Partita la mailing list Interlaw

Il diritto nella rete


Roma – Una nuova mailing list dedicata alla discussione dei temi più caldi del diritto nell’era digitale, con particolare riferimento alle problematiche internet, è stata attivata di recente con questo oggetto:

Lista di discussione sulle problematiche di diritto relative al web, per chiarire definitivamente come il web non sia una “zona franca” ma che qualsiasi attività è soggetta a normative vigenti. Sono ammesse discussioni su qualsiasi ambito del diritto nella rete, dai domain names ai contratti, dai servizi di hosting al diritto d’autore

Per partecipare e iscriversi alla lista e seguire i dibattiti che si stanno sviluppando al suo interno il sito di riferimento è: http://itlists.org/mailman/listinfo/interlaw

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Che peccato..............!!!!!!!!!!!!!!
    ....
  • Anonimo scrive:
    open nap
    la pol.post. pare abbia messo sotto sequestro o cmq tracciato gli utenti di alcuni open nap servers nei giorni scorsi.Stin sicuramente e' uno di quelliLa paura fra gli scambisti del p2p dilaga..... qualcuno ha notizie dettagliate in proposito?
  • Anonimo scrive:
    finiranno...
    ... tutti nelle case dei finanzieri...
    • Anonimo scrive:
      Re: finiranno...
      auhahauha si certo come no... :)torna nella realtà.. e esci dal mondo dei sogni :)
      • Anonimo scrive:
        Re: finiranno...
        proprio tutti no, ma una parte sì (non li contano mica tutti e 10000).Lo so da una fonte attendibile.
        • Anonimo scrive:
          Re: finiranno...
          - Scritto da: Anonimo
          proprio tutti no, ma una parte sì
          (non li contano mica tutti e 10000).

          Lo so da una fonte attendibile.
          Allora siamo già in due ad averlo sentito (ex moglie di un finanziere a Roma).
    • Anonimo scrive:
      Re: finiranno...
      ma non credo proprio - la qualità audio e video fa cagare (sono riprese da dentro il cinema con videocamere da 4 soldi) - chi compra dvd abitualmente non va certo dai vukkumprà x risparmiare ma al limite si duplica dvd originali dagli amici e perciò a me sembra che qua sia sempre la solita storia di colpire 4 straccioni per far vedere con titolazzi sui giornali che le autorità stanno facendo grandi cose per arginare il fenomeno mentre poi continua alla grande più di prima- Scritto da: Anonimo
      ... tutti nelle case dei finanzieri...
    • Anonimo scrive:
      Re: finiranno...
      attento però che se lo dici un'altra volta sei un comunista ;)
Chiudi i commenti