Netstrike per la libertà di movimento

Il 17 alle 15, finisce alle 18. Contro l'AILE


Roma – Nell’ambito di una settimana di mobilitazione a favore della libertà di movimento tra i paesi e contro certe strutture di controllo dell’immigrazione si tiene anche un “corteo telematico”, un netstrike teso a manifestare presso il sito dell’AILE (Anagrafe Informatizzata dei Lavoratori Extra-comunitari).

“L’AILE – si legge in una nota – è un ulteriore frontiera, le sue voci, funzionano come elemento di discriminazione, di scelta e di rifiuto, insieme a quelle materiali compone lo scenario infame che costringe uomini e donne a vivere mille difficoltà, ammassare miseria su miseria, cancellare ogni forma di dignità”.

GLi organizzatori rimandano a questa pagina per le istruzioni su come partecipare al corteo, che si snoderà in rete tra le 15 e le 18 di giovedì 17 ottobre.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Poveri modem
    Sono d'accordo sul fatto di usare la rete per determinate forme artistiche, però mi lascia perplessa il fatto che, con tanto di linea dedicata, ci metto una vita a caricarlo...con il miomodem a 56 K non passa più...
  • Anonimo scrive:
    e smoke?
    Nel film Smoke Harvey Keithel scattava una foto al giorno dalla stessa posizione allo stesso angolo di strada, da anni, aveva una fotocronaca del quotidiano raccolta in volumi
Chiudi i commenti