Programmini antivirus made in Italy

Quanti sono i softwarilli sviluppati da programmatori indipendenti italiani pensati per bloccare i virus informatici? Eccone due


Roma – Per chi non ne può più di ritrovarsi la mailbox intasata da worm d’ogni tipo, ed in particolare dall’ultimo flagello conosciuto come Badtrans, dal Bel Paese arrivano due soluzioni completamente gratuite.

La prima è Terminator, un programma anti-spam freeware che promette di rimuovere automaticamente il 91,9% dei messaggi “spazzatura” che si ricevono quotidianamente. Terminator può funzionare con qualsiasi programma di posta purché compatibile con il protocollo POP3, ed ha dei filtri personalizzabili per rimuovere quasi ogni tipo di messaggio non gradito.

Con la recente versione 2.2.131, Terminator comprende anche un filtro specifico per “intrappolare” Badtrans e worm simili a questo. L’autore rilascia sul proprio sito aggiornamenti periodici che consentono di tenere i filtri di Terminator sempre in perfetta efficienza.

Terminator può essere scaricato, previa registrazione gratuita, da qui .

Quello offerto da SoftwarePlanet è invece un servizio gratuito via Web che può essere utilizzato per cercare virus nelle e-mail.

SPAV, questo il nome dell’antivirus, è per il momento in grado di eliminare solo i worm Badtrans e Sircam ma l’autore sostiene che in futuro aggiungerà filtri che potranno bloccare ed eliminare altri allegati di posta pericolosi o ingombranti.

Al momento della cancellazione delle email infette viene inviata una email ad ogni mittente avvisandolo del problema. Inoltre dopo il controllo viene generato un report con i risultati della rimozione.

Come viene riportato sul sito, Software Planet non si assume alcuna responsabilità per i possibili danni che si potrebbero avere dall’uso di SPAV.

A SPAV si può accedere da qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    open sorca ... non open sorcio
    cara incinta,magari non faro' i soldi come Bill gates a scrivere programmi GPl ( che e' la piu' cattiva delle licenze open source ) , ma ti posso assicurare che i soldi per vivere e per pagarmi gli sifizi li ho, non vivo una vita alla fantozzi e anzi ogni tanto mi arrivano mail di ringraziamento per il lavoro che ho fatto e che mi fanno sentire un po' piu' utile per questo pianeta.
    • Anonimo scrive:
      Re: open sorca ... non open sorcio
      un Oscar per il miglior titolo.
    • Anonimo scrive:
      Re: open sorca ... non open sorcio
      - Scritto da: samu
      cara incinta,
      magari non faro' i soldi come Bill gates a
      scrivere programmi GPl ( che e' la piu'
      cattiva delle licenze open source ) , ma ti
      posso assicurare che i soldi per vivere e
      per pagarmi gli sifizi li ho, beata te samu cosi ti puoi permettere la pillola.
      non vivo una
      vita alla fantozzi e anzi ogni tanto mi
      arrivano mail di ringraziamento per il
      lavoro che ho fatto e che mi fanno sentire
      un po' piu' utile per questo pianeta.ce gente che si accontenta anche di sodisfazioni minori.comunque devo dire che è bello scoprire come ci sia gente che scrive progr. open sorcio ma non capisce un tubo, rileggiti il post incinto pensaci 20 anni e forse riuscirai a capirne il senso, perche se sei cosi limitato da non capirne il significato e inutile rispiegartelo.
  • Anonimo scrive:
    la madre del programmatore open sorcio
    e sempre incinta.sarò materialista, individualista, ecc..., ma non riesco a capire come fa un progr. a dare la sua disponibilià (credo non retribuita) per un sw open.probabilmente mentre lui si barcamena in un esistenza tutta casa pc e open sorcio, il dirigente ibmaro,borlandaro,redataro ecc.. guadagnano sul sudore della sua fronte, probabilmente mentre il primo fa fatica apagare il mutuo della casa il secondo fornendo consulenza sul lavoro fatto dal primo si può permettere una villa con piscina.a quanto pare non e solo la mamma dei fessi ad essere sempre incinta :(
    • Anonimo scrive:
      Re: la madre del programmatore open sorcio
      Sono riuscito in un'impresa: nel mio sistema embedded ho usato la parallela per leggere una tastiera, usando l'interrupt. Ho sudato 4 camice, ma alla fine ce l'ho fatta!E voglio condividere con te la mia gioia, facendoti vedere come ho fatto. Magari tu hai meno tempo, non puoi dedicartici (sai, ci piace programmare nel tempo libero) allora spero di esserti d'aiuto. MAgari vedi un mio baco, alora me lo dici, oppure lo migliori o vedi applicazioni nuove, domani le uso anche io.Così un'applicazione che prima MI costava ore di tempo ad essere sviluppata e TI facevo pagare miliardi, adesso è alla portata di tutti.Dimenticavo: imparo a programmare meglio, e "regalando" mi sento un uomo migliore, anche se Natale è lontano. Non so tu.
      • Anonimo scrive:
        Re: la madre del programmatore open sorcio
        - Scritto da: The raptus
        Sono riuscito in un'impresa: nel mio sistema
        embedded ho usato la parallela per leggere
        una tastiera, usando l'interrupt. Ho sudato
        4 camice, ma alla fine ce l'ho fatta!
        E voglio condividere con te la mia gioia,
        facendoti vedere come ho fatto. Magari tu
        hai meno tempo, non puoi dedicartici (sai,
        ci piace programmare nel tempo libero)
        allora spero di esserti d'aiuto. MAgari vedi
        un mio baco, alora me lo dici, oppure lo
        migliori o vedi applicazioni nuove, domani
        le uso anche io.
        Cos?un'applicazione che prima MI costava
        ore di tempo ad essere sviluppata e TI
        facevo pagare miliardi, adesso ?alla
        portata di tutti.
        Dimenticavo: imparo a programmare meglio, e
        "regalando" mi sento un uomo migliore, anche
        se Natale ?lontano. Non so tu.aiutare il collega incasinato oppure lo sconosciuto che nel forum ti chiede come creare in jsp una connessione a un db sqlserver, lo faccio anche io, ma certo non mi sognerei di partecipare allo sviluppo di sw open sorcio in cui società piene di soldi partecipano (smollando i sorgenti di applicativi che non hanno avuto successo) sperando che la comunita di opensursari (scusami ma chiamarli FESSI e poca cosa) li renda più appetibili e quindi sperando in ritorni di immagine e alla fine di denaro, che i primi non vedranno mai. (questo in particolar modo e riferito al mio amico che partecipa ad attivita di questo tipo ma intanto condivide un'appartamento con altre tre persone mentre i diriggenti delle societa interessate non hanno casa ma solo perche vivono in alberghi a 10 stelle pagati dalle societa stesse).Scusami ma non vi capisco assolutamente.
      • Anonimo scrive:
        Re: la madre del programmatore open sorcio
        - Scritto da: The raptus
        Sono riuscito in un'impresa: nel mio sistema
        embedded ho usato la parallela per leggere
        una tastiera, usando l'interrupt. Ho sudato
        4 camice, ma alla fine ce l'ho fatta!
        E voglio condividere con te la mia gioia,
        facendoti vedere come ho fatto. Magari tu
        hai meno tempo, non puoi dedicartici (sai,
        ci piace programmare nel tempo libero)
        allora spero di esserti d'aiuto. MAgari vedi
        un mio baco, alora me lo dici, oppure lo
        migliori o vedi applicazioni nuove, domani
        le uso anche io.
        Cos?un'applicazione che prima MI costava
        ore di tempo ad essere sviluppata e TI
        facevo pagare miliardi, adesso ?alla
        portata di tutti.
        Dimenticavo: imparo a programmare meglio, e
        "regalando" mi sento un uomo migliore, anche
        se Natale ?lontano. Non so tu.non so perche sono stato censurato quindi riscrivo limitando alcune parole e non nominando lesocieta(forse cio a dato fastidio)guarda anche io aiuto il collega oppure lo sconosciuto che chiede aiuto, ma certo non mi sognerei di partecipare a sviluppi in cui sono presenti società miliardarie.scusami se ciò non è sensato dimmi tu (probabilmente chi partecipa a questi sviluppi lo fa perche qualcosa lo guadagno oppure sono completamente pazzi).
Chiudi i commenti