Software libero, proposte in Bulgaria

Anche nel paese dell'est europeo avanza una proposta di legge che vuole obbligare la pubblica amministrazione ad utilizzare sistemi e formati aperti sui propri network


Roma – In Bulgaria il Parlamento ha iniziato la discussione su una legge che, se verrà approvata, costringerà la pubblica amministrazione a dotarsi di piattaforme software libere e di adottare formati aperti per i propri documenti e servizi.

La proposta, che ricorda da vicino quelle analoghe già presentate in numerosi paesi europei e non, testimonia il crescente interesse riscosso dal software libero anche in quelle economie sviluppate che soffrono di un notevole ritardo nella diffusione delle nuove tecnologie nelle pubbliche infrastrutture di servizio.

Stando a quanto pubblicato dal gruppo delle libertà digitali EDRI , la proposta di legge riguarda gli enti statali e locali, le scuole, gli ospedali e tutte le organizzazioni che sono finanziate da denaro pubblico. Gli estensori della proposta vorrebbero che sia possibile adottare software proprietario solo caso per caso e solo quando non vi siano alternative “libere” disponibili.

Le motivazioni per l’adozione del software libero addotte dai sostenitori della proposta vanno dalla possibilità, a loro dire, di utilizzare questo genere di software per qualsiasi scopo, di accedere al suo codice sorgente, di modificarlo tarandolo alle esigenze dell’utente finale, di distribuire quanto prodotto pubblicamente senza limiti, di distribuire ogni evoluzione di un applicativo nelle stesse modalità aperte.

Da circa un anno in Bulgaria è in vigore un accordo triennale con Microsoft per la fornitura delle tecnologie necessarie al funzionamento e allo sviluppo della pubblica amministrazione.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Stronz***
    Io abito in Svizzera, uso hotmail, i miei log li hanno?! No!Io mi chiedo semplicemente perchè gente incompetente decide le leggi informatiche con aria da figo pensando di aver trovato la soluzione alla fame nel mondo con una legge del ca**o... Bah...
    • Anonimo scrive:
      Re: Stronz***
      - Scritto da: Anonimo
      Io abito in Svizzera, uso hotmail, i miei
      log li hanno?! No!

      Io mi chiedo semplicemente perchè gente
      incompetente decide le leggi informatiche
      con aria da figo pensando di aver trovato la
      soluzione alla fame nel mondo con una legge
      del ca**o... Bah...Semplicemente perchè in campo informatico il 99% della gente è ignorante, e questo vale anche per coloro che ci governano. Anzi, soprattutto per loro visto che la tecnica non l'hanno mai vista. Ti ricordo che in Svizzera la maggior parte di coloro che sono al governo hanno studiato legge e non informatica.Inoltre ricorda che devono riuscire a fare bella figura davanti alla massa mostrando che loro stanno facendo molto per limitare i criminali presenti su internet, quindi cosa c'è di meglio di cominciare a loggare robe inutili?
    • Anonimo scrive:
      Re: Stronz***
      - Scritto da: Anonimo
      Io abito in Svizzera, uso hotmail, i miei
      log li hanno?! No!
      Attenzione a hotmail, loro i log già li tengono per conto proprio, inoltre sono tra i pochi che non garantiscono la privacy della corrispondenza, che non viene criptata. Consiglio caldamente a tutti di chiudere gli acconti di hotmail e aprirne altri presso i vari provider italiani, o al limite presso altri provider esteri che offrono una maggior protezione della privacy (provate hong kong).Luke
  • Anonimo scrive:
    crittografia rulez..
    ..usate pgp, e' gratis, disponibile per tutti i sistemi e i cavoli vostri rimangono vostri :-)
    • GAHR scrive:
      Re: crittografia rulez..
      - Scritto da: Anonimo
      ..usate pgp, e' gratis, disponibile per
      tutti i sistemi e i cavoli vostri rimangono
      vostri :-)
      hei!!!La dimensione del messaggio di posta elettronica, il suo mittente, gli indirizzi a cui è inviato e l'orario di spedizione costituiscono il log dell'email degli utenti internetmica il body del mail ti loggano, siamo mica matti!! o con pgp cripti anche l'indirizzo e l'ora???;-)Saluti,GAHR
      • Anonimo scrive:
        Re: crittografia rulez..
        - Scritto da: GAHR

        - Scritto da: Anonimo

        ..usate pgp, e' gratis, disponibile per

        tutti i sistemi e i cavoli vostri
        rimangono

        vostri :-)



        hei!!!
        La dimensione del messaggio di posta
        elettronica, il suo mittente, gli indirizzi
        a cui è inviato e l'orario di spedizione
        costituiscono il log dell'email degli utenti
        internet

        mica il body del mail ti loggano, siamo mica
        matti!! o con pgp cripti anche l'indirizzo e
        l'ora???

        ;-)

        Saluti,

        GAHRBasta crittare, firmare, e spedire con un anonimizer e l'ora non è più un problema.
  • marchio scrive:
    in italia si fa
    è da tempo che in italia discutono della raccolta di questo tipo di informazioni (che, che tra le altre cose, valgono parecchi denari), ma la svizzera "bacchettona" lo scrive in legge.a modo suo, ma lo fa..
  • Anonimo scrive:
    Da ridere
    ...mi piacerebbe sapere se c'e' eguale trasparenza anche per i conti aperti nella varie banche della conf. elvetica: chi, quando e soprattutto QUANTO.
    • Anonimo scrive:
      Re: Da ridere
      - Scritto da: Anonimo
      ...mi piacerebbe sapere se c'e' eguale
      trasparenza anche per i conti aperti nella
      varie banche della conf. elvetica: chi,
      quando e soprattutto QUANTO.Segreto di Pulcinella ...
      • GAHR scrive:
        Re: Da ridere
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ...mi piacerebbe sapere se c'e' eguale

        trasparenza anche per i conti aperti nella

        varie banche della conf. elvetica: chi,

        quando e soprattutto QUANTO.
        No che non c'è trasparenza! Qui in Svizzera abbiamo ancora (per fortuna) il segreto bancario, che voi rompi palle di europei volevate farci togliere! E poi chi li porta più su i soldarelli che noi usiamo a fare autostrade e palazzi in Svizzera?Hopp Suisse!Saluti,GAHR
    • Anonimo scrive:
      Re: Da ridere
      - Scritto da: Anonimo
      ...mi piacerebbe sapere se c'e' eguale
      trasparenza anche per i conti aperti nella
      varie banche della conf. elvetica: chi,
      quando e soprattutto QUANTO.
      Beh, dal momento che è in corso un procedimento penale il segreto bancario cade... ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Da ridere
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ...mi piacerebbe sapere se c'e' eguale

        trasparenza anche per i conti aperti nella

        varie banche della conf. elvetica: chi,

        quando e soprattutto QUANTO.



        Beh, dal momento che è in corso un
        procedimento penale il segreto bancario
        cade... ;-)Esattamente! La magistratura può richiedere informazioni alle banche se c'è una violazione del diritto penale svizzero. Lo stesso può succedere se avviene una richiesta da una magistratura estera (spesso Europea o Americana), però anche in questo caso solo se il diritto penale svizzero è violato, e solamente dopo il vaglio delle autorità svizzere il che mi pare evidente.
  • Anonimo scrive:
    certo che 'sta svizzera oh ...
    ma non potrebbero allora usare come provider di accesso qualcuno e come provider di posta qualcun altro? Ovvero un provider esterno?o tecnicamente non rende?
    • Anonimo scrive:
      Re: certo che 'sta svizzera oh ...
      - Scritto da: Anonimo
      ma non potrebbero allora usare come provider
      di accesso qualcuno e come provider di posta
      qualcun altro? Ovvero un provider esterno?

      o tecnicamente non rende?non lo so, ma guardate che simpatici gli svizzeri con internet:http://punto-informatico.it/p.asp?i=37883http://punto-informatico.it/p.asp?i=37850http://punto-informatico.it/archivio/pr.asp?c=Tutti&r=Tutte&p=1&i=svizzera&Submit.x=9&Submit.y=10
      • Anonimo scrive:
        Re: certo che 'sta svizzera oh ...
        guarda, se devo mettermi a cercare le notizie imbarazzanti rigurardo all'italia, non mi fermo piu...certo che 'sta italia oh... ;)Pascal
      • Anonimo scrive:
        Re: certo che 'sta svizzera oh ...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ma non potrebbero allora usare come
        provider

        di accesso qualcuno e come provider di
        posta

        qualcun altro? Ovvero un provider esterno?



        o tecnicamente non rende?

        non lo so, ma guardate che simpatici gli
        svizzeri con internet:

        http://punto-informatico.it/p.asp?i=37883
        http://punto-informatico.it/p.asp?i=37850

        http://punto-informatico.it/archivio/pr.asp?cehm cosa stai a dire per favore lascia stare la svizzera, che mi sembra che come organizzazione e società siamo anni luce avanti di voi che oltre tutto con tutta la gente che da l'Italia viene a lavorare qui guisa perché(?) vengono e vanno e e sembrano degli andicappati a guidare perché i cartelli stradali non gli conoscono nel meno, la precedenza non esiste del tutto e la freccia neanche ne parliamo .
        • Anonimo scrive:
          Re: certo che 'sta svizzera oh ...

          sembrano degli andicappati a guidare perché
          i cartelli stradali non gli conoscono nel
          meno, la precedenza non esiste del tutto e
          la freccia neanche ne parliamo .Italia, mandolino, pizza...e qui una volta era tutta campagna..non ci sono più le mezze stagioni...
        • Anonimo scrive:
          Re: certo che 'sta svizzera oh ...

          ehm cosa stai a dire per favore lascia stare
          la svizzera, che mi sembra che come
          organizzazione e società siamo anni luce
          avanti di voi che oltre tutto con tutta la
          gente che da l'Italia viene a lavorare qui
          guisa perché(?) vengono e vanno e e
          sembrano degli andicappati a guidare perché
          i cartelli stradali non gli conoscono nel
          meno, la precedenza non esiste del tutto e
          la freccia neanche ne parliamo .Si è vero il popolo italiano fa schifo, ma almeno noi siamo un popolo: voi svizzeri non siete altro che una banca travestita da nazione, che campa coi nostri soldi. Ah, e quando scoppia qualche guerra o c'è da prendere qualche decisione, mettete pure la testa sotto la sabbia come vostra abitudine, la chiamate "neutralità" se non sbaglio...
  • avvelenato scrive:
    ma in 'sti log, cosa c'è??
    sarebbe curioso sapere cosa contengono i log citati....forse sono un po' sciemo e ho letto distrattamente...cmq francamente mi sembra una stupidaggine pensare che -con la facilità di utilizzo di remailer anonimi- i criminali si mettano a mandare emails fra loro per coordinarsi...!dai, piuttòsto usano la posta prioritaria! (o l'equivalente svizzero..!)avvelenato che non sa se credere nell'ignoranza o nella malafede del propositore della legge
    • Anonimo scrive:
      Re: ma in 'sti log, cosa c'è??
      - Scritto da: avvelenato
      sarebbe curioso sapere cosa contengono i log
      citati....

      forse sono un po' sciemo e ho letto
      distrattamente...già, ma poco male.
      cmq francamente mi sembra una stupidaggine
      pensare che -con la facilità di utilizzo di
      remailer anonimi- i criminali si mettano a
      mandare emails fra loro per coordinarsi...!esatto.va a finire che spiano i miei movimenti di cittadino normale (il che mi fa girare gli zebedei) e che i criminali non li beccano perché ovviamente usano altri sistemi, tipo mandarsi degli stego, pgp, cambiare indirizzo ogni 2 giorni in un modo stabilito, usare anonymous remailer ... tutte cavolate che sono venute in mente ad un semplice osservatore come me, immaginarsi cosa può pensare uno che la sa lunga
      dai, piuttòsto usano la posta prioritaria!
      (o l'equivalente svizzero..!)ecco, giustissimo, appunto. La cosa più semplice. Almeno i "LOG DELLA POSTA" non esistono.
      (cut)
      • gerry scrive:
        Re: ma in 'sti log, cosa c'è??
        - Scritto da: Anonimo
        va a finire che spiano i miei movimenti di
        cittadino normale Da un certp punto di vista ormai questo è normale.Da sempre si loggano le telefonate (i famosi tabulati telecom), cioè chi, quando e per quanto tempi chiami qualcuno.Il log delle mail mi sembra perfettamente assimilabile ad un tabulato telecom.La cosa veramente grave è che si possano richiedere i tabulati anche senza un'autorizzazione del giudice.Questo è un grave danno al sistema delle garanzie.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma in 'sti log, cosa c'è??
        Beh, io ho il mio sendmail personale che accetta solo le mail indirizzate al sottoscritto e non è rintracciabile tramite ping. Qualcuno che vuole inviarmi una mail, se me la scrive sul mio indirizzo privato arriva direttamente, se inoltre ha lui stesso installato un programma di routing mail non passa neppure dal suo provider.Cosa cavolo vogliono tracciare?- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: avvelenato

        sarebbe curioso sapere cosa contengono i
        log

        citati....



        forse sono un po' sciemo e ho letto

        distrattamente...

        già, ma poco male.



        cmq francamente mi sembra una stupidaggine

        pensare che -con la facilità di utilizzo
        di

        remailer anonimi- i criminali si mettano a

        mandare emails fra loro per
        coordinarsi...!

        esatto.
        va a finire che spiano i miei movimenti di
        cittadino normale (il che mi fa girare gli
        zebedei) e che i criminali non li beccano
        perché ovviamente usano altri sistemi, tipo
        mandarsi degli stego, pgp, cambiare
        indirizzo ogni 2 giorni in un modo
        stabilito, usare anonymous remailer ...
        tutte cavolate che sono venute in mente ad
        un semplice osservatore come me, immaginarsi
        cosa può pensare uno che la sa lunga


        dai, piuttòsto usano la posta prioritaria!

        (o l'equivalente svizzero..!)

        ecco, giustissimo, appunto. La cosa più
        semplice. Almeno i "LOG DELLA POSTA" non
        esistono.


        (cut)
      • avvelenato scrive:
        Re: ma in 'sti log, cosa c'è??
        - Scritto da: Anonimo


        cmq francamente mi sembra una stupidaggine

        pensare che -con la facilità di utilizzo
        di

        remailer anonimi- i criminali si mettano a

        mandare emails fra loro per
        coordinarsi...!

        esatto.
        va a finire che spiano i miei movimenti di
        cittadino normale (il che mi fa girare gli
        zebedei) e che i criminali non li beccano
        perché ovviamente usano altri sistemi, tipo
        mandarsi degli stego, pgp, cambiare
        indirizzo ogni 2 giorni in un modo
        stabilito, usare anonymous remailer ...
        tutte cavolate che sono venute in mente ad
        un semplice osservatore come me, immaginarsi
        cosa può pensare uno che la sa lungain realtà Orwell la sapeva lunga.... mica è i criminali comuni che vogliono controllare....


        dai, piuttòsto usano la posta prioritaria!

        (o l'equivalente svizzero..!)

        ecco, giustissimo, appunto. La cosa più
        semplice. Almeno i "LOG DELLA POSTA" non
        esistono.


        (cut)
        avvelenàto che si rénde cònto di èssere un tòcco paranòide, ma créde di avérne tùtti i dirìtti con cèrte notìzie...
    • gerry scrive:
      Re: ma in 'sti log, cosa c'è??
      - Scritto da: avvelenato
      forse sono un po' sciemo e ho letto
      distrattamente...Mi sa di si :P La dimensione del messaggio di posta elettronica, il suo mittente, gli indirizzi a cui è inviato e l'orario di spedizione costituiscono il log dell'email degli utenti internet
  • Anonimo scrive:
    Sei mesi?
    E' andata ancora bene agli svizzeri che non sono dieci anni. Da noi invece....
    • Anonimo scrive:
      Re: Sei mesi?
      - Scritto da: Anonimo
      E' andata ancora bene agli svizzeri che non
      sono dieci anni. Da noi invece....scusa l'ignoranza ma per caso da noi quanti???
    • Akiro scrive:
      Re: Sei mesi?
      ma nn è che da noi i provider son obbligati a tener traccia degli accessi e dei download etc... dell'utente e nn dell'effettivo contenuto della posta?a me risultava così...
Chiudi i commenti