PI Test/ DJI Inspire 2

Un drone da sogno per i fly director: le riprese sono professionali a livello cinematografico

Il desiderio di tutti gli appassionati di riprese aeree viene soddisfatto dall’ Inspire 2 , il drone di casa DJI pensato appositamente per realizzare video a livello professionale. Guardandolo assomiglia in tutto e per tutto alla versione precedente (Inspire 1), ma il bagaglio di tecnologie a bordo è senza precedenti e capace di spiazzare anche il dronista più esigente.


La struttura del quadricottero è composta da magnesio e alluminio con i braccetti in carbonio , nella parte anteriore spunta una camera FPV (più il gimbal Zenmuse non in dotazione nella versione base), con accanto due sensori per evitare gli ostacoli frontali.

La Camera FPV di tipo global shutter è stabilizzata su due assi con motori direct drive. Accanto alla camera sono presenti due sensori per gli ostacoli frontali che riescono a rilevare impedimenti a 30 metri di distanza

Inoltre nella parte inferiore dell’Inspire 2 sono installati i sensori per il posizionamento ottico in interni con in aggiunta la nuova funzione di riconoscimento del terreno in esterna e protection landing, tecnologia già vista sul Mavic Pro. I motori con eliche da 15″ dispongono di un thrust di 2 chili l’uno e spingono il drone a una velocità massima di 108 km/h . Molto ben assortito il comparto batterie con due unità da 4.280 mAh ciascuna che offrono ridondanza (se una si guasta il quad continua il volo con l’altra) e un’autonomia di volo, con a bordo il gimbal Zenmuse X4S, che si attesta sui 27 minuti.


L’alimentazione a doppia batteria assicura un tempo di volo che può arrivare a 27 minuti con installato a bordo il gimbal X4S. Le due unità sono da 4.280 mAh cadauna e offrono ridondanza

Modalità di volo e immagini
Sull’Inspire 2 ritroviamo le più importanti modalità di volo presenti anche sul Phantom 4 Pro e sul Mavic Pro: TapFly , ActiveTrack , Tripod Mode e Smart RTH . Un’altra funzione intelligente è lo Spotlight Pro , che sfrutta il riconoscimento visivo per aiutare il pilota senza secondo operatore a girare le scene più complesse. Poi in Quick Mode il pilota può volare liberamente dopo aver selezionato un soggetto da tenere sempre inquadrato automaticamente, e con la funzione Composition Mode la camera inizia a seguire il soggetto quando lo stesso entra in un’area precedentemente determinata (tracking position). Per quanto riguarda il processamento delle immagini, l’Inspire 2 è dotato di processori e memorie in grado di registrare video RAW a 5.2K a 4,2 Gbps, oltre a essere presenti il CineCore 2.0 e la DJI CINESSD. È supportato il formato video CinemaDNG e Apple ProRes 5.2K, Codec H265 e H264 e video a 4K a 100 Mbps. Il video può essere memorizzato simultaneamente sulla DJI CINESSD e su una Micro-SD card.


Il monitor IPS DJI Crystalsky è un accessorio ben progettato: luminoso e con schermo ben visibile alla luce del sole. Può essere da 5,5 o 7,8 pollici, con luminosità massima di 1.000 cd/m2 e 2000 cd/m2. I doppi slot per schede MicroSD all’interno dello schermo sono pensati per un archivio facile dei video e possono essere usati per trasferire e visionare i file

La trasmittente in dettaglio
È basata sul sistema Lightbridge aggiornato alla doppia banda 2,4 GHz e 5,8 GHz per ovviare al sovraffollamento della 2,4 GHz nelle zone dove sono presenti molte reti Wi-Fi. Subito dopo l’accensione, il drone seleziona automaticamente la banda e il canale migliori nella zona in cui si trova. Il range operativo per la versione europea è di 3,5 chilometri su 2,4 GHz e di 2 chilometri su 5,8 GHz. All’interno del radiocomando è posizionata una batteria 2S da 6.000 mAh in grado di fornire l’alimentazione a tablet o smartphone iOS (1A max) o Android (1,5A max).


Dal design sobrio ed elegante, è in perfetta armonia con le tonalità dell’Inspire 2. È basato sul sistema Lightbridge aggiornato alla doppia banda 2,4 GHz e 5,8 GHz per ovviare al sovraffollamento nelle zone dove sono presenti molte reti Wi-Fi

Versioni e prezzi
L’Inspire 2 senza gimbal Zenmuse è venduto sullo shop ufficiale DJI a 3.399 euro con oneri doganali e trasporto già inclusi nel prezzo. Esiste anche una versione più professionale, l’Inspire 2 Premium Combo, dotato di gimbal Zenmuse X5S e provvisto di licenze Cinema DNG e Apple ProRes. Il prezzo di questa versione è di 7.098 euro con spedizioni previste in tre/cinque settimane dalla data del pagamento.


La Zenmuse X4S ha un sensore di 2,5 centimetri (1 pollice) da 20 megapixel con 11,6 stop di raggio dinamico e una focalizzazione fino a 24 millimetri


La Zenmuse X5S ha un sensore micro quattro terzi con 20,8 megapixel e un raggio dinamico di 12,8 stop. Supporta 10 lenti da ampio angolo a zoom

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • M.R. scrive:
    C'era da aspettarselo...
    ....considerando che è un prodotto nuovo e non un semplice componente, ma il cuore intorno cui sviluppare e assemblare l'intero pc. Se il software non è ottimizzato sulla nuova architettura non ci si può aspettare miracoli. Anzi, proprio considerando questo, i primi risultati sono di tutto rispetto e col tempo non potranno che migliorare. Capisco l'entusiasmo è il brivido del nuovo, ma bisogna dare tempo a tutto il resto per adattarsi al nuovo processore. È come creare un nuovo motore (processore) da zero per una macchina esistente (software / giochi). Se non modifichi il telaio che era costruito sulla base di un altro motore (Intel e sua architettura, ma volendo anche vecchia generazione AMD) e fai le opportune modifiche / adattamenti non puoi pretendere che vada perfetta al primo colpo.Se non avessi avuto necessità di assemblare un nuovo pc a Natale adesso mi farei proprio un pc basato su Ryzen.
    • video gamerz gabbati scrive:
      Re: C'era da aspettarselo...
      E' la solita presa per il cuculo di AMD.Ogni anno è sempre la stessa storia.
      • rockroll scrive:
        Re: C'era da aspettarselo...
        - Scritto da: video gamerz gabbati
        E' la solita presa per il cuculo di AMD.

        Ogni anno è sempre la stessa storia.Non di soli videogames vive l'uomo.E comunque se sei tanto schifato di queste pur ottime CPU non le comprare, nessuno vuole prenderti per il cuculo, compra Intel così spendi il doppio a parità di prestazioni pratiche...
        • reliability scrive:
          Re: C'era da aspettarselo...
          - Scritto da: rockroll
          - Scritto da: video gamerz gabbati

          E' la solita presa per il cuculo di AMD.



          Ogni anno è sempre la stessa storia.

          Non di soli videogames vive l'uomo.

          E comunque se sei tanto schifato di queste pur
          ottime CPULe hai provate personalmente? Hai messo su un desktop e lo hai usato per anni? Mo, quindi taci.
          non le comprare, nessuno vuole
          prenderti per il cuculo,infatti prendono per il cuculo TE.
          compra Intel così spendi
          il doppio a parità di prestazioni
          pratiche...Spendo il doppio e mi dura il quadruplo.
      • iRoby scrive:
        Re: C'era da aspettarselo...
        Scusa in cosa saresti stato preso per il culo?
  • il codice fa la differenza ... scrive:
    Ryzen
    La differenza: sulle CPU intel gira meglio (anonimo).
  • 1a5dc9b03c9 scrive:
    Puzza di marketta
    Si ottimizzando il software si possono migliorare le prestazioni, questo è sempre successo, ma qui abbiamo a che fare con una CPU venduta come general purpose. Anche se quattro case di videogiochi interessate a spremere il massimo delle prestazioni saranno disposte a fare l'investimento la stragrande maggioranza dei programmi non sarà ottimizzata perchè richiede troppi investimenti fare una versione diversa di un programma per ogni CPU 'general purpose' sul mercato.
    • M.R. scrive:
      Re: Puzza di marketta
      Il fatto è che da anni essendo Intel al comando tutto viene sviluppato basandosi sui loro processori e tecnologie. Quindi non vedo molto di "general". È normale che adesso che una nuova CPU è arrivata se non si cambia "approccio" alla programmazione i risultati non saranno quelli sperati. Anzi, proprio i primi risultati ottenuti senza le ottimizzazioni lasciano ben sperare per il futuro. Stessa cosa per le schede grafiche. È più facile concentrarsi sul prodotto più diffuso che mettersi a programmare per la "nicchia". Perché ciò avvenga deve essere veramente un prodotto rivoluzionario e avanti rispetto a ciò che normalmente si trova.
      • 6dbc3e1cac1 scrive:
        Re: Puzza di marketta
        - Scritto da: M.R.
        Il fatto è che da anni essendo Intel al comando
        tutto viene sviluppato basandosi sui loro
        processori e tecnologie.Ma che minkiate scrivi. A parte i compilatori chi è che scrive codice ottimizzato per determinato un processore. Al massimo chi lavora con i giochi sfrutta le GPU e il codice e le API specializzate, ma perchè tra CPU e GPU c'è una differenza enorme.
        • M.R. scrive:
          Re: Puzza di marketta
          Quindi se esce un nuovo processore con una nuova architettura secondo te che senso ha fare una nuova scheda madre, nuovo bios e nuove istruzioni se tutto deve già funzionare alla perfezione? Intel è collaudata da anni; è normale che sui nuovi processori AMD bisogna lavorarci un po' per ottimizzarli. Lo hanno detto le stesse partner che non hanno avuto il tempo necessario giusto per lavorarci sopra visto che AMD ha anticipato i tempi ( errore loro).
          • 0d846c64330 scrive:
            Re: Puzza di marketta
            - Scritto da: M.R.
            Quindi se esce un nuovo processore con una nuova
            architettura secondo te che senso ha fare una
            nuova scheda madre, nuovo bios e nuove istruzioni
            se tutto deve già funzionare alla perfezione?
            Intel è collaudata da anni; è normale che sui
            nuovi processori AMD bisogna lavorarci un po' per
            ottimizzarli. Lo hanno detto le stesse partner
            che non hanno avuto il tempo necessario giusto
            per lavorarci sopra visto che AMD ha anticipato i
            tempi ( errore
            loro).Hai letto l'articolo? C'hai capito qualcosa? Qui non si parla di driver o codice di basso livello, qui si parla di codice applicativo.
          • M.R. scrive:
            Re: Puzza di marketta
            Sei tu che non vuoi capire.La comunità si lamentava delle prestazioni di RYZEN coi giochi ed è bastato "calibrare" il software per ottenere prestazioni incrementate di parecchio (cosa che ormai non si potrebbe fare con INTEL) nello stupore e soddisfazione generale.Ryzen è appena arrivato ed è stato messo a confronto con una piattaforma consolidata come INTEL che ha anni di ottimizzazioni alle spalle e sulla quale praticamente si basa lo sviluppo di tutto. E' come inserire un pezzo diverso in un ingranaggio consolidato e aspettarsi che tutto giri alla perfezione senza fare il minimo aggiustamento. Lo dicono nell' articolo stesso che il paragone era impossibile dall' inizio. Se l' architettura dei processori è diversa, il "funzionamento" è diverso, l' integrazione nel sistema è diversa è evidente che solo ottimizzando quello che al momento è "grezzo" (così come per INTEL è già ottimizzato da anni di esperienza) si possa finalmente iniziare a parlare di confronto. Al momento le premesse ci sono tutte per un processore di successo se senza ottimizzazioni era già quasi alla pari (e in alcuni campi superiore) a una soluzione ampiamente consolidata da tempo.INTEL ha dormito per anni crogiolandosi nella convinzione di non avere rivali: adesso ha il fiato sul collo e non è pronta.Se la gente osserva senza avere i paraocchi magari non va a finire come anni fa quando INTEL comprò i benchmarks affossando la rivale non sul piano del prodotto e delle prestazioni ma sul piano delle "mazzette" (con tanto di processo e condanna, aggiungo, ridicola).
    • rockroll scrive:
      Re: Puzza di marketta
      - Scritto da: 1a5dc9b03c9
      Si ottimizzando il software si possono migliorare
      le prestazioni, questo è sempre successo, ma qui
      abbiamo a che fare con una CPU venduta come
      general purpose. Anche se quattro case di
      videogiochi interessate a spremere il massimo
      delle prestazioni saranno disposte a fare
      l'investimento la stragrande maggioranza dei
      programmi non sarà ottimizzata perchè richiede
      troppi investimenti fare una versione diversa di
      un programma per ogni CPU 'general purpose' sul
      mercato.General Purpose significa che si tratta di CPU adatte a far tutto, non a far tutti i giochini e solo i giochini. Per tutto si intende qualcosa di ben più vasto ed importante che il solo ramo ludico. E su questo tutto i Ryzen non vanno affatto male. Qui se ne parla come se fossero dei flop. Ma all'atto pratico le condizioni di utilizzo sono ben diverse dalle condizioni di test nelle quali gira praticamente il solo giochino usato come benchmark. Altre applicazioni attive e vari task di sistema in backround vanno spesso ad interessare molti cores, spesso più di quattro; e in questi casi Ryzen supera abbondantemente le proposte Intel paragonabili per fascia di prezzo.
      • iRoby scrive:
        Re: Puzza di marketta
        Ma infatti i vari Desk bench, pass mark ecc. Danno valori eccezionali. Nei forum chi si è fatto le prime macchine sta postando le prime impressioni come utilizzatore non ludico e ne sono tutti entusiasti.
        • ferraglia scrive:
          Re: Puzza di marketta
          Da qui ad un anno quando friggeranno perchè fatti con gli scarti vedrai la soddisfazione :.
          • M.R. scrive:
            Re: Puzza di marketta
            Se succede entro un anno almeno sono in garanzia ;-)Comunque, a parte gli scherzi, dopo tutto il tempo e il lavoro che ci hanno messo dietro dubito che "friggeranno" come dici tu. Al momento hanno il record dell' overclock.
          • iRoby scrive:
            Re: Puzza di marketta
            Quelle AMD sono CPU server portate su desktop.Le sue sono solo opinioni ignoranti...
          • rockroll scrive:
            Re: Puzza di marketta
            - Scritto da: ferraglia
            Da qui ad un anno quando friggeranno perchè fatti
            con gli scarti vedrai la soddisfazione
            :.Aspetta e spera.
  • Pagliacci scrive:
    Chi sono i pagliacci?
    [img]http://images.hardwarecanucks.com/image//skymtl/CPU/RYZEN7-1800X/RYZEN7-1800X-59.jpg[/img]Soliti pagliacci
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: Chi sono i pagliacci?
      - Scritto da: Pagliacci
      [img]http://images.hardwarecanucks.com/image//skym

      Soliti pagliacciTU!...tu...tu...tu...tu! E ancora tu!
    • nome e cognome scrive:
      Re: Chi sono i pagliacci?
      - Scritto da: Pagliacci
      [img]http://images.hardwarecanucks.com/image//skym

      Soliti pagliacciboh tanto a meno di non comprare i monitor con refresh rate dinamico sempre 60 ne vedi.
      • iRoby scrive:
        Re: Chi sono i pagliacci?
        Ma a che serve andare oltre i 75 fps?Vedere quanto è figa la CPU+GPU mentre che si ciucciano 1000 watt?Ok che i megalomani ci stanno ovunque, ma se vuoi la supermega game station devi buttarci 3-4000 euro o più.
        • pippo scrive:
          Re: Chi sono i pagliacci?
          - Scritto da: iRoby
          Ma a che serve andare oltre i 75 fps?
          A che servono i cavalli su una moto?Tanto a più di 130 Kmh NON puoi andare :D
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Chi sono i pagliacci?
            - Scritto da: pippo
            A che servono i cavalli su una moto?
            Tanto a più di 130 Kmh NON puoi andare :DMah non saprei.... fammi pensare!....Magari anche....per avere più spunto quando sorpassi e evitare di spiaccicarti frontalmente sul tir (carico di tondino di ferro) che viene in direzione opposta?che ne dici? ;)
          • becchino scrive:
            Re: Chi sono i pagliacci?
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: pippo


            A che servono i cavalli su una moto?

            Tanto a più di 130 Kmh NON puoi andare :D
            Mah non saprei.... fammi pensare!....
            Magari anche....
            per avere più spunto quando sorpassi e evitare di
            spiaccicarti frontalmente sul tir (carico di
            tondino di ferro) che viene in direzione
            opposta?
            che ne dici?
            ;)tutti quelli che hanno detto cosi' si sono ritrovati in una bara freddi e rigidi
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Chi sono i pagliacci?
            - Scritto da: becchino

            tutti quelli che hanno detto cosi' si sono
            ritrovati in una bara freddi e
            rigidiAnche tutti quelli che hanno sostenuto di percepire più di 60 fps si sono trovati freddi e rigidi quando hanno provato a schivare il proiettile che si muoveva a più di 60 fps!Superman invece ce la ha fatta ma lui non scrive stronzate su PI Comunque se vuoi facciamo una prova io prendo una mazza di ferro da 10 kg che si muove a 75 fps e te la do sul cranio e tu provi a schivarla se ti salvi hai vinto! @^ :@ @^ :D :@ @^
        • Mao99 scrive:
          Re: Chi sono i pagliacci?
          - Scritto da: iRoby
          Ma a che serve andare oltre i 75 fps?

          Vedere quanto è figa la CPU+GPU mentre che si
          ciucciano 1000
          watt?

          Ok che i megalomani ci stanno ovunque, ma se vuoi
          la supermega game station devi buttarci 3-4000
          euro o
          più.Ti quoto pienamente.Io uso una GPU potente MA in UNDERclock, la fixo alle frequenze di quando lavora in IDLE (con consumo ridotto) e ci gioco adattando la grafica per ottenere buone performance, facendo così come temp guadagno ~20°c ed i consumi ridotti ad 1/4.Più è potente la GPU e più ci guadagni in UNDERclock.Seconda cosa ci godo perchè più ti avvicini alla Intel e più la Intel è costretta a tirar fuori quello che aveva nel cassetto e trollava per non farla uscire.
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Chi sono i pagliacci?
          maggiore reattività.
          • Sgabbianell a scrive:
            Re: Chi sono i pagliacci?
            Commento aria fritta, avanti il prossimo.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Chi sono i pagliacci?
            - Scritto da: Sgabbianell a
            Commento aria fritta, avanti il prossimo.Ma anche no, uno schermo con maggior fps, nei giochi competitivi, aiutano molto sulla reattività.
          • Sgabbianerd scrive:
            Re: Chi sono i pagliacci?
            Il tempo di reazione di un pilota di formula 1 è di circa 1/10 di secondo quindi 60 FPS sono pure troppi per un nerd obeso.[yt]DZqe_bJuyxA[/yt]Avanti il prossimo.
          • sei un coglione scrive:
            Re: Chi sono i pagliacci?
            Ti comporti come un macaco imbecille, hai fatto cancellare un commento inoffensivo che aggiungeva argomenti validi alla discussione.Da ora in poi sono CAZZI TUOI!
  • AMEN scrive:
    Boinc
    A me, al di là dei giochi, interessa come processore per boinc. A quei prezzi e con tutti quei core deve essere un bel processore!
    • trema il regno delle tenebre e del male scrive:
      Re: Boinc
      il mio periodo boinc è terminato da un pezzo, è mai uscito qualcosa di utile da quel progetto?
      • AMEN scrive:
        Re: Boinc
        - Scritto da: trema il regno delle tenebre e del male
        il mio periodo boinc è terminato da un pezzo, è
        mai uscito qualcosa di utile da quel
        progetto?Certo che si. Centinaia di pubblicazioni scientifiche, molte di alto livello, brevetti e metodologie.
    • iRoby scrive:
      Re: Boinc
      Il Ryzen 7-1700 è una gran bella CPU per fare di tutto con TDP di 65w che rende meno problematico il raffreddamento e puoi fare anche workstation compatte.Quando usciranno le motherboard mini-ITX versatili come le varie ASRock che secondo me sono tra le più stabili e complete, in autunno prenderò mobo, 16gb ram DDR4 e poi la CPU. E se la mobo ha M.2 ci metto anche una SSD più moderna e sposto il mio attuale SSD SATA Sandisk X400 da 512GB come estensione di quella M.2 usando LVM2 su Linux.
      • AMEN scrive:
        Re: Boinc
        - Scritto da: iRoby
        Quando usciranno le motherboard mini-ITX
        versatili come le varie ASRock che secondo me
        sono tra le più stabili e complete, in autunno
        prenderò mobo, 16gb ram DDR4 e poi la CPU.Va a gusti. Io preferisco le Asus, per dire.
        • Camperista scrive:
          Re: Boinc


          Va a gusti. Io preferisco le Asus, per dire.Stracciatella e cioccolatoGrazie
        • Il Fuddaro scrive:
          Re: Boinc
          - Scritto da: AMEN
          - Scritto da: iRoby

          Quando usciranno le motherboard mini-ITX

          versatili come le varie ASRock che secondo me

          sono tra le più stabili e complete, in autunno

          prenderò mobo, 16gb ram DDR4 e poi la CPU.

          Va a gusti. Io preferisco le Asus, per dire.Puro io, preferisco le asus, puro io. (rotfl)
        • iRoby scrive:
          Re: Boinc
          ASRock è del gruppo Asus se non ricordo male.Io e mio fratello abbiamo stesso chipset ma lui Asus e io ASRock. Il mio bios è più ricco, per esempio via cavo in DHCP si prende l'IP e va a prendersi da solo l'aggiornamento del bios. Senza dover fare chiavette o avere windows o CD con freedos.Poi per il mio sistema ITX silenzioso ho la regolazione di tutte le ventole su 4 gamme di temperatura e velocità 0-100%. Ho messo delle Gelid Silent che fanno giusto un soffio nell'uso desktop che ne faccio il più delle volte e l'accelerazione è graduale sotto carico.Setto la rimozione a caldo di tutte le porte SATA così posso avere una porta eSata sul frontale (del mio case Antec), o uno caddy frontale 5,25" per hard disk frontale estraibile per copiare al volo grandi quantità di dati.E posso dire se nella porta SATA c'è HD, DVD o SSD e lui si imposta per le migliori performance.E tolgo quella merda di UEFI per sistemi solo Linux.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Boinc
            - Scritto da: iRoby
            E tolgo quella merda di UEFI per sistemi solo
            Linux.Ma scherzi?UEFI è utilissimo!Praticamente come ti serve come la carenatura da pista su una harley fat-boy o elaborata a "chopper".(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Il Fuddaro scrive:
            Re: Boinc
            - Scritto da: iRoby
            ASRock è del gruppo Asus se non ricordo male.

            Io e mio fratello abbiamo stesso chipset ma lui
            Asus e io ASRock. Il mio bios è più ricco, per
            esempio via cavo in DHCP si prende l'IP e va a
            prendersi da solo l'aggiornamento del bios. Senza
            dover fare chiavette o avere windows o CD con
            freedos.

            Poi per il mio sistema ITX silenzioso ho la
            regolazione di tutte le ventole su 4 gamme di
            temperatura e velocità 0-100%. Ho messo delle
            Gelid Silent che fanno giusto un soffio nell'uso
            desktop che ne faccio il più delle volte e
            l'accelerazione è graduale sotto
            carico.

            Setto la rimozione a caldo di tutte le porte SATA
            così posso avere una porta eSata sul frontale
            (del mio case Antec), o uno caddy frontale 5,25"
            per hard disk frontale straibile per copiare al
            volo grandi quantità di
            dati.
            E posso dire se nella porta SATA c'è HD, DVD o
            SSD e lui si imposta per le migliori
            performance.

            E tolgo quella merda di UEFI per sistemi solo
            Linux.Dipende tutto dal modello della mobo, tutto dal modello. Su delle TOP asus il bios ti permette di fare pure il caffè, se sei dipendente dalla caffeina. :)
          • iRoby scrive:
            Re: Boinc
            Sulle top di gamma.ASRock quelle cose le mette anche nelle entry level.
          • Il Fuddaro scrive:
            Re: Boinc
            - Scritto da: iRoby
            Sulle top di gamma.
            ASRock quelle cose le mette anche nelle entry
            level.Per quello allora cerca di colmare tutti i vuoti di vendita lasciati dalle altre mobo? Sinceramente mi risulta l'opposto, ma potrei sbagliarmi, sono uno che non tenta a comperare sempre le ultime 'uscite', saranno cambiate un po di cose?
Chiudi i commenti