Si paga anche la posta di SuperEva

Regalo agli utenti


Roma – Nelle scorse ore SuperEva, il servizio web di DADA, ha trasmesso ai suoi utenti-abbonati un’email in cui ha annunciato alcune sostanziali novità nella fornitura del servizio, novità che seguono le tracce di altri portali e che vanno nella direzione dei servizi a pagamento.

Con il titolo “C’è un regalo per te”, il portale ha annunciato che dal primo marzo per ricevere e spedire la posta dal client sul proprio PC si dovrà pagare 1,66 euro al mese. In alternativa si potrà usare la posta elettronica di SuperEva proprio come adesso ma solo se ci si collega ad internet attraverso il servizio dial-up del portale DADA.

In ogni caso rimangono gratuiti la consultazione e l’utilizzo della casella email se ciò avviene direttamente dalle pagine web di SuperEva .

Decisioni del tutto analoghe sono state prese nei mesi scorsi anche da Libero

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Basta
    "aziende che oltre ad essere presenti nell'area espositivapartecipano con un proprio speech al programma del ^^^^^^^Cosa!?Ma siamo in Italia?Basta con termini come new economy, senior manager, sales manager, customer satisfaction, siamo in Italia non scordiamocelo!Ho si fa un discorso tutto in Inglese o altimenti parliamo come mangiamo.2) Perchè la Cisco non partecipa?
Chiudi i commenti