Nomine/ E-motion, Moscato nel CdA

Annuncio dell'azienda


Milano – David Moscato è entrato nel Consiglio di Amministrazione di E-Motion SpA, società di distribuzione specializzata nel settore dei computer palmari e dei relativi accessori.

Per l’azienda la nomina di Moscato rappresenta, secondo una nota, un importante vantaggio vista l’esperienza sul campo maturata dal manager. “Il suo bagaglio di esperienze più importante – si legge nella nota – è legato a Ingram Micro, fornitore mondiale all’ingrosso di soluzioni tecnologiche e servizi relativi alla Supply Chain. David Moscato ha, infatti, fondato nel 1991 la filiale italiana, mentre nel 1998 è stato nominato Vice Presidente della Regione Mediterranea per Italia, Spagna, Portogallo e Grecia di Ingram Micro Europa”.

E-Motion, società che per il 50 per cento è di capitale italiano, distribuisce prodotti presso i negozi specializzati online e le grandi catene dell’informatica.

Il sito di E-Motion è attivo all’indirizzo http://www.e-motion.it

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    EVVIVA LA CULTURA INFORMATICA
    bella roba
  • Anonimo scrive:
    Ora è una pagina vuota
    Visitando il link si ottiene solo una pagina vuota... evidentemente qualcuno si è accorto che era meglio evitare confusioni...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ora è una pagina vuota
      - Scritto da: Anonimo
      Visitando il link si ottiene solo una pagina
      vuota... evidentemente qualcuno si è accorto
      che era meglio evitare confusioni...Ma dai un attimo fare c'era la pubblicita' della blixer
  • Anonimo scrive:
    pubblicita' per blixer
    beh, una bella pubblicita' per loro niente da dire UAZ
  • hoff scrive:
    che risate!
    D'Alema ha tanto teorizzato e osannato un governo tecnico, non più fatto da politici ma da chiunque faccia un lavoro che non c'entri nulla con la politica. Non essendo capace di fare niente non ci è riuscito, ma ecco Berlusconi: lui purtroppo è capace di realizzare i propri sogni egomaniaci, mette al governo i suoi dipendenti (cioè appunto, gente che fa qualsiasi lavoro tranne il politico) ed ecco qua il governo tecnico.Bene, dico io, farà assurdità di ogni genere ma almeno le farà bene. E invece il ministero delle comunicazioni (non dell'agricoltura! non delle pari opportunità! proprio delle comunicazioni!!!) non è capace di tenere in piedi un sito internet. Ci riescono i sedicenni, ma i tecnici del governo no.Sono anarchico, ma a questo punto rivoglio la DC. Datemela!
    • Anonimo scrive:
      Re: che risate!
      Visto che ti intendi tanto di politica, questa che stai facendo si chiama STRUMENTALIZZAZIONE. Non ti rendi conto che il problema è dovuto a errori o cattiva gestione da parte dell'azienda di hosting (che in questo caso sarebbe blixer)?
Chiudi i commenti