Seven vende bene, i PC meno

Il nuovo OS di Microsoft negli Stati Uniti brucia i precedenti record di Vista. Merito della pubblicità, dicono gli analisti. Gli addetti ai lavori puntano l'attenzione sui dati di vendita dei computer

Roma – Tempo di numeri per Windows Seven: a due settimane dal rilascio ufficiale , il nuovo OS targato Microsoft starebbe facendo meglio del suo predecessore , almeno negli Stati Uniti.

Confrontando i dati di vendita, gli analisti di NPD Group hanno stabilito che l’ultimo sistema operativo made in Redmond avrebbe venduto in questo primo periodo il 234 per cento in più rispetto a Vista . “A contribuire al raggiungimento di questo risultato – spiega Stephen Baker, vice presidente di NPD – è stata l’aggressiva campagna pubblicitaria, oltre alla possibilità di acquisto a prezzo ridotto prima dell’uscita definitiva del prodotto”.

Quello riscosso da Windows Seven sarebbe un successo da sottolineare anche per il contesto in cui si è trovato a muovere i primi passi, secondo alcuni più ostico di quello in cui dovette barcamenarsi Vista nel 2006. Quest’ultimo, insieme a XP, detiene ancora una fetta di mercato degna di nota nelle offerte dei vari marchi: un ostacolo con cui Windows 6.0 non dovette scontrarsi visto che all’epoca i produttori di computer convertirono quasi subito le loro linee di prodotto al nuovo arrivato.

Tuttavia non tutti si dicono d’accordo con l’analisi proposta da NPD, e inquadrano la situazione dal punto di vista dei produttori di PC: che, nonostante un periodo caratterizzato da ottimi dati di vendita, avrebbero venduto molto di più nel 2007 con Vista .

Giorgio Pontico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Enjoy with Us scrive:
    Che cagata!
    Se proprio volevano fare la docking station dovevano metterci dentro una GPU di buon livello, non ha senso che un gamers si metta a giocare con quell'affare sulle ginocchia lontano da una presa elettrica!Altro aspetto negativo, la piattaforma CULV è ottima per come è stata progettata per fornire la potenza adeguata ad un uso office e poco più del portatile (cos'altro ci potrebbe fare un utente in mobilità di computazionalmente gravoso, a parte i giochi di ultima generazione?), lunga autonomia e piccoli ingombri, se necessiti di un sistema più prestante è mille volte meglio passare ad un notebook di fascia alta o meglio ancora ad un desktop, piuttosto che ad una simile soluzione!
  • attonito scrive:
    mi lascia perplesso
    la scheda video e' nella docking station, ma e' "poco potente" perche' deve poter essere alimentata a batteria, ma si puo' attaccare una fonte esterna di alimentazione.... e allora perche non metterla direttamente NEL portatile la scheda video? inoltre, 13 pollici per giocare... un po' pochini, almeno un 15 meglio 17.Mi sembra un tentativo abortito di sperimentare strade alternative.Voto: Bocciato.
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: mi lascia perplesso
      e non c'é neanche ragione valida per l'ultra mobile, se vai alle lan anche un "trasportabile" va più che bene.
    • mura scrive:
      Re: mi lascia perplesso
      Quoto secondo me era meglio una soluzione tipo quella di Apple per il suo macbook pro, due chip video installati dentro la macchina con la possibilità di switchare senza dover avere collegati aggeggi esterni.Il bello è che c'è chi si è lamentato del fatto che con il portatile apple si dovesse fare logout e login di nuovo per poter cambiare scheda video, qui addirittura si deve spegnere la macchina e collegarci un pezzo extra.Vabbè
    • Valeren scrive:
      Re: mi lascia perplesso
      Perplesso è dire poco.Però per averlo messo in sviluppo significa che stimano esista un mercato anche per quello.
    • dtm scrive:
      Re: mi lascia perplesso
      non mi sembra poi così un orrore: se vuoi solo il portatile ti accontenti della gma4500, se ti serve la potenza grafica zac! ci attacchi il robo.ok, la soluzione dell'acer ferrari è più elegante, ma tant'è.
  • ruppolo scrive:
    Che orrore!
    Puah!
    • Joe Tornado scrive:
      Re: Che orrore!
      In questa occasione, mi trovo costretto ad essere d'accordo con te. In un caso su mille può succedere !
Chiudi i commenti