Ryzen Pro, l'offerta AMD per i professionisti

Sunnyvale presenta l'ennesima linea di processori basata su microarchitettura Zen, una tipologia di prodotto pensata per i "professionisti" sin dal nome. Un mix di caratteristiche consumer e server con qualche punto debole non da poco

Roma – Dopo Ryzen per i consumatori mainstream ed Epyc per i data center , l’ultima incarnazione della microarchitettura Zen si chiama Ryzen Pro e si rivolge a un’utenza sostanzialmente intermedia: AMD ha presentato le nuove CPU come una soluzione ideale per il mondo business, capaci di fornire performance e funzionalità “professionali” alle aziende e non solo. Ma la rinnovata offerta Ryzen/Zen non è esente da critiche, soprattutto sulla convenienza dell’abbandono delle corrispondenti soluzioni Intel.

La piattaforma Ryzen Pro include sei CPU variamente “dotate” dal punto di vista della frequenza di funzionamento, dei core inclusi e dei consumi indicati con il valore di TDP: la nuova linea si estende dalla vetta prestazionale di Ryzen 7 Pro 1700X (8 core fisici e 16 thread logici, 3,5GHz di clock con 3,7GHz in Turbo, TDP da 95W) a Ryzen 3 Pro 1200 (4 core fisici e logici, 3,1GHz/3,4GHz, TDP da 65W), con varie offerte intermedie che includono i processori Ryzen 7 Pro 1700, Ryzen 5 Pro 1600, Ryzen 5 Pro 1500 e Ryzen 3 Pro 1300. Tutte le CPU Ryzen Pro, inoltre, sono priva di una GPU integrata.


Quello che è altresì comune a tutti i nuovi chip è la disponibilità delle suddette funzionalità aggiuntive che dovrebbero risultare utili in ambito professionale, caratteristiche derivare direttamente dall’offerta CED di Epyc che includono l’integrazione del componente Secure Processor (Secure Boot protetto direttamente dalla CPU, Trusted Platform Module 2.0, protezione crittografica della memoria trasparente con basso impatto sulle performance), la garanzia di stabilità della piattaforma al pari di una disponibilità garantita della piattaforma basata su socket AM4 per almeno quattro anni. Garantito inoltre il supporto a DASH, alternativa open alla suite di gestione remota di Intel vPro dalla sicurezza problematica .

AMD incensa le capacità dei suoi nuovi chip soprattutto sul fronte delle applicazioni multi-threading e negli scenari di sfruttamento intensivo della GPU, e in entrambe i casi la politica commerciale della corporation sembra cozzare non poco con la realtà dei fatti: gran parte delle applicazioni “professionali” e aziendali continua a dipendere dall’uso di software a singolo thread, dove la concorrenza (cioè le CPU Core di Intel) può offrire frequenze di clock sensibilmente superiori.

I potenziali acquirenti dei sistemi basati su Ryzen Pro dovranno inoltre mettere in conto l’esborso aggiuntivo necessario per una GPU discreta, anche economica, e anche qui la concorrenza (sempre il solito “Core” di Intel) ha una carta in più con le GPU integrate direttamente nel processore centrale. Per conoscere l’eventuale convenienza economica derivante dall’adozione dell’ecosistema Ryzen Pro occorrerà adesso attendere fino al prossimo 29 agosto.

Alfonso Maruccia

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ds. scrive:
    Bene così...
    ... DT si sta tirando la zappa sui piedi da solo e sta facendo terra bruciata intorno a sè: tutti ne prendono le distanza, persino il suo partito. Il giorno in cui andrà a casa non è poi lontanissimo di questo passo.
  • 62af9808c03 scrive:
    Commento censurato sul FQ
    Come al solito sui mezzi di comunicazione del regime i commenti sono una presa per il culo, lo posto qui, tanto parla sempre di Trump. L'articolo è quello sul video in cui fa wrestling. E' tutta una sceneggiata, stanno disperatamente cercando di restituire credibilitá a dei media senza piú nessuna credibilitá.E poi sono anni che vanno avanti cosí, fingono di odiarsi, ma si fanno pubblicità a vicenda.
    • 62af9808c03 scrive:
      Re: Commento censurato sul FQ
      P.S. Neanche Fabio Fazio puoi toccare, uno in un commento lo ha citato facendo il confronto dei giornalisti italiani e ho provato a rispondere:Che ti aspettavi? La televisione è sotto il feroce controllo del regime, se non sono d'accordo con loro non li fanno passare. Se qualcuno va intelevisione e dice qualche cosa di giusto vuol dire che sta fingendo e sta cercando di conquistarsi la tua fiducia, al momento buono ti frega.
    • ... scrive:
      Re: Commento censurato sul FQ
      - Scritto da: 62af9808c03
      Come al solito sui mezzi di comunicazione del
      regime i commenti sono una presa per il culo, lo
      posto qui, tanto parla sempre di Trump.Come dire: mi scappava una gran cagata e non riuscivo a trovare un bagno libero.Ti senti liberato ora?
      • 3d7d610e4e2 scrive:
        Re: Commento censurato sul FQ


        Come dire: mi scappava una gran cagata e non
        riuscivo a trovare un bagno
        libero.
        No. Quello che i mezzi di comunicazione censurano ti dice molto di piú di quello che pubblicano. Rileggiti la frase, perché censurarla? Oltretutto il quoziente intelletivo medio die commenti che fanno passare è raso terra. Se quelle opinioni gli danno fastidio un motivo ci deve essere.P.S. Non sei obbligato a credermi, fai la prova, scrivi qualche commento che dice cose simi;i e prova a pubblicarlo.
        • panda rossa scrive:
          Re: Commento censurato sul FQ
          - Scritto da: 3d7d610e4e2



          Come dire: mi scappava una gran cagata e non

          riuscivo a trovare un bagno

          libero.



          No. Quello che i mezzi di comunicazione censurano
          ti dice molto di piú di quello che pubblicano.Quello che tu chiami censura, noi qui lo chiamiamo "hai rotto il caxxo!"E se in altri siti ti censurano, fanno solo bene.
          • ... scrive:
            Re: Commento censurato sul FQ
            - Scritto da: panda rossa
            Quello che tu chiami censura, noi qui lo
            chiamiamo "hai rotto il
            caxxo!"

            E se in altri siti ti censurano, fanno solo bene.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4393131&m=4393149#p4393149Fai pace con te stesso cazzo !! Stai facendo figure di merda una dietro l'altra. Taci che ci guadagni.
    • diabolo il grande scrive:
      Re: Commento censurato sul FQ
      - Scritto da: 62af9808c03
      Come al solito sui mezzi di comunicazione del
      regime i commenti sono una presa per il culo, lo
      posto qui, tanto parla sempre di Trump.
      L'articolo è quello sul video in cui fa
      wrestling.
      viene da chiedersi quale mente diabolica abbia postato il video :S
  • gastone paperone scrive:
    tristi pettegolezzi da comare
    Due palle senza freni questi continui pettegolezzi da portinaia su Trump.Tentativo manifesto di manipolare la mente del popolino bue.Tentativo che senz'altro sta già riuscendo.Non che Trump mi sia simpatico, ma questo continuo sparlare di lui (e di sua moglie) sta diventando ridicolo.
    • 7d9dbb9b139 scrive:
      Re: tristi pettegolezzi da comare

      Tentativo manifesto di manipolare la mente del
      popolino bue.
      Tentativo che senz'altro sta già riuscendo.E' giá riuscito visto che Trump è stato eletto. Ora continuerá perché bisogna tenere il popolino distratto, in fondo se hai letto Douglas Adams lo sai qual'è il ruolo del presidente della galassia.
      Non che Trump mi sia simpatico, ma questo
      continuo sparlare di lui (e di sua moglie) sta
      diventando ridicolo.Le storie di (e su) Berlusconi hanno raggiunto il ridicolo e sono rimaste sul grottesco/nauseante per anni, ma non si sono mai fermate. E' stato fatto di proposito.
      • foltopelo scrive:
        Re: tristi pettegolezzi da comare
        - Scritto da: 7d9dbb9b139
        Le storie di (e su) Berlusconi hanno raggiunto il
        ridicolo e sono rimaste sul grottesco/nauseante
        per anni, ma non si sono mai fermate. E' stato
        fatto di
        proposito.il presidente del consiglio italiano era ricattato dalle puttane, questo è un fatto e purtroppo per noi non è smentibile (rotfl)o forse vuoi riscrivere la storia
        • 4920da45bf6 scrive:
          Re: tristi pettegolezzi da comare
          - Scritto da: foltopelo
          - Scritto da: 7d9dbb9b139

          Le storie di (e su) Berlusconi hanno raggiunto
          il

          ridicolo e sono rimaste sul grottesco/nauseante

          per anni, ma non si sono mai fermate. E' stato

          fatto di

          proposito.

          il presidente del consiglio italiano era
          ricattato dalle puttane, questo è un fatto e
          purtroppo per noi non è smentibile
          (rotfl)

          o forse vuoi riscrivere la storiaE cosa cambia per quello che ho scritto?
  • Nameless scrive:
    ____________
    È solo uno che dice ciò che pensa (ovvero la verità). Non come voi bastardi italiani moralisti di merda
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: ____________
      - Scritto da: Nameless
      È solo uno che dice ciò che <b
      pensa? </b
      (ovvero la
      verità). Non come voi bastardi italiani moralisti
      di merdaPensa, un soggetto simile pensa? Ach che bella battuta
      • By ... scrive:
        Re: ____________
        - Scritto da: Il Fuddaro
        - Scritto da: Nameless

        È solo uno che dice ciò che <b

        pensa? </b
        (ovvero
        la

        verità). Non come voi bastardi italiani
        moralisti

        di merda
        Pensa, un soggetto simile pensa? Ach che bella
        battutacerto che per essere uno che merita la nullità(intendo il Fuddaro, quello 'originale')ti è in testa tutti i giorni e per tutta la giornata.Non è che da ... puntini, diventi il nuovo fuddaro? Devi esserne ossessionato da tale persona. Chi disprezza compra, oppure sei come ti descrive lui un demente con tre palline ed anche piccole.
    • foltopelo scrive:
      Re: ____________
      dal tono razzista e dalle scarse capacità intellettive sembri essere svizzero...condoglianze
      • Naneless scrive:
        Re: ____________
        Ma siete tutti Milanesi di merda con problemi di droga che non riescono a pagare l'affitto in questo forum? E che pensano solo ad arricchire i bastardi albergatori della Sicilia di merda?
  • il Fruttaro scrive:
    quando le fake news sono ufficiali
    "proprio per il mancato rispetto dei protocolli di sicurezza relativi alla condivisione di informazioni riservate"Tamburrino! La Clinton trafficava argomenti classificati (alcuni dei quali della massima segretezza) con i suoi server personali, tra l' altro bucati (dominio clintonemail.com), nell' ordine delle decine di migliaia di missive... e la sta facendo franca!Trump trolla su twitter e per questo rischia l' impeachment.Come la mettiamo? Molte delle e-mail della Clinton sono state sbattute nude e crude su wikileaks. Le prove contro Trump dove sono?Un' altra domanda: voi giornalisti cosa volete? L' immunità totale e assoluta dalle critiche? Il vostro operato non può essere messo in discussione?Poi non vi lamentate quando la gente non compra più i giornali e quando i lettori delle testate online vi flagellano con gli AD-Blocker.
    • foltopelo scrive:
      Re: quando le fake news sono ufficiali
      - Scritto da: il Fruttaro
      Trump trolla su twitter e per questo rischia l'
      impeachment.trump rischia l'impeachment perché stanno per scoprire che è un burattino nelle mani di putin :avanti il prossimo pirla va
      • ... scrive:
        Re: quando le fake news sono ufficiali
        - Scritto da: foltopelo
        - Scritto da: il Fruttaro

        Trump trolla su twitter e per questo rischia l'

        impeachment.

        trump rischia l'impeachment perché stanno per
        scoprire che è un burattino nelle mani di putin
        :

        avanti il prossimo pirla vaSei un povero coglione che si è bevuto le cazzate sui russi.
        • noSorosThan ks scrive:
          Re: quando le fake news sono ufficiali
          - Scritto da: ...
          Sei un povero coglione che si è bevuto le cazzate
          sui
          russi.nah, è solo un poveraccio pagato in Hrivnie (rotfl)
      • noSorosThan ks scrive:
        Re: quando le fake news sono ufficiali
        - Scritto da: foltopelo
        trump rischia l'impeachment perché stanno per
        scoprire che è un burattino nelle mani di putin
        :FAKE NEWS http://www.abovetopsecret.com/forum/thread1176663/pg1http://www.zerohedge.com/news/2017-06-30/cnn-producer-american-voters-are-stupid-shithttp://www.zerohedge.com/news/2017-06-30/new-york-times-forced-retract-longstanding-17-intel-agencies-lie-about-russian-hackiBULLSHIT!!!!
        • 15c18232295 scrive:
          Re: quando le fake news sono ufficiali
          - Scritto da: noSorosThan ks
          - Scritto da: foltopelo


          trump rischia l'impeachment perché stanno per

          scoprire che è un burattino nelle mani di
          putin

          :

          FAKE NEWS

          http://www.abovetopsecret.com/forum/thread1176663/

          http://www.zerohedge.com/news/2017-06-30/cnn-produ

          http://www.zerohedge.com/news/2017-06-30/new-york-

          BULLSHIT!!!!Fake news sfruttate per rendere credibili altre fake news. Ovvero rispondere alla bulllshit generando altra bulllshit per confondere ancora di piú elettori rigirati come trottole.
    • By ... scrive:
      Re: quando le fake news sono ufficiali
      - Scritto da: il Fruttaro
      "proprio per il mancato rispetto dei protocolli
      di sicurezza relativi alla condivisione di
      informazioni
      riservate"

      Tamburrino! La Clinton trafficava argomenti
      classificati (alcuni dei quali della massima
      segretezza) con i suoi server personali, tra l'
      altro bucati (dominio clintonemail.com), nell'
      ordine delle decine di migliaia di missive... e
      la sta facendo
      franca!

      Trump trolla su twitter e per questo rischia l'
      impeachment.

      Come la mettiamo? Molte delle e-mail della
      Clinton sono state sbattute nude e crude su
      wikileaks. Le prove contro Trump dove
      sono?

      Un' altra domanda: voi giornalisti cosa volete?
      L' immunità totale e assoluta dalle critiche? Il
      vostro operato non può essere messo in
      discussione?

      Poi non vi lamentate quando la gente non compra
      più i giornali e quando i lettori delle testate
      online vi flagellano con gli
      AD-Blocker.Da fruttaro sei proprio alla frutta, non c'è che dire.
    • 15c18232295 scrive:
      Re: quando le fake news sono ufficiali
      Guarda che il server privato della Clintono non è stato bucato, le mail vengono da altri server di posta incluso quello del partito democratico.Se veramente avessero messo le mani sulle email della Clinton sai quanti affari sottobanco sarebbero saltati fuori. Se non ha usato la posta ufficiale un motivo c'è.
      • ... scrive:
        Re: quando le fake news sono ufficiali
        E' tutto su wikileaks imbecille!
        • c5af7808afa scrive:
          Re: quando le fake news sono ufficiali
          - Scritto da: ...
          E' tutto su wikileaks imbecille!Nel periodo in cui lei è stata segretario di stato gli USA hanno partecipato ai bombardamenti sulla Libia. Trovami le email in cui si organizzano questi bombardamenti.Verso la fine del suo mandato Susan Rice ha iniziato ad accusare Assad di voler usare armi chimiche ed insieme alla Clinton hanno messo sotto pressione Obama fino alla famosa dichiarazione sulla red line. Trovami le email in cui organizzano la cosa.Trovami le email scambiate con Turchia e Giordania (le basi da cui i "ribelli" siriani hanno lanciato gli attacchi che hanno fatto partire la guerra cvile).
  • 0cc5b1992b5 scrive:
    Storie vecchie noi le conosciamo bene
    Può il Presidente degli Stati Uniti prendere in giro un rappresentante del quarto potere e impedire a diversi cittadini di accedere ai suoi messaggi pubblici? Quando il presidente è d'accordo con i mezzi di comunicazione si. Solo in questo modo questa strategia di comunicazione puó funzionare. Si è visto durante la campagna elettorale. I mezzi di comunicazione facevano finta di criticarlo, ma seguivano e ripetevano attentamente ogni suo tweet, in questo modo hanno concentrato l'attenzione su di lui. E' la stessa tecnica collaudata in Italia con Grillo, Bossi e Berlusconi aspetto assolutamente non canonico del nuovo Presidente degli Stati Uniti Scritta da un italiano la cazzata appare ancora piú forte. Per anni abbiamo subito sui giornali le urla sulle controverse dichiarazioni fatte e smentite da Berlusconi. La tattica è sempre la stessa, concentrare l'attenzione sul personaaggio e fare finta che il giornale o la televisione che riporta la notizia sia contro il personaggio. Quando poi la gente si è stufata di seguire le dichiarazioni di Berlusconi e Bossi sono passati al blog di Grillo, ma facendo credere al pubblico che Grillo parla direttamente ai suoi elettori anche se il blog lo leggono quattro gatti. O come può utilizzare dalla sua posizione privilegiata tale mezzo per screditare il lavoro e l'abilità di un giornalista Tutto l'opposto, vuole restituire un po' di credibilità a giornalisti sputtanati facendoli passare per vittime. In alcuni casi si tratta della tattica di lavaggio del cervello basata sul confronto e la polemica: quando due persone si scontrano in un dibattito acceso la gente tende a schierarsi da una delle due parti e così facendo accetta le sue tesi senza ragionarci troppo sopra. In questo modo quando è impossibile cambiare drasticamente l'opinione delle persone la si sposta poco a poco.P.S. Gli indiani hanno trovato una bella definiziona per questi giornalisti: presstitues
    • panda rossa scrive:
      Re: Storie vecchie noi le conosciamo bene
      - Scritto da: 0cc5b1992b5
      E' la stessa tecnica
      collaudata in Italia con <s
      Grillo, Bossi e
      Berlusconi </s
      <b
      Renzie, detto il "bomba". </b
      Fixed.
      • 0cc5b1992b5 scrive:
        Re: Storie vecchie noi le conosciamo bene
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: 0cc5b1992b5

        E' la stessa tecnica

        collaudata in Italia con <s
        Grillo,
        Bossi
        e

        Berlusconi </s
        <b
        Renzie,
        detto il "bomba". </b



        Fixed.No. Nella tattica del poliziotto buono e del poliziotto cattivo adesso sono Grillo a Salvini a giocare quella parte. Ovviamente i giornali riportano tutte le dichiarazioni di Renzi, ma non fanno finta di criticarlo tanto quanto gli altri due. Il finto confronto va costruito bene.
      • Il Fuddaro scrive:
        Re: Storie vecchie noi le conosciamo bene
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: 0cc5b1992b5

        E' la stessa tecnica

        collaudata in Italia con <s
        Grillo,
        Bossi e
        Berlusconi Beh il cumulo di c...te sparate dal proto_ortottero e i suoi sicofanti superano quelle di chiunque, poi ci sono i supini che hanno il "blocco del popUp" al cervello
    • 4920da45bf6 scrive:
      Re: Storie vecchie noi le conosciamo bene


      Col cazzo! Le puttanate di Berlusconi venivano
      puntualmente coperte sia dalla rai sia
      (ovviamente) dalle sue reti e dalla carta
      stampata in generale, gli unici ad avergli messo
      il bastone fra le ruote sono stati quelli del
      fatto quotidiano altrimenti sarebbe ancora al
      potere.


      Falsissimo, la stampa ha sempre trattato grillo
      al pari di un mistificatore buono a nulla e non
      gli do tutti i
      torti.
      Coglione, se ne parli bene o male poco cambia comunque concentri l'attenzione sul personaggio.Nel caso di Grillo o Trump parlarne male serviva a consolidare la finta immagine del personaggio anti-sistema.Anche con Bossi facevano cosí. Lo criticavano, ma poi convincevano gli elettori che un voto per Bossi era un voto di protesta, in questo modo facevano convergere la protesta sul buffone che in realtá non aveva nessuna intenzione di mettere in pratica le sue minacce.Dopo anni di potere del sistema non hai ancora imparato come funziona e nenanche fai uno sforzo per capirlo, al massimo urli che ti brucia il culo sei lo schiavo perfetto.
      • quando ce vo scrive:
        Re: Storie vecchie noi le conosciamo bene
        - Scritto da: 4920da45bf6



        Col cazzo! Le puttanate di Berlusconi
        venivano

        puntualmente coperte sia dalla rai sia

        (ovviamente) dalle sue reti e dalla carta

        stampata in generale, gli unici ad avergli
        messo

        il bastone fra le ruote sono stati quelli del

        fatto quotidiano altrimenti sarebbe ancora al

        potere.






        Falsissimo, la stampa ha sempre trattato
        grillo

        al pari di un mistificatore buono a nulla e
        non

        gli do tutti i

        torti.



        Coglione, se ne parli bene o male poco cambia
        comunque concentri l'attenzione sul
        personaggio.Col cazzo, ne avessero patrlato bene di Grillo alle elezione prendeva il 90% dei voti. TESTA DI CAZZO!

        Nel caso di Grillo o Trump parlarne male serviva
        a consolidare la finta immagine del personaggio
        anti-sistema.Se all' epoca avessero parlato bene di Trump la Clinton perdeva al primo turno CAZZONE.

        Anche con Bossi facevano cosí. Lo
        criticavano, ma poi convincevano gli elettori che
        un voto per Bossi era un voto di protesta, in
        questo modo facevano convergere la protesta sul
        buffone che in realtá non aveva nessuna
        intenzione di mettere in pratica le sue
        minacce.Bossi non ha mai vinto un cazzo! Senza le alleanze con B. si fotteva alla grande. Confondi i vizi di un sistema elettorale con le stronzate che hai nella tua mente.

        Dopo anni di potere del sistema non hai ancora
        imparato come funziona e nenanche fai uno sforzo
        per capirlo, al massimo urli che ti brucia il
        culo sei lo schiavo
        perfetto.Vai al bar a parlare di calcio con i tuoi amichetti falliti e non ci rompere il più cazzo.
        • c5af7808afa scrive:
          Re: Storie vecchie noi le conosciamo bene
          Tutti gli insulti servono a darti un'aria di superiorità che non esiste. Speri di rendere piú credibili affermazioni senza prove. Come dire che se mio nonno c'aveva tre palle era un biliardino.
  • panda rossa scrive:
    Il primo emendamento non vale per Trump?
    Ma il primo emendamento, il piu' grande dei capisaldi della liberta', che permette a chiunque di manifestare il proprio pensiero, per Trump non vale?
    • curati scrive:
      Re: Il primo emendamento non vale per Trump?
      https://xkcd.com/1357/
    • ... scrive:
      Re: Il primo emendamento non vale per Trump?
      - Scritto da: panda rossa
      Ma il primo emendamento, il piu' grande dei
      capisaldi della liberta', che permette a chiunque
      di manifestare il proprio pensiero, per Trump non
      vale?Per i giornalisti vale solo la libertà di stampa, cosa ben diversa dalla libertà di parola.
    • giaguarevol issimevolm ente scrive:
      Re: Il primo emendamento non vale per Trump?
      - Scritto da: panda rossa
      Ma il primo emendamento, il piu' grande dei
      capisaldi della liberta', che permette a chiunque
      di manifestare il proprio pensiero, per Trump non
      vale?infatti nessuno lo metterà in galera perchè spara cazzate!c'è chi ride e c'è chi sostiene che sia un comportamento da idiota per un presidente USA...Dove sta il problema?
Chiudi i commenti