Nuova generazione BlackBerry

Research In Motion torna alla carica con 5 nuovi dispositivi e un aggiornamento per il suo collaudato sistema operativo

Roma – Research In Motion completa il cambio di stagione tirando fuori dal cassetto BlackBerry Torch 9810, 9850 e 9860. I tre nuovi smartphone basati sul sistema aggiornato BlackBerry OS 7 vanno ad aggiungersi ai Bold 9900 e 9930 , presentati prima dell’estate.

Con i suoi 10.5 mm di spessore il Bold 9900/9930 è il BlackBerry più sottile mai realizzato.
Il 9930 rappresenta semplicemente la versione CDMA del device, destinata al mercato USA, ma la ricetta è la stessa: processore Snapdragon da 1.2GHz, fotocamera da 5 megapixel, display da 2.8 pollici touch-screen (640X 480) e tastiera QWERTY nella parte inferiore. In perfetto stile BlackBerry.

Anche i terminali della nuova gamma Torch sono equipaggiati con SoC Qualcomm da 1,2 GHz, 768 MB di RAM e fotocamera da 5 MP. Il Torch 9810 propone però una tastiera fisica a scomparsa, nascosta dietro il display touch capacitivo da 3,2 pollici. I modelli 9850 (USA) e 9860 (Europa) puntano invece alla filosofia all-touch con un display da ben 3.7 pollici di diagonale, che rappresenta un vero e proprio record per gli smartphone della casa canadese.

L’update software annunciato migliora le prestazioni ma rappresenta comunque una versione riveduta e corretta del “solito” sistema operativo BlackBerry nato undici anni fa. Da qui ad un anno RIM conta però di far passare tutti gli smartphone sul nuovo sistema QNX , più elastico e scattante, già utilizzato dal tablet Playbook.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti