Parla, il player MP3 ti ascolta

e.Digital ha lanciato quello che considera il primo lettore portatile di MP3 in grado di funzionare attraverso comandi vocali


San Diego (USA) – All’inizio dell’era della telefonia cellulare non era raro osservare sbigottiti i primi possessori di auricolari, persone che spesso si aggiravano per le strade parlando ad un interlocutore “invisibile”. Oggi potrebbe accadere la stessa cosa con i futuri possessori di player MP3 come l’MXP 100, un lettore portatile che, stando a quanto dichiarato da e.Digital, è il primo ad integrare la tecnologia per il riconoscimento vocale.

Insieme a Lucent Technologies, e.Digital ha infatti sviluppato un’interfaccia per la navigazione vocale basata sul motore dei Bell Labs e dedicata ai dispositivi mobile.

La tecnologia, chiamata VoiceNav, è ora disponibile per la prima volta sul mercato consumer attraverso l’MXP 100, una caratteristica che consente ai possessori di questo gingillo di navigare fra i file audio archiviati nel lettore attraverso comandi vocali: è ad esempio possibile ricercare brani musicali per artista, album o nome della traccia, aprire cartelle e riprodurre file, semplicemente attraverso la voce, senza necessità di premere alcun pulsante.

Il tutto è possibile anche grazie ad un software da installare sul PC, chiamato Music Explorer, che oltre ad occuparsi del trasferimento delle canzoni da computer a player si incarica anche di salvare su quest’ultimo le informazioni su titolo, artista e traccia trasformandole in frasi riconoscibili e trattabili dal motore di riconoscimento vocale.

L’MPX 100, capace anche di funzionare come un dittafono digitale, archivia musica e altre informazioni su di un hard disk Microdrive di IBM da 1 GB, capace di contenere, in formato compresso, l’equivalente di qualche decina di ore di musica in formato WMA o MP3.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Decisione incomprensibile
    Davvero Sony si illudeva che le loro creaturine sarebbero rimaste immuni dalla curiosita' degli hacker?
  • Anonimo scrive:
    Non capisco....
    Se mi compro Aibo ci faccio un po' quello che mi pare e piace!Se mi va di smontarlo, saldarci altri componenti, trasformarlo in una Tartaruga Nija sono ASSOLUTAMENTE cacchi miei, no?Per ora comprare un'oggetto vuol dire POSSEDERLO!Sony si e' montata la testa con i CD e la musica e il principio che noi utenti "usufruiamo" di un servizio, non compriamo una cosa...Se fosse vera quest'interpretazione compro Aibo, lo fulmino me ne faccio mandare un'altro e cosi via fino esaurimento dei tempi, tanto e' un SERVIZIO, no?
  • Anonimo scrive:
    Ma perche' AIBO non parla?
    Disse. E vomito'.
  • Anonimo scrive:
    mirror?
    Sony e' riuscita a far chiudere il sito ... ma i mirror? .. se c'e' una comunita' ci saranno anche dei mirrorse qualcuno ne conosce per favore li postia questo punto mi piacerebbe vedere questi programmi per editare aibo
  • Anonimo scrive:
    Crittografato ! non "crittato"
    come sopra.Non capisco perche' tutti storpino le parole italiane.O si usa la parola inglese o l'italiana, non una via di mezzo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Crittografato ! non
      Nei testi (militari) che trattano l'argomento si parla di "cifratura" ;-)- Scritto da: abc
      come sopra.
      Non capisco perche' tutti storpino le parole
      italiane.
      O si usa la parola inglese o l'italiana, non
      una via di mezzo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Crittografato ! non
      quante storie, la lingua non la fanno le regole o i "si deve dire così"se la gente dice crittato, masterizzatore, scannare allora quelle sono le parole
      • Anonimo scrive:
        Re: Crittografato ! non
        Concordo, basta con inutili sottilizzazioni. Questa non è l'accademia della Crusca.
        • Anonimo scrive:
          Re: Crittografato ! non
          Ma alla fine una lingua dai suoni armoniosi si trasforma in una cacofonia di suoni gutturali e privi di radici culturali. Una lingua senza storia è la lingua di un popolo morto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Crittografato ! non
            - Scritto da: Oracolo
            Ma alla fine una lingua dai suoni armoniosi
            si trasforma in una cacofonia di suoni
            gutturali e privi di radici culturali. Ah ah ah vuoi forse dire che l'Italiano è una lingua dai suoni armoniosi! Questa è bella! Grazie per la risata ah ah ah!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Crittografato ! non

            Ah ah ah vuoi forse dire che l'Italiano è
            una lingua dai suoni armoniosi! Questa è
            bella! Grazie per la risata ah ah ah!!!!infatti e' noto che il petrarca scrivesse in svedese e che il dongiovanni di mozart sia cantato in un arcaico dialetto prussiano.
          • Anonimo scrive:
            Re: Crittografato ! non
            Perdonami, ma paradossalmente ti stai dando torto:Crittato è molto piu' "armonioso" di Crittografato.E poi, le lingue morte sono quelle che non vivono, che non si evolvono, che non cambiano.- Scritto da: Oracolo
            Ma alla fine una lingua dai suoni armoniosi
            si trasforma in una cacofonia di suoni
            gutturali e privi di radici culturali. Una
            lingua senza storia è la lingua di un
            popolo morto.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' corretto invece
      Da www.garzanti.it:- Criptare (o crittare):v. tr. , o crittare, in informatica e nelle telecomunicazioni, codificare un dato o un segnale in modo che possa risultare incomprensibile a chi non conosce la chiave per decodificarlo o non possiede l'adatto decodificatore. - Cifrare:v. tr. 1 rappresentare nomi o altre parole con una sigla, con cifre (di solito, le lettere iniziali) | ricamare con un monogramma: cifrare un fazzoletto 2 tradurre un messaggio in cifra, in codice; codificare. Il verbo "crittografare", e dunque anche la sua declinazione "crittografato" non esiste: esiste solo il sostantivo "crittografia" e l'attributo "crittografico".Mi pare che qualcuno qui debba qualche scusa al nostro povero articolista ;-)Ciao!- Scritto da: abc
      come sopra.
      Non capisco perche' tutti storpino le parole
      italiane.
      O si usa la parola inglese o l'italiana, non
      una via di mezzo.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' corretto invece
        brava. finalmente qualcuno che non parla a sproposito o per tirate di cul@.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' corretto invece
          - Scritto da: pinco
          brava. finalmente qualcuno che non parla a
          sproposito o per tirate di cul@.Concordo... tra l'altro il sito www.garzanti.it e anche hazon.garzanti.it forniscono servizi che personalmente trovo parecchio utili.Tnx Francy!
      • Anonimo scrive:
        Re: E' corretto invece
        Vorrei aggiungere alla tua ottima spiegazione, che Google (specchio dell'uso delle parole in contesti reali su Internet) ha trovato:Criptare: 2000 documentiCrittare: 450 documentiCifrare: 1810 documentiCrittografare: 963 documenti
Chiudi i commenti