Pirateria, grossa operazione GdF

Annuncio

Roma – Sono più di 100mila i CD e DVD illegali sequestrati tra Roma e Napoli dalla Guardia di Finanza al termine di una inchiesta durata due anni tesa a ricostruire la filiera della produzione dei supporti e della loro successiva diffusione tramite extracomunitari a Roma e provincia.

Le indagini, coordinate dal Comando provinciale della GdF romana, hanno portato allo smantellamento di cinque centrali di duplicazione, all’arresto di dieci persone accusate di aver organizzato un grosso smercio di materiale pirata e la denuncia di altri trenta individui coinvolti a vario titolo nell’organizzazione. 600 i masterizzatori sequestrati, 100mila le custodie e 300mila le copertine già pronte per “confezionare” CD e DVD pirata.

Secondo le rilevazioni dei finanzieri i laboratori di duplicazione, tutti localizzati a Napoli dove si trovava la “sede operativa” di questa organizzazione, erano in grado di produrre enormi quantità di copie dei materiali più diversi in brevissimo tempo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Bastano due parole....
    ..... Trusted Computing, e internet diventerà come la rete gsm.
  • Anonimo scrive:
    Rete blindata
    Un lato positivo di un controllo ferreo è che ti possono fregare solo loro. :DAl contrario del far west internet dove ti può succedere di tutto!
    • Anonimo scrive:
      Re: Rete blindata
      - Scritto da:
      Un lato positivo di un controllo ferreo è che ti
      possono fregare solo loro.
      :D
      Al contrario del far west internet dove ti può
      succedere di
      tutto!Fregato per regato, preferisco essere libero.
  • Anonimo scrive:
    Se proprio deve essere...
    se proprio Internet dovesse diventare un tal tipo di rete, il mio auspicio è che essa venga abbandonata in massa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se proprio deve essere...
      - Scritto da:
      se proprio Internet dovesse diventare un tal tipo
      di rete, il mio auspicio è che essa venga abbandonata
      in massa.Quoto, così come tutti hanno abbandonato in massa la rete GSM!E' successo, vero?
      • Anonimo scrive:
        Re: Se proprio deve essere...
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        se proprio Internet dovesse diventare un tal
        tipo

        di rete, il mio auspicio è che essa venga
        abbandonata

        in massa.

        Quoto, così come tutti hanno abbandonato in massa
        la rete
        GSM!

        E' successo, vero?no, ma la rete GSM viene utilizzata al 10% della potenzialità...in pratica si parla, si manda sms e si naviga pocopoco...un bel cesso in confronto a quello che poteva essere...
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: Se proprio deve essere...
          Si, ma con le tariffe che applicano se la pagano piu' del 200%. Dannati ladri. :@
        • Anonimo scrive:
          Re: Se proprio deve essere...

          no, ma la rete GSM viene utilizzata al 10% della
          potenzialità...
          in pratica si parla, si manda sms e si naviga
          pocopoco...

          un bel cesso in confronto a quello che poteva
          essere...comunque l'articolo parla di GSM in america, in europa posso navigare dove voglio col telefono. il problema se mai è dato dalle tariffe degli operatori. In ogni caso lo scarso utilizzo della rete non è necessariamente dovuto alla blindatura: in giappone sono ancora più blindati (DoCoMo e VFKK) eppure la rete la usano tutti e molto meglio di noi (gli americani sono fanalino di coda).-GX
        • eymerich scrive:
          Re: Se proprio deve essere...

          un bel cesso in confronto a quello che poteva
          essere...Ma come con 10'000 servizi chiatterie, logherie, suonerie, giochini in abbonamento non disabilitabile ... basta che paghi e i servizi li puoi inventare eccome ...Cmq ... non illuderti ... le concessioni per la rete GSM e UMTS sono costate fior di bigliettoni agli operatori mobile e adesso quei soldi, da una parte o dall'altra DEVONO rientrare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Se proprio deve essere...
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        se proprio Internet dovesse diventare un tal
        tipo

        di rete, il mio auspicio è che essa venga
        abbandonata

        in massa.

        Quoto, così come tutti hanno abbandonato in massa
        la rete
        GSM!

        E' successo, vero?Beh GSM e' nata come la conosciamo, non c'e' mai stato niente di piu'. Per Internet e' un altro discorso. Qualcuno si ricorda ancora il MS Network di 10 anni fa? Finito nel dimenticatoio, voleva essere 'la Nuova Internet' targata MS, e' finita in un flop perche' non se l'e' filata nessuno.
Chiudi i commenti