Send, Microsoft sveltisce l'email

Un'app per gestire le conversazioni email più semplici e urgenti come fossero messaggi di chat. Per ora è riservata agli utenti iPhone statunitensi e canadesi

Roma – Formale come un’email, immediata come una conversazione su un servizio di instant messaging: Microsoft ha messo a disposizione l’app Send , per ora dedicata agli utenti statunitensi e canadesi di iPhone che possiedano un account email legato ai servizi di Office 365 business o scolastici.

Send

Precedentemente nota con il nome in codice Flow, l’applicazione è pensata per le comunicazioni tempestive che si scambiano spesso fra collaboratori, veicolate dalle email. Non sempre si è a conoscenza dei numeri di telefono o dei contatti IM dell’interlocutore e l’ordinaria casella di posta elettronica ospita comunicazioni futili nonché missive che richiedono letture attente e tempi di risposta variabili: Send è invece pensata per scambiare email come fossero messaggi di chat o SMS.

Messaggi urgenti e comunicazioni semplici potranno essere gestiti attraverso Send, che mostrerà i contatti email più recenti e le sole conversazioni avviate nel contesto dell’app, in ogni caso sincronizzate con Outlook, così da consentire all’utente di intergaire attraverso il canale che risulti più comodo. L’interlocutore avrà visibilità sull’interazione dell’utente in fase di risposta, come si conviene ad un servizio volto a soddisfare le esigenze legate a comunicazioni urgenti.

Send, simile ad altre applicazioni già esistenti quali Hop e MailTime, è stata sviluppata nell’ambito di Microsoft Garage . Redmond promette di estendere il supporto a Android e Windows Phone e di accogliere un più ampio ventaglio di servizi email.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti