Sony lima la sua tecnologia olografica

Il colosso giapponese ha progettato un nuovo prototipo di drive olografico capace di scrivere su dischi che, nella stessa dimensione di un DVD, potranno memorizzare oltre mezzo terabyte di dati

Tokyo – Sony ha annunciato nuovi progressi nello sviluppo della propria tecnologia per la registrazione olografica dei dati. Utilizzando un laser blu-violetto, come quello adottato dai driver HD DVD e Blu-ray, e dischi standard da 12 cm di diametro, la società ha progettato un nuovo prototipo di “masterizzatore” che, entro pochi anni, potrebbe consentire di registrare oltre 500 GB su di un singolo disco ottico.

Attualmente la tecnologia, chiamata Micro-Reflector , è in grado di scrivere 5 GB su un disco a quattro layer, ma si tratta solo di una versione sperimentale: il prodotto definitivo, secondo quanto spiegato dal colosso, sarà in grado di di scrivere su dischi con decine di layer sovrapposti e fornire velocità di lettura decisamente superiori a quelle odierne.

Al contrario delle tecnologie olografiche di prima generazione, la tecnologia di Sony utilizza un solo fascio laser con lunghezza d’onda di 405 nm : questo, ha spiegato il produttore, taglia i costi di produzione e semplifica il progetto delle unità per la lettura e la registrazione dei dischi.

Il grande vantaggio delle memorie olografiche rispetto ai supporti ottici di memorizzazione tradizionali è dato dall’elevata velocità di accesso alle informazioni e dall’elevato transfer rate dei dati, pari a centinaia di megabyte al secondo (che nel caso delle memorie in formato “compact disc” è però limitato dalla velocità di rotazione del disco). Oltre a questo, tali memorie promettono di portare la densità di memorizzazione dei dati a nuovi traguardi, ridurre drasticamente i consumi energetici e aprire la strada alla produzione di memorie a sola lettura più economiche e molto difficili da copiare.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    una ridicola ossessione
    Quella di considerare i propri clienti dei delinquenti....Non risulta (nella storia) che nessuno sia arrivato al successo facendo la guerra ai clienti...Dovrebbero riguardarsi un dvd (rigorosamente rippato) di Romero!Sono già degli zombies!
  • Kloo scrive:
    Una ridicola concessione
    Appena ho letto la notizia riguardante questa "indiscrezione", non vi nascondo che ho riso per un paio di minuti.Ora che ormai le protezioni HD-DVD e BluRay sono praticamente bypassate, le Major si redimono e ci concedono questa possibiliita'.E come mai prima della pubblicazione delle chiavi di decrittazione questo "diritto" ci e' stato sempre inesorabilmente negato?Non trovate questa coincidenza quantomeno sospetta?Tutto questo mi fa ridere, anche se e' un riso amaro. In una democrazia l'esercizio di un diritto non dovrebbe mai essere una "concessione".In una democrazia...CiaoArmando
  • Anonimo scrive:
    si può fare la copia a patto di pagare
    Non dimentichiamo che se anche mai verrà data all'utente la libertà di fare una copia privata, verranno comunque prelevati all'utente soldi INGIUSTAMENTE con la tassa sui supporti vergini.
    • Pejone scrive:
      Re: si può fare la copia a patto di paga
      - Scritto da:
      Non dimentichiamo che se anche mai verrà data
      all'utente la libertà di fare una copia privata,
      verranno comunque prelevati all'utente soldi
      INGIUSTAMENTE con la tassa sui supporti
      vergini.Infatti!Anche oggi pago una tassa sul cd-rom anche se lo uso per masterrizarvi le foto delle vacanze...
    • Anonimo scrive:
      Re: si può fare la copia a patto di paga
      Ma comprateli all'estero come fanno tutti, suvvia...
      • Anonimo scrive:
        Re: si può fare la copia a patto di paga
        - Scritto da:
        Ma comprateli all'estero come fanno tutti,
        suvvia...è ovvio che lo faccio, ma dimentichi la tassa sul videoregistratore, il registratore vocale, il masterizzatore...
        • Anonimo scrive:
          Re: si può fare la copia a patto di paga
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Ma comprateli all'estero come fanno tutti,

          suvvia...

          è ovvio che lo faccio, ma dimentichi la tassa sul
          videoregistratore, il registratore vocale, il
          masterizzatore...E comunque comprandoli all'estero si scansa il problema senza risolverlo...comunque un bel pacco di dvd...(geek)
Chiudi i commenti