Se Google si aggiorna

di G. Lorusso - Google ha finalmente deciso di combattere il link spamming in maniera radicale: che cosa è cambiato nell'algoritmo di ricerca nell'ultimo upgrade delle scorse settimane?


Roma – Con la sua ultima major release il motore di Mountain View sembra aver decisamente dichiarato guerra alle tecniche più spinte di manipolazione dei suoi risultati. Già da tempo è noto che per ottenere buoni posizionamenti sulla maggior parte dei motori di ricerca (ed in modo particolare su Google) alcuni fattori off-page sono diventati più importanti della ottimizzazione del codice delle pagine stesse.

Fino al febbraio 2005 per raggiungere una buona visibilità sul motore di ricerca più usato al mondo “bastava” infatti poter contare su un numero sufficientemente alto di link provenienti da domini con un buon page rank e con il giusto anchor text (testo del link).

Moltissimi “specialisti” nei mesi scorsi hanno creato veri e propri web network per influenzare artificialmente il ranking dei siti partecipanti. Mettere in atto questa strategia non è cosa semplice, tantomeno economica (si pensi solo alle risorse da dedicare alla gestione di ciascun dominio ed al costo di acquisto di domini con alto page rank), ma, una volta creato un gruppo iniziale di domini sufficientemente forte, poi basta aggiungere i link ai siti da “ottimizzare” ed il gioco è fatto.

Con l’ultimo algoritmo di Google questa tecnica non è diventata di colpo inefficace, ma gli sviluppatori del motore californiano sono però riusciti a identificare alcune delle caratteristiche di questi network “artificiali”, penalizzando parte dei siti che li compongono. Dal febbraio 2005 truccare i risultati con il link spamming è diventato quindi più difficile (malgrado lo stesso motore abbia poi fatto alcuni passi indietro dopo aver pienamente valutato gli effetti indesiderati del piccolo terremoto creato nei listing).

Ma quali sono le caratteristiche distintive dei siti eliminati dai risultati a causa del recente upgrade di Google?

Non è ovviamente possibile dare una risposta esaustiva al 100%, tuttavia l’osservazione dei risultati indica che i seguenti fattori sono risultati determinanti:
– troppi link entranti con lo stesso identico anchor text;
– aumento improvviso del numero dei link entranti;
– alta percentuale di link provenienti dallo stesso dominio;
– tutti o quasi i link indirizzati ad una singola pagina del sito (di solito la home page);
– grandi quantità di link provenienti da pagine off topic (di argomento completamente diverso da quello del sito linkato).

Comunque, che a Mountain View stiano ancora verificando tutti gli effetti indesiderati dell’upgrade è dimostrato dal fatto che è stato messo a disposizione del pubblico un indirizzo email per raccogliere feedback relativi al nuovo algoritmo (cosa assolutamente inconsueta per Google).

In ogni caso, oltre a porre attenzione a non commettere questi errori, per realizzare una campagna di link popularity vincente bisogna sempre tenere presente che il tema della pagina esterna ed il suo page rank sono in parte in grado di compensarsi. Mentre l’ideale rimane quindi ottenere dei link in entrata da siti con alto page rank e di argomento inerente a quello per il quale si vuole ottenere un buon posizionamento, sembrano avere lo stesso peso link ad alto potenziale ma non in tema nonché link da siti non molto conosciuti ma fortemente legati all’argomento del sito linkato.

Gianpaolo Lorusso
Consulenza di web marketing
http://www.gplorusso.it/

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Nessuno e' immune al razzismo...
    Attenti al razzismo, perche' nessuno ne e' immune.Un esempio?Una bella telefonata al mio datore di lavoro invitandolo a licenziarmi al piu' presto perche' non ero dalla parte politica con cui si era schierato lui.E guardate che a fare quella telefonata non e' stato un buzzurro ignorante ma un laureato con lode.Attenti al razzismo, si sta poco a diventarne vittime e nessuno e' immune.
  • Anonimo scrive:
    E questo è niente!
    Nei distributori automatici hanno messo tramezzini "kosher" contraffatti a base di lardo!
  • Anonimo scrive:
    IL MIO CASO
    Ciao a tutti,io sono Ebreo praticante.Il venerdi' sera, al tramonto, io smetto di lavorare.Questa è la mia religione, la mia vita, il mio credo.Rispetto tutti le religioni, qui al lavoro ho dei rapporti meravigliosi con Musulmani, Cattolici, Testimoni di Geova ed Atei.Comunque, non mi sognerei mai di PRETENDERE dalla mia azienda che mi lascino uscire prima il venerdi' pomeriggio e che mi escludano dagli "stand-by" del sabato. La libertà significa DISCUTERE con gli altri, trovare un COMPROMESSO, e non OBBLIGARE gli altri (la maggioranza, tra l'altro) ad adattarsi a me.Nel mio caso, mi sono offerto di lavorare MOLTO di più gli altri giorni, di essere disponibile anche di notte in caso di guai seri e sono l'ultimo a scegliere le ferie (per avvantaggiare i miei colleghi che lavorano il sabato).In questo modo l'attività produttiva non ne risente, i miei colleghi sono conenti ed io pure.Questi lavoratori dell'articolo hanno proposto questa cosa?Per esempio, so che il Corano prevede che le preghiere possano essere "flessibili", nel senso che puoi pregare molto a lungo la mattina presto o la sera tardi in sostituzione di una o più preghiere durante la giornata. (per carità, non sono un esperto, magari sto dicendo una stupidata immonda).Questi lavoratori, se vogliono essere rispettati, devono prima di tutto rispettare loro le regole. Potrebbero fare come me, proporsi di recuperare il tempo "dedicato" alle preghiere.Sono certo che tutti sarebbero contenti e soddisfattiCiao a tutti e Shalom
    • Anonimo scrive:
      Re: IL MIO CASO
      - Scritto da: Anonimo
      Ciao a tutti,

      io sono Ebreo praticante.
      peggio per te!!!
      Il venerdi' sera, al tramonto, io smetto di
      lavorare.
      Questa è la mia religione, la mia vita, il mio
      credo.
      lavativo come tutti gli extracomunitari, eh???
      Nel mio caso, mi sono offerto di lavorare MOLTO di più gli altri giorni, di essere disponibile
      anche di notte in caso di guai seri e sono
      l'ultimo a scegliere le ferie (per avvantaggiare
      i miei colleghi che lavorano il sabato).
      certo, certo, come no. tu sei un extracomunitario, quindi tu NON LAVORI una beata fava... sei alle spalle delle mie tasse!!!

      Questi lavoratori, se vogliono essere rispettati,
      devono prima di tutto rispettare loro le regole.
      Potrebbero fare come me, proporsi di recuperare
      il tempo "dedicato" alle preghiere.

      Sono certo che tutti sarebbero contenti e
      soddisfattisaremo tutti contenti se tu e i tuoi amici arabi tornaste a casa vostra
      Ciao a tutti e Shalomma che cosa vuol dire? spero che non sia un'offesa in arabo, lo spero per te...
      • Anonimo scrive:
        Re: IL MIO CASO
        Non ho mai scritto su questo forum, anche se lo leggo spesso!Mi rivolgo ora ai moderatori per cancellare subito il precedente messaggio pieno di insulti!Queste forme di discriminazione sono intollerabili e prive di senso, a prescindere dalla propria religione o etnia!
      • Anonimo scrive:
        Re: IL MIO CASO
        Ecco, certi messaggi mi fanno incazzare.Uno scrive un post tutto sommato interessante e arriva il pezzente di turno.Il fatto che uno non sia di religione diversa dalla cattolica non significa che sia extracomunitario. L'italia è a maggioranza cattolica, ma questo non significa che tutti gli italiani siano cattolici.Io sono ateo praticante. Per me le religioni sono uno dei mali peggiori di questo pianeta. Non comprendo come si possa credere in Dio, Allah e tutto quello che volete. Ma ognuno è libero di pensarla come vuole.Shalom non credo proprio che sia una parola araba.Ma forse tu non hai finito nemmeno le elementari, non puoi saperlo. Mi fai un pò pena. Veramente.Nel caso specifico della Dell, beh credo che le aziende americane non siano il massimo in fatto di tolleranza... Saluti- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ciao a tutti,



        io sono Ebreo praticante.



        peggio per te!!!


        Il venerdi' sera, al tramonto, io smetto di

        lavorare.

        Questa è la mia religione, la mia vita, il mio

        credo.



        lavativo come tutti gli extracomunitari, eh???



        Nel mio caso, mi sono offerto di lavorare MOLTO
        di più gli altri giorni, di essere disponibile

        anche di notte in caso di guai seri e sono

        l'ultimo a scegliere le ferie (per avvantaggiare

        i miei colleghi che lavorano il sabato).



        certo, certo, come no. tu sei un
        extracomunitario, quindi tu NON LAVORI una beata
        fava... sei alle spalle delle mie tasse!!!




        Questi lavoratori, se vogliono essere
        rispettati,

        devono prima di tutto rispettare loro le regole.

        Potrebbero fare come me, proporsi di recuperare

        il tempo "dedicato" alle preghiere.



        Sono certo che tutti sarebbero contenti e

        soddisfatti

        saremo tutti contenti se tu e i tuoi amici arabi
        tornaste a casa vostra


        Ciao a tutti e Shalom

        ma che cosa vuol dire? spero che non sia
        un'offesa in arabo, lo spero per te...
        • Anonimo scrive:
          Re: IL MIO CASO
          - Scritto da: Anonimo
          ...L'italia è a maggioranza
          cattolica,Battezzati, solo battezzati.«I credenti militanti» - spiega Franco Garelli, che insieme ad altri sociologi ha curato una voluminosa indagine per la conferenza episcopale - «coloro che fanno parte di gruppi, associazioni, movimenti e danno grande rilevanza all?esperienza comunitaria della fede sono circa un 10 per cento. I praticanti assidui, che però non avvertono l?esigenza di una vita religiosa collettiva e di una visibilità, sono un altro 15-20 per cento. Sommando entrambi i gruppi si arriva ad un 30 per cento di credenti regolari».Da La Repubblica, Cultura, 28/7/1997. tratto da http://www.uaar.it/documenti/archivio/archivio2001/2001-07-16b.html
          ma questo non significa che tutti gli
          italiani siano cattolici.Appunto, non dimentichiamo i numerossisimi non credenti.
          Io sono ateo praticante.Lol!
          Per me le religioni sono
          uno dei mali peggiori di questo pianeta. Non
          comprendo come si possa credere in Dio, Allah e
          tutto quello che volete.Già... quando i bambini dicono di credere ai puffi volano sberle o risate, mentre il vangelo si insegna a scuola, che vergona.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO


            Per me le religioni sono

            uno dei mali peggiori di questo pianeta. Non

            comprendo come si possa credere in Dio, Allah e

            tutto quello che volete.Se vengono strumentalizzate si, ma come puo' essere un male una religione volta al bene?Essere cristiano non vuol dire parteciapare alla guerra santa o fare tutto quello che ti dice il prete, ma vuol dire aver fatto una scelta di valori su cui fondare la tua vita e con cui valutare i fatti della vita.Essere cristiano e' difficile.
            Già... quando i bambini dicono di credere ai
            puffi volano sberle o risate, mentre il vangelo
            si insegna a scuola, che vergona.Esiste una differenza tra i puffi ed il vangelo puoi trovare facilmente qualcuno che te la puo' spiegare.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Anonimo
            Essere cristiano e' difficile.Gia', vero. Quindi piu' facile far essere cristiani gli altri.

            Già... quando i bambini dicono di credere ai

            puffi volano sberle o risate, mentre il vangelo

            si insegna a scuola, che vergona.

            Esiste una differenza tra i puffi ed il vangeloI colori?
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO


            Essere cristiano e' difficile.

            Gia', vero. Quindi piu' facile far essere
            cristiani gli altri. Non e' facile nemmeno per gli altri, essere cristiano e vivere da cristiano responsabile, il termine praticante mi sembra completamente inadatto, presuppone studio ed analisi di se.

            Esiste una differenza tra i puffi ed il vangelo

            I colori?Ok , ne hai trovata una, adesso cercane un'altra.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Anonimo


            Essere cristiano e' difficile.



            Gia', vero. Quindi piu' facile far essere

            cristiani gli altri.

            Non e' facile nemmeno per gli altri, essere
            cristiano e vivere da cristiano responsabile,Per questo bisogna aiutarli a vivere da cristiano responsabile tormentandoli anche se non vogliono, per il loro bene!Senza guida si sa che le percore si danno alla macchia, che stolte, quando c'e' un ovile aperto per loro ogni notte!
            il
            termine praticante mi sembra completamente
            inadatto, presuppone studio ed analisi di se.Allora lasciamolo nel dizionario.


            Esiste una differenza tra i puffi ed il
            vangelo



            I colori?

            Ok , ne hai trovata una, adesso cercane un'altra.Mi viene in mente solo i colori.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO

            Per questo bisogna aiutarli a vivere da cristiano
            responsabile tormentandoli anche se non vogliono,
            per il loro bene!Un cristiano responsabile sa riconoscere e mettere i pratica i valori contenuti nel vangelo anche senza il tuo "aiuto"
            Senza guida si sa che le percore si danno alla
            macchia, che stolte, quando c'e' un ovile aperto
            per loro ogni notte!E' quello in problema, il cristiano non deve essere una "pecora", nessuno deve essere pecora davanti alla sua religione o ancor peggio, ideologia altrimenti sara' sbranato.

            termine praticante mi sembra completamente

            inadatto, e' meglio il termnine responsabile poiche'
            presuppone studio ed analisi di se.
            Allora lasciamolo nel dizionario.



            Esiste una differenza tra i puffi ed il

            vangelo





            I colori?



            Ok , ne hai trovata una, adesso cercane
            un'altra.

            Mi viene in mente solo i colori.Chiedi in giro puoi trovare molte persone che ti aiutano a trovarne altre, ma sarebbe meglio che fossi tu stesso a trovarle se vuoi essere veramente libero.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Anonimo

            Per questo bisogna aiutarli a vivere da
            cristiano

            responsabile tormentandoli anche se non
            vogliono,

            per il loro bene!

            Un cristiano responsabile sa riconoscere e
            mettere i pratica i valori contenuti nel vangelo
            anche senza il tuo "aiuto"Tuttavia un cristiano responsabile non sa riconoscere l'ironia e il sarcasmo.




            Esiste una differenza tra i puffi ed il


            vangelo

            Mi viene in mente solo i colori.

            Chiedi in giro puoi trovare molte persone che ti
            aiutano a trovarne altre, ma sarebbe meglio che
            fossi tu stesso a trovarle se vuoi essere
            veramente libero.Scusami, ma credo che i colori sia una differenza fondamentale e sufficiente.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO


            Un cristiano responsabile sa riconoscere e

            mettere i pratica i valori contenuti nel vangelo

            anche senza il tuo "aiuto"

            Tuttavia un cristiano responsabile non sa
            riconoscere l'ironia e il sarcasmo.Si, ma tende a cercare un dialogo costruttivo quando si tratta di valori importanti e l'ironia ed il sarcasmo non aiutano.
            Scusami, ma credo che i colori sia una differenza
            fondamentale e sufficiente.Credi o ne sei convinto.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Anonimo


            Un cristiano responsabile sa riconoscere e


            mettere i pratica i valori contenuti nel
            vangelo


            anche senza il tuo "aiuto"



            Tuttavia un cristiano responsabile non sa

            riconoscere l'ironia e il sarcasmo.

            Si, ma tende a cercare un dialogo costruttivo
            quando si tratta di valori importanti e l'ironia
            ed il sarcasmo non aiutano.


            Scusami, ma credo che i colori sia una
            differenza

            fondamentale e sufficiente.

            Credi o ne sei convinto.Tu cosa credi?
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO

            il romanzo "The
            Invisible Man". Se non lo hai mai letto ti dico
            che si tratta di un racconto che ha come
            protagonista un uomo invisibile.Non l'ho letto, ma l'avevo intuito :)
            Ora... tutti noi siamo d'accordo nel dire che si
            tratta di un racconto di fantascienza. Premesso che non intendo per nulla convicerti di qualcosa a cui non vuoi credere e ti invito a non farti convincere mai da qualcosa che non senti vera per te stesso, pensavo solo di portare avanti un serena discussione, in quanto non sono un teologo o prete o testimone di geova ecc...Un romanzo di fantascienza e' concepito per divertire il lettore e basta, un testo sacro contiene, nelle sue metafore, significati che vanno al dila' del semplice raccontino sensazionale, significati che veramente possono cambiare il modo di vedere le cose.E' comunque possibile leggere la Bibbia come se fosse un raccontino di fantasia ma e' comunque una gran perdita di tempo, e vista in quest'ottica si potrebbe rivelare una lettura parecchio noiosa.La bibbia e' scritta in modo che gli insegnamenti contenuti all'interno non siano palesi, ma si raggiungano solo dopo attenta riflessione.
            E la scusante "ma tu hai letto la bibbia" non
            regge... io posso aver letto "The Invisible Man"
            mille volte e continuare a ritenere che si tratta
            di un opera di fantascienza.
            Ti dico quindi che io HO letto la bibbia (ne
            sanno qualcosa i testimoni di geova che vengono
            ogni tanto a fare 2 chiacchiere)A dire il vero non mi capita di incontrare persone che hanno veramente letto la Bibbia, anche solo superficialmente, tu dici di averla letta e mi piacerebbe fare "2 chiacchiere" in proposito.
            Quindi dimmi... come fai a sostenere la tesi che
            i racconti della bibbia sono più che semplici
            "racconti" dettati da stupefacenti, alcolici o
            semplicemente da una o più fervide fantasie?Ci sono persone che si occupano di trovare le prove per avvalorare la tesi che parecchi di questi avvenimenti siano accaduti, ma ritorniamo al punto, tentiamo di vedere oltre ai racconti contenuti nel testo davvero sotto la superfice non si riesce a trovare nulla?
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            ..... secondo il tuo ragionamento non possiamo essere sicuri dell'esistenza di una persona a meno che non abbiamo una sua foto o (meglio) un suo filmato (anzi, con i progressi della computer graphics credo non basterebbe nemmeno quello)....Allora chi mi può provare l'esistenza di Aristotele, Giulio Cesare, Napoleone ecc...?Cosa facciamo? Buttiamo via tutta la "storia"?
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Anonimo

            Già... quando i bambini dicono di credere ai

            puffi volano sberle o risate, mentre il vangelo

            si insegna a scuola, che vergona.

            Esiste una differenza tra i puffi ed il vangeloMolte molte differenze:Nessuno ha mai ucciso nessuno in nome del Grande Puffo.Nessuno ha mai rubato in nome in nome del Grande Puffo.Nessuno ha mai mentito in nome in nome del Grande Puffo.Le storie dei Puffi sono divertenti.Qualcosa in comune:tutte puffate.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO


            Esiste una differenza tra i puffi ed il vangelo

            Molte molte differenze:
            Nessuno ha mai ucciso nessuno in nome del Grande
            Puffo.Per ora, ma visto come stanno mutando i valori nel mondo forse si uccedera anche per nome di Gargamella.
            Nessuno ha mai rubato in nome in nome del Grande
            Puffo.Come sopra
            Nessuno ha mai mentito in nome in nome del Grande
            Puffo.Come sopra.La religione e' una cosa la sua strumentalizzazione e' un'altra.Ed e' possibile strumentalizzare la religione solo se i propri praticanti sono ignoranti e non la conoscono a fondo.
            Le storie dei Puffi sono divertenti.E si vabbhe, ma quando si superano gli otto anni non lo sono piu'.
            Qualcosa in comune:
            tutte puffate.Per poterlo dire dovresti anche aver letto la bibbia e non solo guadato i puffi in tv.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Anonimo


            Esiste una differenza tra i puffi ed il
            vangelo



            Molte molte differenze:

            Nessuno ha mai ucciso nessuno in nome del Grande

            Puffo.

            Per ora, ma visto come stanno mutando i valori
            nel mondo forse si uccedera anche per nome di
            Gargamella.


            Nessuno ha mai rubato in nome in nome del Grande

            Puffo.

            Come sopra


            Nessuno ha mai mentito in nome in nome del
            Grande

            Puffo.

            Come sopra.

            La religione e' una cosa la sua
            strumentalizzazione e' un'altra.
            Ed e' possibile strumentalizzare la religione
            solo se i propri praticanti sono ignoranti e non
            la conoscono a fondo.


            Le storie dei Puffi sono divertenti.

            E si vabbhe, ma quando si superano gli otto anni
            non lo sono piu'.


            Qualcosa in comune:

            tutte puffate.

            Per poterlo dire dovresti anche aver letto la
            bibbia e non solo guadato i puffi in tv.(rumore di specchi graffiati)
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Anonimo


            Esiste una differenza tra i puffi ed il
            vangelo



            Molte molte differenze:

            Nessuno ha mai ucciso nessuno in nome del Grande

            Puffo.
            Per ora, ma visto come stanno mutando i valori
            nel mondo forse si uccedera anche per nome di
            Gargamella.(rotfl)(rotfl)(rotfl) Ahahah!! Abbiamo un vero genio!

            Qualcosa in comune:

            tutte puffate.

            Per poterlo dire dovresti anche aver letto la
            bibbia e non solo guadato i puffi in tv.Appunto, per questo lo dico.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO



            Qualcosa in comune:


            tutte puffate.



            Per poterlo dire dovresti anche aver letto la

            bibbia e non solo guadato i puffi in tv.

            Appunto, per questo lo dico. Ai davvero letto la bibbia?
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Anonimo



            Qualcosa in comune:



            tutte puffate.





            Per poterlo dire dovresti anche aver letto la


            bibbia e non solo guadato i puffi in tv.



            Appunto, per questo lo dico.

            Ai davvero letto la bibbia?Ma certo, se ti dico che sono tutte puffate è chiaro che l'ho letta!! :@
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO


            Ai davvero letto la bibbia?

            Ma certo, se ti dico che sono tutte puffate è
            chiaro che l'ho letta!! :@Dai raccontami cosa hai letto, e cosa trovi tanto "puffoso" nella bibbia.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Anonimo


            Ai davvero letto la bibbia?



            Ma certo, se ti dico che sono tutte puffate è

            chiaro che l'ho letta!! :@

            Dai raccontami cosa hai letto, e cosa trovi tanto
            "puffoso" nella bibbia.Leggitela
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO


            Dai raccontami cosa hai letto, e cosa trovi
            tanto

            "puffoso" nella bibbia.

            LeggitelaLeggila davvero quando ne avrai voglia.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Anonimo


            Dai raccontami cosa hai letto, e cosa trovi

            tanto


            "puffoso" nella bibbia.



            Leggitela

            Leggila davvero quando ne avrai voglia.Presuntuosetto! :)
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Anonimo

            Dai raccontami cosa hai letto, e cosa trovi
            tanto

            "puffoso" nella bibbia.

            LeggitelaTi è andata male... non ci è cascato... ora dovrai leggertela perché a quanto pare lui non ha proprio intenzione di raccontarti il finale ;)Bye, Luca
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Anonimo
            Ai davvero letto la bibbia?Si, mi pare (da quel che ricordo) che errori simili a quello che hai appena fatto non ci fossero però...Ti giro la domanda, hai davvero studiato grammatica?Bye, Luca
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Anonimo
            Per poterlo dire dovresti anche aver letto la
            bibbia e non solo guadato i puffi in tv.Io ho letto la bibbia, vecchio e nuovo testamento. Confermo che si tratta di puffate.Bye, Luca
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Segfault
            Io ho letto la bibbia, vecchio e nuovo
            testamento. Confermo che si tratta di puffate.Giusto per precisare... l'ultima volta che ho letto tale raccolta di racconti in prosa è stata oltre un decennio e mezzo fa, poi ho capito che babbo natale non esiste, che i puffi non esistono e diverse altre cose. Ho quindi smesso.Bye, Luca
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO

            - Scritto da: Segfault

            Io ho letto la bibbia, vecchio e nuovo

            testamento. Confermo che si tratta di puffate.

            Giusto per precisare... l'ultima volta che ho
            letto tale raccolta di racconti in prosa è stata
            oltre un decennio e mezzo fa, poi ho capito che
            babbo natale non esiste, che i puffi non esistono
            e diverse altre cose. Ho quindi smesso.

            Bye,
            Luca(rotfl)(rotfl)(rotfl) e' bello vedere quali profondi ragionamenti escono dalle testoline dei ragazzini d'oggi
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Anonimo
            Esiste una differenza tra i puffi ed il vangelo
            puoi trovare facilmente qualcuno che te la puo'
            spiegare.Si tratta entrambi di racconti di fantascienza, l'unica cosa che cambia è l'oggetto di cui si discute e l'epoca in cui tali racconti sono stati scritti.Se proprio vogliamo trovare un'altra differenza è che i più sono d'accordo nel ritenere i puffi un opera fantasiosa ed inventata, mentre per quello che riguarda il vangelo alcuni lo ritengono scritto o comunque basato su ispirazione divina... ma questo naturalmente senza un minimo di prova.Del resto c'è anche gente che crede ai tarocchi, agli ufo che atterrano nel giardino del vicino (anche se almeno quelli dicono di averli visti in prima persona), ecc. Quindi non è per nulla un fatto strano.Bye, Luca
      • Anonimo scrive:
        Re: IL MIO CASO
        Spero che la tua risposta voglia essere una provocazione gratuita. Se credi davvero a quello che hai scritto mi dispiace per te.Il compromesso è l'unica strada per una convivenza possibile. Il nostro amico Ebreo ha chiesto flessibilità offrendo flessibilità. Se la sua figura professionale lo consente, questa è una situazione vantaggiosa per tutti: libertà di seguire la propria sensibilità per il lavoratore, un dipendente motivato per l'azienda.Certo: nessuno può pensare di imporre i propri tempi all'azienda: se si vuole seguire fino in fondo il proprio credo bisogna anche avere la coerenza di trovarsi un lavoro compatibile.Ed è quello che il nostro amico ha fatto. Bravo.- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ciao a tutti,



        io sono Ebreo praticante.



        peggio per te!!!


        Il venerdi' sera, al tramonto, io smetto di

        lavorare.

        Questa è la mia religione, la mia vita, il mio

        credo.



        lavativo come tutti gli extracomunitari, eh???



        Nel mio caso, mi sono offerto di lavorare MOLTO
        di più gli altri giorni, di essere disponibile

        anche di notte in caso di guai seri e sono

        l'ultimo a scegliere le ferie (per avvantaggiare

        i miei colleghi che lavorano il sabato).



        certo, certo, come no. tu sei un
        extracomunitario, quindi tu NON LAVORI una beata
        fava... sei alle spalle delle mie tasse!!!




        Questi lavoratori, se vogliono essere
        rispettati,

        devono prima di tutto rispettare loro le regole.

        Potrebbero fare come me, proporsi di recuperare

        il tempo "dedicato" alle preghiere.



        Sono certo che tutti sarebbero contenti e

        soddisfatti

        saremo tutti contenti se tu e i tuoi amici arabi
        tornaste a casa vostra


        Ciao a tutti e Shalom

        ma che cosa vuol dire? spero che non sia
        un'offesa in arabo, lo spero per te...
      • Anonimo scrive:
        Re: IL MIO CASO
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ciao a tutti,



        io sono Ebreo praticante.



        peggio per te!!!eccetera eccetera......Guarda, come troll sei pessimo, probabilmente stai muovendo i primi passi in questa difficile arte ma per ora sei assolutamente imbranato, ripassa quando avrai meno possibilità di renderti tanto ridicolo...
      • Anonimo scrive:
        Re: IL MIO CASO
        Da quant'era che aspettavi l'occasione di farci conoscere il tuo antisemitismo?Beh, potevi fare di meglio:http://www.cronologia.it/mondo23z.htm
        • Anonimo scrive:
          LA VERITA'
          Ebbene si, magari sono un pochetto razzista, ma quello che ho detto è la sacrosanta verità.inoltre, il link che tu hai postato mostra che le menti più brillanti del panorama culturale italiano la pensano come me!allora, come la mettiamo?
          • Anonimo scrive:
            Re: LA VERITA'
            - Scritto da: Anonimo
            Ebbene si, magari sono un pochetto razzista, ma
            quello che ho detto è la sacrosanta verità.

            inoltre, il link che tu hai postato mostra che le
            menti più brillanti del panorama culturale
            italiano la pensano come me!

            allora, come la mettiamo?Che forse, se pure menti tanto brillanti obbediscono alla legge del branco, possiamo, se non giustificare, comprendere le ragioni di menti molto meno brillanti.Comunque, se fossi una brillante e razzista mente superiore, dovrei dedurre dalla disastrosa sconfitta che quella ariana è una razza inferiore.
          • Terra2 scrive:
            Re: LA VERITA'
            - Scritto da: Anonimo
            Ebbene si, magari sono un pochetto razzista, ma
            quello che ho detto è la sacrosanta verità.La verità è che sei razzista e basta...E la cosa più triste è che, il fatto che adesso i razzisti siano al governo, sembra autorizzare i poveretti come te a vantarsene.Purtroppo, in democrazia anche quelli come te hanno il diritto di parlare, ma fortunatamente quelli come me hanno diritto ad esprimere la loro opinione... e personalmente mi fai infinitamente *schifo*.
          • Anonimo scrive:
            Re: LA VERITA'

            La verità è che sei razzista e basta...e ne sono fiero
            E la cosa più triste è che, il fatto che adesso
            i razzisti siano al governo, sembra autorizzare i
            poveretti come te a vantarsene.coraggiosi patrioti, semmai
            Purtroppo, in democrazia anche quelli come te
            hanno il diritto di parlare, ma fortunatamente
            quelli come me hanno diritto ad esprimere la loro
            opinione... e personalmente mi fai infinitamente
            *schifo*.un giorno ve ne pentirete
          • adriano284 scrive:
            Re: LA VERITA'
            - Scritto da: Anonimo

            La verità è che sei razzista e basta...

            e ne sono fiero


            E la cosa più triste è che, il fatto che adesso

            i razzisti siano al governo, sembra autorizzare
            i

            poveretti come te a vantarsene.

            coraggiosi patrioti, semmai


            Purtroppo, in democrazia anche quelli come te

            hanno il diritto di parlare, ma fortunatamente

            quelli come me hanno diritto ad esprimere la
            loro

            opinione... e personalmente mi fai infinitamente

            *schifo*.

            un giorno ve ne pentiretePrima i nazisti come te avevano la decenza di nuotare nella melma, perchè se venivano a galla c'era qualcuno che vi pestava. Ora vedo che avete tirato in su la testa e presto, credimi, molto presto ritornerete nel buco dove siete stati nascosti negli ultimi 60 anni!!!!Spero che un giorno perderai tutto (lavoro-ammesso che cel'hai-famiglia, amicizie) per le stesse cose che ti vanti di sostenere adesso, poveraccio!!!!==================================Modificato dall'autore il 15/03/2005 12.14.52
          • Anonimo scrive:
            Re: LA VERITA'
            - Scritto da: adriano284
            - Scritto da: Anonimo


            La verità è che sei razzista e basta...



            e ne sono fiero




            E la cosa più triste è che, il fatto che
            adesso


            i razzisti siano al governo, sembra
            autorizzare

            i


            poveretti come te a vantarsene.



            coraggiosi patrioti, semmai




            Purtroppo, in democrazia anche quelli come te


            hanno il diritto di parlare, ma fortunatamente


            quelli come me hanno diritto ad esprimere la

            loro


            opinione... e personalmente mi fai
            infinitamente


            *schifo*.



            un giorno ve ne pentirete

            Prima i nazisti come te avevano la decenza di
            nuotare nella melma, perchè se venivano a galla
            c'era qualcuno che vi pestava. Ora vedo che avete
            tirato in su la testa e presto, credimi, molto
            presto ritornerete nel buco dove siete stati
            nascosti negli ultimi 60 anni!!!!
            Spero che un giorno perderai tutto
            (lavoro-ammesso che cel'hai-famiglia, amicizie)
            per le stesse cose che ti vanti di sostenere
            adesso, poveraccio!!!!

            ==================================
            Modificato dall'autore il 15/03/2005 12.14.52Nella mia citta succede = ... ma sono i compagni del collettivo ad essere razzisti!!! ... sono cresciuto in mezzo a della gente che non ha il rispetto del prossimo... gente che se non sei comunista ti osteggia in tutti i modi possibili... quindi non venirmi a parlare di nazismo... almeno sto tipo ha detto la sua dimostrando di essere razzista... quelli come te invece sono razzisti ipocriti... che si comportano da razzisti ma che fanno i buoni!!! BUFFONE!!! te e il tuo partito!!!Un altra cosa... non si augura del male a qualcuno come fai tu ... non lo si augura al peggiore dei nemici ... pensa se fossi tu a perdere tutto ... fatti un esame di coscienza... ne hai bisogno
          • Anonimo scrive:
            Re: LA VERITA'
            - Scritto da: Anonimo
            Nella mia citta succede = ... ma sono i compagni
            del collettivo ad essere razzisti!!! ... sono
            cresciuto in mezzo a della gente che non ha il
            rispetto del prossimo... gente che se non sei
            comunista ti osteggia in tutti i modi
            possibili...Fermo restando che non condivido affatto come ti sei rivolto al garbato autore del primo messaggio, c'è da dire sul razzismo dei comunisti verso chi non lo è, che è esso esiste e si cela dietro un velo di ipocrisia veramente terribile.Ma non è che perché i comunisti sono razzisti allora questo ci autorizza ad esserlo verso terzi. Non ha senso sputare fango su chi ci da l'occasione di conoscere una situazione nuova inerente all'argomento, solo perché molti comunisti sono delle viscide vipere che osteggiano gli altri in tutti i modi possibili.Se no facciamo di due colpe una giustizia.
          • adriano284 scrive:
            Re: LA VERITA'
            1) Non ho mai detto di essere comunista!!!2)Non ho offeso una persona per bene ma un "FASCISTA" che già per appellativo è e rimane un delinquente.3)Dici che ho offeso qualcuno e tu fai di peggio nei miei confronti.4) Non hai nemmeno il coraggio di firmarti l'intervento.5)Metto sullo stesso piano ogni foma di discriminzione eccetto quella verso le teste di quiz come quelli che la pensano come quel testa di prima....6)Se non sai stare in mezzo a 6 miliardi di persone cambia pianeta e fai spazio a un pò di gente per bene.


            Nella mia citta succede = ... ma sono i compagni
            del collettivo ad essere razzisti!!! ... sono
            cresciuto in mezzo a della gente che non ha il
            rispetto del prossimo... gente che se non sei
            comunista ti osteggia in tutti i modi
            possibili... quindi non venirmi a parlare di
            nazismo... almeno sto tipo ha detto la sua
            dimostrando di essere razzista... quelli come te
            invece sono razzisti ipocriti... che si
            comportano da razzisti ma che fanno i buoni!!!
            BUFFONE!!! te e il tuo partito!!!
            Un altra cosa... non si augura del male a
            qualcuno come fai tu ... non lo si augura al
            peggiore dei nemici ... pensa se fossi tu a
            perdere tutto ... fatti un esame di coscienza...
            ne hai bisogno

          • Anonimo scrive:
            Re: LA VERITA'

            Nella mia citta succede = ... ma sono i compagni
            del collettivo ad essere razzisti!!! ... sono
            cresciuto in mezzo a della gente che non ha il
            rispetto del prossimo... gente che se non sei
            comunista ti osteggia in tutti i modi
            possibiliE allora che differenza fa nell'essere comunisti o fascisti se la violenza e le ingiustizie sono le stesse?Non e' che si tende a vedere il partito politico come un tifoso violento vede la propria squadra di calcio?Occorre fare attenzione a chi vuole strumentalizzare le ideologie per i propri fini poco ideologici.
            ... quindi non venirmi a parlare di
            nazismo... almeno sto tipo ha detto la sua
            dimostrando di essere razzista... Si vabbhe! ma questo non aiuta a cambiare il fatto che tu continuerai a subire angerie e discriminazioni perche', nel tuo caso, non sei comunista.
            quelli come te
            invece sono razzisti ipocriti... che si
            comportano da razzisti ma che fanno i buoni!!!I buoni razzisti? e come sono fatti e cosa fanno? dicono che odiano gli ebrei e sotto sotto invece gli stimano?E' un odio-amore? Bha!
            BUFFONE!!! te e il tuo partito!!!Non e' violenza questa?
          • Terra2 scrive:
            Re: LA VERITA'
            Su internet abbai come un cane da cascina dietro le sbarre del cancello... dal vivo invece abbassi la testa parli di calcio e preferisci dire che la politica non ti interessa...
          • Anonimo scrive:
            Re: LA VERITA'

            un giorno ve ne pentireteOk, argomenta le tue verita' spiega al modo perche' il tuo "razzismo" e' giustificato.
          • Terra2 scrive:
            Re: LA VERITA'
            - Scritto da: Anonimo

            La verità è che sei razzista e basta...

            e ne sono fieroContento tu...

            E la cosa più triste è che, il fatto che adesso

            i razzisti siano al governo, sembra autorizzare i

            poveretti come te a vantarsene.

            coraggiosi patrioti, semmaiPatrioti un paio di palle... i valori della nostra PATRIA sono espressi dalla COSTITUZIONE ITALIANA che è assolutamente LAICA ed ANTIRAZZISTA.Quindi sciacquati la bocca dopo aver fatto certe affermazioni.

            Purtroppo, in democrazia anche quelli come te

            hanno il diritto di parlare, ma fortunatamente

            quelli come me hanno diritto ad esprimere la loro

            opinione... e personalmente mi fai infinitamente

            *schifo*.

            un giorno ve ne pentireteMo me lo segno...
          • Anonimo scrive:
            Re: LA VERITA'

            Ebbene si, magari sono un pochetto razzista, ma
            quello che ho detto è la sacrosanta verità.Il razzismo in Italia e' un reato e comunque, storicamente non ha prodotto grandi risultati, odio, morti, ecc... ed in piu' non siamo diventati "migliori" di quelli che eravamo prima delle leggi razziali.Insomma ci abbiamo rimesso tutti, non sarebbe male invece ricercare valori comuni a cui tutti scelgono naturalmente di aderire qualcosa che ci permetta di mantenere e coltivare le proprie diversita' ma che permetta il dialogo poiche' basato su radici comuni.Forse questo puo' renderci tutti membri di una "razza" migliore.
            inoltre, il link che tu hai postato mostra che le
            menti più brillanti del panorama culturale
            italiano la pensano come me!

            allora, come la mettiamo?Possiamo decidere di aver fiducia nell'umanita' e cercare, attraverso il dialogo, di crescere tutti oppure possiamo cercare di estirpare ed uccidere quelli che non consideriamo degni sperando che non ci sia nessuno, piu' forte di noi, che non ci consideri degni di esistere. :|
      • Anonimo scrive:
        Giusto per chiarire
        Ciao di nuovo,ringrazio tutti i messaggi di simpatia che ho letto, purtroppo gente come il tipo che ha risposto al mio messaggio sono coloro che spesso creano dei problemi all'integrazione ed alla tolleranza.Comunque, giusto per precisare (per scansare ogni dubbio).Io sono Ebreo, ma sono soprattuto ITALIANO e fiero di esserlo.Mio padre lavorava per l'ONU ed ha gestito alcune crisi umanitarie nel mondo. Sulla sua giacca c'era SEMPRE una spilla con il tricolore, la bandiera dell'Italia. Quell'Italia che lo ha deportato durante la seconda guerra mondiale. Alla pensione ha ricevuto un'onorificenza direttamente dal Presidente della Repubblica. Mio nonno era capitano dell'esercito prima di essere cacciato dallo stato fascista, deportato anche lui ma, purtroppo, non è mai tornato nella Patria che amava e per la quale aveva perso UNA GAMBA in guerra.Capitano dell'esercito lo sono stato anche io, e fiero di esserlo stato. Mio padre è morto pieno di orgoglio per suo figlio che serviva il suo paese in questo modo. Anche io ho partecipato, come lui, a missioni di pace nel mondo. Ovunque andassi, noi italiani eravamo accolti a braccia aperte, perchè sanno bene che siamo un popolo aperto e tollerante. Le eccezioni come il tizio di prima, a mio modo di vedere, confermano la regola...Shalom a tutti(ah già, dimenticato, Shalom è una parola ebraica e vuol dire "Pace")...grazie a tutti per l'attenzione e buona giornataMi fermo qui, la piccola storia che ho scritto ha come obiettivo di far vedere che io sono ITALIANISSIMO ed amo il mio paese.- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ciao a tutti,



        io sono Ebreo praticante.



        peggio per te!!!


        Il venerdi' sera, al tramonto, io smetto di

        lavorare.

        Questa è la mia religione, la mia vita, il mio

        credo.



        lavativo come tutti gli extracomunitari, eh???



        Nel mio caso, mi sono offerto di lavorare MOLTO
        di più gli altri giorni, di essere disponibile

        anche di notte in caso di guai seri e sono

        l'ultimo a scegliere le ferie (per avvantaggiare

        i miei colleghi che lavorano il sabato).



        certo, certo, come no. tu sei un
        extracomunitario, quindi tu NON LAVORI una beata
        fava... sei alle spalle delle mie tasse!!!




        Questi lavoratori, se vogliono essere
        rispettati,

        devono prima di tutto rispettare loro le regole.

        Potrebbero fare come me, proporsi di recuperare

        il tempo "dedicato" alle preghiere.



        Sono certo che tutti sarebbero contenti e

        soddisfatti

        saremo tutti contenti se tu e i tuoi amici arabi
        tornaste a casa vostra


        Ciao a tutti e Shalom

        ma che cosa vuol dire? spero che non sia
        un'offesa in arabo, lo spero per te...
        • Anonimo scrive:
          Re: Giusto per chiarire
          Consolati col fatto che il razzismo attecchisce sulla gente che vale poco e cerca sempra qualcuno su cui scaricare le colpe e le cause delle loro insoddisfazioni.Mio nonno, che era un fascistone, ma colto e intelligente, si è sempre vergognato come un ladro delle leggi razziali.
        • Anonimo scrive:
          Re: Giusto per chiarire
          - Scritto da: Anonimo
          Ciao di nuovo,

          ringrazio tutti i messaggi di simpatia che ho
          letto, purtroppo gente come il tipo che ha
          risposto al mio messaggio sono coloro che spesso
          creano dei problemi all'integrazione ed alla
          tolleranza.tutti comunistoidi e magari open sorci come te
          Comunque, giusto per precisare (per scansare ogni
          dubbio).

          Io sono Ebreo, ma sono soprattuto ITALIANO e
          fiero di esserlo.Ma NOI NON SIAMO FIERI DI AVERTI TRA LE NOSTRE FILA. Capito adesso????? Vuoi un disegnino???
          Mio padre lavorava per l'ONU ed ha gestito alcune
          crisi umanitarie nel mondo. Sulla sua giacca
          c'era SEMPRE una spilla con il tricolore, la
          bandiera dell'Italia. Quell'Italia che lo ha
          deportato durante la seconda guerra mondiale.
          Alla pensione ha ricevuto un'onorificenza
          direttamente dal Presidente della Repubblica.
          Mio nonno era capitano dell'esercito prima di
          essere cacciato dallo stato fascista, deportato
          anche lui ma, purtroppo, non è mai tornato nella
          Patria che amava e per la quale aveva perso UNA
          GAMBA in guerra.tutta fuffa, storielle per bambini. Ma dove sono poi le prove delle deportazioni? Magari tuo padre era solo un imboscato che si è datto alla macchia e dopo ha inventato la stora della deportazione...
          Capitano dell'esercito lo sono stato anche io, e
          fiero di esserlo stato. Mio padre è morto pieno
          di orgoglio per suo figlio che serviva il suo
          paese in questo modo. Anche io ho partecipato,
          come lui, a missioni di pace nel mondo. Gente come te bisognerebbe congedarla subito, altro che ufficiale dell'esercito italiano
          Shalom a tutti

          (ah già, dimenticato, Shalom è una parola ebraica
          e vuol dire "Pace")...quando ve ne andrete tutti da casa nostra, allora avremo VERA PACE.
          • adriano284 scrive:
            per la redazione!!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Ciao di nuovo,



            ringrazio tutti i messaggi di simpatia che ho

            letto, purtroppo gente come il tipo che ha

            risposto al mio messaggio sono coloro che spesso

            creano dei problemi all'integrazione ed alla

            tolleranza.

            tutti comunistoidi e magari open sorci come te



            Comunque, giusto per precisare (per scansare
            ogni

            dubbio).



            Io sono Ebreo, ma sono soprattuto ITALIANO e

            fiero di esserlo.

            Ma NOI NON SIAMO FIERI DI AVERTI TRA LE NOSTRE
            FILA. Capito adesso????? Vuoi un disegnino???


            Mio padre lavorava per l'ONU ed ha gestito
            alcune

            crisi umanitarie nel mondo. Sulla sua giacca

            c'era SEMPRE una spilla con il tricolore, la

            bandiera dell'Italia. Quell'Italia che lo ha

            deportato durante la seconda guerra mondiale.

            Alla pensione ha ricevuto un'onorificenza

            direttamente dal Presidente della Repubblica.

            Mio nonno era capitano dell'esercito prima di

            essere cacciato dallo stato fascista, deportato

            anche lui ma, purtroppo, non è mai tornato nella

            Patria che amava e per la quale aveva perso UNA

            GAMBA in guerra.

            tutta fuffa, storielle per bambini. Ma dove sono
            poi le prove delle deportazioni? Magari tuo padre
            era solo un imboscato che si è datto alla macchia
            e dopo ha inventato la stora della
            deportazione...


            Capitano dell'esercito lo sono stato anche io, e

            fiero di esserlo stato. Mio padre è morto pieno

            di orgoglio per suo figlio che serviva il suo

            paese in questo modo. Anche io ho partecipato,

            come lui, a missioni di pace nel mondo.

            Gente come te bisognerebbe congedarla subito,
            altro che ufficiale dell'esercito italiano


            Shalom a tutti



            (ah già, dimenticato, Shalom è una parola
            ebraica

            e vuol dire "Pace")...

            quando ve ne andrete tutti da casa nostra, allora
            avremo VERA PACE.ma vi sembra giusto lasciare le parole idiote di questo fascista e cancellare tutte le mie risposte di cui mi assumo tutta la mia responsabilità!!!Aver cancellato il mio intervento non mi mi è piaciuto affatto anche perchè sono stato coerente con quello del cerebroleso su quotato!!
          • Anonimo scrive:
            Re: per la redazione!!!

            ma vi sembra giusto lasciare le parole idiote di
            questo fascista e cancellare tutte le mie
            risposte di cui mi assumo tutta la mia
            responsabilità!!!Magari la sua idea e trovare un estremista "anti fascista" con cui scannarsi?Voi davvero essere tu?Non puo' esserci altra via che l'insulto reciproco?
            Aver cancellato il mio intervento non mi mi è
            piaciuto affatto anche perchè sono stato coerente
            con quello del cerebroleso su quotato!!Forse ci si aspettava qualcosa di piu' di solo "coerente"
          • Anonimo scrive:
            Re: Giusto per chiarire
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Ciao di nuovo,



            ringrazio tutti i messaggi di simpatia che ho

            letto, purtroppo gente come il tipo che ha

            risposto al mio messaggio sono coloro che spesso

            creano dei problemi all'integrazione ed alla

            tolleranza.

            tutti comunistoidi e magari open sorci come te
            Cosa c'entra? Sono le persone come te che hanno SEMPRE portato il mondo sull'orlo della distruzione, o neghi anche l'esistenza di HITLER e della guerra da lui fatta?Attento: se neghi che costui abbia fatto una guerra devi giustificare come mai ci sono stati parecchi milioni di morti tra il 1939 ed il 1945, altrimenti devi giustificare perche ci sono stati.


            Comunque, giusto per precisare (per scansare
            ogni

            dubbio).



            Io sono Ebreo, ma sono soprattuto ITALIANO e

            fiero di esserlo.

            Ma NOI NON SIAMO FIERI DI AVERTI TRA LE NOSTRE
            FILA. Capito adesso????? Vuoi un disegnino???
            Parla per te, non per l'ITALIA di cui dimostri di non fare parte!

            Mio padre lavorava per l'ONU ed ha gestito
            alcune

            crisi umanitarie nel mondo. Sulla sua giacca

            c'era SEMPRE una spilla con il tricolore, la

            bandiera dell'Italia. Quell'Italia che lo ha

            deportato durante la seconda guerra mondiale.

            Alla pensione ha ricevuto un'onorificenza

            direttamente dal Presidente della Repubblica.

            Mio nonno era capitano dell'esercito prima di

            essere cacciato dallo stato fascista, deportato

            anche lui ma, purtroppo, non è mai tornato nella

            Patria che amava e per la quale aveva perso UNA

            GAMBA in guerra.

            tutta fuffa, storielle per bambini. Ma dove sono
            poi le prove delle deportazioni? Magari tuo padre
            era solo un imboscato che si è datto alla macchia
            e dopo ha inventato la stora della
            deportazione... Io ho uno zio paterno ed alcuni parenti di vario grado che sono morti a causa della guerra e delle deportazioni in Germania: se fai una capatina da quate parti (Genova), ci sarebbero molti miei parenti felicissimi di spiegarti, a modo loro s'intende, come sono andate realmente le cose....


            Capitano dell'esercito lo sono stato anche io, e

            fiero di esserlo stato. Mio padre è morto pieno

            di orgoglio per suo figlio che serviva il suo

            paese in questo modo. Anche io ho partecipato,

            come lui, a missioni di pace nel mondo.

            Gente come te bisognerebbe congedarla subito,
            altro che ufficiale dell'esercito italiano
            gente come te invece andrebbe congedata subito dal mondo.....

            Shalom a tutti



            (ah già, dimenticato, Shalom è una parola
            ebraica

            e vuol dire "Pace")...

            quando ve ne andrete tutti da casa nostra, allora
            avremo VERA PACE.Allora facci subito un favore: VATTENE!
          • Anonimo scrive:
            Don't feed the troll
            (oppure giocateci ma smettetela di fare gli indignati)
          • Anonimo scrive:
            Re: Giusto per chiarire

            quando ve ne andrete tutti da casa nostra, allora
            avremo VERA PACE.OK, allora spiegaci cosa ti hanno fatto tutti gli ebrei, per cui provi tanto astio.
        • Anonimo scrive:
          Re: Giusto per chiarire

          Io sono Ebreo, ma sono soprattuto ITALIANO e
          fiero di esserlo.Non credo che ci sia bisogno di snocciolare eventi di vita vissuta per dimostrare che sei un "vero" italiano, sei in italia, regolarmente iscritto all'anagrafe? allora ok sei italiano.Ogni volta che ci si mette in gioco, come ad esempio scrivendo su questo forum, e' inevitabile che si venga attaccati , in questo caso e' doveroso reagire per evitare che si vada al dila' di quelli che possono essere semplici insulti via "post", ma e' giusto chiedere la rimozione, ovvero la censura di chi pretende di essere migliore di te?Non e' forse meglio lasciare che la gente legga e capisca che ce' sempre qualcuno che puo' avercela con chiunque anche senza conoscerlo o senza che qualcuno gli abbia fatto qualcosa?Personalmente vedo la religione anche come un insieme di valori che possono garantire pace e collaborazione all'interno di uno stato ma anche all'interno di interi continenti.Peccato che ci siano tante religioni diverse, se avessimo tutti la stessa magari, avendo forti valori comuni, potremmo evitare "trappole" come guerre e lotte economico/politiche tra stati.Per quanto riguarda l'orario di lavoro e quello di preghiera e' chiaro che in un ottica di compezione tra aziende si sceglie il lavoratore che lavora di piu' e chiede di meno e soprattutto che non sia informato dei suoi diritti e quindi possa essere usato e buttato.Rispettare valori piu' alti che quello della produttivita' e ricchezza potrebbe significare un evoluzione significativa dell'intera umanita'.Inoltre si puo' davvero trovare compromessi con Dio? pregare di piu' prima per evitare di farlo durante la giornata fara' di te un mussulmano peggiore di chi prega regolarmente?Iniziare con i compromessi puo' alla fine portarti a trascurare sempre di piu' la tua religione?Se la tua religione e' la guida della tua vita' ed i suoi insegnamenti sono dogmi, puoi tu permetterti di "smussarne gli angoli" senza snaturarne gli insegnamenti?
      • Anonimo scrive:
        Re: IL MIO CASO
        sei un idiota
        • adriano284 scrive:
          Re: IL MIO CASO
          Perchè arrabbiarsi così tanto è normale che ci siano persone come il tizio razzista che offende!!!Del resto in parlamento abbiamo gente come Borghezio eTremaglia che con il nazionalismo (o regionalismo) fascista e razzista ci guadagna i voti di poveri mentecatti come questi!!!Shalom anche a te fratello!!!==================================Modificato dall'autore il 15/03/2005 11.54.17
        • Anonimo scrive:
          Re: IL MIO CASO
          - Scritto da: Anonimo
          sei un idiotaessere offeso da te è un sommo piacere
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            sei un idiota

            essere offeso da te è un sommo piacereSei il razzista che ha scritto il messaggio incriminato ?Si? bene allora questo tizio ha fatto bene ad insultarti!Inutile intollerante che non sei altro!
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            sei un idiota



            essere offeso da te è un sommo piacere

            Sei il razzista che ha scritto il messaggio
            incriminato ?
            Si? bene allora questo tizio ha fatto bene ad
            insultarti!
            Inutile intollerante che non sei altro!si sono io : nero è il mio colore,io credo, obbedisco e all'occorrenza COMBATTO!!!
          • adriano284 scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            sei un idiota





            essere offeso da te è un sommo piacere



            Sei il razzista che ha scritto il messaggio

            incriminato ?

            Si? bene allora questo tizio ha fatto bene ad

            insultarti!

            Inutile intollerante che non sei altro!


            si sono io :

            nero è il mio colore,
            io credo, obbedisco e all'occorrenza COMBATTO!!!Intanto perchè non ti manifesti, vigliacco???
      • Anonimo scrive:
        Re: IL MIO CASO
        - Scritto da: Anonimo
        peggio per te!!![CUT]Guarda, io sono ateo, ritengo la religione uno dei più grossi mali della società, però viviamo in un paese libero quindi chiunque è libero di credere in quello che più lo fa felice. (Solitamente m'incazzo quando invece una religione o un particolare aspetto della religione è imposto... per esempio [per rimanere in tema di ebrei] la circoncisione la ritengo una crudele e sadica violenza perpetuata su chi non può difendersi né scegliere, che per giunta ha risultati praticamente non invertibili).Gradirei quindi che la smettessi di insultare questa persona per il suo credo.Inoltre come fai ad affermare che è un extracomunitario? Guarda che ci sono anche ebrei italianissimi.Bye, Luca
      • Anonimo scrive:
        Re: IL MIO CASO
        Shalom (Salam) = PACEil tuo commento si commenta da solo, però credo vada ben oltre ogni limite e non capisco perché sia ancora qui ben visibile.Ruach Elohim
        • Anonimo scrive:
          Re: IL MIO CASO
          per la redazione...raga, per esperienza personale di gestione di un'altro sito, vi direi di stare attenti.Qui avete un'utente che fa apologia del fascismo.Come penso sapete basta che un'altro idiota fa una segnalazione alle autorità e partono gli amici della polizia postale (che non aspettano altro) i titoloni e i casini....So benissimo che loggate IP e ora del post e che la polizia con questi dati puo' risalire senza problema a chi ha scritto, ma avete voglia di impelagarvi in questi casini?[per inciso, quando ad un post intelligente i soliti troll rispondono cazzate si dovrebbe usare SUBITO la mano PESANTE]
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO

            Qui avete un'utente che fa apologia del fascismo.Non saprei, penso che lo dovrebbe dire un magistrato. Ma non lo dira' perche' non e' piu' un reato, piaccia o meno
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO

            Qui avete un'utente che fa apologia del fascismo.Dove? Dove? Io ho visto solo un troll.
            [per inciso, quando ad un post intelligente i
            soliti troll rispondono cazzate si dovrebbe usare
            SUBITO la mano PESANTE]AI TROLL NON SI RISPONDE.
      • Anonimo scrive:
        Re: IL MIO CASO
        - Scritto da: Anonimo

        Ciao a tutti e Shalom

        ma che cosa vuol dire? spero che non sia
        un'offesa in arabo, lo spero per te...Shalom = Pace(anonimo) ignorante
        • Anonimo scrive:
          Re: IL MIO CASO
          dovrebbe vergognarsi quel tizio...comunque a me mi stanno simpatici tutti bianchi,neri,cattolici,indiani,ebrei,cinesi ma...non i musulmani. come dicevi te tu ti fai in 4 per farti perdonare se percaso non puoi partecipare una cosa o manchi per motivi religiosi.I musulmani invece se ne sbattono e fanno ciò che vogliono e in più grazie ad alcune leggi idiote possono perfino denunciarti se li licenzi. Magari uno sta assente sempre, non fa mai niente,viene licenziato,denuncia il proprietario della ditta e vince la causa.
          • Q88 scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Marcoweb
            dovrebbe vergognarsi quel tizio...
            comunque a me mi stanno simpatici tutti
            bianchi,neri,cattolici,indiani,ebrei,cinesi
            ma...non i musulmani.Il tuo neurone ignorante sta forse confondentdo i fondamentalisti islamici con i musulmani?C'è una bella differenza sai? E' come se, cattolicamente parlando, tu confondessi Don Gianni Baget Bozzo con tua mamma (o almeno... mi auguro per te che la differenza ci sia... anche se comincio a nutrire seri dubbi).
            come dicevi te tu ti fai in
            4 per farti perdonare se percaso non puoi
            partecipare una cosa o manchi per motivi religiosi.[citazione da Star Strik:] "Sai che non si capisce un cazzo quando parli?"
            I musulmani invece se ne sbattono e fanno ciò che
            vogliono e in più grazie ad alcune leggi idiote
            possono perfino denunciarti se li licenzi.In italia abbiamo leggi che proteggono i musulmani sul posto i lavoro più di qualsiasi altro??? Da quando?
            Magari uno sta assente sempre, non fa mai niente, viene
            licenziato,denuncia il proprietario della ditta e
            vince la causa. Parli come un leghista in acido... Per tua informazione ci sono apposite leggi per licenziare chiunque faccia assenze ingiustificate e scarso rendimento...
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Q88
            - Scritto da: Marcoweb

            dovrebbe vergognarsi quel tizio...

            comunque a me mi stanno simpatici tutti

            bianchi,neri,cattolici,indiani,ebrei,cinesi

            ma...non i musulmani.

            Il tuo neurone ignorante sta forse confondentdo i
            fondamentalisti islamici con i musulmani?perchè, c'è qualche differenza?? :D

            C'è una bella differenza sai? E' come se,
            cattolicamente parlando, tu confondessi Don
            Gianni Baget Bozzo con tua mamma (o almeno... mi
            auguro per te che la differenza ci sia... anche
            se comincio a nutrire seri dubbi).azzz..... se me lo dici così mi preoccupo un sacco.... non pensavo di avere un fratello ;)



            come dicevi te tu ti fai in

            4 per farti perdonare se percaso non puoi

            partecipare una cosa o manchi per motivi
            religiosi.

            [citazione da Star Strik:]
            "Sai che non si capisce un cazzo quando
            parli?"e se tu imparassi a leggere??potrebbe esserti utile sai?? :D



            I musulmani invece se ne sbattono e fanno ciò
            che

            vogliono e in più grazie ad alcune leggi idiote

            possono perfino denunciarti se li licenzi.

            In italia abbiamo leggi che proteggono i
            musulmani sul posto i lavoro più di qualsiasi
            altro??? Da quando?



            Magari uno sta assente sempre, non fa mai
            niente, viene

            licenziato,denuncia il proprietario della ditta
            e

            vince la causa.

            Parli come un leghista in acido... Per tua
            informazione ci sono apposite leggi per
            licenziare chiunque faccia assenze ingiustificate
            e scarso rendimento...se ci fossero metà degli uffici pubblici sarebbero vuoti....
          • Q88 scrive:
            Re: IL MIO CASO


            Il tuo neurone ignorante sta forse confondentdo i

            fondamentalisti islamici con i musulmani?

            perchè, c'è qualche differenza?? :DPiù o meno la stessa che passa tra il diametro del tuo orifizio anale ed il diametro esterno di un paracarr... wops... no scusa... stavolta ho sbagliato paragone!

            C'è una bella differenza sai? E' come se,

            cattolicamente parlando, tu confondessi Don

            Gianni Baget Bozzo con tua mamma (o almeno... mi

            auguro per te che la differenza ci sia... anche

            se comincio a nutrire seri dubbi).

            azzz..... se me lo dici così mi preoccupo un
            sacco.... non pensavo di avere un fratello ;)Oh... ne hai un sacco... quella mamma li ce l'avete in tanti!
            e se tu imparassi a leggere??
            potrebbe esserti utile sai?? :Dsi ok...hem...la battuta arriva o e finita qui la frase?mah...

            Parli come un leghista in acido... Per tua

            informazione ci sono apposite leggi per

            licenziare chiunque faccia assenze ingiustificate

            e scarso rendimento...

            se ci fossero metà degli uffici pubblici sarebbero vuoti....Si ok... spegni la modalità leghista in acido adesso... parlando così rischi di far sembrare intelligente Calderoli.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Q88



            Il tuo neurone ignorante sta forse
            confondentdo i


            fondamentalisti islamici con i musulmani?



            perchè, c'è qualche differenza?? :D

            Più o meno la stessa che passa tra il diametro
            del tuo orifizio anale ed il diametro esterno di
            un paracarr... wops... no scusa... stavolta ho
            sbagliato paragone!si, in effetti si usano come paragoni le cose che ci sono più vicine o che capitano più spesso.... e nel tuo caso il fatto di ficcarsi i paracarri nel didietro deve essere un fatto abituale.... contento te :D





            C'è una bella differenza sai? E' come se,


            cattolicamente parlando, tu confondessi Don


            Gianni Baget Bozzo con tua mamma (o almeno...
            mi


            auguro per te che la differenza ci sia...
            anche


            se comincio a nutrire seri dubbi).



            azzz..... se me lo dici così mi preoccupo un

            sacco.... non pensavo di avere un fratello ;)

            Oh... ne hai un sacco... quella mamma li ce
            l'avete in tanti!hehehe..... sempre spiritoso.... ma io mi riferivo a te caro fratellino..... come dicevo hai DAVVERO bisogno di imparare a leggere :D



            e se tu imparassi a leggere??

            potrebbe esserti utile sai?? :D

            si ok...

            hem...

            la battuta arriva o e finita qui la frase?

            mah...si in effetti hai ragione, dovevo spiegartela, era troppo difficile per te, quasi come per un carabbbbiniere ;)




            Parli come un leghista in acido... Per tua


            informazione ci sono apposite leggi per


            licenziare chiunque faccia assenze
            ingiustificate


            e scarso rendimento...



            se ci fossero metà degli uffici pubblici
            sarebbero vuoti....

            Si ok... spegni la modalità leghista in acido
            adesso... parlando così rischi di far sembrare
            intelligente Calderoli.ma è intelligente, considerando che lui è riuscito ad arrivare dove TU non arriveresti in un milione di anni :D
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Anonimo
            BECCATO!! Se scrivi cosi' si puo' pensare che tu
            sia "razzista" verso i leghisti.I leghisti sono gentaglia ma non sono una razza.I capi del partito poi si mettono in tasca i soldi di "Roma ladrona" e sputano nel piatto dove mangiano.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO

            - Scritto da: Anonimo

            BECCATO!! Se scrivi cosi' si puo' pensare che tu

            sia "razzista" verso i leghisti.

            I leghisti sono gentaglia ma non sono una razza.
            I capi del partito poi si mettono in tasca i
            soldi di "Roma ladrona" e sputano nel piatto dove
            mangiano.Pensa che si trova gente che dice le stesse cose dei meridionali, e come sembra giusto, vengono accusati di razzismo.E' facilissimo cadere nella trappola del razzismo.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MIO CASO
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            BECCATO!! Se scrivi cosi' si puo' pensare che
            tu


            sia "razzista" verso i leghisti.



            I leghisti sono gentaglia ma non sono una razza.

            I capi del partito poi si mettono in tasca i

            soldi di "Roma ladrona" e sputano nel piatto
            dove

            mangiano.

            Pensa che si trova gente che dice le stesse cose
            dei meridionali, e come sembra giusto, vengono
            accusati di razzismo.Beh, sei partito da lontano, basta vedere quello che capita qui in PI tutti i giorni.... PC vs Mac, Windows vs Linux, ecc...
            E' facilissimo cadere nella trappola del razzismo.Infatti, l'essere umano in genere ha perso, o meglio se li dimentica, quali sono i veri valori della vita, preferisce vivere facendo il tifo per la squadra del cuore, il computer, la trasmissione, la religione, ecc....
      • Anonimo scrive:
        Re: IL MIO CASO
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ciao a tutti,



        io sono Ebreo praticante.



        peggio per te!!!Sei un idiota....
        lavativo come tutti gli extracomunitari, eh???Oltre ad essere un idiota sei pure ignorante.
  • ElfQrin scrive:
    Anche i cattolici, anche in Italia
    Una volta ho lavorato in un'azienda dove alcuni dipendenti la mattina si riunivano per recitare le lodi.Penso che queste manifestazioni siano molto positive, se sono compatibili con il lavoro (se uno ha necessità di pregare ogni cinque minuti, forse dovrebbe considerare una vita in convento) e sicuramente rendono il personale credente più sereno.
  • Anonimo scrive:
    ehh...certo!
    "Dell si è detta comunque sicura che la questione non finirà in tribunale e sarà risolta quanto prima."Basta scucire un po' di soldi per queste persone che hanno bisogno, per far star zitti tutti, specialmente l'opinione pubblica.Pratica molto diffusa per Microsoft...Dell sei proprio allo stesso livello di Microsoft....che schifo!INCIVILI!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ehh...certo!
      Senza offesa, ma da quale pianeta provieni? La mamma non ti ha ancora raccontato come funziona il mondo reale?Bye
      • Anonimo scrive:
        Re: ehh...certo!
        - Scritto da: Anonimo
        Senza offesa, ma da quale pianeta provieni? La
        mamma non ti ha ancora raccontato come funziona
        il mondo reale?Forse la mamma dovrebbe insegnarti l'educazione, probabilmente è ancora in tempo...
        ByeConosco bene come funziona il mondo, però questa è la chiara dimostrazione di quanto siano incivili, intolleranti e razzisti questi signori della DELL...un po' come Microsoft.CHE SCHIFO!!!!
  • Anonimo scrive:
    Allucinante...basta comprare da Dell!!!
    Da un'azienda così intollerante e razzista...Che schifo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Allucinante...basta comprare da Dell!!!
      ma chi ha mai comprato dell ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Allucinante...basta comprare da Dell
        - Scritto da: Anonimo
        ma chi ha mai comprato dell ...Infatti, a parte che i loro prodotti sono assemblati con componenti scandenti, ma poi dopo quest'ultima vicenda, ovviamente Dell è da evitare come la peste!!! un po' come Microsoft.
        • Anonimo scrive:
          Re: Allucinante...basta comprare da Dell
          sono i migliori portatili in circolazione con un servizio di assistenza da far invidia a tutti
          • Anonimo scrive:
            Re: Allucinante...basta comprare da Dell
            - Scritto da: Anonimo
            sono i migliori portatili in circolazione FALSO....Dell prende per i scemi i clienti.......http://punto-informatico.it/p.asp?i=51703finalmente qualcuno si è rotto le scatole, delle continue prese per i fondelli da parte di Dell.Non è vero, lo sai anche tu!Vuoi fare propaganda gratuita? beh, almeno scrivi la verità...con un
            servizio di assistenza da far invidia a tuttiDove? forse negli USA, ma non certo in Italia....Comunque tanto per la cronaca, chi è stata considerata la migliore anche sotto questo profilo è Apple non è Dell.
          • Anonimo scrive:
            Re: Allucinante...basta comprare da Dell
            FALSO!!!quell'articolo parla di una cosa successa negli USA e comunque durante l'acquisto..dopo l'acquisto a seconda dell'assistenza scelta e pagata l'assistenza Dell è la migliore in circolazione, fatti un giro nei siti specializzati non guardare solo Punto Informatico, ascolta tutte le campane
          • Anonimo scrive:
            Re: Allucinante...basta comprare da Dell
            - Scritto da: Anonimo
            FALSO!!!
            quell'articolo parla di una cosa successa negli
            USA e comunque durante l'acquisto..Certo, fregare i clienti in questo modo, è una cosa da azienda seria!!!!...ma falla finita, togliti le fette di salame.
            dopo l'acquisto a seconda dell'assistenza scelta
            e pagata l'assistenza Dell è la migliore in
            circolazione,FALSO....finiscila di fare disinformazione, solo per il tuo "credo".fatti un giro nei siti
            specializzati non guardare solo Punto
            Informatico, ascolta tutte le campaneDell ? vende a caro prezzo HW con componenti scadenti e/o mediocri.
          • Anonimo scrive:
            Re: Allucinante...basta comprare da Dell
            ma per favore, si capisce che vai contro dell solo perche in questo sito "è di moda"ripeto, informati prima di bofonchiare assurdità
          • Anonimo scrive:
            Re: Allucinante...basta comprare da Dell
            - Scritto da: AnonimoNon è di moda andare contro Dell, è solo che questa società vende HW scadente a caro prezzo.Togliti le fette di salame dagli occhi....
          • Anonimo scrive:
            Re: Allucinante...basta comprare da Dell
            le fette di salame me le mangioper quanto riguarda l'hw se spendi hai, se risparmi accontentati
          • Anonimo scrive:
            Re: Allucinante...basta comprare da Dell
            - Scritto da: Anonimo
            le fette di salame me le mangio
            per quanto riguarda l'hw se spendi hai, se
            risparmi accontentatiDovreste mettervi d'accordo, una buona volta...Fino a pochi giorni fa, c'era un tizio che affermava che conviene conviene assemblarsi il proprio PC con componenti di qualità invece che fidarsi delle solite ciofeche commerciali tipo Dell & CO, perchè spesso montano componenti scandenti e sono inutilmente cari. Un'altra volta si giustifica la spesa molto elevata solo perchè c'è il marchietto, giustificandosi con frasi tipo "se spendi hai"....boh...
    • Giambo scrive:
      Re: Allucinante...basta comprare da Dell
      - Scritto da: Anonimo
      Da un'azienda così intollerante e razzista...E che si rifiuta (Violando la legge !) di rimborsarmi WindowsXP preinstallato !E poi continuano a giurare e spergiurare che produrranno macchine con AMD, ma per ora solo Intel :-(Basta, dopo aver comperato _dozzine_ di macchine Dell, abbandono e passo alla concorrenza (HP, IBM o Acer).
      • Anonimo scrive:
        Re: Allucinante...basta comprare da Dell
        - Scritto da: Giambo

        - Scritto da: Anonimo

        Da un'azienda così intollerante e razzista...

        E che si rifiuta (Violando la legge !) di
        rimborsarmi WindowsXP preinstallato !
        E poi continuano a giurare e spergiurare che
        produrranno macchine con AMD, ma per ora solo
        Intel :-(
        Basta, dopo aver comperato _dozzine_ di macchine
        Dell, abbandono e passo alla concorrenza (HP, IBM
        o Acer).CHE SCHIFO DELL....
      • Anonimo scrive:
        Re: Allucinante...basta comprare da Dell
        con hp e acer fai un affarone!
    • Anonimo scrive:
      Re: Allucinante...basta comprare da Dell
      è vero! fanno cucire le custodie dei portatili dai bambini del terzo mondo!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Allucinante...basta comprare da Dell
        - Scritto da: Anonimo
        è vero! fanno cucire le custodie dei portatili
        dai bambini del terzo mondo!!Che schifo DELL!!!!purtroppo molte multinazionali si comportano in questo modo schifoso....Nike docet....
    • Terra2 scrive:
      Re: Allucinante...basta comprare da Dell
      - Scritto da: Anonimo
      Da un'azienda così intollerante e razzista...Nahhh.. si dice Patriottica... non si informato...
      • Anonimo scrive:
        Re: Allucinante...basta comprare da Dell
        io comprerei solo da dell per questo atto di giusto comportamento. Sti musulmani possono anche smetterla di volere imporre le loro leggi e usanze. Prova tu a andare da loro e pretendere di stare a casa la domenica.Il razzismo non esiste da questa parte, perche' noi non imponiamo a loro... Vai a spiegare la parola razzismo al nipote di van gogh che e' stato assassinato per colpa di una legge islamica.
        • Anonimo scrive:
          Re: Allucinante...basta comprare da Dell
          - Scritto da: Anonimo
          io comprerei solo da dell per questo atto di
          giusto comportamento. Tu sei un essere mediocre che non capisce cos'è la tolleranza e il rispetto.
          Sti musulmani possono anche smetterla di volere
          imporre le loro leggi e usanze. Intollerante e ignorante...corri a comprare le porcherie dell, te lo meriti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Allucinante...basta comprare da Dell
            - Scritto da: Anonimo

            Tu sei un essere mediocre che non capisce cos'è
            la tolleranza e il rispetto.Rispetto? Tu non sai manco cosa e' il rispetto della cultura e della gente. Imporre un credo, con violenza mediatica, e' violenza, ma forse non te ne rendi conto, dato che vivi dentro casa con le finestre chiuse.

            Intollerante e ignorante...corri a comprare le
            porcherie dell, te lo meriti.Intolleranza e' un parola che tu conosci tramite la serie economica del bignami, mentre ignorante ti si addice perfettamente. La tua tolleranza e la tua conoscenza si possono attuare nei loro paesi ? Lo sai che non c'e' diritto di costruzione di luoghi religiosi se non islamici? Lo sai che non esiste la democrazia ma la teocrazia? Lo sai o sei uno dei tanti che calpesta le sue origini e brucia la bandiera italiana? Complimenti ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Allucinante...basta comprare da Dell
            - Scritto da: Anonimo
            Rispetto? Tu non sai manco cosa e' il rispetto
            della cultura e della gente.Hey, per caso io ti ho insultato? NO!!!quindi la tua arroganza lascia il tempo che trova... Imporre un credo,
            con violenza mediatica, e' violenza, ma forse non
            te ne rendi conto,certe cose le conosco molto bene, non ho bisogno della tua lezione di vita....senza offesa :) dato che vivi dentro casa con
            le finestre chiuse. Si certo, infatti sei tu che continui ad insultare...complimenti.Impara l'educazione e il rispetto per il prossimo.
            Intolleranza e' un parola che tu conosci tramite
            la serie economica del bignami, mentre ignorante
            ti si addice perfettamente. Non sai di cosa parli, sei troppo convinto delle tue conoscenze...Lo sai o sei uno dei tanti che
            calpesta le sue origini e brucia la bandiera
            italiana? Ho troppo rispetto per il prossimo e per la cultura per commettere gesti simili.
            Complimenti ...Credi quello che desideri, non mi riguarda...sei stato inutilmente prevenuto e maleducato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Allucinante...basta comprare da Dell

            Imporre un credo,

            con violenza mediatica, e' violenza, ma forse
            non

            te ne rendi conto,Si infatti non ho mai rivendicato il mio diritto cristiano, quando mi trovavo in un paese non cristiano. E tu ?
            Non sai di cosa parli, sei troppo convinto delle
            tue conoscenze..Potrei dire la stessa cosa di te, che urli e sbrandelli il tuo volere che qui non si dimostra potere o sapere.
            Ho troppo rispetto per il prossimo e per la
            cultura per commettere gesti simili.Ammiro .. allora non dovresti tollerare la violenza, con la quale e' stata imposta una regola che non e' per nulla accettata e rispettata nei loro paesi.E se io sono di una religione che mi impone di rimanere a casa il lunedi? Non mi possono licenziare perche' sono razzisti? LoL .. Scusa ma non la trovo una cosa seria.

            Credi quello che desideri, non mi riguarda...sei
            stato inutilmente prevenuto e maleducato.Penso la stessa cosa di te e dal tuo primo post si delucida questa tua personalita' irritante. Salut copain
          • Anonimo scrive:
            Re: Allucinante...basta comprare da Dell
            - Scritto da: Anonimo
            Si infatti non ho mai rivendicato il mio diritto
            cristiano, quando mi trovavo in un paese non
            cristiano. E tu ?Ovviamente No...ma rispettare chi crede è segno di apertura mentale e rispetto per religioni diverse.
            Ammiro .. allora non dovresti tollerare la
            violenza, con la quale e' stata imposta una
            regola che non e' per nulla accettata e
            rispettata nei loro paesi.Veramente anche arrivare a minacciare di licenziare una persona, solo perchè pratica delle preghiere al suo DIO, è una grave violenza.Molto più grave...
            E se io sono di una religione che mi impone di
            rimanere a casa il lunedi? Non mi possono
            licenziare perche' sono razzisti? LoL .. Scusa ma
            non la trovo una cosa seria.Qui si tratta di pregare, non di stare a casa il lunedì perchè non si ha voglia di lavorare, o magari fumare una sigaretta ogni 15 minuti, un classico da Italiani.Voglia di farne....se se...con calma... :)
            Penso la stessa cosa di te e dal tuo primo post
            si delucida questa tua personalita' irritante. Certo, probabilmente perchè ho un opinione diversa dalla tua.A quale post ti riferisci?per la cronaca, qui l'unico elemento irritante e fastidioso, sono persone (come nel tuo caso) che pensano di aver capito tutto dalla vita, e si permettono di giudicare cose che non comprendono, solo perchè guardano il mondo dalla finestra di casa propria....
          • Anonimo scrive:
            Re: Allucinante...basta comprare da Dell

            - Scritto da: Anonimo


            Si infatti non ho mai rivendicato il mio diritto

            cristiano, quando mi trovavo in un paese non

            cristiano. E tu ?

            Ovviamente No...ma rispettare chi crede è segno
            di apertura mentale e rispetto per religioni
            diverse.Giusto ! Ma come si riesce a far capire questa tua ideologia a delle persone che considerano la vita come una teocrazia? Cioe' la loro parola e' vera, il loro credo e' unico, la loro religione e' l'unica e loro possono e devono. Come consideri l'apertura mentale di un estremismo ? Perche' , la violenza con la quale e' stata fatta questa azione mediatica, rappresenta sicuramente un atto di imposizione . Una imposizione che dice : " Io vengo da te, lavoro per te, vivo nel tuo paese, ma tu rispetti il mio credo e la mia ragione e quindi io faccio quello che voglio, perche' la mia religione dice cosi. Io questa la considero una prima violenza. Te no?

            Veramente anche arrivare a minacciare di
            licenziare una persona, solo perchè pratica delle
            preghiere al suo DIO, è una grave violenza.
            Molto più grave...E minacciare di imporre le proprie usanze dove la legge e le usanze locali non lo concedono? Ossia applicare delle leggi, poiche' sono leggi coraniche, in uno stato di diritto e di democrazia , per poter arrogarsi la scusa di andare contro le regole, per rispetto delle proprie... Non e' violenza questa?Secondo la legge italiana, l'infibulazione e' proibita, ma la polizia continua a chiudere centinaia di cliniche illegali, dove i musulmani praticano quella assurda pratica... Si difendono in diritto della propria legge coranica ... Non e' violenza quella? A milano, 500 bambini non vengono mandati a scuola, perche' le famiglie vogliono una educazione coranica e non se la sentono di mandare i bambini in posti " normali " Non e' illegale non mandare i bambini a scuola? Non e' violenza questa?

            E se io sono di una religione che mi impone di

            rimanere a casa il lunedi? Non mi possono

            licenziare perche' sono razzisti? LoL .. Scusa
            ma

            non la trovo una cosa seria.

            Qui si tratta di pregare, non di stare a casa il
            lunedì perchè non si ha voglia di lavorare, o
            magari fumare una sigaretta ogni 15 minuti, un
            classico da Italiani.La preghiera e' una pausa lavorativa, che comprende una sospensione, dal lavoro , anche di 20 minuti .Praticala per 4 volte al giorno e trai le tue conclusioni.
            per la cronaca, qui l'unico elemento irritante e
            fastidioso, sono persone (come nel tuo caso) che
            pensano di aver capito tutto dalla vita, e si
            permettono di giudicare cose che non comprendono,
            solo perchè guardano il mondo dalla finestra di
            casa propria....Elemento irritante e' colui che pensa diversamente da te e nno condivide la tua ideologia bignamistica? Se io penso di aver capito tutto dalla vita, allora delucidami sulla violenza, passiva e attiva che viene applicata in questi casi.Vorrei prenderti per mano e andare in arabia saudita con te a fare rivendicare i diritti umani ... Perche' stiamo parlando di dirtti umani, o mi sbaglio?
          • Anonimo scrive:
            Re: Allucinante...basta comprare da Dell
            - Scritto da: AnonimoImporre un credo,
            con violenza mediatica, e' violenzaBeh, una cosa giusta l'hai scritta...
        • Anonimo scrive:
          Re: Allucinante...basta comprare da Dell
          - Scritto da: Anonimoesempio dell'intolleranza fatta persona...http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=928441&tid=928436&p=1#928441http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=928469&tid=928436&p=2#928469amico tuo ? o sei tu direttamente?
  • Anonimo scrive:
    Esilarante! Credenti ignoranti!
    Ma questi sono musulmani che non conoscono la propria religone! Cose da matti!In una delle Hadit c'è scritto chiaramente che il musulmano si regola secondo le usanze del posto in cui si trova, pregando una volta in più il mattino o una volta in più la sera! La Salat è flessibile e tutti gli imam concordano su questo!MA E' ROBA DA MATTI CHE DEBBA ESSERE UN ATEO A PRECISARLO!! :|:|:|:|:|:|:|:|
    • Anonimo scrive:
      Re: Esilarante! Credenti ignoranti!

      MA E' ROBA DA MATTI CHE DEBBA ESSERE UN ATEO A
      PRECISARLO!! :|:|:|:|:|:|:|:|ROTFL :Dqua ormai per sopravvivere alle varie ingerenzein tutti i campi ci tocca studiare di ogni
      • Anonimo scrive:
        Re: Esilarante! Credenti ignoranti!
        personalmente credo che d parte di molti musulmani , così come da parte di molti cristiani , ci sia molta abitudine e poca conoscienza della religione.esempio : in molti ospedali italiani ci sono stati musulmani che hanno chiesto di poter rispettare il ramadan(digiuno dall'alba al tramonto per tutto il mese lunare successivo alla rivelazione del corano a maometto).in alcune scuole gli insegnanti forzano tutta la classe a seguire una specie di ramadan , magari mangiando poco a mezzogiorno.peccato però che il corano prescriva chiaramente che i vecchi, i malati, i bambini ed i viaggiatori sono dispensati ....
        • Anonimo scrive:
          Re: Esilarante! Credenti ignoranti!
          Va anche detto che la maggior parte dei musulmani non sa l'arabo.L'arabo e' parlato solo dagli ARABI e comunque il Corano e' scritto in un arabo molto complesso e ridondante che anche per gli arabofoni non e' facile, anzi a sentirlo sembra un'altra lingua.Tempo fa incontrai un marocchino e ci mettemmo a chiacchierare. Gli dissi che erano tre anni che studiavo l'arabo nella mia universita' e che la trovavo una lingua stupenda (cosa che penso tutt'ora) e lui, stupitissimo, mi disse "mi insegneresti?" :|In pratica lui l'arabo non lo sapeva, si era studiato 5 sure a memoria e ripeteva quelle.Aveva pure provato a studiarlo ma con risultati disastrosi (e lo capisco...oh se lo capisco)Insomma la situazione e' questa: i fedeli spesso pendono dalle labbra di chi INTERPRETA la scrittura e dice loro cosa va fatto e cosa no.Molte di queste persone sono persone per bene (la maggioranza) mentre altre utilizzano la loro posizione per "girare" le cose come piace a loro e fanno danni enormi.Le cose stanno cambiando, ma molto lentamente. Staremo a vedere.CoDP.S.: comunque a me questa notizia sembra una delle solite provocazioni "noi VS loro" che vanno di moda in questo periodo.
          • shevathas scrive:
            Re: Esilarante! Credenti ignoranti!
            - Scritto da: Anonimo
            Va anche detto che la maggior parte dei musulmani
            non sa l'arabo.

            L'arabo e' parlato solo dagli ARABI e comunque il
            Corano e' scritto in un arabo molto complesso e
            ridondante che anche per gli arabofoni non e'
            facile, anzi a sentirlo sembra un'altra lingua.
            come il latino dal 1300 in poi, era la lingua dei dotti e non del volgo...[...]
            Insomma la situazione e' questa: i fedeli spesso
            pendono dalle labbra di chi INTERPRETA la
            scrittura e dice loro cosa va fatto e cosa no.
            Molte di queste persone sono persone per bene (la
            maggioranza) mentre altre utilizzano la loro
            posizione per "girare" le cose come piace a loro
            e fanno danni enormi.
            mi ricorda tanto il periodo della controriforma...
            Le cose stanno cambiando, ma molto lentamente.
            Staremo a vedere.

            CoD

            P.S.: comunque a me questa notizia sembra una
            delle solite provocazioni "noi VS loro" che vanno
            di moda in questo periodo.concordo, se due (correligionari) si picchiano è un litigio se sono di due religioni diverse è uno scontro di civiltà :(==================================Modificato dall'autore il 15/03/2005 8.14.32
          • Anonimo scrive:
            Re: Esilarante! Credenti ignoranti!
            - Scritto da: shevathas

            - Scritto da: Anonimo

            Va anche detto che la maggior parte dei
            musulmani

            non sa l'arabo.



            L'arabo e' parlato solo dagli ARABI e comunque
            il

            Corano e' scritto in un arabo molto complesso e

            ridondante che anche per gli arabofoni non e'

            facile, anzi a sentirlo sembra un'altra lingua.



            come il latino dal 1300 in poi, era la lingua dei
            dotti e non del volgo...

            [...]

            Insomma la situazione e' questa: i fedeli spesso

            pendono dalle labbra di chi INTERPRETA la

            scrittura e dice loro cosa va fatto e cosa no.

            Molte di queste persone sono persone per bene
            (la

            maggioranza) mentre altre utilizzano la loro

            posizione per "girare" le cose come piace a loro

            e fanno danni enormi.


            mi ricorda tanto il periodo della controriforma...



            Le cose stanno cambiando, ma molto lentamente.

            Staremo a vedere.



            CoD



            P.S.: comunque a me questa notizia sembra una

            delle solite provocazioni "noi VS loro" che
            vanno

            di moda in questo periodo.

            concordo, se due (correligionari) si picchiano è
            un litigio se sono di due religioni diverse è uno
            scontro di civiltà :(
        • Anonimo scrive:
          Re: Esilarante! Credenti ignoranti!
          - Scritto da: Anonimo
          peccato però che il corano prescriva chiaramente
          che i vecchi, i malati, i bambini ed i
          viaggiatori sono dispensati ....essere dispensato non significa obbligato, il che vuol dire che se uno non si senta abbastanza male per compiere questo sacrificio, è comunque libero di farlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Esilarante! Credenti ignoranti!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma questi sono musulmani che non conoscono la
      propria religone! Cose da matti!

      In una delle Hadit c'è scritto chiaramente che il
      musulmano si regola secondo le usanze del posto
      in cui si trova, pregando una volta in più il
      mattino o una volta in più la sera! La Salat è
      flessibile e tutti gli imam concordano su questo!

      MA E' ROBA DA MATTI CHE DEBBA ESSERE UN ATEO A
      PRECISARLO!! :|:|:|:|:|:|:|:|eretico!
    • Anonimo scrive:
      Re: Esilarante! Credenti ignoranti!
      Quello che dico e' ovviamente solo una mia ipotesi, ma ovviamente penso che sia vero.Se li hanno veramente licenzati, presumo, che veramente lavoravano meno. Non nel senso che tutti i mussulmani lavorano meno, ma che quelle persone in particolare lavoravano meno. Immagino proprio che il numero dei mussulmani assunti da Dell sia molto piu' alto, come mai tutti gli altri non sono stati licenziati?Immagino, che come in Italia, il tempo delle pause siano stabilite contrattualmente. Se stavano dentro i tempi nessuno si sarebbe lamentato. Mi sa tanto che facevano apposta ad allungare la pausa con la motivazione della preghiera.Tanto se ci dicono qualcosa passiamo noi dalla parte della ragione dicendo che loro ci discriminano. Visto che l'ultima parte si e' verificata, viene da sospettare che anche la parte iniziale di questa ipotesi si sia verificata
  • Anonimo scrive:
    Paese che vai ...
    Usanze che trovi.
  • Anonimo scrive:
    il lavoro e' lavoro....
    le pratiche religiose non devono implicare ritardi durante la catena di produzione! se questi "signori" fossero i controllori di un impianto a rischio? si assentanto per pregare e creano un incidente che colpisce molti? Se non vi sta bene andate a lavorare nei vostri "liberi" paesi.
    • Anonimo scrive:
      Re: il lavoro e' lavoro....
      commento degno di un intollerante ignorante
      • Anonimo scrive:
        Re: il lavoro e' lavoro....
        - Scritto da: Anonimo
        commento degno di un intollerante ignoranteprobabilmente questo tizio lavora per la Dell.
        • Anonimo scrive:
          Re: il lavoro e' lavoro....
          O e' un attivista della Lega
        • nulspace scrive:
          Re: il lavoro e' lavoro....
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          commento degno di un intollerante ignorante

          probabilmente questo tizio lavora per la Dell.
          • nulspace scrive:
            Re: il lavoro e' lavoro....
            Fatemi capire una cosa, miei illuminati maestri. 1. Voi avete un'azienda od un'attività vostra?2. Se io lavorassi alla Dell, fossi anche ateo, ma da ateo avessi alcuni riti ed usanze, ad esempio fermarmi ogni ora per imprecare contro qualsiasi Dio di ogni religione, oppure mettere con la fronte verso il polo nord ad adorare gli orsi bianchi, potrei farlo? 3. Se a scuola di vostro figlio impedissero di portare i panini con il salame perché offendono i bambini della loro religione, oppure vi obbligassero a cambiare gesù con virtù nella canzoncina di Natale, da che parte starebbe l'intolleranza?
          • Anonimo scrive:
            Re: il lavoro e' lavoro....
            GRANDISSIMO!sei il mio idolo!
          • nulspace scrive:
            Re: il lavoro e' lavoro....
            - Scritto da: nulspace
            Fatemi capire una cosa, miei illuminati maestri.

            1. Voi avete un'azienda od un'attività vostra?
            2. Se io lavorassi alla Dell, fossi anche ateo,
            ma da ateo avessi alcuni riti ed usanze, ad
            esempio fermarmi ogni ora per imprecare contro
            qualsiasi Dio di ogni religione, oppure mettere
            con la fronte verso il polo nord ad adorare gli
            orsi bianchi, potrei farlo?
            3. Se a scuola di vostro figlio impedissero di
            portare i panini con il salame perché offendono i
            bambini della loro religione, oppure vi
            obbligassero a cambiare gesù con virtù nella
            canzoncina di Natale, da che parte starebbe
            l'intolleranza?Vedo che nel 3D nessuno ha pensato di rispondere a queste mie riflessioni... ciò mi conforta, oppure mi fa pensare a che livello di assuefazione siamo arrivati
      • Anonimo scrive:
        Re: il lavoro e' lavoro....
        - Scritto da: Anonimo
        commento degno di un intollerante ignorantePremesso che non sono chi ha iniziato questo 3D, mi pare evidente che chi sta rispondendo non ha la minima idea delle problematiche di mandare avanti un impianto "pericoloso".Io ho lavorato per quasi 10 anni in un paese islamico e mandavo avanti la produzione con solo operai mussulmani.I primi due anni abbiamo avuto due morti in impianto perche' i signori decidevano arbitrariamente come e quando fare le pause per le preghiere serali (quando ovviamente io non c'ero) , e non solo, invece di pregare a turni lasciando sempre qualcuno di guardia ai reattori se ne andavano via tutti assieme lasciando i macchinari in funzione senza nessun controllo (non sto a dirvi le pompe ed i motori bruciati...)Dopo due anni ho avuto la fortuna di conoscere un imprenditore mussulmano che mi ha dato finalmente delle dritte su come e cosa dire (sure del corano) per metterli in riga.Credetemi, gli imprenditori mussulmani SANNO come trattare questi argomenti, e nessun operaio mussulmano si sognerebbe mai di tirare in mezzo ste cazzate con un imprenditore della sua stessa religione.Da quanto letto mi sembra tanto che questi 30 signori abbiano sfuttato la storia della religione solo per fare i loro comodi ed adempiere alle preghiere senza doverlo fare dopo l'orario di lavoro.Cio' detto, i prodotti DELL non mi sono mai piaciuti, ma questa e' un'altra storia.
    • Anonimo scrive:
      Re: il lavoro e' lavoro....
      - Scritto da: Anonimo
      le pratiche religiose non devono implicare
      ritardi durante la catena di produzione! E chi lo stabilisce? Forse il diritto del lavoro deve essere adattato alle esigenze dei lavoratori che oggi non sono solo Cattolici che vanno in chiesa (forse) la domenica ma a quelle di tute l ereligioni con i prori ritmi.Così gli Ebrei possono chiedere di non lavorare il sabato, i cristiani la domenica e i mussulmani di fare un apausa ogni tanto.Si chiama solo organizzazione del lavoro.Così come esiste l'orario elastico in cui i genitori al mattino possno entrare più tardi per portare che so i bambini a scuola, non vedo che male ci sia a concedere delle piccole pause.
      se questi "signori" fossero i controllori di un
      impianto a rischio? si assentanto per pregare e
      creano un incidente che colpisce molti?è evidente che in tale caso il laovro deve essere organizzato in modo che sia garntita la copertura da parte di una seconda persona.
      Se non vi sta bene andate a lavorare nei vostri "liberi"
      paesi.A ecco i tuo vero argomento: vorresti che se ne andassero. Hai talmente paura di rapportarti con uno diverso da te che preferisci non incontrarlo.Come si fa a negare a qulcuno di pregare i proprio Dio?
      • Anonimo scrive:
        Re: il lavoro e' lavoro....
        a me sembra evidente che la religione musulmana sia insostenibile dalla nostra società.la notizia ne è un'esempio. se a questi viene permesso di pregare 5 volte al giorno quando gli pare, è giusto che sia permesso anche a tutti gli altri lavoratori.altra questione che da noi incomincia a farsi sentire è quello che il nostro sistema previdenziale non può convivere con una organizazzione familiare di tipo islamico, dove lavora solo il capo famiglia per mantenere 2 o più mogli. le tasse le paga uno, ma i servizi vengono erogati per tutti i componenti, che spesso sono più di 5. Nel nostro sistema è molto più frequente che siano in 2 a pagare i servizi, mentre siano in 3 a doverne usufruire.di questo passo non c'è alcuna riforma sanitaria, pensionistica, assistenziale che tenga. si va in bancarotta.quindi la scelta tra o loro o noi mi sembra inevitabile. e sinceramente non mi sento un cretino per stare con loro
        • Anonimo scrive:
          Re: il lavoro e' lavoro....
          i mussulmani pregano 5 volte al giornogli italiano fumano una sigaretta ogni 15 minuti
      • rumenta scrive:
        Re: il lavoro e' lavoro....
        - Scritto da: Anonimo[cut] a prescindere da tutto quello che hai detto......
        Come si fa a negare a qulcuno di pregare i
        proprio Dio?ma LOL... nello stesso modo nel quale LORO lo proibirebbero a TE se lavorassi nei loro paesi :Dprova un pò a farlo in Arabia Saudita (paese arabo considerato "moderato"), dopo ne riparliamo....
    • Akiro scrive:
      Re: il lavoro e' lavoro....

      le pratiche religiose non devono implicare
      ritardi durante la catena di produzione!suvvia... la sigaretta si? le chiacchere si? dai.. prendiamo fiato che non si vive per lavorare.
      se questi "signori" fossero i controllori di un
      impianto a rischio? se... se... se...
      si assentanto per pregare e
      creano un incidente che colpisce molti? Se non vi
      sta bene andate a lavorare nei vostri "liberi"
      paesi.non esistono liberi paesi, sono tutti comandati da questo $ o ? o ...
    • Terra2 scrive:
      Re: il lavoro e' lavoro....
      - Scritto da: Anonimo
      le pratiche religiose non devono implicare
      ritardi durante la catena di produzione! se
      questi "signori" fossero i controllori di un
      impianto a rischio? si assentanto per pregare e
      creano un incidente che colpisce molti? Se non vi
      sta bene andate a lavorare nei vostri "liberi" paesi.Quando assumi qualcuno o quando ti fai assumere stabilisci tutto quello che dovrebbe andare oltre il contratto standard di lavoro. Se le esigenze di una delle parti sono incompatibili l'assunzione non si fa.Adesso, dal momento che anche mia madre sa che i alcuni musulmani pregano anche di giorno (e non tutto l'islam è flessibile sui tempi e sulle modalità di preghiera) dubito che il direttore del personale Dell ignorasse la cosa.Se loro non hanno fatto presente la cosa al momento dell'assunzione, la Dell ha ragione di incazzarsi. Se invece la Dell ha cambiato al volo le regole del contratto (anche si fosse trattato di un accordo verbale) allora la ragione spetta ai dipendenti islamici... e dal momento che non abbiamo TUTTE le informazioni per stabilire chi si a in torto, faremmo tutti iuna figura migliore tacendo :)
Chiudi i commenti