Open webOS è 1.0

HP rilascia la prima release ufficiale di quello che un tempo era il cavallo di battaglia di Palm. Ma si tratta di una release non-finita: lo sviluppo e l'ammodernamento del codice continua

Roma – Open webOS è finalmente arrivato alla release 1.0: la prima versione a codice aperto del sistema operativo di Hewlett-Packard (ex-Palm) contiene i componenti “core” dell’OS, giusto il necessario per farlo girare su un PC all-in-one commercializzato da HP. Il lavoro da fare resta tanto.

Il codice di Open webOS è disponibile su repository Github , con il package che comprende anche il framework JavaScript Enyo 2 più vari script per realizzare build Linux e OpenEmbedded. I piani per il futuro includono invece la modernizzazione dell’interfaccia, l’aggiornamento a Qt5, WebKit2, lo stack Bluetooth BlueZ, il manager per le connessioni di rete ConnMan.

Un altro importante passo avanti nello sviluppo si avrà con i lavori previsti sull’architettura di rendering del manager di sistema Luna, requisito essenziale per permettere al sistema di girare fluidamente sui dispositivi mobile moderni.

E parlando di dispositivi supportati, Open webOS 1.0 non è in grado di girare sui vecchi dispositivi WebOS – non compatibili con il kernel Linux 3.3 e dipendenti da diversi driver di sistema proprietari – ma dovrebbe essere facilmente portabile sui dispositivi e i PC più moderni.

Gli ingegneri HP hanno ad esempio investito qualche giorno di lavoro per permettere all’OS di girare su uno dei PC all-in-one TouchSmart commercializzati dal produttore USA. Il team di sviluppatori indipendente “WebOS Ports” ha invece rilasciato una prima build preliminare in grado di funzionare – non proprio al massimo delle performance possibili – su uno smartphone Galaxy Nesus.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • prova123 scrive:
    A questo punto...
    mettere in galera anche tutti gli amministratori delegati le cui società fornisco servizi adsl oltre 1 Mbit. E' evidente che la finalità è quella di spianare la strada alla pirateria. :)
    • prova123 scrive:
      Re: A questo punto...
      Se qualcuno scarica materiale protetto da copyright è che il provider glielo ha permesso, come minimo c'è il suo concorso in questo crimine, senza il suo servizio il crimine non sarebbe stato commesso. :)
    • nostalgico scrive:
      Re: A questo punto...
      - Scritto da: prova123
      mettere in galera anche tutti gli amministratori
      delegati le cui società fornisco servizi adsl
      oltre 1 Mbit. E' evidente che la finalità è
      quella di spianare la strada alla pirateria.
      :)col 56 K a consumo mica era così facile...
    • Allibito scrive:
      Re: A questo punto...
      - Scritto da: prova123
      mettere in galera anche tutti gli amministratori
      delegati le cui società fornisco servizi adsl
      oltre 1 Mbit. E' evidente che la finalità è
      quella di spianare la strada alla pirateria.
      :)Assolutamente no, ma se si chiede un controllo, devono collaborare.
      • krane scrive:
        Re: A questo punto...
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: prova123

        mettere in galera anche tutti gli amministratori

        delegati le cui società fornisco servizi adsl

        oltre 1 Mbit. E' evidente che la finalità è

        quella di spianare la strada alla pirateria.

        :)
        Assolutamente no, ma se si chiede un controllo,
        devono collaborare.E infatti, poi se i privati criptano e usano sistemi distribuiti c'e' poco da mostrare pero' loro collaborano.
  • Carlo scrive:
    ...
    Gli scariconi gente inutile che non produce niente e solo capaci di commettere crimini!
    • Franky scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Carlo
      Gli scariconi gente inutile che non produce
      niente e solo capaci di commettere
      crimini!
      gente inutile che non produce niente? Lo dici tu questo!!Kim ha prodotto un sacco di musica...E sta lanciando un servizio innovativo per finanziare gli artisti...almeno abbi un po' di rispetto per chi non la pensa come voi...E Dario Fo si e' schierato dalla nostra parte ed e' un premio Nobel per la letteratura... io ci andrei piano con il dire che chi non la pensa come voi e' "gente inutile che non produce niente"...Gli intermediari degli artisti sono "gente inutile che non produce niente"casomai...ossia le major...l'unica cosa che producono sono legge liberticide!!!
      • Allibito scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: Franky
        - Scritto da: Carlo

        Gli scariconi gente inutile che non produce

        niente e solo capaci di commettere

        crimini!


        gente inutile che non produce niente? Lo dici tu
        questo!!
        Kim ha prodotto un sacco di musica...
        E sta lanciando un servizio innovativo per
        finanziare gli
        artisti...
        almeno abbi un po' di rispetto per chi non la
        pensa come
        voi...
        E Dario Fo si e' schierato dalla nostra parte ed
        e' un premio Nobel per la letteratura... io ci
        andrei piano con il dire che chi non la pensa
        come voi e' "gente inutile che non produce
        niente"...
        Gli intermediari degli artisti sono "gente
        inutile che non produce
        niente"
        casomai...ossia le major...l'unica cosa che
        producono sono legge
        liberticide!!!Kim non ha prodotto un bel niente, tranne un baraccone per arricchirsi rubando il lavoro altrui in nome di una libertà di cui non conosce il significato (o meglio finge di non conoscere).Il nuovo baraccone non servirà a finanziare gli artisti, perchè l'artista non ha bisogno di un sito per divulgare le sue opere, ne esistono a bizzeffe anche Y.T. ma ha bisogno di un produttore che lo finanzi e che permetta all'opera di non rimanere nel cassetto, ma diventare musica e non basta certo uno studietto da 30 l'ora per fare un disco (come letto qui).le major non fanno leggi, semmai ne chiedono per difendere il proprio lavoro e i propri dipendenti. Quelli come Kim non sono effettivamente inutili, ma dannosi, e i danni che producono all'occupazione e alla creatrività, nemmeno li immagini (o anche tu fai finta. Gli intermediari servono e solo per questo esistono. Gli artisti hanno la facoltà di farne a meno, se credono e se non lo fanno una ragione ci sarà, non sono tutti sprovveduti.
        • dontfeed in sciopero scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: Allibito
          - Scritto da: Franky

          - Scritto da: Carlo


          Gli scariconi gente inutile che non produce


          niente e solo capaci di commettere


          crimini!




          gente inutile che non produce niente? Lo dici tu

          questo!!

          Kim ha prodotto un sacco di musica...

          E sta lanciando un servizio innovativo per

          finanziare gli

          artisti...

          almeno abbi un po' di rispetto per chi non la

          pensa come

          voi...

          E Dario Fo si e' schierato dalla nostra parte ed

          e' un premio Nobel per la letteratura... io ci

          andrei piano con il dire che chi non la pensa

          come voi e' "gente inutile che non produce

          niente"...

          Gli intermediari degli artisti sono "gente

          inutile che non produce

          niente"

          casomai...ossia le major...l'unica cosa che

          producono sono legge

          liberticide!!!
          Kim non ha prodotto un bel niente,Neanche tu, mai. tranne un
          baraccone per arricchirsi rubando il lavoroNo no fornendo un servizio che era molto richiesto, in modi e modalità efficiente, efficaci ed economiche.Un servizio di cybrlocking che è una specie di "Wcloud" di cui tanti si riempiono la bocca, ma senza controlli.
          altrui in nome di una libertà di cui non conosce
          il significato (o meglio finge di non
          conoscere).Una cosa è certa: tu non fingi, nella tua cultura la libertà è una paroal priva di significato.
          Il nuovo baraccone non servirà a finanziare gli
          artisti,E certo, lo hai deciso tu, dall'alto della tua triennale in scienze merendinarum.
          perchè l'artistaTu non sei un artista e non puoi parlare a nome loro.
          le major non fanno leggi,Tramite le lobby invece si.
          semmai ne chiedono per
          difendere il proprio lavoro e i propri
          dipendenti.
          Sie la marmotta incartava la cioccolata.Ma chi vuoi che ti creda?
          Quelli come Kim non sono effettivamente inutili,A differenza di te che inutile lo sei senza ombra di dubbio alcuno.
          Gli intermediari
          servono e solo per questo esistono. Non gli intermediari come te.
    • zerobyte scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Carlo
      Gli scariconi gente inutile che non produce
      niente e solo capaci di commettere
      crimini!Ma quelli non erano i videotechini?Mi sa che ti stai confondendo...
    • dontfeed in sciopero scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Carlo
      Gli scariconi gente inutile che non produce
      niente e solo capaci di commettere
      crimini!Perchè tu che produci?Perchè tu non commetteresti crimini? Che solo le diffamazioni che spargi ogni giorno...
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: ...
      Ma nemmeno tu produci nulla, quindi sei altrettanto inutile.Gli scariconi, però, a differenza di te, non pretendono di essere pagati per non produrre nulla.P.s. hai sentito che c'è chi ha chiesto di toglierti il ban su videotecheforum?
      • max78 scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Ma nemmeno tu produci nulla, quindi sei
        altrettanto
        inutile.
        Gli scariconi, però, a differenza di te, non
        pretendono di essere pagati per non produrre
        nulla.

        P.s. hai sentito che c'è chi ha chiesto di
        toglierti il ban su
        videotecheforum?Hanno arrestato i tuoi genitori loro producevano HOGAN false ???http://www.asca.it/news-Caserta__Gdf_scopre_fabbrica_clandestina_scarpe__Hogan___3_arresti-1203313-ATT.html
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: ...
          Cosa c'entrano le scarpe con il discorso?Oppure la tua bottega è deserta ed al suo posto vuoi mettere un calzaturificio?
  • panda rossa scrive:
    La prova che tutti aspettavano!
    Ho finalmente trovato la prova che tutti aspettavano da tempo.La domanda e' molto semplice: quanti sono i fessi che ancora comprano CD musicali quando e' possibile scaricarli aggratis dalla rete?Le major e i videotechini hanno dato una chiara risposta a questa domanda: zero.Oggi pero' ho trovato un dato.In questa pagina, da leggere tra le righe.http://www.corriere.it/spettacoli/12_ottobre_02/abba-greatest-hits-cd-piu-venduto-gran-bretagna-marchetti_871f0e9a-0c7a-11e2-a61b-cf706c012f27.shtmlIn questa pagina si parla dei CD piu' venduti di sempre, dati forniti dalla Official Charts Company, quindi le major.Pare che la cantante Adele, che ha iniziato la sua carriere artistica da neanche 2 anni, quindi con ADSL ben diffuse in tutte le case, abbia venduto in soli 18 mesi ben 3 milioni e 500 mila CD.Quindi torniamo alla domanda iniziale: quanti sono i fessi che nonostante si possa scaricare la musica aggratis, ancora comprano i CD?Zero?E quindi quanto incide la pirateria sulle vendite?Il dato e' che una sola artista, in meno di 2 anni, ha venduto tanti cd quanti gli Abba in 30 e passa anni.Una sola artista.Ah, trascurabile ed ininfluente particolare: Adele sa cantare, a differenza di tanti altri pupazzi buttati sul palco solo per la loro bella faccia e un buon playback alle spalle.
    • Cog Nome scrive:
      Re: La prova che tutti aspettavano!
      E infatti hai ragione. Ora... parla dell'Inghilterra, Stato in cui sei obbligato per legge a fornire la password di qualsivoglia servizio di rete/computer tu stia usando se sospettato di illeciti. NB: sospettato!Vabbeh...Cmq, di fatto ho una collezione di DVD che conta 1200 film, credo di averne pagati pochi piú di 10 euro. Anzi, qui si trovano a 4,99 euro dopo tre annetti. Tutto legale... lo stesso vale per la musica (i CD). Peró con la differenza che gli aBBa costicchiano ancora.Quind se il prezzo é giusto (onesto), non vedo dove sia il problema nell'acquistare l'originale.Poiché il prezzo NON é onesto, in realtá sono le majors con i CEO che girano con l'aereo aziendale a dover rivedere i loro conti senza il nostro contributo.- Scritto da: panda rossa
      Ho finalmente trovato la prova che tutti
      aspettavano da
      tempo.

      La domanda e' molto semplice: quanti sono i fessi
      che ancora comprano CD musicali quando e'
      possibile scaricarli aggratis dalla
      rete?

      Le major e i videotechini hanno dato una chiara
      risposta a questa domanda:
      zero.

      Oggi pero' ho trovato un dato.
      In questa pagina, da leggere tra le righe.
      http://www.corriere.it/spettacoli/12_ottobre_02/ab

      In questa pagina si parla dei CD piu' venduti di
      sempre, dati forniti dalla Official Charts
      Company, quindi le
      major.

      Pare che la cantante Adele, che ha iniziato la
      sua carriere artistica da neanche 2 anni, quindi
      con ADSL ben diffuse in tutte le case, abbia
      venduto in soli 18 mesi ben 3 milioni e 500 mila
      CD.

      Quindi torniamo alla domanda iniziale: quanti
      sono i fessi che nonostante si possa scaricare la
      musica aggratis, ancora comprano i
      CD?
      Zero?
      E quindi quanto incide la pirateria sulle vendite?

      Il dato e' che una sola artista, in meno di 2
      anni, ha venduto tanti cd quanti gli Abba in 30 e
      passa
      anni.
      Una sola artista.

      Ah, trascurabile ed ininfluente particolare:
      Adele sa cantare, a differenza di tanti altri
      pupazzi buttati sul palco solo per la loro bella
      faccia e un buon playback alle
      spalle.
    • Franky scrive:
      Re: La prova che tutti aspettavano!
      - Scritto da: panda rossa
      Ho finalmente trovato la prova che tutti
      aspettavano da
      tempo.

      La domanda e' molto semplice: quanti sono i fessi
      che ancora comprano CD musicali quando e'
      possibile scaricarli aggratis dalla
      rete?

      Le major e i videotechini hanno dato una chiara
      risposta a questa domanda:
      zero.

      Oggi pero' ho trovato un dato.
      In questa pagina, da leggere tra le righe.
      http://www.corriere.it/spettacoli/12_ottobre_02/ab

      In questa pagina si parla dei CD piu' venduti di
      sempre, dati forniti dalla Official Charts
      Company, quindi le
      major.

      Pare che la cantante Adele, che ha iniziato la
      sua carriere artistica da neanche 2 anni, quindi
      con ADSL ben diffuse in tutte le case, abbia
      venduto in soli 18 mesi ben 3 milioni e 500 mila
      CD.

      Quindi torniamo alla domanda iniziale: quanti
      sono i fessi che nonostante si possa scaricare la
      musica aggratis, ancora comprano i
      CD?
      Zero?
      E quindi quanto incide la pirateria sulle vendite?
      Zero...Forse? Beh ma un'altra prova evidente e' lo stile di vita ed il tenore di artisti e major...e' sempre lo stesso...se uno puo' spendere 57000 dollari al mese per comprare dei fiori...o pagare 10000 dollari una torta di compleanno e' evidente che non ha problemi...allora la domanda e':perche' promuovono queste leggi liberticide?Per ignoranza?perche' guadagnano dalle cause milionarie?e questo che dobbiamo riuscire a capire...
      • bubba scrive:
        Re: La prova che tutti aspettavano!
        - Scritto da: Franky
        - Scritto da: panda rossa(...)
        allora la domanda e':perche' promuovono queste
        leggi
        liberticide?
        Per ignoranza?perche' guadagnano dalle cause
        milionarie?
        e questo che dobbiamo riuscire a capire...Beh l'abbiamo gia capito... si riassume nella frase "major travestiti da politici"... una descrizione piu' estesa e' "dirigenti (E amici di/parenti di/soci di/avvocati di) delle major, piazzati in politica. In piu avvocati che lavorano/avano nel ramo, ibidem piazzati".L'italia in questo e' all'avanguardia... 20 anni di Arcorismo :)Uno pero' potrebbe obbiettare ,"ma con cotanta major in politica, perche non ci sono 1M di 'scariconi' in galera?"... la risposta e' abbastanza semplice...a) il ministro dell'incultura Urbani ci provo' subito a metterli in galera, infatti. (tra opposizioni -traballanti ma esistono- , acquisizione di consapevolezza che un minipimer e' diverso da un mouse, e il sistema ipergarantista Ita, hanno poi smantellato la cosa)b) il sistema barocco, zoppo, ipergarantista italiano -amatissimo dai parlamentari- ha anche una doppia faccia, appunto...c) l'Arcoriano distingue a malapena un telecomando da un mouse... con tutto quel che ne consegue. E inoltre dati gli sviluppi (giornali/tv su internet) potrebbe tirarsi delle zappe sui piedi... e infine, ma molto importante, l'Europa... che tartarugamente qualcosa fa contro sparate troppo draconiane..
      • captain Obvious scrive:
        Re: La prova che tutti aspettavano!
        - Scritto da: Franky
        Zero...Forse? Beh ma un'altra prova evidente e'
        lo stile di vita ed il tenore di artisti e
        major...e' sempre lo stesso...se uno puo'
        spendere 57000 dollari al mese per comprare dei
        fiori...o pagare 10000 dollari una torta di
        compleanno e' evidente che non ha
        problemi...
        allora la domanda e':perche' promuovono queste
        leggi
        liberticide?
        Per ignoranza?perche' guadagnano dalle cause
        milionarie?
        e questo che dobbiamo riuscire a capire...Perché? Perché continui la cuccagna! @^
      • Allibito scrive:
        Re: La prova che tutti aspettavano!
        - Scritto da: Franky
        - Scritto da: panda rossa

        Ho finalmente trovato la prova che tutti

        aspettavano da

        tempo.



        La domanda e' molto semplice: quanti sono i
        fessi

        che ancora comprano CD musicali quando e'

        possibile scaricarli aggratis dalla

        rete?



        Le major e i videotechini hanno dato una chiara

        risposta a questa domanda:

        zero.



        Oggi pero' ho trovato un dato.

        In questa pagina, da leggere tra le righe.


        http://www.corriere.it/spettacoli/12_ottobre_02/ab



        In questa pagina si parla dei CD piu' venduti di

        sempre, dati forniti dalla Official Charts

        Company, quindi le

        major.



        Pare che la cantante Adele, che ha iniziato la

        sua carriere artistica da neanche 2 anni, quindi

        con ADSL ben diffuse in tutte le case, abbia

        venduto in soli 18 mesi ben 3 milioni e 500 mila

        CD.



        Quindi torniamo alla domanda iniziale: quanti

        sono i fessi che nonostante si possa scaricare
        la

        musica aggratis, ancora comprano i

        CD?

        Zero?

        E quindi quanto incide la pirateria sulle
        vendite?



        Zero...Forse? Beh ma un'altra prova evidente e'
        lo stile di vita ed il tenore di artisti e
        major...e' sempre lo stesso...se uno puo'
        spendere 57000 dollari al mese per comprare dei
        fiori...o pagare 10000 dollari una torta di
        compleanno e' evidente che non ha
        problemi...
        allora la domanda e':perche' promuovono queste
        leggi
        liberticide?
        Per ignoranza?perche' guadagnano dalle cause
        milionarie?
        e questo che dobbiamo riuscire a capire...Non sono leggi liberticide ma anzi al contrario, garantiscono le condizioni per il lavoro e la produzione, per il bene comune, impedento che qualcuno possa sottrarre il lavoro di altri indebitamente. L'artista che hai citato fa parte di un'elite, non è uno specchio del settore.
        • panda rossa scrive:
          Re: La prova che tutti aspettavano!
          - Scritto da: Allibito
          L'artista che hai citato fa parte
          di un'elite, non è uno specchio del
          settore.Si, confermo! La cantante Adele fa parte di una elite.L'elite di quegli artisti che sanno cantare.Ed effettivamente non e' uno specchio del settore discografico.Devo darti piena ragione.
    • foobart scrive:
      Re: La prova che tutti aspettavano!
      Adele che vende 3 milioni non mi dice niente. Non è il megaconcerto del megaartista a dirmi se il mercato va. Sono i bei brani che passano una sola settimana nella hit, o le discoteche aperte tutte le sere o i dj che escono dal negozio con un pacco da 70 vinili. Ho visto cosw che voi umani... ma non le vedo più da fine anni 80 per il mainstream e dieci anni dopo per l'underground...
      • panda rossa scrive:
        Re: La prova che tutti aspettavano!
        - Scritto da: foobart
        Adele che vende 3 milioni non mi dice niente. Anche ruppolo nega l'evidenza. Tu arrivi tardi.
        Non
        è il megaconcerto del megaartista a dirmi se il
        mercato va. Non ho parlato di mega concerti ne' di mega artisti.
        Sono i bei brani che passano una sola
        settimana nella hit, o le discoteche aperte tutte
        le sere o i dj che escono dal negozio con un
        pacco da 70 vinili. Il dj che paga i vinili di tasca sua mi mancava come figura retorica.Soprattutto all'alba del terzo millennio.
        Ho visto cosw che voi
        umani... ma non le vedo più da fine anni 80 per
        il mainstream e dieci anni dopo per
        l'underground...Ah, ecco... forse negli anni 80.Quando c'erano ancora gli Abba.
      • zerobyte scrive:
        Re: La prova che tutti aspettavano!
        - Scritto da: foobart
        Adele che vende 3 milioni non mi dice niente. Non
        è il megaconcerto del megaartista a dirmi se il
        mercato va. Sono i bei brani che passano una sola
        settimana nella hit, o le discoteche aperte tutte
        le sere o i dj che escono dal negozio con un
        pacco da 70 vinili. Ho visto cosw che voi
        umani... ma non le vedo più da fine anni 80 per
        il mainstream e dieci anni dopo per
        l'underground...Ti do solo una soffiata.Per programmare servono framework ( si puo' fare anche senza....cosi come potrebbe fare un dj senza vinili ma con un pianoforte ), ma SERVONO FRAMEWORK e generalmentel'azienda te li fornisce "SE SEI ASSUNTO", altrimenti li compri di tasca tua ( e costicchiano piu' di 1-2 cd *sembra strano eh?* ) e ci lavori su.Poi appena esce l'upgrade, devi comprarti anche l'upgrade ( a prezzo scontato, ma sempre superiore a 1-2 cd del dj ) e aggiornarti con libri e corsi ( altrimenti resti indietro e nessuno ti assume ).Insomma, ogni campo ha i suoi attrezzi e le sue rogne, non farmi la predicozza sui dj che stanno fallendo...
    • Allibito scrive:
      Re: La prova che tutti aspettavano!
      - Scritto da: panda rossa
      Ho finalmente trovato la prova che tutti
      aspettavano da
      tempo.

      La domanda e' molto semplice: quanti sono i fessi
      che ancora comprano CD musicali quando e'
      possibile scaricarli aggratis dalla
      rete?

      Le major e i videotechini hanno dato una chiara
      risposta a questa domanda:
      zero.

      Oggi pero' ho trovato un dato.
      In questa pagina, da leggere tra le righe.
      http://www.corriere.it/spettacoli/12_ottobre_02/ab

      In questa pagina si parla dei CD piu' venduti di
      sempre, dati forniti dalla Official Charts
      Company, quindi le
      major.

      Pare che la cantante Adele, che ha iniziato la
      sua carriere artistica da neanche 2 anni, quindi
      con ADSL ben diffuse in tutte le case, abbia
      venduto in soli 18 mesi ben 3 milioni e 500 mila
      CD.

      Quindi torniamo alla domanda iniziale: quanti
      sono i fessi che nonostante si possa scaricare la
      musica aggratis, ancora comprano i
      CD?
      Zero?
      E quindi quanto incide la pirateria sulle vendite?

      Il dato e' che una sola artista, in meno di 2
      anni, ha venduto tanti cd quanti gli Abba in 30 e
      passa
      anni.
      Una sola artista.

      Ah, trascurabile ed ininfluente particolare:
      Adele sa cantare, a differenza di tanti altri
      pupazzi buttati sul palco solo per la loro bella
      faccia e un buon playback alle
      spalle.Magari senza scariconi ne avrebbe venduti5 milioni... o pensi che non sia giusto un guadagno alto per chi crei un'opera tanto richiesta? Vuoi forse apparire un giustiziere dei poveri? Per il numero dei dischi, non credere che tutti i cittadini del mondo si mettano a scaricare musica nel buoi della loro stanzetta, c'è anche chi là fuori, compra ciò che ama e vuole massima qualità.
      • krane scrive:
        Re: La prova che tutti aspettavano!
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: panda rossa

        Ho finalmente trovato la prova che tutti

        aspettavano da

        tempo.



        La domanda e' molto semplice: quanti sono i
        fessi

        che ancora comprano CD musicali quando e'

        possibile scaricarli aggratis dalla

        rete?



        Le major e i videotechini hanno dato una chiara

        risposta a questa domanda:

        zero.



        Oggi pero' ho trovato un dato.

        In questa pagina, da leggere tra le righe.


        http://www.corriere.it/spettacoli/12_ottobre_02/ab



        In questa pagina si parla dei CD piu' venduti di

        sempre, dati forniti dalla Official Charts

        Company, quindi le

        major.



        Pare che la cantante Adele, che ha iniziato la

        sua carriere artistica da neanche 2 anni, quindi

        con ADSL ben diffuse in tutte le case, abbia

        venduto in soli 18 mesi ben 3 milioni e 500 mila

        CD.



        Quindi torniamo alla domanda iniziale: quanti

        sono i fessi che nonostante si possa scaricare
        la

        musica aggratis, ancora comprano i

        CD?

        Zero?

        E quindi quanto incide la pirateria sulle
        vendite?



        Il dato e' che una sola artista, in meno di 2

        anni, ha venduto tanti cd quanti gli Abba in 30
        e

        passa

        anni.

        Una sola artista.



        Ah, trascurabile ed ininfluente particolare:

        Adele sa cantare, a differenza di tanti altri

        pupazzi buttati sul palco solo per la loro bella

        faccia e un buon playback alle

        spalle.
        Magari senza scariconi ne avrebbe venduti5
        milioni... o pensi che non sia giusto un guadagno
        alto per chi crei un'opera tanto richiesta? Vuoi
        forse apparire un giustiziere dei poveri?

        Per il numero dei dischi, non credere che tutti i
        cittadini del mondo si mettano a scaricare musica
        nel buoi della loro stanzetta, c'è anche chi là
        fuori, compra ciò che ama e vuole massima
        qualità.E questi comprano, quindi qual e' il problema ? Che ti frega di quelli che sono interessati a roba di bassa qualita' paragonabile alle cassette registrate dalla radio e che tanto non avrebbero acquistato comunque ?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2012 12.51-----------------------------------------------------------
      • panda rossa scrive:
        Re: La prova che tutti aspettavano!
        - Scritto da: Allibito
        Magari senza scariconi ne avrebbe venduti5
        milioni... Questo non lo sapremo mai.Ma sappiamo che CON GLI SCARRICONI ne ha venduti 2 milioni e mezzo.In meno di due anni.
        o pensi che non sia giusto un guadagno
        alto per chi crei un'opera tanto richiesta? Sto dicendo che il guadagno lo ha avuto.
        Vuoi
        forse apparire un giustiziere dei poveri?Vuoi forse apparire come quello che combatte i mulini a vento?Ti ho appena mostrato come un vero artista, bravo e capace, riesca a vendere bene anche in un momento storico in cui lo scaricamento e' diffuso.
        Per il numero dei dischi, non credere che tutti i
        cittadini del mondo si mettano a scaricare musica
        nel buoi della loro stanzetta, c'è anche chi là
        fuori, compra ciò che ama e vuole massima
        qualità.Quindi chi scarica non danneggia.Lo hai riconosciuto anche tu finalmente.
    • max78 scrive:
      Re: La prova che tutti aspettavano!
      - Scritto da: panda rossa
      Ho finalmente trovato la prova che tutti
      aspettavano da
      tempo.

      La domanda e' molto semplice: quanti sono i fessi
      che ancora comprano CD musicali quando e'
      possibile scaricarli aggratis dalla
      rete?

      Le major e i videotechini hanno dato una chiara
      risposta a questa domanda:
      zero.

      Oggi pero' ho trovato un dato.
      In questa pagina, da leggere tra le righe.
      http://www.corriere.it/spettacoli/12_ottobre_02/ab

      In questa pagina si parla dei CD piu' venduti di
      sempre, dati forniti dalla Official Charts
      Company, quindi le
      major.

      Pare che la cantante Adele, che ha iniziato la
      sua carriere artistica da neanche 2 anni, quindi
      con ADSL ben diffuse in tutte le case, abbia
      venduto in soli 18 mesi ben 3 milioni e 500 mila
      CD.

      Quindi torniamo alla domanda iniziale: quanti
      sono i fessi che nonostante si possa scaricare la
      musica aggratis, ancora comprano i
      CD?
      Zero?
      E quindi quanto incide la pirateria sulle vendite?

      Il dato e' che una sola artista, in meno di 2
      anni, ha venduto tanti cd quanti gli Abba in 30 e
      passa
      anni.
      Una sola artista.

      Ah, trascurabile ed ininfluente particolare:
      Adele sa cantare, a differenza di tanti altri
      pupazzi buttati sul palco solo per la loro bella
      faccia e un buon playback alle
      spalle.Hanno arrestato già i tuoi genitori????http://www.asca.it/news-Caserta__Gdf_scopre_fabbrica_clandestina_scarpe__Hogan___3_arresti-1203313-ATT.html
  • Cog Nome scrive:
    Cory é il #1
    ***per chi legge solo i commenti cory doctorow é citato nell'articolo!http://craphound.com/littlebrother/about/non come la cara "piratessa" teteska di cermagna (tedesca di germania, per chi non capisce il sarcasmo) che ha fatto autogol cedendo i diritti.http://www.spiegel.de/politik/deutschland/piratin-julia-schramm-steckt-wegen-klick-mich-im-shitstorm-a-856784.htmltradotto il titolo: "la "piratina" julia schramm si trova nella merd* fino al collo per klick mich!"Che é poi un cyberXXXXX, gioca con le parole "fick mich" (fottimi!) e ovviamente "cliccami". Ma lo sappiamo: "internet is for porn"!Poteva fare come cory (riporto solo l'inizio, il resto é nel link sopra!):"Giving away ebooks gives me artistic, moral and commercial satisfaction. The commercial question is the one that comes up most often: how can you give away free ebooks and still make money?For me -- for pretty much every writer -- the big problem isn't piracy, it's obscurity (thanks to Tim O'Reilly for this great aphorism). [...]
  • dontfeed in sciopero scrive:
    come se fosse droga
    Il download di materiale coperto da copyright sembra ormai diventato + grave di quello della droga.Beh almeno seconod certi politicanti, lobbisti, e naturalmente i loro + fedeli servitori i bottegai con la macchinetta automatica.Gli strumenti per combattere la c.d. piarateria sembrano gli stessi di certe politiche antidroga miopi se non complici: carcere e pene severissime anche per un piccolissimo download.L'unica differenza seria è che con la droga ci si arricchisce e di brutto la mafia, e quindi anche lgi amici dei lobbisti e edei govenranti, con la pirateria, ci guadagna la povera gente.Forse è questo quello che disturba di +.Il proibizionismo e l'aplicazione dello stesso con la forza ha sempre prodotto e produce come risultato, il radicamento dle fenomeno che si dice di combattere, e l'arricchimento della criminalità.Ma forse è proprio questo quello che si vuole ottenre con questa follia.
    • Allibito scrive:
      Re: come se fosse droga
      - Scritto da: dontfeed in sciopero
      Il download di materiale coperto da copyright
      sembra ormai diventato + grave di quello della
      droga.
      Beh almeno seconod certi politicanti, lobbisti, e
      naturalmente i loro + fedeli servitori i bottegai
      con la macchinetta
      automatica.

      Gli strumenti per combattere la c.d. piarateria
      sembrano gli stessi di certe politiche antidroga
      miopi se non complici: carcere e pene severissime
      anche per un piccolissimo
      download.
      L'unica differenza seria è che con la droga ci si
      arricchisce e di brutto la mafia, e quindi anche
      lgi amici dei lobbisti e edei govenranti, con la
      pirateria, ci guadagna la povera
      gente.
      Forse è questo quello che disturba di +.
      Il proibizionismo e l'aplicazione dello stesso
      con la forza ha sempre prodotto e produce come
      risultato, il radicamento dle fenomeno che si
      dice di combattere, e l'arricchimento della
      criminalità.
      Ma forse è proprio questo quello che si vuole
      ottenre con questa
      follia.Evitare il furto di prorietà intellettuale non è proibizionismo, nessuno proibisce nulla se non il furto, anche se la parola vi piace poco, ma di questo si tratta.La povera gente se vuole una cosa non indispensabile come una canzone, la ascolta alla radio, se la vuole l'ultimo disco uscito, lo paga, visto che non si tratta di farmaci salvavita. La povera gente è anche quella che è rimasta senza lavoro, magari a 55 anni, per colpa di chi come te ritiene che film e musica non si debba pagare. Raccontalo a loro!!
      • panda rossa scrive:
        Re: come se fosse droga
        - Scritto da: Allibito
        La povera gente se vuole una cosa non
        indispensabile come una canzone, la ascolta alla
        radio, se la vuole l'ultimo disco uscito, lo
        paga, visto che non si tratta di farmaci
        salvavita. Nessuno vuole piu' l'ultimo disco, visto che non e' piu' necessario avere il disco come veicolo per ascoltare la musica.E tu questo non lo capisci.
  • Nome e cognome scrive:
    ma sarebbe così grave?
    Ma sarebbe così grave se l'industria dei contenuti sparisse come oggi la conosciamo?Comprendo il difendere il proprio lavoro, ma non capisco proprio a cosa servano le rock star o best seller..Chi suona dovrebbe vivere di concerti e di quei CD orignali che vende hai fan con buona pace di quei ricconi pietosi che sono le rock star di oggi. Più impegnati a promuovere la loro immagine che la loro musica.Stessa cosa per gli scrittori. Sono stanco di vedere solo romanzi schifosi nelle classifiche in libreria. Tutti uguali all'ultima moda del momento. Tutti inutili tutti libri che appena letti li hai già dimenticati..L'industria ora promuove solo la moda a discapito della qualità. Addestra il suo pubblico all'ignoranza fornendogli contenuti sempre più omogeneizzati e facili da assimilare.. Altro che cultura, altro che stimolo intellettuale.Scusate lo sfogo ma non ne posso veramente più!
    • Osvy scrive:
      Re: ma sarebbe così grave?
      - Scritto da: Nome e cognome
      L'industria ora promuove solo la moda a discapito
      della qualità.ah beh, sai che novità. Ti immagini tu se l'industria dei vestiti o scarpe non buttasse fuori una moda al giorno? un paio di scarpe che siano "di moda" per tre anni... e cosa vendono?
      Addestra il suo pubblico
      all'ignoranza fornendogli contenuti sempre più
      omogeneizzati e facili da assimilare..e il pubblico fa una resistenza... ;-)
      Altro che cultura, altro che stimolo
      intellettuale.guarda, quando tempo addietro si discuteva dei tagli "alla cultura", mi sono sempre chiesto: ma qual'è la definizione di "cultura"? perché se si considerano tagli alla "cultura" aver tolto dei soldi ai film dei Vanzina... c'è una definizione troppo ampia di cultura!
      Scusate lo sfogo ma non ne posso veramente più!eh, capisco, ma non è facile: come si vede, i politici vanno verso altre strade. Se non ci pensiamo noi elettori...
      • Cog Nome scrive:
        Re: ma sarebbe così grave?

        - Scritto da: Nome e cognome
        L'industria ora promuove solo la moda a discapito della qualità.Hai detto Apple???
  • Franky scrive:
    La battaglia per le liberta' digitali...
    Nonostante queste cattive notizie volevo far notare che la battaglia contro gli integralisti del copyright non e' per nulla persa anzi si registrano molte vittorie...:(1) La fine di ACTA e SOPA(2) Il ritorno imminente di Megaupload (oltre al lancio di Megabox):---------------------------------------------------------------Megaupload si prepara a tornare - codice pronto per il 90%"A Gennaio di quest'anno il governo degli Stati Uniti ha distrutto Megaupload, ma il fondatore Kim Dotcom [..] si sta preparando a tornare con una vendetta. Il lavoro di codifica per il nuovo Megaupload è quasi finito, i server sono stati ordinati, e gli investitori sono in fila. Un ritorno del file-hosting del sito sembra essere imminente.""Dal breve aggiornamento è chiaro che il lancio del sito è in programma entro la fine dell'anno. Inoltre, è interessante notare che, nonostante il caso penale in corso, i partner e gli investitori sono felici di essere coinvolti."http://torrentfreak.com/megaupload-readies-for-comeback-code-90-done-120923/--------------------------------------------------------------------(3) I "primi passi" compiuti dal nascente partito pirata statunitense:---------------------------------------------------------------Captain Travis McCrea (ID)Founded June 6, 2006 (6 years ago)Ideology Pirate politics Hacker ethic Techno-progressivism Freedom of information Civil libertarianism Open governmentInternational affiliation Pirate Parties International----------------------------------------------------------------http://en.wikipedia.org/wiki/Pirate_Party_%28United_States%29http://pirate-party.us/
    • Osvy scrive:
      Re: La battaglia per le liberta' digitali...
      - Scritto da: Franky
      Nonostante queste cattive notizie volevo far
      notare che la battaglia contro gli integralisti
      del copyright non e' per nulla persa anzi si
      registrano molte vittorie...:

      (1) La fine di ACTA e SOPAvero, queste sono cose importanti
      (3) I "primi passi" compiuti dal nascente partito
      pirata statunitense:
      --------------------------------------------------
      Captain Travis McCrea (ID)
      Founded June 6, 2006 (6 years ago)
      Ideology Pirate politics
      Hacker ethic

      Techno-progressivism
      Freedom of
      information
      Civil
      libertarianism
      Open government
      International affiliation Pirate Parties
      International
      --------------------------------------------------
      http://en.wikipedia.org/wiki/Pirate_Party_%28Unite
      http://pirate-party.us/mah, questi sono quei partiti che raccolgono un po' la "rabbia" momentanea, che monta in certe situazioni. In genere poi "si sgonfiano", così come succede per tutti i partiti "estremi" o troppo "specifici" (pensionati, gay, vergini...). Proprio ieri leggevo un articolo di giornale, mi sfugge (forse il Corriere), in Germania il partito pirata dal 16% delle elezioni è adesso al 6% (nei sondaggi). Comunque, se negli USA iniziano a prendere un po' di consapevolezza che stanno "sballando", esagerando.. non è malaccio
      • Franky scrive:
        Re: La battaglia per le liberta' digitali...
        - Scritto da: Osvy - Scritto da: Franky

        http://en.wikipedia.org/wiki/Pirate_Party_%28Unite


        http://pirate-party.us/

        mah, questi sono quei partiti che raccolgono un
        po' la "rabbia" momentanea, che monta in certe
        situazioni. In genere poi "si sgonfiano", così
        come succede per tutti i partiti "estremi" o
        troppo "specifici" (pensionati, gay, vergini...).
        Proprio ieri leggevo un articolo di giornale, mi
        sfugge (forse il Corriere), in Germania il
        partito pirata dal 16% delle elezioni è adesso al
        6% (nei sondaggi).Bisogna vedere da dove ha preso i sondaggi il corriere... il movimento5stelle secondo loro era al 2,5% nelle nazionali...anche se dove si erano presentati i candidati del movimento avevano preso fra il 5,5% e l'11%...quindi come gli era venuto quel 2,5% resta un mistero...ed infatti poi si e' visto che in realta' era un 18%....anche qui...i tedeschi che passano dal 16% al 6%? Mi pare alquanto strano...
        Comunque, se negli USA
        iniziano a prendere un po' di consapevolezza che
        stanno "sballando", esagerando.. non è
        malaccio
        il fatto e' che nonostante internet li sia diffuso...pare che il dibattito politico televisivo influenzi non poco l'elettorato...in realta' ci sono partiti di gran lunga migliori del partito democratico e di quello repubblicano...per esempio il candidato alle presidenziali del libertarian party e' escluso dal dibattito televisivo... ed ha fatto un video di protesta su youtube...per chiedere se l'elettorato trova giusta questa esclusione....Questa e' una tabella dei maggiori partiti negli USA---------------------------------------------------------------Democratic Party fondato nel 1828 Republican Party 1854 Libertarian Party 1971 Green Party 1991 Constitution Party 1992----------------------------------------------------------------ma ci sono una miriade di altri partiti minori che sono natitra cui un partito per la legalizzazione delle droghe("United States Marijuana Party" fondato nel 2002),un partito fatto esclusivamente di pacifisti ("United States Pacifist Party" fondato nel 1983 immagino che non sia molto conosciuto...!!!!) ed appunto il nostro pirate party...("United States Pirate Party" fondato nel 2006):http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_political_parties_in_the_United_States
        • Franky scrive:
          Re: La battaglia per le liberta' digitali...
          - Scritto da: Franky
          - Scritto da: Osvy
          - Scritto da: Franky



          http://en.wikipedia.org/wiki/Pirate_Party_%28Unite



          http://pirate-party.us/



          mah, questi sono quei partiti che raccolgono
          un

          po' la "rabbia" momentanea, che monta in
          certe

          situazioni. In genere poi "si sgonfiano",
          così

          come succede per tutti i partiti "estremi" o

          troppo "specifici" (pensionati, gay,
          vergini...).

          Proprio ieri leggevo un articolo di
          giornale,
          mi

          sfugge (forse il Corriere), in Germania il

          partito pirata dal 16% delle elezioni è
          adesso
          al

          6% (nei sondaggi).

          Bisogna vedere da dove ha preso i sondaggi il
          corriere... il movimento5stelle secondo loro era
          al 2,5% nelle nazionali...anche se dove si erano
          presentati i candidati del movimento avevano
          preso fra il 5,5% e l'11%...quindi come gli era
          venuto quel 2,5% resta un mistero...ed infatti
          poi si e' visto che in realta' era un
          18%....
          anche qui...i tedeschi che passano dal 16% al 6%?
          Mi pare alquanto
          strano...


          Comunque, se negli USA

          iniziano a prendere un po' di consapevolezza
          che

          stanno "sballando", esagerando.. non è

          malaccio


          il fatto e' che nonostante internet li sia
          diffuso...pare che il dibattito politico
          televisivo influenzi non poco
          l'elettorato...
          in realta' ci sono partiti di gran lunga migliori
          del partito democratico e di quello
          repubblicano...per esempio il candidato alle
          presidenziali del libertarian party e' escluso
          dal dibattito televisivo... ed ha fatto un video
          di protesta su youtube...per chiedere se
          l'elettorato trova giusta questa
          esclusione....
          ecco qui il video....[yt]8BbC1WB-q24[/yt]
  • Scaricone senza un soldo scrive:
    P2P + TLS
    Stop.
  • jklw8s8 scrive:
    Si sta discutendo del nulla
    A) Non esiste nessuna "proposta" negli USA in tal senso. E' solo un parere legale di un cosiddetto "esperto" nell'ambito di una causa in tribunale, in particolare è una singolare interpretazione di una legge risalente al 1976 (che non ha mai prodotto effetti simili). Nessuna proposta di legge, nessuna sentenza, niente. Solo un tizio che racconta il mondo come gli piacerebbe che fosse.Anche la redazione di Punto Informatico dovrebbe riportare in maniera un pochino più accurata le notizie prese dai blog in inglese...B) Il giappone ha leggi draconiane simili in qualunque ambito del vivere civile, e ovviamente non ha mai fatto da "modello" per nessuno C) Panama ha lo stesso peso geopolitico della calabria (forse meno)Non vorrei che i videotechini, dopo le batoste su SOPA, ACTA e a breve la riapertura di Megaupload (con nome diverso) traessero spunti per un immotivato entusiasmo.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Si sta discutendo del nulla
      il giappone e quel paese che ha fatto una legge che ha letteralmente spezzato le gembe alla creatività di molti autori di manga, per difendere le "giovani menti".
      • Izio01 scrive:
        Re: Si sta discutendo del nulla
        - Scritto da: Sgabbio
        il giappone e quel paese che ha fatto una legge
        che ha letteralmente spezzato le gembe alla
        creatività di molti autori di manga, per
        difendere le "giovani
        menti".Di che legge si tratta? Mi hai incuriosito, pensavo che il Giappone fosse molto orgoglioso della propria tradizione fumettara.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Si sta discutendo del nulla
          Che praticamente, per un nulla, un tale fumetto, rischia di diventare un "vietato ai minorenni", rovinando la pizza a qualsiasi autore, visto che i fumetti per soli adulti non vengono venduti i tutti i negozi, ma in posti specifici.Tra l'altro ha già fatto alcune vittime (sconosciute in italia)
          • Izio01 scrive:
            Re: Si sta discutendo del nulla
            - Scritto da: Sgabbio
            Che praticamente, per un nulla, un tale fumetto,
            rischia di diventare un "vietato ai minorenni",
            rovinando la pizza a qualsiasi autore, visto che
            i fumetti per soli adulti non vengono venduti i
            tutti i negozi, ma in posti
            specifici.

            Tra l'altro ha già fatto alcune vittime
            (sconosciute in
            italia)Ah, ho capito. Bè, non conosco abbastanza il Giappone o l'universo manga per pronunciarmi contrario o a favore, direi che dipende dai criteri utilizzati per la distinzione. Se è davvero per un nonnulla, come dici tu, è un vero peccato.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Si sta discutendo del nulla
            Dico semplicemente, che molte opere del passato, non sarebbero mai nate con una legge simile. Tra l'altro il promotore di tale legge che fa tanto il moralista, da giovane scriveva romanzi con sturpi e donne che si drogavano.
      • NemoTizen scrive:
        Re: Si sta discutendo del nulla
        e il giappone è anche quel paese che per legge vieta le esposizioni di organi riproduttivi maschili e femminili.... anche nei XXXXX/hentai... se guardate un film XXXXX giapponese vi accorgerete che è censurato nelle parti intime, che è un pò come guardare una partita di calcio e nel momento del goal mettere l'effetto mosaic :DNon ha senso...
        • Sgabbio scrive:
          Re: Si sta discutendo del nulla
          hentai...termine molto errato dato da noi occidentali.. :DSi è una legge idiota, quella che impone censure sui genitali.
    • Leguleio scrive:
      Re: Si sta discutendo del nulla

      Anche la redazione di Punto Informatico dovrebbe
      riportare in maniera un pochino più accurata le
      notizie prese dai blog in
      inglese...E non è nemmeno la prima volta.Dovremmo ribattezzarla Eva Informatica 3000 .
      C) Panama ha lo stesso peso geopolitico della
      calabria (forse
      meno)E la sua attitudine verso il diritto d'autore non stupisce, visto che Panamà è uno Stato creato ad hoc dagli Usa per costruirvi il canale. Prima del 1903 era parte della Colombia.
    • Carlo scrive:
      Re: Si sta discutendo del nulla
      Perché, secondo il tuo limitato ragionamento, ci sarebbero solo le videoteche a trarne vantaggio? Non riesci a fare un semplicissimo conto di quante persone addette al cinema e all'home video hanno perso il lavoro a causa della pirateria? Dai su, fai un piccolo sforzo che ci arrivi!
      • krane scrive:
        Re: Si sta discutendo del nulla
        - Scritto da: Carlo
        Perché, secondo il tuo limitato ragionamento, ci
        sarebbero solo le videoteche a trarne vantaggio?
        Non riesci a fare un semplicissimo conto di
        quante persone addette al cinema e all'home video
        hanno perso il lavoro a causa della pirateria?
        Dai su, fai un piccolo sforzo che ci arrivi!Secondo me neanche una, tu hai statistiche a riguardo ?Io in due minuti di google ho trovato che aprono un nuovo multisala a Palermo, mnetre a San Marino un nuovo cinema da 1299 posti aprirà per Pasqua.In compenso googleTV in francia sta trasmettendo i canali nazionali, si sono sempre piu' convinto che le videoteche siano l'ingranaggio piu' obsoleto della filiera.
        • il solito bene informato scrive:
          Re: Si sta discutendo del nulla
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: Carlo

          Perché, secondo il tuo limitato
          ragionamento,
          ci

          sarebbero solo le videoteche a trarne
          vantaggio?

          Non riesci a fare un semplicissimo conto di

          quante persone addette al cinema e all'home
          video

          hanno perso il lavoro a causa della
          pirateria?

          Dai su, fai un piccolo sforzo che ci arrivi!

          Secondo me neanche una, tu hai statistiche a
          riguardo
          ?

          Io in due minuti di google ho trovato che aprono
          un nuovo multisala a Palermo, mnetre a San Marino
          un nuovo cinema da 1299 posti aprirà per
          Pasqua.non fa tanto testo... in Italia si costruiscono case ed uffici che non verranno mai abitati ed utilizzati da nessuno: è il paese con la più alta percentuale di territorio cementificato d'europa.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Si sta discutendo del nulla
            Mazzette biance e gialle, sono la vera legge.
          • Cog Nome scrive:
            Re: Si sta discutendo del nulla
            - Scritto da: il solito bene informato
            non fa tanto testo... in Italia si costruiscono
            case ed uffici che non verranno mai abitati ed
            utilizzati da nessuno: è il paese con la più alta
            percentuale di territorio cementificato
            d'europa.Tu non hai idea di cosa si costruisce e cosa si abbandona in cina nel giro di 6-9 mesi! Eppure sei "il solito ben informato".In ogni caso, chi si ferma (ai videotechini) é perduto!
          • il solito bene informato scrive:
            Re: Si sta discutendo del nulla
            La Cina non è in Europa...
      • zerobyte scrive:
        Re: Si sta discutendo del nulla
        - Scritto da: Carlo
        Perché, secondo il tuo limitato ragionamento, ci
        sarebbero solo le videoteche a trarne vantaggio?
        Non riesci a fare un semplicissimo conto di
        quante persone addette al cinema e all'home video
        hanno perso il lavoro a causa della pirateria?
        Dai su, fai un piccolo sforzo che ci
        arrivi!Definizione di Cinema : quella sala rumorosa contenente almeno 100 persone a ora di proiezione, dove una poltroncina costa minimo 7 euro ( dai cinesi, la stessa poltrona costa di meno e te la porti a casa ), dove non puoi cibarti ( se non con prodotti passati dallo spaccio locale e che costa il triplo ), dove speri di trovare dinanzi a te uno non tanto alto ( cosi da poter vedere l'intero schermo ) e di non finire troppo sotto allo schermo o di lato a quest'ultimo.Beh...se devo andarci con la famiglia e spenderci 50 euro con possibilità di vedere un film invaso dal rumore dei vicini, dal testone di quello dinanzi e col torcicollo, preferisco candidamente che la sala prenda fuoco piuttosto che regalargli soldi.La pirateria non è quella che commette chi viene vessato dell'80% del proprio stipendio ogni mese, ma di chi ruba l'80% del reddito di chi lavora.
        • Franky scrive:
          Re: Si sta discutendo del nulla
          - Scritto da: zerobyte

          La pirateria non è quella che commette chi viene
          vessato dell'80% del proprio stipendio ogni mese,
          ma di chi ruba l'80% del reddito di chi
          lavora.ben detto!!!
      • Guybrush scrive:
        Re: Si sta discutendo del nulla
        - Scritto da: Carlo
        Perché, secondo il tuo limitato ragionamento, ci
        sarebbero solo le videoteche a trarne vantaggio?
        Non riesci a fare un semplicissimo conto di
        quante persone addette al cinema e all'home video
        hanno perso il lavoro a causa della pirateria?
        Dai su, fai un piccolo sforzo che ci
        arrivi!Troppo pochi!A zappare la terra dovevano andare. Altro che videonoleggi.Ho perso il conto dei videocotechini segnalati alla guardia di finanza (e puntualmente fatti chiudere per qualche tempo) che suggerivano ai loro clienti come fare per craccare la protezione di qualche videogioco in noleggio presso di loro.In un caso (mi trovavo a milano per lavoro) ho ricevuto una interessantissima offerta di una "collezione di ROM" per nintendo DS per "soli" 50 euro."Grazie, no, uso solo software originale""Ma hai la R4!!""Si, ma la uso per far girare l'organizer e il player MP3 open source che ho legalmente scaricato, buona giornata".E poi una bella soffiatina al 117 che fa sempre bene.Gli venisse un colpo, anzi, credo che gli sia già venuto.L'anno dopo al posto della videoteca c'era una lavanderia... chissà, magari è stata proprio la GdF.OssequiGT
        • Izio01 scrive:
          Re: Si sta discutendo del nulla
          - Scritto da: Guybrush

          Troppo pochi!
          A zappare la terra dovevano andare. Altro che
          videonoleggi.
          Ho perso il conto dei videocotechini segnalati
          alla guardia di finanza (e puntualmente fatti
          chiudere per qualche tempo) che suggerivano ai
          loro clienti come fare per craccare la protezione
          di qualche videogioco in noleggio presso di
          loro.
          In un caso (mi trovavo a milano per lavoro) ho
          ricevuto una interessantissima offerta di una
          "collezione di ROM" per nintendo DS per "soli" 50
          euro.
          "Grazie, no, uso solo software originale"
          "Ma hai la R4!!"
          "Si, ma la uso per far girare l'organizer e il
          player MP3 open source che ho legalmente
          scaricato, buona
          giornata".
          E poi una bella soffiatina al 117 che fa sempre
          bene.
          Massimo rispetto! :-D
        • Sgabbio scrive:
          Re: Si sta discutendo del nulla
          Che meschino, vendere delle rom a 50 euro..... :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Si sta discutendo del nulla
            - Scritto da: Sgabbio
            Che meschino, vendere delle rom a 50 euro..... :DGia', da denuncia.
      • panda rossa scrive:
        Re: Si sta discutendo del nulla
        - Scritto da: Carlo
        Perché, secondo il tuo limitato ragionamento, ci
        sarebbero solo le videoteche a trarne vantaggio?Non e' ragionamento.E' statistica.Il 99% di chi viene a piangere su PI per la pirateria e' un videotecaro.Mai visti attori, cantanti, registi, musicisti, scrittori, produttori...Il restante 1% e' ruppolo.
        Non riesci a fare un semplicissimo conto di
        quante persone addette al cinema e all'home video
        hanno perso il lavoro a causa della pirateria?Tu sei ancora qui a frantumare i marroni, quindi non devono essere poi cosi' tante.Quante invece hanno chiuso a causa di sky e mediaset premium?Io dico blockbuster, e tu?
        Dai su, fai un piccolo sforzo che ci
        arrivi!Ecco, bravo, fallo anche tu il piccolo sforzo.
      • dontfeed in sciopero scrive:
        Re: Si sta discutendo del nulla
        - Scritto da: Carlo
        Perché, secondo il tuo limitato ragionamento, ci
        sarebbero solo le videoteche a trarne vantaggio?Nessuno trae vantaggio da leggi liberticide.Il punto è proprio questo.Quelli ch esono + lenti a comprenderlo da queste parti sono le videoteche.D'altronde sono quelle che nella c.d. "filiera" fanno di meno e guadagnano di +, in proporzione.Fortuna che una dietro l'altra stanno fallendo.Poche cose mi danno la stessa soddisfazione.
        Non riesci a fare un semplicissimo conto di
        quante persone addette al cinema e all'home video
        hanno perso il lavoro a causa della pirateria?Faccelo tu, portando dati a supporto, se sei capace.PErchè fino a mo avete fatto solo chiacchiere da bar.Oppure in alternativa potete tacere, che sarebbe la cosa migliore, dato che siete totalmente incapaci di fare un discorso serio.
      • Funz scrive:
        Re: Si sta discutendo del nulla
        - Scritto da: Carlo
        Perché, secondo il tuo limitato ragionamento, ci
        sarebbero solo le videoteche a trarne vantaggio?
        Non riesci a fare un semplicissimo conto di
        quante persone addette al cinema e all'home video
        hanno perso il lavoro a causa della pirateria?
        Dai su, fai un piccolo sforzo che ci
        arrivi!e non pensiamo agli addetti all'accensione dei lampioni a gas?Tantissimi onesti lavoratori che ogni sera passavano con la fiamma ad accendere uno ad uno i lampioni, e ogni mattina a spegnerli. Per non parlare dei manutentori della rete, dei proprietari dei giacimenti di gas e delle manifatture di tubi.Tutte famiglie mandate in mezzo ad una strada per colpa di quell'invenzione diabolica e piratesca dell'elettricità! Al rogo caldaie e generatori!
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Si sta discutendo del nulla
        - Scritto da: Carlo
        Perché, secondo il tuo limitato ragionamento, ci
        sarebbero solo le videoteche a trarne vantaggio?
        Non riesci a fare un semplicissimo conto di
        quante persone addette al cinema e all'home video
        hanno perso il lavoro a causa della pirateria?E l'home video non sono proprio le videoteche?Chi altro ne trarrebbe vantaggio? Sentiamo.
        • panda rossa scrive:
          Re: Si sta discutendo del nulla
          - Scritto da: uno qualsiasi
          - Scritto da: Carlo

          Perché, secondo il tuo limitato
          ragionamento,
          ci

          sarebbero solo le videoteche a trarne
          vantaggio?

          Non riesci a fare un semplicissimo conto di

          quante persone addette al cinema e all'home
          video

          hanno perso il lavoro a causa della
          pirateria?

          E l'home video non sono proprio le videoteche?

          Chi altro ne trarrebbe vantaggio? Sentiamo.Forse l'home video sono anche quelli che vendono tv al plasma o lcd, lettori di dvd e blue ray, casse col surround, quella roba li'...Secondo me quelli sono pure contenti se c'e' la pirateria, tanto che ormai, avendo messo linux in tutti gli apparecchi, basta inserire la chiavetta con il divx direttamente nel tv, e ci si vede il film, senza piu' aver bisogno di usare il computer collegato al tv come si faceva una volta.E a quanto pare di questi tv se ne vendono parecchi.Ogni settimana vedo gli scatoloni vuoti accanto al bidone della monnezza, segno che qualcun altro ha comprato una tv con presa usb integrata.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Si sta discutendo del nulla

            Forse l'home video sono anche quelli che vendono
            tv al plasma o lcdTi riferisci a quei televisori con la porta USB per collegarci direttamente la chiavetta con i film scaricati?
            , lettori di dvd e blue ray,Quelli che leggono anche i cd in divx?
          • panda rossa scrive:
            Re: Si sta discutendo del nulla
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Forse l'home video sono anche quelli che
            vendono

            tv al plasma o lcd

            Ti riferisci a quei televisori con la porta USB
            per collegarci direttamente la chiavetta con i
            film
            scaricati?Si, quelli con linux, per intenderci.

            , lettori di dvd e blue ray,

            Quelli che leggono anche i cd in divx?Leggono tutti anche le chiavette.Ormai masterizzare i cd e' considerata una pratica antiquata ed inquinante.Chiavetta, per portare il file dall'hard disk al tv, e passa la paura.
          • dontfeed in sciopero scrive:
            Re: Si sta discutendo del nulla
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Forse l'home video sono anche quelli che

            vendono


            tv al plasma o lcd



            Ti riferisci a quei televisori con la porta
            USB

            per collegarci direttamente la chiavetta con
            i

            film

            scaricati?

            Si, quelli con linux, per intenderci.



            , lettori di dvd e blue ray,



            Quelli che leggono anche i cd in divx?

            Leggono tutti anche le chiavette.
            Ormai masterizzare i cd e' considerata una
            pratica antiquata ed
            inquinante.
            Chiavetta, per portare il file dall'hard disk al
            tv, e passa la
            paura.A dirla tutta, il mio sony alla porta usb attacco direttamente l'hard disk esterno formattato ntfs e lo legge alla grande.Potenza di linux!
  • ruppolo scrive:
    Come previsto
    È come per la guida in stato di ebrezza: mezzo litro di vino e ti ritrovi senza patente, la macchina confiscata e alcune migliaia di euro di multa.A questo si è arrivati dopo anni di menefreghismo.Lo stesso sarà per la pirateria.Voi continuate come niente fosse... continuate...!
    • Sgabbio scrive:
      Re: Come previsto
      - Scritto da: ruppolo
      È come per la guida in stato di ebrezza:
      mezzo litro di vino e ti ritrovi senza patente,
      la macchina confiscata e alcune migliaia di euro
      di
      multa.
      A questo si è arrivati dopo anni di menefreghismo.

      Lo stesso sarà per la pirateria.
      Voi continuate come niente fosse... continuate...!Come al solti guardi il dito, ma non quello che indica.
      • noruppolo scrive:
        Re: Come previsto
        - Scritto da: Sgabbio
        - Scritto da: ruppolo

        Lo stesso sarà per la pirateria.

        Voi continuate come niente fosse...
        continuate...!

        Come al solti guardi il dito, ma non quello che
        indica.Ruppolo non guarda se non quello che gli dicono di guardare, non parla se non quello che li vien detto di dire, non pensa se non quello che gli vien detto di pensareruppolo non esiste, è solo un'entità fake.Non perdere tempo a rispondergli, non esiste
    • panda rossa scrive:
      Re: Come previsto
      - Scritto da: ruppolo
      È come per la guida in stato di ebrezza:
      mezzo litro di vino e ti ritrovi senza patente,
      la macchina confiscata e alcune migliaia di euro
      di
      multa.
      A questo si è arrivati dopo anni di menefreghismo.Pensa che non vediamo l'ora che capiti a te, che incappi in una pattuglia con etilometro, dopo che ti sei bevuto un semplice bicchiere di vino, e passerai delle grane grosse, mentre quelli strafatti di coca scorrazzano impunemente col suv.Cosi' ti renderai conto sulla tua pelle di che cosa vuol dire usare una repressione liberticida.
      Lo stesso sarà per la pirateria.
      Voi continuate come niente fosse... continuate...!Noi continuiamo. Tanto ci andranno di mezzo solo quelli come te.
      • Franky scrive:
        Re: Come previsto
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: ruppolo

        È come per la guida in stato di ebrezza:

        mezzo litro di vino e ti ritrovi senza
        patente,

        la macchina confiscata e alcune migliaia di
        euro

        di

        multa.

        A questo si è arrivati dopo anni di
        menefreghismo.

        Pensa che non vediamo l'ora che capiti a te, che
        incappi in una pattuglia con etilometro, dopo che
        ti sei bevuto un semplice bicchiere di vino, anche meno di un semplice bicchiere di vino...e' stato dimostrato che i risultati degli etilometri possono essere falsati anche dal semplice uso di un colluttorio a base di alcool...ed hai ragione anche sul fatto che molte persone devono sperimentare sulla loro pelle le leggi liberticide prima di rendersi conto che sono liberticide... (pensiamo per esempio al bigottismo della Apple...ed al fatto che un capo religioso ha ordinato proprio di recente di bruciare gli iphone...chissa' cosa ne pensa su questo Ruppolo...ora che il dogmatismo religioso ha attaccato l'azienda che lo aveva inizialmente appoggiato..)
        e
        passerai delle grane grosse, mentre quelli
        strafatti di coca scorrazzano impunemente col
        suv.
        Esatto come il discorso sulla pedofilia... le persone che violentano per davvero i bambini nel mondo reale vengono coperti... ed invece si preferisce dare la caccia a degli adolescenti che si scambiano foto fra loro su internet!!
        Cosi' ti renderai conto sulla tua pelle di che
        cosa vuol dire usare una repressione
        liberticida.
        ben detto!!

        Lo stesso sarà per la pirateria.

        Voi continuate come niente fosse...
        continuate...!

        Noi continuiamo. Tanto ci andranno di mezzo solo
        quelli come
        te.Chissa' quando se ne rendera' conto... pensiamo ai politici che fanno grandi comizi e leggi contro la prostituzione... e poi vengono indagati per aver intrattenuto determinati rapporti con le prostitute!!!Se una legge e' liberticida prima o poi proprio chi la difende ne paga le conseguenze!!!
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Come previsto
      Finora, l' unico a rimetterci sei stato tu.
    • Funz scrive:
      Re: Come previsto
      - Scritto da: ruppolo
      È come per la guida in stato di ebrezza:
      mezzo litro di vino e ti ritrovi senza patente,
      la macchina confiscata e alcune migliaia di euro
      di
      multa.Solito paragone a stramin*chia.non ci arrivi, eh, a capire la differenza tra un comportamento che mette a rischio la sicurezza (tua ed altrui) ed uno che al massimo danneggia qualche interesse economico... d'altronde l'indottrinamento Apple ha i suoi evidenti limiti.
    • Free world scrive:
      Re: Come previsto

      Lo stesso sarà per la pirateria.
      Voi continuate come niente fosse... continuate...!Troll.
  • sia in tema scrive:
    Falsa speranza x chi campa parassitando
    È inutile cari oligarchi. Potete anche corrompere i governi per inasprire ancora di più queste leggi assurde, illegali e liberticide, la gente passerà in massa alle vpn ed alle darknet, Se ciò non basterà ci sarà qualcuno che si inveterà qualche altro modo per sfuggire alla censura ed al tecnocontrollo. Tecnocontrollo mascherato da tutela di un diritto (d'autore), ma in realtà solo uno dei tanti subdoli metodi di controllo e repressione affinchè nessuno apra bocca in questo nuovo medioevo. Insomma si troverà sempre il modo di aggirare blocchi, fino all'extrema ratio, ossia mandare in onda satelliti per creare una rete totalmente libera da governi, interessi e censura, sembra fantascienza ma nel giro di una decina d'anni potrebbe essere realtà. Converrà sempre di più pagare una flat annuale o mensile per navigare criptati ed anonimi piuttosto che comprare un solo cd da 25 euro o andare al cinema una volta al mese.
    • prova123 scrive:
      Re: Falsa speranza x chi campa parassitando
      - Scritto da: sia in tema
      È inutile cari oligarchi. Potete anche
      corrompere i governi per inasprire ancora di più
      queste leggi assurde, illegali e liberticide, la
      gente passerà in massa alle vpn ed alle darknet,
      Se ciò non basterà ci sarà qualcuno che si
      inveterà qualche altro modo per sfuggire alla
      censura ed al tecnocontrollo . Tecnocontrollo
      mascherato da tutela di un diritto (d'autore), ma
      in realtà solo uno dei tanti subdoli metodi di
      controllo e repressione affinchè nessuno apra
      bocca in questo nuovo medioevo. Insomma si
      troverà sempre il modo di aggirare blocchi, fino
      all'extrema ratio, ossia mandare in onda
      satelliti per creare una rete totalmente libera
      da governi, interessi e censura, sembra
      fantascienza ma nel giro di una decina d'anni
      potrebbe essere realtà. Converrà sempre di più
      pagare una flat annuale o mensile per navigare
      criptati ed anonimi piuttosto che comprare un
      solo cd da 25 euro o andare al cinema una volta
      al
      mese.Non c'è nulla da inventare si dice semplicemente "brevi manu".
      • Guybrush scrive:
        Re: Falsa speranza x chi campa parassitando
        - Scritto da: prova123[...]
        Non c'è nulla da inventare si dice semplicemente
        "brevi
        manu".Dici che quei dispositivi da circa 9,90 euro e dalla capacità di circa 16 GB potrebbero essere usati per scambio di materiale protetto? O cribbio, ma sai che non ci avevo MAI pensato? Cielo Cielo, che sbadato...GT
  • bubba scrive:
    la RIAA e' intelligente
    la RIAA jappa scrive : 1) ci son gia le multe dal 2010, ma e' ancora poco 2) The figure is based on a 2010 study which suggested that people in the country downloaded about 4.36 billion illegally pirated music and video files and 440 million purchased ones that year. Al che si deduce chea) con le dure multe GIA PRESENTI, -dicono- avrebbero 4 miliardi di d/l "pirati" all'anno. QUINDI multarli non serve a niente.b) con quelle norme, e mettiamo che di media uno scarichi 100 file "pirati" all'anno [parecchio come media], avremmo 40 MILIONI di criminalic) ora con le norme penali, dovrebbero fare 40 MILIONI di processi e mettere AL GABBIO 40 milioni di persone! Considerando che ci sono 126 milioni di persone in jappone, vorrebbero 1/3 della nazione in galeraQuesti hanno il cervello sfatto dalla coca pagata coi proventi del (c)...
  • Prima di pubblicare un tuo commento scrive:
    La pubblicità di Voyager è...
    K A Z Z E N G E Rl'unico programma dove il falso sembra vero ed il vero proprio non c'è!
    • James Kirk scrive:
      Re: La pubblicità di Voyager è...
      Personalmente non ho nulla in contrario alla pubblicità, ma almeno disabilitino l'audio che dà non poco fastidio.
      • Sgabbio scrive:
        Re: La pubblicità di Voyager è...
        - Scritto da: James Kirk
        Personalmente non ho nulla in contrario alla
        pubblicità, ma almeno disabilitino l'audio che dà
        non poco
        fastidio.Adblock e passa la paura.
        • James Kirk scrive:
          Re: La pubblicità di Voyager è...
          - Scritto da: Sgabbio
          Adblock e passa la paura.Lo so, ma siti come questo (e tanti altri che frequento) non potrebbero esistere senza la pubblicità e ad usare adblock mi sembra di toglierli il pane; quindi lo tengo disabilitato.Solo che non dovrebbero esagerare con certe modalità di proporre la pubblicità ... Kazzenger nelle orecchie è spaventoso!
          • Sgabbio scrive:
            Re: La pubblicità di Voyager è...
            - Scritto da: James Kirk
            - Scritto da: Sgabbio


            Adblock e passa la paura.

            Lo so, ma siti come questo (e tanti altri che
            frequento) non potrebbero esistere senza la
            pubblicità e ad usare adblock mi sembra di
            toglierli il pane; quindi lo tengo
            disabilitato.Io disabilito solo quando non metterano wallpaper pubblicitari, filmati in flash molesti e benneroni in flash.Quando si esagera, scatta la legittima difesa.
            Solo che non dovrebbero esagerare con certe
            modalità di proporre la pubblicità ... Kazzenger
            nelle orecchie è
            spaventoso!Adablock e via.
          • krane scrive:
            Re: La pubblicità di Voyager è...
            - Scritto da: James Kirk
            - Scritto da: Sgabbio

            Adblock e passa la paura.
            Lo so, ma siti come questo (e tanti altri che
            frequento) non potrebbero esistere senza la
            pubblicità e ad usare adblock mi sembra di
            toglierli il pane; quindi lo tengo
            disabilitato.Tendo a farlo anche io, finche' non esagerano. E quelli di PI non e' la prima volta che esagerano quindi...
  • Sgabbio scrive:
    RIDICOLO
    Tutto ciò è ridicolo!In giappone, buona parte di varie opere che non varcano i confini NAZIONALI per ottusità made in japan, sono conosciuti in tutto il mondo grazie alla pirateria. Sfruttare l'enorme domanda all'estero di quelle cose, aprendo la loro mentalità era troppo difficile, meglio fare una legge anti pirateria su basi frignoni, che da il carcere alle persone, quelle persone che contribuiscono al sucXXXXX internazionale di certi personaggi....Negli usa, mettiamo un velo pietoso, quello di mettere sotto commissione vari dispositivi per avere un "bollino anti pirateria".... Libertà di utilizzo di ciò che si compra ? Libertà personali ? Mah... non mi sorprenderebbe che una cosa simile non passi.Per il resto, non merità un commento....
  • Cotton scrive:
    succederà che
    prolifereranno le app per scaricare "in streaming" da piattaforme come youtube e affini.....
  • ho paura scrive:
    curiosità legittima
    Non mi è ben chiara una cosa... come diavolo fa un povero cittadino, magari non troppo smaliziato nell'uso della rete, a distinguere i download legali da quelli illegali? Faccio un esempio terra terra: il sito di FX Interactive, di tanto in tanto come iniziativa promozionale, consente agli utenti registrati di scaricare gratis dei vecchi titoli.In pratica: mi registro, scelgo il titolo, scarico e gioco. Tutto legale visto che il sito è quello ufficiale della casa di distibuzione e lei stessa detiene i diritti dei titoli che offre.Allo stesso modo, potrei registrarmi su un forum warez, trovare lo stesso gioco, scaricarlo e giocare. Ovviamente in modo completamente illegale. Hanno intenzione di creare delle white list per stabilire da dove si può scaricare e da dove invece non si può? Delle black list non potrebbero funzionare, in quanto i gestori dei siti illegali potrebbero semplicemente cambiare dominio molto più velocemente di quanto l'autorità potrebbe riuscire a scovare/rendere pubblici i siti proibiti.O molto più banalmente è il solito caso in cui per leggere l'articolo bisogna prima copiaincollarlo su notepad e sostituire "scaricare" con "condividere"?
  • uno qualsiasi scrive:
    Spedire migliaia di files...
    ... sotto copyright all'ideatore di questa legge.Così, per il fatto stesso di aprire la posta, si ritroverà colpevole.
  • mosfet scrive:
    Pena di morte oltre 100kb...
    Vogliamo la pena di morte dicono le lobby.Ma qualcuno dalla platea in fondo alza la mano .Dica lei cosa ha da dire?Voglio solo precisare che se mettiamo la pena di morte a chi vendiamo i nostri cd s enon resta nessuno.E poi se condanniamo gli onesti cittadini resteremo solo i disonesti.
  • Sam.. scrive:
    Già che ci siamo
    Perchè non proporre anche la pena di morte? A questo punto...
Chiudi i commenti