Opera Mini 2.0, piccoli browser crescono

Opera ha aggiornato il suo browserino gratuito, che ora spinge sulla maggior parte dei telefonini Java anche il download dei contenuti digitali e il mobile commerce. Ecco le novità della versione 2.0

Oslo – A pochi mesi dalla sua nascita, il coltellino svizzero del Web senza fili, Opera Mini , ha già raggiunto la versione 2.0. Con questa release, il browserino Java di Opera Software ha colmato alcune delle sue più vistose lacune, tra le quali l’impossibilità di scaricare contenuti dal Web.

La più importante novità di Opera Mini 2.0 è data infatti dalla capacità di scaricare direttamente sul telefonino vari tipi di file , tra cui MP3 e immagini. Quando il browser si imbatte in formati che non riesce a gestire direttamente, come ad esempio i file Zip e i programmi Java (JAR o JAD), ne passa automaticamente il link al browser Web/Wap (se presente) integrato nel dispositivo: in questo modo il file verrà scaricato da quest’ultimo.

Questo trucchetto non può ovviamente offrire la stessa comodità di un vero download manager integrato, soprattutto perché nella maggior parte dei cellulari e degli smartphone il lancio di un altro browser causa la chiusura di Opera Mini: rispetto alla totale impossibilità di scaricare file, tuttavia, questa funzione rappresenta già un sostanziale passo avanti.

La versione 2.0 di Opera Mini introduce poi il supporto al mobile commerce via SMS , una forma di commercio elettronico che, secondo la società norvegese, semplifica le transazioni sia per chi compra che per chi vende.

“Un utente può cliccare direttamente su un sito Web per acquistare suonerie, giochi e altri contenuti che gli saranno poi recapitati come SMS”, ha spiegato Opera Software in un comunicato. “Il costo dell’SMS, stabilito dal venditore, verrà scalato dal credito dell’utente”.

Opera Mini 2.0 Tra le altre novità c’è la possibilità di aggiungere altri motori di ricerca all’home page del browser, di assegnare dei tasti rapidi ai segnalibri più importanti, e di scegliere fra quatto diverse dimensioni dei caratteri: piccola, media, grande ed extra large. Esteticamente non è cambiato quasi nulla, tranne il fatto che ora la visualizzazione delle finestre dei menù e delle pagine web già visitate è abbellita da un effetto di scorrimento orizzontale : nei cellulari più lenti questa caratteristica può essere disattivata dal menù delle opzioni.

Opera Software non ha citato miglioramenti nel motore di visualizzazione delle pagine, ma da alcuni test sembra che lo scorrimento delle stesse, specie quando si utilizza la più piccola dimensione dei font, sia leggermente più fluido e veloce rispetto alle precedenti release. Quanto al rendering delle pagine web, questo viene effettuato dai server di Opera, e dunque l’aspetto dei siti è indipendente dalla versione di Opera Mini che si utilizza.

Alternativa leggera e gratuita al fratello maggiore Opera Mobile , Opera Mini gira su buona parte dei telefoni cellulari e degli altri dispositivi mobili dotati del supporto a Java: l’elenco completo, con il link per il download delle varie versioni e localizzazioni (tra cui anche quella italiana), si trova qui . L’home page del browser, accessibile anche dai cellulari compatibili con Wap, è mini.opera.com .

Opera Software afferma che dallo scorso gennaio ad oggi il proprio cucciolo di browser è stato scaricato oltre due milioni e mezzo di volte.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: MPEG: anche la Cina paghi le royalty
    Brava brevetti :aboliamoli !Brevetti di qua , brevetti di là : bastaaaaa! :@
  • Anonimo scrive:
    Commercio del pensiero
    Ritengo il commercio del pensiero una delle cose più assurde di tutti i tempi: brevetti e "diritti" d'autore.I primi limitano la diffusione del progresso, i secondi quella della cultura.Quando ci renderemo conto dell'assurdità del commercio del pensiero?
    • borg_troll scrive:
      Re: Commercio del pensiero
      - Scritto da:
      Quando ci renderemo conto dell'assurdità del
      commercio del
      pensiero?E' il Mercato: tutto dev'essere in vendita, e tutto lo é. Tu e i tuoi pensieri inclusi, che tu lo voglia o meno.
      • Anonimo scrive:
        Re: Commercio del pensiero
        - Scritto da: borg_troll

        - Scritto da:


        Quando ci renderemo conto dell'assurdità del

        commercio del

        pensiero?

        E' il Mercato: tutto dev'essere in vendita, e
        tutto lo é. Tu e i tuoi pensieri inclusi, che tu
        lo voglia o
        meno.se fossero in molti a non volerlo, questo mercato potrebbe finalmente finire.
        • Anonimo scrive:
          Re: Commercio del pensiero
          Il cuore degli uomini è debole, fagli vedere un libretto d'assegni e tutte le morali di sto mondo vanno a farsi benedire
          • borg_troll scrive:
            Re: Commercio del pensiero
            - Scritto da:
            Il cuore degli uomini è debole, fagli vedere un
            libretto d'assegni e tutte le morali di sto mondo
            vanno a farsi
            benedireBasta molto meno.Con le morali non compri niente.Con i soldi compri tutto. Persino le morali, che non valgono nulla.
    • Anonimo scrive:
      Re: Commercio del pensiero
      - Scritto da:
      Ritengo il commercio del pensiero una delle cose
      più assurde di tutti i tempi: brevetti e
      "diritti"
      d'autore.
      I primi limitano la diffusione del progresso, i
      secondi quella della
      cultura.
      Quando ci renderemo conto dell'assurdità del
      commercio del
      pensiero?Ma che limitazione della cultura ??Poi brevetti e diritti d'autore non c'entrano realmente nulla fra loro. I brevetti sono sacrosanti. Se non vogliono usare lo standard provino ad imporne uno loro senza però usare quello altrui evitando la tassa del brevetto che tutti gli altri pagano !
  • Anonimo scrive:
    Pffff.... La cina.. pagare delle royalty
    ...all'America poi... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)buona fortuna (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Re: MPEG: anche la Cina paghi le royalty
    Sarebbe ora che si rivedesse in toto la questione delle royalty.Viglio dire, a parte i cinesi, ma se una cosa viene usata in tutto il mondo possibile che ci debba essere qualcuno che diventra stramigliardario (anche aziende), cioè non bisognerebbe imporre un loimite?
    • mister_xyz scrive:
      Re: MPEG: anche la Cina paghi le royalty
      - Scritto da:
      Sarebbe ora che si rivedesse in toto la questione
      delle
      royalty.
      Viglio dire, a parte i cinesi, ma se una cosa
      viene usata in tutto il mondo possibile che ci
      debba essere qualcuno che diventra
      stramiliardario (anche aziende), cioè non
      bisognerebbe imporre un
      loimite?Ho aperto un thread poche ore fa proprio su questo argomento:http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1471744&m_rid=0E' nel forum della proprietà intellettuale che invito tutti a frequentare
      • Anonimo scrive:
        Re: MPEG: anche la Cina paghi le royalty
        - Scritto da:
        Sarebbe ora che si rivedesse in toto la questione
        delle
        royalty.
        Viglio dire, a parte i cinesi, ma se una cosa
        viene usata in tutto il mondo possibile che ci
        debba essere qualcuno che diventra
        stramigliardario (anche aziende), cioè non
        bisognerebbe imporre un
        loimite?Non è che bisogni imporre un limite ai profitti,è il modello di sviluppo basato sul "captalismo puro" all'americana, che è distruttivo sul lungo termine e che se oggi contesti ti becchi solo del "comunista".E'il sistema che non può andare avanti così all'infinito, perchè alla fine rimane sempre uno solo che si è mangiato tutti gli altri.
        • Anonimo scrive:
          Re: MPEG: anche la Cina paghi le royalty

          se oggi contesti ti becchi solo del
          "comunista".
          E'il sistema che non può andare avanti così
          all'infinito, perchè alla fine rimane sempre uno
          solo che si è mangiato tutti gli
          altri.la parola "comunista" viene normalmente usata come offesa contro tutti coloro che usano il cervello.Lo diceva anche marx nel suo manifesto del partito comunistaLe royalty, come le chiamano loro, sono la nuova forma di dazi doganali e di protezionismo, molto più subdola della precedente.
          • Anonimo scrive:
            Re: MPEG: anche la Cina paghi le royalty
            - Scritto da:

            se oggi contesti ti becchi solo del

            "comunista".

            E'il sistema che non può andare avanti così

            all'infinito, perchè alla fine rimane sempre uno

            solo che si è mangiato tutti gli

            altri.

            la parola "comunista" viene normalmente usata
            come offesa contro tutti coloro che usano il
            cervello.

            Lo diceva anche marx nel suo manifesto del
            partito
            comunista

            Le royalty, come le chiamano loro, sono la nuova
            forma di dazi doganali e di protezionismo, molto
            più subdola della
            precedente.Ma quanto siete ridicoli. Marx... ehhh.. lo diceva "dio comunista Marx" .. eh! Patetici. Voi di sinistra vi sentite tutti piccoli geni, baroni, semi-dei ... non sapete neanche dove sta di casa l'umiltà. La vostra stessa e palese arroganza è il primo sintomo del fatto che siete comunisti. Chi dorme e si beve le idiozie di Marx per far apparire il comunismo come una grande ideologia e chi lo critica un pazzo non può che essere adepto della setta mondiale dei '68ini neo-comunisti. Chiunque li appoggi avallando per intelligente il comunismo è comunista a sua volta e questo gravissimo. Il comunismo è solo male puro, la storia lo ha dimostrato ma la gente è evidentemente tanto idiota da non capirlo. Chi crede che comunismo sia qualcosa meglio di nazismo è fuori di testa. Nazismo e comunismo sono ideologie totalitariste criminali. Punto.
          • Anonimo scrive:
            Re: MPEG: anche la Cina paghi le royalty
            - Scritto da:
            La vostra stessa e palese arroganza è il primo
            sintomo del fatto che siete comunisti. Chi dorme
            e si beve le idiozie di Marx per far apparire il
            comunismo come una grande ideologia e chi lo
            critica un pazzo non può che essere adepto della
            setta mondiale dei '68ini neo-comunisti. Chiunque
            li appoggi avallando per intelligente il
            comunismo è comunista a sua volta e questo
            gravissimo.

            Il comunismo è solo male puro, la storia lo ha
            dimostrato ma la gente è evidentemente tanto
            idiota da non capirlo. Chi crede che comunismo
            sia qualcosa meglio di nazismo è fuori di testa.
            Nazismo e comunismo sono ideologie totalitariste
            criminali.
            Punto.Ecco l'ignoranza che parla."comunismo" vuol dire solo "pensare al bene comune e non sono alle tasche del singolo". Concetto estraneo a qualsiasi ideologia di destra o berlusconiana. Se finora è stato usato come scusa per dare vita a governi totalitari, non è certo colpa del suo vero significato, ma solo di chi l'ha fatto.Inevce quel Duce nanetto che ti piace tanto, e che ti ha preso per il culo fino a ieri, non è per niente arrogante.
          • yzarC scrive:
            Re: MPEG: anche la Cina paghi le royalty

            Ecco l'ignoranza che parla.Ecco il dio che giudica, esattamente come detto nel post a cui rispondi
            "comunismo" vuol dire solo "pensare al bene
            comune e non sono alle tasche del singolo".Quindi è un'utopia.Non esiste, non è mai esistita nè esisterà mai. PUNTO.Però esistono tanti gruppi (e intere nazioni, guarda un po') che amano farsi chiamare "* comunista" (mettici quello che vuoi al posto di *)Costoro, al contrario dell'ideale tanto bello e irrealizzabile, hanno fatto stragi e creato povertà (peggio, isolato popolazioni per evitare che scoprissero che altri vivevano).
            Concetto estraneo a qualsiasi ideologia di
            destra
            o berlusconiana.E' finita la campagna, cocco.
            Se finora è stato usato come scusa per dare
            vita a governi totalitari, non è certo colpa
            del suo vero significato, ma solo di chi l'ha
            fatto.Bene.Stai parlando di una cosa irrealizzabile e la lodi anche se chiunque abbia tentato di realizzarla ha fatto più danni delle guerre.
            Inevce quel Duce nanetto che ti piace tanto, e
            che ti ha preso per il culo fino a ieri, non è
            per niente arrogante.E' finita la campagna, cocco.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 maggio 2006 14.53-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: MPEG: anche la Cina paghi le royalty
            Modificato dall' autore il 04 maggio 2006 14.53
            --------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: MPEG: anche la Cina paghi le royalty
            - Scritto da: yzarC

            "comunismo" vuol dire solo "pensare al bene

            comune e non sono alle tasche del singolo".

            Quindi è un'utopia.
            Non esiste, non è mai esistita nè esisterà mai. PUNTO.
            E chi l'ha detto? Non può esistere solo finchè la gente non è capace di scegliere chi deve governare, e impedire di tornarci a chi non è capace. Qui invece si votano le stesse persone da 40 anni.

            Invece quel Duce nanetto che ti piace tanto, e che ti ha preso per il culo fino a ieri, non è
            per niente arrogante.

            E' finita la campagna, cocco.Sì, ma i fatti rimangono.
          • Anonimo scrive:
            Re: MPEG: anche la Cina paghi le royalty
            - Scritto da:
            E chi l'ha detto? La storia?
            Non può esistere solo finchè la
            gente non è capace di scegliere chi deve
            governare,Mi dici un nome di uno che penserebbe al bene di tutti? (rotfl)Padre Pio??????E poi guarsa che *TU* fai parte della gente e pertanto "non sei capace di scegliere chi deve governare".Ma già, tu sei quello illuminato da Dio che troverebbe giusto decidere per tutti gli altri.

            E' finita la campagna, cocco.

            Sì, ma i fatti rimangono.E' finita la campagna, cocco.
          • Anonimo scrive:
            Re: MPEG: anche la Cina paghi le royalty
            - Scritto da:
            Bhe, sono finite male anche le destre
            storicamente, continui ad affermare banalita' che
            valgono per tutti i sistemi di
            governo.A parte il fatto che non sai quotare, sei tu quello che scrive 'Ecco l'ignoranza che parla."comunismo" vuol dire solo "pensare al benecomune e non sono alle tasche del singolo"'Mentre nessuno has scritto 'il fascismo era bello'.Ma per te questo *particolare* sarà irrilevanete, eh...
          • Anonimo scrive:
            Re: MPEG: anche la Cina paghi le royalty
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            La vostra stessa e palese arroganza è il primo

            sintomo del fatto che siete comunisti. Chi dorme

            e si beve le idiozie di Marx per far apparire il

            comunismo come una grande ideologia e chi lo

            critica un pazzo non può che essere adepto della

            setta mondiale dei '68ini neo-comunisti.
            Chiunque

            li appoggi avallando per intelligente il

            comunismo è comunista a sua volta e questo

            gravissimo.



            Il comunismo è solo male puro, la storia lo ha

            dimostrato ma la gente è evidentemente tanto

            idiota da non capirlo. Chi crede che comunismo

            sia qualcosa meglio di nazismo è fuori di testa.

            Nazismo e comunismo sono ideologie totalitariste

            criminali.

            Punto.

            Ecco l'ignoranza che parla.
            "comunismo" vuol dire solo "pensare al bene
            comune e non sono alle tasche del singolo".
            Concetto estraneo a qualsiasi ideologia di destra
            o berlusconiana.

            Se finora è stato usato come scusa per dare vita
            a governi totalitari, non è certo colpa del suo
            vero significato, ma solo di chi l'ha
            fatto.

            Inevce quel Duce nanetto che ti piace tanto, e
            che ti ha preso per il culo fino a ieri, non è
            per niente
            arrogante.Vallo a dire ai cinesi, ai nord-coreani, ai cubani, a quelli che hanno subito l'impero dell' URSS quello che hai affermato sopra! Ehhh!Purtroppo la gente come te è lo schiavo felice dei baroni che creano il comunismo, a questa gente servono tanti poveri e sciocchi che siano disposti a farsi controllare. I tuoi paladini capetti,baroni e baronetti di sinistra sono sempre ricchi, in ogni regime della storia hanno blaterato che erano poveri e si prodigavano per il popolo.. ehhh... popolo bue, rozzo ed ignorante che segue quello che dicono con fedeltà cieca mentre si arricchiscono alle spalle e sulle spalle del popolo schiavo medesimo, tanto buoni loro che vogliono tanto bene al popolo.. ehhh !Molto meglio un ricco che non fa finta di esser povero o di voler apparire falsamente per il popolo come fanno tutti i ricchi neo-comunisti '68ini. Come il tuo caro D'Alema con "la barchetta" da oltre 1 milione di euro "comprata con il mutuo in banca", la favoletta per il popolo bue... (per la cronaca D'Alema possiede Telecom e le sale Bingo... anche se non figura, ovvio. Dirigenti di sinistra lo dicevano privatamente quando si lamentavano durante il periodo delle elezioni... ).E che dire di Bertinotti poi ? Altro tuo grande idolo "povero per i poveri" , eh? Lo sai che possiede un'isola ? Ma quanto è povero lui.. eh!
        • Anonimo scrive:
          Re: MPEG: anche la Cina paghi le royalty
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Sarebbe ora che si rivedesse in toto la
          questione

          delle

          royalty.

          Viglio dire, a parte i cinesi, ma se una cosa

          viene usata in tutto il mondo possibile che ci

          debba essere qualcuno che diventra

          stramigliardario (anche aziende), cioè non

          bisognerebbe imporre un

          loimite?

          Non è che bisogni imporre un limite ai profitti,
          è il modello di sviluppo basato sul "captalismo
          puro" all'americana, che è distruttivo sul lungo
          termine e che se oggi contesti ti becchi solo del
          "comunista".
          E'il sistema che non può andare avanti così
          all'infinito, perchè alla fine rimane sempre uno
          solo che si è mangiato tutti gli
          altri.Veramente ciò che non funziona nel sistema capitalista è dovuto ai '68ini neo-comunisti che si sono infiltrati nei posti di potere del mercato. I ragazzi dei fiori oramai controllano le multinazionali. RIAA,MPAA,BSA,SIAE e tutte le altre sono al 90% tutti di sinistra gli esponenti e si vede per le idee che portano avanti.Clinton ha creato la mega bolla speculativa della "new economy" , che di nuovo aveva solo il volume di affari della mega truffa.
    • Anonimo scrive:
      Re: MPEG: anche la Cina paghi le royalty
      sono d'accordo con te che il sistema delle royalty deve essere rivisto perchè se sommate arrivano a costare quanto il prodotto in fabbrica, ma sarebbe corretto verso quei poveri idioti produttori non cinesi che fino a quando il sistema delle royalty viene rivisto, anche i cinesi paghino per le stesse, senza sconti, già mi so rotto le scatole che in brasile windows costa un decimo che da noi in italia, perchè non sanno combattere la pirateria.In ambito petrolifero l'iran vuole vendere petrolio ai paesi "poveri" a prezzi ridotti (poveri che ci invadono e impoveriscono noi...che però lo paghiamo caro e in più abbiamo le accise), ma pure in campo elettronico devono essere favoriti no, non è giusto, voglio uguaglianza, trattamento uguale per tutti.
Chiudi i commenti