Opera molla Yahoo! e (ri)sceglie Google per il mobile

L'azienda norvegese riscopre la grande G, accogliendone i servizi di ricerca nel proprio browser. Forse per evitare incidenti diplomatici in caso Yahoo! ceda a Microsoft, che con il suo Explorer è in diretta concorrenza con Opera

Roma – Cambio della guardia a bordo dei telefonini dotati di Opera , che salutano Yahoo! e riaccolgono Google per i servizi di ricerca: Opera Mini e Opera Mobile, dopo circa un anno di onorato servizio, abbandonano Yahoo! e si apprestano ad ospitare la barra di ricerca della grande G di Mountain View.

Di una collaborazione che si sarebbe dovuta tradurre nella presenza di Google sui telefonini con il browser norvegese si era già parlato circa due anni fa . Poi l’accordo ha virato verso Yahoo!, per una collaborazione che – come accennato – è durata circa un anno.

Senza fornire alcuna spiegazione, Yahoo! ha comunicato l’interruzione della partnership. “Gli utenti di telefonia mobile dotati del browser Opera – spiegano però dall’azienda – potranno ancora avere accesso ad Yahoo! oneSearch , Opera e Yahoo! continueranno a lavorare insieme”.

Google diventa così – dal primo marzo – lo standard per tutte le versioni di Opera, da quelle destinate ai computer fino alle versioni per dispositivi mobili. Sconosciuti anche sul “fronte Opera” i motivi alla base dello scioglimento dell’accordo, ma i rumors riguardo alla possibile scalata a Yahoo! da parte di Microsoft potrebbero avere avuto un certo peso in questa decisione. Opera – sottolinea InformationWeek non avrebbe certo visto di buon occhio una parentela tra il colosso di Redmond – papà di Internet Explorer – e il motore di ricerca utilizzato dal proprio browser.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Pietro scrive:
    non è cambiato nulla!!
    i principali (unici?) operatori WiMax si sono preoccupati di coprire prima le aree urbane maggiormente popolate... e poi si sono fermate! lasciando scoperti ed abbandonati i comuni più piccoli soprattutto nel sud italia... CHE SCHIFO!! LA SOLITA ITALIA!!
  • Carlo C. scrive:
    Wifi libero
    l'ennesima presa per i fondelli dal nostro "amatissimo" governo e non intendo dire destra o sinistra che sono le medesima cosa "ladri e imbroglioni nonchè mafiosi" in altre aree del globo il wifi e libero e no profit ma qua in italia come si poteva sperare di avere qualcosa di gratuito!? e pensare che si vendono cose che non sono nemmeno l'oro tipo l'aria che e un bene comune..ebbene si vendono la nostra aria con le pale eoliche che si potevano sfruttare per noi e invece la vendono ma sto uscendo fuori discorso facciamo un passo in dietro e ripeto wifi libero per tutti perche i porci del governo hanno gia mangiato troppo...guardate sul blog di beppe grillo e vi farete un'idea grazie per l'ascolto carlo c.
  • Gennaro Marciano scrive:
    info
    ma quando sarà operativo effetivamente al 100% in Campania
  • mario scrive:
    scaricare
    sdfgergdvf
  • giuseppe montaperto scrive:
    copertura
    volevo sapere informazioni sulla copertura su travedona-monate in provincia di varese.
  • VITTORIO scrive:
    Campania
    VORREI SAPERE SE QUALCUNO MI Saprà DIRE QUANTO Sarà COPERTA LA CAMPANIA, è quanto inizierà i lavori di copertura, di sperimentazione, è infine fra quanti anni ancora ci vogliano che possiamo dire; STIAMO FINALMENTE USANDO Wi Max.Penso proprio che la vedremo solo nella nostra fantasia. Poveri noi che saremo sempre gli ultimi!!!!! Vittorio
  • luca rossi scrive:
    ci vuole ancora 1 anno
    http://www.wi-max.ithttp://www.wimax.comhttp://www.wimax.org
  • Giuseppe mele scrive:
    adsl
    volevo sapere se wimax copre anche il comune di mussolente in prov di vicenza
  • Giuseppe scrive:
    adsl
    volevo sapere se wimax copre anche il comune di mussolente in prov di vicenza
  • Nanter scrive:
    COSTO WIMAX
    Ragazzi vorrei farvi riflettere sul costo che il wimax avrà:prendiamo in esame aria che ha sborsato 45 milioni per le licenze. la superficie italiana è di 301.338 Km^2 e se si mettono ripetitori con raggio 30 Km ne servono ben 107 per coprire il tutto. Diciamo che siamo generosi e TRIPLICHIAMO la densità dei ripetitori mettendone 320! Sempre esagerando diciamo che ogni ripetitore costi 100.000,00 ! ARIA dovrebbe sostenere in totale un costo di 77 milioni di euro inclusa la concessione! Le famiglie italiane sono circa 22.000.000! Se Aria mette un canone di 25 al mese basterebbe che l'1,17% delle famiglie italiane si abbonasse e ARIA si ripagherebbe TUTTO IL SUO CAPITALE IN UN ANNO!!! Ora di sicuro questo è un raggionamento di massima, non ho tenuto in considerazione i costi pubblicitari o i contratti con le aziende ma il concetto rimane... Il wimax è molto fattibile da un punto di vista economico... per non parlare dell'odioso canone telecom che smetteremmo di pagare!!!
    • OLD64 scrive:
      Re: COSTO WIMAX
      beato te....Ti faccio solo un conto: nell'ipotesi di 320 ripetitori, viene un raggio di circa 17 Km. quindi con un unico ripetitore al centro di Roma la copri tutta arrivando ben oltre il raccordo!!Quanta potenza deve irradiare questo ripetitore? Frigge il cervello a tutti, magari potrebbe essere un bene visto che al centro c'è il Parlamento....E quanta banda di frequenza (condivisa) rimane ad ogni singolo utente, 300 bit/secondo?Secondo te se i conti erano questi Telecom (ma anche Wind, Fastweb, Mediaset, ecc...) perché si sono ritirati, per puro autolesionismo?
      • michele scrive:
        Re: COSTO WIMAX
        ma chi lo vuole il wimax a roma? é una tecnologia per risolvere il digital divide non per farvi scaricare a 70 mega!
  • beppe scrive:
    tempistica
    Ci sono delle previsioni su quando si potra cominciare ad usufruire del wi max?
  • teleclub scrive:
    guadagna
    prova questo sito ti fa guadagnare mentre navighihttp://guadagno.it.gg
  • PINO MIGNANO scrive:
    NO AL CANONE TELECOM E A TUTTI I CANONI
    CANONE RAI E CANONE TELECOME VANNO ELEIMINATI !!!!!SMETTIAMOLA CON I FURTI LEGALIZZATI
  • antonio scrive:
    FINALMENTE! ERA ORA! ORA DAI, IN FRETTA
    SU, DAI.. ORA CHE AVETE VINTO LA GARA FATE IN FRETTA A PORTARMI LA CONNESSIONE LARGA BANDA..NON NE POSSO PIU' DI ANDARE A 56 K COME IN UGANDA O IN BOTSWANA !!!!!!!!!!!DAI... SI... FATE IN FRETTA E ARRIVATE QUI DA ME !O R A !!!!!!!
  • bosio scrive:
    Bosio (AL), dimenticato da tutti!
    Cittadini e aziende del Comune di Bosio (Provincia di Alessandria) sono vittime del divario esistente nellaccesso e fruizione delle tecnologie di comunicazione e informatiche.Per quale motivo?Chi sono i responsabili?www.bosio.forumup.it www.bosio.135.itwww.bosio.htmx.it RICORDATEVI DI NOI COL WiMax!Siamo un comitato che PROTESTA per la mancanza assoluta di connessione internet banda larga nel nostro comune.Comune: BOSIOProvincia: ALESSANDRIAwww.bosio.135.it-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 marzo 2008 16.52----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 marzo 2008 17.01-----------------------------------------------------------
  • gianluca scrive:
    Forse forse è la volta buona?
    136000000 diviso 4200000 uguale 32 euro a persona. Questa è l'irrisoria cifra che dovrebbero pagare i non coperti dall'ADSL (spalmato su un'abbonamento annuale viene pochissimo). E poi dopo che verrà implementato il tutto quanti di quelli coperti dall'ADSL col cavo migreranno verso il Wimax pur di non pagare un canone alla Telecom? Secondo me ne vedremo delle belle anche sui prezzi dell'ADSL tradizionale.
    • Guybrush scrive:
      Re: Forse forse è la volta buona?
      - Scritto da: gianluca
      136000000 diviso 4200000 uguale 32 euro a
      persona. Questa è l'irrisoria cifra che
      dovrebbero pagare i non coperti dall'ADSL
      (spalmato su un'abbonamento annuale viene
      pochissimo). E poi dopo che verrà implementato il
      tutto quanti di quelli coperti dall'ADSL col cavo
      migreranno verso il Wimax pur di non pagare un
      canone alla Telecom? Secondo me ne vedremo delle
      belle anche sui prezzi dell'ADSL
      tradizionale.No, questo e' il costo per 15 anni di licenza, fanno 2,13(3) euro a testa per 15 anni.A questo ci devi mettere il costo degli impianti, che ancora non ci sono, il costo della manutenzione, dell'helpdesk e tutto il resto, togli quelli che la banda comunque non la vogliono, aggiungi quelli che la mobile gli serve anche se hanno la rete fissa... poesse che con circa 30 euro al mese (pure meno) hai voce e dati flat & mobile.Sinceramente credo che lo stato italiano non abbia afferrato attentamente il valore delle licenze: 15 anni sono troppi.O forse no...Se gli operatori WiMax sapranno giocare bene le proprie carte potranno fare una concorrenza paurosa agli operatori tlc tradizionali e senza pagare il pizzo a telecom(erd).Saluti.
      GT
  • Domanda scrive:
    Visibilità ottica
    Salve volevo sapere se il wimax implementato in Italia richiederà la visibilità ottica o meno. Per me è un aspetto cruciale. Per me l'ideale sarebbe attaccare un'antenna piccola posta sopra il mio pc alla porta usb e/o alla porta ethernet del mio pc e navigare: sarà questo lo scenario?
    • OLD64 scrive:
      Re: Visibilità ottica
      non serve la visibilità
    • map al scrive:
      Re: Visibilità ottica
      è difficile, ma possibile...nel senso, probabilmente per avere una connessione quanto meno decente, non c'è bisogno di visibilità ottica(senno' il wimax non srebbe sta gran rivoluzione), ma di sicuro mettere un antennina direzionale fuori dalla finestra.A meno che non ti trovi per caso vicino alla stazione radio base...si vedrà
      • Domanda scrive:
        Re: Visibilità ottica
        Grazie delle risposte... io non voglio 10 Mbps di banda come ho ora con la fibra di Fastweb (che uso si e no il 10% del tempo a dire tanto). Mi accontenterei di una 2 Mbps simmetrica a 20-25 euro al mese: però appunto questa storia dell'antenna è abbastanza problematica. Io abito in una grande città, in condominio, e mettere un'antenna sul tetto è abbastanza problematico. Si potrebbe mettere un'antenna condominiale magari, però sono sbattimenti aggiuntivi, burocrazia in più come potete immaginare. L'ideale sarebbe mettere un modem/scheda di rete/router wimax direttamente vicino al/ai propri computer e navigare. 2 Mbps, in una situazione simile, secondo voi si possono raggiungere?Fra l'altro non ho capito se la connessione wimax è half-duplex o full-duplex: qualcuno può dirmelo?
  • picard12 scrive:
    Notelecom... basta...
    per quanto mi riguarda telecom doveva essere esclusa dalla gara. Ma si sa.. chi c'è/c'era era pappa e ciccia con Telecom.. e le cronace degli scandali dell'anno scorso lo raccontano bene.Sempre a proteggere i monopoli.PS: la vera vittoria per la gente sarebbe non votare Veltursconi... sono tutti uguali... E' vero dicono alla gente quello che vogliono sentirsi dire...è tutta fuffa...
  • Emanuele scrive:
    AriaDSL
    Il mio paese (Gallese) è coperto solo per metà dall'ADSL "tradizionale". Ma da quasi un anno usufruisco del servizio di AriaDSL e ne sono estremamente soddisfatto. L'incubo è finito, civiltà per tutti.
  • il.gATTo scrive:
    buona lettura
    http://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.php?id=3781&ctg_id=93
  • TheSandman scrive:
    liberarsi del pizzo a telecom
    -Non mi metto a discutere dei Pro e contro, che sono già stati affrontati in diversi articoli.-Non mi metto a discutere sul perchè si sia fatto il bando di gara su frequenze che non vanno bene per il Wi-max mobile (non ricordo come si chiami ma ci siamo capiti) ma in italia si predilige sempre una tecnologia un pò obsoleta (vedi digitale terrestre)Diciamo che almeno per una volta c'è la concreta possibilità di liberarsi una volta per tutte del pizzo, ehm, pardon, affitto doppino e ultimo miglio a Telecom, quei 10 euro e più che hanno fatto alzare il prezzo di tutte le offerte adsl dei comptetitors.Questa è una piccola, piccola, piccolissima conquista, ma è la prima da tanto tempo.TheSandman
  • darkpakos scrive:
    Ho una connessione wifi
    Ho una connessione wifi attraverso ponti radio ecc..con i miei 4 mb/s 256 in up pingo molto meno di un alice 7 mb.La mia banda praticamente è sempre al max.Con temporali, neve e tutto quel che volete. nessun rallentamento. Praticamente è una bomba. Pago 29 al mese con 8 ip statici compresi.
  • salvatore cesareo scrive:
    wimax sia la volta buona!!!
    IO a L'aquila navigo con il WIMAX già da 3 anni a un prezzo di 20,00 al mese con Air2bite, va che è una meraviglia ,speiamo che i nuovi portino non solo concorrenza ma bite.
  • Venerabile scrive:
    Inchinatevi al potere della loggia...
    ...israelo-umbra-PDsta-massonica, o popolino! (cylon)(cylon)(cylon)A proposito... Ma non vi siete accorti quanto graficamente e foneticamente siano vicini PD e P2??? (idea)(idea)(idea)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Cicciobasta rdo scrive:
    WIMAX - A Sassari esiste...
    Io a casa ho gia wimax (tutto il condominio cablato) con 1MB anche in upload alla modica cifra di 18 eurini mensili
    • srssrr scrive:
      Re: WIMAX - A Sassari esiste...
      - Scritto da: Cicciobasta rdo
      Io a casa ho gia wimax (tutto il condominio
      cablato) con 1MB anche in upload alla modica
      cifra di 18 eurini
      mensiliSì, cablato ...
      • pippoz scrive:
        Re: WIMAX - A Sassari esiste...
        Ignorante! non conosci i cavi wireless! :D
        • nemo ss scrive:
          Re: WIMAX - A Sassari esiste...
          No esiste veramente! La società è Televideocom, ma per prestazioni appunto Hi-Max solo 1Mb sia Up che Down, non è paragonabile con il Wi-Max e copre solo l'area di Sassari e parte dei comuni limitrofi, servizio comunque attivo gia da un paio di anni.http://www.televideocom.com/hi-Max.php
        • CiccioBasta rdo scrive:
          Re: WIMAX - A Sassari esiste...
          Cabalato...nel senso che l'antenna è sul tetto, ad ogni piano c'è un hub, nell'appartamento arriva un cavo di rete.Cosi ti piace di piu.... sapientone?
  • Diego M. scrive:
    La solita fesseria all'italiana
    Bravi i funzionari del ministero a far alzare cosi' il prezzo dell'asta... peccato che questo maggior costo sostenuto delle aziende concorrenti sara' interamente riversato sui costi degli abbonamenti di accesso e quindi sull'utenza.Riusciremo mai ad essere un paese dove lo Stato e' funzionale ai suoi cittadini ? Riuscira' ma l'Italia ad avere persone competenti e lungimiranti almeno in questo tipo di scelte che potrebbero determinare un futuro migliore ?
    • vota antonio scrive:
      Re: La solita fesseria all'italiana
      mi spiace ma la risposta e NOormai la casta politica / bancaria ci tieni in mano totalmentevado all'estero....vado al massimo...vado a gonfie vele...^_^
    • Mario Pirozzi scrive:
      Re: La solita fesseria all'italiana
      tutto è possibile....l'importante è crederci!!!Personalmente non credo a una sola parola!
  • Giuseppe Donato scrive:
    I conti tornano...Aria operatore NAZIONA
    Se valutiamo che Aria è il nuovo operatore nazionale di telefonia fissa e mobile, direi che i costi pagati sono un affare, specialmente per i servizi in mobilità, perchè quando uso UMTS sto fermo o vado piano normalmente! Quindi il giro di affari potenziale va confrontato con le potenziali quote di mercato acquisibili dove il fattoruto è la somma del fatturato di Telecom Tim vodafone wind , etc.. e forse fastweb, la tecnologia fa passi da gigante, non vedete i limiti di oggi del wimax...15 anni fa era impensabile far passare la TV sul doppino di rame!!! SOCRATE ,affosato, insegna.
    • OrioPIX scrive:
      Re: I conti tornano...Aria operatore NAZIONA
      - Scritto da: Giuseppe Donato
      Se valutiamo che Aria è il nuovo operatore
      nazionale di telefonia fissa e mobile, direi che
      i costi pagati sono un affare, specialmente per i
      servizi in mobilità, perchè quando uso UMTS sto
      fermo o vado piano normalmente!Il Wimax mobile non va bene sulle frequenze di questa gara.
      • Giuseppe Donato scrive:
        Re: I conti tornano...Aria operatore NAZIONA
        Che intendi per non va bene, non è nell'oggetto della gara o non funziona bene in movimento, che e quello che sapevo io...
        • ARIA_WIMAX scrive:
          Re: I conti tornano...Aria operatore NAZIONA
          non va bene perchè il tempo di latenza è maggiore delle normali situazioni che si vengono a creare, poi i nostri apparati non lo consentono, mi spiace.
  • Orso Bianco scrive:
    Cosa significano i blocchi?
    Cosa sono i blocchi? Cosa rappresentano il blocco A, il B e il C?Com'è possibile che una regione italiana sia stata assegnata a più operatori? Significa che la regione viene suddivisa?Grazie!
    • Orso Bianco scrive:
      Re: Cosa significano i blocchi?
      Mi risopndo da solo... :-DForse dipende dalla frequenza?
      • OrioPIX scrive:
        Re: Cosa significano i blocchi?
        - Scritto da: Orso Bianco
        Mi risopndo da solo... :-D
        Forse dipende dalla frequenza?BOHin molti comuni d'italia esiste la copertura di quattro gestori di telefonia mobile e non ci sono particolari problemi.I blocchi a me sembrano solo un'infrastruttura burocratica.
    • Marcello Romani scrive:
      Re: Cosa significano i blocchi?
      Nella pagina seguente:http://www.key4biz.it/News/2007/10/11/Tecnologie/bando_WiMax_requisiti_ammissione_macroregioni.htmlsi legge, all'inizio:"[...]La procedura scelta dal Ministero delle Comunicazioni, conseguente alla delibera AgCom pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 135 del 13 giugno 2007, prevede che siano rilasciati 3 diritti duso complessivi delle frequenze disponibili nella banda 3.4 3.6 GHz, indicati come Blocco A, Blocco B e Blocco C, ciascuno di ampiezza frequenziale pari a 2x21 MHz.Di tali diritti duso, 2 (Blocco A e Blocco B) sono rilasciabili per aree di estensione geografica macroregionale, mentre 1 diritto duso (Blocco C) è rilasciabile a livello regionale (con suddivisione provinciale nel caso delle Province Autonome di Trento e Bolzano).[...]"
  • McLoud scrive:
    La terra dei cachi
    Altra, ennesima, ulteriore occasione persa.Non c'è speranza, destra o sinistra i politici sono, se onesti, ignoranti.Avevano per le mani un nuovo strumento. Che non c'era.Avrebbero potuto creare due categorie distinte di soggetti: chi si occupa della rete (magari pubblico o controllato) e chi dei servizi.Dare la possibilità anche al piccolo di offire servizi su base nazionale.Invece.Invece, hanno fatto camere stagne. Un operatore singolo che può offrire servizi a chi si muove su più regioni (io tra marche e abruzzo). Limitata concorrenza e costi che partono alti già all'inizio.Cosa sarebbe cambiato se lo stato avesse ceduto liberamente le licenze? Quali sarebbero stati i nefandi effetti negativi?Solo uno: i potenti avrebbero perso parte del loro potere.La casta docet! Anche qui!
    • ErDoctor scrive:
      Re: La terra dei cachi
      Si ma ci sarebbero stati casini in base alle frequenze come avviene ora per il wifi...prova a mettere 20 AP Wifi vicini e vedi :-))
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: La terra dei cachi
      - Scritto da: McLoud
      Cosa sarebbe cambiato se lo stato avesse ceduto
      liberamente le licenze? Con quali criteri? Il caos totale?
  • Bezzolone scrive:
    Il conto della serva
    Vediamo quanto dovra' pagare un utente:Tutti e quanti i 4 milioni 200 mila di cittadini senza banda larga si abbonano, ipotesi abbastanza irrealistica, diciamo che si puo' supporre un abbonamento ogni 6-7 cittadini.Questo significa che la "tassa di connessione/concessione" si aggira sui 220-230 euro per connessione, da escuotere nei prossimi 15 anni. Ma bisognera' aggiungere:- tassi di interesse (gli aggiudicatari pagano le concessioni e in seguito pagano gli interessi alle banche)- investimento di infrastruttura e relativi oneri (le antenne e i finanziamenti per questi investimenti)- costi di interconnessione con l'incumbent e i carrier internazionali- PROFITTO degli aggiudicatari- tasse (IVA)se poi gli abbonati si attestano a quantita' piu' realistiche, questa "tassa iniziale" si raddoppia con facilita'.congratulazioni, se non ci saranno intentivi o facilitazioni (un modo per restituire ai cittadini quanto gli aggiudicatari dovranno pagare ora), questo wimax e' nato morente o morto del tutto.cordialmente
    • data scrive:
      Re: Il conto della serva
      Bisogna vedere se le licenze, per essere rinnovate, costeranno oppure no... in caso contrario, gli investimenti si spalmeranno su un tempo più lungo... bisogna vedere... In effetti, dovendo comunque anche creare un'infrastruttura da zero, seppur meno costosa rispetto ad altre soluzioni, bisognerà pagarla, sicuramente...Bisogna però guardare alla potenza di questa tecnologia, non solo nelle aree digital divise, ma anche nelle città: volendo, con un abbonamento wimax, sarebbe possibile dire addio a tutti i problemi di canone o di connessione "fisiche" alla rete, staccare quindi definitivamente ogni abbonamento col doppino e passare ad un operatore senza grosse difficoltà, avendone cmq tre tra cui scegliere senza essere legati a problemi burocratici inscindibili dalla fisicità del doppino (finchè TI non va sulle sue centraline, non riuscite a passare ad altro operatore, col wimax non dovrebbe essere così....)
      • tonzie scrive:
        Re: Il conto della serva
        In effetti potrebbe essere possibile avere una linea dati senza pagare il balzello dei 10 imposto da telecom Italia, però tutto dipenderà dal costo!IMHO potrebbe essere messo un costo di attivazione più alto (della serie tu vuoi essere connesso, ok, però mi paghi come si deve antenna, installazione etc) e tutto questo resta tuo! Poi come canone potrebbero mettere qualcosa di confrontabile con l'ADSS tradizionale (chessò 24)
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: Il conto della serva
          - Scritto da: tonzie
          In effetti potrebbe essere possibile avere una
          linea dati senza pagare il balzello dei 10
          imposto da telecom Italia, però tutto dipenderà
          dal costo!

          IMHO potrebbe essere messo un costo di
          attivazione più alto (della serie tu vuoi essere
          connesso, ok, però mi paghi come si deve antenna,
          installazione etc) e tutto questo resta tuo! Poi
          come canone potrebbero mettere qualcosa di
          confrontabile con l'ADSS tradizionale (chessò 24)Concordo, è una ipotesi realistica.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Il conto della serva

      Tutti e quanti i 4 milioni 200 mila di cittadini
      senza banda larga si abbonano, ipotesi abbastanza
      irrealisticaIo l'ADSL ce l'ho da 8 anni (prov. Milano), ma mi abbonerò ANCHE ad Aria, perchè dato che mi serve per LAVORO, non posso permettermi neanche UN giorno di blackout, se l'ADSL va giù.E una connessione ADSL, non solo con banda garantita, ma anche con garanzia di servizio ininterrotto (il che vuol dire come minimo numero verde ISDN durante i blackout), costa MOLTO di più della somma dei due abbonamenti.Molte aziende potrebbero fare questo ragionamento e prendere il WiMax come linea di backup, oltre, ovviamente, ad essere utile come linea mobile, quando sei in giro con il notebook dai clienti, etc...E' sbagliato pensare che il WiMax serva SOLO a chi non è raggiunto dall'ADSL.
      • ErDoctor scrive:
        Re: Il conto della serva

        E' sbagliato pensare che il WiMax serva SOLO a
        chi non è raggiunto
        dall'ADSL.Verissimo ...
      • MeMyselfAnd I scrive:
        Re: Il conto della serva
        Un'altra idea: le seconde case.In attesa di palmare con wimax che usa skype per telefonare alla faccia di tim e soci.Ciao!
    • mauri px scrive:
      Re: Il conto della serva
      beh dimentichi le aziende! io come azienda spendo 350.000 l'anno per collegare tutte le filiali! wimax potrebbe risolvere molti problemi se funziona...
  • Luciano Piazzai scrive:
    Metodo delle aste per Servizi
    Occorre rovesciare la metodologia delle aste per Servizi. I cittadini fruitori già pagano tasse di ogni genere, le gare per le forniture di servizi al cittadino dovrebbero avere come criterio di assegnazione la qualità del servizio ed il costo all'utenza, nel senso che dovrebbe vincere chi fornisce il miglior servizio al costo più basso, e non chi paga di più la concessione. A fronte di un maggior onere, versato nel pozzo senza fondo delle casse dello stato e da lì diluito in chissà quali e quanti rivoli, otterremo sicuramente un servizio peggiore ed un costo maggiore, l'esatto contrario del "buon servizio" che era lo scopo "ufficiale" della gara di assegnazione.
    • Daniel scrive:
      Re: Metodo delle aste per Servizi
      - Scritto da: Luciano Piazzai
      Occorre rovesciare la metodologia delle aste per
      Servizi. I cittadini fruitori già pagano tasse di
      ogni genere, le gare per le forniture di servizi
      al cittadino dovrebbero avere come criterio di
      assegnazione la qualità del servizio ed il costo
      all'utenza, nel senso che dovrebbe vincere chi
      fornisce il miglior servizio al costo più basso,
      e non chi paga di più la concessione. A fronte di
      un maggior onere, versato nel pozzo senza fondo
      delle casse dello stato e da lì diluito in chissà
      quali e quanti rivoli, otterremo sicuramente un
      servizio peggiore ed un costo maggiore, l'esatto
      contrario del "buon servizio" che era lo scopo
      "ufficiale" della gara di
      assegnazione.Bravissimo, concordo.
      • Wolf01 scrive:
        Re: Metodo delle aste per Servizi
        - Scritto da: Daniel
        - Scritto da: Luciano Piazzai

        Occorre rovesciare la metodologia delle aste per

        Servizi. I cittadini fruitori già pagano tasse
        di

        ogni genere, le gare per le forniture di servizi

        al cittadino dovrebbero avere come criterio di

        assegnazione la qualità del servizio ed il costo

        all'utenza, nel senso che dovrebbe vincere chi

        fornisce il miglior servizio al costo più basso,

        e non chi paga di più la concessione. A fronte
        di

        un maggior onere, versato nel pozzo senza fondo

        delle casse dello stato e da lì diluito in
        chissà

        quali e quanti rivoli, otterremo sicuramente un

        servizio peggiore ed un costo maggiore, l'esatto

        contrario del "buon servizio" che era lo scopo

        "ufficiale" della gara di

        assegnazione.


        Bravissimo, concordo.Idem
    • Federico Lovat scrive:
      Re: Metodo delle aste per Servizi
      finalmente un commento sensato!- Scritto da: Luciano Piazzai
      Occorre rovesciare la metodologia delle aste per
      Servizi. I cittadini fruitori già pagano tasse di
      ogni genere, le gare per le forniture di servizi
      al cittadino dovrebbero avere come criterio di
      assegnazione la qualità del servizio ed il costo
      all'utenza, nel senso che dovrebbe vincere chi
      fornisce il miglior servizio al costo più basso,
      e non chi paga di più la concessione. A fronte di
      un maggior onere, versato nel pozzo senza fondo
      delle casse dello stato e da lì diluito in chissà
      quali e quanti rivoli, otterremo sicuramente un
      servizio peggiore ed un costo maggiore, l'esatto
      contrario del "buon servizio" che era lo scopo
      "ufficiale" della gara di
      assegnazione.
  • Ignorante scrive:
    qualcuno gentilmente mi spiega...
    ..che cosa succederà ora??quali saranno le conseguenze di sta cosa???grazie in anticipo.
    • anonimo01 scrive:
      Re: qualcuno gentilmente mi spiega...
      - Scritto da: Ignorante
      ..che cosa succederà ora??
      quali saranno le conseguenze di sta cosa???
      grazie in anticipo.presente l'umts?ecco.
  • Ricky scrive:
    Quale sarebbe il nostro guadagno?
    Scusate... il governo (NOI) ha incamerato un sacco di soldi...COME verranno utilizzati?In che TASCHE finiranno?Quali PRIORITA' andranno a gestire?!E a CHI tornera' comodo che siano gestite? A NOI?! Meglio non commentare...solo una cosa:il costo cosi' elevato delle licenze RICADRA' su di NOI, e' inevitabile.Un possibile SERVIZIO agli italiani non puo' partire con un simile costo perche' avra' tariffe comunque alte e non collimate con quelle del resto del Mondo...tanto per cambiare.Essere poi cosi' contenti SOLO perche' e' un outsider ad essersele aggiudicate e' quantomeno da giulivi.Vedremo in futuro in che modo il nuovo arrivo esterno sapra' gestire la cosa e a quale costo PER NOI.E comunque delle freguenze libere di cui si ipotizzava? La possibilita' di fruirne ?
    • Filippo scrive:
      Re: Quale sarebbe il nostro guadagno?
      Nessuno anzi peggio (almeno in termini economici)Su chi credete che verrà ribaltato il maggior prezzo pagato dalle società per le licenze? Sui consumatoriQuindi l'asta si è rivelata un vantaggio per lo stato mentre per noi...
      • ErDoctor scrive:
        Re: Quale sarebbe il nostro guadagno?
        Perchè voi non fate parte di questo stato...preferivate una gara farsa ...all'umts per intenderci!!!!!????
  • gianci scrive:
    Quanta banda poi?
    Con il WiMax Italiano che nasce zoppo - 120MHz di banda radio invece dei 200 degli altri paesi mi pare, banda dati variabile a seconda delle condizioni meteorologiche e delle interferenze radio - e con la fame di banda che c'è non è che ci ritroviamo nuovamente punto e a capo?
  • IL TECNICO scrive:
    WinMax??????????
    Sistema molto vulnerabile....
    • Wolf01 scrive:
      Re: WinMax??????????
      Imparare a leggere prima di postare no?Si sta parlando di WiMax non WinMax, chissà cosa poi hai capito tu di cosa possa essere sto WinMaxWiMax è in sostanza un servizio di banda larga su frequenze radio, cosa che permette di offrire il servizio internet su banda larga anche dove non arriva il cavo telefonico e usano ancora lo spago tirato tra due lattine di fagioli per parlarsi -
      "Secondo una nota del Ministero, 4,2 milioni di cittadini italiani sono privi di banda larga, vale a dire il 7,5 per cento del totale della popolazione. Questi cittadini vivono in 2.556 comuni, il 32 per cento del totale. E la battaglia del WiMax si giocherà proprio in quei comuni."
      • OrioPIX scrive:
        Re: WinMax??????????
        - Scritto da: Wolf01
        Imparare a leggere prima di postare no?
        Si sta parlando di WiMax non WinMax, chissà cosa
        poi hai capito tu di cosa possa essere sto
        WinMaxNon vorrai offenderlo... hai visto come si chiama, no? IL TECNICO :-D
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: WinMax??????????
          - Scritto da: OrioPIX
          Non vorrai offenderlo... hai visto come si
          chiama, no? IL TECNICOSarà un riparatore di caldaie :D
  • Cristian scrive:
    Finalmente
    Finalmente c'è stata una gara seria tra vecchi providers e nuovi piccoli providers. Finalmente sono stati investiti soldi, il che vuol dire che queste aziende credono in questa tecnologia e nei soldi che rientreranno e che verranno utilizzati per reinvestirli in nuovi servizi. Non lamentatevi sempre, non bisogna sempre parlarne male. Finalmente in Italia ci sarà l'adsl per tutti ed ad alta velocità, e con della concorrenza.Bye, Cristian.Manualinux, il Manuale su Linux http://www.manualinux.com
  • aghost scrive:
    Monopolini
    se capisco bene, in ogni regione avremo un monopolio regionale, bell'affare!http://aghost.wordpress.com/
    • Maganuco scrive:
      Re: Monopolini
      - Scritto da: aghost
      se capisco bene, in ogni regione avremo un
      monopolio regionale,
      bell'affare!

      http://aghost.wordpress.com/Non proprio un monopolio. Guardiamo per esempio l'area 1, Lombardia - Trento - Bolzano: ci trovi Ariadsl, E-Via, AFT (solo Lombardia), Brennercom (solo Bolzano), MGM (solo Trento). In definitiva gli operatori tra cui scegliere sono 3.
    • trabattello scrive:
      Re: Monopolini
      - Scritto da: aghost
      se capisco bene, in ogni regione avremo un
      monopolio regionale,
      bell'affare!

      http://aghost.wordpress.com/Non diciamo stronz@te, basta leggere l'articolo, non ci vuole una cima.
      • aghost scrive:
        Re: Monopolini
        avete ragione, ma tre soli operatori non mi pare una scelta cosi vasta, col pericolo che si mettano d'accordo come gia avviene a livello nazionale
        • Riccardo scrive:
          Re: Monopolini
          - Scritto da: aghost
          avete ragione, ma tre soli operatori non mi pare
          una scelta cosi vasta, col pericolo che si
          mettano d'accordo come gia avviene a livello
          nazionaleE' quasi come nella telefonia mobile. Comunque non c'e' da stupirsene solo ora, le licenze sono state stabilite mesi fa.
        • Skywalker scrive:
          Re: Monopolini
          Beh, per una volta cerchiamo di non essere disfattisti: sono solo tre, ma sono tre IN PIU'.Prendiamo dove abito io, provincia ovest di Milano.Per una connessione internet a banda larga oggi posso scegliere tra:- Telecom- Fastweb- NGI Eolo- Wind UMTS- Tre UMTS- Vodafone UMTStra due anni potrò aggiungere- AriaDSL- E.via- AFTPassiamo da SEI a NOVE. Più 33% di probabilità che almeno uno si sganci dal cartello...Tralascio i vari Infostrada, Tele2, Tiscali (mio attuale provider), etc, che non possono scendere sotto i 9 Euro/mese causa noleggio doppino nudo telecomitalia e quindi sono già limitati in partenza in una competizione in fascia bassa.
      • jfk scrive:
        Re: Monopolini
        - Scritto da: trabattello

        Non diciamo stronz@te, basta leggere l'articolo,Non e' che ce l'hai per vizio il tuo bel termine?
  • Andonio scrive:
    MAnca la concorrenza
    Abito in Piemonte e da me non arriva l'ADSL, ma solo il telefono di Antonio Meucci (dopo un anno dalla domanda): col WI-MAX mi aspettavo di poter scegliere tra 3 o 4 fornitori, invece mi pare che ce ne sia uno solo: e allora POTRA' FARMI PAGARE QUANTO VUOLE LUI!!!E allora vaffaculo governo di merda: siamo ancora sotto dittatura; NON SI VUOLE ASSOLUTAMENTE aprire il mercato alla concorrenza. Forse quei poveretti che hanno investito tanti miliardi per avere le frequenze adesso si devono rifare sulle nostre tasche: cioe' il WIMAX ce lo paghiamo noi stessi. E' ora di prendere il forcone!
    • trabattello scrive:
      Re: MAnca la concorrenza
      - Scritto da: Andonio
      Abito in Piemonte e da me non arriva l'ADSL, ma
      solo il telefono di Antonio Meucci (dopo un anno
      dalla domanda): col WI-MAX mi aspettavo di poter
      scegliere tra 3 o 4 fornitori, invece mi pare che
      ce ne sia uno solo: e allora POTRA' FARMI PAGARE
      QUANTO VUOLE
      LUI!!!
      E allora vaffaculo governo di merda: siamo ancora
      sotto dittatura; NON SI VUOLE ASSOLUTAMENTE
      aprire il mercato alla concorrenza. Forse quei
      poveretti che hanno investito tanti miliardi per
      avere le frequenze adesso si devono rifare sulle
      nostre tasche: cioe' il WIMAX ce lo paghiamo noi
      stessi. E' ora di prendere il
      forcone!Non diciamo stronz@te, basta leggere l'articoloin piemonte ci saranno Aria, E-via ed A.F.T.e poi il vecchio telefono di casa e' di Bell.
      • Giuseppe scrive:
        Re: MAnca la concorrenza
        - Scritto da: trabattello
        Non diciamo stronz@te, basta leggere l'articolo

        in piemonte ci saranno Aria, E-via ed A.F.T.

        e poi il vecchio telefono di casa e' di Bell.Forse le stronzate le dici tu, visto che a Meucci è stato riconosciuto ufficialmente!L'11 giugno 2002 il congresso degli Stati Uniti, con la risoluzione 269, ha riconosciuto che se Meucci avesse avuto i soldi per pagare il caveat del 1871, Alexander Graham Bell non avrebbe potuto acquistare il brevetto; e che il lavoro di Antonio Meucci nell'invenzione del telefono deve essere riconosciuto.Quando dai giudizi su quello che dicono gli altri, almeno informati! ;)
      • Maganuco scrive:
        Re: MAnca la concorrenza

        Non diciamo stronz@te, basta leggere l'articolo

        in piemonte ci saranno Aria, E-via ed A.F.T.E questo è vero
        e poi il vecchio telefono di casa e' di Bell.e questo non è vero, ripassati la storia:http://it.wikipedia.org/wiki/Antonio_Meucci
  • akstern scrive:
    Altra occasione persa
    Questa notizia e il fatto che Stanca tornerà come ministro dell' innovazione sono due segnali su quello che sarà sviluppo dell' IT in Italia.Se il buon giorno si vede dal mattino,diciamo che per l' Italia si prospettano 6 mesidi notte artica.
    • Mi scoccio di loggare scrive:
      Re: Altra occasione persa
      - Scritto da: akstern
      Questa notizia e il fatto che Stanca tornerà come
      ministro dell' innovazione sono due segnali su
      quello che sarà sviluppo dell' IT in
      Italia.
      Se il buon giorno si vede dal mattino,
      diciamo che per l' Italia si prospettano 6 mesi
      di notte artica.La buttiamo sulla politica?Ok, allora dimmi cosa ha fatto l'attuale ministro dell'innovazione italiana rispetto a Stanca.( Chiudere uno scempio di sito e riaprirlo dopo 2 settimane affidando altri miliardi in mano ad amici & parenti? )
      • trabattello scrive:
        Re: Altra occasione persa
        - Scritto da: Mi scoccio di loggare
        - Scritto da: akstern

        Questa notizia e il fatto che Stanca tornerà
        come

        ministro dell' innovazione sono due segnali su

        quello che sarà sviluppo dell' IT in

        Italia.

        Se il buon giorno si vede dal mattino,

        diciamo che per l' Italia si prospettano 6 mesi

        di notte artica.

        La buttiamo sulla politica?
        Ok, allora dimmi cosa ha fatto l'attuale ministro
        dell'innovazione italiana rispetto a
        Stanca.

        ( Chiudere uno scempio di sito e riaprirlo dopo 2
        settimane affidando altri miliardi in mano ad
        amici & parenti?
        )fanno schifo!
    • MAI Veltroni Presidente scrive:
      Re: Altra occasione persa
      - Scritto da: akstern
      Questa notizia e il fatto che Stanca tornerà come
      ministro dell' innovazione sono due segnali su
      quello che sarà sviluppo dell' IT in
      Italia.
      Se il buon giorno si vede dal mattino,
      diciamo che per l' Italia si prospettano 6 mesi
      di notte artica.Stanca almeno è una persona competente che ha fatto molto per l'innovazione nella pubblica amministrazione. Sicuramente non ha risolto tutti i problemi di arretratezza, ma ha lavorato in modo egregio.Piuttosto dimmi un po' che avrebbe fatto il partito democratico in questi due anni di governo? Nulla. Anzi, hanno aumentato delle tasse che già ci soffocano, senza darci servizi in cambio.Molto meglio un Berlusconi, mi spiace ammetterlo, ma è così.I DS e la margherita non avranno mai più il mio voto.
      • Meglio Nessuno scrive:
        Re: Altra occasione persa

        Molto meglio un Berlusconi, mi spiace ammetterlo,
        ma è
        così.Per favore... vi prego non si puo' fare un'affermazione del genere... Un cabarettista, sicuramente uno dei migliori!!!Poi con "meno male che silvio c'e'" si e' veramente superato.Meglio non votare... nessuno che votare Berlusconi!!!Purtroppo mi ha deluso pure FINI.Ciao
      • Odio il PdL scrive:
        Re: Altra occasione persa
        - Scritto da: MAI Veltroni Presidente
        - Scritto da: akstern

        Questa notizia e il fatto che Stanca tornerà
        come

        ministro dell' innovazione sono due segnali su

        quello che sarà sviluppo dell' IT in

        Italia.

        Se il buon giorno si vede dal mattino,

        diciamo che per l' Italia si prospettano 6 mesi

        di notte artica.
        Stanca almeno è una persona competente che ha
        fatto molto per l'innovazione nella pubblica
        amministrazione. Sicuramente non ha risolto tutti
        i problemi di arretratezza, ma ha lavorato in
        modo
        egregio.
        Piuttosto dimmi un po' che avrebbe fatto il
        partito democratico in questi due anni di
        governo? Nulla. Anzi, hanno aumentato delle tasse
        che già ci soffocano, senza darci servizi in
        cambio.
        Molto meglio un Berlusconi, mi spiace ammetterlo,
        ma è
        così.

        I DS e la margherita non avranno mai più il mio
        voto. Se solo la gente capisse un attimino una virgola di economia, scappereste inorriditi nell'eventualità di un nuovo governo berlusconi.Solo un popolo ignorante può osannare un populista, chi dice ciò che la gente vuole sentire, chi promette ora quando invece l'unica cosa da fare è stringere la cinghia perchè le cose vanno male. Mio dio ma quando cambierà questo paese...
  • Maurizio Sperandeo scrive:
    Spero che si sbrighino
    Spero che si sbrighino, con la Telecom non ce la faccio più, ho bisogno di ARIA!
  • il saggio scrive:
    OT - il plurale in italiano
    il plurale di parole straniere nella nostra lingua si fa utilizzando l'articolo e la parola al singolareil film, i filmil provider, i provideril curriculum, i curriculumleggere "i providers" e' francamente raccapricciante ma la cosa pegiore in assoluto e' vedere parole in latino usate in un contesto italiano e declinate il curriculum, i curricula se la parola in latino e' stata abbracciata completamente allora e' possibile usare le regole della nostra lingua per il pluralel'idiota , gli idiotimi scuso per l'OT ma visto che siamo i piu' ignoranti in europa si cerca di approfittare di ogni spazio :D
    • snveot scrive:
      Re: OT - il plurale in italiano
      Beh, sempre meglio leggere i 'curricula' che i 'curriculi' ;-)
      • trabattello scrive:
        Re: OT - il plurale in italiano
        - Scritto da: snveot
        Beh, sempre meglio leggere i 'curricula' che i
        'curriculi'
        ;-)Giusto, confermo, approvo, sottolineo!molto meglio scrivere il plurale corretto della lingua originalecome curricola films piuttosto che dire euri .
        • Bastard Inside scrive:
          Re: OT - il plurale in italiano
          - Scritto da: trabattello
          - Scritto da: snveot

          Beh, sempre meglio leggere i 'curricula' che i

          'curriculi'

          ;-)

          Giusto, confermo, approvo, sottolineo!

          molto meglio scrivere il plurale corretto della
          lingua
          originale
          come curricola films
          piuttosto che dire euri .Su euri c'è confusione per colpa dell'Europa, che ha stabilito che in alcune lingue avesse il plurale regolare e in altre fosse indeclinabile.In Italiano, poi, la cosa è stata anche più confusa, dato che l'Accademia della Crusca aveva inizialmente stabilito che essendo un neologismo, e non una parola straniera importata, il plurale fosse regolare, "euri", poi s'è rimangiata tutto secondo le strampalate e incoerenti imposizioni europee (ed è veramente bizzarro che l'Europa abbia anche il potere di imporre la sua volontà sulla grammatica).
    • Riccardo scrive:
      Re: OT - il plurale in italiano
      Ma qui l'errore dove sta, che non ho capito?- Scritto da: il saggio
      il plurale di parole straniere nella nostra
      lingua si fa utilizzando l'articolo e la parola
      al
      singolare

      il film, i film
      il provider, i provider
      il curriculum, i curriculum

      leggere "i providers" e' francamente
      raccapricciante ma la cosa pegiore in assoluto e'
      vedere parole in latino usate in un contesto
      italiano e declinate


      il curriculum, i curricula

      se la parola in latino e' stata abbracciata
      completamente allora e' possibile usare le regole
      della nostra lingua per il
      plurale

      l'idiota , gli idioti


      mi scuso per l'OT ma visto che siamo i piu'
      ignoranti in europa si cerca di approfittare di
      ogni spazio
      :D
    • il.gATTo scrive:
      Re: OT - il plurale in italiano
      ah... ho capito !tu quindi saresti il saggio...bene, speriamo che in giro per l'italia ce ne siano pochi di saggi come te !!ogni parola appartiene alla propia lingua.non esiste alcun motivo ragionevole che ti dà la licenza di storpiare o cambiare il suo suono o modo di scriverla.Gli unici casi in cui si fanno eccezioni sono la poesia per questioni metriche e l'ignoranza....e secondo me tu fai parte del secondo caso !per me, che conosco l'inglese come anche il latino, leggere "i providers" o "i curricula" è assolutamente normale e corretto.questo non vuol dire che disprezzo chi non ha avuto la possibilità di studiare l'inglese o il latino, anzi...ci sono tante altre cose che io non ho avuto la possibilità di studiare.Sicuramente non sopporto "i saggi" come te che vorrebbero cambiare le regole per una questione di "pigrizia mentale".Quando non conosci qualcosa, qualsiasi cosa, informati e studiala !-------------------------------------------Per concludere...qui si sta parlando di WiMax e non di grammatica italiana,siccome non è assolutamente vero che l'italia è ignorante rispetto agli altri paesi europei (in realtà è il contrario !), se hai bisogno di sfogarti e dimostrare a tutti "quante ne sai" sei pregato di iscriverti al forum dell'enciclopedia treccani:http://www.treccani.it/site/lingua_linguaggi/index.htmgrazie.
      • nOra scrive:
        Re: OT - il plurale in italiano

        Per concludere...
        qui si sta parlando di WiMax e non di grammatica
        italiana,
        siccome non è assolutamente vero che l'italia è
        ignorante rispetto agli altri paesi europei (in
        realtà è il contrario !), se hai bisogno di
        sfogarti e dimostrare a tutti "quante ne sai" sei
        pregato di iscriverti al forum dell'enciclopedia
        treccani:Non per difendere il Saggio ma lui ha premesso che si trattava di un post OT. E' stato garbato ed educato nel porsi.Io poi sono d'accordo con quello che dice, ossia la regola che espone, solo nella forma scritta però.IMHO.CordialmentenOra
        • Riccardo scrive:
          Re: OT - il plurale in italiano
          - Scritto da: nOra
          Non per difendere il Saggio ma lui ha premesso
          che si trattava di un post OT. E' stato garbato
          ed educato nel
          porsi.
          Io poi sono d'accordo con quello che dice, ossia
          la regola che espone, solo nella forma scritta
          però.
          IMHO.

          Cordialmente
          nOraOk, ma qualcuno mi vuol far capire qual e' l'errore di cui parla il Saggio??
          • pico scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            http://www.pitelefonia.it/b.aspx?i=2205322&m=2205647#p2205647
          • Maganuco scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            - Scritto da: pico
            http://www.pitelefonia.it/b.aspx?i=2205322&m=22056Uff, io pensavo fosse nell'articolo... sara' anche Saggio, ma non si spiega proprio benissimo ;-)
      • g.c.estiqaa tsi scrive:
        Re: OT - il plurale in italiano

        ogni parola appartiene alla propia lingua.
        non esiste alcun motivo ragionevole che ti dà la
        licenza di storpiare o cambiare il suo suono o
        modo di
        scriverla.
        Gli unici casi in cui si fanno eccezioni sono la
        poesia per questioni metriche e
        l'ignoranza.
        ...e secondo me tu fai parte del secondo caso !
        per me, che conosco l'inglese come anche il
        latino, leggere "i providers" o "i curricula" è
        assolutamente normale e
        corretto.Studiati l'italiano prima dell'inglese o del latino. Esiste una regola DELLA GRAMMATICA ITALIANA che dice che le parole prese a prestito dalle altre lingue NON SI DECLINANO. Punto.
        • Joliet Jake scrive:
          Re: OT - il plurale in italiano


          Esiste una regola DELLA GRAMMATICA ITALIANA che
          dice che le parole prese a prestito dalle altre
          lingue NON SI DECLINANO.
          Punto.E che cavolo di regola sarebbe? E chi l'ha stabilita? Un regio decreto autarchico del trentennio?Proprio perchè le parole stranieri originali (quindi non nel caso di italianizzazioni) non fanno parte delle lingua italiana, non devono sottostare alle sue regole.Quindi le scrivo come mi pare e se sono corrette nella lingua orginale, vanno bene così. E te le scrivi come ti pare e va sempre bene così.Punto.PS senza rancore :p
          • Il PD di Prodi e Veltroni ha fallito scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano


            Esiste una regola DELLA GRAMMATICA ITALIANA che

            dice che le parole prese a prestito dalle altre

            lingue NON SI DECLINANO.
            E che cavolo di regola sarebbe? E chi l'ha
            stabilita?Te l'avrebbero insegnata prima alle elementari, poi alle medie e ancora alle superiori.Se solo fossi stato attento, lo sapresti. Oppure devi ancora cominciare il tuo periodi di istruzione?
            Proprio perchè le parole stranieri originali
            (quindi non nel caso di italianizzazioni) non
            fanno parte delle lingua italiana, non devono
            sottostare alle sue regole.L'esatto contrario. Proprio per non storpiare parole che non sono italiane, le si lascia nella loro forma più utilizzata. Nel tempo queste parole entrano a far parte della lingua italiana, ma restano non declinate. Vedi la parola FILM, la parola KIWI, la parola COMPUTER.Anche perché con l'inglese è semplicissimo: aggiungi la "s" e finisce lì, ma per tantissime altre lingue le cose sono decisamente più complicate. Metti di avere a che fare con una lingua che cambia la parola a seconda che sia femminile, maschile, neutra, singolare plurale, o addirittura una lingua con vere e proprie declinazioni come accade col latino (e con altre lingue tutt'oggi esistenti). A quel punto che fai? Prima di dire la parola di fermi e controlli tutte le regole dell'altra lingua?NO, molto più semplicemente adotti la regola italiana per cui le parole straniere NON SI DECLINANO AFFATTO.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            - Scritto da: Il PD di Prodi e Veltroni ha fallito
            NO, molto più semplicemente adotti la regola
            italiana per cui le parole straniere NON SI
            DECLINANO AFFATTO.Per la verità è una regola non assoluta. Si riferisce in particolare alle parole straniere ormai entrate nel linguaggio comune. E' tuttavia ammesso l'uso della declinazione nella lingua originale in ossequio all'uso corrente. Solitamente è corretto ad esempio il plurale 'curricula', mentre 'computer' è preferibile a 'computers'. Sebbene, in un ambito di linguaggio gergale tecnico, ad esempio in 'informatichese' è uso comune la declinazione delle parole straniere.Si tratta comunque di errori di poco conto. Per la soluzione di dubbi simili è utile consultare la "Grande grammatica di consultazione" della lingua italiana (3 volumi) che dovrebbe essere disponibile in tutte le biblioteche.
          • markoer scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            - Scritto da: Il PD di Prodi e Veltroni ha fallito[...]
            L'esatto contrario. Proprio per non storpiare
            parole che non sono italiane, le si lascia nella
            loro forma più utilizzata. Nel tempo queste
            parole entrano a far parte della lingua italiana,
            ma restano non declinate. Vedi la parola FILM, la
            parola KIWI, la parola
            COMPUTER.
            Anche perché con l'inglese è semplicissimo:
            aggiungi la "s" e finisce lì, ma per tantissime
            altre lingue le cose sono decisamente più
            complicate.[...]Esatto. Pensa soltanto ai NOVE modi di fare il plurale in Tedesco. Se dovessi declinare Kaiser, Blitz, Bunker, Delikatesse, Dobermann, Hinterland...E non esiste soltanto il numero: in Tedesco devi declinare anche il caso. Insomma, se esiste una regola, è di non declinare la parola quando la usi in Italiano: NON HA SENSO.Ciao.
          • loll scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            - Scritto da: Joliet Jake



            Esiste una regola DELLA GRAMMATICA ITALIANA che

            dice che le parole prese a prestito dalle altre

            lingue NON SI DECLINANO.

            Punto.

            E che cavolo di regola sarebbe? E chi l'ha
            stabilita? Un regio decreto autarchico del
            trentennio?Si.
            Proprio perchè le parole stranieri originali
            (quindi non nel caso di italianizzazioni) non
            fanno parte delle lingua italiana, non devono
            sottostare alle sue
            regole.Compiti per domani:completare la frase con il plurale nella lingua corretta- Io mangio un wurst e tu mangi due...- Io mangio un onigiri e tu mangi due...- Io parcheggio nel garage e tu parcheggi in uno dei tuoi...
            Quindi le scrivo come mi pare e se sono corrette
            nella lingua orginale, vanno bene così. E te le
            scrivi come ti pare e va sempre bene
            così.
            Punto.

            PS senza rancore :pVa bene, come vuoi, ma è sbagliato.
          • il.gATTo scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            senti bene, loll"ino" acidoleggiti un po' tu la grammatica italiana e smettila di fare del sarcasmo inutile.ti assicuro che la grammatica italiana la conosco benissimo !eventualmente datti una letta agli interventi di www.aleksfalcone.org...ma sono sicuro che non andranno bene neppure quelli, per te !!comunque rilassati che è venerdi.
          • loll scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            - Scritto da: il.gATTo
            senti bene, loll"ino" acido
            leggiti un po' tu la grammatica italiana e
            smettila di fare del sarcasmo
            inutile.

            ti assicuro che la grammatica italiana la conosco
            benissimo
            !

            eventualmente datti una letta agli interventi di
            www.aleksfalcone.org

            ...ma sono sicuro che non andranno bene neppure
            quelli, per te
            !!

            comunque rilassati che è venerdi.Vedo con estremo piacere e soddisfazione che tutta la tua ignoranza è mostrata con orgoglio.Fai il piccolo, semplice e stupido compito che "simpaticamente" ho dato all'interno del post e capirai che la lingua italiana non è e non potrà mai essere un'opinione personale.Io sono "stronzo" di venerdì, ma tu l'italiano non lo saprai per sempre.
          • il.gATTo scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            buona letturahttp://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.php?id=3781&ctg_id=93- Scritto da: loll
            - Scritto da: il.gATTo

            senti bene, loll"ino" acido

            leggiti un po' tu la grammatica italiana e

            smettila di fare del sarcasmo

            inutile.



            ti assicuro che la grammatica italiana la
            conosco

            benissimo

            !



            eventualmente datti una letta agli interventi di

            www.aleksfalcone.org



            ...ma sono sicuro che non andranno bene neppure

            quelli, per te

            !!



            comunque rilassati che è venerdi.

            Vedo con estremo piacere e soddisfazione che
            tutta la tua ignoranza è mostrata con
            orgoglio.
            Fai il piccolo, semplice e stupido compito che
            "simpaticamente" ho dato all'interno del post e
            capirai che la lingua italiana non è e non potrà
            mai essere un'opinione
            personale.

            Io sono "stronzo" di venerdì, ma tu l'italiano
            non lo saprai per
            sempre.
        • il.gATTo scrive:
          Re: OT - il plurale in italiano
          buona letturahttp://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.php?id=3781&ctg_id=93- Scritto da: g.c.estiqaa tsi

          ogni parola appartiene alla propia lingua.

          non esiste alcun motivo ragionevole che ti dà la

          licenza di storpiare o cambiare il suo suono o

          modo di

          scriverla.

          Gli unici casi in cui si fanno eccezioni sono la

          poesia per questioni metriche e

          l'ignoranza.

          ...e secondo me tu fai parte del secondo caso !

          per me, che conosco l'inglese come anche il

          latino, leggere "i providers" o "i curricula" è

          assolutamente normale e

          corretto.

          Studiati l'italiano prima dell'inglese o del
          latino.


          Esiste una regola DELLA GRAMMATICA ITALIANA che
          dice che le parole prese a prestito dalle altre
          lingue NON SI DECLINANO.
          Punto.
      • pico scrive:
        Re: OT - il plurale in italiano

        per me, che conosco l'inglese come anche il
        latino, leggere "i providers" o "i curricula" è
        assolutamente normale e
        corretto.Conosci l'inglese e il latino, ma non l'italiano. Oltretutto o non sai nemmeno leggere, o hai delle grosse difficoltà di comprensione.
        • il.gATTo scrive:
          Re: OT - il plurale in italiano
          buona letturahttp://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.php?id=3781&ctg_id=93- Scritto da: pico

          per me, che conosco l'inglese come anche il

          latino, leggere "i providers" o "i curricula" è

          assolutamente normale e

          corretto.

          Conosci l'inglese e il latino, ma non l'italiano.
          Oltretutto o non sai nemmeno leggere, o hai delle
          grosse difficoltà di
          comprensione.
      • Orso Bianco scrive:
        Re: OT - il plurale in italiano
        i fan (senza la "s" a fine parola)ecc. ecc...Ciauz!
      • loll scrive:
        Re: OT - il plurale in italiano
        - Scritto da: il.gATTo
        ah... ho capito !
        tu quindi saresti il saggio...
        bene, speriamo che in giro per l'italia ce ne
        siano pochi di saggi come te
        !!Meglio pochi saggi come lui che tanti ignoranti come te!
        ogni parola appartiene alla propia lingua.
        non esiste alcun motivo ragionevole che ti dà la
        licenza di storpiare o cambiare il suo suono o
        modo di
        scriverla.
        Gli unici casi in cui si fanno eccezioni sono la
        poesia per questioni metriche e
        l'ignoranza.
        ...e secondo me tu fai parte del secondo caso !Perfetto, allora parla in inglese e in latino e non in italiano che è meglio, azni, molto meglio.
        per me, che conosco l'inglese come anche il
        latino, leggere "i providers" o "i curricula" è
        assolutamente normale e
        corretto.Ma tu sbagli.
        questo non vuol dire che disprezzo chi non ha
        avuto la possibilità di studiare l'inglese o il
        latino,
        anzi...
        ci sono tante altre cose che io non ho avuto la
        possibilità di
        studiare.L'italiano?
        Sicuramente non sopporto "i saggi" come te che
        vorrebbero cambiare le regole per una questione
        di "pigrizia
        mentale".
        Quando non conosci qualcosa, qualsiasi cosa,
        informati e studiala
        !
        -------------------------------------------Bene, parti dalla tua lingua e poi ne riparliamo.Perchè tu stai affermando che in italiano il plurale di film è films! Ti rendi conto?
        Per concludere...
        qui si sta parlando di WiMax e non di grammatica
        italiana,
        siccome non è assolutamente vero che l'italia è
        ignorante rispetto agli altri paesi europei (in
        realtà è il contrario !), se hai bisogno di
        sfogarti e dimostrare a tutti "quante ne sai" sei
        pregato di iscriverti al forum dell'enciclopedia
        treccani:

        http://www.treccani.it/site/lingua_linguaggi/index


        grazie.Sarebbe il caso che tu e tutti quelli che non conoscono la propria lingua si iscrivessero al forum da te citato e lo leggessero.
        • il.gATTo scrive:
          Re: OT - il plurale in italiano
          senti bene, loll"ino" acidoleggiti un po' tu la grammatica italiana e smettila di fare del sarcasmo inutile.ti assicuro che la grammatica italiana la conosco benissimo !eventualmente datti una letta agli interventi di www.aleksfalcone.org...ma sono sicuro che non andranno bene neppure quelli, per te !!comunque rilassati che è venerdi.
          • loll scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            - Scritto da: il.gATTo
            senti bene, loll"ino" acido
            leggiti un po' tu la grammatica italiana e
            smettila di fare del sarcasmo
            inutile.

            ti assicuro che la grammatica italiana la conosco
            benissimo
            !

            eventualmente datti una letta agli interventi di
            www.aleksfalcone.org

            ...ma sono sicuro che non andranno bene neppure
            quelli, per te
            !!

            comunque rilassati che è venerdi.Non so chi sia Alessandro Falcone.Comunque egli non afferma che ciò che tu difendi sia corretto, al più è ammissibile.Anche "all'impiedi" è ammissibile? Si? No?Inoltre:- dopo il punto è necessaria la lettera maiuscola.- Non serve lo spazio prima di un segno d'interpunzione.- Cerca di utilizzare meglio la virgola e la punteggiatura in generale in modo da facilitare la lettura e la comprensione del testo.Inoltre i miei non erano interventi sarcastici, sono molto serio.Concludo che la mia non è acidità, è antipatia e arroganza.
          • il.gATTo scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            buona letturahttp://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.php?id=3781&ctg_id=93- Scritto da: loll
            - Scritto da: il.gATTo

            senti bene, loll"ino" acido

            leggiti un po' tu la grammatica italiana e

            smettila di fare del sarcasmo

            inutile.



            ti assicuro che la grammatica italiana la
            conosco

            benissimo

            !



            eventualmente datti una letta agli interventi di

            www.aleksfalcone.org



            ...ma sono sicuro che non andranno bene neppure

            quelli, per te

            !!



            comunque rilassati che è venerdi.

            Non so chi sia Alessandro Falcone.
            Comunque egli non afferma che ciò che tu difendi
            sia corretto, al più è
            ammissibile.
            Anche "all'impiedi" è ammissibile? Si? No?

            Inoltre:
            - dopo il punto è necessaria la lettera maiuscola.
            - Non serve lo spazio prima di un segno
            d'interpunzione.
            - Cerca di utilizzare meglio la virgola e la
            punteggiatura in generale in modo da facilitare
            la lettura e la comprensione del
            testo.

            Inoltre i miei non erano interventi sarcastici,
            sono molto
            serio.

            Concludo che la mia non è acidità, è antipatia e
            arroganza.
          • Orso bianco scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            - Scritto da: il.gATTo
            leggiti un po' tu la grammatica italiana eLa grammatica italiana dice proprio che per i termini stranieri è decisamente preferibile il plurale invariato (e lo riporta anche il dizionario) ergo non ci vuole la s per il plurale. Invece di inviare continuamente lo stesso collegamento all'accademia della crusca (che, tra l'altro, afferma proprio che i termini di uso comune non devono avere la "s" al plurale...), ti do un consiglio: studia la grammatica italiana. ;-)
          • il.gATTo scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            i termini di uso comune, non quelli tecnici
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: OT - il plurale in italiano
        - Scritto da: il.gATTo
        per me, che conosco l'inglese come anche il
        latino, leggere "i providers" o "i curricula" è
        assolutamente normale e corretto.In effetti è corretto anche in un contesto linguistico italiano. Sono ammesse entrambe le forme, quella della lingua originaria, forse favorita nel caso del latino, e quella invariabile, preferita nel caso dell'inglese.
      • CCC scrive:
        Re: OT - il plurale in italiano

        Per concludere...
        qui si sta parlando di WiMax e non di grammatica
        italiana,l'autore del post ha ben specificato (pure nel titolo) di essere OT... ecco perché i tuoi insulti sono fuori luogo
        siccome non è assolutamente vero che l'italia è
        ignorante rispetto agli altri paesi europei (in
        realtà è il contrario !), l'Italia (che si scrive maiuscolo...) è uno stato, una nazione: pertanto non può essere ignorante o meno...semmai possono esserlo (certi) italiani o certi europei...
        se hai bisogno di
        sfogarti e dimostrare a tutti "quante ne sai" sei
        pregato di iscriverti al forum dell'enciclopedia
        treccani:
        http://www.treccani.it/site/lingua_linguaggi/indexma senti chi parla!
        grazie.prego
    • Adz scrive:
      Re: OT - il plurale in italiano
      LOL e aggiungo LOL visto che sto coso continua a dire che il corpo del messaggio è troppo corto!
    • Uno scrive:
      Re: OT - il plurale in italiano
      Ma i che te frega!Maremma cinniala, ma basta !! I films, i firmes, i film dillo come ti pare ma un rompere tanto e basta intendissi.... maremma impestaaa e sudicia
      • manzo scrive:
        Re: OT - il plurale in italiano
        ragazzi, c'è il DeMauro online:http://www.demauroparavia.it/29871 inv=invariabilehttp://www.demauroparavia.it/43802http://www.demauroparavia.it/88272Se poi volete continuare a dire films e providers, fate pure, ma però a me non mi piacie...
        • DEnis Silvestre scrive:
          Re: OT - il plurale in italiano
          sed 's/films/film/'....regole a parte e' piu' comodo IMHO mettere il plurale, e' piu' chiaro e la quantita' e' gia' implicita nella parola, rende piu' chiaro..
          • loll scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            - Scritto da: DEnis Silvestre
            sed 's/films/film/'....
            regole a parte e' piu' comodo IMHO mettere il
            plurale, e' piu' chiaro e la quantita' e' gia'
            implicita nella parola, rende piu'
            chiaro..L'italiano non è IYHO ma è formato da regole, come tutte le lingue del mondo.Se non ti va bene non sono problemi della lingua italiana, ma solo tuoi.
          • il.gATTo scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            senti bene, loll"ino" acidoleggiti un po' tu la grammatica italiana e smettila di fare del sarcasmo inutile.ti assicuro che la grammatica italiana la conosco benissimo !eventualmente datti una letta agli interventi di www.aleksfalcone.org...ma sono sicuro che non andranno bene neppure quelli, per te !!comunque rilassati che è venerdi.
          • loll scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            - Scritto da: il.gATTo
            senti bene, loll"ino" acido
            leggiti un po' tu la grammatica italiana e
            smettila di fare del sarcasmo
            inutile.

            ti assicuro che la grammatica italiana la conosco
            benissimo
            !

            eventualmente datti una letta agli interventi di
            www.aleksfalcone.org

            ...ma sono sicuro che non andranno bene neppure
            quelli, per te
            !!

            comunque rilassati che è venerdi.ROFTL...battaglia personale?
          • il.gATTo scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            buona letturahttp://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.php?id=3781&ctg_id=93- Scritto da: loll
            - Scritto da: il.gATTo

            senti bene, loll"ino" acido

            leggiti un po' tu la grammatica italiana e

            smettila di fare del sarcasmo

            inutile.



            ti assicuro che la grammatica italiana la
            conosco

            benissimo

            !



            eventualmente datti una letta agli interventi di

            www.aleksfalcone.org



            ...ma sono sicuro che non andranno bene neppure

            quelli, per te

            !!



            comunque rilassati che è venerdi.

            ROFTL...battaglia personale?
        • loll scrive:
          Re: OT - il plurale in italiano
          - Scritto da: manzo
          ragazzi, c'è il DeMauro online:
          http://www.demauroparavia.it/29871 inv=invariabile
          http://www.demauroparavia.it/43802
          http://www.demauroparavia.it/88272

          Se poi volete continuare a dire films e
          providers, fate pure, ma però a me non mi
          piacie...Ma l'itagliano non è una scenza che c'hai di dentro vatti a squola che la te lo imparano bene.
          • il.gATTo scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            senti bene, loll"ino" acidoleggiti un po' tu la grammatica italiana e smettila di fare del sarcasmo inutile.ti assicuro che la grammatica italiana la conosco benissimo !eventualmente datti una letta agli interventi di www.aleksfalcone.org...ma sono sicuro che non andranno bene neppure quelli, per te !!comunque rilassati che è venerdi.
          • loll scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            - Scritto da: il.gATTo
            senti bene, loll"ino" acido
            leggiti un po' tu la grammatica italiana e
            smettila di fare del sarcasmo
            inutile.

            ti assicuro che la grammatica italiana la conosco
            benissimo
            !

            eventualmente datti una letta agli interventi di
            www.aleksfalcone.org

            ...ma sono sicuro che non andranno bene neppure
            quelli, per te
            !!

            comunque rilassati che è venerdi.uhaahhahahahhahahahuhaahhahahahhahahah"datti una letta"?????????!!!!!!!!!!ahahahhahahhahahaaahahahhahahahhahahahahahahahhaha"Io lo conosco l'italiano"ahahahahaahhahahahahahhahahahhahahahahhahahahhahahahhahahahahahaha
          • il.gATTo scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            buona letturahttp://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.php?id=3781&ctg_id=93- Scritto da: loll
            - Scritto da: il.gATTo

            senti bene, loll"ino" acido

            leggiti un po' tu la grammatica italiana e

            smettila di fare del sarcasmo

            inutile.



            ti assicuro che la grammatica italiana la
            conosco

            benissimo

            !



            eventualmente datti una letta agli interventi di

            www.aleksfalcone.org



            ...ma sono sicuro che non andranno bene neppure

            quelli, per te

            !!



            comunque rilassati che è venerdi.

            uhaahhahahahhahahah
            uhaahhahahahhahahah
            "datti una letta"?????????!!!!!!!!!!
            ahahahhahahhahaha
            aahahahhahahahhahahah
            ahahahahhaha
            "Io lo conosco l'italiano"
            ahahahahaahhahahahah
            ahhahahahhahahahahhahah
            ahhahahahhaha
            hahahahaha
          • loll scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            - Scritto da: il.gATTo
            buona lettura

            http://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.phOltre essere permeato di ignoranza e non saper nemmeno riportare in modo corretto un intervento altrui, non sai nemmeno capire ciò che tu stesso citi.Quindi, dimmi qualche parola che è entrata in pianta stabile nella lingua italiana e che puoi declinare nella lingua di orgine.E poi rispondi alle domande che ti ho fatto qualche post prima di questo.E "dagli una letta" magari (capendoli ovviamente).Sicuro che la discussione fosse così sterile da non meritar più un tuo intervento, ti saluto con un arrivederci ad un altro intervento.Grazie
          • il.gATTo scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            - Scritto da: loll

            Oltre essere permeato di ignoranza e non saper
            nemmeno riportare in modo corretto un intervento
            altrui, non sai nemmeno capire ciò che tu stesso
            citi.tu sei sempre cosi volgare e verbalmente violento ?comincio a pensare che tu abbia dei seri problemi !per me l'articolo dell'accademia della crusca è più che chiaro, comunque, pensa quello che vuoi.
            Quindi, dimmi qualche parola che è entrata in
            pianta stabile nella lingua italiana e che puoi
            declinare nella lingua di
            orgine....io dovrei farti qualche esempio ?questo è il chiaro segno che sei tu a non aver capito l'articolo dell'accademia, ma l'hai letto ?
            E poi rispondi alle domande che ti ho fatto
            qualche post prima di
            questo.
            E "dagli una letta" magari (capendoli ovviamente).ma cosa vuoi che ti dica...tu hai dei problemi ragazzo !non ti capita mai di saltare una lettera quando digiti velocemente ?ah no, dimenticavo... tu sei il grande conoscitore della lingua italiana, come potresti !solo una cosa, hai mai sentito il colloquialismo "datti una mossa" ?...ti ricorda qualcosa ???"datti una letta" ... "datti una mossa"...e ce ne sono tanti altri di questi colloquialismi nella nostra lingua italiana, ma tu lo sai, o mio grande letterato... vero ???mah, perchè dovrei perdere tempo a scriverti altro !
            Sicuro che la discussione fosse così sterile da
            non meritar più un tuo intervento, ti saluto con
            un arrivederci ad un altro
            intervento.

            Grazienon ringraziare, piuttosto vergognati !guarda chi fa il saputello, guarda chi ostenta la propria conoscenza...ma soprattutto con che rabbia e cattiveria !sei mentalmente violento, comincio a pensare che tu sia malato, lollino mio...
          • Il.Cane scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            Gatto, sei proprio un ignorante!! Stai zitto che fai più bella figura! Nasconditi anzi!
          • il.gATTo scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            - Scritto da: Il.Cane
            Gatto, sei proprio un ignorante!! Stai zitto che
            fai più bella figura! Nasconditi
            anzi!...sarebbe piu appropriato dire- fai una figura migliore -piuttosto che- fai piu bella figura -ma è lo stesso, tanto tu sei amico di quell'altro, giusto ?anzi, comincio a pensare che tutti voi siete in realtà un unico stupido che si logga con nick diversi !!
      • raudi scrive:
        Re: OT - il plurale in italiano

        Ma i che te frega!Maremma cinniala, ma basta !! I
        films, i firmes, i film dillo come ti pare ma un
        rompere tanto e basta intendissi.... maremma
        impestaaa e
        sudiciaUn altro strenuo difensore dell'ignoranza...
      • Il PD di Prodi e Veltroni ha fallito scrive:
        Re: OT - il plurale in italiano

        Ma i che te frega!Maremma cinniala, ma basta !! I
        films, i firmes, i film dillo come ti pare ma un
        rompere tanto e basta intendissi.... maremma
        impestaaa e
        sudiciaLe regole permettono proprio di capirsi.Che ci vai a fare a scuola se non per imparare un minimo di come funziona il mondo che ti circonda?Se nemmeno sei capace di imparare a comunicare in modo corretto con gli altri, come pensi di avere successo nella vita?Ai più risulterai, nel migliore dei casi, un ritardato.
        • ken scrive:
          Re: OT - il plurale in italiano
          A parte il tuo sottile messaggio subliminale nel titolo, a parte l'evidente importanza che dai al "successo" nella vita...io lo so che non ci va quella s, ma ogni tanto me la concedo, perdonami se puoi. Mi piace il rischio, l'ebbrezza della trasgressione...Se mi becca uno dell'accademia della crusca mi fa il culo, devo starci attento.
          • Odio il PdL scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            - Scritto da: ken
            A parte il tuo sottile messaggio subliminale nel
            titoloBeh non è mica poi così subliminale, anzi...
    • WASD scrive:
      Re: OT - il plurale in italiano
      [Off Topic]Uso spesso la forma declinata 'curricula', così come le forme declinate (più che altro nel numero, solitamente non nel caso) di altri vocaboli latini.Ed intendo continuare a farlo.Concordo per i plurali inglesi in -s, da evitare, ma non sono altrettanto sicuro che per altre lingue straniere vi sia un indirizzo chiaro.P.S.: "pegiore" credo si scriva con due 'g'- Scritto da: il saggio
      il plurale di parole straniere nella nostra
      lingua si fa utilizzando l'articolo e la parola
      al
      singolare

      il film, i film
      il provider, i provider
      il curriculum, i curriculum

      leggere "i providers" e' francamente
      raccapricciante ma la cosa pegiore in assoluto e'
      vedere parole in latino usate in un contesto
      italiano e declinate


      il curriculum, i curricula

      se la parola in latino e' stata abbracciata
      completamente allora e' possibile usare le regole
      della nostra lingua per il
      plurale

      l'idiota , gli idioti


      mi scuso per l'OT ma visto che siamo i piu'
      ignoranti in europa si cerca di approfittare di
      ogni spazio
      :D
    • Nemo_bis scrive:
      Re: OT - il plurale in italiano
      Giusto per fare chiarezza sulla grammatica, che non è un insieme di norme stabilite per autorità ma la norma del funzionamento della lingua, la base comune che permette la comunicazione: una breve scheda della Crusca sul plurale delle parole straniere, http://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.php?id=3781&ctg_id=93; una discussione specifica su curriculum, http://forum.accademiadellacrusca.it/forum_5/interventi/274.shtml.
      • michele scrive:
        Re: OT - il plurale in italiano
        - Scritto da: Nemo_bis
        Giusto per fare chiarezza sulla grammatica, che
        non è un insieme di norme stabilite per autorità
        ma la norma del funzionamento della lingua, la
        base comune che permette la comunicazione: una
        breve scheda della Crusca sul plurale delle
        parole straniere,
        http://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.phche e' poi coerente con quel che diceva il saggio il plurale delle parole si fa con il singolare e l'articoloesistono delle eccezioni derivate dall'uso comune e la cosa vale anche per la pronuncia ad esempio si dice 'bin ladèn' ma tutti pronunciano bin làden anche se non si capisce perche' visto che anche in italiano l'accento tonico cade piu' spesso sulla vocale della penultima sillaba.. chi ha ragione? Probabilmente bin ladèn anche se rinchiuso in un fosso pakistano ha altri problemi che far valere a livello internazionale la corretta pronuncia del suo cognome. Il mio consiglio e' usare la regola dell'accademia della crusca cioe' non declinare ne' usare il plurale della lingua originale anche se alcuni giornalisti (capre) lo fanno "mangia la merda, 5 miliardi di mosche non possono avere torto"
        • il.gATTo scrive:
          Re: OT - il plurale in italiano
          buona letturahttp://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.php?id=3781&ctg_id=93- Scritto da: michele
          - Scritto da: Nemo_bis

          Giusto per fare chiarezza sulla grammatica, che

          non è un insieme di norme stabilite per autorità

          ma la norma del funzionamento della lingua, la

          base comune che permette la comunicazione: una

          breve scheda della Crusca sul plurale delle

          parole straniere,


          http://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.ph

          che e' poi coerente con quel che diceva il saggio

          il plurale delle parole si fa con il singolare e
          l'articolo

          esistono delle eccezioni derivate dall'uso comune
          e la cosa vale anche per la
          pronuncia

          ad esempio si dice 'bin ladèn' ma tutti
          pronunciano bin
          làden
          anche se non si capisce perche' visto che anche
          in italiano l'accento tonico cade piu' spesso
          sulla vocale della penultima sillaba.. chi ha
          ragione? Probabilmente bin ladèn anche se
          rinchiuso in un fosso pakistano ha altri problemi
          che far valere a livello internazionale la
          corretta pronuncia del suo cognome.

          Il mio consiglio e' usare la regola
          dell'accademia della crusca cioe' non declinare
          ne' usare il plurale della lingua originale anche
          se alcuni giornalisti (capre) lo
          fanno

          "mangia la merda, 5 miliardi di mosche non
          possono avere
          torto"
          • romero scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            - Scritto da: il.gATTo
            buona lettura

            http://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.ph


            ti ha gia' risposto, probabilmente non hai capito il contenuto della risposta ne' il link che hai postato. Essere ignorante e' un tuo diritto ma mi secca quando qualcuno ostenta e si vanta della sua piu' completa ignoranza facendoci poi fare brutte figure all'estero.Fortunatamente siete una minoranza e quasi tutti concentrati in veneto
          • il.gATTo scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            a parte il fatto che io non sono veneto (mi dispiace deluderti), mi sorprende che una persona cosi colta come te si abbassi a generalizzazioni razziste...ma sei proprio sicuro che sia io a non capire il testo riportato nell'articolo del link all'accademia della crusca ?ti prego, leggilo un'altra volta...e magari cerca di non addormentarti dopo aver letto le prime tre righe, la parte interessante viene dopo !!
          • loll scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            - Scritto da: il.gATTo
            a parte il fatto che io non sono veneto (mi
            dispiace deluderti), mi sorprende che una persona
            cosi colta come te si abbassi a generalizzazioni
            razziste...Se fosse un razzista? Stupido ma coltissimo?
            ma sei proprio sicuro che sia io a non capire il
            testo riportato nell'articolo del link
            all'accademia della crusca
            ?
            ti prego, leggilo un'altra volta...
            e magari cerca di non addormentarti dopo aver
            letto le prime tre righe, la parte interessante
            viene dopo
            !!Dovresti anche imparare a scrivere in italiano.Non sei molto chiaro, mancano segni di interpunzione basilari e necessari per la buona comprensione dei concetti e del testo stesso.Poco fa la Tatangelo ha detto: "Spero che ti vanno...". Vogliamo ridurci a questo? In televisione? "Spero che ti vanno"? Ma dove vive? forse sono troppo severo dovrei sbattermi le palle di tutti e chissenefrega tanto ki mi da retta ..cmq senza rancore xe' il rancore non e' bello anzi rende le persone nemiche e io sono x la pace e la fratellanza !se poi scrivendo male parlando male le prs non si capiscono fa nulla tanto io penso che o ragione e qnd mi frego di tutti gli altri XD :-)P&L lollNon hai capito? Ranges!Quelli della Crusca hanno rotto le balle, ormai l'italiano non lo parla più nessuno! Continuano a modificare la nostra lingua per inseguire gli ignoranti e gli stolti.Peggio per noi, tanto loro rimarranno nella loro boria fino alla morte.
          • il.gATTo scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            - Scritto da: loll
            Se fosse un razzista? Stupido ma coltissimo?ottima intuizione lollino...
            Dovresti anche imparare a scrivere in italiano.
            Non sei molto chiaro, mancano segni di
            interpunzione basilari e necessari per la buona
            comprensione dei concetti e del testo
            stesso.pensavo proprio di venire a lezione da te sai...non so se riuscirò a trovare un insegnante come te in italia.
            Poco fa la Tatangelo ha detto: "Spero che ti
            vanno...". Vogliamo ridurci a questo? In
            televisione? "Spero che ti vanno"? Ma dove vive?


            forse sono troppo severo dovrei sbattermi le
            palle di tutti e chissenefrega tanto ki mi da
            retta
            ..
            cmq senza rancore xe' il rancore non e' bello
            anzi rende le persone nemiche e io sono x la pace
            e la fratellanza
            !
            se poi scrivendo male parlando male le prs non si
            capiscono fa nulla tanto io penso che o ragione e
            qnd mi frego di tutti gli altri XD :-)P&L
            lolleccolo qui che salta fuori !!sono serviti alcuni post per scoprire che dietro a lollino si nasconde un ragazzetto delle superiori...impertinente e sbruffone !tutta sta scena per poi lasciarsi andare in una serie di pseudo vocaboli che sicuramente non fanno parte della nostra cara lingua italiana, bensi di un gergo adolescenziale denigrato da tutti gli insegnanti.cmq = comunque ...giusto ?xe' = perchèsono x la pace = sono "per" la pace (sentimento che proprio si sente quando scrivi, i tuoi post sono pregni di positività e pace !)ki = chiprs = persone (??)qnd = quandoXD :-)P&L = ... (non ci provo neanche)sei uno spettacolo, l'apoteosi del disordine mentale !
            Non hai capito? Ranges!
            Quelli della Crusca hanno rotto le balle, ormai
            l'italiano non lo parla più nessuno! Continuano a
            modificare la nostra lingua per inseguire gli
            ignoranti e gli
            stolti.
            Peggio per noi, tanto loro rimarranno nella loro
            boria fino alla
            morte.buona settimana ragazzetto...e lascia perdere la lingua italiana.se riesci a trovarti una ragazza, prova a svuotare i testicoli....cosi ti addolcisci un po' !!addio- peace and love -
          • Orso bianco scrive:
            Re: OT - il plurale in italiano
            - Scritto da: il.gATTo
            impertinente e sbruffone !
            tutta sta scena per poi lasciarsi andare in una
            serie di pseudo vocaboli che sicuramente non
            fanno parte della nostra cara lingua italiana,
            bensi di un gergo adolescenziale denigrato da
            tutti gli
            insegnanti.Guarda oltre il tuo naso: ti ha solo preso in giro per farti capire che l'italiano (come qualsiasi lingua) ha delle regole basilari che bisognerebbe rispettare. Altrimenti chiunque potrebbe inventare una nuova parola o un nuovo modo di scrivere. Se vuoi scrivere in italiano, rispetti la sua grammatica. Mi sembra tanto semplice. Adesso va di moda aggiungere la s al plurale per le parole straniere quando c'è sempre stata una regola grammaticale a riguardo: basta semplicemente rispettarla.Una curiosità: gli Inglesi dicono "pizze" o "pizzas"? La domanda può essere letta come: gli Inglesi usano le regole della loro grammatica per il plurale di parole straniere oppure della grammatica italiana? La risposta è ovvia e la sanno tutti. Ma noi ovviamente dobbiamo essere diversi.
  • Peppone scrive:
    Stato di merda!
    Stato di merda! Sì, cos'altro si può dire di questo Stato manovrato da questa squallida casta? Con questo sistema si creano tanti monopoli areali e si aumentano i costi per l'utente finale. L'Italia continua ad essere il regno degli stupidi, dei ladri e dei cocchi di mamma!
    • trabattello scrive:
      Re: Stato di merda!
      - Scritto da: Peppone
      Stato di merda! Sì, cos'altro si può dire di
      questo Stato manovrato da questa squallida casta?
      Con questo sistema si creano tanti monopoli
      areali e si aumentano i costi per l'utente
      finale. L'Italia continua ad essere il regno
      degli stupidi, dei ladri e dei cocchi di
      mamma!Sempre male, ma va un pochino meglio....Un po meglio di prima quando i providers erano da scegliere tra telecomitalia, telecomitalia, telecomitalia, telecomitalia, telecomitalia e telecomitalia, con servizi e tariffe conseguenti.
      • Mi scoccio di loggare scrive:
        Re: Stato di merda!
        - Scritto da: trabattello
        Sempre male, ma va un pochino meglio....Un po
        meglio di prima quando i providers erano da
        scegliere tra telecomitalia, telecomitalia,
        telecomitalia, telecomitalia, telecomitalia e
        telecomitalia, con servizi e tariffe
        conseguenti.Per fortuna che c'e' chi guarda il dito mostrando la luna...Pensa che ora, invece, ti abboni a qualche provider "diverso" da Telecom e ti capita :- Traffic Shaping- Assenza di Linea- Velocità pari ad un modem 14.400Ed in pratica hai anche la libertà di scelta.Vai con un provider? Ti becchi la prima opzione.Vai co un altro? Ti becchi la seconda opzione.Tutto questo grazie a tariffe che solo i gonzi possono cascarci."Perche' pagare di piu'?"P.s. : sono uno che purtroppo ha l'adsl non con telecom in quanto lo hanno "costretto" a prenderne un'altra alternativa e dopo vari test su vari provider posso affermare che c'e' chi ti toglie la linea 1 settimana ogni 2 mesi, chi te la toglie dalle 18.30 alle 8.30 ( viaggiare su un'adsl a 905 byte in download non significa che c'e' segnale )...etc.etc...
        • trabattello scrive:
          Re: Stato di merda!
          - Scritto da: Mi scoccio di loggare
          - Scritto da: trabattello

          Sempre male, ma va un pochino meglio....Un po

          meglio di prima quando i providers erano da

          scegliere tra telecomitalia, telecomitalia,

          telecomitalia, telecomitalia, telecomitalia e

          telecomitalia, con servizi e tariffe

          conseguenti.

          Per fortuna che c'e' chi guarda il dito mostrando
          la
          luna...

          Pensa che ora, invece, ti abboni a qualche
          provider "diverso" da Telecom e ti capita
          :

          - Traffic Shaping
          - Assenza di Linea
          - Velocità pari ad un modem 14.400

          Ed in pratica hai anche la libertà di scelta.
          Vai con un provider? Ti becchi la prima opzione.
          Vai co un altro? Ti becchi la seconda opzione.

          Tutto questo grazie a tariffe che solo i gonzi
          possono
          cascarci.

          "Perche' pagare di piu'?"

          P.s. : sono uno che purtroppo ha l'adsl non con
          telecom in quanto lo hanno "costretto" a
          prenderne un'altra alternativa e dopo vari test
          su vari provider posso affermare che c'e' chi ti
          toglie la linea 1 settimana ogni 2 mesi, chi te
          la toglie dalle 18.30 alle 8.30 ( viaggiare su
          un'adsl a 905 byte in download non significa che
          c'e' segnale
          )...etc.etc...Certo succede, non voglio negarlo,anche se io non ho mai subito alcuno di questi sintomi, da anni.E non ho la telecomitalia, ho NGI, che ha i suoi problemi ma non e' peggio di telecomitalia, e' leggermente meglio...
          • ananimo scrive:
            Re: Stato di merda!
            Scusa ma NGI come fa essere meglio di Telecom italia visto che prende in affitto il collegamento per poi rivenderlo
          • Elendil scrive:
            Re: Stato di merda!
            - Scritto da: ananimo
            Scusa ma NGI come fa essere meglio di Telecom
            italia visto che prende in affitto il
            collegamento per poi
            rivenderloIl collegamento in affitto è solo tra casa tua e la centrale. Mai sentito parlare di Virtual Path e altre amenità del genere?
        • il.gATTo scrive:
          Re: Stato di merda!
          è vero !per ovvi motivi,la dsl che funziona meglio... sempre... senza filtrare p2p e altro...è solo telecom alice.fin'ora, e credo ancora per un po'...resto con telecom per poter avere un servizio "decente".in effetti, non posso lamentarmi del servizio, con alice 7mega vado sempre a 4,55 mega in download e in upload viaggia intorno a 450500K.l'unico svantaggio è il canone fisso che devo pagare anche se non utilizzo la linea telefonica.------------ Scritto da: Mi scoccio di loggare
          - Scritto da: trabattello

          Sempre male, ma va un pochino meglio....Un po

          meglio di prima quando i providers erano da

          scegliere tra telecomitalia, telecomitalia,

          telecomitalia, telecomitalia, telecomitalia e

          telecomitalia, con servizi e tariffe

          conseguenti.

          Per fortuna che c'e' chi guarda il dito mostrando
          la
          luna...

          Pensa che ora, invece, ti abboni a qualche
          provider "diverso" da Telecom e ti capita
          :

          - Traffic Shaping
          - Assenza di Linea
          - Velocità pari ad un modem 14.400

          Ed in pratica hai anche la libertà di scelta.
          Vai con un provider? Ti becchi la prima opzione.
          Vai co un altro? Ti becchi la seconda opzione.

          Tutto questo grazie a tariffe che solo i gonzi
          possono
          cascarci.

          "Perche' pagare di piu'?"

          P.s. : sono uno che purtroppo ha l'adsl non con
          telecom in quanto lo hanno "costretto" a
          prenderne un'altra alternativa e dopo vari test
          su vari provider posso affermare che c'e' chi ti
          toglie la linea 1 settimana ogni 2 mesi, chi te
          la toglie dalle 18.30 alle 8.30 ( viaggiare su
          un'adsl a 905 byte in download non significa che
          c'e' segnale
          )...etc.etc...
          • anonimo scrive:
            Re: Stato di merda!
            lo so anch'io non digerisco molto il discorso che non si possa avere l'adsl separata dalla linea telefonica ma questo non è solo un problema Telecom ma tutti i gestori lo fanno.Il vantaggio nell'avere Telecom è che ha le tariffe più basse rispetto ad altri gestori te lo dice uno che ha un negozio che vende le adsl di tutte le compagnie telefoniche
    • MircoM scrive:
      Re: Stato di merda!
      mah... le frequenze non si possono lasciare deregolamentate.probabilmente si poteva fare meglio (si può sempre fare meglio) ma a me non sembra tanto male. era andata molto peggio con quella buffonata di asta per le licenze umts.
      • cognome nome scrive:
        Re: Stato di merda!
        - Scritto da: MircoMpeggio con quella
        buffonata di asta per le licenze
        umts.Il futuro che non e' mai stato ;)
        • trabattello scrive:
          Re: Stato di merda!
          - Scritto da: cognome nome
          - Scritto da: MircoM
          peggio con quella

          buffonata di asta per le licenze

          umts.

          Il futuro che non e' mai stato ;)Attenzione anche in questo caso a non buttarsi nella tecnologia sbagliata gia' obsoleta, perche' di wimax ce ne sono di vari tipi, bisogna azzeccare quello giusto, ma non siamo ad un programma di quiz.... basta dare un' occhiata per esempio a wikipedia
  • Gianni scrive:
    mah
    e quelli coperti dalla 640 che in realta' va come un modem 56k vengono considerati coperti da adsl?????
  • Enrico scrive:
    Solo il 7,5% ?
    Solamente il 7,5% degli italiani è privo di banda larga???Sono veramente credibili queste notizie diffuse dal Ministero...
    • erpirata scrive:
      Re: Solo il 7,5% ?
      Infatti e na cazzata incredibile... basta farsi un giro su antidigitaldivide
      • YellowT scrive:
        Re: Solo il 7,5% ?
        certom perchè un sito dove si va a lamentarsi della mancanza di adsl darà pieno di gente che scrive con l'adsl...
    • trabattello scrive:
      Re: Solo il 7,5% ?
      - Scritto da: Enrico
      Solamente il 7,5% degli italiani è privo di banda
      larga???

      Sono veramente credibili queste notizie diffuse
      dal
      Ministero...No il 7.5% di quelli che a loro conviene raggiungere; i poco raggiungibili o i poco densi non interessano e non vengono considerati da questi. Comunque e' un primo passo... basta imbroccare la tecnologia giusta e non quella gia' obsoleta...
    • Il PD di Prodi e Veltroni ha fallito scrive:
      Re: Solo il 7,5% ?
      - Scritto da: Enrico
      Solamente il 7,5% degli italiani è privo di banda
      larga???

      Sono veramente credibili queste notizie diffuse
      dal
      Ministero...Si parla di popolazione, non di territorio.
    • Marco scrive:
      Re: Solo il 7,5% ?
      XXXXXXX ! Siamo il 13% degli italiani a non avere l' adsl quindi 8.000.000...cifre chiare !Guardate qua : http://www.facebook.com/dragon84?ref=profile#/group.php?gid=98882711966
  • erpirata scrive:
    Wimax voglio da te UPLOAD !!
    Non so voi, ma spero che mi arrivi presto e spero che mi diano un bel po di upload.Non si può più stare cosi.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
      concordo, ormai con l'evoluzione di applicazioni web, ci vorrebbe anche un aumento dell'upload....
      • erpirata scrive:
        Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
        Sul sito di ARIAASDL la tecnologia che chiamano wimax che sarebbe in pratica hiperland danno fino a 4mb di upload... e se sono veri, penso che sia una bomba.Cmq il wimax non credo permetta di fare come le adsl tradizionali, ma credo bisogna per forza fare tagli da 22 - 44 e cosi via.
        • OLD64 scrive:
          Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
          Scommettiamo che fra 2 anni saranno coperte al massimo solo le città più grandi?
          • erpirata scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            Ma io spero che coprano e basta, spero che coprano tutto.Speriamo che le cose si muovono velocemente altri 2 anni, spero proprio di no
          • OLD64 scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            costa troppo, per avere tanta banda devi avere tante antenne, la frequenza è condivisa ed è sempre la stessa, tante antenne significa tanta fibra (oppure rame ma allora se eroghi banda a 4Mb agli utenti e poi dietro ci metti delle linee 2Mb hai voglia ad aspettare)Secondo te perché i grandi si sono ritirati tutti?
          • erpirata scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            Bhe almeno tagli da 4mb max li faranno, spero.Cioe non credo che faranno tagli massimo da 1mb.
          • ZioGio scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            - Scritto da: erpirata
            Bhe almeno tagli da 4mb max li faranno, spero.Si tu spera, spera... non troppo mi raccomando :-)
          • erpirata scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            - Scritto da: ZioGio
            - Scritto da: erpirata

            Bhe almeno tagli da 4mb max li faranno, spero.

            Si tu spera, spera... non troppo mi raccomando :-)La speranza e l'ultima a morire :D
          • raudi scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!

            La speranza e l'ultima a morire :DQuesto vale solo fuori dai confini nazionali.
          • OLD64 scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            Non è un problema di taglio commerciale dell'offerta ma la banda radio è una banda condivisa, un po' come la vecchia Ethernet su cavo giallo, quindi più la usano e più interferiscono fra di loro, quindi devi ridurre la copertura delle antenne aumentandono la loro densitàCome per la telefonia mobile, quando l'antenna è satura sbatte fuori le connessioni dati per privilegiare le telefonate più ricche dal punto di vista dei ricavi
          • trabattello scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            - Scritto da: OLD64
            Non è un problema di taglio commerciale
            dell'offerta ma la banda radio è una banda
            condivisa, un po' come la vecchia Ethernet su
            cavo giallo, quindi più la usano e più
            interferiscono fra di loro, quindi devi ridurre
            la copertura delle antenne aumentandono la loro
            densità

            Come per la telefonia mobile, quando l'antenna è
            satura sbatte fuori le connessioni dati per
            privilegiare le telefonate più ricche dal punto
            di vista dei
            ricaviMai sentito parlare di shaping del traffico ?
          • Viva WiMax scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            - Scritto da: OLD64
            costa troppo, per avere tanta banda devi avere
            tante antenne, la frequenza è condivisa ed è
            sempre la stessa, tante antenne significa tanta
            fibra (oppure rame ma allora se eroghi banda a
            4Mb agli utenti e poi dietro ci metti delle linee
            2Mb hai voglia ad
            aspettare)

            Secondo te perché i grandi si sono ritirati tutti?Costa meno invece, non bisogna portare cavi sottoterra.Non si sono ritirati tutti, avranno pensato che gli conviene continuare con le offerte via cavo come al solito.E poi come si sta bene senza Telecom, diciamocelo. :-)Viva il WiMax, io ci credo!Finalmente arriveranno le alte velocità anche per l'upload, cosa che finora Telecom ha sempre impedito...
          • OLD64 scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            e dall'antenna alla sede del provider i dati come viaggiano, con il piccione viaggiatore??Dovranno comprare cavi sottoterra a tutto spiano se vogliono dare una copertura decentePoi sulle grandi città è facile (non per nulla sulla Lombardia si sono scannati) mentre i comuni ad oggi non coperti ADSL sono lontani e sfigati (pochi abitanti)
          • trabattello scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            - Scritto da: OLD64
            e dall'antenna alla sede del provider i dati come
            viaggiano, con il piccione
            viaggiatore??no, coi ponti (radio o satellitari bidirezionali)
          • claudio scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            i ponti radio costano pochissimo rispetto all'affitto di una fibbra con un rapporto di 100/1 (Affito da telecom contro la licenza per l'ulso delle frequenze radio), ma hanno un grosso problema: le tratte da 155Mhz sono usate soprattuto sulla frequenza di 7Mhz, che è soggetta a fading durante i forti temporali, quindi ad una diminuzione di banda se non addirittura al completo disservizio, e cmq anche il wimax stesso alle frequenze cedute può avere gli stessi problemi in caso di temporali molto forti (i tipici rovesci di fine estate) questo perché la lunghezza d'onda di una frequenza superiore ai 2.5Ghz è più piccola di una molecola d'acqua quindi il signale rimbalza o viene deviato dalle gocce d'acqua. Ve ne accorgete quando vi capita in zone rurali dove non funzionano i cellulari quando c'è il temporale, questo non è dovuto alla tencologia UMTS o GSM, ma proprio a l'utilizzo di ponti radio al posto di tratte via cavo.CMQ una rete di traporto non costa tanto se le tratte punto-punto in fibbra sono affittate da telcom, in particolare all'inizio, poi con le prime entrate piano piano si possono fare reti proprie.
          • OLD64 scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            - Scritto da: claudio
            i ponti radio costano pochissimo rispetto
            all'affitto di una fibbra con un rapporto di
            100/1 (Affito da telecom contro la licenza per
            l'ulso delle frequenze radio), ma hanno un grosso
            problema: le tratte da 155Mhz sono usate
            soprattuto sulla frequenza di 7Mhz, che è
            soggetta a fading durante i forti temporali,
            quindi ad una diminuzione di banda se non
            addirittura al completo disservizio, e cmq anche
            il wimax stesso alle frequenze cedute può avere
            gli stessi problemi in caso di temporali molto
            forti (i tipici rovesci di fine estate) questo
            perché la lunghezza d'onda di una frequenza
            superiore ai 2.5Ghz è più piccola di una molecola
            d'acqua quindi il signale rimbalza o viene
            deviato dalle gocce d'acqua. Ve ne accorgete
            quando vi capita in zone rurali dove non
            funzionano i cellulari quando c'è il temporale,
            questo non è dovuto alla tencologia UMTS o GSM,
            ma proprio a l'utilizzo di ponti radio al posto
            di tratte via
            cavo.

            CMQ una rete di traporto non costa tanto se le
            tratte punto-punto in fibbra sono affittate da
            telcom, in particolare all'inizio, poi con le
            prime entrate piano piano si possono fare reti
            proprie.Come trattazione non male, dimentichi due piccoli particolari:- le antenne devono essere in visibilità fra di loro, come la mettiamo nelle città o in territori collinari (o nelle valli alpine...)- la frequenza costa poco, ma quanto costa l'installazione/attivazione dell'antenna? E' quanto è grande?Qualcuno ha parlato anche di satellite al posto di fibra, ma ha idea di quanto costa spedire un satellite in orbita e quindi quanto costa la banda satellitare rispetto a quella terrestre?Avete mai provato VoIP, Skype su collegamento SAT?
          • Mario Arlati scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!

            Come trattazione non male, dimentichi due piccoli
            particolari:

            - le antenne devono essere in visibilità fra di
            loro, come la mettiamo nelle città o in territori
            collinari (o nelle valli
            alpine...)Ti appoggi ai campanili, alle torri, ai pali già presenti e, magari con una mesh, copri tutto il copribile, con massimo 2 rimbalzi tra antenne direzionali in generale riesci ad arrivare anche nelle frazioni più imbucate (ti sei mai chiesto come mai il cellulare prende ormai pressochè ovunque?) ;)

            - la frequenza costa poco, ma quanto costa
            l'installazione/attivazione dell'antenna? E'
            quanto è
            grande?Installazione e attivazione costano relativamente poco: 2 persone in mezza giornata mettono in piedi tranquillamente un ponte. L'antenna inoltre è grande non più di un 40x40 cm e tra antenna e base station mi pare non si superino i 1.000 euro. tra l'altro ad una unica base station possono essere attaccate diverse antenne, di solito una in ricezione e 2 o 3 in trasmissione

            Qualcuno ha parlato anche di satellite al posto
            di fibra, ma ha idea di quanto costa spedire un
            satellite in orbita e quindi quanto costa la
            banda satellitare rispetto a quella
            terrestre?

            Avete mai provato VoIP, Skype su collegamento SAT?Lasciamo perdere: la connessione SAT "classica" con la parabola + modem è una bufala megagalattica
          • Andonio scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            La lunghezza d'onda @ 2.5GHz e' esattamente 12cm(centimetri), essendo la distanza percorsa dalla radiazione in un secondo (300mila kilometri) diviso 2.5 milardi di oscillazioni al secondo:300.000x1000 metri/sec diviso 2.5x1000.000.000 oscill./sec= 0.12 metri= 12cmLa molecola d'acqua e' un po' piu' piccola.Forse la radiazione elettromagnatica con lunghezza d'onda di 12cm rimbalza tra una goccia e l'altra e non arriva piu' niente.......Prova a chiedere al vigile
          • MircoM scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            - Scritto da: OLD64
            e dall'antenna alla sede del provider i dati come
            viaggiano, con il piccione
            viaggiatore??certo. "IP over avian carrier" è uno standard riconosciuto. vedi RFC 1149 e RFC 2549 ;)
          • Il PD di Prodi e Veltroni ha fallito scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!

            Viva il WiMax, io ci credo!
            Finalmente arriveranno le alte velocità anche per
            l'uploadMa scordati di usare l'upload per il p2p.Il wimax non ha banda sufficiente per questo.
          • trabattello scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            - Scritto da: OLD64
            costa troppo, per avere tanta banda devi avere
            tante antenne, la frequenza è condivisa ed è
            sempre la stessa, t...non e' esattamente cosi' anzi non e' per niente cosi':costa poco, non sono necessarie tente antenne come per umts ad esempiola frequenza e' condivisa come per tutti i protocolli esistenti ma senza buttare fuori nessuno, come per l'adsl in zone sature si satura... in zone libere si libera...
          • Bastard Inside scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            - Scritto da: erpirata
            Ma io spero che coprano e basta, spero che
            coprano
            tutto.
            Speriamo che le cose si muovono velocemente altri
            2 anni, spero proprio di
            noMa dove credi di essere, in Francia? In Svezia? In Polonia? 8)
          • trabattello scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            Le citta' piu' grandi, tipo milano per intenderci, e' inevitabile che abbiano tutte le tecnologie migliori in tutti i campi da sempre, e' normale: l'area di milano ha 7'500'000 abitanti cioe' una metropoli da sola che ha il 13% degli abitanti di tutta la nazione, e naturalmente ha pure la maggioranza dei business e giri di soldi di tutta italia.Comunque il meglio dei vantaggi di questa tecnologia secondo me lo si potra' apprezzare in aree montagnose (alpine ed appenniniche, ad esempio)
          • Ranmamez scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            - Scritto da: trabattello
            Le citta' piu' grandi, tipo milano per
            intenderci, e' inevitabile che abbiano tutte le
            tecnologie migliori in tutti i campi da sempre,
            e' normale: l'area di milano ha 7'500'000
            abitanti cioe' una metropoli da sola che ha il
            13% degli abitanti di tutta la nazione, e
            naturalmente ha pure la maggioranza dei business
            e giri di soldi di tutta
            italia.Seee, bum! Milano ha poco più di 1.300.000 abitanti.http://it.wikipedia.org/wiki/Milano
            Comunque il meglio dei vantaggi di questa
            tecnologia secondo me lo si potra' apprezzare in
            aree montagnose (alpine ed appenniniche, ad
            esempio)Perché?
          • spamp scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            secondo me sarebbe il fallimento del wimax. A milano c'è la fibra, adsl senza telecom.Il wimax serve nei piccoli centri. L'adesione sarà totale nei paesi che vanno a 56k.
    • Billo scrive:
      Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
      - Scritto da: erpirata
      Non so voi, ma spero che mi arrivi presto e spero
      che mi diano un bel po di
      upload.
      Non si può più stare cosi.Perchè, tu davvero ti aspetti una flat senza limiti?
      • erpirata scrive:
        Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
        Secondo me si.Io me la aspetto !
        • Viva WiMax scrive:
          Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
          - Scritto da: erpirata
          Secondo me si.
          Io me la aspetto !Chiaramente all'inizio partiranno da velocità basse, però anche se fosse già 4 mega con 3 in upload (come ho visto su un sito) un pensierino ce lo farei...
          • trabattello scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            - Scritto da: Viva WiMax
            - Scritto da: erpirata

            Secondo me si.

            Io me la aspetto !

            Chiaramente all'inizio partiranno da velocità
            basse, però anche se fosse già 4 mega con 3 in
            upload (come ho visto su un sito) un pensierino
            ce lo
            farei...Certo in upload e' possibile che facciano tagli simili,ovviamente col p2p bloccato pero'...
          • Viva WiMax scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            - Scritto da: trabattello

            Certo in upload e' possibile che facciano tagli
            simili,
            ovviamente col p2p bloccato pero'...A me non interessa il p2p.Il p2p sarà sempre bloccato in qualunque connessione, penso...
          • Shu scrive:
            Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
            - Scritto da: Viva WiMax
            Chiaramente all'inizio partiranno da velocità
            basse, però anche se fosse già 4 mega con 3 in
            upload (come ho visto su un sito) un pensierino
            ce lo
            farei...4 Mbit?A me basterebbe una flat economica da 1Mbit bidirezionale e sarei felice.Se si realizzera` l'offerta di AriADSL a 24/35 euro/mese (per 2 o 4 Mbit) saro` piu` che contento. :)Ma la voglio totalmente flat. Non voglio limitazioni di tempo, di orario, di traffico, di protocolli, ecc.
      • bontakun88 scrive:
        Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
        - Scritto da: Billo
        - Scritto da: erpirata

        Non so voi, ma spero che mi arrivi presto e
        spero

        che mi diano un bel po di

        upload.

        Non si può più stare cosi.

        Perchè, tu davvero ti aspetti una flat senza
        limiti?guardate qui: http://www.ariadsl.it/htm/casa.htm4mbit in upload e download a 39
        • ba1782 scrive:
          Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
          Non è che sono 4mb condivisi tra up e down? :P
        • Pinco Pallino scrive:
          Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
          - Scritto da: bontakun88
          guardate qui: http://www.ariadsl.it/htm/casa.htm
          4mbit in upload e download a 39Si certo... Poi provi a fare un po' di P2P (che voglio ricordare che è perfettamente LEGALE) a metterti su una VPN, ad usare un VNC o qualche servizio che non sia il solito navigare e scaricare la posta e vediamo dove finiscono i MegaBit!Basterebbe 1 singolo c***o di Megabit simmetrico e si sarebbe tutti contenti... Ma che sia 1 Megabit vero e proprio, senza cali di banda, senza limitazioni di protocolli e roba del genere, perchè a quel punto me li tengo i miei soldi e sto sulla mia povera 640/256 (che NON E' banda larga ma in quelle percentuali la considerano tale probabilmente) e mi rivolgo a qualche provider serio che almeno mi lascia fare quel cavolo che voglio della MIA linea DSL che pago IO!
    • anonimo scrive:
      Re: Wimax voglio da te UPLOAD !!
      ah, ho capito, al posto di fare applicazioni web leggere, programmate con sale in zucca si preferisce aumentare la banda passante?Com'e' che con i modem a 5kb/s 10 anni fa si faceva tutto e adesso se non hai una adsl colcavolo che navighi? tutta merda flash, plugin cazzoni giff animate pesantissime e via discorrendo, ecco perche!
Chiudi i commenti