Pecore allarmate mandano SMS

Sperimentato in Svizzera un collare high-tech per ovini. In caso di attacco da parte di un lupo, il sistema invia in automatico un testo d'allarme per i pastori. Il tutto secondo l'aumento dei battiti cardiaci degli animali

Roma – Lupi, predatori di greggi dai tempi più antichi. Se bastoni e forche non bastano più, ecco che per i pastori della Svizzera arriva una soluzione high-tech ideata dal gruppo di ricerca guidato dal biologo Jean-Marc Landry. Un collare ovino che permetterà alle potenziali vittime di inviare un SOS in formato testuale .

Da sperimentare in Svizzera e Francia nel corso del 2013, il collare tecnologico andrà a misurare il battito cardiaco dei vari esemplari nel gregge. Secondo lo stesso Landry, in caso di attacco i valori aumentano dai 60-80 battiti al secondo fino a 225 . Da lì, scatterebbe in automatico il segnale per il pastore di turno.

Nella primissima fase di testing, due lupi cecoslovacchi sono stati lanciati all’assalto di un gruppo studiato di pecore con annesso collare. Aumentati i battiti per la paura, il sistema invia un allarme testuale ad una postazione per pastori. Pare che anche la Norvegia sia interessata al sistema. (M.V.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • prova123 scrive:
    Mi sembra di intravedere ...
    un problema analogo tra "Forge of Empire" e "Age of empire", già la pronuncua suona in modo simile, sarà lo stesso per il gioco? :D
Chiudi i commenti