Pronto lo standard Linux!

Basta incompatibilità fra distribuzioni. Un nuovo standard garantirà che le applicazioni possano girare su qualsiasi sistema Linux. Funzionerà? Ci sperano in tanti. Un traguardo atteso da tempo


Web – La Linux Standard Base (LSB) ha finalmente rilasciato le specifiche finali dello standard che dovrebbe portare un po ‘ d’ordine e compatibilità nel variegato mondo di Linux.

L’obiettivo della LSB è infatti quello di sviluppare e promuovere un insieme di standard che incrementino la compatibilità fra le varie distribuzioni Linux e garantiscano che le applicazioni possano essere installate e girare indifferentemente su ogni sistema conforme allo standard.

Fra i membri della LSB si trovano i nomi delle principali società che distribuiscono Linux e quelli di molti big dell’hardware, fra cui gli sponsor del progetto, HP e IBM, i due massimi paladini del Pinguino. Ed è proprio questo quello che rende ottimisti sulla buona riuscita dell’operazione tutti coloro che stanno attendendo da lungo tempo lo sviluppo dello standard.

Con il rilascio della versione 1.0, i produttori di software potranno finalmente aderire allo standard, garantire agli utenti la compatibilità dei loro prodotti con le varie distribuzioni che aderiscono alla LSB e dunque puntare all’ampliamento orizzontale del mercato, con conseguenze che secondo alcuni potrebbero rivelarsi “decisive” per la penetrazione di Linux in tutti i livelli di utilizzo.

Secondo alcuni esponenti del movimento open source, inoltre, l’approvazione di uno standard appoggiato da tutti i più grandi big del mondo Linux dovrebbe favorire anche l’ascesa del sistema operativo free nel mercato aziendale.

Insieme alla Linux Internationalization Initiative (LI18NUX), la LSB fa parte del Free Standards Group , che ha la funzione di emanare delle raccomandazioni per gli sviluppatori affinché i file binari possano essere facilmente portabili sulle varie distribuzioni Linux.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Antonio Despota scrive:
    Prolisso
    Chi ha scritto quest'articolo dovrebbe riflettere sulla propria capacità di sintesi...
  • anonimo scrive:
    IO HO BREVETTATO...
    ...I TROLL!Sai quanti soldoni mi faccio ora su PI?!?!?
  • Anonimo scrive:
    nn hanno niente di meglio da fare sti australiani?
    eh???
  • Anonimo scrive:
    Dal comunismo alla globalizzazione: w la ruota
    Non capisco: come si fa oggi a parlare bene del comunismo? Con quello che ha (hanno) combinato?Ma quello che è più grave, secondo me, è tutta la questione della globalizzazione, della quale tutti parlano e nessuno sa cos'è!!!Tutti pensano che a Genova il G8 si riunisca per decidere sulla (per la) globalizzazione... ma se cosi fosse, perchè i grandi (e ricchi) del pianeta devono mettere delle regole (WTO) per il commercio internazionale? Basterebbe abolire le dogane, far circolare liberamente le merci... No, la globalizzazione è e deve essere l'obiettivo dell'Uomo, se mai è il "nuovo ordine mondiale" (vero Bush?) che deve essere bloccato. E per bloccare questo basta l'autonomia delle Regioni. Oh che roba complessa... ma tant'è il popolo è bue!!!! Continuate a spaccare le vetrine di McDonald e fumare mariujana e comprare i dischi di MaoMao, prodotti dalla Sony (o da qualche altra multinazionale). lui sarà cosi sempre il contestatore + ricco del mondo, mentre voi.... a già, ma siete comunisti (hihihihi)
    • Anonimo scrive:
      Re: Dal comunismo alla globalizzazione: w la ruota
      Non ho capito cosa c'entrasse 'sta cosa.Sarai mica un po' OT?- Scritto da: Patroclo
      Non capisco: come si fa oggi a parlare bene
      del comunismo? Con quello che ha (hanno)
      combinato?
      Ma quello che è più grave, secondo me, è
      tutta la questione della globalizzazione,
      della quale tutti parlano e nessuno sa
      cos'è!!!
      Tutti pensano che a Genova il G8 si riunisca
      per decidere sulla (per la)
      globalizzazione... ma se cosi fosse, perchè
      i grandi (e ricchi) del pianeta devono
      mettere delle regole (WTO) per il commercio
      internazionale? Basterebbe abolire le
      dogane, far circolare liberamente le
      merci... No, la globalizzazione è e deve
      essere l'obiettivo dell'Uomo, se mai è il
      "nuovo ordine mondiale" (vero Bush?) che
      deve essere bloccato. E per bloccare questo
      basta l'autonomia delle Regioni. Oh che roba
      complessa... ma tant'è il popolo è bue!!!!
      Continuate a spaccare le vetrine di McDonald
      e fumare mariujana e comprare i dischi di
      MaoMao, prodotti dalla Sony (o da qualche
      altra multinazionale). lui sarà cosi sempre
      il contestatore + ricco del mondo, mentre
      voi.... a già, ma siete comunisti (hihihihi)
      • Anonimo scrive:
        Re: Dal comunismo alla globalizzazione: w la ruota
        chiunque abbia scritto quelle parole ha PERFETTAMENTE ragione e penso che ci sono ancora persone che rimpiaqngono i mentecatti come Lenin(poraccio!) e Stalin(...) che oltre a portare povertà hanno potato anche i carissimi campi di concentramento per uccidere i poveri contadini che non avevano niente di cui mangiare.W i SAVOIA
  • Anonimo scrive:
    Lo stanno facendo con la natura
    a dimostrazione di cio vi ricordo che tempo fa di un articolo di quelle trasmissioni sull'agricoltura. Dicevano che un gruppo di ricercatori Australiani aveva fato delle ricerche in Europae in Italia particolare con il risultato che all'ufficio brevetti una serie di erbe, utilizzate per l'allevamento del bestiame che in Italia crescono naturalmente, sono state brevettate e gli italiani per avere quei devono pagare le royalties agli australiani.nota bene che le piante non hanno subito nessuna modificazione genetica.Stiamoci altrimenti qui per farci l'insalata dobbiamo pagare i diritti di brevetto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo stanno facendo con la natura
      - Scritto da: Helppa
      a dimostrazione di cio vi ricordo che tempo
      fa di un articolo di quelle trasmissioni
      sull'agricoltura. Dicevano che un gruppo di
      .....E lo sai che nelle fogne di New York ci sono i coccodrilli ?E che c'e gente che va in giro a rapire la gente per espiantare gli organi ?CHE MONDO !!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo stanno facendo con la natura
        - Scritto da: TeX]zac[
        E lo sai che nelle fogne di New York ci sono
        i coccodrilli ?

        E che c'e gente che va in giro a rapire la
        gente per espiantare gli organi ?

        CHE MONDO !!!!E invece c'e' stato un caso, di una ditta olandese (se la memoria non e' andata a farsi ...) che ha brevettato una nostra pianta.Se non sbaglio poi il ripetersi della cosa e' stata bloccata con un decreto legge.Comunque questi non sono rischi da prendere per i fondelli, la somma della globalizzazione piu' la brevettabilita' facile puo' dare risultati nefasti, da cui non c'e' niente che ti difenda (se un paese ci prova gli piovono di quelle multe miliardarie).Vedi carne con gli ormoni USA, vedi giocattoli cinesi con materiali plastici che possono provocare sterilita' ecc.
  • Anonimo scrive:
    Per favore!
    Alien, ficcati il tuo bel pinguino nel sederino !
  • Anonimo scrive:
    e la curcuma allora?
    Gli americani hanno proprio rotto i coglioni !!!Fanno il bello e il cattivo tempo, forti del loro strapotere economico-commerciale-politico-militare.Impongono la logica del profitto (il loro) esasperato calpestando anche il senso comune e l'ovvio.Un esempio: la curcuma. E' una spezia utilizzata nella cucina indiana da sempre, ma un poco anche in quella europea.Forse qualcuno che si diletta in cucina si ricorderà, fino a qualche anno addietro, il classico flaconcino da supermecato.Bene. Un'industria farmaceutica (di quelle con interessi e partecipazioni in tutti i campi e di più) ha scoperto le forti proprietà antiallergiche di questa sostanza, (conosciute peraltro da sempre nella farmacopea popolare indiana) ha brevettato la curcuma (ebbene si!) e adesso non si trova più in giro.Poco male per la cucina europea, forse. Un pò di più per la cucina indiana, sicuramente. Malissimo per i poveracci (indiani) che vivevano da sempre del commercio (ua volta libero) della curcuma. Con intere regioni al collasso dal punto di vista economico.Ma tant'è: questo è solo un esempio, banale.
  • Anonimo scrive:
    io non capisco chi e' spinge queste persone...
    ...spingitore di brevettatori!!!!Su rieduchescional ciannel!!!
  • Anonimo scrive:
    mi viene in mente una vecchia battuta di altan
    una vecchia vignetta di altanil figlio al padre: "Papa', chi ha scoperto la merda?"Il padre "Adamo. e non l'ha brevettata, il fesso"
  • Anonimo scrive:
    Vi ho fregato tutti col mio nuovo brevetto!
    Io ho brevettato il.....BREVETTO !!!!!Mi dispiace ma vi ho fregato tutti!:-D
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi ho fregato tutti col mio nuovo brevetto!
      no, io brevetto la capacita' per gli umani di comunicare.quindi, o fai il cagnolino o stai zitto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vi ho fregato tutti col mio nuovo brevetto!
        - Scritto da: Larry
        no, io brevetto la capacita' per gli umani
        di comunicare.
        quindi, o fai il cagnolino o stai zitto.Sto zitto, ma te mi paghi i diritti per aver utilizzat il mio brevetto sui brevetti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi ho fregato tutti col mio nuovo brevetto!
      MACCHE'Io ho brevettato proprio ora L'Ufficio Brevetti.- Scritto da: :-x

      Io ho brevettato il.....
      BREVETTO !!!!!

      Mi dispiace ma vi ho fregato tutti!


      :-D
      • Anonimo scrive:
        Re: Vi ho fregato tutti col mio nuovo brevetto!
        Non ancora:ho brevettato la carta da bollo e i timbri....e anche il modulo C e i suoi allegati e poi la Camera di Commercio.
  • Anonimo scrive:
    il brevetto definitivo
    credenti di tutto il mondo tenetevi forte: sulla Gazzetta Ufficiale sentirete presto parlare del mio brevetto definitivo: HO BREVETTATO DIO!!!!!! (in tutte le sue possibili accezioni: Dio, Allah, Buddha, il Sole, Elvis Presley,....)Visto quanto ho in mente di far pagare il diritto a pregare (o bestemmiare, non si sa mai...), vi conviene diventare atei in fretta............
    • Anonimo scrive:
      Re: il brevetto definitivo
      Ah si ...?!?e così IO sarei un tuo brevetto.....! - Scritto da: marzelo
      credenti di tutto il mondo tenetevi forte:
      sulla Gazzetta Ufficiale sentirete presto
      parlare del mio brevetto definitivo:
      HO BREVETTATO DIO!!!!!! (in tutte le sue
      possibili accezioni: Dio, Allah, Buddha, il
      Sole, Elvis Presley,....)

      Visto quanto ho in mente di far pagare il
      diritto a pregare (o bestemmiare, non si sa
      mai...), vi conviene diventare atei in
      fretta............
      • Anonimo scrive:
        Re: il brevetto definitivo
        verlock, visto il tuo intervento blasfemo mi toccherà applicarti l'aliquota maggiorata del 90%.........
        • Anonimo scrive:
          Re: il brevetto definitivo
          Ritengo sia più probabile che Dio abbiagià brevettato tutti noi, a suo tempo.- Scritto da: marzelo
          verlock, visto il tuo intervento blasfemo mi
          toccherà applicarti l'aliquota maggiorata
          del 90%.........
          • Anonimo scrive:
            Re: il brevetto definitivo
            verissimo alex........peccato che Dio si sia dimenticato di passare dal notaio a registrarci tutti.......
  • Anonimo scrive:
    Io parto per un altro mondo
    Parto per un altro mondo, un altra terra, ma senza americani e strunz del genere, do' ragione all'avvocato e torto alle multinazionali che se ne fo**ono dell'utonto e del super-utonto esperto e di chiunque altro...Stai male? paga, ma non per guarire, solo per migliorare la tua condizione attuale, ma poi ti ammali di nuovo...Lavori? NO! Devi essere sfruttato e pagato male...Il mio capo mi aveva offerto 2.800.000 al mese netti come amministratore di rete e programmatore esperto (questo a Lecco), poi si e' fatto i conti, se vuoi, 2.000.000 se no non mi conviene...Ma che ca**o devo fare? Lavorare per te? Vivere per lavorare?Ma io me ne sbatto le p***e di te e di quanti miliardi hai in banca!Ne trovo altri di posti che mi pagano meglio e soprattutto io non vivo per lavorare, lavoro solo per avere qualche dinero per vivere e svagarmi!Ma in questa terra dove i brevetti e l'uomo in se non contano, si puo' fare di tutto, basta che hai i soldi e te ne freghi di tutti.Chi si ricorda il cinema in bianco e nero?Il cinema a colori e' stato inventato e BREVETTATO da un italiano, poi un americano ha brevettato la STESSA COSA dopo l'italiano (credo un anno dopo) e il brevetto e' passato all'americano, e l'italiano e' morto in miseria...Felicitazione gente, tutti quei film che a noi sembrano assurdi come societa' (vedi film come Nirvana o Jonny Mnemonic), dove le multi nazionali sono piu' potenti degli stati e che creano nuovi virus di ogni genere solo per costringerti a lavorare per pagarti le medicine, dove ti obbligano a vestirti in un certo modo e a pensare come dicono loro...No, io non ci sto', preferisco prendere una navetta e partire per l'ignoto...
    • Anonimo scrive:
      Re: Io parto per un altro mondo
      - Scritto da: RedFoxy

      No, io non ci sto', preferisco prendere una
      navetta e partire per l'ignoto...L'ignoto l'ho brevettato io se vuoi partire mi devi pagare le Royality o ti denuncio.P.S.Ho brevettato anche il kerosene e la miscela di ossigeno e idrogeno per i razzi, se vuoi partire trovati un'altro carburante
      • Anonimo scrive:
        Re: Io parto per un altro mondo
        - Scritto da: Rude


        - Scritto da: RedFoxy



        No, io non ci sto', preferisco prendere
        una

        navetta e partire per l'ignoto...

        L'ignoto l'ho brevettato io LOOLMi sto capottando dalle risate!!;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Io parto per un altro mondo

      Parto per un altro mondo, un altra terra, ma
      senza americani e strunz del genere, do'
      ragione all'avvocato e torto alle
      multinazionali che se ne fo**ono dell'utonto
      e del super-utonto esperto e di chiunque
      altro...
      Stai male? paga, ma non per guarire, solo
      per migliorare la tua condizione attuale, ma
      poi ti ammali di nuovo...chiedi a alien...:))))
      Lavori? NO! Devi essere sfruttato e pagato
      male...
      Il mio capo mi aveva offerto 2.800.000 al
      mese netti come amministratore di rete e
      programmatore esperto (questo a Lecco), poi
      si e' fatto i conti, se vuoi, 2.000.000 se
      no non mi conviene...
      Ma che ca**o devo fare? Lavorare per te?
      Vivere per lavorare?
      Ma io me ne sbatto le p***e di te e di
      quanti miliardi hai in banca!
      Ne trovo altri di posti che mi pagano meglio
      e soprattutto io non vivo per lavorare,
      lavoro solo per avere qualche dinero per
      vivere e svagarmi!e questo lo giusto spirito...
      Ma in questa terra dove i brevetti e l'uomo
      in se non contano, si puo' fare di tutto,
      basta che hai i soldi e te ne freghi di
      tutti.non durera in eterno...
      Felicitazione gente, tutti quei film che a
      noi sembrano assurdi come societa' (vedi
      film come Nirvana o Jonny Mnemonic), dove le
      multi nazionali sono piu' potenti degli
      stati e che creano nuovi virus di ogni
      genere solo per costringerti a lavorare per
      pagarti le medicine, dove ti obbligano a
      vestirti in un certo modo e a pensare come
      dicono loro...hai diventicato gattaca...
      No, io non ci sto', preferisco prendere una
      navetta e partire per l'ignoto...se solo ci fosse la navetta...io sarei gia ad anni luce...
    • Anonimo scrive:
      Re: Io parto per un altro mondo
      - Scritto da: RedFoxy
      Parto per un altro mondo, un altra terra, ma
      senza americani e strunz del genere, do'
      ragione all'avvocato e torto alle
      multinazionali che se ne fo**ono dell'utonto
      e del super-utonto esperto e di chiunque
      altro...
      Stai male? paga, ma non per guarire, solo
      per migliorare la tua condizione attuale, ma
      poi ti ammali di nuovo...
      Lavori? NO! Devi essere sfruttato e pagato
      male...
      Il mio capo mi aveva offerto 2.800.000 al
      mese netti come amministratore di rete e
      programmatore esperto (questo a Lecco), poi
      si e' fatto i conti, se vuoi, 2.000.000 se
      no non mi conviene...
      Ma che ca**o devo fare? Lavorare per te?
      Vivere per lavorare?
      Ma io me ne sbatto le p***e di te e di
      quanti miliardi hai in banca!
      Ne trovo altri di posti che mi pagano meglio
      e soprattutto io non vivo per lavorare,
      lavoro solo per avere qualche dinero per
      vivere e svagarmi!

      Ma in questa terra dove i brevetti e l'uomo
      in se non contano, si puo' fare di tutto,
      basta che hai i soldi e te ne freghi di
      tutti.

      Chi si ricorda il cinema in bianco e nero?
      Il cinema a colori e' stato inventato e
      BREVETTATO da un italiano, poi un americano
      ha brevettato la STESSA COSA dopo l'italiano
      (credo un anno dopo) e il brevetto e'
      passato all'americano, e l'italiano e' morto
      in miseria...

      Felicitazione gente, tutti quei film che a
      noi sembrano assurdi come societa' (vedi
      film come Nirvana o Jonny Mnemonic), dove le
      multi nazionali sono piu' potenti degli
      stati e che creano nuovi virus di ogni
      genere solo per costringerti a lavorare per
      pagarti le medicine, dove ti obbligano a
      vestirti in un certo modo e a pensare come
      dicono loro...

      No, io non ci sto', preferisco prendere una
      navetta e partire per l'ignoto...ABILE E ARRUOLATO
      • Anonimo scrive:
        Re: Io parto per un altro mondo

        Ciao GrayLord, Tu sei già a bordo.
        Il prox programma, come sau è il seguente:
        - Dal 18 al 21 p.v, siamo in missione a
        GENOVA per il G8 dei ROMPICOGLIONI
        COSIDDETTI "POTENTI"; poi anche se sono
        "IMPOTENTI", a loro poco importa.....
        - Mese di AGOSTO prox venire, per chi come
        noi ha lavorato e combattuto, giusto riposo
        a IBIZA, o giù di lì.AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH !!!!!Guarda che ci vado anch'io!Vuoi perseguitarmi anche lì?;-)Io alloggerò dalle parti di S. Antonio....Se vedrò uno in giro per le spiagge con una tastiera capirò che sei te!:-D
        - A SETTEMBRE, TUTTI DI NUOVO AI POSTI DI
        COMBATTIMENTO BEN RITEMPRATI E PRONTI A FARE
        UN CULO COSI' AL DRAGA E AI SUOI GUARDIANI
        PRETORIANI.ROTFL
        • Anonimo scrive:
          Re: Io parto per un altro mondo
          - Scritto da: :-x

          Ciao GrayLord, Tu sei già a bordo.

          Il prox programma, come sau è il seguente:

          - Dal 18 al 21 p.v, siamo in missione a

          GENOVA per il G8 dei ROMPICOGLIONI

          COSIDDETTI "POTENTI"; poi anche se sono

          "IMPOTENTI", a loro poco importa.

          ....


          - Mese di AGOSTO prox venire, per chi come

          noi ha lavorato e combattuto, giusto
          riposo

          a IBIZA, o giù di lì.

          AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH !!!!!
          Guarda che ci vado anch'io!
          Vuoi perseguitarmi anche lì?
          ;-)
          Io alloggerò dalle parti di S. Antonio....Ma va, veramente?Comunque in vacanza sono sempre in pace con tutti (o quasi!, sich).
          Se vedrò uno in giro per le spiagge con una
          tastiera capirò che sei te!
          :-DPuò essere.

          - A SETTEMBRE, TUTTI DI NUOVO AI POSTI DI

          COMBATTIMENTO BEN RITEMPRATI E PRONTI A
          FARE

          UN CULO COSI' AL DRAGA E AI SUOI GUARDIANI

          PRETORIANI.

          ROTFLCiao, che aria tira dalle tue parti?Qui nessuno ha voglia di lavorare, già non lavorano mai tutto l' anno, ma lo stipendio lo vogliono lo stesso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io parto per un altro mondo

        - Dal 18 al 21 p.v, siamo in missione a
        GENOVA per il G8 dei ROMPICOGLIONI
        COSIDDETTI "POTENTI"; poi anche se sono
        "IMPOTENTI", a loro poco importa.Mi sppiegate perche' ce l'avete con il G8? non ho potuto seguire i vari TG per svariati motivi e non ho trovato nessuno che me lo sappia spiegare... Vediamo se almeno tu...
    • Anonimo scrive:
      Re: Io parto per un altro mondo
      - Scritto da: RedFoxy
      Parto per un altro mondo, un altra terra, ma
      senza americani e strunz del genere, do'
      ragione all'avvocato e torto alle
      multinazionali che se ne fo**ono dell'utonto
      e del super-utonto esperto e di chiunque
      altro...
      Stai male? paga, ma non per guarire, solo
      per migliorare la tua condizione attuale, ma
      poi ti ammali di nuovo...
      Lavori? NO! Devi essere sfruttato e pagato
      male...
      Il mio capo mi aveva offerto 2.800.000 al
      mese netti come amministratore di rete e
      programmatore esperto (questo a Lecco), poi
      si e' fatto i conti, se vuoi, 2.000.000 se
      no non mi conviene...MANDALO AFFANCULO QUEL MORTO DI FAME.FATTI LIQUIDARE E VAI 15 gg A IBIZA.TORNI E A SETTEMBRE TI TROVI UN' ALTRO LAVORO.
    • battagliacom scrive:
      Re: Io parto per un altro mondo
      quando parte la navetta? parto anch'io
  • Anonimo scrive:
    IL COMUNISMO E' MORTO, W IL COMUNISMO
    E' proprio vero che il capitalismo ha vinto, dopo la caduta del muro di berlino (basta osservare a cio' che sta accadendo alle ex capitali sovietiche).Ma e' accettabile che la mentalita' del guadagno ad ogni costo debba trionfare a tutti i costi? Non e' semmai auspicabile una riflessione generale sul cosi' detto modello di sviluppo americano che ci sta globalizzando tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: IL COMUNISMO E' MORTO, W IL COMUNISMO
      E' proprio vero: mi rammento di una ventina di anni or sono, quando si prendeva in giro il modello americano del "lavoratore stressato e contento" (e con 25 infarti prima dei 50 anni).Se ora ci guardiamo intorno ci rendiamo conto che e' la stessa cosa che sta succedendo a noi italiani!
      • Anonimo scrive:
        Re: IL COMUNISMO E' MORTO, W IL COMUNISMO
        Per non parlare del tempo per vedere i propri figli. Guardate nei paesi anglosassoni che problemi hanno con la delinguenza minorile. Se i padri li potessero seguire meglio...Si lavora per vivere, non si vive per lavorare.E' banale, ma chi ci pensa piu'?- Scritto da: Papa
        E' proprio vero: mi rammento di una ventina
        di anni or sono, quando si prendeva in giro
        il modello americano del "lavoratore
        stressato e contento" (e con 25 infarti
        prima dei 50 anni).
        Se ora ci guardiamo intorno ci rendiamo
        conto che e' la stessa cosa che sta
        succedendo a noi italiani!
    • Anonimo scrive:
      Re: IL COMUNISMO E' MORTO, W IL COMUNISMO
      Ehmmm.....scusate, sommessamente.....forse sfugge che grazie alla c.d "globalizzazione", ho potuto leggere questo e gli altri post.- Scritto da: Mirketto
      E' proprio vero che il capitalismo ha vinto,
      dopo la caduta del muro di berlino (basta
      osservare a cio' che sta accadendo alle ex
      capitali sovietiche).
      Ma e' accettabile che la mentalita' del
      guadagno ad ogni costo debba trionfare a
      tutti i costi? Non e' semmai auspicabile una
      riflessione generale sul cosi' detto modello
      di sviluppo americano che ci sta
      globalizzando tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: IL COMUNISMO E' MORTO, W IL COMUNISMO
      Ehmmm.....scusate, sommessamente.....forse sfugge che grazie alla c.d "globalizzazione", ho potuto leggere questo e gli altri post.E' vero, c'è anche dell'altro, valori, cultura ecc..., ma che volete, io ho provato a leggere Guerra e Pace, l'Ulisse e tutta l'altra roba......MA NON CI RIESCO.......E' PIU' FORTE DI ME.....Anna Pavlovna o Dedalus a me proprio non interessano.....CHE CI POSSO FARE ???- Scritto da: Mirketto
      E' proprio vero che il capitalismo ha vinto,
      dopo la caduta del muro di berlino (basta
      osservare a cio' che sta accadendo alle ex
      capitali sovietiche).
      Ma e' accettabile che la mentalita' del
      guadagno ad ogni costo debba trionfare a
      tutti i costi? Non e' semmai auspicabile una
      riflessione generale sul cosi' detto modello
      di sviluppo americano che ci sta
      globalizzando tutti.
  • Anonimo scrive:
    Io brevetto l'universo!
    Così faccio prima!Provate un po' a brevettare qualcosadi più generico, forza...
    • Anonimo scrive:
      Re: Io brevetto l'universo!
      Avrai quache problema, visto che l'universo e' un prodotto derivato dal Big Bang e, come tutti sanno, il Big Bang e' stato brevettato da me Il Conte- Scritto da: Alex.tg
      Così faccio prima!
      Provate un po' a brevettare qualcosa
      di più generico, forza...
      • Anonimo scrive:
        Re: Io brevetto l'universo!
        vi frego tutti io brevetto l'atomo con protoni , neutroni , ioni- Scritto da: Count Zero
        Avrai quache problema, visto che l'universo
        e' un prodotto derivato dal Big Bang e, come
        tutti sanno, il Big Bang e' stato brevettato
        da me

        Il Conte

        - Scritto da: Alex.tg

        Così faccio prima!

        Provate un po' a brevettare qualcosa

        di più generico, forza...
        • Anonimo scrive:
          Re: Io brevetto l'universo!
          - Scritto da: giobertox
          vi frego tutti
          io brevetto l'atomo con protoni , neutroni ,
          ioni
          il quale esiste, come sempre, come sottoprodotto del MIO big Bang. Se proprio insisti ti concedere una licenza, l'unico problema e' che e' un po' caruccia....Il Conte
          • Anonimo scrive:
            Re: Io brevetto l'universo!
            - Scritto da: RedFoxy

            il quale esiste, come sempre, come

            sottoprodotto del MIO big Bang. Se proprio

            insisti ti concedere una licenza, l'unico

            problema e' che e' un po' caruccia....

            Ve l'ho gia' detto che ho brevettato il fritto misto alla piemontese ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Io brevetto l'universo!

            Ve l'ho gia' detto che ho brevettato il
            fritto misto alla piemontese ?Stavo pensando: dopotutto il fritto misto non e' anche lui un sottoprodotto del bing-bong ?Vabbe' ti lascio il tuo brevetto, dopotutto aveva una licenza GPL o mi sbaglio?Il Conte
          • Anonimo scrive:
            Re: Io brevetto l'universo!
            - Scritto da: Count Zero



            Ve l'ho gia' detto che ho brevettato il

            fritto misto alla piemontese ?

            Stavo pensando: dopotutto il fritto misto
            non e' anche lui un sottoprodotto del
            bing-bong ?
            Vabbe' ti lascio il tuo brevetto, dopotutto
            aveva una licenza GPL o mi sbaglio?

            Il ConteCazz.. e' vero !!!! Me ne ero dimenticato !!!Inoltre la GPL e' virale, quindi sono GPL anche la carne cruda all'albese, i tagliolini ai funghi porcini, il cinghiale al civet, il bollito misto, il bunet, il bicierin e la grappa.Per fortuna non ho un ristorante !!!!OK ! OK ! La finisco prima che qualcuno decida di linciarmi :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Io brevetto l'universo!

            Cazz.. e' vero !!!! Me ne ero dimenticato !!!
            Inoltre la GPL e' virale, quindi sono GPL
            anche la carne cruda all'albese, i
            tagliolini ai funghi porcini, il cinghiale
            al civet, il bollito misto, il bunet, il
            bicierin e la grappa.
            Per fortuna la bagna caoda e' immune a tutto...e con questo la pianto anch'io di scrivere idiozie (per oggi)Il Conte
          • G F scrive:
            Re: Io brevetto l'universo!
            Invece di stare a ridere, guardate un po' il brevetto EP1219703B1...Quello esiste sul serio, concesso in Europa ed e'...una salsa all'aceto balsamico!
        • Anonimo scrive:
          Re: Io brevetto l'universo!
          io ho brevettato la forza elettromagnetica tiene uniti i protoni con elettroni e nucleo (entrambi brevettati anch'essi)- Scritto da: giobertox
          vi frego tutti
          io brevetto l'atomo con protoni , neutroni ,
          ioni

          - Scritto da: Count Zero

          Avrai quache problema, visto che
          l'universo

          e' un prodotto derivato dal Big Bang e,
          come

          tutti sanno, il Big Bang e' stato
          brevettato

          da me



          Il Conte




          - Scritto da: Alex.tg



          Così faccio prima!



          Provate un po' a brevettare qualcosa



          di più generico, forza...
          • Anonimo scrive:
            Re: Io brevetto l'universo!
            Eh, ma guarda che se hai dei protoni da unireè merito del mio brevetto: io ho brevettato laforza tensoriale di colore (tiene insieme i quark)- Scritto da: un paio di cojoni
            io ho brevettato la forza elettromagnetica
            tiene uniti i protoni con elettroni e nucleo
            (entrambi brevettati anch'essi)

            - Scritto da: giobertox

            vi frego tutti

            io brevetto l'atomo con protoni ,
            neutroni ,

            ioni



            - Scritto da: Count Zero


            Avrai quache problema, visto che

            l'universo


            e' un prodotto derivato dal Big Bang e,

            come


            tutti sanno, il Big Bang e' stato

            brevettato


            da me





            Il Conte







            - Scritto da: Alex.tg





            Così faccio prima!





            Provate un po' a brevettare qualcosa





            di più generico, forza...

      • Anonimo scrive:
        Re: Io brevetto l'universo!
        - Scritto da: Count Zero
        Avrai quache problema, visto che l'universo
        e' un prodotto derivato dal Big Bang e, come
        tutti sanno, il Big Bang e' stato brevettato
        da me

        Il ConteBè, a dire la verità, ho un amico fisico chesostiene che il Big Bang è solo, come l'interameccanica quantistica, una Big fregatura.E ti dirò di più: la sua teoria (che si chiama"teoria ondulatoria del campo") è parecchio,ma parecchio convincente! E io gli credo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io brevetto l'universo!
      Cacchio......sapevo che il database dell'Ufficio Italiano non funziona bene, ma credevo facessero dei controlli a livello internazionale. Non vi ha detto niente nessuno ??I brevetti sono un mio brevetto !!Pagare........TUTTI !!- Scritto da: Alex.tg
      Così faccio prima!
      Provate un po' a brevettare qualcosa
      di più generico, forza...
      • Anonimo scrive:
        Re: Io brevetto l'universo!
        Scusate, non avevo visto che i brevetti erano già brevettati..- Scritto da: Verlok

        Cacchio......sapevo che il database
        dell'Ufficio Italiano non funziona bene, ma
        credevo facessero dei controlli a livello
        internazionale.
        Non vi ha detto niente nessuno ??

        I brevetti sono un mio brevetto !!

        Pagare........TUTTI !!


        - Scritto da: Alex.tg

        Così faccio prima!

        Provate un po' a brevettare qualcosa

        di più generico, forza...
  • Anonimo scrive:
    Idea già vista su Urania
    Per gli aficionados di fantascienza, non è una novità. Lo si può trovare in raccontino di SF pubblicato in italia una ventina di anni fa su Urania, nelle "44 ficrostorie", credo. La realtà ha superato la fantasia, per usare un clichè. Mi ricordo di un altro racconto (di Harness) in cui ad essere brevettato è un bambino...Antonio Benvenuti
    • Anonimo scrive:
      Re: Idea già vista su Urania
      Esatto ragazzi !!! già visto già fatto !!!e' già roba vecchia- Scritto da: Antonio Benvenuti
      Per gli aficionados di fantascienza, non è
      una novità. Lo si può trovare in raccontino
      di SF pubblicato in italia una ventina di
      anni fa su Urania, nelle "44 ficrostorie",
      credo. La realtà ha superato la fantasia,
      per usare un clichè. Mi ricordo di un altro
      racconto (di Harness) in cui ad essere
      brevettato è un bambino...

      Antonio Benvenuti
    • Anonimo scrive:
      Re: Idea già vista su Urania
      - Scritto da: Antonio Benvenuti
      Per gli aficionados di fantascienza, non è
      una novità. Lo si può trovare in raccontino
      di SF pubblicato in italia una ventina di
      anni fa su UraniaEsatto !Il titolo è : "Diritto di brevetto"di : Daniel A. DarlingtonCiao.
  • Anonimo scrive:
    che noia...
    Premessa: lavoro nel campo dei brevetti, un po' quindi me ne intendo (anche se sono ben lungi dall'essere un superesperto).Osservazione sconsolata: che noia ragazzi... le palle e le panzane che trovo scritte su internet (anche su siti blasonati come p.i. o slashdot, etc) sono noiose quanto e piu' le palle e le panzane che scrivono i giornalisti "cartacei" a proposito di informatica, internet e similari...Vorrei cmq solo aggiungere che il brevetto dell'avvocato in questione non vale e non varra' mai niente, se non la pubblicita' gratis che lui ha fatto a se stesso grazie alla coglioneria dei media male informati... riguardo poi al sistema dei brevetti in quanto tale, non e' certo perfetto ma almeno funziona, sia proteggendo chi veramente fa innovazione nei confronti di una moltitudine di volgari imitatori che parassitano le innovazioni altrui, sia autolimitando (finora con successo, vedi il caso South Africa) il potere economico dei pesci grossi nei confronti dei paesi poveri.Senza il sistema dei brevetti sarebbe solo la giungla... come uno Stato senza leggi. Senz'altro si puo' migliorare, ma fare senza no grazie... non voglio tornare al medioevo e fare il servo della gleba del nobile di turno. Ciao ciao Seattle.
    • Anonimo scrive:
      Re: che noia...
      - Scritto da: fastidius
      Premessa: lavoro nel campo dei brevetti, un
      po' quindi me ne intendo ....
      .....
      Osservazione sconsolata: che noia ragazzi...
      le palle e le panzane che trovo scritte su
      internet
      ....
      Vorrei cmq solo aggiungere che il brevetto
      dell'avvocato in questione non vale e non
      varra' mai niente, se non la pubblicita'
      ......Fastidius, visto che hai fatto lo sforzo di smentire la notizia perché non ti sforzi ancora un po' e spieghi a noi "poveri servi della gleba" perché il brevetto in questione non funzionerà mai?Altrimenti ti allinei ai giornalisti che tanto disprezzi che molto spesso danno tutto per scontato.ciao e grazie
      • Anonimo scrive:
        Re: che noia...
        - Scritto da: NoLogox
        Altrimenti ti allinei ai giornalisti che
        tanto disprezzi che molto spesso danno tutto
        per scontato.
        ciao e grazie Non disprezzo nessuno, sono solo abbastanza deluso quando mi rendo conto che anche in rete, spesso, l'informazione segue alcune "mode": quella del momento e': "addosso al brevetto !".Ricordo che qualche tempo fa, sui media tradizionali, si dava addosso agli "hackers", poi ai "pedofili", e cosi' via (dis)informando... :(Cmq chi fosse interessato alla materia brevettuale, puo' approfondire da solo le proprie conoscenze su siti come www.patnet.it, www.epo.org, eccetera.Ciao.
        • Anonimo scrive:
          Re: che noia...
          Neanche in questo secondo post hai risposto alla domanda... cmq la formula dei brevetti a mio parere impedisce che chiunque possa accedere a tecnologie o innovazioni che potrebbero rendere la vita di chiunque migliore. Caso limite: i brevetti che alcune multinazionali farmaceutiche detengono su molti prodotti anti-aids che sono causa diretta della morte di migliaia di persone in africa. Ma evidentemente a qualcuno interessa più l'ingrossarsi del proprio portafogli che non il migliorare della condizione umana e il salvare vite umane...
          • Anonimo scrive:
            Re: che noia...
            Hai scoperto l'acqua calda....Pensi che non abbiano già trovato il rimedio (pillola o iniezione) contro le carie ai denti?Poi ci pensi tu a spiegarlo ai dentisti che devono fare i soldi solo sugli apparecchi...
        • Anonimo scrive:
          Re: che noia... Altri link
          - Scritto da: fastidius

          Cmq chi fosse interessato alla materia
          brevettuale, puo' approfondire da solo le
          proprie conoscenze su siti come
          www.patnet.it, www.epo.org, eccetera.Senza dimenticare www.freepatents.org e www.eurolinux.org, che contengono molti documenti sul lato oscuro dei brevetti con particolare attenzione all'ambito informatico.
          • Anonimo scrive:
            Re: che noia... Altri link
            - Scritto da: abel
            Senza dimenticare www.freepatents.org e
            www.eurolinux.org, che contengono molti
            documenti sul lato oscuro dei brevetti con
            particolare attenzione all'ambito
            informatico.Grazie per la segnalazione. Freepatent lo conoscevo gia', ma non eurolinux (che visitero' presto).Sia detto di sfuggita: il software oggi come oggi non e' cmq brevettabile, almeno in Europa (ed e' tutto sommato una sfiga, perche' il diritto d'autore che oggi si usa e', sotto molti POV, anche peggio dei brevetti -almeno per quel che riguarda il software, IMHO !).PS: e btw, sono un sostenitore della licenza GPL.
    • Anonimo scrive:
      Re: che noia...
      Sono d'accordo con NoLogox.E aggiungo: il brevetto della ruota non è validosolo perché è palesemente assurdo. E tuttavia èpassato indenne dall'ufficio preposto.Oh, fastidius, ma ti rendi conto?Se questo è passato, quando brevettano qualcosadi minimamente meno assurdo, prima di scoprire chehanno fatto un torto a qualcuno o una cazzatapaurosa, quanto tempo passerebbe, eh?E poi chi ha detto di voler fare senza??Non c'è mica scritto nell'articolo...guarda che l'avvocato ha visto giusto.- Scritto da: fastidius
      Premessa: lavoro nel campo dei brevetti, un
      po' quindi me ne intendo (anche se sono ben
      lungi dall'essere un superesperto).

      Osservazione sconsolata: che noia ragazzi...
      le palle e le panzane che trovo scritte su
      internet (anche su siti blasonati come p.i.
      o slashdot, etc) sono noiose quanto e piu'
      le palle e le panzane che scrivono i
      giornalisti "cartacei" a proposito di
      informatica, internet e similari...

      Vorrei cmq solo aggiungere che il brevetto
      dell'avvocato in questione non vale e non
      varra' mai niente, se non la pubblicita'
      gratis che lui ha fatto a se stesso grazie
      alla coglioneria dei media male informati...
      riguardo poi al sistema dei brevetti in
      quanto tale, non e' certo perfetto ma almeno
      funziona, sia proteggendo chi veramente fa
      innovazione nei confronti di una moltitudine
      di volgari imitatori che parassitano le
      innovazioni altrui, sia autolimitando
      (finora con successo, vedi il caso South
      Africa) il potere economico dei pesci grossi
      nei confronti dei paesi poveri.

      Senza il sistema dei brevetti sarebbe solo
      la giungla... come uno Stato senza leggi.
      Senz'altro si puo' migliorare, ma fare senza
      no grazie... non voglio tornare al medioevo
      e fare il servo della gleba del nobile di
      turno. Ciao ciao Seattle.
      • Anonimo scrive:
        Re: che noia...
        - Scritto da: Alex.tg
        Se questo è passato, quando brevettano
        qualcosa
        di minimamente meno assurdo, prima di
        scoprire che
        hanno fatto un torto a qualcuno o una cazzata
        paurosa, quanto tempo passerebbe, eh?All'incirca: il sistema dei brevetti (quando funziona, cioe' spesso -e non sempre, come del resto e' umanamente ovvio aspettarsi, vedi il caso Amazon) e' fatto in modo tale per cui, anche se riuscissi ad ottenere un brevetto assurdo, nel momento stesso in cui vado ad azionarlo, ovvero tento di far valere i miei presunti "diritti", il brevetto stesso viene dichiarato nullo (in tribunale).Fintantoche' non lo aziono, il brevetto resta "nel cassetto" ed a lato pratico e' come se non esistesse neppure...Spero di essere stato di aiuto......e ora lasciatami tornare a lavorare ! :)Ciao.
        • Anonimo scrive:
          Re: che noia...
          verissimo, mio padre ha un'attivita' commerciale il cui nome e' un'unita' di misura* che ha a che vedere con il settore in questione. Per evitare che la Ragione Sociale (di cui il nome fa parte), registrata oltre 60 anni fa alla competente Camera del Commercio, Artigianato ecc... venisse in varie declinazioni utilizzata da altre - e successive- aziende concorrenti- si e' provveduto a brevettare il nome come "dicitura di fantasia" ben sapendo che il valore della registrazione in sede di tribunale e' nullo. (infatti non c'e' molta fantasia) La registrazione e' stata fatta solo per avere della cartaccia firmata e timbrata in mano e una bella ® dopo il nome, cosa che solo il primo arrivato puo' permettersi....Cio' nonostante concordo con chi sostiene che bisognerebbe porre un freno alla mania di brevettare tutto cio' che puo' contribuire a migliorare la vita dell'uomo indistintamente dalle latitudini e dal portafoglirimane spazio per conservare i diritti su quel 95 per cento di futilita' che il progresso ci scarica addosso ogni santo giorno.*se avete pensato alla Metro, vi siete sbagliati
        • Anonimo scrive:
          Re: che noia...
          Precisazione per un thread precedente.Se ricordo bene per quanto riguarda il caso SudAfrica e AIDS non e' stato un merito del sistema attuale dei brevetti a far vincere la causa al SudAfrica, ma solo il rischio di una causa internazionale che avrebbe gravato terribilmente sull'immagine (gia' compromessa in parte) delle case farmaceutichePer quanto riguarda quanto hai scritto sotto tu dici che alla fine "il brevetto stesso viene dichiarato nullo (in tribunale)". In questo modo si favorisce chi puo' permettersi di pagare delle spese processuali e chi no, favorendo (e ti sembra strano) i poteri piu' forti e ricchi. Quindi non e' un fatto di noia, ma un problema serio le metodologie (o meglio le non metodologie) mediante le quali vengono registrati i brevetti. Inoltre un'altra domanda:E' possibile che io brevetto qualcosa e poi arrivi qualcuno che mi dice "io l'avevo brevettato prima solo che non l'ho attivato, adesso ci ho ripensato sgancia la grana!" Con la confusione che c'e' (hanno brevettato la ruota, tra breve tocca all'acqua calda) non mi sembra una situazione impossibile- Scritto da: fastidiusovvero tento di far
          valere i miei presunti "diritti", il
          brevetto stesso viene dichiarato nullo (in
          tribunale).

          Fintantoche' non lo aziono, il brevetto
          resta "nel cassetto" ed a lato pratico e'
          come se non esistesse neppure...
          • Anonimo scrive:
            Re: che noia...
            - Scritto da: rude
            Precisazione per un thread precedente.
            Se ricordo bene per quanto riguarda il caso
            SudAfrica e AIDS non e' stato un merito del
            sistema attuale dei brevetti a far vincere
            la causa al SudAfrica, Grazie al fatto che il South Africa aderisce alle convenzioni internazionali sui brevetti, non e' stato possibile alle esose multinazionali del farmaco far valere in quel paese "diritti" che il sistema brevettuale stesso non garantisce. E' per questo che dico che in quel caso il sistema brevettuale "ha funzionato", consentendo a quel governo di "espropriare" i brevetti per dimostrata causa di forza maggiore. Questi meccanismi sono per fortuna gia' previsti dalle attuali legislazioni sui brevetti.E' la nostra assicurazione contro la giungla, IMHO.
            Per quanto riguarda quanto hai scritto sotto
            tu dici che alla fine "il brevetto stesso
            viene dichiarato nullo (in tribunale)". In
            questo modo si favorisce chi puo'
            permettersi di pagare delle spese
            processuali e chi no, favorendo (e ti sembraLe spese processuali credo le paghi solo chi perde, ma non sono un legale quindi sospendo il giudizio.
            strano) i poteri piu' forti e ricchi. Quindi
            non e' un fatto di noia, ma un problema
            serio le metodologie (o meglio le non
            metodologie) mediante le quali vengono
            registrati i brevetti. Inoltre un'altra
            domanda:Le metodologie sono senz'altro migliorabili. Ad esempio e' noto che in USA hanno, rispetto all'Europa, un grosso problema di "inventive step" troppo basso (e' per quelo che e' stato concesso il tanto vituperato brevetto Amazon, del resto).
            E' possibile che io brevetto qualcosa e poi
            arrivi qualcuno che mi dice "io l'avevo
            brevettato prima solo che non l'ho attivato,
            adesso ci ho ripensato sgancia la grana!" In quel caso semplicemente il tuo brevetto e' nullo, ed il suo e' quello valido (almeno per tot anni dalla data di deposito).
            Con la confusione che c'e' (hanno brevettato
            la ruota, tra breve tocca all'acqua calda)
            non mi sembra una situazione impossibileC'e' confusione perche' attualmente il sistema dei brevetti e' "sotto pressione" a causa delle innovazioni tecnologiche dei nostri tempi (software, internet, biotech...) e quindi spesso mostra la corda. Ma io continuo ad aver fiducia che il sistema possa essere riformato ed adattato, ed aggiungo che ho molta piu' paura di un sistema economico mondiale SENZA brevetti che di qualche incidente di percorso, per quanto clamoroso.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Quelle Merde alla Ford
            a proposito di scontri fra Davide e Golia:molti anni fa la seconda casa automobilistica mondiale utilizzo' in un suo modello di autovettura la prima intermittenza per tergicristallo come oggi noi la conosciamo. Tale invenzione era gia' stata brevettata da un inventore dilettante poco tempo prima. In seguito alla vicenda furono montate parecchie cause legali dove l'Azienda, sempre nel torto piu' evidente, continuava a rifiutarsi di pagare le Royalties all'inventore. Poco dopo la fine, dell'ultimo processo l'inventore "inspiegabilmente" mori' (senza un soldo beninteso).
    • Anonimo scrive:
      Re: che noia...
      mi sa che lavori nei brevetti ma non hai idea dei guasti che i brevetti hanno prodotto.forse dovresti informarti di piu' sul movimento anti-brevetti (vedi la petizione linux in europa).
  • Anonimo scrive:
    io ho brevettato una miscela di gas
    Salve, sono Robert Schultz, docente dell'universita' di Tubinga dove insegno assieme al mio collega FranK Christiansen.Mi occupo dell'analisi molecolare dei fluidi gassosi e delle particelle monostatiche di nucleidi misti; Sei mesi fa dopo un lungo studio siamo giunti a realizzare una miscela di gas che allo stesso tempo permette la fotosintesi alle piante e la respirazione agli esseri viventi.La miscela e' composta da Azoto, Anidride carbonica, Ossigeno, con lievi presenze di gas minori (argon) (e gas che non intendo scrivere qui, x evitare tentativi emulazione da altri scienziati)...Dopo il mio brevetto con le autorita' mondiali siamo giunti ad una conclusione: cittadino, se respiri mi paghi le royalty, altrimenti....muori...
    • Anonimo scrive:
      Re: io ho brevettato una miscela di gas
      Ah sì, eh?E io, sappi, ho brevettato il diidrogenatodi ossigeno, una mia segretissima formula perun liquido incredibilmente utile, incolore,insapore, inodore e che disseta moltissimo.Quindi ricordati che se non mi paghi la licenza,del tuo corpo rimane il 30 per cento sì e no...- Scritto da: R.Schultz - F.Christiansen
      Salve, sono Robert Schultz, docente
      dell'universita' di Tubinga dove insegno
      assieme al mio collega FranK Christiansen.

      Mi occupo dell'analisi molecolare dei fluidi
      gassosi e delle particelle monostatiche di
      nucleidi misti; Sei mesi fa dopo un lungo
      studio siamo giunti a realizzare una miscela
      di gas che allo stesso tempo permette la
      fotosintesi alle piante e la respirazione
      agli esseri viventi.

      La miscela e' composta da Azoto, Anidride
      carbonica, Ossigeno, con lievi presenze di
      gas minori (argon) (e gas che non intendo
      scrivere qui, x evitare tentativi emulazione
      da altri scienziati)...

      Dopo il mio brevetto con le autorita'
      mondiali siamo giunti ad una conclusione:
      cittadino, se respiri mi paghi le royalty,
      altrimenti....muori...
    • Anonimo scrive:
      Re: io ho brevettato una miscela di gas
      - Scritto da: R.Schultz - F.Christiansen
      Salve, sono Robert Schultz, docente
      dell'universita' di Tubinga dove insegno
      assieme al mio collega FranK Christiansen.

      Mi occupo dell'analisi molecolare dei fluidi
      gassosi e delle particelle monostatiche di
      nucleidi misti; Sei mesi fa dopo un lungo
      studio siamo giunti a realizzare una miscela
      di gas che allo stesso tempo permette la
      fotosintesi alle piante e la respirazione
      agli esseri viventi.

      La miscela e' composta da Azoto, Anidride
      carbonica, Ossigeno, con lievi presenze di
      gas minori (argon) (e gas che non intendo
      scrivere qui, x evitare tentativi emulazione
      da altri scienziati)...

      Dopo il mio brevetto con le autorita'
      mondiali siamo giunti ad una conclusione:
      cittadino, se respiri mi paghi le royalty,
      altrimenti....muori...ANCH'IO HO UNA MISCELA DI GAS DA BREVETTARE.SOLO CHE NON TROVO CHI L'ANALIZZA!
      • Anonimo scrive:
        Re: io ho brevettato una miscela di gas
        - Scritto da: Alien
        ANCH'IO HO UNA MISCELA DI GAS DA BREVETTARE.
        SOLO CHE NON TROVO CHI L'ANALIZZA!Se è la stessa miscela che produco io,usala al posto del GPL: fa miracoli.Preciso: GPL = Gas Propano Liquido,non GNU General Public License, in questo caso.
  • Anonimo scrive:
    Mo' vado a brevettare l'acqua calda...
    Cosi mi faccio pagare er piotta per ogni spagettata :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mo' vado a brevettare l'acqua calda...
      Mi spiace, io l'ho scoperta e io l'ho brevettata! Basta con questi furti ai danni della proprieta' intellettuale altrui!!- Scritto da: er spaghetto

      Cosi mi faccio pagare er piotta per ogni
      spagettata :-)


  • Anonimo scrive:
    E IO BREFETTO LA TOPA.
    Così quando uno tro**a mi deve pagare i diritti
  • Anonimo scrive:
    IO HO BREVETTATO IL ROTOLAMENTO
    Io invece ho brevettato il principiodel rotolamento dei corpi sferici.Essendo la ruota la sezione di una sferae visto che la ruota rotola dovete pagarmila royalty per l'uso della ruota.
    • Anonimo scrive:
      dettagli
      la ruota è la sezione di un cilindro...;-)- Scritto da: Paperon de Paperoni[...]
      Essendo la ruota la sezione di una sfera
      e visto che la ruota rotola dovete pagarmi
      la royalty per l'uso della ruota.
  • Anonimo scrive:
    Medicine
    Apparentemente quanto sto per dire è un po' off topic, ma pensateci: si tratta sempre del mercato dei brevetti nello sviluppo di tecnologie: è assurdo e ingiusto sotto tutti i punti di vista.L'altra notte (a notte molto fonda - e già questo mi fa schifo... come fa la popolazione, la massa ad istruirsi se le vere notizie passano quando è giusto dormire?) ho visto un servizio sulle conseguenze dei brevetti nel campo medico nei paesi cosiddetti "sottosviluppati" e delle conseguenze di una mossa "ardita" operata in India ... il presidente xy ha deciso che "non è brevettabile una molecola, ma al massimo solo un procedimento industriale".E questo è giusto!Una certa ditta farmaceutica ha messo in commercio i medicinali anti aids a 300 contro 2600 delle multinazionali, che immancabilmente 1) si sono lagnate 2) hanno iniziato ad abbassare il prezzo fino a 600.AAAHHH!!! Ma allora SI POTEVA ABBASSARE!Attraverso l'organizzazione mondiale per il commercio, forse chiederanno che "sia fatta giustizia".Li hanno accusati di essere pirati e ora vogliono i danni, accusandoli anche di concorrenza sleale ecc ecc.Ma loro? Chi sono i bastardi che vorrebbero far crepare l'umanità perché altrimenti "si abbassa il prezzo di mercato"?Chi è che sfrutta le università o la natura stessa, poi passa e brevetta?Io posso capire che fama, gloria e denaro siano anche dovuti o desiderati da chi fa ricerca oggi... (benvenuti anche ai ricercatori puri e duri come sempre!) ma ad un certo punto, se uno trova la cura per la distrofia muscolare... si becca un miliardo da ogni stato del mondo (che voelte che sia un miliardo, per QUALSIASI STATO?) oppure una quota proporzionale fissata E POI BASTA PER SEMPRE - la scoperta è di tutto il mondo da subito?In fondo, se il brevetto non è di nessuno, si tratta solo di vedere chi sa lavorare, poi.E negli altri casi significa sopravvivenza per tutti.Ragazzi, guqrdiamoci attorno: le multinazionali o le grosse organizzazioni stanno facendo agli ignoranti di oggi, quello che l'europa ha fatto con gli indiani d'america...MA SE NON COMBATTIAMO (non -solo- con la violenza) NON OTTERREMO MAI NULLA!Comprendo che sembra incoerente con questo messaggio ... ma se stiamo, state - sempre a blaterare e brontolare o lamentarvi, ma NON FATE NIENTE ... morirete nella vostra stessa merda!E forse qualcuno ve la farà anche pagare perché l'ha brevettata!Il signor avvocato, ha fatto benissimo, capite la sua mossa!
    • Anonimo scrive:
      Re: Medicine
      - Scritto da: Fight The Real Enemy

      Apparentemente quanto sto per dire è un po'
      off topic, ma pensateci: si tratta sempre
      del mercato dei brevetti nello sviluppo di
      tecnologie: è assurdo e ingiusto sotto tutti
      i punti di vista.

      L'altra notte (a notte molto fonda - e già
      questo mi fa schifo... come fa la
      popolazione, la massa ad istruirsi se le
      vere notizie passano quando è giusto
      dormire?) ho visto un servizio sulle
      conseguenze dei brevetti nel campo medico
      nei paesi cosiddetti "sottosviluppati" e
      delle conseguenze di una mossa "ardita"
      operata in India ... il presidente xy ha
      deciso che "non è brevettabile una molecola,
      ma al massimo solo un procedimento
      industriale".
      E questo è giusto!
      Una certa ditta farmaceutica ha messo in
      commercio i medicinali anti aids a 300
      contro 2600 delle multinazionali, che
      immancabilmente 1) si sono lagnate 2) hanno
      iniziato ad abbassare il prezzo fino a 600.
      AAAHHH!!! Ma allora SI POTEVA ABBASSARE!
      Attraverso l'organizzazione mondiale per il
      commercio, forse chiederanno che "sia fatta
      giustizia".
      Li hanno accusati di essere pirati e ora
      vogliono i danni, accusandoli anche di
      concorrenza sleale ecc ecc.
      Ma loro? Chi sono i bastardi che vorrebbero
      far crepare l'umanità perché altrimenti "si
      abbassa il prezzo di mercato"?
      Chi è che sfrutta le università o la natura
      stessa, poi passa e brevetta?

      Io posso capire che fama, gloria e denaro
      siano anche dovuti o desiderati da chi fa
      ricerca oggi... (benvenuti anche ai
      ricercatori puri e duri come sempre!) ma ad
      un certo punto, se uno trova la cura per la
      distrofia muscolare... si becca un miliardo
      da ogni stato del mondo (che voelte che sia
      un miliardo, per QUALSIASI STATO?) oppure
      una quota proporzionale fissata E POI BASTA
      PER SEMPRE - la scoperta è di tutto il mondo
      da subito?

      In fondo, se il brevetto non è di nessuno,
      si tratta solo di vedere chi sa lavorare,
      poi.
      E negli altri casi significa sopravvivenza
      per tutti.

      Ragazzi, guqrdiamoci attorno: le
      multinazionali o le grosse organizzazioni
      stanno facendo agli ignoranti di oggi,
      quello che l'europa ha fatto con gli indiani
      d'america...

      MA SE NON COMBATTIAMO (non -solo- con la
      violenza) NON OTTERREMO MAI NULLA!

      Comprendo che sembra incoerente con questo
      messaggio ... ma se stiamo, state - sempre a
      blaterare e brontolare o lamentarvi, ma NON
      FATE NIENTE ... morirete nella vostra stessa
      merda!
      E forse qualcuno ve la farà anche pagare
      perché l'ha brevettata!

      Il signor avvocato, ha fatto benissimo,
      capite la sua mossa!Amico mio, apprezzo l'interesse, e se ti può consolare, anche in sud africa hanno fatto lo stesso, sono andati in tribunale (multinazionali vs. stato del sudafrica) e, per il momento, il diritto alla salute ha vinto...per il momento...comunque, non incazziamoci su chi tiene all'oscuro il popolo....basta informarsi....se vuoi, ti faccio la scansione di un bellissimo fascicolo di meidci senza frontiere sull'argomento, e te lo mando per posta...ma non indigniamoci solo per quello che passa il TG, perchè vuol dire preoccuparsi per lo schizzo quando si è nel guano fino al collo!
  • Anonimo scrive:
    ROTFL!!!!
    Un grande, quell'avvocato!
  • Anonimo scrive:
    memo: brevettato il link
    ... mi pare che in un "vecchio" numero si parlava anche di qualcuno che intendeva brevettare il link ... no?
    • Anonimo scrive:
      Re: memo: brevettato il link
      Gia Brevettato:British Telecom- Scritto da: linko lionito
      ... mi pare che in un "vecchio" numero si
      parlava anche di qualcuno che intendeva
      brevettare il
      link
      ... no?
  • Anonimo scrive:
    n --
    Come Amazon che ha brevettato"Acquista con un click"oppure la storia che qualcun altro brevetti il DNA ma stiamo evramente scherzando???Ps: Ho brevettato "L'acquisto con carta di credito"e anche un device elastico che espandendosi e contraendosi consente all'umo di respirare.(polmoni)e la trasformazione da uovo in feto e poi in bimbo
    • Anonimo scrive:
      Re: n
      - Scritto da: n
      Come Amazon che ha brevettato
      "Acquista con un click"
      Pero' stiamoci attenti perche' Amazon.com intanto aveva messo parecchia paura a Barnes&Nobles tant'e' che alla fine Barnes&Nobles ha modificato il suo "Express Lane" per farlo diventare "Express Checkout".E' vero, anche gli americani stessi ne sono convinti che il sistema dei brevetti e' forse assurdo, ma allo stesso tempo si ricordano anche che se una societa' non gioca secondo le regole i consumatori hanno la facolta' di andare a comprare altrove. Cosi' molte persone hanno fatto e cosi' bisogna continuare a fare, almeno secondo me.
      oppure la storia che qualcun altro brevetti
      il DNA ma stiamo evramente scherzando???Non e' uno scherzo, ma la realta'. Secondo me e' nociva solo in quei posti dove la concorrenza non e' del tutto libera e quindi non si da al cosumatore la possibilita' di "condannare" certe scelte societarie.
      • Anonimo scrive:
        Re: n
        - Scritto da: XP
        - Scritto da: n

        Come Amazon che ha brevettato

        "Acquista con un click"


        Pero' stiamoci attenti perche' Amazon.com
        intanto aveva messo parecchia paura a
        Barnes&Nobles tant'e' che alla fine
        Barnes&Nobles ha modificato il suo "Express
        Lane" per farlo diventare "Express
        Checkout".

        E' vero, anche gli americani stessi ne sono
        convinti che il sistema dei brevetti e'
        forse assurdo, ma allo stesso tempo si
        ricordano anche che se una societa' non
        gioca secondo le regole i consumatori hanno
        la facolta' di andare a comprare altrove.
        Cosi' molte persone hanno fatto e cosi'
        bisogna continuare a fare, almeno secondo
        me.


        oppure la storia che qualcun altro
        brevetti

        il DNA ma stiamo evramente scherzando???

        Non e' uno scherzo, ma la realta'. Secondo
        me e' nociva solo in quei posti dove la
        concorrenza non e' del tutto libera e quindi
        non si da al cosumatore la possibilita' di
        "condannare" certe scelte societarie.

        Non e' uno scherzo, ma la realta'.Lo so purtroppo. Pero' secondo me andrebbe brevettato qualcosa che non c'è. Il DNA c'è. Esiste in natura. Chi lo mappa per primo gli diciamo bravo..e poi basta. E' vero che senza brevetto "nessuno lo avrebbe mappato" Ma non ci credo piu' di tanto in questa cosa. Le applicazioni sono talmente tante e $miliardarie$ che lo avrebbero fatto comunque.Secondo me è puro favoreggiamento il brevetto del DNA. Ripeto esiste già, che cosa brevetti??La gomma ok, non c'era!! La plastica, nemmeno.Ma il DNA! C'è giààààà (non ce l'ho con te XP..)solo in quei posti dove la
        concorrenza non e' del tutto libera e quindi
        non si da al cosumatore la possibilita' di
        "condannare" certe scelte societarie.Secondo me è il mercato ad essere imperfetfo. Non solo la concorrenza.
  • Anonimo scrive:
    VABBE', LA STANCHEZZA, RITIRO QUANTO DETTO
    SU QUEL GIOVANE AVVOCATO AUSTRALIANO.GIORNATA TERRIBILE PER ME OGGI.E' DEI NOSTRI, E' STATO SOLO VITTIMA DI "FUOCO AMICO", MA SPERO SIA SOPRAVVISSUTO.ABILE E ARRUOLATO.
  • Anonimo scrive:
    QUELL' IMBECILLE DI AVVOCATO SI BREVETTI L'UCCELLO
    NEL MARKET DEGLI UTONTI FARA' DI SICURO UN SACCO DI GRANA.E' UN AVVOCATO USA VERO? NON AVEVO DUBBI.QUELLI STRONZI DI UMANOIDI AVVOCATUCOLI DA STRAPAZZO IN CERCA DI GLORIA BREVETTEREBBERO QUELLE MIGNOTTE DELLE LORO MADRI.L
    • Anonimo scrive:
      Re: QUELL' IMBECILLE DI AVVOCATO SI BREVETTI L'UCCELLO
      Ma le leggi le notizie prima di scrivere?E' Australiano non USAHa fatto questa cosa per evidenziare l'assurdità del sistema dei brevetti non per gloria- Scritto da: Alien
      NEL MARKET DEGLI UTONTI FARA' DI SICURO UN
      SACCO DI GRANA.
      E' UN AVVOCATO USA VERO? NON AVEVO DUBBI.
      QUELLI STRONZI DI UMANOIDI AVVOCATUCOLI DA
      STRAPAZZO IN CERCA DI GLORIA BREVETTEREBBERO
      QUELLE MIGNOTTE DELLE LORO MADRI.L
      • Anonimo scrive:
        Re: QUELL' IMBECILLE DI AVVOCATO SI BREVETTI L'UCCELLO
        - Scritto da: ma
        Ma le leggi le notizie prima di scrivere?Non credo proprio che Alien legga molto. In generale.
    • Anonimo scrive:
      Re: QUELL' IMBECILLE DI AVVOCATO SI BREVETTI L'UCCELLO
      - Scritto da: Alien
      NEL MARKET DEGLI UTONTI FARA' DI SICURO UN
      SACCO DI GRANA.
      E' UN AVVOCATO USA VERO? NON AVEVO DUBBI.
      QUELLI STRONZI DI UMANOIDI AVVOCATUCOLI DA
      STRAPAZZO IN CERCA DI GLORIA BREVETTEREBBERO
      QUELLE MIGNOTTE DELLE LORO MADRI.LVedo che hai letto attentamente l'articolo...
    • Anonimo scrive:
      non hai capito un MAZZO
      - Scritto da: Alien
      NEL MARKET DEGLI UTONTI FARA' DI SICURO UN
      SACCO DI GRANA.
      E' UN AVVOCATO USA VERO? NON AVEVO DUBBI.
      QUELLI STRONZI DI UMANOIDI AVVOCATUCOLI DA
      STRAPAZZO IN CERCA DI GLORIA BREVETTEREBBERO
      QUELLE MIGNOTTE DELLE LORO MADRI.Lwhahahah stavolta l'hai presa davvero forte la cantonata :)))
    • Anonimo scrive:
      Caps lock bloccato ?
      - Scritto da: Alien
      NEL MARKET DEGLI UTONTI FARA' DI SICURO UN
      SACCO DI GRANA.
      E' UN AVVOCATO USA VERO? NON AVEVO DUBBI.
      QUELLI STRONZI DI UMANOIDI AVVOCATUCOLI DA
      STRAPAZZO IN CERCA DI GLORIA BREVETTEREBBERO
      QUELLE MIGNOTTE DELLE LORO MADRI.Lprrrrrrrrrrrrr! Alien questa volta ti sei dato la zappa sui piedi da solo :)ma che sei ? il popolo di "Siattol" ? :)
    • Anonimo scrive:
      Re: QUELL' IMBECILLE DI AVVOCATO SI BREVETTI L'UCCELLO
      - Scritto da: Alien
      NEL MARKET DEGLI UTONTI FARA' DI SICURO UN
      ....Mi deludi stavolta...anche il povero avvocato AUSTRALIANO lui fa la sua guerra al sistema... crecando di farlo collassare dall'interno!!!(se riesce avra' anche la gloria, certo... meritata!!!!)'notte
      • Anonimo scrive:
        Re: QUELL' IMBECILLE DI AVVOCATO SI BREVETTI L'UCCELLO
        - Scritto da: Dixie
        - Scritto da: Alien

        NEL MARKET DEGLI UTONTI FARA' DI SICURO UN

        ....

        Mi deludi stavolta...
        anche il povero avvocato AUSTRALIANO lui fa
        la sua guerra al sistema... crecando di
        farlo collassare dall'interno!!!
        (se riesce avra' anche la gloria, certo...
        meritata!!!!)

        'notteGIA' FATTE LE MIE SCUSE.UNA SVISTA.
        • Anonimo scrive:
          Re: QUELL' IMBECILLE DI AVVOCATO SI BREVETTI L'UCCELLO
          - Scritto da: Alien
          GIA' FATTE LE MIE SCUSE.I tuoi genitori ce le dovrebbero fare le scuse, insieme a chi t'ha venduto un modem.
          UNA SVISTA.Si, della natura... :)
    • Anonimo scrive:
      Re: QUELL' IMBECILLE DI AVVOCATO SI BREVETTI L'UCCELLO
      Ecchecazz, Alien, non uscire dal tuo buchetto pinguinoso senno' con tutte le boiate che dici qua te se magnano!- Scritto da: Alien
      NEL MARKET DEGLI UTONTI FARA' DI SICURO UN
      SACCO DI GRANA.
      E' UN AVVOCATO USA VERO? NON AVEVO DUBBI.
      QUELLI STRONZI DI UMANOIDI AVVOCATUCOLI DA
      STRAPAZZO IN CERCA DI GLORIA BREVETTEREBBERO
      QUELLE MIGNOTTE DELLE LORO MADRI.L
    • Anonimo scrive:
      Re: QUELL' IMBECILLE DI AVVOCATO SI BREVETTI L'UCCELLO
      Leggere anche il testo e non solo i titoli no?- Scritto da: Alien
      NEL MARKET DEGLI UTONTI FARA' DI SICURO UN
      SACCO DI GRANA.
      E' UN AVVOCATO USA VERO? NON AVEVO DUBBI.
      QUELLI STRONZI DI UMANOIDI AVVOCATUCOLI DA
      STRAPAZZO IN CERCA DI GLORIA BREVETTEREBBERO
      QUELLE MIGNOTTE DELLE LORO MADRI.L
Chiudi i commenti