Osservatorio AGCOM, i numeri dell'Italia connessa

AGCOM ha rilasciato il suo ultimo rapporto sulle comunicazioni, uno studio che fotografa l'evoluzione del mercato sia sul fronte degli utenti che su quello degli operatori. Telecom perde clienti ma dalla sua fibra non si scappa

Roma – AGCOM ha pubblicato il suo ultimo rapporto sulle comunicazioni in Italia, un lavoro di ricerca aggiornato a dicembre 2015 che fornisce dettagli interessanti soprattutto sul fronte dell’hi-tech e delle tecnologie telematiche. Che crescono in velocità.

Le connessioni in banda larga superiori ai 10 Mbps sono arrivate a 4,2 milioni, rivela AGCOM, con una riduzione degli accessi a base di tecnologia xDSL (meno 230.000) e un incremento (più 780.000) per le linee in fibra (FTTC, FTTH); le linee da 10 Mbps o superiori sono ora il 28 per cento del totale, e il 7 per cento supera oramai i 30 Mbps ed entra nella categoria ultra-broadband.

Il trend di crescita c’è, insomma, anche se gli obiettivi fissati con l’Agenda Digitale europea del 2020 continuano a essere parecchio lontani – soprattutto sul fronte della diffusione. A decrescere, con ritmo sostenuto, è invece la rete telefonica fissa con meno 350.000 linee: Telecom/TIM ne perde 740.000, la concorrenza ne ha guadagnate 380.000.

Laddove TIM continua (e presumibilmente continuerà) a giocare un ruolo cruciale è nella gestione all’ingrosso delle nuove linee fisse residenziali, l’85 per cento delle quali “passa” sull’infrastruttura NGA dell’incumbent. L’83 per cento della “fibra” è gestita dall’accoppiata FastWeb/TIM.

La connettività telematica cresce in ambito mobile, con un +15,3 per cento di SIM connesse e 50 milioni in totale; le linee cellulari pensate per gestire anche il traffico dati sono oramai il 54 per cento del totale, sebbene per i prossimi anni si prevede una crescita molto rallentata del mercato degli smartphone nel suo complesso.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Uto Uti scrive:
    zero titulo
    A me le tesle nun me piaciono mannaggia Dio
  • M P scrive:
    mah!!!!
    per essere davvero per le masse il prezzo dovrebbe aggirarsi grosso modo a quello di una Fiat Panda.Tutto il resto sono chiacchere inutili... :D
    • Mauro scrive:
      Re: mah!!!!
      - Scritto da: M P
      per essere davvero per le masse il prezzo
      dovrebbe aggirarsi grosso modo a quello di una
      Fiat
      Panda.

      Tutto il resto sono chiacchere inutili... :DInnanzitutto è un po' più lussuosa di una panda; punto secondo lei non ha idea di quanti $$$ faccia risparmiare in carburante e manutenzione.(Io ho un auto elettrica di 17 anni.)
  • ratte scrive:
    Che truffa
    Che truffa a noi stessi sta vettura... ma è quel che ci meritiamo.Certamente: ..peserà 1500kg quel rottame... come si può pensare di definirla eco-compatibile o similari? Non sarebbe ecologica neanche se andasse ad aria, perché consumerebbe comunque troppa aria. 1500kg per portare a spasso un sedere che ne peserà al massimo 10 sono troppi... io lo manderei in giro a calci quel sedere.Di la da tutto: energia elettrica un corno... se poi a produrre corrente è una centrale nucleare 8(Sono le boiate che ci meritiamo....
    • ... scrive:
      Re: Che truffa
      - Scritto da: ratte
      Che truffa a noi stessi sta vettura... ma è quel
      che ci
      meritiamo.

      Certamente: ..peserà 1500kg quel rottame...Invece le auto equivalenti a benzina pesano mezzo chilo...
      1500kg per portare a spasso un
      sedere che ne peserà al massimo 1010? Cioè fammi capire, tu pesi 10 chili? Cosa sei, un puffo?
      • ratte scrive:
        Re: Che truffa
        o/ ! Heep calm... 8)Boh... non ho parlato di auto equivalenti ne so che voglia dire, cmq un coso con un peso del genere non si potra mai definire ecologico.No... il sedere pesa 10 kili... è scritto... 8)
        • ... scrive:
          Re: Che truffa
          - Scritto da: ratte
          No... il sedere pesa 10 kili... è scritto... 8)E quindi sulla macchina quando guidi ci vai tu o solo il tuo cu*o? Avevo sentito di gente che guidava col cu*o ma qui si esagera. :
    • Mauro scrive:
      Re: Che truffa
      Se lei venisse da un altro pianeta le darei ragione.La tesla pesa troppo. (2000kg la model S)...E le altre auto americane quanto pesano?Una multipla/Zaffira/Turan a metano quanto pesa?CMQ se ti fai 2 conti quest'auto con 1kWh fa 5km; nessun auto endotermica arriva a tanto.(1 litro di benzina o gasolio equivale ad oltre 10kw) - Scritto da: ratte
      Che truffa a noi stessi sta vettura... ma è quel
      che ci
      meritiamo.

      Certamente: ..peserà 1500kg quel rottame... come
      si può pensare di definirla eco-compatibile o
      similari? Non sarebbe ecologica neanche se
      andasse ad aria, perché consumerebbe comunque
      troppa aria. 1500kg per portare a spasso un
      sedere che ne peserà al massimo 10 sono troppi...
      io lo manderei in giro a calci quel
      sedere.

      Di la da tutto: energia elettrica un corno... se
      poi a produrre corrente è una centrale nucleare
      8(

      Sono le boiate che ci meritiamo....
  • Bacco scrive:
    indottrinato 2.0
    Ottimo sono arrivate le automobili per l'indottrinato 2.0 che si beve ogni cosa, anche mio nonno si beveva ogni cosa ma almeno e' morto felice ed ubriacoSi crede tanto ecologico con un'automobile con il tubo di scappamento decentralizzato con le batterie cariche di energia magari prodotte dalla centrale termica a carbone, lui non li respira questi effluvi che escono dalle ciminiere ma chi vive vicino ad un centrale si fa di quei respiri che al parco del gran paradiso se li sognano (in Italia le rinnovabili sono al 25%)
    • Max scrive:
      Re: indottrinato 2.0
      E secondo te inquina di più una centrale che già esiste + tante auto elettriche in giro, o una centrale che già esiste + tante auto a scoppio in giro?Il problema delle centrali a carbone è causato dalle auto elettriche? O forse, ma forse, il problema è un altro? ;)
      • Sg@bbio scrive:
        Re: indottrinato 2.0
        - Scritto da: Max
        E secondo te inquina di più una centrale che già
        esiste + tante auto elettriche in giro, o una
        centrale che già esiste + tante auto a scoppio in
        giro?

        Il problema delle centrali a carbone è causato
        dalle auto elettriche?

        O forse, ma forse, il problema è un altro? ;)Non capisco l'astio contro l'auto elettrica, posso capire se uno esprime dubbi sullo smaltimento delle batterie, ma dire che l'auto elettrica inquini più di quelli a scoppio, c'è ne vuole.Scommettiamo che con le auto elettriche in circolazione, la qualità dell'aria di molte grosse città migliora ? :D
        • Jack scrive:
          Re: indottrinato 2.0
          - Scritto da: Sg@bbio
          Non capisco l'astio contro l'auto elettrica,
          posso capire se uno esprime dubbi sullo
          smaltimento delle batterie, ma dire che l'auto
          elettrica inquini più di quelli a scoppio, c'è ne
          vuole.Rendimento motore termico:0,30 (30%)Media nazionale energia primaria
          elettrica: 0,43 (autorità energia 2006)Rendimento caricabatterie: 0,95Rendimento batteria in fase di carica: 0,97 (moolto ottimistico)Rendimento batteria in fase di scarica: 0,97 (moolto ottimistico)Rendimento "inverter": 0,95Rendimento motore elettrico: 0,9Rendimento approssimativo auto elettrica:0.43*0.95-0.97*0.97*0.95*0.90= 0.328Chilometraggio solitamente limitato.Costo sostituzione batterie e smaltimento.Costo autovettura.Inoltre, durante l'uso invernale, il rendimento del motore termico "sale" ad oltre il 50% perchè il calore prodotto (normalmente dissipato) viene usato per il riscaldamento dell'abitacolo.Nell'auto elettrica il riscaldamento lo fai usando energia primaria e a bassa velocità (o in colonna) incide piu della trazione stessa! Quindi? dove stà il vantaggio? Spostare l'inquinamento dalle città alle periferie (e probabilmente aumentarlo....)?Girare con una semi-supercar che fa 0-100 in meno di 3"?
          • Jack scrive:
            Re: indottrinato 2.0
            Il recupero in frenata è sicuramente uno dei lati positivi ma a mio parere non modifica radicalmente i risultati in un uso normale della vettura. Inoltre, a questo scopo basterebbe un sistema ibrido.Finchè le energie rinnovabili non eccederanno i consumi elettrici, le auto elettriche non porteranno benefici anzi, a conti fatti probabilmente peggiorano le emissioni globali.Io credo che se vogliamo parlare di vetture ecologiche dovremmo pensare al risparmio energetico e non a vetture elettriche da oltre 2T con 762CV (tesla modelS) .
          • Mauro scrive:
            Re: indottrinato 2.0
            Lei ha mai efettuato misure per verificare la sua tesi?(Ovviamente no)Io invece sì!1. I motori endotermici hanno rednimento medio reale del 10%; a guidare molto bene 15.2. Gli elettrici recuperano in discesa e decelerazione. In certi percorsi si arriva a recuerare il 30% del'energiaIn percorsi collinari ho avuto gli stessi consumi che ottengo in pianura.3. Le mie batterie hanno 11 anni. Quando smetteranno di funzionare ti parlerò dello smaltimento.Per ora non ho cambiato olio, cinghie, guarnizioni, pastiglie/dischi dei freni ed anche i pneumatici durano molto di più.
          • Max scrive:
            Re: indottrinato 2.0
            Pertanto secondo te tutto il Pianeta, ad iniziare dal fatto che i trasporti pubblici "di massa" (treni e metropolitane, notoriamente elettrici), e proseguendo con chi fa auto anche "solo" ibride si sbaglia o si è sbagliato? O forse, ma forse, ti sbagli tu e la tua "formula" non tiene conto di varie cose, ma soprattutto non applichi una analoga formula al motore a scoppio, e di esso consideri solo il rendimento (molto ottimistico) del motore? ;)
          • Jack scrive:
            Re: indottrinato 2.0
            - Scritto da: Max
            Pertanto secondo te tutto il Pianeta, ad iniziare
            dal fatto che i trasporti pubblici "di massa"
            (treni e metropolitane, notoriamente elettrici),
            e proseguendo con chi fa auto anche "solo" ibride
            si sbaglia o si è sbagliato?Il basso impatto amientale dei trasporti pubblici di massa è dovuto principalmente alla rotaia.L'alimentazione elettrica è stata scelta per motivi pratici e non ecologici ed è certamente la scelta migliore visto che non c'è accumulo in batterie.
            O forse, ma forse, ti sbagli tu e la tua
            "formula" non tiene conto di varie cose, ma
            soprattutto non applichi una analoga formula al
            motore a scoppio, e di esso consideri solo il
            rendimento (molto ottimistico) del motore?La mia "formula" non ha la pretesa di ricavare i rendimenti assoluti delle due tecnologie ma è sufficiente per comprendere che al momento non c'è una sostanziale differenza di emissioni.Come ho già scritto sopra, a mio parere, l'auto ecologica (qualsiasi tecnologia utilizzi) dovrebbe puntare al risparmio invece al tutti puntano solo alle prestazioni.
      • Sg@bbio scrive:
        Re: indottrinato 2.0
        - Scritto da: Max
        E secondo te inquina di più una centrale che già
        esiste + tante auto elettriche in giro, o una
        centrale che già esiste + tante auto a scoppio in
        giro?

        Il problema delle centrali a carbone è causato
        dalle auto elettriche?

        O forse, ma forse, il problema è un altro? ;)Non capisco l'astio contro l'auto elettrica, posso capire se uno esprime dubbi sullo smaltimento delle batterie, ma dire che l'auto elettrica inquini più di quelli a scoppio, c'è ne vuole.Scommettiamo che con le auto elettriche in circolazione, la qualità dell'aria di molte grosse città migliora ? :D
        • Max scrive:
          Re: indottrinato 2.0
          Ma infatti, non lo capisco nemmeno io. A volte ho la sensazione che per alcuni sia una ragione di vita fare il "bastian contrario ", dire no a tutto. A prescinder.L'inquinamento nelle città diminuirà, anche se non così drasticamente perché è un dato di fatto che la maggior parte deil'inquinamento urbano non è causato dalle auto ma dal riscaldamento domestico. Difatti "casualmente " i picchi maggiori avvengono tra novembre/dicembre e febbraio, eppure le auto circolano tutto l'anno. Il vero motivo è che molte case hanno ancora caldaie a gasolio o peggio a carbone, che inquinano a dismisura.
      • seven scrive:
        Re: indottrinato 2.0
        - Scritto da: Max
        E secondo te inquina di più una centrale che già
        esiste + tante auto elettriche in giro, o una
        centrale che già esiste + tante auto a scoppio in
        giro?

        Il problema delle centrali a carbone è causato
        dalle auto elettriche?

        O forse, ma forse, il problema è un altro? ;)Forse bisogna scendere un attimino di più nel dettaglio e analizzare tutta la filiera con numeri alla mano.
  • Altamur scrive:
    elettrica fumogena
    35mila dollari (costo base!) un prezzo per le masse?Forse per le masse svizzere...345 km di autonomia?Significa ricaricare ogni 200 o 250 km, visto che nessuno vorrebbe rimanere a piedi per non aver trovato una delle 22.000 stazioni sparse per il mondo, che rimarranno per anni del tutto teoriche.35.000 euro per ricaricare ogni 200 km.Il mondo si sta fessizzando sempre di più, parallelamente con la furbizzazione di pochi astutissimi personaggi.Spendere per boiate di massa falsamente di lusso sta diventando il segno (apprezzato) distintivo del (finto) ricco.Infatti il vero ricco spende per ben altro.Povera gente.
    • passavo... scrive:
      Re: elettrica fumogena
      Non è che se non va bene a te, non deve andare bene a nessuno.Concordo che 35k sono molti ma, ad esempio, per il profilo di una persona che va in ufficio nell'arco di 100km e la sera fa dormire tranquillamente la vettura in garage. Non è così brutta come la disegni.
    • Luca scrive:
      Re: elettrica fumogena
      Per un uso in città è un'autonomia più che sufficiente.
      • PandaR1 scrive:
        Re: elettrica fumogena
        - Scritto da: Luca
        Per un uso in città è un'autonomia più che
        sufficiente.per un uso in città ci si dovrebbe farsi bastare un paio di scarpe comode e un paio di mezzi pubblici.Un'auto dovrebbe essere utilizzata solo per uso extraurbano.
        • Luca scrive:
          Re: elettrica fumogena
          Non esistono solo i grandi centri urbani....Vai tu a fare la spesa per 4 portandoti dietro le borse per 2 chilometri?
          • PandaR1 scrive:
            Re: elettrica fumogena
            - Scritto da: Luca
            Non esistono solo i grandi centri urbani....

            Vai tu a fare la spesa per 4 portandoti dietro le
            borse per 2
            chilometri?Cosa intendi per grande centro urbano / piccolo centro urbano?
          • ... scrive:
            Re: elettrica fumogena
            - Scritto da: PandaR1
            - Scritto da: Luca

            Non esistono solo i grandi centri urbani....



            Vai tu a fare la spesa per 4 portandoti
            dietro
            le

            borse per 2

            chilometri?

            Cosa intendi per grande centro urbano / piccolo
            centro
            urbano?Perché, tu chiami "grande centro urbano" qualsiasi paese di oltre 2 km?
      • Satrap scrive:
        Re: elettrica fumogena
        Caro Luca, devi essere uno a cui non mancano i soldi.Due auto, due bolli, due assicurazioni, due manutenzioni, due serie di "service" obbligati, possibilmente un garage doppio...Se potessi avere solo un'auto non ne prenderesti certo una che ti costringe a fare (almeno per ora) cose poco logiche, tipo ricaricare ogni paio di centinaia di km, a prezzo elevato.Mi piace l'idea dell'auto elettrica e sono sicuro che è il mezzo del vicino futuro, ma per ora non ci siamo proprio.Prezzi troppo elevati, autonomia troppo ristretta, logistica distribuita quasi inesistente e sicuramente schiavitù a vita di automobile per quanto riguarda la manutenzione, con contratti capestro monopolistici con la casa costruttrice.Ci stanno spingendo verso la non proprietà, perché i costi salgoo continuamente e gli stipendi non tengono il passo.Maggiore tecnologia = sempre minore qualità della vita per poterla usare e mantenere.Se non vuoi fare il barbone, ovviamente.
  • ... scrive:
    maledetto autorefresh
    Ma insomma nemmeno il video si riesce a vedere dall'articolo a causa del bug dell'autorefresh??ma è così difficile fare il reload della sola sezione con i commenti?? O_O
  • Alfredo di Giovampaol o scrive:
    Fa SCHIFO
    A parte che l'auto fa schifo, ELON MUSK il fondatore, ovvero il capitalista miliardario è un coglione
  • Nemo scrive:
    Mah..
    Trasporto sostenibile?Perché non fanno qualcosa per i trasporti pubblici anziché immettere sul mercato altre auto?Berlina economica?35 mila dollari? Che equivalgono a circa 30 mila euro? Molto economica..senza dubbio..
    • Max scrive:
      Re: Mah..
      Sicuramente i 35k dollari, alla meglio m diventeranno 35k euro se non di più.In ogni caso non è così cara rispetto alle "equivalenti" della concorrenza:http://www.e-station.it/magazine/auto-elettrica/quanto-costa-unauto-elettrica-con-gli-incentiviMa la domanda corretta da fare è: quanto mi costerà poi in "gestione "? Più o meno di una convenzionale?Perché oggi si tende a considerare solo il prezzo di acquisto di un auto, ma poi si spendono centinaia (o migliaia) di euro all'anno in manutenzione....
      • iRoby scrive:
        Re: Mah..
        In futuro le regaleranno o quasi.Quelle che costeranno saranno le batterie.Oggi una stampante laser la compri sotto i 50 euro e con 80-90 euro ci paghi una ricarica di toner...
    • dcrgsg scrive:
      Re: Mah..
      Migliorare i trasporti pubblici serve eccome. Ma non risolve certo il problema dell'auto privata.Anche se ci liberassimo dal giogo degli agnelli e non fossimo più costretti ad avere tre auto a famiglia rimarrebbe sempre un'auto a famiglia.E poi i trasporti pubblici sono una responsabilità dello stato e quindi nostra. Che c'entra tesla?
  • orrore scrive:
    inquina ed é brutta
    Bruttissima, un cesso.
  • vruuuuum scrive:
    senza é meglio
    Abbiamo prodotto una società di pendolari per soddisfare i signorotti del mercato automobilistico (e non solo), come se non bastasse ci tocca sentire le cazzate degli amanti del vrum vrum.Io mi godo le aree pedonali spurgate dalle TDC che scassano col clacson:[img]http://www.viaggio-in-austria.it/vienna-graben.jpg[/img][img]http://www.frommers.com/system/photos/photos500/0099-38907.jpg[/img][img]http://en.wikipedia.org/wiki/File:Siena_plaza.jpg[/img][img]http://media.treehugger.com/assets/images/2016/03/venice-square.jpg.662x0_q70_crop-scale.jpg[/img][img]http://us.123rf.com/450wm/zeusthegr8/zeusthegr81408/zeusthegr8140800105/31503286-morning-in-old-city-without-people-and-cars.jpg[/img][img]http://qph.is.quoracdn.net/main-qimg-c2bbd4bc26830551b420d0bd4ff2cdc5?convert_to_webp=true[/img][img]http://2.bp.blogspot.com/-Iwl-MqbEN-Q/Vs5aV3P63dI/AAAAAAAAAaI/BRk8LZr0WtQ/s1600/498b.jpg[/img][img]http://www.globeholidays.net/Europe/Italy/Liguria/Media/Spotorno_Centro_Storico.jpg[/img]La UE si é impegnata a cassare le automobili dai centri storici, per quello che mi riguarda come inizio va bene, approvo al 100%.
    • aphex_twin scrive:
      Re: senza é meglio
      E quanto costa l'affitto di un monolocale nelle bellissime aree che vedo nelle foto ?
      • ... scrive:
        Re: senza é meglio
        - Scritto da: aphex_twin
        E quanto costa l'affitto di un monolocale nelle
        bellissime aree che vedo nelle foto
        ?Il punto è: nella società di oggi almeno la metà dei pendolari potrebbero fare lo stesso identico lavoro non muovendosi neanche da casa. Ma specie in Italia questa cosa viene ancora osteggiata da un sacco di gente, incredibilimente spesso anche dagli stessi pendolari che si bevono tutte le cazzate spacciate loro.
        • aphex_twin scrive:
          Re: senza é meglio
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: aphex_twin

          E quanto costa l'affitto di un monolocale
          nelle

          bellissime aree che vedo nelle foto

          ?

          Il punto è: nella società di oggi almeno la metà
          dei pendolari potrebbero fare lo stesso identico
          lavoro non muovendosi neanche da casa. Ma specie
          in Italia questa cosa viene ancora osteggiata da
          un sacco di gente,E fino qui sono d'accordissimo.
          incredibilimente spesso anche
          dagli stessi pendolari che si bevono tutte le
          cazzate spacciate
          loro.Qui ti seguo meno. (newbie)
          • ... scrive:
            Re: senza é meglio
            - Scritto da: aphex_twin

            incredibilimente spesso anche

            dagli stessi pendolari che si bevono tutte le

            cazzate spacciate

            loro.

            Qui ti seguo meno. (newbie)Nel senso che incredibilmente non sono affatto pochi i pendolari che passano ore in viaggio ogni giorno ma che incredibilmente sono convinti (o meglio, si sono fatti convincere) che il telelavoro/il lavoro da casa non sia un'alterativa più valida, economica (per loro) ed efficiente.
          • seven scrive:
            Re: senza é meglio
            - Scritto da: ...
            Nel senso che incredibilmente non sono affatto
            pochi i pendolari che passano ore in viaggio ogni
            giorno ma che incredibilmente sono convinti (o
            meglio, si sono fatti convincere) che il
            telelavoro/il lavoro da casa non sia
            un'alterativa più valida, economica (per loro) ed
            efficiente.Più valida ed efficiente per chi? Per le aziende non credo.Credo che i lavori fattibili in modo efficiente da casa siano veramente pochi.Tra l'altro sarebbe anche triste lavorare da casa: il caffè in compagnia lo prendi via webcam?
          • ... scrive:
            Re: senza é meglio
            - Scritto da: seven
            - Scritto da: ...

            Nel senso che incredibilmente non sono
            affatto

            pochi i pendolari che passano ore in viaggio
            ogni

            giorno ma che incredibilmente sono convinti
            (o

            meglio, si sono fatti convincere) che il

            telelavoro/il lavoro da casa non sia

            un'alterativa più valida, economica (per
            loro)
            ed

            efficiente.

            Più valida ed efficiente per chi? Per le aziende
            non credo.Per le aziende sarebbe la stessa cosa, anzi probabilmente sarebbe meglio pure per loro perché non avrebbero dipendenti altrettanto stressati e stanchi.

            Credo che i lavori fattibili in modo efficiente
            da casa siano veramente
            pochi.Ti sbagli.
            Tra l'altro sarebbe anche triste lavorare da
            casa: il caffè in compagnia lo prendi via
            webcam?Scusa, ma se per prendere un caffè coi colleghi devo farmi 2/3 ore in coda ogni giorno preferisco stare a casa.
          • seven scrive:
            Re: senza é meglio
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: seven

            Più valida ed efficiente per chi? Per le
            aziende

            non credo.

            Per le aziende sarebbe la stessa cosa, anzi
            probabilmente sarebbe meglio pure per loro perché
            non avrebbero dipendenti altrettanto stressati e
            stanchi.Se fosse meglio per loro lo farebbero.

            Credo che i lavori fattibili in modo
            efficiente

            da casa siano veramente

            pochi.

            Ti sbagli.Fammi degli esempi.Io ti posso dire per la mia esperienza che fare il mio lavoro da casa sarebbe peggio se non infattibile.Questo per diversi motivi:.intanto che faccio il mio, se ho bisogno di qualcosa e vedo che chi ho vicino non è troppo impegnato chiedo, altrimenti aspetto quando ha tempo.intanto che faccio il mio, sento cosa si dice, e potrebbe servire sia a me sia a chi parla perché potrei avere qualcosa da aggiungere.in ufficio si fa squadra, come si fa a fare squadra da casa? come fai a conoscere con chi lavori?.ci saranno mai episodi divertenti da ricordare lavorando da casa? quella volta che... che cosa che sei dietro una webcam!!Mi fermo qui perché mi vengono in mente troppe cose.

            Tra l'altro sarebbe anche triste lavorare da

            casa: il caffè in compagnia lo prendi via

            webcam?

            Scusa, ma se per prendere un caffè coi colleghi
            devo farmi 2/3 ore in coda ogni giorno preferisco
            stare a
            casa.2 o 3 ore di coda non saprei, è una cosa che non riesco neanche ad immaginare.Io faccio 1 ora e 15 di macchina al giorno (extra lavoro esclusi), e mi piace, allungo anche il tragitto per fare dei pezzi di aperta campagna. Certo non faccio nessuna coda.
          • aphex_twin scrive:
            Re: senza é meglio
            Siamo realisti , nel paese dove un impiegato timbra per tre tu proponi il telelavoro ? :|
          • ... scrive:
            Re: senza é meglio
            - Scritto da: aphex_twin
            Siamo realisti , nel paese dove un impiegato
            timbra per tre tu proponi il telelavoro ?
            :|Scusa, ma qual è la differenza? In un'azienda che funziona la valutazione si fa sul lavoro svolto, mica su quanto si vede l'impiegato seduto alla scrivania.
          • Angelo scrive:
            Re: senza é meglio
            - Scritto da: aphex_twin
            Siamo realisti , nel paese dove un impiegato
            timbra per tre tu proponi il telelavoro ?
            :|quoto
    • Angelo scrive:
      Re: senza é meglio
      concordo con te... io stesso vado a piedi se appena posso... ma non posso prescindere dall'auto per altre occasioni: abito in un paese piccolo e per usufruire di molti servizi (così come per andare al lavoro) devo fare da un minimo di 10 fino a 25 o più km (di andata, e altrettanti per il ritorno)... non posso certo farli a piedi, e anche in bici non è sempre fattibile
  • fyhvh scrive:
    trollate
    Nel paese schiacciato sotto il tallone della famiglia agnelli non mi stupisce che ci siano tanti trolloni pronti a scagliarsi contro l'auto elettrica. Però rifare i conti non fa male.Il motore elettrico dura molto di più del motore a scoppio e visto che il motore è la parte più delicata si può facilmente dedurre che in media le auto elettriche dureranno molto di più di quelle con motore a scoppio. Una volta risolto il problema della sostituzione delle batterie il costo iniziale di acquisto diventa molto più basso rispetto a quello di un'auto con motore a scoppio dello stesso segmento.
    • Etype scrive:
      Re: trollate
      - Scritto da: dfcef
      A parità di uso il motore elettrico dura molto di
      più e questo è quello che conta per chi
      compra.Non è detto
      Tutte le auto moderne sono fatte con lamiere
      zincate e adesso anche tanta
      plastica.Lamiere si ,zincate ho i miei dubbi per tutti
      Costruisci nella tua mente un caso negativo e poi
      critichi il risulltato del caso
      negativo.
      Vecchio trucco.Semplicemente è un prodotto in una società consumistica, ci puoi scommettere che accadrebbe.
      Questo lo dici tu.No lo stabilisce il mercato, il caso è lampante.Oggi puoi trovare una piccola utilitaria sotto i 10.000 Euro, con quelle elettrica ?
      Che sono riciclabili. al 100% siamo sicuri ?
      Adesso tutti i produttori europei si trovano in
      crisi per la
      sovraproduzione.Ma non è vero...
      Il modello industriale europeo è cambiato. Le
      produzioni pesanti si sono spostate e la domanda
      di energia è calata. Nel frattempo con l'apertura
      delle centrali eoliche del nord europa la
      produzione è
      aumentata.Le centrali eoliche non le puoi mettere ovunque e sarebbero comunque insufficienti per un uso massiccio
    • Robyz scrive:
      Re: trollate
      "il motore elettrico" bla bla bla, dura molto di più. E fin qui tutti d accordo tra elettrico e a scoppio. MA L'ELETTRONICA? Hai tentato conto del MTBF di ogni singolo componente di una scheda?
      • Max scrive:
        Re: trollate
        - Scritto da: Robyz
        "il motore elettrico" bla bla bla, dura molto di
        più. E fin qui tutti d accordo tra elettrico e a
        scoppio. MA L'ELETTRONICA? Hai tentato conto del
        MTBF di ogni singolo componente di una
        scheda?Perché le auto a combustione non hanno elettronica? Guarda che probabilmente ne hanno anche di più, perché devono gestire il funzionamento del motore a scoppio per limitarne l'inquinamento e rispettare le varie normative EuroX. Cosa che in una elettrica non c'è.
    • zsdfasdfaf scrive:
      Re: trollate
      - Scritto da: fyhvh
      Una volta risolto il
      problema della sostituzione delle batterie il
      costo iniziale di acquisto diventa molto più
      basso rispetto a quello di un'auto con motore a
      scoppio dello stesso
      segmento.Costruisci nella tua mente un caso positivo e poi esalti il risultato del caso positivo.Vecchio trucco.
  • Muggirono scrive:
    le masse, che basse
    La cosa sorprendente è sempre la stessa: la gente è disposta a spendere di più per avere di meno.L'ho visto accadere spesso, iniziando dai vecchi televisori e monitor crt, fino alle fotocamere (a quel tempo macchine fotografiche) ed ora le automobili (naturalmente non si parla di navi, aerei e camion, di gran lunga i più grandi inquinatori mobili del pianeta).E' come una psicosi collettiva che azzera le capacità di giudizio dei singoli che sono in simbiosi con le loro comunità.Sorprendente e degradante.
    • fyhvh scrive:
      Re: le masse, che basse
      L'auto privata nella proporzione tra consumo di energia e peso trasportato è il mezzo meno efficiente che ci sia.
    • fyhvh scrive:
      Re: le masse, che basse
      A parte il fatto che di autobus ibridi ed elettrici in commercio ce ne sono già tanti aiutare queste tecnologie ad entrare in produzione di massa avrà ricadute benefiche su tutti gli altri mezzi.I vantaggi saranno ancora più evidenti quando la presenza di un maggior numero di mezzi avrà spinto la rivoluzione della rete di distribuzione.
      • Etype scrive:
        Re: le masse, che basse
        Non stai considerando il costo energetico per un uso non dico di massa ma sicuramente superiore ai 4 gatti che ci sono ora.
  • Mondo civile scrive:
    Durata batterie?
    Le batterie quanto durano? e quanto costa sostituirle con delle nuove?
    • Max scrive:
      Re: Durata batterie?
      Se non erro, ma non so Tesla, altre case fanno delle specie di "abbonamenti " per cui la manutenzione e sostituzione del pacco batterie è compresa.In ogni caso è un problema che hanno anche le ibride, non solo le elettriche pure come le Tesla.
      • Mondo civile scrive:
        Re: Durata batterie?
        - Scritto da: Max
        Se non erro, ma non so Tesla, altre case fanno
        delle specie di "abbonamenti " per cui la
        manutenzione e sostituzione del pacco batterie è
        compresa.
        In ogni caso è un problema che hanno anche le
        ibride, non solo le elettriche pure come le
        Tesla.Con il crollo dei prezzi della benzina la vedo dura le batterie invecchiano anche se le usi poco e per molti propietari e' un problema e non risolve nemmeno il problema delle guerre saranno spostate solamente nelle zone ricche di minerali come l'africa centrale
        • ergcr scrive:
          Re: Durata batterie?
          - Scritto da: Mondo civile
          - Scritto da: Max

          Se non erro, ma non so Tesla, altre case fanno

          delle specie di "abbonamenti " per cui la

          manutenzione e sostituzione del pacco batterie è

          compresa.

          In ogni caso è un problema che hanno anche le

          ibride, non solo le elettriche pure come le

          Tesla.

          Con il crollo dei prezzi della benzina la vedo
          dura le batterie invecchiano anche se le usi poco
          e per molti propietari e' un problema e non
          risolve nemmeno il problema delle guerre saranno
          spostate solamente nelle zone ricche di minerali
          come l'africa
          centrale1) I litio è abbondante e comunque le zone ricche di litio non sono in Africa. La più ricca è la zona dei salares nelle ande.2) I prezzie scenderanno perchè stanno entrando in funzione le megafabbriche con le conseguenti economie di scala.3) Il litio è riciclabile. Il prossimo passo sarà il miglioramento della rete di raccolta delle vecchie batterie provenienti da tutti i dispositivi.
          • Mondo civile scrive:
            Re: Durata batterie?
            - Scritto da: ergcr
            - Scritto da: Mondo civile

            - Scritto da: Max


            Se non erro, ma non so Tesla, altre
            case
            fanno


            delle specie di "abbonamenti " per cui
            la


            manutenzione e sostituzione del pacco
            batterie
            è


            compresa.


            In ogni caso è un problema che hanno
            anche
            le


            ibride, non solo le elettriche pure
            come
            le


            Tesla.



            Con il crollo dei prezzi della benzina la
            vedo

            dura le batterie invecchiano anche se le usi
            poco

            e per molti propietari e' un problema e non

            risolve nemmeno il problema delle guerre
            saranno

            spostate solamente nelle zone ricche di
            minerali

            come l'africa

            centrale


            1) I litio è abbondante e comunque le zone ricche
            di litio non sono in Africa. La più ricca è la
            zona dei salares nelle
            ande.
            In Afghanistan la più grande riserva mondiale di litiohttp://www.ecoblog.it/post/10747/in-afghanistan-la-piu-grande-riserva-mondiale-di-litioe non risolvono il problema delle guerre
            2) I prezzie scenderanno perchè stanno entrando
            in funzione le megafabbriche con le conseguenti
            economie di
            scala.
            Costera' come la benzina se non di piu' l'avidita' dell'uomo e' smisurata appena si creera' una lobby di controllo con relativi cartelli
            3) Il litio è riciclabile. Il prossimo passo sarà
            il miglioramento della rete di raccolta delle
            vecchie batterie provenienti da tutti i
            dispositivi.Inquinano come le altre auto solo che l'inquinamento e' spostato altrove e non risolvono nessun problemahttp://www.6sicuro.it/auto-elettriche/inquinamento-auto-elettriche
          • dfcef scrive:
            Re: Durata batterie?

            In Afghanistan la più grande riserva mondiale di
            litio

            http://www.ecoblog.it/post/10747/in-afghanistan-la

            e non risolvono il problema delle guerreDillo ai siriani. Dillo agli yemeniti.

            Costera' come la benzina se non di piu'
            l'avidita' dell'uomo e' smisurata appena si
            creera' una lobby di controllo con relativi
            cartelli
            Costruisci nella tua mente un caso negativo e poi critichi il risultato del caso negativo.Vecchio trucco.

            Inquinano come le altre auto solo che
            l'inquinamento e' spostato altrove e non
            risolvono nessun
            problema

            http://www.6sicuro.it/auto-elettriche/inquinamentoAlla storia dell'inquinamento che viene solo spostato hanno già risposto migliaia di volte e la storia salta sempre fuori in altre forme.Trova un riferimento migliore dei calcoli delle autorità di Singapore.
          • Etype scrive:
            Re: Durata batterie?
            - Scritto da: dfcef
            Alla storia dell'inquinamento che viene solo
            spostato hanno già risposto migliaia di volte e
            la storia salta sempre fuori in altre
            forme.Che è vero, un po' come quando prendi il treno, direttamente non inquina ma la corrente che gli serve per muoversi è prodotta da qualche centrale, non parliamo di una piccola tensione da 12V...
          • Mondo civile scrive:
            Re: Durata batterie?

            Dillo ai siriani. Dillo agli yemeniti.
            spostare le guerre altrove non significa avere un mondo di pace
            Costruisci nella tua mente un caso negativo e poi
            critichi il risultato del caso
            negativo.
            Vecchio trucco.nessun trucco od inganno l'uomo non l'ho "inventato" io, pensa solo alle tasse sulla benzina che verranno trasferite altrove, stanno solo spostando gli affari e dalla dipendenza della benzina passi alla dipendenza di altri minerali ma sempre dipendente rimani, naturalmente le auto elettriche non le hanno inventate nel 2016 ma perche' saltano fuori adesso propio in concomitanza della naturale sovrapproduzione di energia elettrica dovuta dalla recessione economica? e perche' stanno "pompando" il litio e non l'idrogeno che e' il candidato perfetto?

            Alla storia dell'inquinamento che viene solo
            spostato hanno già risposto migliaia di volte e
            la storia salta sempre fuori in altre
            forme.
            Trova un riferimento migliore dei calcoli delle
            autorità di
            Singapore.copio ed incollo dal sito"In brevissima sintesi è stato valutato che il consumo energetico della Tesla Model S sia pari a 444 watt/ora per km e andando a moltiplicare tale valore per 0,5 che sarebbe il valore di CO2 per ogni watt ora, calcolato in base alle emissioni generate per produrre lelettricità necessaria per ricaricare la batteria, ne esce 222 g/km."non fa una grinza perche' l'inquinamento non dipende piu' dal veicolo ma da chi ti produce l'energia e le auto elettriche non funzionano con la polvere di fata, le batterie sono un mero contenitore, anche in questo caso sposti solo il problemaNon hai risolto un problema ma li hai spostati tutti mentre il myrte un piccolo passo avanti lo fahttp://www.tekneco.it/energia/myrte-sole-e-idrogeno-uniti-per-lenergia-24h/
          • Etype scrive:
            Re: Durata batterie?
            - Scritto da: Mondo civile
            "In brevissima sintesi è stato valutato che il
            consumo energetico della Tesla Model S sia pari a
            444 watt/ora per km e andando a moltiplicare tale
            valore per 0,5 che sarebbe il valore di CO2 per
            ogni watt ora, calcolato in base alle emissioni
            generate per produrre lelettricità necessaria
            per ricaricare la batteria, ne esce 222
            g/km."Che è quello che io chiamo inquinamento indiretto
            non fa una grinza perche' l'inquinamento non
            dipende piu' dal veicolo ma da chi ti produce
            l'energia e le auto elettriche non funzionano con
            la polvere di fata, le batterie sono un mero
            contenitore, anche in questo caso sposti solo il
            problemagià
            Non hai risolto un problema ma li hai spostati
            tutti mentre il myrte un piccolo passo avanti lo
            fa
            http://www.tekneco.it/energia/myrte-sole-e-idrogenL'idrogeno sarebbe stato meglio, purtroppo i costi di produzione e la difficoltà di stoccaggio oltre ad alcuni rischi...
          • Max scrive:
            Re: Durata batterie?
            Si ma quella corrente che usi per caricarla è già prodotta, sia che la usi o meno, quindi già un inquinamento presente, indipendentemente dalla Tesla. In buona sostanza, non è che la centrale elettrica "aumenta" la potenza prodotta dinamicamente perché attacchi il caricatore della Tesla, ma sta già producendo quella corrente. Pertanto se usassi una macchina convenzionale, avresti quell'inquinamento dato dalla centrale elettrica più quello della tua auto convenzionale.
          • Mondo civile scrive:
            Re: Durata batterie?
            - Scritto da: Max
            Si ma quella corrente che usi per caricarla è già
            prodotta, sia che la usi o meno,quindi già un
            inquinamento presente, indipendentemente dalla
            Tesla. In buona sostanza, non è che la centrale
            elettrica "aumenta" la potenza prodotta
            dinamicamente perché attacchi il caricatore della
            Tesla, ma sta già producendo quella corrente.la corrente si produce in base a delle stime vai sul sito della terna e potrai vedere un grafico Previsione/Consuntivo per farti un'idea, l'automobile elettrica inquina in relazione alle centrali elettriche che utilizza la compagnia elettrica
            Pertanto se usassi una macchina convenzionale,
            avresti quell'inquinamento dato dalla centrale
            elettrica più quello della tua auto
            convenzionale.cosa c'entrano le centrali elettriche con l'automobile a benzina? non le attacco alla presa di corrente!!!!!!!
          • Max scrive:
            Re: Durata batterie?
            Non mi sembrava difficile capirlo... Intendevo dire che siccome la corrente elettrica è già prodotta, e siccome notoriamente la corrente alternata non è accumulabile (e quindi se non la usi viene "persa"), indipendentemente che tu la usi o meno l'inquinamento per produrre quella corrente è già stato emesso. Ergo, anche usando auto convenzionali quell'inquinamento c'è. Ergo, se usi un auto convenzionale aggiungi altro inquinamneto (quello dell'auto convenzionale) a quello della centrale che ha prodotto corrente non utilizzata.Chiaro adesso?
          • Mondo civile scrive:
            Re: Durata batterie?
            - Scritto da: Max
            Non mi sembrava difficile capirlo... Intendevo
            dire che siccome la corrente elettrica è già
            prodotta, e siccome notoriamente la corrente
            alternata non è accumulabile (e quindi se non la
            usi viene "persa"),la "quantita" la potenza necessaria e' prodotta in base alle statistiche e alle misurazioni in tempo reale e la terna gioca d'anticipo si prepara prima
          • Max scrive:
            Re: Durata batterie?
            Si ma forse ti sfugge che per diminuire la potenza istantanea prodotta non si spengono parti della centrale (hai presente quanto tempo serve per spegnere ed accendere una centrale o una sua parte?), ma si stacca il collegamento di alcune turbine alla rete di distribuzione. Ergo, l'inquinamento prodotto dalla centrale resta uguale, indipendentemente dalla potenza istantanea fornita... ;)
          • Mondo civile scrive:
            Re: Durata batterie?
            il tuo e' un discorso sulle eccedenze di produzione di notte degli impiati termoelettrici e piu' in generale del gran numero di centrali in funzione non a pieno regime anche durante il giorno e che purtroppo ancora si stanno costruendo specialmente in europa a causa della recessione e delocalizzazione, due sole parole dismissione ed efficenza inoltre un utilizzo di massa non fa che traslare in alto la famosa curva ad emme del consumo di corrente le inefficenze rimangono comunque e che naturalmente pagano i cittadini nella bolletta elettrica o nascosta nelle tasse
          • Max scrive:
            Re: Durata batterie?
            Ok, e quindi se ci fossero più auto elettriche, che tipicamente ricarichi di notte, dove sarebbe l'inquinamento maggiore da produzione di elettricità, se comunque:1) le centrali in ogni caso non lavorano a pieno regime 2) di notte per l'attuale eccedenza di cui sopra comunque producono corrente che letteralmente buttano, quando invece con più auto elettriche andrebbe utilizzata?
          • Luca scrive:
            Re: Durata batterie?
            Calcolo effettuato su un consumo di 222 kw/h, peccato che il consumo di Tesla sia meno della metà.inoltre, va considerato da dove arriva l'elettricità. Se uso solo energia solare l'inquinamento è ancor più ridotto (non a zero, chiaramente, dati i costi di manutenzione e installazione impianti).Il discorso non è così banale. Altra cosa:Un motore a combustione interna al massimo può rendere al 35%Una centrale elettrica a ciclo combinato tra il 55 e il 60%Inoltre: è più facile controllare che milioni di autovetture siano efficienti e con i filtri nei gas di scarico a posto oppure qualche decina di centrali elettriche?
          • Prozac scrive:
            Re: Durata batterie?
            - Scritto da: Luca
            Calcolo effettuato su un consumo di 222 kw/h,
            peccato che il consumo di Tesla sia meno della
            metà.

            inoltre, va considerato da dove arriva
            l'elettricità. Se uso solo energia solare
            l'inquinamento è ancor più ridotto (non a zero,
            chiaramente, dati i costi di manutenzione e
            installazione
            impianti).

            Il discorso non è così banale. Altra cosa:
            Un motore a combustione interna al massimo può
            rendere al
            35%
            Una centrale elettrica a ciclo combinato tra il
            55 e il
            60%

            Inoltre: è più facile controllare che milioni di
            autovetture siano efficienti e con i filtri nei
            gas di scarico a posto oppure qualche decina di
            centrali
            elettriche?Concordo in pieno!
        • w i polli scrive:
          Re: Durata batterie?
          - Scritto da: Mondo civile
          - Scritto da: Max

          Se non erro, ma non so Tesla, altre case fanno

          delle specie di "abbonamenti " per cui la

          manutenzione e sostituzione del pacco batterie è

          compresa.

          In ogni caso è un problema che hanno anche le

          ibride, non solo le elettriche pure come le

          Tesla.

          Con il crollo dei prezzi della benzina la vedo
          dura le batterie invecchiano anche se le usi poco
          e per molti propietari e' un problema e non
          risolve nemmeno il problema delle guerre saranno
          spostate solamente nelle zone ricche di minerali
          come l'africa
          centraleA mondo civile, le guerre non finiranno MAI! Almeno, finche i soliti 'noti paesi' vorrano dominare su ampie zone del Mondo.
          • Mondo civile scrive:
            Re: Durata batterie?


            A mondo civile, le guerre non finiranno MAI!
            Almeno, finche i soliti 'noti paesi' vorrano
            dominare su ampie zone del
            Mondo.l'uomo ha sempre difeso il suo territorio e gran parte dei conflitti sono nati per questo e anche per molte altre specie di animali il controllo del territorio significa vita o morte,la variabile impazzita e' la tecnologia che ci ha portato dal lancio di pietre alle guerre atomiche
  • Etype scrive:
    Tesla coil :)
    Per carità è belluccia, un propulsore elettrico con un'ottima ripresa, buona autonomia,ecc ma 35.000$ per le masse on si può sentireFinchè non ci saranno rivoluzioni reali in tali campi da competere con le auto classiche resteranno in vetrina.
    • Trollone scrive:
      Re: Tesla coil :)
      - Scritto da: Etype
      Per carità è belluccia, un propulsore elettrico
      con un'ottima ripresa, buona autonomia,ecc ma
      35.000$ per le masse on si può
      sentire

      Finchè non ci saranno rivoluzioni reali in tali
      campi da competere con le auto classiche
      resteranno in
      vetrina.Tieni conto che nei primi cinque anni le auto elettriche sono esenti dal bollo mentre dal sesto anno si paga solo il 75% dellimposta (alcune regioni prevedono unesenzione totale permanente)L'assicurazione costa da un 35% a un 50% in meno.Togli poi un bel po' di costi di manutenzione, cambio olio, filtri ecc..
      • prova123 scrive:
        Re: Tesla coil :)
        320 km di autonomia secondo una stima della casa madre mi sembrano veramente pochi ... con batterie nuove ... bla bla bla come per tutte le auto. Sono come i 1000 km con un pieno di gasolio ... e non arrivi mai.http://www.teslaitalia.it/il-debutto-della-tesla-model-3.html#
        • Max scrive:
          Re: Tesla coil :)
          Beh non sono propriamente pochi per una elettrica pura. Certo, il problema è nei viaggi lunghi, perché nella classica giornata da pendolare tipicamente ci si sta dentro.Nei viaggi lunghi aiuterà (se ci sarà) la progressiva diffusione dei Supercharger di Tesla:https://www.teslamotors.com/it_IT/supercharger
        • ominio trepuntini 123 scrive:
          Re: Tesla coil :)
          - Scritto da: prova123
          320 km di autonomia secondo una stima della casa
          madre mi sembrano veramente pochi ... con
          batterie nuove ... bla bla bla come per tutte le
          auto. Sono come i 1000 km con un pieno di gasolio
          ... e non arrivi
          mai.È vero è un gomblotto bla bla bla bla e con tutte le connessioni alla NSA e GQ.. al GP ... si vabbè attive 24/7. :D
          • ominio trepuntini 123 scrive:
            Re: Tesla coil :)
            Se non l'avete ancora capito io sono un trollone! :D
          • fellini 123 scrive:
            Re: Tesla coil :)
            - Scritto da: ominio trepuntini 123
            Se non l'avete ancora capito io sono un trollone!

            :D2th sec.[yt]pk4PRxBHJH4[/yt]
        • Trollone scrive:
          Re: Tesla coil :)
          - Scritto da: prova123
          320 km di autonomia secondo una stima della casa
          madre mi sembrano veramente pochi ... con
          batterie nuove ... bla bla bla come per tutte le
          auto. Sono come i 1000 km con un pieno di gasolio
          ... e non arrivi
          mai.
          Beh è l'equivalente autonomia di un pieno a Metano.Certo hai in più la restante autonomia che ti concede il serbatoio di benzina, ma tendenzialmente tutti quelli che conosco che hanno l'auto ibrida tengono il minimo indispensabile per l'accensione spegnimento, e come riserva per trovare il primo impianto a metano. Altrimenti il risparmio si va fare benedire.
      • Etype scrive:
        Re: Tesla coil :)
        - Scritto da: Trollone
        Tieni conto che nei primi cinque anni le auto
        elettriche sono esenti dal bollo mentre dal sesto
        anno si paga solo il 75% dellimposta (alcune
        regioni prevedono unesenzione totale
        permanente)Non penso che sia questo che fa scattare l'acquisto.
        L'assicurazione costa da un 35% a un 50% in meno.Perché mai ?Se faccio un incidente cosa cambia se ho l'auto convenzionale o elettrica ?
        Togli poi un bel po' di costi di manutenzione,
        cambio olio, filtri
        ecc..Con quella elettrica avrai sicuramente costi minori di manutenzione ma non zero.Per esempio i motori che generano la spinta sono brushless ?Il comparto che ricarica la batteria ?Possibili difetti nella batteria stessa o del sistema di ricarica...
        • Trollone scrive:
          Re: Tesla coil :)
          - Scritto da: Etype
          - Scritto da: Trollone


          Tieni conto che nei primi cinque anni le auto

          elettriche sono esenti dal bollo mentre dal
          sesto

          anno si paga solo il 75% dellimposta (alcune

          regioni prevedono unesenzione totale

          permanente)

          Non penso che sia questo che fa scattare
          l'acquisto.


          L'assicurazione costa da un 35% a un 50% in
          meno.

          Perché mai ?
          Se faccio un incidente cosa cambia se ho l'auto
          convenzionale o elettrica
          ?Allora perchè paghi l'assicurazione in base ai cavalli fiscali?Che se metti sotto uno con la panda sente meno male?Fatti fare un preventivo come ho fatto io e poi mi dici.

          Togli poi un bel po' di costi di
          manutenzione,

          cambio olio, filtri

          ecc..

          Con quella elettrica avrai sicuramente costi
          minori di manutenzione ma non
          zero.
          Per esempio i motori che generano la spinta sono
          brushless
          ?Oddio se ti fai questa domanda prima documentati altrimenti facciamo solo chiacchiere da bar.
          Il comparto che ricarica la batteria ?
          Possibili difetti nella batteria stessa o del
          sistema di
          ricarica...Se non ho letto male le batterie della Tesla sono garantite 8 anni.Intanto in 10 anni della mia A3 ho cambiato 3 batterie, frizione, valvola EGR, spazzole del motorino di avviamento e lucidatura indotto, 6 cambi olio; ecco quando guardo le fatture mi viene da pensare ad un'auto elettrica.
          • Etype scrive:
            Re: Tesla coil :)
            - Scritto da: Trollone
            Allora perchè paghi l'assicurazione in base ai
            cavalli
            fiscali?Perché è una buffonata, un incidente lo puoi fare con qualsiasi auto, con quelle elettrica è molto più facile che investi qualcuno visto come schizza :D
            Che se metti sotto uno con la panda sente meno
            male?Infatti
            Oddio se ti fai questa domanda prima documentati
            altrimenti facciamo solo chiacchiere da
            bar.Cosa prendi ? :)
            Se non ho letto male le batterie della Tesla sono
            garantite 8
            anni.Non è tanto il fatto della garanzia ma quanto un giorno prendi la macchina ed è inservibile...
            Intanto in 10 anni della mia A3 ho cambiato 3
            batterie, frizione, valvola EGR, spazzole del
            motorino di avviamento e lucidatura indotto, 6
            cambi olio; ecco quando guardo le fatture mi
            viene da pensare ad un'auto
            elettrica.Che non sono nulla per un auto di 10 anni...
          • Baraldo scrive:
            Re: Tesla coil :)
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: Trollone


            Allora perchè paghi l'assicurazione in base
            ai

            cavalli

            fiscali?

            Perché è una buffonata, un incidente lo puoi fare
            con qualsiasi auto, con quelle elettrica è molto
            più facile che investi qualcuno visto come
            schizza
            :D...e non si sentono arrivare...
          • dcrgsg scrive:
            Re: Tesla coil :)
            - Scritto da: Baraldo
            - Scritto da: Etype

            - Scritto da: Trollone




            Allora perchè paghi l'assicurazione in
            base

            ai


            cavalli


            fiscali?



            Perché è una buffonata, un incidente lo puoi
            fare

            con qualsiasi auto, con quelle elettrica è
            molto

            più facile che investi qualcuno visto come

            schizza

            :D

            ...e non si sentono arrivare...Da ciclista spero che la combinazione di auto elettrica e selezione naturale tolga di mezzo gli idioti che si buttano in mezzo alla strada senza guardare quando non sentono nessun rumore.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Tesla coil :)
            - Scritto da: Etype

            Se non ho letto male le batterie della Tesla
            sono

            garantite 8

            anni.

            Non è tanto il fatto della garanzia ma quanto un
            giorno prendi la macchina ed è
            inservibile...Invece un'auto tradizionale senza batteria é "servibilisima" ... :-o
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Tesla coil :)
            - Scritto da: aphex_twin
            Invece un'auto tradizionale senza batteria é
            "servibilisima" ... :-oLa tua auto a benzina usa la batteria per andare avanti o solo per avviare il motore ... certo che avviamneti con il booster per te sono sconosciuti vero. Mah a volte mi chiedo se ci sei o ci fai
    • Max scrive:
      Re: Tesla coil :)
      Sicuramente è più per le "masse" rispetto ai modelli finora prodotti da Tesla, che arrivano a superare i 100K.In ogni caso, in vetrina mica tanto... Iniziano a vedersene in giro molte di Tesla, a dispetto del costo non proprio abbordabile, e in Paesi seri (vedi nord Europa) le auto elettriche godono di notevoli agevolazioni, sia fiscali che di utilizzo. Per non dire che ci sono colonne di ricarica ovunque. Certo, non saranno mai diffuse, almeno per ora, come una classica auto a benzina o diesel, ma se ci pensi non è che le elettriche "nostrane" (Panda, per esempio) costino molto meno...
      • Etype scrive:
        Re: Tesla coil :)
        - Scritto da: Max
        Sicuramente è più per le "masse" rispetto ai
        modelli finora prodotti da Tesla, che arrivano a
        superare i
        100K.Definire un'auto di massa una di 35.000$ con marchio tutt'altro che famoso e capillare nel mondo è un bell'azzardo.
        In ogni caso, in vetrina mica tanto... Iniziano a
        vedersene in giro molte di TeslaMa quando mai, al limite qualche ibrida
        a dispetto del costo non proprio abbordabile, e in Paesi seri
        (vedi nord Europa) le auto elettriche godono di
        notevoli agevolazioni, sia fiscali che di
        utilizzo.
        Per non dire che ci sono colonne di
        ricarica ovunque.Si in qualche Paese del nord Europa si, se non ricordo male alcune cittadine della Danimarca, c'è da dire anche che sono zone molto poco popolose e che sono caratterizzati già dal minor numero di auto per nuclei familiari rispetto a quelli a sud.
        Certo, non saranno mai diffuse, almeno per ora,
        come una classica auto a benzina o diesel, ma se
        ci pensi non è che le elettriche "nostrane"
        (Panda, per esempio) costino molto
        meno...Tutte le auto non convenzionali costano parecchio.Sapendo della crisi e che la maggior parte scelgono auto dal costo molto inferiore a quello,che hanno una maggiore autonomia e di marchi ben più noti dubito che si diffonderanno mai a meno della mancanza totale del petrolio.
        • Max scrive:
          Re: Tesla coil :)
          - Scritto da: Etype
          Ma quando mai, al limite qualche ibrida
          Beh a Milano di ibride ce ne sono tante, senza considerare i taxi (la maggioranza ormai Toyota) e mediamente ogni giorno in autostrada vedo almeno una Tesla. Ovvio, non ha la diffusione delle altre macchine per ora, ma considerando che è un auto paragonabile (come costo) a modelli di fascia alta BMW, Audi o Mercedes, e fino a punte superiori (arriva ad oltre 100k Euro) non mi pare una diffusione poi così rara. Teniamo presente che per chi ama la sportività (a patto di voler scendere a compromessi con il "rombo" del motore) una elettrica come la Tesla è indubbiamente appetibile, perché la potenza sprigionata da un motore elettrico è indubbiamente più efficiente di quella di un motore a combustione interna.
          Si in qualche Paese del nord Europa si, se non
          ricordo male alcune cittadine della Danimarca,
          c'è da dire anche che sono zone molto poco
          popolose e che sono caratterizzati già dal minor
          numero di auto per nuclei familiari rispetto a
          quelli a
          sud.Tempo fa vidi un documentario, non ricordo se su Danimarca o Svezia, ma sta di fatto che le vendite di auto elettriche erano in netta crescita, nell'ultimo anno le vendite di auto elettriche erano oltre il 20% del totale delle nuove immatricolazioni. E questo grazie a politiche serie di incentivazione, che partivano da incentivi per l'acquisto fino all'uso giornaliero (dove, per esempio, non pagano l'autostrada). Poi che siano aree meno popolose, o con meno auto per nucleo familiare (hanno mezzi pubblici molto più efficienti dei nostri), poco importa in termini di politica, basta voler fare (seriamente) qualcosa. Ma da noi vince spesso l'interesse "privato " piuttosto che quello collettivo.
          Tutte le auto non convenzionali costano parecchio.
          Sapendo della crisi e che la maggior parte
          scelgono auto dal costo molto inferiore a
          quello,che hanno una maggiore autonomia e di
          marchi ben più noti dubito che si diffonderanno
          mai a meno della mancanza totale del
          petrolio.Sulla valenza del marchio, la sua fama, ormai non so quanto sia così vero, le maggiori case automobilistiche, chi più chi meno, negli anni per vari motivi si sono più o meno "sputtanati". La politica di guadagno sull'auto è cambiata nel tempo, prima le case automobilistiche massimizzavano sulla vendita; poi con la crisi hanno cambiato trend, spostando il vero guadagno sulla manutenzione. Ci hai fatto caso che le automobili sono forse la cosa che è aumentata meno negli ultimi 15 qnni (pre e post Euro)? Ma quanto sono aumentati di costo i vari tagliandi? Ovvio che una elettrica ha (teoricamente) meno costi di esercizio, e quindi per guadagnare deve costare di più all'acquisto, rispetto alle auto "convenzionali".
    • Max scrive:
      Re: Tesla coil :)
      Sicuramente è più per le "masse" rispetto ai modelli finora prodotti da Tesla, che arrivano a superare i 100K.In ogni caso, in vetrina mica tanto... Iniziano a vedersene in giro molte di Tesla, a dispetto del costo non proprio abbordabile, e in Paesi seri (vedi nord Europa) le auto elettriche godono di notevoli agevolazioni, sia fiscali che di utilizzo. Per non dire che ci sono colonne di ricarica ovunque. Certo, non saranno mai diffuse, almeno per ora, come una classica auto a benzina o diesel, ma se ci pensi non è che le elettriche "nostrane" (Panda, per esempio) costino molto meno...
    • PinguinoMannaro scrive:
      Re: Tesla coil :)
      - Scritto da: Etype
      Per carità è belluccia, un propulsore elettrico
      con un'ottima ripresa, buona autonomia,ecc ma
      35.000$ per le masse on si può
      sentire

      Finchè non ci saranno rivoluzioni reali in tali
      campi da competere con le auto classiche
      resteranno in
      vetrina. Direi che è un automobile di livello medio, non ancora per le masse.I costi per il pieno e di manutenzione sono inferiori, oltre alle esenzioni fiscali.Restano i 320Km di autonomia che sono pochini, ma sono sufficienti per l'uso di tutti giorni, nei viaggi lunghi in autostrada si può usare l'autopilota per rilassarsi un po.
      • Etype scrive:
        Re: Tesla coil :)
        - Scritto da: PinguinoMannaro
        Direi che è un automobile di livello medio, non
        ancora per le
        masse.Esatto.Ma è proprio il marchio che non è per le masse.
        I costi per il pieno e di manutenzione sono
        inferiori, oltre alle esenzioni
        fiscali.Si ma tu quanto tempo impieghi a fare il pieno in un'auto convenzionale ?Se non hai un garage come la ricarichi ? Aspetti un paio di ore ad una colonnina ?
        Restano i 320Km di autonomia che sono pochini, ma
        sono sufficienti per l'uso di tutti giorni, nei
        viaggi lunghi in autostrada si può usare
        l'autopilota per rilassarsi un
        po.Quella autonomia è buona per percorrenze medie, ma se le confronti con quelle di una convenzionale già stona parecchio.Tuttavia chi a parità di prezzo farebbe mai un salto nel vuoto così ?
      • PinguinoMannaro scrive:
        Re: Tesla coil :)
        - Scritto da: PinguinoMannaro
        - Scritto da: Etype

        Per carità è belluccia, un propulsore elettrico

        con un'ottima ripresa, buona autonomia,ecc ma

        35.000$ per le masse on si può

        sentire



        Finchè non ci saranno rivoluzioni reali in tali

        campi da competere con le auto classiche

        resteranno in

        vetrina.

        Direi che è un automobile di livello medio, non
        ancora per le
        masse.
        I costi per il pieno e di manutenzione sono
        inferiori, oltre alle esenzioni
        fiscali.
        Restano i 320Km di autonomia che sono pochini, ma
        sono sufficienti per l'uso di tutti giorni, nei
        viaggi lunghi in autostrada si può usare
        l'autopilota per rilassarsi un
        po.La ricarica nei distributori Tesla è di 20 ... 30 minuti. AL momento non sono certo sotto casa, ma stanno aumentando.Se mai per chi viaggia bisogna vedere se si trovano alberghi/posteggi che ti danno la presa durante la notte.
  • prova123 scrive:
    ha un costo base di 35mila dollari
    ed il costo per lo smaltimento delle batterie ?
    • Etype scrive:
      Re: ha un costo base di 35mila dollari
      Un bel abbonamento e via, ma i pezzi di ricambio ? :D
      • Etope scrive:
        Re: ha un costo base di 35mila dollari
        - Scritto da: Etype
        Un bel abbonamento e via, ma i pezzi di ricambio
        ?
        :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D :D
    • Trollone scrive:
      Re: ha un costo base di 35mila dollari
      - Scritto da: prova123
      ed il costo per lo smaltimento delle batterie ?Per le batterie al Litio non sono ancora informato, ma per 1000 Kg di batterie al piombo (acido compreso), una ditta di smaltimento ti RIMBORSA 350 .
Chiudi i commenti