Software rubato, dopo i milioni il carcere

Due fratelli avevano racimolato in sei anni quasi un milione di dollari vendendo software contraffatto. Una sentenza glieli farà pagare cari

Roma – Una “massiccia” quantità di software per un valore al dettaglio di svariati milioni di dollari : così il Department of Justice ha definito l’entità della mega-truffa messa in piedi dai fratelli Maurice e Thomas Robberson, che ora potranno solo sognare quei soldi, in prigione.

Maurice A. Robberson, 48 anni, dovrà scontare tre anni di carcere e rifondere danni per più di 855mila dollari , mentre il fratello Thomas, 55 anni, se la caverà con 30 mesi e poco più di 151mila dollari . Thomas Robberson, secondo l’accusa, avrebbe racimolato 150mila dollari vendendo software contraffatto per un valore al dettaglio di circa un milione di dollari , mentre Maurice Robberson si sarebbe spinto più in là: 855mila dollari di vendite che se venduti legalmente avrebbero fruttato 5,6 milioni di dollari sui canali di distribuzione tradizionali.

“Chi sottrae la proprietà intellettuale altrui per proprio profitto e truffa i consumatori, facendo credere loro di acquistare prodotti originali, viene punito per i propri crimini, come dimostrano le sentenze di oggi”, si legge in una nota del Dipartimento di Giustizia. Secondo quanto riferisce il DOJ, in passato ci sarebbe stata complicità con altri due loschi figuri, Danny Ferrer e Alton Lee Grooms. Il primo, condannato a 72 mesi nel 2006, aveva venduto più di 4 milioni di dollari di software contraffatto, pari a 20 milioni al dettaglio. Il secondo, per aver cooperato con gli investigatori, se la è cavata con un anno e un giorno: aveva incassato oltre 150mila dollari fornendo supporto per l’avvio della poco raccomandabile attività.

L’oscuro business è iniziato alla fine del 2002 e fino al 2005 la banda ha contraffatto software di grandi nomi come Adobe, Autodesk e Macromedia. Le numerose segnalazioni delle software house hanno spinto l’ FBI a impiegare agenti sotto copertura che, acquistando materiale contraffatto, sono riusciti a risalire alla rete di siti sfruttata per truffare i clienti. Nella quale, precisa Channel Register , “stavolta eBay non c’entra”.

Marco Valerio Principato

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Akiro scrive:
    deja-vu

    Spesso quando partiamo per un viaggio mia moglie mi implora:
    "Non ti porterai mica il computer vero? E io, fintamente
    ingenuo: "Sì, perché?"eeeeh si, già sentita parecchie volte 8DDD
  • Axs scrive:
    Avete mai sentito parlare di flybook ?
    Ciao a tutti,mi sono interessato anche io al eee perchè ero interessato alla portabilità e al prezzo, ma dopo averlo provato di persona non mi ha entusiasmato troppo.Io cercavo un subnotebook sul peso di 1 kg che mi permettesse di lavorare senza dover effettuare continuamente scroll con il pad.Quando ho provato l'eee mi sono trovato in difficoltà solo a guardare i risultati di una ricerca con google. Per quanto riguarda la velocità dell'SSD sono rimasto impressionato.Sono un utente linux, ma da un laptop vorrei anche la possibilità di poter programmare e usare programmi di calcolo e plotting e lo spazio per ammassare un po' di dati, non dico film ma almeno qualcosa più di un un po' di foto e 10 cartelle di mp3.Ho cercato in rete per vedere se c'era qualcosa di simile e su ebay ho trovato qualcosa di interessante: i flybook.Anche se più cari dell'eee sono molto meno costosi dei subnotebook (vedi sony o altri) e hanno una dotazione hardware mooolto buona per un peso che va dai 1.1 ai 1.5 kg (quindi non tanto di più dei 900 grammi dell'eee).In particolare ho notato i dialogue.Su ebay, se si ha fortuna te ne puoi portare uno a casa per 500 euro e sinceramente offrono molto di più dell'eee.Controllare per credere ...CIAO
    • krane scrive:
      Re: Avete mai sentito parlare di flybook ?
      - Scritto da: Axs
      Ho cercato in rete per vedere se c'era qualcosa
      di simile e su ebay ho trovato qualcosa di
      interessante: i flybook.
      Anche se più cari dell'eee sono molto meno
      costosi dei subnotebook (vedi sony o altri) e
      hanno una dotazione hardware mooolto buona per un
      peso che va dai 1.1 ai 1.5 kg (quindi non tanto
      di più dei 900 grammi dell'eee).
      In particolare ho notato i dialogue.
      Su ebay, se si ha fortuna te ne puoi portare uno
      a casa per 500 euro e sinceramente offrono molto
      di più dell'eee.Bhe, c'e' da dire che se hai fortuna un EEE su ebay te lo porti via per meno di 200 Euro... Ci credo che offrono di piu' !
      Controllare per credere ...Ho controllato: costa 2 volte e mezza e non vale altrettanto.
      • alex.tg scrive:
        Re: Avete mai sentito parlare di flybook ?


        Controllare per credere ...

        Ho controllato: costa 2 volte e mezza e non vale
        altrettanto.Quoto.Flybook ha un disco magnetico da 1,8 pollici e piu` di un chilo di peso. E` un bonsai di notebook e basta, nulla di nuovo. Gia` i notebook non mi piacciono, ne comprai uno e dopo averlo usato per un po' giace nell'armadio da qualche anno ormai. E non vedo particolari cambi di strada da quella parte, mentre trovo che l'EEE sia un oggetto radicalmente diverso.Senza contare che chi con una smagliante iconcina consiglia Windows Vista quando prima si consigliava XP Pro quando ancora prima si consigliava tutti d'accordo e tutti smaglianti XP Home, non mi mette certo fiducia. Io non mi consiglierei mai Windows in nessuna versione, devo farci i conti tutti i giorni ma dipendesse da me non lo consiglierei al mio peggior nemico.
  • lellykelly scrive:
    pappappero
    http://farm4.static.flickr.com/3293/2313082920_27ce2a886e_b.jpg
  • Daru scrive:
    Disegnato per me !
    Vi sembrerà assurdo, ma non sapete quante volte vedendo i computer giocattolo, più o meno piccoli come l'eeepc mi sono chiesto: come sarebbe bello se inventassero un computer vero grande come questo giocattolino !Bene Asus mi ha accontetato ! E' fenomenale, e con 2 gb di ram è velocissimo !Grazie Asus!
  • lackyluc scrive:
    Batterie
    Ma nessuno parla mai di batterie?? L'Eee è un dispositivo davero innovativo, apre nuove possibilità, aumenta sicuramente a dismisura la trasportabilità, però a me sinceramente finchè non inventano una cosa simile in dimensioni e peso ma con una batteria da minimo minimo 8 ore, in modo tale che con una ci faccio la giornata, con due sciallo, beh fino ad allora non so quanto considererò sti strumenti "portatili". E' vero trovare una spina oramai è facile, però se mi metto a pensare ai reli usi che potrei farne inciampo sempre in quelle limitate 3 ore, che poi dopo poci diventeranno 2. Insomma...ma che ci aspettano a fare una batteria da 8 ore...eheh...sarà tanto difficile!!!Scherzi parte avevo letto da qualche parte, forse proprio qui, di prototipi che decuplicavano la capacità...se ne sa niente??Fino ad allora vedrò l'Eee evolversi, spero in concomitanza col WiMax in Italia.
    • gionnico scrive:
      Re: Batterie
      il 1000 ha finalmente durata di 5-8 ore. :) 6600mah e consumi ridotti con atom, oltre al disco necessariamente SSD l'hanno permesso.
  • Mario Rossi scrive:
    messaggi cancellati
    Ma questo cosa è un forum di discussione o cosa ?Una schifezza in questo modo.Si scrive per comunicare le proprie idee e poi si scopre d'aver perso tempo in quanto cancellate.PI... vi seguo da una vita ma in questo modo perdete punti.Si, ora gli stessi discorsi.. moderazione,parolacce,ot etc... un forum è un forum....altrimenti leggiamo le notizie che postate e chiudiamo il discorso...
  • Sandro kensan scrive:
    Ultimissime su eeePC Next generation
    Su www.eeepc.it ho letto questo:Il CEO di Asus svela i piani per lEee PCIn unintervista rilasciata a laptopmag il CEO di Asus, Jerry Shen, svela alcuni piani futuri per lEee PC.Alcune risposte sono degne di nota (nuovo processore, nuovi colori), altre confermano le voci arrivate dal recente CeBIT 2008.Ecco un breve riassunto su quanto affermato: * Un display da 8.9 pollici con Windows XP: La macchina vista al CeBIT arriverà ad Aprile, con uno schermo da 8,9 pollici e una risoluzione di 1024 x 600 pixel. Un disco SSD da 8GB sarà abbinato a Windows XP mentre uno da 12GB o da 20GB sarà fornito con Xandros. * Hard Drisk (non SSD): Asus sta considerando la possibilità di fornire lEee sia con disco SSD che con Hard Disk standard. * Intel Diamondville: Shen rivela anche le sue preferenze per il processore Intel Diamondville rispetto allequivalente processore VIA. * Nuovi colori e un look particolare: A Maggio o Giugno, Asus rilascerà una versione dal look particolare dellEee PC (I think the colors will really reflect the New York City and London city style).Tra le varie risposte date dal CEO di Asus, vale la pena citare quella in cui si dice che i problemi di disponibilità avuti fino ad adesso sono stati causati dalla fornitura delle batterie e saranno risolti dal mese di Maggio. In Europa, afferma Shen, si sarebbero venduti 300.000/400.000 Eee PC al mese se non ci fossero stati problemi di disponibilità.Il testo completo dellintervista (in inglese) può essere letto su laptopmag.licenza CC.Poi nei commenti si dice:Ragazzi con la calma e per piacere! XD1) ASUS ha parlato di aprili per la germania.. Per litalia voglio sperare non ci mettano più di un mese visto che stiamo a pochi passi e che per maggio quelle benedette batterie dovrebbero arrivare secondo quanto dichiarato..2)fino a maggio - giugno saranno disponibili solo le 2 versioni con Ssd (xp da 8 giga e xandros da 12 o 20 giga, molto probabilmente alla stesso prezzo)Per una qualche versione con hard disk si dovrà attendere e cmq non è nulla di certo ma solo una eventualità..3) nellintervista il tizio dice che sarà integrata la tecnologia wimax solo se al momento del lancio essa sarà già matura.. Inoltre si parla di un eventuale scheda hsdpa integrata da usare con tim in base ai loro accordi ..4) nellintervista non si accenna nulla circa il bluetooth..Spero di essere stato di aiuto al prossimo post!*******************Interessante vero?Da quel che ho capito ti daranno allo stesso prezzo un eeepc 900 con xandros 12Gb oppure Xp 8GB.Anzi leggendo l'intervista completa il CEO di Asus parla di 12 o 20GB di SSD per la versione con Xandros e poi afferma che il prezzo sarà di 499$.Visto che sono un utente linux mi fa piacere potere (se lo compro) avere gratis 12 GB di disco SSD.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 marzo 2008 16.01-----------------------------------------------------------
    • trollodromo scrive:
      Re: Ultimissime su eeePC Next generation
      499 euroAHAHHHAse lo tenessero a me piace il portatilenon i giocattolini.
      • Infatti scrive:
        Re: Ultimissime su eeePC Next generation
        Ehm....dollari.Allora Questo -
        $ = dollariQuesto -
        € = euroPoi si dovrà vedere il cambio.....Ma prima di trollare e fare figure pessime, leggi bene ;)
      • Sandro kensan scrive:
        Re: Ultimissime su eeePC Next generation
        499$ in USA ma in Europa l'annuncio ufficiale ha parlato di 399, mi pare addirittura sul sito della asus sezione news, comunque è stato riportato dai media compreso PI di giovedì scorso.
  • Ippocampo scrive:
    disco SSD
    il disco SSD è la cosa che mi ha colpito di +, infatti è la prima macchina tramite cui riesco a metter mano a questa tecnologia che sembrava promettente e IMHO si è dimostata tale.l'unico motivo per cui non è inchiodato come un vecchio Pentium II infatti è il disco, per la prima volta ho visto un processore che non riesce a stare dietro al disco fisso! testato con bonnie++
    • next scrive:
      Re: disco SSD
      - Scritto da: Ippocampo
      il disco SSD è la cosa che mi ha colpito di +,
      infatti è la prima macchina tramite cui riesco a
      metter mano a questa tecnologia che sembrava
      promettente e IMHO si è dimostata
      tale.Non ho capito una cosa dei dischi SSD.Consigliano di non utilizzare swap o scritture frequenti sui dischi ssd.Alcuni dicono che diventano inutilizzabili rapidamente altri dicono di no.Potete spiegarmi?
      • Jiraya scrive:
        Re: disco SSD
        semplicemente la tecnologia delle memorie Flash e' differente da quella dei supporti magneto-ottici, cioe' gio hdd. Gli hdd hanno una durata teorica superiore in termini di processi di scrittura/cancellazione e spesso la fine della vita di un hdd coincide con problemi alla meccanica che fa girare i piatti piuttosto che problemi di piatti che si rovinano o perdono proprieta' magnetiche.Le le memori flash invece c'e' un numero massimo (medio/teorico) di processi di scrittura/cancellazione che si aggira alle 10-100.000 volte se ricordo bene.In teoria e' un problema per tutte le sd-mmc e chiavette usb, ma in pratica non lo e' visto che e' praticamente impossibile raggiungere quelle cifre nell'uso per cui sono stati progettati.
        • next scrive:
          Re: disco SSD
          Grazie!
        • Sandro kensan scrive:
          Re: disco SSD
          - Scritto da: Jiraya
          Le le memori flash invece c'e' un numero massimo
          (medio/teorico) di processi di
          scrittura/cancellazione che si aggira alle
          10-100.000 volte se ricordo
          bene.
          In teoria e' un problema per tutte le sd-mmc e
          chiavette usb, ma in pratica non lo e' visto che
          e' praticamente impossibile raggiungere quelle
          cifre nell'uso per cui sono stati
          progettati.Per le chiavette usb sono d'accordo ma un disco a stato solido usato come swap fa tantissime scritture sempre degli stessi bit. Non so quantificare ma il problema potrebbe esistere.Poi ho sentito che la tecnologia migliora in fretta e che le migliori SSD hanno scritture molto più alte.
          • Senbee scrive:
            Re: disco SSD
            È proprio per questo che è meglio Linux sull'EeePC: è molto facilmente configurabile per scrivere il meno possibile sull'SSD e può fare tranquillamente a meno della partizione di swap (che infatti sull'EeePC è facoltativa e serve solo si vuole avere l'hibernate).Windows invece swappa moltissimo anche se non ha finito la memoria, e comunque legge/scrive sull'SSD molto di più.
          • mmmm scrive:
            Re: disco SSD
            basta dotarsi di una scheda sdhc (una 8giga costa meno di 50 sulla baya) e mettere su di questa il file di swap di windows. Vi assicuro che le prestazioni non sono affatto penalizzate
          • Sandro kensan scrive:
            Re: disco SSD
            - Scritto da: mmmm
            basta dotarsi di una scheda sdhc (una 8giga costa
            meno di 50 sulla baya) e mettere su di questa il
            file di swap di windows. Vi assicuro che le
            prestazioni non sono affatto
            penalizzateNon so se sono notizie vere ma leggendo i commenti ho letto che il file di swap di windows non può essere messo su un dispositivo removibile e poi ho letto che tale dispositivo è molto più lento dell'SSD.
          • Ippocampo scrive:
            Re: disco SSD
            - Scritto da: Sandro kensan
            - Scritto da: mmmm

            basta dotarsi di una scheda sdhc (una 8giga
            costa

            meno di 50 sulla baya) e mettere su di questa
            il

            file di swap di windows. Vi assicuro che le

            prestazioni non sono affatto

            penalizzatedipende anche dalla scheda che usi, ce ne sono con performance molto diverse e sono divise a classi (le SDHC), il bello è che la velocità di scrittura è garantita minima quindi mi sembra uno spreco usarle solo per la swap, una buona chiavetta dovrebbe andare meglio però spunta dal lato del case, una SD normale forse è troppo lenta ma non saprei, bisogna fare le prove.
            Non so se sono notizie vere ma leggendo i
            commenti ho letto che il file di swap di windows
            non può essere messo su un dispositivo removibile
            e poi ho letto che tale dispositivo è molto più
            lento
            dell'SSD.Certo che puoi!Click destro su risorse del computer / proprietà / tab avanzate / impostazioni del campo prestazioni / tab avanzate / memoria virtuale -
            cambia. Da lì si può scegliere dove piazzare la swap (file di paging), confermo che si può mettere su dispositivo esterno (io ho appena provato a selezionare una chiavetta), certo non so come reagisca il sistema se uno lo avvia senza quella chiavetta ma credo che non faccia altro che spostare il file di paging di nuovo su C: (okkio a non metterlo su una chiavetta in FAT32, a naso dovrebbe creare problemi ma aspetto smentite), sempre ad occhio le performance del disco dove metti la swap non sono così fondamentali (magari ci metti un secondino in più ad avviare e chiudere i programmi ma per il resto dovrebbe essere ok)in linux da shell:mkswap /dev/partizioneswapon /dev/partizioneper cambiare lalgoritmo di gestione della swap devi ricompilare il kernel, lì da qualche parte ci sono tutte le opzioni immaginabili.
          • Sandro kensan scrive:
            Re: disco SSD
            - Scritto da: Ippocampo
            - Scritto da: Sandro kensan

            Non so se sono notizie vere ma leggendo i

            commenti ho letto che il file di swap di windows

            non può essere messo su un dispositivo
            removibile

            e poi ho letto che tale dispositivo è molto più

            lento

            dell'SSD.

            Certo che puoi!

            Click destro su risorse del computer / proprietà
            / tab avanzate / impostazioni del campo
            prestazioni / tab avanzate / memoria virtuale
            -
            cambia.


            Da lì si può scegliere dove piazzare la swap
            (file di paging), confermo che si può mettere su
            dispositivo esterno (io ho appena provato a
            selezionare una chiavetta), certo non so come
            reagisca il sistema se uno lo avvia senza quella
            chiavetta ma credo che non faccia altro che
            spostare il file di paging di nuovo su C: (okkio
            a non metterlo su una chiavetta in FAT32, a naso
            dovrebbe creare problemi ma aspetto smentite),
            sempre ad occhio le performance del disco dove
            metti la swap non sono così fondamentali (magari
            ci metti un secondino in più ad avviare e
            chiudere i programmi ma per il resto dovrebbe
            essere
            ok)Sto alle tue parole però altri dicono che si può e altri ancora che non si può:http://www.eeepc.it/installare-windows-xp-sulleee-pc-parte-2/#more-46
          • Ippocampo scrive:
            Re: disco SSD
            - Scritto da: Senbee
            È proprio per questo che è meglio Linux
            sull'EeePC: è molto facilmente configurabile per
            scrivere il meno possibile sull'SSD e può fare
            tranquillamente a meno della partizione di swap
            (che infatti sull'EeePC è facoltativa e serve
            solo si vuole avere
            l'hibernate).ma ti perdi un sacco di performance, il kernel linux è pensato per gestire la VM avendo a disposizione una partizione swap, toglierla danneggia enormemete le performance.meglio avere 1 GB di RAM ed una swap da 32 MB (piuttosto come dice qualcuno su una SD per non sprecare cicli di lettura/scrittura dell'SSD)sulla mia macchina nonostante io abbia tanta RAM il kernel swappa almeno 25 MB
            Windows invece swappa moltissimo anche se non ha
            finito la memoria, e comunque legge/scrive
            sull'SSD molto di
            più.Più che merito di linux (il kernel, ovvero ciò che gestisce la swap) è merito del filesystem (ext3 di default) che limita il più possibile il ciclo di lettura/scrittura usando la RAM libera come buffer, su dischi tradizionali questo vuol dire che i dati vengono scritti in maniera + organizzata limitando così i giri a vuoto della testina.Nel caso di un SSD la testina non cè ma il fatto che molti dati rimangano in RAM a lungo ha come conseguenza il fatto che spesso i dati scadono prima di essere scritti sullHDD perché non più necessari.Teoricamente il fil system che più di tutti rallenta le scritture reali su disco è lXFS, ma viste le basse performance in cancellazione e gestione di file piccoli oltre allo spreco di spazio dovuto alla diversa gestione degli inodi (in pratica una partizione xfs sono 4 partizioni) non è conveniente usarlo sulleee.La cosa ovviamente dipende molto anche dalluso che uno ne fa, tanto per intenderci tenere una pagina di firefox aperta fa finire tali dati nella cache del browser che dovrebbe risiedere su disco ma che viene scritta sulhdd il più tardi possibile quindi capita che prima ancora che la pagina venga realmente salvata nellhdd questa venga chiusa e quindi i dati cancellati (eccetto quelli per la cronologia che vengono invece scritti)La stessa identica cosa succede usando lext3 su un disco normale. a ragion veduta anche WinXP (NTFS) lo fa ma con algoritmi diversi che tendono a scrivere di più sulla swap (file di paging nel mondo win) all'apertura/chiusura di un programma: avete presente il frullio dellHDD quando in Windows si chiude una applicazione che usa tanta RAM che in linux invece non succede? Ecco quello dipende dai diversi algoritmi che gestiscono il delayed writing.
          • overbooking scrive:
            Re: disco SSD
            scusa ma devo contraddirti:uno swap di 32MB non ti serve a nulla.L'aumento di performance tra un sistema con 1GB di ram con swap o senza ce l'avresti se fai uno swap di 1GB, perche' il kernel si sente molto piu' "libero" di allocare quello che piu' gli aggrada (usando quello che si puo' definire overbooking della memoria), anche molta cache disco, perche' sente che il totale della memoria virtuale (ram fisica+swap) e' alta. Se invece non hai swap, o hai uno swap minuscolo (32MB), il kernel tende a privilegiare la memoria per le applicazioni e tiene striminzita la cache disco, con conseguente diminuzione delle prestazioni della macchina.
  • mario rossi scrive:
    Basta una frase per capire il soggetto
    Basta una frase per capire il soggetto:"...L'aggeggino taiwanese di cui stiamo parlando fa più o meno le stesse cose del mio portatile (o per lo meno le stesse cose che interessano a me, vale a dire, sostanzialmente, collegarsi a Internet permettendomi di scrivere decentemente su una tastiera)..."Effettivamente il computer per te è troppo!
    • Kantor scrive:
      Re: Basta una frase per capire il soggetto
      Ma secondo te Mario Rossi... perchè oggi si vendono i computer? se non principalmente per navigare in rete?
      • Ippocampo scrive:
        Re: Basta una frase per capire il soggetto
        The Network is the computerera lo slogan della Sun Microsystem durante gli ultimi anni.prova a staccare il collegamento internet ed a cancellare tutti i file che hai scaricato da lì e poi dimmi cosa ti rimane.una macchina da scrivere che fà anche comodi calcoli su folgi divisi a cellette, buono per l'ufficio ma non per tenerselo a casa.
        • trollodromo scrive:
          Re: Basta una frase per capire il soggetto
          - Scritto da: Ippocampo
          The Network is the computer

          era lo slogan della Sun Microsystem durante gli
          ultimi
          anni.

          prova a staccare il collegamento internet ed a
          cancellare tutti i file che hai scaricato da lì e
          poi dimmi cosa ti
          rimane.

          una macchina da scrivere che fà anche comodi
          calcoli su folgi divisi a cellette, buono per
          l'ufficio ma non per tenerselo a
          casa.ha parlato quello che fa wargaming per stradama stai zitto.
          • Ippocampo scrive:
            Re: Basta una frase per capire il soggetto
            le tue parole scorrono senza effetto sulla gelida lastra di ghaiccio della mia indifferenza.parole dettemi da una ragazza in risposta al mio tentativo di entrare nelle sue grazie , sapevo che prima o poi mi sarebbero tornate utili
        • Infatti scrive:
          Re: Basta una frase per capire il soggetto
          - Scritto da: Ippocampo
          buono per
          l'ufficio ma non per tenerselo a
          casa.Ma sei un genio!! E io che pensavo di utilizzarlo come unico PC casalingo per fare tutto quello che fa un desktop dual core con monitor da 22".
          • Ippocampo scrive:
            Re: Basta una frase per capire il soggetto
            - Scritto da: Infatti
            - Scritto da: Ippocampo

            buono per

            l'ufficio ma non per tenerselo a

            casa.

            Ma sei un genio!! E io che pensavo di utilizzarlo
            come unico PC casalingo per fare tutto quello che
            fa un desktop dual core con monitor da
            22".ma prima di postare leggete?rileggi il 3d e poi dimmi che senso ha il tuo intervento
          • Infatti scrive:
            Re: Basta una frase per capire il soggetto
            Ho citato te, mica altri.
            buono per
            l'ufficio ma non per tenerselo a
            casa.Che sta a significare?
          • Ippocampo scrive:
            Re: Basta una frase per capire il soggetto
            - Scritto da: Infatti
            Ho citato te, mica altri.


            buono per

            l'ufficio ma non per tenerselo a

            casa.

            Che sta a significare?sta a significare che un pc senza internet non serve da tenersi a casa, infatti è poco + di una macchina da scrivere, un mero strumento di lavoro come la chiave inglese.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Basta una frase per capire il soggetto
            Beh Io ho Pc dal 1990 ben prima dell'avvento di internet (un glorioso 386 25 Mhz con ben 2 mega di ram e HD da 40 Mb), a parte scriverci la tesi (fui uno dei primi a non rivolgermi alle famigerate legatorie) lo usavo anche per i videogiochi e per fare alcuni programmini in pascal e c.Oggi sembra che senza internet non si possa fare nulla, ma in effetti se ci pensi bene un pc ha molti campi di utilizzo es:Gestione e stampa fotoVideoscritturaVideogiochiche nulla hanno a che vedere con internet
          • Steve Ballmer scrive:
            Re: Basta una frase per capire il soggetto
            - Scritto da: Infatti
            - Scritto da: Ippocampo

            buono per

            l'ufficio ma non per tenerselo a

            casa.

            Ma sei un genio!! E io che pensavo di utilizzarlo
            come unico PC casalingo per fare tutto quello che
            fa un desktop dual core con monitor da
            22".Io avevo un 22 pollici, ma l'ho venduto, perché quei dannati 22 indici, 22 medi, 22 anulari e 22 mignoli mi occupavano tutto lo schermo e non vedevo niente!!! (ghost) :D
    • Lieutenant scrive:
      Re: Basta una frase per capire il soggetto
      - Scritto da: mario rossi
      Basta una frase per capire il soggetto:

      "...L'aggeggino taiwanese di cui stiamo parlando
      fa più o meno le stesse cose del mio portatile (o
      per lo meno le stesse cose che interessano a me,
      vale a dire, sostanzialmente, collegarsi a
      Internet permettendomi di scrivere decentemente
      su una tastiera)..."

      Effettivamente il computer per te è troppo!Pure per te è troppo, se perdi tempo a scrivere queste cose.Lascia che sia ciascuno a decidere cosa è o non è adatto alle proprie esigenze.Dai pure il tuo parere personale sul prodotto... ma non arrogarti il diritto di decidere cosa sia utile agli altri.Lieutenant
  • Massimo Mantellini scrive:
    Re: L'ho provato molto: impressioni.
    - Scritto da: Silvione

    Un commento finale: Mantelli', ma sei
    miliardario? Dove li compri i maglioncini estivi,
    al centro di Manhattan? temo dovro' informarmi meglio sul costo dei maglioni allora ;)salutiM.
    • Cristian scrive:
      Re: L'ho provato molto: impressioni.
      L'ho provato pure io e mi ha fatto un'ottima impressione, da portarsi dietro durante un viaggio in treno e/o aereo al posto del classico portatile.Bye, Cristian.Manualinux il Manuale su Linux http://www.manualinux.com
  • saxpax scrive:
    Ottimo prodotto ma.......
    Ottimo prodotto, abbanstanza ergonomico, io ci ho tolto Xandros e lo rimpiazzato con Xubuntu, devo dire che va abbastanza bene, l ho acquistato in Francia, con la RAM da 1Gb e il disco solido da 8Gb.devo dire che mi son trovato parecchio bene, anche con la cannesione Wi Fi, sopratutto a Parigi grazie alte molte zone, sono coperte dal Wi Fi gratuito, Cosa non và: 1=il prezzo secondo esagerato, a quel prezzo io acquisto 1pc fisso, con un processore nettamente superiore, ed un Hard Disk almeno 40volte più grande, ma sul EeePc non c'è l'Hardisk, c'è una memoria a stato sodido,quindi anche se di 8Gb, il prezzo si basa anche su questa nuova tecnologia, che deve ancora diffondersi.2=il S.O di base, non capisco la scelta di Xandros, che secondo me è troppo limitato, infatti ho messo Xubuntu.lo reputo un mini NoteBook da viaggio.
    • simplicio scrive:
      Re: Ottimo prodotto ma.......
      guarda che le limitazioni di xandros sono volute ma solo apparenti (l'interfaccia eee basata su icewm e destinata a chi ha bisogno di un approccio facilitato). Ma c'e' pure -anche se non si vede - KDE.Per attivarlo cercare su google "eeepc full desktop".
      • Infatti scrive:
        Re: Ottimo prodotto ma.......
        Infatti.Poi non capisco di che limitazioni parlate: c'è la bash e apt-get, in cosa ti sei ritrovato limitato?
    • KoD scrive:
      Re: Ottimo prodotto ma.......
      1-mettilo nello zaino.
  • sergio marsiglio scrive:
    prezzi dei portatili
    chiedo scusa, ma a gennaio nelle Canarie ho acquistato per mia figlia un portatile a 229 euro. in un punto vendita della catena magnacomputer. a voi le eventuali considerazioni
    • Sgabbio scrive:
      Re: prezzi dei portatili
      eeepc è un Subnotebook. Una cosa un tantino diversa...
    • Ippocampo scrive:
      Re: prezzi dei portatili
      - Scritto da: sergio marsiglio
      chiedo scusa, ma a gennaio nelle Canarie ho
      acquistato per mia figlia un portatile a 229
      euro. in un punto vendita della catena
      magnacomputer. a voi le eventuali
      considerazionile canarie hanno un regime fiscale diverso dal resto della UE, non pagano IVA (quasi, max 5% mi sembra)fai le dovute considerazioni, anceh qui infatti si trovano notebook a 400eur
    • picchiatello scrive:
      Re: prezzi dei portatili
      - Scritto da: sergio marsiglio
      chiedo scusa, ma a gennaio nelle Canarie ho
      acquistato per mia figlia un portatile a 229
      euro. in un punto vendita della catena
      magnacomputer. a voi le eventuali
      considerazioniChe all'arrivo in Italia alla dogana dovresti aver denunciato il tutto e pagato l'iva e la tassa d'importazione ?
      • gino scrive:
        Re: prezzi dei portatili
        "purtroppo" non ha dovuto farlo perchè le canarie sono della spagna e la spagna è nella ueergo niente tasse di importazionesarebbe stata la stessa cosa che comprare in francia o germania
        • picchiatello scrive:
          Re: prezzi dei portatili
          - Scritto da: gino
          "purtroppo" non ha dovuto farlo perchè le canarie
          sono della spagna e la spagna è nella
          ue
          ergo niente tasse di importazione

          sarebbe stata la stessa cosa che comprare in
          francia o
          germania"canarie" ? magari in un finto duty-free shop ?ripeto spero che all'atto di venire in Italia sia stato regolarmente denunciato alla dogana...
          • Ippocampo scrive:
            Re: prezzi dei portatili
            Invece non era obbligato a farlo, di fatto lui ha pagato tutte le tasse dovute alla comunità europea, queste tase sono state pagate dall'importatore delle canarie (che le ha incluse nel prezzo di vendita del pc) quindi la merce era già sdoganata all'interno della UE, che poi uno abbiapagato meno tasse perchè l'importazione ès tata fatta nelle canarie non conta.All'atto di entrare in italia quel computer era già diventato "europeo" quindi non doveva dichairarlo più di quanto uno deve dichiarare alla dogana italiana le medicine che si possono acquistare in Francia a poco prezzo o quando uno prende i pezzi dei computer su ebay dai venditori tedeschi che hanno prezzi + bassi.quindi da domani tutti a cercare venditori ebay dalle canarie!
          • picchiatello scrive:
            Re: prezzi dei portatili
            - Scritto da: Ippocampo

            quindi da domani tutti a cercare venditori ebay
            dalle
            canarie!Per quanto riguarda l'IVA il territorio della Canarie mi sembra e' considerato "paese terzo" e puoi importare solo merci in franchigia con riferimento a circa 200 euro.Quindi oltre l'IVA anche i diritti doganali.....
          • Ippocampo scrive:
            Re: prezzi dei portatili
            ora cerco, che ci sia una franchigia al valore "importabile" è possibilissimo nonchè probabile
          • Livigno scrive:
            Re: prezzi dei portatili
            Canarie=LivignoAnni fa, ad un mio amico che si era rifiutato di sporcare preventivamente gli sci comprati a Livigno, al passo del foscagno, al rientro, glieli hanno sequestrati e poscia confiscati.Chi entra da regimi speciali, paga (in questo caso l'iva).La grappa distillata in Valle d'Aosta in esenzione?"dovresti" pagare entrando in piemonte.Ciao,Max
          • picchiatello scrive:
            Re: prezzi dei portatili
            - Scritto da: Ippocampo
            ora cerco, che ci sia una franchigia al valore
            "importabile" è possibilissimo nonchè
            probabileil problema maggiore ho paura, non si limita all'oggetto inteso come hardware peraltro visibile e quindi dichiarabile alla dogana, quanto alle restrizioni dei contratti ms per i s.o. che non so se "importabili" nel nostro paese da paesi "extracee"
          • Ippocampo scrive:
            Re: prezzi dei portatili
            - Scritto da: picchiatello
            - Scritto da: Ippocampo

            ora cerco, che ci sia una franchigia al valore

            "importabile" è possibilissimo nonchè

            probabile

            il problema maggiore ho paura, non si limita
            all'oggetto inteso come hardware peraltro
            visibile e quindi dichiarabile alla dogana,
            quanto alle restrizioni dei contratti ms per i
            s.o. che non so se "importabili" nel nostro paese
            da paesi
            "extracee"per le restrizioni dei contratti non so, quello dipende dalla legge USA,.per il limite ci sono le tabelle apposite (ho chiesto al ns. trasnitario doganale), qui ce n'è unahttp://www.puntoinfo.idecnet.com/index.php?sectionID=52&s=6&lang=5&ID=1717
  • Ippocampo scrive:
    Wargaming
    L'EEEPC per conto mio è la milgiore periferica di wargaming presente sul mercato.avendo l'ACPI completamente documentato (quindi puoi tenere lo schrmo spento ed il wifi in monitor mode in un battibalenO) ed un shipset wifi atheros (madwifi) l'uso in congiunzione con kismet e balle varie è "la morte sua".credo che la cosa conti poco per il grande mercato ma è uno delgi usi per i quali è la miglior periferica in circolazione
    • Pippo Anonimo scrive:
      Re: Wargaming
      Guarda che era Wardriving.Se vuoi fare il fico che usa i termini cool documentati oppure scrivi "rilevazione di access point o reti wifi aperte" che fai più bella figura.Già ti vedo beccato dalla pula mentre facevi l'hackerz.
      • Ippocampo scrive:
        Re: Wargaming
        - Scritto da: Pippo Anonimo
        Guarda che era Wardriving.
        Se vuoi fare il fico che usa i termini cool
        documentati oppure scrivi "rilevazione di access
        point o reti wifi aperte" che fai più bella
        figura.mai sentito parlare di laspus? non ti è venuto in mente che confondere gaming e driving è stato forse un lapsus frediano che dovrebbe farti capire come giudico tale pratica? a giudicare invece dal numero di siti dedicati all'argomento la cosa piace molto, io ne ho scoperto la diffusione in Italia dopo aver cominciato a raccogliereinfo su internet rigaurdoa ll'eee, non se ne è accorto nessun'altro?
        Già ti vedo beccato dalla pula mentre facevi
        l'hackerz.capisco inoltre dal fatto che ti è subito venuto in mente di darmi del Niubbo e di correggermi subito che sia tu qui l'appassionato scroccatore.
        • Senbee scrive:
          Re: Wargaming

          mai sentito parlare di laspus?Mai sentito.
          • Ippocampo scrive:
            Re: Wargaming
            Lapsus linguae, esiste anche un lapsus calami, ossia della penna, che nella versione psicoanalitica diviene "Lapsus freudiano": Il lapsus freudiano è un fenomeno psicologico che prende nome da Sigmund Freud, il quale lo descrisse per la prima volta (chiamandolo Fehlleistung o parapraxis) nel saggio Psicopatologia della vita quotidiana (1901).L'espressione si riferisce ad un errore apparentemente casuale, bizzarro o privo di senso (inclusi errori linguistici e vuoti di memoria) che, secondo la teoria freudiana, il soggetto compie sull'impulso di un'istanza inconscia e che diventa il canale per esprimere pensieri che altrimenti la censura, legata alla coscienza vigile, rimuoverebbe. Nel linguaggio quotidiano, l'espressione lapsus freudiano viene normalmente usata per indicare quei casi in cui, commettendo un errore involontario nel parlare, una persona apparentemente rivela le proprie reali intenzioni o idee.http://mazzullopsichiatra.blogspot.com/2008/01/lapsus-freudiano.html
          • Infatti scrive:
            Re: Wargaming
            Si, il punto è che voleva provocare perchè hai scritto "laspus" invece che "lapsus"Praticamente hai avuto un lapsus in un lapsus :o :DBha, probabilmente semplice errore di battitura.
          • Ippocampo scrive:
            Re: Wargaming
            - Scritto da: Infatti
            Si, il punto è che voleva provocare perchè hai
            scritto "laspus" invece che
            "lapsus"

            Praticamente hai avuto un lapsus in un lapsus :o
            :D

            Bha, probabilmente semplice errore di battitura.sarà l'effetto della recente lobotomia che ho subito
        • Daniele scrive:
          Re: Wargaming
          - Scritto da: Ippocampo...
          mai sentito parlare di laspus? non ti è venuto in...
          forse un lapsus frediano che dovrebbe farti...
          raccogliereinfo su internet rigaurdoa ll'eee, non...
          scroccatore.trolli o ci sei proprio?
          • Ippocampo scrive:
            Re: Wargaming
            - Scritto da: Daniele
            - Scritto da: Ippocampo
            ...

            mai sentito parlare di laspus? non ti è venuto
            in
            ...

            forse un lapsus frediano che dovrebbe farti
            ...

            raccogliereinfo su internet rigaurdoa ll'eee,
            non
            ...

            scroccatore.

            trolli o ci sei proprio?ci sono, quanto non lo so ma ci sono.insomma adesso dovete rompere gli zebedei solo perchè ho scritto "gaming" invece che "driving"?cioè uno fà notare un uso che, ripeto, a giudicare dal numero di post che la riguardano nei siti specializzati è estremamente diffusa e subito giù di mazzate per il LAPSUS?qui il problema è antropologico, diagnosi estremamente semplice che affligge da sempre tutta la categoria che attualmente passa il tempo sui forum di PI e tempo fà, invece, si diceva che lo passasse al circolo degli scacchi: MANCANZA DI FIGA
          • Daniele scrive:
            Re: Wargaming
            infatti mia moglie è via e torna nel week-end.tu che scuse hai?
          • Daniele scrive:
            Re: Wargaming
            Ah, visto che non hai capito... mettevo l'accento che spiegando come avessi fatto un lapsus facevi almeno altrettanti errori tipo frediano invece di freudiano, errori di battitura ecc.Almeno quando ti correggi sforzati di stare attento.:-P
    • next scrive:
      Re: Wargaming
      Povera italia...
    • trollodromo scrive:
      Re: Wargaming
      - Scritto da: Ippocampo
      credo che la cosa conti poco per il grande
      mercato ma è uno delgi usi per i quali è la
      miglior periferica in
      circolazioneun'altra partita sull'eeepc professor Falken?[img]http://www.themindbox.eu/wp-content/uploads/2007/09/wargames.jpg[/img]eeepc wargaming giochi di lamerz!prossimamente su tutti gli schermi!Mamma mia che figura da peraccottaro!
      • Ippocampo scrive:
        Re: Wargaming
        tu invece non hai trovato niente di meglio da fare che rispondere?senza neppure leggere le mie risposte alle altre critiche?
  • picchiatello scrive:
    Eee e mercato
    Trovato ( e comprato) per "caso" in un megastore a 200km da casa mia, arrivati circa una ventina e venduti mi ha detto il commesso in un rateo di 2-3 ogni ora, con una miriade di potenziali acquirenti che ancora non capivano cosa fosse quell'"aggegio elettronico" ed indecisi se portarselo a casa o meno.Fa tutto quello che promette e devo dire riconosce tante periferiche anche le piu' ostiche per gli stessi s.o. di casa ms.Xandros non e' la soluzione piu "efficente" nell'ambito linux ma va benissimo per tutte quelle persone che cominciano a guardare un mondo totalmente nuovo dell'"open".Arriverà anhce la soluzione xp ma molti la utilizzano gia' craccata e spendere per un s.o. come per l'hardware non so se sia una buona soluzione. Lo porti ovunque, lo puoi usare ovunque mi ha riconosciuto subito le reti wireless quando macchine con vista su fanno fatica ad ottenere l'ip di utilizzo.Eee e Iphone due mondi completamente diversi anche perche' non so se l'Iphone venda come possa vendere il piccolino di casa asus ( e l'asus ha due anni di garanzia on site).
  • BLah scrive:
    Per fortuna lo schermo...
    Per fortuna lo schermo hanno iniziato ad ingrandirlo, levando quella orribile cornice che era uno spreco di spazio, un affaticamento per l'utente, e dava l'aspetto di un giocattolo.Peccato che il prezzo non sia rimasto 299.
    • next scrive:
      Re: Per fortuna lo schermo...
      - Scritto da: BLah
      Per fortuna lo schermo hanno iniziato ad
      ingrandirlo, levando quella orribile cornice che
      era uno spreco di spazio, un affaticamento per
      l'utente, e dava l'aspetto di un
      giocattolo.

      Peccato che il prezzo non sia rimasto 299.Se costa di più non ha proprio più senso come oggetto.
    • Infatti scrive:
      Re: Per fortuna lo schermo...
      Quella orribile cornice sono due casse dalle quali si sente molto bene!Ora le casse, mi dicono, le hanno messe sotto :| Non so come si senta.
  • lellykelly scrive:
    bla bla bla iphone bla bla bla
    bla bla
  • Enjoy with Us scrive:
    Interessante
    Finalmente un dispositivo mobile compatibile con linux e XP a costi contenuti. Configurato con un 1Gb di ram e 8 o 16 Gb di Memoria flash dovrebbe proprio essere un dispositivo Killer. Penso proprio che assisteremo nel corso dell'anno alla ridefinizione di concetto di sub notebook
    • picchiatello scrive:
      Re: Interessante
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Finalmente un dispositivo mobile compatibile con
      linux e XP a costi contenuti. Configurato con un
      1Gb di ram e 8 o 16 Gb di Memoria flash dovrebbe
      proprio essere un dispositivo Killer. Penso
      proprio che assisteremo nel corso dell'anno alla
      ridefinizione di concetto di sub
      notebookconcordoma sopratutto caleranno i prezzidi tutto un comparto troop pompato e troppo "chiuso"! :)
  • Pan scrive:
    Eccezionale
    Lo trovo eccezionalmente comodo, finalmente il micropc senza costosi orpelli, pago solo le funzionalità che mi servono e se mi serve qualcosa in più vado di periferiche USB. Ci credo che Sony si lamentava dell' Eepc che a suo dire affossava il settore, per forza, chi razzo lo compra un micropc costoso (Vaio) quando servono solo le funzionalità standard? Asus con questi prodotti sta reinventando un mercato prima elitario e lo sta allargando in modo imprevisto, sarà forse un bene per il settore e forse no ma a me di certo ha reso un grosso favore!!
  • Terminator scrive:
    Quale maglioncino?
    Ma quale maglioncino? Un maglioncino da ricchi direi! E poi 300 euro saranno mica pochi. ne aggiungi altri 150 e hai qualcosa di serio. Eh ma ingombra e pesa di piú. Hai ragione. Allora paga pure per una roba scadente e plasticosa ma leggera. Converrá? Ho qualche dubbio.
    • Ippocampo scrive:
      Re: Quale maglioncino?
      l'autore si riferiva al maglionicno griffato.la sta tirando per i capelli ma tutto sommato ha ragione, ci sono abiti che costano di più e sono abbastanza vednuti (quelli firmati)
      • luca scrive:
        Re: Quale maglioncino?
        cambio euro/dollaro!
      • Bastard Inside scrive:
        Re: Quale maglioncino?
        - Scritto da: Ippocampo
        l'autore si riferiva al maglionicno griffato.

        la sta tirando per i capelli ma tutto sommato ha
        ragione, ci sono abiti che costano di più e sono
        abbastanza vednuti (quelli
        firmati)Be', c'è gente che spende decine di migliaia di euro (e anche più di 100.000) per un bidone da parvenu che ha una linea scopiazzata da un SUV Hyunday e non è buono né come auto sportiva, né come fuoristrada... :p
    • Akiro scrive:
      Re: Quale maglioncino?
      io al massimo compro felpe da 30/40i maglioni dell'articolo non so nemmeno cosa sono, per fortuna!
  • nik net scrive:
    peerò
    ti garantisco che con questo articolo hai cambiato la mia concezione di pc portatile!!incredibile, costa meno di un cellulare di fascia medio-alta...senza parole!w la tecnologia e w asus :D
  • Not Quiet Dead scrive:
    L'iPhone? Una cosa diversa
    L'EeePc ha creato una nuovo segmento di mercato andando a colmare il vuoto esistente tra smartphone più o meno evoluti (tra cui l'iPhone) e portatili più o meno "portatili" (tra cui il MacBook Air). Per questo sono perfettamente d'accordo con mantellini: la Asus ha saputo colmare un vuoto.L'iPhone è un'altra cosa, sarà certamente il migliore e innovativo smartphone della storia, ma personalmente trovo che non sia nemmeno lontanamente paragonabile alle funzionalità offerte da un qualsiasi portatile, pure se estremamente "light" poco trendy e molto essenziale. Non è un malus: è solo target diverso.
    • LuNa scrive:
      Re: L'iPhone? Una cosa diversa
      quoto tutto.Il segmento di mercato mancava e lo si vede bene dagli innumerevoli cloni (tra cui ad esempio la piooner, per adesso solo in australia)che stanno cominciando a saltar fuori.Ne ho avuto uno in mano, ma anche se effettivamente "giocattoloso", risponde a precise esigenze di usabilità. Tutto sommato un grande prodotto.
      • next scrive:
        Re: L'iPhone? Una cosa diversa
        - Scritto da: LuNa
        Ne ho avuto uno in mano, ma anche se
        effettivamente "giocattoloso", risponde a precise
        esigenze di usabilità. Tutto sommato un grande
        prodotto.Io ho avuto tra le mani quello della asus e devo dire che la qualità generale è pessima.Il prezzo poi io non lo trovo così basso visto che con 100 euro in più ti compri un portatile vero.
        • ArgiaSbolen fi scrive:
          Re: L'iPhone? Una cosa diversa

          Io ho avuto tra le mani quello della asus e devo
          dire che la qualità generale è
          pessima.Ma cosa dici? Scalda un pò, del resto è solido, alla tastiera ci si abitua in fretta.
          Il prezzo poi io non lo trovo così basso visto
          che con 100 euro in più ti compri un portatile
          vero.Quindi non hi capito nulla, il "portatile vero", con le sue dimensioni e il suo peso, è un difetto per chi è interessato all'eeePC.
          • next scrive:
            Re: L'iPhone? Una cosa diversa
            - Scritto da: ArgiaSbolen fi

            Io ho avuto tra le mani quello della asus e devo

            dire che la qualità generale è

            pessima.

            Ma cosa dici? Scalda un pò, del resto è solido,
            alla tastiera ci si abitua in
            fretta.Ma che stai a di?Il track pad è penoso e Il monitor da 7 pollici da terzo mondo.
            Quindi non hi capito nulla, il "portatile vero",
            con le sue dimensioni e il suo peso, è un difetto
            per chi è interessato
            all'eeePC.Sto parlando di qualità non di peso o dimensioni.Ma lo ha visto tu l'eepc della asus? Sembra il grillo parlante della clementoni.
          • gerry scrive:
            Re: L'iPhone? Una cosa diversa
            - Scritto da: next
            Sto parlando di qualità non di peso o dimensioni.Il fatto che pesi poco può essere una qualità.
          • next scrive:
            Re: L'iPhone? Una cosa diversa
            - Scritto da: gerry
            - Scritto da: next


            Sto parlando di qualità non di peso o
            dimensioni.

            Il fatto che pesi poco può essere una qualità.Anche il macbook air pesa poco, grazie al 'azzo gli hanno tolto tutto.Tutti avrebbero preferito 20 grammi in più e due porte usb ad esempio
          • gerry scrive:
            Re: L'iPhone? Una cosa diversa
            - Scritto da: next
            Anche il macbook air pesa poco, grazie al 'azzo
            gli hanno tolto
            tutto.
            Tutti avrebbero preferito 20 grammi in più e due
            porte usb ad
            esempioTutti? Questa è una sparata.Una mia amica in tesi preferisce non spaccarsi la spalla nel portarlo sul treno. Probabilmente di USB ha solo una chiavetta, magari nemmeno quella.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: L'iPhone? Una cosa diversa
            se la tua amica si spacca una spalla per 20 grammi in più mi preoccupa... speriamo che la mascella sia ancora intatta!
          • gerry scrive:
            Re: L'iPhone? Una cosa diversa
            - Scritto da: Renji Abarai
            se la tua amica si spacca una spalla per 20
            grammi in più mi preoccupa... speriamo che la
            mascella sia ancora
            intatta!Avevo capito male il senso dei venti grammi :)Il prodotto perfetto non esiste, se vuoi quattro prese USB c'è il notebook normale... però ti porti dietro tutto il suo peso.Ognuno raggiunge il compromesso che lo soddisfa meglio.
          • next scrive:
            Re: L'iPhone? Una cosa diversa
            - Scritto da: gerry
            Tutti? Questa è una sparata.

            Una mia amica in tesi preferisce non spaccarsi la
            spalla nel portarlo sul treno. Probabilmente di
            USB ha solo una chiavetta, magari nemmeno
            quella.Stavo parlando dell'air non dell'eepc.
          • ArgiaSbolen fi scrive:
            Re: L'iPhone? Una cosa diversa
            - Scritto da: next
            Ma lo ha visto tu l'eepc della asus? Sembra il
            grillo parlante della
            clementoni.L'ho comprato, sono contentissimo, il trackpad funziona bene, il monitor è nitidissimo.Ho anche il grillo parlante (non scherzo) e non ci assomiglia per niente :-)E' un computer senza fronzoli perfetto chi ha veramente delle esigenze di lavoro normale in mobilità (internet, documenti..). Avrà sicuramente successo nelle aziende (per i dipendenti che lavorano, non per quelli che devono far vedere ai clienti quanto sono fichi).Se non capisci queste cose mi arrendo.
          • next scrive:
            Re: L'iPhone? Una cosa diversa
            - Scritto da: ArgiaSbolen fi
            Se non capisci queste cose mi arrendo.Ma guarda per me puoi anche arrenderti.Ti riporto quello che ha scritto uno che lo difende (leggi sotto):
            - la plastica dell'EEE fà schifo
            - la tastiera è piccola e non tremenda, anzi è
            propio il punto di
            forza
            - il trackpad fà schifo, è piccolo e poco
            sensibileSe a te piace nessuno ti vieta di acquistarlo. A me personalmente sembra solo un giocattolo geek e anche parecchio scomdo
          • next scrive:
            Re: L'iPhone? Una cosa diversa
            - Scritto da: ArgiaSbolen fi
            - Scritto da: next


            Ma lo ha visto tu l'eepc della asus? Sembra il

            grillo parlante della

            clementoni.

            L'ho comprato, sono contentissimo, il trackpad
            funziona bene, il monitor è
            nitidissimo.Si, uno spettacolo!
          • Ippocampo scrive:
            Re: L'iPhone? Una cosa diversa
            - Scritto da: next
            - Scritto da: ArgiaSbolen fi


            Io ho avuto tra le mani quello della asus e
            devo


            dire che la qualità generale è


            pessima.



            Ma cosa dici? Scalda un pò, del resto è solido,

            alla tastiera ci si abitua in

            fretta.

            Ma che stai a di?
            Il track pad è penoso e Il monitor da 7 pollici
            da terzo
            mondo.state per litigare sul nulla:- la plastica dell'EEE fà schifo- la tastiera è piccola e non tremenda, anzi è propio il punto di forza- il trackpad fà schifo, è piccolo e poco sensibilequindi uno sta elencano i punti di forza del case mentre la'ltro di voi sta indicando i punti deboli.


            Quindi non hi capito nulla, il "portatile vero",

            con le sue dimensioni e il suo peso, è un
            difetto

            per chi è interessato

            all'eeePC.

            Sto parlando di qualità non di peso o dimensioni.
            Ma lo ha visto tu l'eepc della asus? Sembra il
            grillo parlante della
            clementoni.io ce l'ho, il fatto che sembri giocattoloso è vero ma poi lo apri, lo accendi e scopri che non lo è (prova a schiacciare il tsto fn+T se ti sembra un giocattolo), il che vuol dire che probabilmente a te interessa di più apaprire con un oggetto in mano che sembri serio e professionale piuttosto che esserlo davvero, quindi non comprarlo se quello è il tuo scopo
          • next scrive:
            Re: L'iPhone? Una cosa diversa
            - Scritto da: Ippocampo
            - Scritto da: next

            - Scritto da: ArgiaSbolen fi



            Io ho avuto tra le mani quello della asus e

            devo



            dire che la qualità generale è



            pessima.





            Ma cosa dici? Scalda un pò, del resto è
            solido,


            alla tastiera ci si abitua in


            fretta.



            Ma che stai a di?

            Il track pad è penoso e Il monitor da 7 pollici

            da terzo

            mondo.

            state per litigare sul nulla:

            - la plastica dell'EEE fà schifo
            - la tastiera è piccola e non tremenda, anzi è
            propio il punto di
            forza
            - il trackpad fà schifo, è piccolo e poco
            sensibileHai detto nulla...E lo chiami essere fighetti questo?
          • Ippocampo scrive:
            Re: L'iPhone? Una cosa diversa
            guarda che sono intervenuto perchè nn stavate facendo altro che citare punti diversi della stessa lista, il che non porta ad una discussione costruttivapersonalmente poi credo che tali difetti siano serviti a conenerne il costo quindi trovo che il beneficio sia sufficiente.il monitor era il problema peggiore (più per la risoluzione orizzontale che per altro) ed è stato corretto.
          • next scrive:
            Re: L'iPhone? Una cosa diversa
            - Scritto da: Ippocampo
            guarda che sono intervenuto perchè nn stavate
            facendo altro che citare punti diversi della
            stessa lista, il che non porta ad una discussione
            costruttivaVabbè ma cerca di capire anche che se tutti parlassimo solo dei lati positivi si finiribbe in una slinguettata generale!
          • Ippocampo scrive:
            Re: L'iPhone? Una cosa diversa
            - Scritto da: next
            - Scritto da: Ippocampo

            guarda che sono intervenuto perchè nn stavate

            facendo altro che citare punti diversi della

            stessa lista, il che non porta ad una
            discussione

            costruttiva

            Vabbè ma cerca di capire anche che se tutti
            parlassimo solo dei lati positivi si finiribbe in
            una slinguettata
            generale!infatti mi pare di essere stato onesto a raccogliere tutto in una unica lista, se uno elenca solo i lati positivi e l'altro solo i difetti non si giunge a nulla.i difetti sono noti e per conto mi osono solo quelli che elencati, i pregi pure sono noti,poi che uno decida a seconda delle proprie esigenze, ad esmpio per me è stato determiannte il prezzo, mi serviva un portatile da portarmi in una nuova casa, possiedo già un hdd esterno per i miei dati ed un monitor, io l'unica cosa che faccio con regolarità con il PC è navigare ergo andava benissimo no?certo che se uno decide in base all'apparenza che offre come gadgettino da sfogggiare davanti agli amici (seocndo me la seclta detrimante tra macbook air ed altri della stessa fascia) ha preso un abbaglio oppure si tratta di un cantinaro (pur essendo un utente linux molto soddisfatto non adoro questa categoria) che ha intenzione di sfoggiare kismet di fronte agli amici...
          • next scrive:
            Re: L'iPhone? Una cosa diversa
            - Scritto da: Ippocampo
            infatti mi pare di essere stato onesto a
            raccogliere tutto in una unica lista, se uno
            elenca solo i lati positivi e l'altro solo i
            difetti non si giunge a
            nulla.Beh ognuno elencherà ciò che gli pare più evidente!IL prodotto è eccezionale perchè te lo porti in una tasca. Dico solo che avrebbero potuto investire un pò di più sulla qualità.Ma è solo questione di tempo, prima o poi qualcuno lo farà.Il discorso dell'air è ben diverso... Pesa pochissimo ma è ingombrante come un portatile tradizionale. Sinceramente lo acuisterei solo se avessi soldi da buttare.
          • Ippocampo scrive:
            Re: L'iPhone? Una cosa diversa
            secondo me neppure quelli della Asus si aspettavano un successo del genere, complice il tam tam (anche legato al war driving ed al mondo geek) che si è scatenato su internet riguardo questa periferica il successo è stato esplosivochi lo sa perchè?c'è chi lo compra perchè è piccolo, chi perchè è geek chi ancora perchè c'è linux e chi ancora perchè ha l'interfaccia di uno smartphone (so benisimo che è un WM impostato così, ma si vede che ai cellularofili italiani è andata bene questa interfaccia) ma funziona a mouse e tastiera.forse è il connubio di tutte queste cose che lo ha reso un prodotto di successo, io credo che il suo successo non sia legato ad un mercato (o ad una nicchia) in particolare ma a diversi aspetti che l'eee è riuscito a raccogliere in un unico prodotto che hanno attratto clienti molto fiversi tra loro
          • BixBuster scrive:
            Re: L'iPhone? Una cosa diversa
            Non conosco l'iphone, ho un Nokia E70: http://www.nokia.it/A4190167Usa Symbian , ha la tastiera qwerty integrata, registratore audio, videocamera, scarico la posta, ascolto musica, potrei vederci films, mi connetto alle reti wifi, chat, ha il bluetooth, apro e creo documenti .xls .doc e vedo .pdf, ci ho messo su anche il garmin. Insomma ha tutte le funzioni che mi servono.Ma alla fine ho dovuto constatare che non conta solo avere le funzioni, conta pure la loro fruibilità. Lo schermetto è troppo piccolo per un mobile pc, e fin troppo grande per un telefono. Cosi finisco con l'utilizzarlo per le funzioni "non telefono" solo per inviare/ricevere email urgenti e in altri sporadici casi di estrema necessità.Credo sia questo il target degli smartphone.Mi interessa molto questo eeepc dell'asus e aspetto con curiosità l'uscita della nuova versione con display piu grande, sperando che il peso non aumenti sostanzialmente e che la durata della batteria non diminuisca rispetto alla versione attuale.
          • franco scrive:
            Re: L'iPhone? Una cosa diversa
            - Scritto da: BixBuster
            Non conosco l'iphone, ho un Nokia E70:
            http://www.nokia.it/A4190167

            Usa Symbian , ha la tastiera qwerty integrata,
            registratore audio, videocamera, scarico la
            posta, ascolto musica, potrei vederci films, mi
            connetto alle reti wifi, chat, ha il bluetooth,
            apro e creo documenti .xls .doc e vedo .pdf, ci
            ho messo su anche il garmin. Insomma ha tutte le
            funzioni che mi
            servono.

            Ma alla fine ho dovuto constatare che non conta
            solo avere le funzioni, conta pure la loro
            fruibilità. Lo schermetto è troppo piccolo per un
            mobile pc, e fin troppo grande per un telefono.
            Cosi finisco con l'utilizzarlo per le funzioni
            "non telefono" solo per inviare/ricevere email
            urgenti e in altri sporadici casi di estrema
            necessità.
            Credo sia questo il target degli smartphone.
            infatti i target sono diversi...se uno viaggia in treno e ha bisogno di scrivere una relazione,lavorare con excell , guardarsi un film su scheda,chattare/navigare su internet.....bhè questo è il target dell'eeepc....E visto che è "piccolo" (questo è il suo pregio) lo puoi portare dietro senza troppe noie.Certo,non è comodo per essere usato come cellulare e ricevere telonante....non è nato per esser portato al pub con gli amici se esci di sera a meno che non hai un motivo specifico!NOn è un cellulare che porti sempre con te...certo,all'occorenza puoi usare il nokia/ipod/winodws mobile per fare una mail/navigare su internet (es:numero di telefono,una meil importante da leggere)...ma sfido qualcuno ad usarlo per una navigazione di un oretta ,per una chattata o a usare word sul cellulare...brrrr paura...Vedo tragico aNche solo dover inviare una relazione di word tramite email del cellulare.Certo sull'eeepc non puoi lavorare in kad o fare grafica "seria",ma x quello hai bisogno di ben altri strumenti.NON CAPISCO come l'autore possa paragonare eeepc ad uno smarthphone (anche se stra mega evoluto...) mah.
            Mi interessa molto questo eeepc dell'asus e
            aspetto con curiosità l'uscita della nuova
            versione con display piu grande, sperando che il
            peso non aumenti sostanzialmente e che la durata
            della batteria non diminuisca rispetto alla
            versione
            attuale.speremo!anche io aspetto la 9 pollici...anche se è più costoso!
  • Iomeenessun altro scrive:
    Opinione di chi lo possiede
    Ne ho acquistati due e la mia opinione non è proprio la stessa.Vi scrivo da uno dei miei EeePC, che utilizzo moltissimo ma che allo stesso tempo considero scadente, specie per alcune economie su tastiera, pad, e batteria.Dal punto di vista del software, ho provato diverse distribuzioni, tornando sempre alla Xandros, che nonostante i limiti evidenti meglio si adatta alla macchina in questione.Prima ero un felice possessore di iPod Touch, finito in acqua, e sulla gestione delle reti senza fili il mio EeePC fa' solo pessime figure.La procedura per connettersi ad una rete è troppo lenta e macchinosa.In generale il software di Apple è pensato per chi è in mobilità ed è a mio avviso realizzato meglio.Se avessi un iPod con tastiera Bluetooth, e possibilità di connettersi anche dal mio cellulare UMTS, l'EeePC firebbe nel dimentecatoio il un batter d'occhio.Siccome ad oggi le cose non stanno così me lo tengo stretto, preferendolo ad un portatile convenzionale, ma condiderandolo al tempo stesso assai scadente, come un giocattolone.
    • Condivision e WiFI scrive:
      Re: Opinione di chi lo possiede
      Per connetteresi al cellulare una soluzione c'é.Oggigiorno alcuni cellulari hanno la possibilità di usare la propria coonnettività Wi-Fi come access-point per condividere la connessione dati.Ovviamente, se il tuo cellulare non ha questa funzione questo consiglio é inutile... peró tra iPod tuch DS PSP portatili in varie salse ecc... se mai qualcuno si domandasse come collegarli alla grande rete quand'é in viaggio... (e, nel caso dei portatili, senza ricorrere a cavi USB, driver da installare, script di configurazione del modem Bluethoot ed altre complicazioni...)
      • Ricky scrive:
        Re: Opinione di chi lo possiede
        Scusa la domanda...299 per ipod touch + tastiera blueth e telefono con wifi!? E dimmi un po dove li trovi...Quando li avrai trovati, il costo di 2 eepc (piu' performanti di adesso e meglio gestiti) equivarra' al costo di tutta l'amarena A PEZZI FLUTTUANTI che vuoi acquistare tu.Quindi restiamo sull'attuale invece di divagare su cio' che SARA'...Per il mio tipo di lavoro quel coso micro sarebbe inutile,come lo sarebbe un AIR (1700 euro minimo) e altri ameni microbi ben poco performanti come i VAIO.Altra cosa sarebbe il toshiba, il portege U500 SENZA SSD perche' se ti mettono un SSD ti levano il masterizzatore dvd!750g di operabilita' mobile...li hai il massimo possibile nella convergenza tra potenza , usabilita' e portabilita'.Almeno per il momento...Certo, potendo e' preferibile tirare fuori da una tasca,diciamo un tascone, un pc micro con schermo da 7/9,scrivere un articolo o fare dei calcoli per poi riporlo in un secondo nel famoso taschino e continuare per la mia strada.Una cosa che fanno in molti ultimamente,forse e' per questo che ha cosi' tanto successo.
        • Luca scrive:
          Re: Opinione di chi lo possiede
          Il Touch costa alla Coop 239 Euro con 8GB, il trasmettitore Bluetooth aumenterebbe il prezzo di 5 Euro e la tastiera prodotta da Apple costa 79 Euro ed è una favola.Dunque manca solo il trasmettitore Bluetooth che non è fantascienza e permette l'accoppiamento anche ai cellulari sprovvisti di funzione AP.Il problema semmai è che da noi non vendono ancora iPhone, che ha già il Bluetooth integrato e che in versine 3G permetterebbe accoppiato ad una tastiera di scrivere testi lunghi ed impegnativi.Il vantaggio come scrivono tutti è che per navigare e leggere la posta lo tiri fuori dal taschino e lo usi subito, con autonomia superiore a quella di EeePC che non è nulla di nuovo, tantomeno di eccezionale.La qualità si paga e visto da questo punto EeePC ha un prezzo in linea con la qualità dell'oggetto che è scadente senza ombra di dubbio.
          • Giuseppe Donato scrive:
            Re: Opinione di chi lo possiede
            Credo che come giustamente si dice nell'articolo l'aggetto in questione si introduce in un nuovo segmento del mercato...Non è quello del telefonino, la differenza sostanziale: tastiera e schermoIo ho un nokia 6630 , gps e tastiera nokia bluetooth, queste le strabilianti funzioni:Posta, leggo e scrivo con media semplicitàNavigatore satellitare (veloce e leggibile)Agenda con allarmi e rubriche sincronizzate con PCProgramma per leggere word excel ppt: pessimi, posso leggermi qualcosina in pdf ma un file ppt o excel con molto difficoltà visiva....Browser Opera Mini: lo uso per le solite pagine che conosco a memoria tipo pagine bianche etc..e vedo gli aggiornamenti, molto meno friendly per le aree sconosciute del web....scarico puntate di radio 24 in real audio e le riascolto con auricolare BluetoothRegistratore vocale Foto per piccoli appuntiDirei che in tutto questo utilizzo, gli strumenti in questione sono difficilmente paragonabili: dipende molto dal tipo di mobilita e di esigenze, sicuramente entrambi i prodotti coprono target diversi...Buona giornata a tutti.Giuseppe
          • gerry scrive:
            Re: Opinione di chi lo possiede
            - Scritto da: Luca
            Il Touch costa alla Coop 239 Euro con 8GB, il
            trasmettitore Bluetooth aumenterebbe il prezzo di
            5 Euro e la tastiera prodotta da Apple costa 79
            Euro ed è una
            favola.A quante batterie da caricare siamo arrivati? 3?Io troverei questo piuttosto scomodo.
          • picchiatello scrive:
            Re: Opinione di chi lo possiede
            - Scritto da: gerry
            - Scritto da: Luca

            Il Touch costa alla Coop 239 Euro con 8GB, il

            trasmettitore Bluetooth aumenterebbe il prezzo
            di

            5 Euro e la tastiera prodotta da Apple costa 79

            Euro ed è una

            favola.

            A quante batterie da caricare siamo arrivati? 3?
            Io troverei questo piuttosto scomodo.e se le perdi ?quanto costano ricomprarle ?
    • Ippocampo scrive:
      Re: Opinione di chi lo possiede
      - Scritto da: Iomeenessun altro

      La procedura per connettersi ad una rete è troppo
      lenta e
      macchinosa.
      due cose:1) quando ti connetti con un iphone (e moltissime altre periferiche wireless) ad un rete wireless wifi ti sembra che ci volgia meno (effettivamente lo script di connessione è leggermetne + veloce) ma solo perchè la mascherina di connessione scompare prima che la procedura sia terminata, lo ho controllato personalmente grazie ad un firewall sulla mia rete interna che gestisce anche le connessioni wifi, la mascherina scomparr addirittura prima che il DHCP PACK venga inviato...sull'EEE se clicchi dettagli vedi tutto.2) davvero cliccare su "reti wireless" -
      selezionare la rete -
      cliccare su "connetti"ti sembra macchinoso?l'unica rogna è che hanno scelto di non includere nella mascherina di default la possibilità di salvarsi la password della rete.
      • Ricky scrive:
        Re: Opinione di chi lo possiede
        Hemmm...la tastierina FICHISSIMA della apple e' ingombrante...difficile pensare che te la puoi intascare.Comunque sia ho visto lo schermino di iphone...diventi orbo a leccerci e dovresti stare sempre li ad ingrandire e rimpicciolire lo schermo.Oltretutto l'iphone e' particolarmente sfuggevole...tondeggiante e liscio com'e'.Rischieresti di vederlo volare languidamente per poi rovinare a terra...mentre armeggicon tastiera e connettori BT.Comunque il problema di fondo e' che abbiamo le mani...e solo con quelle riusciamo a comunicare SCRIVENDO!Una tastiera serve,deve esser usabile altrimenti ti incarognisci e basta.Poi devi poter leggere con chiarezza , mica devo per forza accecarmi.Queste cose sono fortemente limitanti per un oggetto piccolo, leggero e che ti permette di farti una sorta di "ufficio itinerante" :)Al momento i compromessi sono giusto un telefonino piuttosto TOZZO e dalla durate delle batterie infima oppure un iphone che scivola via come una saponetta ,lui e i suoi accrocchi collegati, oppure un eepc.Detto questo...vorrei aprire una parentesi nel discorso...MA PERCHE' DOBBIAMO PORTARCI IL LAVORO OVUNQUE?!Con il cellulare ti beccano anche se cag...hemmm...con il pc portatile ti fanno lavorare anche mentre sco...hem.. insomma e basta!La vita e' una sola, possibile che qui si pensi solo a lavorare ovunque stai!?Al diavolo...alla fine quanto ti resta per te?La tua famiglia, i tuoi hobby i tuoi sogni?Il prossimo portatile lo faranno a forma di cilindro nodoso e si carichera' infilandolo...!
        • Sad scrive:
          Re: Opinione di chi lo possiede
          Io credo si tratti di poter lavorare senza dover per forza andare in ufficio cosi' puoi telefonare al tuo capo dalla tazza del cesso e puoi lasciare a meta' la tua pagina di word per distrarti un attimo sul letto con una donzella :)
  • Loreto Parisi scrive:
    Eee Pc, gadget da borghesi viziati.
    Il punto importante dell'articolo credo sia il riferimento all'XO dell'OLPC.L'Eee PC, mero gadget teconologico con il suo prezzo concorrenziale non fa altro che nuocere a sistemi quali l'XO, nati per scopi ben diversi.http://loretoparisi.splinder.com/post/16234662/One+Laptop+Per+Child%3FPer il resto, le uniche cosa degne ci nota sono il disco a stato solido e il sistema operativo GNU/Linux.
    • nessunissim o scrive:
      Re: Eee Pc, gadget da borghesi viziati.
      siiiii , lotta proletaria armata contro i possessori di eeepcma dai vatte l'a piglia
    • MircoM scrive:
      Re: Eee Pc, gadget da borghesi viziati.
      ... non credo...proprio in quanto nato per scopi ben diversi, XO ha caratteristiche ben diverse dall' eeePC.IMHO, sono talmente diversi da non essere in concorrenza tra loro.
    • Renji Abarai scrive:
      Re: Eee Pc, gadget da borghesi viziati.
      piuttosto che cliccare sul tuo blog, cerco con google l'argomento.Tutte ste trollate per un poco di pubblicità del proprio blog.
      • loretoparisi scrive:
        Re: Eee Pc, gadget da borghesi viziati.
        Il progetto dell'XO non ha ottenuto il successo sperato proprio a causa del disinteresse della gente, delle amministrazioni, e di tutti quei Paese che lo hanno semplicemente ignorato. Un portatile che si ricarica con la manovella?!? Per i Paesi africani ?!? Ma dai a che serve? E a noi cosa ce ne viene?E poi se è per pubblicizzare qualcosa di importante, lo faccio volentieri.
        • Pietro scrive:
          Re: Eee Pc, gadget da borghesi viziati.
          Muoiono di fame e di malattie.Sono governati da tiranni con i rubinetti d'oro massiccio.Sono terrorizzati da squadriglie di pseudo guerriglieri che violentano e uccidono.Siete sicuri del fatto che la loro principale necessità sia un pc che funziona a manovella???
          • loretoparisi scrive:
            Re: Eee Pc, gadget da borghesi viziati.
            Sono perfettamente d'accordo.Tuttavia se fosse così, non dovrebbero esserci nemmeno le scuole. La principale forma di emancipazione per quei popoli è la cultura. La scuola non salverà i bambini dalle mine, né dai machete dei guerriglieri. Continueranno ad imbracciare i Kalashnikov certo, ma avranno un piccolo spiraglio di normalità, e se questo è il meglio che noi altri riusciamo a fare, beh allor va fatto.
      • Cougar scrive:
        Re: Eee Pc, gadget da borghesi viziati.
        Non credo proprio che si trattasse di far pubblicità al blog. Cerca con Google o con quel che ti pare, l'importante secondo me è che l'iniziativa di Negroponte venga conosciuta e appoggiata. Se poi volete continuare a giocherellare con i nuovissimi giocattolini tecnologici e ignorare le cose potenzialmente molto importanti e positive... Beh, è un vero peccato.
    • Shu scrive:
      Re: Eee Pc, gadget da borghesi viziati.
      - Scritto da: Loreto Parisi
      L'Eee PC, mero gadget teconologico con il suo
      prezzo concorrenziale non fa altro che nuocere a
      sistemi quali l'XO, nati per scopi ben
      diversi.Questa me la devi spiegare.L'XO ha processore piu` lento, meno RAM, meno SSD, ma caratteristiche di solidita` maggiori. E un prezzo nettamente inferiore.E` pensato per un certo mercato (terzo mondo), per dare strumenti informatici a basso costo, resistenti, per chi di informatica non sa niente.L'Eee e` nato per i paesi cosiddetti "occidentali", per lavorare in mobilita` con un accessorio leggero e abbastanza potente per la maggior parte degli usi moderni.Sono in due mercati completamente diversi.Non mi risulta che la Asus abbia preso contatti con la Nigeria o l'India per fornire l'Eee ai meno abbienti a spese dello Stato, come non mi risulta che l'OLPC sia in vendita nei supermercati di New York o di Milano.Le uniche aziende a cui pesta i piedi sono la Sony e le altre giapponesi che vendono ultraportatili a 2-3000 euro, e che si vedono costrette a cambiare rapidamente modello di business se non vogliono perdere quote di mercato.L'OLPC non vuole nemmeno entrare nel mercato!Se vuoi fare del bene, comprati un OLPC con l'offerta 1x2 e manda l'altro a un bambino povero dove vuoi, o facceli mandare tutti e due, se a te non serve. O aspetti anche tu lo "Stato" che lo regali a tutti i bambini delle scuole italiane??
  • robyroby scrive:
    4 GB sono pochi!!
    ci vorrebbero 16 Giga e 2 giga di ram! Tutto qui e naturalmente tutto allo stesso prezzo e cioè sui 200 Euro
    • marietto2008 scrive:
      Re: 4 GB sono pochi!!
      Io ho acquistato il modello 8g con 8 gb di spazio su disco solido e 1 gb di memoria e l'ho pagato 400 euro. Penso di aver trovato un buon compromesso prezzo / prestazioni.marietto2008@gmail.com
      • oj simpson scrive:
        Re: 4 GB sono pochi!!
        - Scritto da: marietto2008
        Io ho acquistato il modello 8g con 8 gb di spazio
        su disco solido e 1 gb di memoria e l'ho pagato
        400 euro. Penso di aver trovato un buon
        compromesso prezzo /
        prestazioni.
        Secondo me non tanto, perche' aggiungendo 50-60 euro si trovano notebook a quel prezzo. sempre parlando di prezzo/prestazioni.
        • krane scrive:
          Re: 4 GB sono pochi!!
          - Scritto da: oj simpson
          - Scritto da: marietto2008

          Io ho acquistato il modello 8g con 8 gb di
          spazio

          su disco solido e 1 gb di memoria e l'ho pagato

          400 euro. Penso di aver trovato un buon

          compromesso prezzo /

          prestazioni.


          Secondo me non tanto, perche' aggiungendo 50-60
          euro si trovano notebook a quel prezzo. sempre
          parlando di
          prezzo/prestazioni.Okkey: indicami un modello che costi 60E in piu' e sia uguali come peso e prestazioni.
        • marietto2008 scrive:
          Re: 4 GB sono pochi!!
          con 400 euro non ci trovi un buon notebook,ma anke se lo trovassi,dovresti rinunciare a linux dovresti accettare dimensioni molto piu' grandi.
      • Lucciole scrive:
        Re: 4 GB sono pochi!!
        - Scritto da: marietto2008
        Io ho acquistato il modello 8g con 8 gb di spazio
        su disco solido e 1 gb di memoria e l'ho pagato
        400 euro. Penso di aver trovato un buon
        compromesso prezzo /
        prestazioni.Ma che dici?A qualche decina di euro in più trovi direttamente un portatile con uno schermo decente, tastiera normale, più memoria, più spazio di hd e che probabilmente dura pure di più.Per me hai fatto un acquisto pessimo.
        • krane scrive:
          Re: 4 GB sono pochi!!
          - Scritto da: Lucciole
          - Scritto da: marietto2008

          Io ho acquistato il modello 8g con 8 gb di
          spazio

          su disco solido e 1 gb di memoria e l'ho pagato

          400 euro. Penso di aver trovato un buon

          compromesso prezzo /

          prestazioni.
          Ma che dici?
          A qualche decina di euro in più trovi
          direttamente un portatile con uno schermo
          decente, tastiera normale, più memoria, più
          spazio di hd e che probabilmente dura pure di
          più.

          Per me hai fatto un acquisto pessimo.Per me quello che dici tu richiede una borsa per i fatti suoi per essere poratato in giro.
        • marietto2008 scrive:
          Re: 4 GB sono pochi!!
          Non penso che con 410 euro ci trovo qualcosa di meglio e comunque non mi serve uno schermo piu' grande,perke' cio' comporterebbe anche un aumento delle dimensioni della tastiera e piu' spazio su hard disk vorrebbe dire aumento del peso. E non mi serve un portatile pesante. L'eeepc e' un piccolo pc dove fare piccole cose e siccome io devo fare piccole cose,mi va bene un piccolo pc :-) - Scritto da: Lucciole
          - Scritto da: marietto2008

          Io ho acquistato il modello 8g con 8 gb di
          spazio

          su disco solido e 1 gb di memoria e l'ho pagato

          400 euro. Penso di aver trovato un buon

          compromesso prezzo /

          prestazioni.
          Ma che dici?
          A qualche decina di euro in più trovi
          direttamente un portatile con uno schermo
          decente, tastiera normale, più memoria, più
          spazio di hd e che probabilmente dura pure di
          più.

          Per me hai fatto un acquisto pessimo.
    • Porto Downloader l scaricator e di porto scrive:
      Re: 4 GB sono pochi!!
      - Scritto da: robyroby
      2 giga di ram!ahiahi, come vi ha tirato su male lo zio bill :(
      • iRoby scrive:
        Re: 4 GB sono pochi!!
        Linux su 512M ci gira egregiamente e non usa quasi mai la partizione di swap.Su 1G ci sguazza. Che se ne farebbe di 2G o più?
    • bixio scrive:
      Re: 4 GB sono pochi!!
      - Scritto da: robyroby
      ci vorrebbero 16 Giga e 2 giga di ram! Tutto qui
      e naturalmente tutto allo stesso prezzo e cioè
      sui 200
      Euroio lo preferirei con 8 giga di ram (sai, il solitario di windows consuma parecchia memoria)
    • picard12 scrive:
      Re: 4 GB sono pochi!!
      ma per fare cosa? installare Vista? che cosa te ne fai di 2 GB di ram sull' eeepc?
      • lroby scrive:
        Re: 4 GB sono pochi!!
        - Scritto da: picard12
        ma per fare cosa? installare Vista? che cosa te
        ne fai di 2 GB di ram sull'
        eeepc?ad esempio per dedicare il secondo GB di ram aggiuntiva ad un software chiamato EboostR che accelera ancora di più il s.o. Windows XP (ma funziona anche su Windows FLP e su 2003 server) così almeno lo si sfrutta x qualcosa di utile.LROBY
        • krane scrive:
          Re: 4 GB sono pochi!!
          - Scritto da: lroby
          - Scritto da: picard12

          ma per fare cosa? installare Vista? che cosa te

          ne fai di 2 GB di ram sull' eeepc?
          ad esempio per dedicare il secondo GB di ram
          aggiuntiva ad un software chiamato EboostR che
          accelera ancora di più il s.o. Windows XP (ma
          funziona anche su Windows FLP e su 2003 server)
          così almeno lo si sfrutta x qualcosa di
          utile. LROBYE cosi' raggiungere le prestazioni di un linux su una macchina con 1 Gb di ram e 4 Gb di disco.
          • LROBY scrive:
            Re: 4 GB sono pochi!!
            - Scritto da: krane
            E cosi' raggiungere le prestazioni di un linux su
            una macchina con 1 Gb di ram e 4 Gb di
            disco.Xp BEN settato gia' con 1GB eguaglia le prestazioni di un Linux di quelli adattati per eeepc, se poi paragoniamo la versione FLP di XP anziche' quella classica, il paragone calza ancora di + a pennello..LROBY
          • krane scrive:
            Re: 4 GB sono pochi!!
            - Scritto da: LROBY
            - Scritto da: krane

            E cosi' raggiungere le prestazioni di un linux
            su

            una macchina con 1 Gb di ram e 4 Gb di

            disco.
            Xp BEN settato gia' con 1GB eguaglia le
            prestazioni di un Linux di quelli adattati per
            eeepc, se poi paragoniamo la versione FLP di XP
            anziche' quella classica, il paragone calza
            ancora di + a
            pennello..
            LROBYAllora hai visto che 4 Gb bastano per tutto quello che serve ?
    • Ippocampo scrive:
      Re: 4 GB sono pochi!!
      - Scritto da: robyroby
      ci vorrebbero 16 Giga e 2 giga di ram! Tutto qui
      e naturalmente tutto allo stesso prezzo e cioè
      sui 200
      Euroguarda che se ci metti solo progammi sull'SSD lo spazio è sufciciente, lo storage lo devi tenere su chiavetta USB o SD.cosa vuoi installarci di progammi pesanti?
    • LeoLinux scrive:
      Re: 4 GB sono pochi!!
      - Scritto da: robyroby
      ci vorrebbero 16 Giga e 2 giga di ram! Tutto qui
      e naturalmente tutto allo stesso prezzo e cioè
      sui 200
      EuroPer farci cosa, per installare Vista?
      • lroby scrive:
        Re: 4 GB sono pochi!!
        - Scritto da: LeoLinux
        - Scritto da: robyroby

        ci vorrebbero 16 Giga e 2 giga di ram! Tutto qui

        e naturalmente tutto allo stesso prezzo e cioè

        sui 200

        Euro

        Per farci cosa, per installare Vista?ad esempio per dedicare il secondo GB di ram aggiuntiva ad un software chiamato EboostR che accelera ancora di più il s.o. Windows XP (ma funziona anche su Windows FLP e su 2003 server) così almeno lo si sfrutta x qualcosa di utile.LROBY
    • Shu scrive:
      Re: 4 GB sono pochi!!
      - Scritto da: robyroby
      ci vorrebbero 16 Giga e 2 giga di ram! Tutto qui
      e naturalmente tutto allo stesso prezzo e cioè
      sui 200
      EuroSullo Zaurus, attualmente, ho Linux (OpenEmbedded) su una SD da 4 GiB.Il S.O. con tutto il software occupa circa 500 MiB.Sull'Asus hanno preso decisioni diverse (OpenOffice invece di Abiword+Gnumeric, per esempio, o Firefox invece di un browser con webkit), ma il S.O. completo di software mi pare occupi poco piu` di 2 GiB.Ti rimangono quasi 2 GiB liberi per i documenti. O sei un po' pirla e ti porti in giro 2-3 film in DivX o roba del genere, o, per un uso per cui e` pensato, ti bastano e ti avanzano.Aggiungici 8 o 16 GiB di SDHC se proprio ne senti il bisogno, e hai 12-20 GiB di spazio.Certo, se ci installi Windows XP e Office non ci sta nemmeno nella SSD interna... Ma anche per Windows esistono alternative leggere (vedi nLite per XP e gli stessi Abiword e Gnumeric per i documenti, portati su Win).4 GiB sono pochi perche` sei abituato male, a software che occupano 2 GiB quando li installi, e che arrivano a 9-10 GiB (vedi i giochi).Hai mai provato a guardare cosa c'è nella cartella di installazione di un software qualsiasi blasonato? Esempi, tutorial, documenti in 20 lingue diverse, librerie che hai gia` in c:windowssystem, clipart e chi piu` ne ha piu` ne metta.
      • bah scrive:
        Re: 4 GB sono pochi!!
        - Scritto da: Shu
        - Scritto da: robyroby


        ci vorrebbero 16 Giga e 2 giga di ram! Tutto qui

        e naturalmente tutto allo stesso prezzo e cioè

        sui 200

        Euro

        Sullo Zaurus, attualmente, ho Linux
        (OpenEmbedded) su una SD da 4
        GiB.
        Il S.O. con tutto il software occupa circa 500
        MiB.

        Sull'Asus hanno preso decisioni diverse
        (OpenOffice invece di Abiword+Gnumeric, per
        esempio, o Firefox invece di un browser con
        webkit), ma il S.O. completo di software mi pare
        occupi poco piu` di 2
        GiB.

        Ti rimangono quasi 2 GiB liberi per i documenti.
        O sei un po' pirla e ti porti in giro 2-3 film in
        DivX o roba del genere, o, per un uso per cui e`
        pensato, ti bastano e ti
        avanzano.

        Aggiungici 8 o 16 GiB di SDHC se proprio ne senti
        il bisogno, e hai 12-20 GiB di
        spazio.

        Certo, se ci installi Windows XP e Office non ci
        sta nemmeno nella SSD interna... Ma anche per
        Windows esistono alternative leggere (vedi nLite
        per XP e gli stessi Abiword e Gnumeric per i
        documenti, portati su
        Win).

        4 GiB sono pochi perche` sei abituato male, a
        software che occupano 2 GiB quando li installi, e
        che arrivano a 9-10 GiB (vedi i
        giochi).
        Hai mai provato a guardare cosa c'è nella
        cartella di installazione di un software
        qualsiasi blasonato? Esempi, tutorial, documenti
        in 20 lingue diverse, librerie che hai gia` in
        c:windowssystem, clipart e chi piu` ne ha piu`
        ne
        metta.anche io uso linux,però 4 giga penso che mi andrebbero stretti sinceramente.So che non è pc per storage,però installando su i programmi aggiuntivi (amsn,torrent,qualcosa di matematica,scienza ecc ecc) arrivo presto presto a 3 giga.la ram invece credo vada bene,cavolo ho io 512 sul desktop! d'latronde il kernel è ottimizzato x l'eeepc
        • Ippocampo scrive:
          Re: 4 GB sono pochi!!
          basta stare attenti alle dipendenze e non scelgiere software che usano librerie totalmente diverse tra loro.per questomotivo ti sonciglio di usare principalmente repository fattia pposta, quello ufficiale è un po' sguarnito ma alternative ce ne sono, basta che tu vada sulla wiki di eeeuser e li trovi
          • Lucciole scrive:
            Re: 4 GB sono pochi!!
            - Scritto da: Ippocampo
            basta stare attenti alle dipendenze e non
            scelgiere software che usano librerie totalmente
            diverse tra loro.Se bisogna fare attenzione a cose del genere... siamo proprio a posto!Ma chi pensi che abbia voglia di sbattersi a centellinare cosa si può e cosa non si può installare andando a controllare quali dipendenze ci sono?
          • bah scrive:
            Re: 4 GB sono pochi!!
            - Scritto da: Lucciole
            - Scritto da: Ippocampo

            basta stare attenti alle dipendenze e non

            scelgiere software che usano librerie totalmente

            diverse tra loro.
            Se bisogna fare attenzione a cose del genere...
            siamo proprio a
            posto!
            Ma chi pensi che abbia voglia di sbattersi a
            centellinare cosa si può e cosa non si può
            installare andando a controllare quali dipendenze
            ci
            sono?bhè usando synaptic:installare amarok? verraà anche installato X y z t h g bla bla bla.non è che sia impossibile!Cmq 1 giga di software extra a me se ne va sempre.anche facendo un minimo di attenzione e prendendo software "solo|" gtk o kde
          • Ippocampo scrive:
            Re: 4 GB sono pochi!!
            se usi il repo ufficiale non ti devi porre il problema, il problema se lo deve porre chi vuole usare repo alternativi, chi sa che vuole usare un repo alterantivo può anche stare attento alle dipendenze gtk o qt, chi non sa cosa siano o non ne ha bisogno può tranquillmane teusare il repo ufficiale e installare a manetta.se ci fosse XP invece coem farestia stare attento alle librerie visto che ogni programma ha le proprie e quelle condivise sono minime?usando ntlite infatti puoi anche eliminare dal cd alcune libreire (le .dll) che ti serviranno per un certo software che non cairai mai perchè non si vuole avviare...
      • Dio scrive:
        Re: 4 GB sono pochi!!
        - Scritto da: Shu
        Ti rimangono quasi 2 GiB liberi per i documenti.
        O sei un po' pirla e ti porti in giro 2-3 film in
        DivX o roba del genere, o, per un uso per cui e`
        pensato, ti bastano e ti
        avanzano.
        Beh, quello lo metti in conto, e non è nemmeno da "un po' pirla"... Per un viaggio in treno un paio di filmini sono d'obbligo!
        Aggiungici 8 o 16 GiB di SDHC se proprio ne senti
        il bisogno, e hai 12-20 GiB di
        spazio.
        Ma infatti va benissimo, anche con una chiavetta esterna che è molto più pratica di una SD (anche se probabilmente consuma un pelino di più).
    • Wembley scrive:
      Re: 4 GB sono pochi!!
      Possiedo un iPod Touch da 8Gb ed un eeePc da 4Gb ed 1Gb di ram, dal quale ho tolto Linux ed al suo posto ora c'è una versione alleggerita di XP. Credetemi il piccolo di Asus va una meraviglia, ci faccio girare Guitar Rig da disco esterno 2,5" da 40 Gb, Guitar Combos dal disco interno, Open Office, The Gimp, non ho il minimo problema con il wifi... Chi si lamenta per i 4 GB di spazio, conosce i dischi da 2,5"? Stanno nella comoda custodia in neoprene dell'eeePC ed un disco da 80 Gb usato lo trovi su eBay per 40 euro. E poi ci sono pendrive da 8 Gb per 25 euro ... insomma che problemi ci sono? Se volete portarvi dietro tutta la filmografia in dvd di Scorzese, forse non vi serve eeePC ed anche in questo caso caricate una 70ina di euro per un lettore dvd portatile ed avete risolto, rimanendo nell'ambito spaziale di un borsello "anni '70". Riguardo poi al gioiello di Apple, non ho mai trovato un conflitto d'uso tra i due: dove mi serve l'estrema portabilità per video e musica e qualche altra piccola applicazione, unita ad una durata di batteria sulle 6 ore, beh... il mio iPodTouch non lo batte nessuno.
  • Fanfulla da Lodi scrive:
    Ma anche no
    Io sto a New York da un pò, e posso dire che il gadget che va per la maggior NON è il miniportatile asus.Ho avuto modo di provare l'oggetto asus quando ero in Italia, e seppure gli vada riconosciuto di essere qualcosa di notevole e innovativo, il punto è che non supera la prova "taschino"."Quell'altro oggetto" che tutti sappiamo invece, sebbene con le sue carenze, è davvero un all-in-one device, e questo ne spiega il successone.Io penso comunque che finchè non si risolverà il problema dello schermo, ci sarà sempre un limite fisico a questi oggetti. Esistono già in commercio, ad esempio, degli occhiali-monitor, ma sono... come dire... acerbi.fdl
    • aghost scrive:
      Re: Ma anche no
      ma che senso ha parlare di "prova taschino" per un oggetto che è comunque grande come un libro? Sarebbe come dire che l'Iphone non supera la prova "pc-desktop replacement"E grazie tante! :) Ma che c'entra?http://aghost.wordpress.com/2008/01/18/piu-portatili-per-tutti/
      • e cognome scrive:
        Re: Ma anche no

        Sarebbe come dire che l'Iphone non supera la
        prova "pc-desktop
        replacement"(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • picchiatello scrive:
      Re: Ma anche no
      - Scritto da: Fanfulla da Lodi
      Io sto a New York da un pò, e posso dire che il
      gadget che va per la maggior NON è il
      miniportatile
      asus.
      Ma il mercato italiano dei "taschini" e' chiuso , non trovi molto usato ed i prezzi di quegli "aggeggi", che fanno un po' tutto ed alla fine non fano niente sono troppo alti ( rispetto a quello americano) come dl'altronde i servizi per falri funzionare e alla fine non hanno una buona rete di assistenza con solo uno o due centri in territorio nazionale ( quando poi l'oggetto deve essere spedito in irlanda o olanda).Asus farà si che anche tutta una serie di potenziali clienti ( per lo giovanissimi) dato il costo basso si avvicini alla "portatilità" lo usi al di la delle mura domestiche, pensate anche solo in ambito scolastico cosa potrebbe succedere.
    • nonsenepuop iu scrive:
      Re: Ma anche no
      Fanfulla io sono a NY 4 mesi l'anno.Tu dove lo vedi il successo dell'iphone?Gli americani girano ancora con gli 8700 motorola, non gliene frega nulla del cellulare come simbolo!Il giorno dell'uscita del iphone il negozio sulla 5th era pieno di italiani ed europei che erano in vacanza e ne hanno approfittato.A sentire te e i giornali italiani l'iphone è introvabile e questo lo chiamo marketing spicciolo!P.S.: io ce l'ho ma solo perchè l'ho pagato 150. :)
      • Fanfulla da Lodi scrive:
        Re: Ma anche no
        - Scritto da: nonsenepuop iu
        Fanfulla io sono a NY 4 mesi l'anno.E perchè io non ne sapevo niente?? :) Se passi per la 47th angolo 10ma fai un fischio...
        Tu dove lo vedi il successo dell'iphone?
        Gli americani girano ancora con gli 8700
        motorola, non gliene frega nulla del cellulare
        come
        simbolo!Ehm... sarà pure vero che non gliene frega niente come simbolo, ma gli 8700 li vedo solo in mano agli ispanici, scusami eh!
        Il giorno dell'uscita del iphone il negozio sulla
        5th era pieno di italiani ed europei che erano in
        vacanza e ne hanno
        approfittato.
        A sentire te e i giornali italiani l'iphone è
        introvabile e questo lo chiamo marketing
        spicciolo!Ahahhah è vero, e io ero uno di quelli! Cmq l'iphone 16gb è introvabile, quello da 8 te lo tirano dietro e io vedo veramente un gran numero di persone qui che lo utilizzano (chiaramente, il primo che prova a fare un raffronto col blackberry lo prendo a calci nel sedere perchè vuol dire che non ha capito niente :))

        P.S.: io ce l'ho ma solo perchè l'ho pagato 150.
        :)ma cosa, l'asus o l'iphone?ciao
  • Max scrive:
    EEEPC, posto da li...
    Grandissima idea, lo porto in treno dentro un borsello (!!) e da li sfrutto l'umts del cellulare o alcuni wifi aperti presso alcune stazioni e leggo le news la mattina. Se ne ho voglia mi rilasso con qualche giochino oppure rileggo, correggo, modifico le relazioni che, magari, ho buttato giù col fisso il giorno prima. A casa mi collego all'AP e controllo la posta dal letto. Il tutto in circa 800 grammi, addio "portatile" da 4,5KG addio "mal di spalla" perenne. E tutto a meno di 300. Io credo che abbiano scoperto una nuova nicchia di mercato, che poi, non è nemmeno tanto "nicchia"!
    • TADsince1995 scrive:
      Re: EEEPC, posto da li...
      - Scritto da: Max
      Grandissima idea, lo porto in treno dentro un
      borsello (!!) e da li sfrutto l'umts del
      cellulare Cercavo una soluzione UMTS da usare con il Nokia N70. Che operatore/tariffa usi?
      Io credo che abbiano scoperto una nuova nicchia
      di mercato, che poi, non è nemmeno tanto
      "nicchia"!Assolutamente. ASUS ha inventato un nuovo mercato, quello dei pc piccoli ed economicissimi. E' solo l'inizio. Il successo dell'eeepc è stato troppo esplosivo, una cosa che non si vedeva da tanto tempo. Gli altri produttori seguiranno l'esempio e ne usciranno anche di migliori e dovranno tenere il prezzo basso, altrimenti non avrebbe senso.TAD
      • Max scrive:
        Re: EEEPC, posto da li...


        Cercavo una soluzione UMTS da usare con il Nokia
        N70. Che operatore/tariffa
        usi?
        Attualmente uso "Maxxi Tim Web Facile Recharge" che da a disposizione del cliente 500Mb mensili per qualunque fascia oraria a 1,8mps, ma mi dicono che 3 faccia tariffe migliori in questo senso, dovrei informarmi in questi giorni.
        • bixio scrive:
          Re: EEEPC, posto da li...
          - Scritto da: Max



          Cercavo una soluzione UMTS da usare con il Nokia

          N70. Che operatore/tariffa

          usi?


          Attualmente uso "Maxxi Tim Web Facile Recharge"
          che da a disposizione del cliente 500Mb mensili
          per qualunque fascia oraria a 1,8mps, ma mi
          dicono che 3 faccia tariffe migliori in questo
          senso, dovrei informarmi in questi
          giorni.con la wind hai 250 MByte al mese a 3 euro
          • TADsince1995 scrive:
            Re: EEEPC, posto da li...

            con la wind hai 250 MByte al mese a 3 euroQuesta è interessante, devo informarmi se è compatibile con la mia tariffa del 1999... E con il noi Wind. Grazie mille a tutti!TAD
          • Uby scrive:
            Re: EEEPC, posto da li...
            - Scritto da: TADsince1995

            con la wind hai 250 MByte al mese a 3 euro

            Questa è interessante, devo informarmi se è
            compatibile con la mia tariffa del 1999... E con
            il noi Wind. Grazie mille a
            tutti!

            TADIo ho usato per diversi mesi la tariffa della Wind: 20 euro 2,5 Gb. Se becchi la rete umts riesce a raggiungere velocità più che accettabili :)
          • Sandro kensan scrive:
            Re: EEEPC, posto da li...
            Per chi ha poche necessità di traffico esiste la MEGA1500 che offre 1500 euro di traffico mensile (30 gg) al costo di 8 euro. Io la uso.In pratica 1500 euro significano 500Megabyte di traffico (0.3eurocent/KB).Occorre fare attenzione a non sforare la quota, per questo uso il contatore di traffico dati di kppp e uso il 4242 per vedere quanti soldi sono rimasti.Si tratta di una promozione che è da molto tempo che viene rinnovata.
        • marco scrive:
          Re: EEEPC, posto da li...
          con tre 9euro al mese, 50mb al giorno, ma se vai in gprs devi vendere un rene ......
          • aghost scrive:
            Re: EEEPC, posto da li...
            ocio che si "sfora" il bonus con tim sono mazzate a tradimento! Perchè la cara tim, che manda decine di sms spazzatura, si guarda bene dall'avvisare che si sta per esaurire il bonus, e cosi si naviga allegramente a 6 euro a mb!!! Bastano pochi minuti per prosciugare il credito (ma chi li ha autorizzati a consumare il credito del traffico voce, con una PREPAGATA per giunta?). MA C'è DI PEGGIO: azzerato il credito tim inizia ad accumulare "sottocredito", cioè si va "sotto", anche di centinaia di euro, senza che vi accorgiate di nulla, salvo alle successive ricariche che saranno tosto risucchiate in un lampohttp://aghost.wordpress.com/2006/08/18/cliente-bue-le-%e2%80%9cprepagate%e2%80%9d-che-vanno-a-debito/http://aghost.wordpress.com/2007/02/11/furberie-tim-ora-basta/http://aghost.wordpress.com/2006/03/08/webfacile-la-promozione-che-ti-succhia-il-telefono/
          • Sandro kensan scrive:
            Re: EEEPC, posto da li...
            - Scritto da: aghost
            ... MA C'è DI PEGGIO: azzerato il credito
            tim inizia ad accumulare "sottocredito", cioè si
            va "sotto", anche di centinaia di euro, senza che
            vi accorgiate di nulla, salvo alle successive
            ricariche che saranno tosto risucchiate in un
            lampoVerissimo, la TIM fa così però ci si può salvare cambiando provider, per esempio la Wind suparati i 1500 euro di bonus della MEGA1500 inizia a prosciugarti il credito al ritmo di 3 euro al mega (credo) e poi finito il credito si blocca il collegamento gprs.Quindi con wind non si va sotto.
        • Silvione scrive:
          Re: EEEPC, posto da li...
          - Scritto da: Max
          Attualmente uso "Maxxi Tim Web Facile Recharge"
          che da a disposizione del cliente 500Mb mensili
          per qualunque fascia oraria a 1,8mps, ma mi
          dicono che 3 faccia tariffe migliori in questo
          senso, dovrei informarmi in questi
          giorni.Attenzione alle trappole delle tariffe UMTS.Circa due anni fa ho visto con i miei occhi una fattura di oltre 6000 (seimila) euro appioppata ad una persona che ha fatto un contratto per i famosi 500Mb mensili per poter leggere la posta durante le vacanze estive, ha sforato arrivando intorno ad 1Gb senza ovviamente che nessuno lo avvertisse del limite raggiunto e si e' visto recapitare appunto quella fattura da Telecom.Vorrei potermi augurare che in due anni le cose siano cambiate, ma conoscendo le politiche di spremitura degli utenti da parte delle compagnie telefoniche e il grado di asservimento delle associazioni dei consumatori, non mi stupirei affatto se non fosse cambiato nulla.
          • Lucciole scrive:
            Re: EEEPC, posto da li...

            durante le vacanze estive, ha sforato arrivando
            intorno ad 1Gb senza ovviamente che nessuno lo
            avvertisse del limite raggiuntoScusa ma sta all'utente controllare se ha o no finito la promozione.Loro ti garantiscono il servizio pure in assenza di promozioni, sta a te controllare.Conta che con Tim, se sbagli puoi chiedere il rimborso per il denaro speso in più.Sempre se è la prima volta che sbagli.Se sei un recidivo e non controlli... sono problemi tuoi.
        • Signore scrive:
          Re: EEEPC, posto da li...

          Attualmente uso "Maxxi Tim Web Facile Recharge"
          che da a disposizione del cliente 500Mb mensili
          per qualunque fascia oraria a 1,8mps, ma mi
          dicono che 3 faccia tariffe miglioriAttento che 3 non ha copertura ovunque e se ti capita di andare su Internet dove 3 non ha copertura... ti arriva il salasso.Ti conviene restare sulle tariffe di Tim. Al momento, soprattutto per chi viaggia, sono le migliori.
      • iRoby scrive:
        Re: EEEPC, posto da li...
        - Scritto da: TADsince1995
        Assolutamente. ASUS ha inventato un nuovo
        mercato, quello dei pc piccoli ed economicissimi.
        E' solo l'inizio. Il successo dell'eeepc è statoChi si ricorda del Sinclair ZX Spectrum?
        • oj simpson scrive:
          Re: EEEPC, posto da li...
          - Scritto da: iRoby
          Chi si ricorda del Sinclair ZX Spectrum?Va beh, allora ti ricorderai ancdhe del mio bel sinclair ZX81 (lo debbo avere ancora da qualche parte e perfettamente funzionante per giunta)
      • Marco Ranzani scrive:
        Re: EEEPC, posto da li...
        - Scritto da: TADsince1995
        Cercavo una soluzione UMTS da usare con il Nokia
        N70. Che operatore/tariffa
        usi?Le offerte Mega di Wind non hanno paragoni ;)
    • marietto2008 scrive:
      Re: EEEPC, posto da li...
      Max,tu sei riuscito a collegare il tuo cellulare all'eeepc usando linux ? perke' io ci sto provando,ma senza successo per ora. Fammi sapere,grazie.
  • lamer8 scrive:
    IiPhone? Molto meglio.
    Scusami Mantellini, ma se devo portarmi dietro un altro aggeggio, che abbia almeno dodici pollici di display.Altrimenti, molto meglio la PIATTAFORMA iPhone, che te la ritrovi già in tasca e ti permette di fare altrettanto (tastiera full size? ok quella te la prendi third-party, sottile come un A4 e te la infili nell'agenda).iPhone è la vera rivoluzione, se ne inizia a intuire solo ora la portata, EEEPC è ok, ma è rivolto ad un segmento diverso, di early adoption.
    • anoninona scrive:
      Re: IiPhone? Molto meglio.
      troll(troll2)
      • Fanfulla da Lodi scrive:
        Re: IiPhone? Molto meglio.
        - Scritto da: anoninona
        troll(troll2)Porca miseria, i Nuovi Troll ormai sono micidiali. Il troll che da del troll ad un non-troll per scatenare la rabbia del non troll io lo trovo *delizioso*
    • romero scrive:
      Re: IiPhone? Molto meglio.
      - Scritto da: lamer8
      Scusami Mantellini, ma se devo portarmi dietro un
      altro aggeggio, che abbia almeno dodici pollici
      di
      display.

      Altrimenti, molto meglio la PIATTAFORMA iPhone,
      che te la ritrovi già in tasca e ti permette di
      fare altrettantobeh non esageriamo.. l'iphone e' molto piu' del eeepc, ci fai le stesse cose ma si infila in tasca , ha un cellulare integrato, puoi usarlo ovunque con google maps ... l'eeepc in realta' lo vedo piu' come l'evoluzione dello psion 5mx che a suo tempo aveva creato la nicchia dei sub-subnotebook ma poi e' stato dimenticato...
      • Ugo scrive:
        Re: IiPhone? Molto meglio.
        L'iPhone è DIVERSO dall'Eepc. Ed è SCOMODISSIMO da usare come un vero PC portatile. Anche se ha alcune funzionalità simili a quelle di un vero PC beh, è assai scomodo fruirne davvero cominciando dalla tastiera virtuale e finendo con lo schermetto microscopico. Non guardando nemmeno l'espandibilità e l'impossibilità di sostituire la batteria al volo. Diverso non vuol dire migliore o peggiore, vuol dire che è un'altra tipologia di prodotto.
      • joe tornado scrive:
        Re: IiPhone? Molto meglio.
        Che a sua volta sembra essere un'evoluzione dell'Atari Portfolio !
    • Ippocampo scrive:
      Re: IiPhone? Molto meglio.
      - Scritto da: lamer8
      Scusami Mantellini, ma se devo portarmi dietro un
      altro aggeggio, che abbia almeno dodici pollici
      di
      display.

      Altrimenti, molto meglio la PIATTAFORMA iPhone,
      che te la ritrovi già in tasca e ti permette di
      fare altrettanto (tastiera full size? ok quella
      te la prendi third-party, sottile come un A4 e te
      la infili
      nell'agenda).

      iPhone è la vera rivoluzione, se ne inizia a
      intuire solo ora la portata, EEEPC è ok, ma è
      rivolto ad un segmento diverso, di early
      adoption.certo certo, prova a scrivere una email che non sia tutta emoticons e conti più di 16 parole, poi tornami adire quanto è comoda la tastiera virtuale, inoltre glielo spighi tu alla ditta che mi deve fornire un temrinali che per avereilmultiouch figoso devono sottostare ad un contratto di 2 anni?glielo spighi tu che costa 3 volte tanto?glilo spieghi tu al mio tecnico che deve configararsi un iphone nella rete?se poi invece lasciamo stare il fattore business immagino che tuo padre sia stato molto felice di comprari un iphone a parecchie centiania di euro mentre io sono felice di essermi comprato un portatile completo a 300eurper conto mio i macachi non hannoancora capito che spessissimo il sovraccosto legato all'effetto moda per molti non conta.
    • Buu scrive:
      Re: IiPhone? Molto meglio.


      iPhone è la vera rivoluzione, se ne inizia a
      intuire solo ora la portata, EEEPC è ok, ma è
      rivolto ad un segmento diverso, di early
      adoption.Rivoluzione???Scusa ma quale sarebbe la rivoluzione dell'iPhone rispetto a un altro Palmare, un HTC......E non dico, cosa e' meglio, gusti o preferenze.....dico RIVOLUZIONE!!!!!Dove sarebbe?Che per zoommare allargo 2 dita invece di fare un doppio tap?Che per scrivere invece di usare una pennina, uso in dito indice a mo di pennina?Sicuramento bello e piu' comodo, per carita'...ma la rivoluzione dov'e'?E non mi venite a dire....tutti copiano l'iPhone....a quasi 10 mesi di distanza voglio vedere 1 dispositivo di una marca concorrente che ha copiato l'iPhone.
    • franco scrive:
      Re: IiPhone? Molto meglio.
      - Scritto da: lamer8
      Scusami Mantellini, ma se devo portarmi dietro un
      altro aggeggio, che abbia almeno dodici pollici
      di
      display.dipende da quanto vai in giro con il portatile e cosa fai.Se usi Kad hai ragione,ma se ti serve per scrivere in word/internet...
      Altrimenti, molto meglio la PIATTAFORMA iPhone,
      che te la ritrovi già in tasca e ti permette di
      fare altrettanto umh.Spetta,devo inserire una foto in word,cavolo non posso..cavolo non ho neanche word!(tastiera full size? ok quella
      te la prendi third-party, sottile come un A4 e te
      la infili
      nell'agenda).

      iPhone è la vera rivoluzione, se ne inizia a
      intuire solo ora la portata, EEEPC è ok, ma è
      rivolto ad un segmento diverso, di early
      adoption.hai ragione,ipod è un cellulare ultraevoluto,eepc è un subnotebook,quindi sono cose diverse,non ha senso fare un confrontopuoi fare un confronto tra ipod/symbian/winodws mobile con pregi/difetti/ costi ok quello si.
Chiudi i commenti