Presente e futuro di Steam

Tutte le novità sulla controversa piattaforma di distribuzione di videogiochi. Parla Doug Lombardi, responsabile marketing Steam

Roma – Steam è una piattaforma di distribuzione di materiale digitale – al momento solo di videogiochi – sviluppata da Valve, la software house divenuta famosa con giochi come Half Life, Counter-Strike e Day of Defeat. Il funzionamento di Steam è semplice: paghi e scarichi. Poi installi e giochi. Steam comunque serve anche ad altro: molti videogiochi comprati nei negozi richiedono obbligatoriamente l’attivazione online del prodotto via Steam, senza la quale il gioco non può essere giocato. Un meccanismo che serve a prevenire episodi di pirateria. Ma questo è solo uno dei motivi per cui Steam è molto criticato: i videogiocatori si sentono mal considerati e non pochi lamentano i frequenti disservizi del sistema.

Steam Dopo l’iniziale e tutto sommato normale scetticismo, Steam parrebbe aver superato gli esami conquistandosi la fiducia ed il favore degli utenti: la piattaforma si è guadagnata il 158% di vendite in più nel periodo natalizio del 2007 rispetto allo stesso periodo del 2006 . Cifra possibile grazie al successo globale di titoli come BioShock e Call of Duty 4: Modern Warfare.

Doug Lombardi, responsabile del marketing per Steam, si dice entusiasta di questi numeri. L’entusiasmo è tale che Steam potrebbe aprire le porte anche ad altro materiale. “Stiamo discutendo di altri tipi di contenuti come video e musica. La nostra intenzione è quella di estendere le possibilità per il pubblico con altro tipo di intrattenimento digitale . Penso che prima della fine dell’anno potrete vedere i primi programmi pilota di questo tipo” ha detto Lombardi.

Recentemente Steam ha raggiunto i 15 milioni di utenti. Di questa cifra, una parte compra videogiochi direttamente via Internet, un’altra parte si limita ad usare Steam solo per l’attivazione di un videogioco comprato attraverso altri canali di distribuzione. Secondo Lombardi queste due categorie di utenza sono egualmente distribuite. Ad ogni modo il numero di persone che scarica videogame via Steam è in costante crescita – assicura il dirigente – a vantaggio soprattutto di titoli indipendenti come Garry’s Mod e Audiosurf . Lombardi si dice felice di questa tendenza.

Per quanto riguarda Orange Box , il manager afferma che delle tre versioni disponibili – PC, PlayStation 3 e Xbox360 – la più venduta è stata sicuramente quella per PC, seguita da quella per Xbox360 con quasi un milione di copie vendute, mentre su PS3 il numero scende a qualche centinaia di migliaia di copie.

Lombardi ha parlato dei dati di vendita pubblicati dal NPD del 2007, già analizzati da Punto Informatico e secondo cui l’industria dei videogame per PC ha venduto decine di volte meno rispetto a quella per console. Per Steam si tratta di un dato relativo, proprio perché – come già fatto notare – le vendite prese in considerazione erano inerenti solo al mercato al dettaglio ed escludevano quindi le piattaforme di distribuzione via Internet. Ed inoltre si analizzava solo il mercato nordamericano. Secondo Lombardi esistono numerosi esempi di controtendenze, come in Germania, dove le vendite di videogame per PC sono molto superiori a quelle per console.

Riguardo la pirateria, Lombardi si esprime ottimista: “La pirateria è una brutta cosa, questo è sicuro. Ma non credo che sia un grande problema, almeno per noi. La maggior parte dei videogiocatori vogliono fare la cosa giusta, pagando per i propri videogame. Certo, ci saranno sempre videogiochi pirati, così come film e musica. Ma la gran maggioranza dei videogiocatori sono onesti” ha affermato.

Left 4 Dead Alcune considerazioni anche sui prossimi titoli Valve. Il dirigente ha annunciato che Left 4 Dead – survival horror multiplayer – è il titolo più atteso quest’anno e che dovrebbe essere pronto per settembre su PC ed Xbox360. Inoltre sono in sviluppo nuove mappe e feature aggiuntive per Team Fortress 2 , secondo il manager “la miglior cosa che Valve abbia mai sfornato”.

Infine, Lombardi ha parlato anche del prossimo capitolo di Half-Life 2: “L’Episodio 2 di Half-Life 2 è stato più lungo dell’Episodio 1 di alcune ore. La trama si sta ingrandendo e di conseguenza anche i contenuti aumentano e i tempi di sviluppo si allungano. Al momento non siamo in grado di dare una data per l’Episodio 3 Half-Life 2” ha concluso.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • carlo pagani scrive:
    ricariche mese successivo
    vorrei sapere quando fare la ricarica e rientrare nei termini della super 7, se la mia SIM è stata attivata il 27/10.Per mese successivo, si intende nel caso concreto, entro il 27/11 o dopo il 27/11.grazie per l'imformazione.
  • claudio75 scrive:
    tariffa super7
    Bisogna prendere gli appunti per ricordarsi tutte le clausole di questa tariffa.Alla fine ti viene il mal di testa, queste promozioni fanno solo mandare la gente in perenne confusione.
    • Marco scrive:
      Re: tariffa super7
      veramente è semplicissima, ma molto!basta che fai una ricarica al mese e parli con tutti a 15 cent senza scatto alla risposta e paghi gli sms 7 cent.Se il mese precedente non hai ricaricato, la tariffa si trasforma e diventa con lo scatto. Fine! difficile eh?
      • claudio75 scrive:
        Re: tariffa super7
        Non credo che sia come dici te visto che ti sei dimenticato di citare cose molto importanti, lo scatto alla risposta , la videochiamata verso utenti tre , verso altri utenti e tutte le modalità ultra incasinate di autoricarica .
        • Marco scrive:
          Re: tariffa super7
          Eh???Guarda stai prendendo un granchio è proprio come dico io...vai su www.mondo3.com e vedrai la spiegazione.E' la tariffa piu bassa (senza scatto alla risposta) che esista in italia.Semplicemente per mantenerla devi fare una ricarica minima al mese. stop fine!Poi ovvio che le videochiamate e gli altri servizi sono fatturati a parte, come tutte le tariffe di tutti gli altri gestori italiani..
Chiudi i commenti