P2P, mega-blitz contro il pedoporno

Nell'operazione dell'FBI vengono arrestate 65 persone, anche grazie alla collaborazione delle società che producono il software per il file sharing. L'operazione Peer Pressure è la prima di questa portata sul P2P


New York (USA) – C’è soddisfazione nel quartier generale dell’ FBI per i risultati di una prima operazione contro lo smercio e la diffusione di immagini di pornografia infantile attraverso le reti del peer-to-peer. L’operazione Peer Pressure si è basata sull’analisi di più di 350 computer e ha portato all’arresto di 65 persone, ritenute colpevoli di possesso e disseminazione di immagini illegali.

All’operazione hanno partecipato anche le softwarehouse che producono gli applicativi per il file sharing , interessate ancora una volta a cancellare l’immagine di un certo P2P che rischia di compromettere il proprio business.

Non è un caso che subito dopo l’annuncio della conclusione dell’operazione, la Distributed Computing Industry Association , che come noto rappresenta società del P2P come Sharman Networks , abbia dichiarato “un apprezzamento unanime per le azioni di repressione condotte dall’FBI con cui abbiamo lavorato in piena intesa dall’ottobre del 2003. I membri della Association hanno sostenuto le operazioni e lavorato con l’FBI per introdurre deterrenti e programmi informativi nei prossimi mesi”.

“A nessuno – ha dichiarato il procuratore generale degli Stati Uniti John Ashcroft – deve essere consentito di sfuggire alla legge quando contribuisce all’abuso e alle violenze sui bambini di questo paese. Il Dipartimento di Giustizia lavora fianco a fianco con le forze dell’ordine per inseguire coloro che colpiscono i più piccoli sfruttando la cappa, fasulla ma percepita come tale, di anonimato fornito dalle reti del peer-to-peer”.

Negli Stati Uniti la distribuzione di immagini di pornopedofilia possono portare in carcere per un periodo compreso tra 5 e 20 anni . La pena è doppia se c’è lo scopo di lucro ed è ulteriormente maggiorata se la persona ha precedenti di abusi sessuali.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • theDRaKKaR scrive:
    qua senza accento
    grazie
  • theDRaKKaR scrive:
    Re: La polizia postale identifica Cappat
    purtroppo se c'è una legge i poliziotti hanno il dovere di applicarla, altrimenti passano loro i guaiil problema è chi ha legiferato 'sta robanon ce n'è più per nessuno
  • Anonimo scrive:
    Re: i radicali..
    Viva la sicilia e i suoi zoo! :D
  • Anonimo scrive:
    Re: i radicali..
    Buona la prima, ma ripassa il copione! ;-)(informati prima di blaterare dei radicali e della loro storia)
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutto quà?
    disobbedienza=denuncia=processo=questione di legittimità costituzionale=giudizio della Corte=cancellazione o reinterpretazione della legge secondo dettato costituzionale.chiaro? ;-)
  • Akiro scrive:
    Re: L'abitudine giustifica il furto?

    Questo modo di ragionare,
    deresponsabilizzante sta distruggendoci. E
    voi ne siete felici. Poveri noi.......passi pure la tua opinione, ma la frase finale è da castigo divino.Non è questo modo di ragionare che ci sta distruggendo, il modo di pensare è solo un effetto, la causa vera e propria è tutt'altra:che al mondo alla fine a guadagnarci ed a viver bene saranno sempre meno persone, le poche fortunate che possono _imporre_ il loro volere con il potere.bye(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: L'abitudine giustifica il furto?
    Sono proprio le persone che ragionano come chi mi ha risposto in questo post che non capisco. Credi di avermi risposto? No.Hai solo fatto una serie di battute senza affrontare il problema in maniera costruttiva. Senza intavolare una discussione. D'altra parte il "dimostra che se non potessi scaricarlo lo compreresti" la dice lunga. Non occorre dimostrarlo. Se lo prendi vuol dire che ti interessa. Se ti interessa lo paghi il prezzo che ti viene chiesto. Se il prezzo non ti sta bene lasci perdere. Ma prenderlo senza pagarlo è e rimane un furto. il "non l'avrei pagato comunque" è una banale foglia di fico per coprire un furto. Dimostrami tu che non prenderesti sempre il taxi se potessi non pagarlo... chi te lo fa fare di andare in metropolitana o sugli autobus?- Scritto da: Anonimo


    Se scambio un file protetto da diritto

    d'autore non sto appropriandomi di un

    qualcosa che, se così non facessi

    pagherei?

    dimostra che se non potessi scaricarlo lo
    compreresti...


    Non sto commettendo un furto

    (dando per scontato che nella nostra

    società nulla è gratis

    comprese le molte cose che dovrebbero

    esserlo come l'assistenza sanitaria, i

    trasporti pubblici, etc.) e quindi se
    l'ho

    gratis è perchè
    palesemente

    non avevo il diritto di appropriarmene?

    no, perché non stai sottraendo nulla
    e nessuno, semplicemente non stai pagando il
    diritto d'autore...


    E poi, se è diventata una
    abitudine,

    questo la giustifica?

    perché è diventata abitudine?


    Conosco un sacco di

    gente, troppa gente che non osserva il

    codice della strada: questo autorizza

    Cappato a violarlo telefonando senza

    auricolare, attraversando col rosso e

    parcheggiando negli spazi per i disabili

    "perchè tanto lo fanno tutti"? O

    perchè il Comune non è
    stato

    al passo con i tempi prevedendo queste

    necessità degli automobilisti?

    non ti viene in mente che in quel caso non
    c'è motivo di protestare
    poiché le sanzioni per quelle
    infrazioni sono percepite come eque?


    Mah, i Radicali me li ricordavo ben

    più+ tosti, ma si sa, sono
    vecchio.

    Ho 34 anni. Il mio mondo è
    finito,

    ben vengano i furbi, gli accaparratori,

    quelli del tuttogratis senza sforzo,
    quelli

    che "se lo fanno tutti allora lo faccio

    anche io", quelli che pensano che i
    diritti

    degli altri siano solo un impedimento ai

    propri.

    credo che tu non abbia capito il senso della
    protesta...


    Scusate.

    Mi sono sfogato.

    Mi sento sempre più solo (meno
    male

    direte voi).

    infatti.


    Mi sento sempre più una voce
    isolata

    nel coro delle sirene ("vieni Ulisse,

    vieni").

    ma il diritto d'autore per cantare l'hai
    pagato?
  • Anonimo scrive:
    ???
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=629578
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutto quà?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo






    Non ha usato eDonkey, perchè non

    voleva condividere, ma solo scaricare.
    Mi

    sà che tu sai di p2p quanto
    sCappato

    sà di computer... Non doveva
    fare

    questa figura di merd@ di uno che
    critica

    una legge e manco sà come e

    perchè la si infrange... e ora
    dimmi

    pure che sono un prevenuto!

    Sei un prevenuto.
    Il decreto Urbani nel testo attualmente in
    vigore non distingue chi scarica da chi
    condivide quindi anche se usava eDonkey non
    cambiava nulla.
    Il problema di eDonkey nascerà se
    sarà approvato il nuovo testo domani.
    Mi sa che quello che ha fatto la figura di
    merd@ non è Cappato, sei tu.



    Mi sa che ci teneva a scaricare e non a condividere, e quindi la figura di merd@ l'ha fatta sCappato- Se non sai leggere l'italiano sei giustificato, altrimenti studia!
  • Anonimo scrive:
    Re: I Verdi ritirano gli emendamenti!!!!
    La fonte scusa???
  • Anonimo scrive:
    I Verdi ritirano gli emendamenti!!!!!
    Buoni gli amici Verdi.Sul decreto Urbani hanno annunciato di ritirare gli emendamenti per non dare fastidio alla politica del centro sinistra.Se ci fosse stato Cappato in parlamento non l'avrebbe mai fatto.Vergogna!!!
  • Alessandrox scrive:
    Re: L'abitudine giustifica il furto?
    - Scritto da: Anonimo
    Non capisco tutto questo bailamme, tutto
    questo gridare: l'esagerazione che ci stiano
    rubando la libertà; l'esagerazione
    che questa legge ci toglie diritti;
    l'esagerazione che questa legge è
    (pure questa) anti-costituzionale.Non capisci perche' non leggi.Oppure non capisci quello che leggi.
    Dalle mie parti, chi 'prende' e non 'paga'
    è un ladro. E - mi pare - che si stia
    gridando allo scandalo in questi termini.
    Sembrerebbe - a leggere il forum - che
    scaricare un'opera frutto di ingegno altrui,
    costata lavoro (quindi anche tasse), tempo,
    soldi (investimenti fatti con il fine di
    essere remunerativi) sia un diritto.OK daccordo
    Secondo alcuni - mi pare di capire -
    è lecito 'prendere' e non 'pagare';
    questo, è un diritto; questa - a
    detta di molti - è libertà.Alcuni...ma non e' per questo che si sta lottando.
    E vien da sé, seguendo questo
    ragionamento, che una legge che impedisca
    ciò, è una legge che ci priva
    della libertà; è una legge
    incostituzionale.
    Anche a me farebbe piacere scaricare film,
    musica, e software senza pagare. Chi non lo
    vorrebbe? Ma da qui a dire che sia un
    diritto ce ne vuole.
    Siamo onesti. Riconosciamolo. Non tiriamo in
    ballo la libertà.
    A me pare che più che protestare
    civilmente si cerchi - di fatto - di
    legalizzare 'il furto'; di far passare per
    'diritto' una serie di atti che altro non
    sono che pirateria.Si ma vogliamo dare la stessa pena a chi ruba un casco di banane e chi ruba un' auto o svaligia una casa? O peggio chi spaccia drioga o uccide un pedone perche' ubriaco?Vogliamo punire inscriminatamente anche chi scarica contenuti con permesso dell' autore?Questa e' stupidita', non e' giustizia.
  • Kremmerz scrive:
    Re: Winston Churchill
    No...si crea uno spazio per 3000 persone in modo che possano fumare, come ad esempio negli aereoporti inglesi. Sono bene dove vuoi arrivare...il problema è pretendere un accesso a costi contenuti all'arte, non giustificare un comportamento perchè in tanti lo fanno (io stracompreso!).A me piacerebbe vedere tante belle fonoteche, tante quante sono le biblioteche....i cd al max a 8?...e la possibilità di usare il p2p per scambiare tutte quelle rarità che non si trovano più in commercio...Mi sento a legittimato ad usare il p2p perchè siamo lontanissimi da questa situazione che dovrebbe essere scontata per un paese civile. E non ho alternativa per avere accesso a quello che desidero non essendo milionario ( in ?)!
  • Alessandrox scrive:
    Re: BASTAAAAAAAAA
    - Scritto da: nessuno53
    Ho mal di stomaco.
    Quando mi coglieranno a fare sharing mi
    dichiarerò prigioniera politica,
    farò lo sciopero della fame e gli
    farò vedere le tette!!!!!Bon.. heemm Bene!BravaBIS....
  • Kremmerz scrive:
    Accesso all'arte
    Accesso all'arte ad un costo sostenibile, anche in base al reddito. Questo dovrebbe essere SEMPRE ribadito accanto a tutto il resto...invece non si vede mai. Comincio a non sopportarlo più.Cappato dei radicali a quanto pare ha detto: "La generalizzata criminalizzazione di un comportamento tanto diffuso quale lo scaricamento di materiale digitale in rete non servirà all?industria per recuperare il ritardo accumulato nell?adeguamento del proprio modello di business, e rischia invece di pregiudicare lo sviluppo di una Rete libera e aperta, in particolare relativamente alla diffusione di contenuti autoprodotti e di opere distribuite con il consenso dell?autore."Tutto giusto....ma perchè invece di battere sul fatto che un comportamento tanto diffuso non può essere criminalizzato in modo generico il signor Cappato non parla di come, in un paese civile, l'arte dovrebbe essere accessible a costi umani? Perchè non ha detto, dopo tutto quel discorso giustissimo ( a parte il solito ritornello che sebra voler far passare per lecito un qualcosa solo perchè lo fanno in molti...che non ha senso): "Un mio amico vorrebbe esplorare gran parte degli autori che potrebbero essere definiti come "Songwriters". Questo dal Greenwich Movement fino ad oggi. Ha fatto una bella ricerca ( per esempio tramite www.scaruffi.com) e ha calcolato che dovrebbe ascoltare qualcosa come 2000 albums nel corso del tempo. Ora stava domandandosi in quale banca sarebbe più conveniente domandare un mutuo di 36.000?..."Il fatto è tutto qui.Insomma, la Destra ha queste brillanti idee e non aggiungo altro.La Sinistra moderata si astiene; anche qui non mi spreco qu quanto fanno pena.I Verdi propongono emendamenti ( e non parlano di come l'accesso all'arte dovrebbe essere un diritto non solo virtuale, ma praticabile effettivamente da chiunque)I Radicali disobbediscono civilmente ( per il resto idem come i Verdi)I Comunisti non ne ho idea....immagino come gli ultimi due.In sostanza alle europee voterò, voterò....voterò....dunque, ho sempre nella mente la mitica scena nel terzo episodio della saga di Fantozzi: si quella in cui da una bella tirata di sciacquone in cabina elettorale.Che tristezza...==================================Modificato dall'autore il 17/05/2004 23.28.07==================================Modificato dall'autore il 17/05/2004 23.29.27
  • Alessandrox scrive:
    Re: Winston Churchill
    - Scritto da: Anonimo
    Citando Marco Cappato:
    "...in contrasto con la normativa
    dell'Unione europea in quanto criminalizza
    lo scambio a fini non-commerciali di
    materiale digitale, mettendo in atto misure
    da Stato di polizia per reprimere un
    comportamento che coinvolge abitualmente
    milioni di persone nel nostro Paese."
    Citando Winston Churchill:
    "Se due persone fumano sotto a un cartello
    'vietato fumare' gli si ordina di smettere e
    gli si fa la multa; se trenta persone fumano
    sotto allo stesso cartello li si invita ad
    andare a fumare altrove. Se trecento persone
    fumano, si toglie il cartello."Erore... si deportano in una riserva!
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutto quà?
    - Scritto da: Anonimo



    Non ha usato eDonkey, perchè non
    voleva condividere, ma solo scaricare. Mi
    sà che tu sai di p2p quanto sCappato
    sà di computer... Non doveva fare
    questa figura di merd@ di uno che critica
    una legge e manco sà come e
    perchè la si infrange... e ora dimmi
    pure che sono un prevenuto!Sei un prevenuto.Il decreto Urbani nel testo attualmente in vigore non distingue chi scarica da chi condivide quindi anche se usava eDonkey non cambiava nulla.Il problema di eDonkey nascerà se sarà approvato il nuovo testo domani.Mi sa che quello che ha fatto la figura di merd@ non è Cappato, sei tu.Mi sa che
  • Anonimo scrive:
    Re: Per chi difende i pannelliani!
  • Anonimo scrive:
    Winston Churchill
    Citando Marco Cappato:"...in contrasto con la normativa dell'Unione europea in quanto criminalizza lo scambio a fini non-commerciali di materiale digitale, mettendo in atto misure da Stato di polizia per reprimere un comportamento che coinvolge abitualmente milioni di persone nel nostro Paese."Citando Winston Churchill:"Se due persone fumano sotto a un cartello 'vietato fumare' gli si ordina di smettere e gli si fa la multa; se trenta persone fumano sotto allo stesso cartello li si invita ad andare a fumare altrove. Se trecento persone fumano, si toglie il cartello."vedete un po' voi...giors
  • Anonimo scrive:
    A conti fatti...
    Pur non essendo un raffinato giurista, ho calcolato che si rischia di più a scaricare un mp3 o un video che non ad ubriacarsi e mettersi alla guida (art. 186 cds) e stirare un pedone rompendogli un piede o una gamba (art. 590 cp).Un'altra (non da poco) differenza: se investi un pedone e sei sbronzo finisce lì e continua in tribunale (che glie frega dei pedoni, sono tanti). Se ti scarichi un pornazzo ti arriva a casa una brigata di agenti (li vedi i vicini?), ti sequestrano di tutto e non finisce lì perché il giorno dopo sei in cronaca locale come "hacker" . Dopo, molto tempo dopo, continua in Tribunale. Pur non essendo allineato politicamente con chi si oppone al DL, devo dire tre cose:che sono d'accordo con chi si oppone con ogni mezzo pacifico e lo farò anche io;che i politici non sanno manco cosa è il P2P ed avendo ricevuto l'ordine di "combattere la pirateria" hanno infatti capito "distruggete l'osteria"; quindi non prendetevela con loro ma con i soloni dei vari ministeri (sì sono sempre loro: francia o spagna, basta che se magna);che è oggettivamente assurdo proporre pene così severe per ragazzi (io non lo sono) incensurati che finiranno poi inevitabilmente in bocca agli "spacciatori" di "colore" inviati inconsapevoli delle centrali della mafia , camorra e associati che vendono di tutto in tutta sicurezza. Loro infatti i PC li tengono in stanze blindate, di case blindate in quartieri blindati e non aprono la porta quando qualcuno suona al campanello.Ciao a tutti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Per chi difende i pannelliani!
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutto quà?
    - Scritto da: Anonimo
    Sì, tutto qua. Su edonkey se cerchi
    blade esce fuori anche blade runner.
    Cos'altro volevi?

    E' questo quello che diventerà un
    reato penale punito con tre anni di carcere.

    Cos'altro doveva fare?
    Non ha usato eDonkey, perchè non voleva condividere, ma solo scaricare. Mi sà che tu sai di p2p quanto sCappato sà di computer... Non doveva fare questa figura di merd@ di uno che critica una legge e manco sà come e perchè la si infrange... e ora dimmi pure che sono un prevenuto!
  • Anonimo scrive:
    Re: L'abitudine giustifica il furto?
    Il problema non è il fatto di volere legalizzare il furto di opere, ma la sanzione che si vuole prevedere per detto, impropriamente, "furto". Cosa ne penserebbe Lei se a chi guida usando il cellulare senza auricolare (infrazione da Lei citata) venisse applicata una sanzione "fino a 4 anni di reclusione, una multa fino a 15.493 euro, confisca del cellulare e la pubblicazione su uno o piu giornali a tiratura nazionale? Internet è una fonte di conoscenza e di cultura enorme: una biblioteca infinita. In biblioteca si può - legalmente - consultare di tutto, libri, riviste, giornali, enciclopedie, ecc., tutto rigorosamente coperto da diritto di autore e tutto rigorosamente gratis! Perchè ciò che si consulta (uso personale) in internet dovrebbe essere reato? Lo dovrebbe essere solo se quel materiale scaricato venisse venduto (scopo di lucro), come è vietato prendere un'opera in biblioteca, riprodurla e venderla. Internet ha fatto avvicinare alla musica e al cinema milioni di persone che altrimenti si sarebbero limitati ad ascoltare solo qualche canzone (con i prezzi che ci sono...) e vedere qualche film record di incassi. Sono convinto che senza internet la crisi che le mayor lamentano sarebbe molto più grave, in quanto dovuta principalmente alla attuale crisi economica della società . Io qualche anno fa compravo un CD musicale al mese, ora me ne posso permettere uno ogni tre mesi. Se avessi la disponibilità, con le nuove conoscenze musicali fatte in internet, comprerei 10 CD al mese. Saluti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?

    Poi non dimenticare una cosa fondamentale,
    pare che la SIAE incasserà soldi
    anche dai prodotti freeware, con che
    diritto?
    Questo non è un furto ai danni di
    utenti e produttori freeware?
    Ciao
    Condivido pienamento tutto quanto porti alla luce. Bravo!Questi sono punti su cui dibattere e lottare! Questi sono punti che qualsiasi persona ragionevole potrebbe accettare come critica.Altro che 'legalizziamo il furto di copyright'!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?



    ma lo capisci che scaricare debian
    sarà reato? e cosa cazzo sto
    piratando? quelli come
    te.....censored.......AAALLLTTT!!!!! Debian... anzi, più in generale i frutti di intelletto protetti da copyright GPL v.1, GPL v.2, MPL, LPGL, etc, etc li continuerai a scaricare eccome!!!!!!!!Ci mancherebbe!!!! Il copyright GPL in generale si fonda proprio sull'atto della 'condivisione'.Io NON HO MAI DETTO (e mai pensato) che il P2P sia sbagliato, che scareicare sia sbagliato, etc, etcIo vorrei solo far osservare che se qualcuno pubblica qualcosa (quindi è autore) a lui va riconosciuto il merito morale ed economico dell'opera da lui creata: se l'autore sceglie la GPL le sue opere saranno scaricabili (eccome!); ma se l'autore sceglie un copyright restrittivo (perchè deve viverci con quel lavoro), diamine... tu stai dicendo chissenefrega-è-un-mio-diritto-usare-la-sua-opera-gratis!!!... forse parliamo lingue differenti... forse (beato te) non fai il programmatore per mestiere....ma mi pare così chiaro questo concetto... io faccio un prodotto e mi aspetto che la gente lo PAGHI!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutto quà?
    Sì, tutto qua. Su edonkey se cerchi blade esce fuori anche blade runner.Cos'altro volevi?E' questo quello che diventerà un reato penale punito con tre anni di carcere.Cos'altro doveva fare?
  • lupocattivo scrive:
    Re: L'abitudine giustifica il furto?
    - Scritto da: Anonimo
    Onestamente non capisco. ............
    Insisto, non capisco.
    Se scambio un file protetto da diritto
    d'autore non sto appropriandomi di un
    qualcosa che, se così non facessi
    pagherei? Non sto commettendo un furto........Te lo spiego molto semplicemente: se vai a casa di amici e guardate un film assieme (perhe' loro hanno l'home-teatre nuovo).... stai facendo p2p (condividi) !!!! Dimmi che non e' mai successo..... e dimmi che se ti invtano tu rispondi:"No, grazie io non sono un LADRO come voi"Ciao dal Lupocattivo (classe 1950!!!!)
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?
    - Scritto da: Anonimo

    Il problema è che qui si pretende
    di punire con il carcere
    anche chi
    scarica non per fini di lucro. E' una roba
    da
    repubblica islamica.

    Non penso che esistano 'repubbliche'
    islamiche. Comunque il furto - seconda la
    sharia - è punito con l'amputazione
    di un arto (quindi non il carcere).
    ok, allora chi scarica un mp3 si vedrà tagliata la mano....
    Ad ogni modo mi trovo d'accordo con te sul
    fatto che le pene siano un po' troppo alte.

    Però nulla toglie al fatto che il
    principio della legge è giusto.

    Vuoi stare tranquillo?

    Allora metti le cinture, paga le tasse, e
    non scaricare files pirata.

    :)
    ma lo capisci che scaricare debian sarà reato? e cosa cazzo sto piratando? quelli come te.....censored.......
  • Anonimo scrive:
    Re: La polizia postale identifica Cappat
    - Scritto da: Anonimo
    sempre piu' ridicoli...che skifo, ma la
    polizia postale non ha nient'altro da
    fare????:sBello, eh?? Benvenuto nel mondo degli interessi corporativisti italiani!!! :s:s
  • Anonimo scrive:
    La polizia postale identifica sCappato
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=629578
  • Anonimo scrive:
    Re: L'abitudine giustifica il furto?

    Se scambio un file protetto da diritto
    d'autore non sto appropriandomi di un
    qualcosa che, se così non facessi
    pagherei? dimostra che se non potessi scaricarlo lo compreresti...
    Non sto commettendo un furto
    (dando per scontato che nella nostra
    società nulla è gratis
    comprese le molte cose che dovrebbero
    esserlo come l'assistenza sanitaria, i
    trasporti pubblici, etc.) e quindi se l'ho
    gratis è perchè palesemente
    non avevo il diritto di appropriarmene?no, perché non stai sottraendo nulla e nessuno, semplicemente non stai pagando il diritto d'autore...
    E poi, se è diventata una abitudine,
    questo la giustifica? perché è diventata abitudine?
    Conosco un sacco di
    gente, troppa gente che non osserva il
    codice della strada: questo autorizza
    Cappato a violarlo telefonando senza
    auricolare, attraversando col rosso e
    parcheggiando negli spazi per i disabili
    "perchè tanto lo fanno tutti"? O
    perchè il Comune non è stato
    al passo con i tempi prevedendo queste
    necessità degli automobilisti? non ti viene in mente che in quel caso non c'è motivo di protestare poiché le sanzioni per quelle infrazioni sono percepite come eque?
    Mah, i Radicali me li ricordavo ben
    più+ tosti, ma si sa, sono vecchio.
    Ho 34 anni. Il mio mondo è finito,
    ben vengano i furbi, gli accaparratori,
    quelli del tuttogratis senza sforzo, quelli
    che "se lo fanno tutti allora lo faccio
    anche io", quelli che pensano che i diritti
    degli altri siano solo un impedimento ai
    propri.credo che tu non abbia capito il senso della protesta...
    Scusate.
    Mi sono sfogato.
    Mi sento sempre più solo (meno male
    direte voi).infatti.
    Mi sento sempre più una voce isolata
    nel coro delle sirene ("vieni Ulisse,
    vieni"). ma il diritto d'autore per cantare l'hai pagato?
  • Anonimo scrive:
    Re: La polizia postale identifica Cappato
    sempre piu' ridicoli...che skifo, ma la polizia postale non ha nient'altro da fare????:s
  • Anonimo scrive:
    La polizia postale identifica Cappato
    LA POLIZIA POSTALE IDENTIFICA CAPPATODECRETO URBANI: LA POLIZIA POSTALE IDENTIFICA CAPPATO PER L?AZIONE DI DISOBBEDIENZA CIVILE SCARICATO ABUSIVAMENTE IL FILM "BLADE RUNNER"Si è tenuta oggi l?azione di disobbedienza civile di Marco Cappato, Deputato europeo della Lista Bonino, in violazione del "Decreto Urbani" in materia di diffusione telematica abusiva di materiale audiovisivo.Nel corso della conferenza stampa di presentazione dell?azione, sono intervenuti Fabrizio Veutro, Avvocato esperto in materia informatica, ed Emmanuele Somma, Direttore di Linux Magazine, che hanno illustrato le disposizioni contenute nel Decreto e gli effetti negativi per la legittima diffusione delle opere d?ingegno in rete, nonché i rischi per le libertà individuali di tutti i cittadini.Dal canto suo Marco Cappato ha sottolineato come la decretazione d?urgenza in una materia così delicata sia non solo del tutto ingiustificata, ma anche illegittima sotto il profilo della legislazione comunitaria, che infatti prevede la previa notifica all?Unione europea, conformemente alla direttiva 98//34. Secondo Cappato, la generalizzata criminalizzazione di un comportamento tanto diffuso quale lo scaricamento di materiale digitale in rete non servirà all?industria per recuperare il ritardo accumulato nell?adeguamento del proprio modello di business, e rischia invece di pregiudicare lo sviluppo di una Rete libera e aperta, in particolare relativamente alla diffusione di contenuti autoprodotti e di opere distribuite con il consenso dell?autore.In chiusura della conferenza stampa, Cappato si è collegato con un normale PC attraverso una connessione remota telefonica ad una rete di scambio Peer-to-Peer, ha ricercato il film "Blade runner" nella versione non distribuita in Italia e ha iniziato a scaricarlo, mostrando poi al pubblico presente i primi fotogrammi.La polizia postale era presente sin dall?inizio con otto funzionari, che hanno dettagliatamente verbalizzato sia gli interventi degli oratori sia la descrizione di ogni fase dell?azione di disobbedienza civile. Quanto accadeva sullo schermo del computer era visibile alle persone presenti attraverso lo schermo di un televisore collegato al PC. Dopo pochi minuti, mentre era ancora in corso lo scaricamento del film, i funzionari della Polizia postale hanno provveduto ad identificare Marco Cappato, per poi lasciare la sede del Partito radicale. http://www.radicali.it/organi/news.asp?Q=10318&N=N
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?




    - ti è mai capito di entrare in
    un

    negozio di dischi e rubare dei cd?

    Si, e mi hanno dato solo 3 mesi, non 3 anni.
    Ovviamente non è vero, ma siamo sulla
    linea ironica;)eheheheh ;-)Che dire a questo punto.... visto che ci tieni tanto ad avere questi benedetti mp3 gratis...O ti metterai a rubare i CD nei negozi rischiando solo 3 mesi...O scaricherai da internet rischiando 3 anni.Io comincerei col comprarmi un passamontagna, allora... :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Cappato intende seguire la massa!
  • Anonimo scrive:
    Re: Cappato intende seguire la massa!
  • Anonimo scrive:
    Re: Cappato intende seguire la massa!
    - Scritto da: Anonimo


    E sono un comunista basta questo .....
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutto quà?
    - Scritto da: Anonimo
    Ho ascoltato su Radio Radicale la conferenza
    stampa e la cronaca dell'azione di
    disobbedienza civile di Marco Cappato.
    Tre considerazioni:
    1) Marco Cappato non conosce il pc: infatti
    per connetersi e avviare il programma ha
    chiesto continuamente consigli agli altri
    partecipanti alla conferenza stampa;e allora ?
    2) Il film scelto come "corpo del reato"
    doveva essere un bellissimo film di Ridley
    Scott (Blade Runner), ma avendo digitato
    "Blade", probabilmente starà
    scaricando "Blade" o "Blade II"...e allora?
    3) Non è successo assolutamente
    nulla, a parte la fesseria affermata da
    qualcuno che per scaricare il film ci
    sarebbero dovuti 355 giorni!!!e allora ?
    Insomma, ripeto:tutto quà?cosa doveva fare ? sodomizzarsi con il cd ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Per chi difende i pannelliani!
    - Scritto da: Anonimo


    Interessato alle vetrine, eh? Ma vota pure i
    pannelliani: tanto sei una specie in
    pericolo d'estinzione!Se anche fosse ?Scusa, dimenticavo il diritto delle masse proletarie di distruggere le proprietà dei corrotti borghesi......Andare a vivere a Cuba no, eh ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Cappato intende seguire la massa!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Cappato le intenzioni sono buone,ma

    milioni


    di internauti ti hanno preceduto!
    ;)



    E poi qualcuno dice che non è un

    opportunista!


    Cortiana è un opportunista ?
    "No".
    E Cappato ?
    "Sì" .
    E perchè ?
    "Perchè i radicali hanno fatto un
    patto con Berlusconi nel 2000 "
    Completa la frase: "Perchè i radicali hanno fatto un patto con Berlusconi nel 2000, vendendo i voti alle loro liste per 2700 lire a voto". La completezza dell'informazione è esattezza di informazione. Lo dice Radio Radicale!
    E sono un comunista antistalinista, giusto per la cronica...
  • Anonimo scrive:
    Re: Cappato è sCappato?
    - Scritto da: Anonimo
    Infatti non stà in galera. Ma
    c'è mai stato o mi è sfuggito
    qulacosa?Essi', ti e' sfuggito qualcosa.Qualcosa di veramente enorme diciamo. Consiglio oculista.
  • Anonimo scrive:
    Cappato è sCappato?
    Infatti non stà in galera. Ma c'è mai stato o mi è sfuggito qulacosa?
  • Anonimo scrive:
    Re: Per chi difende i pannelliani!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    Beh, non sono monopolio di nessuno,
    almeno

    per i sani di mente... ma i
    pannelliani, con

    la loro Società per Azioni, che

    c'entrano con i Radicali del divorzio,

    obiezione di coscienza, aborto, voto ai

    diciottenni, anti-nucleare,
    esperantismo,

    ecc. ecc.?
    Soprattutto quando decidi di non andare in
    piazza a sfondare le vetrine dei
    commercianti.Interessato alle vetrine, eh? Ma vota pure i pannelliani: tanto sei una specie in pericolo d'estinzione!
  • Anonimo scrive:
    Re: L'abitudine giustifica il furto?
    Certo, non è una legge perfetta e così come sta per essere approvata non è che mi piaccia tantissimo. Però, il principio dal quale ci si è mossi, è ragionevole e condivisibile.Non capisco tutto questo bailamme, tutto questo gridare: l'esagerazione che ci stiano rubando la libertà; l'esagerazione che questa legge ci toglie diritti; l'esagerazione che questa legge è (pure questa) anti-costituzionale.Dalle mie parti, chi 'prende' e non 'paga' è un ladro. E - mi pare - che si stia gridando allo scandalo in questi termini.Sembrerebbe - a leggere il forum - che scaricare un'opera frutto di ingegno altrui, costata lavoro (quindi anche tasse), tempo, soldi (investimenti fatti con il fine di essere remunerativi) sia un diritto.Secondo alcuni - mi pare di capire - è lecito 'prendere' e non 'pagare'; questo, è un diritto; questa - a detta di molti - è libertà.E vien da sé, seguendo questo ragionamento, che una legge che impedisca ciò, è una legge che ci priva della libertà; è una legge incostituzionale.Anche a me farebbe piacere scaricare film, musica, e software senza pagare. Chi non lo vorrebbe? Ma da qui a dire che sia un diritto ce ne vuole.Siamo onesti. Riconosciamolo. Non tiriamo in ballo la libertà.A me pare che più che protestare civilmente si cerchi - di fatto - di legalizzare 'il furto'; di far passare per 'diritto' una serie di atti che altro non sono che pirateria.Mi unisco alle tue parole...
    Questo modo di ragionare,
    deresponsabilizzante sta distruggendoci. E
    voi ne siete felici. Poveri noi.......
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?
    - Scritto da: Anonimo


    Si, e mi hanno dato solo 3 mesi, non 3 anni.
    Ovviamente non è vero, ma siamo sulla
    linea ironica;)Scusa la battutina, amplio un poco il mio pensiero, mi è rimasto un poco d'amaro in bocca.Innanzi tutto non sono l'autore del post sul "codice della strada", ma condivido il suo pensiero.La maggior parte della gente qui è contraria all'eccessiva severità delle pene, che è effettivamente anticostituzionale.Che il diritto d'autore debba essere regolato è innegabile ( e sicuramente non facile), però permettimi di essere dubbioso su come è stato presentato in questo decreto.Personalmente credo che la pirateria (in senso generale, non solo quello informatico) nasca quando ci sia un monopolio che impone dei prezzi eccessivi (penso ad esempio a certe isole caraibiche del '700) e non penso che inasprire repressioni e monopoli sia una mossa valida.Forse quando gli artisti ed i produttori software cominceranno massicciamente ad utilizzare il web come negozio scardinando la catena della distribuzione così come ora è concepita, distribuendo i file .wav delle canzoni di un album o l'immagine di un cd ad un prezzo ragionevole si riuscirà ad arginare il fenomeno pirateria... ma forse sono solo un pazzo visionario;).Poi non dimenticare una cosa fondamentale, pare che la SIAE incasserà soldi anche dai prodotti freeware, con che diritto?Questo non è un furto ai danni di utenti e produttori freeware?Ciao
  • avvelenato scrive:
    Re: L'abitudine giustifica il furto?
    - Scritto da: Anonimo
    Onestamente non capisco.
    E' vero, sono vecchio. Come ha detto il noto
    guru lessig (almeno mi pare si chiami
    così) in un intervista al Corriere
    "sono solo gli over 30 a difendere il
    diritto d'autore".la maggior parte degli over30 che conosco fanno molta fatica a vedere in prospettiva.
    Mah, strano modo di ragionare. Una volta ai
    più anziani si attribuiva maggiore
    saggezza. Ora i 14enni posseggonono
    verità rivelate. un tempo il mondo cambiava molto meno velocemente, e l'esperienza era una forza, adesso può essere un peso, perché non si può analizzare il nuovo con gli stessi criteri del vecchio.ovviamente persone con molta elasticità mentale non incorrono in questo problema, anzi risultano avvantaggiati dall'esperienza.
    Insisto, non capisco.
    Se scambio un file protetto da diritto
    d'autore non sto appropriandomi di un
    qualcosa che, se così non facessi
    pagherei?uhm, non proprio. Stai appropriandoti di qualcosa che se così non facessi, probabilmente né pagheresti né altro.
    Non sto commettendo un furto
    (dando per scontato che nella nostra
    società nulla è gratis
    comprese le molte cose che dovrebbero
    esserlo come l'assistenza sanitaria, i
    trasporti pubblici, etc.) e quindi se l'ho
    gratis è perchè palesemente
    non avevo il diritto di appropriarmene?è proprio su questo diritto che le discussioni pro-contro (c) vertono.
    E poi, se è diventata una abitudine,
    questo la giustifica? in alcuni casi sì imho, e comunque dovrebbe far riflettere ben prima di reprimere, ti pare?
    Conosco un sacco di
    gente, troppa gente che non osserva il
    codice della strada: questo autorizza
    Cappato a violarlo telefonando senza
    auricolare, attraversando col rosso e
    parcheggiando negli spazi per i disabili
    "perchè tanto lo fanno tutti"? anche qui... io in questo periodo sto rispettando pedissequamente il codice della strada, per protesta verso una multa che ho preso per eccesso di velocità su una strada larghissima e potenzialmente assoggettabile a limiti meno severi... non ti dico che code si formano dietro me.. oppure quando mi fermo per far passare le persone sulle strisce... alcuni han tentato di sorpassarmi rischiando di stirare lo sfortunato pedone...
    O
    perchè il Comune non è stato
    al passo con i tempi prevedendo queste
    necessità degli automobilisti? perché devono rimpinguare le tasche comunali mettendo i limiti a 30km/h in strade larghissime e deserte, e i "ghisa" appostati, peggio di quel telefilm con l'auto arancione....
    Mah, i Radicali me li ricordavo ben
    più+ tosti, ma si sa, sono vecchio.
    Ho 34 anni. Il mio mondo è finito,
    ben vengano i furbi, gli accaparratori,
    quelli del tuttogratis senza sforzo, quelli
    che "se lo fanno tutti allora lo faccio
    anche io", quelli che pensano che i diritti
    degli altri siano solo un impedimento ai
    propri.io penso che gli eccessi portino ad altri eccessi. Sarei il primo a schierarmi a favore dei (c) se la controparte prendesse atto dei propri errori. Non lo fanno, anzi perseverano e peggiorano. Credo ci siano degli interessi più grandi, sottostanti.
    Scusate.
    Mi sono sfogato. :) ne sono felice
    Mi sento sempre più solo (meno male
    direte voi).
    Mi sento sempre più una voce isolata
    nel coro delle sirene ("vieni Ulisse,
    vieni").
    Questo modo di ragionare,
    deresponsabilizzante sta distruggendoci. E
    voi ne siete felici. Poveri noi.......dalla distruzione si ottengono sempre rinascite. Come posso non esserne contento? avvelenato felice che il mondo stia cambiando sotto i suoi occhi
  • Anonimo scrive:
    Tutto quà?
    Ho ascoltato su Radio Radicale la conferenza stampa e la cronaca dell'azione di disobbedienza civile di Marco Cappato.Tre considerazioni:1) Marco Cappato non conosce il pc: infatti per connetersi e avviare il programma ha chiesto continuamente consigli agli altri partecipanti alla conferenza stampa;2) Il film scelto come "corpo del reato" doveva essere un bellissimo film di Ridley Scott (Blade Runner), ma avendo digitato "Blade", probabilmente starà scaricando "Blade" o "Blade II"...3) Non è successo assolutamente nulla, a parte la fesseria affermata da qualcuno che per scaricare il film ci sarebbero dovuti 355 giorni!!!Insomma, ripeto:tutto quà?
  • Anonimo scrive:
    Re: L'abitudine giustifica il furto?
    - Scritto da: Anonimo
    Onestamente non capisco.
    E' vero, sono vecchio. Come ha detto il noto
    guru lessig (almeno mi pare si chiami
    così) in un intervista al Corriere
    "sono solo gli over 30 a difendere il
    diritto d'autore".
    Mah, strano modo di ragionare. Una volta ai
    più anziani si attribuiva maggiore
    saggezza. Ora i 14enni posseggonono
    verità rivelate.
    Insisto, non capisco.
    Se scambio un file protetto da diritto
    d'autore non sto appropriandomi di un
    qualcosa che, se così non facessi
    pagherei? Non sto commettendo un furto
    (dando per scontato che nella nostra
    società nulla è gratis
    comprese le molte cose che dovrebbero
    esserlo come l'assistenza sanitaria, i
    trasporti pubblici, etc.) e quindi se l'ho
    gratis è perchè palesemente
    non avevo il diritto di appropriarmene?
    E poi, se è diventata una abitudine,
    questo la giustifica? Conosco un sacco di
    gente, troppa gente che non osserva il
    codice della strada: questo autorizza
    Cappato a violarlo telefonando senza
    auricolare, attraversando col rosso e
    parcheggiando negli spazi per i disabili
    "perchè tanto lo fanno tutti"? O
    perchè il Comune non è stato
    al passo con i tempi prevedendo queste
    necessità degli automobilisti?
    Mah, i Radicali me li ricordavo ben
    più+ tosti, ma si sa, sono vecchio.
    Ho 34 anni. Il mio mondo è finito,
    ben vengano i furbi, gli accaparratori,
    quelli del tuttogratis senza sforzo, quelli
    che "se lo fanno tutti allora lo faccio
    anche io", quelli che pensano che i diritti
    degli altri siano solo un impedimento ai
    propri.
    Scusate.
    Mi sono sfogato.
    Mi sento sempre più solo (meno male
    direte voi).
    Mi sento sempre più una voce isolata
    nel coro delle sirene ("vieni Ulisse,
    vieni").
    Questo modo di ragionare,
    deresponsabilizzante sta distruggendoci. E
    voi ne siete felici. Poveri noi.......Non è qui che sta il problema, il problema è che prevedere il carcere per qualche file scaricato e aggiungerci una sanzione di 15000 euro è una pena assurdamente sproporzionata all'atto che si commette, pensa che nemmeno in America dove questo braccio di ferro sta diventando esasperante si arriva a prevedere pene così pesanti
  • Anonimo scrive:
    L'abitudine giustifica il furto?
    Onestamente non capisco. E' vero, sono vecchio. Come ha detto il noto guru lessig (almeno mi pare si chiami così) in un intervista al Corriere "sono solo gli over 30 a difendere il diritto d'autore".Mah, strano modo di ragionare. Una volta ai più anziani si attribuiva maggiore saggezza. Ora i 14enni posseggonono verità rivelate. Insisto, non capisco. Se scambio un file protetto da diritto d'autore non sto appropriandomi di un qualcosa che, se così non facessi pagherei? Non sto commettendo un furto (dando per scontato che nella nostra società nulla è gratis comprese le molte cose che dovrebbero esserlo come l'assistenza sanitaria, i trasporti pubblici, etc.) e quindi se l'ho gratis è perchè palesemente non avevo il diritto di appropriarmene?E poi, se è diventata una abitudine, questo la giustifica? Conosco un sacco di gente, troppa gente che non osserva il codice della strada: questo autorizza Cappato a violarlo telefonando senza auricolare, attraversando col rosso e parcheggiando negli spazi per i disabili "perchè tanto lo fanno tutti"? O perchè il Comune non è stato al passo con i tempi prevedendo queste necessità degli automobilisti? Mah, i Radicali me li ricordavo ben più+ tosti, ma si sa, sono vecchio. Ho 34 anni. Il mio mondo è finito, ben vengano i furbi, gli accaparratori, quelli del tuttogratis senza sforzo, quelli che "se lo fanno tutti allora lo faccio anche io", quelli che pensano che i diritti degli altri siano solo un impedimento ai propri.Scusate. Mi sono sfogato. Mi sento sempre più solo (meno male direte voi).Mi sento sempre più una voce isolata nel coro delle sirene ("vieni Ulisse, vieni"). Questo modo di ragionare, deresponsabilizzante sta distruggendoci. E voi ne siete felici. Poveri noi.......
  • Anonimo scrive:
    Re: BASTAAAAAAAAA
    - Scritto da: nessuno53
    no spero di fargli venire un infarto
    fulminante :pScusa ma che taglia porti?
  • Anonimo scrive:
    Re: Cappato intende seguire la massa!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Cappato le intenzioni sono buone,ma
    milioni

    di internauti ti hanno preceduto! ;)

    E poi qualcuno dice che non è un
    opportunista!Cortiana è un opportunista ?"No".E Cappato ?"Sì" .E perchè ?"Perchè i radicali hanno fatto un patto con Berlusconi nel 2000 "Avete assistito a :"come ragiona un comunista staliniano"
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?
    - Scritto da: Anonimo

    Quindi riformulo le tue domande provocatorie
    (cercando di tenere la tua linea ironica):

    - ti è mai capito di entrare in un
    negozio di dischi e rubare dei cd? Si, e mi hanno dato solo 3 mesi, non 3 anni.Ovviamente non è vero, ma siamo sulla linea ironica;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Per chi difende i pannelliani!
    - Scritto da: Anonimo

    Beh, non sono monopolio di nessuno, almeno
    per i sani di mente... ma i pannelliani, con
    la loro Società per Azioni, che
    c'entrano con i Radicali del divorzio,
    obiezione di coscienza, aborto, voto ai
    diciottenni, anti-nucleare, esperantismo,
    ecc. ecc.?Minchia parli di società per azioni come fossero dei lager staliniani, o forse no, magari quei lager lì sono solo errori di percorso.........Guarda che il denaro non è mica così peccaminoso come credi, anzi a volte migliora le persone.I radicali sono sempre gli stessi, basta seguire radio radicale per rendersene conto.Il problema è che quando non sei schierato nè a destra e nè a sinistra far conoscere alla gente le proprie idee e le proprie azioni diventa quasi impossibile.Soprattutto quando decidi di non andare in piazza a sfondare le vetrine dei commercianti.
  • Anonimo scrive:
    Re: giornali e televisioni
    - Scritto da: Anonimo

    Ma scusa: Io scarico da anni con p2p vari;
    cosa mi merito? Una elezione a "Uomo
    più famoso dell'anno"?Mmm... temo che stiano pensando alla pena di morte.:)
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?

    Ma da quel che scrivi capisco che io pagando
    una tassa ci posso registrare materiale
    protetto da copyright.... ma allora
    perchè devo essere perseguito se ci
    registro una canzone...
    io per quello che registro su quel supporto
    HO GIA PAGATO!!!!
    Ho deciso di rispondere nonostante l'arroganza del tuo post perchè penso tu sia in buona fede.Quindi:La tassa sui CD e DVD - ti ripeto - serve a recuperare le royalities non pagate della pirateria (si presume, infatti, che su tali supporti verranno archiviati per lo più files protetti da copyright).Per essere più chiari, pagando tale tassa, non si acquista il diritto di duplicare un CD illegalmente (ovvero senza corrispondere il dovuto all'autore dell'opera).Infatti, la duplicazione 'legale' di un CD, prevede un pagamento di royality (naturalmente diverso da caso a caso) molto superiore ai 20 cents (che è la tassa)...La legge è chiara. E NON AMMETTE IGNORANZA.Tu - naturalmente - puoi fare come credi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Per chi difende i pannelliani!
    - Scritto da: Anonimo
    Io adoro i radicali perchè mi fanno
    capire che la difesa dei diritti civili e
    dei più deboli non è monopolio
    della sinistra Beh, non sono monopolio di nessuno, almeno per i sani di mente... ma i pannelliani, con la loro Società per Azioni, che c'entrano con i Radicali del divorzio, obiezione di coscienza, aborto, voto ai diciottenni, anti-nucleare, esperantismo, ecc. ecc.?
  • Anonimo scrive:
    Re: i radicali..
    Io adoro i radicali perchè mi fanno capire che la difesa della libertà e dei diritti, la passione civile e la lotta alle ingiustizie non è monopolio della sinistra (come ci vogliono far credere Bertinotti e soci.....).Poi è normale che qualche comunista si arrabbi quando sente che qualcuno gli ricorda che a Cuba sparano ai dissidenti e non c'è la democrazia.Ma questa è un'altra storia....
    • Anonimo scrive:
      Re: i radicali..
      - Scritto da: Anonimo

      Io adoro i radicali perchè mi fanno
      capire che la difesa della libertà e
      dei diritti, la passione civile e la lotta
      alle ingiustizie non è monopolio
      della sinistra (come ci vogliono far credere
      Bertinotti e soci.....).
      Poi è normale che qualche comunista
      si arrabbi quando sente che qualcuno gli
      ricorda che a Cuba sparano ai dissidenti e
      non c'è la democrazia.
      Ma questa è un'altra storia....Sì, è un'altra storia, mentre quella dei pannelliani che difendono libertà e diritti è una favoletta per le anime semplici. Vabbò che qualcuno ha detto:"Beati i semplici,...!
  • Anonimo scrive:
    Re: Per chi difende i pannelliani!
    Io adoro i radicali perchè mi fanno capire che la difesa dei diritti civili e dei più deboli non è monopolio della sinistra
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?
    - Scritto da: Anonimo
    Punisciti la mano con cui hai votato che
    è meglio!!Concordo in pieno! Ma molliamoli, 'sti masochisti...
  • panoptes scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?
    Sono contento per la TUA INTELLIGENZA.... Ma da quel che scrivi capisco che io pagando una tassa ci posso registrare materiale protetto da copyright.... ma allora perchè devo essere perseguito se ci registro una canzone...io per quello che registro su quel supporto HO GIA PAGATO!!!!o mi si consente di registrarla o NON MI SI FA PAGARE questa tassa!Come vedi, da intelligente come sei, capirai che finchè mi fanno pagare una tassa sul supporto non si può parlare di furto!!!
    Guarda... spesso non è questione di
    intelligenza, ma di informazione.

    La tassa su CD e DVD si basa sul principio
    che tali supporti vengano usati prettamente
    per la duplicazione di materiale protetto da
    copyright. Tale tassa, quindi, mira a
    recuperare i pagamenti delle royalties,
    preoccupantemente evasi col fenomeno della
    pirateria.

    In questo modo, chi compra un sopporto CD o
    DVD paga qualcosina che va nelle casse della
    SIAE (è come per le tasse... quelli
    che le pagano, le pagano salate anche per
    quelli che le evadono...)

    Tale tassa è applicabile solo agli
    end-users: le aziende e i privati che
    acquistano i CD dai rivenditori non la
    pagano.
  • mottavio scrive:
    Re: Per chi difende i pannelliani!
    - Scritto da: nessuno53
    Premetto che ho provato a votare anche
    radicale, oggi no, non lo farei, i "due
    artisti della politica, e maestri dello
    spettacolo"   nella
    vecchiaia, appaiono, nei loro discorsi pro
    centro destra, quello che sono sempre
    stati: saltimbanco!!!mottavio (nostalgico):Probabilmente si è capito dal 3d, ma anch'io, a suo tempo, ho votato radicale. Oggi, naturalmente, questa s.p.a. non ha niente a che vedere con quel partito lì
  • Anonimo scrive:
    Re: Per chi difende i pannelliani!
    Premetto che ho provato a votare anche radicale, oggi no, non lo farei, i "due artisti della politica, e maestri dello spettacolo"   nella vecchiaia appaiono, nei loro discorsi pro centro destra, quello che sono sempre stati: saltimbanco!!!==================================Modificato dall'autore il 17/05/2004 16.32.26
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?
    - Scritto da: panoptes
    Vista la tua intelligenza....mi potresti
    spiegare a cosa serve la tassa che ci fanno
    pagare sui cd e dvd vergini???? se poi non
    ci posso registrare per uso
    personale!!!!!....
    non devo certo pagare la siae per metterci
    le mie foto....

    Forse dovresti pensare un po di più!
    Guarda... spesso non è questione di intelligenza, ma di informazione.La tassa su CD e DVD si basa sul principio che tali supporti vengano usati prettamente per la duplicazione di materiale protetto da copyright. Tale tassa, quindi, mira a recuperare i pagamenti delle royalties, preoccupantemente evasi col fenomeno della pirateria.In questo modo, chi compra un sopporto CD o DVD paga qualcosina che va nelle casse della SIAE (è come per le tasse... quelli che le pagano, le pagano salate anche per quelli che le evadono...)Tale tassa è applicabile solo agli end-users: le aziende e i privati che acquistano i CD dai rivenditori non la pagano.Cmq una cosa è protestare per questa tassa, che pure io ritengo iniqua, ma solo perchè finisce nelle casse di un ente INUTILE E OBSOLETO, che è la SIAE. SIAE che pretende pagamento di royalities anche per feste come tombole di parrochia, festini di capodanno, impianti TV/Radio in locali pubblici, etc, etc...Altra cosa è dire "scaricare 'a gratis" è un diritto.Cerchiamo di essere obiettivi. Tutto lì
  • lupocattivo scrive:
    IL CASTIGO !
    Ciao a tutti, noto con piacere che l'attenzione e' sempre alta.E noto altresì che i media sono piuttosto "taciturni". Ecco che allora scatta l'idea.... Visto che il sito l'ho già dedicato al nostro volantino di protesta, visto che dai primi di marzo mi astengo da qualsiasi acquisto di beni e servizi rionducibili alla lobby di Urbani, ora propongo per domani18 una bella protesta contro il "silenzio delle testate": Domani niente acquisto di giornali.....rifiutiamo anche quelli gratuiti.Per un giorno credo che si possa fare....Vediamo poi se gli ritorna l'inchiostro nelle penne.........
  • Anonimo scrive:
    Re: giornali e televisioni
    - Scritto da: Anonimo
    adesso vedremo quale risalto avrà
    questa lodevole dimostrazione di
    disobbedienza civile sui mass-media
    italiani.

    si accettano scommesse
    Ma scusa: Io scarico da anni con p2p vari; cosa mi merito? Una elezione a "Uomo più famoso dell'anno"?
  • panoptes scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?
    Vista la tua intelligenza....mi potresti spiegare a cosa serve la tassa che ci fanno pagare sui cd e dvd vergini???? se poi non ci posso registrare per uso personale!!!!!....non devo certo pagare la siae per metterci le mie foto....Forse dovresti pensare un po di più!

    Siamo onesti. Riconosciamolo. Non tiriamo in
    ballo la libertà.

    A me pare che più che protestare
    civilmente si cerchi - di fatto - di
    legalizzare 'il furto'; di far passare per
    'diritto' una serie di atti che altro non
    sono che pirateria.
  • Anonimo scrive:
    Re: Per chi difende i pannelliani!
    - Scritto da: Anonimo
    :|:|:|

    Noooooooo!!!!
    Oddioooooooooooooo!!!!!!!Bravo! Complimenti per l'acume critico! Altro da controbattere?
  • Anonimo scrive:
    Re: Per chi difende i pannelliani!
    :|:|:|Noooooooo!!!!Oddioooooooooooooo!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: giornali e televisioni
    - Scritto da: Anonimo
    stamparmi il sorriso in faccia... vedo solo
    una nazione alla deriva, dove i contrasti
    non faranno che aumentare e radicalizzarsi
    (non alla pannella, ovviamente).A me pare che qualunque sia il governo, di destra o di sinistra, gli italiani si lamenteranno sempre. Quando al governo c'è andato Berlusconi, evidentemente è perchè la gente non era soddisfatta del precedente governo di sinistra.Il prossimo governo sarà di sinistra, ma non contenti alle successive elezioni voteremo a destra, e così via. Nel frattempo ci saremo scannati per bene perchè io ho ragione e tu no, o viceversa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Cappato intende seguire la massa!
    - Scritto da: Anonimo
    Cappato le intenzioni sono buone,ma milioni
    di internauti ti hanno preceduto! ;)E poi qualcuno dice che non è un opportunista!
  • Anonimo scrive:
    Re: BASTAAAAAAAAA
    - Scritto da: nessuno53
    no spero di fargli venire un infarto
    fulminante :pmeglio fare delle prove no:Dscherzo ovviamente:P
  • mottavio scrive:
    Per chi difende i pannelliani!
    mottavio (stufo):Parlo di pannelliani e non di Radicali, per non offendere le migliaia di radicali che in questi anni hanno lottato per un Paese e un Mondo migliore; sono stati (al 95%) espulsi dal Giacinto Pannella noto Marco. Consiglio di dare un'occhiata a questo sito:http://www.societacivile.it/focus/articoli_focus/radicali/pannella.htmlInoltre consiglio di dare un'occhiata a quest'altro sito (di Radicali non pannelliani):http://www.eclettico.org/cr/temi/dentro/dentro.htmA questi ultimi non sarebbe mai venuto in mente di vendere a Berlusconi i voti dei loro elettori, con un contratto sottoscritto da un notaio, per circa 2.700 lire a voto, prima delle elezioni del 2000. Per verifica potete controllare nei siti che ho postato quà sopra.
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?


    per me ha ragione lui. i tuoi esempi non
    calzano. perché rubare un CD provoca
    un danno al negoziante (quel CD l'avrebbe
    venduto ricavandone soldi).
    mentre una copia non danneggia nessuno.ohhhh!!! Finalmente ho capito quella 'sfumatura' che mi rendeva incomprensibile il vostro ragionamento...Quindi voi pensate che rubare un CD provoca un danno, mentre una copia non danneggia nessuno... ecco la sfumatura...Come se le opere piovessere dal cielo... o nascessero dal nulla!!!Quindi il gruppo rock XYZ che anzichè vendere 100.000 copie ne vende 50.000 (perchè le altre 50.000 sono scaricate da internet) non ha danno.Quindi il distributore anzichè venderne 100.000 ne vende 50.000 non ha danno.Quindi tutto quel mondo che gira intorno ai films, alla musica, ai softwares non ha danno.Io che faccio il programmatore e vendo 100 licenze all'anno anzichè 5000 perchè il mio software viene craccato e duplicato non ho danno...ahhh... ecco... il tuo discorso proprio quadra...
    Te in poche parole associ una foto al David
    come al furto del David. Beh, c'è un
    po' di differenza non ti pare?Eh si! Eccome! Infatti non parliamo di foto... (siamo ancora nel campo 'degli esempi sbagliati'...)Su una cosa hai ragione però: il bene è riproducibile (essendo digitale) a costi relativamente bassi... ma sempre costi ha. Inoltre io ci investo (lavoro, soldi, tempo) perchè mi aspetto di venderlo. Se un bel giorno sospettassi che il 99% degli utilizzatori del mio bene sono 'utilizzatori a scrocco' farò costare il mio bene 100 volte di più, in modo da recuperare i soldi su chi compra... oppure proprio non mi cimento in un settore dove non esiste proprietà e dove chiunque ritiene di avere il diritto di godere della mia opera senza pagarla!!!Inoltre il David, o la gioconda, sono OPERE UNICHE. Per questo dico che siamo ancora nel campo degli esempi sbagliati...Prendiamo Photoshop. Mica me lo puoi paragonare a 'una foto del David'!Gente ci ha lavorato, gente ci ha messo soldi, gente ci ha messo passione e tempo perchè si aspettava ritorni economici.Se volevano fare un software gratis, ti assicuro che lo facevano!Ma non è così...Quindi attenzione a quando si dice "rubare un CD provoca un danno al negoziante mentre una copia non fa male a nessuno"Cavolo! Usate la testa ogni tanto!
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?
    - Scritto da: Fenix

    - Scritto da: Anonimo

    Punisciti la mano con cui hai votato
    che

    è meglio!!

    Come volevasi dimostrare.........Che vuoi farci. Per loro un'opposizione che funziona è quella che "insorge", a prescindere. Pur di dare contro a chi governa siamo stati in grado di sentire "occorre non togliere le agevolazioni alle aziende" (Fassino, uno di sinistra che non vuole si riducano le tasse alle famiglie ma che piuttosto vengano lasciate le agevolazioni alle imprese - ih ih ih) e "noi amiamo il fisco" (Pezzotta). Il vuoto pneumatico di idee, da questi signori, è considerato la norma di un "paese normale".
  • Fenix scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?
    - Scritto da: Anonimo
    Punisciti la mano con cui hai votato che
    è meglio!!Come volevasi dimostrare.........
  • Anonimo scrive:
    Re: giornali e televisioni
    ho dato una risposta di cosa leggeremo sui giornali mica parlato di impalare dagli fuoco o friggerlo e comunque ...ma ti passano lo stipendio???? o sei uno degli avvocati ?- Scritto da: Anonimo
    Berlusconi di qua, Berlusconi di là...
    Ma non avete niente di meglio da fare che
    cagare il ca**o con le vostre polemiche su
    Berlusconi?
    Andateci voi che ce l'avete a morte con
    Berlusconi a governare.
    L'odio politico che c'è in Italia
    è alimentato da tutti quelli che non
    fanno altro che cagare il ca**o con
    Berlusconi, che ce l'hanno a morte con lui,
    che vorrebbero impalarlo!
    Basta leggere o sentire in giro quanti
    commenti pieni di cattiveria che si fanno su
    Berlusconi e su tutto quello che non
    è di sinistra (come se a sinistra
    fossero tutti santi e benefattori).
    Ma calmatevi un attimino e fate un bel
    respiro, va...
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?
    - Scritto da: Anonimo
    siete presi cosi' male, che state a fare le
    pulci al culo ai vostri avversari politici,
    e fate finta di non veder elo sfascio che
    c'e' al vostro interno.
    la sinistra-centro ha molte colpe e di
    sicuro non ha brillato per capacita'
    propositiva in questi 3 anni ... Mah, fino ad oggi mi pare che le opinioni in ordine sparso siano state prerogativa della sinistra. Persino quando stava al governo, tanto è vero che Prodi ha retto 2 anni e mezzo soltanto.ma per
    favore, cominciate a farvi l'esame di
    coscienza, voi che di destra liberale non
    avete niente, e l'anomalia sta proprio qui.
    magari ci fosse una destra con le palle,
    creativa, idealmente difendibile o
    criticabile ... ma qui cosa c'e' da
    criticare?Nel post sopra non mi pare si dicesse che la destra ha governato bene o male, ma solo che l'opposizione non sta facendo il suo lavoro mentre il governo, bene o male appunto, la sua parte la sta facendo. c'e' solo da rimanere angosciati
    che sara' al governo per altri 3 anni.Se continua così, aggiungerei un "almeno" alla tua frase.
  • Anonimo scrive:
    Re: giornali e televisioni
    amico mio, io non sono incazzato ... non ho bisogno di farmi pittare il sorriso da qualche chirurgo estetico alla moda per stamparmi il sorriso in faccia... vedo solo una nazione alla deriva, dove i contrasti non faranno che aumentare e radicalizzarsi (non alla pannella, ovviamente).io non sono di destra, per cultura e per istinto genetico, ma ammiro e rispetto personaggi come Fisichella, come quel simpatico fascistone di Tremaglia, come lo stesso Fini, ex grande politico annacquato nello stagno mediasettaro.pero' per favore guardati gente come Bondi, come Taiani, come Schifani, come Taormina ... gente pagata per insultare, denigrare, buttare fango ... e ricordati sempre che dietro a quelli che loro insultano con arroganza da 3 anni, c'e' l'altra meta' dell'Italia ... non una piccola minoranza ma meta' di una nazione ... con questi presupposti non stupirti che il cavaliere senza cavallo sia preso come bersaglio, dato che ha fagocitato tutto e tutti ... onori e oneri di un dittatore in nuce.saluti :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?
    - Scritto da: Anonimo
    Non sono per nulla d'accordo su questi
    esempi: sono esempi che non c'entrano
    minimamente. Dovevi farmi degli esempi di
    furto, perchè di furto - a mio avviso
    - stiamo parlando.

    Non pagare un bene costato tempo, lavoro, e
    soldi è un furto.

    Quindi riformulo le tue domande provocatorie
    (cercando di tenere la tua linea ironica):

    - ti è mai capito di entrare in un
    negozio di dischi e rubare dei cd?
    - ti è mai capito di entrare in una
    videoteca e rubare delle videocassette (o
    DVD)?
    - ti è mai capitato di entrare in un
    negozio per PC e rubare un paio di software?per me ha ragione lui. i tuoi esempi non calzano. perché rubare un CD provoca un danno al negoziante (quel CD l'avrebbe venduto ricavandone soldi).mentre una copia non danneggia nessuno.Te in poche parole associ una foto al David come al furto del David. Beh, c'è un po' di differenza non ti pare?Se gli faccio una foto non tolgo niente a nessuno, certo, se Michelangelo fosse vivo mi direbbe "no, te mi paghi ed io ti faccio un altro David", ma io non avrei mai acquistato il David. Ed il David è ancora lì, se Urbani lo volesse vendere (tanto svendono tutto pur di far cassa).
  • Anonimo scrive:
    Re: giornali e televisioni
    - Scritto da: Anonimo
    guarda che lui sono almeno 10 anni che rompe
    il cazzo a tutti con le sue fobie (da non
    confondere con le foibe, per carita' di
    dio).
    quel 50% di italiani che non lo hanno votato
    credo li consideri come dei pericolosi
    terroristi....
    prima ce lo leviamo dalle balle e meglio e'
    per tutti, anche per quelli della vera e
    onesta destra storica.Guarda, non è che io sia un accanito sostenitore di Berlusconi, però per mia scelta non sono di sinistra (ammetti che posso non esserlo, vero?).Dico soltanto che non vale la pena che tra noi ci scanniamo e ci insultiamo a vicenda, prendiamo le cose come sono e pazienza.Capisco che vorresti che le cose andassero diversamente, ma se ti incazzi e vivi da incazzato, oltretutto stai peggio, non credi?
  • Anonimo scrive:
    Re: i radicali..

    principale. La disobbedienza civile, la
    lotta culturale: la Bonino è andata a
    imparare l'arabo per insegnare alle donne
    del medioriente qualcosa sui diritti civili
    delle donne e sui diritti umani. Bell'esempio: la bonino spammo' a suo tempo migliaia di indirizzi email per pubblicizzare la sua candidatura.Veramente un gran bell'esempio di civilta' e di rispetto.
  • Anonimo scrive:
    Re: giornali e televisioni
    guarda che lui sono almeno 10 anni che rompe il cazzo a tutti con le sue fobie (da non confondere con le foibe, per carita' di dio).quel 50% di italiani che non lo hanno votato credo li consideri come dei pericolosi terroristi....prima ce lo leviamo dalle balle e meglio e' per tutti, anche per quelli della vera e onesta destra storica.
  • Anonimo scrive:
    Re: giornali e televisioni
    Berlusconi di qua, Berlusconi di là...Ma non avete niente di meglio da fare che cagare il ca**o con le vostre polemiche su Berlusconi?Andateci voi che ce l'avete a morte con Berlusconi a governare.L'odio politico che c'è in Italia è alimentato da tutti quelli che non fanno altro che cagare il ca**o con Berlusconi, che ce l'hanno a morte con lui, che vorrebbero impalarlo!Basta leggere o sentire in giro quanti commenti pieni di cattiveria che si fanno su Berlusconi e su tutto quello che non è di sinistra (come se a sinistra fossero tutti santi e benefattori).Ma calmatevi un attimino e fate un bel respiro, va...
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?
    siete presi cosi' male, che state a fare le pulci al culo ai vostri avversari politici, e fate finta di non veder elo sfascio che c'e' al vostro interno.la sinistra-centro ha molte colpe e di sicuro non ha brillato per capacita' propositiva in questi 3 anni ... ma per favore, cominciate a farvi l'esame di coscienza, voi che di destra liberale non avete niente, e l'anomalia sta proprio qui.magari ci fosse una destra con le palle, creativa, idealmente difendibile o criticabile ... ma qui cosa c'e' da criticare? c'e' solo da rimanere angosciati che sara' al governo per altri 3 anni.
  • Anonimo scrive:
    Re: meno di zero
    - Scritto da: Anonimo
    adesso vedremo quale risalto avrà
    questa lodevole dimostrazione di
    disobbedienza civile sui mass-media
    italiani.

    si accettano scommesseappunto, meno di zero
  • Anonimo scrive:
    Re: BASTAAAAAAAAA
    no spero di fargli venire un infarto fulminante :p
  • Anonimo scrive:
    Re: da leggere con attenzione
    CERCATE UN ARTICOLO CON LA FRECCETTA DEL MODERATORE 17/05/2004 ALLE 12.23 E LO TROVATE
  • Anonimo scrive:
    Re: i radicali..
    sono l'autore del post.ti posso garantire che non invidio affatto quello che sono diventati i radicali italiani, e men che meno i loro scarsissimi risultati di consenso, con scelte che hanno distrutto negli anni credibilita', simpatia, sostegno.sarebb utile che personaggi come pannella o capoccione scendessero dal piedistallo dell'alternativo ad ogni costo, e stessero di piu' tra la gente (compresa la gente della rete), e la finissero di fare le vittime di un regime che gode delle loro neanche tanto velate simpatie.il liberalismo radicale e' un vago ricordo degli anni 70/80 ... oggi va di moda il liberismo, o cosiddetto tale, in nome del quale si e' pronti a dare via le chiappe all'idea del partito azienda, e dello stato azienda; ecco perche' i radicali non sono credibili, e perche' questa uscita estemporanea di capoccione lo e' ancora meno... non difendo la cosiddetta sinistra istituzionale, che di contraddizioni ne ha tante, ma per favore non idolatriamo questo club di finti libertari senza nessuna base di consenso, senza peso specifico nel quotidiano, e sempre piu' partigiano nelle proprie asserzioni politiche (e per favore smettiamola di dire che i radicali non hanno voce, e' una storia fuori tempo).nello specifico di questa iniziativa di capoccione, constato solo una cosa ... come sempre i radicali sono autoreferenziali, non cercano il contatto coi movimenti di massa, non si propongono come elementi di un fronte articolato e differenziato, ma comune... no, fanno il loro gioco e basta, in nome di una purezza ideale che hanno buttato nel cesso da anni ... onestamente la rete e noi, non abbiamo bisogno del capoccione di turno, ma di gente che si impegni ogni giorno, tutti i giorni, e insieme a tutti quelli che non vogliono vederci affondare nel regime, per mantenere almeno una scintilla di liberta' civile nel nostro Paese ... altrimenti non c'e' differenza tra le performance di capoccione e tante sparate di qualunquismo becero e antico, come ne leggiamo anche su questo forum.saluti libertari.
    • Anonimo scrive:
      Re: i radicali..
      - Scritto da: Anonimo
      sono l'autore del post.da osservatore esterno alla discussione vorrei far notare lo strano destino per il quale i messaggi che parlano male dei radicali sono segnalati dai lettori interessanti ed utile, quelli che li difendono non hanno nessun commento.Si deve trattare della classica democrazia ......del proletariato.
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?

    Per caso ti è mai successo guidando
    (per dimenticanza o per tua decisione) di
    non mettere una freccia? Le cinture? Di
    sorpassare sulla linea continua? Di superare
    il limite, anche se non c' era nessuno per
    strada, di non fermarti alle strisce con
    pedoni in attesa, di violare un divieto di
    sosta o di fermata? [...]Non sono per nulla d'accordo su questi esempi: sono esempi che non c'entrano minimamente. Dovevi farmi degli esempi di furto, perchè di furto - a mio avviso - stiamo parlando.Non pagare un bene costato tempo, lavoro, e soldi è un furto.Quindi riformulo le tue domande provocatorie (cercando di tenere la tua linea ironica):- ti è mai capito di entrare in un negozio di dischi e rubare dei cd?- ti è mai capito di entrare in una videoteca e rubare delle videocassette (o DVD)?- ti è mai capitato di entrare in un negozio per PC e rubare un paio di software?
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?
    - Scritto da: Anonimo
    votare a destra per punire la sinistra
    è come dire che mi taglio il belino
    per far dispetto alla moglie...
    ma vaaaa a...Ti informo che c'è anche chi pensa il contrario.
  • Anonimo scrive:
    Re: BASTAAAAAAAAA
    speri di spaventarli o di corromperli mostrando le tette? :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?
    votare a destra per punire la sinistra è come dire che mi taglio il belino per far dispetto alla moglie...ma vaaaa a...
  • Anonimo scrive:
    Re: da leggere con attenzione
    quale seesione scusa?
  • Anonimo scrive:
    da leggere con attenzione
    NON CAPISCO PERCHè IL FORUM ABBIA SPOSTATO IL MIO TRAFILETTO DELLE 12.25 DEL 17/05/2004 NELL'ALTRA SESSIONE INVITO TUTTI A LEGGERLO....GRAZIE
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?

    Secondo alcuni - mi pare di capire -
    è lecito 'prendere' e non 'pagare';
    questo, è un diritto; questa - a
    detta di molti - è libertà....
    A me pare che più che protestare
    civilmente si cerchi - di fatto - di
    legalizzare 'il furto'; di far passare per
    'diritto' una serie di atti che altro non
    sono che pirateria.Per caso ti è mai successo guidando (per dimenticanza o per tua decisione) di non mettere una freccia? Le cinture? Di sorpassare sulla linea continua? Di superare il limite, anche se non c' era nessuno per strada, di non fermarti alle strisce con pedoni in attesa, di violare un divieto di sosta o di fermata? Di violare la segnaletica pedalando in bicicletta oppure non segnalare la svolta con la mano o prendere un controsenso? Di non attraversare sulle strisce pur essendo queste a meno di 100 metri da te? Se la risposta è "SI", bene, in tutti quei casi tu hai commesso un illecito e devi pagare una multa. Il fatto che non ci fosse li un vigile a controllarti non cambia nulla. Da cittadino onesto ("siamo onesti") mi aspetto che tu vada ad autodenunciarti e pagare. Come? Non l'hai mai fatto? In questo caso hai evitato di pagare risparmiando ovvero, in gergo legale, ne hai tratto un *PROFITTO*. Inoltre in questo modo hai sottratto soldi che sarebbero andati non ad un privato, ma alla comunità pubblica, quindi fai ancora più schifo. Ora poiché le attuali leggi sul codice della strada sono blande io suggerirei per chi trae profitto da simili comportamenti multe fino a 30milioni delle vecchie lire, confisca dell' auto, della bici o delle scarpe e la galera fino a 3 anni, anche per un divieto di sosta. Come? Protesti? Ti arrabbi? No, no. Fermati. A me sembra che invece di protestare civilmente si cerchi di far passare per "diritti" una serie di atti che altro non sono che inciviltà stradale (la quale può anche mettere a repentaglio delle vite, a differenza della "pirateria").Cosa dici? Ah, sostieni che è diverso perché le pene che io propongo per il codice della strada sono esagerate e assolutamente non commisurate all' illecito?Appunto.PS. Il post è volutamente provocatorio e ironico ma fa capire quale siano i punti contro cui protestiamo. Saluti.
  • Anonimo scrive:
    Re: BASTAAAAAAAAA
    :p:p:p:p:pchiamaci ne' che ti facciamo da cassa risonante....
  • Anonimo scrive:
    BASTAAAAAAAAA
    Ho mal di stomaco.Quando mi coglieranno a fare sharing mi dichiarerò prigioniera politica, farò lo sciopero della fame e gli farò vedere le tette!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?

    Il problema è che qui si pretende di punire con il carcere
    anche chi scarica non per fini di lucro. E' una roba da
    repubblica islamica.Non penso che esistano 'repubbliche' islamiche. Comunque il furto - seconda la sharia - è punito con l'amputazione di un arto (quindi non il carcere).Ad ogni modo mi trovo d'accordo con te sul fatto che le pene siano un po' troppo alte.Però nulla toglie al fatto che il principio della legge è giusto.Vuoi stare tranquillo?Allora metti le cinture, paga le tasse, e non scaricare files pirata.:)
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?
    - Scritto da: Anonimo

    A me pare che più che protestare
    civilmente si cerchi - di fatto - di
    legalizzare 'il furto'; di far passare per
    'diritto' una serie di atti che altro non
    sono che pirateria.Il problema è che qui si pretende di punire con il carcere anche chi scarica non per fini di lucro. E' una roba da repubblica islamica.E considera che ci hanno messo pure la tassa sui CD per coprire i danni fatti dalla pirateria. Ci sarà pure un limite al danno che faccio (e quindi alla pena che rischio) scaricando un film pirata non per farne commercio ma per guardarmelo, o no?
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?
    - Scritto da: Anonimo
    Punisciti la mano con cui hai votato che
    è meglio!!E perché mai? Non si tratta di fare un bilancio di quanto fatto in quasi 3 anni di governo. Si tratta di esigere che l'opposizione rappresenti anche chi non ha votato per loro così come il governo rappresetna tutti gli italiani. In una democrazia la maggioranza governa e rappresenta tutto il popolo. Chi sta all'opposizione controlla e rappresenta tutto il popolo.Questa manfrina dei guelfi e dei ghibellini messa in piedi da chi non si rassegna alla sconfitta è veramente stucchevole.
  • Anonimo scrive:
    Re: giornali e televisioni
    sara' pari a zero...troppe notizie + importanti 1° iraq stanno ammazzando gli italiani2° iraq berlusconi risponde perche' stava festeggiando lo scudetto e non era al ministero a seguire la telecronaca della guerra3° berlusconi risponde del perche' si gratta il ........4° alitalia sta affondando e bisogna salvarla5° berlusconi risponde cosa fara' per alitaliaetc etc etc sulla falsa riga fino alla pagina sportiva dei vari giornalie qui si cambia musica.........o film???? 1° berlusconi risponde qui comprera' e chi vendera per e del milan campione d'italia.2° berlusconi rispomdera se aiutera il calcio morente in italia3° berlusconi berlusconi berluconise i giornali parlassero meno del su detto si saprebbero molte notizie......in tv naturalmente meglio far vedere i morti che parlare dei vivi......
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?
    Questo governo è stato una grande delusione su tutti i fronti... ma non divaghiamo... resta il fatto che le leggi ad personam sono state fatte eccome! Ma non questa. Non questa legge.Certo, non è una legge perfetta e così come sta per essere approvata non è che mi piaccia tantissimo. Però, il principio dal quale ci si è mossi, è ragionevole e condivisibile.Non capisco tutto questo bailamme, tutto questo gridare: l'esagerazione che ci stiano rubando la libertà; l'esagerazione che questa legge ci toglie diritti; l'esagerazione che questa legge è (pure questa) anti-costituzionale.Dalle mie parti, chi 'prende' e non 'paga' è un ladro. E - mi pare - che si stia gridando allo scandalo in questi termini.Sembrerebbe - a leggere il forum - che scaricare un'opera frutto di ingegno altrui, costata lavoro (quindi anche tasse), tempo, soldi (investimenti fatti con il fine di essere remunerativi) sia un diritto.Secondo alcuni - mi pare di capire - è lecito 'prendere' e non 'pagare'; questo, è un diritto; questa - a detta di molti - è libertà.E vien da sé, seguendo questo ragionamento, che una legge che impedisca ciò, è una legge che ci priva della libertà; è una legge incostituzionale.Anche a me farebbe piacere scaricare film, musica, e software senza pagare. Chi non lo vorrebbe? Ma da qui a dire che sia un diritto ce ne vuole.Siamo onesti. Riconosciamolo. Non tiriamo in ballo la libertà.A me pare che più che protestare civilmente si cerchi - di fatto - di legalizzare 'il furto'; di far passare per 'diritto' una serie di atti che altro non sono che pirateria.
  • Anonimo scrive:
    Re: E basta!
    :D:D:D:Dben detto
    • Anonimo scrive:
      Re: E basta!
      Guardate che lo scorso anno Cappato si é fatto una settimana di galera nella prigione di Manchester per aver fatto un'azione di disobbedienza civile sulle droghe. Ha rifíutato di farsi coprire dall'immunità parlamentare e quando gli é stata comminata la condanna ha rifiutato di pagare la multa, che lo avrebbe tenuto fuori dal carcere, e si é fatto una settimana dentro le prigioni di Sua Maestà.
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è la sinistra referendaria?
    Punisciti la mano con cui hai votato che è meglio!!
  • Anonimo scrive:
    giornali e televisioni
    adesso vedremo quale risalto avrà questa lodevole dimostrazione di disobbedienza civile sui mass-media italiani.si accettano scommesse
  • Anonimo scrive:
    Cappato intende seguire la massa!
    Cappato le intenzioni sono buone,ma milioni di internauti ti hanno preceduto! ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Vota Cappato, Vota Radicale
    Ma i soldi del voto poi me li dà? Mica vorrà tenerseli lui?
  • Anonimo scrive:
    Re: OT - Re: (OT) Suggerimento
    Grazie!!!! ;)
  • TieFighter scrive:
    OT - Re: (OT) Suggerimento
    - Scritto da: Anonimo
    Frequento questo sito e questo forum da
    marzo, su suggerimento di un amico
    informatico e devo dire mi piacciono
    entrambi
    Quello che non capisco è il sarcasmo
    verso le opinioni alltrui.
    Pensate che uno sia ingenuo????? ok non
    insultatelo,spiegate civilmente;)
    ciao:)APPLAUSI a scena aperta;)
  • Anonimo scrive:
    DA LEGGERE CON ATTENZIONE!! PER TUTTI
  • Anonimo scrive:
    (OT) Suggerimento
    Frequento questo sito e questo forum da marzo, su suggerimento di un amico informatico e devo dire mi piacciono entrambiQuello che non capisco è il sarcasmo verso le opinioni alltrui.Pensate che uno sia ingenuo????? ok non insultatelo,spiegate civilmente;)ciao:)
  • Anonimo scrive:
    Re: i radicali..


    Io sono stato per 2 anni molto vicino ai
    radicali, li ho pure votati, ho
    pubblicizzato i referendeum ecc. Conoscevo
    però solo le loro iniziative
    eclatanti. quando ho iniziato a ascoltare
    dibattiti interni (anche a radio radicale)
    mi sono venuti più di qualche dubbio.
    poi ogni volta che parlavano nei faccia a
    faccia in TV non riuscivano mai a affrontare
    i temi, ma erano sempre a offendere
    l'avversario, a lamentarsi ecc. Quando poi
    parlavano di temi sociali lasciamo stare,
    certi discorsi...Se vai in un centro sociale o in qualche sede di Rifondazione non aspettarti discorsi molto diversi. Almeno su Radio Radicale hanno la libertà di dire quello che vogliono e rendendo tutto pubblico si fanno giudicare meglio dagli elettori. Allora forse è meglio tenere tutto segreto, per avere più voti alle elezioni? Votare per un partito non significa pensare che siano tutti dei santi. Bisogna valutare quello che hanno fatto in pratica fin ora, e io quello che vedo è abbastanza buono, magari costellato di errori, ma in generale molto meglio degli altri partiti che si riempiono la bocca della parola "libertà".
  • Anonimo scrive:
    Re: La mia indecisione nelle Europee
    - Scritto da: Anonimo
    Voto Cortiana o voto Cappato ?Non andare nemmeno a votare se devi decidere in un mese per due partiti così diversi. Ma durante l'anno dove vivi? Sui monti della Gallura? In una caverna?Io non voterò mai i verdi ma fammi capire. Cortiana si fa il culo da mesi su questa questione (l'unica cosa che a te interessa), produce centinaia di emendamenti (non parole), quell'altro fa 2 comunicati e un'azione "scenica" prettamente mediatica, e te sei indeciso?Complimenti, sei proprio 100% italiano.Ma Cortiana e Cappato si presentano entrambi nella tua zona elettorale? Ma lo sai come funziona il voto?Che ignoranza. Magari questo sa tutto di P2P ma di cosa accade fuori dal case non sa una mazza.Popolo della rete=popolo di ricoglioniti?Spero di no.
    • Alessandrox scrive:
      Re: La mia indecisione nelle Europee
      Suvvia... state buoni non e' questo un modo di rispondere civile.- Scritto da: Anonimo
      - Scritto da: Anonimo

      Voto Cortiana o voto Cappato ?
      Non andare nemmeno a votare se devi decidere
      in un mese per due partiti così
      diversi. Ma durante l'anno dove vivi? Sui
      monti della Gallura? In una caverna?
      Io non voterò mai i verdi ma fammi
      capire. Cortiana si fa il culo da mesi su
      questa questione (l'unica cosa che a te
      interessa), produce centinaia di emendamenti
      (non parole), quell'altro fa 2 comunicati e
      un'azione "scenica" prettamente mediatica, e
      te sei indeciso?
      Complimenti, sei proprio 100% italiano.

      Ma Cortiana e Cappato si presentano entrambi
      nella tua zona elettorale? Ma lo sai come
      funziona il voto?

      Che ignoranza. Magari questo sa tutto di P2P
      ma di cosa accade fuori dal case non sa una
      mazza.
      Popolo della rete=popolo di ricoglioniti?
      Spero di no.
      • Anonimo scrive:
        Re: La mia indecisione nelle Europee
        fuori i nomi dei candidati dei verdi e relative informazioni di chi sono e cosa faranno se arrivano al traguardo!
  • Anonimo scrive:
    Re: i radicali..
    - Scritto da: Anonimo


    non sono quelli che mercanteggiavano con

    l'attuale governo per avere il giusto

    compenso ?

    Cazzata. Anzi, sono quelli che hanno
    restituito i soldi ai cittadini quando hanno
    sciolto il partito.I radicali non hanno bisogno dei soldi pubblici per far politica, sono una vera e propria azienda. Sono il partito con più liquidi a disposizione.

    sono gli stessi che a suo tempo

    di fatto hanno monopolizzato il
    servizio di

    dirette parlamentari (in cambio di
    tanti bei

    soldini) contrastando l'idea che quel

    servizio venisse reso da una rete
    pubblica,

    come sarebbe onesto e civile che fosse?

    Cazzata n.2: fino alla nascita di
    GRParlamento, Radio radicale era l'unica che
    trasmetteva le dirette parlamentari.
    Cercavano di chiuderla, nonostante fosse
    l'unica radio che faceva un vero servizio
    pubblico. Con la nascita di GRParlamento
    volevano togliere a Radio Radicale la
    possibilità di trasmettere dal
    Parlamento, cosa che doveva essere di
    esclusiva del Governo... Su questo
    combattevano, non mistificare.Su questa questione i radicali ci hanno fatto un grosso guadagno, io la vicenda la seguii all'epoca perché ascoltavo molto radio radicale. non ci fecero una bella figura, ma guadagnarono, se non erro, 20 miliardi all'anno.

    sono

    loro che appoggiavano la linea
    interventista

    e guerrafondaia in medioriente, a
    cominciare

    da Israele e passando per l'Iraq ?

    No. Dicevano soltanto che la società
    americana è preferibile a quella
    sotto Saddam, e che il sistema istraeliano
    (repubblicano, liberale)Liberale o liberista? Un sistema che considera ugualmente tutti i cittadini oppure quelli di origine ebraica hanno diritti in più rispetto agli altri?Chi ha promosso il fondamentalista Jassin per contrastare il dominio del "comunista" e laico Arafat?Perché la Palestina era il territorio più laico del MO e questa cosa adesso non è più vera?
    è
    preferibile a quello voluto da Hamas, e che
    quindi se proprio occorre scegliere da che
    parte stare è meglio privilegiare la
    parte che porta democrazia. Hanno sempre
    però criticato i metodi: la non
    violenza è un po' il loro credo
    principale.Sì, soprattutto ultimamente sono di un pacifismo assoluto. Ma dai...
    che sinistra italiana che manda i militari
    in Bosnia senza egida dell'Onu. Chi è
    il buffone?I militari li ha mandati l'Ulivo, non "la sinistra", prego.
    Non hanno mai distribuito maria: Pannella ha
    fumato maria in pubblico per farsi mettere
    in galera e far capire alla gente come sia
    assurdo il proibizionismoNo, Pannella distribuì maria infatti fu accusato di "spaccio".il modo peggiore per contribuire alla lotta antiproibizionista.
    Il tuo post trasuda invidia, null'altro.Ah, non sono io quello che ha scritto il post precedente.Io sono stato per 2 anni molto vicino ai radicali, li ho pure votati, ho pubblicizzato i referendeum ecc. Conoscevo però solo le loro iniziative eclatanti. quando ho iniziato a ascoltare dibattiti interni (anche a radio radicale) mi sono venuti più di qualche dubbio. poi ogni volta che parlavano nei faccia a faccia in TV non riuscivano mai a affrontare i temi, ma erano sempre a offendere l'avversario, a lamentarsi ecc. Quando poi parlavano di temi sociali lasciamo stare, certi discorsi...
  • Anonimo scrive:
    Re: i radicali..
    io mi riferico al comunismo in generale. I comunisti italiani hanno comunque condiviso molte delle colpe dei regimi sovietico, cinese, vietnamita,bulgaro,rumeno, cubano ecc...perchè in Italia hanno negato per anni la realtà quesi paesi. I radicali invece hanno sempre detto quali erano i regimi contrari ai diritti umani, rossi e neri che fossero
  • Anonimo scrive:
    Dov'è la sinistra referendaria?
    Tutti pronti a firmare per un referendum contro il Lodo Maccanico/Schifani (che, diciamolo, non colpisce nessuno di noi se non nell'indomabile desiderio di chi ha perso le elezioni di ribaltare il risultato democratico con delle sentenze discutibili) e oggi nessuno che promette o pubblicizza una raccolta di firme per abrogare un provvedimento che colpisce potenzialmente tutti.Io ho votato il centrodestra alle scorse elezioni e ho assistito per due anni e mezzo al piagnisteo di un'opposizione livida e irragionevole che, invece di controllare l'operato del governo, si è armata di una unica parola "incostituzionale" anche dove essa non c'entrava nulla. Mi piacerebbe vivere in un paese dove l'opposizione fa il suo lavoro e garantisce anche me da errori o comportamenti col paraocchi da parte di chi ci governa. Un'opposizione responsabile, appunto. Ma forse è chiedere troppo da quell'accozzaglia di anti-tutto.Infatti è stato gridato così spesso "al lupo, al lupo" che in questo caso che il lupo c'è sul serio nessuno ci crede più.Allora, che qualcuno della sinistra responsabile ci stupisca con un'iniziativa per una volta realmente responsabile e a favore degli italiani, invece che con le solite sterili polemiche antiberlusconiane.
  • Anonimo scrive:
    Re: Vota Cappato, Vota Radicale
    Non ho abbastanza informazioni su di lui ma ora mi metto alla ricerca trattandosi di un nome a me nuovo.Riguardo ai verdi che non avevo mai votato in vita mia ho raccolto piu' informazioni possibili e personalmente al momento sono i preferiti a prescindere da come andra' la votazione della legge.
  • Anonimo scrive:
    Re: i radicali..

    non sono quelli che mercanteggiavano con
    l'attuale governo per avere il giusto
    compenso ?Cazzata. Anzi, sono quelli che hanno restituito i soldi ai cittadini quando hanno sciolto il partito.
    sono gli stessi che a suo tempo
    di fatto hanno monopolizzato il servizio di
    dirette parlamentari (in cambio di tanti bei
    soldini) contrastando l'idea che quel
    servizio venisse reso da una rete pubblica,
    come sarebbe onesto e civile che fosse?Cazzata n.2: fino alla nascita di GRParlamento, Radio radicale era l'unica che trasmetteva le dirette parlamentari. Cercavano di chiuderla, nonostante fosse l'unica radio che faceva un vero servizio pubblico. Con la nascita di GRParlamento volevano togliere a Radio Radicale la possibilità di trasmettere dal Parlamento, cosa che doveva essere di esclusiva del Governo... Su questo combattevano, non mistificare.
    sono
    loro che appoggiavano la linea interventista
    e guerrafondaia in medioriente, a cominciare
    da Israele e passando per l'Iraq ? No. Dicevano soltanto che la società americana è preferibile a quella sotto Saddam, e che il sistema istraeliano (repubblicano, liberale) è preferibile a quello voluto da Hamas, e che quindi se proprio occorre scegliere da che parte stare è meglio privilegiare la parte che porta democrazia. Hanno sempre però criticato i metodi: la non violenza è un po' il loro credo principale. La disobbedienza civile, la lotta culturale: la Bonino è andata a imparare l'arabo per insegnare alle donne del medioriente qualcosa sui diritti civili delle donne e sui diritti umani. Il loro movimento è l'*unico* al mondo che fa veramente, in pratica, quello che professa la teoria della lotta non violenta, altro che sinistra italiana che manda i militari in Bosnia senza egida dell'Onu. Chi è il buffone?
    o sono
    gli stessi che distribuivano maria a
    sacchetti, tanto sapevano che non gli
    sarebbe successo niente (salvo poi accodarsi
    alle leggi liberticide che portano polizia e
    cani sniffoni dentro ai licei) ...Non hanno mai distribuito maria: Pannella ha fumato maria in pubblico per farsi mettere in galera e far capire alla gente come sia assurdo il proibizionismo. Sono sempre stati contro la possibilità di far andare in galera o di multare che fuma maria, e quindi anche di ispezionare le scuole.
    in questi ultimi anni si sono
    dimostrati campioni di mistificazioni e
    bugieIo ieri sono andato in Comune e ho firmato per il referendum contro la legge sulla procreazione assistita. Tu cosa hai fatto?A una certa sinistra e a una certa destra, che si dichiara sempre liberale a parole, fa molta rabbia e invidia che ci sia un piccolo partito che mette in pratica anche contro la propria sopravvivenza la vera libertà, e che poi magari si prende un fottio di voti alle europee. Il tuo post trasuda invidia, null'altro.
  • Anonimo scrive:
    Re: La mia indecisione nelle Europee
    - Scritto da: Anonimo
    Voto Cortiana o voto Cappato ?Cortiana e' senatore e non e' candidato alle Europee, di Cappato non so la posizione;premesso che vista la situazione di sfascio del territorio sarebbe a favore dei verdi, riporto che il candidato dei verdi e' Beppe Caravita, e' giornalista del Il Sole 24ore e ha condotto programmi a radio24 che hanno dimostrato che ha una notevole competenza anche tecnica, ha un curriculum di rispetto e e' ottimo conoscitore della rete dove lo puoi incontrare molto facilmente sui forum se non newsgroups.Sul forum di Cortiana e' molto attivo specie sul problema della disinformazione e da come parla lo scambi facilmente per un utente comune;credo che sia in grado di rappresentare seriamente l'utenza di internet.
  • Anonimo scrive:
    Re: i radicali..
    I Radicali hanno una storia innegabile di politica dedicata alla difesa dei diritti umani e civili, libertà personale compresa. Il comunismo ha una lunga tradizione di negazione dei diritti umani e civili, e sta scritto nel suo DNA che la libertà personale è un nemico della dittatura del proletariato.
  • Anonimo scrive:
    Re: Se il 22 Maggio decade...
    - Scritto da: Anonimo
    Raga ma se il 22 maggio decade il DL poi che
    succede? Che al 23 ne possono fare uno nuovo
    uguale oppure no?
    Quanto tempo dovrebbe passare perchè
    nasca una nuova situazione "DL Urbani" ?

    Grazie a chiunque possa rispondere
    (possibilemente in modo pertinente...) :DIe spero che non si dileguino tutti e si cominci a lavorare per la revisione del diritto d'autore; c'e' un'aria di sofferenza in proposito che soffia in tutti i paesi principali nel mondo a partire degli US e che sicuramente andra' evolvendo verso una situazione critica nel giro di qualche anno e vedo l'occasione buona per entrare a farne parte cosi' come a sostenere qualcuno che ci rappresenti al contrario di come e' stata finora;ricordatevi che se siamo arrivati a questi eccessi e' perche' l'utente finale non ha mai fatto parte delle discussione ne' ha mai voluto farne aprte ed e' arrivato il momento di cambiare questa mentalita', spero che in molti ne prendano atto.
  • pingu scrive:
    Re: Se il 22 Maggio decade...
    - Scritto da: Anonimo
    Raga ma se il 22 maggio decade il DL poi che
    succede? Che al 23 ne possono fare uno nuovo
    uguale oppure no?
    Quanto tempo dovrebbe passare perchè
    nasca una nuova situazione "DL Urbani" ?

    Grazie a chiunque possa rispondere
    (possibilemente in modo pertinente...) :DTecnicamente e' possibile... tuttavia politicamente e' impensabile.Se ti affossano il decreto devi solo prenderne atto e farti da parte (la coerenza imporrebbe le dimissioni di Urbani)
  • Anonimo scrive:
    Re: Vota Cappato, Vota Radicale
    poi passo alla cassa per l'assegnino.
  • Anonimo scrive:
    i radicali..
    non sono quelli che mercanteggiavano con l'attuale governo per avere il giusto compenso ? sono gli stessi che a suo tempo di fatto hanno monopolizzato il servizio di dirette parlamentari (in cambio di tanti bei soldini) contrastando l'idea che quel servizio venisse reso da una rete pubblica, come sarebbe onesto e civile che fosse? sono loro che appoggiavano la linea interventista e guerrafondaia in medioriente, a cominciare da Israele e passando per l'Iraq ? o sono gli stessi che distribuivano maria a sacchetti, tanto sapevano che non gli sarebbe successo niente (salvo poi accodarsi alle leggi liberticide che portano polizia e cani sniffoni dentro ai licei) ... potrei continuare, ma vedo che nel forum qualcuno ancora non troppo annebbiato gia' lo ha fatto.questi radicali non sono quelli delle grandi lotte per le liberta' civili (che comunque hanno ottenuto il contributo storico anche di altre componenti politiche, di destra e di sinistra), in questi ultimi anni si sono dimostrati campioni di mistificazioni e bugie e l'unico vero interesse per la rete che la gente si ricordi (la gente che non ha tempo di leggersi documenti e proclami ufficiali) e' stata la loro insistita rincorsa al clikka clikka sul loro sito.adesso sbuca questo signor Cappato, che ricordo nelle sue apparizioni televisive per la sua aria arrogante e professorale, e per il suo anticomunismo viscerale e antistorico, in perfetta sintonia con gli altri cavalieri, nani e ballerine di regime.viene a sventolarci questa grande iniziativa di disobbedienza civile che finira' come sempre a tarallucci e vino ... ma sto tizio dove stava quando a Genova c'era gente che si faceva massacrare di botte e distruggere i pc per dare informazione libera e alternativa sulle porcate della polizia? altro che P2P e tutto lo strepito che ci si sta facendo intorno, l'attacco alla liberta' passa attraverso tantissime altri strumenti, molto meno vistosi ma molto piu' subdoli ... sistemi che questi giullari di regime si guardano bene dal denunciare.ogni regime repressivo e autoritario ha sempre avuto il buffone di corte che desse la sensazione di essere liberi e felici (e i buffoni di corte erano rispettati e riveriti).ora la scena e' al completo, lo spettacolo e' servito.
  • Anonimo scrive:
    Vota Cappato, Vota Radicale
    Alle Elezioni Europee vota Marco Cappato.Oltre alla questione della brevettabilitià del software i Radicali sono attivi altre importanti battaglie che di sicuro non possono non interessarti: liberalizzazione delle droghe leggere, abolizione della legge sulla procreazione assistita, lotta alla illegalità dilagante delle istituzioni dello stato.Non farti freghare dai cartelloni 6x4... alle Europee vota Radicale!!!
  • Anonimo scrive:
    Se il 22 Maggio decade...
    Raga ma se il 22 maggio decade il DL poi che succede? Che al 23 ne possono fare uno nuovo uguale oppure no?Quanto tempo dovrebbe passare perchè nasca una nuova situazione "DL Urbani" ?Grazie a chiunque possa rispondere (possibilemente in modo pertinente...) :D
  • Anonimo scrive:
    Re: La mia indecisione nelle Europee
    - Scritto da: Anonimo
    Voto Cortiana o voto Cappato ?Senti perche' non ti vai a vedere le prese di posizione dei radicali in questi ultimi anni (tipo il sostegno vergognosamente guerrafondaio all'intervento in Iraq) e il loro servile e disgustoso appoggio al centrodestra all'avvento dell'era berlusconi (magari in cambio di qualche ministero, peraltro mai avuto) ?Siamo sotto elezioni, ed e' facile cavalcare questa o quella tigre per ricevere qualche voto, in questo Cappato e soci sono maestri, di certo lui non andra' in galera, ma voglio vederlo a difendere un qualsiasi poverocristo colpito dal decreto Urbani.Vota Cortiana, se ti va, almeno sai di dare il tuo appoggio a una persona coerente e intellettualmente onesta.Tutto il resto e' noia, se non peggio.
  • Anonimo scrive:
    ma i politici in Italia
    a questo punto mi chiedo: ma in Italia solo i politici di due partiti hanno internet?Il resto hanno altro da fare o le segretarie davvero così brillanti da tenerli lontani dall'informatica? (a questo punto beati loro:-|Credevo davvero che le libertà personali centrassero nella storia che la politica dovrebbe insegnare e ricordare e non capisco questo silenzio; Vico diceva che la storia è un ciclo... speriamo non si richiuda troppo velocemente.Un bocca al lupo a tutti noi :o
  • Anonimo scrive:
    Re: La mia indecisione nelle Europee
    ovviamente verde
  • Anonimo scrive:
    E basta!
    Se Cappato si fà anche solo un mese di galera dei sei anni che gli spettano lo voto, altrimenti continuerò a scrivere che è un buffone con l'immunità parlamentare che prende in giro gli sprovveduti!
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualcuno avvisi Beppe Grillo!!!
    - Scritto da: Anonimo
    Non c'è nessuno che sa come
    contattarlo???
    Sono convinto che farebbe scalpore una sua
    partecipazione!Dato che nessun quotidiano, e
    nessuna televisione, hanno parlato finora di
    quel che sta succedendo è possibile
    che la ancora non ne sappia nulla!
    Se qualcuno avesse modo di fargli sapere
    quel che sta succedendo è probabile
    che gli venga voglia di metterci lo zampino!
    Sappiamo tutti che è una persona
    senza peli sulla lingua, e forse potrebbe
    essere uno degli aiuti piu autorevoli per il
    popolo della rete!Ottima idea!
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcuno avvisi Beppe Grillo!!!
      chi gli telefona?8)
      • Anonimo scrive:
        Re: Qualcuno avvisi Beppe Grillo!!!
        Io non saprei proprio come fare....Ho cercato in rete una sua email, ma sembra che il suo sito sia chiuso e le vecchie email non funzionano.Beh, se c'è qualcuno che sa come contattarlo, sarebbe bene lo facesse!
        • Alessandrox scrive:
          Re: Qualcuno avvisi Beppe Grillo!!!
          - Scritto da: Anonimo
          Io non saprei proprio come fare....
          Ho cercato in rete una sua email, ma sembra
          che il suo sito sia chiuso e le vecchie
          email non funzionano.
          Beh, se c'è qualcuno che sa come
          contattarlo, sarebbe bene lo facesse!Scusa hai provato su http://www.beppegrillo.it ?Forse non risponde lui direttamente ma sicuramente ci sara' gente che lo conosce ed e' in contatto con lui...
          • Anonimo scrive:
            Re: Qualcuno avvisi Beppe Grillo!!!
            Non sarei così convinto che Beppe Grillo interverrebbe volentieri contro il decreto Urbani. Ricordatevi che Grillo è un autore, e non gli piace per niente che la gente, per esempio, veda i suoi spettacoli gratis. Provate a presentarvi a uno dei suoi show armati di una videocamera (o anche solo di un registratore) e poi mi saprete dire. Una curiosità: mi risulta che prima di esibirsi, Grillo faceva requisire i bloc notes ai giornalisti presenti, per evitare che si trascrivessero le battute...
          • Anonimo scrive:
            Re: Qualcuno avvisi Beppe Grillo!!!
            - Scritto da: Anonimo
            Non sarei così convinto che Beppe
            Grillo interverrebbe volentieri contro il
            decreto Urbani. Ricordatevi che Grillo
            è un autore, e non gli piace per
            niente che la gente, per esempio, veda i
            suoi spettacoli gratis. Provate a
            presentarvi a uno dei suoi show armati di
            una videocamera (o anche solo di un
            registratore) e poi mi saprete dire. Una
            curiosità: mi risulta che prima di
            esibirsi, Grillo faceva requisire i bloc
            notes ai giornalisti presenti, per evitare
            che si trascrivessero le battute...ed invece qualcosa mi fa pensare che Grillo non deve amare troppo le major...io proverei.
          • Alessandrox scrive:
            Chiariamoci un attimo...
            - Scritto da: Anonimo
            Non sarei così convinto che Beppe
            Grillo interverrebbe volentieri contro il
            decreto Urbani. Ricordatevi che Grillo
            è un autore, e non gli piace per
            niente che la gente, per esempio, veda i
            suoi spettacoli gratis. Provate a
            presentarvi a uno dei suoi show armati di
            una videocamera (o anche solo di un
            registratore) e poi mi saprete dire. Una
            curiosità: mi risulta che prima di
            esibirsi, Grillo faceva requisire i bloc
            notes ai giornalisti presenti, per evitare
            che si trascrivessero le battute...Non stiamo lottando per *scaricare gratis contenuti protetti* in modo indiscriminato.
  • Anonimo scrive:
    Cappato è scappato? Resta Cortiana!
  • Anonimo scrive:
    Qualcuno avvisi Beppe Grillo!!!
    Non c'è nessuno che sa come contattarlo???Sono convinto che farebbe scalpore una sua partecipazione!Dato che nessun quotidiano, e nessuna televisione, hanno parlato finora di quel che sta succedendo è possibile che la ancora non ne sappia nulla!Se qualcuno avesse modo di fargli sapere quel che sta succedendo è probabile che gli venga voglia di metterci lo zampino!Sappiamo tutti che è una persona senza peli sulla lingua, e forse potrebbe essere uno degli aiuti piu autorevoli per il popolo della rete!
  • Anonimo scrive:
    Re: La mia indecisione nelle Europee
    - Scritto da: Anonimo
    Voto Cortiana o voto Cappato ùVota per chi non vende poi il tuo voto a Berlusconi, per 2,7 ?, sancendo il tutto su un contratto firmato da un notaio.
    • Anonimo scrive:
      Re: La mia indecisione nelle Europee
      ma sei capace di scrivere solo sta stronzata dei 2.7 euro? l'ho gia letta non so quante volte, e ci giurerei che la mano è sempre la stessa... proprio niente da fare? e vabbè, quelli come te bisogna pur sopportarli....
      • Anonimo scrive:
        Re: La mia indecisione nelle Europee
        - Scritto da: Anonimo
        ma sei capace di scrivere solo sta stronzata
        dei 2.7 euro? l'ho gia letta non so quante
        volte, e ci giurerei che la mano è
        sempre la stessa... proprio niente da fare?
        e vabbè, quelli come te bisogna pur
        sopportarli....D'altronde, se ci si professa radicali e quindi liberali e libertari, bisogna esser capaci di tollerare qualunque opinione diversa dalla propria, nevvero??(per inciso= Capezzone e combriccola mi stanno amabilmente sulle palle anche solo per tutte le falsità, le offese e le boiate che dicono contro Emergency e Gino Strada, che almeno qualcosa di buono per questo mondo ha fatto, e qualcosa di concreto, tipo curare i bambini vittime delle cosiddette "bombe intelligenti", tanto care ai radicali interventisti..)
        • Anonimo scrive:
          Re: La mia indecisione nelle Europee
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          ma sei capace di scrivere solo sta
          stronzata

          dei 2.7 euro? l'ho gia letta non so
          quante

          volte, e ci giurerei che la mano
          è

          sempre la stessa... proprio niente da
          fare?

          e vabbè, quelli come te bisogna
          pur

          sopportarli....
          La "stronzata" l'ha rivelata il Pannella a RadioRadicale e ha pure denunciato Berlusconi per "Inadempienza contrattuale" . Informarsi, please!Ecco un Esempio di Democraticità Radicale:http://www.eclettico.org/cr/temi/dentro/testo_della_querela.htm
  • TPK scrive:
    Re: La mia indecisione nelle Europee
    Magari prova a leggere il loro programma, che immagino non sia legato esclusivamente al p2p...
  • Anonimo scrive:
    La mia indecisione nelle Europee
    Voto Cortiana o voto Cappato ?
    • DjVincenT scrive:
      Re: La mia indecisione nelle Europee
      Io voterò Cortiana e verdi ;)Fin dall'inizio ci ha sostenuti in questa campagna "Affonda Ubani". Sicuramente + sarano i politici contro la limitazione delle libertà della rete e meglio sarà, ma non vorrei che adesso si andasse per correnti pro-elezioni. Non vi nascondo che non vedo l'ora che si arrivi a punire questi ignoranti di politici che hanno voluto mettere mano su delle leggi che potrebbero mettere nei guai milioni e milioni di cittadini solo per aiutare majors e siae !!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: La mia indecisione nelle Europee
        - Scritto da: DjVincenT
        Io voterò Cortiana e verdi ;)
        Fin dall'inizio ci ha sostenuti in questa
        campagna "Affonda Ubani". Sicuramente +
        sarano i politici contro la limitazione
        delle libertà della rete e meglio
        sarà, ma non vorrei che adesso si
        andasse per correnti pro-elezioni. Non vi
        nascondo che non vedo l'ora che si arrivi a
        punire questi ignoranti di politici che
        hanno voluto mettere mano su delle leggi che
        potrebbero mettere nei guai milioni e
        milioni di cittadini solo per aiutare majors
        e siae !!!!Bravo!!!
  • Anonimo scrive:
    Iniziativa siti a lutto
    Ciao a tutti,oltre alle varie e lodevoli iniziative già attuate sono qui a riproporre a quanti dispongano di un sito web di listarlo a lutto per dare ancora più visibilità alla protesta contro il DL Urbani (prossimamente Legge Urbani.. forse..sigh..).E' poco,è un piccolo segnale ma può servire ad informare quanti ancora non sappiano di questa grande onda di protesta che si sta levando da noi,Popolo della Rete,oggi forse più compatto che mai.Mettete uno sfondo nero,un banner,un riferimento a quel che sta accadendo o ancora copiate in toto la mia homepage se vi va,creiamo un'audience sempre più vasta al nostro disappunto.Questo il link alla mia homepage:http://www.valeriogiunta.altervista.org /Un grazie alla redazione di P.I. per la costante informazione,per lo spazio dedicato alla questione e per lo spazio nei forum sempre dedicatoci,senza di voi non tutte le persone che oggi sanno avrebbero saputo.Siete grandi ;)..e viva Cortiana!Ciao Popolo della Rete!(p.s.:ho pubblicato questo testo già in un altro topic,lo ripropongo qui per renderlo più visibile,scusatemi nel caso aveste già letto)
    • Anonimo scrive:
      Re: Iniziativa siti a lutto
      meglio leggere due volte:)su altervista l'inizativa dilaga, c'è una moria costante di siti!bene così, siete grandi:)
      • Anonimo scrive:
        Re: Iniziativa siti a lutto
        - Scritto da: Anonimo
        meglio leggere due volte:)

        su altervista l'inizativa dilaga, c'è
        una moria costante di siti!


        bene così, siete grandi:)olre ahi siti con i dialer...ogni tanto appare questo colpo di genio.....:D scherzi a parte...sarebbe meglio che PI parlasse della cosa REDAZIONE FATE QUALCOSA!!!
  • Anonimo scrive:
    e CORTIANA??
    cortiana che fine ha fatto?gli emendamenti extra li presenta o no?
    • TPK scrive:
      Re: e CORTIANA??
      Si, andavano presentati' una decina di giorni fa se non erro.I senatori teoricamente dovrebbero leggerseli prima ed arrivare preparati in aula... :'(
      • Anonimo scrive:
        Re: e CORTIANA??
        se intendi i 750 sono già stati presentati, 250 dei quali fatti da noi!:)
        • Anonimo scrive:
          Re: e CORTIANA??
          Dei 250, 3 sono miei :D E sono quelli che scardinano il monopolio SIAE, vero nemico assoluto del diritto d'autore... altro che piratoni vari, fino a che esiste la SIAE in monopolio, non c'è libertà per nessun autore!
    • Anonimo scrive:
      Re: e CORTIANA??
      Se ci segui sul forum sarai sempre aggiornato.ciaowww.fiorellocortiana.it
    • Anonimo scrive:
      Re: e CORTIANA??
      - Scritto da: Anonimo
      cortiana che fine ha fatto?
      gli emendamenti extra li presenta o no?Non ti preoccupare, ha scelto di non intervenire di persona sui forum poiche' siamo in campagna elettorale ma segue;
      • caravita scrive:
        Re: e CORTIANA??
        Per Fiorello potete far riferimento a me, io sono il suo alias....;-):):):):):)beppe.caravita@rcm.inet.itagitatore professionale per la libertà della rete....
  • Anonimo scrive:
    CARTA & CALAMAIO (non falce e moschetto!
    Prendete i suddetti strumenti e fatevi la lista dei "buoni" e dei "cattivi".Servirà a poco, credo ma, almeno, sarà tracciata una linea di confine tra coloro che vogliono "gabbiare" per delle quisquilie, tutto sommato, e coloro che vogliono buttare a terra le sbarre delle "prigioni", anche se solo nell'ambito informatico. Ne farei edotti anche parenti ed amici: spesso, agli anziani, bisogna sapere spiegare, con pazienza, i termini del problema( idem per gli amici "non informatizzati"). Sono vecchi ( o "non informatizzati") ma non sono cretini. Molti di loro (dei vecchi) hanno ancora bene in mente i ricordi dell'oppressione fascista e ben si guarderebbero di sottoscrivere leggi castranti le libertà previste dalla Costituzione della Repubblica Italiana (le maiuscole sono volute). Il silenzio della Sinistra mi fa paura...non lo capisco e non lo comprendo, questo silenzio... Per questo ho paura.Saluti da TA
    • Anonimo scrive:
      Re: CARTA & CALAMAIO (non falce e moschetto!
      Ti dirò, che quando la questione l'ho spiegata, nel modo più semplice possibile al mio nonnino ex partigiano, lui il senso della protesta l'ha capito subito.Saluti,Piwi
      • Anonimo scrive:
        C.V.D. (come volevasi dimostrare...)
        Vecchi ( lo sono anch'io, ad anni cinquantasette)... ma mica stupidi: sono, spesso, "pallosi" /romanescamente dicendo/ per noi: GRAVISSIMO ERRORE: gli anziani sono una grossa risorsa culturale. Oltretutto, facendo rilevare loro queste nuove ( per loro) problematiche, li si stimola ad esercitare il loro senso critio e civico. Per la miseria, io sono del parere di sentire di più i "vecchi": alcuni di loro, magari, diranno pure delle "frescacce" non pertinenti MA: occhio, vanno pesati e valutati! La storia insegna.Saluti da Taranto
        • Anonimo scrive:
          Re: C.V.D. (come volevasi dimostrare...
          - Scritto da: Arcidiavolo
          Vecchi ( lo sono anch'io, ad anni
          cinquantasette)... ma mica stupidi: sono,
          spesso, "pallosi" /romanescamente dicendo/
          per noi: GRAVISSIMO ERRORE: gli anziani sono
          una grossa risorsa culturale. Oltretutto,
          facendo rilevare loro queste nuove ( per
          loro) problematiche, li si stimola ad
          esercitare il loro senso critio e civico.
          Per la miseria, io sono del parere di
          sentire di più i "vecchi": alcuni di
          loro, magari, diranno pure delle "frescacce"
          non pertinenti MA: occhio, vanno pesati e
          valutati! La storia insegna.

          Saluti da TarantoParole sante,.E' da tempo ormai che mi sono reso conto di quanto le generazioni qui in italia, e penso un po' in tutto l'occidente, siano separate: a parte i propri nonni le generazioni più giovani non hanno quasi nessun contatto con persone diciamo più grandi dei loro genitori, che avrebbero tantissimo da insegnare.
    • Anonimo scrive:
      Re: CARTA & CALAMAIO (non falce e moschetto!
      I comunisti italiani non son nient'altro che dei capitalisti/fascisti vestiti di rosso (come babbo natale).Niente di più ignobile.Sia da tener in considerazione: le forme estreme di politica son sempre dannose, sia di sinistra che di destra.La virtù sta nel mezzo.
  • Anonimo scrive:
    Oggi all'Università di Milano
    Lunedì 17 Maggio, alle ore 9 in via Comelico 39 a Milano si terrà un incontro aperto con la professoressa Daniela Redolfi docente di Diritto dell?Informazione sul decreto Urbani.In tale sede verrà presentata la LETTERA APERTA indirizzata al Ministro della Cultura, Giuliano Urbani, al Ministro dell'Innovazione e della Tecnologia, Lucio Stanca, ai Presidenti e ai Membri della Camera e del Senato della Repubblica Italiana e sottoscritta da numerosi docenti dei corsi di laurea di area Informatica.http://cv.retecivica.milano.it/modules.php?name=News&file=article&sid=72
  • Anonimo scrive:
    finalmente Cappato....
    .... si è fatto avanti. è un po che seguo la sua azione politica, e da qualche giorno avevo deciso: il mio voto sarà per lui.ora questa azione "clamorosa" mi conforta, spero di poter assistere in prima persona.. ;)e cmq martedi mattina sarò davanti al senato.;)pinguino power (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: finalmente Cappato....
      - Scritto da: Anonimo
      .... si è fatto avanti. è un
      po che seguo la sua azione politica, e da
      qualche giorno avevo deciso: il mio voto
      sarà per lui.

      ora questa azione "clamorosa" mi conforta,
      spero di poter assistere in prima persona..
      ;)

      e cmq martedi mattina sarò davanti al
      senato.;)Certo che se c'è gente che vota un politico solo per fatti del genere allora c'è da pensare.Ho visto che metti il tuo bel loghetto Linux, li hai mai sentiti i radicali discutere di brevetti? oltre alle parole legate ad eventi mediatici (su cui loro campano) li hai mai letti i documenti che producono? li hai mai ascoltati i loro dibattiti?Altro che Microsoft...Documentati un po' prima di votare a bischero, il voto non si regala al primo che ci dice una cosetta ovvia. Leggiti il loro programma elettorale. Tanto se usi Linux sarai abituato a leggere roba confusa per capirci qualcosa :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: finalmente Cappato....
        - Scritto da: Anonimo
        Certo che se c'è gente che vota un
        politico solo per fatti del genere allora
        c'è da pensare.Mi sembra un gesto più elonquente, sono tutt'altro che fatti da nulla, e la dicono lunga su come la puo' pensare Cappato sull'argomento decreto Urbani, su cui peraltro si è già pronunciato negativamente in piu' di un'occasione.Luke
        • Anonimo scrive:
          Re: Cappato sCappato inCappato
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Certo che se c'è gente che vota
          un

          politico solo per fatti del genere
          allora

          c'è da pensare.
          I politici cercano di cavalcare l'onda. E in questo i radicali sono i più opportunisti.
          • Sandro kensan scrive:
            Re: Cappato sCappato inCappato
            - Scritto da: Anonimo
            I politici cercano di cavalcare l'onda. E
            in questo i radicali sono i più
            opportunisti.Personalmente ho notato che i Radicali e i Verdi (uno di stampo liberale e l'altro sociale), hanno da molto tempo idee valide per quanto riguarda la Rete, credo che se si è di destra vadano bene i radicali, se si è di sinistra i verdi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cappato sCappato inCappato
            - Scritto da: Anonimo
            I politici cercano di cavalcare l'onda. E
            in questo i radicali sono i più
            opportunisti.Eggià, tanto che a forza di "cavalcare l'onda" su bioetica, antiproibizionismo, droghe, cellule staminali e ora P2P sono tutti quanti fuori dal Parlamento. Se volevano vendersi per qualche seggio l'avrebbero fatto tanto tempo fa, invece sono sempre rimasti fedeli alle loro idee, è per questo che non entrano in Parlamento, perchè questo è un Paese bigotto che non vuol sentir parlare di liberalizzazione delle droghe leggere, di uso terapeutico delle cellule staminali (il vaticano s'incazza), e di antiproibizionismo. Ma tu almeno lo sai quante e quali lotte hanno sostenuto i radicali in tutti questi anni?? Lo sai che quando i deputati stavano rintroducendo di nascosto, il giorno di Natale, il finanziamento pubblico ai partiti che NOI avevamo abolito con un referendum loro erano li' sotto al Parlamento a fare un comizio no-stop 24 ore su 24 sotto la pioggia e al gelo e anche di notte?? I tuoi sono semplicemente pregiudizi, rivolgi le tue accuse a tutti i politici venduti che militano attualmente nelle schiere di questo o di quel partito parlamentare, vedrai che ne troverai a decine!Luke
      • Anonimo scrive:
        Re: finalmente Cappato....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        .... si è fatto avanti. è
        un

        po che seguo la sua azione politica, e
        da

        qualche giorno avevo deciso: il mio voto

        sarà per lui.



        ora questa azione "clamorosa" mi
        conforta,

        spero di poter assistere in prima
        persona..

        ;)



        e cmq martedi mattina sarò
        davanti al

        senato.;)

        Certo che se c'è gente che vota un
        politico solo per fatti del genere allora
        c'è da pensare.non solo per questo, non ti preoccupare... ho abbastanza cervello per capirlo da solo, grazie!
        Ho visto che metti il tuo bel loghetto
        Linux, li hai mai sentiti i radicali
        discutere di brevetti? oltre alle parole
        legate ad eventi mediatici (su cui loro
        campano) li hai mai letti i documenti che
        producono? li hai mai ascoltati i loro
        dibattiti?
        Altro che Microsoft...
        io Cappato l'ho sentito parlare di brevetti e occuparsi di problemi "cari" al mondo open source. avrà forse detto qualche ca**** (non lo so, tu lo insinui) , ma hai sentito qualcu'altro parlarne? io no....
        Documentati un po' prima di votare a
        bischero, il voto non si regala al primo che
        ci dice una cosetta ovvia. Leggiti il loro
        programma elettorale. ho votato in piu occasioni per quei deficienti che attualmente ci governano, forse la componente "protesta" è importante, ma credo senza dubbio di essere molto piu documentato di quello solitamente definito "italiano medio" ;)Tanto se usi Linux
        sarai abituato a leggere roba confusa per
        capirci qualcosa :)questo ti qualifica meglio.... mi fai ridere :D
      • Anonimo scrive:
        Re: finalmente Cappato....
        - Scritto da: Anonimo

        Ho visto che metti il tuo bel loghetto
        Linux, li hai mai sentiti i radicali
        discutere di brevetti? oltre alle parole
        legate ad eventi mediatici (su cui loro
        campano) li hai mai letti i documenti che
        producono? li hai mai ascoltati i loro
        dibattiti?
        Altro che Microsoft...

        Documentati un po' prima di votare a
        bischero, il voto non si regala al primo che
        ci dice una cosetta ovvia. Leggiti il loro
        programma elettorale. Tanto se usi Linux
        sarai abituato a leggere roba confusa per
        capirci qualcosa :)Odio i bugiardi come te.Informati tu :12 Settembre 2003 - Incontro a Roma, tenutosi nella sede del Parlamento europeo, dal titolo 'Brevetti software. No alla brevettabilità delle idee', organizzato dagli europarlamentari radicali e dalle associazioni Software Libero e Club Dirigenti Tecnologie Informazione. Scopo dell'iniziativa, la sensibilizzazione sul prossimo voto del Parlamento europeo, previsto per la fine di Settembre, sulla direttiva della Commissione Ue che prevede la brevettabilità del software e contro la quale è stata avviata una campagna da parte di rappresentanti politici, e del settore informatico, che denunciano un pericolo per la libertà di creazione di software informatici a scapito dei programmatori e delle piccole imprese e favore del monopolio delle grandi multinazionali.Nota la data e vergognati!!!
        • Sandro kensan scrive:
          Re: finalmente Cappato....
          - Scritto da: Anonimo
          Odio i bugiardi come te.
          Informati tu :

          12 Settembre 2003 - Incontro a Roma,
          tenutosi nella sede del Parlamento europeo,
          dal titolo 'Brevetti software. No alla
          brevettabilità delle idee',
          organizzato dagli europarlamentari radicali
          e dalle associazioni Software Libero e Club
          Dirigenti Tecnologie Informazione. Scopo
          dell'iniziativa, la sensibilizzazione sul
          prossimo voto del Parlamento europeo,
          previsto per la fine di Settembre, sulla
          direttiva della Commissione Ue che prevede
          la brevettabilità del software e
          contro la quale è stata avviata una
          campagna da parte di rappresentanti
          politici, e del settore informatico, che
          denunciano un pericolo per la libertà
          di creazione di software informatici a
          scapito dei programmatori e delle piccole
          imprese e favore del monopolio delle grandi
          multinazionali.

          Nota la data e vergognati!!!Ho pure le votazioni al parlamento e ricordo abbastanza che i radicali si opposero e parecchio. Se non ricordo male Cappato ci ha scritto pure un articolo.Il tipo mi pare disinformato eppure parla...
      • Anonimo scrive:
        Re: finalmente Cappato....
        - Scritto da: Anonimo

        Ho visto che metti il tuo bel loghetto
        Linux, li hai mai sentiti i radicali
        discutere di brevetti? oltre alle parole
        legate ad eventi mediatici (su cui loro
        campano) li hai mai letti i documenti che
        producono? li hai mai ascoltati i loro
        dibattiti?
        Altro che Microsoft...L' ITALIA SI OPPONGA ALLABREVETTABILITA' DELLE IDEE E CONFERMI LE POSIZIONI ESPRESSE DAL PE" Marco Cappato, deputato europeo radicale, ha scritto una lettera apertaa Lucio Stanca, ministro italiano per l'Innovazione e le Tecnologie, persottolineare l'importanza delle decisioni che sarà chiamato a prendereil Consiglio dei Ministri dell'UE dell'17/18 maggio.In quell'occasionei Ministri europei dovranno esaminare una proposta della Presidenzairlandese in materia di brevettabilità delle invenzioni attuate permezzo di elaboratori elettronici che rigetta tutti gli emendamentiintrodotti dal Parlamento Europeo che limitavano la brevettabilità,reintroducendo un linguaggio vago, e la possibilità di brevettabilitàdiretta di programmi per elaboratori, strutture dati e descrizioni diprocessi aggiunti.Cappato chiede al Governo italiano di confermare le posizioni espressedal PE in settembre e di assicurare che il software puro sia escluso,come previsto dalla Convenzione europea sui brevetti, dal campo dellabrevettabilità.Testo della lettera inviata al ministro Stanca."Egregio Ministro Stanca,Il 24 settembre 2003 il Parlamento europeo approvò una proposta diDirettiva in materia di brevettabilità delle invenzioni attuate permezzo di elaboratori elettronici (rapporto McCarthy). Il testolicenziato dal PE impedisce di brevettare il software puro in quantotale. Permette, invece, la brevettabilità d'invenzioni, d'apparecchifisici che si basano sul software per il loro funzionamento,riavvicinando così il brevetto alla sua natura originaria, vale a direalla protezione delle invenzioni non dei concetti astratti, di cui ilsoftware è una forma particolare. La Convenzione europea sui brevettiesclude esplicitamente la possibilità di brevettare i software per unmotivo ben preciso: essi, come le formule matematiche o le sinfoniemusicali, appartengono al campo dell'organizzazione delle idee e dellaloro trasformazione. I programmi informatici, infatti, non sono altroche la traduzione, in un linguaggio comprensibile ad una macchina,d'idee e formule matematiche. Pochi giorni dopo quell'approvazione, Il27 ottobre, assieme ad Emma Bonino, Le scrivemmo per sottoporre alla Suaattenzione il pericolo rappresentato dalle decisioni che il Consigliodell'Unione europea avrebbe potuto prendere in tale materia, invitandolaa confermare gli indirizzi espressi dal PE con il voto di settembre.Rispondendo alla Nostra lettera sia Lei che il suo collega RoccoButtiglione assicuraste che il Governo italiano avrebbe "analizzato conmolta attenzione le proposta del Parlamento europeo" e che data ladelicatezza del tema andasse fatto "ogni sforzo per procedere in accordotra Parlamento e Consiglio".Le notizie che ci giungono dal Consiglio, tuttavia, non ci fanno bensperare. Mercoledì scorso la Presidenza irlandese è riuscita adassicurarsi una maggioranza qualificata per una controproposta alladirettiva sui brevetti software, cui solo in pochi, tra cui Belgio eGermania, hanno opposto resistenza. Il nuovo testo propone di rigettaretutti gli emendamenti introdotti dal Parlamento Europeo che limitavanola brevettabilità, reintroducendo un linguaggio vago, e la possibilitàdi brevettabilità diretta di programmi per elaboratori, strutture dati edescrizioni di processi aggiunti.Il 17 maggio il Consiglio dei Ministri dell'UE sarà chiamato apronunciarsi sulla proposta irlandese. E' per questi motivi chechiediamo a Lei - o, naturalmente, a chi al suo posto si trovasse arappresentare il nostro Paese nel Consiglio Competitività (MercatoInterno, Industria e Ricerca) del 17 / 18 maggio - di opporsi a taleproposta e chiederne una profonda revisione che si basi sulladiscussione ed il voto maturato nel settembre dello scorso anno nelParlamento europeo.La mobilitazione che, anche in Italia, ha portato migliaia di semplicicittadini, professori universitari, programmatori e rappresentanti dipiccole e medie imprese del settore ad esprimersi contro la proposta diDirettiva della Commissione, la petizione al PE "Per un'Europa liberadalla brevettabilità dei software" sottoscritta da 250 mila cittadinieuropei, nonché la trasversalità d'opinioni esistenti all'interno delmondo politico, sono segnali da non sottovalutare. Ci auguriamo che Leivoglia portare nel Consiglio dei Ministri UE della settimana scorsa lavoce dei tanti che nella società civile, accademica ed imprenditorialesi sono espressi a favore del testo licenziato dal Parlamentoeuropeo. Se tali voci non venissero tenute in considerazione, lademocrazia europea vivrebbe certamente una delle sue giornate peggiori."
      • MrFaber scrive:
        Re: finalmente Cappato....
        - Scritto da: Anonimo[cut]
        li hai mai sentiti i radicali
        discutere di brevetti? oltre alle parole
        legate ad eventi mediatici (su cui loro
        campano) li hai mai letti i documenti che
        producono? li hai mai ascoltati i loro
        dibattiti?
        Altro che Microsoft...Vai su http://www.radicali.it/search_news/default.asp e cerca 'brevetti'; se tu hai altre fonti faresti meglio a citarle.
      • Sandro kensan scrive:
        Re: finalmente Cappato....
        - Scritto da: Anonimo
        Certo che se c'è gente che vota un
        politico solo per fatti del genere allora
        c'è da pensare.Sul serio? E pensi che farsi trattare come un delinquente perché si scarica un mp3 che in Italia non esiste sia un particolare trascurabile?Secondo me sei un personaggio masochista: voti quelli che ti mettono in galera.
        Ho visto che metti il tuo bel loghetto
        Linux, li hai mai sentiti i radicali
        discutere di brevetti? oltre alle parole
        legate ad eventi mediatici (su cui loro
        campano) li hai mai letti i documenti che
        producono? li hai mai ascoltati i loro
        dibattiti?
        Altro che Microsoft...I Radicali sono per una concorrenza libera e con un antitrust che picchi duro. Se fosse per loro la microsoft sarebbe inoffensiva. Per par condicio i Verdi partono da un concetto di giustizia sociale ma arrivano alla stessa conclusione.
        Documentati un po' prima di votare a
        bischero, il voto non si regala al primo che
        ci dice una cosetta ovvia. Leggiti il loro
        programma elettorale. Tanto se usi Linux
        sarai abituato a leggere roba confusa per
        capirci qualcosa :)Sotto la cosetta ovvia ci sono gli interessi di Telecom con la sua Rosso Alice, gli mp3 (col drm) e i film che ti venderanno. Tutto giusto e lecito ma il fare andare in galera dei ragazzini per questo non lo trovo giusto e il voto è giusto vada a chi vede questo trave.
        • Anonimo scrive:
          Re: finalmente Cappato....
          - Scritto da: Sandro kensan


          I Radicali sono per una concorrenza libera e
          con un antitrust che picchi duro. Se fosse
          per loro la microsoft sarebbe inoffensiva.
          Per par condicio i Verdi partono da un
          concetto di giustizia sociale ma arrivano
          alla stessa conclusione.
          I Radicali sono capaci di vendere i voti dei loro elettori a Berlusconi, stabilendo il prezzo del singolo voto in un contratto redatto nello studio di un notaio. Questo, chiaramente, all'insaputa dei votanti. E tu sei capace di difenderli? Cose del genere non le ha mai fatte neanche Previti!
          • Sandro kensan scrive:
            Re: finalmente Cappato....
            - Scritto da: Anonimo
            I Radicali sono capaci di vendere i voti dei
            loro elettori a Berlusconi, stabilendo il
            prezzo del singolo voto in un contratto
            redatto nello studio di un notaio. Questo,
            chiaramente, all'insaputa dei votanti. E tu
            sei capace di difenderli? Cose del genere
            non le ha mai fatte neanche Previti!Potresti avere ragione, non conosco il futuro però ti ricordo che la legge sull'aborto, sul divorzio e su altre libertà personali sono state fatte per merito loro, soldi o non soldi.La mia idea è che la libertà non si vende ma si conquista, i Radicali mi sembrano di questo avviso, poi mi sbaglierò...Comunque anche se si accordassero con Silvio rimane il segnale che il popolo della rete esiste e vota chi lo favorisce, questo sarebbe il primo segnale forte che arriva dritto agli interessi dei nostri politicanti.
          • Anonimo scrive:
            Re: finalmente Cappato....
            - Scritto da: Sandro kensan

            - Scritto da: Anonimo


            I Radicali sono capaci di vendere i
            voti dei

            loro elettori a Berlusconi, stabilendo
            il

            prezzo del singolo voto in un contratto

            redatto nello studio di un notaio.
            Questo,

            chiaramente, all'insaputa dei votanti.
            E tu

            sei capace di difenderli? Cose del
            genere

            non le ha mai fatte neanche Previti!

            Potresti avere ragione, non conosco il
            futuro Caro Kensan, è già avvenuto! Ti sei dimenticato della denuncia di Pannella contro Berlusocni che non gli aveva pagato la seconda tranche del pattuito? Certo che come giornalista non sei troppo informato! però ti ricordo che la legge
            sull'aborto, sul divorzio e su altre
            libertà personali sono state fatte
            per merito loro, soldi o non soldi.Il referendum sul divorzio e anche quello sull'aborto sono stati promossi dai cattolici integralisti. Certo la loro battaglia sul divorzio è stata meritoria, ma si tratta di trent'anni fà e nel frattempo hanno fatto di tutto e di più. Inoltre i radicali di allora (Spadaccia, Aglietta, Rutelli, Adele Faccio, Zevi,...) hanno mollato tutti Pannella (che è rimasto con la sola Bonino)

            La mia idea è che la libertà
            non si vende ma si conquista, i Radicali mi
            sembrano di questo avviso, poi mi
            sbaglierò...
            Per loro la libertà di voto si vende! All'insaputa del votante!
            Comunque anche se si accordassero con Silvio
            rimane il segnale che il popolo della rete
            esiste e vota chi lo favorisce, questo
            sarebbe il primo segnale forte che arriva
            dritto agli interessi dei nostri
            politicanti.Su questo hai perfettamente ragione.
          • Anonimo scrive:
            Re: finalmente Cappato....
            . Inoltre i radicali di
            allora (Spadaccia, Aglietta, Rutelli, Adele
            Faccio, Zevi,...) hanno mollato tutti
            Pannella (che è rimasto con la sola
            Bonino)

            e si è visto che fine hanno fatto, soprattutto rutelli....ahahahahah ma fammi il piacere.....

            La mia idea è che la
            libertà

            non si vende ma si conquista, i
            Radicali mi

            sembrano di questo avviso, poi mi

            sbaglierò...

            Per loro la libertà di voto si
            vende! All'insaputa del votante!

            Comunque anche se si accordassero con
            Silvio

            rimane il segnale che il popolo della
            rete

            esiste e vota chi lo favorisce, questo

            sarebbe il primo segnale forte che
            arriva

            dritto agli interessi dei nostri

            politicanti.
            Su questo hai perfettamente ragione. almeno questo.....
          • Sandro kensan scrive:
            Re: finalmente Cappato....
            - Scritto da: Anonimo
            Certo che come giornalista non sei troppo
            informato! Una precisazione: non sono un giornalista, non sono iscritto a nessun albo.Poi volevo suggerire che la difesa della Rete implica dei sani valori morali delle forze politiche minoritarie che la sostengono. Su questo non ci metterei le mani sul fuoco ma è una mia impressione che perseguo.
          • Anonimo scrive:
            Re: finalmente Cappato....
            - Scritto da: Sandro kensan
            Potresti avere ragione, non conosco il
            futuro però ti ricordo che la legge
            sull'aborto, sul divorzio e su altre
            libertà personali sono state fatte
            per merito loro, soldi o non soldi.Ma gli dai retta? I radicali non hanno MAI fatto nulla del genere, anzi, è l'unico partito che non si puo' assolutamente tacciare di trasformismo. Hanno cercato dei punti di contatto col primo Berlusconi solo perchè all'epoca sembrava un riformatore che poteva cambiare qualcosa, poi il Berlusca ha abbandonato tutti i suoi ingenui aneliti libertari della prima ora e si è concentrato sull'accrescimento delle sostanze della sua amata Mediaset, da quel momento i radicali non hanno neppure piu' preso in considerazione un'alleanza. Nemmeno con la sinistra, se e' per questo, visto che i DS non vogliono sentir parlare di liberalizzazione delle droghe leggere, di clonazione terapeutica e antiproibizionismo. Quindi, come vedi, per non svendere le proprie convinzioni i radicali sono rimasti al di fuori di tutto.

            La mia idea è che la libertà
            non si vende ma si conquista, i Radicali mi
            sembrano di questo avviso, poi mi
            sbaglierò...

            Comunque anche se si accordassero con Silvio
            rimane il segnale che il popolo della rete
            esiste e vota chi lo favorisce, questo
            sarebbe il primo segnale forte che arriva
            dritto agli interessi dei nostri
            politicanti.
          • Anonimo scrive:
            Re: finalmente Cappato....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Sandro kensan





            I Radicali sono per una concorrenza
            libera e

            con un antitrust che picchi duro. Se
            fosse

            per loro la microsoft sarebbe
            inoffensiva.

            Per par condicio i Verdi partono da un

            concetto di giustizia sociale ma
            arrivano

            alla stessa conclusione.


            I Radicali sono capaci di vendere i voti dei
            loro elettori a Berlusconi, stabilendo il
            prezzo del singolo voto in un contratto
            redatto nello studio di un notaio. Questo,
            chiaramente, all'insaputa dei votanti. E tu
            sei capace di difenderli? Cose del genere
            non le ha mai fatte neanche Previti!qoto e sottoscrivo (qua in giro qualcuno ha la memoria corta su certe operazioni squallide dei radicali).
          • Anonimo scrive:
            Re: finalmente Cappato....
            Sarei curioso di vedere le tue fonti, su questo argomentonon tirare il sasso e poi nascondi la mano...faci sapere se e' vero!


            I Radicali sono capaci di vendere i voti dei
            loro elettori a Berlusconi, stabilendo il
            prezzo del singolo voto in un contratto
            redatto nello studio di un notaio. Questo,
            chiaramente, all'insaputa dei votanti. E tu
            sei capace di difenderli? Cose del genere
            non le ha mai fatte neanche Previti!
      • samu scrive:
        Re: finalmente Cappato....
        - Scritto da: Anonimo




        ora questa azione "clamorosa" mi
        conforta,

        spero di poter assistere in prima
        persona..

        ;)



        e cmq martedi mattina sarò
        davanti al

        senato.;)

        Certo che se c'è gente che vota un
        politico solo per fatti del genere allora
        c'è da pensare.beh ! e tu che voti solo in base alla faccia (non al programma) di una persona ?
        Ho visto che metti il tuo bel loghetto
        Linux, li hai mai sentiti i radicali
        discutere di brevetti? FUD...I Radicali sono stati i primi a "rompere" in europaper la faccenda dei brevetti, quanto cortiana & co stavano zitti zitti perche' la proposta veniva dalla collega inglese..
    • Anonimo scrive:
      Re: finalmente Cappato....
      - Scritto da: Anonimo
      .... si è fatto avanti. è un
      po che seguo la sua azione politica, e da
      qualche giorno avevo deciso: il mio voto
      sarà per lui.

      ora questa azione "clamorosa" mi conforta,
      spero di poter assistere in prima persona..
      ;)

      e cmq martedi mattina sarò davanti al
      senato.;)

      pinguino power (linux)Non votare per chi vende il tuo voto a Berlusconi per 2,7 ? con un contratto redatto da un notaio. Se poi vuoi farlo, fatti almeno rimborsare i soldi del voto.
      • samu scrive:
        Re: finalmente Cappato....


        Non votare per chi vende il tuo voto a
        Berlusconi per 2,7 ? con un contratto
        redatto da un notaio. Se poi vuoi farlo,
        fatti almeno rimborsare i soldi del voto. Interessante la marea di disinformazione sui radicali emersa in questo thread ..E si' che sono stati gli unici a portare avanti la lotta per la liberta' dell'individuo .
    • Anonimo scrive:
      Re: finalmente Cappato....
      si bravo, i radicali sono solo opportunisti
    • Anonimo scrive:
      Re: Cappato alla ricerca di consensi?
      Penso che Cappato abbia preso la situazione creata dal decreto urbani solo a pretesto per ottenere consensi (vedi voti) da chi è contrario. (e vedi caso sono in moltissimi)
      • Anonimo scrive:
        Re: Cappato alla ricerca di consensi?
        e cortiana allora? se vedete solo opportunismo, sapreste suggerirmi una soluzione migliore?
        • Anonimo scrive:
          Re: Cappato alla ricerca di consensi?
          - Scritto da: Anonimo
          e cortiana allora? se vedete solo
          opportunismo, sapreste suggerirmi una
          soluzione migliore?Beh..e Fini non cerca solo i voti dei fascisti bigotti?! E Berlusconi non cerca i voti dei ricchi?! CHe discorsi sono..ognuno porta avanti le sue idee e se queste sono codivise da molta gente allora facendo vedere "attivita'" attireranno i voti.Potevano fare lo stesso anche la Margherita per esempio, che invece si e' alleata con il governo
        • Anonimo scrive:
          Re: Cappato alla ricerca di consensi?
          - Scritto da: Anonimo
          e cortiana allora? se vedete solo
          opportunismo, sapreste suggerirmi una
          soluzione migliore?Non votare, non ne sei in grado. lascia il compito a persone più intelligenti e preparate di te.Non si decide un voto all'ultimo minuto in base a poche informazioni raccattate chissà come. Devi ficcarti in testa che di politica o ti interessi tutto l'anno oppure continui a ignorarla (se te lo puoi permettere, ovviamente).
  • Anonimo scrive:
    Lo faccio anch'io
    Grande Cappato!!!Se ti mettono dentro mi autodenuncio pure io.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo faccio anch'io
      - Scritto da: Anonimo
      Grande Cappato!!!
      Se ti mettono dentro mi autodenuncio pure io.Cappato in galera?? Ma siamo matti? Ma ci pensiamo a quei poveracci di detenuti che se lo ritroverebbero in cella? Ma dico ai loro diritti non ci pensa nessuno? Già soffrono abbastanza, lasciamo Cappato lontano dai luoghi dove c'è gente che soffre. Cappato è un mito, sfrutta ogni opportunità per attirare consensi, da una parte protegge le lobby delle industrie, poi va in piazza a raccattare i voti di quattro grulli che gli basta una scenetta e qualche promessa per decidere chi votare.In Italia i politici hanno vita troppo facile. Uno come Cappato non sarebbe diventato milionario in così poco tempo.Se un giorno cambiassi lavoro vorrei fare il Radicale. Non è facile però se sfondi fai soldi a palate.
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo faccio anch'io
        - Scritto da: Anonimo


        Cappato in galera?? Ma siamo matti? Ma ci
        pensiamo a quei poveracci di detenuti che se
        lo ritroverebbero in cella? Ma dico ai loro
        diritti non ci pensa nessuno? Già
        soffrono abbastanza, lasciamo Cappato
        lontano dai luoghi dove c'è gente che
        soffre.
        Da sempre ai diritti dei detenuti pensano solamente i radicali :http://www.radicali.it/organi/Rapporto_Turco-Carceri_UE.pdf
        Cappato è un mito, sfrutta ogni
        opportunità per attirare consensi, da
        una parte protegge le lobby delle industrieL' ITALIA SI OPPONGA ALLABREVETTABILITA' DELLE IDEE E CONFERMI LE POSIZIONI ESPRESSE DAL PE" Marco Cappato, deputato europeo radicale, ha scritto una lettera apertaa Lucio Stanca, ministro italiano per l'Innovazione e le Tecnologie, persottolineare l'importanza delle decisioni che sarà chiamato a prendereil Consiglio dei Ministri dell'UE dell'17/18 maggio.In quell'occasionei Ministri europei dovranno esaminare una proposta della Presidenzairlandese in materia di brevettabilità delle invenzioni attuate permezzo di elaboratori elettronici che rigetta tutti gli emendamentiintrodotti dal Parlamento Europeo che limitavano la brevettabilità,reintroducendo un linguaggio vago, e la possibilità di brevettabilitàdiretta di programmi per elaboratori, strutture dati e descrizioni diprocessi aggiunti.Cappato chiede al Governo italiano di confermare le posizioni espressedal PE in settembre e di assicurare che il software puro sia escluso,come previsto dalla Convenzione europea sui brevetti, dal campo dellabrevettabilità.Testo della lettera inviata al ministro Stanca."Egregio Ministro Stanca,Il 24 settembre 2003 il Parlamento europeo approvò una proposta diDirettiva in materia di brevettabilità delle invenzioni attuate permezzo di elaboratori elettronici (rapporto McCarthy). Il testolicenziato dal PE impedisce di brevettare il software puro in quantotale. Permette, invece, la brevettabilità d'invenzioni, d'apparecchifisici che si basano sul software per il loro funzionamento,riavvicinando così il brevetto alla sua natura originaria, vale a direalla protezione delle invenzioni non dei concetti astratti, di cui ilsoftware è una forma particolare. La Convenzione europea sui brevettiesclude esplicitamente la possibilità di brevettare i software per unmotivo ben preciso: essi, come le formule matematiche o le sinfoniemusicali, appartengono al campo dell'organizzazione delle idee e dellaloro trasformazione. I programmi informatici, infatti, non sono altroche la traduzione, in un linguaggio comprensibile ad una macchina,d'idee e formule matematiche. Pochi giorni dopo quell'approvazione, Il27 ottobre, assieme ad Emma Bonino, Le scrivemmo per sottoporre alla Suaattenzione il pericolo rappresentato dalle decisioni che il Consigliodell'Unione europea avrebbe potuto prendere in tale materia, invitandolaa confermare gli indirizzi espressi dal PE con il voto di settembre.Rispondendo alla Nostra lettera sia Lei che il suo collega RoccoButtiglione assicuraste che il Governo italiano avrebbe "analizzato conmolta attenzione le proposta del Parlamento europeo" e che data ladelicatezza del tema andasse fatto "ogni sforzo per procedere in accordotra Parlamento e Consiglio".Le notizie che ci giungono dal Consiglio, tuttavia, non ci fanno bensperare. Mercoledì scorso la Presidenza irlandese è riuscita adassicurarsi una maggioranza qualificata per una controproposta alladirettiva sui brevetti software, cui solo in pochi, tra cui Belgio eGermania, hanno opposto resistenza. Il nuovo testo propone di rigettaretutti gli emendamenti introdotti dal Parlamento Europeo che limitavanola brevettabilità, reintroducendo un linguaggio vago, e la possibilitàdi brevettabilità diretta di programmi per elaboratori, strutture dati edescrizioni di processi aggiunti.Il 17 maggio il Consiglio dei Ministri dell'UE sarà chiamato apronunciarsi sulla proposta irlandese. E' per questi motivi chechiediamo a Lei - o, naturalmente, a chi al suo posto si trovasse arappresentare il nostro Paese nel Consiglio Competitività (MercatoInterno, Industria e Ricerca) del 17 / 18 maggio - di opporsi a taleproposta e chiederne una profonda revisione che si basi sulladiscussione ed il voto maturato nel settembre dello scorso anno nelParlamento europeo.La mobilitazione che, anche in Italia, ha portato migliaia di semplicicittadini, professori universitari, programmatori e rappresentanti dipiccole e medie imprese del settore ad esprimersi contro la proposta diDirettiva della Commissione, la petizione al PE "Per un'Europa liberadalla brevettabilità dei software" sottoscritta da 250 mila cittadinieuropei, nonché la trasversalità d'opinioni esistenti all'interno delmondo politico, sono segnali da non sottovalutare. Ci auguriamo che Leivoglia portare nel Consiglio dei Ministri UE della settimana scorsa lavoce dei tanti che nella società civile, accademica ed imprenditorialesi sono espressi a favore del testo licenziato dal Parlamentoeuropeo. Se tali voci non venissero tenute in considerazione, lademocrazia europea vivrebbe certamente una delle sue giornate peggiori."
        . Uno come Cappato non sarebbe
        diventato milionario in così poco
        tempo.
        Se un giorno cambiassi lavoro vorrei fare il
        Radicale. Non è facile però se
        sfondi fai soldi a palate.Mi dispiace, non hai le palle per fare il radicaleprova con forza italia....
        • Anonimo scrive:
          Re: Lo faccio anch'io
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo





          Cappato in galera?? Ma siamo matti? Ma
          ci

          pensiamo a quei poveracci di detenuti
          che se

          lo ritroverebbero in cella? Ma dico ai
          loro

          diritti non ci pensa nessuno? Già

          soffrono abbastanza, lasciamo Cappato

          lontano dai luoghi dove c'è
          gente che

          soffre.



          Da sempre ai diritti dei detenuti pensano
          solamente i radicali :
          www.radicali.it/organi/Rapporto_Turco-CarceriSolamente i radicali? Ma fammi il piacere. Rifondazione e Verdi lo fanno da sempre senza clamore, poi ci sono un sacco di associazioni laiche e religiose che si occupano realmente dei detenuti, non 4 volte all'anno.

          Cappato è un mito, sfrutta ogni

          opportunità per attirare
          consensi, da

          una parte protegge le lobby delle
          industrie



          L' ITALIA SI OPPONGA ALLA
          BREVETTABILITA' DELLE IDEE E CONFERMI LE
          POSIZIONI ESPRESSE DAL PE"

          Marco Cappato, deputato europeo radicale, ha
          scritto una lettera aperta
          a Lucio Stanca, ministro italiano per
          l'Innovazione e le Tecnologie, per
          sottolineare l'importanza delle decisioni
          che sarà chiamato a prendere
          il Consiglio dei Ministri dell'UE dell'17/18
          maggio.Cambiano idea ogni mese. L'ultimo congresso che ho ascoltato (2 anni fa) il gotha dei radicali era per allungare i brevetti, avevano una concezione neoliberista stile USA per i brevetti (infatti qualche sherpa del partito protestava), forse per il software e basta faranno un'eccezione visto che l'elettorato è così vasto e poco informato di tutto ciò che non è Linux, Windows, Adsl, html e cazzatelle varie.Comunque se c'è un partito fortemente lobbista in senso statunitense quelli sono i radicali. Non se ne vergognano affatto perché per loro è normale.

          . Uno come Cappato non sarebbe

          diventato milionario in così poco

          tempo.

          Se un giorno cambiassi lavoro vorrei
          fare il

          Radicale. Non è facile
          però se

          sfondi fai soldi a palate.

          Mi dispiace, non hai le palle per fare il
          radicale
          prova con forza italia....Che non sia facile fare il radicale lo ammetto. Ai vertici ci sono gli stessi 2 da 50 anni. E' tipo consulente finanziario, bisogna avere una faccia tosta, più le amicizie giuste.Mi piace il tuo essere pure ed illuso, mi ricorda la mia infanzia quando credevo ancora a Babbo Natale e Andreotti mi era simpatico perché appariva ogni giorno su RaiUno a dire barzellette. continua così e non ti svegliare mai.
          • Anonimo scrive:
            Re: Lo faccio anch'io
            - Scritto da: Anonimo


            . continua
            così e non ti svegliare mai.che astio nei confronti dei radicali....sento odore di sinistra permalosa....
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo faccio anch'io

        - Scritto da: Anonimo

        Grande Cappato!!!

        Se ti mettono dentro mi autodenuncio
        pure io.cappato come europarlamentare ha diritto all'imunita'.Quella che la sinistra ha contestato in italia, ma ha tranquillamente votato a favore a strasburgo
        • Anonimo scrive:
          Re: Lo faccio anch'io
          Ignorante, le azioni di disobbedienza si fanno in questo modo...e poi i parlamentari non hanno l'imPUnita' ma l'imMUnita'! Quindi in galera si va lo stesso, e soprattutto in flagranza di reato!
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo faccio anch'io
      - Scritto da: Anonimo
      Grande Cappato!!!
      Se ti mettono dentro mi autodenuncio pure io.Tanto lui è deputato e ha l'immunità, e tu dentro ci resti (secondo la legge) anche 6 anni!!Ma possibile che la gente si faccia truffare così da questi radicali liberaliliberistilibertarilibertini, che fanno i digiuni della fame e restano sempre vivi a differenza degli incarcerati irlandesi o turchi?
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo faccio anch'io
        prima di autodenunciarti aspetta a vedere se e come ( nel caso che il decreto sia convertito in legge) sarà applicatta la normativacalma e nervi a posto...a parlare si fa presto...una denuncia però non è uno scherzo:|
  • TPK scrive:
    Disobbedienza civile a parte
    Cappato avrebbe potuto dare una mano a Cortiana nel raccogliere emendamenti.Speriamo che almeno la sua interrogazione alla Commissione Europea serva a qualcosa (ne dubito)
  • Anonimo scrive:
    Beh che dire....
    una provocazione bella e buona...penso che il mio voto quest'anno lo scriverò con il pennarello verde :)Speriamo bene che "l'intelligenza" abbia la meglio sull'oppressione "digitale" :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Beh che dire....
      beh spero che il pennarello verde si riferisca al voto per Cortina altro sostenitore delle libertà digitali assieme a Cappato dei radicali...pennarello giallo... ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Beh che dire....
        - Scritto da: Anonimo
        beh spero che il pennarello verde si
        riferisca al voto per Cortina altro
        sostenitore delle libertà digitali
        assieme a Cappato dei radicali...pennarello
        giallo... ;)beh verde e giallo, stanno anche bene insieme allorametà e metà :)comunque non si è saputo nulla della manifestazione in piazza ???
        • Anonimo scrive:
          Re: Beh che dire....
          I volantinaggi in piazza ci sono stati. Sul forum di Cortiana ci sono alcuni resoconti. Tra i tanti mi ricordo Milano, Roma, Genova, Torino.Hanno dato una grande mano i volontari di NewGlobal.it.In totale avranno distribuito qualche migliaio di volantini. Sembra poco, ma tutti riferiscono che molti tornavano indietro a chiedere maggiori informazioni. Vuol dire migliaia di persone sono state informate.
    • Anonimo scrive:
      Re: Beh che dire....
Chiudi i commenti