SAP lancia la collaborazione integrata di mySAP

Aziende, fornitori, distributori e partner in un ambiente di comunicazione integrato e interoperabile. Il lancio di mySAP Technology


Milano – Punta alle aziende la nuova integrazione dei processi gestionali all’interno e all’esterno delle imprese firmata dal gigante SAP . mySAP Technology, infatti, punta ad integrare tra loro applicazioni Web, sistemi IT e processi di business differenti, con l’obiettivo di realizzare ambienti collaborativi di semplice utilizzo.

Potenziali interessati a mySAP Technology sono tutti gli operatori business che debbano ancora trovare soluzioni flessibili nel superamento del problema dell’interoperabilità di piattaforme e strumenti differenti.

mySAP Technology è composta da tre elementi: Web Application Server, un’infrastruttura per l’integrazione dei processi di business e una piattaforma per la definizione di portali aziendali. Tutti i tre componenti puntano alla compatibilità con le tecnologie di altri produttori. “Per esempio – si legge in una nota dell’azienda – la soluzione per la realizzazione di portali assicura l’interoperabilità con altri portali, indipendentemente dalla tecnologia adottata.”

In particolare, Web Application Server fornisce servizi Web basati su standard di mercato come Java 2 Enterprise Edition, appunto, ma anche ABAP e Microsoft.NET. I sistemi rivolti alla realizzazione di portali aziendali offrono – continua la nota – “possibilità di gestire le informazioni aziendali, distribuirle agli utenti in base a profili specifici, all’interno di portali intranet ed extranet rendere più semplice l’accesso ai dati, favorire la collaborazione”. La soluzione SAP per la realizzazione di ambienti collaborativi, com’è ovvio, punta a integrare i processi di business tra produttore, fornitore e i partner, riducendo i tempi di realizzazione e distribuzione dei prodotti sul mercato.

Secondo l’azienda, le soluzioni mySAP.com puntano tutto sulla riduzione dei costi di gestione e possesso delle infrastrutture IT, sulla salvaguardia dell’investimento nella flessibilità dei sistemi informativi, sull’offerta di scalabilità e sul supporto degli standard Internet più diffusi, come J2EE.

“Il rilascio di queste tecnologie – ha spiegato Hasso Plattner, co-Chairman, CEO e cofondatore di SAP – rappresenta il primo passo verso la creazione di una piattaforma in grado di supportare le aziende nel cambiamento delle modalità di gestione del business nella moderna economia della collaborazione”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    bellissimo...e pensare che c'e perfino
    un diritto alla "libera" espressione del pensiero...CUTai giornalisti licenziati per aver criticato il presidente americano George W. Bush dopo gli attentati. CUTghghghghghghghghhghgghhghggghahahahhahahahahahahahahaa
    • Anonimo scrive:
      Re: bellissimo...e pensare che c'e perfino
      Tanto per allargare un po' la visuale sulla cosa:prova ad andare a lavorare per Famiglia Cristiana e scrivere critiche al Papa.Prova ad andare a lavorare per il Secolo e criticare aspramente Fini.Prova ad andare a lavorare per la redazione di Liberazione e scrivere critiche pesanti su Bertinotti.Vai a scrivere male di Bossi sul giornale di partito dei leghisti.In USA ti licenziano, in Italia forse non ti licenziano, ma ti invitano a dimetterti... e caldamente; non fai piu' carriera e alla prima occasione ti escludono dalla redazione. Se non ti radiano dall'ordine dei giornalisti prima, si intende.
Chiudi i commenti