Samsung e Nvidia si sfidano sui chip mobili

I due produttori hanno presentato due nuovi processori applicativi per smartphone e PDA capaci di fornire funzionalità di accelerazione grafica e video. Il chip di Nvidia introduce anche il supporto al video HD

Barcellona – Al Mobile World Congress 2008 sia Samsung che Nvidia hanno presentato due nuovi processori mobili destinati a smartphone e altri piccoli dispositivi multimediali da taschino. Mentre Samsung opera in questo mercato da svariati anni, Nvidia è al suo debutto nel settore degli application processor per handheld.

La CPU embedded lanciata dal produttore coreano, denominata S3C6410, è composta ad un core ARM che gira alla frequenza di 667 MHz e da un decoder/encoder capace di accelerare la riproduzione e la registrazione di video in formato MPEG4, H.264 e VC-1 fino alla risoluzione di 640 x 480 punti . L’azienda afferma che il suo Multi Format Codec è in grado di fornire video full-motion (30 frame per secondo) anche quando si sta riproducendo e registrando nello stesso tempo.

L’S3C6410 è inoltre capace di accelerare la grafica 3D e occuparsi di compiti quali lo scaling delle immagini e l’applicazione dell’antialiasing. Queste accelerazioni, insieme a quelle video, hanno il beneficio di sgravare la CPU da compiti che necessitano di grandi risorse di calcolo.

Prodotto con un processo a 65 nanometri, il chip supporta una grande varietà di sistemi operativi , tra i quali Symbian, Windows Mobile e Linux, e vari tipi di memoria, tra cui DRAM e memorie flash.

Samsung non ha specificato quali performance sia in grado di fornire l’S3C6410 con la grafica 3D, ma ha affermato che queste potrebbero soddisfare le esigenze dei produttori di console da gioco portatili.

Prototipo di dispositivo basato su APX 2500 Ma la grafica 3D, si sa, è il terreno di casa di Nvidia. Il suo nuovo application processor per dispositivi mobili, chiamato APX 2500 , affianca infatti ad un core ARM11 una GPU GeForce ULP (Ultra Low Power) capace di supportare le specifiche grafiche OpenGL ES 2.0 e Direct3D Mobile.

Nonostante il chip sia senza dubbio in grado di fornire buone performance nel comparto della grafica poligonale, Nvidia preferisce metterne in risalto le capacità video. In particolare, il chipmaker di Sunnyvale afferma che l’APX 2500 è il primo processore della sua categoria capace di codificare e decodificare video HD con definizione 720p nei formati H.264, MPEG4 e VC-1/WMV9 (supportato solo in decodifica).

“Questa è l’alba della seconda rivoluzione dei Personal Computer”, ha proclamato Jen-Hsun Huang, presidente e CEO di NVIDIA. “Le tecnologie stanno convergendo in sorprendenti dispositivi mobili che hanno tutta la ricchezza, le capacità video di un moderno PC: da vedere film e fare video chiamate a navigare in rete e utilizzare giochi 3D. APX 2005, unito a Microsoft Windows Mobile, trasformerà la prossima generazione di smartphone in veri e propri personal computer”.

Il chipset è in grado di gestire sensori fotografici con risoluzione fino a 12 megapixel , porta HDMI e S-Video, monitor fino a 1280 x 1024 pixel di risoluzione, e memorie flash. Una sintesi delle specifiche tecniche si trova qui .

Al contrario del processore di Samsung, quello realizzato da Nvidia sembra legato a doppio filo a Windows Mobile : per lo sviluppo di APX 2005 il produttore californiano afferma di aver lavorato a stretto contatto con Microsoft.

Per quanto riguarda i consumi, Nvidia dichiara che siano estremamente contenuti: si parla di oltre 10 ore di registrazioni video ad alta definizione e fino a 100 ore di audio. “Più di quattro volte la capacità degli ultimi telefoni touch-screen”, dice l’azienda.

Attualmente l’APX 2005 è in fase di test presso alcuni dei principali partner di Nvidia ed entrerà in piena fase produttiva per la fine del secondo trimestre 2008.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Enjoy with Us scrive:
    Reazione Utenti
    Se impediscono il P2p, molti utenti, la grande maggioranza semplicemente rinunceranno ad una ADSL flat.Per navigare su internet o scaricare la posta basta e avanza una ADSL a consumo.Voglio vedere che fine faranno le compagnie telefoniche.Le Major non credano di recuperare soldi vendendo più CD/DVD, perchè la gente al limite li copierà dai videonoleggi o dagli abusivi ai 4 angoli delle strade.Risultato finale? un danno per la modernizzazione del paese; se la gente non è più spinta ad usare internet (e la copia di materiale audio video è una componente importante), ci sarà un calo di utilizzo del PC e di sostituzione degli stessi.
  • Ricky scrive:
    Non compriamo piu' niente...
    Visto che fanno tanto i fantastici occorre dargli una bella scossa.Non compriamo piu' niente... registriamo dalla tv, dai canali sky e dalla radio...E che si....FO...!
    • Anonymous scrive:
      Re: Non compriamo piu' niente...
      - Scritto da: Ricky
      Visto che fanno tanto i fantastici occorre dargli
      una bella
      scossa.
      Non compriamo piu' niente... registriamo dalla
      tv, dai canali sky e dalla
      radio...
      E che si....FO...!Ed ecco la seconda fesseria più letta su P.I."Non compriamo più niente", che si pone al secondo posto. Il primo, invece, è occupato da "Cambiate provider".Io vivo una volta sola e dovrei rinunciare a tutto solo perchè 10 ingordi insulsi vogliono strafogarsi, infischiandosene degli altri? Ma chi vuoi che ci creda?Frasi del tipo sono utopiche. E' come dire "Se tutti fossero onesti, le cose andrebbero meglio". NON ESISTE ed è ampiamente dimostrato, percui è inutile continuare su questa linea. Occorre cambiare quella Legge-Pasticcio (termine molto amato da Rutelli), una volta per tutte e smantellare la MAFIAA.
      • bic indolor scrive:
        Re: Non compriamo piu' niente...
        - Scritto da: Anonymous
        - Scritto da: Ricky

        Visto che fanno tanto i fantastici occorre
        dargli

        una bella

        scossa.

        Non compriamo piu' niente... registriamo dalla

        tv, dai canali sky e dalla

        radio...

        E che si....FO...!

        Ed ecco la seconda fesseria più letta su P.I.

        "Non compriamo più niente", che si pone al
        secondo posto. Il primo, invece, è occupato da
        "Cambiate
        provider".

        Io vivo una volta sola e dovrei rinunciare a
        tutto solo perchè 10 ingordi insulsi vogliono
        strafogarsi, infischiandosene degli altri? Ma chi
        vuoi che ci
        creda?

        Frasi del tipo sono utopiche. E' come dire "Se
        tutti fossero onesti, le cose andrebbero meglio".
        NON ESISTE ed è ampiamente dimostrato, percui è
        inutile continuare su questa linea. Occorre
        cambiare quella Legge-Pasticcio (termine molto
        amato da Rutelli), una volta per tutte e
        smantellare la
        MAFIAA.Be però se ciascuno di noi magari comprasse un po' meno...
        • Anonimo scrive:
          Re: Non compriamo piu' niente...
          Personalmente da diverso tempo non compro quasi più niente; ma non è una reazione allo strapotere, è proprio perché come tu hai detto giustamente si vive una volta sola, e mi sono reso conto di divertirmi molto di più a FARE piuttosto che guardare qualcosa fatto da altri.Ossia preferisco fare sport in prima persona piuttosto che guardare ALTRI che lo fanno in TV...facendolo miglioro il mio fisico, mi sento meglio e più soddisfatto, nel secondo ho solo incrementato il conto in banca di sconosciuti e mi sento di aver perso il mio tempo, senza aver migliorato me stesso.Preferisco andare in giro a scattare fotografie, o a fare riprese e montarle, piuttosto che guardare un film...Meglio suonare che ascoltare musica...Devo dire che ormai ho un senso di irrequietezza quando "guardo" o "ascolto" invece che "fare", perché mi sembra di perdere tempo prezioso della mia vita, tempo sprecato senza essere diventato più bravo in prima persona, solo ad alimentare bravura di "altri".Insomma, fosse per me questa gente prenderebbe ben pochi soldi, non per dispetto ma per carattere.PERO' quello che mi preoccupa è che si sta dando sempre più per scontato che una persona "DEBBA" guardare la TV (vedi il canone che ci provano con tutti), debba guardare i film o ascoltare la musica (vedi la tassa sui CD vergini...).Insomma si va sull'idea di far pagare a PRIORI con il presupposto che la "persona media" abbia certe abitudini.E a me che non le ho (non ho nemmeno il televisore in casa) mi chiedono di pagare il canone, devo pagare una tassa ai quei por## per mettere le MIE foto su un CD vergine, ed in futuro chissà...Perché non una tassa direttamente sul reddito alla SIAE, dicendo che è buono e giusto che ogni cittadino versi il 5% dello stipendio agli autori (che non ascolta) ?

          "Non compriamo più niente", che si pone al

          secondo posto. Il primo, invece, è occupato da

          "Cambiate

          provider".



          Io vivo una volta sola e dovrei rinunciare a

          tutto solo perchè 10 ingordi insulsi vogliono

          strafogarsi, infischiandosene degli altri? Ma
          chi

          vuoi che ci

          creda?
          • krane scrive:
            Re: Non compriamo piu' niente...
            - Scritto da: Anonimo
            Personalmente da diverso tempo non compro quasi
            più niente; ma non è una reazione allo
            strapotere, è proprio perché come tu hai detto
            giustamente si vive una volta sola, e mi sono
            reso conto di divertirmi molto di più a FARE
            piuttosto che guardare qualcosa fatto da
            altri.
            Preferisco andare in giro a scattare fotografie,
            o a fare riprese e montarle, piuttosto che
            guardare un film...
            Meglio suonare che ascoltare musica...
            Devo dire che ormai ho un senso di irrequietezza
            quando "guardo" o "ascolto" invece che "fare",
            perché mi sembra di perdere tempo prezioso della
            mia vita, tempo sprecato senza essere diventato
            più bravo in prima persona, solo ad alimentare
            bravura di "altri".Anche a me capita lo stesso senso di irrequietezza, e ti diro' che sono contento, mi fa sentire continuamente attivo e in azione.
    • pippo scrive:
      Re: Non compriamo piu' niente...

      Visto che fanno tanto i fantastici occorre dargli
      una bella
      scossa.
      Non compriamo piu' niente... registriamo dalla
      tv, dai canali sky e dalla
      radio...Tanto, tu, non hai mai comprato niente :D
    • CCC scrive:
      Re: Non compriamo piu' niente...
      - Scritto da: Ricky
      Visto che fanno tanto i fantastici occorre dargli
      una bella
      scossa.
      Non compriamo piu' niente... registriamo dalla
      tv, dai canali sky e dalla
      radio...
      E che si....FO...!fra poco con TC e DRM non si potrà fare neanche questo...vedi: http://www.partito-pirata.it/liberate_la_TV_digitale.htmlciao
  • essamba scrive:
    tra un po alle urne...
    non dimenticate che zio silvio ha le mani in pasta anke nel settore dell'intrattenimento e che una sua eventuale rielezione può portare allo sviluppo di una legge sulla scia di francia e inghilterra; una legge che potrebbe far seguito alla disastrosa Urbani (per ki non non dovesse ricordare, tra l'altro, prevede l'illecito penale per la condivisione di materiale protetto da diritto d'autore.. ).Con questo non voglio dire che con la sinistra al governo saremmo tranquilli, ma se non altro c'è un rischio minore affinchè ci si ritrovi un altro scempio stile Urbani, vista l'assenza di un interesse diretto dei governanti."meditate gente, nell'intimo dell'urna..."
    • Manwë scrive:
      Re: tra un po alle urne...
      Vedi le leggi fasciste che sono state approvate durante i suoi anni di governo e capisci quali sono i suoi "pensieri" sullo sharing e sulla libertà (di internet)
      • Divertito scrive:
        Re: tra un po alle urne...
        Si,mentre Prodino ha subito cancellato la legge Urbani!Quali altre affermazioni prive di riscontri oggettivi vogliamo fare?
        • Franco scrive:
          Re: tra un po alle urne...
          Se pensi davvero che berlusconi possa migliorare l'attuale situazione sei un idiota.Certo,nemmeno il centro sinistra ha fatto molto,ma almeno non ha inasprito le leggi.Ma da qui a pensare che il centro destra,i cui interessi vanno verso major e soci,è da dementi credere che le cose si limiteranno a restare cosi.Berlusconi sarà una rovina per tutto e tutti,e quel poco di libertà su internet che ci resta ci verrà tolta.
          • Reolix scrive:
            Re: tra un po alle urne...
            - Scritto da: Franco
            Se pensi davvero che berlusconi possa migliorare
            l'attuale situazione sei un
            idiota.
            Certo,nemmeno il centro sinistra ha fatto
            molto,ma almeno non ha inasprito le
            leggi.
            Ma da qui a pensare che il centro destra,i cui
            interessi vanno verso major e soci,è da dementi
            credere che le cose si limiteranno a restare
            cosi.
            Berlusconi sarà una rovina per tutto e tutti,e
            quel poco di libertà su internet che ci resta ci
            verrà
            tolta.Quoto....
        • essamba scrive:
          Re: tra un po alle urne...
          era in commissione una modifica alla urbani e se magari avessero completato la legislatura magari qualcosa di buono avrebbero combinato.resta fermo il fatto ke un governo di sinistra è difficile che possa far peggio di berlusca proprio x l'assenza di interessi diretti in questione.Visto che solo in italia si da la possibilità di governare a un imprenditore ke opera a 360° e ke legifera per risolvere nella maggior parte dei casi le sue beghe, beh allora se proprio si vuol esprimere il proprio consenso elettorale, meglio farlo a favore del "male minore" qual'è appunto un governo di sinistra. e non lo dico per far campagna elettorale, non me ne frega niente. son la razionalità, la logica e i dati empirici che inducono esprimermi in tal senso.
          • BSD_like scrive:
            Re: tra un po alle urne...
            Anche le COOP rosse hanno interessi a 360°; anzi quantitativamente operano e sono presenti in più campi dell'imprenditore televisivo milanese.Ciò che cambia è la parte qualitativa; poichè le COOP sono in "mano", seppur con poteri differenti, a diverse persone e con le loro associazioni interessano milioni di persone.Mentre il Silvio nazionale ha in mano solo lui il suo impero.Ma sempre di conflitti inaccettabili d'interesse si tratta.Nei paesi anglosassoni sono inaccettabili entrambe.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: tra un po alle urne...
            contenuto non disponibile
        • Nome e cognome scrive:
          Re: tra un po alle urne...
          Non mi sembra che abbia vantato il governo prodi.sei talmente prevenuto che ti smerdi da solo
        • robolo scrive:
          Re: tra un po alle urne...
          - Scritto da: Divertito
          Si,
          mentre Prodino ha subito cancellato la legge
          Urbani!

          Quali altre affermazioni prive di riscontri
          oggettivi vogliamo
          fare?non l'ha cancellata perchè non ha avuto il tempo.la cancellazione della legge urbani era prevista dopo il 3 anno di mandato.cmq è sempre meglio non votare chi ha scritto una porcata.
          • bic indolor scrive:
            Re: tra un po alle urne...
            - Scritto da: robolo
            - Scritto da: Divertito

            Si,

            mentre Prodino ha subito cancellato la legge

            Urbani!



            Quali altre affermazioni prive di riscontri

            oggettivi vogliamo

            fare?

            non l'ha cancellata perchè non ha avuto il
            tempo.la cancellazione della legge urbani era
            prevista dopo il 3 anno di
            mandato.
            cmq è sempre meglio non votare chi ha scritto una
            porcata.Oh ceeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeerto! Poverini, non ne hanno avuto il tempo!!!!!!!!in DUE anni, dopo che è dal 2004 che se ne parla!!!Hanno avuto tanto da fare! Ma giurin giurello al terzo anno di mandato avrebbero aggiustato la urbani!E se il governo arrivava al prossimo anno? ah ma al 4 anno avremmo sistemato tutto! E al quarto! Eh ormai eravamo pronti ma non ce l'abbiam fatta guarda per un soffio! E se arrivavano a fine legislatura? "non abbiam fatto in tempo, con tutto quel che è successo, il libano, la cina, il golfo, i mutui, la spazzatura, la criminalità, la guerra tra clan mafiosi, il petrolio, il gas... ma alla prossima legislatura la prima cosa che faremo... quindi rivotateci!"P.S: in questi 2 anni ci siam trovati tra capo e collo il decreto gentiloni antipedoporno che da alla polpost diritto di vita o di morte su un IP (non su un sito, su un IP) su segnalazione delle associazioni, la levi-prodi disinnescata (forse) per miracolo, che obbligava i blog al direttore responsabile giornalista iscritto all'albo (che gentiloni "oh!" non ha trovato il tempo di leggere prima di firmare), la cavolata delle immagini degradate... ma la riforma della urbani, NO!
          • robolo scrive:
            Re: tra un po alle urne...
            cmq ormai non sapremmo mai la verità perchè sono caduti.
    • Overture scrive:
      Re: tra un po alle urne...
      E quindi chi dovremmo votare ? Quell'altro maiale che tra un sorriso da prete ed una farfugliata ci infila un altro filotto di tasse così da far piacere ai suoi amici del settore bancario (soprattuto ramo finanziamenti/prestiti/mutui) ?
    • Anonymous scrive:
      Re: tra un po alle urne...
      - Scritto da: essamba
      non dimenticate che zio silvio ha le mani in
      pasta Bum.. ora arriva il furbo di turno.Altre cose molto lette direi."Eh, vedete che se votavate così, lui avrebbe liberalizzato, mentre invece guardate cos'è successo stando di là", "Eh, se votate lui, farà così e colà..."Ma poi, cos'hanno fatto? Niente. Ah sì, la colpa è che è caduto il governo, la colpa è dell'opposizione. Bene, vedo che certi "Italiani" possono andar fieri di tale nome. Proprio degli ultrà della politica, uguali identici a chi tifano.SVEGLIATEVI. NESSUNO FARA' NIENTE, PERCHE' TUTTI HANNO DEGLI INTERESSI.BISOGNA MANDAR VIA QUEI POLITICI LA' PERCHE' IL PROBLEMA NON E' DESTRA O SINISTRA, IL PROBLEMA SONO I POLITICI DI DESTRA E SINISTRA. Mettetevelo in testa una buona volta. Altro che le buffonate di propaganda e strumentalizzazione che si leggono, durante le elezioni, sul forum di P.I.
      Con questo non voglio dire che con la sinistra al
      governo saremmo tranquilli, ma se non altro c'è
      un rischio minore affinchè ci si ritrovi un altro
      scempio stile Urbani, vista l'assenza di un
      interesse diretto dei
      governanti.
      Sì, infatti, tu vai a votare dei caproni, che non han fatto che cambiar maschera, ma sotto sono ladri uguali, solo perchè c'è il pericolo della Urbani. Tutto il resto non conta. Solo il P2P è importante.Ma vai.. vah... quante sciocchezze.

      "meditate gente, nell'intimo dell'urna..."Ma sta attento alle tue cose, di "intime", che te le ciullano se vai in giro a scrivere simili buffonate.
    • sergio aiaiai scrive:
      Re: tra un po alle urne...
      Siamo in italia bello!
    • BSD_like scrive:
      Re: tra un po alle urne...
      Non vorrei ricordarti che la parte della norma che prevede l'illecito penale è stata chiesta in sede di dibbattimento parlamentare da un deputato della margherita (oggi questa formazione politica ha smesso di esistere). Tra l'altro l'art. in questione modificava proprio la parte che non prevedeva l'illecito.Quell'art. incriminato è stato poi ritoccato sul finire della passata legislatura perchè presentava un'evidente sciocchezza non differenziando l'illecito motivato da profitto (quindi penale) da illecito senza profitto (quindi civile).Oggi la normativa Urbani in assenza di illecito con profitto prevede una multa che può arrivare a 2500, oltre ovviamente ai danni che quelli SI possono arrivare anche a milioni di uro (dipende dalla quantità).
  • edward scrive:
    Le profezie di john titor.....
    Come disse John titor, l'uomo venuto dal futuro, chi vivrà nelle città avra sempre i poliziotti e il sistema superinvadente, controlleranno anche la nostra pipi' ..... pazzesco ma pur sempre verso questa direzione stiamo andando....
    • ilmusico scrive:
      Re: Le profezie di john titor.....
      Mi sto convincendo che il nostro Pianeta, si stia velocemente trasformando in un maxi carcere orbitante. Come disse un grande personaggio dell' Arte, (Giuseppe Verdi) : Torniamo indietro: sara' un progresso...Naturalmente, si riferiva ai problemi del Suo tempo ma... Nel leggere certe notizie, (sempre più frequentemente), pare che il Congresso di Vienna, del 1814, sia un fatto appena avvenuto. C'è un' atmosfera di Restaurazione ...informatica e non solo. Al posto dei monarchi assoluti, abbiamo le multinazionali, le major e compagnia bella...Si, siamo messi proprio bene. Se John Titor sia veramente un personaggio , venuto dal futuro e che quello che ha scritto e diffuso, corrisponde alla verità, non c'è da essere ottimisti. Ma , qualcuno ha detto anche : Mai dire Mai. Non tutte le speranze, sono perdute. I prepotenti, prima o poi, la pagano cara.
  • Framburradk a scrive:
    Gran giro di hardischi truecrittati
    Ci sarà un biro di hard disk crittaki con partiziano nascotta.alla richiezza delle forze dell'organo non si farà antro cheddare la pazzuor di quella meno incasinante, magari con una sventagliata di foto porno amatoriali (così uno dixe "ao ero imbarazzato e mia moglie non lo sax") tanti salugi a tuzzi e w truecrypt nonché la sorga
    • DarkSchneider scrive:
      Re: Gran giro di hardischi truecrittati
      - Scritto da: Framburradk a
      Ci sarà un biro di hard disk crittaki con
      partiziano
      nascotta.

      alla richiezza delle forze dell'organo non si
      farà antro cheddare la pazzuor di quella meno
      incasinante, magari con una sventagliata di foto
      porno amatoriali (così uno dixe "ao ero
      imbarazzato e mia moglie non lo sax")


      tanti salugi a tuzzi e w truecrypt nonché la sorgaPotrei suggerirti l'acquisto di una tastiera nuova?Perlomeno controlla il layout e la lingua dalle impostazioni! ;)Ho ancora il mal di testa dopo aver tentato di tradurre quello che hai scritto!P.S. se non sei italiano chiedo scusa. Non potevo sapere.
    • fred scrive:
      Re: Gran giro di hardischi truecrittati
      Tralasciando le sgrammaticatue, truecrypt e' stato aggiornato e ora e' in grado di crittografare la partizione del sistema operativo usando un loader che vi accede prima di avviarlo;prima di installarlo e perdere la vostra installazione andate a vedere sul suo forum quali sono le regole da seguire e le roblematiche, anche perche' essendo una novita' soffre di parecchi difetti (es, la partizione del sistema operativo deve essere ntfs ma ne' la dcumentazione ne' lo stesso truecrypt prevengono l'encrypt di un sistema fat32 perdendone l'accesso; ci sono altri bachi ma vanno affrontati caso per caso, se siete incerti attendete il rilsciao della prossima che viste le correzioni necessarie potrebbe arrivare a breve..
  • Gianburrasc hio scrive:
    Ma uno deve avere una mail ufficiale?
    Come fa il provider a contattarti via mail? Ovvero come sa quale e-mail usi di sicuro e quindi è corretto usare per avvertirti?io ne uso 14 da circa 6 anni
  • Bic Indolor scrive:
    Ve lo ricordate Elton...
    ... e il suo delirio?http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2051187C'è poco da scherzare, il loro scopo è CHIUDERE INTERNET. Distruggerla. O renderla inutilizzabile, come quando all'inizio dell'era dell'automobile alcuni Paesi pretesero (tra cui l'inghilterra) che le auto venissero precedute da un uomo a piedi con una bandierina che avvertisse i passanti del pericolo. La velocità dell'auto si doveva necessariamente ridurre a quella dell'uomo a piedi, vanificando ogni vantaggio del veicolo motorizzato.Però mi chiedo: ma queste majors quanto cavolo hanno investito per fare pressione sui governi per le leggi anti-internet (non credo che Sarko sia veramente tanto stupido da credere a quelle panzane sulla distruzione della cultura, chiunque sappia fare 2+2 capisce che se vuoi preservare la cultura devi aprire biblioteche, anche digitali, e abbatterne i costi dell'accesso e non viceversa)? E quanto pensano di recuperare con i maggiori introiti se la pirateria scomparisse completamente? Forse venderebbero qualche disco in più, forse aumenterebbe chi si rivolge al mercato dei file legali... ma alle cifre stratosferiche di danni che sparano non credo proprio. E poi, su quale base viene bollato il sospetto pirata? dalla quantità di traffico? Quindi chi scarica una legalissima distro linux è automaticamente un sospetto pirata? Chi aggiorna pacchetti software ogni giorno è un sospetto pirata? La privacy è un pretesto, secondo quel pazzo? che mi mostri la password del suo conto corrente, cos'ha da nascondere? Chi cripta (eh si perché il prossimo passo sarà quello, lo hanno già detto) ha qualcosa di losco da nascondere? E anche se fosse, ne deve render conto ai venditori di MUSICA prima che, eventualmente, alla società civile?
    • fred scrive:
      Re: Ve lo ricordate Elton...
      Ci sono delle leggi sulla privacy;dato che e' solo il provider a conoscere i dati dell'utente (e in italia' il provider e' costretto a non vedere perche' ha l'obbligo di denunciare l'utente), chi tiene traccia del fatto che sia l ostesso utente a commettere 2 e poi 3 volte la violazione?Per esempio, Se dovessi ricevere un messaggio la prima cosa che farei e' di cambiare sui miei programmi tutte quelle impostazioni che permettono di sapere che sono sempre io (nickname, porte usate, informazioni sui crediti, file condivisi eventualmente solo ritoccandone il nome, e oviamente l'ip).Questo varrebbe per l'italia ovviamente; secondo la nostra legge attuale se il mio provider ricevesse una lamentela perche' io condivido/violo la legge e il provider accetta quella lamentela venendo a conoscenza della mia violazione e costretto a denunciarmi (poiche' si tratta di reato penale); se non lo fa il provider stesso rischia sanzioni molto pesanti per cui i nostri provider semplicemente ignorano tali segnalazioni, in tal caso a identificare che l'utente sia sempre lo stesso e' compito di chi inoltra tale lamentela e mi sembra poco per chiudere la chiusura di un accesso.Bisogna esaminare la legge inglese a riguardo e capire come questo puo' essere effettuato.
      • tonzie scrive:
        Re: Ve lo ricordate Elton...
        Più che altro come fa il provider a sapere che i file che condivido / scarico non sono perfettamente legali? Anche perché se esuliamo dai classici Mp3 e Film in Dvd come si fa (per tutto il resto a stabilire in modo chiaro ed univoco) che si tratta di materiale protetto da diritto d'autore?
        • fred scrive:
          Re: Ve lo ricordate Elton...
          riceve una notizia di takedown con informazioni dettagliate o meno dettagliate, ma corredato di ip ed orario del rilevamenoto dell'infrazione.Non e' il provider che decide, lui semplicemente rigira la la notizia all'utente.
  • Xeus32 scrive:
    Inutile ed impossibile
    Quale azienda castra i propri clienti sapendo che se lo fa non vende piu' connessioni flat?E poi, mancati servizi, come torrent per scaricare linux o skype possono nuocere molto. Non si risolvera' nulla, a questo punto e' piu' sensato una politica a GB dove ti compri il traffico che vuoi e castri gli utenti che sharano tanto!
    • Io blocco il P2P scrive:
      Re: Inutile ed impossibile
      - Scritto da: Xeus32
      Quale azienda castra i propri clienti sapendo che
      se lo fa non vende piu' connessioni
      flat?
      E poi, mancati servizi, come torrent per
      scaricare linux o skype possono nuocere molto.

      Non si risolvera' nulla, a questo punto e' piu'
      sensato una politica a GB dove ti compri il
      traffico che vuoi e castri gli utenti che sharano
      tanto!Disdite le flat? Che ci importa, triplichiamo il prezzo al kb per quelli a consumo. Siete obbligati.
      • GnuNet scrive:
        Re: Inutile ed impossibile
        - Scritto da: Io blocco il P2P
        - Scritto da: Xeus32

        Quale azienda castra i propri clienti sapendo
        che

        se lo fa non vende piu' connessioni

        flat?

        E poi, mancati servizi, come torrent per

        scaricare linux o skype possono nuocere molto.



        Non si risolvera' nulla, a questo punto e' piu'

        sensato una politica a GB dove ti compri il

        traffico che vuoi e castri gli utenti che
        sharano

        tanto!

        Disdite le flat? Che ci importa, triplichiamo il
        prezzo al kb per quelli a consumo. Siete
        obbligati.Scroccheremo wireless dalle aziende (rotfl)
        • Io blocco il P2P scrive:
          Re: Inutile ed impossibile
          - Scritto da: GnuNet
          Scroccheremo wireless dalle aziende (rotfl)OH! Ora si che iniziamo a ragionare (rotfl)
  • black arrow scrive:
    lasciateli fare
    quando la gente non potrà più scaricare la musica prima di investirci i soldi e tra i scaffali gireranno solo i commessi, si renderanno conto che a uccidere la cultura sono le major e i speudo musicisti che cantano solo per non lavorare.
    • Io blocco il P2P scrive:
      Re: lasciateli fare
      - Scritto da: black arrow
      quando la gente non potrà più scaricare la musica
      prima di investirci i soldi e tra i scaffali
      gireranno solo i commessi, si renderanno conto
      che a uccidere la cultura sono le major e i
      speudo musicisti che cantano solo per non
      lavorare.Si...infatti non esiste musica prima dell'avvento di internet :D
      • Wembley scrive:
        Re: lasciateli fare
        Ora dai, rilassati un poco, bravo ...così.. no! no!, non ti agitare, calmo.. ecco, metti sul piatto il tuo vinile preferito, quello che hai comperato in quel negozio di dischi quando avevi 13 anni, quello con la commessa in minigonna che ti piaceva tanto. Si, lo so, non piangere, il negozio non c'è più ed anche la commessa ormai chissà dov'è... però ora devi rilassarti, chiudi gl'occhi ed ascolta un po' di musica. Bravo, vedrai che prima o poi riusciremo a farti accettare che il mondo sta cambiando, lo dovrai capire questo, noi ti aiuteremo e vedrai che in giro c'è ancora tanta bella musica anche se quel vecchio negozio di dischi non esiste più...
        • Io blocco il P2P scrive:
          Re: lasciateli fare
          - Scritto da: Wembley
          Ora dai, rilassati un poco, bravo ...così.. no!
          no!, non ti agitare, calmo.. ecco, metti sul
          piatto il tuo vinile preferito, quello che hai
          comperato in quel negozio di dischi quando avevi
          13 anni, quello con la commessa in minigonna che
          ti piaceva tanto. Si, lo so, non piangere, il
          negozio non c'è più ed anche la commessa ormai
          chissà dov'è... però ora devi rilassarti, chiudi
          gl'occhi ed ascolta un po' di musica. Bravo,
          vedrai che prima o poi riusciremo a farti
          accettare che il mondo sta cambiando, lo dovrai
          capire questo, noi ti aiuteremo e vedrai che in
          giro c'è ancora tanta bella musica anche se quel
          vecchio negozio di dischi non esiste
          più...:D Scommetto 1 a 25 che sono più giovane di te.
  • Ed Straker scrive:
    si tornerà alo scambio dei supporti
    come una volta, quando c'erano le organizzazioni ad albero, per cui uno faceva la sua copia del bootleg e spediva il nastro al prossimo della lista...sai quanto ci vuole a spedire un DVD o una chiavetta USB?... e quanti dati tiene rispetto alla vecchia musicassetta?
    • bontakun88 scrive:
      Re: si tornerà alo scambio dei supporti
      ottima idea! ;) non ci avevo pensatocosì risolviamo il problema :) poi cosa faranno? andranno a caccia di chi distribuisce dvd o chiavette?? ^^
      • Kunt Cobain Cobain Cobain! scrive:
        Re: si tornerà alo scambio dei supporti
        - Scritto da: bontakun88
        ottima idea! ;) non ci avevo pensato
        così risolviamo il problema :) poi cosa faranno?
        andranno a caccia di chi distribuisce dvd o
        chiavette??
        ^^i masterizzatori scrivono chi ha masterizzato su ogni supporto, poi ci sono numeri di serie, acquisti, carte di credito... se si tratta di organizzazione criminale la trattano come se fosse eroina; l'unica sarà TrueCrypt e altra roba similesalvo che poi pedofili, assassini, terroristi veri e di stato, spacciatori in grande stile non li beccano mancopelcazzoperò tu che ascolti la musica che t'ha passato uno si, perché tu si che ammazzi la gente ascoltando la musica che magari loro manco vendono più oppure i libri oppure i film degli anni 40-50-60 introvabili inacquistabili innoleggiabili ... spartiti, libri, film, trasmissioni, serie televisive, immagini, porno di gente che ormai manco esiste più e non si vendono da 10 anni, software che si adatta al tuo vecchio pc ma loro non vendono più o non supportano e quindi tu ti inculi ...La popolazione UK non sa a cosa va incontro, per questo non fa nulla. La maggior parte delle persone non sanno cosa succede attorno a quelle leggi perché tv e giornali sono al centro del mercato dei diritti (magari perché di proprietà di gruppi) e quindi non hanno alcun interesse a mostrare la veritàE noi che lo sappiamo ci vergognamo di andare in giro a dire "gente ma lo sapete che? ..."Eppure anche i più copyrightmoralisti che conosco poi hanno qualcosa di masterizzato "perché oh mica potevo ricomprarlo solo perché ora ho questa nuova piattaforma... io ho già dato" ... si ma allora la morale te la fai pure tu come vuoi.Condividiamola tutti ... la MAGGIORANZA. Però, c'è un importante però: studiamo la storia: ogni sommossa popolare vera è sempre, sempre, sempre stata soffocata nel sangue. Non esiste che io sappia in nessun caso della storia un caso in cui la moltitudine s'è fatta rispettare dando un buon risultato (non trasformandosi a sua volta in tirannia e oppressione verso la massa) ... il potere col braccio armato ha sempre raso al suolo chiunque abbia protestato con vigore dicendo "NO" ... anche se a rigor di logica trattandosi di gran parte della popolazione, questa era volontà comune.La volontà comune, della maggioranza, dunque, potrebbe e può, tutt'oggi, venire prepotentemente ignorata, schiacciata e azzittita con la forza.Dal 1800 non è cambiato tanto. Il potere giustamente comprende che facciamo meglio se siamo al caldo, se facciamo meno fatica e se ci divertiamo. Ma dobbiamo sempre piegare la schiena.Aggiungerei pure ad angolo retto.
      • N.N. scrive:
        Re: si tornerà alo scambio dei supporti
        Imporrano ai corrieri e alle poste di controllare i pacchi e se ci trovano una chiavetta usb dentro.... beh black list, così non spedisci più niente perchè sei un pericolo sociale ^^
  • Cassandra scrive:
    Tremeranno i provider
    ...Tremeranno i provider sotto il peso martellante dei pacchetti criptati.L'ora del P2P anonimo e' arrivata e i provider non potranno piu negare di vendere banda che non hanno.
    • bontakun88 scrive:
      Re: Tremeranno i provider
      p2p 2 la vendetta (rotfl)
    • N.N. scrive:
      Re: Tremeranno i provider
      Non sono un esperto però penso che non sia necessario guardare in un pacchetto per capire se è generato da una applicazione p2p.Penso che sia possibile capire se un nodo sta impiegando tali applicazioni dal flusso dei dati, da quante connessioni sono aperte contemporaneamente e verso chi.Provate a crittare i pacchetti e a valutare se ne avete un effettivo beneficio, penso che la verifica sperimentale sia il miglior modo per avere un'idea di quello che succede.
      • GnuNet scrive:
        Re: Tremeranno i provider
        - Scritto da: N.N.
        Non sono un esperto però penso che non sia
        necessario guardare in un pacchetto per capire se
        è generato da una applicazione p2p.Bene: visto che io ne so un po' di piu' ti rispondo che non solo e' necessario guardare nel pacchetto, ma occorre anche guardarlo approfonditamente (deep packet inspection).
        Penso che sia possibile capire se un nodo sta
        impiegando tali applicazioni dal flusso dei dati,
        da quante connessioni sono aperte
        contemporaneamente e verso chi.Dipende sempre da cosa fai, ad es un browser con 5 - 8 tab, pagine di pubblicita' e banner che pescano in giro, oppure potresti stare facendo da server ad un gioco online.
        Provate a crittare i pacchetti e a valutare se ne
        avete un effettivo beneficio, penso che la
        verifica sperimentale sia il miglior modo per
        avere un'idea di quello che succede.Ma tu sai la differenza tra protocollo di offuscazione e criptazione del pacchetto ?
        • tonzie scrive:
          Re: Tremeranno i provider
          Insisto, se bloccano completamente il P2P (non è così problematico bloccarlo anche perché genera una mole tale di traffico da non passare certo inosservata ed le loro ip-tv o simili di certo sanno come riconoscerle, e spero anche le chiamate voip) non bloccano solo i pirati, ma bloccano anche persone che su P2P condividono materiale perfettamente legale!
          • Sgabbio scrive:
            Re: Tremeranno i provider
            per non parlare dei vari usi del bittorrent.
          • GnuNet scrive:
            Re: Tremeranno i provider
            - Scritto da: tonzie
            Insisto, se bloccano completamente il P2P (non è
            così problematico bloccarlo anche perché genera
            una mole tale di traffico da non passare certo
            inosservata ed le loro ip-tv o simili di certo
            sanno come riconoscerle, e spero anche le
            chiamate voip) non bloccano solo i pirati, ma
            bloccano anche persone che su P2P condividono
            materiale perfettamente legale!Basta travestire il traffico da altro protocollo e non blocchi piu' niente: da cosa credi che si distingua un pacchetto destinato a un ip-tv da uno destinato al p2p ?
    • Io blocco il P2P scrive:
      Re: Tremeranno i provider
      - Scritto da: Cassandra
      ...Tremeranno i provider sotto il peso
      martellante dei pacchetti
      criptati.

      L'ora del P2P anonimo e' arrivata e i provider
      non potranno piu negare di vendere banda che non
      hanno.Ha, Ha, Ha...bloccheremo la possibilità di fare VPN, e vi ritroverete con la polvere nelle mani e l'ego ferito.
      • krane scrive:
        Re: Tremeranno i provider
        - Scritto da: Io blocco il P2P
        - Scritto da: Cassandra

        ...Tremeranno i provider sotto il peso

        martellante dei pacchetti

        criptati.



        L'ora del P2P anonimo e' arrivata e i provider

        non potranno piu negare di vendere banda che non

        hanno.

        Ha, Ha, Ha...bloccheremo la possibilità di fare
        VPN, e vi ritroverete con la polvere nelle mani e
        l'ego ferito.E rinuncereste cosi a tutti i vostri clienti aziendali ? Non vi facevo cosi' gaggi !E poi ditemi che il futuro e' il telelavoro (rotfl)
        • Io blocco il P2P scrive:
          Re: Tremeranno i provider
          - Scritto da: krane
          E rinuncereste cosi a tutti i vostri clienti
          aziendali ? Non vi facevo cosi' gaggi
          !
          E poi ditemi che il futuro e' il telelavoro
          (rotfl)Ma scherzi? Tu credi che gli IP che diamo a te siano gli stessi?! Esiste il subnetting.
          • krane scrive:
            Re: Tremeranno i provider
            - Scritto da: Io blocco il P2P
            - Scritto da: krane

            E rinuncereste cosi a tutti i vostri clienti

            aziendali ? Non vi facevo cosi' gaggi

            !

            E poi ditemi che il futuro e' il telelavoro

            (rotfl)

            Ma scherzi? Tu credi che gli IP che diamo a te
            siano gli stessi?! Esiste il subnetting.Touché :$
          • Io blocco il P2P scrive:
            Re: Tremeranno i provider
            - Scritto da: krane
            Touché :$Guepiére :$
      • Silvione scrive:
        Re: Tremeranno i provider
        - Scritto da: Io blocco il P2P
        Ha, Ha, Ha...bloccheremo la possibilità di fare
        VPN, e vi ritroverete con la polvere nelle mani e
        l'ego
        ferito.Dopodiche' arrivera' Pippo Programmatore che creera' un software di file sharing che si appoggia a normali mail server per ottenere liste di files o per inviare/ricevere chunks di dati criptati, cosi' da costringere chi vuole controllare tutto e tutti a scegliere fra fermare il mondo intero dichiarando illegali POP e SMTP o violare la privacy di oltre un miliardo e trecento milioni di utenti stimati su Internet a tutto il 2007, entrando nelle loro mail crittate e leggendole. Auguri!Non c'e' alternativa al cambio del modello di business, e il modello del futuro non prevede intermediari a papparsi il grosso degli introiti perche' sono stati sostituiti dalla Rete.Poi che possa anche essere tutta una comoda scusa per motivare l'implementazione di controlli piu' stretti sul traffico per motivi vari, quello e' un altro discorso che meriterebbe un articolo a parte.
    • Anonymous scrive:
      Re: Tremeranno i provider
      - Scritto da: Cassandra
      ...Tremeranno i provider sotto il peso
      martellante dei pacchetti
      criptati.

      L'ora del P2P anonimo e' arrivata e i provider
      non potranno piu negare di vendere banda che non
      hanno.Aspè... qualcuno si ricorda di queste due parole?Network Access Control e Remote Attestation?Accidenti, vuoi vedere che hanno a che fare con un qualcosa che ti permetterà di navigare in Internet solo se il programma non è P2P?Per non parlare del ToSsing in caso di violazione. Con quell'ISP l'utente avrebbe chiuso.Come dite? OS Un-Trusted? Non possono usare il Remote Attestation per fare i controlli? Ok, Internet a velocità lente e a rischio di saturazione.Sapete.. quando si parlava della Neutralità e di Internet a 2 velocità... forse, qualcuno aveva già odorato qualcosa a riguardo.
  • Overture scrive:
    Ma credono sul serio
    Che gli isp si daranno la zappa sui piedi facendo i poliziotti della rete ? Faranno saltare al massimo quelli che esagerano proprio ma di fatto non cambierà una mazza
    • Anonymous scrive:
      Re: Ma credono sul serio
      - Scritto da: Overture
      Che gli isp si daranno la zappa sui piedi facendo
      i poliziotti della rete ? Faranno saltare al
      massimo quelli che esagerano proprio ma di fatto
      non cambierà una
      mazzaVerizon ha già palesato la sua presa di posizione.Devo dire che è sconfortante come tutti seguano Sarcoszì, prendendolo come oro colato, visto le buffonate che fà e dice (è più capace in quelle, che non nel resto IMHO).
    • bontakun88 scrive:
      Re: Ma credono sul serio
      gli ISP devono fallire per colpa delle major??!!! :
      • the moment of silence scrive:
        Re: Ma credono sul serio
        - Scritto da: bontakun88
        gli ISP devono fallire per colpa delle major??!!!

        :sono due categorie criminali.se falliscono non piango, tanto altri isp nascerebbero.
        • Bic Indolor scrive:
          Re: Ma credono sul serio
          - Scritto da: the moment of silence
          - Scritto da: bontakun88

          gli ISP devono fallire per colpa delle
          major??!!!



          :


          sono due categorie criminali.
          se falliscono non piango, tanto altri isp
          nascerebbero.I quali sarebbero comunque sotto il giogo delle majors, e siamo daccapo.
          • GnuNet scrive:
            Re: Ma credono sul serio
            - Scritto da: Bic Indolor
            - Scritto da: the moment of silence

            - Scritto da: bontakun88


            gli ISP devono fallire per colpa delle


            major??!!!


            :

            sono due categorie criminali.

            se falliscono non piango, tanto altri isp

            nascerebbero.
            I quali sarebbero comunque sotto il giogo delle
            majors, e siamo daccapo.Dopo aver visto fallire la prima generazione ? Ma farebbero in modo da nascere gia' tutelati e con il retro parato.
          • Get Real scrive:
            Re: Ma credono sul serio
            - Scritto da: GnuNet

            I quali sarebbero comunque sotto il giogo delle

            majors, e siamo daccapo.

            Dopo aver visto fallire la prima generazione ? Ma
            farebbero in modo da nascere gia' tutelati e con
            il retro
            parato.Se dovesse fallire la prima generazione di ISP a causa di questo (e non succederà) la seconda non avrebbe mezzi per tutelarsi in quanto le leggi sarebbero già state scritte.Poichè ormai privarsi di internet è come privarsi del telefono, gli utenti non avranno scelta: internet alle condizioni delle majors, o niente internet.Il resto sono solo illusioni.
          • GnuNet scrive:
            Re: Ma credono sul serio
            - Scritto da: Get Real
            - Scritto da: GnuNet


            I quali sarebbero comunque sotto il giogo
            delle


            majors, e siamo daccapo.



            Dopo aver visto fallire la prima generazione ?
            Ma

            farebbero in modo da nascere gia' tutelati e
            con

            il retro

            parato.

            Se dovesse fallire la prima generazione di ISP a
            causa di questo (e non succederà) la seconda non
            avrebbe mezzi per tutelarsi in quanto le leggi
            sarebbero già state scritte.

            Poichè ormai privarsi di internet è come privarsi
            del telefono, gli utenti non avranno scelta:
            internet alle condizioni delle majors, o niente
            internet.

            Il resto sono solo illusioni.Illusione e' pensare che aprano se non hanno gia' trovato il modo di pararsi il c..o
        • Anonymous scrive:
          Re: Ma credono sul serio
          - Scritto da: the moment of silence
          - Scritto da: bontakun88

          gli ISP devono fallire per colpa delle
          major??!!!



          :


          sono due categorie criminali.
          se falliscono non piango, tanto altri isp
          nascerebbero.Non nascerebbe proprio niente. Guardate Tele2. Guardate cosa significa far sorgere un servizio ISP/Telefonia, con 4 soldi ed investendo una miseria. Semplice, un servizio ridicolo.
    • Anonymous scrive:
      Re: Ma credono sul serio
      - Scritto da: Overture
      Che gli isp si daranno la zappa sui piedi facendo
      i poliziotti della rete ? Faranno saltare al
      massimo quelli che esagerano proprio ma di fatto
      non cambierà una
      mazzaSe te lo impongono per legge, pena multe salate, chi è quell'ISP così spavaldo da continuare?
  • Franco scrive:
    poveri noi...
    quoto questa frase molto significativa...

    Gli ISP da anni costruiscono un business sulla musica degli altri" ha dichiarato Geoff Taylor, boss di BPI
    • tonzie scrive:
      Re: poveri noi...
      Quotoma devono essere gli artisti a rendersi indipendenti tramite etichette coraggiose che appoggino l'utilizzo della rete per pubblicizzare le proprie opere! Peccato che le Major posseggano i diritti su tutte quelle vecchie, certo se si cominciasse a pensare ad una legge per la quale contenuti quali Film e musica durano 10-15 anni e poi possono essere liberamente distribuiti, sarebbe davvero un gran bel passo avanti (diciamo pure un'utopia...)!!
Chiudi i commenti