Rai.Tv parla alla rete: stiamo migliorando

Un messaggio rassicurante e di dialogo quello che RaiNet ha voluto inviare ieri in rete, ripubblicandolo nei luoghi nei quali si era parlato del debutto del nuovo portalone multimediale. Pronte una serie di novità

Roma – Sulle pagine di Punto Informatico , così come su numerosi blog che avevano parlato del claudicante debutto di Rai.Tv, RaiNet ha deciso di rispondere alle critiche , dando vita ad un dialogo per molti versi inedito per la radiotelevisione pubblica.

Nel suo messaggio, RaiNet spiega di aver introdotto importanti variazioni tecniche al proprio portale proprio grazie allo “spunto dalle segnalazioni e proteste di tutti voi utenti Internet relativamente alla accessibilità dei contenuti audio/video sul portale Rai.Tv”.

Il principale elemento oggetto di lamentele, l’uso dei controlli ActiveX , ora viene limitato (“tramite riconoscimento di userAgent”, specifica RaiNet) alle sole pagine che vengono presentate agli utenti dell’accoppiata Windows ed Internet Explorer, per i quali, spiega il messaggio, “non ci risultano problematiche relative alla fruizione”.

In tutti gli altri casi la gestione tramite ActiveX è stata eliminata, consentendo la fruizione dei video attraverso i player WindowsMedia, RealOne e FlashVideo . Che potrebbero non rimanere a lungo gli unici: RaiNet sottolinea che si stanno valutando tutte le opzioni per poter estendere ulteriormente il servizio e includere quindi il più alto numero possibile di fruitori.

RaiNet non nasconde che anche questa gestione comporterà delle limitazioni, che peraltro considera modeste, in particolare:
– le pagine di fruizione dei video utilizzeranno una barra dei comandi non omogenea rispetto ai differenti player
– nelle pagine di fruizione relative ai canali definiti come “WebTv” (Tric&Trac, Zoom, Stracult, ecc.), non viene gestita la riproduzione in sequenza automatica della playlist proposta. Quindi al termine della esecuzione di ogni video, si dovrà selezionare la prossima “traccia” e richiederne il play.

Le altre modifiche vanno nella direzione di “ridurre la necessità di upgrade del Flash Player” per cui “sono stati modificati alcuni programmi ActionScript (flash) in modo da avere una compatibilità del codice con versioni di Flash Player a partire dalla 9.0.28 (precedentemente il sistema richiedeva la 9.0.45)”.

“Concludiamo – continua RaiNet – dicendo che siamo attentissimi alle segnalazioni di tutti gli utenti web, e che gli interventi descritti rappresentano solo il primo passo di un percorso che vorremmo sempre più condiviso con voi utenti stessi”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Fiamel scrive:
    28 utenti non generano 7 milioni di msg
    7 milioni sono i post totali del forum. State un po' più attenti...Comunque (ammesso che i post siano la vera ragione per cui quelle due non sono state assunte e che piuttosto non siano invece brutte come la fame) qualcuno mi può spiegare come un datore di lavoro (ed in questo caso pure esperto di legge) si mette a credere a delle trollate di anonimi su un forum? Lo sanno anche i sassi che quei 28 utenti potrebbero essere tutti la stessa persona, cioé il loro ex moroso incazzato che è stato mollato.*exaggeration mode on*Andrebbero messi in prigione i datori di lavoro per creduloneria, per discriminazione in base a ovvie falsità!*exaggeration mode off*
  • Marzolindei fiori scrive:
    SERVER all'estero...
    Continuo a ripeterlo.Comprate un server a TONGA, e scriveteci sopra tutto quello che volete!mah...
  • Sim Sala Bim scrive:
    Aracnizzare...
    Se magna?
  • Gian scrive:
    Non vorrei aver capito male...
    Ok, le hanno insultate...Ma hanno INSULTATO dei NICK!!!Come CAXXO e' possibile che ne abbiano ricevuto danno NELLA VITA REALE???????"Guardi signorina, lei ha un curricolum perfetto ma, siccome ho la palla di cristallo e so che lei e' DoeI, non la assumo perche credo alle cose che hanno scritto su di lei i brufolosi del forum"Mi sa che queste due vogliono farsi pubblicità e guadagnare un po' di soldi.La ragione non e' mai da una parte sola, specialmente negli USA e tutte le volte che si parla di causa legale + internet
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Non vorrei aver capito male...
      Dipende.Se è noto che a quel nick corrisponde quella persona allora il danno c'è. Anche se a saperlo fossero in tre o quattro... sarebbe comunque diffamazione.Se non erro, almeno in Italia, ci sono stati casi in cui una persona ha dovuto risarcirne un'altra per aver insultato il suo nick... perché trattasi comunque di un danno morale alla persona che sta dietro a quel nick. Che poi si chiami Pippo, Pluto o Franco non cambia nulla.
    • ano-nimo scrive:
      Re: Non vorrei aver capito male...
      A me sembra un gran cumulo di stronzate. Anche fosse vero che sapessero la loro corrispondenza nick-nome ritengo alquanto improbabile un coinvolgimento di quel tipo. Bisogna ricordare che ste qui fanno legge, di sicuro si sono studiate per benino tutti i casi di diffamazione precedenti ed hanno ben ragionato a loro modo: da avvocato. Sinceramente non credo che l'essere chiamato "puttana" possa sul serio offendere un avvocato, senza offesa per chi fa un lavoro onesto e legittimo come la prostituta.
  • TOPPOCCANNE scrive:
    ACCORRETTE TOPPOCCANNI!!!
    http://comitato.mastertopforum.com/index.php
  • ... scrive:
    CvD
    La gente con il potere di cambiare le cose si muove solo quando ci rimette personalmente.
  • HA HA HA!!! scrive:
    Maruccia Maruccia... proprio da te...
    il commentino finale contrasta un bel pò con quanto detto altrove in difesa totale della libertà d'espressione a tutti i costi... anche quando si trattasse della pedofilia.
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: Maruccia Maruccia... proprio da te...
      Mettiamola così: Internet è una gran bella cosa e io ci sguazzo dentro da anni... Ma certe tendenze, e certe considerazioni evitabili possono risultare pericolose e controproducenti, in tantissimi ambiti.Ergo mi si può insultare, dare dell'incompetente, dell'incapace eccetera. Tutto lecito, anche se tendo a rispondere sempre. Ma la parola "copiato", dove non è il caso, e non è MAI il caso, non la voglio leggere per quanto mi riguarda.E la libertà di parola non include calunnie o commenti non proprio "carini" a chi non conosce quella discussione, non si può difendere e lo viene per giunta a sapere da terzi. Credimi non è piacevole, libertà di espressione o meno :)
    • Sgabbio scrive:
      Re: Maruccia Maruccia... proprio da te...
      dillo a un certo G che si è messo a caluniare questo posto su tutta la rete
  • Wakko Warner scrive:
    Troll a rischio di identificazione...
    Buttate via tutto! Presto! (rotfl)
Chiudi i commenti