SATA 3.0, controller a confronto

Il supporto alle periferiche Serial ATA 3.0 è ormai abbastanza diffuso. Ma quali sono i chipset che offrono le maggiori performance con i dischi di nuova generazione? Lo decidono i numeri

I due maggiori produttori di chipset hanno ormai reso disponibili le proprie soluzioni con supporto alla terza generazione dello standard Serial ATA che garantisce una banda dati massima teorica di ben 6 Gbit per secondo. Le specifiche SATA 3.0 sono in realtà disponibili da molto tempo, ratificate addirittura nel mese di marzo del 2009, ma è solo ora che il mercato si sta arricchendo di periferiche e sistemi che le supportano.

La revisione 3.0 delle connessioni Serial ATA prevede prestazioni doppie rispetto alla versione 2.0 ma con questa resta pienamente compatibile, tanto dal punto di vista elettrico quanto da quello fisico. A poter sfruttare una banda così elevata, a meno di non guardare a configurazioni RAID multi disco, sono in grado solo gli SSD di ultima generazione che raggiungono velocità di lettura e scrittura pari o superiori ai 500MB/s.

Intel ed AMD offrono attualmente già alcuni chipset che supportano in maniera nativa lo standard SATA 3.0. In particolare la seconda è attiva da tempo in questo settore tanto da avere a disposizione già tre famiglie di prodotti capaci di pilotare le nuove periferiche di memorizzazione. Intel ha invece introdotto il supporto nativo a SATA 6Gbps solo con i chipset della serie 6, modelli P67 e H67 a inizio anno e reiterato la cosa con Z68 qualche mese più tardi.

Abbiamo messo sul banco di prova, dunque, tutti i chipset che supportano lo standard Serial ATA 3.0:

  • AMD 990FX+SB950
  • AMD 890GX+SB850
  • AMD A75
  • Intel Z68

Non abbiamo preso in considerazione più modelli della stessa famiglia in quanto non vi sono variazioni significative per quel che concerne il controller SATA 3.0.

Le prove sono state eseguite utilizzando quattro differenti sistemi. Non ci siamo preoccupati molto (e d’altro canto non avremmo potuto farlo) di renderli del tutto simili dal punto di vista della CPU o della VGA utilizzata in quanto abbiamo eseguito test che sono del tutto (o quasi) indipendenti da tali componenti.


Sistema di prova

Le caratteristiche dei chipset presi in considerazione in questo articolo sono visibili nella seguente tabella:


Caratteristiche tecniche chipset

Dai diagrammi a blocchi emerge l’architettura di ogni modello esaminato. Il chipset AMD A75 è di tipo single chip ove tutte le funzioni sono demandate al Fusion Controller Hub, comprese quelle di gestione delle connessioni Serial ATA. I chipset 990FX ed 890GX sono invece basati su una configurazione dual chip e la gestione delle connessioni SATA sono garantite rispettivamente dai southbridge SB950 ed SB850. Infine l’unico chipset di casa Intel disponibile in questa comparativa, modello Z68, è basato su architettura single chip ed è in grado di gestire un massimo di due periferiche Serial ATA 3.0.

AMD A75 AMD 990FX+SB950 AMD 890GX+SB850
Intel Z68

Atto Disk Benchmark permette di valutare le prestazioni di un disco rigido e del relativo canale di comunicazione guardando al comportamento del sistema al variare della dimensione del singolo blocco trasferito.

AMD A75 AMD 990FX AMD 890GX
Intel Z68 Intel Z68 SATA 2

Dal confronto delle varie unità rileviamo che le prestazioni migliori in scrittura sono quelle offerte dal chipset Intel Z68, con punte massime di 527 megabytes al secondo; seguono a ruota i moderni chipset AMD 990FX ed A75, con valori compresi tra i 495 ed i 500 MB/s ed, in ultima piazza, la più vecchia coppia AMD 890GX ed SB850 (circa 460 MB/s). Il valore di riferimento è quello del controller Serial ATA 2.0 del chipset Intel Z68, capace di 269 MB/s, confermando che i prodotti di più recente generazione riescono ad ottenere, se connessi a dischi molto prestanti, numeri quasi doppi.

Il test in modalità lettura contribuisce ad aumentare ancor più i valori appena rilevati: partendo dalla base Serial ATA 2.0 (283 MB/s) si comincia a salire verso i 550 MB/s dei chipset AMD A75, 990FX e 890GX per raggiungere i 560 MB/s del chipset Z68. Vogliamo ora capire come si comportano le diverse piattaforme in merito alla gestione della banda dati. Per essere certi dei dati forniti abbiamo eseguito prove con più software e verificato la coerenza dei numeri ottenuti.


Banda dati rilevata con il software HD Tune Pro

Le rilevazioni effettuate col software HD Tune Pro individuano come top performer il controller integrato nel chipset AMD 990FX, capace di prestazioni medie in lettura sequenziale pari a 267 MB/s e punte massime di 373 MB/s; segue Intel Z68 con circa 248 MB/s, AMD A75 con 207 MB/s ed, infine, l’890GX con SB850. Si noti che quest’ultimo risulta essere più lento del chipset Intel Z68 in modalità SATA 2.0.


Banda dati rilevata con il software HD Tune Pro

I test in modalità a blocchi lasciano inalterata la classifica: AMD 990FX continua a dominare, forte dei suoi 390 MB/s, distanziando di ben 40MB/s il valore offerto dal chipset Intel Z68; AMD A75 cade in posizione mediana con 263,2 MB/s, guadagnando circa 55MB/s rispetto al valore di riferimento, quello offerto dal chipset Intel Z68 operante in modalità SATA 2.0 (260 MB/s). La più vecchia coppia AMD 890GX + SB850 cade ancora in ultima piazza, con appena 162 MB/s.


AS SSD benchmark in lettura

Il benchmark AS SSD permette di scendere nello specifico: in modalità lettura sequenziale la classifica resta immutata nelle prime posizioni, con AMD 990FX ed Intel Z68 ad aprire le danze, seguite a ruota da AMD 890GX + SB850 e, a distanza evidente, AMD A75.

In modalità lettura blocchi da 4k i prodotti AMD ed Intel di recente generazione riescono ancora a fornire valori decenti mentre quelli più vecchi (AMD 890GX + SB850) crollano definitivamente. In questi casi il controller deve riuscire a gestire rapidamente un elevato numero di operazioni e fornire dunque una risposta rapida alle sollecitazioni anche quando in sono attivi ulteriori processi in background.


AS SSD benchmark in scrittura

Sempre col benchmark AS SSD rileviamo le prestazioni in scrittura: in modalità sequenziale si osserva un'inversione, col più vecchio chipset AMD 890GX che passa in prima posizione (276 MB/s) e distanzia in modo evidente AMD 990FX, Intel Z68 ed AMD A75; nella scrittura di blocchi da 4k, invece, sono ancora una volta i chipset AMD 990FX ed Intel Z68 a tornare in testa ottenendo un buon incremento rispetto al controller SATA 2.0.


SiSoft SANDRA: disk benchmark

Le rilevazioni effettuate con il SiSoft SANDRA danno nuovamente ragione al chipset AMD 990FX che, con 470 MB/s riesce a guadagnare ben 30 MB/s rispetto ad Intel Z68; il meno recente prodotto AMD 890 si ferma a circa 460 MB/s e guadagna più di 10 MB/s rispetto ad AMD A75. Altri fattori importanti da valutare per un controller sono da ricercare negli eventuali tempi di latenza introdotti nel path di comunicazione e nella gestione dei tempi di CPU.


Occupazione CPU (inferiore è meglio)

Gli elevati valori di banda dei chipset AMD 990FX ed Intel Z68 sono abbinati a bassi valori di occupazione del microprocessore, segno che tali controller sono particolarmente efficienti; il moderno chipset AMD A75 richiede un pegno più importante con quasi un 7%, mentre l'accoppiata AMD 890GX + SB850 mostra i limiti di una meno recente progettazione.


Tempi di accesso misurati con HD Tune Pro (inferiore è meglio)


Tempi di accesso misurati con AS SSD(inferiore è meglio)

Entrambe le rilevazioni effettuate con HD Tune Pro ed AS SSD mostrano gli stessi risultati: i migliori tempi d'accesso al disco sono quelli offerti dai chipset AMD 990FX ed Intel Z68; segue a distanza ravvicinata il prodotto AMD A75, mentre AMD 890GX chiude la classifica col peggior valore.


Tempi di accesso misurati con SiSoft SANDRA (inferiore è meglio)

Il SiSoft SANDRA conferma parzialmente quanto visto in precedenza: tutti i controller di più recente generazione riescono ad ottenere tempi ridotti e allineati, mentre l'AMD 890GX stenta a tenere il passo. I valori registrati nei test reali dipendono strettamente dal mix di velocità nel trasferimento dati e tempi di accesso che abbiamo precedentemente rilevato. Abbiamo eseguito due tipologie di test, copiando una cartella contenente circa 5,4 gigabytes di documenti, video e fotografie ed un file compresso da circa 4,4 gigabyte.


Tempi necessari alla copia di una cartella (inferiore è meglio)

Nel caso della copia di cartella abbiamo rilevato tempi da prima posizione per il sistema con chipset Intel Z68 che completa l’operazione in appena 34 secondi, seguito a ruota dal sistema con chipset AMD 890GX e 990FX (37 e 39 secondi) e, poco più indietro, da AMD A75. Il guadagno del top performer nei confronti del controller SATA 2.0 è di ben 17 secondi.


Tempi necessari alla copia di un file zip (inferiore è meglio)

Operazione simile alla precedente, ma effettuata su di un unico file di grandi dimensioni. Conta, in questo caso, la sola banda dati  massima: la piattaforma con chipset 890GX passa al primo posto con appena 24 secondi, seguita a ridotta distanza dal terzetto AMD A75, Intel Z68 ed AMD 990FX.

Un test analogo a quelli precedenti viene effettuato con AS SSD; in questo caso misuriamo le velocità massime nella copia di dati di diversa natura (Program = tipiche cartelle di programma con molti file di piccole dimensioni; Game = tipiche cartelle dei giochi con file di piccole e grosse dimensioni; ISO = cartella con due grossi file).


Tempi necessari alla copia di file specifici (inferiore è meglio)

I chipset AMD 990 FX ed A75 sono quelli che meglio rispondono al test ISO, e cedono il passo alla piattaforma AMD 890GX nei test su file di più piccole dimensioni; i prodotti Intel accusano qualche ammanco, e cadono nelle ultime posizioni: sembra quasi che la connessione SATA 3.0 sia solo leggermente migliore di quella SATA 2.0.

Seguono alcune immagini di riferimento, ove vengono messe a confronto le velocità massima in lettura e scrittura dei prodotti in analisi, durante l’esecuzione di test di compressione col software AS SSD. Il test fa perno sulle capacità di compressione dati offerte dal controller integrato nel disco SSD, capacità che deve essere alimentata da un sistema capace di fornire un adeguato canale di comunicazione.

AMD A75 AMD 990FX AMD 890GX
Intel Z68 Intel Z68 SATA 2

Viene ribadita la supremazia dei chipset AMD 990FX ed Intel Z68, mentre AMD A75 ed AMD 890GX restano leggermente indietro. Avere a disposizione un disco molto veloce ma non poterlo sfruttare appieno è una situazione che non può farvi piacere: dopo aver speso una cifra considerevole per avere l’ultimo modello di SSD Serial ATA 3.0 vorrete essere sicuri di poterne trarre il massimo beneficio.

Nell’articolo odierno abbiamo preso in considerazione tutti i modelli di chipset oggi disponibili sul mercato che dispongono di supporto nativo per connettività Serial ATA 3.0. L’intento è quello di evidenziare l’efficienza con dischi SSD di ultima generazione. Dal lato Intel abbiamo a che fare con il moderno Z68 Express, unico oggi in grado di gestire in maniera nativa (senza l’aggiunta di controller esterni) le periferiche SATA 3.0 ed i processori del più importante chipmaker mondiale. Situazione molto più variegata e ricca di offerta quella di casa AMD: dal "vecchio" 890G si passa alle più moderne proposte basate indicate come 990FX  (chipset con pieno supporto per la prossima generazione di processori Bulldozer) ed A75 per APU Llano.

Metro di giudizio, le prestazioni ottenute tramite l’impiego di un disco SSD S-ATA 3.0 Hyper X di Kingston, capace di valori di una banda massima superiore ai 500 MB/s.

I risultati dei test sono molto chiari: il chipset AMD 990FX è quello che si è meglio comportato garantendo nella quasi totalità dei test la maggiore banda dati abbinata a latenze e occupazione di CPU inferiori a tutti gli altri modelli. Grazie alla lunga esperienza nel settore, AMD è riuscita a migliorare molto l’efficienza del controller SATA 3.0 integrato nei suoi chipset con risultati assolutamente interessanti: vi basta mettere a confronto i numeri ottenuti con il chipset 890GX + SB850 con quelli del modello 990FX + SB950.

Ottimamente si è comportato anche il chispet Intel Z68, posizionato a breve distanza dal top performer. Nonostante le sue buone doti velocistiche, in un paio di casi abbiamo visto tale piattaforma arrancare. Solo sufficienti i numeri restituiti dalla piattaforma AMD A75 con APU Llano A-3850 mentre cade in ultima posizione il più datato chipset AMD 890GX.

Infine, se disponete di un disco Serial ATA 3.0 capace di sfruttare per davvero le potenzialità del nuovo standard (i dischi rigidi tradizionali SATA 3.0 non riescono a fornire una banda dati tale per cui ci sia saturazione del canale SATA 2.0), allora è sempre bene dotarsi di una piattaforma dotata della stessa versione delle specifiche: a partire dalla modalità SATA 2.0, l’incremento prestazionale c’è in tutti i casi, anche quando prendiamo a riferimento la piattaforma più lenta fra quelle provate.

A cura di Dino Fratelli e Marino Berrè

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Tok scrive:
    Manco un firewall
    cioe' manco un firewall hanno? Vabbe' che in Italia le aziende sono paranoiche con firewall e proxy stratificati finche non funziona piu un XXXXX e in un'aziende che le reti (telefoniche fisse) le fa, per i pomeriggi interi non c'era la connessione internet, poi invece c'era gente che non so come usava le connessioni a 70Mbit per farsi la XXXXXteca...
    • ninjaverde scrive:
      Re: Manco un firewall
      - Scritto da: Tok
      cioe' manco un firewall hanno? Che cos'è?Roba che si mangia? (newbie) (rotfl)Ma se non sanno neanche che non si può identificare una persona col solo IPcosa vuoi che ne sappiano di firewall?"Tanto "loro" non hanno niente da nascondere" :$ :|
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Ridicola arrampicata sugli specchi
    <i
    ...I vertici dello Svenska Filminstitutet hanno successivamente sottolineato come i film in questione possano essere stati scaricati da soggetti terzi - ad esempio, i visitatori connessi nella loro biblioteca o al ristorante interno - ovviamente sfruttando i loro network informatici e dunque i singoli indirizzi IP... </i
    Che ridicola arrampicata sugli specchi (rotfl) <b
    ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
    P-)
    • ninjaverde scrive:
      Re: Ridicola arrampicata sugli specchi
      - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      <i
      ...I vertici dello Svenska
      Filminstitutet hanno successivamente sottolineato
      come i film in questione possano essere stati
      scaricati da soggetti terzi - ad esempio, i
      visitatori connessi nella loro biblioteca o al
      ristorante interno - ovviamente sfruttando i loro
      network informatici e dunque i singoli indirizziHanno dei clienti molto dispettosi! (rotfl)
  • spacevideo scrive:
    Quello che deve fare è reagire
    è ovvio che l'azienda non c'entra (direttamente), ma gli indirizzi sono i suoi quindi non deve trincerarsi ma rispondere, cercando chi ha effettuato gli upload fra dipendenti (solitamente è così) o persone esterne, ma comunque ne deve rispondere.Identificati i colpevoli che fra l'altro hanno messo in difficoltà l'azienda commettendo atti illegali con strumenti aziendali devono essere prese le opportune azioni disciplinari.
    • panda rossa scrive:
      Re: Quello che deve fare è reagire
      - Scritto da: spacevideo
      è ovvio che l'azienda non c'entra (direttamente),
      ma gli indirizzi sono i suoi quindi non deve
      trincerarsi ma rispondere, cercando chi ha
      effettuato gli upload fra dipendenti (solitamente
      è così) o persone esterne, ma comunque ne deve
      rispondere.La responsabilita' penale e' personale.Se l'azienda non e' in grado di identificare la persona, fattene una ragione.
      Identificati i colpevoli che fra l'altro hanno
      messo in difficoltà l'azienda commettendo atti
      illegali con strumenti aziendali devono essere
      prese le opportune azioni
      disciplinari.Chi ha detto che sono atti illegali?C'e' forse una sentenza di terzo grado di giudizio che lo stabilisce?Oppure e' solo una accusa di parte, strillata come al solito, da parte di soggetti recidivi, noti per ripetute freneticazioni accusatorie e manie di persecuzione?In uno stato di diritto, prima si accerta il crimine e si trova il corpo del reato, poi si procede alla ricerca dei colpevoli.
      • Guybrush scrive:
        Re: Quello che deve fare è reagire
        - Scritto da: panda rossa[...]
        In uno stato di diritto, prima si accerta il
        crimine e si trova il corpo del reato, poi si
        procede alla ricerca dei
        colpevoli.Potrebbe mai essere che i film siano stati caricati ad arte per permettere poi alla collecting society svedese di lanciare le accuse che hanno permesso la "chiusura" della baia?Oh, magari sto prendendo la proverbiale cantonata, ma mi pare di ricordare che si è potuto mettere sotto proXXXXX i tre perché era partita una denuncia da parte della collecting society svedese.GT
        • panda rossa scrive:
          Re: Quello che deve fare è reagire
          - Scritto da: Guybrush
          - Scritto da: panda rossa
          [...]

          In uno stato di diritto, prima si accerta il

          crimine e si trova il corpo del reato, poi si

          procede alla ricerca dei

          colpevoli.

          Potrebbe mai essere che i film siano stati
          caricati ad arte per permettere poi alla
          collecting society svedese di lanciare le accuse
          che hanno permesso la "chiusura" della
          baia?Non sai che a pensar male si fa peccato? O)
          • Guybrush scrive:
            Re: Quello che deve fare è reagire
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Guybrush[...]
            Non sai che a pensar male si fa peccato? O)Amo il paradiso per il clima... :-DGT
          • ruppolo scrive:
            Re: Quello che deve fare è reagire
            - Scritto da: panda rossa
            Non sai che a pensar male si fa peccato? O)Tu parli di peccato? BLASFEMO!
          • panda rossa scrive:
            Re: Quello che deve fare è reagire
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: panda rossa

            Non sai che a pensar male si fa peccato? O)

            Tu parli di peccato? BLASFEMO!No, io ho citato Andreotti.
          • Tok scrive:
            Re: Quello che deve fare è reagire
            In effetti certi commenti sono sempre un livello piu indietro, poi uno deve spiegare la battuta, che e una cosa tristissima :)
    • lol scrive:
      Re: Quello che deve fare è reagire

      Identificati i colpevoli che fra l'altro hanno
      messo in difficoltà l'azienda commettendo atti
      illegali con strumenti aziendali devono essere
      prese le opportune azioni
      disciplinari.come la lapidazione o qualche altra pena capitale
      • panda rossa scrive:
        Re: Quello che deve fare è reagire
        - Scritto da: lol

        Identificati i colpevoli che fra l'altro
        hanno

        messo in difficoltà l'azienda commettendo
        atti

        illegali con strumenti aziendali devono
        essere

        prese le opportune azioni

        disciplinari.

        come la lapidazione o qualche altra pena capitale[yt]u62a5nlL76I[/yt]
      • enriker scrive:
        Re: Quello che deve fare è reagire
        spacevideo mi sembra un nome da videoteca...Le videoteche che parlano di legalità fanno ridere... quando (senza voler generalizzare) negli anni '90 (il periodo d'oro per loro) lucravano sulle copie!!!!
        • enriker scrive:
          Re: Quello che deve fare è reagire
          ovviamente intendo "copie non originali di videocassette"
          • aracosta scrive:
            Re: Quello che deve fare è reagire
            - Scritto da: enriker
            ovviamente intendo "copie non originali di
            videocassette"Una copia per definizione NON può essere originale, magari sono copie non autorizzate.
          • Franco Tiratore scrive:
            Re: Quello che deve fare è reagire
            - Scritto da: aracosta
            - Scritto da: enriker

            ovviamente intendo "copie non originali di

            videocassette"
            Una copia per definizione NON può essere
            originale, magari sono copie non
            autorizzate.Beh... ma anche l'originale è una copia...
          • enriker scrive:
            Re: Quello che deve fare è reagire
            avete ragione intendevo "copia non autorizzata" insomma però si capisce quello che intendevo dire a proposito delle videoteche... :)
    • Franco Tiratore scrive:
      Re: Quello che deve fare è reagire
      - Scritto da: spacevideo
      è ovvio che l'azienda non c'entra (direttamente),
      ma gli indirizzi sono i suoi quindi non deve
      trincerarsi ma rispondere, cercando chi ha
      effettuato gli upload fra dipendenti (solitamente
      è così) o persone esterne, ma comunque ne deve
      rispondere.

      Identificati i colpevoli che fra l'altro hanno
      messo in difficoltà l'azienda commettendo atti
      illegali con strumenti aziendali devono essere
      prese le opportune azioni
      disciplinari.Ma infatti, l'azienda è responsabile dei suoi indirizzi IP, e se non trovano il colpevole sarà l'ente a dover rispondere per mancata vigilanza.In particolare dovrà essere RIAA che è la maggior danneggiata a far valere i suoi leciti diritti.Dunque... a una casalinga per 21 mp3 hanno chiesto svariati milioni di dollari, per i chissà quanti film scaricati da questa SIAE svedese mi aspetto non meno di qualche miliardo di euro.Mi domando se questi tizi non possano fare un controllo anche sugli IP della SIAE, così gli danno il colpo di grazia e si leva dai piedi definitivamente.
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Quello che deve fare è reagire

      è ovvio che l'azienda non c'entra (direttamente)Oh, ma guarda, adesso l'IP non è poi così importante... (rotfl)Notevole come arrampicata sugli specchi! <b
      ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
      P-)
      • anony scrive:
        Re: Quello che deve fare è reagire
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
        Oh, ma guarda, adesso l'IP non è poi così
        importante... (rotfl)a dire il vero, non è mai stato poi così importante (visto che comunque non identifica chi effettivamente si trova dietro una certa macchina/IP, ma solo il titolare/proprietario del suddetto).sono solo loro che se ne sono accorti tardi, e, guarda caso, se ne accorgono proprio quando vengono "pizzicati".stranamente, finché erano loro a sentirsi dalla parte del "giusto", l'IP costituiva inequivocabilmente una prova "schiacciante ed inconfutabile". Ora....
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Quello che deve fare è reagire
      Reagire non è possibile. Hanno solo dimostrato che il sistema per identificare le violazioni non è affidabile... e questo significa che non potrete fermare lo scaricamento.La nave sta affondando... abbandonala!
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: Quello che deve fare è reagire
      - Scritto da: spacevideo
      è ovvio che l'azienda non c'entra (direttamente),
      ma gli indirizzi sono i suoi quindi non deve
      trincerarsi ma rispondere, cercando chi ha
      effettuato gli upload fra dipendenti (solitamente
      è così) o persone esterne, ma comunque ne deve
      rispondere.

      Identificati i colpevoli che fra l'altro hanno
      messo in difficoltà l'azienda commettendo atti
      illegali con strumenti aziendali devono essere
      prese le opportune azioni
      disciplinari.E certo, una roba facile facile da fare:"I vertici dello Svenska Filminstitutet hanno successivamente sottolineato come i film in questione possano essere stati scaricati da soggetti terzi - ad esempio, i visitatori connessi nella loro biblioteca o al ristorante interno - ovviamente sfruttando i loro network informatici e dunque i singoli indirizzi IP"Metti che hanno decine se non centinaia di visitatori al giorno, e nessuno di loro è registrato...che fanno, cercano un ago nel pagliaio?Ad ogni modo se è stato un dipendente, di sicuro si merita come minimo una bella strigliata!
  • tucumcari scrive:
    chiedetemi
    se mi sono stupito! :D
  • mchollyons scrive:
    ma perche scaricare?
    non capisco a che serva scaricare dalla rete film che tanto prima o poi daranno gratis in tv, 2 giorni fa mi sono visto "segnali dal futuro"...agrattise..senza pagarlo e senza scaricarlo...vabbe devi aspettare uno o 2 anni, ma che vi cambia ? idem per la musica..cn tutte le radio online.. boh !!
    • krane scrive:
      Re: ma perche scaricare?
      - Scritto da: mchollyons
      non capisco a che serva scaricare dalla rete film
      che tanto prima o poi daranno gratis in tv, 2
      giorni fa mi sono visto "segnali dal
      futuro"...agrattise..senza pagarlo e senza
      scaricarlo...
      vabbe devi aspettare uno o 2 anni, ma che vi
      cambia ? idem per la musica..cn tutte le radio
      online..
      boh !!Credo sia lo stesso principio del videoregistratore: cel'ho e lo vedo quando pare a me; c'e' gente che qualche sera preferisce uscire che stare in attesa del film alla tv.
    • panda rossa scrive:
      Re: ma perche scaricare?
      - Scritto da: mchollyons
      non capisco a che serva scaricare dalla rete film
      che tanto prima o poi daranno gratis in tv, 2
      giorni fa mi sono visto "segnali dal
      futuro"...agrattise..senza pagarlo e senza
      scaricarlo...Vale anche il ragionamento opposto.A che serve lamentarsi se la gente scarica se tanto prima o poi lo avrebbero visto comunque gratis in tv?
      • mchollyons scrive:
        Re: ma perche scaricare?
        e vabbe allora a sto punto..tutti dobbiamo morire..perche punire un assasino?
        • panda rossa scrive:
          Re: ma perche scaricare?
          - Scritto da: mchollyons
          e vabbe allora a sto punto..tutti dobbiamo
          morire..
          perche punire un assasino?Apprezzo il miglioramento.Siamo passati da COPIA=FURTO a COPIA=OMICIDIO.Il prossimo passaggio quale sara'? Ordigno nucleare su Hiroshima? O Olocausto?
          • krane scrive:
            Re: ma perche scaricare?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: mchollyons

            e vabbe allora a sto punto..tutti dobbiamo

            morire..

            perche punire un assasino?
            Apprezzo il miglioramento.
            Siamo passati da COPIA=FURTO a COPIA=OMICIDIO.
            Il prossimo passaggio quale sara'?
            Ordigno nucleare su Hiroshima? O Olocausto?Reato di provocata estinzione di videotechini ? Indotto disastro economico ?
          • ruppolo scrive:
            Re: ma perche scaricare?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: mchollyons

            e vabbe allora a sto punto..tutti dobbiamo

            morire..

            perche punire un assasino?

            Apprezzo il miglioramento.
            Siamo passati da COPIA=FURTO a COPIA=OMICIDIO.Ti stai arrampicando sugli specchi, parassita.
          • Wolf01 scrive:
            Re: ma perche scaricare?
            Zitto che lo fai anche tu, non sei un santo.
          • ruppolo scrive:
            Re: ma perche scaricare?
            - Scritto da: Wolf01
            Zitto che lo fai anche tu, non sei un santo.Io faccio cosa??
          • krane scrive:
            Re: ma perche scaricare?
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Wolf01

            Zitto che lo fai anche tu, non sei un santo.
            Io faccio cosa??- Arrampricarsi sugli specchi- parlare in modo evidentemente fazioso e colpevolmente capzioso- far cancellare i post in cui e' evidente la tua ignoranza- negare l'evidenza- inseguire i pacchetti tor come un cane bassotto dentro ai cavi di reteMan mano me ne vengono in mente altro:- la tendenza al diffamare con leggerezza scambiando, sempre capziosamente, il furto con la copia.- la tendenza ad insultare ed accusare di diffamazione a chi ti ripaghi con la tua stessa moneta, anche usando copia incolla delle stesse parole da te usate.'Nzomma, a mio parere 'na schifezza di ominide quasi quanto Fiber, peccato una volta un po' ti rispettavo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 settembre 2011 12.25-----------------------------------------------------------
          • finalmexolo scrive:
            Re: ma perche scaricare?
            - Scritto da: krane
            - negare l'evidenza
            - inseguire i pacchetti tor come un cane bassotto
            dentro ai cavi di
            retePiù che altro insegue i suggerimenti di un branco si scimmie urlatrici che ha nel cervello!
          • krane scrive:
            Re: ma perche scaricare?
            - Scritto da: finalmexolo
            - Scritto da: krane

            - negare l'evidenza

            - inseguire i pacchetti tor come un cane
            bassotto

            dentro ai cavi di

            rete

            Più che altro insegue i suggerimenti di un branco
            si scimmie urlatrici che ha nel cervello!(rotfl) scimmie comprate in applestore (rotfl)
          • fesion scrive:
            Re: ma perche scaricare?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: finalmexolo

            - Scritto da: krane



            - negare l'evidenza


            - inseguire i pacchetti tor come un cane

            bassotto


            dentro ai cavi di


            rete



            Più che altro insegue i suggerimenti di un
            branco

            si scimmie urlatrici che ha nel cervello!


            (rotfl) scimmie comprate in applestore (rotfl)da quel che sapevo le scimmie e tutto il resto che si compra su applestore non sono compatibili con il cvervello... :p
          • krane scrive:
            Re: ma perche scaricare?
            - Scritto da: fesion
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: finalmexolo


            - Scritto da: krane





            - negare l'evidenza



            - inseguire i pacchetti tor come
            un
            cane


            bassotto



            dentro ai cavi di



            rete





            Più che altro insegue i suggerimenti di
            un

            branco


            si scimmie urlatrici che ha nel
            cervello!





            (rotfl) scimmie comprate in applestore
            (rotfl)

            da quel che sapevo le scimmie e tutto il resto
            che si compra su applestore non sono compatibili
            con il cvervello...
            :pInfatti e' cosi', del resto e' evidente il risultato...
          • sbrotfl scrive:
            Re: ma perche scaricare?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: finalmexolo

            - Scritto da: krane



            - negare l'evidenza


            - inseguire i pacchetti tor come un cane

            bassotto


            dentro ai cavi di


            rete



            Più che altro insegue i suggerimenti di un
            branco

            si scimmie urlatrici che ha nel cervello!


            (rotfl) scimmie comprate in applestore (rotfl)Dopo eDonkey è arrivato iMonkey (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Sgabbio scrive:
            Re: ma perche scaricare?
            Va detto che con Ruppolo su altri argomenti, ci si reisce a parlare tranquillamente, Fiber è solo uno stupido troll.
          • fatica e fastidio scrive:
            Re: ma perche scaricare?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Wolf01


            Zitto che lo fai anche tu, non sei un
            santo.


            Io faccio cosa??

            - Arrampricarsi sugli specchi
            - parlare in modo evidentemente fazioso e
            colpevolmente
            capzioso
            - far cancellare i post in cui e' evidente la tua
            ignoranza
            - negare l'evidenza
            - inseguire i pacchetti tor come un cane bassotto
            dentro ai cavi di
            rete

            Man mano me ne vengono in mente altro:
            - la tendenza al diffamare con leggerezza
            scambiando, sempre capziosamente, il furto con la
            copia.
            - la tendenza ad insultare ed accusare di
            diffamazione a chi ti ripaghi con la tua stessa
            moneta, anche usando copia incolla delle stesse
            parole da te
            usate.

            'Nzomma, a mio parere 'na schifezza di ominide
            quasi quanto Fiber, peccato una volta un po' ti
            rispettavo.
            --------------------------------------------------
            Modificato dall' autore il 29 settembre 2011 12.25
            --------------------------------------------------SPEMMM! ed ecco un altra serie di calci nelle palle ben piazzati, sottoforma di commenti puntuali ogettivi e precisi. Ti ammiro sempre piu', krane.Ma attenzione che roberto "T(h)OR" ruppolo puoi incenerirti con il suo magico martello, statteaccuorto... Peccato pero' che l'altro ruppolo, roberto "codadipaglia" ruppolo andra' a piangere da zio luca che rimuovera' il post del cattivo - ma veritiero - krane. Cosi' tutto ritornera' nel binario dell'ortodossia leccaculistica (spacciata ai piu distratti come serieta' professionale) nei confronti di apple (e' un iserzionista, che altro vuoi fare?) e domani si ricominciera' da capo il balletto dei flame. Bello avere il tasto "censura" dalla parte del manico, eh luca?
          • Franco Tiratore scrive:
            Re: ma perche scaricare?
            - Scritto da: panda rossa

            Il prossimo passaggio quale sara'?
            Ordigno nucleare su Hiroshima? O Olocausto?Satanismo è già stato detto? p)
          • il solito bene informato scrive:
            Re: ma perche scaricare?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: mchollyons

            e vabbe allora a sto punto..tutti dobbiamo

            morire..

            perche punire un assasino?

            Apprezzo il miglioramento.
            Siamo passati da COPIA=FURTO a COPIA=OMICIDIO.

            Il prossimo passaggio quale sara'?
            Ordigno nucleare su Hiroshima? O Olocausto?c'è un limitehttp://en.wikipedia.org/wiki/Godwin's_law :)
      • ruppolo scrive:
        Re: ma perche scaricare?
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: mchollyons

        non capisco a che serva scaricare dalla rete
        film

        che tanto prima o poi daranno gratis in tv, 2

        giorni fa mi sono visto "segnali dal

        futuro"...agrattise..senza pagarlo e senza

        scaricarlo...

        Vale anche il ragionamento opposto.No, non vale.
        A che serve lamentarsi se la gente scarica se
        tanto prima o poi lo avrebbero visto comunque
        gratis in
        tv?Allora perché curare le persone se tanto prima o poi devono comunque morire?
        • panda rossa scrive:
          Re: ma perche scaricare?
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: mchollyons


          non capisco a che serva scaricare dalla
          rete

          film


          che tanto prima o poi daranno gratis in
          tv,
          2


          giorni fa mi sono visto "segnali dal


          futuro"...agrattise..senza pagarlo e
          senza


          scaricarlo...



          Vale anche il ragionamento opposto.

          No, non vale.


          A che serve lamentarsi se la gente scarica se

          tanto prima o poi lo avrebbero visto comunque

          gratis in

          tv?

          Allora perché curare le persone se tanto prima o
          poi devono comunque
          morire?Arrivi tardi: ci stanno gia' pensando.http://www.avvenire.it/Cronaca/Pagine/Malati-terminali.aspx
        • il solito bene informato scrive:
          Re: ma perche scaricare?
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: mchollyons


          non capisco a che serva scaricare dalla
          rete

          film


          che tanto prima o poi daranno gratis in
          tv,
          2


          giorni fa mi sono visto "segnali dal


          futuro"...agrattise..senza pagarlo e
          senza


          scaricarlo...



          Vale anche il ragionamento opposto.

          No, non vale.


          A che serve lamentarsi se la gente scarica se

          tanto prima o poi lo avrebbero visto comunque

          gratis in

          tv?

          Allora perché curare le persone se tanto prima o
          poi devono comunque
          morire?ma che paragoni vi saltano in mente?
    • Bombolo scrive:
      Re: ma perche scaricare?
      - Scritto da: mchollyons
      non capisco a che serva scaricare dalla rete film
      che tanto prima o poi daranno gratis in tv, 2
      giorni fa mi sono visto "segnali dal
      futuro"...agrattise..senza pagarlo e senza
      scaricarlo...
      vabbe devi aspettare uno o 2 anni, ma che vi
      cambia ? idem per la musica..cn tutte le radio
      online..

      boh !!Ci sono film che non passano quasi mai in tv...O cose che non arrivano nemmeno in italiano.
      • iii scrive:
        Re: ma perche scaricare?
        E ci sono cose che arrivano solo in italiano (e io vorrei vederle in inglese)
      • user_ scrive:
        Re: ma perche scaricare?
        sì ,ci sono anche film che non faranno più ,che hanno fatto solo qualche volta in passato e che non ci sono neanche in dvd da comprare, inoltre ci sono anche film che non hanno mai fatto in televisione, o una sola volta tanti anni fa.
    • W.O.P.R. scrive:
      Re: ma perche scaricare?
      In TV o noleggiati non c'è gusto.Se sono scaricati si gode molto dì più. Diventano belli anche i film mediocri. :D :D
    • Joe Tornado scrive:
      Re: ma perche scaricare?
      Per i film sono parzialmente d'accordo ... scaricarli non crea danno, ma da quando uso le schede TV ne ho prelevati pochissimi !
      • krane scrive:
        Re: ma perche scaricare?
        - Scritto da: Joe Tornado
        Per i film sono parzialmente d'accordo ...
        scaricarli non crea danno, ma da quando uso le
        schede TV ne ho prelevati pochissimi !Il problema e': a chi crea danni ? In che modo e' dimostrato il danno ?
        • Joe Tornado scrive:
          Re: ma perche scaricare?

          Il problema e': a chi crea danni ?A nessuno, finchè si scarica ciò che non si acquisterebbe originale. In che modo e'
          dimostrato il danno
          ?E' un problema di chi prova ad arginare il fenomeno ! Ci si rompessero le zucche loro, tentando di dare dimostrazioni alla società (ed ai giudici !) ...
    • Certo certo scrive:
      Re: ma perche scaricare?
      - Scritto da: mchollyons
      non capisco a che serva scaricare dalla rete film
      che tanto prima o poi daranno gratis in tv, 2
      giorni fa mi sono visto "segnali dal
      futuro"...agrattise..senza pagarlo e senza
      scaricarlo...Segnali dal futuro. E la lunga attesa è stata ripagata? Perchè non ci sono buone recensioni di quel film. :
  • Anonimo scrive:
    Ma guarda....
    un pò :D :D :D (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • nec scrive:
      Re: Ma guarda....
      per un idiota un indirizzo ip non identifica nessuno, per tutti gli altri che leggono un log di un ISP e' una carta di identita'
    • Funz scrive:
      Re: Ma guarda....
      - Scritto da: Anonimo
      un pò :D :D :D (rotfl)(rotfl)(rotfl)Gli scagnozzi delle major non compirebbero mai degli abusi? Ma chi ci credeva veramente? :DBisogna essere davvero davvero ingenui (per usare un eufemismo)
Chiudi i commenti