Occhio! Bufala in circolazione!

La storia è vecchia ma in queste ore è tornata a circolare. Occhio all'email fasulla che racconta di un virus pericolosissimo


Roma – Ritornano sempre più spesso a circolare bufale note ma evidentemente non abbastanza. Così il “virus della cartolina” (“A virtual card for you”), un virus inesistente ma dato come pericolosissimo, è il protagonista di una nuova ondata di email che moltissimi preoccupati utenti italiani si stanno scambiando in queste ore.

Il testo dell’email parla di un nuovo virus che Microsoft avrebbe classificato come “il peggiore mai apparso in rete”, un codice capace di distruggere il “settore zero” del computer e via peggiorando. Tutto completamente falso, come ampiamente spiegato qui .

Ma ecco il testo completo:

“IL PEGGIOR VIRUS DI SEMPRE (CNN announced)
E’ appena stato scoperto un nuovo virus, classificato dalla Microsoft come il peggiore mai apparso in rete. Scoperto ieri pomeriggio dalla McAfee, non ha ancora un “vaccino” in grado di bloccarlo. Questo virus distrugge il cosiddetto “Sector zero” dell’hard disk, il cuore delle informazioni del vostro computer. Ecco quello che succede: tutti i contatti di una mailing list ricevono automaticamente questo virus con il titolo del soggetto “A Virtual Card for You.”. Appena aperta la mail il computer si blocca, costringendovi così a resettarlo. Una volta premuti i tasti ctrl+alt+del o il bottone di reset del vostro computer, il virus attacca e distrugge il Sector Zero, e di conseguenza distrugge permanentemente l’hard disk. Secondo la CNN esso ha già distrutto un gran numero di computer in America, e in poche ore. Quindi non aprite nessuna mail sospetta col nome

“A Virtual Card for You.”.

Nel caso doveste trovarvela nella lista

CANCELLATELA IMMEDIATAMENTE, SENZA APRIRLA.

Per favore spedite questa mail a tutte le persone che conoscete. Meglio riceverla 25 volte che non saperne nulla e rovinarvi il computer. E inoltre, se riceverete una mail chiamata “An Internet Flower For You” non apritela e cancellatela immediatamente, o distruggerà le vostre Dynamic link libraries (.dll files) e il computer non sarà più in grado di ripartire!”

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    E la tessera telefonica infinita???
    Per anni ho usufruito della carta telecom che consente di addebitare le chiamate sul proprio conto telefonico (la cosiddetta carta infinita).Tuttavia in tutti gli apparecchi nuovi (sia quelli metallici cha quelli piccoli rossi) esse non vengono nemmeno lette!Per quale motivo, senza alcun avviso, la Telecom si è permessa di fare questo cambiamento?????
    • Anonimo scrive:
      Re: E la tessera telefonica infinita???
      perché era un servizio utile e funzionante....perché continuarlo???:)
    • Anonimo scrive:
      Re: E la tessera telefonica infinita???
      - Scritto da: Pepe*
      Per anni ho usufruito della carta telecom
      che consente di addebitare le chiamate sul
      proprio conto telefonico (la cosiddetta
      carta infinita).Anch'io qualche anno fa avevo una carta telefonica infinita: cioe' era una normale carta telefonica con dietro la pubblicita': usa la carta infinita. E davantyi un pezzo di nastro adesivo che impediva la scittura del credito ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: E la tessera telefonica infinita???
      Comprarsi un cellulare, no ??
      • Anonimo scrive:
        Re: E la tessera telefonica infinita???
        - Scritto da: The Maty
        Comprarsi un cellulare, no ??Ci sono situazioni in cui la cabina e' piu' utile del cellulare.Innazitutto ci sono persone che non comprerebbero un cellulare per poi lo utilizzarlo due volte l'anno. Che fanno se capita di dover avvisare qualcuno?Poi ci sono zone dove l'uso del cellulare e' difficoltoso (montagne, metropolitane...) o proibito (ospedali).Infine ci sono stranieri che pur possedendo un cellulare, provengono da paesi che hanno un sistema incompatibile col nostro (Giappone).Che fanno? Comprano un GSM da usare 15 giorni e poi buttare via perche' tornati al loro paese non funzionerebbe?Senza contare il fatto che se devo chiamare qualcuno nella stessa citta', in genere col cellulare spendo di piu'!!!
  • Anonimo scrive:
    Il mondo delle TLC: un'Authority più efficiente
    La "concorrenza all'italiana" prosegue nel filone del grottesco, a quanto pare.Voglio proprio vedere se gli altri operatori adegueranno le proprie cabine a questi sbandierati standard di qualità superiore, e nel caso non lo facciano che scusa troverà l'Autorità per giustificarli comunque.Invece di darsi da fare per risolvere i REALI problemi che affliggono la rete delle TLC italiane, oppressa da un sistema di "concorrenza" il cui unico fine sembra quello di abbattere i costi a svantaggio della qualità del servizio offerto, ci si trastulla con queste amenità.Attendo con terrore la prossima puntata.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il mondo delle TLC: un'Authority più efficiente
      Hai ragione, l'authority fa ridere...bisogna anche far capire che è vero che la rete è "in mano telecom", ma è anche in uso anche agli altri operatori, la telecom non è più statale e quindi non è l'unica a doversi sobbarcare i costi della copertura delle aree difficili (tecnicamente ed economicamente) da coprire.Dovranno equamente essere caricati tutti gli operatori.Sono felice di sapere che l'Authority inizia a pensare alla qualità del servizio...Secondo me andrebbe imposto un livello di qualità minimo da rispettare...avete mai provato ad ottenere qualcosa dal 187? e dal 191??? (questi sono veramente servizi schifosi...e su questi deve lavorare telecom italia (l'authority li deve obbligare!!!)
      • Anonimo scrive:
        Re: Il mondo delle TLC: un'Authority più efficiente
        Finalmente qualcuno che capisce l'andazzo...
        avete mai provato ad ottenere qualcosa dal
        187? e dal 191??? (questi sono veramente
        servizi schifosi...Si possono migliorare, concordo. Ma non accanitevi più di tanto su chi risponde. Il problema è a livelli più alti.
        e su questi deve lavorare
        telecom italia (l'authority li deve
        obbligare!!!)Sai che manutenzione ed assistenza clienti sono da sempre nel mirino del, CdA in quanto impiegano molte risorse e non fanno cassa? Noi comuni mortali invece pensavamo che dare un'immagine positiva dell'azienda fosse un investimento di qualità che alla lunga fidelizza il cliente. Evidentemente ci sbagliamo...
  • Anonimo scrive:
    Ma cosa me ne frega delle cabine?
    Ma cosa me ne frega delle cabine?Che l'Authority IMPONGA LA TELECOZZ ad una copertura TOTALE con ADSL, o che proponga il modello FRIACO per gli ISP Italiani!Vabbè sono veramente OT!Avete Ragione, compritemi di insolenze me lo merito!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma cosa me ne frega delle cabine?
      Spiacente per la frustrazione. Insultarti non mi pare neanche il il caso, cmq le cabine servono da morire, specie se vuoi un minimo di anonimato, quando parli.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma cosa me ne frega delle cabine?
        BUAAHAHAHAHAHAHAHAHHA!Anonimato????Nelle cabine???BUAAHAHAHAHAHAHAHAH!!!Ma dove vivi?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma cosa me ne frega delle cabine?
        - Scritto da: giannit
        le cabine servono da morire, specie se vuoi un
        minimo di anonimato, quando parli."ANONIMATO"? E' una delle maggiori s***n***e ke mente umana possa concepire.L' anonimato serve solo x insultare la gente senza essere sgamati, e non mi pare proprio il caso......
Chiudi i commenti