OUYA, la micro-console nelle fauci di Razer

Il nano-giocattolo da salotto che voleva fare concorrenza a PlayStation e Xbox subisce l'onta dell'acquisizione e dello smantellamento di fatto da parte della concorrenza. Il potere del crowdfunding non è infinito

Roma – Razer ha annunciato l’ acquisizione degli asset di OUYA , la micro-console nata da una storica campagna di crowdfunding su Kickstarter con l’ambizione di fornire un’esperienza videoludica domestica alternativa basata sul sistema operativo Android. Ambizione senza fondamenta abbastanza solide, come i fatti hanno in questi anni confermato.

OUYA voleva fare concorrenza a PlayStation, Xbox e Wii, invece nel futuro OUYA c’è l’integrazione all’interno dei servizi e dei dispositivi di gioco androide già commercializzati da Razer: la società acquirente ha scartato l’hardware della micro-console (controller esclusi), non più supportato, e ha invitato i suoi attuali possessori a migrare verso il terminale AndroidTV dal costo corrente di 100 dollari.

Gli asset acquisiti di Razer includono in effetti la “piattaforma” e i contenuti di OUYA, vale a dire il software, lo store di app giocose e software mobile da salotto, e soprattutto lo staff tecnico fin qui responsabile della gestione della suddetta piattaforma. Il CEO di OUYA Julie Uhrman se ne va , prevedibilmente, mentre il valore economico dell’acquisizione non è stato reso noto al pubblico. Per quel che riguarda Razer, poi, la multinazionale americana dovrà ora affrontare il problema posto dall’integrazione fra i contenuti e lo store della defunta micro-console e l’ecosistema già attivo di AndroidTV.

La parabola di OUYA si è quindi conclusa senza gloria nel giro di un paio di anni, e a memento dell’eccessiva ambizione all’origine del progetto ci sono le parole di Ed Fries , membro della board della società e già creatore del primo Xbox: il team di OUYA ha fatto cose “incredibili” con i pochi milioni di dollari raccolti su Kickstarter, ma fare la concorrenza a Xbox One e PlayStation 4 è sempre stato ben oltre l’orizzonte delle cose realisticamente possibili.

A pagare lo scarso realismo del progetto OUYA, oltre agli utenti, saranno a quanto pare anche gli sviluppatori indie, a cui la società doveva ancora corrispondere migliaia (o decine di migliaia) di dollari per lo sviluppo delle app ludiche. Ora che OUYA non esiste più come società, si lamentano gli sviluppatori , quei crediti sono diventati carta straccia.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Francesco scrive:
    Windows 10
    Scusate a me da il donwload pronto in windows update,ma quando riavvio per completare l'aggiornamento si blocca al 32,nel tool "ottieni windows" mi dice download in corso e sotto aggiorna presto disponibile..Che devo seguire :D
  • Vincenzo Valvano scrive:
    Windows 10!!!
    Ma se la cartella pesa attualmente sul mio pc 4,51 gb... ha finito e posso proseguire?
  • MicroShit Supporter scrive:
    Pagareeeeeeeee!
    Quando un marito regala fiori alla moglie senza un motivo, <b
    un motivo c'è! </b
    Parafrasando: quando Mafiasoft regala un SO all'utonto senza un (apparente) motivo, <b
    un un motivo c'è! </b
    Utonto avvisato mezzo salvato. 8)
    • Fabio V. scrive:
      Re: Pagareeeeeeeee!
      Il motivo c'è, ma non è quello che credi tu.
    • cico scrive:
      Re: Pagareeeeeeeee!
      No, non la vedo cosi.Vogliono diffonderlo e basta se no succede che l' utente non aggiorna e ci vogliono anni per passare a nuove tecnologie,vedi DirectX10 tralasciato perche poca gente non cambiava l' OS.In questo caso vogliono promuovere DirectX12, Edge, Cortana ma soprattuto le universal apps.Vogliono che gli sviluppatori producano universal apps perche cosi facendo:1- Hanno un punto di forza molto valido in futuro2- risolvono il problema principale della piattaforma mobile: la scarsezza di applicazioni.Ma perche gli sviluppatori producano con questa tecnologia Windows 10 deve essere diffuso. Quindi aggiornamento gratis.Vogliono promuovere bing (su cui appunto e basata Cortana).I soldi li faranno poi con marketplace delle app e pubblicita e office. Ma i soldi al momento non sono la cosa importante credo. Devono riuscire a entrare nel settore mobile e vogliono rifarsi degli errori passati... vedi Edge o interfaccia. Da insider vedo che sono stati molto attenti ai feedback degli utenti ad esempio cercando di trovare una soluzione che metta d' accordo chi ama le tiles e chi ama il vecchio menu, quindi credo che l' intenzione ci sia.Ricapitolando i motivi sono:- Diffondere utilizzo di Directx12, Edge, Cortana, Universal Apps- Cambiare l' immagine che la gente ha nei loro confronti
      • panda rossa scrive:
        Re: Pagareeeeeeeee!
        - Scritto da: cico
        No, non la vedo cosi.
        Vogliono diffonderlo e basta se no succede che l'
        utente non aggiorna e ci vogliono anni per
        passare a nuove
        tecnologie,
        vedi DirectX10 tralasciato perche poca gente non
        cambiava l'OS.Il problema non era mica l'OS.Il problema era DX10 che volutamente non si installava su XP.E se dopo tutti questi anni l'utente winaro non aggiorna e' solo perche' per anni, dopo gli aggiornamenti, si imputtanava sempre qualcosa.Ed e' vergognoso diffondere aggiornamenti che non sono neanche mai stati testati.
        In questo caso vogliono promuovere DirectX12,
        Edge, Cortana ma soprattuto le universal
        apps.In questo caso voglio solo promuovere il cloud, e poi farlo pagare come servizio.
        Vogliono che gli sviluppatori producano universal
        apps perche cosi
        facendo:
        1- Hanno un punto di forza molto valido in futuro
        2- risolvono il problema principale della
        piattaforma mobile: la scarsezza di
        applicazioni.Il problema principale della piattaforma mobile e' windows, non la scarsezza di applicazioni, visto che tutto il software attuale potrebbe tranquillamente girarci.
        Ma perche gli sviluppatori producano con questa
        tecnologia Windows 10 deve essere diffuso. Quindi
        aggiornamento gratis.Vedremo.Vedremo sia se la gente aggiornera', sia se le aziende aggiorneranno, sia se gli sviluppatori svilupperanno roba piastrellata.
        Vogliono promuovere bing (su cui appunto e basata
        Cortana).Che sarebbe come giocare 3 contro 11, contro la Germania, partendo da 10-0 per loro, e con la Merkel che arbitra.
        I soldi li faranno poi con marketplace delle app
        e pubblicita e office.I soldi li faranno col cloud dopo che tutte le pecore avranno salvato sul cloud i loro dati.
        Ma i soldi al momento non sono la cosa importante
        credo. Devono riuscire a entrare nel settore
        mobile e vogliono rifarsi degli errori passati...
        vedi Edge o interfaccia.Il treno e' partito da un pezzo.
        Da insider vedo che sono stati molto attenti ai
        feedback degli utenti ad esempio cercando di
        trovare una soluzione che metta d' accordo chi
        ama le tiles e chi ama il vecchio menu, quindi
        credo che l' intenzione ci
        sia.Mica tanto: nessuno ama le tiles.
        Ricapitolando i motivi sono:
        - Diffondere utilizzo di Directx12, Edge,
        Cortana, Universal
        Apps
        - Cambiare l' immagine che la gente ha nei loro
        confrontiQuest'ultima cosa si puo' fare: quando la gente ha toccato il fondo, si mette a scavare.
        • aphex_twin scrive:
          Re: Pagareeeeeeeee!
          :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-oSempre le solite fregnacce.Ma almeno tira fuori qualcosa di concreto, di vero e di interesse comune che tra "AUX" e "per anni, dopo gli aggiornamenti, si imputtanava sempre qualcosa." ormai fai ridere i polli.
          • 120938 scrive:
            Re: Pagareeeeeeeee!
            - Scritto da: aphex_twin
            :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o

            Sempre le solite fregnacce.

            Ma almeno tira fuori qualcosa di concreto, di
            vero e di interesse comune che tra "AUX" e "per
            anni, dopo gli aggiornamenti, si imputtanava
            sempre qualcosa." ormai fai ridere i polli.Non è mica colpa sua se i 2 problemi sono comuni da windows '3.11 a 10 eh, ti ricordo che solo 2gg fa gli aggiornamenti hanno inputtanato una marea di win 10 !
          • aphex_twin scrive:
            Re: Pagareeeeeeeee!
            - Scritto da: 120938
            - Scritto da: aphex_twin

            :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o



            Sempre le solite fregnacce.



            Ma almeno tira fuori qualcosa di concreto, di

            vero e di interesse comune che tra "AUX" e
            "per

            anni, dopo gli aggiornamenti, si imputtanava

            sempre qualcosa." ormai fai ridere i polli.

            Non è mica colpa sua se i 2 problemi sono comuni
            da windows '3.11 a 10 eh, ti ricordo che solo 2gg
            fa gli aggiornamenti hanno inputtanato una marea
            di win 10
            !Oh ma com'é che i miei non si sputtanano MAI ?Culo da 15 anni a questa parte ? Capacitá mie ? O vostre fregnacce ?Io opto per la terza.
          • 120938 scrive:
            Re: Pagareeeeeeeee!
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: 120938

            - Scritto da: aphex_twin


            :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o





            Sempre le solite fregnacce.





            Ma almeno tira fuori qualcosa di
            concreto,
            di


            vero e di interesse comune che tra
            "AUX"
            e

            "per


            anni, dopo gli aggiornamenti, si
            imputtanava


            sempre qualcosa." ormai fai ridere i
            polli.



            Non è mica colpa sua se i 2 problemi sono
            comuni

            da windows '3.11 a 10 eh, ti ricordo che
            solo
            2gg

            fa gli aggiornamenti hanno inputtanato una
            marea

            di win 10

            !

            Oh ma com'é che i miei non si sputtanano MAI ?

            Culo da 15 anni a questa parte ? Capacitá
            mie ? O vostre fregnacce
            ?

            Io opto per la terza.Allora spiegalo a chi scrive gli articoli per PI: http://punto-informatico.it/4260560/PI/News/windows-10-rischi-degli-aggiornamenti-automatici.aspx
          • aphex_twin scrive:
            Re: Pagareeeeeeeee!
            Maruccia ??ahahahahNon metto in dubbio che QUALCUNO abbia avuto dei problemi metto in dubbio questa frase "E se dopo tutti questi anni l'utente winaro non aggiorna e' solo perche' per anni, dopo gli aggiornamenti, si imputtanava sempre qualcosa."In fondo anche le automobili piú affidabili e costose possono avere problemi.
          • 120938 scrive:
            Re: Pagareeeeeeeee!
            - Scritto da: aphex_twin
            Maruccia ??
            ahahahahStai confermando che ci sei e non ci fai o cosa ?
            Non metto in dubbio che QUALCUNO abbia avuto dei
            problemi metto in dubbio questa frase
            "E se dopo tutti questi anni l'utente winaro non
            aggiorna e' solo perche' per anni, dopo gli
            aggiornamenti, si imputtanava sempre qualcosa."E infatti, tanto che escono gli articoli sulle riviste ti sembra normale ?https://grahamcluley.com/2015/07/windows-10-borked-automatic-updates-nvidia-drivers/http://overpress.it/2015/07/27/windows-10-problemi-le-schede-video-nvidia-lupdate-automatico/
            In fondo anche le automobili piú affidabili
            e costose possono avere problemi.MA solo se questi problemi dal singolo passano ad un'estesa fetta di popolazione ci fanno articoli sul giornale:http://tech.fanpage.it/fiat-chrysler-richiamate-1-4-milioni-di-automobili-sono-a-rischio-attacco-informatico/
          • panda rossa scrive:
            Re: Pagareeeeeeeee!
            - Scritto da: aphex_twin
            :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o :-o

            Sempre le solite fregnacce.

            Ma almeno tira fuori qualcosa di concreto, di
            vero e di interesse comune che tra "AUX" e "per
            anni, dopo gli aggiornamenti, si imputtanava
            sempre qualcosa." ormai fai ridere i
            polli.Hanno risolto per caso il problema e PI non ci ha fatto ancora un articolo?Oppure le fregnacce sono solo le tue, la directory AUX ancora non si puo' creare e il problema degli aggiornamenti c'e' sempre?E comunque a te che cosa te ne viene?E' una piaga pluridecennale di windows, mica di apple.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Pagareeeeeeeee!
            Per fregnaccia intendo quella che "dopo gli aggiornamenti, si imputtanava sempre qualcosa."Della cartella AUX me ne frega meno di zero come la totalitá -1 degli utilizzatori Windows.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 luglio 2015 14.14-----------------------------------------------------------
          • panda rossa scrive:
            Re: Pagareeeeeeeee!
            - Scritto da: aphex_twin
            Per fregnaccia intendo quella che "dopo gli
            aggiornamenti, si imputtanava sempre
            qualcosa."Ok, siccome A TE non si e' mai imputtanato niente, allora tutti i milioni di utenti che hanno perso tempo, dati e giorni di lavoro sono fregnacciari.
            Della cartella AUX me ne frega meno di zero come
            la totalitá -1 degli utilizzatori
            Windows.Ma il problema c'e' comunque.E vale il principio del software closed che si applica ogni volta che c'e' un problema (detto anche principio del Marchese del Grillo).
        • cico scrive:
          Re: Pagareeeeeeeee!

          Il problema non era mica l'OS.
          Il problema era DX10 che volutamente non si installava su XP.Hanno cambiato tutta l' architettura grafica di windows nel passaggio XP -
          Vista, driver model incluso.La nuova architettura (Windows Display Driver Model (WDDM)) e di gran lunga superiore e permette share delle risorse grafiche, driver in user mode e non kernel mode (in modo che in seguito a problemi di driver l'OS non crashi) e molto altro.Implementare DirectX10 anche per XP sarebbe stato trasformare XP in vista.. un altro OS.
          E se dopo tutti questi anni l'utente winaro non aggiorna e' solo perche' per anni,
          dopo gli aggiornamenti, si imputtanava sempre qualcosa.
          Ed e' vergognoso diffondere aggiornamenti che non sono neanche mai stati testati.Non parlo di aggiornamenti per una stessa versione di windows.Parlo di cambiare la versione di windows. Da windows 7 a windows 8 o 10.Quanta gente sa che windows 10 uscira domani? Chi si interessa di informatica, che nella mia famiglia equivale a 1/18.Allora quanta gente non cambiera' l' OS fino a che non cambiera computer?
          In questo caso voglio solo promuovere il cloud, e poi farlo pagare come servizio.Ma di che cloud parli? Che servizio?
          Il problema principale della piattaforma mobile e' windows, non la scarsezza di applicazioni, visto che tutto il software attuale potrebbe tranquillamente girarci.Confronta lo store apple/google con il windows store.E no, windows phone e un OS per architettura ARM (almeno per ora) quindi le applicazioni native non funzionano cosi come per il Surface RT.
          Vedremo.
          Vedremo sia se la gente aggiornera', sia se le aziende aggiorneranno, sia se gli sviluppatori svilupperanno roba piastrellata.Non deve per forza essere piastrellata.
          Che sarebbe come giocare 3 contro 11, contro la Germania, partendo da 10-0 per loro, e con la Merkel che arbitra.Devono pur provare a contrastare google...
          I soldi li faranno col cloud dopo che tutte le pecore avranno salvato sul cloud i loro dati.Ma di che cloud parli?? Io uso la beta da quasi un anno e non so di che parli? Non c'e l ombra di cloud in windows 10..Parli di Azure? Azure che c'entra con windows 10?!?
          Mica tanto: nessuno ama le tiles.Non e vero. Fin ora hai sentito il rumore di chi non le ama. Toglile e sentirai il rumore di chi le ama.
          • 120938 scrive:
            Re: Pagareeeeeeeee!
            - Scritto da: cico

            Il problema non era mica l'OS.

            Il problema era DX10 che volutamente non si
            installava su XP.

            Hanno cambiato tutta l' architettura grafica di
            windows nel passaggio XP -
            Vista, driver model
            incluso.
            La nuova architettura (Windows Display Driver
            Model (WDDM)) e di gran lunga superiore e
            permette
            share delle risorse grafiche, driver in user mode
            e non kernel mode (in modo che in seguito a
            problemi di driver l'OS non crashi) e molto
            altro.Si è visto: http://punto-informatico.it/4260560/PI/News/windows-10-rischi-degli-aggiornamenti-automatici.aspx
            Implementare DirectX10 anche per XP sarebbe stato
            trasformare XP in vista.. un altro OS.


            E se dopo tutti questi anni l'utente winaro

            non aggiorna e' solo perche' per anni,

            dopo gli aggiornamenti, si imputtanava

            sempre qualcosa.

            Ed e' vergognoso diffondere aggiornamenti

            che non sono neanche mai stati testati.

            Non parlo di aggiornamenti per una stessa
            versione di windows.
            Parlo di cambiare la versione di windows. Da
            windows 7 a windows 8 o 10.
            Quanta gente sa che windows 10 uscira domani? Chi
            si interessa di informatica, che nella mia
            famiglia equivale a 1/18.
            Allora quanta gente non cambiera' l' OS fino a
            che non cambiera computer?


            In questo caso voglio solo promuovere il

            cloud, e poi farlo pagare come servizio.
            Ma di che cloud parli? Che servizio?
            Ma di che cloud parli?? Io uso la beta da quasi
            un anno e non so di che parli? Non c'e l ombra di
            cloud in windows 10..Si può fare un utente locale ? Se si come ? In windows 8 l'opzione c'era anche se un pò nascosta, in 10 c'è ancora ?
          • panda rossa scrive:
            Re: Pagareeeeeeeee!
            - Scritto da: cico

            Il problema non era mica l'OS.

            Il problema era DX10 che volutamente non si
            installava su
            XP.

            Hanno cambiato tutta l' architettura grafica di
            windows nel passaggio XP -
            Vista, driver model
            incluso.Certo, come no. Tutti gli 0day usciti da vista in poi che affliggevano versioni precedenti fino a NT sono li' a dimostrare questo cambiamento totale!
            La nuova architettura (Windows Display Driver
            Model (WDDM)) e di gran lunga superioreOste, com'e' il vino?
            e
            permette

            share delle risorse grafiche, driver in user mode
            e non kernel mode (in modo che in seguito a
            problemi di driver l'OS non crashi) e molto
            altro.Stiamo giocando in single user e a tutto schermo.Che cosa cambia se crasha il processo o l'OS?Pensassero ad impedire il crash, invece di circoscriverlo!
            Implementare DirectX10 anche per XP sarebbe stato
            trasformare XP in vista.. un altro
            OS.Quindi stai dicendo che questa architettura e' una cagata pazzesca.

            E se dopo tutti questi anni l'utente winaro non
            aggiorna e' solo perche' per
            anni,

            dopo gli aggiornamenti, si imputtanava sempre
            qualcosa.

            Ed e' vergognoso diffondere aggiornamenti che
            non sono neanche mai stati
            testati.

            Non parlo di aggiornamenti per una stessa
            versione di
            windows.
            Parlo di cambiare la versione di windows. Da
            windows 7 a windows 8 o
            10.I numeretti sono decisi dal marketing, mica dagli sviluppatori.Prima si chiamavano service pack, ma poi qualcuno si e' accorto che cambiando il nuemero potavano farli pagare!
            Quanta gente sa che windows 10 uscira domani? Ne sta parlando pure dagospia.Scommetto che lo diranno pure a studio aperto come seconda notizia.
            Chi
            si interessa di informatica, che nella mia
            famiglia equivale a
            1/18.Famiglia numerosa e fuori dal mondo.
            Allora quanta gente non cambiera' l' OS fino a
            che non cambiera
            computer?Tutti, tranne quelli che hanno avuto cura di disinstallare quel bloatware di aggiornamento automatico a win 10.

            In questo caso voglio solo promuovere il cloud,
            e poi farlo pagare come
            servizio.

            Ma di che cloud parli? Che servizio?Tu non fai parte di quel 1/18 che dicevi prima, vero?

            Il problema principale della piattaforma mobile
            e' windows, non la scarsezza di applicazioni,
            visto che tutto il software attuale potrebbe
            tranquillamente
            girarci.

            Confronta lo store apple/google con il windows
            store.E perche' dovrei?Io al massimo confronto il repository di debian, con quello di M$ che non esiste e costringe la gente a cercare il software in giro per la rete.
            E no, windows phone e un OS per architettura ARM
            (almeno per ora) quindi le applicazioni native
            non funzionano cosi come per il Surface
            RT.E chissenefrega di WC?Stiamo parlando di windows e di PC.

            Vedremo.

            Vedremo sia se la gente aggiornera', sia se le
            aziende aggiorneranno, sia se gli sviluppatori
            svilupperanno roba
            piastrellata.

            Non deve per forza essere piastrellata.Allora c'e' modo di rimettere sul desktop il tema classico 3D?

            Che sarebbe come giocare 3 contro 11, contro la
            Germania, partendo da 10-0 per loro, e con la
            Merkel che
            arbitra.

            Devono pur provare a contrastare google...Nessuno li obbliga.E' una pretesa suicida.

            I soldi li faranno col cloud dopo che tutte le
            pecore avranno salvato sul cloud i loro
            dati.

            Ma di che cloud parli?? Mai sentito parlare di onedrive?
            Io uso la beta da quasi
            un anno e non so di che parli? Non c'e l ombra di
            cloud in windows
            10..Non c'e' ombra perche' e' in piena luce.
            Parli di Azure? Azure che c'entra con windows
            10?!?


            Mica tanto: nessuno ama le tiles.

            Non e vero. Fin ora hai sentito il rumore di chi
            non le ama. Toglile e sentirai il rumore di chi
            le ama.Le hanno tolte.Hanno rimesso il pulsante start.E di strilli di gente che rivoleva le piastrelle non ne ho sentiti.
        • dil0cdiz scrive:
          Re: Pagareeeeeeeee!
          - Scritto da: panda rossa
          Mica tanto: nessuno ama le tiles.Ti sei consultato con i 2 miliardi di utenti windows, per avere questa certezza?Rassegnati, la libertà di opinione è più forte di te.
          • panda rossa scrive:
            Re: Pagareeeeeeeee!
            - Scritto da: dil0cdiz
            - Scritto da: panda rossa


            Mica tanto: nessuno ama le tiles.

            Ti sei consultato con i 2 miliardi di utenti
            windows, per avere questa
            certezza?No, solo con quelli del mio giro che lo usano con consapevolezza.I pecoroni che dici tu non si erano neanche accorti che c'erano le piastrelle: quelli accendono e vanno su fessbuk.
            Rassegnati, la libertà di opinione è più forte di
            te.E infatti io la esercito la liberta' di opinione.
  • XYZ scrive:
    Problema.
    Credo che a me il download sia andato male. Infatti accanto al pulsante "Arresta il sistema" rimane il triangolino anche dopo il riavvio o lo spegnimento. Se cancello la cartella che succede? Me lo riscarica?
    • Etype scrive:
      Re: Problema.
      Vedi se hai tutti gli aggiornamenti installati e se qualcuno di questi presenta problemi..
      • XYZ scrive:
        Re: Problema.
        E' tutto ok tranne che per tre o quattro "Aggiornamento a W10 Home" falliti, che ovviamente non va per via del file boot.wim mancante e rilasciato... domani? A parte questo è tutto aggiornatissimo. Credo che sia stata la connessione che andava e veniva durante il download, quindi ho un forte dubbio che la cartella presenti parti corrotte.
  • Renzo scrive:
    La cartella c'è
    Ce l'ho, non lo avevo notato... se si lancia il setup.exe cosa succede? Non ho avuto il coraggio :-)
    • nushuth scrive:
      Re: La cartella c'è
      mettiti offline e modifica la data.... :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 luglio 2015 17.57-----------------------------------------------------------
      • kriss scrive:
        Re: La cartella c'è
        Modificato dall' autore il 28 luglio 2015 17.57
        --------------------------------------------------Manca il file boot.wim quidni non si installa
    • user_ scrive:
      Re: La cartella c'è
      a che serve 'sto windows 10 ? che ha di meglio ?
      • Etype scrive:
        Re: La cartella c'è
        Nal farti traghettare nel magico mondo Windows del futuro :D
        • winzozz...b ah scrive:
          Re: La cartella c'è
          - Scritto da: Etype
          Nal farti traghettare nel magico mondo Windows
          del futuro
          :DGià.peccato che il "sistema operativo universale" sia DEBIAN :-)
          • Etype scrive:
            Re: La cartella c'è
            Questa è l'ultima versione di Windows che faranno,tutte le successive avranno questa come base,con il tempo Microsoft potrebbe cambiarla totalmente e farla diventare qualcosa di totalmente diverso e non è detto che sia un bene per l'utente.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: La cartella c'è
            E' cosi l'ultima versione, che affermarono che la supporteranno fino al 2020 e altri 5 anni di supporto prolungato :D
          • Etype scrive:
            Re: La cartella c'è
            Nel senso che non verrà più rilasciato chessò Windows 11 tra 3 anni ma gli aggiornamenti saranno continui e faranno progredire anche l'OS.
          • panda rossa scrive:
            Re: La cartella c'è
            - Scritto da: Etype
            Questa è l'ultima versione di Windows che
            faranno,tutte le successive avranno questa come
            base,Il che significa che non sara' mai possibile creare una cartella AUX, un utente AUX, salvare un documento con nome AUX, decomprimere uno zip che al suo interno contiene un documento aux, etc...
          • Etype scrive:
            Re: La cartella c'è
            Fosse solo quello il problema non asrebbe niente.Usano questo giochetto per attirare gli utenti sul "nuovo" Windows,far dimenticare il flop di Win8,in modo tale che un giorno si ritrovano magari un bel OS totalmente cloud alle condizioni assurde di Ms ed indietro non ci potrai più tornare,simpatico eh :)Io ricordo che hai tempi di XP con una cartella zippata nidificata quando passavi al livello superiore anzichè farlo usciva,non l'hai mai corretta questa cosa...
          • aphex_twin scrive:
            Re: La cartella c'è
            uff ce ne faremo una ragione, come fa tutto il mondo a parte te.
        • rockroll scrive:
          Re: La cartella c'è
          - Scritto da: Etype
          Nal farti traghettare nel magico mondo Windows
          del futuro
          :DVolevi dire Non ?
      • rockroll scrive:
        Re: La cartella c'è
        - Scritto da: user_
        a che serve 'sto windows 10 ? che ha di meglio ?Per conto mio proprio niente che mi interessi.
Chiudi i commenti