Online il programma di COMMUNIA

E' stato definito il programma del seminario del progetto su tecnologia e pubblico dominio

Torino – Il programma tecnico del seminario del progetto COMMUNIA su “Tecnologia e pubblico dominio” (che si terrà il 18 gennaio 2008 a Torino, presso l’Aula Magna del Politecnico al Lingotto) è stato chiuso ed è ora disponibile online a questo indirizzo .

COMMUNIA come noto è una rete tematica europea sul pubblico dominio digitale che ha l’obiettivo di divenire il punto di riferimento europeo per l’analisi teorica e la discussione politica sul pubblico dominio nell’ambiente digitale, oltre che su argomenti correlati come forme di “licensing” alternative, “open access” per pubblicazioni e risultati della ricerca scientifica; gestione di opere i cui autori siano sconosciuti (“opere orfane”).

“Dal programma – spiega una nota – è anche possibile esaminare le biografie dei relatori, dei “rapporteur” e dei “chair” delle sessioni, nonché gli abstract degli interventi”.

Il seminario è aperto e gratuito, previa iscrizione e fino ad esaurimento posti.
Per registrarti clicca qui .

Il sito di COMMUNIA è qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • gigino il breve scrive:
    Allora Blocchiamo anche Poste Italiane
    C'è gente che spedisce foto XXXXXgrafiche e DVD Pirata tramite le poste italiane.Anche i Corrieri espressi sono coinvolti in questa ruberia alle Major.Blocchiamo tutte le spedizioni del mondo, oppure obblighiamo tutti i servizi di spedizione a controllare accuratamente tutti i contenuti di tutti i pacchi spediti.....Se facessimo bloccheremmo il mondo intero.... il tutto perchè un branco di str.... non è in grado di rinnovare il proprio business in funzione dell'evolversi della tecnologia e della società.Chi non sta al passo col mondo deve chiudere, fallire e andarsi a cercare un lavoro come dipendente in fabbrica...se lo prendono....Questa questione di voler obbligare chi da il servizio a controllare l'uso che gli utilizzatori del servizio ne fanno è da malati mentali....non può funzionare.
  • la pornissima scrive:
    ghhttttttttttttttttttttttttttttttttttttt
    ooooooooo XXXXX haaaa in XXXX ne voglio trenta
  • Giorgio noffietti scrive:
    Andate a raccontarla a qualcun' altro
    ""Un sacco di persone ci dicono che questo è il futuro dell'industria per adulti. La maggior parte dei soldi nei siti, siano essi mainstream o per adulti, si fanno con la pubblicità", ha spiegato Potec."Beh, facciamo un ragionamento logico.. Potec asserisce che i soldi si fanno con la pubblicità.. ma se hai traffico XXXXX dovrai pubblicizzare un prodotto XXXXX che l'utente finale dovrà acquistare, se no dove li prende lo sponsor i soldi per pagare la pubblicità... con tutto il materiale gratis che c'è in rete non solo rischiano di chiudere tutte le case cinematografiche ma anche i vari XXXXX tube in quanto non avranno piu materiale gratis da offrire.... insomma mi sembra un po il cane che si morde la coda!!
  • Porno Tube Italia scrive:
    Porno Tube Italia
    pornotubeitalia.com;)
  • eheheh scrive:
    Porno messo a pecorina
    Porno messo a pecorina
  • Marco scrive:
    Poverini
    Poverini, gli attori adesso non potranno più guadagnare 100.000.000 (di lire) al mese esibendo un talento innato detto anche istinto di sopravvivenza o scopata (vedi Natasha Kiss intervistata da "le iene").Che pena mi fanno le major che se un'attrice becca quei soldi non oso immaginare le major, minimo 10/20 volte tanto.
  • Guybrush scrive:
    Come darti torto?
    Spesso e volentiri la cosa piu' divertente di un pornazzo e' la copertina e/o il titolo.Del resto l'erotismo richiede immaginazione, per prima cosa e quella e' sempre gratis.GT.
  • Ricky scrive:
    hahaha in ginocchio hahaha
    Bella, se voleva essere una battuta , bella.In ginocchio ci sono spesso e volentieri e pare funzioni da millenni questa cosa...Se hanno un po di crisi buon per noi...tanto producono per lo piu' spazzatura.Erotismo ok, pornografia non tanto direi.Sopravviveranno come sempre, certe tare biologiche reggono da sempre.Colpa degli ormoni... :)
  • Clemente mastella scrive:
    BR e HD-DVD?
    E poi c'è gente che dice che fra blu-ray e hd-dvd vincerà chi avrà il supporto del porno. Ahahahahahah! Ma per favore... internet ha già vinto su tutti!
  • quelo scrive:
    c'e' grossa crisi
    sciopero dei metalmeccani, degli sceneggiatori, dei pornoattori, dei...e' tutto inutile, sono gli effetti della globalizzazione che sta modificando gli equilibri globali e che ci rendera' tutti piu' poveri . Fatevene una ragione, l'unica cosa che puo' salvarci e' un aumento della produttivita', la scoperta di nuove fonti di energia o l'utilizzo di quelle rinnovabili, investire in ricerca. Un'altra cosa che potrebbe salvarci e' una guerra mondiale.Secondo voi cosa sceglieranno i potenti della terra?
    • yenaplyskyn scrive:
      Re: c'e' grossa crisi
      l'ultima ipotesi? ;-)
    • Reolix scrive:
      Re: c'e' grossa crisi
      - Scritto da: quelo
      sciopero dei metalmeccani, degli sceneggiatori,
      dei pornoattori,
      dei...

      e' tutto inutile, sono gli effetti della
      globalizzazione che sta modificando gli equilibri
      globali e che ci rendera' tutti piu' poveri .
      Fatevene una ragione, l'unica cosa che puo'
      salvarci e' un aumento della produttivita', la
      scoperta di nuove fonti di energia o l'utilizzo
      di quelle rinnovabili, investire in ricerca.
      Un'altra cosa che potrebbe salvarci e' una guerra
      mondiale.

      Secondo voi cosa sceglieranno i potenti della
      terra? DRM a manetta.....
    • gigi gomme scrive:
      Re: c'e' grossa crisi
      tu sei completamente fuori di testa
  • emulman scrive:
    Eh li capisco
    ora che non c'è più LUI, il mito, la leggeda..Rocco Siffredi che non riesce più manco a far pubblicità alle patatine, ora che Selen fa la mammina, non ci sono più i porno di una volta con recitazioni da oscar...ridateci cicciolinaaaaa
    • lellykelly scrive:
      Re: Eh li capisco
      vuoi mettere un porno anni 70-80, ci scappavano pure le battute, ora sono li, fanno qualche capriola e finisce il film.
  • Chris scrive:
    vivid
    Sarà perchè il materiale della VIVID ha sempre fatto schifo?
    • the_m scrive:
      Re: vivid
      Non sono d'accordo, a me è capitato di vedere alcuni titoli quantomeno.. interessanti :P :P
      • Reolix scrive:
        Re: vivid
        - Scritto da: the_m
        Non sono d'accordo, a me è capitato di vedere
        alcuni titoli quantomeno.. interessanti :P
        :P Alcuni titoli nella totalità della produzione di Vivid = Produzione scadente....
  • Joliet Jake scrive:
    Il titolo
    Oltre che "in ginocchio" (a fare cosa?), il titolo poteva essere "Industria del porno a 90 gradi!"... :D
  • Nome e cognome scrive:
    Aumento percentuale ininfluente
    Se un sito parte con un visitatore al giorno, quando ne avrà avuti 50 al giorno avrà il 5000% di accessi. Quindi che discorsi sono?Citate invece i visitatori unici, questa è una informazione interessante.
    • Joliet Jake scrive:
      Re: Aumento percentuale ininfluente
      Ma soprattutto dal grafico si vede come l'andamento di Vivid è più o meno costante. Non certo una caduta a picco!Mah...
  • Nello Gala scrive:
    PornoVista o Leopardina---
    Suonano anche bene...Ma Dario d'Elia non te lo hanno detto che a "fare" certe cose si diventa ciechi??
  • Sgabbio scrive:
    qualcosa non torna....
    sbagglio o alcune etichette del settore avevano fatto accordi con i siti in questione ? No perchè sta storia mi sa tanto di lacrime da coccodrillo......
    • Ignorante Informatic o scrive:
      Re: qualcosa non torna....
      ...la vista ! ;)(geek)(geek)(geek)
    • paoletta scrive:
      Re: qualcosa non torna....
      - Scritto da: Sgabbio
      sbagglio o alcune etichette del settore avevano
      fatto accordi con i siti in questione ? No perchè
      sta storia mi sa tanto di lacrime da
      coccodrillo......Si lamentano quelle che non hanno fatto accordi con i siti in questione.
      • Sgabbio scrive:
        Re: qualcosa non torna....
        appunto, gli accusano pure di pirateria, quando poi guardi molti altri produttori del settore che si sono adattati anni prima su internet ed hanno fatto accordi con sedicenti siti per trailer vari, basta vedere pornotube come esempio.
        • Reolix scrive:
          Re: qualcosa non torna....
          - Scritto da: Sgabbio
          appunto, gli accusano pure di pirateria, quando
          poi guardi molti altri produttori del settore che
          si sono adattati anni prima su internet ed hanno
          fatto accordi con sedicenti siti per trailer
          vari, basta vedere pornotube come
          esempio.Già, ma ricordiamolo che produttori, registi e "attrici" vanno in giro con jaguar e ferrari...poverette, ti do i cachè medi :dilettante: gratissemi-professionista: fino a 100euro al giornoprofessionista: 500 euro al giornostar: 1000 euro al giornoSuperstar: (tipo Jenna Jamenson) 4500 euro a filmed i prezzi variano in base alla casa produttrice, pensa poi ai produttori...e si, poverini.....
Chiudi i commenti