RIAA contro quattro napsterocloni

Le major della musica pretendono una compensazione monetaria enorme per ciascuna delle canzoni che alcuni studenti americani hanno messo a disposizione su sistemi napster-like attivati sui network universitari


Los Angeles (USA) – Non hanno nemmeno avvertito preventivamente le università i legali delle major della musica che hanno denunciato quattro studenti americani nei giorni scorsi per aver allestito dei sistemi “alla Napster” sui network universitari a cui avevano accesso. Tra i tre atenei coinvolti anche la prestigiosa Princeton University.

Secondo la RIAA, l’associazione dei discografici che ha intrapreso l’azione legale, Joseph Nievelt e altri tre studenti avevano caricato sui server delle proprie università più di un milione di pezzi musicali che venivano così scaricati da chiunque potesse avere accesso al network interno dell’università stessa. Per ciascun pezzo individuato su quei server dalla RIAA , i suoi legali ora chiedono una compensazione di 150mila dollari. Se si moltiplica quella cifra per il milione di brani individuati su quei server si ottiene una cifra assolutamente stratosferica capace di giustificare naturalmente qualsiasi azione legale…

Tra i brani presenti su quei server la discografia di Eminem, Avril Lavigne, Whitney Houston e altri celebri nomi della musica americana.

A poco sono servite le proteste di una delle università coinvolte, Michigan Technologies, secondo cui RIAA avrebbe dovuto avvertire prima l’Università come già accaduto in passato, in quanto l’ateneo non ha alcuna remora ad agire contro quegli studenti che violano il copyright.
RIAA infatti ritiene che non si tratti di qualche facinoroso, ma di alcuni studenti che devono essere perseguiti per far capire a tutti che non esistono mezze misure. I file illegali nei server della Michigan Technologies erano, secondo RIAA, almeno 650mila. “Speriamo – ha commentato Cary Sherman, presidente RIAA – che queste denunce servano come potente deterrente per chiunque operi un network del genere o pensi di mettere su un sistema così”.

Stando alla RIAA, gli studenti avevano utilizzato software come Flatlan e Phynd per realizzare gli indici dei brani che potevano poi così essere scaricati da ciascun utente del network universitario file per file. Un sistema che secondo Sherman ricorda Napster: “Questi sistemi sono illegali allo stesso modo e operano nella stessa maniera”.

Secondo Sherman è necessario che le università monitorino più attentamente quello che accade sui propri network. Una posizione che non è piaciuta a Princeton. Il portavoce dell’Università, infatti, ha spiegato che l’ateneo è pronto a chiudere qualsiasi situazione di illegalità o violazione del copyright ma non ha assolutamente la capacità di tenere sott’occhio permanente tutto quello che succede sulle proprie reti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    il sesso piace a tutti
    La "farfallina" piace a tutti (quasi...) e piace perchè siamo fatti cosi, per istinto, genetica o non so cos'altro, ma cmq piace!Qualunque cosa si faccia nessuno riuscirà mai a limitare la voglia di f*ga in qualsivoglia forma!Non è che si diventa più bravi se in internet non può vedere pornografia!Anche in pakistan ci sono le prostitute, non ci sono mai stato ma sono sicuro senza ombra di dubbio che ci sono, come ci sono in tutti gli stati musulmani, islamici, o di qualunque religione!Vogliono tanto fare i puritani, ma alla fine la verità è che la f*ga piace a tutti perchè è l'istinto che ci guida nient'altro!
    • Anonimo scrive:
      Re: il sesso piace a tutti
      daccordo su tutto, anzi altre che alla f**a a loro piace anche la bottiglia (piena d'alcool sia chiaro) alla faccia di maometto & Co. ,ma solo all'estero sia ben chiaro....a casa loro sono dei poveri agnellini senza spina dorsale......e parlo perché ho girato i loro paesi e so come si comportano.
  • Anonimo scrive:
    Webmaster + Feddayn!
    ...l'ho scoperto ieri sera....su rai tre verso le 23, hanno intervistato un tizio incapucciato con occhiali neri.si e' detto siriano, webmaster (mi e' sembrato di capire) e pronto a far saltare soldati usa.e' incredibile: non voglio condannarlo o criticarlo a priori (fortunatamente io non so cosa sia la guerra, la poverta' e i bombardamenti e spero di rimanere ignorante in questo campo per tutta la mia vita) ma non ho potuto non pensare che questa persona utilizza un mezzo cosi' aperto, progredito e (diciamocela tutta...) inventato negli USA e poi tesse in contemporanea lodi sperticate a saddam e cercare di ammazzare americani....l'unica spiegazione logica che sono riuscito a darmi e' che la' internet sia veramente blindato.voi che ne pensate?
    • OpenCurcio scrive:
      Re: Webmaster + Feddayn!
      - Scritto da: Anonimo
      ...l'ho scoperto ieri sera....
      su rai tre verso le 23, hanno intervistato
      un tizio incapucciato con occhiali neri.
      si e' detto siriano, webmaster (mi e'
      sembrato di capire) e pronto a far saltare
      soldati usa.non l'ho visto ma ok puo essere..

      e' incredibile: non voglio condannarlo o
      criticarlo a priori (fortunatamente io non
      so cosa sia la guerra, la poverta' e i
      bombardamenti e spero di rimanere ignorante
      in questo campo per tutta la mia vita)e' gia positivo che non lo critichi per partito preso
      ma non ho potuto non pensare che questa persona
      utilizza un mezzo cosi' aperto, progredito e
      (diciamocela tutta...) inventato negli USA efa il Webmaster e la tecnologia WEB e' di invenzione USA, vero e con cio ? deve essere filousa? non ne vedo il nesso lui non contesta la TECNOLOGIA USA o la TECNOLOGIA non e' luddista ma contesta gli USA e le loro politiche imperialiste in mediooriente e nel 3 mondo in genere
      poi tesse in contemporanea lodi sperticate a
      saddam e cercare di ammazzare
      americani....l'unica spiegazione logica che
      sono riuscito a darmi e' che la' internet
      sia veramente blindato.e qui ti sbagli o vero probabilmente e' blindato ma non per fare inneggiare a Saddam tant'e' che la Siria contende una sorta di egemonia politica all'Iraq e quindi non ne e' propriamente amica ma il motivo per cui Saddam e' popolare nel mondo arabo (molti fedeli alleati USA faticano a contenere le "masse popolari" filoirakene) e' per cio che rappresenta,ovvero l'orgoglio della Nazione Araba(l'ideologia di Saddam e' il nazionalismo panarabo simile a quello pangermanico o panslavo)che si solleva "contro l'imperialismo angloamericano e contro Israele che opprime i fratelli palestinesi" dimenticando che Saddam e' li grazie all'occidente e che per molti anni era un "servo dell'mperialismo sovietico e americano (e quindi del sionismo)"l'estremo laicismo degli anni 80 e' stato abbandonato per un "islamismo" di facciata pur mantendo uno stato profondamente laico
      cmq una precisazione sul titolo che hai dato al tuo posta"webmaster + fedayn"be FEDAYN vuol dire semplicemente "guerrigliero" quindi un webmaster di qualsiasi fede politica,nazione,religione,etniache si da alla "lotta armata" o combatte con strategie "irregolari" diventa un FEDAYN ovvero un GUERRIGLIEROe ripeto il significato di alcune parole arabe abusate negli ultimi mesiFedayn : guerrigliero colui che combatte una guerra irregolare (guerriglia)Mujaheddin : soldato di dio, combattente religioso normalmente il Mujaheddin usa la guerriglia come strategia di guerra quindi e' un FEDAYNTaliban : studente di Teologia, erano gli "studenti" che , appoggiati almeno inizialmente da Pakistan e CIA (erano antiiraniani), governavano l'Afganistan fino a pochi mesi fa tuttora hanno controllo su vaste zone, qualora il Taliban sia un militare si considererebbe un MUJAHEDDINJihad : sforzo,impegno per la diffusione e l'affermazione dell'ISLAM(cosa prevista anche per il cristianesimo) e NON guerra santa anche se alcuni l'hanno inteso cosi,in realta le ARMI si usano solo per difendere l'islam da chi vuole impedirne la praticaPeshmerga : combattente Curdo


  • Anonimo scrive:
    Per "Ateo e Felice di esserlo"
    ciao,scusa se ti chiamo cosi': ho quotato la frasetta che trovo alla fine dei tuoi interventi, tutti peraltro molto interessanti.Certo, sono convinto che i governi (o piu' in generale la vita quotidiana) degli arabi sia ancora profondamente imbevuta di una religione con la r minuscola, cioe' usata come strumento di controllo piuttosto che come strumento di crescita spirituale e di consolazione (nel senso latino del termine consolatio).Tuttavia questo l'abbiamo passato molto tempo fa anche noi, ce lo siamo ormai buttato alle spalle e -penso- sia nostro imperativo morale aiutarli e non lasciare che il tempo faccia il suo corso.chi e' in difficolta' non lo aiuti uccidendolo, sfruttandolo o tirandogli giu' la casa con una cannonata, ma educandolo facendogli innaniztutto capire che la vita merita di essere visssuta....e per far questo DEVI permettere che anche lui guadagni del prodotto della terra su cui vive, e non solo i suoi capi dittatori & politici incompetenti visti di buon'occhio (se non a suo tempo sistemati li'...) dalle "solite note" potenze occidentali (no, non parlo solo degli USA...tutti sanno che anche Francia e Russia avevano i loro interessi con saddam!)anche io sono ateo, ma non posso che ammirare le schiere di volontari e missionari cristiani: pensa come il cristianesimo e' profondamente cambiato (in meglio, ovviamente) nel giro di qualche centinaio d'anni, dalle inquisizioni ad oggi....Mio padre ha provato i bombardamenti nella 2a mondiale, non ha il minimo astio nei confronti di chi l'ha bombardato (che anzi ci hanno liberato da una schifosa dittatura) ma nondimeno appena vede quanto accade in Iraq dice "qui non si e' capito niente".....ciao :=
  • Anonimo scrive:
    Un problema di linguistica
    Qualcuno in un sottothread ha detto che l'arabo si scrive senza vocali e di conseguenza lo stesso testo è interpretabile in maniera diversa a seconda di chi lo legge.Da questo si è dedotta una certa inaffidabilità degli insegnamenti del corano.Ecco vorrei far notare che anche l'ebraico (che appartiene alla stessa famiglia linguistica dell'arabo) manca di vocali scritte. Di conseguenza anche la stessa Bibbia (eccetto il nuovo testamento che è scritto in Greco koinè) è di dubbia interpretazione.Non vi fa riflettere questo?
    • Anonimo scrive:
      Re: Un problema di linguistica
      - Scritto da: Anonimo
      Qualcuno in un sottothread ha detto che
      l'arabo si scrive senza vocali e di
      conseguenza lo stesso testo è interpretabile
      in maniera diversa a seconda di chi lo
      legge.
      Da questo si è dedotta una certa
      inaffidabilità degli insegnamenti del
      corano.
      Ecco vorrei far notare che anche l'ebraico
      (che appartiene alla stessa famiglia
      linguistica dell'arabo) manca di vocali
      scritte. Di conseguenza anche la stessa
      Bibbia (eccetto il nuovo testamento che è
      scritto in Greco koinè) è di dubbia
      interpretazione.
      Non vi fa riflettere questo?..a me molto!!! :=
      sinceramente questo e' uno dei piu' bei thread che mi ricordi da un po' di tempo a questa parte!
    • Anonimo scrive:
      Re: Un problema di linguistica
      - Scritto da: Anonimo
      Ecco vorrei far notare che anche l'ebraico
      (che appartiene alla stessa famiglia
      linguistica dell'arabo) manca di vocali
      scritte. Di conseguenza anche la stessa
      Bibbia (eccetto il nuovo testamento che è
      scritto in Greco koinè) è di dubbia
      interpretazione.
      Non vi fa riflettere questo?Non c'è molto su cui riflettere, lo sanno anche i sassi che nell'ebraico antico le vocali non venivano indicate, e che esistono numerosi parallelismi tra la religione veterotestamentaria e l'approccio musulmano in quanto forme monoteistiche primigenie. Tuttavia gli ebrei hanno saputo evolversi ed adattarsi, grazie anche al corpus (veramente enorme) del Talmud ed alle immancabili contaminazioni con lo "strappo" di Rabbi Gesù ed il Nuovo Testamento, viceversa il mondo arabo è rimasto dove lo avevamo lasciato nel Medioevo. *QUESTO* deve far riflettere, assieme alla differenza enorme che intercorre tra un mondo teocratico come quello del corano ed un mondo che riconosce la separazione tra Cesare e Dio, che vale indistintamente per ebrei, cattolici, protestanti e cristiani in genere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un problema di linguistica

        lasciato nel Medioevo. *QUESTO* deve far
        riflettere, assieme alla differenza enorme
        che intercorre tra un mondo teocratico come
        quello del corano ed un mondo che riconosce
        la separazione tra Cesare e Dio, che vale
        indistintamente per ebrei, cattolici,
        protestanti e cristiani in genere.In effetti, UNO dei grossi problemi dell' Islam e' proprio questa incapacita', anzi IMPOSSIBILITA' nel separare la vitaspirituale da quella politica.Nell'Islam infatti OGNI aspetto delle vita di una persona DEVE essere regolata dalla religione, inclusa la politica.Gli aspetti dell'indivudualita' sono acettati SOLO all'internodelle regole prefissate dai vari capi religiosi.Esci da questi limiti e vieni subito bastonato.Le liberta', al di fuori di quelle stabilite dalla religione, non esistono.Molte delle altre religioni monoteiste e degli altri popoli sonoriusciti a svincolarsi da questo concetto, anche perche' NON ci sono queste indicazioni cosi' stringenti all'interno degli altri testi sacri.Ciao(Ateo e felice di esserlo)
  • Anonimo scrive:
    Re: Gli arabi
    Bravo, bella risposta. Sarebbe veramente ora che la genteaprisse gli occhi e si rendesse conto che qui non sitratta di confrontarsi con una religione organizzata, ma conuna miriade di piccoli predicatori ognuno dei quali ha le sueidee, le sue manie, e le sue follie.E la cosa terribile e' che anche quelli moderati si rifiutanodi condannare le assurdita' di quelli fanatici perche' comunque sono mussulmani e fanno parte della loro stessa religione...Roba da matti....----------------------------------------------------------
    i numeri naturali lo sai chi li ha inventati?
    il pane lo sai chi lo ha inventato?
    lo zero lo sai chi lo ha inventato? Guarda che stai parlando di cose che sono state inventate tra i 1000 ed i 1400 anni fa. Dimmi tu quali grossi contributi ha portato la cultura Islamica al sapere dell'umanita' negli ultimi 20 anni, anzi, negli ultimi 200 anni... Prova a vivere in un paese Isalamico per qualche anno, poi vedrai come apprezzerai la Liberta' e la possibilita' di dire tutto quello che vuoi senza che nessuno ti rompa le ossa o faccia qualche cavolo di editto religioso contro di te. Io ci ho vissuto per quasi 10 anni, e di cose ne ho viste talmente tante da poterci scrivere un libro.
    e qui mi fermo.... Si bravo, e' meglio.....
    ...anzi mi correggo: un popolo va rispettato
    in quanto popolo, anche se non ha inventato Stai attento, la cultura Islamica ha come base (religiosa) la necessita' di espandersi e SOTTOMETTERE le altre culture. Non e' importante come, anche violentemente, sin tanto che e' fatto nel nome di Allah. Se ti leggessi alcuni passaggi del Corano, rimerresti a bocca aperta da quello che c'e' scritto. La maggior parte dei punti fondamentali sono talmente vaghi che possono essere interpretati in un milione di modi diversi, e, poiche' NON esiste un'autorita' religiosa che DETERMINI un unico modo di interpretare un certo passaggio, ognuno lo interpreta come vuole. Passi cosi' da un "...tollerate o voi ...." a un "....e non tollerate o voi...." a secondo che chi legga il versetto sia un moderato od un estremista. In arabo, purtroppo, una parola scritta puo' avere molteplici significati, completamente diversi tra loro, a secondo di come viene letta. E' per questo che nelle universita' Arabe TUTTE le materie scientifiche vengono insegnate in INGLESE... Comunque, rispettare si, farsi mettere i piedi addosso no. Meditaci attentamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli arabi
      per te e l'altro compagnuccio consiglio una lettura:LEAMAN O. La filosofia islamica medievale costa sui diciannove euro ma potete anche prenderlo a prestito da una biblioteca civica o universitaria (e' molto diffuso)....a proposito: sapete cos'e' una biblioteca?se avete difficolta' ditemelo che vi posto una FAQ.salutoni-oni-oni!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli arabi
        - Scritto da: Anonimo
        per te e l'altro compagnuccio consiglio una
        lettura:Guarda, per dirtela in breve, oltre ad essere Ateo sono ancheApolitico. Mi fanno abbastanza schifo tutti i partiti.Al massimo mi considero Umanista.
        LEAMAN O.


        La filosofia islamica medievale

        costa sui diciannove euro ma potete anche
        prenderlo a prestito da una biblioteca
        civica o universitaria (e' molto diffuso).

        ...a proposito:

        sapete cos'e' una biblioteca?

        se avete difficolta' ditemelo che vi posto
        una FAQ.Di Oliver Leaman ho gia' letto sia quello sia altri trattati presenti su Internet. Certo la filosofia e' un bell'argomento, pero' magari mi spieghi che cosa centra con questa discussione.....Qui' stiamo parlando del fatto che una l'Islam e' una cultura senza autorita' centrale e quindi anarchica e non cotrollabile.Vatti a vedere la storia dei Ba'ha nell'Iran, e capirai comesono tolleranti i mussulmani con chiunque tenti di deviare da quelli che secondo la maggioranza sono i precetti fondamentali.Hai da obbiettare? Fallo con i fatti invece che con le battutine.Ciao.
        • Anonimo scrive:
          Re: Gli arabi

          Di Oliver Leaman ho gia' letto sia quello
          sia altri trattati
          presenti su Internet.
          Certo la filosofia e' un bell'argomento,
          pero' magari mi spieghi che cosa centra con
          questa discussione........la tolleranza della loro religione (se vuoi ti do le pagine.....lasciami arrivare a casa!)che poi ci siano n imbecilli assassini tra di loro (osama, saddam, ecc) che fanno quello che fanno... beh questo e' un'altro paio di maniche!ok: questa volta non faccio l'ironico! ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli arabi

            ...la tolleranza della loro religione (se
            vuoi ti do le pagine.....lasciami arrivare a
            casa!)
            che poi ci siano n imbecilli assassini tra
            di loro (osama, saddam, ecc) che fanno
            quello che fanno... beh questo e' un'altro
            paio di maniche!

            ok: questa volta non faccio l'ironico! Rimarresti sorpreso nel sapere che le Sure (i versetti) che vengono di solito citati dai mussulmani moderati pergiustificare la tolleranza verso le altre religioni sono le stesseche vengono citate dai fondamentalisti per giustificare losterminio delle altre religioni....E' questo il controsenso dell' Islam.Ciao.(Ateo e contento di esserlo)
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli arabi

            Rimarresti sorpreso nel sapere che le Sure
            (i versetti) che
            vengono di solito citati dai mussulmani
            moderati per
            giustificare la tolleranza verso le altre
            religioni sono le stesse
            che vengono citate dai fondamentalisti per
            giustificare lo
            sterminio delle altre religioni....ciao....non rimango sorpreso piu' di tanto: stesse cose sono successe in altri tempi con altre religioni anche nella "civilissima europa"....ma poi il "god bless..." ecc.ecc. non rientra comunque in un uso strumentale della religione?certo, sono d'accordo: qui finisce e DEVE FINIRE il paragone (bush NON E' nemmeno lontanamente paragonabile ad un osama, anche se personalmente non lo ritengo un politico capace!)quello che dico e' semplicemente che ogni popolo va aiutato e rispettato come popolo, e sono convinto che questo possa essere fatto piu' e meglio in maniera non violenta!in una parola: non posso pensare agli arabi come a persone completamente eterogenee a me e come a semplici bersagli della nostra artiglieria!homus sum: nihil humani mihi alienum puto
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli arabi
            - Scritto da: Anonimo


            Rimarresti sorpreso nel sapere che le Sure

            (i versetti) che

            vengono di solito citati dai mussulmani

            moderati per

            giustificare la tolleranza verso le altre

            religioni sono le stesse

            che vengono citate dai fondamentalisti per

            giustificare lo

            sterminio delle altre religioni....


            ciao.

            ...non rimango sorpreso piu' di tanto:
            stesse cose sono successe in altri tempi con
            altre religioni anche nella "civilissima
            europa".
            ...ma poi il "god bless..." ecc.ecc. non
            rientra comunque in un uso strumentale della
            religione?
            certo, sono d'accordo: qui finisce e DEVE
            FINIRE il paragone (bush NON E' nemmeno
            lontanamente paragonabile ad un osama, anche
            se personalmente non lo ritengo un politico
            capace!)

            quello che dico e' semplicemente che ogni
            popolo va aiutato e rispettato come popolo,
            e sono convinto che questo possa essere
            fatto piu' e meglio in maniera non violenta!
            in una parola: non posso pensare agli arabi
            come a persone completamente eterogenee a me
            e come a semplici bersagli della nostra
            artiglieria!

            homus sum: nihil humani mihi alienum putoConcordo su questo punto, infatti la guerra non e' contro gli Arabi, ma contro un pazzo megalomane.Il fatto che poi questo pazzo sfrutti la religione per istigare la sua gente in una guerra di religioni e triste.Il fatto che la sua gente ci creda e gli dia retta e' solo tragico.Il fatto che masse Arabe vengono istigate dai predicatori ad andere a combatttere nel nome di Dio per mantenere Saddam al potere e' sintomo dei contatti estremisti che questo matto aveva. L'unica cosa certa, secondo me, e' che comunque quello andava rimosso. Posso anche sbagliarmi ovviamente, anche se credo di no... :-)Ciao.(Ateo e felice di esserlo)
  • Anonimo scrive:
    Ma secondo Bush...
    ... Il Pakistan non dovrebbe essere uno stato di quelli che definisco Bravi? Saddam è un assassino sanguinario ha le armi chimiche ha gli asini che volano. Ma il "presidente" pakistano Musharaff ha armi atomiche, è un dittatore e limita la libertà dei cittadini... Allora?
    • nop scrive:
      Re: Ma secondo Bush...
      . Ma il
      "presidente" pakistano Musharaff ha armi
      atomiche, è un dittatore e limita la libertà
      dei cittadini... Allora?Se per dittatore intendi uno che è al governo senza il consenso dei cittadini la descrizione di Musharaff calza benissimo anche al President of the USACiao
  • Anonimo scrive:
    Gli arabi
    Cosi' sono gli arabi, cosi' e' l'islam, subcultura totalitaria e antidemocratica, checche' ne dicano certi cialtroni comunisti mondialisti e propagandatori di sincretismo religioso.Abbasso il nazismo rosso compagno di merende del fondamentalismo islamico.Viva la civilta', la liberta', la verita'.
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli arabi
      hey, epsilon piccolo a piacere....i numeri naturali lo sai chi li ha inventati?il pane lo sai chi lo ha inventato?lo zero lo sai chi lo ha inventato?e qui mi fermo.......anzi mi correggo: un popolo va rispettato in quanto popolo, anche se non ha inventato niente!
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli arabi
        - Scritto da: Anonimo
        hey, epsilon piccolo a piacere....

        i numeri naturali lo sai chi li ha inventati?
        il pane lo sai chi lo ha inventato?
        lo zero lo sai chi lo ha inventato?


        e qui mi fermo....

        ...anzi mi correggo: un popolo va rispettato
        in quanto popolo, anche se non ha inventato
        niente!guarda piuttosto alla storia recente...le uniche cose che esportano sono petrolio, fanatismo e terrorismo (grazie al cielo non tutti).
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli arabi
        - Scritto da: Anonimo
        hey, epsilon piccolo a piacere....

        i numeri naturali lo sai chi li ha inventati?
        il pane lo sai chi lo ha inventato?
        lo zero lo sai chi lo ha inventato?Guarda che stai parlando di cose che sono state inventatetra i 1000 ed i 1400 anni fa.Dimmi tu quali grossi contributi ha portato la cultura Islamica al sapere dell'umanita' negli ultimi 20 anni, anzi, negli ultimi 200 anni...Prova a vivere in un paese Isalamico per qualche anno, poivedrai come apprezzerai la Liberta' e la possibilita' di diretutto quello che vuoi senza che nessuno ti rompa le ossa ofaccia qualche cavolo di editto religioso contro di te.Io ci ho vissuto per quasi 10 anni, e di cose ne ho viste talmente tante da poterci scrivere un libro.
        e qui mi fermo....Si bravo, e' meglio.....
        ...anzi mi correggo: un popolo va rispettato
        in quanto popolo, anche se non ha inventatoStai attento, la cultura Islamica ha come base (religiosa) lanecessita' di espandersi e SOTTOMETTERE le altre culture. Non e' importante come, anche violentemente, sin tanto che e' fatto nel nome di Allah.Se ti leggessi alcuni passaggi del Corano, rimerresti a bocca aperta da quello che c'e' scritto. La maggior parte dei punti fondamentali sono talmente vaghiche possono essere interpretati in un milione di modi diversi,e, poiche' NON esiste un'autorita' religiosa che DETERMINIun unico modo di interpretare un certo passaggio, ognuno lointerpreta come vuole.Passi cosi' da un "...tollerate o voi ...." a un "....e non tollerate o voi...." a secondo che chi legga il versetto sia un moderato od un estremista.In arabo, purtroppo, una parola scritta puo' avere molteplicisignificati, completamente diversi tra loro, a secondo di comeviene letta.E' per questo che nelle universita' Arabe TUTTE le materie scientifiche vengono insegnate in INGLESE...Comunque, rispettare si, farsi mettere i piedi addosso no.Meditaci attentamente.
        • Anonimo scrive:
          Re: Gli arabi
          Ma visto che ci hai vissuto e che potresti raccontarci chissachè, ma secondo te i pakistani sono arabi? O tutti indistintamente i musulmani sono arabi? E tu ci avresti vissuto?
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli arabi
            ciao,sono quello della' epsilonnon perdere tempo: uno che parla cosi' ha vissuto si' tra gli arabi....ma barricato in un hilton o in uno sheraton!io ne ho conosciuti e conosco parecchi (sia qui che in loco...) e non ho mai avuto di che lamentarmene...a proposito: sono ateo dichiarato (mai avuto un problema..ne qui ne la'.).
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli arabi

            non perdere tempo: uno che parla cosi' ha
            vissuto si' tra gli arabi....ma barricato in
            un hilton o in uno sheraton!Io l'hilton in 10 anni l'ho solo visto in cartolina.Dormivo e mangiavo tra loro.
            io ne ho conosciuti e conosco parecchi (sia
            qui che in loco...) e non ho mai avuto di
            che lamentarmeneIo non mi sto lamentando, anzi, quelli che non sono fondamentalisti sono anche brave persone.Io sto facendo notare come il loro problema principale siala loro religione, che gli strumentalizza e li reprime.Lo sapevi che OBBLIGATORIAMENTE dall'eta' di 8 anni sono affidati ad un istruttore religiosa che inizia ad obbligarli a seguire i precetti religiosi? E questo sino all'eta' di 16 anni.Da li in poi ( a meno che tu non sia ricco) se non frquenti/seguile preghiere e la moschea viene escluso dalla comunita'locale (io ne ho conosciuti svariati).
            ...a proposito: sono ateo dichiarato (mai
            avuto un problema..ne qui ne la'.).Sono Ateo anche io, perche' ho avuto la fortuna che nessuno mi ha mai obbligato a seguire una determinata religione, e quindi ho potuto scegliere. Cosa che il 99% dei mussulmani non puo' fare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli arabi
            guarda,a questo punto se sei sincero vorrei proprio che andassimo, che so, in Iran insieme: mi sembra una di quelle situazioni alla paperino-gastone in cui nel medesimo luogo e tempo ad uno va tutto bene e ad un'altro va tutto male! :=
            comunque ho consigliato in un post poco sopra la lettura del lbro "la filosofia islamica".io l'ho letto e mi sembra OK per capire il modo di fare degli arabi per bene: cioe' il 99% IMHO, escludendo filibustieri come osama e saddam a cui personalmente auguro ogni male.ciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli arabi


            Osama Bin Laden e' un fondamentalista
            religioso.
            Saddam Hussein e' un megalomane e basta.
            Se li unisci assieme in un unico blocco
            sognifica che non hai
            capito cosa sto tentando di dire.

            Mi associo comunque nell'augurare ad
            entrambi ogni male.

            Ciao.Ciao,forse si' non ti capisco, eppure non mi sento di dire che la penso "diametralmente" all'opposto di te.per me anche osama e' un filibustiere e basta: sapeva (e probabilmente sa ancora) troppo bene fare i suoi sporchi interessi terreni (quelli in cui girano tanti soldi per intenderci...)..mah mi risulta difficile credere alla storia del riccastro che ha avuto una "improvvisa illuminazione" (anche se negativa a -273....)che ne pensi?Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli arabi
            - Scritto da: Anonimo



            Osama Bin Laden e' un fondamentalista

            religioso.

            Saddam Hussein e' un megalomane e basta.

            Se li unisci assieme in un unico blocco

            sognifica che non hai

            capito cosa sto tentando di dire.



            Mi associo comunque nell'augurare ad

            entrambi ogni male.



            Ciao.
            Ciao,
            forse si' non ti capisco, eppure non mi
            sento di dire che la penso "diametralmente"
            all'opposto di te.

            per me anche osama e' un filibustiere e
            basta: sapeva (e probabilmente sa ancora)
            troppo bene fare i suoi sporchi interessi
            terreni (quelli in cui girano tanti soldi
            per intenderci...)

            ..mah mi risulta difficile credere alla
            storia del riccastro che ha avuto una
            "improvvisa illuminazione" (anche se
            negativa a -273....)

            che ne pensi?

            Ciao.Quando lavoravo nei paesi arabi, per un certo periodo ho avuto un ingegnere Egiziano che lavorava insieme a me.Avevamo sotto direzione una squadra di circa 12 persone.pntualmente durante le preghiere lui andava a pregare gli altri, e che dirigeva la preghiera era uno degli operai.Lo stesso operaio era poi quello che il Venerdi' faceva il sermone.Dopo circa tre mesi questo tipo e l'operaio hanno mollato il lavoro, la famiglia, e sono spariti.Ho saputo poi da un'altro operaio che si erano trasferiti nel sud dell'Egitto a predicare in giro per le moschee.Perche' un'igegnere sposato, benestante, con moglie e due figli molla tutto e se ne va a predicare?Ricordati che ISLAM letteralmente significa "abbandonarsi, sottomettersi", e che questa e' gente che dall'eta' di 8 anni vengono presi dai genitori e messi sotto la tutela di un tutore religioso sino a 16 anni.A 8 anni dubito che uno possa essere in grado di capire che cosa e' la religione e che cosa vuoi veramente dalla vita. A 8 anni IMITI gli adulti.Se ti avessero messo a pregare da quando avevi 8 anni, promettendoti il paradiso e tutto cio' che desideri, come saresti ora? Quanta gente veramente ha il carattere e le capacita' di ribellarsi a delle imposizioni (anche in eta' matura) quando poi questo significa essere estraneati dalla famiglia e dalla comunita'?Per rispondere alla tua domanda, io non credo che il riccastro Bin Laden abbia avuto un improvvisa illuminazione, trovo piu' realista pensare che questa persona, ha semplicemente subito il fascino dell'estremo, di poter avere anche il suo piccolo esercito di sottomessi da comandare e sacrificare a Dio, un po come facevano i califfi al tempo dell'impero Ottomano.Ciao.(Ateo e felice di esserlo)
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli arabi
            Ops... dopo aver postato il messaggio mi sono accorto che non loavevo riletto e non avevo corretto gli innumerevoli errori...Chiedo scusa quindi se alcuni passaggi non saranno molto chiari :-)Ciao.(Ateo e felice di esserlo)
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli arabi
            - Scritto da: Anonimo
            Ops...

            dopo aver postato il messaggio mi sono
            accorto che non lo
            avevo riletto e non avevo corretto gli
            innumerevoli errori...

            Chiedo scusa quindi se alcuni passaggi non
            saranno molto
            chiari :-)

            Ciao.
            (Ateo e felice di esserlo)Ciao,forse e' proprio come dici tu....la cosa strana e' che un sacco di iraniani sanno che sono ateo e non mi hanno mai discriminato (questo ovviamente in Iraq....qui il discorso sarebbe facile..)certo e' impressionante come questo sostrato "culturale" inculcato nella giovinezza rimanga: ieri sera sulla rai mostravano l'intervista di un siriano opportunamente incapucciato che fa il Webmaster, combatte tra i feddayn di saddam e non vede l'ora di farsi esplodere....
        • Anonimo scrive:
          Re: Gli arabi

          Dimmi tu quali grossi contributi ha portato la cultura
          Islamica al sapere dell'umanita' negli ultimi 20 anni, anzi,
          negli ultimi 200 anni... ...certamente negli ultimi 50 anni nessuno: sono troppo impegnati a cercar di sopravvivere nell'inferno che gli abbiamo in buona parte organizzato noi "occidentali", direttamente o tramite politici fantoccio (a saddam avevano dato le chiavi simboliche della citta' di detroit! la williams aveva bin laden come sponsor...)saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli arabi
            - Scritto da: Anonimo

            Dimmi tu quali grossi contributi ha portato
            la cultura

            Islamica al sapere dell'umanita' negli
            ultimi 20 anni, anzi,

            negli ultimi 200 anni...

            ...certamente negli ultimi 50 anni nessuno:
            sono troppo impegnati a cercar di
            sopravvivere nell'inferno che gli abbiamo in
            buona parte organizzato noi "occidentali",
            direttamente o tramite politici fantoccio (a
            saddam avevano dato le chiavi simboliche
            della citta' di detroit! la williams aveva
            bin laden come sponsor...)E i 150 anni precedenti??Dove stavano loro mentre il mondo si sviluppava?Troppo occupati a pregare e rincretinirsi nella loro religione?Bha.. come sono contento di essere ateo.Saluti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli arabi

            E i 150 anni precedenti??
            Dove stavano loro mentre il mondo si
            sviluppava?
            Troppo occupati a pregare e rincretinirsi
            nella loro religione?
            ...ti ho parlato degli anni che (purtroppo...) conosco bene.sugli altri non ho le idee chiare neppure io, lo ammetto.una cosa e' certa: che la loro classe politica e' infinitamente peggiore della nostra e che comunque hanno avuto la sfortuna di non aver conosciuto esperienze storico sociali di carattere fondamentale per lo sviluppo di una democrazia (ad es. la rivoluzione francese, ma anche piu' in la' nella storia una oligarchia tipo le poleis greche o il senato romano....prendi anzi quest'ultimo esempio: dopo il governo senatorio non esistette piu' a roma una figura di "sovrano assoluto" paragonabile a quella dei faraoni, a parte casi come nerone e caligola finiti comunque male per loro...)insomma: hanno avuto una storia sfortunata: ma non per questo sono da aiutare bombardandoli!esistono mille modi per eliminare un dittatore senza troppi danni (vedi di recente pinochet).perche' non proseguire su questa strada?
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli arabi

            esistono mille modi per eliminare un
            dittatore senza troppi danni (vedi di
            recente pinochet).
            perche' non proseguire su questa strada?Forse perche' Pinochet non ha mai costituito una vera minaccia per il resto del mondo (eccetto che per la sua popolazione ovviamente).
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli arabi
            - Scritto da: Anonimo


            esistono mille modi per eliminare un

            dittatore senza troppi danni (vedi di

            recente pinochet).

            perche' non proseguire su questa strada?

            Forse perche' Pinochet non ha mai costituito
            una vera
            minaccia per il resto del mondo (eccetto che
            per la sua
            popolazione ovviamente).si, d'accordo...ma intendevo usare un metodo simile anche se per un dittatore diverso (migliore, peggiore, + o - pericoloso? ...mah per me sono comunque da eliminare!)
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli arabi
        - Scritto da: Anonimo
        hey, epsilon piccolo a piacere....

        i numeri naturali lo sai chi li ha inventati?
        il pane lo sai chi lo ha inventato?
        lo zero lo sai chi lo ha inventato?


        e qui mi fermo....
        Eggià, è proprio meglio che ti fermi, perchè queste cose le avevano, AVEVANO, inventate loro certamente, ma da allora in poi cosa hanno inventato? quando l'islam (che per chi non lo sapesse vuole dire "la sottomissione", che dovrebbe essere a Dio, ma in realtà all'interpretazione che ne danno i vari "mullah") ha mostrato la sua faccia più arretrata i poveri arabi non hanno inventato più nulla... :(, tranne la guerra a tutti quelli che non sono mussulmani, e quindi inferiori.
        • Anonimo scrive:
          Re: Gli arabi
          adesso si esagera, che gli arabi siano stati culla dell'umanità va anche bene, ma non basta. oggi i paesi a religione mussulmana sono soffocati dallo stato religione che impedisce loro di crescere al punto che per molti di loro l'unico modo di imparare e venire a studiare nell'odiato occidente. in arabia, uno stato "amico " degli americani le donne devono portare un abito simile al burka ma senza rete davanti agli occhi, non possono guidare la macchina e devono sempre siedere dietro, perchè sono considerate inferiori. In questi paesi essere adulteri è unc rimine da pagare con la vita (lapidazione che aviene sotterrando le persone e lasciando fuori solo la testa che va colpita con le pietre) e l'omosessualità è un crimine che viene punito con la morte, ancora di recente in egitto 15 ragazzi gay sonos tati arrestati per avere organizzato una festa su una nave. E' civiltà questa? Certo anno inventato i numeri romani, le basi della matematica in passato ma oggi? Maometto dice "dio a comandato: a morte gli infedeli che pregano falsi dei (gesù crisot e lo spirito santo). E quanto al tanto oggi osannato Saddam per cui si bruciano bandiere Americane, il saddam che molti si augurano vinca la guerra contro gli imperilisti, quello che viene portato nei cortei in Italia, ha ammazzato in 25 anni circa 2000000 di iracheni di cui 500000 curdi, parliamo di uno che non ha esitato ad usare armi chimiche su cittadini inermi compresi i bambini. quanti ne avrebbe fatti fuori se fosse rimasto al suo posto ancora? + di quanti moriranno in questa guerra di liberazione. Quanto al famoso petrolio, beh ad oggi gli americani non si sono mai fermati o hanno annesso quesi paesi in cui hanno fatto guerra, corea, kosovo, afganistan... prima di dire che vogliono il petrolio irakeno aspettate almno div edere se è vero fino ad oggi infatit quel petrolio los fruttava la francia
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli arabi
            - Scritto da: Anonimo
            adesso si esagera, che gli arabi siano stati
            culla dell'umanità va anche bene, ma non
            basta. oggi i paesi a religione mussulmana
            sono soffocati dallo stato religione che
            impedisce loro di crescere al punto che per
            molti di loro l'unico modo di imparare e
            venire a studiare nell'odiato occidente. in
            arabia, uno stato "amico " degli americani
            le donne devono portare un abito simile al
            burka ma senza rete davanti agli occhi, non
            possono guidare la macchina e devono sempre
            siedere dietro, perchè sono considerate
            inferiori. In questi paesi essere adulteri è
            unc rimine da pagare con la vita
            (lapidazione che aviene sotterrando le
            persone e lasciando fuori solo la testa che
            va colpita con le pietre) e l'omosessualità
            è un crimine che viene punito con la morte,
            ancora di recente in egitto 15 ragazzi gay
            sonos tati arrestati per avere organizzato
            una festa su una nave. E' civiltà questa?E perchè no?in fondo noi non siamo molto diversi, anzi siamo la stessa cosa, solo che abbiamo regole morali diverse.Non puoi giudicare un popolo unicamente perchè le sue regole morali sono diverse.Guarda bene le nostre regole morali, quelle che giudichi giuste, non quelle che giudichi sbagliate, poi ti renderai conto.No alle case chiuse, sono immorali. Dove l'ho sentita questa? in Italia mi pare.Puoi andartene in giro nudo per strada? no? perchè? E se una donna lo facesse? Qui da noi una donna col burka è considerata oscena perchè sottomessa, se nuda è considerata oscena perchè sottomessa, all'inizio del 1900 una donna con i pantaloni era considerata oscena perchè usciva dal suo ruolo di donna. Oggi abbiamo semplicemente dei criteri diversi per vestirci, il fatto che questi criteri siano più o meno lassisti non cambia nulla, ci sono e sono considerati giusti, ma lo sono veramente?Possono due minori diciamo di 12 anni fare sesso tra loro senza conseguenze? no? perchè?Se vai a urlare in una chiesa cosa dice la gente? Ok, non ti arrestano, ma se gli sguardi potessero uccidere ti ritroveresti subito sotto terra.Tagliamo le palle ai pedofili, perchè? Il crimine che hanno commesso è veramente tale da richiederlo? a me ricorda tanto il tagliamo le mani ai ladri o il tagliamo la testa agli omosessuali.Ti ricordo che gli omosessuali erano perseguitati anche qui da noi fino a poche decine di anni fa.Perchè è sbagliato che siano loro a farlo mentre quando siamo noi è giusto?
            Certo anno inventato i numeri romani, le
            basi della matematica in passato ma oggi?
            Maometto dice "dio a comandato: a morte gli
            infedeli che pregano falsi dei (gesù crisot
            e lo spirito santo). E quanto al tanto oggi
            osannato Saddam per cui si bruciano bandiere
            Americane, il saddam che molti si augurano
            vinca la guerra contro gli imperilisti,
            quello che viene portato nei cortei in
            Italia, ha ammazzato in 25 anni circa
            2000000 di iracheni di cui 500000 curdi,
            parliamo di uno che non ha esitato ad usare
            armi chimiche su cittadini inermi compresi i
            bambini. quanti ne avrebbe fatti fuori se
            fosse rimasto al suo posto ancora? + di
            quanti moriranno in questa guerra di
            liberazione. Quanto al famoso petrolio, beh
            ad oggi gli americani non si sono mai
            fermati o hanno annesso quesi paesi in cui
            hanno fatto guerra, corea, kosovo,
            afganistan... prima di dire che vogliono il
            petrolio irakeno aspettate almno div edere
            se è vero fino ad oggi infatit quel petrolio
            los fruttava la franciaQuegli individui vanno eliminati, ma era proprio necessario fare una guerra? non potevano muoversi in modo diverso? la CIA non ha mai tentato di eliminare questa gente in modo "pulito" o di fomentare una rivolta che avrebbe rovesciato il regime di Saddam?È soprattutto questo il problema, oltre al fatto che gli USA hanno ignorato l'ONU, e questo indipendentemente dal fatto che quei due debbano essere tolti di mezzo.Ho posto più domande che risposte, anche perchè forse di vere risposte a queste domande non ce ne sono.
          • OpenCurcio scrive:
            Re: Gli arabi
            - Scritto da: Anonimo
            adesso si esagera, che gli arabi siano stati
            culla dell'umanità va anche bene, ma non
            basta. oggi i paesi a religione mussulmana
            sono soffocati dallo stato religione che
            impedisce loro di crescere al punto che per
            molti di loro l'unico modo di imparare e
            venire a studiare nell'odiato occidente. in
            arabia, uno stato "amico " degli americani
            le donne devono portare un abito simile al
            burka ma senza rete davanti agli occhi, non
            possono guidare la macchina e devono sempre
            siedere dietro, perchè sono considerate
            inferiori.in Iran le donne (che non se la passano bene) lavorano e studianoin iraq ,siria ,libano e libia(qui lo chador non sono non e' obbligatorio ma vietato) finora non vi e' mai stato l'obbligo dello chador ora che l'iraq e' "liberato" siamo cosi sicuri? e se ottenesse l'egemonia lo SCIRI l'iraq rimarrebbe cosi laico?in realta la "sharia" non e' la legge coranica ma un misto tra la legge coranica e la Sunna (consuetudine) infatti in afganistan il velo iraniano e' "immorale" il burqua in iran e' "inumano"..ma il corano obbliga le donne a velarsi solo in preghiera..come in occidente esitono diatribe tra religiosi modernisti e tradizionalisti, tra "teologi della liberazione" e missionari da una parte e gerarchie filopadronali (CL,OpusDei), tra evoluzionisti e creazionisti , cosi nell'islam vi sono diatribe tra modernisti e tradizionalisti sulla "sunna", tra vicini alla borghesia o al popolo
            In questi paesi essere adulteri è
            unc rimine da pagare con la vita
            (lapidazione che aviene sotterrando le
            persone e lasciando fuori solo la testa che
            va colpita con le pietre) e l'omosessualità
            è un crimine che viene punito con la morte,
            ancora di recente in egitto 15 ragazzi gay
            sonos tati arrestati per avere organizzato
            una festa su una nave. E' civiltà questa?i paesi in cui c'e' la pena di morte per adulterio son pochi ricordi il "delitto d'onore" che fino a pochi decenni fa era previsto dal nostro codice penale?
            Certo anno inventato i numeri romani, le
            basi della matematica in passato ma oggi?Hanno (non anno) inventato in numeri arabi non romani
            Maometto dice "dio a comandato: a morte gli
            infedeli che pregano falsi dei (gesù crisot
            e lo spirito santo). no i cristiano e gli ebrei sono popoli del libroe quindi non adorano falsi idoli(gesu e' un grande profeta nell'islam) Allah ha detto a Maometto "a ognuno di voi (ebrei cristiani mussulmani) ho dato una regola diversa andate e gareggiate nel far del bene"
            E quanto al tanto oggi
            osannato Saddam per cui si bruciano bandiere
            Americane, il saddam che molti si augurano
            vinca la guerra contro gli imperilisti,nessuno ha mai osannato saddam
            quello che viene portato nei cortei in
            Italia, ha ammazzato in 25 anni circa
            2000000 di iracheni di cui 500000 curdi,allora di chi era amico saddam? USAqual'e' stato il 1 partito perseguitato?quello Comunista!
            parliamo di uno che non ha esitato ad usare
            armi chimiche su cittadini inermi compresi i
            bambini. quanti ne avrebbe fatti fuori se
            fosse rimasto al suo posto ancora? + di
            quanti moriranno in questa guerra di
            liberazione. Quanto al famoso petrolio, beh
            ad oggi gli americani non si sono mai
            fermati o hanno annesso quesi paesi in cui
            hanno fatto guerra, corea, kosovo,
            afganistan... prima di dire che vogliono il
            petrolio irakeno aspettate almno div edere
            se è vero fino ad oggi infatit quel petrolio
            los fruttava la francia1 non serve fermarsi basta mettere un governo fantoccio2 in afganistan ci sono3 in corea hanno imposto politici per un 50ennio4 idem in italia5 l'urss (stato operaio degenere) non condannava l'imperialismo usa6 il petrolio? leggiti il Project for a New American Century7 se anziche bombardare bagdad adesso avessero evitato di armare saddam 25 anni fa?OpenCurcio*** La guerra e' parte fondante del nuovo capitalismo ***
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli arabi
      No perderò tempo a spiegarti quanto sei ignorante, ma come sono contento di essere ateo...P.S. Cosa è una subcultura?
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli arabi
      - Scritto da: Anonimo
      Cosi' sono gli arabi, cosi' e' l'islam,
      subcultura totalitaria e antidemocratica,
      checche' ne dicano certi cialtroni comunisti
      mondialisti e propagandatori di sincretismo
      religioso.

      Abbasso il nazismo rosso compagno di merende
      del fondamentalismo islamico.

      Viva la civilta', la liberta', la verita'.Scusa ma tu leggi solo Panorama, il Giornale e La Padania o sei proprio ignorante di tuo?Sai esprimerti senza frasi fatte scritte da qualche giornalista?/////////http://www.sitelab.it/pointless/ita.shtml
  • NeutrinoPesante scrive:
    Trogloditi!
    In Pakistan nel campo del Diritto sono dei veri trogloditi.La limitazione della liberta' di espressione in modo veramente professionale si fa cosi':1) Si sancisce nella Costituzione la liberta' di pensiero e di espressione.2) Si crea un Diritto in cui nulla sia decidibile in modo univoco.3) Si crea un sistema giudiziario in cui non sia possibile a priori definire la durata di una causa, in cui il giudice abbia discrezionalita' totale, ed in cui occorra necessariamente farsi difendere ricorrendo ad un costoso avvocato perche' le leggi non sono comprensibili a nessun cittadino, neanche se laureato (vedi punto 2).4) Si introducono i reati di stampa clandestina e di diffamazione/calunnia.Ecco fatto: formalmente non si e' violata la liberta' di espressione ed allo stesso modo la si e' di fatto annullata.Vi ricorda qualcosa?!?Saluti
    • ldsandon scrive:
      Re: Trogloditi!
      Ma se sei ancora più furbo li inondi di porno e pseudo porno, anche dalla TV di stato (ballerine, veline, ecc. ecc.)Così il popolo piano piano si riduce a una massa di pecorni inebetiti, alla ricerca della "dose di carne" quotidiana, e si dimentica di tutto il resto - libertà, democrazia, diritti del cittadino, ecc. ecc. -Il Pakistan così rischia, eliminando i siti che sono il vero e proprio "oppio dei popoli", rischia che i suoi cittadini comincino ad usare il cervello al posto di altri organi, e per i governanti saranno guai...
      • Anonimo scrive:
        Re: Trogloditi!
        - Scritto da: ldsandon
        Ma se sei ancora più furbo li inondi di
        porno e pseudo porno, anche dalla TV di
        stato (ballerine, veline, ecc. ecc.)

        Così il popolo piano piano si riduce a una
        massa di pecorni inebetiti, alla ricerca
        della "dose di carne" quotidiana, e si
        dimentica di tutto il resto - libertà,
        democrazia, diritti del cittadino, ecc. ecc.
        -Attenzione che un'idea simile era nei "Protocolli dei savi di Sion"Non mi sembra una buona compagnia, non credi?
        Il Pakistan così rischia, eliminando i siti
        che sono il vero e proprio "oppio dei
        popoli", rischia che i suoi cittadini
        comincino ad usare il cervello al posto di
        altri organi, e per i governanti saranno
        guai...Dubito che una persona media si metta a leggere Voltaireperche' la sua TV smette di fornirgli la sua dose quotidianadi tette e culi.Pensare con la propria testa e' difficile e costa fatica.E' per questo che sono in pochi a farlo (tante volte anch'ionon lo faccio)Alessandro
        • ldsandon scrive:
          Re: Trogloditi!

          Attenzione che un'idea simile era nei
          "Protocolli dei
          savi di Sion"
          Non mi sembra una buona compagnia, non credi?È la ricetta del perfetto dittatore: dai al popolo qualcosa con il quale trastullarsi, ed evita che si ponga domande intelligenti. Non mi stupisce che sia in quel documento. Chiunque l'abbia redatto e per qualsiasi fine, non ha fatto che scoprire l'acqua calda.
          Dubito che una persona media si metta a
          leggere Voltaire perche' la sua TV smette
          di fornirgli la sua dose quotidiana di tette e culi.Può essere, ma a furia di fornire "tette e culi" molti non sanno neppure chi è Voltaire - però sanno tutto della bellona di turno. Se almeno provassero a gettare il seme, forse qualcuno germoglierebbe. Credo che molti siano più intelligenti di quello che sembrano, ma non gli è data la minima possibilità di usare la testa. Un lavaggio del cervello persistente per renderli i perfetti "cittadini", i perfetti "consumatori" e via così.
          Pensare con la propria testa e' difficile e
          costa fatica.Vero. La via "oscura" è più facile, diretta (lo dice anche Yoda!). Ed è questo che mi fa paura. Più diventa facile, più persone passano al "lato oscuro". Scusate la citazione da Guerre Stellari, ma Lucas non ha inventato nulla di nuovo...
    • Anonimo scrive:
      Re: I Trogloditi! siamo noi
      - Scritto da: NeutrinoPesantepeccato che non sia anche pensante.
      In Pakistan nel campo del Diritto sono dei
      veri trogloditi.hai ragione infatti uno stato che permette la visione anche ai bambini di siti sado/maso o dove si defecano e si urinano in faccia, dove vengono venduti filmati di + o - finti stupri, e da grandi illuminati.onestamente credo che i trogloditi siamo noiper il resto non lo commento sono le solite *****te per giustificare la tonellata di roba porno che ogni giorno scarichi.indicare come liberta di espressione la pubblicazione o la vendita di materiale pornografico e una enormità.ovviamente se a te piace essere frustato ti chiudi in casa e ti fai frustare nessuno te o vieta, ma spacciarmi come liberta d'espressione le foto delle tue frustate, mi sembra leggermente difficile da accettare
      • Anonimo scrive:
        Re: I Trogloditi! siamo noi

        hai ragione infatti uno stato che permette
        la visione anche ai bambini di siti
        sado/maso o dove si defecano e si urinano in
        faccia, dove vengono venduti filmati di + o
        - finti stupri, e da grandi illuminati.

        onestamente credo che i trogloditi siamo noiti prego,parla solo ed esclusivamente a nome tuo
        per il resto non lo commento sono le solite
        *****te per giustificare la tonellata di
        roba porno che ogni giorno scarichi.

        indicare come liberta di espressione la
        pubblicazione o la vendita di materiale
        pornografico e una enormità.
        ovviamente se a te piace essere frustato ti
        chiudi in casa e ti fai frustare nessuno te
        o vieta, ma spacciarmi come liberta
        d'espressione le foto delle tue frustate, mi
        sembra leggermente difficile da accettareMa e' possibile che certa gente abbia il dono di non capire assolutamente niente di quello che legge?e nonostante cio' non si fa alcun tipo di scrupolo a dire la propria?(e nonostante cio' ha il diritto di voto -_- ? )
        • Anonimo scrive:
          Re: I Trogloditi! siamo noi
          di la verita sei un politico, hai risposto a quello che ho scritto con il niente, hai accusato ed offeso senza spiegare il tuo pensiero, senza argomentare minimamente le tue non affermazioni.gente come te meriterebbe di non esistere.
          • Anonimo scrive:
            Re: I Trogloditi! siamo noi
            - Scritto da: Anonimo

            di la verita sei un politico, hai risposto a
            quello che ho scritto con il niente, hai
            accusato ed offeso senza spiegare il tuo
            pensiero, senza argomentare minimamente le
            tue non affermazioni.

            gente come te meriterebbe di non esistere.
            dai,fai un favore a te stesso...evita di renderti ridicolo ulteriormente.Almeno provaci
          • Anonimo scrive:
            Re: I Trogloditi! siamo noi
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            di la verita sei un politico, hai
            risposto a

            quello che ho scritto con il niente, hai

            accusato ed offeso senza spiegare il tuo

            pensiero, senza argomentare minimamente le

            tue non affermazioni.



            gente come te meriterebbe di non esistere.


            dai,fai un favore a te stesso...evita di
            renderti ridicolo ulteriormente.
            Almeno provaciperchè dovrei essere ridicolo il mio pensiero e stato riportato tu non fai altro che rispondere ad esso argomentando con il niente quindi che dire chi si rende ridicolo sei tu.ciao niente
          • Anonimo scrive:
            Re: I Trogloditi! siamo noi
            [quote]- Scritto da: NeutrinoPesante peccato che non sia anche pensante.
            In Pakistan nel campo del Diritto sono dei
            veri trogloditi. hai ragione infatti uno stato che permette la visione anche ai bambini di siti sado/maso o dove si defecano e si urinano in faccia, dove vengono venduti filmati di + o - finti stupri, e da grandi illuminati. onestamente credo che i trogloditi siamo noi per il resto non lo commento sono le solite *****te per giustificare la tonellata di roba porno che ogni giorno scarichi. indicare come liberta di espressione la pubblicazione o la vendita di materiale pornografico e una enormità. ovviamente se a te piace essere frustato ti chiudi in casa e ti fai frustare nessuno te o vieta, ma spacciarmi come liberta d'espressione le foto delle tue frustate, mi sembra leggermente difficile da accettare [/quote]Dico semplicemente che con un post del genere dimostri di a) non aver capito una ceppa del precedente post che era ironico (e fin qui pazienva,va be'...)b)rispondere a vanvera coi soliti luoghi comuni/capri espiatori giusto per il gusto di far polemicac)e' chiaro adesso o devo fare un disegno per farti capire ?
          • Anonimo scrive:
            Re: I Trogloditi! siamo noi
            - Scritto da: Anonimo

            [quote]
            - Scritto da: NeutrinoPesante

            peccato che non sia anche pensante.


            In Pakistan nel campo del Diritto sono dei

            veri trogloditi.

            hai ragione infatti uno stato che permette
            la visione anche ai bambini di siti
            sado/maso o dove si defecano e si urinano in
            faccia, dove vengono venduti filmati di + o
            - finti stupri, e da grandi illuminati.

            onestamente credo che i trogloditi siamo noi

            per il resto non lo commento sono le solite
            *****te per giustificare la tonellata di
            roba porno che ogni giorno scarichi.

            indicare come liberta di espressione la
            pubblicazione o la vendita di materiale
            pornografico e una enormità.
            ovviamente se a te piace essere frustato ti
            chiudi in casa e ti fai frustare nessuno te
            o vieta, ma spacciarmi come liberta
            d'espressione le foto delle tue frustate, mi
            sembra leggermente difficile da accettare
            [/quote]

            Dico semplicemente che con un post del
            genere dimostri di
            a) non aver capito una ceppa del precedente
            post che era ironico (e fin qui pazienva,va
            be'...)l'ironia gratuita non serve a niente
            b)rispondere a vanvera coi soliti luoghi
            comuni/capri espiatori giusto per il gusto
            di far polemicaliquidare il discorso in questo modo e da "rispondere a vanvera coi soliti luoghi comuni/capri espiatori giusto per il gusto di far polemica"come vedi non sei migliore di me anzi io un idea ho avuto il coraggio di esprimerla.
            c)e' chiaro adesso o devo fare un disegno
            per farti capire ?come sopra.
          • Anonimo scrive:
            Re: I Trogloditi! siamo noi


            a) non aver capito una ceppa del
            precedente

            post che era ironico (e fin qui
            pazienva,va

            be'...)

            l'ironia gratuita non serve a niente


            b)rispondere a vanvera coi soliti luoghi

            comuni/capri espiatori giusto per il gusto

            di far polemica

            liquidare il discorso in questo modo e da
            "rispondere a vanvera coi soliti luoghi
            comuni/capri espiatori giusto per il gusto
            di far polemica"
            come vedi non sei migliore di me anzi io un
            idea ho avuto il coraggio di esprimerla.


            c)e' chiaro adesso o devo fare un disegno

            per farti capire ?

            come sopra.vabbe',torna a giocare col pongo -_-
      • Anonimo scrive:
        Re: I Trogloditi! siamo noi
        ??? Analfabetismo di ritorno?Costui mi pare incapace di scrivere,e in primo luogo di leggere (dal momentoche la sua astiosa risposta è completamentesvincolata dal post precedente).E' dopo aver letto certi post che il mio odioper l'umanità si accresce, e concordo concoloro che bombardano: ammazzando unmilione di persone, mezzo milione di imbecillisi piglieranno (è una sottostima).Adam Smith.
        • Anonimo scrive:
          Re: I Trogloditi! siamo noi
          hai ragione peccato che tu non bazzichi da quelle parti saresti il primo a tirar le cuoia
        • Anonimo scrive:
          Re: I Trogloditi! siamo noi
          - Scritto da: Anonimo
          ???
          Analfabetismo di ritorno?
          Costui mi pare incapace di scrivere,
          e in primo luogo di leggere (dal momento
          che la sua astiosa risposta è completamente
          svincolata dal post precedente).e questo cosa mi rappresenta e una risposta sono semplicemente sproloqui da pazzo, non sei daccordo con lui e cosa fai "dai una risposta è completamente
          svincolata dal post precedente" e solo di criticabambocci e facile criticare, argomentare e più da uomini di cultura.

          E' dopo aver letto certi post che il mio odio
          per l'umanità si accresce,
          coloro che bombardano: ammazzando un
          milione di persone, mezzo milione di
          imbecilli
          si piglieranno (è una sottostima).

          Adam Smith.in questo concordo con te se l'umanita e formata da subumani come te, a sto punto ben vengano le doccie tedesche.
      • Anonimo scrive:
        Re: I Trogloditi! siamo noi

        indicare come liberta di espressione la
        pubblicazione o la vendita di materiale
        pornografico e una enormità.in Italia e' reato persino REALIZZARE pornografiapensa quanto siamo meglio del Pakistan
        • ldsandon scrive:
          Re: I Trogloditi! siamo noi

          in Italia e' reato persino REALIZZARE
          pornografiaDa quando? L'Italia è uno dei maggiori produttori di pornografia!
          • Anonimo scrive:
            Re: I Trogloditi! siamo noi
            - Scritto da: ldsandon

            in Italia e' reato persino REALIZZARE

            pornografia

            Da quando? L'Italia è uno dei maggiori
            produttori di pornografia!No no, importa, distribuisce, vende ma NON produce perche' e' illegale
      • NeutrinoPesante scrive:
        [OT] Re: I Trogloditi! siamo noi
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: NeutrinoPesante

        peccato che non sia anche pensante.
        Brevi osservazioni:1) Mai sentito parlare di ironia????? Peccato.2) Non hai capito nulla del mio post: nella fattispecie non era un incitamento a scaricare immagini porno (ne' tantomeno a farle vedere a bambini), ma un esempio (ironico) di come anche da noi si tenda a limitare la liberta' di espressione e pensiero, se pur con mezzi piu' subdoli.3) Il tuo punto di vista sulle liberta' individuali e' talmente distante dal mio che tra noi non c'e' alcuna speranza di comunicare. Comunque penso che tu in Pakistan ti troveresti benissimo.4) Ho trovato una labile traccia di intelligenza nel tuo intervento: la battuta sul mio pseudonimo. Davvero simpatica!Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: I Trogloditi! siamo noi

        hai ragione infatti uno stato che permette
        la visione anche ai bambini di siti
        sado/maso o dove si defecano e si urinano in
        faccia, dove vengono venduti filmati di + o
        - finti stupri, e da grandi illuminati.

        onestamente credo che i trogloditi siamo noi No, troglodita sei tu che lasci un bambino a navigare su Internet senza controllo ne supervisione...Internet va utilizzato come una macchina, un coltello, o anche semplicememente come andare in piscina.Lasceresti una macchina/un coltelllo/una presa elettrica in mano un bambino?Lo manderesti a nuotare da solo senza controllo?E allora perche' li lasci da soli mentre navigano su Internet? Cresci.(Ateo e felice di esserlo)
  • Anonimo scrive:
    Poveri paesi arabi!
    Sinceramente mi fa rabbia sapere che questa gente vienepresa per il culo 2 volte. La prima dai loro governanti/controllori che puzzano tutti di chiesa/moschea.E la seconda dal resto del mondo che li considera dei sottosviluppati. Il giorno che vedrò le seguenti cose sarà il giorno in cui penserò che c'è speranza per il mondo :1) Una pornostar araba2) Coffee Shop e quartieri a luci rosse al Cairo3) Coppie gay/lesbo che si tengono mano per la mano ad Istambul4) Hacker arabi che bloccano siti fondamentalisti5) Un americano che lava i vetri a Marrakesh
    • ldsandon scrive:
      Re: Poveri paesi arabi!

      Il giorno che vedrò le seguenti cose sarà il
      giorno in cui penserò che c'è speranza per
      il mondo :
      1) Una pornostar araba
      2) Coffee Shop e quartieri a luci rosse al
      CairoIl giorno che vedrai queste cose, vorrà dire che saremo tutti tornati all'età della pietra. Io spero che spariscano anche dal mondo occidentale, che il sesso venga restituito al suo ruolo e non sia più considerato l'unica cosa importante dell'universo, che la gente trovi altri interessi oltre al porno, e impari a rispettare gli altri, e non consideri le persone oggetti da comprare e vendere, anche solo in video. Quando succederà, allora l'umanità avrà fatto un altro passo in avanti
      4) Hacker arabi che bloccano siti
      fondamentalisti
      5) Un americano che lava i vetri a Marrakesh 6) Molti italiani che lavorano 14 ore al giorno in una fabbrica cinese...
      • Anonimo scrive:
        Re: Poveri paesi arabi!
        E finchè non termineremo di vedere film stupidi in televisione, e finchè non si giocherà più d'azzardo, e finchè non esisteranno più lotterie, tombole e altro, e finchè non useremo le gambe invece delle inquinanti automobili, e finchè le donne non torneranno al loro ruolo ovvero allevare figli, e finchè i politici smetteranno di rubare, e finchè ...La vuoi capire che il sesso non è che una tra le attività umane che non è ne più ne meno pericolosa o oscena di qualsiasi altra cosa?Perchè una civiltà avanzata deve per forza ritenere il rimbecillirsi davanti alla TV a guardare Buona Domenica sia più morale che il scopare in un bordello? Solamente perchè la religione cattolica/musulmana/ebrea o altro ritengono che sia sbagliato? Io vorrei fondare una nuova religione, quella dove lo scopare come mandrilli giorno e notte sia al contrario un modo per elevarsi e raggiungere la pienezza e la gioia di Dio.Pensa che bel mondo sarebbe, sarebbero tutti talmente spompati che non farebbe più la guerra nessuno.- Scritto da: ldsandon

        Il giorno che vedrò le seguenti cose sarà
        il

        giorno in cui penserò che c'è speranza per

        il mondo :

        1) Una pornostar araba

        2) Coffee Shop e quartieri a luci rosse al

        Cairo

        Il giorno che vedrai queste cose, vorrà dire
        che saremo tutti tornati all'età della
        pietra. Io spero che spariscano anche dal
        mondo occidentale, che il sesso venga
        restituito al suo ruolo e non sia più
        considerato l'unica cosa importante
        dell'universo, che la gente trovi altri
        interessi oltre al porno, e impari a
        rispettare gli altri, e non consideri le
        persone oggetti da comprare e vendere, anche
        solo in video. Quando succederà, allora
        l'umanità avrà fatto un altro passo in
        avanti



        4) Hacker arabi che bloccano siti

        fondamentalisti

        5) Un americano che lava i vetri a
        Marrakesh
        6) Molti italiani che lavorano 14 ore
        al giorno in una fabbrica cinese...
        • ldsandon scrive:
          Re: Poveri paesi arabi!

          La vuoi capire che il sesso non è che una
          tra le attività umane che non è ne più ne
          meno pericolosa o oscena di qualsiasi altra
          cosa?Io non ho nulla contro il sesso. Ma ho molto contro la mercificazione del sesso. Perché inculca l'idea che la persona è un "oggetto" da usare a proprio piacere, e questo è alla base di tutte le peggiori azioni nella storia dell'uomo.
          Perchè una civiltà avanzata deve per forza
          ritenere il rimbecillirsi davanti alla TV a
          guardare Buona Domenica sia più morale che
          il scopare in un bordello? Solamente perchè
          la religione cattolica/musulmana/ebrea o
          altro ritengono che sia sbagliato? Io vorrei
          fondare una nuova religione, quella dove lo
          scopare come mandrilli giorno e notte sia al
          contrario un modo per elevarsi e raggiungere
          la pienezza e la gioia di Dio.Se riduci il rapporto fra uomo e donna ad una mera attività meccanica per stimolare le tue sinapsi non hai bisogno di un luogo di culto. Ti basta una stalla. Comunque di sette come quella che tu desideri ce ne sono a iosa, probabilmente.Io non sono religioso. Ma ho rispetto per le persone. Non considero le donne un oggetto da usare per il mio piacere. E non considero il sesso l'attività prioritaria della mia vita. Per fortuna, ho molti altri interessi.Credo che la differenza fra l'Uomo e l'Animale consista nel fatto che il primo sia in grado di controllare i propri istinti e incanalalrli in qualcosa di superiore. Ma allora di Uomini ce ne sono in giro pochi.
          Pensa che bel mondo sarebbe, sarebbero tutti
          talmente spompati che non farebbe più la
          guerra nessuno.Credi? Si ammazzerebbero l'un l'altro per poter "scopare" più degli altri. Guarda cosa fanno gli animali per essere i "maschi dominanti" del branco. Non cambia nulla. Combattono.I paesi arabi non diventerenno civili quando copieranno il peggio dell'Occidente, ma quando copieranno il meglio, anche se noi stessi occidentali sembriamo vantarci del nostro peggio - quel peggio che spaventa anche i moderati arabi e dà buon gioco ai fondamentalisti per dipingere l'Occidente come il demonio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Poveri paesi arabi!
            - Scritto da: ldsandon

            La vuoi capire che il sesso non è che una

            tra le attività umane che non è ne più ne

            meno pericolosa o oscena di qualsiasi
            altra

            cosa?

            Io non ho nulla contro il sesso. Ma ho molto
            contro la mercificazione del sesso. Perché
            inculca l'idea che la persona è un "oggetto"
            da usare a proprio piacere, e questo è alla
            base di tutte le peggiori azioni nella
            storia dell'uomo.Non sono totalmente d'accordo. Tutta la cultura attuale è basata sulla mercificazione delle persone, solo il fatto di poter essere "venduti" a un cliente che ha bisogno di certi "servizi" sottointende una mercificazione del "venduto". Nel campo dell'informatica per esempio è la regola e non l'eccezione.Il tutto stà a sapere se chi viene venduto è cosciente di ciò che succede e se è d'accordo di esserlo. Per quel che mi riguarda sono attualmente in affitto su un progetto di un cliente della mia ditta. E allora? guadagno da vivere e anche bene, non ho nulla da ridire sul "trattamento".Nel caso della sessualità, aggiunge alla mercificazione un "peccato" di tipo religioso, per questo non viene accettata, inoltre molta gente viene sfruttata sessualmente contro la loro volontà, e questo non va a favore di quella che chiami mercificazione. Ti ricordo che in alcune nazioni molte persone vengono costrette a lavorare come schiavi e in moltissimi casi si tratta di bambini. Perchè in questo caso non si demonizza il lavoro? Semplicemente perchè il lavoro nobilita l'uomo e queste costrizioni vengono combattute caso per caso. Quando si parla di sesso invece si parla di qualche cosa che viene già ritenuta sbagliata per principio, il fatto che ci siano degli abusi non serve che a dimostrare lo schifo che esso rappresenta e a proporre delle limitazioni arbitrarie.

            Perchè una civiltà avanzata deve per forza

            ritenere il rimbecillirsi davanti alla TV
            a

            guardare Buona Domenica sia più morale che

            il scopare in un bordello? Solamente
            perchè

            la religione cattolica/musulmana/ebrea o

            altro ritengono che sia sbagliato? Io
            vorrei

            fondare una nuova religione, quella dove
            lo

            scopare come mandrilli giorno e notte sia
            al

            contrario un modo per elevarsi e
            raggiungere

            la pienezza e la gioia di Dio.

            Se riduci il rapporto fra uomo e donna ad
            una mera attività meccanica per stimolare le
            tue sinapsi non hai bisogno di un luogo di
            culto. Ti basta una stalla. Comunque di
            sette come quella che tu desideri ce ne sono
            a iosa, probabilmente.

            Io non sono religioso. Ma ho rispetto per le
            persone. Non considero le donne un oggetto
            da usare per il mio piacere. E non
            considero il sesso l'attività prioritaria
            della mia vita. Per fortuna, ho molti altri
            interessi.Dipende da quello che vuole l'altra persona uomo o donna che sia.L'attività sadomaso sottomette un dei partners e stabilisce un rapporto di dominanza nella coppia. Questo avvilisce uno dei partner che viene "schiavizzato" a profitto dell'altro.Dobbiamo vietare i sadomaso?Ricordo che si tratta sempre di persone che trovano piacere in quell'attività e anche se alcuni possano ritenerla riprovevole loro non la considerano tale. In ogni caso sono consapevoli della situazione e la accettano. Diverso sarebbe se si prendesse qualcuno e lo si sottomettesse a quel trattamento senza il suo consenso, anche se non ci sarebbero conseguenze fisiche si tratterebbe di un abuso con conseguenze psicologiche, quindi condannabile.
            Credo che la differenza fra l'Uomo e
            l'Animale consista nel fatto che il primo
            sia in grado di controllare i propri istinti
            e incanalalrli in qualcosa di superiore. Ma
            allora di Uomini ce ne sono in giro pochi.Perchè gli istinti sono male e le attività superiori sono bene? Perchè le attività superiori ci avvicinano all'anima di Dio o perchè gli istinti ci ricordano la nostra natura animale?Gli istinti fanno parte di noi e il sopprimerli non fa che renderci deboli di fronte ad essi e a impedirci di sentirci veramente umani. Dobbiamo poter vivere pienamente i due e solo allora dovremmo essere in grado di capire veramente chi siamo.

            Pensa che bel mondo sarebbe, sarebbero
            tutti

            talmente spompati che non farebbe più la

            guerra nessuno.

            Credi? Si ammazzerebbero l'un l'altro per
            poter "scopare" più degli altri. Guarda cosa
            fanno gli animali per essere i "maschi
            dominanti" del branco. Non cambia nulla.
            Combattono.Il nostro sistema sociale non è basato su quel sistema, non credo che cambierebbe qualcosa. Guarda le scimmie bonobo, loro passano il tempo a scoparti maschi/femmine (adulti e bambini), fa parte del loro sistema di relazioni sociali. Beninteso ci sono anche delle rivalità, ma non esiste la figura del machio (o della femmina) dominante.
            I paesi arabi non diventerenno civili quando
            copieranno il peggio dell'Occidente, ma
            quando copieranno il meglio, anche se noi
            stessi occidentali sembriamo vantarci del
            nostro peggio - quel peggio che spaventa
            anche i moderati arabi e dà buon gioco ai
            fondamentalisti per dipingere l'Occidente
            come il demonio.Il meglio e il peggio è solo una questione morale e viene valutato unicamente sotto quell'aspetto. Per quel che ne sappiamo loro stanno già copiando il meglio della nostra società. Solo che forse a noi quello che loro ritengono il meglio lo consideriamo irrilevante.Nello stesso tempo cercano di farci capire quello che loro ritengono il peggio della nostra società affinché possiamo correggerne le derive, solo che non non consideriamo quelle critiche come fondate e ci incazziamo.Il risultato è che nessuno accetta l'altro per quello che è (con i suoi pregi e i suoi difetti) e ci si scanna.(anche più ateo di te, e inoltre cinico e fiero di esserlo :-) )(ah, dimenticavo, pure vergine (spero non più per molto :-P ))
    • Anonimo scrive:
      Re: Poveri paesi arabi!
      GRANDE!!!concordo al 1000%loro facevano il pane e la birra quando noi ancora usavamo (forse) la selce, loro ci hanno Avicenna, Averroe', i numeri naturali (NUMERI ARABI, si chiamano, non dimenticatelo!).Loro hanno infine inventato lo zero (che non e' banale, per chi sa un po' di matematica).qui mi fermo: si potrrebbe continuare alla grande sulla sfortuna che poi ha avuto questa gente, sfortuna la cui colpa e' in buona parte (ma non tutta...) di noi "occidentali" o come cacchio vogliamo definirci.
      • Anonimo scrive:
        Re: Poveri paesi arabi!
        Mi trovi in disaccordo sul fattoche la "sfortuna" sia colpa di noi occidentali.La civiltà araba ha conosciuto il suo fulgoree ora si è spenta, probabilmente accadrà anchealla nostra, non è colpa di nessuno.L'impero romano si è disfatto per i proprivizi e demeriti, prima che per l'arrivo dei barbari.E allo zero, chissà, forse ci saremmo arrivati da soli(forse).Adam Smith
      • Anonimo scrive:
        Re: Poveri paesi arabi!

        loro facevano il pane e la birra quando noi
        ancora usavamo (forse) la selce, Erano Sumeri che non erano popolazioni semitiche,cioe' non erano gli antenati delle popolazione arabe attuali
        loro ci hanno Avicenna, Averroe', Grandi pensatori non c'e' che dire ...Ma anche Sant'Agostino, San Tommaso, Guglielmo di Occamtanto per restare nello stesso periodo non erano dei barbarii numeri naturali
        (NUMERI ARABI, si chiamano, non
        dimenticatelo!).derivati dal sistema di numerazione indiano
        Loro hanno infine inventato lo zero (che non
        e' banale, per chi sa un po' di matematica).inventato dagli indiani
        qui mi fermo: si potrrebbe continuare alla
        grande sulla sfortuna che poi ha avuto
        questa gente, sfortuna la cui colpa e' in
        buona parte (ma non tutta...) di noi
        "occidentali" o come cacchio vogliamo
        definirci.
        Beh, sfortuna ...le civilta' nascono, fioriscono, appassiscono, muoiono.L'importante e' che la Civilta' (con la C maiuscola) sopravvivaAlessandro
        • Anonimo scrive:
          Re: Poveri paesi arabi!



          Loro hanno infine inventato lo zero (che
          non

          e' banale, per chi sa un po' di
          matematica).

          inventato dagli indiani..azzz...hai ragione! nobody's fault but mine!per scusarmi vi "regalo" questa url:http://www.prosportroma.com/Matematica.htmciao e grazie delle correzioni! :=
    • Anonimo scrive:
      Re: Poveri paesi arabi e poveri noi!
      Il giorno che vedrò la seguente cosa sarà il giorno in cui penserò che c'è speranza per il mondo : una zappai gnorante come te sapere che differenza c'è tra un arabo e un pakistano (e magari individuare il pakistan su un atlante)
    • Anonimo scrive:
      Re: Poveri paesi arabi!
      - Scritto da: Anonimo
      Sinceramente mi fa rabbia sapere che questa
      gente viene
      presa per il culo 2 volte. La prima dai loro
      governanti/controllori che puzzano tutti di
      chiesa/moschea.
      E la seconda dal resto del mondo che li
      considera dei sottosviluppati.
      Il giorno che vedrò le seguenti cose sarà il
      giorno in cui penserò che c'è speranza per
      il mondo :

      1) Una pornostar araba
      2) Coffee Shop e quartieri a luci rosse al
      Cairo
      3) Coppie gay/lesbo che si tengono mano per
      la mano ad Istambul
      4) Hacker arabi che bloccano siti
      fondamentalisti
      5) Un americano che lava i vetri a MarrakeshRiguardo agli indicatori di speranza nel mondo mi sento di aggiungere anche 6)La morte di tutti i comunistiPurtroppo so benissimo che e' piu' facile si realizzino i primi 5 punti insieme che il sesto :/
      • nop scrive:
        Re: Poveri paesi arabi!


        3) Coppie gay/lesbo che si tengono mano
        per

        la mano ad IstambulGuarda che la Turchia è uno stato dove c'è la liberta di culto...Infatti oltre alle moschee ci sono chiese cristiane cattoliche ed ortodosse...Aggiungo che ci sono stato in Turchia per lavoro ed i gay/lesbiche sono trattati come in italia(leggasi sopportati ma visti male)
  • Anonimo scrive:
    pazzi e ciechi
    mio dio, prima che di li passi un po' la storia, ci vorrà il doppio del tempo che da noi
    • Anonimo scrive:
      Re: pazzi e ciechi
      - Scritto da: Anonimo
      mio dio, prima che di li passi un po' la
      storia, ci vorrà il doppio del tempo che da
      noihai ragione ci vorra un po prima che si concino come noi, ma non ti preoccupare le erbacce cattive sono le prime che attechiscono
  • Anonimo scrive:
    steganografia e pgp
    in questi paesi si che si rendono davvero utili per una semplice comunicazione
    • nop scrive:
      Re: steganografia e pgp
      - Scritto da: Anonimo
      in questi paesi si che si rendono davvero
      utili per una semplice comunicazioneCome aggiro un filtro per evitare di connetermi a www.playboy.com con la steganografia e la crittografia?La fai troppo facile amico mio....
  • Anonimo scrive:
    E' inutile....
    Sino a quando i partiti fondati sulla religione saranno al potere quei paesi resteranno nel medio evo.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' inutile....
      medioevo?con l'inizio della guerra in iraq il nostro "civile e democratico" occidente è tornato ben + indietro del medioevo ..... la religione del dio $ è molto + pericolosa di qualsiasi altra
      • Anonimo scrive:
        Re: E' inutile....
        nooo, solo al 1500-1600 quando i conquistatores lasciavano la scelta o ti converti o la mannaia"appunto perchè siamo democratici etc etc che ABBIAMO il DOVERE di IMPORRE la nostra "democrazia" al resto del mondo" :-0 (God bless America)e in quanto a perbenismo e bigottismo gli USA non mi sembrano secondi a nessuno, quando ci si mettono
        • Anonimo scrive:
          Re: E' inutile....
          eh gia',perche' non lasciare tutto come stava...tanto cosa mai sarebbe potuto succedere di male,no ?
          • Anonimo scrive:
            Re: E' inutile....
            Perchè ci sono altre strade percorribili oltre a quelle del "o con noi o contro di noi" e del "vivo o morto tu sarai conquistato e i tuo petrolio sarà mio"democrazia una mazza! queste ultime guerre degli USA sono di conquista per governare il mondo
          • ldsandon scrive:
            Re: E' inutile....
            Molto meglio gle Europei che vendono qualsiasi cosa a dittatori efferati purché i loro conti svizzeri si gonfino sempre di più... poi magari ci scappa anche di aprire la bella fabbrichetta dove far lavorare la gente 12-14 ore al giorno con salari minimi e senza nessuna protezione sociale e per l'amnbiente...Perché a noi europei i soldi ci fanno schifo, così schifo che ci siamo impegnati a rastrellare tutti quelli che riusciamo a fare per poi metterli in quella discarica che si chiama Svizzera, così non danno più fastidio a nessuno...Piantiamola di accusare gli USA di fare esattamente ciò che fa anche l'Europa - solo che l'Europa sa essere molto più subdola.
          • Anonimo scrive:
            Re: E' inutile....
            - Scritto da: ldsandon
            Molto meglio gle Europei che vendono
            qualsiasi cosa a dittatori efferati purché i
            loro conti svizzeri si gonfino sempre di
            più...non crederai che ai talebani che combattevano contro i russi i missili stinger li abbia portati la fata turchina vero?(che l'Italia produca mine e le venda ai paesi esterni all'unione europea è comunque una VERGOGNA)
            poi magari ci scappa anche di aprire
            la bella fabbrichetta dove far lavorare la
            gente 12-14 ore al giorno con salari minimi
            e senza nessuna protezione sociale e per
            l'amnbiente...Vai tranquillo che i lavoratori sottopagati si trovano anche nella moderna e luccicante America, che lavoro pensi che tocchi agli esuli cubani, agli immigrati messicani ecc...A proposito del Messico, alcuni anni fa so che c'era l'abitudine di costruire fabbriche appena oltre il confine messicano sia per poter avere manodopera a bassissimo costo sia per le regole contro l'inquinamento che in Messico forse manco esistevano e comunque non venivano molto osservate se nelle zone dove sorgevano queste fabriche si registravano un certo numero di nascite di bambini senza cervello e altre amenità varie.
            Perché a noi europei i soldi ci fanno
            schifo, così schifo che ci siamo impegnati a
            rastrellare tutti quelli che riusciamo a
            fare per poi metterli in quella discarica
            che si chiama Svizzera, così non danno più
            fastidio a nessuno...Sono pronto a scommettere che i soldi in Svizzera ce li mettono pure gli americani e forse i loro sono più dei nostri.
            Piantiamola di accusare gli USA di fare
            esattamente ciò che fa anche l'Europa - solo
            che l'Europa sa essere molto più subdola.Paragonare l'Europa all'America di adesso equivale a bestemmiare.Qua da noi i metal detector nelle scuole non sono ancora la regola, ma l'eccezione.L'accordo di Kyoto per quanto poca cosa fosse da chi è che non è stato sottoscritto?...dall'America?RISPOSTA ESATTA!!!!!Dopotutto hanno ragione, perchè ridurre il fatturato piuttosto che pensare alla salute, e si, gli americani sono proprio BRAVI BELLI E INTELLIGENTIIl dollaro da quelle parti ha molti più fedeli di Dio.Se ti piace tanto l'America VACCI A VIVERE!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: E' inutile....
            - Scritto da: Anonimo
            Perchè ci sono altre strade percorribili
            oltre a quelle del "o con noi o contro di
            noi" e del "vivo o morto tu sarai
            conquistato e i tuo petrolio sarà mio"

            democrazia una mazza!
            queste ultime guerre degli USA sono di
            conquista per governare il mondoMa torna alla catena di montaggio,va'!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' inutile....
      Guarda che pure da noi alcuni partiti nascono cosi'ma noi siamo nel post-medioevo, una ficata! proprio!- Scritto da: Anonimo
      Sino a quando i partiti fondati sulla
      religione saranno al potere quei paesi
      resteranno nel medio evo.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' inutile....
      - Scritto da: Anonimo
      Sino a quando i partiti fondati sulla
      religione saranno al potere quei paesi
      resteranno nel medio evo.
      più che la religione finche a te occidentale farà comodo avere a basso costo benzina, gasolio metano, metalli rari ecc..., i paesi arabi e africani rimarranno in balia di dittatori, capi religiosi ecc...., tutta gente ben foraggiata dai tuoi denari, ma quanto durerà, durerà finche la gente di questi paesi ti presentera il conto occidentale panzone.
  • Anonimo scrive:
    Come in Italia!
    http://punto-informatico.it/p.asp?i=43418http://punto-informatico.it/p.asp?i=40880
Chiudi i commenti