Spagna: aca Street View

Le indagini diventano una denuncia. Google dovrà giustificarsi i dati raccolti con il servizio di mappatura

Roma – Google era stata convocata davanti al giudice per il 4 ottobre: a quanto pare non dev’essere piaciuto quanto riferito, né sufficienti devono essere state le rassicurazioni di Eric Schmidt. Quelle che erano semplici indagini sono diventate una denuncia a carico del motore di ricerca e del suo servizio di mappatura.

Street View avrebbe raccolto , insieme alle foto per il suo servizio, dati relativi alle connessioni WiFi degli utenti spagnoli senza permesso.

A rappresentare l’accusa, l’agenzia spagnola per la protezione dei dati ( AEPD ), che ha raccolto la denuncia di un’associazione di cittadini.

Davanti al giudice di Madrid l’AEPD presenterà cinque capi di accusa : quattro per aver raccolto e immagazzinato dati senza il consenso dei proprietari e uno per il loro trasferimento illegale negli Stati Uniti. Solo per le prime quattro Mountain View rischia una multa compresa tra 60mila e 600mila euro .

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti