Pirati australiani rischiano 5 anni

Hanno meno di 20 anni i tre che avevano messo in piedi un sito per scambiare file musicali, sito divenuto popolare e finito nel mirino della polizia. Per l'Australia è il primo caso del genere


Roma – Se Atene piange Sparta non ride: l’offensiva legale contro gli utenti del P2P negli USA ha un riverbero anche in Australia, dove tre giovani rischiano cinque anni di carcere per quelli che sono considerati “atti di pirateria internet”.

I tre, di età compresa tra i 19 e i 20 anni, sono formalmente accusati di aver violato, attraverso sistemi di distribuzione musicale online, il diritto d’autore di tutte le maggiori case discografiche. Per evitare conseguenze ancora più pesanti, i tre hanno già chiesto il patteggiamento ammettendo la propria colpevolezza per tutti i capi di imputazione.

I tre sono stati arrestati dopo una serie di blitz della polizia a Sydney, operazioni coordinate con il braccio investigativo anti-pirateria MIPI messo in piedi dai discografici.

Oltre al carcere, i tre rischiano multe fino a circa 25mila euro per aver distribuito file.mp3 e.wma attraverso un sito internet, cedendo liberamente qualcosa che secondo l’accusa ha nel complesso un valore superiore ai 25 milioni di euro .

La sentenza per tutti e tre è attesa per il prossimo 10 novembre. Qualcuno teme che i giudici useranno la mano pesante essendo, per l’Australia, il primo caso di questo tipo: un caso che potrebbe essere utilizzato come “esempio” per aspiranti bucanieri del digitale.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    estremista
    Certi segreti dovrebbero rimanere chiusi nei cassetti, come i calzini sporchi.Senza fiducia non c'e' business. E' giusto tenere l'opinione pubblica lontana dalle informazioni, il popolo e' ignorante e va guidato sulla strada dell'estrema, ultima, verita': spingere il carro carico di blocchi di pietra senza domande!W la monarchiaConte Alfredo
  • Anonimo scrive:
    Diciamo che si è gia' fatto un futuro.
    Le persone che fanno cio'... (fuori italia chiaramente)Trovano sempre lavoro... ...hey Bill (mi ke c'è un giovine x te!)
  • Anonimo scrive:
    Re: Se questo è tutto quello che ha fatt
    fai ridere.quello che ha fatto sono reati informatici.Sei entrato senza autorizzazione in un server non tuo, e percio' sei soggetto alla legge. Secondo me è giusto. Tu non puoi entrare in un server e poi fare lo spaccone chiamando il sysadmin.Se riesci a bucarlo, stop, chiudi la connessione con le tue macchine zombie precedenti e non ti becca nessuno.Se ti messi a spulciare sul server di yahoo per mezzoretta ... lo voglio vedere come non ti trucidano.Secondo me ha sbagliato di principio. Se conosci come funziona la legge, è inutile che fai il superman di internet se poi non riesci neanche a mascherare bene il tuo ip.
    • SymoPd scrive:
      Re: Se questo è tutto quello che ha fatt
      - Scritto da: Anonimo
      fai ridere.
      quello che ha fatto sono reati informatici.
      Sei entrato senza autorizzazione in un
      server non tuo, e percio' sei soggetto alla
      legge. Secondo me è giusto. Tu non puoi
      entrare in un server e poi fare lo spaccone
      chiamando il sysadmin.

      Se riesci a bucarlo, stop, chiudi la
      connessione con le tue macchine zombie
      precedenti e non ti becca nessuno.

      Se ti messi a spulciare sul server di yahoo
      per mezzoretta ... lo voglio vedere come non
      ti trucidano.

      Secondo me ha sbagliato di principio. Se
      conosci come funziona la legge, è inutile
      che fai il superman di internet se poi non
      riesci neanche a mascherare bene il tuo ip.Secondo il tuo modo di pensare, se vedi un mazzo di chiavi attaccato ad una porta di casa, non avverti i proprietari che rischiano un furto, vero?la differenza è solo che in internet, per capire se c'è il mazzo di chiavi attaccato fuori dalla porta, automaticamente apri la porta....
  • Anonimo scrive:
    Adrian Lamer
    Io mi chiedo, come si fa a definire hacker una persona di 22 anni? L'hacking ha una sua cultura e un suo studio a cui bisogna dedicare degli anni! Secondo me a 22 anni non puoi definirti nulla di super (hacker, programmatore, sistemista) perchè sicuramente non è ancora passato quel tempo materiale che serve per acquisire sufficiente cultura.IMHO.
    • Anonimo scrive:
      Re: Adrian Lamer
      Hai mai sentito parlare di Geni?Mi sembra che non dia il tuo caso- Scritto da: Anonimo
      Io mi chiedo, come si fa a definire hacker
      una persona di 22 anni? L'hacking ha una
      sua cultura e un suo studio a cui bisogna
      dedicare degli anni! Secondo me a 22 anni
      non puoi definirti nulla di super (hacker,
      programmatore, sistemista) perchè
      sicuramente non è ancora passato quel tempo
      materiale che serve per acquisire
      sufficiente cultura.

      IMHO.
    • Anonimo scrive:
      Re: Adrian Lamer
      io a 22 usavo il pc da 14 anni.a 11 anni già stavo sulle bbs.ora ho 27 anni e... mi ritengo un esperto.poi, sono sempre gli altri che ti chiamano hacker...saluti- Scritto da: Anonimo
      Io mi chiedo, come si fa a definire hacker
      una persona di 22 anni? L'hacking ha una
      sua cultura e un suo studio a cui bisogna
      dedicare degli anni! Secondo me a 22 anni
      non puoi definirti nulla di super (hacker,
      programmatore, sistemista) perchè
      sicuramente non è ancora passato quel tempo
      materiale che serve per acquisire
      sufficiente cultura.

      IMHO.
    • Anonimo scrive:
      Re: Adrian Lamer
      - Scritto da: Anonimo
      Io mi chiedo, come si fa a definire hacker
      una persona di 22 anni? L'hacking ha una
      sua cultura e un suo studio a cui bisogna
      dedicare degli anni! Secondo me a 22 anni
      non puoi definirti nulla di super (hacker,
      programmatore, sistemista) perchè
      sicuramente non è ancora passato quel tempo
      materiale che serve per acquisire
      sufficiente cultura.

      IMHO.Guarda te se si deve essere INVIDIOSI di uno che rischia grane serie...
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Adrian Lamer
      - Scritto da: Anonimo
      Io mi chiedo, come si fa a definire hacker
      una persona di 22 anni? A me non piace lodarmi, ma tu mi ci costringi. Ho avuto un C64 a 6 anni, a 8 anni conoscevo a memoria tutti i registri per la grafica e il suono, programmavo piccoli videogiochi in Basic e a 10 anni in assembly. A 15 anni ho programmato su Amiga l'engine e l'interfaccia grafica di un disk magazine ("Infamia" dei MegaHead, numeri 0 e 1), tutto totalmente in assembly MC68000, in 2 mesi, 3800 linee di codice asm. Il tutto è stato poi presentato alla SMAU '95 a Milano.E c'è tanta gente che ha fatto moooooolto più di me. RIPETO: non l'ho scritto per lodarmi, non mi piace e non lo faccio mai. E' solo per dimostrare che si può.TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: Adrian Lamer
        - Scritto da: TADsince1995

        - Scritto da: Anonimo

        Io mi chiedo, come si fa a definire hacker

        una persona di 22 anni?

        A me non piace lodarmi, ma tu mi ci
        costringi. Ho avuto un C64 a 6 anni, a 8
        anni conoscevo a memoria tutti i registri
        per la grafica e il suono, programmavo
        piccoli videogiochi in Basic e a 10 anni in
        assembly. A 15 anni ho programmato su Amiga
        l'engine e l'interfaccia grafica di un disk
        magazine ("Infamia" dei MegaHead, numeri 0 e
        1), tutto totalmente in assembly MC68000, in
        2 mesi, 3800 linee di codice asm. Il tutto è
        stato poi presentato alla SMAU '95 a Milano.

        E c'è tanta gente che ha fatto moooooolto
        più di me. RIPETO: non l'ho scritto per
        lodarmi, non mi piace e non lo faccio mai.
        E' solo per dimostrare che si può.

        TADE va bene: l'avete voluto voi!!!!Sono nato appena venticinque minuti fa, e questo post lo sto inviando da un computer che ho costruito qui per qui con le mie manine cicciottelle, incluso il sistema operativo e il browser internet!!!E questo è niente: mio fratello gemello che sta ancora nel pancione della mamma mi ha appena scritto una email per avvertirmi che sta per uscire anche lui!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Adrian Lamer
          :D AHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHHHHA grande grande! AHAHAHHAHAHAHAHAH
        • TADsince1995 scrive:
          Re: Adrian Lamer

          E va bene: l'avete voluto voi!!!!
          Sono nato appena venticinque minuti fa, e
          questo post lo sto inviando da un computer
          che ho costruito qui per qui con le mie
          manine cicciottelle, incluso il sistema
          operativo e il browser internet!!!
          E questo è niente: mio fratello gemello che
          sta ancora nel pancione della mamma mi ha
          appena scritto una email per avvertirmi che
          sta per uscire anche
          lui!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ROTFL! Ma spero sia solamente ironico, se no avete frainteso il senso del mio post.TAD
  • Anonimo scrive:
    Se questo è tutto quello che ha fatto...
    .. non vedo dove siano i suoi problemi con la legge.. o meglio.. c'è la violazione di sistemi informatici giustamente, ma se lo scopo era cmq trovare i buchi per poi avvisare i sysadmin... direi che è tutto fuorchè un criminale... purtroppo per lui la legge soprattutto in materia informatica è lacunosa in tutto il mondo.Spero che non ne facciano un mostro.. solo questo.
  • Anonimo scrive:
    arrestato terrorista
    itava nella casa bianca, possiede armi di distruzione di massa, perde chili di antrace e ti avvisa solo dopo che ti sono arrivati a casa nella posta, pero' prima accusa l'iraq e l'invadel'FBI invece di peredere tempo in cazzate, andasse a lavorare
  • Anonimo scrive:
    Re: denuncia incendio: arrestato....
    - Scritto da: Anonimo
    Tra un po' se sputtani la tua banca perche'
    lascia i tuoi dati su internet mettono in
    galera te.
    Cosi' come se denunci un incendio in corso,
    perche' non eri autorizzato.

    O SE SPUTTANI UNA DELLE CENTINAIA DI AZIENDE
    CHE "SI PERDONO" 20.000 DATI DI CARTE DI
    CREDITO SULLA RETE.

    hanno mai arrestato qualcuno di quei pirla
    che si "perdono" dati sensibili sulla rete?
    no, quelli fanno solo carriera
  • Anonimo scrive:
    denuncia incendio: arrestato....
    Tra un po' se sputtani la tua banca perche' lascia i tuoi dati su internet mettono in galera te.Cosi' come se denunci un incendio in corso, perche' non eri autorizzato.O SE SPUTTANI UNA DELLE CENTINAIA DI AZIENDE CHE "SI PERDONO" 20.000 DATI DI CARTE DI CREDITO SULLA RETE.hanno mai arrestato qualcuno di quei pirla che si "perdono" dati sensibili sulla rete?
Chiudi i commenti