Palm sposa la mamma di Treo

Con un annuncio a sorpresa Palm ha svelato l'intenzione di acquisire Handspring per utilizzarne l'esclusivo know-how e dar vita ad un'unità dedicata allo sviluppo di smartphone


Milpitas (USA) – Dopo essere sopravvissuta per quasi cinque anni all’ombra di Palm, ed aver contribuito a dare varietà e innovare l’offerta di computer palmari basati sul sistema operativo di quest’ultima, la piccola Handspring torna alle sue origini.

Con un’operazione del valore stimato in 169 milioni di dollari, Handspring si fonderà infatti con quello stesso colosso dei PDA, Palm, che i suoi due co-fondatori, Donna Dubinsky e Jeff Hawkinks, avevano contribuito a far decollare lanciando nel 1996 il primo Palm Pilot.

Palm, che conta di completare l’acquisizione entro l’autunno, ha spiegato di voler fondere Handspring con Solutions Group, la propria unità che si occupa di hardware. In tale occasione l’azienda di Milpitas completerà anche lo spin-off dell’unità dedicata al software, PalmSource, rendendo i suoi due rami commerciali – quello legato alla produzione dell’hardware e quello legato allo sviluppo del sistema operativo Palm OS e alla vendita delle relative licenze – due entità autonome e indipendenti.

Con questa acquisizione Palm spera di consolidare il proprio business e rafforzare la propria posizione sul mercato dei PDA, un segmento in cui l’azienda californiana è leader, ma con un margine di vantaggio sempre più ridotto rispetto alla quota complessiva di mercato detenuta dalla piattaforma Pocket PC di Microsoft.

Gli analisti hanno sottolineato come negli ultimi mesi le vendite di PDA abbiano subito un brusco calo, questo anche a causa dell’agguerrita concorrenza di nuovi protagonisti, come Dell.

Palm utilizzerà la tecnologia di Handspring per arricchire la propria offerta, per esempio combinando i suoi palmari con Treo, un dispositivo ibrido a metà strada fra un PDA e un telefono cellulare. Handspring è stata fra le prime ad esplorare il mercato degli smartphone, un settore che, dopo la fusione, Palm affiderà alla gestione di Ed Colligan, attuale presidente di Handspring.

Hawkins, considerato l’inventore del primo PDA Palm, entrerà con Dubinsky nel management della nuova società che prenderà vita dopo la fusione.

Secondo i responsabili di Palm, l’operazione farà risparmiare all’azienda 25 milioni di dollari annui, parte di questi derivanti dall’ottimizzazione della propria struttura e parte derivanti da tagli al personale.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    qualche dato di fatto
    scusate, l'ora è tarda e fra un po' andrà online l'edizione di venerdì, ma l'ho visto solo adesso e certe cose sembrano fatte apposta per mettere in difficoltà M$ e i suoi sostenitori.primo linkhttp://www.securityfocus.com/archive/1/323895prima citazione:"This attack may be utilized wherever IE parses HTML, so this vulnerability, affects newsgroups, mailing lists, or websites."secondo link:http://www.microsoft.com/technet/security/bulletin/ms03-020.aspseconda citazione:"Affected Software: Microsoft Internet Explorer 5.01 Microsoft Internet Explorer 5.5 Microsoft Internet Explorer 6.0 Microsoft Internet Explorer 6.0 for Windows Server 2003 "terza citazione:"Impact of vulnerability: Allow an attacker to execute code on a user?s system Maximum Severity Rating: Critical Recommendation: System administrators should install the patch immediately"ok, ok... microsoft certifica la sicurezza
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma voi vi fidate di M$?
    - Scritto da: Anonimo
    Quando ho installato il real player mi ha
    chiesto "mandare informazioni sulla qualita'
    del collegamento" e l'ho disabilitato. Piu'
    che metterti un checkbox per disabilitare
    qualcosa, che devo fare?ecco..ora a prova ad installarti winxp...se nn hai avuto problemi con l'installazione (se hai un computer abbastanza potente, diciamo uno di quelli futuristici ke vedranno la luce nel 2005, nn dovresti avere avuto problemi) prova a leggere un cd....allora?la checkbox ke mi dicevi? io nn la vedo comparire....e intanto il mio bel MediaPlayer, con tutte le sue simpaticissime skin continua a mandare dati allo zio bill...ma lui, che ci tiene alla causa della privacy, nn le utilizza...le cancella nn appena le riceve! o forse no?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma voi vi fidate di M$?
    - Scritto da: Anonimo

    Hai mai guartato il sorgente di mozilla?
    Non

    parlo di lettura, ma almeno di rendersi

    conto della dimensione.

    Anche qua in italia in alcune universita'
    modificano parti di Mozilla per l'esame di
    reti.Qualche info? Io ho fatto informatica a Milano e non mi hanno mai chiesto di guardare dentro Mozilla.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma voi vi fidate di M$?

    Hai mai guartato il sorgente di mozilla? Non
    parlo di lettura, ma almeno di rendersi
    conto della dimensione.Anche qua in italia in alcune universita' modificano parti di Mozilla per l'esame di reti.La possibilita' di essere scoperti e il conseguente sputtanamento rende impraticabile la via delle backdoor o codici malefici.Questo e' vero solo per il sw opensource, e su questo non ci piove.
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft monopolio pregiudicato, in
    - Scritto da: Zeross
    - Scritto da: Anonimo

    Io quoto alla maniera di Outlook, ovvero
    con

    gli interventi passati in basso e quello

    nuovo in alto.

    Microsoft ha imposto uno standard DE FACTO

    anche nel quoting, e io lo uso.


    Beh, sinceramente il quoting stile Outlook
    non mi sembra indicato in un forum.

    Va sicuramente benissimo per le email, in
    quanto se io ti chiedo una cosa mi è molto
    più comodo vedere la tua risposta in bella
    evidenza in alto; non ho certo bisogno di
    rileggere quello che ti ho appena scritto.

    In un forum invece è una cosa diversa, in
    quanto non legge solo chi ha cominciato la
    discussione, ma anche tanti altri per i
    quali potrebbe essere difficoltoso seguire
    il filo del discorso.
    8)


    ZerossPensi che uno come Ziobill possa arrivarci? Se Billghèiz domani dice che WinXP funziona meglio se tieni la testa sott'acqua quanto credi resisterà Ziobill senza respirare?
  • Anonymous scrive:
    Backdoor, closed-source e fork
    Ho letto un (bel) po' di post sulla solita diatriba opensource vs closed.Io sono pro opensource, ma non credo assolutamente che tutto quello che sia open sia migliore.Una cosa mi viene da dire, a tutti quelli che insistono con il dire che anche nei software open ci possono essere backdoor che nessuno conosce ecc.: non vi viene in mente nulla se dico Interbase?Riassumo brevemente per chi non conosce:Interbase anni fa (come oggi del resto) sviluppava un buon database, non il migliore ma sicuramente piu' che valido, diciamo una via di mezzo tra mysql e i db di alto livello.Ad un certo punto ha deciso di rilasciare i sorgenti: in pochissimo tempo ne e' nato un fork (che attualmente si chiama Firebird).Poi i sorgenti sono stati tolti e il prodotto e' tornato closed.E sapete cosa hanno scoperto gli "openari" che avevano fatto il fork?una bellissima backdoor, presente in non so quante release di interbase e da chissa' quanto tempo!!Alla fine e' venuto fuori che tutto era opera di un dipendente scontento (o ex dipendente), ma _solo_ grazie alla disponibilita' dei sorgenti la cosa e' saltata fuori.Mi ricordo che questa cosa e' stata tirata in ballo per moltissimo tempo da tutti i filo open, come una delle prove piu' schiaccianti della maggior sicurezza (intrinseca) delle applicazioni opensource.E visto che non si e' mai verificato il contrario, come dargli torto??Anonymous(scusate l'italiano e le ripetizioni, ma oggi ho avuto una giornataccia.. ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Backdoor, closed-source e fork
      - Scritto da: Anonymous
      Riassumo brevemente per chi non conosce:Hai dimenticato di citare che la cosa era un metodo orrendo per far comunicare due processi, introdotta da uno dei programmatori, e non nota ai project manager (non sarebbero stati cosi' babbei da dare in giro una versione compromettente, quantomeno).
      • Anonymous scrive:
        Re: Backdoor, closed-source e fork
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonymous


        Riassumo brevemente per chi non conosce:
        Hai dimenticato di citare che la cosa era un
        metodo orrendo per far comunicare due
        processi,si, ok, non sono stato li' a specificare, era piu' il concetto che mi premeva sottolineare
        introdotta da uno dei
        programmatori, e non nota ai project manager
        (non sarebbero stati cosi' babbei da dare in
        giro una versione compromettente,
        quantomeno).infatti nel mio post parlavo di "dipendente o ex dipendente", perche' difficilmente un'azienda vuole sputtanarsi cosi' tanto..Anonymous
  • Anonimo scrive:
    Paradosso
    Microsoft certifica per la sicurezza?Un po' come dire: "una prostituta certifica per la verginità"
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Chi ha parlato di gratis ?

    Ho solo detto che l'attività di queste

    SW-house che lavorano sull'opensource non

    costa un'esagerazione come pensi tu ma ha

    dei normali costi di mercato.

    Si, buonanotte.Va bene, convinto tu...

    Putroppo per la policy di PI non si può
    fare

    pubblicità...

    Mi dispiace perchè adesso passerò da
    troll,

    ma una ricerchina su Google o le pagine

    gialle.....

    Ricerca di "open source" su pagine gialle
    italia: 5 risultati.
    Ricerca di "gp" su pagine gialle italia 20
    risultati (che tutti pero' parlavano di gas
    gpl e carburanti).Hai tralasciato Google.it

    Non ti dico che le pagherai le modifiche a

    prezzo stracciato ma comunque nessuna
    ditta

    che lavorerà ad un codice GPL potrà

    pretendere l'esclusiva sul codice

    scritto....

    Ma poi perchè parli di esclusiva ?

    Esempio pratico sentito giusto qualche
    giorno fa!
    Installazione di noto motore di dataase su
    macchina con noto unix. Aggiornato il SO per
    alcune falle. Dopo poco il db mostra
    problemi nel backup. L'assistenza arrivata e
    "chi ha installato questo? La macchina non
    coincide con il report dell'ultima volta che
    siamo stati qui. Voi pagare sovrapprezzo.". Unix non è open.E comunque, siccome avevano un contratto di assistenza per la manutenzione dell'OS non capisco perchè è stato permesso agli installatori del DB di mettere le mani sul SO.A "casa mia" prima si analizza l'intervento, poi si pianifica le azioni da compiere e oi si chiamano i tecnici necessari. Tutti assieme o in rapida successione. L'importante e che gli inteventi siano coordinati.


    Sap, IBM o atri chiudere da un giorno


    all'altro? Uhm...

    Allora vedi che la solidità non è ciò che

    manca all'open-source ?

    Guarda che sap e ibm fatturano il
    99.9999999999999999999999999999999% dal
    closed. Altro che linux.Vedo che sei molto informato sui bilanci delle due società... Complimenti.Comunque SAP ha appena iniziato (praticamente ha giusto fatto un annuncio stampa) e bisognerà vedere in futuro; vorrei invece proprio sapere quanti server in più ha venduto IBM da quando offrono Linux come SO e relativo supporto....


    Cioe'? Il fatto che sap funzioni su
    linux


    rende r3 open source? Ed il fatto che
    io


    abbia una installazione su linux al
    posto


    che su solaris cambia qualcosa?



    No, chi lo ha detto ?

    SAP vuole migliorare l'integrazione dei
    suoi

    prodotti con DB aperti come MySQL proprio

    per soddisfare le esigenze delle PMI....

    Ed è disponibile a migliorare ed integrare

    MySQL (e quindi a fare lavorare i suoi

    programmatori per produrre codice sotto la

    stessa licenza di MySQL) per permettere

    maggior penetrazione di mercato ai suoi

    prodotti (che restano closed)

    Sap farebbe girare il suo prodotto anche sul
    gamecube, se questo gli permettesse di
    vendere qualche altra licenza. Dove gira
    gliene importa il giusto. Basta pagare la
    licenza.Più open come SO più SAP r3 venduti....Non ci vedo niente di male.Ma sono soldi fatti grazie all'open...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma voi vi fidate di M$?
    - Scritto da: Anonimo
    Forse ho letto male, ma nell'articolo diceva
    che mediaplayer mandava a M$ la lista dei
    CD/DVD che avevo guardato.Quando winamp o qualunque altro sw open o closed si collega a cddb.com per ottenere la lista dei brani del cd e' cosa buona e giusta. La stessa cosa gestita da ms e' una congiura.
    Che c'entrano i miei gusti, scelte e idee
    con la qualita' della linea?L'esempio era riferito al real player.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma voi vi fidate di M$?

    OK. Stavo solo dicendo che gli USA sono
    spioni di indole e che dove possono ci
    provano.
    Quella della backdoor nelle chiavi PGP e'
    stata davvero eclatante e dimostra
    l'interesse USA nel "cracking di stato".appunto, visto che è pieno di ecletticiopenari che leggono codice dallamattina alla sera, fanno il reverse engineerdi qualunque cosa ed analizzano i pacchettidi rete ad uno ad uno, mi chiedo come mainon sia ancora uscito niente di veramenteimportante su MS
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma voi vi fidate di M$?
    Forse ho letto male, ma nell'articolo diceva che mediaplayer mandava a M$ la lista dei CD/DVD che avevo guardato.Che c'entrano i miei gusti, scelte e idee con la qualita' della linea?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma voi vi fidate di M$?
    - Scritto da: Anonimo
    Sulla qualita' del collegamento? Mandare
    informazioni? E a chi servono le
    informazioni sulla _qualita'_ del mio
    collegamento?

    Mhhhhh molto interessante...Per esempio (ipotizzo) io ho un sito che offre filmati in streaming. I client automaticamente mi riportano che coi bitrate che ho scelto gli utenti vedono i miei contenuti da schifo. Quindi posso provare a cambiare qualcosa nella compressione. Oppure avevo ritenuto che gli utenti dotati di banda larga fossero una percentuale irrilevante. Ora scopro che non e' cosi' e quindi decido di non fargli vedere (beati loro) i filmati in formato "francobollo". Queste potrebbero essere delle motivazioni. Poi io non sono d'accordo a mandare queste informazioni, clicco sul checkbox e fine della festa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma voi vi fidate di M$?
    - Scritto da: Anonimo
    Quando ho installato il real player mi ha
    chiesto "mandare informazioni sulla qualita'
    del collegamento" e l'ho disabilitato. Piu'
    che metterti un checkbox per disabilitare
    qualcosa, che devo fare?Sulla qualita' del collegamento? Mandare informazioni? E a chi servono le informazioni sulla _qualita'_ del mio collegamento?Mhhhhh molto interessante...--Ciao. Mr. Mechano
  • HackerProf scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo



    Cos'è per te la filosofia Hacker ?





    è solo una mia modesta opinione eh, lo


    premetto subito prima che mi diate del


    poppante e dell'ignorante lol





    hacker per me è quasliasi persona che

    spinta


    dalla passione per tutto ciò che
    riguarda

    il


    mondo del'informatica studia, si
    informa,


    vuole capire, vuole conoscere, sapere

    perchè


    una cosa funziona senza limitarsi al
    fine


    della stessa e tante altre cose.... è

    anche


    colui che condivide le sue conoscenze
    col


    resto del mondo senza per questo farsi


    grande o chiedere compensi. Hacker è


    passione.



    Siamo daccordo questo e quello che penso

    anche

    io ... anzi sinceramente non potevi
    trovare

    parole migliori

    e perche tu non credi di appartenere a

    questa categoria ?

    anche se come ho letto prima , e sono in

    accordo, non sei tu che devi definirti

    hacker, sono gli altri che ti definiranno

    tale per i motivi detti sopra ...







    questo naturalmente a grandi linee, ma


    ripeto è solo un mio modesto pensiero






    Pienamente d'accordo era quello che volevo

    dirti io !!!






    perdonami ma non mi sono mai

    sentito o




    definito un hacker per questo ma

    lolol







    Penso che ogni amante della

    programmazione



    si possa



    definire un hacker !!!





    ripeto, io sono un amante della


    programmazione ma non mi definisco
    hacker



    Rispetto alla definizione che hai dato
    sopra

    in cosa

    non ti ritrovi ?

    Fammi sapere

    sopra ho solo dato una definizione,
    definizione che a mio avviso ripecchia
    abbastanza il pensiero che dovrebbe stare
    alla base di ogni hacker...
    per quel mi riguarda invece io sono solo un
    programmatore, appassionato e disponibile a
    dare il mio contributo alla comunita ma cmq
    solo un programmatore;
    certo il mio campo lo conosco bene e se
    vogliamo ho anche una buona conoscenza
    generale del mondo dell'informatica ma da
    qui a essere un hacker ne passa...
    ci sono dei capi che un hacker (sempre
    secondo me eh) DEVE conoscere molto bene....
    campi che io conosco troppo poco e che per
    questioni di tempo e se vogliamo anche di
    voglia non intendo per ora approfondire...
    :) ciaoTi capisco, pero estenderei il concetto di hacker, tu seiun amante della programmazione come molte persone,troll a parte, che scrivono in questo forum, e a mio avvisoda quello che ci siamo detti lo sei ... sono in accordocon te un hacker deve avere conoscenze a 360 del mondodell'informatica e del dominio dei problemi, pero chissa quante notti anche tu avrai passato a sbattere la testa controil tuo monitor ... un saluto :-)E' stato un piacere parlare con te a presto..P.Sdatti un nick cosi almeno ti riconosco ....
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux ma esiste a

    anarchia caos tutte cose che con il
    determinisco spintoi dell'informatica
    cozzano e molto.
    evitiamo lino e sondiamo so molto più seri.Non ci trovo nessuna anarchia nel mondo dell'open source, ma un'ordinata gestione distribuita.I programmi in azienda si adottano solo quando sono sufficientemente stabili e consolidati.Cosi' come su Win per l'azienda non ti prendi lo sharewarino della Software house di Calcutta.L'OS e' la base, Linux e' gia' stabile e serio, lo ha dimostrato.Il software consolidato esiste ormai per tutti i mondi compreso quello open.
    ps. evitate per favore la solita caxxata
    della liberta di scelta, troppa scelta vece
    morire il golosoSe non mi piacesse il baba' e si vendesse solo quello?--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma voi vi fidate di M$?
    - Scritto da: Anonimo

    Considerando poi che si poteva
    disabilitare

    la funzione.

    Ma se non si sapeva che spiava, chi si
    preoccupava di accecarlo?Quando ho installato il real player mi ha chiesto "mandare informazioni sulla qualita' del collegamento" e l'ho disabilitato. Piu' che metterti un checkbox per disabilitare qualcosa, che devo fare?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma voi vi fidate di M$?

    Considerando poi che si poteva disabilitare
    la funzione. Ma se non si sapeva che spiava, chi si preoccupava di accecarlo?
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo
    Chi ha parlato di gratis ?
    Ho solo detto che l'attività di queste
    SW-house che lavorano sull'opensource non
    costa un'esagerazione come pensi tu ma ha
    dei normali costi di mercato.Si, buonanotte.
    Putroppo per la policy di PI non si può fare
    pubblicità...
    Mi dispiace perchè adesso passerò da troll,
    ma una ricerchina su Google o le pagine
    gialle.....Ricerca di "open source" su pagine gialle italia: 5 risultati.Ricerca di "gp" su pagine gialle italia 20 risultati (che tutti pero' parlavano di gas gpl e carburanti).
    Non ti dico che le pagherai le modifiche a
    prezzo stracciato ma comunque nessuna ditta
    che lavorerà ad un codice GPL potrà
    pretendere l'esclusiva sul codice
    scritto....
    Ma poi perchè parli di esclusiva ?Esempio pratico sentito giusto qualche giorno fa!Installazione di noto motore di dataase su macchina con noto unix. Aggiornato il SO per alcune falle. Dopo poco il db mostra problemi nel backup. L'assistenza arrivata e "chi ha installato questo? La macchina non coincide con il report dell'ultima volta che siamo stati qui. Voi pagare sovrapprezzo.".

    Sap, IBM o atri chiudere da un giorno

    all'altro? Uhm...

    Allora vedi che la solidità non è ciò che
    manca all'open-source ?Guarda che sap e ibm fatturano il 99.9999999999999999999999999999999% dal closed. Altro che linux.

    Cioe'? Il fatto che sap funzioni su linux

    rende r3 open source? Ed il fatto che io

    abbia una installazione su linux al posto

    che su solaris cambia qualcosa?

    No, chi lo ha detto ?
    SAP vuole migliorare l'integrazione dei suoi
    prodotti con DB aperti come MySQL proprio
    per soddisfare le esigenze delle PMI....
    Ed è disponibile a migliorare ed integrare
    MySQL (e quindi a fare lavorare i suoi
    programmatori per produrre codice sotto la
    stessa licenza di MySQL) per permettere
    maggior penetrazione di mercato ai suoi
    prodotti (che restano closed)Sap farebbe girare il suo prodotto anche sul gamecube, se questo gli permettesse di vendere qualche altra licenza. Dove gira gliene importa il giusto. Basta pagare la licenza.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma voi vi fidate di M$?
    - Scritto da: Anonimo
    No le prove ci sono. Gli articoli che
    parlano del media player spione,Sai quante info mandava via.. Tonnellate. Considerando poi che si poteva disabilitare la funzione. Ma l'hai letta col paraocchi la notizia?
    e di alcune
    backdoor portano prove inconfutabili, tantoBackdoor? Dove? Link?
  • Giambo scrive:
    Re: Microsoft monopolio pregiudicato, in
    - Scritto da: Anonimo

    ZioBill

    ***colpirne uno per educarne cento***

    Per il tuo caso, credo che l'unico rimedio
    sia il trapianto di cervello."ZioBill: Vendo cervello nuovo, mai usato, prezzo da concordare. Astenersi perditempo."
  • Giambo scrive:
    Re: Microsoft monopolio pregiudicato, in
    - Scritto da: Anonimo
    O illuminato detentore del fuoco sacro
    dell'informatica, certo che NON seguiro' i
    tuoi diktat."Miei" diktat ?!? Mi sa' che non hai molto in chiaro la differenza tra "Microsoft" e "Resto del mondo" ...
    Preferisco di gran lunga quotare cosi'. Sei libero di non
    leggere i miei post...Per me puoi pure andare in giro per New York in calzamaglia vestito da farfalla multicolore a fare pubblicita' a MSN :-D ![Nota la citazione ...]
    Microsoft (e Outlook quoting) forever!C'e' ancora gente che crede che il sole giri attorno alla terra, non mi meraviglio piu' di quel tanto dei tuoi proclami ...
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo

    Uhm... Qualche dato che dimostri l'esistenza
    di questi lavoratori? (e non tiratemi fuori
    mandrakesoft o redhat).
    E poi spiegami: ti metto sotto gli occhi
    qualche milione di linee di codice e ti
    chiedo delle modifiche, e tu me le fai
    gratis?Chi ha parlato di gratis ?Ho solo detto che l'attività di queste SW-house che lavorano sull'opensource non costa un'esagerazione come pensi tu ma ha dei normali costi di mercato.

    Veramente si, ed ho a che fare con
    sw-house

    tutti i giorni dato che faccio il project

    manager IT in una multinazionale.

    Ed io sono il papa.Senti amico, chiedi a PI di farti sapere l'IP da dove scrivo e poi usa nslookup per vedere a chi appartiene... Sappi solo che ti troverai davanti ad una ditta che possiede un'intera classe A di indirizzi....
    NO, ALT! Non si parla di cambiare
    un'impostazione di avvio del programma (che
    non vedo la differenza dal cambiarla a sql
    server). Ma di mettere le mani nel codice di
    postgresql.No, io ti sto parlando di modifiche al CODICE.
    E chi ti fara' assistenza sul codice (non
    cambiare un parametro) a prezzo stracciato e
    senza chiedere di essere l'unico a mettere
    le mani sulle modifiche? Mi fai qualche nome
    di societa'?Putroppo per la policy di PI non si può fare pubblicità...Mi dispiace perchè adesso passerò da troll, ma una ricerchina su Google o le pagine gialle.....Non ti dico che le pagherai le modifiche a prezzo stracciato ma comunque nessuna ditta che lavorerà ad un codice GPL potrà pretendere l'esclusiva sul codice scritto....Ma poi perchè parli di esclusiva ?Se io mi trovo bene con una sw-house perchè la debbo cambiare ?La cambierò se smetterà di darmi il servizio che mi aspetto.
    Sap, IBM o atri chiudere da un giorno
    all'altro? Uhm...Allora vedi che la solidità non è ciò che manca all'open-source ?
    Cioe'? Il fatto che sap funzioni su linux
    rende r3 open source? Ed il fatto che io
    abbia una installazione su linux al posto
    che su solaris cambia qualcosa?No, chi lo ha detto ?SAP vuole migliorare l'integrazione dei suoi prodotti con DB aperti come MySQL proprio per soddisfare le esigenze delle PMI....Ed è disponibile a migliorare ed integrare MySQL (e quindi a fare lavorare i suoi programmatori per produrre codice sotto la stessa licenza di MySQL) per permettere maggior penetrazione di mercato ai suoi prodotti (che restano closed)
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma voi vi fidate di M$?
    - Scritto da: Anonimo

    1000 indizi non fanno una prova.

    La prova non ci sara' mai visto che la roba
    M$ e' closed-source e fine dei discorsi...
    pero' ... io non mi fido.No le prove ci sono. Gli articoli che parlano del media player spione, e di alcune backdoor portano prove inconfutabili, tanto che MS e' stata umiliata e soprattutto e' stata spinta a fare pubbliche scuse. Pero' non li hanno mai usati... Parola di Bill Gates Scout!--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    E la ditta che subentra chiede
    l'equivalente

    del tuo stipendio di una vita solo per

    metterci gli occhi.

    Questo è il tipico modo di lavorare di una
    sw-house che lavora "closed".
    Per chi lavora nell'opensource lavorare su
    codice scritto da altri è la norma.Uhm... Qualche dato che dimostri l'esistenza di questi lavoratori? (e non tiratemi fuori mandrakesoft o redhat).E poi spiegami: ti metto sotto gli occhi qualche milione di linee di codice e ti chiedo delle modifiche, e tu me le fai gratis?

    Mai stato in azienda, vero? Se qualcuno

    tocca un sistema fatto da me io non sono

    piu' tenuto a farti assistenza su quelle

    modifiche (pero' tu sei tenuto a pagarmi
    il

    canone di assistenza come da contratto).

    Veramente si, ed ho a che fare con sw-house
    tutti i giorni dato che faccio il project
    manager IT in una multinazionale.Ed io sono il papa.
    Stai sempre ragionando con una mentalità da
    "closed-source"
    Se sono un utente di PostgreSQL posso
    richiedere assistenza a chiunque.NO, ALT! Non si parla di cambiare un'impostazione di avvio del programma (che non vedo la differenza dal cambiarla a sql server). Ma di mettere le mani nel codice di postgresql.
    Se uso Compiere (un ERP open) lo stesso,
    anzi, sicuramente non è certo il gruppo di
    sviluppo di Compiere che mi darà assistenza,
    e non stipulerò quasi sicuramente un
    contratto con loro.E chi ti fara' assistenza sul codice (non cambiare un parametro) a prezzo stracciato e senza chiedere di essere l'unico a mettere le mani sulle modifiche? Mi fai qualche nome di societa'?
    Il discorso che facevo io è che se
    ipoteticamente il mio fornitore fallisce,
    chiude, smette; quindi ogni impegno
    precedente decade.Sap, IBM o atri chiudere da un giorno all'altro? Uhm...
    Vero le grandi installazioni di R3 sono
    quasi tutte su ORACLE.
    Però entrambe (ORACLE e SAP) mettono i
    propri programmatori a lavorare sui software
    open, la prima per migliorare l'integrazione
    tra Linux e ORACLE e la seconda per
    migliorare quella fra MySAP e MySQL proprio
    ai fini di espandere il mercato di SAP verso
    le PMI....Cioe'? Il fatto che sap funzioni su linux rende r3 open source? Ed il fatto che io abbia una installazione su linux al posto che su solaris cambia qualcosa?
  • Anonimo scrive:
    Re: almeno contro questa cosa diciamo qu
    - Scritto da: Anonimo
    Ma certo... So che il CO passa i miei dati
    al mio concorrente, ma voglio contunuare ad
    usarlo... Ma stiamo inaugurando il
    campionato di masochismo?Il programma CO li passa al suo creatore (si parla di MS in questo caso), questi si rivende questi dati ad altre aziende del settore ma di un altro paese o che hanno pagaro cifre maggiori per quei dati. E' fare business giusto? Stiamo parlando di questo in questo thread o no? Windows Media Player ha backdoor per raccogliere dati su CD, MP£ e DVD fuiti dal pubblico che poi saranno rivenduti alle major per aggiustare il tiro in base alle preferenze del pubblico.Echelon spia e raccoglie informazioni per mettere in condizioni di superiorita' l'industria americana fregando in concorrenti europei o di altri paesi industrializzati. Questi sono solo degli esempi.
    Si certo.. Vai dal tuo azionista e gli dici
    "non usiamo CO per pregudizio, senza una
    ragione. Mi spiace, per quest'anno i tuoi
    utili saranno in calo". Ti trovo un posto in
    stazione centrale o ci pensi tu?Se un'azienda lavora in un settore hi-tech o di importanza primaria e dalla segretezza dei suoi affari ne deriva il suo successo per non essere battuta dai concorrenti magari anche di altri paesi allora la sicurezza dei propri dati e' di primaria importanza e software di un'azienda che potrebbe avere interessi economici su tali dati vanno scartati a priori, azionisti o non azionisti.

    che mette a posto il problema, non lo
    faremo

    piu' (dita incrociate dietro la
    schiena)...

    A dire la verita' ci pensano la pochezza
    delle alternative.A chi e a cosa e' dovuta la pochezza di alternative? Forse ad atti monopolistici di chi ha gia' la leadrship in quel settore del software?Ringrazia l'open source che ti da una buona alternativa. E anzi supportalo perche' riesca a sfornare altre alternative libere in tutti i campi del software dove un monopolista potrebbe prendere il comando.Un'azienda capitalista lavora solo per il profitto, e non si fa scrupoli etici quando non gli bastano i denari che gia' gli entrano in abbondanza.Non passa le varie soluzioni al vaglio di una coscienza etica prima di prendere le sue decisioni, ma solo ad un'analisi tra costi e benefici.Bill Gates:Quanto ci potrebbe fruttare una funzione spia di questo tipo?Resp. Analisi:Costo di produzione $1000, guadagno One million dollar.Resp. LegaleSe ci beccano i Caramba, ci costa 1 anno con la condizionale. Ma conoscendo le barzellette sui Caramba mi viene gia' da ridere se possono prenderci.Bill Gates:Nell'evenienza si puo' dare la colpa a quel programmatore junior nerd coi brufoli del settore Encharta?Resp. LegaleSiBill Gates:Ok implementate la funzione.--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo
    E la ditta che subentra chiede l'equivalente
    del tuo stipendio di una vita solo per
    metterci gli occhi. Questo è il tipico modo di lavorare di una sw-house che lavora "closed". Per chi lavora nell'opensource lavorare su codice scritto da altri è la norma.
    Mai stato in azienda, vero? Se qualcuno
    tocca un sistema fatto da me io non sono
    piu' tenuto a farti assistenza su quelle
    modifiche (pero' tu sei tenuto a pagarmi il
    canone di assistenza come da contratto).Veramente si, ed ho a che fare con sw-house tutti i giorni dato che faccio il project manager IT in una multinazionale.Stai sempre ragionando con una mentalità da "closed-source"Se sono un utente di PostgreSQL posso richiedere assistenza a chiunque.Se uso Compiere (un ERP open) lo stesso, anzi, sicuramente non è certo il gruppo di sviluppo di Compiere che mi darà assistenza, e non stipulerò quasi sicuramente un contratto con loro.Il discorso che facevo io è che se ipoteticamente il mio fornitore fallisce, chiude, smette; quindi ogni impegno precedente decade.Al contrario invece, se fallisce uno dei mie fornitori di software "closed" (a prescindere da escrow agreement precedenti) o intento una causa al tribunale fallimentare per ottenere i sorgenti (e poi sarebbero veramente casini perchè ogni ditta segue i propri standard di programmazione ed il codice potrebbe anche non essere commentato per niente), oppure cambio prodotto e mi tocca addestrare di nuovo il personale travasare i dati etc. etc.

    Tutto questo significa supporto eterno, lo

    stesso non si può dire di molte software

    house "closed"...

    Tra il dire ed il fare c'e' in mezzo il mare.Ottima argomentazione....
    Crede talmente in sapdb che tutte le
    installazioni di R3 girano su oracle...
    Immaginati tu quanto e' "centrale" il
    supporto a sapdb.Vero le grandi installazioni di R3 sono quasi tutte su ORACLE. Però entrambe (ORACLE e SAP) mettono i propri programmatori a lavorare sui software open, la prima per migliorare l'integrazione tra Linux e ORACLE e la seconda per migliorare quella fra MySAP e MySQL proprio ai fini di espandere il mercato di SAP verso le PMI....
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft monopolio pregiudicato, in
    O illuminato detentore del fuoco sacro
    dell'informatica, certo che NON seguiro' i
    tuoi diktat. Preferisco di gran lunga
    quotare cosi'. Sei libero di non leggere i
    miei post...

    Microsoft (e Outlook quoting) forever!

    ZioBill
    ***colpirne uno per educarne cento***Per il tuo caso, credo che l'unico rimedio sia il trapianto di cervello.
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft monopolio pregiudicato, in
    - Scritto da: Anonimo
    Non hai argomenti e allora offendi.
    Vergognati, perdente.visto il tenore e il numero dei tuoi interventi credo che tu sia l'ultimo a poter dare del perdente a qualcunostammi bene ciccio
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: KerNivore


    Non sapete controbattere in nessun modo

    senza inventarvi cose che nessuno ha
    scritto

    ?

    Finche' si scriveranno panzane stile "ho i
    sorgenti, quindi sono sicuro di quello che
    sto eseguendo".Dove starebbe la panzana secondo te ?Ti riporto qui sotto un interessante paragrafo tratto da un documento del Parlamento Europeo (tra l'altro postato poco sopra):"Si sollecitano la Commissione e gli Stati membri a sviluppare software di cui sia reso pubblico il testo sorgente, in modo da poter garantire l'assenza di eventuali backdoor (i cosiddetti "open-source software" o "software liberi"). S'invita la Commissione a definire una norma per il livello di sicurezza dei software destinati allo scambio di dati per via elettronica che cataloghi i software il cui codice sorgente non è pubblicato nella categoria "meno affidabile"."Magari il fatto di controllarsi personalmente i sorgenti non sarà alla portata di tutti, ma solo il fatto che i sorgenti siano disponibili come vedi, pone i software open in una posizione migliore di quella dei software closed. E questo vale per tutti, per chi sa leggere i sorgenti e per chi non lo sa fare.
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    mi dici allora ke innovazioni ha fatto linux??..non tirare in ballo l'open-source....
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft monopolio pregiudicato, in
    O illuminato detentore del fuoco sacro dell'informatica, certo che NON seguiro' i tuoi diktat. Preferisco di gran lunga quotare cosi'. Sei libero di non leggere i miei post...Microsoft (e Outlook quoting) forever!ZioBill***colpirne uno per educarne cento***- Scritto da: Giambo

    - Scritto da: Anonimo

    Io quoto alla maniera di Outlook, ovvero
    con

    gli interventi passati in basso e quello

    nuovo in alto.

    Totalmente illogico (Non mi sorprende, e'
    Microsoft): Tu leggi prima la riposta e poi
    la domanda ? Viaggi a ritroso nel tempo :) ?


    Microsoft ha imposto uno standard DE FACTO

    anche nel quoting, e io lo uso.

    Pure il partito comunista e' uno standard de
    facto in Cina, o il partito nazista lo era
    in Germania.
    Corri, pecorone, che il gregge corre verso
    il burrone. Non vorrai restare indietro, tu
    ?

    Impara a ragionare con la tua tesata, non
    accettare passivamente quel che ti viene
    imposto dall'alto. A meno che tu goda a
    essere un perdente ... O che tu sia un troll
    :-)
  • Anonimo scrive:
    oste, com'è il vino?
    buono, anzi ottimo!Bill, com'è 'sto sitema operativo?buono, anzi sicuro!
  • Anonimo scrive:
    PKI != sicurezza
    Mettere e usare le chiavi pubbliche/private permigliorare la sicurezza e' totalmente inutileo meglio non si risolve nulla.Fin'ora si e' visto che i problemi di sicurezzanon sono legati alle "password" deboli, maagli errori di programmazione, e quellicontinueranno a esserci con o senza PKI...
  • Anonimo scrive:
    Re: almeno contro questa cosa diciamo qu
    - Scritto da: Anonimo
    Ma nel frattempo quanti file in formato
    proprietario avra' generato il programma
    "CO" tra tutti coloro che lo usano tale da
    rendere difficile l'abbandono di questo
    programma da parte di chi potrebbe non
    sopportare la cosa?Ma certo... So che il CO passa i miei dati al mio concorrente, ma voglio contunuare ad usarlo... Ma stiamo inaugurando il campionato di masochismo?
    Gli intelligenti abbandonavano o non
    sceglievano CO gia' da tempo. Si certo.. Vai dal tuo azionista e gli dici "non usiamo CO per pregudizio, senza una ragione. Mi spiace, per quest'anno i tuoi utili saranno in calo". Ti trovo un posto in stazione centrale o ci pensi tu?
    I dubbi e le
    insicurezze degli altri dove non ci riescono
    i formati proprietari e altre costrizioni,
    ci pensa la macchina di marketing a metterli
    a posto con comunicati stampa del tipo
    "state tranquilli non saranno utilizzati
    contro di voi" oppure, abbiamo la patch xyz
    che mette a posto il problema, non lo faremo
    piu' (dita incrociate dietro la schiena)...A dire la verita' ci pensano la pochezza delle alternative.
  • KerNivore scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: KerNivore


    Non sapete controbattere in nessun modo

    senza inventarvi cose che nessuno ha
    scritto

    ?

    Finche' si scriveranno panzane stile "ho i
    sorgenti, quindi sono sicuro di quello che
    sto eseguendo".Quindi ? Dove e' la panzana ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: KerNivore
    Non sapete controbattere in nessun modo
    senza inventarvi cose che nessuno ha scritto
    ?Finche' si scriveranno panzane stile "ho i sorgenti, quindi sono sicuro di quello che sto eseguendo".
  • Anonimo scrive:
    Non ci leggiamo i sorgenti!!
    per coloro che continuano a chiedere se ci leggiamo e controlliamo tutti i sorgenti in cerca di backdorr, la risposta e`: no!! almeno non tutti, pero` quei sorgenti sono sotto gli occhi di mezzo mondo, quello che e` uscito da matrix :), e non riesco a immaginare che sia possibile che se qcn infila una backdoor da qualche parte tutti quelli che la trovano stiano zitti per chissa` quale motivo. semplicemente non e` realistico: se piazzi una backdoor ci sara` il nerd brufoloso (nella vostra visione) che lo trova e lo posta da qualche parte.questo non vuol dire che io sono sicuro solo se mi leggo tutti i sorgenti e me li compilo a manina, se pensate questo non avete capito assolutamente niente dell'open source: allora prendete la vostra bella pillola blu e tornate a windows.raist
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
      Come dire che tu non fai nulla per la tua sicurezzi ma SPERI che lo faccia uno sconosciuto per te.Che poi sia un nerd brufoloso o un qualcuno animato da cattive intenzioni informatiche non importa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
        - Scritto da: Anonimo

        Come dire che tu non fai nulla per la tua
        sicurezzi ma SPERI che lo faccia uno
        sconosciuto per te.
        Che poi sia un nerd brufoloso o un qualcuno
        animato da cattive intenzioni informatiche
        non importa.niente, eh? come parlare col muro. io ho detto che non controllo __tutti__ i sorgenti, ma faccio, come tutti, quello che posso. ribadisco che se devo scegliere se fidarmi di una comunita` in cui tutto e` sotto gli occhi di tutti e una situazione in cui tutti i formati e i programmi sono chiusi e controllati da qualcun altro la scelta e` presto fatta: secondo te redhat (per dirne una) puo` rischiare la faccia inserendo una backdoor in xmms per sapere che mp3 sto ascoltando?sai quanto ci mettono a trovarla? da un certo punto di vista non e` il controllo (o almeno non solo quello) che da` la sicurezza, ma la _possibilita`_ e la paura di tale controllo. inoltre appena mi viene un dubbio su qualche programma posso controllare subito, tu cosa fai?raist
        • Anonimo scrive:
          Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!

          inoltre appena mi viene un dubbio su qualche
          programma posso controllare subito, tu cosa
          fai?

          raistFai sembrare questo controllo l'equivalente di controllare un HelloWorld().Il punto è che il primo che si accorge di una vulnerabilità può fare 2 cose:1- rendere nota la cosa2- tenersi il segreto e sfruttarlo ai danni del prossimo
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!

            Fai sembrare questo controllo l'equivalente
            di controllare un HelloWorld().
            Il punto è che il primo che si accorge di
            una vulnerabilità può fare 2 cose:
            1- rendere nota la cosa
            2- tenersi il segreto e sfruttarlo ai danni
            del prossimo
            non sto cercando di dire che nell'open source sono _impossibili_ le backdoor (vedasi apache), solo che:1) _prima_o_poi_ saltano fuori;2) tra avere i sorgenti e no averli e` _meglio_ averli, non e` uguale, e` meglio: quanto meno funge come deterrente per chi vuole piazzare backdoor o spyware.raist
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            - Scritto da: Anonimo

            Fai sembrare questo controllo
            l'equivalente

            di controllare un HelloWorld().

            Il punto è che il primo che si accorge di

            una vulnerabilità può fare 2 cose:

            1- rendere nota la cosa

            2- tenersi il segreto e sfruttarlo ai
            danni

            del prossimo


            non sto cercando di dire che nell'open
            source sono _impossibili_ le backdoor
            (vedasi apache), solo che:
            1) _prima_o_poi_ saltano fuori;come per il closed.
            2) tra avere i sorgenti e no averli e`
            _meglio_ averli, non e` uguale, e` meglio:
            quanto meno funge come deterrente per chi
            vuole piazzare backdoor o spyware.Anche l'essere beccati e multati è un bel deterrente.
            raist
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!



            Fai sembrare questo controllo

            l'equivalente


            di controllare un HelloWorld().


            Il punto è che il primo che si accorge
            di


            una vulnerabilità può fare 2 cose:


            1- rendere nota la cosa


            2- tenersi il segreto e sfruttarlo ai

            danni


            del prossimo




            non sto cercando di dire che nell'open

            source sono _impossibili_ le backdoor

            (vedasi apache), solo che:

            1) _prima_o_poi_ saltano fuori;
            come per il closed.


            2) tra avere i sorgenti e no averli e`

            _meglio_ averli, non e` uguale, e` meglio:

            quanto meno funge come deterrente per chi

            vuole piazzare backdoor o spyware.
            Anche l'essere beccati e multati è un bel
            deterrente.Buonanotte!
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Fai sembrare questo controllo

            l'equivalente


            di controllare un HelloWorld().


            Il punto è che il primo che si accorge
            di


            una vulnerabilità può fare 2 cose:


            1- rendere nota la cosa


            2- tenersi il segreto e sfruttarlo ai

            danni


            del prossimo




            non sto cercando di dire che nell'open

            source sono _impossibili_ le backdoor

            (vedasi apache), solo che:

            1) _prima_o_poi_ saltano fuori;
            come per il closed.eh gia...dietro reverse enginering
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            - Scritto da: Anonimo
            Fai sembrare questo controllo l'equivalente
            di controllare un HelloWorld().
            Il punto è che il primo che si accorge di
            una vulnerabilità può fare 2 cose:
            1- rendere nota la cosa
            2- tenersi il segreto e sfruttarlo ai danni
            del prossimoStai attribuendo difetti del mondo closed a quello open?Perche' e' risaputo che nei programmi closed se un cracker trova un bug che gli permette intrusioni non lo divulga di certo approfittandone finche' puo'. E si aspetta che qualcuno venga colpito e parli oppure che venga trovato dai "buoni" o dagli stessi sviluppatori e tester della software house che l'ha prodotto.Nel mondo open una backdoor o un difetto di programmazione inserito maliziosamente puo' venire a galla piu' facilmente. Soprattutto perche' tra la piu' grande comunita' di programmatori e utilizzatori di software open ci sono persone che fanno test, migliorano i programmi, ne scovano overflow e altri bug pericolosi. Ed ora ci possono essere pure enti e istituzioni che hanno maggior interesse a studiare il codice alla ricerca di backdoor e cose strane sul software che hanno deciso di adottare.--Ciao. Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Fai sembrare questo controllo
            l'equivalente

            di controllare un HelloWorld().

            Il punto è che il primo che si accorge di

            una vulnerabilità può fare 2 cose:

            1- rendere nota la cosa

            2- tenersi il segreto e sfruttarlo ai
            danni

            del prossimo

            Stai attribuendo difetti del mondo closed a
            quello open?
            Perche' e' risaputo che nei programmi closed
            se un cracker trova un bug che gli permette
            intrusioni non lo divulga di certo
            approfittandone finche' puo'. E si aspetta
            che qualcuno venga colpito e parli oppure
            che venga trovato dai "buoni" o dagli stessi
            sviluppatori e tester della software house
            che l'ha prodotto.
            Nel mondo open una backdoor o un difetto di
            programmazione inserito maliziosamente puo'
            venire a galla piu' facilmente. Soprattutto
            perche' tra la piu' grande comunita' di
            programmatori e utilizzatori di software
            open ci sono persone che fanno test,
            migliorano i programmi, ne scovano overflow
            e altri bug pericolosi. Ed ora ci possono
            essere pure enti e istituzioni che hanno
            maggior interesse a studiare il codice alla
            ricerca di backdoor e cose strane sul
            software che hanno deciso di adottare.

            --
            Ciao.
            Mr. MechanoIl difetto è intrinseco nel software, closed o open che sia.Non capisco perchè quando si scopre un bug nel mondo closed a scoprirlo debba per forza essere un cracker e nel mondo open degli sviluppatori o dei tester. E' piuttosto casuale chi possa scoprirlo.Non capisco poi perchè debbano venire a galla più facilmente i bug open. Posso invece concordare che il bug possa essere corretto + in fretta nell'open in quanto non si è obbligati ad aspettare la casa-madre del prodotto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            - Scritto da: Anonimo
            Il difetto è intrinseco nel software, closed
            o open che sia.Sono daccordo, perche' fatto da uomini.
            Non capisco perchè quando si scopre un bug
            nel mondo closed a scoprirlo debba per forza
            essere un cracker e nel mondo open degli
            sviluppatori o dei tester.
            E' piuttosto casuale chi possa scoprirlo.Anche questo puo' essere vero.Ma come dico piu' sotto spesso la disponibilita' dei sorgenti mette in condizioni chiunque abbia interessi in quel software a trovare bug. Certo anche ai cracker. Sta solo a chi arriva primo.
            Non capisco poi perchè debbano venire a
            galla più facilmente i bug open.
            Posso invece concordare che il bug possa
            essere corretto + in fretta nell'open in
            quanto non si è obbligati ad aspettare la
            casa-madre del prodotto.Perche' con la disponibilita' dei sorgenti c'e' uno strumento di analisi in piu' rispetto al programma binario.E se ad un'azienda o un ente governativo un software interessa davvero ha anche uno strumento in piu' per la ricerca che non i soli tentativi sul programma binario. E potrebbero, ne hanno una possibilita' in piu', arrivarci prima dei cracker.--Ciao. Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo


            Il difetto è intrinseco nel software,
            closed

            o open che sia.

            Sono daccordo, perche' fatto da uomini.


            Non capisco perchè quando si scopre un bug

            nel mondo closed a scoprirlo debba per
            forza

            essere un cracker e nel mondo open degli

            sviluppatori o dei tester.

            E' piuttosto casuale chi possa scoprirlo.

            Anche questo puo' essere vero.
            Ma come dico piu' sotto spesso la
            disponibilita' dei sorgenti mette in
            condizioni chiunque abbia interessi in quel
            software a trovare bug. Certo anche ai
            cracker. Sta solo a chi arriva primo.


            Non capisco poi perchè debbano venire a

            galla più facilmente i bug open.

            Posso invece concordare che il bug possa

            essere corretto + in fretta nell'open in

            quanto non si è obbligati ad aspettare la

            casa-madre del prodotto.

            Perche' con la disponibilita' dei sorgenti
            c'e' uno strumento di analisi in piu'
            rispetto al programma binario.
            E se ad un'azienda o un ente governativo un
            software interessa davvero ha anche uno
            strumento in piu' per la ricerca che non i
            soli tentativi sul programma binario. E
            potrebbero, ne hanno una possibilita' in
            piu', arrivarci prima dei cracker.Vedo che siamo d'accordo su molti punti.L'unica cosa su cui non concordo è quest'ultima cosa.Avere i sorgenti danno sì una possibilità di difesa in più agli utenti, ma da anche una possibilità di attacco in + al cracker.Come dicevi tu, "vince" chi arriva x primo.Il mio timore è che il cracker cerchi il bug sempre, gli altri cercano di aggiustarlo solo una volta che è saltato fuori.(questa non è una difesa del closed, succede anche lì).
            --
            Ciao.
            Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            - Scritto da: Anonimo
            Stai attribuendo difetti del mondo closed a
            quello open?
            Perche' e' risaputo che nei programmi closed
            se un cracker trova un bug che gli permette
            intrusioni non lo divulga di certo
            approfittandone finche' puo'.E se lo trovo in un programma open, perche' dovrei pubblicarlo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            Leggendo i vari advisory si nota che capita molto piu' spesso che le vulnerabilita' siano scoperte dalle "societa' di sicurezza" (le stesse che scovano le vulnerabilita' in win*) piuttosto che dagli utenti "normali" o "di laboratorio".
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
      - Scritto da: Anonimo
      per coloro che continuano a chiedere se ci
      leggiamo e controlliamo tutti i sorgenti in
      cerca di backdorr, la risposta e`: no!!Oh... finalmente ammettete che avere i sorgenti o non averli e' la stessa cosa.
      almeno non tutti, pero` quei sorgenti sono
      sotto gli occhi di mezzo mondo, quello che
      e` uscito da matrix :), Fammi capire... Tu non li controlli... Io non li controllo... Zio Bill non li controlla... Chi li controlla? Qualcuno li controlla? Si, no... boh... qualcuno ci sara'. Ottimo vivere di certezze.
      questo non vuol dire che io sono sicuro solo
      se mi leggo tutti i sorgenti e me li compilo
      a manina, se pensate questo non avete capito
      assolutamente niente dell'open source:Io ho solo capito che tu hai *FEDE* che qualcuno li controlli per te.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
        - Scritto da: Anonimo

        Oh... finalmente ammettete che avere i
        sorgenti o non averli e' la stessa cosa.
        qual e` il tuo problema con la lingua italiana?rileggi sotto

        almeno non tutti, pero` quei sorgenti sono

        sotto gli occhi di mezzo mondo, quello che

        e` uscito da matrix :),

        Fammi capire... Tu non li controlli... Io
        non li controllo... Zio Bill non li
        controlla... Chi li controlla? Qualcuno li
        controlla? Si, no... boh... qualcuno ci
        sara'. Ottimo vivere di certezze.
        io ho detto che non li controllo tutti, qcs controllo anch'io
        Io ho solo capito che tu hai *FEDE* che
        qualcuno li controlli per te.tu hai solo capito quello che voleviraist
        • Anonimo scrive:
          Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
          - Scritto da: Anonimo
          io ho detto che non li controllo tutti, qcs
          controllo anch'ioDimmi che percentuale dei sorgenti della distro linux che stai usando hai letto e _capito_completamente_?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            - Scritto da: Anonimo

            Dimmi che percentuale dei sorgenti della
            distro linux che stai usando hai letto e
            _capito_completamente_?
            dimmi che percentuale dei tuoi neuroni attivi contempoaneamente.io desisto: invoco l'aiuto di qualche sostenitore dell'open source con piu` pazienza (e magari piu` chiarezza espositiva) di me per far capire che e` meglio avere i sorgenti che non averli ed e` meglio usare formati e protocolli aperti rispetto a quelli proprietari.mi sembrano concetti talmente ovvi...raist
          • KerNivore scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            - Scritto da: Anonimo
            io desisto: invoco l'aiuto di qualche
            sostenitore dell'open source con piu`
            pazienza (e magari piu` chiarezza
            espositiva) di me per far capire che e`
            meglio avere i sorgenti che non averli ed e`
            meglio usare formati e protocolli aperti
            rispetto a quelli proprietari.

            mi sembrano concetti talmente ovvi...

            raistIo ho rinunciato. Hanno la mentalita' chiusa come il software che usano.Capiscono quello che vogliono capire e rispondono a cose che nessuno ha mai affermato.Non leggono nemmeno le risposte che gli si danno.Lasciali stare, e' tempo perso.KerNivore "mutt uso apt-get"
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            Bravi, parlate fra voi linsozzari che almeno vi capite!
          • KerNivore scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            - Scritto da: Anonimo

            Bravi, parlate fra voi linsozzari che almeno
            vi capite!Se imparaste a comunicare potreste anche partecipare alle discussioni.Si potrebbe imparare tutti qualcosa di piu'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            - Scritto da: KerNivore

            - Scritto da: Anonimo



            Bravi, parlate fra voi linsozzari che
            almeno

            vi capite!

            Se imparaste a comunicare potreste anche
            partecipare alle discussioni.

            Si potrebbe imparare tutti qualcosa di piu'.Sai, quando A e B parlano e A non capisce, la colpa non è solo di A. Certe obiezioni mi sembrano sensate e per me la sicurezza dell'open è una falsa sicurezza e le vostre argomentazioni non riescono a convincermi.
          • KerNivore scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            - Scritto da: Anonimo
            Sai, quando A e B parlano e A non capisce,
            la colpa non è solo di A. Certo. Puo' essere anche che A e B non raggiungano mai un'accordo ma sinceramente noto che da parte di A (gli anti-open-source, per capirci) c'e' sempre la tendenza a sviare i discorsi, ad essere approssimativi sui termini e sui concetti, a rispondere per luoghi comuni e soprattutto a NON leggere le risposte degli altri (senza voler generalizzare a TUTTi e senza voler escludere elementi di B).
            Certe obiezioni mi sembrano sensate e per me
            la sicurezza dell'open è una falsa sicurezza
            e le vostre argomentazioni non riescono a
            convincermi.Amen. Un forum non e' fatto per convincere gli altri delle proprie idee, ma per esporle.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            - Scritto da: KerNivore

            - Scritto da: Anonimo


            Sai, quando A e B parlano e A non capisce,

            la colpa non è solo di A.

            Certo. Puo' essere anche che A e B non
            raggiungano mai un'accordo ma sinceramente
            noto che da parte di A (gli
            anti-open-source, per capirci) c'e' sempre
            la tendenza a sviare i discorsi, ad essere
            approssimativi sui termini e sui concetti,
            a rispondere per luoghi comuni e soprattutto
            a NON leggere le risposte degli altri (senza
            voler generalizzare a TUTTi e senza voler
            escludere elementi di B).


            Certe obiezioni mi sembrano sensate e per
            me

            la sicurezza dell'open è una falsa
            sicurezza

            e le vostre argomentazioni non riescono a

            convincermi.

            Amen. Alla faccia dell'essere approssimativi sui termini e sui concetti.
            Un forum non e' fatto per convincere gli
            altri delle proprie idee, ma per esporle.infatti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            - Scritto da: Anonimo[cut]

            Sai, quando A e B parlano e A non capisce,
            la colpa non è solo di A.
            Certe obiezioni mi sembrano sensate e per me
            la sicurezza dell'open è una falsa sicurezza
            e le vostre argomentazioni non riescono a
            convincermi.Guarda, ho già risposto a questo punto in questo stesso thead.Quando, per es., esce una nuova versione di un software openesistono *centinaia* di persone che ne controllano il codice.E parlo anche e soprattutto di *professionisti*.Credi che le distribuzioni siano solo accozzaglie di pacchetti?Poi, non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.Prospero
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            - Scritto da: Anonimo
            Guarda, ho già risposto a questo punto in
            questo stesso thead.
            Quando, per es., esce una nuova versione di
            un software open
            esistono *centinaia* di persone che ne
            controllano il codice.Mi fai il nome di almeno 10 persone che ad ogni release di mozilla se lo controllano (!=leggere) tutto? Se non li conosci stai *sperando* anche tu che qualcuno lo faccia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!

            Io ho rinunciato.
            ci sto pensando anch'io
            Hanno la mentalita' chiusa come il software
            che usano.

            Capiscono quello che vogliono capire e
            rispondono a cose che nessuno ha mai
            affermato.

            Non leggono nemmeno le risposte che gli si
            danno.

            Lasciali stare, e' tempo perso.
            ci provero`
            KerNivore "mutt uso apt-get"
            :)))raist
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            Rosicate gente... rosicate.- Scritto da: KerNivore

            - Scritto da: Anonimo


            io desisto: invoco l'aiuto di qualche

            sostenitore dell'open source con piu`

            pazienza (e magari piu` chiarezza

            espositiva) di me per far capire che e`

            meglio avere i sorgenti che non averli ed
            e`

            meglio usare formati e protocolli aperti

            rispetto a quelli proprietari.



            mi sembrano concetti talmente ovvi...



            raist

            Io ho rinunciato.

            Hanno la mentalita' chiusa come il software
            che usano.

            Capiscono quello che vogliono capire e
            rispondono a cose che nessuno ha mai
            affermato.

            Non leggono nemmeno le risposte che gli si
            danno.

            Lasciali stare, e' tempo perso.

            KerNivore "mutt uso apt-get"
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Dimmi che percentuale dei sorgenti della

            distro linux che stai usando hai letto e

            _capito_completamente_?


            dimmi che percentuale dei tuoi neuroni
            attivi contempoaneamente.Offesa inutile, ma soprassediamo.
            io desisto: invoco l'aiuto di qualche
            sostenitore dell'open source con piu`
            pazienza (e magari piu` chiarezza
            espositiva) di me per far capire che e`
            meglio avere i sorgenti che non averli ed e`
            meglio usare formati e protocolli aperti
            rispetto a quelli proprietari.Se tu leggi lo 0,000000001% e speri che il restante 99,99999999% (hai dato un occhiata a quanto ammontano i sorgenti della tua distro?) sia controllato da qualcun'altro.... e' meno di una goccia nel mare.
            mi sembrano concetti talmente ovvi...Sara'... l'1% di diffusione e' li' a dimostrarlo.
          • JoeP scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!

            io desisto: invoco l'aiuto di qualche
            sostenitore dell'open source con piu`
            pazienza (e magari piu` chiarezza
            espositiva) di me per far capire che e`
            meglio avere i sorgenti che non averli ed e`
            meglio usare formati e protocolli aperti
            rispetto a quelli proprietari.Esempio semplice semplice:Avere il codice é come avere in mano l'elenco del telefono. Nessuno di noi si é mai sognato di leggerlo tutto per controllare che tutti i dati siano giusti ma abbiamo sicuramente controllato che i nostri lo siano. E pensiamo che anche gli altri abbiano fatto lo stesso.Il closed source voul dire non avere assolutamente niente in mano e per poter fare una telefonata si deve chiamare tutte le volte una centralinista per farci dare il numero e spera che questo sia giusto, ma non possiamo in nessun modo sapere che i dati richiesti siano quelli corretti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non ci leggiamo i sorgenti!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            io ho detto che non li controllo tutti,
            qcs

            controllo anch'io

            Dimmi che percentuale dei sorgenti della
            distro linux che stai usando hai letto e
            _capito_completamente_?0,0000000000000000000000000000000000000000001%(si è fermato a leggere la copertina (open) del cd di installazione):D
  • Anonimo scrive:
    sicurezza e microsoft?
    due termini ke non vanno per nulla d'accordo.la microsoft sforna patch (da patchare per giunta) ogni settimana e mi venite a parlare di sicurezza?ma per favore, imparate a usare i sistemi unix.
    • Anonimo scrive:
      Re: sicurezza e microsoft?
      - Scritto da: Anonimo
      due termini ke non vanno per nulla d'accordo.
      la microsoft sforna patch (da patchare per
      giunta) ogni settimana e mi venite a parlare
      di sicurezza?

      ma per favore, imparate a usare i sistemi
      unix.eh eh eh eh eh eh eh eh eh eh ehhttp://vil.nai.com/vil/content/v_100358.htmsicurezza winzozzz ..
      • Anonimo scrive:
        Re: sicurezza e microsoft?
        - Scritto da: Anonimo
        eh eh eh eh eh eh eh eh eh eh eh

        http://vil.nai.com/vil/content/v_100358.htm

        sicurezza winzozzz .. E' entrato nell'azienda dove lavoro proprio 5 minuti fa in barba a tutti i controlli. Ed e' stato individuato da un antivirus che ne ha bloccato una forma conosciuta, ma non saprei dire con le altre...--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft monopolio pregiudicato, in
    Non hai argomenti e allora offendi. Vergognati, perdente.ZioBill***linux? Non esiste!***- Scritto da: KerNivore

    - Scritto da: Anonimo

    Io quoto alla maniera di Outlook, ovvero
    con

    gli interventi passati in basso e quello

    nuovo in alto.

    Microsoft ha imposto uno standard DE FACTO

    anche nel quoting, e io lo uso.

    Perche' sei una pecora.

    Anche le mosche DE FACTO si poggiano sulla
    merda (e l'accostamento con outlook mi
    sembra calzante) , ma questo non e'
    necessariamente una cosa piacevole/utile.
  • KerNivore scrive:
    Re: IO NO!!!!
    - Scritto da: Anonimo

    [1] Linux e' un kernel.


    Che probabilmente ha diverse porzioni
    copiate da un sistema operativo proprietario
    e protetto da una licenza che non lo
    consente. Ci pensera' SCO a dimostrarlo. bla...bla...bla...

    [5] IBM (come HP e tanti altri) e' uno

    "sponsor" di linux, e a sua volta fornisce

    servizi basati su linux.


    Si, ma il supporto finanziario che IBM e HP
    possono fornirne alla diffusione (nonche'
    alla crescita come features) non puo' non
    essere preso in considerazione: chiamare
    linux no-profit mi sembra esagerato.Che ti piaccia o no, linux E' no-profit.Ma puo' essere usato anche per fare profitto.O pensi che l'acqua che sgorga dalle sorgenti sia stata creata per essere venduta ? E' no profit quanto linux, ma niente di vieta di metterla in bottiglia e rivenderla, ed e' quello che fanno IBM e RH (e gli altri)
    Casomai, mi sembra che linux sia l'ultima
    spiaggia per il carrozzone dei perdenti che
    si sono visti soffiare il monopolio di certi
    settori da Microsoft...Puo' darsi che per IBM sia l'ultima spiaggia, ma non vuol dire necessariamente che faccia schifo. L'ultima spiaggia potrebbe anche essere una spiaggia delle Maldive !!

    [2] RedHat, Mandrake, SuSE NON sono Linux



    [3] IBM NON e' linux



    Allora, linux NON e' nulla. E' solo un
    brutto sogno che fa fare all'informatica un
    passo indietro di vent'anni.Veramente e' una boccata d'aria per il mondo dell'informatica soffocato dal monopolio.
  • Anonimo scrive:
    Re: IO NO!!!!
    - Scritto da: Anonimo
    .....

    [1] Linux e' un kernel.


    Che probabilmente ha diverse porzioni
    copiate da un sistema operativo proprietario
    e protetto da una licenza che non lo
    consente. Ci pensera' SCO a dimostrarlo. E
    mi sembra, approposito, che la causa sia
    intentata proprio contro IBM, e non 'contro
    ignoti'...


    [2] GNU/Linux e' un sistema operativo


    Che probabilmente espone sotto GPL quello
    che e' protetto da altra licenza. Ci
    pensera' SCO a dimostrarlo.Accidenti....E senti, tu che sei così informato.... mi spiegheresti perchè non trovo più alcun riferimento sulla vicenda nel sito tedesco di SCO ?www.sco.de
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux



    Cos'è per te la filosofia Hacker ?



    è solo una mia modesta opinione eh, lo

    premetto subito prima che mi diate del

    poppante e dell'ignorante lol



    hacker per me è quasliasi persona che
    spinta

    dalla passione per tutto ciò che riguarda
    il

    mondo del'informatica studia, si informa,

    vuole capire, vuole conoscere, sapere
    perchè

    una cosa funziona senza limitarsi al fine

    della stessa e tante altre cose.... è
    anche

    colui che condivide le sue conoscenze col

    resto del mondo senza per questo farsi

    grande o chiedere compensi. Hacker è

    passione.

    Siamo daccordo questo e quello che penso
    anche
    io ... anzi sinceramente non potevi trovare
    parole migliori
    e perche tu non credi di appartenere a
    questa categoria ?
    anche se come ho letto prima , e sono in
    accordo, non sei tu che devi definirti
    hacker, sono gli altri che ti definiranno
    tale per i motivi detti sopra ...




    questo naturalmente a grandi linee, ma

    ripeto è solo un mio modesto pensiero



    Pienamente d'accordo era quello che volevo
    dirti io !!!




    perdonami ma non mi sono mai
    sentito o



    definito un hacker per questo ma
    lolol





    Penso che ogni amante della
    programmazione


    si possa


    definire un hacker !!!



    ripeto, io sono un amante della

    programmazione ma non mi definisco hacker

    Rispetto alla definizione che hai dato sopra
    in cosa
    non ti ritrovi ?
    Fammi saperesopra ho solo dato una definizione, definizione che a mio avviso ripecchia abbastanza il pensiero che dovrebbe stare alla base di ogni hacker...per quel mi riguarda invece io sono solo un programmatore, appassionato e disponibile a dare il mio contributo alla comunita ma cmq solo un programmatore;certo il mio campo lo conosco bene e se vogliamo ho anche una buona conoscenza generale del mondo dell'informatica ma da qui a essere un hacker ne passa...ci sono dei capi che un hacker (sempre secondo me eh) DEVE conoscere molto bene.... campi che io conosco troppo poco e che per questioni di tempo e se vogliamo anche di voglia non intendo per ora approfondire...:) ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma voi vi fidate di M$?


    Il mediaplayer e anche l'instant messanger

    (e chissa quanti altri) trasmettono tuoi

    dati personali a M$.

    Davvero? Link?http://punto-informatico.it/p.asp?i=38951Ti fidi della fonte?

    Hanno gia' provato a mettere una backdoor

    dentro le chiavi di PGP (scoperta nel 2000

    da Sendereck).
    PGP e' diventato un prodotto MS?OK. Stavo solo dicendo che gli USA sono spioni di indole e che dove possono ci provano.Quella della backdoor nelle chiavi PGP e' stata davvero eclatante e dimostra l'interesse USA nel "cracking di stato".Con le palle di Gates tra le mani (anche se credo incontrino poca resistenza) ci mettono un attimo a convincerlo di quanto sia importante piegarsi alle esigenze della "sicurezza nazionale".

    E che dire di echelon?
    Echelon e' diventato un prodotto MS?Come sopra.

    Ne potrei citare altri mille di indizi.
    1000 indizi non fanno una prova.La prova non ci sara' mai visto che la roba M$ e' closed-source e fine dei discorsi... pero' ... io non mi fido.
  • Anonimo scrive:
    Re: IO NO!!!!
    - Scritto da: KerNivore

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo




    IBM e RedHat non sono Linux.



    E riecco che spunta la famosa frase "non

    sono linux". Allora sto linux che e'?
    Quando

    c'e' qualcosa che storta con la

    filosofia-sogno dei linuxari la risposta

    classica e' "linux non e' quello". C'e' un

    bug in un demone? Linux non e' quello.
    Cosa

    me ne faccio di un solo kernel? Linux non
    e'

    quello ma una distro. Ibm supporta linux?

    Linux non e' quello. Sto usando la

    distribuzione X e mi da' problemi. Prova
    la

    Y, perche' linux non e' quello. La Y mi
    da'

    problemi. Prova la Z che e' stable.



    Ma che razzo e' sto linux, allora? Ma lo

    capite che il FUD lo fate voi stessi

    linuxari?

    [1] Linux e' un kernel.
    Che probabilmente ha diverse porzioni copiate da un sistema operativo proprietario e protetto da una licenza che non lo consente. Ci pensera' SCO a dimostrarlo. E mi sembra, approposito, che la causa sia intentata proprio contro IBM, e non 'contro ignoti'...
    [2] GNU/Linux e' un sistema operativo
    Che probabilmente espone sotto GPL quello che e' protetto da altra licenza. Ci pensera' SCO a dimostrarlo.
    [3] GNU/Linux + apache + bind + sendmail +
    il demone che vuoi e' un sistema operativo
    con applicativi

    [4] il punto 3 + tools di manutenzione /
    installazione software e' una distribuzione

    [5] IBM (come HP e tanti altri) e' uno
    "sponsor" di linux, e a sua volta fornisce
    servizi basati su linux.
    Si, ma il supporto finanziario che IBM e HP possono fornirne alla diffusione (nonche' alla crescita come features) non puo' non essere preso in considerazione: chiamare linux no-profit mi sembra esagerato.Casomai, mi sembra che linux sia l'ultima spiaggia per il carrozzone dei perdenti che si sono visti soffiare il monopolio di certi settori da Microsoft...

    [2] RedHat, Mandrake, SuSE NON sono Linux

    [3] IBM NON e' linux
    Allora, linux NON e' nulla. E' solo un brutto sogno che fa fare all'informatica un passo indietro di vent'anni.UnoCheOdiaLinuxEOpenSource
  • Anonimo scrive:
    Re: almeno contro questa cosa diciamo qu
    - Scritto da: Anonimo
    Semplice. Se di viene a scoprire che CO spia
    e manda i dati esternamente (cosa che si
    scopre 10 minuti dopo il rilascio del
    programma, come si scoprono gli spyware nei
    vari sw di p2p in 10 minuti) il produttore
    di CO non ne vendera' piu' neppure una e
    potra' allegramente fallire. Siamo cosi'
    sicuri che il produttore di CO desideri
    cosi' ardentemente il fallimento?Ma nel frattempo quanti file in formato proprietario avra' generato il programma "CO" tra tutti coloro che lo usano tale da rendere difficile l'abbandono di questo programma da parte di chi potrebbe non sopportare la cosa?Gli intelligenti abbandonavano o non sceglievano CO gia' da tempo. I dubbi e le insicurezze degli altri dove non ci riescono i formati proprietari e altre costrizioni, ci pensa la macchina di marketing a metterli a posto con comunicati stampa del tipo "state tranquilli non saranno utilizzati contro di voi" oppure, abbiamo la patch xyz che mette a posto il problema, non lo faremo piu' (dita incrociate dietro la schiena)...--Ciao. Mr. Mechano
  • KerNivore scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe


    aspetta che controllo :



    apt-get source mutt

    Quindi tu usi solo software di cui hai letto
    i sorgenti
    completi, inclusi quelli delle librerie e
    che hai provveduto
    a compilare personalmente.....

    Ma fammi il piacere....Sei come quell'altro che e' gia' stato mandato a quel paese ?Ma li leggete i post ? Dove ha scritto questo ? Dobbiamo sorbirci di nuovo un thread chilometrico ?Non sapete controbattere in nessun modo senza inventarvi cose che nessuno ha scritto ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Come sta il tuo open-capo oggi?

    Sicuro che non abbia inserito nelle tue

    applicazioni open delle righe di codice
    che

    intercettano le tue mail?

    aspetta che controllo :

    apt-get source muttQuindi tu usi solo software di cui hai letto i sorgenticompleti, inclusi quelli delle librerie e che hai provvedutoa compilare personalmente.....Ma fammi il piacere....
  • Anonimo scrive:
    non sanno proteggersi e proteggono?
    fatemi capire, ma c'e' forse scritto che la ditta che non sa' reggere attacchi di virus interni ed esterni, la ditta che ha dato via la gestione di dns e quant'altro, perche' gli addetti alla sicurezza ed i loro server venivano menati per il naso;la ditta che sforna piu' patch di sicurezza ( che dimostrano che prima non c'era sicurezza) e piu' patch FALLATE ( la toppa che ti intoppa) : e' quella ditta che vorrebbe aiutare ME? beh ma se' e' quella : ma io dico, se voglio spararmi sui coioni, so' farlo per conto mio, mica mi serve una mano.....aiutatemi a capire perche' se e' proprio quella ditta e parla dall'alto dell'esperienza (dei propri fallimenti, come i virus spediti via fax.....), o mi metto anch'io a vendere prodotti e pc sicuri, al doppio del loro prezzo, oppure chi ha scritto l'articolo non me la racconta giusta.ma a questo punto, tanto vale che mi metta a comprare server microsoft che li fanno meglio loro, che quest'altra ditta d'im.....NBse fosse un'articlo scherzo come quelli del primo Aprile, non sarebbe meglio scriverlo in fondo all'articolo?o perlomeno fate un'area apposita per vaporware fantasyware
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo
    E per quanto concerne il trattamento dei
    dati "sensibili" io mi fiderei solo del
    software open.Brrr.... Un ufficio anagrafe in cui sconosciuti scantinari, che oggi ci sono domani chissa' e che non mettono in gioco la loro immagine (e fatturato) come le grandi aziende, che mettono le mani nei miei dati sensibili? PAURA!
    • Anonimo scrive:
      Re: Io mi fido solo di Linux
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo


      E per quanto concerne il trattamento dei

      dati "sensibili" io mi fiderei solo del

      software open.

      Brrr.... Un ufficio anagrafe in cui
      sconosciuti scantinari, che oggi ci sono
      domani chissa' e che non mettono in gioco la
      loro immagine (e fatturato) come le grandi
      aziende, che mettono le mani nei miei dati
      sensibili? PAURA!E' proprio qui che "casca l'asino".... (perdonami il toscanismo).Un software rilasciato come "open source" continua ad esistere ed essere supportabile anche se la ditta che lo produce cessa di operare.Non solo, non è neanche necessario che la manutenzione o le modifiche vengano eseguite dalla ditta produttrice perchè chiunque può mettere mano al codice !Tutto questo significa supporto eterno, lo stesso non si può dire di molte software house "closed"...E poi, chi l'ha detto che il software "open" viene scritto solo da "cantinari" ?Recentemente SAP ha stretto un'allenza con MySQL per migliorare l'integrazione ed il supporto dei prodotti delle due aziende.E notoriamente SAP è una azienda di "cantinari" vero ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Io mi fido solo di Linux
        - Scritto da: Anonimo
        E' proprio qui che "casca l'asino"....
        (perdonami il toscanismo).
        Un software rilasciato come "open source"
        continua ad esistere ed essere supportabile
        anche se la ditta che lo produce cessa di
        operare.E la ditta che subentra chiede l'equivalente del tuo stipendio di una vita solo per metterci gli occhi.
        Non solo, non è neanche necessario che la
        manutenzione o le modifiche vengano eseguite
        dalla ditta produttrice perchè chiunque può
        mettere mano al codice !Mai stato in azienda, vero? Se qualcuno tocca un sistema fatto da me io non sono piu' tenuto a farti assistenza su quelle modifiche (pero' tu sei tenuto a pagarmi il canone di assistenza come da contratto).
        Tutto questo significa supporto eterno, lo
        stesso non si può dire di molte software
        house "closed"...Tra il dire ed il fare c'e' in mezzo il mare.
        E poi, chi l'ha detto che il software "open"
        viene scritto solo da "cantinari" ?

        Recentemente SAP ha stretto un'allenza con
        MySQL per migliorare l'integrazione ed il
        supporto dei prodotti delle due aziende.
        E notoriamente SAP è una azienda di
        "cantinari" vero ?Crede talmente in sapdb che tutte le installazioni di R3 girano su oracle... Immaginati tu quanto e' "centrale" il supporto a sapdb.
  • Anonimo scrive:
    Re: almeno contro questa cosa diciamo qu
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Il pericolo esiste anche li, ma
    chiediamoci

    sempre il perche'...

    Questo e' l'unico caso in cui il software

    closed non darebbe la possibilita' a
    questo

    fantomatico Capo-Schiavista di modificare
    la

    "calcolatrice" per spiare il nostro
    lavoro.

    Sembra un vantaggio contro qualche

    comportamento scorretto?

    E che succede se il capo non sa che la sua

    "Calcolatrice" invece spia lui, i conti

    della sua azienda mandandoli al produttore

    del programma "Calcolatrice" che poi li

    rivendera' a suoi concorrenti per
    fotterlo?

    Tu quale tra i due mali scegliera' questo

    fantomatico Capo?

    Semplice. Se di viene a scoprire che CO spia
    e manda i dati esternamente non esternamente, ma nell'ufficio del tuo open-capo affianco al tuo.(cosa che si
    scopre 10 minuti dopo il rilascio del
    programma, come si scoprono gli spyware nei
    vari sw di p2p in 10 minuti) in un ufficietto con cultura informatica pari a zero la vedo dura.
    il produttore
    di CO non ne vendera' piu' neppure una e
    potra' allegramente fallire. Siamo cosi'
    sicuri che il produttore di CO desideri
    cosi' ardentemente il fallimento?
  • Anonimo scrive:
    Re: almeno contro questa cosa diciamo qu
    - Scritto da: Anonimo
    Il pericolo esiste anche li, ma chiediamoci
    sempre il perche'...
    Questo e' l'unico caso in cui il software
    closed non darebbe la possibilita' a questo
    fantomatico Capo-Schiavista di modificare la
    "calcolatrice" per spiare il nostro lavoro.
    Sembra un vantaggio contro qualche
    comportamento scorretto?
    E che succede se il capo non sa che la sua
    "Calcolatrice" invece spia lui, i conti
    della sua azienda mandandoli al produttore
    del programma "Calcolatrice" che poi li
    rivendera' a suoi concorrenti per fotterlo?
    Tu quale tra i due mali scegliera' questo
    fantomatico Capo?Semplice. Se di viene a scoprire che CO spia e manda i dati esternamente (cosa che si scopre 10 minuti dopo il rilascio del programma, come si scoprono gli spyware nei vari sw di p2p in 10 minuti) il produttore di CO non ne vendera' piu' neppure una e potra' allegramente fallire. Siamo cosi' sicuri che il produttore di CO desideri cosi' ardentemente il fallimento?
  • Anonimo scrive:
    Re: IO NO!!!!
    - Scritto da: Anonimo
    IBM e RedHat no-profit????

    Mah!IBM e RedHat non sono Linux.Sono solo dei contributor e vendor.Non dipende da loro la direzione e la strada di Linux, ma solo il come questo possa percorrerla.IBM vende hardware linux-activated, redhat servizi linux-related.Loro non sono Linux producers ma Linux users o al massimo resellers. E qualsiasi contributo dato e' documentato e coi sorgenti. Non vedo che tipo di spyware potrebbero introdurvi per poi essere scoperti nel giro di... Voglio essere mooolto largo... 24 ore?--Ciao. Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: IO NO!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      IBM e RedHat non sono Linux.E riecco che spunta la famosa frase "non sono linux". Allora sto linux che e'? Quando c'e' qualcosa che storta con la filosofia-sogno dei linuxari la risposta classica e' "linux non e' quello". C'e' un bug in un demone? Linux non e' quello. Cosa me ne faccio di un solo kernel? Linux non e' quello ma una distro. Ibm supporta linux? Linux non e' quello. Sto usando la distribuzione X e mi da' problemi. Prova la Y, perche' linux non e' quello. La Y mi da' problemi. Prova la Z che e' stable.Ma che razzo e' sto linux, allora? Ma lo capite che il FUD lo fate voi stessi linuxari?
      • KerNivore scrive:
        Re: IO NO!!!!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        IBM e RedHat non sono Linux.

        E riecco che spunta la famosa frase "non
        sono linux". Allora sto linux che e'? Quando
        c'e' qualcosa che storta con la
        filosofia-sogno dei linuxari la risposta
        classica e' "linux non e' quello". C'e' un
        bug in un demone? Linux non e' quello. Cosa
        me ne faccio di un solo kernel? Linux non e'
        quello ma una distro. Ibm supporta linux?
        Linux non e' quello. Sto usando la
        distribuzione X e mi da' problemi. Prova la
        Y, perche' linux non e' quello. La Y mi da'
        problemi. Prova la Z che e' stable.

        Ma che razzo e' sto linux, allora? Ma lo
        capite che il FUD lo fate voi stessi
        linuxari?[1] Linux e' un kernel.[2] GNU/Linux e' un sistema operativo[3] GNU/Linux + apache + bind + sendmail + il demone che vuoi e' un sistema operativo con applicativi[4] il punto 3 + tools di manutenzione / installazione software e' una distribuzione[5] IBM (come HP e tanti altri) e' uno "sponsor" di linux, e a sua volta fornisce servizi basati su linux.da cui si deduce che :[1] apache +bind + sendmail + altri demoni NON sono linux[2] RedHat, Mandrake, SuSE NON sono Linux[3] IBM NON e' linuxCi sono altre domande ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma voi vi fidate di M$?
    - Scritto da: Anonimo
    Faresti bene!

    Comunque le cimici a Bruxell ce le hanno
    messe davvero.
    Il mediaplayer e anche l'instant messanger
    (e chissa quanti altri) trasmettono tuoi
    dati personali a M$. Davvero? Link?
    Hanno gia' provato a mettere una backdoor
    dentro le chiavi di PGP (scoperta nel 2000
    da Sendereck).PGP e' diventato un prodotto MS?
    E che dire di echelon?Echelon e' diventato un prodotto MS?
    Ne potrei citare altri mille di indizi.1000 indizi non fanno una prova.
  • Anonimo scrive:
    Re: almeno contro questa cosa diciamo qu
    - Scritto da: Anonimo

    Programma compilato dai sorgenti "puliti"
    X

    kbytes.

    Programma con lo spyware X+23 kbytes.
    Stai ragionando come un utente smaliziato.
    Quanti utonti controlleranno mai questa
    cosa? Il più delle volte il programma da
    lanciare è un collegamento sul desktop su
    cui fare doppio click.
    E se il CO è un CO-open modificato per
    adeguarlo all'azienda e modificato solo da
    quella azienda?
    Con cosa lo confronti?Il succo del mio discorso non cambia!Il programma calcolatrice open con spyware della piccola comunita' di dipendenti introddotto dal Capo sfruttera' e con molti rischi per il Capo stesso, la sua piccola comunita'. Un babbalone resta un babbalone anche quando non s'accorge d'essere sfruttato. Il programma calcolatrice closed con spyware di tutta l'attivita' dell'azienda sfruttera' le informazioni prodotte da quell'azienda contro se stessa tramite la rivendita di quelle informazioni ai concorrenti. in quel caso il babbalone e' il capo che quel programma spione l'ha pagato pure. E ne paghera' le conseguenze e la mancata crescita sia lui che il dipendente che non ha potuto essere spiato, sempre che la cosa importante ormai sia questa.-- Ciao.Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo

    Qualcuno ti aveva già inserito.

    :-D

    O forse e' solo il solito baco micro$oft.No, attenzione!La Micorosft odia la parola baco, preferisce invece chiamarlo "undocumented feature"... :-D--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Vedo che hai compreso in pieno l'utilità
    di

    un forum!

    Compliments!



    Incredibile ! sei riuscito a non capire un
    cazzo nemmeno dell'ultimo post !c.v.d.
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo

    Vedo che hai compreso in pieno l'utilità di
    un forum!
    Compliments!
    Incredibile ! sei riuscito a non capire un cazzo nemmeno dell'ultimo post !
  • Anonimo scrive:
    Re: Io CREDO solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo

    Per i linuzzari linux non è un sistema
    operativo, ma una fede.
    Per cui bisogna usare il verbo credere, non
    il verbo fidarsi.Io credo in un mondo libero, libero da ingiustizie e oppressioni.Io credo nell'amicizia e nella fratellanza tra popoli, io credo nella collaborazione.Io credo nella liberta' individuale e in quella d'informazione.Il software libero e' informazione libera, tutte le opere dell'ingegno sono informazioni e in quanto tali devono restare libere.Leggere e ascoltare di tali opere e' apprendimento, e' progresso, quindi anche l'accesso a queste informazioni deve essere libero.Io credo nel software libero in quanto veicolo per l'affermarsi di tutte le altre liberta' basilari sopra professate.Non hai sbagliato: "Io credo in Linux" e' come: "Io credo nel software libero" che e' come: "Io credo in un mondo libero".--Ciao.Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    Vedo che hai compreso in pieno l'utilità di un forum!Compliments!
  • Anonimo scrive:
    Re: almeno contro questa cosa diciamo qu
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo


    Supponiamo che al lavoro tu usi una

    calcolatrice-open (x comodità chiamiamola

    CO).

    Supponiamo che il tuo capo-open abbia

    inserito un codice x contare il tempo in
    cui

    il CO sia attivo (intendo non minimizzato,

    chiuso o senza il focus [spero di essere

    stato chiaro]).

    Il suo intento è di verificare che per

    almeno 7h/gg tu stia utilizzando CO.

    Cosa fai tu? Ogni giorno controlli il

    sorgente di CO (ammesso che il tuo capo te

    lo fornisca)? Durante l'orario di lavoro

    (capo, oggi non ho lavorato molto xchè

    controllavo i sorgenti)?

    Il pericolo esiste anche li, ma chiediamoci
    sempre il perche'...
    Questo e' l'unico caso in cui il software
    closed non darebbe la possibilita' a questo
    fantomatico Capo-Schiavista di modificare la
    "calcolatrice" per spiare il nostro lavoro.
    Sembra un vantaggio contro qualche
    comportamento scorretto?
    E che succede se il capo non sa che la sua
    "Calcolatrice" invece spia lui, i conti
    della sua azienda mandandoli al produttore
    del programma "Calcolatrice" che poi li
    rivendera' a suoi concorrenti per fotterlo?
    Tu quale tra i due mali scegliera' questo
    fantomatico Capo?

    Altre analisi che ci aiutano nel
    confronto... Supponiamo che il
    Capo-Schiavista modifichi il programma open
    source con lo spyware anticazzeggio. Il
    dipendente non ci impiega molto a fare 2
    confronti:

    Programma compilato dai sorgenti "puliti" X
    kbytes.
    Programma con lo spyware X+23 kbytes.Stai ragionando come un utente smaliziato. Quanti utonti controlleranno mai questa cosa? Il più delle volte il programma da lanciare è un collegamento sul desktop su cui fare doppio click.E se il CO è un CO-open modificato per adeguarlo all'azienda e modificato solo da quella azienda?Con cosa lo confronti?
    Capo ma mi spiega questa differenza? E c'e'
    il pericolo che il dipendente faccia un
    confronto tecnico (reverse engineering ecc.)
    o si rivolga a qualcuno esperto che per lui
    cerchi di capire il perche' di questa
    stranezza. E allora saranno cazzi per il
    Capo-Schiavista.

    Allora torniamo nuovamente al confronto.

    Software closed, non permette al capo (o una
    grossa comunita' di questi capi e le loro
    aziende) di spiare i propri dipendenti, ma
    potrebbe minare la stessa crescita economica
    dell'azienda tutta, capi e dipendenti
    compresi.

    Software open potrebbe permettere con grossi
    rischi per il Capo l'uso per scopi non
    proprio leciti nei confronti di una
    ristretta cerchia di dipendenti (anche poco
    intelligenti), ma comunque non minare la
    crescita economica dell'azienda perche' tale
    software e' sicuro che non contiene spyware
    industriali del suo produttore.

    A te la scelta!

    --
    Ciao.
    Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    Io non sto dicendo che win è sicuro e

    l'open


    no.


    Io sto dicendo che la sicurezza manca
    in


    entrambi i casi.


    (v. esempio del CO)



    E' falso.



    Se io voglio che una certa attivita' della

    mia azienda sia al sicuro, uso software di

    cui conosco il sorgente e che mi compilo
    da

    me. Non me lo faccio compilare da un
    pippo

    baudo qualunque.

    Non un pippo baudo qualunque, ma il tuo
    open-capo.
    Lui modifica il codice e tu lo usi.


    Puoi fare lo stesso con software

    proprietario ? No. Ti devi fidare di un

    pippo baudo qualunque (che sia microsoft o

    tuo cuggino programmatore VB)



    Il caso del dipendente e della
    calcolatrice

    e' fuori luogo.Ci rinuncio a risponderti ancora.A prescindere dalle divergenze di opinioni, dalle risposte che dai sono giunto alla conclusione che : o non leggi i post, o hai dei seri problemi di comprensione della lingua italiana.
  • Anonimo scrive:
    Re: almeno contro questa cosa diciamo qu
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    o signore, ancora con 'sto discorso:
    se il


    mio capo ha la pass di root fa quello
    che


    vuole senza ricompilare niente!!!





    usare roba che non so cosa fa puo`
    essere


    equivalente a spedire a redmond la mia

    pass


    di root e far partire sshd



    il punto è come fare ad essere sicuri che

    quello che usi al lavoro ed è open non sia

    stato taroccato ad arte, tutto qui.

    Ci sono 1000 modi di controllare i
    dipendenti anche su windows, senza usare
    software opensource e senza dover modificare
    le applicazioni.

    Ma non e' questo il punto del discorso.il punto del discorso è che puoi farlo ANCHE sfruttando l'open (anzi, sull'open puoi fare di più perchè hai i sorgenti).
  • Anonimo scrive:
    Re: almeno contro questa cosa diciamo qu
    - Scritto da: Anonimo
    Supponiamo che al lavoro tu usi una
    calcolatrice-open (x comodità chiamiamola
    CO).
    Supponiamo che il tuo capo-open abbia
    inserito un codice x contare il tempo in cui
    il CO sia attivo (intendo non minimizzato,
    chiuso o senza il focus [spero di essere
    stato chiaro]).
    Il suo intento è di verificare che per
    almeno 7h/gg tu stia utilizzando CO.
    Cosa fai tu? Ogni giorno controlli il
    sorgente di CO (ammesso che il tuo capo te
    lo fornisca)? Durante l'orario di lavoro
    (capo, oggi non ho lavorato molto xchè
    controllavo i sorgenti)?Il pericolo esiste anche li, ma chiediamoci sempre il perche'...Questo e' l'unico caso in cui il software closed non darebbe la possibilita' a questo fantomatico Capo-Schiavista di modificare la "calcolatrice" per spiare il nostro lavoro. Sembra un vantaggio contro qualche comportamento scorretto?E che succede se il capo non sa che la sua "Calcolatrice" invece spia lui, i conti della sua azienda mandandoli al produttore del programma "Calcolatrice" che poi li rivendera' a suoi concorrenti per fotterlo?Tu quale tra i due mali scegliera' questo fantomatico Capo?Altre analisi che ci aiutano nel confronto... Supponiamo che il Capo-Schiavista modifichi il programma open source con lo spyware anticazzeggio. Il dipendente non ci impiega molto a fare 2 confronti:Programma compilato dai sorgenti "puliti" X kbytes.Programma con lo spyware X+23 kbytes.Capo ma mi spiega questa differenza? E c'e' il pericolo che il dipendente faccia un confronto tecnico (reverse engineering ecc.) o si rivolga a qualcuno esperto che per lui cerchi di capire il perche' di questa stranezza. E allora saranno cazzi per il Capo-Schiavista.Allora torniamo nuovamente al confronto.Software closed, non permette al capo (o una grossa comunita' di questi capi e le loro aziende) di spiare i propri dipendenti, ma potrebbe minare la stessa crescita economica dell'azienda tutta, capi e dipendenti compresi.Software open potrebbe permettere con grossi rischi per il Capo l'uso per scopi non proprio leciti nei confronti di una ristretta cerchia di dipendenti (anche poco intelligenti), ma comunque non minare la crescita economica dell'azienda perche' tale software e' sicuro che non contiene spyware industriali del suo produttore.A te la scelta!--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo


    Io non sto dicendo che win è sicuro e
    l'open

    no.

    Io sto dicendo che la sicurezza manca in

    entrambi i casi.

    (v. esempio del CO)

    E' falso.

    Se io voglio che una certa attivita' della
    mia azienda sia al sicuro, uso software di
    cui conosco il sorgente e che mi compilo da
    me. Non me lo faccio compilare da un pippo
    baudo qualunque.Non un pippo baudo qualunque, ma il tuo open-capo.Lui modifica il codice e tu lo usi.
    Puoi fare lo stesso con software
    proprietario ? No. Ti devi fidare di un
    pippo baudo qualunque (che sia microsoft o
    tuo cuggino programmatore VB)

    Il caso del dipendente e della calcolatrice
    e' fuori luogo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe

    Io non sto dicendo che win è sicuro e l'open
    no.
    Io sto dicendo che la sicurezza manca in
    entrambi i casi.
    (v. esempio del CO) E' falso.Se io voglio che una certa attivita' della mia azienda sia al sicuro, uso software di cui conosco il sorgente e che mi compilo da me. Non me lo faccio compilare da un pippo baudo qualunque.Puoi fare lo stesso con software proprietario ? No. Ti devi fidare di un pippo baudo qualunque (che sia microsoft o tuo cuggino programmatore VB)Il caso del dipendente e della calcolatrice e' fuori luogo.
  • Anonimo scrive:
    Re: almeno contro questa cosa diciamo qu
    - Scritto da: Anonimo


    o signore, ancora con 'sto discorso: se il

    mio capo ha la pass di root fa quello che

    vuole senza ricompilare niente!!!



    usare roba che non so cosa fa puo` essere

    equivalente a spedire a redmond la mia
    pass

    di root e far partire sshd

    il punto è come fare ad essere sicuri che
    quello che usi al lavoro ed è open non sia
    stato taroccato ad arte, tutto qui.Ci sono 1000 modi di controllare i dipendenti anche su windows, senza usare software opensource e senza dover modificare le applicazioni.Ma non e' questo il punto del discorso.
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    L'hai capito questa volta o te lo
    devo



    spiegare di nuovo?



    Non so come lavori te, ma no è che puoi

    sempre scegliere il client di posta

    elettronica.

    Ok, vedo che hai lasciato finalmente perdere
    "mutt uso apt-get". E' stata dura fartela
    capire eh !Speriamo che la lasciate stare anche voi questa storia, per un copia e incolla riuscito male

    Poi quello della posta era il

    primo esempio che ho sparato, il punto è

    quello che può fare un open-capo a una

    applicazione open.

    [in riferimento all'altro post, quello della
    open-calcolatrice]

    Un'azione del genere sarebbe _illegale_ , e
    comunque e' possibile far girare programmi
    senza che l'utente se ne accorga anche su
    windows.Io non sto dicendo che win è sicuro e l'open no.Io sto dicendo che la sicurezza manca in entrambi i casi. (v. esempio del CO)
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo







    ROTFL :D


    proprio come ieri! Tu sei quello

    illuminato


    dalla verità!


    Hai ragione sempre e comunque te, il
    tuo


    capo-open e il tuo bel "mutt uso
    apt-get"!



    A parte il fatto che siamo due persone

    diverse,
    fra anonimi ci si può confondere

    il continuare a leggere "mutt uso

    apt-get" scritto cosi' mi sta facendo

    piegare dalle risate !

    copiato e incollato la sua frase magica...
    ok, potevo copiare e incollare meglio, ma
    non è questo il punto.


    Ti stai spargendo di merda da solo !
    certo, certo...Il punto e' che "copiano e incollando male" si stravolge il senso delle frasi ! vuoi un esempio ? guarda cosa succede se copio e incollo male dal tuo post
    ok, mi potevo confondere fra la merdavisto ?
  • Anonimo scrive:
    Re: almeno contro questa cosa diciamo qu

    o signore, ancora con 'sto discorso: se il
    mio capo ha la pass di root fa quello che
    vuole senza ricompilare niente!!!

    usare roba che non so cosa fa puo` essere
    equivalente a spedire a redmond la mia pass
    di root e far partire sshd il punto è come fare ad essere sicuri che quello che usi al lavoro ed è open non sia stato taroccato ad arte, tutto qui.
    pero` vi prego: basta con 'sta storia

    raistPer me questo punto è quello cruciale.La sicurezza open vale fintanto che ti scarichi i sorgenti e te li compili te (cosa che si fa a casa propria, non nel mondo del lavoro).
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo


    L'hai capito questa volta o te lo devo


    spiegare di nuovo?

    Non so come lavori te, ma no è che puoi
    sempre scegliere il client di posta
    elettronica.Ok, vedo che hai lasciato finalmente perdere "mutt uso apt-get". E' stata dura fartela capire eh !
    Poi quello della posta era il
    primo esempio che ho sparato, il punto è
    quello che può fare un open-capo a una
    applicazione open.[in riferimento all'altro post, quello della open-calcolatrice]Un'azione del genere sarebbe _illegale_ , e comunque e' possibile far girare programmi senza che l'utente se ne accorga anche su windows.
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    ROTFL :D

    proprio come ieri! Tu sei quello
    illuminato

    dalla verità!

    Hai ragione sempre e comunque te, il tuo

    capo-open e il tuo bel "mutt uso apt-get"!

    A parte il fatto che siamo due persone
    diverse, fra anonimi ci si può confondereil continuare a leggere "mutt uso
    apt-get" scritto cosi' mi sta facendo
    piegare dalle risate !copiato e incollato la sua frase magica...ok, potevo copiare e incollare meglio, ma non è questo il punto.
    Ti stai spargendo di merda da solo !certo, certo...
  • Anonimo scrive:
    Re: almeno contro questa cosa diciamo qu

    Supponiamo che al lavoro tu usi una
    calcolatrice-open (x comodità chiamiamola
    CO).
    Supponiamo che il tuo capo-open abbia
    inserito un codice x contare il tempo in cui
    il CO sia attivo (intendo non minimizzato,
    chiuso o senza il focus [spero di essere
    stato chiaro]).
    Il suo intento è di verificare che per
    almeno 7h/gg tu stia utilizzando CO.
    Cosa fai tu? Ogni giorno controlli il
    sorgente di CO (ammesso che il tuo capo te
    lo fornisca)? Durante l'orario di lavoro
    (capo, oggi non ho lavorato molto xchè
    controllavo i sorgenti)?

    P.S. l'esempio è banale, ma pensa ad
    utilizzare tante applicazioni open e un pò
    più corpose di un fantomatico CO.o signore, ancora con 'sto discorso: se il mio capo ha la pass di root fa quello che vuole senza ricompilare niente!!!usare roba che non so cosa fa puo` essere equivalente a spedire a redmond la mia pass di root e far partire sshd pero` vi prego: basta con 'sta storiaraist
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo



    Non c'e' mica scritto che mutt gira
    solo

    su


    linux ! C'e' scritto che io per
    ottenere i


    sorgenti di mutt uso apt-get !



    Ma se per caso stai usando le tue belle
    cose

    open sotto windows mi spieghi cosa ci fai

    con "mutt uso apt-get"?

    Mi sa che non comprendi proprio le parole.
    Mutt e' il mio client di posta. Apt-get e'
    un tool di debian. Se usi debian e vuoi
    ottenere i sorgenti di mutt scrivi apt-get
    source mutt.

    Se usi windows e vuoi i sorgenti di mutt vai
    qui
    ftp://ftp.mutt.org/mutt/ e te li scarichi.



    L'hai capito questa volta o te lo devo

    spiegare di nuovo?Non so come lavori te, ma no è che puoi sempre scegliere il client di posta elettronica. Poi quello della posta era il primo esempio che ho sparato, il punto è quello che può fare un open-capo a una applicazione open.
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux

    Fammi saperedevo scappare da un cliente ora ma nel pom rispondociao
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe

    ROTFL :D
    proprio come ieri! Tu sei quello illuminato
    dalla verità!no, sono quello che non vuole andare ot per rispondere ad un troll
    Hai ragione sempre e comunque te, il tuo
    capo-open e il tuo bel "mutt uso apt-get"!non uso mutt e se non sai comprendere la sintassi italiana la frase dell'altro tipo era "per ottenere i sorgenti di mutt uso apt-get"
    :Pcontento teraist
  • Anonimo scrive:
    Re: almeno contro questa cosa diciamo qu
    - Scritto da: Giambo

    - Scritto da: Anonimo


    Il problema è che qualsiasi applicazione

    open è modificabile e può far altro

    parallelamente a quello che fa

    normalmente...

    Con la differenza che e' verificabile. Allo
    stesso modo come qualcuno ha inserito un
    "troian", io lo posso levare. Il codice,
    appunto, e' "open".Supponiamo che al lavoro tu usi una calcolatrice-open (x comodità chiamiamola CO).Supponiamo che il tuo capo-open abbia inserito un codice x contare il tempo in cui il CO sia attivo (intendo non minimizzato, chiuso o senza il focus [spero di essere stato chiaro]).Il suo intento è di verificare che per almeno 7h/gg tu stia utilizzando CO.Cosa fai tu? Ogni giorno controlli il sorgente di CO (ammesso che il tuo capo te lo fornisca)? Durante l'orario di lavoro (capo, oggi non ho lavorato molto xchè controllavo i sorgenti)?P.S. l'esempio è banale, ma pensa ad utilizzare tante applicazioni open e un pò più corpose di un fantomatico CO.
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo

    ROTFL :D
    proprio come ieri! Tu sei quello illuminato
    dalla verità!
    Hai ragione sempre e comunque te, il tuo
    capo-open e il tuo bel "mutt uso apt-get"!A parte il fatto che siamo due persone diverse, il continuare a leggere "mutt uso apt-get" scritto cosi' mi sta facendo piegare dalle risate !Ti stai spargendo di merda da solo !
  • HackerProf scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: HackerProf



    - Scritto da: Anonimo



    Scusa ma tu hai iniziata ieri a

    conoscere


    il



    mondo del sw,



    ogni programmatore sia linux che

    windows


    sa



    che la



    definizione di Hacker e la
    definizione



    migliore per uno



    che si definisce programmatore !!!





    ah si,, scusa questa mi è nuova....


    dammi pure dello sbarbatello o del

    poppante


    come il tuo compagno di merenda eheheh



    Mi sa che prima di parlare e meglio se
    leggi

    qualche

    tonnellate di letteratura informatica ...

    perche sei proprio

    a digiuno !!!!

    ehehehe sempre a elargire consigli eh











    io ho tutta un'altra idea della
    filosofia


    hacker e di cosa è..



    Cos'è per te la filosofia Hacker ?

    è solo una mia modesta opinione eh, lo
    premetto subito prima che mi diate del
    poppante e dell'ignorante lol

    hacker per me è quasliasi persona che spinta
    dalla passione per tutto ciò che riguarda il
    mondo del'informatica studia, si informa,
    vuole capire, vuole conoscere, sapere perchè
    una cosa funziona senza limitarsi al fine
    della stessa e tante altre cose.... è anche
    colui che condivide le sue conoscenze col
    resto del mondo senza per questo farsi
    grande o chiedere compensi. Hacker è
    passione.Siamo daccordo questo e quello che penso ancheio ... anzi sinceramente non potevi trovare parole migliorie perche tu non credi di appartenere a questa categoria ?anche se come ho letto prima , e sono in accordo, non sei tu che devi definirti hacker, sono gli altri che ti definiranno tale per i motivi detti sopra ...

    questo naturalmente a grandi linee, ma
    ripeto è solo un mio modesto pensiero
    Pienamente d'accordo era quello che volevo dirti io !!!







    io programmo come professionista da

    diversi


    anni ormai ( 8 per essere esatti ) e



    Mi spiace io sono a quota 13 ...

    sono contento per te :) ma non mi
    interessanto le garetteScusami ... hai ragione chiedo venia






    perdonami ma non mi sono mai sentito o


    definito un hacker per questo ma lolol



    Penso che ogni amante della programmazione

    si possa

    definire un hacker !!!

    ripeto, io sono un amante della
    programmazione ma non mi definisco hackerRispetto alla definizione che hai dato sopra in cosanon ti ritrovi ?















    Microspie no !!! ma se mi gira posso



    ascoltare



    tranquillamente le tue conversazioni



    telefoniche !!!





    ah si?! allora invece di fare tanto lo


    spandim.. facciamo cosi... io ti passo
    via


    mail il mio numero di cell e te mi
    ascolti


    una telefonata ok?





    sappiamo benissimo tutto che ci sono i

    mezzi


    per farlo ma da qui ad essere alla
    portata


    (economica e tecnica ) di tutti ne

    passa...






    Credimi e molto meno costoso di quello che

    pensi !!!

    ti credo se lo dici, ma al momento rimangono
    sempre e solo parole



    Il buon Beppe Grillo disse:

    "la vita è una tempesta e prenderla nel
    culo

    è un lampo ...."

    il buon Beppe grillo che io stimo molto a
    volte è meglio che si informasse di piu
    prima di sputre sentenze





    Io giro con le il sedere attaccato al muro

    :-)

    io alle paratie (ho fatto la marina lol)




    saluti

    ciao









    Fammi sapere
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe


    Non c'e' mica scritto che mutt gira solo
    su

    linux ! C'e' scritto che io per ottenere i

    sorgenti di mutt uso apt-get !

    Ma se per caso stai usando le tue belle cose
    open sotto windows mi spieghi cosa ci fai
    con "mutt uso apt-get"?Mi sa che non comprendi proprio le parole. Mutt e' il mio client di posta. Apt-get e' un tool di debian. Se usi debian e vuoi ottenere i sorgenti di mutt scrivi apt-get source mutt. Se usi windows e vuoi i sorgenti di mutt vai qui ftp://ftp.mutt.org/mutt/ e te li scarichi.
    L'hai capito questa volta o te lo devo
    spiegare di nuovo?guarda che qui quello che non ha capito sei tu !
    la risposta univerale alle domande è "mutt
    uso apt-get"!La dimostrazione del fatto che non hai capito nulla e' che hai troncato la frase due volte nel punto sbagliato, perdendone totalmente il senso.La frase da te citata e' : "per ottenere i sorgenti di mutt uso apt-get"Vedi che cosi' va un po meglio ? Dai, con un po di impegno e applicazione ci puoi arrivare anche te!
  • Giambo scrive:
    Re: almeno contro questa cosa diciamo qu
    - Scritto da: Anonimo
    Il problema è che qualsiasi applicazione
    open è modificabile e può far altro
    parallelamente a quello che fa
    normalmente...Con la differenza che e' verificabile. Allo stesso modo come qualcuno ha inserito un "troian", io lo posso levare. Il codice, appunto, e' "open".
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo


    io programmo come professionista da
    diversi

    anni ormai ( 8 per essere esatti ) e

    perdonami ma non mi sono mai sentito o

    definito un hacker per questo ma lolol

    Infatti non ci si autodefinisce hacker.
    Questo conferma che negli ultimi 8 anni non
    hai imparato nulla della cultura
    informatica.infatti non mi ci autodefinisco ma lol

    PS: Io sono "il compagno di merende", cioe'
    quello che ti ha dato del poppante nel primo
    post.non c'erano dubbinon serve che lo dici, per quanto possa non condividere le idee di hackerprof almeno lui dialoga,,, te fai ginnastica con le dita solo
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo


    non sapevo che le applicazioni open

    girassero solo su linux.


    no, ma sul mio pc gira solo linux, inoltre
    se non e` tutto os
    non posso fidarmi completamente


    sì, sto aggiornando i db di MS inserendo
    il

    tuo nick nella tabella dei troll.

    Accidendi!

    Il DB mi dice: "primary key for table

    'troll' is not unique".

    Qualcuno ti aveva già inserito.

    :-D


    a dire il vero sei finito tu ot, e se c'e`
    un troll tra me e te non ho molti dubbi nel
    dire che non sono io.

    fine discorso ot, per oggi mi hai gia` rotto

    raistROTFL :Dproprio come ieri! Tu sei quello illuminato dalla verità!Hai ragione sempre e comunque te, il tuo capo-open e il tuo bel "mutt uso apt-get"!:P
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux

    Perche' non mi mandi via te ? Vuoi il mio
    indirizzo IP ?hehehehe dai su la ricreazione è finitama lololmi sembra di leggere i soliti cretini degli anni d'oro di irc
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    non sapevo che le applicazioni open



    girassero solo su linux...





    Beh, direi che e' una novita' un po per


    tutti ! Dove l'hai letto scusa ?






    dai comandi che hai digitato.

    Non c'e' mica scritto che mutt gira solo su
    linux ! C'e' scritto che io per ottenere i
    sorgenti di mutt uso apt-get !Ma se per caso stai usando le tue belle cose open sotto windows mi spieghi cosa ci fai con "mutt uso apt-get"?L'hai capito questa volta o te lo devo spiegare di nuovo?
    Comunque per te e' tempo perso : se non
    capisci nemmeno la semantica della lingua
    italiana, dubito che tu possa comprendere il
    significato dei sorgenti C.:-DFaccio come te allora.la risposta univerale alle domande è "mutt uso apt-get"!
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: HackerProf

    - Scritto da: Anonimo


    Scusa ma tu hai iniziata ieri a
    conoscere

    il


    mondo del sw,


    ogni programmatore sia linux che
    windows

    sa


    che la


    definizione di Hacker e la definizione


    migliore per uno


    che si definisce programmatore !!!



    ah si,, scusa questa mi è nuova....

    dammi pure dello sbarbatello o del
    poppante

    come il tuo compagno di merenda eheheh

    Mi sa che prima di parlare e meglio se leggi
    qualche
    tonnellate di letteratura informatica ...
    perche sei proprio
    a digiuno !!!!ehehehe sempre a elargire consigli eh





    io ho tutta un'altra idea della filosofia

    hacker e di cosa è..

    Cos'è per te la filosofia Hacker ?è solo una mia modesta opinione eh, lo premetto subito prima che mi diate del poppante e dell'ignorante lolhacker per me è quasliasi persona che spinta dalla passione per tutto ciò che riguarda il mondo del'informatica studia, si informa, vuole capire, vuole conoscere, sapere perchè una cosa funziona senza limitarsi al fine della stessa e tante altre cose.... è anche colui che condivide le sue conoscenze col resto del mondo senza per questo farsi grande o chiedere compensi. Hacker è passione.questo naturalmente a grandi linee, ma ripeto è solo un mio modesto pensiero




    io programmo come professionista da
    diversi

    anni ormai ( 8 per essere esatti ) e

    Mi spiace io sono a quota 13 ...sono contento per te :) ma non mi interessanto le garette


    perdonami ma non mi sono mai sentito o

    definito un hacker per questo ma lolol

    Penso che ogni amante della programmazione
    si possa
    definire un hacker !!!ripeto, io sono un amante della programmazione ma non mi definisco hacker








    Microspie no !!! ma se mi gira posso


    ascoltare


    tranquillamente le tue conversazioni


    telefoniche !!!



    ah si?! allora invece di fare tanto lo

    spandim.. facciamo cosi... io ti passo via

    mail il mio numero di cell e te mi ascolti

    una telefonata ok?



    sappiamo benissimo tutto che ci sono i
    mezzi

    per farlo ma da qui ad essere alla portata

    (economica e tecnica ) di tutti ne
    passa...



    Credimi e molto meno costoso di quello che
    pensi !!!ti credo se lo dici, ma al momento rimangono sempre e solo parole
    Il buon Beppe Grillo disse:
    "la vita è una tempesta e prenderla nel culo
    è un lampo ...."il buon Beppe grillo che io stimo molto a volte è meglio che si informasse di piu prima di sputre sentenze

    Io giro con le il sedere attaccato al muro
    :-)io alle paratie (ho fatto la marina lol)

    saluticiao





  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe

    non sapevo che le applicazioni open
    girassero solo su linux.
    no, ma sul mio pc gira solo linux, inoltre se non e` tutto osnon posso fidarmi completamente
    sì, sto aggiornando i db di MS inserendo il
    tuo nick nella tabella dei troll.
    Accidendi!
    Il DB mi dice: "primary key for table
    'troll' is not unique".
    Qualcuno ti aveva già inserito.
    :-D
    a dire il vero sei finito tu ot, e se c'e` un troll tra me e te non ho molti dubbi nel dire che non sono io.fine discorso ot, per oggi mi hai gia` rottoraist
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo




    sì, sto aggiornando i db di MS
    inserendo

    il


    tuo nick nella tabella dei troll.


    Accidendi!


    Il DB mi dice: "primary key for table


    'troll' is not unique".


    Qualcuno ti aveva già inserito.


    :-D



    O forse e' solo il solito baco micro$oft.

    no, il db che si occupa dei troll è fatto
    con sybase...Ah, beh ! allora probabilmente sei cosi' troll che hai sbagliato la query ! :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo


    non sapevo che le applicazioni open


    girassero solo su linux...



    Beh, direi che e' una novita' un po per

    tutti ! Dove l'hai letto scusa ?



    dai comandi che hai digitato.Non c'e' mica scritto che mutt gira solo su linux ! C'e' scritto che io per ottenere i sorgenti di mutt uso apt-get !Comunque per te e' tempo perso : se non capisci nemmeno la semantica della lingua italiana, dubito che tu possa comprendere il significato dei sorgenti C.
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    sì, sto aggiornando i db di MS inserendo
    il

    tuo nick nella tabella dei troll.

    Accidendi!

    Il DB mi dice: "primary key for table

    'troll' is not unique".

    Qualcuno ti aveva già inserito.

    :-D

    O forse e' solo il solito baco micro$oft.no, il db che si occupa dei troll è fatto con sybase...
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo







    Come sta il tuo open-capo oggi?



    Sicuro che non abbia inserito nelle
    tue



    applicazioni open delle righe di
    codice


    che



    intercettano le tue mail?





    aspetta che controllo :





    apt-get source mutt





    ...





    no ! nessuna !



    non sapevo che le applicazioni open

    girassero solo su linux...

    Beh, direi che e' una novita' un po per
    tutti ! Dove l'hai letto scusa ?
    dai comandi che hai digitato.
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo
    sì, sto aggiornando i db di MS inserendo il
    tuo nick nella tabella dei troll.
    Accidendi!
    Il DB mi dice: "primary key for table
    'troll' is not unique".
    Qualcuno ti aveva già inserito.
    :-DO forse e' solo il solito baco micro$oft.
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Come sta il tuo open-capo oggi?

    Sicuro che non abbia inserito nelle tue

    applicazioni open delle righe di codice
    che

    intercettano le tue mail?

    $ su -
    Password:
    # whoami
    rootnon sapevo che le applicazioni open girassero solo su linux.
    e tu caro? sei sicuro di non stare
    aggiornando i vari database microsoft?

    raistsì, sto aggiornando i db di MS inserendo il tuo nick nella tabella dei troll.Accidendi!Il DB mi dice: "primary key for table 'troll' is not unique".Qualcuno ti aveva già inserito.:-D
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    Come sta il tuo open-capo oggi?


    Sicuro che non abbia inserito nelle tue


    applicazioni open delle righe di codice

    che


    intercettano le tue mail?



    aspetta che controllo :



    apt-get source mutt



    ...



    no ! nessuna !

    non sapevo che le applicazioni open
    girassero solo su linux...Beh, direi che e' una novita' un po per tutti ! Dove l'hai letto scusa ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo

    beh, si vede che hai acceso il tuo primo
    pc

    ieri....

    vai a fare la poppata delle 11 va' !

    te taci che a quanto pare servi solo a
    generare traffico... pussa viaPerche' non mi mandi via te ? Vuoi il mio indirizzo IP ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Al di la` delle solite diatribe
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Come sta il tuo open-capo oggi?

    Sicuro che non abbia inserito nelle tue

    applicazioni open delle righe di codice
    che

    intercettano le tue mail?

    aspetta che controllo :

    apt-get source mutt

    ...

    no ! nessuna !non sapevo che le applicazioni open girassero solo su linux...
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux

    io programmo come professionista da diversi
    anni ormai ( 8 per essere esatti ) e
    perdonami ma non mi sono mai sentito o
    definito un hacker per questo ma lololInfatti non ci si autodefinisce hacker. Questo conferma che negli ultimi 8 anni non hai imparato nulla della cultura informatica.PS: Io sono "il compagno di merende", cioe' quello che ti ha dato del poppante nel primo post.
  • Anonimo scrive:
    Microsoft monopolio pregiudicato, infido
    Come è noto, Microsoft è un monopolio sottoposto a leggi speciali e cioè quelle anti-trust.Ha abusato della sua posizione di monopolio, rivelando la sua tendenza all'illegittimità.Per questi abusi è stata condannata ed è sotto un controllo speciale dell'amministrazione USA (pure sua sostenuta elettoralmente).Per quegli abusi è sotto processo da parte di due stati Usa che non hanno accetato quanto Microsoft ha offerto in cambio.Microsoft è un'azienda pregiudicata.C'è da aver coraggio a proporsi come ente di certificazione in queste condizioni.Oppure c'è da avere una gran faccia di tolla.
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft monopolio pregiudicato, infido
      Aspetta l'esito del processo SCO-Linux e poi vedrai chi se la passera' peggio...ZioBill***linux e' scopiazzato da unix. Ma questa, per ora, e' solo un'opinione...***- Scritto da: Anonimo
      Come è noto, Microsoft è un monopolio
      sottoposto a leggi speciali e cioè quelle
      anti-trust.
      Ha abusato della sua posizione di monopolio,
      rivelando la sua tendenza all'illegittimità.
      Per questi abusi è stata condannata ed è
      sotto un controllo speciale
      dell'amministrazione USA (pure sua sostenuta
      elettoralmente).
      Per quegli abusi è sotto processo da parte
      di due stati Usa che non hanno accetato
      quanto Microsoft ha offerto in cambio.

      Microsoft è un'azienda pregiudicata.

      C'è da aver coraggio a proporsi come ente di
      certificazione in queste condizioni.
      Oppure c'è da avere una gran faccia di tolla.

      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft monopolio pregiudicato, infido
        - Scritto da: Anonimo
        Aspetta l'esito del processo SCO-Linux e poi
        vedrai chi se la passera' peggio...parli al futuro perché non hai nessuna sentenza da citare.per ora quel che è certo è il comportamento illecito di Microsoft, che si è macchiata di reati contro la libertà di mercatoAttento a non confondere condanne con denuncele prime descrivono un fatto che è avvenuto veramente. Le seconde non si sa, ma fino a prova contraria non sono vere, in uno stato di diritto.Per questo si può dire senza paura che Microsoft è un monopolio condannato per aver illecitamente abusato della sua posizione predominante. Infatti la condanna è passata attraverso 3 gradi di giudizio.QUESTA appena espressa _non_ è un'opinione, ma la triste realtà (soprattutto per uno come te)
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft monopolio pregiudicato, infido
          E ALLORA???Se il risultato e' quello che mi ritrovo tutti i giorni ad usare con proficui risultati, beh, RINGRAZIO questo monopolio per quello che ha prodotto.E comunque, ti ricordo che Microsoft (inchino) non e' stata smembrata ne' ha subito vessazioni da questa condanna.E ti ricordo anche che un individuo, una volta espiata una condanna non ha piu' pendenze con la giustizia.ZioBill***microsoft FOREVER!***
          Per questo si può dire senza paura che
          Microsoft è un monopolio condannato per aver
          illecitamente abusato della sua posizione
          predominante. Infatti la condanna è passata
          attraverso 3 gradi di giudizio.

          QUESTA appena espressa _non_ è un'opinione,
          ma la triste realtà (soprattutto per uno
          come te)

          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft monopolio pregiudicato, in

            E ALLORA???

            Se il risultato e' quello che mi ritrovo
            tutti i giorni ad usare con proficui
            risultati, beh, RINGRAZIO questo monopolio
            per quello che ha prodotto.

            E comunque, ti ricordo che Microsoft
            (inchino) non e' stata smembrata ne' ha
            subito vessazioni da questa condanna.
            E ti ricordo anche che un individuo, una
            volta espiata una condanna non ha piu'
            pendenze con la giustizia.

            ZioBill
            ***microsoft FOREVER!***


            Per questo si può dire senza paura che

            Microsoft è un monopolio condannato per[CUT]Al di la' delle insulsaggini che dici, potresti gentilmente imparare a quotare?
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft monopolio pregiudicato, in
            http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=372471- Scritto da: Anonimo

            E ALLORA???



            Se il risultato e' quello che mi ritrovo

            tutti i giorni ad usare con proficui

            risultati, beh, RINGRAZIO questo monopolio

            per quello che ha prodotto.



            E comunque, ti ricordo che Microsoft

            (inchino) non e' stata smembrata ne' ha

            subito vessazioni da questa condanna.

            E ti ricordo anche che un individuo, una

            volta espiata una condanna non ha piu'

            pendenze con la giustizia.



            ZioBill

            ***microsoft FOREVER!***




            Per questo si può dire senza paura che


            Microsoft è un monopolio condannato per

            [CUT]

            Al di la' delle insulsaggini che dici,
            potresti gentilmente imparare a quotare?
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft monopolio pregiudicato, in
            - Scritto da: Anonimo
            E ALLORA???

            Se il risultato e' quello che mi ritrovo
            tutti i giorni ad usare con proficui
            risultati, beh, RINGRAZIO questo monopolio
            per quello che ha prodotto.Io guadagnavo molto quando c'era l'Aparteid, ma ora e' sparita :-(Fortunatamente sta' ritornando il monopolio sul traffico di oppio, posso rifarmi !
            E comunque, ti ricordo che Microsoft
            (inchino) non e' stata smembrata ne' ha
            subito vessazioni da questa condanna.Pure i miei grossi fornitori di eroina (inchino) non sono ancora stati incarcerati. Per questo pure io ringrazio i politici al potere.
            E ti ricordo anche che un individuo, una
            volta espiata una condanna non ha piu'
            pendenze con la giustizia.Microsoft ha espiato tutte le condanne ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft monopolio pregiudicato, in
            - Scritto da: Anonimo
            E ALLORA???

            Se il risultato e' quello che mi ritrovo
            tutti i giorni ad usare con proficui
            risultati, beh, RINGRAZIO questo monopolio
            per quello che ha prodotto.Che io sappia pure i pedofili usano le caramelle per adescare gli adolescenti.
            E comunque, ti ricordo che Microsoft
            (inchino) non e' stata smembrata ne' ha
            subito vessazioni da questa condanna.
            E ti ricordo anche che un individuo, una
            volta espiata una condanna non ha piu'
            pendenze con la giustizia.Con che cifra ha contribuito alla campagna elettorale di Bush? Stava scritta da qualche parte e ha battuto perfino i contributi della Philip Morris che ha da pagare un mare di milioni di dollari in risarcimenti alle vittime del fumo.--Ciao. Mr. Mechano
      • Anonimo scrive:
        Re: Microsoft monopolio pregiudicato, in

        Aspetta l'esito del processo SCO-Linux e poi
        vedrai chi se la passera' peggio...

        ZioBill
        ***linux e' scopiazzato da unix. Ma questa,
        per ora, e' solo un'opinione...***

        - Scritto da: Anonimo

        Come è noto, Microsoft è un monopolio

        sottoposto a leggi speciali e cioè quelle

        anti-trust.[CUT]Io invece aspetto che tu impari a quotare...
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft monopolio pregiudicato, in
          Io quoto alla maniera di Outlook, ovvero con gli interventi passati in basso e quello nuovo in alto.Microsoft ha imposto uno standard DE FACTO anche nel quoting, e io lo uso.ZioBill***no linux and no open source software were used to write this post***- Scritto da: Anonimo

          Aspetta l'esito del processo SCO-Linux e
          poi

          vedrai chi se la passera' peggio...



          ZioBill

          ***linux e' scopiazzato da unix. Ma
          questa,

          per ora, e' solo un'opinione...***



          - Scritto da: Anonimo


          Come è noto, Microsoft è un monopolio


          sottoposto a leggi speciali e cioè
          quelle


          anti-trust.
          [CUT]

          Io invece aspetto che tu impari a quotare...
          • KerNivore scrive:
            Re: Microsoft monopolio pregiudicato, in
            - Scritto da: Anonimo
            Io quoto alla maniera di Outlook, ovvero con
            gli interventi passati in basso e quello
            nuovo in alto.
            Microsoft ha imposto uno standard DE FACTO
            anche nel quoting, e io lo uso.Perche' sei una pecora.Anche le mosche DE FACTO si poggiano sulla merda (e l'accostamento con outlook mi sembra calzante) , ma questo non e' necessariamente una cosa piacevole/utile.
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft monopolio pregiudicato, in

            Io quoto alla maniera di Outlook, ovvero con
            gli interventi passati in basso e quello
            nuovo in alto.
            Microsoft ha imposto uno standard DE FACTO
            anche nel quoting, e io lo uso.

            ZioBill
            ***no linux and no open source software were
            used to write this post***E' uno standard del cazzo, perche' non ti permette di seguire il filo logico della discussione. Ma tu, intelligentone, non ci arrivi...
          • Giambo scrive:
            Re: Microsoft monopolio pregiudicato, in
            - Scritto da: Anonimo
            Io quoto alla maniera di Outlook, ovvero con
            gli interventi passati in basso e quello
            nuovo in alto.Totalmente illogico (Non mi sorprende, e' Microsoft): Tu leggi prima la riposta e poi la domanda ? Viaggi a ritroso nel tempo :) ?
            Microsoft ha imposto uno standard DE FACTO
            anche nel quoting, e io lo uso.Pure il partito comunista e' uno standard de facto in Cina, o il partito nazista lo era in Germania.Corri, pecorone, che il gregge corre verso il burrone. Non vorrai restare indietro, tu ?Impara a ragionare con la tua tesata, non accettare passivamente quel che ti viene imposto dall'alto. A meno che tu goda a essere un perdente ... O che tu sia un troll :-)
          • Zeross scrive:
            Re: Microsoft monopolio pregiudicato, in
            - Scritto da: Anonimo
            Io quoto alla maniera di Outlook, ovvero con
            gli interventi passati in basso e quello
            nuovo in alto.
            Microsoft ha imposto uno standard DE FACTO
            anche nel quoting, e io lo uso.Beh, sinceramente il quoting stile Outlook non mi sembra indicato in un forum.Va sicuramente benissimo per le email, in quanto se io ti chiedo una cosa mi è molto più comodo vedere la tua risposta in bella evidenza in alto; non ho certo bisogno di rileggere quello che ti ho appena scritto.In un forum invece è una cosa diversa, in quanto non legge solo chi ha cominciato la discussione, ma anche tanti altri per i quali potrebbe essere difficoltoso seguire il filo del discorso.8)Zeross
      • Akiro scrive:
        Re: Microsoft monopolio pregiudicato, in
        ma è ovvio: Microsoft ha i soldi per uscir dai guai.nel 2070 quando poche multinazionali comanderanno il mondo se ne accorgeranno tutti...forse.
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft monopolio pregiudicato, infido
      Sei proprio frustrato... sempre alle solite ca**ate. Bravo bravo, incancrenizzi il cervello cosi
    • Akiro scrive:
      Re: Microsoft monopolio pregiudicato, in
      al giorno d'oggi Microsoft è troppo potente... come la telecom in Italia e come la Esso nel mondo...Ormai non dovrebbe stupirci più di nulla... poi c'è pure gente che pensa che loro facciano i nostri comodi... dio che mondo del kazz
  • HackerProf scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo

    Scusa ma tu hai iniziata ieri a conoscere
    il

    mondo del sw,

    ogni programmatore sia linux che windows
    sa

    che la

    definizione di Hacker e la definizione

    migliore per uno

    che si definisce programmatore !!!

    ah si,, scusa questa mi è nuova....
    dammi pure dello sbarbatello o del poppante
    come il tuo compagno di merenda ehehehMi sa che prima di parlare e meglio se leggi qualchetonnellate di letteratura informatica ... perche sei proprioa digiuno !!!!

    io ho tutta un'altra idea della filosofia
    hacker e di cosa è..Cos'è per te la filosofia Hacker ?

    io programmo come professionista da diversi
    anni ormai ( 8 per essere esatti ) eMi spiace io sono a quota 13 ...
    perdonami ma non mi sono mai sentito o
    definito un hacker per questo ma lololPenso che ogni amante della programmazione si possadefinire un hacker !!!




    Microspie no !!! ma se mi gira posso

    ascoltare

    tranquillamente le tue conversazioni

    telefoniche !!!

    ah si?! allora invece di fare tanto lo
    spandim.. facciamo cosi... io ti passo via
    mail il mio numero di cell e te mi ascolti
    una telefonata ok?

    sappiamo benissimo tutto che ci sono i mezzi
    per farlo ma da qui ad essere alla portata
    (economica e tecnica ) di tutti ne passa...
    Credimi e molto meno costoso di quello che pensi !!!


    Meglio prevenire ... che prenderla nel

    posteriore!!

    vero su questo concordo con te ma ripeto non
    si deve cadere nella paranoiaIl buon Beppe Grillo disse:"la vita è una tempesta e prenderla nel culo è un lampo ...."Io giro con le il sedere attaccato al muro :-)saluti

  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Hai ragione quando dici che spesso il

    lavoro


    di migliaia di


    hacker e gratuito ... ore e ore uomo
    spese


    ha trovare


    mille modi diversi e sempre piu
    efficaci

    per


    risolvere problemi,



    ah si chiamano hackers? oh gesu!!

    beh, si vede che hai acceso il tuo primo pc
    ieri....
    vai a fare la poppata delle 11 va' !te taci che a quanto pare servi solo a generare traffico... pussa via
  • Anonimo scrive:
    Re: Io CREDO solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo

    Per i linuzzari linux non è un sistema
    operativo, ma una fede.balle. Io con Linux ci LAVOROL A V O R Ola fede non mi dà alcun compenso. Se a te piace pensare ai sostenotori di Linux come a dei fanatici religiosi avrai i tuoi motivi (esorcismo del Male, ad esempio, cosa che disegna te come fanatico religioso)Quando si parla delle manovre di microsoft, invece, vedrai che la fede è una materia alquanto estranea.Nel link successivo vi nota quanto Ballmer parli di "competitività" nei riguardi di Linux, e non certo di religiositàhttp://zdnet.com.com/2100-1104_2-1013124.html
    • HackerProf scrive:
      Re: Io CREDO solo di Linux
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo



      Per i linuzzari linux non è un sistema

      operativo, ma una fede.

      balle. Io con Linux ci LAVORO

      L A V O R O

      la fede non mi dà alcun compenso.

      Se a te piace pensare ai sostenotori di
      Linux come a dei fanatici religiosi avrai i
      tuoi motivi (esorcismo del Male, ad esempio,
      cosa che disegna te come fanatico religioso)

      Quando si parla delle manovre di microsoft,
      invece, vedrai che la fede è una materia
      alquanto estranea.

      Nel link successivo vi nota quanto Ballmer
      parli di "competitività" nei riguardi di
      Linux, e non certo di religiosità

      http://zdnet.com.com/2100-1104_2-1013124.html

      Anche io ci L A V O R O ...ma pero mi piace pensare inmodalita "Open Source" :-)(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Io CREDO solo di Linux
      - Scritto da: Anonimo
      balle. Io con Linux ci LAVORO

      L A V O R OCosa fai, se posso chiedere?
      • Anonimo scrive:
        Re: Io CREDO solo di Linux
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        balle. Io con Linux ci LAVORO



        L A V O R O

        Cosa fai, se posso chiedere?Il troll nei forum!:D
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux

    Scusa ma tu hai iniziata ieri a conoscere il
    mondo del sw,
    ogni programmatore sia linux che windows sa
    che la
    definizione di Hacker e la definizione
    migliore per uno
    che si definisce programmatore !!!ah si,, scusa questa mi è nuova....dammi pure dello sbarbatello o del poppante come il tuo compagno di merenda ehehehio ho tutta un'altra idea della filosofia hacker e di cosa è..io programmo come professionista da diversi anni ormai ( 8 per essere esatti ) e perdonami ma non mi sono mai sentito o definito un hacker per questo ma lolol
    Microspie no !!! ma se mi gira posso
    ascoltare
    tranquillamente le tue conversazioni
    telefoniche !!!ah si?! allora invece di fare tanto lo spandim.. facciamo cosi... io ti passo via mail il mio numero di cell e te mi ascolti una telefonata ok?sappiamo benissimo tutto che ci sono i mezzi per farlo ma da qui ad essere alla portata (economica e tecnica ) di tutti ne passa...
    Meglio prevenire ... che prenderla nel
    posteriore!!vero su questo concordo con te ma ripeto non si deve cadere nella paranoia
  • HackerProf scrive:
    Re: Io CREDO solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo

    Per i linuzzari linux non è un sistema
    operativo, ma una fede.
    Per cui bisogna usare il verbo credere, non
    il verbo fidarsi.
    Estendi il concetto non linux, linux è un mezzo, l'open source e lafede :-)(linux)
  • HackerProf scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: HackerProf



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: HackerProf







    - Scritto da: Anonimo




    perché la comunità del mondo
    Linux è




    no-profit e sono quindi sicuro
    che


    questa




    gente essendo abituata a lavorare


    gratis



    non




    accetterà mai soldi da qualcuno
    per



    venire a




    casa mia a mettermi le microspie
    per




    scoprire cosa mi dice la mia
    amante


    mentre




    facciamo l'amore.








    uahahahahaha


    1) ma chi ti si fila?! paranoico
    lololol


    2) dovete infilare la propaganda linux


    ovunque eh? lolol
















    Eila "compagno" di fede,



    anche io mi ritengo decisamente
    (linux)



    friend, ma sopratutto



    mi ritengo un affiliato della fede
    Open



    Source nella sua accezione piu
    estesa e


    nei



    suoi concetti filosofici di base;





    benissimo, ognuno di noi è libero di


    accettare la fede che meglio crede,

    portando


    sempre rispetto verso chi ha idee
    diverse


    pero... giusto?



    Giustissimo !!!!












    Hai ragione quando dici che spesso
    il


    lavoro



    di migliaia di



    hacker e gratuito ... ore e ore uomo

    spese



    ha trovare



    mille modi diversi e sempre piu

    efficaci


    per



    risolvere problemi,





    ah si chiamano hackers? oh gesu!!






    I programmatori quelli seri si !!!!
    (intendo

    alla RMS)

    i programmatori seri io li chiamo
    professionisti, scusa saiScusa ma tu hai iniziata ieri a conoscere il mondo del sw,ogni programmatore sia linux che windows sa che la definizione di Hacker e la definizione migliore per uno che si definisce programmatore !!!









    ma e anche vero che open source !=


    gratis,



    io stesso sto facendo un progetto
    che



    mettero sulla rete, scaricabile e


    gratuito e



    magari se potro farci un po di soldi

    con



    l'assistenza perche no !!!





    se è interessante magari lo scarico e i


    soldi li faccio io alle tue spalle
    lol....


    bello vero?



    Certo come ... se hai competenze
    riguardanti

    il settore

    di cui sto parlando e si ci azzecchi

    qualcosa di programmazione ... forse !!!

    polemica gratuita, non ci vuole molto per
    capire che era una battuta ironica e
    sopratutto che non era riferita a me (che
    lo scarico e sfrutto) ma generalizzato a
    chiunque ne sappia far uso... e dai su



















    ... La nostra non credo che sia

    paranoia,





    credi credi












    gia M$ ha messo backdoor nei
    passati SO


    (che



    complimento amici M$ :-) ),



    con questa news, quale sistema
    migliore


    per



    poter avere accesso con pochi
    sforzi

    a pc



    di migliaia di user ?





    si chiama paranoia










    Nessuno puo garantire che nel codice



    sorgente di windows 2003 non ci
    siano

    dei



    "gates" nascosti daltro canto chi
    l'ha



    mai visto il codice sorgente di
    windows


    !?!







    saluti



    :-)





    nooooooo!?!? e ora????


    cristo non ho mai visto i sorgenti di
    win

    e


    ora??? mi sa che non ci dormirò la
    notte

    azz



    Se avessi la certezza che un i...ota
    della

    m$

    mi puo entrare e uscire dalla macchina

    quando vuole .... allora

    si ...

    paranoia










    e se ci fossero delle micro-spie nel


    frullatore??


    e se ci fossero delle micro-spie nel

    cambio


    dell'auto??


    e se ci fossero delle micro-spie nel


    cellulare??

    quelli ci sono ...

    errore, nessuna microspia nei cellulari.
    non diciamo azzate plsMicrospie no !!! ma se mi gira posso ascoltare tranquillamente le tue conversazioni telefoniche !!!








    e se..e se..e se..e se..e se..e se..e

    se..e


    se..e se..





    paranoia



    Paracularsi !!!


    paracularsi sulla base della paranoiaMeglio prevenire ... che prenderla nel posteriore!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma voi vi fidate di M$?
    - Scritto da: Anonimo
    Il migliore marketing del mondo lo fanno
    loro, i migliori software del mondo li fanno
    altri....Nei loro documenti interni hanno anche cambiato il nome del nostro pianeta da Terra a "Babbalonilandia". Prova a indovinare come chiamano i terrestri... :-)--Ciao. Mr. Mechano
  • HackerProf scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    Hai ragione quando dici che spesso il

    lavoro


    di migliaia di


    hacker e gratuito ... ore e ore uomo
    spese


    ha trovare


    mille modi diversi e sempre piu
    efficaci

    per


    risolvere problemi,



    ah si chiamano hackers? oh gesu!!

    beh, si vede che hai acceso il tuo primo pc
    ieri....
    vai a fare la poppata delle 11 va' !Che ci vuoi fare .... questi sbarbatelli !!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: HackerProf

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: HackerProf





    - Scritto da: Anonimo



    perché la comunità del mondo Linux è



    no-profit e sono quindi sicuro che

    questa



    gente essendo abituata a lavorare

    gratis


    non



    accetterà mai soldi da qualcuno per


    venire a



    casa mia a mettermi le microspie per



    scoprire cosa mi dice la mia amante

    mentre



    facciamo l'amore.





    uahahahahaha

    1) ma chi ti si fila?! paranoico lololol

    2) dovete infilare la propaganda linux

    ovunque eh? lolol











    Eila "compagno" di fede,


    anche io mi ritengo decisamente (linux)


    friend, ma sopratutto


    mi ritengo un affiliato della fede Open


    Source nella sua accezione piu estesa e

    nei


    suoi concetti filosofici di base;



    benissimo, ognuno di noi è libero di

    accettare la fede che meglio crede,
    portando

    sempre rispetto verso chi ha idee diverse

    pero... giusto?

    Giustissimo !!!!








    Hai ragione quando dici che spesso il

    lavoro


    di migliaia di


    hacker e gratuito ... ore e ore uomo
    spese


    ha trovare


    mille modi diversi e sempre piu
    efficaci

    per


    risolvere problemi,



    ah si chiamano hackers? oh gesu!!



    I programmatori quelli seri si !!!! (intendo
    alla RMS)i programmatori seri io li chiamo professionisti, scusa sai





    ma e anche vero che open source !=

    gratis,


    io stesso sto facendo un progetto che


    mettero sulla rete, scaricabile e

    gratuito e


    magari se potro farci un po di soldi
    con


    l'assistenza perche no !!!



    se è interessante magari lo scarico e i

    soldi li faccio io alle tue spalle lol....

    bello vero?

    Certo come ... se hai competenze riguardanti
    il settore
    di cui sto parlando e si ci azzecchi
    qualcosa di programmazione ... forse !!!polemica gratuita, non ci vuole molto per capire che era una battuta ironica e sopratutto che non era riferita a me (che lo scarico e sfrutto) ma generalizzato a chiunque ne sappia far uso... e dai su











    ... La nostra non credo che sia
    paranoia,



    credi credi







    gia M$ ha messo backdoor nei passati SO

    (che


    complimento amici M$ :-) ),


    con questa news, quale sistema migliore

    per


    poter avere accesso con pochi sforzi
    a pc


    di migliaia di user ?



    si chiama paranoia







    Nessuno puo garantire che nel codice


    sorgente di windows 2003 non ci siano
    dei


    "gates" nascosti daltro canto chi l'ha


    mai visto il codice sorgente di windows

    !?!





    saluti


    :-)



    nooooooo!?!? e ora????

    cristo non ho mai visto i sorgenti di win
    e

    ora??? mi sa che non ci dormirò la notte
    azz

    Se avessi la certezza che un i...ota della
    m$
    mi puo entrare e uscire dalla macchina
    quando vuole .... allora
    si ...paranoia





    e se ci fossero delle micro-spie nel

    frullatore??

    e se ci fossero delle micro-spie nel
    cambio

    dell'auto??

    e se ci fossero delle micro-spie nel

    cellulare??
    quelli ci sono ...errore, nessuna microspia nei cellulari.non diciamo azzate pls




    e se..e se..e se..e se..e se..e se..e
    se..e

    se..e se..



    paranoia

    Paracularsi !!!
    paracularsi sulla base della paranoia
  • HackerProf scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo
    secondo me sarebbe meglio non tirare in
    ballo linux, la notizia neanche lo nomina e
    sarebbe meglio evitare un enorme fiume di
    parole flame...

    leone2000 (linux)Mi associo .. pero quando ti sparano delle cretinate assurde :-) (linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo

    Hai ragione quando dici che spesso il
    lavoro

    di migliaia di

    hacker e gratuito ... ore e ore uomo spese

    ha trovare

    mille modi diversi e sempre piu efficaci
    per

    risolvere problemi,

    ah si chiamano hackers? oh gesu!!beh, si vede che hai acceso il tuo primo pc ieri....vai a fare la poppata delle 11 va' !
  • Anonimo scrive:
    Al di la` delle solite diatribe
    cerchiamo tutti quanti di uscire per un attimo dai soliti discorsi win-linux, ie-mozilla e menate varie, il punto e`: si puo` affidare la sicurezza dei dati sensibili di mezzo mondo nelle mani di _una_ _singola_ _azienda_ ____privata____ ? e` possibile affidarsi a protocolli e algoritmi non documentati? e` una soluzione sensata? io credo fortemente di no: gli interessi in ballo sono troppo grandi per metterli in mano ad una persona sola.ciao,raist
    • HackerProf scrive:
      Re: Al di la` delle solite diatribe
      - Scritto da: Anonimo
      cerchiamo tutti quanti di uscire per un
      attimo dai soliti discorsi win-linux,
      ie-mozilla e menate varie, il punto e`: si
      puo` affidare la sicurezza dei dati
      sensibili di mezzo mondo nelle mani di _una_
      _singola_ _azienda_ ____privata____ ? e`
      possibile affidarsi a protocolli e algoritmi
      non documentati? e` una soluzione sensata?
      io credo fortemente di no: gli interessi in
      ballo sono troppo grandi per metterli in
      mano ad una persona sola.

      ciao,
      raistPenso che il tuo intervento sia arrivato al fulcro del problema..Come tutti sappiamo la vera richezza e il vero potere di questo millennio sono le informazioni, proteggerle è ilnostro primo dovere come altresi è nostro dovere diffonderesenza nessun limite la conoscenza in tutti i campi del sapere umano, ora è giusto dare le chiavi di un cosi grande potere ad un azienda privata il cui scopo, come tutte le aziende, equello di guadagnare.... ?Quale migliore possibilita per lei di diventare oltremodo ancora piu ricca e potente se non quelladi utilizzare le informazioni a cui avrebbe accesso a suo piacimento ?! Mi spiace ... chiamatemi paranoico della protezione dei dati ...ma a me non piace che la gente metta il naso senza il mio consenso sul mio PCsaluti:-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Al di la` delle solite diatribe
        - Scritto da: HackerProf
        Penso che il tuo intervento sia arrivato al
        fulcro del problema..
        Come tutti sappiamo la vera richezza e il
        vero potere di questo millennio sono le
        informazioni, proteggerle è il
        nostro primo dovere come altresi è nostro
        dovere diffondere
        senza nessun limite la conoscenza in tutti i
        campi del sapere umano, ora è giusto dare le
        chiavi di un cosi grande potere
        ad un azienda privata il cui scopo, come
        tutte le aziende, e
        quello di guadagnare.... ?
        Quale migliore possibilita per lei di
        diventare oltremodo ancora piu ricca e
        potente se non quella
        di utilizzare le informazioni a cui avrebbe
        accesso a suo piacimento ?!E da un po' che ci penso anche io.Ma siamo sicuri che tra pirateria e massiccio abbandono dei suoi prodotti la M$ riesca a sbarcare il lunario?Anche provando a far mente locale, immaginare la grandezza del loro business con partecipazioni in miriadi di altre aziende con tecnologie chiave in vari campi dal'intrattenimento all'embedded, si lascerebbero sfuggire l'occasione di poter spostare il loro target alle informazioni di qualsiasi tipo e trarre profitto da quelle?Backdoor su Word, Excel, Outlook, Media Player e Windows XP stesso insieme agli altri loro software gestionali e piattaforme enterprise permetterebbero di conoscere oltre che preferenze nel campo dell'intrattenimento (CD, DVD, MP3) anche altre informazioni di carattere commerciale.Parole chiave come "Accordo", "Netto in fattura", "Listino", "Petrolio", "Ferro", "Diamanti", "OGM", "Grassi Idrogenati" ecc. sono chiavi di ricerca tra le miriadi di dati che queste backdoor spedirebbero a Microsoft e che lei prontamente potrebbe rivendere ad aziende interessate a tutti quegli ambiti, dal petrolifero al minerario, all'alimentazione.Uno studio attento di questi dati permette di carpire accordi commerciali, fatture di vendita, giro d'affari tra le varie aziende in giro per il mondo per la compravendita di manufatti e materie prime, permettendo alle aziende in possesso di tali informazioni di mirare le vendite o i prezzi di acquisto aggiustando il tiro in loro favore.Cosa che gia' viene usata da tutto cio' che ciuccia gia' Echelon.Che il trustworth computing stia andando come un treno finanziato anche dal governo americano e dalle varie associazioni di industriali?Immaginate un computer basato su Palladium che fa girare solo software "certificato", la difficolta' a farci anche girare programmi che controllano cosa fanno altri programmi? Proprio perche' anche i dati tra bus e memorie viaggiano in maniera criptata...Si potra' agire solo dall'esterno sniffando le interfacce di rete ed analizzando quello che ne esce oltre le normali e-mail, ma anche quegli strani dati in piu' saranno illeggibili perche' criptati. Immagino quanto sara' duro il lavoro di chi dovra' decrittarli per scoprire le magagne dei prodotti MS...E poi avete letto tra le righe del messaggio?Tutta una strategia di marketing che cavalca il problema sicurezza.Se provate a cercare su Google la parola 'security' batte 'freedom' per un buon 80%.Parlare di sicurezza e' una moda oltre che un business, le aziende se ne sono accorte e la MS si e' buttata subito sull'argomento con Windows2003 ma approfittandone per riuscire a fare piu' proseliti rispetto al software libero.Per MS il software libero non e' un concorrente economico perche' ha prodotti migliori, ma un concorrente scomodo perche' gli toglierebbe un nuovo business nel quale si e' buttata per sopperire alla scarsa qualita' e all'ormai saturazione della domanda di sistemi operativi e programmi per la produttivita'. Ha lasciato piratare per diffondersi, ha fatto diffondere Win, IE e Office anche grazie ad una certa tolleranza nella pirateria.Migliaia di aziende partner di Microsoft per puro profitto senza rendersi conto del danno che fanno al loro stesso paese e parlo di quelle aziende che fanno gestionali solo per Windows, siti ottimizzati solo per IE ecc.Le stesse pubbliche amministrazioni di tanti paesi hanno una lungimiranza talmente ridotta che non vedrebbero una mosca sul loro naso. Mettere documenti on line o spedire allegati solo nel formato dei prodotti MS non e' solo una scarsa considerazione di chi non usa o non vuole usare i prodotti di quell'azienda, ma un gesto che nel suo piccolo propaganda e obbliga a dotarsi di quei prodotti, gli stessi che poi conterranno pericolosi spyware.Non e' paranoia, non va minimizzata e paragonata alla paura degli UFO, tecnicamente e' stato dimostrato che e' possibilissimo e ci sono precedenti che hanno dimostrato cio' (Media Player e formati di documenti pieni di informazioni ridondanti).
    • Anonimo scrive:
      Re: Al di la` delle solite diatribe
      Come sta il tuo open-capo oggi?Sicuro che non abbia inserito nelle tue applicazioni open delle righe di codice che intercettano le tue mail?
      • HackerProf scrive:
        Re: Al di la` delle solite diatribe
        - Scritto da: Anonimo

        Come sta il tuo open-capo oggi?
        Sicuro che non abbia inserito nelle tue
        applicazioni open delle righe di codice che
        intercettano le tue mail?Adesso verifico ... guardo i sorgenti :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Al di la` delle solite diatribe
          - Scritto da: HackerProf

          - Scritto da: Anonimo



          Come sta il tuo open-capo oggi?

          Sicuro che non abbia inserito nelle tue

          applicazioni open delle righe di codice
          che

          intercettano le tue mail?

          Adesso verifico ... guardo i sorgenti :-)il tuo capo non ti fa guardare i sorgenti, ti fa lavorare!Il problema è che qualsiasi applicazione open è modificabile e può far altro parallelamente a quello che fa normalmente...
      • Anonimo scrive:
        Re: Al di la` delle solite diatribe
        - Scritto da: Anonimo

        Come sta il tuo open-capo oggi?
        Sicuro che non abbia inserito nelle tue
        applicazioni open delle righe di codice che
        intercettano le tue mail?aspetta che controllo :apt-get source mutt...no ! nessuna !
      • Anonimo scrive:
        Re: Al di la` delle solite diatribe
        - Scritto da: Anonimo

        Come sta il tuo open-capo oggi?
        Sicuro che non abbia inserito nelle tue
        applicazioni open delle righe di codice che
        intercettano le tue mail?$ su -Password: # whoamiroote tu caro? sei sicuro di non stare aggiornando i vari database microsoft?raist
  • HackerProf scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    ma e anche vero che open source !=

    gratis,


    io stesso sto facendo un progetto che


    mettero sulla rete, scaricabile e

    gratuito e


    magari se potro farci un po di soldi
    con


    l'assistenza perche no !!!



    se è interessante magari lo scarico e i

    soldi li faccio io alle tue spalle lol....

    bello vero?

    Caro amico, se lui ha deciso di rilasciare
    il suo codice sotto GPL o simili, è perchè
    ha deciso che anche i tizi come te ne
    possano avere benefici; quindi invece di
    prenderlo per il culo, dovresti
    ringraziarlo.Grazie ... questa e la filosofia che intendo io ....:-)

    Ovviamente questo funziona solo se decidi di
    distribuire il suo programma di fornirvi
    assistenza, perchè se decidessi di "rubarne"
    il codice e farne un tuo prodotto "closed"
    allora il nostro amico ti denuncierebbe per
    violazione della licenza e ti farebbe un
    mazzo tanto in tribunale.Ci puoi giurare ...
  • HackerProf scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: HackerProf



    - Scritto da: Anonimo


    perché la comunità del mondo Linux è


    no-profit e sono quindi sicuro che
    questa


    gente essendo abituata a lavorare
    gratis

    non


    accetterà mai soldi da qualcuno per

    venire a


    casa mia a mettermi le microspie per


    scoprire cosa mi dice la mia amante
    mentre


    facciamo l'amore.


    uahahahahaha
    1) ma chi ti si fila?! paranoico lololol
    2) dovete infilare la propaganda linux
    ovunque eh? lolol






    Eila "compagno" di fede,

    anche io mi ritengo decisamente (linux)

    friend, ma sopratutto

    mi ritengo un affiliato della fede Open

    Source nella sua accezione piu estesa e
    nei

    suoi concetti filosofici di base;

    benissimo, ognuno di noi è libero di
    accettare la fede che meglio crede, portando
    sempre rispetto verso chi ha idee diverse
    pero... giusto?Giustissimo !!!!




    Hai ragione quando dici che spesso il
    lavoro

    di migliaia di

    hacker e gratuito ... ore e ore uomo spese

    ha trovare

    mille modi diversi e sempre piu efficaci
    per

    risolvere problemi,

    ah si chiamano hackers? oh gesu!!
    I programmatori quelli seri si !!!! (intendo alla RMS)


    ma e anche vero che open source !=
    gratis,

    io stesso sto facendo un progetto che

    mettero sulla rete, scaricabile e
    gratuito e

    magari se potro farci un po di soldi con

    l'assistenza perche no !!!

    se è interessante magari lo scarico e i
    soldi li faccio io alle tue spalle lol....
    bello vero?Certo come ... se hai competenze riguardanti il settoredi cui sto parlando e si ci azzecchi qualcosa di programmazione ... forse !!!





    ... La nostra non credo che sia paranoia,

    credi credi


    gia M$ ha messo backdoor nei passati SO
    (che

    complimento amici M$ :-) ),

    con questa news, quale sistema migliore
    per

    poter avere accesso con pochi sforzi a pc

    di migliaia di user ?

    si chiama paranoia




    Nessuno puo garantire che nel codice

    sorgente di windows 2003 non ci siano dei

    "gates" nascosti daltro canto chi l'ha

    mai visto il codice sorgente di windows
    !?!



    saluti

    :-)

    nooooooo!?!? e ora????
    cristo non ho mai visto i sorgenti di win e
    ora??? mi sa che non ci dormirò la notte azzSe avessi la certezza che un i...ota della m$mi puo entrare e uscire dalla macchina quando vuole .... allorasi ...

    e se ci fossero delle micro-spie nel
    frullatore??
    e se ci fossero delle micro-spie nel cambio
    dell'auto??
    e se ci fossero delle micro-spie nel
    cellulare??quelli ci sono ...

    e se..e se..e se..e se..e se..e se..e se..e
    se..e se..

    paranoiaParacularsi !!!



  • Anonimo scrive:
    Re: Ma voi vi fidate di M$?
    Faresti bene!Comunque le cimici a Bruxell ce le hanno messe davvero. Il mediaplayer e anche l'instant messanger (e chissa quanti altri) trasmettono tuoi dati personali a M$. Hanno gia' provato a mettere una backdoor dentro le chiavi di PGP (scoperta nel 2000 da Sendereck).E che dire di echelon?Ne potrei citare altri mille di indizi.Ed ora vediamo se sei stato attento:Quanto fa 2+2? Uno stato che fa dell'intelligence (spionaggio) la sua arma piu' importante, figurati se non stringe un accordo con M$ per inserire uno spy piccolo piccolo, magari in cambio di sentenze + morbide.Personalmente non mi stupirei che avessero uomini dediti a cercare exploit di bug non noti in Linux ma forse anche in Solaris o Oracle. Perche' no? Il valore strategico di queste informazioni e' incalcolabile (puoi entrare ovunque).Il costo trascurabile. Il rischio zero.
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    ma e anche vero che open source !=

    gratis,


    io stesso sto facendo un progetto che


    mettero sulla rete, scaricabile e

    gratuito e


    magari se potro farci un po di soldi
    con


    l'assistenza perche no !!!



    se è interessante magari lo scarico e i

    soldi li faccio io alle tue spalle lol....

    bello vero?

    Caro amico, se lui ha deciso di rilasciare
    il suo codice sotto GPL o simili, è perchè
    ha deciso che anche i tizi come te ne
    possano avere benefici; quindi invece di
    prenderlo per il culo, dovresti
    ringraziarlo.
    Ovviamente questo funziona solo se decidi di
    distribuire il suo programma di fornirvi
    assistenza, perchè se decidessi di "rubarne"
    il codice e farne un tuo prodotto "closed"
    allora il nostro amico ti denuncierebbe per
    violazione della licenza e ti farebbe un
    mazzo tanto in tribunale.l'ironia non è il tuo forte vero? e nemmeno l'interpretazione della stessa vero??ma va a farti un giretto va, professorino dei miei c
  • Anonimo scrive:
    Re: Io mi fido solo di Linux
    - Scritto da: Anonimo

    ma e anche vero che open source !=
    gratis,

    io stesso sto facendo un progetto che

    mettero sulla rete, scaricabile e
    gratuito e

    magari se potro farci un po di soldi con

    l'assistenza perche no !!!

    se è interessante magari lo scarico e i
    soldi li faccio io alle tue spalle lol....
    bello vero?Caro amico, se lui ha deciso di rilasciare il suo codice sotto GPL o simili, è perchè ha deciso che anche i tizi come te ne possano avere benefici; quindi invece di prenderlo per il culo, dovresti ringraziarlo.Ovviamente questo funziona solo se decidi di distribuire il suo programma di fornirvi assistenza, perchè se decidessi di "rubarne" il codice e farne un tuo prodotto "closed" allora il nostro amico ti denuncierebbe per violazione della licenza e ti farebbe un mazzo tanto in tribunale.
  • Anonimo scrive:
    AhAhAhAhAh
    AhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAh:POgni tanto ci vuole una bella risata.Grazie PI
    • Anonimo scrive:
      Re: AhAhAhAhAh
      - Scritto da: Anonimo
      AhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAh
      :PDa cosa scaturisce tale risata?
      • Anonimo scrive:
        Re: AhAhAhAhAh

        - Scritto da: Anonimo

        AhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAh

        :P

        Da cosa scaturisce tale risata?probabilmente dalla idiozia...
        • Anonimo scrive:
          Re: AhAhAhAhAh
          AhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAh


          :P



          Da cosa scaturisce tale risata?
          probabilmente dalla idiozia...A me ah fatto ridere la tua risposta: ne sono affetto anch'io?
        • Anonimo scrive:
          Re: AhAhAhAhAh

          AhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAhAh


          :P



          Da cosa scaturisce tale risata?
          probabilmente dalla idiozia...Si, la tua, :P(senza offesa, of course)
  • Anonimo scrive:
    VeriSign ditta seria
    Se i piu' scettici hanno dubbi io no, visto che in mezzo c'e' la ditta che in pratica ha inventato i certificates on line
    • Anonimo scrive:
      Re: VeriSign ditta seria
      - Scritto da: Anonimo
      Se i piu' scettici hanno dubbi io no, visto
      che in mezzo c'e' la ditta che in pratica ha
      inventato i certificates on lineCertamente VeriSign è una delle prime aziende nel settore, ma una CA seria dovrebbe essere pubblica in modo da essere accessibile a tutti e non influenzatainfluenzabile dalle politiche commerciali.Poi, io invece NON mi fido più di tanto da quando hanno rilasciato due certificati al primo sconosciuto che si è presentato dicendo: "Salve, io sono di Microsoft, mi certificate ?"Va bene che certi nomi della "Corporate America" aprono tutte le porte, ma questo è troppo !
  • HackerProf scrive:
    Re: Ma voi vi fidate di M$?
    - Scritto da: Anonimo
    Il migliore marketing del mondo lo fanno
    loro, i migliori software del mondo li fanno
    altri....Gia ... "ho risparmiato 5 centesimi ...." e ne ho persi 1000 per ...."la memoria non poteva essere read...":-)
  • Anonimo scrive:
    Io mi fido solo di Linux
    perché la comunità del mondo Linux è no-profit e sono quindi sicuro che questa gente essendo abituata a lavorare gratis non accetterà mai soldi da qualcuno per venire a casa mia a mettermi le microspie per scoprire cosa mi dice la mia amante mentre facciamo l'amore.
    • HackerProf scrive:
      Re: Io mi fido solo di Linux
      - Scritto da: Anonimo
      perché la comunità del mondo Linux è
      no-profit e sono quindi sicuro che questa
      gente essendo abituata a lavorare gratis non
      accetterà mai soldi da qualcuno per venire a
      casa mia a mettermi le microspie per
      scoprire cosa mi dice la mia amante mentre
      facciamo l'amore.Eila "compagno" di fede, anche io mi ritengo decisamente (linux) friend, ma sopratuttomi ritengo un affiliato della fede Open Source nella sua accezione piu estesa e nei suoi concetti filosofici di base;Hai ragione quando dici che spesso il lavoro di migliaia dihacker e gratuito ... ore e ore uomo spese ha trovare mille modi diversi e sempre piu efficaci per risolvere problemi,ma e anche vero che open source != gratis, io stesso sto facendo un progetto che mettero sulla rete, scaricabile e gratuito e magari se potro farci un po di soldi con l'assistenza perche no !!!... La nostra non credo che sia paranoia, gia M$ ha messo backdoor nei passati SO (che complimento amici M$ :-) ),con questa news, quale sistema migliore per poter avere accesso con pochi sforzi a pc di migliaia di user ?Nessuno puo garantire che nel codice sorgente di windows 2003 non ci siano dei "gates" nascosti daltro canto chi l'hamai visto il codice sorgente di windows !?!saluti:-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Io mi fido solo di Linux
        - Scritto da: HackerProf

        - Scritto da: Anonimo

        perché la comunità del mondo Linux è

        no-profit e sono quindi sicuro che questa

        gente essendo abituata a lavorare gratis
        non

        accetterà mai soldi da qualcuno per
        venire a

        casa mia a mettermi le microspie per

        scoprire cosa mi dice la mia amante mentre

        facciamo l'amore.uahahahahaha1) ma chi ti si fila?! paranoico lololol2) dovete infilare la propaganda linux ovunque eh? lolol

        Eila "compagno" di fede,
        anche io mi ritengo decisamente (linux)
        friend, ma sopratutto
        mi ritengo un affiliato della fede Open
        Source nella sua accezione piu estesa e nei
        suoi concetti filosofici di base;benissimo, ognuno di noi è libero di accettare la fede che meglio crede, portando sempre rispetto verso chi ha idee diverse pero... giusto?

        Hai ragione quando dici che spesso il lavoro
        di migliaia di
        hacker e gratuito ... ore e ore uomo spese
        ha trovare
        mille modi diversi e sempre piu efficaci per
        risolvere problemi,ah si chiamano hackers? oh gesu!!
        ma e anche vero che open source != gratis,
        io stesso sto facendo un progetto che
        mettero sulla rete, scaricabile e gratuito e
        magari se potro farci un po di soldi con
        l'assistenza perche no !!!se è interessante magari lo scarico e i soldi li faccio io alle tue spalle lol.... bello vero?

        ... La nostra non credo che sia paranoia,credi credi
        gia M$ ha messo backdoor nei passati SO (che
        complimento amici M$ :-) ),
        con questa news, quale sistema migliore per
        poter avere accesso con pochi sforzi a pc
        di migliaia di user ?si chiama paranoia

        Nessuno puo garantire che nel codice
        sorgente di windows 2003 non ci siano dei
        "gates" nascosti daltro canto chi l'ha
        mai visto il codice sorgente di windows !?!

        saluti
        :-)nooooooo!?!? e ora????cristo non ho mai visto i sorgenti di win e ora??? mi sa che non ci dormirò la notte azze se ci fossero delle micro-spie nel frullatore??e se ci fossero delle micro-spie nel cambio dell'auto??e se ci fossero delle micro-spie nel cellulare??e se..e se..e se..e se..e se..e se..e se..e se..e se..paranoia
      • Anonimo scrive:
        Re: Io mi fido solo di Linux

        Eila "compagno" di fede,
        anche io mi ritengo decisamente (linux)
        friend, ma sopratutto
        mi ritengo un affiliato della fede Open
        Source nella sua accezione piu estesa e nei
        suoi concetti filosofici di base;
        E si vede che non guadagni con la tua passione, facile fare l'impiegato di giorno ed il programmatore di notte, pensa se i veri impiegati venissero scalzati da quelli appassionati che lavorano di notte...
        Hai ragione quando dici che spesso il lavoro
        di migliaia di
        hacker e gratuito ... ore e ore uomo spese
        ha trovare
        mille modi diversi e sempre piu efficaci per
        risolvere problemi,
        ma e anche vero che open source != gratis,
        io stesso sto facendo un progetto che
        mettero sulla rete, scaricabile e gratuito e
        magari se potro farci un po di soldi con
        l'assistenza perche no !!!
        Open source gratis e per un simpatizzante come te questa è una imprecisione grave (e fa capire il tuo livello di simpatizzante).In ogni caso sappi che puoi rilasciare software open-source anche per piattaforme windows, nessuno vieta di farlo.
        ... La nostra non credo che sia paranoia,
        gia M$ ha messo backdoor nei passati SO (che
        complimento amici M$ :-) ),
        con questa news, quale sistema migliore per
        poter avere accesso con pochi sforzi a pc
        di migliaia di user ?
        Ma certo!!! Ma tu non sai quante informazioni sono partite dal mio PC, ore ed ore di collegamento ad internet mentre la CIA mi spiava, ci controllano tutti, incredibile!
        Nessuno puo garantire che nel codice
        sorgente di windows 2003 non ci siano dei
        "gates" nascosti daltro canto chi l'ha
        mai visto il codice sorgente di windows !?!

        saluti
        :-)
        Tu si che sei furbo, hai visto il codice del kernel di Linux? Fammi indovinare: "No ma migliaglia di programmatori nel mondo lo hanno fatto per anche per me". Un'altra domanda: controlli la firma di quello che scarichi per linux? Sai come si fa vero?Riguardo win2003 sono certo che sia pieno di backdoor, pensa che riescono ad aggirare qualsisi firewall o ids, trasmettono dati anche a pc spento. Pensa sta MS: fa sistemi operati del piffero, ha programmatori di m....a, anche un bambino scopre bug sul suo software epure riescno a proggettare backdoor invisibili, che forti!!! Aspetta aspetta, cosa mi dici? Ah si, una volta ne hanno scoperta una: una chiave di registro con scritto NSA...
    • Anonimo scrive:
      Re: Io mi fido solo di Linux
      secondo me sarebbe meglio non tirare in ballo linux, la notizia neanche lo nomina e sarebbe meglio evitare un enorme fiume di parole flame...leone2000 (linux)
    • SiN scrive:
      Re: Io mi fido solo di Linux
      - Scritto da: Anonimo
      perché la comunità del mondo Linux è
      no-profit mica vero
    • Anonimo scrive:
      Re: Io mi fido solo di Linux
      - Scritto da: Anonimo
      perché la comunità del mondo Linux è
      no-profit e sono quindi sicuro che questa
      gente essendo abituata a lavorare gratis non
      accetterà mai soldi da qualcuno per venire a
      casa mia a mettermi le microspie per
      scoprire cosa mi dice la mia amante mentre
      facciamo l'amore.Qui non si tratta di mettere MS contro Linux.Il vero tema del contendere è il software "closed" contro il software "open".E per quanto concerne il trattamento dei dati "sensibili" io mi fiderei solo del software open.Del resto anche il Parlamento Europeo nel documento PE-305.391 raccomanda ai cittadini dell'Unione ed agli stati membri di preferire i software open per trattare questo tipo di dati.Riporto pari-pari dalle "raccomandazioni finali""24.Si esortano la Commissione e gli Stati membri ad elaborare misure adeguate intese a promuovere, sviluppare e realizzare tecnologie e software di cifratura europei e voltesoprattutto a sostenere i progetti incentrati sullo studio di software di crittazione di facile uso il cui testo sorgente sia noto.25.Si sollecitano la Commissione e gli Stati membri a sviluppare software di cui sia reso pubblico il testo sorgente, in modo da poter garantire l'assenza di eventuali backdoor(i cosiddetti "open-source software" o "software liberi"). S'invita la Commissione a definire una norma per il livello di sicurezza dei software destinati allo scambio di dati per viaelettronica che cataloghi i software il cui codice sorgente non è pubblicato nella categoria "meno affidabile"."E chi ha scritto ciò non è certo un taleban'linaro
    • Anonimo scrive:
      Re: Io mi fido solo di Linux
      - Scritto da: Anonimo
      perché la comunità del mondo Linux è
      no-profit e sono quindi sicuro che questa
      gente essendo abituata a lavorare gratis non
      accetterà mai soldi da qualcuno per venire a
      casa mia a mettermi le microspie per
      scoprire cosa mi dice la mia amante mentre
      facciamo l'amore.Io personlamente ritengo che sia piu' incorrompibile una persona che e' piena di soldi da una che non ne ha ;-)
    • Anonimo scrive:
      Io CREDO solo di Linux
      Per i linuzzari linux non è un sistema operativo, ma una fede.Per cui bisogna usare il verbo credere, non il verbo fidarsi.
    • Anonimo scrive:
      IO NO!!!!
      IBM e RedHat no-profit????Mah!- Scritto da: Anonimo
      perché la comunità del mondo Linux è
      no-profit e sono quindi sicuro che questa
      gente essendo abituata a lavorare gratis non
      accetterà mai soldi da qualcuno per venire a
      casa mia a mettermi le microspie per
      scoprire cosa mi dice la mia amante mentre
      facciamo l'amore.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io mi fido solo di Linux peccato che
      la maggior parte dei progetti open che vanno avanti sono molto foraggiati da mamma ibm ecc... e mamma ibm non fa niente per nient, mentre altri come mplayer vengono abbandonati dal loro realizzatore per mancanza di tempoonestamente l'open non mi dA nessuna fiducia, ma si sa l'uomo e propenso a tanti compromessi per non pagare e morire.- Scritto da: Anonimo
      perché la comunità del mondo Linux è
      no-profit e sono quindi sicuro che questa
      gente essendo abituata a lavorare gratis non
      accetterà mai soldi da qualcuno per venire a
      casa mia a mettermi le microspie per
      scoprire cosa mi dice la mia amante mentre
      facciamo l'amore.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io mi fido solo di Linux ma esiste a
      ncoratra fork versioni xyzx.caz distro di tutti i tipi cosa e rimasto niente vapor marketta peggio di win almeno loro lo fanno per soldi il rifilarti continue versioni e patck, ma lino e open quindi a che pro tutto ciò, anarchia caos tutte cose che con il determinisco spintoi dell'informatica cozzano e molto.evitiamo lino e sondiamo so molto più seri.ps. evitate per favore la solita caxxata della liberta di scelta, troppa scelta vece morire il goloso
    • Anonimo scrive:
      Re: Io mi fido solo di Linux
      - Scritto da: Anonimo
      perché la comunità del mondo Linux è
      no-profit e sono quindi sicuro che questa
      gente essendo abituata a lavorare gratis non
      accetterà mai soldi da qualcuno per venire a
      casa mia a mettermi le microspie per
      scoprire cosa mi dice la mia amante mentre
      facciamo l'amore.Ok, io sono l'azienda che fa assistenza sulle macchine linux della tua. Il tuo concorrente mi chiama e mi dice "ti do 30 denari se mi infili lo spyware nel kernel di quello". Tu ora che fai? Non mi dire che guardi il codice del kernel perche':1) non ne sei capace2) se ne sei capace significa che in ogni azienducola ci deve essere un programmatore con le palle (no, aver installato una mandrake non ti fa' un guru dell'informatica)3) non fai controllare il codice a terzi perche' _COSTA_ (altro che le licenze di win). E di questi terzi ti puoi fidare? O chiederai a quarti, poi a quinti, poi a sesti?
  • Anonimo scrive:
    uhm..
    ..fossi in loro prima di preoccuparmi di mettere su delle certification authority penserei a fare del serio auditing del loro codice, la sicurezza comincia da li (e non solo).
    • Anonimo scrive:
      Re: uhm..
      - Scritto da: Anonimo
      ..fossi in loro prima di preoccuparmi di
      mettere su delle certification authority
      penserei a fare del serio auditing del loro
      codice, la sicurezza comincia da li (e non
      solo).beh conta che ormai da un anno o piu' lo stanno facendo proprio con il thrusthworty o come si scrive computing
    • Anonimo scrive:
      Re: uhm..
      ROTFL era un pezzo che non giravo da ste parti,ma vedo che è sempre pieno di gongolantisapientoni.... l'auditing che hanno messo in piediè ben al di fuori di quello che può fare normalmenteuna software house. Proprio come ci si aspetta dauna delle software house più grosse del pianeta.
      • Anonimo scrive:
        Re: uhm..
        certo certo, a giudicare dai risultati son stati soldi e tempo buttati.
        • Anonimo scrive:
          Re: uhm..

          certo certo, a giudicare dai risultati son
          stati soldi e tempo buttati.la stessa affermazione mi pare calzanteanche per quanto riguarda i soldi ed iltempo buttati per darti un'educazione
  • Anonimo scrive:
    Microsoft "compra" dei bei pezzi di ...
    carta con su scritte tante belle cose ...
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft "compra" dei bei pezzi di ...
    scusa mi sono sbagliato
  • Anonimo scrive:
    Ma voi vi fidate di M$?
    M$ e' l'azienda piu' ricca e fiorente del mondo. E' il fiore all'occhiello degli USA, e' sia un profitto che una comodita' per un governo che fa dello spionaggio la sua principale strategia (Addirittura hanno messo microfoni a Bruxell, nel parlamento europeo, per sentire cosa dicevano dell'Iraq, ma daiiiii ).Insomma, e' troppo facile pensare che lo Zio Bill sia diventato quello che e' solo perche' M$, col suo sistema closed-source, puo' piazzare controlli ovunque. Cosa che comunque gia' sta facendo. E' recente la notizia che MediaPlayer informa M$ sui CD che leggi - M$ ammette, ma rassicura che i dati raccolti non sono mai stati usati! :|Ora un patto con Verisign. Quella che autentica le firme elettroniche di mezzo mondo???? Si. quella che praticamente e' il "fabbricante di chiavi" del film, fara' un sistema cui noi ci dovremmo affidare la nostra sicurezza. E' l'unica richiesta dei software di autenticazione, un "trusted server" e garantisce microsoft. MA SE IO NON MI TRUSTO?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma voi vi fidate di M$?
      Ma voi vi fidate di M$?Ovviamente no
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma voi vi fidate di M$?
        - Scritto da: Anonimo
        Ma voi vi fidate di M$?

        Ovviamente noQuesto "ovviamente" e' incomprensibile
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma voi vi fidate di M$?
          ovviamente non mi fido dei suoi SOovviamente non mi fido del suo browser che sesgue ogni sorta di codiceovviamente non mi fido dei suoi client di posta che fanno altrettantoe visto che posso scegliere uso altri prodotti
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma voi vi fidate di M$?
            - Scritto da: Anonimo
            ovviamente non mi fido dei suoi SO
            ovviamente non mi fido del suo browser che
            sesgue ogni sorta di codice
            ovviamente non mi fido dei suoi client di
            posta che fanno altrettanto

            e visto che posso scegliere uso altri
            prodottidei quali ti fidi ciecamente vero?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma voi vi fidate di M$?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            ovviamente non mi fido dei suoi SO

            ovviamente non mi fido del suo browser che

            sesgue ogni sorta di codice

            ovviamente non mi fido dei suoi client di

            posta che fanno altrettanto



            e visto che posso scegliere uso altri

            prodotti

            dei quali ti fidi ciecamente vero?Beh, se hai i sorgenti del client , i sorgenti del compilatore che ti produce i binari, nonche' i sorgenti del sistema operativo su cui gira, direi che puo' ritenersi sufficientemente sicuro del fatto che un client di posta manda email a chi deve mandarle e solo quelle.Tu puoi dire altrettanto di outlook ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma voi vi fidate di M$?
            ...sorgenti che non ti sei mai letto e che maileggerai, potenzialmente con delle back-doorche non vedrai mai.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma voi vi fidate di M$?
            - Scritto da: Anonimo
            ...sorgenti che non ti sei mai letto e che
            mai
            leggerai, potenzialmente con delle back-door
            che non vedrai mai.però hai la quasi certezza che, specie per i software opensource più usati tipo mozilla, evolution etc.. , qualcuno quei sorgenti se li sia letti e riletti. devi sempre tenere conto che i sorgenti non ce li hai solo te, ma sono a disposizione di tutti.in una situazione del genere è altamente improbabile la presenza di backdoors perché prima o poi salterebbero fuori.potenzialmente ci potrebbero essere, ma non ci crede nessuno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma voi vi fidate di M$?
            - Scritto da: Anonimo
            però hai la quasi certezza che, specie per i
            software opensource più usati tipo mozilla,
            evolution etc.. , qualcuno quei sorgenti se
            li sia letti e riletti. Hai mai guartato il sorgente di mozilla? Non parlo di lettura, ma almeno di rendersi conto della dimensione.
            devi sempre tenere conto che i sorgenti non
            ce li hai solo te, ma sono a disposizione di
            tutti.Che al pari di me penseranno che qualcun'altro controlla i sorgenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: OVVIAMENTE ..
            Non mi fido di nessuno .. figuriamoci se mi posso fidare di ... (leggi sotto .. ) - Scritto da: Anonimo
            ovviamente non mi fido dei suoi SO
            ovviamente non mi fido del suo browser che
            sesgue ogni sorta di codice
            ovviamente non mi fido dei suoi client di
            posta che fanno altrettanto

            e visto che posso scegliere uso altri
            prodotti
    • Anonimo scrive:
      Microsoft "compra" dei bei pezzi di ...
      carta con su scritte tante belle cose ...
    • Akiro scrive:
      Re: Ma voi vi fidate di M$?
      io non mi fido.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma voi vi fidate di M$?
      io si.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma voi vi fidate di M$?
      Il migliore marketing del mondo lo fanno loro, i migliori software del mondo li fanno altri....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma voi vi fidate di M$?
      Ti voglio dire di più: al parlamento europeo hanno messo delle webcam con Netmeeting incorporato nel bagno delle donne!! E non è finita:ho scoperto che il media player, quando riproduce cd-audio piratati mi cambia le parole delle canzoni! Proprio ieri ho ascoltato MarilyManson che gridava a favore della RIAA! E non ti dico dei DivX: su "Fight Club" al posto dei fotogrammi con Brad Pitt c'è Bill gates!!Non so più cosa fare ti giuro, ma forse ho una soluzione:DOMANI INSTALLO MDK 9.1!!!!
Chiudi i commenti