NASA, razzi stampati in 3D

L'agenzia spaziale statunitense adotta le tecniche di stampa 3D per risparmiare sui costi e ridurre i tempi di produzione delle parti meccaniche. Nel frattempo, in Giappone la stampa 3D si usa per le miniature personali

Roma – Le mirabolanti promesse della stampa 3D debuttano nei laboratori NASA, con l’agenzia spaziale statunitense che comunica l’intenzione di adottare tecniche di modellazione laser a strati per realizzare alcune delle parti meccaniche dei motori spaziali di prossima generazione.

NASA definisce la “sua” tecnica di stampa 3D come “selective laser melting”, un processo in cui un laser ad alta potenza “fonde” in maniera selettiva polvere metallica nel punto in cui l’oggetto fisico deve avere specifiche caratteristiche tridimensionali.

Partendo da modelli computerizzati della parte da stampare, il sistema laser salda la polvere metallica strato per strato, generando componenti dotati di ogni sorta di geometria complessa e con proprietà meccaniche estremamente precise.

Pensato specificatamente per favorire il completamento del progetto SLS (Space Launch System), il sistema di stampa laser di NASA ha tra i suoi vantaggi immediati il risparmio del costo di fabbricazione delle parti e la non meno notevole riduzione del tempo necessario alla stampa dei componenti – si passa da mesi a settimane o persino a “giorni”, confermano dalla NASA.

E per quanto riguarda la sicurezza nell’uso dei componenti stampati, l’agenzia statunitense ha intenzione di mettere alla prova la loro resistenza strutturale in un test ad alte temperature con l’engine J-2X (parte dello stadio superiore del sistema di lancio SLS).

Gli USA impiegano la stampa 3D per risparmiare sulla nuova “corsa” allo spazio profondo, mentre in Giappone una società privata intende servirsi delle tecniche di modellazione laser in una “cabina per fototessere” temporanea. Con la differenza (sostanziale) nel fatto che l’installazione scansiona una persona 15 minuti ricavandone poi un modellino tridimensionale alto fra i 10 e i 20 centimetri.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Enrico scrive:
    Errore
    James Corden non ha mai partecipato a Britain Got Talent, lui è un attore e conduttore molto famoso, che nel suo ultimo film interpreta Paul Pott, vincitore della prima edizione di Britain Got Talent . vi consiglio di verificare. saluti
  • Provare per credere scrive:
    Le star
    Anche in Italia io proporrei di usare la stessa tecnica. Ecco delle star sicuramente adatte all'immagine di Win8:- il divino mago Otelma che fa riti propiziatori per tenere lontano il malware- Giucas Casella che cerca di incantare Windows dicendo "Guardami! Guardami! Andrai in BSOD solo quando te lo dico io!"- Vittorio Sgarbi che attesta l'autenticità di Windows (sempre che lo paghiate per bene)
  • bertuccia scrive:
    e dopo "il browser di lady gaga"..
    credo che ora Maruccia inizierà a chiamare windows "l'OS di Jay-Z"cfr.http://punto-informatico.it/3258518/PI/News/google-chrome-primi-1095-giorni.aspxhttp://punto-informatico.it/3519273/PI/News/chrome-cova-sogni-gloria-ios.aspx
    • bertuccia scrive:
      Re: e dopo "il browser di lady gaga"..
      Ps. anche perchè scopro ora che si era ufficialmente preso l'impegno! :Dhttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=3258518&m=3259336#p3259336
      • mcmcmcmcmc scrive:
        Re: e dopo "il browser di lady gaga"..
        - Scritto da: bertuccia
        Ps. anche perchè scopro ora che si era
        ufficialmente preso l'impegno!
        :D

        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3258518&m=325va bene avere tempo da perdere, ma tu non hai proprio un mazzo da fare.
        • bertuccia scrive:
          Re: e dopo "il browser di lady gaga"..
          - Scritto da: mcmcmcmcmc

          va bene avere tempo da perdere, ma tu non hai
          proprio un mazzo da fare.http://punto-informatico.it/cerca.aspx?s=mcmcmcmcmc"Trovati 846 documenti"dai su
          • mcmcmcmcmc scrive:
            Re: e dopo "il browser di lady gaga"..
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: mcmcmcmcmc



            va bene avere tempo da perdere, ma tu non hai

            proprio un mazzo da fare.

            http://punto-informatico.it/cerca.aspx?s=mcmcmcmcm

            "Trovati 846 documenti"

            dai sue che te li sei già riletti tutti?Dai che scherzo.
Chiudi i commenti