Sony, l'alba di una nuova era

Il prossimo 1 aprile avrà inizio il regno del nuovo CEO Kazuo Hirai. La strategia di riorganizzazione One Sony si concentrerà su digitale, videogame e mobile. Lo stesso Hirai cercherà di far riprendere il settore HDTV

Roma – Ancora pochi giorni e Sony avvierà una strategia di riorganizzazione aziendale. Soprannominata One Sony , la cruciale iniziativa del colosso nipponico verrà condotta dal nuovo CEO Kazuo Hirai, subentrato a Howard Stringer dopo i disastrosi risultati finanziari dell’ultimo anno.

Soluzioni digitali, videogame, mobile . Saranno queste le tre aree chiave in cui si muoveranno i nuovi vertici di Sony per tentare di rivitalizzare il business di un gigante claudicante. Hirai cercherà di snellire il management decentralizzandolo e affidandolo alle varie divisioni societarie.

È la sfida più difficile: recuperare il ritardo accumulato negli anni dietro competitor agguerriti come Apple e Samsung . C’è chi l’ha chiamata “era del post-PC”, dopo l’esplosione dell’ecosistema mobile e di tutti i servizi/applicazioni ad esso connessi.

Come annunciato da un comunicato ufficiale diramato da Sony, la divisione Home Entertainment Business verrà guidata in prima persona dallo stesso Hirai . La strategia One Sony dovrà trovare un modo per far tornare finalmente a crescere la profittabilità del tribolato settore HDTV.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • RobyR scrive:
    fratelli musulmani
    Mesa che non sapete chi sono i fratelli musulmani(partito che ha vinto elezioni in Egitto), altro che partito moderato xD I peggiori criminali egiziani sono usciti da quel partito, soprattutto attuale capo di al queida Al Zawahiri
  • pietro scrive:
    democrazia
    dai a un mussulmano la democrazia e la userà nei primi 5 minuti per instaurare una repubblica islamica.
    • fagotto scrive:
      Re: democrazia
      Quindi votare o meno un rappresentante in base a quanto la religione e i relativi precetti siano presenti nella sua linea politica? Assurdo, non mi viene in mente nessuna grande democrazia mondiale in cui una fondamentale parte dell'elettorato si comporti in questo modo.
      • prova123 scrive:
        Re: democrazia
        Un "rappresentante" deve essere un elemento rappresentativo (appunto) dell'intera popolazione, ... altrimenti che minkia mi rappresenta :D (scusa l'arguzia colorita)In Egitto giustamente la maggioranza della popolazione è musulmana ed il rappresentante è musulmano.
        • prova123 scrive:
          Re: democrazia
          Poi le minoranze non devono essere perseguitate e questo è il senso fondamentale della democrazia.
          • panda rossa scrive:
            Re: democrazia
            - Scritto da: prova123
            Poi le minoranze non devono essere perseguitate e
            questo è il senso fondamentale della
            democrazia.Che cozza contro ogni religione, che impone che le minoranze, in quanto infedeli debbano essere convertite, o sterminate nel tentativo.
      • ... scrive:
        Re: democrazia
        - Scritto da: fagotto
        Quindi votare o meno un rappresentante in base a
        quanto la religione e i relativi precetti siano
        presenti nella sua linea politica? Assurdo, non
        mi viene in mente nessuna grande democrazia
        mondiale in cui una fondamentale parte
        dell'elettorato si comporti in questo
        modo.MA CHE STRACAAAAAVOLO DICI?E certo che analizzo l'orientamento religioso di un candidato politico. forse sei giovane e non ti ricordi quando la DC predeva ordini dal Vaticano.
        • Riketto scrive:
          Re: democrazia
          - Scritto da: ...
          MA CHE STRACAAAAAVOLO DICI?
          E certo che analizzo l'orientamento religioso di
          un candidato politico. forse sei giovane e non ti
          ricordi quando la DC predeva ordini dal
          Vaticano.Come se adesso invece...
      • salvo diversa indicazion e scrive:
        Re: democrazia
        - Scritto da: fagotto
        Quindi votare o meno un rappresentante in base a
        quanto la religione e i relativi precetti siano
        presenti nella sua linea politica? Assurdo, non
        mi viene in mente nessuna grande democrazia
        mondiale in cui una fondamentale parte
        dell'elettorato si comporti in questo
        modo.(rotfl)(rotfl)(rotfl)COOO-O-O-O-O-SA?Ma se in Italia gran parte dei partiti fanno continua retorica sulle "radici cristiane"!
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: democrazia
      A quanto pare capisci di politica e religione meno ancora di quanto capisci di informatica (quindi, sottozero)
  • asd scrive:
    lol
    Poveri XXXXXXXX
Chiudi i commenti