Non profit, una licenza Windows per i PC usati

Più facile consegnare PC ricondizionati ad associazioni onlus e organizzazioni non profit ed accademiche. Anche in Italia si diffondono i MAR di Microsoft

Update 14-12-07 – Roma – Sta riscuotendo un notevole interesse anche in Italia il programma Microsoft Authorized Refurbisher (MAR) di Microsoft, un progetto che si propone di diffondere gratuitamente ad associazioni non profit, onlus, organizzazioni e istituzioni accademiche, PC usati, ricondizionati e riforniti con Windows XP.

Il progetto è pensato per consentire più facilmente a istituzioni, banche ed altre realtà di cedere i propri computer affinché vengano riutilizzati in contesti non profit nei quali possono continuare a svolgere anche per lungo tempo un compito utile. Macchine sulle quali, grazie a MAR, Microsoft può porre il proprio sistema operativo.

MAR è però anche un network in espansione, con organizzazioni e imprese che collaborano al riutilizzo dei PC, alla pulizia dei PC che vengono consegnati e al loro aggiornamento, e che poi assieme a Microsoft donano le macchine agli istituti e alle associazioni non profit che se ne possono giovare.

Tra gli effetti di questo genere di attività, evidentemente, non solo un beneficio diretto per chi riceve i computer donati ma anche un risparmio ambientale. Sono ancora moltissimi infatti i computer che vengono gettati da grandi e piccole realtà sebbene non abbiano terminato la propria “vita”, che potrebbe continuare altrove.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • lubette scrive:
    Foto Turistiche per Google Maps
    :) Bella idea!! Credo che poter vedere delle foto delle zone dove uno e' interessato ad andare, sia per motivi turistici che per motivi di lavoro, non possa che essere positivo. Per chi va in vacanza non c'è nulla di meglio!! Belle foto e sopratutto reali sono determinanti per la scelta della localita'. (rotfl)
  • TeddyBeer scrive:
    photosynth!
    Avevo già letto di un sw simile quasi un anno fa, solo non mi ricordavo il nome. Poi l'articolo mi cita la M$ e toh... ah si era della M$: Photosynth (e la conferma si trova anche nella pagina del progetto!).Notizia vecchia (forse l'avevo letta proprio qui!?) o si è mosso qualcosa in + da allora? lo chiedo x' la qualità dell'output mi sembra la stessa di un anno fa! magari è migliorata l'efficienza, boh! magari invece di millemila di foto ne vuole mille.
    • Cavallo GolOso scrive:
      Re: photosynth!
      - Scritto da: TeddyBeer
      Avevo già letto di un sw simile quasi un anno fa,
      solo non mi ricordavo il nome. Poi l'articolo mi
      cita la M$ e toh... ah si era della M$:
      Photosynth (e la conferma si trova anche nella
      pagina del
      progetto!).a dire il vero mi pare che il programma che fa questo esista da molto tempo, solo che la novità qui è il rastrellamento web e produzione dei modelli ... no? :)
  • Presid. Scrocco scrive:
    "scostamento di meno di 1 millimetro"
    Direi che in questo articolo c'è un grossolano errore, infatti nel PDF originale (http://grail.cs.washington.edu/projects/mvscpc/download/Goesele-2007-MVS.pdf) c'è scritto solo che MOLTE PARTI (quindi neanche tutte) si scostano dall'originale per meno di 12,8 centimetri (0.128 m), che sono un bel po' di più di un millimetro, esattamente 128 volte di più. E' sempre poco per edifici alti decine di metri, però l'informazione è sbagliata. ;)
    • sid scrive:
      Re: "scostamento di meno di 1 millimetro"
      comunque ci sono già da tempo dei software che creano proprio il modello 3d texturizzato, comunque anche io preferirei che tali tecnologie venissero applicate alle tette, ma soprattutto culi e gnocca :P
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: "scostamento di meno di 1 millimetro"
      Grazie per la segnalazione.Ho provveduto ad inserire una frase per chiarire meglio il concetto. :)Luca
  • volgare scrive:
    Tette 3D
    Immagino le foto delle turiste in spiaggia con le tette grandi..... :D
    • Sisio scrive:
      Re: Tette 3D
      ROTFL! (rotfl)
    • anonimo01 scrive:
      Re: Tette 3D
      - Scritto da: volgare
      Immagino le foto delle turiste in spiaggia con le
      tette grandi.....
      :Dda oggi in poi sarà d'OBBLIGO fare più di una foto alle bellone in spiaggia per avere il discostamento minore di 1mm sui particolari "salienti"! :D
Chiudi i commenti