Sega: fra due anni saremo i numeri uno

Dopo aver abbandonato il mercato delle console, Sega ambisce ora ad ottenere la leadership nel mercato del software ludico


Tokyo (Giappone) – Sono passati sette mesi da quando Sega annunciò la fine della produzione del Dreamcast e, con essa, l’abbandono del settore hardware. Una svolta senza precedenti per uno dei colossi dell’entertainment che ha firmato tappe importanti nella storia videoludica.

Dopo aver cercato, in questi mesi, di rifocalizzare il suo business sullo sviluppo di titoli e sul gioco on-line, Sega ora si ritiene pronta per spiccare il grande balzo e passare, nel giro di due o tre anni, a guidare il mercato del settore come più grosso fornitore di software ludico.

L’obiettivo dell’azienda è quello di passare dall’attuale quota di mercato del 5% di USA e Giappone ad una del 15% per l’anno fiscale 2003/2004, accontentandosi invece di passare, in Europa, dall’attuale 3% al 12%. Per quel periodo, il colosso giapponese spera infatti di vendere 35 milioni di giochi in tutto il mondo distribuiti come segue: 15 milioni negli USA, 10 milioni in Giappone ed altri 10 in Europa.

Sega, che prevede di tornare al profitto entro il 2003, si è detta pronta a sviluppare titoli per ogni console sul mercato, ponendo molta attenzione a differenziare i prodotti in base al target d’utenza di ogni piattaforma. Per il momento, il più grande numero di progetti riguarda la Playstation 2.

L’azienda si è anche detta impaziente di sviluppare i primi giochi on-line , ma per far questo dovrà attendere la diffusione sul mercato di Xbox e del kit che fornirà agli utenti di PS2 hard disk e connessione ad Internet.

Sega ha poi già stipulato diverse partnership , in particolare con NTT DoCoMo, per portare giochi in Java sulle reti mobili.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Evitatelo.
    Piena solidarieta' a chi usa Exchange. E soprattutto a quelli con la vecchia 5.5. Che orrore di programma.P.S. Per la cronaca la correzione c'e' gia'.
  • Anonimo scrive:
    Cosa normale
    bha.. ormai ste cose non fanno piu notizia.. quanto Micro$oft faccia schifo in fatto di sicurezza e bugs è talmente risaputo che nessuno piu ci fa caso.. che tristezza..
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosa normale
      - Scritto da: Skaven
      bha.. ormai ste cose non fanno piu notizia..
      quanto Micro$oft faccia schifo in fatto di
      sicurezza e bugs è talmente risaputo che
      nessuno piu ci fa caso.. che tristezza.. se non erro anche sendmail non è un campione di stabilità e sicurezza. Comunque per evitare bug caro Skaven puoi sempre scriverti tutto il codice dei progr che usi, da solo, ma ci sono i bug dei microprocessori, allora fonditi in casa il silicio drogalo (mi raccomando non con la cocaina), e realizzati tutto da solo,dal produttore al consumatore.
      • Anonimo scrive:
        Re: Cosa normale
        - Scritto da: bastachepalle
        - Scritto da: Skaven

        bha.. ormai ste cose non fanno piu

        notizia..

        quanto Micro$oft faccia schifo in fatto di

        sicurezza e bugs è talmente risaputo che

        nessuno piu ci fa caso.. che tristezza..
        se non erro anche sendmail non è un campione
        di stabilità e sicurezza.
        Comunque per evitare bug caro Skaven puoi
        sempre scriverti tutto il codice dei progr
        che usi, da solo, ma ci sono i bug dei
        microprocessori, allora fonditi in casa il
        silicio drogalo (mi raccomando non con la
        cocaina), e realizzati tutto da solo,dal
        produttore al consumatore.Ma va piu' veloce poi se lo droghi con la cocaina ???
        • Anonimo scrive:
          Re: Cosa normale
          - Scritto da: Gray
          - Scritto da: bastachepalle

          - Scritto da: Skaven


          bha.. ormai ste cose non fanno piu


          notizia..


          quanto Micro$oft faccia schifo in
          fatto di


          sicurezza e bugs è talmente risaputo
          che


          nessuno piu ci fa caso.. che
          tristezza..


          se non erro anche sendmail non è un
          campione

          di stabilità e sicurezza.

          Comunque per evitare bug caro Skaven puoi

          sempre scriverti tutto il codice dei progr

          che usi, da solo, ma ci sono i bug dei

          microprocessori, allora fonditi in casa il

          silicio drogalo (mi raccomando non con la

          cocaina), e realizzati tutto da solo,dal

          produttore al consumatore.

          Ma va piu' veloce poi se lo droghi con la
          cocaina ???cazzo e un razzo provalo apri il tuo computer spargi sulla cpu la polverina e vedrai altro che overclock.
          • Anonimo scrive:
            Re: Cosa normale
            - Scritto da: bastachepalle
            - Scritto da: Gray

            - Scritto da: bastachepalle


            - Scritto da: Skaven



            bha.. ormai ste cose non fanno piu



            notizia..



            quanto Micro$oft faccia schifo in

            fatto di



            sicurezza e bugs è talmente risaputo

            che



            nessuno piu ci fa caso.. che

            tristezza..




            se non erro anche sendmail non è un

            campione


            di stabilità e sicurezza.


            Comunque per evitare bug caro Skaven
            puoi


            sempre scriverti tutto il codice dei
            progr


            che usi, da solo, ma ci sono i bug dei


            microprocessori, allora fonditi in
            casa il


            silicio drogalo (mi raccomando non con
            la


            cocaina), e realizzati tutto da
            solo,dal


            produttore al consumatore.



            Ma va piu' veloce poi se lo droghi con la

            cocaina ???

            cazzo e un razzo provalo apri il tuo
            computer spargi sulla cpu la polverina e
            vedrai altro che overclock.Kaz, devo provare quando non c'e' la tipa in casa, gia' cosi' e' difficle staccarle il naso dal computer, se provo quando c'e' lei mi ci rimane attaccata per sempre ;).
Chiudi i commenti