Qualcomm Snapdragon 821, un decimo di potenza in più

Naturale evoluzione del modello 820, usato dalla maggior parte delle ammiraglie del 2016, il nuovo SoC approderà sui flagship in uscita alla fine dell'anno e ad inizio 2017. Tra questi, probabilmente, il nuovo Galaxy Note 7 e i prossimi Nexus di Google

Roma – Entro la fine del 2016, Qualcomm rilascerà il nuovo SoC Snapdragon 821, “costruito sui successi dello Snapdragon”, come si legge nel comunicato ufficiale dell’azienda statunitense: una maniera non troppo alternativa per dire che si tratta di un aggiornamento tecnologico dell’attuale chipset di punta di Qualcomm, in dotazione sulla maggior parte delle ammiraglie Android che hanno caratterizzato il 2016. Iniziando dai Samsung Galaxy S7 ed S7 Edge .

Qualcomm SnapDragon 821

Lo Snapdragon 821 diventa così il nuovo SoC più veloce di Qualcomm, grazie ad un aggiornamento della frequenza, ora impostata a 2,4 GHz contro i 2,1 GHz della versione attuale . Si tratta di un incremento prestazionale (teorico) del 10 per cento, anche se occorre precisare che, nella pratica, alcune differenze prestazionali emergono nei benchmark mentre sono quasi impercettibili nell’uso quotidiano degli smartphone. D’altro canto, si tratta di prestazioni di vertice. Non a caso, nella speciale classifica , redatta da AnTuTu ad Aprile e riferita al primo trimestre 2016, nei primi due posti troviamo due terminali che integrano lo Snapdragon 820: lo Xiaomi Mi5 ed il Samsung Galaxy S7 Edge.
Così come lo Snapdragon 820 è stato integrato nei terminali di punta di numerosi costruttori, la versione aggiornata è destinata ad animare quelli in divenire. Tra i primi smartphone destinatari del nuovo Soc di Qualcomm ci sarà molto probabilmente il prossimo Galaxy Note di Samsung. C’è persino chi sostiene che il nuovo chipset possa alimentare gli attesi nuovi Nexus di Google, che saranno presentati insieme ad Android N e che saranno prodotti dalla taiwanese HTC.

I 10 terminali più veloci secondo AnTuTu

Ad ogni modo, l’aggiornamento dell’attuale chipset di Qualcomm si rende necessario per consentire all’azienda di tenere il passo dei produttori di smartphone , che sfornano nuove ammiraglie al ritmo di una o due all’anno, un intervallo di tempo troppo esiguo per permettere ai chipmaker di progettare nuove soluzioni. In sostanza, si tratta di chip che consentono ai produttori di riservare “qualche novità” da presentare insieme ai nuovi modelli di punta.
C’è da dire però che, avendo Qualcomm sposato Project Tango di Google, è facile ipotizzare che il nuovo SoC possa alimentare qualche visore VR standalone grazie ai quali è possibile giocare titoli di realtà virtuale o visionare filmati immersivi.

Thomas Zaffino

Fonti immagini: 1 , 2

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • narcincus scrive:
    o madonna...
    Certo che in giro ce n'è di fessi/e.Una madre che protegge il suo povero piccolino da contenuti espliciti, così che il piccolino rimanga sempre tale per la gioia della mammina.In campo psicologico è accertato che la maggior parte dei danni psicologici ai bambini è procurata dalle madri.
    • rockroll scrive:
      Re: o madonna...
      - Scritto da: narcincus
      Certo che in giro ce n'è di fessi/e.
      Una madre che protegge il suo povero piccolino da
      contenuti espliciti, così che il piccolino
      rimanga sempre tale per la gioia della
      mammina.
      In campo psicologico è accertato che la maggior
      parte dei danni psicologici ai bambini è
      procurata dalle
      madri.Concordo.Ho avuto genitori severissimi che hanno attentato deliberatamente ad ogni mia forma di emancipazione, con rispetto parlandone; ed il meglio di me stesso ed il massimo della soddisfazione l'ho conseguito ogni volta che ho potuto svicolare! Ma se non avessi avuto la capacità di svicolare/contrappormi e la giusta dose di autocontrollo nel farlo, sarei diventato un infelice o uno sbandato. Ora, col senno di poi, mi chiedo con quale ipocrisia si vogliono vietare frequentazioni di media nonchè social/chat a contenuti nonchè scopi sessualmente più o meno espliciti a giovani teen-agers, quando la versione REALE di quei contenuti e di quelle circostanze costoro la vivono o quanto meno l'hanno a portata di mano quotidianamente?!Degli under18 attuali, maschietti e specialmente femminucce, quanti sono ancora verginelli? E a questo punto cosa gli vorresti ancora vietare?.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 agosto 2016 03.21-----------------------------------------------------------
  • Il fuddaro scrive:
    Telefono GSM please
    Che le mamme comprassero i classici cellulari per i figli adolescenti, nessuno li obbliga che debbono avere un Iphone o un nexus, anzi ...proprio per evitare porcate, il telefo si cosi so dove sei, e per ogni evenienza puoi sempre chiamare.Se il ragionamento è tutti gli altri ce l'hanno quindi a mio figlio gli prendo il migliore, mica siamo pezzenti, allora devi mettere in conto che imparino a prendere cetrioli nei buchetti, o se maschio lo ficcano anche dove non devono, quindi mammina io ti denuncerei a te personalmente perché non controlli minimamente tuo figlio. @^
  • socialobserv scrive:
    Tedioso formalismo stile anglosassone
    Attaccarsi all' assenza di avviso esplicito è il solito, patetico, cavillo spilla quattrini.Quanto al quattrodicenne dubito che sia finito nella sezione porno per puro caso.
  • prova123 scrive:
    La classica mamma
    che in gioventù ne ha fritti di polpi ! :D
Chiudi i commenti