Smartbook, Lenovo lo nomina invano

Nuova ordinanza di restrizione riguardo all'utilizzo improprio del trademark smartbook. Il produttore cinese spiega però che il termine è stato usato solo all'ultimo CES

Roma – Ormai è cosa nota: in Germania, la parola smartbook è un tabù . E Lenovo l’ha pronunciata invano. Smartbook AG, produttore teutonico di dispositivi portatili, è quindi tornato alla carica su un trademark che aveva già rivendicato in tribunale, contro l’utilizzo improprio che ne aveva fatto Qualcomm.

Smartbook è un marchio registrato che prima aveva valenza soltanto entro i confini tedeschi, ma che nel 2009 era stato depositato presso l’ Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale . Un’altra corte teutonica ha quindi emesso un’ ordinanza di restrizione nei confronti di Lenovo , che non potrà più utilizzare il termine per indicare sul mercato tedesco i suoi portatili a basso prezzo.

Per la precisione, nel mirino c’è Skylight , lanciato sul mercato lo scorso gennaio e basato sul sistema operativo Linux. Un computer che non potrà più chiamarsi smartbook , pena il pagamento di una multa di 250mila euro per ogni singola volta che il termine verrà utilizzato.

In un comunicato ufficiale , la società tedesca ha ribadito così l’imperativo del giudice di Colonia, sottolineando come chiunque vorrà utilizzare impropriamente il nome smartbook dovrà passare sopra i suoi avvocati. Lenovo, da par suo, ha spiegato che il termine era stato utilizzato solo per presentare meglio il suo portatile al pubblico del Consumer Electronics Show (CES). Il pc maker cinese ha quindi concluso sostenendo che non c’è alcun smartbook, solo un Lenovo Skylight .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • LaNberto scrive:
    e il povero Chrome?
    Pare che non gliene freghi niente a nessuno (e poco anche a me, a dire il vero)...
  • Office 2011 scrive:
    Office 2011 per Mac
    Il nome è Office 2011 per Mac.Nel titolo è scritto sbagliato.
  • alexjenn scrive:
    Mi è piaciuto molto...
    il nome del programma: "Office 2011 per Mac 2010" :D
  • Cesare scrive:
    Scusate...
    Ma di iWork vogliamo parlarne?A metà del prezzo della suite Office di Microsoft!!!Io sono passato a Mac 2 anni fa, dopo 16 anni di PC, e la cosa che più mi preoccupava era quella di non avere una macchina che potesse rivelarsi utile nel lavoro. Con il mio iMac ho provato in demo iWork '08... la semplicità d'utilizzo è qualcosa di incredibile, ci faccio cose che avrei potuto fare anche con office 2007 ma a costo di salti triplo carpiati. Ora utilizzo iWork 09, ancora più bello. Mai un blocco, dico MAI. E riesco a realizzare documenti bellissimi. Quando ho bisogno esporto in miei documenti in .doc, posso addirittura salvare in doppia copia (.doc e .pages). Sembra un'esagerazione e stenterei anche io a crederlo semplicemente per sentito dire, eppure è la verità. E' un altro pianeta. La prima cosa che si pensa, dopo poco tempo dal primo uso, è "Che mi sono perso...". Che dire, sono molto, molto, molto soddisfatto.
    • franz scrive:
      Re: Scusate...
      iWork è una genialata! Gestire documenti complessi con Pages (incolonnamenti, foto, tabelle...) è quasi un divertimento, Keynote è su un altro pianeta e Numbers, pur non essendo "tosto" come Excel, non me lo fa assolutamente rimpiangere: basti pensare alle tabelle grandi solo quello che serve ed un'interfaccia, anche se all'inizio può sembrare ostica, che ti porta a pensare se in Microsoft lavorano o ....Nell'ultima versione di Office, infatti, si sono notevolmente "ispirati" ad iWork... :p
      • alexjenn scrive:
        Re: Scusate...
        - Scritto da: franz
        Nell'ultima versione di Office, infatti, si sono
        notevolmente "ispirati" ad iWork...
        :pMicrosoft ha sempre bisogno di ispirazione esterna.Basta leggere quel che c'è scritto qui: "Microsoft Vine is currently a beta service, which means we need your feedback and ideas to make it great."Siccome questo sito (e frase) c'è da almeno 8 mesi, è ovvio che nessuno ha dato idee, e sommato al fatto che in Microsoft non ne hanno nessuna, si capisce il perché Vine sia ancora in beta.Tra parentesi, può rimanerlo a vita.http://www.vine.net/
      • FinalCut scrive:
        Re: Scusate...
        - Scritto da: franz
        Nell'ultima versione di Office, infatti, si sono
        notevolmente "ispirati" ad iWork... Dov'è la novità?(linux)(apple)
    • Osvy scrive:
      Re: Scusate...
      - Scritto da: Cesare
      Ma di iWork vogliamo parlarne?
      A metà del prezzo della suite Office di
      Microsoft!!!
      Io sono passato a Mac 2 anni fa, dopo 16 anni di
      PC, e la cosa che più mi preoccupava era quella
      di non avere una macchina che potesse rivelarsi
      utile nel lavoro. Con il mio iMac ho provato in
      demo iWork '08... la semplicità d'utilizzo è
      qualcosa di incredibile, ci faccio cose che avrei
      potuto fare anche con office 2007 ma a costo di
      salti triplo carpiati. Ora utilizzo iWork 09,
      ancora più bello. Mai un blocco, dico MAI. E
      riesco a realizzare documenti bellissimi. Quando
      ho bisogno esporto in miei documenti in .doc,
      posso addirittura salvare in doppia copia (.doc e
      .pages). Sembra un'esagerazione e stenterei anche
      io a crederlo semplicemente per sentito dire,
      eppure è la verità. E' un altro pianeta. La prima
      cosa che si pensa, dopo poco tempo dal primo uso,
      è "Che mi sono perso...". Che dire, sono molto,
      molto, molto soddisfatto.Boh. Sulla base di quello che dici dovrò provare a perderci di nuovo un po' di tempo dietro ad iWork. Io ho provato ad usarlo, ma alcuni modi di usarlo mi risultano ostici. La cosa più balorda per il mio modo di lavorare è il menù Font a parte. Averlo sulla barra menù come è in Word lo trovo più immediato. Comunque, considerato che Word con le tabelle è un disastro (salvo l'ultima versione, è un crash continuo se si usano tabelle un po' più complicate), proverò a darci un'occhiata.Al momento uso TextEdit con files RTF per testi semplici, ed Open Office per quelli più complessi, per lo più sotto Windows. ciao
      • franz scrive:
        Re: Scusate...
        - Scritto da: Osvy[...] La cosa più balorda
        per il mio modo di lavorare è il menù Font a
        parte. Averlo sulla barra menù come è in Word lo
        trovo più immediato. Comunque, considerato che
        Word con le tabelle è un disastro (salvo l'ultima
        versione, è un crash continuo se si usano tabelle
        un po' più complicate), proverò a darci
        un'occhiata.
        Al momento uso TextEdit con files RTF per testi
        semplici, ed Open Office per quelli più
        complessi, per lo più sotto Windows.
        ciaoIn Pages: menù Vista
        Mostra barra formato (shift cmd R) ed hai tutto, oltre ad essere contestualizzato. Cambia con i contenuti così che testo, immagini o tabelle hanno una barra formato ad hoc. Per tutto il resto c'è la palette Impostazioni.
        • Osvy scrive:
          Re: Scusate...
          - Scritto da: franz
          In Pages: menù Vista
          Mostra barra formato
          (shift cmd R) ed hai tutto, oltre ad essere
          contestualizzato. Cambia con i contenuti così che
          testo, immagini o tabelle hanno una barra formato
          ad hoc. Per tutto il resto c'è la palette
          Impostazioni.Ok grazie, può darsi che la tua soluzione non me l'avessero ancora suggerita, darò un'occhiata
    • Matt scrive:
      Re: Scusate...
      - Scritto da: Cesare
      Ma di iWork vogliamo parlarne?
      A metà del prezzo della suite Office di
      Microsoft!!!Office 2007 costa meno di 100 euro per studenti e famiglie.
      • mura scrive:
        Re: Scusate...
        - Scritto da: Matt
        - Scritto da: Cesare

        Ma di iWork vogliamo parlarne?

        A metà del prezzo della suite Office di

        Microsoft!!!
        Office 2007 costa meno di 100 euro per studenti e
        famiglie.iWork 79 euro per chiunque
  • LaNberto scrive:
    Office per Mac
    Il bello è che Office tocca comunque più subirlo che gradirlo. Dopo tanti anni (e dopo Word 5.x for Mac) devo ancora trovare una persona che sia soddisfatta di questo pallotto sensa senso di funzioni inutili, incartate in un'interfaccia impossibile da amare e che fa di tutto per rallentare il lavoro. In effetti quello che veramente mi snerva, oltre all'inaffidabilità, e la lentezza... Ma quanto può essere lento Word?Del resto mi rendo conto che, essendo possibile su Mac, non più su PC, chi scrive veramente tanto per lavoro non usa più Word, a meno che non sia uno sprovveduto della prim'ora. Programmi come Mellel (multilingua, con fogli stile eccezionali), o software per scrittori creativi come Ulysses o, anche meglio, Scrivener stanno prendendo sempre più piede.Powerpoint è surclassato così tanto da Keynote da fare quasi tenerezza.Excel è sempre stato il più efficiente del trittico base, se non fosse che odio i fogli elettronici potrebbe anche piacermi.Entourage? una cagatella che ha infestato i mac da quando c'è, usato solo dai XXXXX (scusate l'inglese)C'è altro, c'è di meglio, quasi per tutti
    • Shiba scrive:
      Re: Office per Mac
      Mellel - The word proXXXXXr for Mac OS X.Scrivaner - for Mac OS X (Not available for Windows)Capisci perché c'è chi usa Office? Se devi scrivere roba solo per te allora beato te, puoi scegliere quello che vuoi. Ma un programma che non è multipiattaforma parte già chilometri indietro rispetto ad altri magari anche di qualità più scadente.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Office per Mac
        Purtroppo è verissimo.anche ComicLife c'è per windows, anche se sembra che l'autore non aggiorni più.
      • LaNberto scrive:
        Re: Office per Mac
        - Scritto da: Shiba
        Mellel - The word proXXXXXr for Mac OS X.
        Scrivaner - for Mac OS X (Not available for
        Windows)

        Capisci perché c'è chi usa Office? Se devi
        scrivere roba solo per te allora beato te, puoi
        scegliere quello che vuoi. Ma un programma che
        non è multipiattaforma parte già chilometri
        indietro rispetto ad altri magari anche di
        qualità più
        scadente.Prima di parlare mi informerei. Tutti i programmi che ho citato esportano e importano il testo in RTF e DOC. Sono programmi specializzati per chi scrive per mestiere, e hanno funzioni che Word si sogna, se ovviamente si scrive per davvero, e non per pigiare icone colorate.Alla fine, si esporta il file nel formato preferito e via.Programmi di questo tipo non esistono su WIndows, o ne esistono molto pochi (l'autore di scrivener per esempio è sommerso di richieste), perché sotto Windows Office ha ammazzato tutti (chi ricorda l'eccellente WordPerfect, così migliore di Word da essere quasi commovente?).A parte questo, nella mia premessa citavo espressamente il Mac, proprio perché, sotto questo aspetto, è un'isola felice. Sempre per questo motivo Open Office non attecchisce benissimo su questa piattaforma, perché nel complesso, a parte il prezzo, è peggio di Office e ha troppa concorrenza migliore.
        • Shiba scrive:
          Re: Office per Mac
          - Scritto da: LaNberto
          Prima di parlare mi informerei. Tutti i programmi
          che ho citato esportano e importano il testo in
          RTF e DOC. Sono programmi specializzati per chi
          scrive per mestiere, e hanno funzioni che Word si
          sogna, se ovviamente si scrive per davvero, e non
          per pigiare icone
          colorate.
          Alla fine, si esporta il file nel formato
          preferito e
          via.
          Programmi di questo tipo non esistono su WIndows,
          o ne esistono molto pochi (l'autore di scrivener
          per esempio è sommerso di richieste), perché
          sotto Windows Office ha ammazzato tutti (chi
          ricorda l'eccellente WordPerfect, così migliore
          di Word da essere quasi
          commovente?).:)Esportano. Io azienda non mi posso fidare di un programma con funzionalità in più che esporta sperando di mantenere la compatibilità con un formato inferiore. È il motivo per cui le aziende tentennano a passare alle suite Office che hanno l'openxml come formato di default.La cosa si farebbe ancora più tragica se cominciasse a diffondersi l'openxml, il quale non penso sia supportato neppure lontanamente in maniera completa da programmi di terze parti.
          A parte questo, nella mia premessa citavo
          espressamente il Mac, proprio perché, sotto
          questo aspetto, è un'isola felice. Sempre per
          questo motivo Open Office non attecchisce
          benissimo su questa piattaforma, perché nel
          complesso, a parte il prezzo, è peggio di Office
          e ha troppa concorrenza
          migliore.OpenOffice su Mac non attecchisce soprattutto perché è un accrocchio traballante e per niente integrato con il resto del sistema (almeno era così alla versione 3.0 per OSX, poi ora non so). Che poi quei programmini siano migliori non lo nego, ma la possibilità di avere un formato scrivibile perfettamente su (ufficialmente) 3 piattaforme differenti mi sembra una gran cosa.
          • LaNberto scrive:
            Re: Office per Mac
            - Scritto da: Shiba
            Esportano. Io azienda non mi posso fidare di un
            programma con funzionalità in più che esporta
            sperando di mantenere la compatibilità con un
            formato inferiore. È il motivo per cui le aziende
            tentennano a passare alle suite Office che hanno
            l'openxml come formato di
            default.
            La cosa si farebbe ancora più tragica se
            cominciasse a diffondersi l'openxml, il quale non
            penso sia supportato neppure lontanamente in
            maniera completa da programmi di terze
            parti.
            E infatti io non ho parlato di aziende, se ci fai caso, ma di chi scrive per mestiere (sceneggiatori, giornalisti, scrittori, traduttori), visto che sono loro che macinano davvero testo, senza giochetti di copia e incolla e letterine commerciali stereotipate. Queste persone si meritano di meglio.
            OpenOffice su Mac non attecchisce soprattutto
            perché è un accrocchio traballante e per niente
            integrato con il resto del sistema (almeno era
            così alla versione 3.0 per OSX, poi ora non so).Uguale. In più ha un'interfaccia terrificante e dilettantesca.
            Che poi quei programmini siano migliori non lo
            nego, ma la possibilità di avere un formato
            scrivibile perfettamente su (ufficialmente) 3
            piattaforme differenti mi sembra una gran
            cosa.Certo, l'RTF lo aprono tutti :D (ed è il formato che gli impaginatori vorrebbero tanto). Personalmnete accetto testi i RTF e DOC. Altri formati vengono respinti al mittente.
          • franz scrive:
            Re: Office per Mac
            Comunque, la nuova interfaccia di Office 2010 per Windows strizza non poco l'occhio ad iWork... (ribbon a parte...)
          • LaNberto scrive:
            Re: Office per Mac
            Quando uscirono le prime applicazioni di iWOrk si capì anche troppo bene che si poteva realizzare un software pieno di funzioni senza averle tra i piedi. Il ribbon è stupido perché occupa un sacco di spazio per presentare XXXXXXX
          • Osvy scrive:
            Re: Office per Mac
            - Scritto da: LaNberto

            OpenOffice su Mac non attecchisce soprattutto

            perché è un accrocchio traballante e per niente

            integrato con il resto del sistema (almeno era

            così alla versione 3.0 per OSX, poi ora non so).
            Uguale. In più ha un'interfaccia terrificante e
            dilettantesca.Beh, le icone sembrano davvero dell'epoca del Commodore... per il resto l'impostazione generale dei menù è - a mio parere - meglio organizzata di Word, uno per tutti Pagina è sotto il menù Formato, non sotto File...
            Certo, l'RTF lo aprono tutti :D (ed è il formato
            che gli impaginatori vorrebbero tanto).
            Personalmnete accetto testi i RTF e DOC. Altri
            formati vengono respinti al mittente.Già, meno male che l'RTF c'è, grosso modo tutti lo gestiscono correttamente. Grosso modo: ho un RTF con una misera tabellina, è il documento per me lavorativamente più importante e sotto Word (Windows) regolarmente me lo pianta. Ho provato a vedere se WordPad lo gestiva, in teoria si, ma la tabella non ha tutte le righe perfettamente allineate,un paio vanno per centimetri loro... "per fortuna" adesso mi hanno messo Open Office, che è mooolto più lento di Word e appunto un po' dilettantesco (ma comunque meno male che c'è, almeno con gli ODT un po' di interscambio tranquillo lo si fa, e non mi ha fatto spendere per avere Excel per quei semplici fogli di lavoro che uso), però almeno il sistema non crasha. ciaops - riguardo Mellel, non l'ho mai usato, giusto per essere precisi
    • alexjenn scrive:
      Re: Office per Mac
      Mai provato Pagehand?
      • FinalCut scrive:
        Re: Office per Mac
        - Scritto da: alexjenn
        Mai provato Pagehand?Interessantissimo! è una possibile soluzione al problema descritto da me.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2810174&m=2811211#p2811211(linux)(apple)
      • LaNberto scrive:
        Re: Office per Mac
        no, usoa PAges e da un paio di mesi scrivo quasi tutto il testo minimamente strutturato con scrivener
    • LaNberto nel paese delle meraviglie scrive:
      Re: Office per Mac
      Ma in che mondo vivi tu? Forse quello che hai descritto è la realtà della tua azienda o ancora meglio del tuo ufficio, fuori è tutt'altra cosa.
      • LaNberto scrive:
        Re: Office per Mac
        Chi se ne frega, sin dall'inizio ho detto che questa è la soluzione di un certo tipo di utenti, quelli che scrivono davvero e non quelli che battono le letterine commerciali con un ditino. leggiti meglio i miei post.
        • LaNberto nel paese delle meraviglie scrive:
          Re: Office per Mac
          E quindi quelli che scrivono davvero sono solo romanzieri, giornalisti, cronisti? Quelli che battono il ditino per scrivere centinaia di pagine di analisi funzionali e tecnice, tesi o rapporti sono scrittori di serie B e che quindi nella loro ignoranza e non professionalità si accontentano dell'antiquato Word? La tua e-mail l'ho letta bene, diciamo che forse ti sei espresso male sin dall'inizio.
          • LaNberto scrive:
            Re: Office per Mac
            diciamo piuttosto che molti di loro lavorerebbero meglio e con più profitto se si informassero meglio. Word è, sempre di più, il WP di chi non sa
    • FinalCut scrive:
      Re: Office per Mac
      - Scritto da: LaNberto
      Il bello è che Office tocca comunque più subirlo
      che gradirlo. Dopo tanti anni (e dopo Word 5.x
      for Mac) devo ancora trovare una persona che siaWord 5.1 era l'ultima versione usabile di Word se non ricordo male.Il superscandalo fu Word 6 forse il programma più abominevole della storia del Mac
      soddisfatta di questo pallotto sensa senso di
      funzioni inutili, incartate in un'interfaccia
      impossibile da amare e che fa di tutto per
      rallentare il lavoro. In effetti quello che
      veramente mi snerva, oltre all'inaffidabilità, e
      la lentezza... Ma quanto può essere lento
      Word?Fosse solo lento, a volte sembra vivere di vita propria...
      Del resto mi rendo conto che, essendo possibile
      su Mac, non più su PC, chi scrive veramente tanto
      per lavoro non usa più Word, a meno che non sia
      uno sprovveduto della prim'ora. Programmi come
      Mellel (multilingua, con fogli stile
      eccezionali), o software per scrittori creativi
      come Ulysses o, anche meglio, Scrivener stanno
      prendendo sempre più
      piede.Si gli sceneggiatori da noi usano Scrivener e a sentire loro il salto di qualità è stato forte.I problemi nascono per quelli che hanno solo un PC a casa ed un Mac al lavoro.
      Powerpoint è surclassato così tanto da Keynote da
      fare quasi tenerezza.Vero, Keynote ha decisamente una marcia in più sia nella velocità di realizzazione sia nella presentazione delle tue idee.
      Excel è sempre stato il più efficiente del
      trittico base, se non fosse che odio i fogli
      elettronici potrebbe anche
      piacermi.Number è più limitato ma anche qui, dove possibile, ti permette di presentare dati in maniera più logica e semplice e quindi in definitiva più efficace.
      Entourage? una cagatella che ha infestato i mac
      da quando c'è, usato solo dai XXXXX (scusate
      l'inglese)What' Entourage?
      C'è altro, c'è di meglio, quasi per tuttiDal giorno in cui usci iWork in azienda usiamo solo quello cestinando per sempre tutte le copie di Office con sommo gaudio e una notevole aumento della produttività, c'è però un risvolto negativo della cosa.Pages (anche Keynote ma è meno importante) salva in un formato proprietario quasi più chiuso di Word. Il che porta dei problemi strategici a lungo periodo. Posso essere sicuro che fra 20 anni esisterà un programma capace di leggere documenti Word (.doc) perché è il più diffuso sul pianeta. Ma tra 20 anni esisterà un software per leggere i documenti Pages se quest'ultimo dovesse sparire dalla circolazione?Apple spesso non ha esitato a sbarazzassi di buoni software dall'oggi al domani. Chi si ricorda di QTVR Authoring Suite? Shake? Webobject? Anche su Aperture si vociferava una sua morte prematura.Questo timore ci costringe, per ogni documento ufficiale realizzato, al salvataggio in doppia copia (PDF, Pages). Inoltre se devo spedirlo ad un cliente perché venga modificato sono costretto ad esportarlo in Word e poi reimportarlo con conseguente perdita dei dati dei fogli di stile a volte, dato che Word fa grossi XXXXXX....Pages sarebbe perfetto se permettesse di salvare direttamente (aimè) in formato "Word" esattamente così come fa TextEdit su Mac....Il paradiso sarebbe quello di avere un formato "Open" e "Standard" compatibile tra tutti i word proXXXXXr. Ovviamente un formato che riesca a gestire una formattazione più complessa di quella permessa da un RTF.Nel 2010 posso passarmi la timeline di montaggio con effetti tra AVID, FinalCutStudio o Premiere ma non riesco a passarmi agevolmente una letterina tra Word e un suo concorrente.(linux)(apple)PS: EDIT alexjenn più alto segnalava Pagehand che è un interessantissimo software in grado salvare direttamente in PDF... non male.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 febbraio 2010 17.46-----------------------------------------------------------
      • LaNberto scrive:
        Re: Office per Mac
        VIsto che il bimbo è a letto mi è venuta voglia di spendere due parole sui programmi di scrittura. Non è un post utile ma forse più nostalgico.Per ragioni anagrafiche il mio primo programma di scrittura serio è stato WordStar 2 sotto CP/M (ma non datemi del bacucco, ero un bimbetto :) ), poi alle superiori EasyScript subito accantonato per SpeedScript per C64. Alla fine la tesina di fisica della maturità la scrissi con GeoWrite 2.0. Tra l'altro il programma (sempre per C64) permetteva la grafica seria e presentai un documento da fantascienza con diagrammi e figure nel mezzo al testo! Unico problema era che la stampantina Commodore si prendeva 18 minuti per stampare ognuna delle 27 pagine della tesina... Poi passai ad Atari ST, e quindi prima a Microsoft Write, poi rapidamente a 1stWord per approdare al favoloso Redacteur, uno dei pochi programmi che rimpiango veramente. Superefficiente e velocissimo perfino sul 68000 a 8MHz.Sotto Mac ne ho girati un po' ma ho usato di più AppleWorks, Nisus, Pages e ora, con grandissima soddisfazione, Scrivener.Attenzione però, quando dico usare dico SCRIVERE, tanto e spesso. Per ragioni personali e e professionali infatti ho se,pre scritto tanto, ma non ho mai avuto problemi a passare i testi da un'applicazione a un'altra. In effetti ripenso con affetto quando, lavorando alla seconda edizione di un volume con AppleWorks, mi sono ricordato che la prima bozza della prima edizione era stata scritta col tenerissimo 1stWord :)
        • FinalCut scrive:
          Re: Office per Mac
          Il mio primo programma di scrittura è stato MacWrite 1.0 un anno dopo sono passato a PageMaker 1.0 e mi sembrava fantascienza.(love)(love)Anche io quando presentavo i lavori a scuola impaginati con un Mac i professori non credevano assolutamente fossero miei e mio padre ha avuto un bel da fare a convincerli durante le ore di ricevimento ... (rotfl)(linux)(apple)
      • FDG scrive:
        Re: Office per Mac
        - Scritto da: FinalCut
        Pages (anche Keynote ma è meno importante) salva
        in un formato proprietario quasi più chiuso di
        Word. Il che porta dei problemi strategici a
        lungo periodo.Prova a fare "Mostra contenuto pacchetto" su un file di Pages ed avrai una piacevole sorpresa. Il formato di Pages e degli altri applicativi Apple è un bundle, cioè una cartella, con dentro file di descrizione, le risorse incorporate (es: le immagini) e un file .zip con dentro un XML che è il documento vero e proprio. Questo XML sembra, ma è da verificare, la traduzione in un file testuale di una struttura dati Cocoa. Certamente non è documentato e standardizzato, ma non è manco incomprensibile. Dal punto di vista strategico manca da Apple una definizione ufficiale di questo formato su cui fare affidamento.
        • FinalCut scrive:
          Re: Office per Mac
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: FinalCut


          Pages (anche Keynote ma è meno importante) salva

          in un formato proprietario quasi più chiuso di

          Word. Il che porta dei problemi strategici a

          lungo periodo.

          Prova a fare "Mostra contenuto pacchetto" su un
          file di Pages ed avrai una piacevole sorpresa. Il
          formato di Pages e degli altri applicativi Apple
          è un bundle, cioè una cartella, con dentro file
          di descrizione, le risorse incorporate (es: le
          immagini) e un file .zip con dentro un XML che è
          il documento vero e proprio. Questo XML sembra,
          ma è da verificare, la traduzione in un file
          testuale di una struttura dati Cocoa. Certamente
          non è documentato e standardizzato, ma non è
          manco incomprensibile. Dal punto di vista
          strategico manca da Apple una definizione
          ufficiale di questo formato su cui fare
          affidamento.Appunto, senza definizione ufficiale nessun futuro programma potrà garantirti la lettura dei file se non Apple stessa...Per questo ci tocca salvare anche il PDF... almeno la "lettura" ai posteri è assicurata.(linux)(apple)PS: per lettura non mi riferisco solo al testo, ma anche all'impaginato, etc...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 febbraio 2010 23.50-----------------------------------------------------------
          • FDG scrive:
            Re: Office per Mac
            - Scritto da: FinalCut
            Appunto, senza definizione ufficiale nessun
            futuro programma potrà garantirti la lettura dei
            file se non Apple stessa...Ho scritto una grossa fesseria. Infatti:http://developer.apple.com/mac/library/documentation/AppleApplications/Conceptual/iWork2-0_XML/Chapter02/02Pages.html#//apple_ref/doc/uid/TP40002479-CH203-DontLinkElementID_65È documentato. Non è uno "standard" in senso stretto. Ma del resto manco il PDF lo è stato a lungo.
      • LaNberto scrive:
        Re: Office per Mac
        - Scritto da: FinalCut
        RTF non garantisce impaginazione, foto, etc...
        meglio un
        PDFti garantisco di sì, provato e soddisfatto



        RTF non ha nessun problema di suo, basta

        estendere i tag. Il suo mancato usoa deriva solo

        dal boicottaggio di Office che lo genera
        malforme

        dasempre.

        Come al solito, se c'è qualcosa che non va il
        problema è sempre in capo a Microsoft...
        ;)


        (linux)(apple)
      • Osvy scrive:
        Re: Office per Mac
        - Scritto da: FinalCut
        Si gli sceneggiatori da noi usano Scrivener e a
        sentire loro il salto di qualità è stato forte.Tocca dargli un'occhiata. Quanto costa, prima che lo trovi da me? :-)
        Nel 2010 posso passarmi la timeline di montaggio
        con effetti tra AVID, FinalCutStudio o Premiere
        ma non riesco a passarmi agevolmente una
        letterina tra Word e un suo concorrente.:-) davvero, è ridicoloComunque così pur parler anche Mac ha i suoi difettucci. Esempio, funzione di stampa integrata in formato PDF. Mi sono capitati dei siti in cui il documento PDF che ne è uscito riporta la sola prima pagina, mentre il documento sarebbe di più pagine. Non risolto nemmeno con stampanti virtuali (che evidentemente si appoggiano in qualche modo al S.O., immagino). Problema a tutt'oggi non risolto (sotto Tiger, non so con Leo e SLeo). ciao
        • LaNberto scrive:
          Re: Office per Mac
          - Scritto da: Osvy
          - Scritto da: FinalCut


          Si gli sceneggiatori da noi usano Scrivener e a

          sentire loro il salto di qualità è stato forte.

          Tocca dargli un'occhiata. Quanto costa, prima che
          lo trovi da me?
          :-)39,95$ ma prima provalo, poi decidi, così ti rendi conto
          Comunque così pur parler anche Mac ha i suoi
          difettucci. Esempio, funzione di stampa integrata
          in formato PDF. Mi sono capitati dei siti in cui
          il documento PDF che ne è uscito riporta la sola
          prima pagina, mentre il documento sarebbe di più
          pagine. Non risolto nemmeno con stampanti
          virtuali (che evidentemente si appoggiano in
          qualche modo al S.O., immagino). Problema a
          tutt'oggi non risolto (sotto Tiger, non so con
          Leo e SLeo).
          ciaoeeeeh! tre generazioni fa! coraggio, upgrade, upgrade!
        • FDG scrive:
          Re: Office per Mac
          - Scritto da: Osvy
          Mi sono capitati dei siti in cui
          il documento PDF che ne è uscito riporta la sola
          prima pagina, mentre il documento sarebbe di più
          pagine. Non risolto nemmeno con stampanti
          virtuali (che evidentemente si appoggiano in
          qualche modo al S.O., immagino).Ho l'impressione che non c'entri nulla OS X e che il problema sia nel browser o addirittura nello stesso css del sito. Non mi sorprenderebbe se qualcuno ha definito i margini del contenuto rispetto al bottom della pagina, con le conseguenze di cui tu parli. Anzi, se mi passi il link ti dico pure dov'è il problema.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 febbraio 2010 11.30-----------------------------------------------------------
          • Osvy scrive:
            Re: Office per Mac
            - Scritto da: FDG
            Ho l'impressione che non c'entri nulla OS X e che
            il problema sia nel browser o addirittura nello
            stesso css del sito.Mmmh, non vorrei sbagliare (è roba vecchia), ma forse hai ragione perché poi devo avere avuto - mi pare - lo stesso problema sotto Windows.
            Non mi sorprenderebbe se
            qualcuno ha definito i margini del contenuto
            rispetto al bottom della pagina, con le
            conseguenze di cui tu parli. Anzi, se mi passi il
            link ti dico pure dov'è il problema.Qui al lavoro con Win non ho una stampante virtuale per provare,ma questa pagina dovrebbe dare il problema:http://www.fi.camcom.it/default.asp?idtema=1&page=informazioni&action=readall&index=1&idtemacat=1&idcategoria=1089grazie attendo con ansia, ciao!
          • FDG scrive:
            Re: Office per Mac
            - Scritto da: Osvy
            Qui al lavoro con Win non ho una stampante
            virtuale per
            provare,
            ma questa pagina dovrebbe dare il problema:
            http://www.fi.camcom.it/default.asp?idtema=1&page=

            grazie attendo con ansia, ciao!La pagina è sbagliata. Il problema si presenta con Firefox. Se vuoi solo stampare, usa Safari o Chrome.Bello che sotto compaiono le icone della compliance xhtml e css, ma la pagina fallisce il test di validazione.Questi sono i due errori che mi presenta l'inspector di Safari:- Unmatched encountered. Ignoring tag.- Extra encountered. Migrating attributes back to the original element and ignoring the tag.
          • Osvy scrive:
            Re: Office per Mac
            - Scritto da: FDG
            La pagina è sbagliata. Il problema si presenta
            con Firefox. Se vuoi solo stampare, usa Safari o
            Chrome.Stampare su carta intendi? Con quegli errori non si riesce a buttare su un PDF?
            Bello che sotto compaiono le icone della
            compliance xhtml e css, ma la pagina fallisce il
            test di validazione.Fantastico: è un Ente Pubblico!!!...
          • FDG scrive:
            Re: Office per Mac
            - Scritto da: Osvy
            Stampare su carta intendi? Con quegli errori non
            si riesce a buttare su un PDF?Intendo anche produrre un PDF. Solo Firefox fa il difficile. Anche Opera riesce a produrre il PDF con tutte le pagine.
      • alexjenn scrive:
        Re: Office per Mac
        Pages ti permette di salvare in formato Word. Perché dici che non lo fa?
        • FinalCut scrive:
          Re: Office per Mac
          - Scritto da: alexjenn
          Pages ti permette di salvare in formato Word.
          Perché dici che non lo
          fa?Ti permette di "Esportare" in Word, cosa ben diversa da come si comporta TextEdit per esempio che con un semplice mela+s modifichi un word.
          • alexjenn scrive:
            Re: Office per Mac
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: alexjenn

            Pages ti permette di salvare in formato Word.

            Perché dici che non lo

            fa?

            Ti permette di "Esportare" in Word, cosa ben
            diversa da come si comporta TextEdit per esempio
            che con un semplice mela+s modifichi un
            word.Questo è vero. È vero pure che non ho Word e non ho la minima idea se la formattazione dei file rimangono inalterati.Be', dato che non succede con i file doc salvati da versioni di Word diverse... ;)Ma non è detto: talvolta i software Apple sono più compatibili con i programmi Microsoft degli stessi programmi Microsoft :D
          • LaNberto scrive:
            Re: Office per Mac
            io con pages ho fatto anche diversi template documento per word...
    • cerrrrrrtoo oo scrive:
      Re: Office per Mac
      gia' gia', senza tutte queste "cagatelle" offerte dalla concorrenza del mac se ne sentirebbe parlare solamente in campo di retro-computing :D
  • quota scrive:
    era ora
    che MS iniziasse a pensare a qualche virus anche per mac, era frustrante che questi sistemi unix like fossero praticamente esenti da virus.Grande MS!!!!
  • LuNa scrive:
    Per la redazione - Refuso
    "Office 2011 per Mac 2010"Decidetevi :-)PS= Grazie per la segnalazione di Chrome 5.vattelapesca. Aspettavo con ansia di poter caricare i plugin. Grazie davvero :-)
Chiudi i commenti