Soru lascia la guida di Tiscali

Ad aprile il fondatore del provider lascerà le redini dell'azienda all'olandese Ruud Huisman, che diverrà dunque CEO di Tiscali. Una mossa attesa da tempo. Soru presto in politica


Roma – Dopo lunghi mesi di smentite e rassicurazioni, Tiscali ha confermato che sarà l’olandese Ruud Huisman il successore di Renato Soru alla guida dell’azienda nel ruolo di Chief Executive Officer (CEO). Una nomina che verrà formalizzata nel corso della prossima assemblea generale degli azionisti dell’azienda prevista per aprile.

“In meno di sei anni – ha dichiarato Soru – Tiscali è diventata una delle principali società europee nel mercato internet. Circa 40 acquisizioni e l’integrazione di oltre 200 aziende hanno dato vita alla Tiscali di oggi. Questo importante risultato è stato raggiunto grazie al contributo dei nostri country manager, il cui lavoro è stato fondamentale per realizzare l’integrazione e definire le linee guida per il futuro del Gruppo”.

“Ruud – ha continuato Soru – rappresenta una scelta naturale: ha supportato l’azienda e ci ha creduto fin dall’inizio; conosce molto bene il Gruppo e ha maturato una grande esperienza nell’industria di Internet. Siamo certi che Ruud guiderà Tiscali verso un’ulteriore crescita attraverso l’immediato sviluppo della nostra strategia”.

La notizia è naturalmente accompagnata da ulteriori speculazioni sull’ingresso di Soru in politica , scelta che lui stesso ha confermato di voler fare sebbene abbia dichiarato di non aver ancora ricevuto una proposta in tal senso dal centrosinistra, area di riferimento per l’imprenditore sardo. Suo obiettivo dichiarato è la presidenza della Regione Sardegna.

Secondo Soru, la scelta di Huisman va vista nel segno della continuità: “Abbiamo optato per una soluzione interna – ha spiegato – per garantire una crescita ordinata della società”.

Huisman, che fino alla nomina sarà Direttore generale di Tiscali, si è detto orgoglioso “che mi sia stata data l’opportunità di realizzare l’immenso potenziale di questa azienda”. Huisman, che dal 2002 è CEO Tiscali per i paesi del Benelux e della Scandinavia, è già membro dell’Executive Committee di Tiscali. Proviene dal World Online International, dove ha lavorato per anni a partire dal 1998.

Di interesse anche la decisione secondo cui Sergio Cellini sarà Amministratore delegato di una nuova società in cui verranno fatte confluire tutte le attività italiane di Tiscali.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: ...è nata pure Ethernet lì!
    - Scritto da: Anonimo
    Si ma al PARC che SO usano? Linux o winzozz?
    è importante!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!NetBSD
  • Anonimo scrive:
    Re: ...è nata pure Ethernet lì!
    Si ma al PARC che SO usano? Linux o winzozz? è importante!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: ...è nata pure Ethernet lì!
    ehmmm.. e della stampa fotostatica non ne parliamo? ed insieme a questa anche il buon senso.. infatti il tizio che invento la fotocopiatrice negli anni 40, si vide chiudere diverse porte in faccia quando presentava il suo progetto e come altri grandi scienziati, si sentì dire "ma.. a che serve?" Tra le società che non sapevano cosa versene della sua idea c'era anche IBM.. Xerox invece ci ha creduto, fortuna o buon senso?
  • Anonimo scrive:
    ...è nata pure Ethernet lì!
    " Palo Alto Research Center (PARC), il centro di ricerche di Xerox in cui è nata la stampa laser e le interfacce grafiche utente,"....e ethernet 8)
Chiudi i commenti