Preso per caso il cracker dei bancomat

Con il suo lettore mp3 si collegava ad un certo tipo di ATM e sottraeva i dati delle carte adoperate dagli utenti, usandole poi per i suoi acquisti. Si è tradito durante un controllo stradale. Andrà in galera

Manchester – Sarebbe ancora in circolazione e intento a spendere i soldi degli altri il 41enne inglese Maxwell Parsons, autore di una singolare tecnica di sniffing ai danni di un certo tipo di sportello bancomat, se non fosse stato fermato per una manovra azzardata con la propria automobile.

Stando a quanto raccontano le cronache, Parsons aveva trovato il modo di collegare il proprio lettore mp3 agli sportelli ATM che si trovano in certi negozi e località, quegli sportelli automatici, cioè, che non sono integrati agli edifici (vedi foto di esempio): così facendo era in grado a quanto pare di intercettare i dati dei bancomat utilizzati dagli utenti e il codice segreto da loro impiegato.

Uno sportello Un giochino che secondo il tribunale che lo ha giudicato ha fruttato a Parsons 14mila sterline cash più 200mila sterline in acquisti vari. Una pratica che Parsons ha inizialmente negato ma che ora gli costerà 32 mesi dietro le sbarre.

Di interesse il fatto che, come accennato, alla sua attività gli agenti della polizia inglese siano risaliti dopo aver fermato l’uomo per strada: una conversione ad U azzardata aveva provocato l’intervento della stradale. Nel controllare i suoi documenti, gli agenti hanno individuato una card bancaria fasulla. Da lì è scattata la perquisizione nel domicilio dell’uomo dove sono state trovate le prove delle sue singolari operazioni informatiche.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: La Pirateria...
    800 milioni di persone al mondo soffrono denutrizione e sotto alimentazione.Penso che se questa invenzione fosse attuabile potremmo sfamare tutta quella povera gente.Ha più valore un panino in Africa che l'occhiale d'armani qui da noi.Poi ci sarebbero le associazioni dei panettieri a far causa a tutti !!! chi materializza un panino è un ladro, noi ci perdiamo milioni di dollari !!! Stavamo meglio quando la gente moriva di fame !!!Queste major la devono smettere una volta per tutte di fomentare il consumismo ed un diritto d'autore che non ha più ragione di esistere, almeno nella forma distorta e viziata con cui si presenta al giorno d'oggi.
  • ulisside scrive:
    Davanti ai cinema!
    Dicono che è un problema culturale?Bene, vediamo chi ha ragioni culturali migliori da proporre. fino a prova contraria a me sembra che siano loro a imporre balzelli sulla cultura.Sto per iniziare a distribuire volantini pro p2p davanti ai cinema, chi fosse interessato a partecipare o a leggere il volantino mi contatti.la mia mail è ulisside[chiocciola]iol.it
  • Anonimo scrive:
    Questo Robert Pisano....
    deve essere un tipo spregevole.Uno di quei cialtroni che incorci alle Kaymann e fanno fanno gli sbruffoni con le moto d' acqua vicino alla battigia e cercano di farsi belli con tutte le figone che incrocia.Insomma, un buzzurro che non vorrei mai avere vicino nella sala da pranzo di un albergo.Un parveneu capace di presentarsi a tavola in calzoni corti.
  • Anonimo scrive:
    diendersi da soli....
    a quanto pare siamo al giustiziere della notte!Cosa ce ne in Italia i pirati ci soffocanofrega della legge delle costituzioni e del diritto...Vogliamo difenderci da soli!E vabene egregio sig. pezzo grosso della MPAA...Non ha nulla in contrario vero se anche io mi difendo da solo vero?...In fin dei conti il "mercato" è fatto di 2 parti... e non di una sola!Saluti e auguri!P.S.Le auguro di avere trovato un modo, per quando sarà possibile "difendersi da soli", di fare quadrare la spesa per le guardie del corpo...
  • tdimax scrive:
    Perchè il "mercato" si e IO no?
    Perchè il mercato dovrebbe potersi difendere da solo quando IO onesto cittadino non posso sparare a un porco ladro che mi entra in casa? Manco per sogno...Da che mondo e mondo è il mercato a doversi adeguare al consumatore, non il consumatore PERSEGUITATO dal mercato.Non comprate più nulla... boicottiamoli!
  • Anonimo scrive:
    Fatturati
    Dice il Robert Pisano: Solo in Italia nel 2005 sono stati persi dalle nostre società circa 400 milioni di dollari ecc eccOra: ammesso e non concesso, visto le tali obiezioni che avrei da fargli sulla limitazione del diritto di possesso, di uso, sul prezzo e così via, che tali dichiarazioni sono vere, il Pisano o chi per lui, prima di fare ste dichiarazioni del cazzo, dovrebbe pubblicare i fatturati delle società in perdita (?) e il modo di quantificare i danni subiti altrimenti chi lo dice che sei in perdita o che hai perso mil di dollari( domande che si sono poste associazioni ed università varie che su questo hanno fatto studi ....)? Altrimenti dà, e così ha fatto, aria ad una bocca dalla quale escono tali nefandezze, che mi sembra ridicola persino l'esistenza
  • Anonimo scrive:
    respirazioni...
    "in Italia i pirati ci soffocano"...Spero proprio che ci riescano.. una volta per tutte.P.S.Non contate sulla mia presenza al vostro funerale!
    • Anonimo scrive:
      Re: respirazioni...
      - Scritto da:
      P.S.
      Non contate sulla mia presenza al vostro funerale!No :(Mi toccherà ballare ubriaco sulla bara... da solo?(rotfl) Scherzi a parte...La MPAA fa bene a proteggere i lavori cinematografici altrui e la pirateria è sbagliata, anche perchè loro sono onesti lavoratori e questa gentaglia se ne frega, e continua a scaricare.Però la stessa MPAA dovrebbe considerare il fatto che, se la pirateria è in continuo aumento, un motivo ci sarà... o no?Perché non organizzare un incontro *PACIFICO* tra i rappresentanti di RIAA e MPAA e pirati?
      • Anonimo scrive:
        Re: respirazioni...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        P.S.

        Non contate sulla mia presenza al vostro
        funerale!

        No :(
        Mi toccherà ballare ubriaco sulla bara... da solo?

        (rotfl) Scherzi a parte...
        La MPAA fa bene a proteggere i lavori
        cinematografici altrui e la pirateria è
        sbagliata, anche perchè loro sono onesti
        lavoratori e questa gentaglia se ne frega, e
        continua aL' unica "gentaglia" sono quelle sanguisughe parassite della MPAA e della MAJOR in genere che come VAMPIRI succhiano sangue agli artisti e a chi compra.Gli artisti si devono liberare di questa gentaglia della MAJOR che fintamente proteggono gli interessi degli artisti, ma che in realtà si fanno solo i loro sporchi affari a spese di tutti noi.Gli artisti trovino nuove forme di tutela del loro lavoro che siano rispettose di loro stessi e dei clienti e si liberino di questi squali, altrimenti l' alternativa è che nessuno più comprerà (affitterà e meglio....) niente dei vostri prodotti.Auguri.
  • Anonimo scrive:
    400M: Sono come i 5Miliardi di Prodi?
    "Faremo una finanziaria da 35 miliardi"..."La finanziaria non sarà da 35 miliardi ma da 30.Hey! Abiamo già risparmiato 5 miliardi!!!!"Ma come? Cosa sono ? i finti saldi?stessa cosa i 400 milioni...Sono 400 milioni che ci avrebbero estorto con gli accordi lobbystici? O sono 400 da mancati guadagni?
  • Anonimo scrive:
    La lotta al crimine in Italia!
    "...sostenere al massimo gli sforzi della polizia per contrastare organizzazioni criminali tanto potenti e forti..."Nel nostro amato paese ci sono "almeno" 4 associazioni criminali autoctone di entità "macroeconomica"... per i meno informati, faccio un ripasso:- mafia (siciliana)- camorra (campana)- 'ndrangheta (calabrese)- sacra corona unita (pugliese)Vanno aggiunte le succursali della mafia cinese, russa e balcanica che sono sempre più floride... e queste sono quelle che conoscono anche i bambini.In un clima del genere la pirateria non dovrebbe essere neanche presa in considerazione (tra l'altro più pirati fai-da-te significa meno soldi alla pirateria da criminalità organizzata); invece non solo è in cima alle priorità, interi reparti di polizia si occupano solo di questo ed è punita con le pene più severe, ma i pirati sono un'"organizzazione criminale tanto potente e forte"...BAAAAAAAAAAAAASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1
    • Solvalou scrive:
      Re: La lotta al crimine in Italia!
      quoto tutto.hai visto mai che dietro queste colpevolizzazioni ci sia proprio lo zampino della malavita? piu' poliziotti stanno a controllare che un tredicenne non scarichi cd pirata meno ce ne sono per combattere le piovre. Jack Valenti e' un nome da padrino o no? :)
  • Anonimo scrive:
    TNT VILLAGE
    è da chiudere subito! e da denunciare tutti i suoi utenti ladri!
    • Anonimo scrive:
      Re: TNT VILLAGE
      - Scritto da:
      è da chiudere subito! e da denunciare tutti i
      suoi utenti
      ladri!Ma ceeerto signor sceriffo di nottingham, salutame assoreta :@
    • Anonimo scrive:
      Re: TNT VILLAGE
      Ora gli hai fatto pubblicità.Errore tipico di chi vuol tappare la bocca.
      • Anonimo scrive:
        Re: TNT VILLAGE
        - Scritto da:
        Ora gli hai fatto pubblicità.

        Errore tipico di chi vuol tappare la bocca.Quoto e tra l'altro il fatto di tirare su un simile topic la dice lunga.
        • Anonimo scrive:
          Re: TNT VILLAGE
          TNTVillage è un bell'esempio di come una folta utenza stufa di sottostare a regole assurde sia in grado di organizzarsi e darsi da fare in modo coerente con una autoregolamentazione che ci si è imposti. Non è da chiudere, ma da prendere come spunto. Certo, forse quanto proposto alla base dello scambio etico va rivisto nei termini, ma di certo è che potrebbe essere preso come punto di partenza verso una politica di tolleranza verso determinati tipi di consuetudini (perché non è una violazione una azione commessa da tutti!).Con lo scontro i vari RIAA MPAA e soci non otterranno un bel tubo di nulla (salvo fare qualche azione dal grosso scalpore e poca sostanza). Chiudetelo, due giorni dopo (troppo pessimista, due ore?) sarà nuovamente online e l'utenza sarà ancora maggiore. Quello che è successo a ThePirateBay insegna...
          • Dilling scrive:
            Re: TNT VILLAGE
            Mi spiace non aver potuto leggere tutto quello che era scritto nel post iniziale, ma ringrazio l'autore questo ultimo post che ha centrato in pieno la realtà dei fatti e degli eventi :)
  • Enjoy with Us scrive:
    Re: La Pirateria...
    Mettiamo invece che la Fiat Punto invece di essere venduta dalla Fiat intorno ai 10000 euro (gli costerà produrla circa 5-6000 euro + Iva al 20%) la vendessero a 100.000 - 150.000 euro. Mettiamo che ovviamente per tutte le automobili sia così, Tu cosa ne diresti? Sarebbe giusto così?No?Quello che sta avvenendo per i materiali protetti da diritti d'autore è proprio questo, pretendono di vendere un prodotto che a loro costa meno di 3 dollari (tale è il prezzo di commercializzazione in Cina di un DVD originale, i copiati costano meno della metà)a prezzi dalle 10 alle 15 volte superiori.Ma vi sembra normale che un film possa avere costi di produzione
    di 200 milioni di dollari, quando ci sono esempi di film non Holliwodiani, ottimi dal punto di vista narrativo e ineccepibili sotto il profilo tecnico realizzati con Budget di 1-2 milioni di dollari?E' come per il mercato dei calciatori, una bolla che prima o poi si sgonfierà e se lo Stallone di turno non prenderà più 10 o 20 milioni di dollari a film non credo proprio che questo rappresenti la fine del cinema!
  • Enjoy with Us scrive:
    Sto soffocando....
    .... dal ridere!in Cina i loro DVD li vendono a 3 dollari (notizia di PI di qualche giorno fa), perchè da noi li devono vendere a 20 - 30 euro?Si dovrebbe procedere contro tale cartello per abuso di posizione dominante.Se riescono a guadagnare vendendo a 3 dollari, la cifra richiesta a noi è assolutamente ingiustificata.Se anche da noi i DVD e i CD originali fossero venduti a 2.20 euro (3 dollari al cambio attuale circa) credo che la massima parte degli Italiani dimenticherebbero Videonoleggi e P2P per comprare i loro DVD/CD.Volete mettere un bel DVD originale, su supporto a doppio strato, senza ricompressioni?Metteteci i costi dei supporti vergini da 0,20 in su, il costo della Flat, il consumo di energia elettrica del PC (a fine mese quei 7-12 euro in più ci sono eccome), la maggior usura delle apparecchiature e il tempo perso....
    • Anonimo scrive:
      Re: Sto soffocando....
      Hai colto nel segno.Il problema infatti è proprio quello: siamo arrivati all'assurdo per cui produrre un bene da soli (scaricare il film e masterizzarselo) è + conveniente che acquistarlo già fatto in negozio.Cosa non vera in altri casi:- comprare il pane dal panettiere conviene rispetto a farselo in casa- comprare la macchina dal venditore conviene rispetto al costruirsela in garageInfatti non c'è un cartello di produttori di auto che si lamentano di gente che in casa si produce repliche di Mercedes o Ferrari...Se i DVD originali costassere 4-5 euro la pirateria verrebbe debellata con facilità.Il tanto sparlare della pirateria è solo pernascondere il vero problema, cioè la loroingordigia (e come si suol dire: l'ingordigiain **** te lo pigia!).
      • Anonimo scrive:
        Re: Sto soffocando....
        - Scritto da:
        Hai colto nel segno.
        Il problema infatti è proprio quello: siamo
        arrivati all'assurdo per cui produrre un bene da
        soli (scaricare il film e masterizzarselo) è +
        conveniente che acquistarlo già fatto in
        negozio.In effetti è talmente assurdo che va contro il concetto stesso di economia di scala.
  • Anonimo scrive:
    Mafia Vs Mafia
    La pirateria in Italia la gestisce mafia/Camorra e co. Ora mi chiedo: Perchè non si alleano visto che tra di loro si capiscono benone? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Mafia Vs Mafia
      - Scritto da:
      La pirateria in Italia la gestisce mafia/Camorra
      e co. Ora mi chiedo: Perchè non si alleano visto
      che tra di loro si capiscono benone?
      :DNon riescono a mettersi daccordo sulla spartizione del pizzo! @^ @^
  • NSA scrive:
    PIRATI: in italia l'mpaa ci soffoca
    Siamo obbligati per evitare di essere derubati dalla loro ingordigia e follia.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 novembre 2006 12.20-----------------------------------------------------------
  • Enjoy with Us scrive:
    400 milioni!?!
    Ma perche' in Cina pensano di vendere i DVD originali a 3 dollari (si tre dollari avete capito bene) e in Italia si va dai 10 a i 30 euro?Vendeteli anche in Italia a 2.20 euro(circa vedi cambio dollaro), vedrete che la gente fara' la fila per comprarli.Mantenere prezzi circa 10 volte piu' elevati e' un evidente abuso, andrebbero indagate le varie Major per comportamento anticoncorrenziale ed illecito arricchimento, altro che stangare i consumatori. Questo discorso dovrebbe essere esteso a tutti i contenuti protetti da copyright, secondo me non e' lecito che gli stessi contenuti vengano proposti a prezzi sostanzialmente diversi nei vari mercati. Chiarisco, un auto ha un determinato prezzo di vendita, difficilmente si assiste a variazioni superiori del 20%-30% da un paese all'altro, dovrebbe essere lo stesso anche per questi beni immateriali, altrimenti secondo me dovrebbero scattare norme stringenti di verifica e controllo della formazione del prezzo del bene e di eventuali accordi di cartello fra i vari operatori del settore.
  • Anonimo scrive:
    OT - Dragare, dragare, dragare!
    Maaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa vi sentite così coooool quando usate tale parola? 8)Che teneri...
  • Anonimo scrive:
    Pisano.....questo nome non mi è nuovo
    Sono deluso perchè mi pare un poveraccio che hanno scelto solo perchè portava un cognome italiano (e che probabilmente non conosce nulla del nostro paese). Devo ammettere che speravo in un personaggio più tosto e c....to ( tipo il buon vecchio Jack Valenti, grande star e mito, o qualche stronza suo pari), ma i tempi cambiano ed MPAA sta perdendo un pò i colpi.In ogni caso, in considerazione delle insulse e ritrite motivazioni addotte dalla crociata degli amici di Hollywood, vorrei chiedere di non offrire nessuno spazio al buon Robert e ai suoi maldestri tentativi di imporre sceriffi del far west (o spioni) nelle strade italiane e metodi educativi da college britannico sadomaso nelle nostre scuole. Va boicottato senza pietà.
  • emulman scrive:
    Facce da culo
    2 anni fa ricordo un servizio di Report su RAI 3 in cui facevano vedere cose allucinanti..quando uno chiede un finanziamento per fare un film, deve presentare la sceneggiatura ad una apposita commissione che la valuta meritevole o no e entro sei mesi deve dare il responso. Ora sembra che alcuni ricevono miliardi per fare film dopo neanche 1 settimana; altri ricevono 2-3 miliardi per film che li vanno a vedere solo i parenti più stretti e spariscono dalla circolazione entro pochi giorni. E i registi dovrebbero ridare i soldi indietro: cosa che non accade mai! su 100 film in media fatti l'anno in Italia, solo una decina restituisce i soldi; degli altri nessuna traccia.E alla MPAA fanno finta di nons apere dove son finiti quei 400 milioni di euro???
  • Anonimo scrive:
    Propongo una soluzione
    Troviamoci una mattina ai Five Points, come su Gangs of New Yorks, e regoliamo la cosa da veri uomini (ma sono ammesse anche le ragazze).Emulisti, bittorentari, gnutellisti contro mpaa, riaa, siae ecc.
  • Locke scrive:
    Evasione fiscale...
    "[...] e che anche il governo Prodi deve considerare come una grave forma di evasione fiscale".Direi che è prioritario dare la caccia ai VERI evasori fiscali, quelli che lo fanno da anni
    • Anonimo scrive:
      Re: Evasione fiscale...
      Io li accuserei di EVERSIONE SOCIALE (ed ECONOMICA, ma perdo l'assonanza...): si impossessano di ciò che non è loro e pretendono che si abbassi la testa.il mio lavoro di lobby parte dalle reti p2p- Scritto da: Locke
      "[...] e che anche il governo Prodi deve
      considerare come una grave forma di evasione
      fiscale".

      Direi che è prioritario dare la caccia ai VERI
      evasori fiscali, quelli che lo fanno da
      anni
    • Anonimo scrive:
      Re: Evasione fiscale...
      - Scritto da: Locke
      "[...] e che anche il governo Prodi deve
      considerare come una grave forma di evasione
      fiscale".

      Direi che è prioritario dare la caccia ai VERI
      evasori fiscali, quelli che lo fanno da
      annisono soldi che prendono la forma di dollari e se ne vanno oltreoceano, quindi il danno e' maggiore;se non si pagano e' vero che si evade ma sono soldi che rimangono in italia e tengono in moto la nostra economia e gli effetti compensano quell'evasione; questa e' la cruda verita', e non riguarda solo il mercato dell'entertainment ma anche il farmaceutico, l'energia, etc....tutti soldi sottratti alla nostra economia.
  • Pelatorasta scrive:
    Tasse e cinema, con o senza prodi
    ...penso che i signori di holliwood dovrebbero parlare con prodi! Se fossimo meno tartassati dalle tasse, e se avessimo uno stipendio da meno fame, ...bhe forse potrei permettermi di andare al cinema ogni tanto, e non solo a Natale. Parlo a nome anche di quei tanti che scaricano materiale da internet che vorrebbero ma non possono permettersi di andare al cinema, magari con un figlio o due. Forse se avessimo qualche euro in tasca in più ci andremmo un po più spesso. Se un biglietto costasse meno, andrei più spesso, (1 biglietto costa 8 euro di cui 3,35 sono di tasse che il cinema paga a prodi, e 1,20 sono di diritti siae) i conti son belli che fatti. O prodi o il cinema..io ho scelto!
  • Anonimo scrive:
    non vado al cinema
    e i films me li guardo piratati.Se non ci fossero i films piratati, non vedrei i films.Penso che nel 2006 il cinema sia come gli alcolici. Un vizio suplerluo di scarsa levatura culturare e sociale. Un vizio piacevole, ma superfluo ed il più delle volte di scarsa qualità.Per il cinema quindi ben vengano le copie illegali. Almeno se dovesse per caso uscire qualcosa di qualità, probabilmente andrebbe a giovare sull'immagine di un tipo di intrattenimento ormai alla deriva.
  • Anonimo scrive:
    Sky Cinema
    Segnalo ai geni della MPAA questa pay-tv chetrasmette centinaia di film al mese! Si possonoperfino registrare!! (rotfl)Il bello è che l'abbonamento mensile costa meno di due biglietti al cinema, si evitano code,maleducati e problemi di parcheggio!Vediamo se riescono a denunciare anche la pay-tv!
  • Anonimo scrive:
    Re: "Persi"??

    Già, questa è la cosa che mi da più fastidio
    cioè dare per assunto che a un download di un
    file ( audio/video/software che sia ) corrisponda
    una mancata vendita e quindi equiparare l'uso
    del p2p praticamente ad un furto...[]Nel mio caso invece è proprio così: scarico ogni cosa unicamente per non comprarla originale! E' proprio una mancata vendita ma non me ne fotte niente tanto i primi ladri sono le majors con i loro prezzi assassini! Saranno 5 anni che non compro un cd/dvd originale!
    • Anonimo scrive:
      Re: "Persi"??
      se fosse per tutti così allora le biblioteche e le audioteche sarebbero piene di gente. ti danno libri e dischi gratis, ma vuoi mettere la fatica di andarci?il fattore economico è solo una metà ddel discorso, l'altra è la facilità di avere tutto a portata di clic
  • MandarX scrive:
    400 milioni di dollari
    Solo in Italia nel 2005 sono stati persi dalle nostre società circa 400 milioni di dollari ma non è che il cinema è in crisi perche fanno film scadenti e se la prendono coi pirati?E' innegalbile che la pirateria esistema chi si vede un film registrato con la telecamera al cinema (e quindi in realta non ha alcun reale interesse per il film in questione) lo vedrebbe anche al cinema?
  • Anonimo scrive:
    Re: "Persi"??
    - Scritto da: CoreDump
    .... se poi con
    i loro cervelletti preistorici non ci arrivano
    be, problemi loro :)Non è che non c'arrivano...è che per loro è + comodo così, visto che cmq devono dare la colpa a qualcuno dei mancati introiti. Non è che magari pensano di rivedere i loro standard qualitativi, ormai si basano sulla quantita' e non sulla qualità del prodotto, per cui per loro è + comodo accusare chi scarica inventandosi che ogni download rappresenta un mancato acquisto!
    • soulista scrive:
      Re: "Persi"??
      - Scritto da:

      Non è che non c'arrivano...è che per loro è +
      comodo così, visto che cmq devono dare la colpa a
      qualcuno dei mancati introiti.Sempre che ci siano dei "mancati introiti"
  • Anonimo scrive:
    AH AH AH AH
    come da titolo
  • Anonimo scrive:
    Sicuri che sia colpa dei pirati?
    Da circa un paio di mesi (o forse più) ho provato a buttare la l'idea di andare al cinema per vedere un bel film.Il punto è che di bei film da un bel pezzo a questa parte proprio non se ne vede l'ombra, tant'è che dopo pochi minuti di discussione si decide all'unanimità di lasciar perdere col cinema e di pensare ad altro.Colpa dei pirati?
    • Anonimo scrive:
      Re: Sicuri che sia colpa dei pirati?
      Ma che colpa dei pirati.. la colpa è del cinema e delle schifezze che proietta sugli schermi. Da quanto non si vede un grande film? ..i pirati sono solo una scusa per avere strumenti di legge a disposizione per dragare un pò di dollari.
  • Anonimo scrive:
    Lor signori
    Lor signori ci trattano come deficienti.Il cinema è in crisi ma a questi signori non importa niente. A loro importa solo il dio $ e avere leggi a disposizione per punire i ferocissimi pirati.. ODDIO i pirati!! ..ma ve ne rendete conto? siamo di fronte alla piaga del nuovo millennio! Un crimine orrendo che nessuno avrebbe mai immaginato, scaricare un film da internet!E loro cosi hanno a disposizione leggi, ma le usano? nossignore! ..ti chiamano a casa, ti chiedono una certa cifra in cambio di evitarti il processo...Sono associazioni a delinquere! Fermiamoli, tutti insieme possiamo farcela!
  • Anonimo scrive:
    I PROBLEMI ITALIANI SONO ALTRI
    la pirateria e' l'ultimo dei nostri problemi.
    • Anonimo scrive:
      Re: I PROBLEMI ITALIANI SONO ALTRI
      - Scritto da:
      la pirateria e' l'ultimo dei nostri problemi.Dei tuoi magari, ma non dei loro!
  • Anonimo scrive:
    Persi??anche io ho fatto un film
    Anche io ho fatto un film e qualcuno me lo ha copiato e scaricato come dite voi illegalmente per 400000000 milioni di euro e voglio subito i soldi dagli italiani!!!!!!se lo dicono loro perchè non posso dirlo io?e perchè se lo dico io nessuno ci crede?e soprattutto perchè dovrebbere seguire loro penalmente gli italiani e non io???siamo in um paese libero o comandato da chi ha il denaro????BAAASSSTTAAAAAAA!!!!!
  • Anonimo scrive:
    non compro niente
    Io non compro nulla, non vado al cinema, niente dvd e niente cd musicali.. non butto via i miei soldi... se non si abbassano i prezzi non compro niente.. che dovrei spendere 20 euro per ascoltare quel ricch-ione di tiziano ferro forse?
    • Anonimo scrive:
      Re: non compro niente
      Idem io.... con la sostanziale differenza.... che pago 20 al mese ed ho tutto ciò che mi serve (come, quando e se voglio si intende..) ....ahahahhahahahConsiderando poi che a volte mi bastano 10 min per cestinare e cancellare dall'HD un divx...fate voi un pò la conclusione sulla qualità dei filmettini che producono!I miei soldi loro non li vedranno mai ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: non compro niente
      - Scritto da:
      Io non compro nulla, non vado al cinema, niente
      dvd e niente cd musicali.. non butto via i miei
      soldi... se non si abbassano i prezzi non compro
      niente.. che dovrei spendere 20 euro per
      ascoltare quel ricch-ione di tiziano ferro
      forse?Scusa ma scarichi cmq?
  • Wakko Warner scrive:
    MPAA: in Italia i pirati ci soffocano
    Bé, questa è un'ottima notizia.Salutatemi il Cretaceo quando vi estinguete... perché vi estinguerete... e relativamente presto probabilmente... ve lo garantisco io.
  • xWolverinex scrive:
    Siamo al ridicolo
    ... la pare piu' divertente e'... Mentre le esternazioni di Pisano giungono nei palazzi romani, sull'altra sponda dell'Atlantico la stessa MPAA si dà da fare per evitare che chi compra DVD possa usarli a proprio piacimento. È infatti notizia di queste ore la denuncia degli studios contro Load'N Go Video (qui il PDF dell'esposto). Quest'ultima è un'azienda che vende in bundle iPod Video e DVD: il cliente che acquista l'iPod può chiedere di avere pre-caricati i film in DVD che compra. In sostanza l'azienda trasferisce i contenuti del DVD sull'iPod e al cliente fa arrivare sia il dispositivo Apple che i DVD originali. Sia mai: secondo MPAA, segnala Electronic Frontier Foundation,tutto questo è inaccettabile. cioe'... VENDONO E SI INCAZZANO ? i dvd che danno sono ORIGINALI... l'iPod anche... i dollaroni li prendono buoni... e allora che C EFKJEWKJòKFLJGòKJLWERITUFGDSòGJ O vogliono ?
    • marcodilenardo scrive:
      Re: Siamo al ridicolo
      Si arrabbiano perchè non viene pagata la copia precaricata.In pratica l'utente deve pagare il film in dvd e pagare lo stesso film nella versione precaricata (cosa che non viene fatta)
  • nattu_panno_dam scrive:
    E cè ancora gente che compra!!!
    E' ridicolo: oltre a far pagare il pizzo, ora vogliono bruciarti il negozio/casa in modo legale nel caso tu non acquistassi cd/dvd che loro pensano che tu dovresti comprare!!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: E cè ancora gente che compra!!!
      Se non ti va di comprare SMETTILA di guardare e sentire certe cose!!!!! Se poi nessuno compra il mercato lo capisce e smette di produrre questa cosa mi sembra abbastanza semplice come situazione non credi? Se invece vuoi vedere o sentire paghi il dovuto!!! Se sei un musicista di professione faresti musica solo per la gloria? Dopo qualche mese non credi che saresti obbligato a chiedere soldi per le tue prestazioni oppure campi senza mangiare e bere?
      • Anonimo scrive:
        Re: E cè ancora gente che compra!!!

        Se sei un musicista di
        professione faresti musica solo per la gloria?1) I musicisti (famosi) guadagnano ben più del dovuto.2) I musicisti guadagano anche con i concerti. Forse anche di più?A questo punto puoi fare 1+1 e pensare che gli MP3 copiati siano pubblicità gratuita per i tuoi concerti: tutto torna!
        • Anonimo scrive:
          Re: E cè ancora gente che compra!!!

          A questo punto puoi fare 1+1 e pensare che gli
          MP3 copiati siano pubblicità gratuita per i tuoi
          concerti: tutto
          torna!Eh, come no, beato te...Io conosco un sacco di gente che lascia acceso il PC 24h al giorno per scaricare tutto l'immaginabile, masterizza e mette nell'armadio. Quando gli chiedi "Hai sentito l'ultimo di Madonna?" lui ti risponde "L'ho scaricato." ma non l'ha sentito perchè non ne ha il tempo. Figurati se poi va a vedere i concerti.
          • Anonimo scrive:
            Re: E cè ancora gente che compra!!!
            E quindi dove sarebbe il danno economico visto che non lo avrebbe comunque comprato?
          • Anonimo scrive:
            Re: E cè ancora gente che compra!!!
            - Scritto da:

            A questo punto puoi fare 1+1 e pensare che gli

            MP3 copiati siano pubblicità gratuita per i tuoi

            concerti: tutto

            torna!
            Eh, come no, beato te...
            Io conosco un sacco di gente che lascia acceso il
            PC 24h al giorno per scaricare tutto
            l'immaginabile, masterizza e mette nell'armadio.
            Quando gli chiedi "Hai sentito l'ultimo di
            Madonna?" lui ti risponde "L'ho scaricato." ma
            non l'ha sentito perchè non ne ha il tempo.
            Figurati se poi va a vedere i
            concerti.Quindi (a maggior ragione) non lo avrebbe neppure comprato!Il danno per te rimane ZERO!
          • Anonimo scrive:
            Re: E cè ancora gente che compra!!!
            - Scritto da:

            A questo punto puoi fare 1+1 e pensare che gli

            MP3 copiati siano pubblicità gratuita per i tuoi

            concerti: tutto

            torna!
            Eh, come no, beato te...
            Io conosco un sacco di gente che lascia acceso il
            PC 24h al giorno per scaricare tutto
            l'immaginabile, masterizza e mette nell'armadio.
            Quando gli chiedi "Hai sentito l'ultimo di
            Madonna?" lui ti risponde "L'ho scaricato." ma
            non l'ha sentito perchè non ne ha il tempo.
            Figurati se poi va a vedere i
            concerti.appunto... e in questo caso dove sarebbe il famoso mancato acquisto di cui parlano la major? coloro che fanno così manco avrebbero acquistato il cd originale ovviamente dato che manco se lo ascoltanoio credo che a volte quelli che difendono le major poverini non ci stiano più con la testa....
        • Anonimo scrive:
          Re: E cè ancora gente che compra!!!
          Forse non ti è chiaro che qui nessuno non vuol pagare per quello che fa, ma io non voglio pagare ogni volta che apro lo sportello della mia auto un obolo alla fiat!Se un DVD l'ho acquistato perchè non dovrei vederlo sull'Ipod video, oppure perchè l'uso del cd non mi dovrebbe essere possibile sul lettore cd dell'auto o i brani riversati in un lettore mp3?Ed infine quante volte dovrei pagare questo benedetto e fantomatico fonico visto che non mi è permesso riversare le traccie su di un lettore portatile? Che venisse a casa mia a farlo personalmente se vuole ch'io riacquisti i brani.
          • Anonimo scrive:
            Re: E cè ancora gente che compra!!!
            Ti quoto completamente su questo! Io infatti sono contro la copia pirata non con l'uso proprio del dispositivo acquistato legittimamente. Anche secondo me un DVD acquistato regolarmente dovrebbe essere convertito, rippato e visto dove e come voglio. Io condanno chi scarica, vede e rivede o addirittura vende il rippato ad altri, addirittura sarei contentissimo di una politica del tipo ... scarico, vedo e "SE" mi piace acquisto e tengo. E' un pò estrema come politica, magari una cosa del tipo 2 scarico tutto il film, me lo vedo, questo scade dopo che lo ho visionato e se mi piace lo posso acquistare in DVD, senza restrizioni di conversione o dispositivo, a 8-12.
          • Alucard scrive:
            Re: E cè ancora gente che compra!!!
            - Scritto da:
            Ti quoto completamente su questo! Io infatti sono
            contro la copia pirata non con l'uso proprio del
            dispositivo acquistato legittimamente. Anche
            secondo me un DVD acquistato regolarmente
            dovrebbe essere convertito, rippato e visto dove
            e come voglio. Io condanno chi scarica, vede e
            rivede o addirittura vende il rippato ad altri,
            addirittura sarei contentissimo di una politica
            del tipo ... scarico, vedo e "SE" mi piace
            acquisto e tengo.


            E' un pò estrema come politica, magari una cosa
            del tipo 2 scarico tutto il film, me lo vedo,
            questo scade dopo che lo ho visionato e se mi
            piace lo posso acquistare in DVD, senza
            restrizioni di conversione o dispositivo, a
            8-12.Cioè pagare 2 volte? Al massimo pagare solo i 2 euro una volta e poi basta.
          • NSA scrive:
            Re: E cè ancora gente che compra!!!
            - Scritto da:
            Forse non ti è chiaro che qui nessuno non vuol
            pagare per quello che fa, ma io non voglio pagare
            ogni volta che apro lo sportello della mia auto
            un obolo alla
            fiat!
            Se un DVD l'ho acquistato perchè non dovrei
            vederlo sull'Ipod video, oppure perchè l'uso del
            cd non mi dovrebbe essere possibile sul lettore
            cd dell'auto o i brani riversati in un lettore
            mp3?

            Ed infine quante volte dovrei pagare questo
            benedetto e fantomatico fonico visto che non mi è
            permesso riversare le traccie su di un lettore
            portatile? Che venisse a casa mia a farlo
            personalmente se vuole ch'io riacquisti i
            brani.Questi lavoro si fanno una sola volta, e poi lo moltiplicano quanto gli pare.
        • Anonimo scrive:
          Re: E cè ancora gente che compra!!!

          Per questo basta la televiose, e la radio non c'è
          bisogno di scambiarsi le traccie del CD. Facciamo
          una cosa invece di comprarti e ripparti il mio CD
          perchè non te lo registri dalla radio? Infatti da ragazzino, prima di avere un pc, io ho sempre fatto così. Ultimamente gli unici cd originali che compro sono quelli dei giovani gruppi italiani direttamente ai loro concerti.duffo
          • Anonimo scrive:
            Re: E cè ancora gente che compra!!!
            Se è così ti elogio e ti dico continua pure a comprare i CD ai concerti salvi la "VERA" musica e i "VERI" artisti.
          • Duccio Minoia scrive:
            Re: E cè ancora gente che compra!!!
            - Scritto da:

            Per questo basta la televiose, e la radio non
            c'è

            bisogno di scambiarsi le traccie del CD.
            Facciamo

            una cosa invece di comprarti e ripparti il mio
            CD

            perchè non te lo registri dalla radio?

            Infatti da ragazzino, prima di avere un pc, io ho
            sempre fatto così. Ultimamente gli unici cd
            originali che compro sono quelli dei giovani
            gruppi italiani direttamente ai loro
            concerti.
            duffoMa perchè, se compri ai concerti non paghi il pizzo del 9% alla SIAE?
      • Alucard scrive:
        Re: E cè ancora gente che compra!!!
        - Scritto da:
        Se non ti va di comprare SMETTILA di guardare e
        sentire certe cose!!!!! Se poi nessuno compra il
        mercato lo capisce e smette di produrre questa
        cosa mi sembra abbastanza semplice come
        situazione non credi? Se invece vuoi vedere o
        sentire paghi il dovuto!!! Se sei un musicista di
        professione faresti musica solo per la gloria?
        Dopo qualche mese non credi che saresti obbligato
        a chiedere soldi per le tue prestazioni oppure
        campi senza mangiare e
        bere?http://bobostertag.com/intanto ciò che ha fatto lui lo potrebbero fare tutti.
      • Anonimo scrive:
        Re: E cè ancora gente che compra!!!
        - Scritto da:
        Se non ti va di comprare SMETTILA di guardare e
        sentire certe cose!!!!! Quali cose? Perchè tu lo sappia ho già la mia collezione di LP. Si hai capito bene LP non quella monnezza dei CD. Quindi ascolto da quelli ne ho quasi 6000 per cui hai voglia di ascoltare.Se poi nessuno compra il
        mercato lo capisce e smette di produrre questa
        cosa O magari abbassa i prezzi. Tu che dici?mi sembra abbastanza semplice come
        situazione non credi? Se invece vuoi vedere o
        sentire paghi il dovuto!!! Ecco! E quì ti volevo! E quale sarebbe il dovuto secondo il tuo pulpito? Perchè a me quello che tu definisci dovuto mi sembra leggermente spropositato.Forse con dei prezzi più umani si accontenterebbe un po tutti non credi?Ma vallo a spiegare a quegli squali sempre più affamati delle majors.Se sei un musicista di
        professione faresti musica solo per la gloria?
        Dopo qualche mese non credi che saresti obbligato
        a chiedere soldi per le tue prestazioni oppure
        campi senza mangiare e
        bere?Non mi sembra che i musicisti di professione se la passino male. Non ti pare?
      • rockroll scrive:
        Re: E cè ancora gente che compra!!!
        - Scritto da:
        Se non ti va di comprare SMETTILA di guardare e
        sentire certe cose!!!!! Se poi nessuno compra il
        mercato lo capisce e smette di produrre questa
        cosa mi sembra abbastanza semplice come
        situazione non credi? Se invece vuoi vedere o
        sentire paghi il dovuto!!! Se sei un musicista di
        professione faresti musica solo per la gloria?
        Dopo qualche mese non credi che saresti obbligato
        a chiedere soldi per le tue prestazioni oppure
        campi senza mangiare e
        bere?Non so se sei musicista, dal tuo atteggiamento direi di si.Io lo sono stato (mitici anni 60/70) unicamente per passione, ed adesso sempre per passione mi diverto a comporre e fare tutto da me col computer (sequencer e multitrack + chitarra eletrica, tastiera e microfoni). Sono stato mediocre sistemista CED per tutta la vita, ma il meglio di me stesso l'ho dato quando ho creato, in ore straordinarie non retribuite, prodotti software di mia ideazione e di grande utilità, unicamente per passione. Mia figlia dipinge, scolpisce e decora, unicamente per passione, al di fuori delle sue attività lavorative. Con questo voglio dirti che l'attività "artistica" e creativa è un qualcosa che ha senso se fatto per passione e non per lucro, ovvero quando c'è l'ispirazione sorretta da capacità tecniche e preparazione adeguate: non è una cosa che può essere realizzata a comando e sotto contratto con parametri retributivi codificabili.Una cosa è quello che fai per vivere ed una cosa è quello che fai per sodddisfazione personale. E' da tempo che ho capito quanto ero illuso a vent'anni, quando credevo di poter sbarcare il lunario unicamente con le attività di cui ero appassionato. Se tu suoni per lavoro (musicista di professione), nel senso che non crei ma esegui, magari alla perfezione, certo che avrai una retribuzione abbastanza certa e parametrabile in funzione esatta del tipo di prestazione fornita, che non avrà bisogno di essere difesa da strani diritti e copyright ... Ma se pensi di "creare" qualcosa che debba poi essere protetto da tali regolamentazioni anacronistiche per assicurarti un guadagno, non ci siamo proprio, anche perchè i proventi di detta creazione, spesso unicamente funzione della pubblicità fatta, allo stadio attuale delle cose andranno quasi interamente ai soliti noti (tristemente noti) che spadroneggiano su di te e pretendono di farlo anche su di noi. Io ho smesso di suonare in pubblico per non avere più a che fare con Enti Parassiti che mi ronzavano intorno fino alla nausea. -----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 novembre 2006 18.13-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    ma quanto costano?
    400 milioni di dollari in un anno? ma quanto caspita costano 'sti dvd?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma quanto costano?
      - Scritto da:
      400 milioni di dollari in un anno? ma quanto
      caspita costano 'sti
      dvd?Le major mettono come prezzo consigliato 40 euro l'uno.I negozianti invece li vendono a 19.90 quando sono nuovi e poi li vendono a 9.90 quando sono fuori gia' da un po'.Poi la robaccia tipo vacanze di natale con Boldi e Desica li mettono nei cestoni da 5.90.Ad ogni modo le major, per ogni trailer scaricato contano una perdita secca di 40 dollari, anzi 40 euro che vale di piu'.
  • Anonimo scrive:
    Un PICCOLO consiglio!!!!
    FATE COME IN CINA!!! I DVD li vendete a 2-3 euro? Allora anche in Italia perché come diceva Totò CHA NISCIUNE E' FESSE!!!! 8)
  • Anonimo scrive:
    Ma andassero a quel paese!
    Ieri ho comprato X-men 3 in DVD: VENTI FOTTUTI SECONDI DI SPOT CRETINO SULLA PIRATERIA, IMPOSSIBILI DA SALTARE, CHE TI DEVI SORBIRE OGNI VOLTA!!!!Il filmato, poi, come se non bastasse, finisce con una schermata che dice "E' VIETATO DUPLICARE QUESTO DVD E AGGIRARE LE PROTEZIONI"Inutile dire che la seconda cosa che ho fatto dopo averlo provato, è stato ripparlo, togliere quel filmato CRETINO (che veramente è una rottura di balle senza pari, e serve solo a rompere le scatole a chi ha comprato il disco originale!) e rimasterizzarmelo. E poi già che c'ero l'ho messo sul MIO media center! Altro che "se vuoi usare supporti diversi paghi"... E comunque, l'ho comprato perchè volevo finire la serie. Adesso basta. O si danno una calmata, o io vivo benissimo anche senza DVD.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma andassero a quel paese!
      - Scritto da:
      Ieri ho comprato X-men 3 in DVD: VENTI FOTTUTI
      SECONDI DI SPOT CRETINO SULLA PIRATERIA,
      IMPOSSIBILI DA SALTARE, CHE TI DEVI SORBIRE OGNI
      VOLTA!!!!
      Il filmato, poi, come se non bastasse, finisce
      con una schermata che dice "E' VIETATO DUPLICARE
      QUESTO DVD E AGGIRARE LE
      PROTEZIONI"

      Inutile dire che la seconda cosa che ho fatto
      dopo averlo provato, è stato ripparlo, togliere
      quel filmato CRETINO (che veramente è una rottura
      di balle senza pari, e serve solo a rompere le
      scatole a chi ha comprato il disco originale!) e
      rimasterizzarmelo. E poi già che c'ero l'ho messo
      sul MIO media center! Altro che "se vuoi usare
      supporti diversi paghi"...


      E comunque, l'ho comprato perchè volevo finire la
      serie. Adesso basta. O si danno una calmata, o io
      vivo benissimo anche senza DVD.

      Se usi vlc sul computer ti salta automaticamente i filmati iniziali e arriva direttamente al menu!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma andassero a quel paese!

        Se usi vlc sul computer ti salta automaticamente
        i filmati iniziali e arriva direttamente al
        menu!Mica solo con VLC. Resta il problema di convincere VLC o simili a girare sul lettore DVD in salotto :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma andassero a quel paese!
          - Scritto da:

          Se usi vlc sul computer ti salta automaticamente

          i filmati iniziali e arriva direttamente al

          menu!

          Mica solo con VLC. Resta il problema di
          convincere VLC o simili a girare sul lettore DVD
          in salotto
          :)Facile convincerlo! basta sostituirlo con un PC o un embedded! ;) ;) ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma andassero a quel paese!
      Ti sta bene!Così impari a finanziare questi criminali...io a comprare un DVD/CD mi sento un pò loro complice... coi no?Poi... 400 milioni di dollari...in realtà voleva dire 400 trilioni ti teradollari!
  • Anonimo scrive:
    Ma guarda...
    [quote]...sono un prezzo "che non ci possiamo permettere più di pagare e che anche il governo Prodi deve considerare come una grave forma di evasione fiscale".[/quote]a proposito, visto che parliamo di "evasione fiscale" sarebbe altresì interessante sapere se la MPAA che tanto ciancia, se ha fatto tutti i versamenti dei contributi che deve allo Stato, questo perchè è notorio che il primo che sbraita contro i mancati versamenti, solitamente è anche quello che li evade aggrappandosi ai cavilli. ;)
  • Anonimo scrive:
    Ma sono suonati ??!
    Togliendo i bambini, i pensionati, i disoccupatigli invalidi, i precari, i lavoratori in nero, in Italia sono circa 2.000.000 quelli che lavorano ( secondo beppe grillo ).Quindi 400.000.000$ diviso 2.000.000 sono circa 200 dollari. Quindi secondo loro uno dovrebbe spendere piu' di 200 dollari all'anno in film.Ma sono proprio suonati.Io faccio fatica ad arrivare alla fine del mese.Sono anni che non vado piu' in pizzeria e non compro il giornale, e la domenica me ne sto in casa con un buon libro preso in prestito.E per fortuna che non fumo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma sono suonati ??!
      - Scritto da:
      Togliendo i bambini, i pensionati, i disoccupati
      gli invalidi, i precari, i lavoratori in nero, in
      Italia sono circa 2.000.000 quelli che lavorano (
      secondo beppe grillo
      ).
      Quindi 400.000.000$ diviso 2.000.000 sono circa
      200 dollari.

      Quindi secondo loro uno dovrebbe spendere piu' di
      200 dollari all'anno in
      film.
      Ma sono proprio suonati.

      Io dovrei essere uno di quei 2.000.000 che dice Grillo, ed in effetti 200 euro l'anno in quisquillie e divertimenti ce li spendo anche.Ma ognuno ha i suoi hobby: ci sara' chi li spende in libri, chi in musica, chi in cinema, chi in serate con gli amici, chi con le mignotte e chi in piste di coca.
  • Anonimo scrive:
    Giovani e bagatelle
    Non sfugge al manager di MPAA che la pirateria non è solo un elemento economico ma anche culturale. Per questo è necessario "aiutare i giovani a comprendere la gravità di quello che può significare acquistare o scaricare materiale audiovisivo piratato (...)La realtà - dice Pisano - è che la gente percepisce ancora la pirateria come una bagatella". Ma innanzi tutto la gente percepice il prezzo come un furto e le pene previste per la copia come esorbitanti rispetto al crimine ed altri crimini.
  • Anonimo scrive:
    Che ridere...
    "Spirito di collaborazione".. vedi : lobby,cartelli, campagne di diffamazione."La maniera migliore in cui l'Unione Europea può fronteggiare la pirateria è consentire, tramite delle leggi, che il mercato possa arrivare a difendersi da solo"Eh no ciccio, il mercato è dettato in consumatori, non siamo mucche da mungere per cui "difendere il mercato"non ha senso se non quello di creari lobby o cartelli, che per altro esistono tuttora in barba alle legilazioni (o le cambiandole)e con embarghi videomusicali (trovatemi un posto al mondo dove musica film costano di più che qua)e tasse iperboliche non transparenti, siete voi che dovreste meravigliarvi che non ci siamo difesi a suon di multe o boicottaggi.Fin ora ci siamo limitati a comprare e scaricare .
  • Anonimo scrive:
    E sempre a cercare soldi sti pezzenti!!!
    Ma non gli bastano i miliardi che incassano sti stronzi????Beccano soldi quando lo danno ai cinema del mondo...Beccano soldi quando lo vendono a sky....Beccano i soldi quando fanno le rassegne cinematografiche.....Beccano o soldi vendedoli in dvd.....E NON CONTENTI VOGLIONO ANCHE I SOLDI DI CHI LO SCARICA PERCHè AL CINEMA COL CAXXO LI ANDREBBE A VEDERE??????????????????????MA FATE SCHIFOOOOOOOOOOO!!!!! I ministri poi dovrebbero legiferare e manco sanno caxxo è internet!!!!!!!!!! VERGOGNAAAAAAAA IGNORANTIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Anch'io voglio difendermi da solo
    -Da politici corrotti-Da un mercato che permette accordi (es:tipo i due euro di ricarica di tutte le aziende...ma solo in italia, guardacaso. Non è un accordo?)-Da un mercato musicale imposto (purtroppo i veri artisti non passano per radio o tele. Non hanno raccomandazioni. Sono poco controllabili. Conoscono il valore della loro arte. Non saccottentano di sottostare alle leggi non scritte delle major, e finiscono per fare la fame e smettere)-Dallo stato che ci martella di tasse per pagare i debiti fatti da quattro mentecatti, ma soprattutto per pagargli milioni di buone uscite.-Dalle palle che ci raccontano giornali e televisioni-Da chi permette un'inquinamento atmosferico che porterà il mondo alla miseria, prima, e alla morte poco dopo (50 anni ad essere ottimisti. Che pena! E per cosa poi?)-Dallo stato che usa le leggi per i propri interessi-Dalla mafia-Da eccetera eccetera ecceteraVOGLIO ANCH'IO DIFENDERMI DA SOLO!!!!!!! ...SENZA PER QUESTO ESSER CHIAMATO TERRORISTA!Dalla costituzione americana: quando le cose vanno male, e le autorità preposte non sono in grado di risolverle, chi vede e può, ha il dovere di intervenire!!!
  • Anonimo scrive:
    Che facciano come in CINA
    dove hanno abbassato i prezzi di cd e dvd originali per combattere la pirateria, come riportato qualche giorno fa da PI.E soprattutto non si lamentino troppo i cari signori della MPAA, visto che io pago la loro tassa sui dvd che uso per fare i backup dei *MIEI* documenti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Che facciano come in CINA
      macchè, a noi italiani sanno che ci possono spennare e sperano che qualche tonto politico gli dia maggior potere
  • Anonimo scrive:
    Syndicate
    Se vogliono difendersi da soli allora perchè non si dotano di poliziotti, corti, e prigioni pagate da loro? (di giudici no, quelli già li pagano.. ahah..)Piccolo effetto collaterale: non li riconosco come un'autorità che possa indagare su di me, nemmeno per una qualche legge traviata, non in questo Stato di Diritto. Facciano un bel referendum, se il 50% + 1 degli italiani gli da' ragione allora gli lascio anche dare una sbirciata sul mio hard disk.Farabutti. Ladri. Vigliacchi. Non volevo usare questo linguaggio ma le loro provocazioni sono a dir poco grottesche. Mi fanno vomitare.
    • ElfQrin scrive:
      Re: Syndicate
      Bellissima citazione, anche se forse l'hanno colta in pochi: Syndicate era uno dei miei giochi preferiti sull'Amiga, e purtroppo mi pare che ci stiamo avvicinando a grandi passi verso quel tipo di società, dove i governi scompaiono e il mondo è governato dalle corporazioni (in parte è già così, grazie ai contributi economici ai partiti, sia negli USA che in Italia), spesso in lotta violenta tra di loro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Syndicate
        Attento a come parli bello.O vuoi forse assaggiare il mio persuadertron?! (cylon)Anch'io ci giocavo sempre a syndicate da piccolo, che bello che era!Bye, Max
  • Anonimo scrive:
    Non la buttiamo sempre su i soldi!
    Appunto ho letto con attenzione le altre discussioni e come non darvi ragione! Qui costa tutto la verità è un'altra vogliono toglierci la libertà, qualsiasi cosa che non è comprare diventa illegale?! O ma siamo matti noi siamo nati per comprare? Ma andate a fare in ..... A parte che il cinema italiano è in crisi da una vita e non certo per la pirateria....Aumentano le tasse aumenta tutto e vogliono ancora soldi? Ma che volete tutto il mio stipendio? E io dovrei lavorare per mantenere a voi!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non la buttiamo sempre su i soldi!

      A parte che il cinema italiano è in crisi da una
      vita e non certo per la
      pirateria....qui si pala di Mpaa e di dollari, sono soldi che escono dall'italia, dal nostro sistema economico e vanno ad arricchire quei porci americani.
  • HIFI scrive:
    Ma quello che compro è mio?
    Se acquisto(pago) un cellulare lo devo usare solo con una compagnia. Se acquisto(pago) un telecamera e ne modifico il software mi fanno causa. Se acquisto(pago) un CD o un DVD devo fare attenzione che non lo senta il vicino perchè altrimenti sono un pirata. Compro(pago) un film in Blu-Ray e non so se potrò vederlo ogni volta che voglio. Se acquisto(pago) un nuovo PC mi metto una spia dentro casa.Qui mi sembra che ci sia qualcosa che non va. Se acquisto qualcosa, così come sono libero di distruggere il bene appena acquistato, dovrei essere libero anche di usufruirne come meglio credo. Scusatemi, ma se queste sono le premesse per il futuro della tecnologia, io scendo qua.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quello che compro è mio?
      quoto e straquoto, non e possibile che oramai il consumatore sia schiavo degl interessi commerciali.. semmai sono le aziende che dovrebbero leccarci il POPO'.. non e' questo il libero mercato?
    • xWolverinex scrive:
      Quotone
      - Scritto da: HIFI
      Se acquisto(pago) un cellulare lo devo usare solo
      con una compagnia. Se acquisto(pago) un
      telecamera e ne modifico il software mi fanno
      causa. Se acquisto(pago) un CD o un DVD devo fare
      attenzione che non lo senta il vicino perchè
      altrimenti sono un pirata. Compro(pago) un film
      in Blu-Ray e non so se potrò vederlo ogni volta
      che voglio.

      Se acquisto(pago) un nuovo PC mi metto una spia
      dentro
      casa.
      Qui mi sembra che ci sia qualcosa che non va. Se
      acquisto qualcosa, così come sono libero di
      distruggere il bene appena acquistato, dovrei
      essere libero anche di usufruirne come meglio
      credo. Scusatemi, ma se queste sono le premesse
      per il futuro della tecnologia, io scendo
      qua.Come non quotarti in pieno. e' da un po' che pongo domande simili a Enzo Mazza della FIMI ma le sue risposte... lasciano desiderare alquanto (o meglio.. non risponde)
      • Anonimo scrive:
        Re: Quotone

        e' da un po' che pongo domande simili a Enzo Mazza della FIMI ma le sue risposte... lasciano desiderare alquanto (o meglio.. non risponde)Guarda che si tratta di un'entità virtuale (tecnicamente un "ologramma" ricostruito in 3d con voce sintetica). Non perdere tempo a interrogare l'inesistente e sfrutta la bella giornata per un torneo a volano (badminton, please).
    • The_GEZ scrive:
      Re: Ma quello che compro è mio?
      Ciao HIFI ! Se
      acquisto qualcosa, così come sono libero di
      distruggere il bene appena acquistato, dovrei
      essere libero anche di usufruirne come meglio
      credo. Scusatemi, ma se queste sono le premesse
      per il futuro della tecnologia, io scendo
      qua.Ti sei scordato di dire una cosa, che ti viene sempre ripetuto che tu non compri un oggetto ma il diritto di fruirne.Che se poi quello che hai acquistato (pagato) si rompe, e dici "scusate mi si è rotto l' OGGETTO non il mio diritto di fruirne, ridatemi l' oggetto" un nano secondo prima che si rompesse l' OGGETTO era diventato tuo ... :@
      • xWolverinex scrive:
        Re: Ma quello che compro è mio?
        Effettivamente... questo e' un punto di vista a cui non avevo pensato. Se pagando compro il "diritto" a godere dell'oggetto.. quando si rompe effettivamente dovrebbe essere loro cura rimpiazzarmelo.. (un po' come i modem in comodato....)Moooolto interessante....
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma quello che compro è mio?
          Io invece queste domande non me le pongo neppure proprio per il fatto che se io conmpero un oggetto ne faccio quel che mi pare.Se ci sonon delle leggi in proporsito non me ne frega niente. Le leggi fatte ad hoc per i potenti non mi sento in dovere di rispettarle.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma quello che compro è mio?
            - Scritto da:
            Le leggi fatte ad hoc per i potenti
            non mi sento in dovere di
            rispettarle.Fai pure. La testa e tua, se ti piace finire manganellato a morte.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma quello che compro è mio?
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Le leggi fatte ad hoc per i potenti

            non mi sento in dovere di

            rispettarle.

            Fai pure. La testa e tua, se ti piace finire
            manganellato a
            morte.E saresti tu quello che mi manganella? Ok; sono pronto.
          • soulista scrive:
            Re: Ma quello che compro è mio?
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Le leggi fatte ad hoc per i potenti

            non mi sento in dovere di

            rispettarle.

            Fai pure. La testa e tua, se ti piace finire
            manganellato a
            morte."mi spezzo ma non mi piego"
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma quello che compro è mio?
        - Scritto da: The_GEZ
        Ciao HIFI !

        Se

        acquisto qualcosa, così come sono libero di

        distruggere il bene appena acquistato, dovrei

        essere libero anche di usufruirne come meglio

        credo. Scusatemi, ma se queste sono le premesse

        per il futuro della tecnologia, io scendo

        qua.

        Ti sei scordato di dire una cosa, che ti viene
        sempre ripetuto che tu non compri un oggetto ma
        il diritto di
        fruirne.Errore!!!!Il diritto è quello di fruire del "contenuto" dell'oggetto stesso!L'oggetto in sè (supporto) invece è mio e come tale lo ho pagato!Quindi:1) il diritto di fruire nelle modalità stabilite dalla legge PERMANE a prescindere dall'oggetto (supporto) stesso e come tale (il diritto) è stato pagato e non è scritto da nessuna parte che ne posso fruire un numero limitato di volte!Anzi siccome le modalità di fruizione sono stabilite dalla legge che "tutela" (si fa per dire) i diritti di autore, il "concessionario" di tali diritti non può affatto modificare o alterare a suo arbitrio le condizioni di tale LEGITTIMA FRUIZIONE.2) l'oggetto o supporto (anche quello pagato) è nella mia TOTALE disponibilità e posso per legge bruciarlo, macinarlo dargli martellate metterlo nel tostapane o nel PC a mio INSINDACABILE giudizio....Questo è ciò che stabilisce la legge il resto è semplice FUD!
      • HIFI scrive:
        Re: Ma quello che compro è mio?
        Hai ragione al 200%
    • picchiatello scrive:
      Re: Ma quello che compro è mio?
      - Scritto da: HIFI
      Se acquisto(pago) un cellulare lo devo usare solo
      con una compagnia. Se acquisto(pago) un
      telecamera e ne modifico il software mi fanno
      causa. Se acquisto(pago) un CD o un DVD devo fare
      attenzione che non lo senta il vicino perchè
      altrimenti sono un pirata. Compro(pago) un film
      in Blu-Ray e non so se potrò vederlo ogni volta
      che voglio.

      Se acquisto(pago) un nuovo PC mi metto una spia
      dentro
      casa.
      Qui mi sembra che ci sia qualcosa che non va. Se
      acquisto qualcosa, così come sono libero di
      distruggere il bene appena acquistato, dovrei
      essere libero anche di usufruirne come meglio
      credo. Scusatemi, ma se queste sono le premesse
      per il futuro della tecnologia, io scendo
      qua.quoto , ma ti sei dimenticato di specificare che alle volte ( il più) quello che noi compriamo legalmente da rivenditori uffuciali non ha i requisiti che si leggono nelle schede tecniche e pubblitarie. Quante volte il cellulare non ha le prestazioni ? il dvd si e' rovinato o e' doppiato male ? il lettore mp3 non riesce a riprodurre tutt i file ? perche' i produttori non sono assogettati a norme così complesse come i "consumatori-ascoltatori" ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quello che compro è mio?
      Ti sfugge una regola importante:Se sei ricco, potente, hai amicizie influenti e tanti, tanti avvocati costosi allora quello che compri é TUO, inclusso il diritto a usarlo come vuoi.Se non lo sei, peggio per te: hai solo il dovere di spendere i tuoi soldi e di piegarti. Se no, ti mazzolano fino a farti uscire il cervello dalle narici.Chiaro il concetto?
    • rockroll scrive:
      Re: Ma quello che compro è mio?
      - Scritto da: HIFI
      Se acquisto(pago) un cellulare lo devo usare solo
      con una compagnia. Se acquisto(pago) un
      telecamera e ne modifico il software mi fanno
      causa. Se acquisto(pago) un CD o un DVD devo fare
      attenzione che non lo senta il vicino perchè
      altrimenti sono un pirata. Compro(pago) un film
      in Blu-Ray e non so se potrò vederlo ogni volta
      che voglio.

      Se acquisto(pago) un nuovo PC mi metto una spia
      dentro
      casa.
      Qui mi sembra che ci sia qualcosa che non va. Se
      acquisto qualcosa, così come sono libero di
      distruggere il bene appena acquistato, dovrei
      essere libero anche di usufruirne come meglio
      credo. Scusatemi, ma se queste sono le premesse
      per il futuro della tecnologia, io scendo
      qua.Quello che comprerai non sarà tuo ma sarà in affitto limitato. Queste somo le premesse.Io sono appena sceso dal treno della tecnologia attuale che porta a schiavitù e regresso involutivo. Fermati alla prossima stazione, sperando che tu sia in tempo.
  • Anonimo scrive:
    una bagatella...
    "La realtà - dice Pisano - è che la gente percepisce ancora la pirateria come una bagatella" dopo che con l'indulto sono tornati in libertà cani e porci colpevoli di delitti ben più gravi, come vuoi che venga considerato scaricare una copia di un film, tra l'altro magari in bassa qualità?Siate seri e prendetevela con i veri responsabili di questo sfacelo, in tutti e due gli schieramenti, e finitela di piangervi addosso perché il caviale è finito e non sapete come fare la merendina... noi comuni mortali sono anni che viviamo così...
  • Anonimo scrive:
    Ma se già vi fate matenere dai VERGNI!
    Intendo i supporti digitali VERGINI che chi li acquista è costretto a pagaVi una TANGENTE!Che cacchio volete ancora?Lo sapete annò dovete annà vero?.........
  • Anonimo scrive:
    400 milioni di dollari
    "Solo in Italia nel 2005 sono stati persi dalle nostre società circa 400 milioni di dollari"Vorrei far presente a lor signori chesiccome in Italia siamo in 56 milioni di personeA meno che la matematica non sia un'opinione (tutta vostra)400 milioni di dollari / 56 milioni di personefa circa7 milioni e 140mila dollari a testa, neonati e pensionati compresiche non abbiamo speso (secondo loro) comprando regolarmente dvd, cd e quant'altro in originaleOra come far capire senza scendere nell'insulto più bieco a questi signori (che a sto punto mi piacerebbe sapere dove vivono) chese guadagnassi 7 milioni e 140mila dollari all'anno con ogni probabilità non starei nemmeno a lungo in italia ma viaggerei costantemente per il pianeta: bahamas, hawaii, russia, egitto, australiaE ovviamente se guadagnassi quella cifra state tranquilli che comprerei tutto originale :DDi milioni (per ragionare nella loro unità di misura) all'anno invece ne guadagno circa 0,020, cioè circa 20mila dollari l'anno e ne potrei spednere per dvd,cd cazzate varie un max di qualche centinaio di $ l'anno.Il resto per lo più mi serve per mangiare, pagare l'affitto, vestirmi...
    • Anonimo scrive:
      Re: 400 milioni di dollari
      Ma questi le cifre se le invntano.Più le sparano grosse più qualche bamba dira....OHHHHHHHhHHHHHHHHHHH..............
    • Dilling scrive:
      Re: 400 milioni di dollari
      Vieni a milano il 10 dicembre per esporre dal vivo queste cose.http://scambioetico.org
    • Anonimo scrive:
      Re: 400 milioni di dollari
      - Scritto da:
      "Solo in Italia nel 2005 sono stati persi dalle
      nostre società circa 400 milioni di
      dollari"

      Vorrei far presente a lor signori che
      siccome in Italia siamo in 56 milioni di persone

      A meno che la matematica non sia un'opinione
      (tutta
      vostra)

      400 milioni di dollari / 56 milioni di persone

      fa circa

      7 milioni e 140mila dollari a testa, neonati e
      pensionati
      compresi400.000.000 : 56.000.000 = 7,142857....e non 7 milioni.
      • Anonimo scrive:
        Re: 400 milioni di dollari
        già...che dici quindi se mettiamo 5 a testa almeno per un anno la smettono di romperci le balle?
        • Anonimo scrive:
          Re: 400 milioni di dollari
          - Scritto da:
          già...
          che dici quindi se mettiamo 5 a testa almeno per
          un anno la smettono di romperci le
          balle?magari
          • CoreDump scrive:
            Re: 400 milioni di dollari



            magariInsomma, veramente è a questo che aspirano lemajor del settore ( leggi la proposta dellatassa su internet ) cioè fare soldi senzafare un caxxo sullo stile della tassa suisupporti vergini, ma dove sta scritto che unfile che scarico è una mancata vendita per lemajor ? :|
        • Anonimo scrive:
          Re: 400 milioni di dollari
          - Scritto da:
          già...
          che dici quindi se mettiamo 5 a testa almeno per
          un anno la smettono di romperci le
          balle?Questa si che una buona idea, da proporre il 10 dicembre.
        • Anonimo scrive:
          1 DVD/anno a testa!
          - Scritto da:
          già...
          che dici quindi se mettiamo 5 a testa almeno per
          un anno la smettono di romperci le
          balle?Basterebbe comprare un dvd all'anno (neanche nuovo, basterebbe uno di quelli in offerta).Dato che io ne ho circa 400 in casa, per un po' sono a posto!!:-)
        • Anonimo scrive:
          Re: 400 milioni di dollari
          io ci sto
    • rockroll scrive:
      Re: 400 milioni di dollari
      400 milioni di dollari / 56 milioni di persone Sono convinto come te che 400 fantamilioni di dollari se li sono sognati nottetempo, e che la loro politica fa sempre più schifo. Ma per amor di verità , devo contraddirti sul calcolo:400000000/56000000=7.143 (e non 7143000)Poco più di sette dollari a testa sono una cifra realistica, per quanto se la possano essere inventata.
      • Anonimo scrive:
        Re: 400 milioni di dollari

        400000000/56000000=7.143 (e non 7143000)

        Poco più di sette dollari a testa sono una cifra
        realistica, per quanto se la possano essere
        inventata.dipende... 56000000 sono tantini!
    • Anonimo scrive:
      Re: 400 milioni di dollari
      Imparate la matematica invece di usare un computer !!!!!!!!!! Mi fate RIDERE per questo che l'italia sta andando a rotoli!!! Fate schifo ragazzini boriosi e annoiati senza futuro! Manco la matematica di base che vergogna e poi dicono di sapere usare un computer ..... svegliatevi mocciosi senza cervello!
      • The_GEZ scrive:
        Re: 400 milioni di dollari
        Ciao ANONIMO !
        Imparate la matematica invece di usare un
        computer !!!!!!!!!! Mi fate RIDERE per questo cheChe pena che fai. Ed il fatto di fare ridere TE sinceramente non mi sembra una grande vergogna.E' vero che ha fatto un conto sbagliato, e come spero avrai notato gli è stato anche fatto notare da persone più educate e civili di te.Se invece di scrivere questi insulti in anonimato avessi almeno per un istante fatto una cosa che evidentemente non ti capita molto spesso, ovvero pensare capiresti che 56M è la popolazione TOTALE italiana che comprende sia gli ultrasettantenni che i neonati.La divisone sarebbe da fare non per 56.000.000 ma per un cifra MOLTO inferiore ed allora magari avresti capito cosa intendeva l' autore del messaggio originale.
        • Anonimo scrive:
          Re: 400 milioni di dollari
          Caro Mangadipendente,anche se dividessi per 3 o per 4 la popolazione totale dei possibili compratori scopriresti che al massimo risultano 30-40 l'anno di spesa (se poi vuoi proprio esagerare e dividere per 10 assumento una popolazione di possibili compratori di solo 5.600.000 persone la spesa andrebbe ad una stratosferica cifra di ben 70 al mese procapite uhhhhh che cifroni!!!). Questo significa che invece di fumarsi 3 o 4 pacchetti di sigarette davanti ad un video piratato si sarebbero potuti godere un film comprato onestamente e guadagnato in salute.P.S: Giusto perchè PENSO e RAGIONO su certi numeri che mi è venuta la rabbia e ho commentato in quella maniera .... certa gente scrive senza neanche pensare basta attaccare ad alzo zero solo per filosofia presa.
          • Anonimo scrive:
            Re: 400 milioni di dollari
            ERRATA CORRIGE:(se poi vuoi proprio esagerare e dividere per 10 assumento una popolazione di possibili compratori di solo 5.600.000 persone la spesa andrebbe ad una stratosferica cifra di ben 70 per ANNO procapite uhhhhh che cifroni!!!)
          • Alucard scrive:
            Re: 400 milioni di dollari
            - Scritto da: Questo
            significa che invece di fumarsi 3 o 4 pacchetti
            di sigarette davanti ad un video piratato si
            sarebbero potuti godere un film comprato
            onestamente e guadagnato in
            salute.Su questo quoto.
          • Anonimo scrive:
            Re: 400 milioni di dollari
            Grazie almeno qualcuno con la testa ancora funzionante si trova in giro :D.
          • Alucard scrive:
            Re: 400 milioni di dollari
            - Scritto da:
            Grazie almeno qualcuno con la testa ancora
            funzionante si trova in giro
            :D.Beh sono del parere che non usufruire del p2p per prendere ciò che non si può realmente comprare sia una cosa giusta, magari mettendo da parte i soldi e prendere a fine mese il disco che più ci è piaciuto. In questo modo anche chi non guadagna chissà quanto può permettersi di ascoltare della buona musica perché ha avuto la possibilità di scegliere. Ma in un fumatore, un alcolizzato o chiunque abbia abbastanza soldi da spenderli in qualcosa che non sia vitale non vedo proprio attenuanti nell'usare il p2p a sbafo. Un paio di nike in meno e 1 cd in più.
          • Alucard scrive:
            Re: 400 milioni di dollari
            - Scritto da: Alucard

            - Scritto da:

            Grazie almeno qualcuno con la testa ancora

            funzionante si trova in giro

            :D.
            Beh sono del parere che usufruire del p2p per
            prendere ciò che non si può realmente comprare
            sia una cosa giusta, magari mettendo da parte i
            soldi e prendere a fine mese il disco che più ci
            è piaciuto. In questo modo anche chi non guadagna
            chissà quanto può permettersi di ascoltare della
            buona musica perché ha avuto la possibilità di
            scegliere. Ma in un fumatore, un alcolizzato o
            chiunque abbia abbastanza soldi da spenderli in
            qualcosa che non sia vitale non vedo proprio
            attenuanti nell'usare il p2p a sbafo. Un paio di
            nike in meno e 1 cd in
            più.
          • Anonimo scrive:
            Re: 400 milioni di dollari
            Concordo pienamente sul tuo punto di vista. Nulla da eccepire.
          • The_GEZ scrive:
            Re: 400 milioni di dollari
            Ciao Anonimo !
            Caro Mangadipendente,Ah, dimenticavo che tu sei quello che RAGIONA.Mi sa che peti con il piede sbagliato.

            anche se dividessi per 3 o per 4 la popolazione
            totale dei possibili compratori scopriresti che
            al massimo risultano 30-40 l'anno di spesa Ovvero in Italia il mercato dei CD e DVD conta qualcosa come 10-15 Milioni di persone, ovvero una persona su 3 o 4 (lo hai detto TU) compre "regolarmente" CD e DVD ...
            P.S: Giusto perchè PENSO e RAGIONO su certi
            numeri che mi è venuta la rabbia e ho Visto che pensi e ragioni hai turato fuori le cifre qui sopra ... interessante ragionamento.Non devi dividere per 3 o 4 ma per 10 o 15 !!!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: 400 milioni di dollari
            Dato che pensi e "sai leggere" cosa di cui dubito fortemente ... leggi il commento tra parentesi che "casualmente" si fa proprio alla tua proposta! Dividendo per 10 la spesa è di 70$ l'anno!!!!! L'ANNO!!!! Va vai a comprarti le sigarette di contrabbando che è meglio ... ah ricordati poi di denunciare le case produttrici quando avrai il cancro dopo aver speso 2000$ l'anno a fumare catrame (stesso esempio vale per super alcolici e cavolate varie).
          • Anonimo scrive:
            Re: 400 milioni di dollari
            Anch'io ragiono: DOVE sta scritto che DEVO per forza dare 70 Euro alle major tutti gli anni ogni anno?Tassa sul respiro da pagre per di giunta ad una multinazionale, non ad uno stato?A fare i calcoli statistici ci si dimentica facilmente di una cosa fondamentale e cioè che fare i bilanci di previsione senza considerare la realtà delle cose fa generare cifre assurde...Secondo te tra il cibo e un DVD cosa compreresti sapendo che se compri uno non puoi comprare l'altro?Poi se tutti facessero come me, che non compero DVD e CD dal 2000 a causa del costo esorbitante e neanche scarico qualcosa (lo ammetto è dura a credersi ma non ho e neppur uso il muletto..) visto la pessimale qualità del prodotto USA e nostrano, forse la protesta sarebbe migliore!
      • Anonimo scrive:
        Re: 400 milioni di dollari
        Sprechi il fiato: questi sono nerdini internettari che pensano di essere dei geni perché conoscono Linux.Poi a 20 anni si trovano a spazzare strade e non capiscono perché.Non capiscono perché nessuno li ascolta.Non capiscono perché tutti ridono di loro.Persino a gonfiarli di botte non c'é gusto...
    • picchiatello scrive:
      Re: 400 milioni di dollari
      - Scritto da:
      "Solo in Italia nel 2005 sono stati persi dalle
      nostre società circa 400 milioni di
      dollari"

      Vorrei far presente a lor signori che
      siccome in Italia siamo in 56 milioni di persone

      A meno che la matematica non sia un'opinione
      (tutta
      vostra)

      400 milioni di dollari / 56 milioni di persone

      fa circa

      7 milioni e 140mila dollari a testa, neonati e
      pensionati
      compresi

      fatturazioni false ?chiamate la finanza.....
    • Anonimo scrive:
      Re: 400 milioni di dollari
      - Scritto da:
      "Solo in Italia nel 2005 sono stati persi dalle
      nostre società circa 400 milioni di
      dollari"

      Vorrei far presente a lor signori che
      siccome in Italia siamo in 56 milioni di persone

      A meno che la matematica non sia un'opinione
      (tutta
      vostra)

      400 milioni di dollari / 56 milioni di persone

      fa circa

      7 milioni e 140mila dollari a testa, neonati e
      pensionati
      compresi

      che non abbiamo speso (secondo loro) comprando
      regolarmente dvd, cd e quant'altro in
      originale
      400.000.000/56.000.000 fa circa 7,13 ovvero 7$all'anno pro capite.Facciamo però una piccola analisi dei dati?Su 56 milioni di italiani, neonati , anziani e malati terminali ancora in vita quanti sono interessati al prodotto delle major?I pensionati hanno nel 90% dei casi problemi a quadrare il bilancio, figuriamoci se comprano CD/DVD...I neonati certo non ascoltano tette al vento qualunque..., al massimo qualche ninna nanna cantata dalla mamma e sulla quale fortunatamente nulla possono le m
  • MeDevil scrive:
    ma che 400 milioni....
    "ANDASSERO A ZAPPARE LA TERRA" E "GUADAGNATEVELI COL SUDORE"!!! (sempre con rispetto parlando di chi è del mestiere) almeno la smettono di rompere le palle con 'sti milioni bruciati da qui e da lì... (che non avrebbero incassato comunque)Non vi regalerò MAI i miei soldi per vedere un film di M****!Saluti, MeDevil-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 novembre 2006 01.00-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    40% d'IVA
    Su ogni CD e DVD (e ora Blu-RAY e HD-DVD), lo stato italiano (e non solo quello italiano in Europa) guadagna d'IVA il 40%. Con simili premesse, già solo con l'introito per lo stato che chi acquista paga, queste company possono permettersi di fare la voce grossa.
  • Anonimo scrive:
    Yankees go home
    In Italia abbiamo problemi ben più gravi che ascoltare le vostre ridicole lamentele (oltre che assurde: vedi lo studio australiano sull'inattendibilità delle loro perdite dichiarate), e farvi ingrassare ulteriormente.
  • Anonimo scrive:
    Re: "Persi"??
    Si, ha veramente dell'incredibile come proseguano convinti nella loro personalissima valutazione dei mancati introiti, rigorosamente valutati in fanta-soldi che non possiede nessuno.Si noti poi come, da perfetti ruffiani, cercano di decifrare le parole chiave dei loro interlocutori. Col governo Prodi buttano li la storia dell'evasione fiscale. Sono disgustosi, meritano di morire di fame davvero.
  • Anonimo scrive:
    W IL MULO W IL P2P
    Tutti all' arrembaggio dei parassiti della MAJOR che vorebbero dettar legge a casa nostra e DRAGARE le nostre saccocce per riempire le loro.
    • Dilling scrive:
      Re: W IL MULO W IL P2P
      Facciamoci sentire e vedere il 10 dicembre a Milano, manifesta con noi.http://scambioetico.org
      • Anonimo scrive:
        Re: W IL MULO W IL P2P
        - Scritto da: Dilling
        Facciamoci sentire e vedere il 10 dicembre a
        Milano, manifesta con
        noi.
        http://scambioetico.orgavete rotto i coxxioni con queste inziative sinistroidi!va ban à lavurèr!
    • Anonimo scrive:
      Re: W IL MULO W IL P2P
      - Scritto da:
      Tutti all' arrembaggio dei parassiti della MAJOR
      che vorebbero dettar legge a casa nostra e
      DRAGARE le nostre saccocce per riempire le
      loro.Guarda che piratare non è mica una bagatella, qualunque cosa essa sia.
      • Anonimo scrive:
        Re: W IL MULO W IL P2P
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Tutti all' arrembaggio dei parassiti della MAJOR

        che vorebbero dettar legge a casa nostra e

        DRAGARE le nostre saccocce per riempire le

        loro.

        Guarda che piratare non è mica una bagatella,
        qualunque cosa essa
        sia.In questo caso "piratare" come dici te e come dicono le MAJOR è un diritto oltre che un dovere.Un dirito alla difesa dai DRAGONI!
      • soulista scrive:
        Re: W IL MULO W IL P2P
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Tutti all' arrembaggio dei parassiti della MAJOR

        che vorebbero dettar legge a casa nostra e

        DRAGARE le nostre saccocce per riempire le

        loro.

        Guarda che piratare non è mica una bagatella,
        qualunque cosa essa
        sia.hmmmmm... bagatella!... aaaaaaaaargh (sbavo con la testa all'indietro)
    • Anonimo scrive:
      Re: W IL MULO W IL P2P

      Tutti all' arrembaggio dei parassiti della MAJOR
      che vorebbero dettar legge a casa nostra e
      DRAGARE le nostre saccocce per riempire le
      loro.Vediamo anche l'altra faccia della medaglia, scaricando film, non solo infanghi gli ideali che stanno dietro al concetto di P2P ma "DRAGHI" (locuzione che a voi piace molto) le tasche delle "major". Sei direttamente paragonabile a loro, sullo stesso piano, dici che sono ladri ma rubi a tua volta...
      • Anonimo scrive:
        Re: W IL MULO W IL P2P
        - Scritto da:

        Tutti all' arrembaggio dei parassiti della

        MAJOR che vorebbero dettar legge a casa

        nostra e DRAGARE le nostre saccocce per

        riempire le loro.
        Vediamo anche l'altra faccia della medaglia,
        scaricando film, non solo infanghi gli ideali
        che stanno dietro al concetto di P2P ma
        "DRAGHI" (locuzione che a voi piace molto) le
        tasche delle "major". Sei direttamente
        paragonabile a loro, sullo stesso piano, dici
        che sono ladri ma rubi a tua volta...Ma almeno lo ammente ! Non si nasconde dietro la polizia come la suddetta !!!
      • The_GEZ scrive:
        Re: W IL MULO W IL P2P
        Ciao Anonimo !
        "major". Sei direttamente paragonabile a loro,
        sullo stesso piano, dici che sono ladri ma rubi a
        tua
        volta...Rubare ? Intendi questo :*****rubàre: rubàrev. 1ª tr. (Ind. pres. rùbo)sottrarre, per lo più di nascosto, cosa che appartiene ad altri, per appropriarseneest. sottrarre, toglierefig. (costruito con la part. pron.) disputare accanitamente per il possesso di una cosa; cercare di assicurarsela a ogni costo.******E cosa gli avrei/avremmo tolto, ovvero cosa avevano PRIMA che ORA non hanno più?
        • Anonimo scrive:
          Re: W IL MULO W IL P2P
          - Scritto da: The_GEZ
          Ciao Anonimo !


          "major". Sei direttamente paragonabile a loro,

          sullo stesso piano, dici che sono ladri ma rubi
          a

          tua

          volta...

          Rubare ? Intendi questo :
          *****
          rubàre: rubàre

          v. 1ª tr. (Ind. pres. rùbo)

          sottrarre, per lo più di nascosto, cosa che
          appartiene ad altri, per
          appropriarsene

          est. sottrarre, togliere

          fig. (costruito con la part. pron.) disputare
          accanitamente per il possesso di una cosa;
          cercare di assicurarsela a ogni
          costo.

          ******
          E cosa gli avrei/avremmo tolto, ovvero cosa
          avevano PRIMA che ORA non hanno
          più?La stessa cosa quando capita di sottrarre una bottiglia di acqua tra le tante..
          • The_GEZ scrive:
            Re: W IL MULO W IL P2P
            Ciao Anonimo !
            La stessa cosa quando capita di sottrarre una
            bottiglia di acqua tra le
            tante..???????????????????????????????? BOING !!!!!!!!!!!!!!!!!!! Ovvero se ci sono 100 bottiglie di acqua ed io ne prendo una ... ci sono sempre 100 bottiglie di acqua !!!!!La matematica di prima elementare ... QUESTA SCONOSCIUTA !Scusa mi daresti gli estremi della tua maestra vorrei farla radiare dall' insegnamento viti i danni che ha provocato !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: W IL MULO W IL P2P
        - Scritto da:

        Tutti all' arrembaggio dei parassiti della MAJOR

        che vorebbero dettar legge a casa nostra e

        DRAGARE le nostre saccocce per riempire le

        loro.
        Vediamo anche l'altra faccia della medaglia,
        scaricando film, non solo infanghi gli ideali che
        stanno dietro al concetto di P2P ma "DRAGHI"
        (locuzione che a voi piace molto) le tasche delle
        "major". Sei direttamente paragonabile a loro,
        sullo stesso piano, dici che sono ladri ma rubi a
        tua
        volta...Allora mettiamola cosi:Robin Hood rubava ai ricchi per dare ai poveri. Faceva male? Forse, ma intanto ridava ai poveri quello che i ricchi gli avevano prima rubato.Rubare a dei ladri come le MAJOR non è rubare, è un dovere di autodifesa.Dal film ....."HACKERS".
      • Anonimo scrive:
        Re: W IL MULO W IL P2P
        Facciamo un piccolo esempio??Io sono appassionato di film di fantascienza degli anni 50-60, che raramente sono editati in dvd e quelle poche volte, costano una cifra...Cosa devo fare? Fare un mutuo per vedermi "Il pianeta proibito"?Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: W IL MULO W IL P2P
          Se sei un appassionato di certo non fermi a scaricare così squallidamente.Il Pianeta Proibito, tanto per fare un esempio, c'è ed esiste in DVD, così come tanti titoli di fantascienza degli anni '50 e '60!http://www.dvd.it/page/dett/froms/Y/arti/25537/nv/DVD/ultimatum_alla_terra.htmlQuesto qui sopra è un altro film, ma tutto sta a significare che tali film in DVD li trovi!Io stesso compro tali film ma solo esclusivamente in originale altrimenti la mia collezione non avrebbe alcun valore!
          • Anonimo scrive:
            Re: W IL MULO W IL P2P
            - Scritto da:
            Io stesso compro tali film ma solo esclusivamente
            in originale altrimenti la mia collezione non
            avrebbe alcun
            valore!Hai già detto tutto tu, allora quello che si scarica non ha nessun valore? e allora dove stanno le fantomatiche perdite?
          • Anonimo scrive:
            Re: W IL MULO W IL P2P
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Io stesso compro tali film ma solo
            esclusivamente

            in originale altrimenti la mia collezione non

            avrebbe alcun

            valore!

            Hai già detto tutto tu, allora quello che si
            scarica non ha nessun valore?


            e allora dove stanno le fantomatiche perdite?Veramente ti sei risposto da solo. Le perdite sono il mancato acquisto del biglietto o dei DVD sugli scaffali perché c'è il pidocchio di turno che scarica con il p2p 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: W IL MULO W IL P2P
            Beh, 20 euro per un film di 50 anni fa...Da cosa è giustificato questo costo? Pubblicità? Compenso agli attori? Copyright? Ma dai....P.S. "Il pianeta proibito" NON è edito in italia, come tanti altri bei film (es. Operazione sottoveste)Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: W IL MULO W IL P2P
        - Scritto da:

        Tutti all' arrembaggio dei parassiti della MAJOR

        che vorebbero dettar legge a casa nostra e

        DRAGARE le nostre saccocce per riempire le

        loro.
        Vediamo anche l'altra faccia della medaglia,
        scaricando film, non solo infanghi gli ideali che
        stanno dietro al concetto di P2P ma "DRAGHI"
        (locuzione che a voi piace molto) le tasche delle
        "major". Sei direttamente paragonabile a loro,
        sullo stesso piano, dici che sono ladri ma rubi a
        tua
        volta...Beh, è una reazione al sistema: occhio per occhio, dente per dente.Vogliono la guerra, l'avranno
    • Anonimo scrive:
      Re: W IL MULO W IL P2P
      - Scritto da:
      Tutti all' arrembaggio dei parassiti della MAJOR
      che vorebbero dettar legge a casa nostra e
      DRAGARE le nostre saccocce per riempire le
      loro.Così il parassita lo fai tu però... Quindi parassita per parassita...
      • rockroll scrive:
        Re: W IL MULO W IL P2P
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Tutti all' arrembaggio dei parassiti della MAJOR

        che vorebbero dettar legge a casa nostra e

        DRAGARE le nostre saccocce per riempire le

        loro.
        Così il parassita lo fai tu però... Quindi
        parassita per
        parassita...Poniamo il caso che io "rubi" in forma virtuale:scarico "illegalmente" l'equivalente di un un CD di canzonette da me selezionate, che non avrei mai acquistato ai prezzi da loro imposti, anche perchè avrei trovato le composizioni che mi interessano sparse su più CD (sempre ammesso di trovarle). Il valore reale del contenuto così acquisito non può superare i 5 euro, visto che i costi di distribuzione e gestione fisica sono azzerati. E di questo contenuto ne divento realmente padrone e ne usufruisco a mio piacimento. In ogni caso non tolgo loro alcun valore fisico, tanto e vero che se non mi fanno oggetto di pesantissime (e direi proprio "illegali") intercettazioni, assolutemente nemmeno se ne accorgono.Loro invece, per l'acquisto di un volume di contenuti equivalente ma selezionabile solo su compilation da loro decise, mi impongono il pagamento di una cifra praticamente quadrupla, intorno ai 20 euro, per non rendermi nemmeno padrone di usufruire liberamente per uso personale del materiale acquistato! Bravi davvero sti marpioni del menga! Chi è più "parassita", io che "rubo" virtualmente 5 euro o loro che ne rubano realmente 20-5=15, con tutti i pesanti distinguo sopra riportati? L'utilizzo "illegale" del P2P per uso personale (e qui automativamente dovrebbe decadere il termine "illegale") è la concreta reazione a questo stato di cose.E' la legge del taglione, occhio per occhio, dente per dente.
    • Anonimo scrive:
      Re: W IL MULO W IL P2P
      www.emusic.comwww.play.com
  • Dilling scrive:
    Re: "Persi"??
    Basta con il virtuale diciamoglielo nel reale, vieni il 10 dicembre a Milano per manifestare.http://scambioetico.org
  • Dilling scrive:
    Organizziamoci: abolire la legge Urbani
    Mentre questi fanno pressioni per inasprire le leggi è bene organizzarsi per chiedere l'abolizione di quanto il decreto dell'ex ministro Urbani ha introdotto. Il 10 dicembre manifesta con noi a Milano.Informati su http://scambioetico.orghanno aderito tre delle più rinomate comunità di filesharing e nelle prossime ore arriveranno adesioni di forze politiche già informalmente preannunciate. In questi 20 giorni contatteremo tutti politici per invitarli alla manifestazione e non mancheremo di contattare anche alcuni artisti che già si sono dichiarati favorevoli alla divulgazione delle loro opere su internet attraverso il peer to peer.
    • Anonimo scrive:
      Re: Organizziamoci: abolire la legge Urb
      in effetti è singolare che in italia si scenda in piazza per ogni caxxata e per la legge urbani non si sia fatto niente (basti pensare la "manifestazione" fatta in quei giorni... saranno stati si e no 100)
  • Anonimo scrive:
    ci provano
    che la pirateria faccia danni questo è matematico. Il problema è:quanto?Il cinema è diventato carissimo, 7-8 euro euro. Se osi mangiare qualcosa arrivi a 12.Per un ragazzo che campa di paghetta settimanale è una bella spesa, per una famiglia che porta 2 bambini è un assalto (48 euro). Poi non è come una volta che c'era solo il cinema.La sera ci sono pub, discoteche, bowling, biliardo, pattinaggio sul ghiaccio, videogiochi, internet, televisione, passeggiate,limonare. Senza contare che sotto casa mia se riporti il DVD entro 6 ore sono 99 centesimi.Insomma, con una concorrenza simile e con questi prezzi cosa pretendono? Senza contare che non sono molti i film veramente belli.
    • Anonimo scrive:
      Re: ci provano
      Quoto tutto, tranne una cosa.Non so te, ma io "limonare" lo metto prima del pattinaggio sul ghiaccio... :D
      • Anonimo scrive:
        Re: ci provano
        - Scritto da:
        Quoto tutto, tranne una cosa.
        Non so te, ma io "limonare" lo metto prima del
        pattinaggio sul
        ghiaccio...
        :D
        a casa mia funziona che si passa sotto casa, la si porta fuori e poi al ritorno si limona. Sono cambiate le abitudini?
  • picchiatello scrive:
    Far scendere i prezzi no e ?
    Far scendere i prezzi del cinema e dei cd pare brutto ?Non parliamo dei DVD l'ultimo che ho preso aveva vistosi sbalzi di immagine e di colonna sonora.....ed erano da distributori ufficiali.
    • Dilling scrive:
      Re: Far scendere i prezzi no e ?
      Si può fare di più, farsi sentire per davvero senza stare solo sempre nel virtuale, manifesta con noi a Milano il 10 dicembre.http://scambioetico.org
    • Anonimo scrive:
      Re: Far scendere i prezzi no e ?
      ma sei pazzo?già così si stan rovinando!! :- Scritto da: picchiatello

      Far scendere i prezzi del cinema e dei cd pare
      brutto
      ?
      Non parliamo dei DVD l'ultimo che ho preso aveva
      vistosi sbalzi di immagine e di colonna
      sonora.....ed erano da distributori
      ufficiali.
    • Anonimo scrive:
      Ed evitare di comprare, NO???
      - Scritto da: picchiatello

      Far scendere i prezzi del cinema e dei cd pare
      brutto
      ?
      Non parliamo dei DVD l'ultimo che ho preso aveva
      vistosi sbalzi di immagine e di colonna
      sonora.....ed erano da distributori
      ufficiali.Fai valere i tuoi diritti, su un DVD è fallato RENDILO a chi te l'ha venduto.e se i DVD sono troppo cari non comprarli!!! Nessuno ti obbliga ad acquistare DVD. Se tutti facessimo così i prezzi si abbasserebberoFacciamo questo invece di perdere tempo andando alle manifestazioni pseudo sinistroidi per legalizzare il P2P (ma cos'è poi una droga???)... una battaglia così nasce già persa in partezna.
  • Anonimo scrive:
    Non siamo in USA
    Non hanno capito che qui non c'è la dittatura come nel loro paese.A noi non importa nulla se un'azienda americana viene a cercare di imporre le sue leggi, qui ci sono delle leggi ben precise a difesa del consumatore e visto che loro le stanno violando alla grande non vedo come si permettono di chiede a me di rispettare le loro.
    • Dilling scrive:
      Re: Non siamo in USA
      Non basta lamentarsi per evitare che le leggi peggiorino bisogna lottare per migliorare quelle già esistenti. Venite a Milano il 10 dicembre.http://scambioetico.org
    • Anonimo scrive:
      Re: Non siamo in USA
      qui ci
      sono delle leggi ben precise a difesa del
      consumatore Si...tipo quelle che hanno permesso per anni di aggiungere 2 euro di ricarica (il 20% del totale nel caso di quelle da 10 euro) alle aziende telefoniche.Unico paese al mondo!!!Tu vivi in un mondo di sogni.
  • Anonimo scrive:
    Io ho un iPod
    e reclamo il diritto di vedermi un film (che ho regolamente acquistato) sul mio lettore personalequesto diritto mi viene negato? bene, vuol dire che allora non comprerò mai più un film su DVD anzi, me lo affitto e me lo copio!andassero tutti a farsi un clistere con le loro assurdità...
  • Anonimo scrive:
    il mercato possa difendersi da solo
    "il mercato possa arrivare a difendersi da solo"!Sono d'accordo!Datemi un kalashnikov e l'indirizzo di casa dei dirigenti MPAA: vado a difendermi da solo!
    • Anonimo scrive:
      Re: il mercato possa difendersi da solo
      Eh ... se lo può fare il "mercato" ... lo faccio anche io !
    • Dilling scrive:
      Re: il mercato possa difendersi da solo
      Noi ci stiamo organizzando, dalle azioni passiamo ai fatti. Voi ci state a smettere di fare solo parole sui forum?http://scambioetico.org
      • danieleMM scrive:
        Re: il mercato possa difendersi da solo
        - Scritto da: Dilling
        Noi ci stiamo organizzando, dalle azioni passiamo
        ai fatti. Voi ci state a smettere di fare solo
        parole sui
        forum?
        http://scambioetico.orgsi però da questa pagina:http://www.scambioetico.org/forum/index.php?showtopic=72scrivete "input" non "imput"poi più giù..hanno, meno di un mese fà, hanno partecipatoforse è il caso che ci diate una rilettura se volete essere presi sul serio-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 novembre 2006 00.51-----------------------------------------------------------
        • Dilling scrive:
          Re: il mercato possa difendersi da solo
          Ti ringrazio di avermi segnalato gli errori se ne trovi altri sarò lieto di correggerli :)l'importante è che tu sia d'accordo con la sostanza e poterti avere con noi il 10 dicembre
          • nattu_panno_dam scrive:
            Re: il mercato possa difendersi da solo
            - Scritto da: Dilling
            Ti ringrazio di avermi segnalato gli errori se ne
            trovi altri sarò lieto di correggerli
            :)
            l'importante è che tu sia d'accordo con la
            sostanza e poterti avere con noi il 10
            dicembreSe pagate da bere vengo anchio. ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: il mercato possa difendersi da solo
            Bravi organizzate, poi veniamo noi dell'associazione commercianti e vi riempiamo di botte per tutti gli introiti che ci avete fatto perdere!!! Maledetti pirati! Provate a trovarvi un lavoro onesto invece di rubare a chi cerca di mantenere una famiglia.
          • The_GEZ scrive:
            Re: il mercato possa difendersi da solo
            Ciao Anonimo ! (troll1)Visto che si trolla ... trollo pure io ...
            Bravi organizzate, poi veniamo noi
            dell'associazione commercianti e vi riempiamo di
            botte per tutti gli introiti che ci avete fatto
            perdere!!! Maledetti pirati! Provate a trovarviE poi veniamo NOI METALMECCANICI a ridurvi in poltiglia con le nostre chiavi inglesi.Evasori fiscali che non siete altro !!!!!!!!!Provate a trovarvi un lavoro onesto, avete messo in ginocchio un paese per ingrassarvi !Pagate le tasse per una volta in vita vostra !Piaciuta la risposta, TROLLONE !!!(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
          • Guybrush scrive:
            Re: il mercato possa difendersi da solo
            Mi metto in coda, che dopo i metalmeccanici ci sono i chimici.
            GT
          • Anonimo scrive:
            Re: il mercato possa difendersi da solo
            - Scritto da: Guybrush
            Mi metto in coda, che dopo i metalmeccanici ci
            sono i
            chimici.
            Dopo ci siamo noi Private Contractors, vi riempiamo di piombo perché ci hanno pagati per farlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: il mercato possa difendersi da solo
            Metalmeccanici!!! Ah Ah Ah belli quelli!! Li vedo in fabbrica a non fare un cavolo per otto ore e sprintare appena scatta l'ora X tipo fantozzi! Bella categoria di mangiasoldi a sbaffo con diritti sindacali! Ma per piacere!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: il mercato possa difendersi da solo
            Vedo come state lavorando "VOI" metalmeccanici si si 11.20 e state su un forum a scrivere cavolate complimente bell'autogol.
          • The_GEZ scrive:
            Re: il mercato possa difendersi da solo
            Ciao Anonimo !
            Vedo come state lavorando "VOI" metalmeccanici si
            si 11.20 e state su un forum a scrivere cavolate
            complimente
            bell'autogol.Tu oinvece la risposta la hai scritta con il pensiero !
          • Anonimo scrive:
            Re: il mercato possa difendersi da solo
            Semplicemente non sono un metalmeccanico sono nel mio negozio e dato che al momento non ho urgenze posso stare sul forum a parlare ... pensa metalmeccanico pensa invece di sbatterti la chiave inglese sui testicoli cercando di capire come funziona.
          • Anonimo scrive:
            Re: il mercato possa difendersi da solo
            - Scritto da:
            Semplicemente non sono un metalmeccanico sono nel
            mio negozio e dato che al momento non ho urgenze
            posso stare sul forum a parlare ... pensa
            metalmeccanico pensa invece di sbatterti la
            chiave inglese sui testicoli cercando di capire
            come
            funziona.Spero per te che tu sia nel tuo negozio, altrimenti passi per lavativo anche tu...
          • Anonimo scrive:
            Re: il mercato possa difendersi da solo
            - Scritto da:
            Vedo come state lavorando "VOI" metalmeccanici si
            si 11.20 e state su un forum a scrivere cavolate
            complimente
            bell'autogol.Mai sentito parlare di turni 6-14 14-22 22-06?No?Si vede che non conosci i mtalmeccanici...Un metalmeccanico che ha terminato il turno 6-14..
        • Anonimo scrive:
          Re: il mercato possa difendersi da solo
          - Scritto da: danieleMM
          - Scritto da: Dilling

          Noi ci stiamo organizzando, dalle azioni
          passiamo

          ai fatti. Voi ci state a smettere di fare solo

          parole sui

          forum?

          http://scambioetico.org

          si però da questa pagina:

          http://www.scambioetico.org/forum/index.php?showto

          scrivete "input" non "imput"

          poi più giù..

          hanno, meno di un mese fà, hanno partecipato

          forse è il caso che ci diate una rilettura se
          volete essere presi sul
          serio
          Quel che conta è il senso del messaggio, e spero tu l'abbia colto!
          • Anonimo scrive:
            Re: il mercato possa difendersi da solo
            - Scritto da:


            Noi ci stiamo organizzando, dalle azioni


            passiamo ai fatti. Voi ci state a smettere


            di fare solo parole sui forum?


            http://scambioetico.org

            si però da questa pagina:
            http://www.scambioetico.org/forum/index.php?showto

            scrivete "input" non "imput"



            poi più giù..



            hanno, meno di un mese fà, hanno partecipato

            forse è il caso che ci diate una rilettura

            se volete essere presi sul serio
            Quel che conta è il senso del messaggio, e
            spero tu l'abbia colto!Quello che conta e' il senso, sono daccordo, ma se ci si vuole avvicinare alla massa e' necessario non mostrare il fianco con queste piccole cose... Mi dispiace usare questa parola, ma e' un discorso di "marcheting" :( Vi hanno dato un buon consiglio, seguitelo.
          • danieleMM scrive:
            Re: il mercato possa difendersi da solo

            Quel che conta è il senso del messaggio, e spero
            tu l'abbia
            colto!si l'ho colto ma se si vuole creare un'associazione seria che molta gente sia disposta a seguire è necessaria anche la correttezza formale (non mi piace ma è così)
      • Anonimo scrive:
        Re: il mercato possa difendersi da solo
        Io sono andato a manifestare sotto il Senato quando era in discussione la conversione del DL Urbani. C'erano si e no cinquanta persone, compreso un gruppo di ragazzi che aveva fatto sega a scuola e passava lì per caso. Vedrai come è difficile fare qualcosa di diverso dal chiacchierare sui forum !
        • Dilling scrive:
          Re: il mercato possa difendersi da solo
          Lo so che è difficile ma sono del parere che bisogna provarci, io conto di avere almeno 200 persone e l'appoggio di alcuni politici e forse pure di qualche artista. l'importante è non stare a subire lamentandoci solo stando seduti davanti al monitorhttp://tntvillage.org-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 novembre 2006 01.34-----------------------------------------------------------
      • longinous scrive:
        Re: il mercato possa difendersi da solo
        - Scritto da: Dilling
        Noi ci stiamo organizzando, dalle azioni passiamo
        ai fatti. Voi ci state a smettere di fare solo
        parole sui
        forum?
        http://scambioetico.orgCiao sindaco, tutto bene nel village?È da un po' che non mi faccio sentire, ma vi tengo sempre d'occhio! ;)Hai fatto bene a intervenire qua, fai sentire che noi ci siamo!
    • danieleMM scrive:
      Re: il mercato possa difendersi da solo

      "il mercato possa arrivare a difendersi da solo"!

      Sono d'accordo!
      Datemi un kalashnikov e l'indirizzo di casa dei
      dirigenti MPAA: vado a difendermi da
      solo!per il kalashnikov chiedi a painlord2khttp://punto-informatico.it/cerca.asp?s=nick%3a%22painlord2k%22ho ragione di chiedere che ne possegga una buona scorta:http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1766299&id=1764597&r=PI:D
    • Anonimo scrive:
      Re: il mercato possa difendersi da solo
      "La maniera migliore in cui l'Unione Europea può fronteggiare la pirateria è consentire, tramite delle leggi, che il mercato possa arrivare a difendersi da solo"Fanno le ronde in giro per le citta' italiane in cerca dei giovani pirati...magari anche armati e con le camicie verdi...
      • Anonimo scrive:
        Ma il mercato si difende gia' da solo...
        -Quando andate a leggere il forum postato da Dilling o altri sullo stesso genere.-Quando dite agli altri che fare una copia di sicurezza a uso personale e' lecito.-Quando non vi fate istallare dal negoziante Windows all'acquisto del pc e poi mettete un'altro O.s.-Quando utilizzate programmi P2P condividendo i file scaricati.-Quando "taroccate" i supporti hardware per fregare le protezioni.-Quando aiutate chi vi chiede come fare una copia di sicurezza.-Quando scrivete sui forum/blog personali che le major sono prepotenti e violano i vostri diritti.-Quando boicottate un prodotto perche' costa piu' di quanto e' lecito.In tutti questi casi e in molti altri, SIETE il MERCATO.E vi difendete, eccome se vi difendete.Li colpite dove sono piu' sensibili : IL PORTAFOGLIO.Questa gente, che fa del parassitaggio la sua vocazione di lavoro e dei vostri soldi la sua linfa vitale, non puo' sopravvivere senza la collaborazione (ofrzata o meno) degli utenti.Meno utenti = meno soldi.Meno soldi = meno politici che possono essere corrotti per fare leggi storte.Meno leggi storte = meno sentenze ingiuste fatte da giudici corrotti.Meno sentenze ingiuste = meno utenti messi a 90° ;)
        • Duccio Minoia scrive:
          Re: Ma il mercato si difende gia' da sol
          - Scritto da:
          -Quando andate a leggere il forum postato da
          Dilling o altri sullo stesso
          genere.

          -Quando dite agli altri che fare una copia di
          sicurezza a uso personale e'
          lecito.

          -Quando non vi fate istallare dal negoziante
          Windows all'acquisto del pc e poi mettete
          un'altro
          O.s.

          -Quando utilizzate programmi P2P condividendo i
          file
          scaricati.

          -Quando "taroccate" i supporti hardware per
          fregare le
          protezioni.

          -Quando aiutate chi vi chiede come fare una copia
          di
          sicurezza.

          -Quando scrivete sui forum/blog personali che le
          major sono prepotenti e violano i vostri
          diritti.

          -Quando boicottate un prodotto perche' costa piu'
          di quanto e'
          lecito.


          In tutti questi casi e in molti altri, SIETE il
          MERCATO.
          E vi difendete, eccome se vi difendete.
          Li colpite dove sono piu' sensibili : IL
          PORTAFOGLIO.

          Questa gente, che fa del parassitaggio la sua
          vocazione di lavoro e dei vostri soldi la sua
          linfa vitale, non puo' sopravvivere senza la
          collaborazione (ofrzata o meno) degli
          utenti.

          Meno utenti = meno soldi.

          Meno soldi = meno politici che possono essere
          corrotti per fare leggi
          storte.

          Meno leggi storte = meno sentenze ingiuste fatte
          da giudici
          corrotti.

          Meno sentenze ingiuste = meno utenti messi a 90°


          ;)Quoto in toto: boicottare è l'unica soluzione.
    • Anonimo scrive:
      Re: il mercato possa difendersi da solo
      certo che il mercato si difende!!!si difende dalle MAJOR!e ci riesce benissimo!
    • soulista scrive:
      Re: il mercato possa difendersi da solo
      - Scritto da:
      "il mercato possa arrivare a difendersi da solo"!Giusto ieri ho visto il DVD (comprato in edicola.. .ahem!) "the corporation". Una parte "divertente" é quella in cui trattano le corporation, dette "persona giuridica" come fossero una "persona fisica", e le fanno un'analisi psicologica; risultato: la corporazione ha tutti i caratteri dello PSICOPATICO.Stiamo mettendo la democrazia nelle mani di PSICOPATICI!!
    • topastro scrive:
      Re: il mercato possa difendersi da solo
      - Scritto da:
      "il mercato possa arrivare a difendersi da solo"!

      Sono d'accordo!
      Datemi un kalashnikov e l'indirizzo di casa dei
      dirigenti MPAA: vado a difendermi da
      solo!Vengo anch'io !!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Che caXXo vuole la MPAA?
    Sporchi parassiti difensori e LADRONI!Chi scarica sul suo computer da un' altro computer amico files senza scopo di lucro non commette nessun reato anche se i portaborse parassiti della MPAA fanno votare una legge in tal senso dai loro tagliagole parlamentari.Sarebbe una legge che va contro le Costutuzioni Democratiche.
    • Granzotto scrive:
      Re: Che caXXo vuole la MPAA?
      - Scritto da:
      Chi scarica sul suo computer da un' altro
      computer amico files senza scopo di lucro non
      commette nessun reato anche se i portaborse
      parassiti della MPAA fanno votare una legge in
      tal senso dai loro tagliagole
      parlamentari.Mai sentito parlare di copyright?
      Sarebbe una legge che va contro le Costutuzioni
      Democratiche.Addirittura! :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Che caXXo vuole la MPAA?
        - Scritto da: Granzotto
        Mai sentito parlare di copyright?Andrebbe riformato: ormai questi PRETENDONO soldi per fare qualunque cosa,non è possibile.Va bene difendere i propri diritti(infatti non è giusto scaricare),però nessuno,dico nessuno,può trovarsi in una posizione in cui ha infiniti diritti nei confronti di altri soggetti(è uno dei fondamenti della democrazia).Adesso è addirittura diventato illegale trasferire dvd originali sull'ipod...Siamo oltre l'assurdo,e la misura è colma da un pezzo.Se si continua a non mettere paletti e a dare sempre ragione a certe persone,questi arriveranno a volere soldi per qualsiasi scemenza(e si pagherà a prescindere dall'uso,vedi tassa sui supporti).
      • Anonimo scrive:
        Re: Che caXXo vuole la MPAA?
        - Scritto da: Granzotto
        - Scritto da:

        Chi scarica sul suo computer da un' altro

        computer amico files senza scopo di lucro non

        commette nessun reato anche se i portaborse

        parassiti della MPAA fanno votare una legge in

        tal senso dai loro tagliagole

        parlamentari.

        Mai sentito parlare di copyright?


        Sarebbe una legge che va contro le Costutuzioni

        Democratiche.

        Addirittura! :DCerto che ho sentito parlare del copyright, e so anche che chi lo propugna lo fa in modo distorto che va contro il cliente e con il solo scopo di accaparrarsi in eterno enormi guadagni parassitari.Quindi il copyright così inteso è destinato a sparire e con lui i parassiti dell RIAA, della SIAE e della combriccola delle MAJOR in generale.Chiaro?!O ve lo dobbiamo sviolinare in Cinese?
        • Anonimo scrive:
          Re: Che caXXo vuole la MPAA?

          Quindi il copyright così inteso è destinato a
          sparire e con lui i parassiti dell RIAA, della
          SIAE e della combriccola delle MAJOR in
          generale.
          Chiaro?!
          O ve lo dobbiamo sviolinare in Cinese?Perché lo dici tu? Sei abbastanza ricco e potente da poter cambiare le cose?Si? Complimenti.No? Non farti illusioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che caXXo vuole la MPAA?
            - Scritto da:


            Quindi il copyright così inteso è destinato a

            sparire e con lui i parassiti dell RIAA, della

            SIAE e della combriccola delle MAJOR in

            generale.

            Chiaro?!

            O ve lo dobbiamo sviolinare in Cinese?

            Perché lo dici tu? Sei abbastanza ricco e potente
            da poter cambiare le
            cose?

            Si? Complimenti.

            No? Non farti illusioni.Semplicemente non sono così scemo da comprare roba che foraggia i mafiosi. Ti basta questo?Il coltello dalla parte del manico l' abbiamo noi consumatori e se solo ci mettiamo d' accordo a non comprare niente da voi per un mese in tutto il mondo, vi riduciamo a BARBONI.Altro che limousine e putanoni d' alto bordo a disposizione mattina e sera. Chiuso! A laurà all' ippodromo devrete andare a spalare merda di cavallo per mettere insieme il pranzo con la cena.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che caXXo vuole la MPAA?

        Mai sentito parlare di copyright?
        se compri un film su VHS dovrebbero darti la possibilità di prendere lo stesso film su DVD o HD DVD facendoti pagare semplicemente il costo del supportose compro un film significa che posso vedermelo su ogni mezzo (che ho a disposizione) ed in qualunque momento.altrimenti non è vendita, ma noleggio!!!tutto questo IMHO(apple)
      • rockroll scrive:
        Re: Che caXXo vuole la MPAA?
        - Scritto da: Granzotto
        - Scritto da:

        Chi scarica sul suo computer da un' altro

        computer amico files senza scopo di lucro non

        commette nessun reato anche se i portaborse

        parassiti della MPAA fanno votare una legge in

        tal senso dai loro tagliagole

        parlamentari.

        Mai sentito parlare di copyright?


        Sarebbe una legge che va contro le Costutuzioni

        Democratiche.

        Addirittura! :DPurtroppo di copyright tutti ne hanno sentito parlare, è un po' tutti subiscono le conseguenza di questa anacronistica palla al piede della civiltà.La Costituzione non c'entra nulla, non c'e alcun riferimento in merito, e se pur ci fosse non potrebbe che sostenere la difesa della libertà (di circolazione idee e prodotti culturali), almeno in un paese democratico.La costituzione non c'entra, c'entra molto invece la libertà di circolazione di contenuti e valori ormai patrimonio acquisito dell'Umanità, che meschini interessi di potentati si ostinano a castrare protraendo all'infinito l'applicazione di regole quanto mai discutibili chiamate copyright, diritto d'autore, protezione di opere d'ingegno, brevetti vari, e simili amenità, fino all'imposizione di mostruosità come tecniche liberticide tipo TC/TPM/DRM vari.Nesssuno dice che una canzonetta non debba essere pagata, ad esclusivo vantaggio degli artisti, quei 50 centesimi max che può oggettivamente valere (chiaramente mi riferisco a sistemi di distribuzione on-line, altri sistemi sono ormai economicamente obsoleti), ma una volta pagata, proprio per un principio costituzionale, deve diventare oggetto di fruizione da parte del suo possessore senza vincolo alcuno nelle modalità e nel tempo.Ovviamente un film, per restare in tema, ha un valore medio decisamente maggiore, diciamo a buon senso 10 volte di più, ma le regole di utilizzo sono esattamente le stesse. In verità prodotti di intrattenimento hanno un aspetto più ludico che culturale, per cui può essere tollerata una qualche forma di rispetto delle protezioni economiche per un tempo ragionavole (a buon senso qualche anno), ma per idee, soluzioni, scoperte e tecnologie derivate, ossia per i veri prodotti d'ingegno che costituiscono la base del progresso della nostra civiltà, buon senso dice che qualunque forma di protezionismo è assolutamente inaccettabilie in quanto castrazione del progresso stesso (e questo si che potrebbe essere considerato anticostituzionale).Bye
      • Anonimo scrive:
        Re: Che caXXo vuole la MPAA?
        - Scritto da: Granzotto
        - Scritto da:

        Chi scarica sul suo computer da un' altro

        computer amico files senza scopo di lucro non

        commette nessun reato anche se i portaborse

        parassiti della MPAA fanno votare una legge in

        tal senso dai loro tagliagole

        parlamentari.

        Mai sentito parlare di copyright?Si; ne ho sentito parlare, vagamente.Sai che ci faccio col copyright? Va beh ; non vorrei essere volgare.

        Sarebbe una legge che va contro le Costutuzioni

        Democratiche.

        Addirittura! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Che caXXo vuole la MPAA?
      - Scritto da:
      Sporchi parassiti difensori e LADRONI!
      Chi scarica sul suo computer da un' altro
      computer amico files senza scopo di lucro non
      commette nessun reato anche se i portaborse
      parassiti della MPAA fanno votare una legge in
      tal senso dai loro tagliagole
      parlamentari.
      Sarebbe una legge che va contro le Costutuzioni
      Democratiche.Brutti schifosi,in america fanno diventare i boy scout degli infami, mentre loro si arricchiscono fruttando i politici amici...
      • Anonimo scrive:
        Re: Che caXXo vuole la MPAA?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Sporchi parassiti difensori e LADRONI!

        Chi scarica sul suo computer da un' altro

        computer amico files senza scopo di lucro non

        commette nessun reato anche se i portaborse

        parassiti della MPAA fanno votare una legge in

        tal senso dai loro tagliagole

        parlamentari.

        Sarebbe una legge che va contro le Costutuzioni

        Democratiche.



        Brutti schifosi,in america fanno diventare i boy
        scout degli infami, mentre loro si arricchiscono
        fruttando i politici
        amici...Chi turba l'innocenza dei fanciulli con scandalose proposte, finirà sprofondato nel mare più profondo con una macina da mulino appesa al collo (disse QualcUno 2000 anni fa).
    • Dilling scrive:
      Re: Che caXXo vuole la MPAA?
      Non restiamo a guardare ed a lamentarci sui forum, manifesta con noi!http://scambioetico.org
      • Anonimo scrive:
        Re: Che caXXo vuole la MPAA?
        - Scritto da: Dilling
        Non restiamo a guardare ed a lamentarci sui
        forum, manifesta con
        noi!
        http://scambioetico.orgBasta che poi non vi attacate anche voi al carro dei MAGNA-MAGNA che qui nel paese degli ITALIOTI è il carro sempre più in voga; MAGNA te che MAGNO io e chi non MAGNA è un BAMBA.
        • Dilling scrive:
          Re: Che caXXo vuole la MPAA?
          tu pensa quello che vuoi intanto io da perecchio mi sto assumendo la responsabilità di amministrare col mio vero nome e cognome un sito come http://tntvillage.orgbasta che fai un wois e mi chiami per telefono
          • Anonimo scrive:
            Re: Che caXXo vuole la MPAA?
            - Scritto da: Dilling
            tu pensa quello che vuoi intanto io da perecchio
            mi sto assumendo la responsabilità di
            amministrare col mio vero nome e cognome un sito
            come
            http://tntvillage.org
            basta che fai un wois e mi chiami per telefonoAvrete il mio sostegno.
          • architect scrive:
            Re: Che caXXo vuole la MPAA?

            tu pensa quello che vuoi intanto io da perecchio
            mi sto assumendo la responsabilità di
            amministrare col mio vero nome e cognome un sito
            come
            http://tntvillage.org
            basta che fai un wois e mi chiami per telefonoCos'è, un respository di torrent tipo thepiratebay?
          • Dilling scrive:
            Re: Che caXXo vuole la MPAA?
            Non è solo un deposito di torrent come lo è ora thepiratebay ma c'è anche un forum con dietro una comunità che quotidianamente vive questa realtà virtuale e permette di avere a disposizione quei torrent che vedi sulla home page. Abbiamo alcune regole di auto limitazione, nel rispetto delle indicazioni date da scambioetico.org, che prevedono il divieto di condivisione di film e musica prima di 18 mesi dalla pubblicazione, questo nell'ottica della mano tesa alle major in cerca di un armistizio. Però sì, in concreto per la legge siamo definibili dei pirati, noi invece ci riteniamo paragonabili agli amanuensi e quindi non ci vergogniamo e non li temiamo, siamo disposti ad eventualmente affrontare i processi senza patteggiare per smontare queste leggi. quello che è certo che come non hanno chiuso thepiratebay non chiudono noi ,siamo già attrezzati con server in diverse paesi del globo e diversi operator system che possono riaprire anche se sequestrano una postazione. Lo abbiamo dimostrato quando hanno fatto irruzione nella serverfarm prq.se il nostro server era lì con quelli di thepiratebay e se lo portato via insieme a tutti li altri, dopo meno di 6 ore, solo perché non conoscevamo la vera causa dell'off line siamo ritornati seppur a regime ridotto operativi, thepiratebay ci ha nesso tre giorni. Siamo ormai una realtà difficile da fermare.
          • deltree scrive:
            Re: Mica Tanto 18 Mesi, Occhio!
            - Scritto da: Dilling
            Non è solo un deposito di torrent come lo è ora
            thepiratebay ma c'è anche un forum con dietro una
            comunità che quotidianamente vive questa realtà
            virtuale e permette di avere a disposizione quei
            torrent che vedi sulla home page. Abbiamo alcune
            regole di auto limitazione, nel rispetto delle
            indicazioni date da scambioetico.org, che
            prevedono il divieto di condivisione di film e
            musica prima di 18 mesi dalla pubblicazione,
            questo nell'ottica della mano tesa alle major in
            cerca di un armistizio. Però sì, in concreto per
            la legge siamo definibili dei pirati, noi invece
            ci riteniamo paragonabili agli amanuensi e quindi
            non ci vergogniamo e non li temiamo, siamo
            disposti ad eventualmente affrontare i processi
            senza patteggiare per smontare queste leggi.
            quello che è certo che come non hanno chiuso
            thepiratebay non chiudono noi ,siamo già
            attrezzati con server in diverse paesi del globo
            e diversi operator system che possono riaprire
            anche se sequestrano una postazione. Lo abbiamo
            dimostrato quando hanno fatto irruzione nella
            serverfarm prq.se il nostro server era lì con
            quelli di thepiratebay e se lo portato via
            insieme a tutti li altri, dopo meno di 6 ore,
            solo perché non conoscevamo la vera causa
            dell'off line siamo ritornati seppur a regime
            ridotto operativi, thepiratebay ci ha nesso tre
            giorni. Siamo ormai una realtà difficile da
            fermare.Questo vale per tutti:Ecco cosa ho trovato scrivendo "Dark Messiah": "Dark Messiah Of Might & Magic ITA"E' uscito da un mesetto o giù di li. Fortunatamente nei negozi online esteri lo trovi anche a 22 euro, invece delle quasi 50 + tasse di Steam.Io direi che invece di strombazzare quanto siete fighi inizi seriamente a tenere sotto controllo chi pubblica i torrent e a moderare quelli che non rispettano l'iniziativa... Qualcuno potrebbe iniziare a pensare che sei il solito ipocrita che dietro paroloni sta creando una community in previsione di alzare qualche migliaio di euro al mese con banner e pubblicità futuri... O magari simulare un sequestro al domani di una grossa raccolta di fondi...Non te la prendere ma questa è la fine che hanno fatto tutti i siti pirata "etici" (non necessariamente italiani) degli ultimi anni.PS: una cosa interessante potrebbe essere mettere dei link a siti che vendono il prodotto a prezzi che non ne giustificano nemmeno il download dopo 18 mesi. Su play.com molti giochi dopo pochi mesi possono arrivare a costare meno di 12 euro. Se uno non è marcio dentro, potrebbe anche comperarli (come faccio io, che vivo la mia realtà videoludica traslato di 6 mesi rispetto al presente), invece di continuare a fare il sacco di guano. A meno che la vostra comunità non sia composta da falsi idealisti, avere un riscontro da quanta genete compera piuttosto che scaricare quando i prezzi sono competitivi (meno di un aperitivo) sarebbe un interessante argomento di conversazione quando ti verranno ad arrestare, o no?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 novembre 2006 08.34-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Mica Tanto 18 Mesi, Occhio!
            Modificato dall' autore il 20 novembre 2006 08.34
            --------------------------------------------------Se avessimo voluto mettere i banner lo avremmo già fatto la nostra board è classificata da alexia al 30.000 posto mondiale, sai quanto ci darebbero per mettere i bannere da noi? ma non ci interessa finora 800 donatori hanno versato più di 13.000 con i quali abbiamo acquistato tre server (uno a momento sotto sequestro in Svezia per essere finiti in mezzo alla baraonda dell'operazione thepiretebay) ma abbiamo già fondi a sufficienza per acquistare eventualmente altri tre server nel caso sequestrino quelli attivi al momento. Se qualcuno pensa male io non posso impedirlo ma sai quanto me ne frega, per il fatto dei giochi appena usciti si da da noi quelli che escono ad un prezzo superiore ai 30 non gli rispettiamo neppure un giorno di tutela per quelli che invece costano meno (al momento dell'uscita) non sono condivisi prima di 5 anni. Se tu le trovi ipocrisie io continuo a fregarmene e perseguo il mio cammino, e comunque nessuno verrà ad arrestarmi al massimo mi denunciano e visto che io non patteggio dovranno essere capaci andare fino in fondo alla causa senza che prima (proprio a causa di questo procedimento) cambi la legge.Ma che telo dico a fare..... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Che caXXo vuole la MPAA?
            Io ho appena segnalato il tuo sito alla polizia postale così la smetti di mandarmi in rovina maledetto pirata!. Voglio vedere te ad avere un negozio che vende materiale audio video e pc games e vedersi perdere i clienti per siti del genere! Tu che lavoro fai? Facciamo cambio così vediamo poi cosa fai tu al mio posto?
          • Anonimo scrive:
            Re: Che caXXo vuole la MPAA?
            Premetto che non sono nessuno di quelli che ha scritto finora, volevo ringraziarti a nome di molti per la tua miopia, per il tuo non rispetto di chi si batte per cercare di cambiare le regole, per il tuo assoluto non rispetto delle idee altrui.C'è quealcuno che crede, come molti e come me del resto, che l'attuale legislazione abbia, per così dire, diverse "falle", ed ovviamente ci si batte per cambiarle, la cosa forse ti disturba?Non capisci forse che con un generale abbassamento di prezzi vederesti di più pure tu? O preferisci che la gente invece di venire a comprare accenda sempre il mulo? Parliamo di prezzi, oggi un gioco nuovo, su PC, non costa meno di 40-50 euro (per non parlare di quanto constano per Xbox e consolle varie....), secondo te, a questi prezzi, chi è il matto che s'azzarderebbe a comprare?Io che ho uno stipendio i giochi li compro poco e solo quando sono usciti da ul bel pò (il cui prezzo oscilla quindi tra i 10 e i 15 euro), mi figuro un ragazzino senza stipendio quale potere d'aquisto possa avere....In definitiva ai consiglierei di cercare di guardare le cose più a 360°, perchè a non guardare oltre la punta del proprio naso in genere si finice male, ovviamente poi fai come vuoi.Bye!
          • deltree scrive:
            Re: Che caXXo vuole la MPAA?
            Sui prezzi dei giochi ti sbagli di grosso. Guarda su play.com (non hai spese di spedizione) o su altri siti esteri. Non vale per tutti i titoli ma quelli che piacciono a me li trovi ad una media di 20-30 euro appena usciti, che per giochi che hanno centinaia di ore di replay value, non è male. Gli altri? Li compro quando arrivano sotto i 10 euro o non li compro affatto. C'è così tanta scelta che non è che uno muore se non può giocare subito.Non chiamare boicottaggio quello che fai (se un gioco piratato ti piace ne parli agli amici, dici a tutti quanto è bello, aumenti il traffico sui portali di giochi, affolli i forum, etc etc), al massimo stai mettendo una pezza utile per la tua insicura coscienza e poco altro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che caXXo vuole la MPAA?
            A parte che sono anni ormai che non ho titoli pirata tra le mani (più o meno dai tempi dell'università....quelli sì che erano bei tempi e non certamente solo per i videigiochi!:D), so benissimo che esiste play.com, stavo facendo un discorso di media sul mercato italiano.L'italiano medio che esce per strada e vuole comprarsi un videogioco, entrando in uno dei tanti negozi che ci sono in giro, quanto lo paga?Certamente (e per fortuna) esistono esempi anche come play.com, ma non sono esempi nostrani, quando parliamo di prezzi credo sia giusto farlo guardando la nostra realtà, non il fatto che all'estero si potrebbero pagare meno.Spero d'essermi chiarito, bye!
          • Anonimo scrive:
            Re: Che caXXo vuole la MPAA?
            Guarda ti dò ragione sui prezzi non è mia intenzione darti contro su certe modifiche sulle leggi e sul mercato, ma non mi va di sentire gente che vuole che il lavoro di altri sia liberamente fruibile da tutti senza neanche un minimo compenso. Non sto dicendo che voglio aumentare i prezzi o altro, dico solo che è ingiusto dire che una cosa è patrimonio pubblico solo perchè è possibile copiarla facilmente tutto lì ok ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Che caXXo vuole la MPAA?
            Perfetto, ci siamo capiti allora, anch'io, per i titoli che mi piacciono contribuisco onestamente, l'importante è capire che devono essere onesti tutti, sia chi compra (utenti) sia chi produce e poi vende (ovviamente mi riferisco alle major).E' giusto pagare il lavoro di qaulcun'altro, per carità, ma non si dice mai "quanto sia giusto" pagare...per questo è necessario che ci siano delle regole anche per chi vuole vende, non solo per chi compra.Buona giornata!
          • Anonimo scrive:
            Re: Che caXXo vuole la MPAA?
            - Scritto da:
            Guarda ti dò ragione sui prezzi non è mia
            intenzione darti contro su certe modifiche sulle
            leggi e sul mercato, ma non mi va di sentire
            gente che vuole che il lavoro di altri sia
            liberamente fruibile da tutti senza neanche un
            minimo compenso. Non sto dicendo che voglio
            aumentare i prezzi o altro, dico solo che è
            ingiusto dire che una cosa è patrimonio pubblico
            solo perchè è possibile copiarla facilmente tutto
            lì ok
            ?Se io compro un disco, un cidì, un libro e l' ho pagato, E' MIO.Ed è mio diritto copiarlo per uso privato o di condividelo con chi voglio io.Trovate nuove forme che tutelino i vostri diritti che siano rispettose di tutti e senza pretendere di riempirvi di soldi per tutta la vita per una sola canzonetta.Minchia! Troppo comodo fare una canzonetta e pretendere di succhiar quattrini a tutti per tutta la vita.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che caXXo vuole la MPAA?
            - Scritto da:
            Io ho appena segnalato il tuo sito alla polizia
            postale così la smetti di mandarmi in rovina
            maledetto pirata!. Voglio vedere te ad avere un
            negozio che vende materiale audio video e pc
            games e vedersi perdere i clienti per siti del
            genere! Tu che lavoro fai? Facciamo cambio così
            vediamo poi cosa fai tu al mio
            posto?Tralasciando pietosamente ogni commento sulla tua azione delatoria, oltretutto superflua in quanto le bande del potere conoscono benissimo questo sito ed i suoi organizzatori hanno da tempo imparato quali contromisure adottare. Posso invece capire l'amarezza del tuo sfogo, ma guarda che nessuno ti ha obbligato ad entrare in un circuito parassitario di rubasoldi legalizzato, di cui tu riesci ad acchiappare solo le briciole, ed in misura sempre minore. Escine appena puoi.Non puoi fermare il progresso e l'evoluzione dei tempi. Il tuo mestiere è obsoleto, come lo era quello dei barcaioli e dei cocchieri quando fu inventata la macchina a vapore; ma almeno loro prima di questa scoperta erano utili alla società.... hicapire la tua come e
    • Anonimo scrive:
      Re: Che caXXo vuole la MPAA?
      E tu smettila di guardare i miei film e ascoltare la mia musica senza avermi pagato. Io vengo a casa tua a prendere da mangiare dal tuo frigorifero? Ecco tu non fare la stessa cosa! Oppure facciamo così tu mi dici che mestiere fai e io vengo da te GRATIS e mi faccio fare una prestazione quale che sia muratore, venditore, assicuratore ecc. ecc. sei d'accordo? Se sei uno studente viene a gratis a dare lezioni ai miei figli sempre se sei in grado, altrimenti smetti di fare il parassita e impara a stare al mondo da solo!
      • Guybrush scrive:
        Re: Che caXXo vuole la MPAA?
        Setti di comprare fruire a sbafo.Se vieni a rubare dal mio frigo, oltre ad aver violato la mia proprieta' (effrazione, violazione di domicilio), hai anche preso un guanciale di cinghiale, due kg di salsicce dello stesso porcellide, marmellata al peperoncino e alla rosa, gelatina di mosto e sei kg di fehojas, frutta che adoro e che mi porta a diventare molto violento se me la sottraggono.Se smetto di comprare i tuoi dischi e' perche'NON MI PIACCIONOper un motivo qualsiasi tra questi:1) pessima qualita'2) pessimo rapporto tra qualita' e prezzo3) pessimo supporto4) pessime condizioni d'usouno non esclude gli altri.Al massimo posso permetterti di copiare il contenuto del mio frigo, ma se tocchi uno solo dei contenitori ti surgelo.A rate.Se scarico sul mio PC qualcosa che e' protetto dalla legge sul diritto d'autore commetto un illecito amministrativo, per il quale potrei pagare una multa (come per il divieto di sosta e le conseguenze sono le stesse), ma se tu prendi la roba dal mio frigo potresti anche finire in galera.Ora ti e' chiara la differenza?Quanto al "Non Comprare" io non compro dal 2000, mi astengo a causa dei prezzi eccessivi e fuori mercato praticati in italia.Questo non vuol dire che non abbia comunque ottenuto le mie piccole soddisfazioni.Prendi il "Fiuto di Sherlock Holmes" ad esempio:venduto in italia a 26 euro a dvd e rimediato tramite veoveo.es a 4,9 eur.LO STESSO IDENTICO FxTTxto dvd.eddai, qui stiamo veramente passando il segno.
        GT
        • Anonimo scrive:
          Re: Che caXXo vuole la MPAA?

          Setti di comprare fruire a sbafo.Straquoto!!!
          Se vieni a rubare dal mio frigo, oltre ad aver violato la mia proprieta' (effrazione, violazione di domicilio), hai anche preso un guanciale di cinghiale, due kg di salsicce dello stesso porcellide, marmellata al peperoncino e alla rosa, gelatina di mosto e sei kg di fehojas, frutta che adoro e che mi porta a diventare molto violento se me la sottraggono.Se hai lasciato la porta aperta, mi hai invitato ad entrare e nel mentre io smangiucchio qualcosa dal tuo frigo sto solo "fruendo a sbaffo"!!Stessa cosa se tu sei un venditore immobiliare io mi faccio portare da te nelle varie case, mi faccio consigliare e poi mi metto d'accordo con il proprietario o con un altro agente ne saresti felice?
          Se smetto di comprare i tuoi dischi e' perche'NON MI PIACCIONOper un motivo qualsiasi tra questi:1) pessima qualita'2) pessimo rapporto tra qualita' e prezzo3) pessimo supporto4) pessime condizioni d'uso
          uno non esclude gli altri.Se non ti piacciono evita di comprarli, ma non tenerli nel tuo HD come se fossero tuoi ed ogni tanto gli dai un'ascoltata cancellali e tutti felici!
          Al massimo posso permetterti di copiare il contenuto del mio frigo, ma se tocchi uno solo dei contenitori ti surgelo.A rate.Ti piacerebbe pagare settimanalmente per riempirti il frigo 100-200 e poi farlo copiare a gratis a 10, 20 amici? Tu continui a pagare per riempirlo e gli altri lo fanno gratis venendo da te ci stai?
          Se scarico sul mio PC qualcosa che e' protetto dalla legge sul diritto d'autore commetto un illecito amministrativo, per il quale potrei pagare una multa (come per il divieto di sosta e le conseguenze sono le stesse), ma se tu prendi la roba dal mio frigo potresti anche finire in galera.Per questo che vogliono cambiare la legge da amministrativo a penale e fanno bene!
          Ora ti e' chiara la differenza?Quanto al "Non Comprare" io non compro dal 2000, mi astengo a causa dei prezzi eccessivi e fuori mercato praticati in italia.Questo non vuol dire che non abbia comunque ottenuto le mie piccole soddisfazioni.Nessuno te lo vieta fai benissimo se quello che vedi in giro non è di tuo gusto.
          Prendi il "Fiuto di Sherlock Holmes" ad esempio:venduto in italia a 26 euro a dvd e rimediato tramite veoveo.es a 4,9 eur.E' originale? Hai fatto bene chi ti dice niente sono d'accordo con te nel dire che in Italia ci sono troppe tasse che gonfiano il prezzo inutilmente
      • Anonimo scrive:
        Re: Che caXXo vuole la MPAA?
        - Scritto da:
        E tu smettila di guardare i miei film e ascoltare
        la mia musica senza avermi pagato. Io vengo a
        casa tua a prendere da mangiare dal tuo
        frigorifero? Ecco tu non fare la stessa cosa!
        Oppure facciamo così tu mi dici che mestiere fai
        e io vengo da te GRATIS e mi faccio fare una
        prestazione quale che sia muratore, venditore,
        assicuratore ecc. ecc. sei d'accordo? Se sei uno
        studente viene a gratis a dare lezioni ai miei
        figli sempre se sei in grado, altrimenti smetti
        di fare il parassita e impara a stare al mondo da
        solo!Non sono l'utente a cui intendevi rispondere,ma ho una controproposta.Facciamo così: io ti pago per 75 anni per una canzone/film ecc.,tu mi paghi per 75 anni per averti fatto un lavoro in muratura,piuttosto che per averti curato una carie,per averti fatto la dichiarazione dei redditi,per assistenza sanitaria o legale ecc. .Visto il paragone che hai fatto,secondo la tua logica sarebbe più corretto così,altrimenti io posso venire a casa tua a prendermi i soldi di persona.
      • rockroll scrive:
        Re: Che caXXo vuole la MPAA?
        - Scritto da:
        E tu smettila di guardare i miei film e ascoltare
        la mia musica senza avermi pagato. Io vengo a
        casa tua a prendere da mangiare dal tuo
        frigorifero? Ecco tu non fare la stessa cosa!
        Oppure facciamo così tu mi dici che mestiere fai
        e io vengo da te GRATIS e mi faccio fare una
        prestazione quale che sia muratore, venditore,
        assicuratore ecc. ecc. sei d'accordo? Se sei uno
        studente viene a gratis a dare lezioni ai miei
        figli sempre se sei in grado, altrimenti smetti
        di fare il parassita e impara a stare al mondo da
        solo!Quello che dici avrebbe senso se un cosidetto "pirata" venisse a casa tua, o nel tuo studio di registrazione, a portarti via fisicamente il MASTER originale in copia unica al mondo della tua produzione. Solo allora potresti considerarti alienato di un tuo bene, come lo sarebbe quello al quale tu porteresti via cibo dal frigo!La prossima volta parla di ipotetico mancato guadagno virtuale, invece che di furto subito.Con questo non voglio dire che sia giusto guardare i tuoi film o ascoltare le tue canzoni senza darti nulla in cambio, a meno che tali produzioni dopo qualche anno ti abbiano già fornito un giusto compenso e siano ormai da considerarsi patrimonio acquisto di tutti. Vorrei cioè che tu fossi giustamente retribuito in modo equo nall'arco di un paio di anni, ma soppratutto SENZA INTERMEDIARI PARASSITI.Togliendo i parassitismi, prezzi al pubblico anche decisamente inferiori agli attuali (cosa possibilissima ricorrendo a sistemi di produzione e di diffusione che le attuali tecnologie digitali ed informatiche mettono a disposizione di tutti a costo irrisorio) nell'arco di soli 2 anni ti darebbero maggiori entrate di quelle di cui godi oggi. Dopo di chè la tua opera diventerebbe di pubblico dominio.E' un sogno? NO, basta volerlo.Bye-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 novembre 2006 16.48-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti