MWC2017/ LG e lo smartphone con display da 18:9

A Barcellona il colosso coreano presenta il nuovo G6, particolarmente dedicato alla visione di video immersivi, anche in standard HDR10 e Dolby Vision

Roma – C’era una volta il telefono cellulare. I nuovi smartphone hanno ormai relegato in secondo piano la comunicazione vocale fra gli esseri umani, privilegiando altre funzioni come la fotografia e il video. A conferma di ciò arriva il nuovo smartphone LG G6 presentato al Mobile World Congress di Barcellona. La prima cosa che balza agli occhi è il nuovo formato del display: 5,7 pollici, a dispetto del quale l’apparecchio si rivela estremamente maneggevole, facile da utilizzare con una mano sola.

Il team di ricerca ergonomica guidato da Andris Freivalds dell’Università della Pennsylvania e Ji Yong-gu dell’Università di Yonsei ha testato il G6 promuovendolo a pieni voti, per la stabilità che si sperimenta tenendolo in mano, il comfort in varie posture e azioni, la fatica muscolare quando lo si utilizza per lunghi periodi.

LG G6

Lo schermo non è maggiorato solo nelle dimensioni ma anche nella qualità dell’immagine: QHD, con risoluzione 2880×1440 pixel, e per la prima volta in uno smartphone, il rapporto di aspetto è 18:9 . Comparato con un convenzionale display 16:9, il formato 18:9 offre un maggior spazio di visione e una notevole esperienza immersiva sia con i video in streaming sia con i videogame.

Scolpito in alluminio e vetro , il G6 è disponibile nei colori nero, platino e bianco , con un design minimalista, perfettamente liscio al tatto. La cornice metallica che corre tutt’attorno al perimetro del telefono attribuisce solidità allo stile, definito dalla finitura lucida; la parte posteriore è perfettamente piatta, senza la sporgenza della videocamera. La smussatura superiore è stata minimizzata ricollocando la fotocamera, il sensore e l’altoparlante in una sola riga sul lato frontale superiore. Gli angoli arrotondati sia del corpo sia del display hanno lo scopo non soltanto di unificare il design ma anche di attutire l’impatto in caso di cadute.

L’LG G6 è il primo smartphone a disporre della tecnologia Dolby Vision . Non solo, supporta anche l’ HDR10 , la tecnologia di qualità dell’immagine che offre una gamma di colori e luminosità più ampia, come le aree più scure e quelle più luminose maggiormente vivide, che rivelano maggiori dettagli per una esperienza di visione immersiva.
Con una dimensione maggiore dello schermo e la velocità di connessione a Internet in aumento, LG ha deciso di supportare gli standard HDR per la visione di un maggior numero di contenuti possibile, ad esempio da Netflix e Amazon, che offre già video in 18:9 per una visione cinematica.

Quanto alla fotografia, l’LG G6 dispone di una fotocamera posteriore da 13 megapixel, dotata di lenti grandangolari a 125 gradi , per catturare scatti panoramici, cosa che i normali telefoni non fanno. La fotocamera frontale è da 5 megapixel, con il campo espanso a 100 gradi, in modo da poter scattare i selfie senza l’apposito stick. Il grandangolo riduce la distorsione ai bordi, creando immagini più naturali. La nuova funzione Square Camera divide il rapporto di aspetto del display 18:9 in due quadrati identici.
Il nuovo G6 è stato pensato anche per i social media, in quanto può scattare foto in rapporto 1:1, ideali per Instagram, Snapchat e altre app. Si può scegliere anche i rapporti 4:3, 16:9, 18:9. Si possono infine creare file GIF combinando insieme da 2 a 100 foto dalla gallery.

Lo smartphone LG non è solo “immagine”, comunque. Il G6 è costruito con grado di protezione IP68 , per acqua e polvere, e può resistere per 30 minuti se immerso fino a 1,5 metri di profondità. Testato per resistere alle temperature elevate e alla penetrazione delle unghie, dispone di una tecnologia per dissipare il calore generato al fine di evitarne il surriscaldamento durante l’uso.

Il G6 incorpora Google Assistant : grazie a una app intuitiva si possono avere risposte veloci, gestire gli impegni quotidiani, ascoltare musica e guardare video.

Dal punto di vista prettamente tecnico, il G6 è realizzato attorno al chipset Qualcomm Snapdragon 821 e dispone di una memoria Ram da 4GB LPDDR4. La memoria di archiviazione su MicroSD può arrivare fino a 2TB. Il sistema operativo è Android 7.0 Nougat. Le dimensioni sono di 148,9 x 71,9 x 7,9 (spessore) millimetri, il peso è di 163 grammi. La connettività prevede la banda LTE-A3, oltre a Wi-Fi e Bluetooth.

Pierluigi Sandonnini

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Il fuddaro scrive:
    Viva la tastiera fisica
    Viva, viva la tastiera fisica! Tutto il resto e per sfigati perdenti che vogliono sentirsi moderni con le tech cazzate per bimbominkia di turno.E a te! Si proprio a te. Inizia col farti scrivere il tuo ricovero che poi ti seguo pure io. :)Anzi visto che già ci sei, fatti vivisezionare!! (rotfl)
Chiudi i commenti