Primo ministro spamma al telefono

L'Australia continua a stupire: gli uomini del premier difendono la scelta di registrare un messaggio e spararlo via telefono in automatico a vagonate di elettori. Ma che bello


Sydney (Australia) – “Salve, qui è John Howard, il Primo ministro, che alle prossime elezioni vi consiglia di votare il Liberal Party, per portare nuovo progresso e sviluppo al nostro paese”.

Suona più o meno così l’attacco di un articolato messaggio fuoriuscito dalle menti degli strateghi del marketing elettorale del premier australiano. Un messaggio che, registrato, viene sparato in questi giorni con un diabolico meccanismo automatico sui numeri telefonici degli elettori.

Sin qui parrebbe che le telefonate registrate abbiano scalato già l’ordine delle migliaia di abbonati ma entro la fine della settimana i Bravi del Liberal Party sono fiduciosi di riuscire a farlo sentire a decine di migliaia di elettori.

Sono sempre loro, gli strateghi, a spiegare che lo spam telefonico elettorale non è una novità. Dicono infatti che fin dal 1996 hanno condotto in questo modo le campagne politiche del partito.

La verità è che rispetto al passato c’è una differenza: un tempo era un militante a telefonare e leggere il discorso preparato dalle menti di cui sopra. Ora una batteria di computer collegati a numerose linee telefoniche lo fanno senza intervento umano: registrato il commento, inseriti i numeri di telefono, è infatti sufficiente cliccare “invia” per far squillare quantità enormi di inconsapevoli cornette.

Secondo il premier, che ne ha persino parlato alla radio, la tecnica funziona e lo dimostrerebbero i lusinghieri risultati elettorali nelle ultime elezioni provinciali.

Il tutto ha suscitato evidentemente forti polemiche, in particolare dell’opposizione repubblicana. Il portavoce dei militanti del Republican Party ha spiegato che il giorno delle elezioni i “telefonati” potranno dire ad Howard cosa pensano di quest’idea direttamente dalla cabina elettorale.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • FORCINITI DAVIDE scrive:
    traduzione inglese-italiano
    every day,every week
  • Anonimo scrive:
    Pensate se...
    M$ avesse il 70% e Apache il 22%...il web sarebbe pieno di tipi come questo che non riavviano dopo una patch:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=756728brrrrrrrr........... addio al web.....(apple)
  • Anonimo scrive:
    Insomma....
    http://news.netcraft.com/archives/2004/10/overallc.gifApache è al suo massimo storico e microsoft è al palo ai livelli del 2001, con un arretramento pauroso.Bene.
  • Anonimo scrive:
    Server web o siti web?
    Ad esempio alcuni provider fanno girare fino a 500/1000 domini nella stessa macchina :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Server web o siti web?
      - Scritto da: Anonimo
      Ad esempio alcuni provider fanno girare fino
      a 500/1000 domini nella stessa macchina :(http://news.netcraft.com/archives/2004/10/01/october_2004_web_server_survey.htmlTop Developers:Apache 67.92%Microsoft 21.09%Active Sites:Apache 69.64%Microsoft 22.72%
  • Anonimo scrive:
    E l'IPv6 quando arriva?
    ...che qui finiamo gli indirizzi! :|No?Sono personalmente lieto del successo di Apache: quanto meno Microsoft non sta ottenendo il monopolio anche in quel campo. E con questo non voglio discutere su quale sia il migliore fra Apache e IIS se no facciamo notte: e` questione di gusti, immagino. Solo, al di la` di tutte le considerazioni di parte, un mondo fatto solo di Microsoft in tutte le salse non e` conveniente, per nessuno: e questo e` un dato di fatto.
    • Anonimo scrive:
      Re: E l'IPv6 quando arriva?
      - Scritto da: Alex¸tg
      ...che qui finiamo gli indirizzi! :|
      No?Ehm, ma già arrivato. Cioè, è pronto per essere utilizzato, ma se ho capito bene il periodo di "transizione" con il nuovo e vecchio protocollo durerà una ventina d'anni.Che io sappia linux e solaris sono pronti per IPv6, windows immagino lo sarà con Longhorn.
      • Anonimo scrive:
        Re: E l'IPv6 quando arriva?
        - Scritto da: Quelo
        - Scritto da: Alex¸tg

        ...che qui finiamo gli indirizzi! :|

        No?

        Ehm, ma già arrivato. Cioè,
        è pronto per essere utilizzato, ma se
        ho capito bene il periodo di "transizione"
        con il nuovo e vecchio protocollo
        durerà una ventina d'anni.

        Che io sappia linux e solaris sono pronti
        per IPv6, windows immagino lo sarà
        con Longhorn.Confermo è già presente già da 2 anni. L'IPv6 è nato perchèsi suppone che con la crescente crescita (ampiamente dimostrata) di host "statici" gli IP sarebbero ben presto finiti. Però c'è anche da dire che al numero di nuovi "host" bisogna detrarre quelli che vengono spenti ogni giorno, che non sono pochi!
        • Anonimo scrive:
          Re: E l'IPv6 quando arriva?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Quelo

          - Scritto da: Alex¸tg


          ...che qui finiamo gli indirizzi!
          :|


          No?



          Ehm, ma già arrivato.
          Cioè,

          è pronto per essere utilizzato,
          ma se

          ho capito bene il periodo di
          "transizione"

          con il nuovo e vecchio protocollo

          durerà una ventina d'anni.



          Che io sappia linux e solaris sono
          pronti

          per IPv6, windows immagino lo
          sarà

          con Longhorn.
          Confermo è già presente
          già da 2 anni. L'IPv6 è nato
          perchè
          si suppone che con la crescente crescita
          (ampiamente dimostrata) di host "statici"
          gli IP sarebbero ben presto finiti.
          Però c'è anche da dire che al
          numero di nuovi "host" bisogna detrarre
          quelli che vengono spenti ogni giorno, che
          non sono pochi!Gia`, gia`... ora che ci penso era uscito un articolo su PI che riportava anche il periodo di trasizione di due anni... mah, spero comunque che facciano prima, anche se la cosiderazione sugli host che vanno "in disarmo" e` interessante e potrebbe mitigare il problema... stare nelle ristrettezze elimina molte possibilita`, comunque, e ancora spero facciano piu` presto che possono, in tutto il mondo.Eeh... questi maledetti (scherzosamente, pero`) 32 bit. Cosi` tanti numeri (4 miliardi), ma cosi` pochi rispetto ai 64 bit...
      • Anonimo scrive:
        Re: E l'IPv6 quando arriva?
        - Scritto da: Quelo
        - Scritto da: Alex¸tg

        ...che qui finiamo gli indirizzi! :|

        No?

        Ehm, ma già arrivato. Cioè,
        è pronto per essere utilizzato, ma se
        ho capito bene il periodo di "transizione"
        con il nuovo e vecchio protocollo
        durerà una ventina d'anni.

        Che io sappia linux e solaris sono pronti
        per IPv6, windows immagino lo sarà
        con Longhorn.Che io sappia Win XP dovrebbe essere pronto e Win 2000patchato pure, sono i cornuti e mazziati come me con Win MEo altri Win 9x che devono scegliere fra upgrade o provare con Trumpet Winsock, ma visto che siamo qualche centinaio di milioni, facciamo da freno, chi ha un sito non vuol perdereuna fetta di potenziali visitatori sulla cui reale consistenza MS è molto reticente.
  • Anonimo scrive:
    SITI SITI ....
    Ma quanti attivi e curati, quanti veramente non già obsoleti al momento della nascita...
    • Anonimo scrive:
      Re: SITI SITI ....
      - Scritto da: Anonimo
      Ma quanti attivi e curati, quanti veramente
      non già obsoleti al momento della
      nascita...Ed io aggiungo, quanti di questi sono degni di essere chiamati siti? Quanti di questi non contengono fuffa? :D
  • malex scrive:
    Apache domina
    L'articolo dice "Apache e Microsoft" dominano, ma stiamo scherzando? E' solo Apache che domina, con il quasi 70% del mercato, Microsoft è ferma a poco più del 20%.
    • Anonimo scrive:
      Re: Apache domina
      beh dai grafici sembra proprio cosi' senza contare che il trend di salita' di Apache e' pure superiore
      • Anonimo scrive:
        Re: Apache domina
        Bene, allora smettiamola di rompere le scatole a Microsoft con questa posizione dominante...
        • Anonimo scrive:
          Re: Apache domina
          - Scritto da: Anonimo
          Bene, allora smettiamola di rompere le
          scatole a Microsoft con questa posizione
          dominante...Non sapevo che Apache facesse sistemi operativi ed applicativi office...
          • Anonimo scrive:
            Re: Apache domina
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Bene, allora smettiamola di rompere le

            scatole a Microsoft con questa posizione

            dominante...

            Non sapevo che Apache facesse sistemi
            operativi ed applicativi office...quindi secondo te microsoft è colpevole per questo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Apache domina
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            Bene, allora smettiamola di
            rompere le


            scatole a Microsoft con questa
            posizione


            dominante...



            Non sapevo che Apache facesse sistemi

            operativi ed applicativi office...

            quindi secondo te microsoft è
            colpevole per questo?Per la posizione dominante ? No.Per l'abuso di posizione dominante ? Si.Apache ha una posizione dominante ma non ne abusa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Apache domina
            ridicolo. Quando la concorrenza batte microsoft giustamente i suoi prodotti vengono lasciati nel dimenticatoio. Tempo fa microsoft usci con photodraw che risultò non paragonabile a photoshop e fu fatto fuori. I server la gente apprezza apache e lo preferiscono a server 2003. Se il media player fosse di molto battuto dalla concorrenza allora anche lui verrebbe buttato fuori. Ad esempio nessuno lo usa per ascoltare la radio ed infatti winamp ha una grossa fetta, tutti coloro che adoperano le feature che wmp non ha. Ma se io lo uso per far partire una canzone alla volta o per vedere un filmetto e non ho pretese perchè dovrei cambiarlo? Il suo dovere lo fa benissimo. Idem per altri prodotti. Se la gente lavora bene e fa meglio di microsoft vende anche se nel windows ci mettono un applicativo simile. Questa è economia ragazzi. Se poi sperate che togliendo il mediaplayer la gente si scarichi il winamp allora state freschi: chi non capisce nulla andrà sempre da microsoft a scaricarselo perchè chi non capisce nulla non sà neanche che esiste winamp (avete mai visto una pubblicità? di messanger l'hanno fatto ed è stata un ottima mossa). Microsoft è una azienda che produce prodotti più o meno buoni, che spende soldi per fare il marketing e che fa i suoi interessi. Adobe fa come Microsoft e vende. Nullsoft non mette un banner neanche sui siti internet. Ovviamente voi sapete chi è la nullsoft
        • Anonimo scrive:
          Re: Apache domina
          - Scritto da: Anonimo
          Bene, allora smettiamola di rompere le
          scatole a Microsoft con questa posizione
          dominante...ho rotto le scatole a MS ? ma sai leggere o cosa ? possibile che se uno dice una cosa il solito ignorante di turno deve infilarci di mezzo MS, ma vi sentite sempre presi in causa ? avete le manie di persecuzione ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Apache domina
      - Scritto da: malex
      L'articolo dice "Apache e Microsoft"
      dominano, ma stiamo scherzando? E' solo
      Apache che domina, con il quasi 70% del
      mercato, Microsoft è ferma a poco
      più del 20%.apache ha il monopolio e deve essere abbattuto
      • Giambo scrive:
        Re: Apache domina
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: malex

        L'articolo dice "Apache e Microsoft"

        dominano, ma stiamo scherzando? E' solo

        Apache che domina, con il quasi 70% del

        mercato, Microsoft è ferma a poco

        più del 20%.

        apache ha il monopolio e deve essere
        abbattutoLa Microsoft e' colpevole di ABUSO DI POSIZIONE DOMINANTE, non di monopolio.E poi non mi pare che Apache raggiunga le percentuali di Windows/Office
      • Alessandrox scrive:
        Re: Apache domina
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: malex

        L'articolo dice "Apache e Microsoft"

        dominano, ma stiamo scherzando? E' solo

        Apache che domina, con il quasi 70% del

        mercato, Microsoft è ferma a poco

        più del 20%.

        apache ha il monopolio e deve essere
        abbattutoMa sai che vuol dire ***m o n o p o l i o*** ?Sai che differenza ce' con ***POSIZIONE DOMINANTE***Sai che vuol dire***abuso di posizione dominante***?
  • Anonimo scrive:
    divertente
    E' divertente notare come le due curve di Apache e IIS siano assolutamente simmetriche: ai picchi di una corrisipondono i cali dell'altra e viceversa.La cosa ancora più divertente è notare che IIS oggi ha la stessa % di 3 anni fa. I vari Winzoz XP server e 2003 server non cantano vittoria sulla Rete...
    • Anonimo scrive:
      Re: divertente
      - Scritto da: Anonimo
      La cosa ancora più divertente
      è notare che IIS oggi ha la stessa %
      di 3 anni fa. I vari Winzoz XP server e 2003
      server non cantano vittoria sulla Rete...Vorrei sapere chi mette IIS su XP per metterlo in rete...
      • Anonimo scrive:
        Re: divertente
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        La cosa ancora più divertente

        è notare che IIS oggi ha la
        stessa %

        di 3 anni fa. I vari Winzoz XP server e
        2003

        server non cantano vittoria sulla
        Rete...

        Vorrei sapere chi mette IIS su XP per
        metterlo in rete...Ma io ovviaaaaaaaaaaaaaaaaamenteeeeeeeeeeeeeeee!Il Pastore :p
    • Anonimo scrive:
      Re: divertente
      - Scritto da: Anonimo
      . I vari Winzoz XP server e 2003
      server non cantano vittoria sulla Rete...Beh? E che ti frega?L'importante è che il programma funzioni. Se un domani Apache farà cagare, ben venga IIS. Altrimenti viceversa.Non si vince mica nulla, sai?
      • Anonimo scrive:
        Re: divertente
        - Scritto da: Anonimo
        Non si vince mica nulla, sai?Scusami, non mi ero accorto e ti ho risposto come se fossi una persona di buon senso. Non mi ero accorto di avere davanti il solito Linaro-pacifondaio-politicizzato-ideologizzato che ha spostato il suo livore marxista dal CPA all'informatica.Certo che se le promesse dell'IT son giovani come te, si sta freschi!
        • Alessandrox scrive:
          Re: divertente
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Non si vince mica nulla, sai?
          Scusami, non mi ero accorto e ti ho risposto
          come se fossi una persona di buon senso. Non
          mi ero accorto di avere davanti il solito
          Linaro-pacifondaio-politicizzato-ideologizzat
          Certo che se le promesse dell'IT son giovani
          come te, si sta freschi!Vedi il fatto e' che quando, una volta tanto, qualcunaltro dimostra di essere davanti a M$, specie se in un settore dell' it abbastanza popolare, in tanti tirano un sospiro i sollievo... altri se ne compiacciono, altri ancora esultano tra questi ultimi quacuno comincia anche a sfottere un po'. E' normale, e' cosi' per tutte le cose non vedo perche' M$ debba essere particolarmente privilegiata.Che poi chi sfotte possa anche essere un po' infantile e' un'altro paio di maniche.Di certo nemmeno a prendere le parti di M$ si vince qualcosa... a meno di non essere dei suoi dipendenti.Quanto alla pace non e' qualcosa che e' da sbandierare nelle piazze e nelle strade, quella e' piu' che altro propaganda, la pace e' sempre qualcosa di interno e l' esterno ne e' solo il riflesso. Se un PaciFinto dimostra in strada e poi danneggia i distributori di benzina di una compagnia americana e' oltremodo chiaro che con la pace non ha proprio nulla a che fare.Tuttavia sempre meglio pacifondai che guerrafondai.Il fatto che poi sia anche un linaro non significa che tutti i linari siano dei pacifinti-ideologizzati o che un Winaro sia meno politicizzato di un Linaro.L' informatica oggi e' anche e soprattutto politica; se pensi che BG ogni tanto viene a fare una capatina nel nostro parlamento (come in quello di altri paesi) non potrai che convenirne.Quindi se proprio lui fa plitica (e ora di questo piu' che di altro si occupa), se pensi che il suo fido Ballmer si occupa persino di danza e di teatro... (l' ho sentito anche canticchiare ma il video/audio poi e' stato interrotto per cui non so se si tratta di una performance estemporanea),potrai ben capire che ormai l' Informatica ha abbondantemente travalicato i confini imposti dal suo significato originario.l' IT e' ormai politica, retorica, teatro, canto danza, mimo... giurisprudenza... molto giurisprudenza e se avanza un po' di tempo anche un po' di Ricerca e Sviluppo non guastano.==================================Modificato dall'autore il 07/10/2004 3.03.45
    • Anonimo scrive:
      Re: divertente
      - Scritto da: Anonimo
      I vari Winzoz XP server "XP server"? Da quando e' uscito? :p
      • Alessandrox scrive:
        Re: divertente
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        I vari Winzoz XP server

        "XP server"? Da quando e' uscito? :pWindows server 2003 ha l' interfaccia di XP...Praticamente XP versione server chiamato come il suo predecessore. Oppure il suo predecessore aggiornato rivestito come XPFate voi tanto piu' o meno e' la stessa minestra riscaldata.==================================Modificato dall'autore il 06/10/2004 20.13.46
    • Anonimo scrive:
      Re: divertente
      - Scritto da: Anonimo
      E' divertente notare come le due curve di
      Apache e IIS siano assolutamente
      simmetriche: ai picchi di una corrisipondono
      i cali dell'altra e viceversa.Non e' divertente, e' matematico, visto che la competizione ha una curva piatta e la somma delle varie curve deve sempre fare 100%.
      La cosa ancora più divertente
      è notare che IIS oggi ha la stessa %
      di 3 anni fa. I vari Winzoz XP server e 2003
      server non cantano vittoria sulla Rete...Nessuno canta vittoria sulla rete. Al limite qualcuno piange lacrime amare quando gli tirano giu' il server, ma penso che in parecchi casi non ci sia scelta, soprattutto se hai gia' un'infrastruttura della madonna basata su IIS.Sarebbe bello che ci fossero piu' concorrenti.
      • LordBison scrive:
        Re: divertente
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        E' divertente notare come le due curve
        di

        Apache e IIS siano assolutamente

        simmetriche: ai picchi di una
        corrisipondono

        i cali dell'altra e viceversa.

        Non e' divertente, e' matematico, visto che
        la competizione ha una curva piatta e la
        somma delle varie curve deve sempre fare
        100%.


        La cosa ancora più divertente

        è notare che IIS oggi ha la
        stessa %

        di 3 anni fa. I vari Winzoz XP server e
        2003

        server non cantano vittoria sulla
        Rete...

        Nessuno canta vittoria sulla rete. Al limite
        qualcuno piange lacrime amare quando gli
        tirano giu' il server, ma penso che in
        parecchi casi non ci sia scelta, soprattutto
        se hai gia' un'infrastruttura della madonna
        basata su IIS.

        Sarebbe bello che ci fossero piu'
        concorrenti.hai perfettamente raggione tuttavia apache al momento è la scelta migliore xkè più flessibile supporta vari moduli che SSI se li sogna e da quanto ne so ora supporta anche ASP.NET
    • Anonimo scrive:
      Re: divertente
      Certo sarebbe anche interessante andare a vedere quante applicazioni web *serie* ci sono sulle due piattaforme. Ho come l'impressione che le due percentuali sarebbero più vicine se togliessimo tutti i siti web fatti da una accozzaglia di pagine html statiche...
      • Anonimo scrive:
        Re: divertente
        - Scritto da: Anonimo
        Certo sarebbe anche interessante andare a
        vedere quante applicazioni web *serie* ci
        sono sulle due piattaforme.
        Ho come l'impressione che le due percentuali
        sarebbero più vicine se togliessimo
        tutti i siti web fatti da una accozzaglia di
        pagine html statiche...Ci sono un sacco di siti statici carucci e un sacco di siti dinamici che fanno piangere... almeno IMHO
      • Anonimo scrive:
        Re: divertente
        Cioè intendi dire che i siti validi vengono sviluppati sotto IIS e quelli penosi sotto Apache?Mi sembra un po' forte come affermazione, se questo era il significato.
Chiudi i commenti