Spagna, prima censura contro l'anoressia

Come previsto, arrivano le prime decisioni di chiusura di siti accusati di promuovere un disturbo alimentare che può portare alla morte

Roma – La Città di Madrid ha deciso di procedere nei giorni scorsi alla censura di un sito web noto come Great Ana Competition , un sito che prevedeva premi per le iscritte che avessero dimostrato di aver ingerito la minor quantità di calorie nel corso della settimana. Il sito, dove “Ana” sta per “anoressia”, si ritiene possa aver spinto un certo numero di giovani sulla via del denutrimento sistematico, una patologia che può condurre alla morte.

Il prossimo passo lo deciderà il giudice che ha dato mandato alla chiusura del sito: deve decidere se ritenere responsabili, e in che misura, i gestori del sito stesso.

Tutto questo è accaduto quattro mesi dopo la decisione delle autorità di Madrid di vietare l’accesso alle sfilate in città a qualsiasi modella sottopeso, una scelta appoggiata dall’industria della moda e che punta a colpire al cuore l’anoressia, in molti casi scatenata dal desiderio di inseguire un ideale di “bellezza” spesso fatale.

Sulla necessità di ricorrere alla censura di siti di questo tipo il dibattito è aperto. Solo una settimana fa gli esperti di settore nel Regno Unito invitavano a studiare il fenomeno dei siti dell’anoressia e a prendere provvedimenti .

Va detto che i siti cosiddetti “pro-ana” non mancano in rete, così come non mancano quelli che invece si battono per affrontare il problema alle radici, proponendo quella infinità di risorse disponibili online per comprendere l’origine e lo sviluppo di una patologia così drammatica.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Think Jobs
    Think different significa pensare quel che vuole il patron di Apple. Un popolo di automi al comando di mr Apple che se non fosse stato per le geniali idee e capacità tecniche di Wozniak sarebbe ancora in garage a spolverare la Volkswagen. Impedire di guardare altrove mantenedo l'attenzione e i soldi della gente sul "Jobs's World", questo è il think different.
  • Anonimo scrive:
    Il trusted computing si avvicina...
    i chip fritz nascosti nelle lavatrici e nelle asciugatrici uno di questi giorni si risveglierà... e scordatevelo di poter usare ancora l'ammorbidente...
  • Anonimo scrive:
    L'apertura di Apple
    http://www.corriere.it/Primo_Piano/Scienze_e_Tecnologie/2007/01_Gennaio/17/iphone_skin.shtml Chissà perché da una ditta che crea prodotti così aperti come apple non mi sarei aspettato qualcosa di diverso
  • Anonimo scrive:
    ... quando un senso non ne ha.
    Scusate, ma che senso ha accusare Apple di non produrre un cellulare "come tutti lo vorremmo".L'iPhone ha determinate caratteristiche, che lo rendono superiore a quelli attualmente in commercio (come l'iPod era superiore ai player suoi contemporanei).A chiunque non piacciano i suoi limiti attuali, che sicuramente perderà col tempo secondo una normale legge di mercato, sarà sufficiente ignorarlo e non acquistarlo.l'iPhone avrà un grande successo, nonostante i detrattori, così come l'ha avuto l'iPod, perché è un iPod, ulteriormente evoluto, così come molti, me compreso, l'avevano immaginato.Gli sviluppatori non si preoccupino, avranno certamente di che divertirsi.Come gli utilizzatori: il podcasting, per esempio, praticamente non esisteva, prima dell'iPod.
  • Anonimo scrive:
    Il DRM non è solo per la pirateria...
    http://arstechnica.com/news.ars/post/20070115-8616.htmldategli una bella letta.
  • limaro scrive:
    iFace
    http://macdailynews.com/index.php/weblog/comments/12330/(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    scommetto un bottone e un fagiolo che...
    Scommetto un bottone e un fagiolo che alla fine Apple rimuoverà questo odiato blocco;Apple sa che la gente non lo vuole......ricordate? "non importa come se ne parla ma basta che se ne parli" ...e il prodotto, si può dire, è ancora in beta...imho Apple sta tenendo alta l'attenzione prima del lancio sul mercato, ecco tutto.ciao(amiga)(linux)(apple) ps: e ora iniziano a rispondere i soliti trollazzi...
    • Anonimo scrive:
      Re: scommetto un bottone e un fagiolo ch
      - Scritto da:
      Scommetto un bottone e un fagiolo che alla fine
      Apple rimuoverà questo odiato
      blocco;

      Apple sa che la gente non lo vuole...
      ...ricordate?
      "non importa come se ne parla ma basta che se
      ne parli" ...e il prodotto, si può dire, è
      ancora in
      beta...

      imho Apple sta tenendo alta l'attenzione prima
      del lancio sul mercato, ecco
      tutto.

      ciao
      (amiga)(linux)(apple)
      forse anche di più! :Dhttp://www.macitynet.it/macity/aA26900/index.shtml(apple)(linux)
  • Anonimo scrive:
    ben sta agli apple-maniaci
    io non capisco perchè ci si preoccupi tanto...in fondo credo che chi oggi compri apple è solo per conformismo. lo stesso di chi negli anni passati ha comprato e continua ancora a comprare, per nessuna significativa ragione, un pc apple.
    • Anonimo scrive:
      Re: ben sta agli apple-maniaci
      - Scritto da:
      io non capisco perchè ci si preoccupi tanto...in
      fondo credo che chi oggi compri apple è solo per
      conformismo. "Conformismo" è l'atteggiamento della "massa", Apple è un produttore tipicamente di nicchia (BMW, Roederer, B&O...).È conformista chi fa quello che TUTTI fanno: è conformismo accattarsi il Uindos perché "ce l'hanno tutti".QUESTO è conformismo.
      lo stesso di chi negli anni passati
      ha comprato e continua ancora a comprare, per
      nessuna significativa ragione, un pc
      apple.In realtà la ragione è ed è sempre stata UNA sola: un Mac, semplicemente, funziona.Senza doverlo imparare, senza sbattersi, senza aggiornare l'antiquà o l'antilà. Sempre e comunque, visto che non ha quella merda del regsitro di sistema.Altro che formattone semestrale.Lo tiri fuori dalla scatola e devi SOLO attaccare la spina.UNA sola ragione.Punto.Addio trollino cacciavitaro.
      • Anonimo scrive:
        Re: ben sta agli apple-maniaci
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        io non capisco perchè ci si preoccupi tanto...in

        fondo credo che chi oggi compri apple è solo per

        conformismo.

        "Conformismo" è l'atteggiamento della "massa",Conformismo è far parte di un branco, uniformarsi alle idee di UNA massa (una delle tante, sia essa scentology, gli juventini, un partito politico, i fans di windows ...). Da questo punto di vista gli utenti apple sono spesso conformisti, assumono tutti lo stesso atteggiamento ed hanno la stessa visione su numerose cose, in particolare sui prodotti apple. L'appiattimento sulle idee altrui è conformismo. Il think different, valido di per sé per non essere conformista, è un'invenzione geniale del marketing: pensare di non essere conformisti comprano il prodotto di una corporation.
        In realtà la ragione è ed è sempre stata UNA
        sola: un Mac, semplicemente,
        funziona.Spesso, non sempre. Così come l'ipod. Ed ho sia l'uno che l'altro. Solo che io ad esempio riesco ad ammettere, tanto per esempio, che mi capita di resettare l'ipod qualche volta. L'utente apple medio nonostante si capisce perfettamente che l'ha fatto non vuole ammetterlo pubblicamente. I prodotti apple devono rimanere immacolati.
        Senza doverlo imparare, senza sbattersi, Diciamo pure di facile apprendimento e di ridotto sbattimento. Né l'uno né l'altro vengono eliminati da un mac, al massimo vengono ridotti sotto molti aspetti rispetto ad un sistema windows.
        Altro che formattone semestrale.Formattone semestrale? Classico luogo comune. Solo una persona che ha molto tempo da perdere e che non usa il pc per lavoro formatta windows ogni sei mesi, perchè stai tranquillo che un sistema windows, così come un sistema mac o un sistema linux, dura anni se ben tenuto.
    • Anonimo scrive:
      Re: ben sta agli apple-maniaci
      stendiamo un velo pietoso...
  • Anonimo scrive:
    In fondo si può sempre comprare altro..
    D'altronde perchè accanirsi a comprare Apple se non ci piace la loro filosofia (e a me non piace).Io sono possessore di un iPod. Molto bello e funzionale. L'unico problema è che per qualsiasi cosa sarei costretto a comprare un software aggiuntivo (ad es. per caricare / scaricare le foto). Assurdo. Ho sostituito il firmware Apple con iPodLinux.Tuttavia penso che l'unico modo per costringere un'azienda a cambiare è un brusco calo di vendite. Così è successo alla EMI sui cd e così succederà ancora per altro...
    • Anonimo scrive:
      Re: In fondo si può sempre comprare alt
      Va che non devi comprare nulla!Ti basta iTunes e ci puoi mettere su quello che vuoi!
    • Anonimo scrive:
      Re: In fondo si può sempre comprare alt
      - Scritto da:
      D'altronde perchè accanirsi a comprare Apple se
      non ci piace la loro filosofia (e a me non
      piace).
      Io sono possessore di un iPod. Molto bello e
      funzionale. L'unico problema è che per qualsiasi
      cosa sarei costretto a comprare un software
      aggiuntivo (ad es. per caricare / scaricare le
      foto). Assurdo. Ho sostituito il firmware Apple
      con
      iPodLinux.Bravo pollo!!!!Comprare "cosa", visto che iTunes è GRATUITO?!?!?Usa quello per caricare le foto, minchietta!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: In fondo si può sempre comprare alt
      tu saresti capace di comprarti una ferrari e di sostituire il motore con quello di una skoda... in nome della libertà di mettere dentro un prodotto ciò che si vuole senza vincoli e lucchetti...
  • Msdead scrive:
    E' logico no?
    Microsoft si sta aprendo con i suoi prodotti, Apple fa il contrario, mi sembra giusto no?Microsoft ha fatto la parte del diavolo per anni, giocato sporco con tutti, ora si sta ammorbidendo (deve togliere il drm in Vista e poi è la migliore!) e si sta facendo perdonare.Apple è stata morbida per questi anni e adesso passa dalla parte del diavolo.Credo che sia inevitabile la vittoria di MICROSOFT!Se microsoft usa prodotti senza DRM, distrugge Apple senza problemi visto che i suoi prodotti sono molto più usati!Microsoft deve continuare ad aprirsi di più come sta facendo un po' alla volta, col mercato che ha potrebbe competere con qualunque prodotto, sia apple che opensource.Io sarò fedele a Microsoft se non usa DRM e continuerò ad usare sia Linux che Microsoft.Quello che manca a MS è togliere da Windows Vista il DRM, dopodichè deve aprirsi ancora di più, un po' alla volta e poi scommetto che gli utenti daranno supporto a ms e io sarò fra quelli!Apple sta usando in modo molto più scorretto il DRM!Microsoft non ha mai escluso i prodotti opensource e di altre softwarehouse da Windows, spero non lo faccia mai e cmq MS fa ancora in tempo ad apportare modifiche e rilanciare i prodotti.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' logico no?
      - Scritto da: Msdead
      Microsoft si sta aprendo con i suoi prodotti,
      Apple fa il contrario, mi sembra giusto
      no?
      Microsoft ha fatto la parte del diavolo per anni,
      giocato sporco con tutti, ora si sta ammorbidendo
      (deve togliere il drm in Vista e poi è la
      migliore!) e si sta facendo perdonare.Apple è
      stata morbida per questi anni e adesso passa
      dalla parte del
      diavolo.
      Credo che sia inevitabile la vittoria di
      MICROSOFT!Se microsoft usa prodotti senza DRM,
      distrugge Apple senza problemi visto che i suoi
      prodotti sono molto più
      usati!
      Microsoft deve continuare ad aprirsi di più come
      sta facendo un po' alla volta, col mercato che ha
      potrebbe competere con qualunque prodotto, sia
      apple che
      opensource.
      Io sarò fedele a Microsoft se non usa DRM e
      continuerò ad usare sia Linux che
      Microsoft.
      Quello che manca a MS è togliere da Windows Vista
      il DRM, dopodichè deve aprirsi ancora di più, un
      po' alla volta e poi scommetto che gli utenti
      daranno supporto a ms e io sarò fra
      quelli!
      Apple sta usando in modo molto più scorretto il
      DRM!Microsoft non ha mai escluso i prodotti
      opensource e di altre softwarehouse da Windows,
      spero non lo faccia mai e cmq MS fa ancora in
      tempo ad apportare modifiche e rilanciare i
      prodotti.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Dai, su.... mi stai facendo moriiiiiiiiiiiiire ;)
  • Anonimo scrive:
    Sicuri di avere ragione?
    Secondo l'articolo e i commenti, Apple avrebbe abusato all'inverosimile delle tecnologie di blindatura per limitare gli utenti....da questo ne deduco che gli utenti sono profondamente delusi....si....tanto che l'ipod ha ancora, a naso, il 70% del mercato.Bè...in teoria le cose magari stanno come dite...in pratica con l'ipod puoi fare quello che ti pare. Le limitazioni sono poche e quando ci sono aggirarle è una questione di pochi secondi, senza bisogno di essere hacker, senza bisogno di crack, senza bisogno di niente.Quando apple farà qualcosa di esagerato, semplicemente la gente non comprerà più i suoi prodotti. Questo lo sanno anche loro.
  • Anonimo scrive:
    tutti
    tutti quelli che vendono (legalmente) online musica delle major lo fanno con DRM... non vedo perché prendersela con apple... predetevela con le major che pretendono i DRMriguardo la "blindatura" dell'iPhone, se Jobs non avesse accennato ad OSX, e avesse semplicemente detto "questo è il nostro telefono-iPod, con un software sviluppato ad-hoc per fare queste funzioni", nessuno avrebbe detto nulla
    • Anonimo scrive:
      Re: tutti
      Ovvio, sarebbe stato come lamentarsi che l'etacs non era espandibile.Ma se mi ci metti un os, io voglio smanettarci.E questa è la mia opinione, e di molti altri.Secondo, lo stile di difesa, "povera apple sono le major cattive che la obbligano" fa proprio pena.
  • Anonimo scrive:
    Non capisco pero'
    una cosa, se il modello del DRM di Apple non va bene, qual'e' quello alternativo che viene proposto? Perche' se il modello e' "nessun modello" le major della musica e del cinema non li mettono mica a disposizione i loro film e le loro canzoni
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capisco pero'
      - Scritto da:
      una cosa, se il modello del DRM di Apple non va
      bene, qual'e' quello alternativo che viene
      proposto?
      Perche' se il modello e' "nessun modello" le
      major della musica e del cinema non li mettono
      mica a disposizione i loro film e le loro
      canzoniNessun modello. Una della major ha già cominciato a fare marcia indietro. Se i ocnsumatori fossero compatti, alla risposta "noi non mettiamo a disposizione le nostre canzoni" seguirebbe "allora noi non mettiamo a disposizione i nostri soldi".
      • Anonimo scrive:
        Re: Non capisco pero'

        Nessun modello. Una della major ha già cominciato
        a fare marcia indietro. Se i ocnsumatori fossero
        compatti, alla risposta "noi non mettiamo a
        disposizione le nostre canzoni" seguirebbe
        "allora noi non mettiamo a disposizione i nostri
        soldi".sarebbe la fine della distribuzione della musica on line, vuoi musica vuoi un film? ti compri il CD o il DVD tutto il resto e' illegale.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capisco pero'
          - Scritto da:
          sarebbe la fine della distribuzione della musica
          on line, vuoi musica vuoi un film? ti compri il
          CD o il DVD tutto il resto e'
          illegale.tra l'altro anche CD e DVD sono spesso protetti con DRM...
  • Anonimo scrive:
    semplice: basta non comprare iPOOD
    masterizzati gli mp3/quel che è e butta nel cesso il mac.torna alla libertà (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: semplice: basta non comprare iPOOD
      - Scritto da:
      masterizzati gli mp3/quel che è e butta nel cesso
      il
      mac.

      torna alla libertà (linux)guarda che la tua musica masterizzata MP3 puoi tranquillamente metterla nell'iPod, non lo sapevi?
    • Anonimo scrive:
      Re: semplice: basta non comprare iPOOD
      - Scritto da:
      masterizzati gli mp3/quel che è e butta nel cesso
      il mac.quarda che sull'iPod ci puoi mettere qualsiasi MP3, mica solo la musica comprata su iTunes
      torna alla libertà (linux)torna nella gabbia
      • Anonimo scrive:
        Re: semplice: basta non comprare iPOOD
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        masterizzati gli mp3/quel che è e butta nel
        cesso

        il mac.

        quarda che sull'iPod ci puoi mettere qualsiasi
        MP3, mica solo la musica comprata su
        iTunespeccato che gli mp3/quelcheè che ti compri da itunes NON puoi metterli da nessuna parte se non masterizzarli su cd.


        torna alla libertà (linux)

        torna nella gabbiaperchè tu, invece, ormai sei abituato a stare nella tua prigione :D(linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: semplice: basta non comprare iPOOD

          peccato che gli mp3/quelcheè che ti compri da
          itunes NON puoi metterli da nessuna parte se non
          masterizzarli su
          cd.
          AAC (molto meglio di MP3)informati meglio, puoi metterli sull'iPod e su tre computer, inoltre puoi masterizzarli appunto, e ti pare poco? l'unica cosa che non puoi fare e' regalarli ad un amico (Se li masterizzi si.). ma in fondo la musica l'hai compera tu tu e da contratto la puoi ascoltare solo tu.Non so se lo sai ma la musica che comperi ( e questo da sempre) non e' mica tua tu acquisti solo i diritti di ascolto.
        • Anonimo scrive:
          Re: semplice: basta non comprare iPOOD
          - Scritto da:

          quarda che sull'iPod ci puoi mettere qualsiasi

          MP3, mica solo la musica comprata su

          iTunes

          peccato che gli mp3/quelcheè che ti compri da
          itunes NON puoi metterli da nessuna parte se non
          masterizzarli su cd.non è vero, puoi anche metterli su 5 computer (e puoi cambiare quando vuoi i computer autorizzati), infiniti iPod, e condividerli in rete locale. ovviamente i CD masterizzati (e puoi masterizzare infinite volte) non hanno alcun DRM. Per inciso, qualsiasi altro negozio (legale) di musica online, ha restrizioni molto maggiorie comunque non c'entra niente col fatto che sull'iPod ci puoi mettere qualunque MP3: uno può anche essere contrario ai DRM e scaricare 80GB di musica illegale via P2P... tutta questa musica la può mettere tranquillamente sull'iPod, quindi il titolo del thread non c'entra una beata fava


          torna alla libertà (linux)



          torna nella gabbia

          perchè tu, invece, ormai sei abituato a stare
          nella tua prigionese ti può far piacere, io utilizzo Mac e Linux a casa, Windows e (poco) Linux in ufficio, quindi lascia perdere certi discorsi idioti
  • Anonimo scrive:
    W l'ignoranza !
    Non capisco perchè alcuni si accaniscano così contro il DRM di Apple e iPod.... è tra i più tolleranti in assoluto... su iPod puoi mettere tutta la musica che vuoi, se acquisti un brano su iTunes puoi masterizzarlo su un normalissimo CD e ascolatrlo dovunque, e se vuoi lo stesso CD puoi ridigitalizzarlo da qualche altre parte, anche metterlo su Zune se proprio ci tieni !Puoi fare lo stesso con i DRM di Microsoft ?Quanto ad iPhone, non capisco questa cagnara... miliardi di utenti sono forse frustrati perchè non possono installare quello che vogliono sul loro Nokia, LG, Samsung e via dicendo ? Ma va...... se non vi piace prendete uno spartphone con Windows mobile e installateci tutto quello che volete !
    • Anonimo scrive:
      Re: W l'ignoranza !
      Il fatto che il DRM sia più tollerante non lo rende migliore...Il discorso "c'è chi fa di peggio" è la difesa più idiota esista.Secondo, su telefonini symbian (penso siano gli smartphone più venduti, altro che windows mobile) si può installare roba alternativa (e tutti nel forum giù a lamentarsi che gli si riempie di roba inutile o di virus, come se qualcuno li obbligasse ad installare tutto o a tenere il bluetooth aperto a 90°).Nessuno si lamenta degli altri cellulari perchè non avrebbero la possibilità di installare facilmente altre applicazioni, metre se, come pare, iphone userà un derivato di osx dovrebbe essre facile scrivere programmi.
      • MeX scrive:
        Re: W l'ignoranza !
        - Scritto da:
        Il fatto che il DRM sia più tollerante non lo
        rende
        migliore...
        Il discorso "c'è chi fa di peggio" è la difesa
        più idiota
        esista.
        Secondo, su telefonini symbian (penso siano gli
        smartphone più venduti, altro che windows mobile)
        si può installare roba alternativa (e tutti nel
        forum giù a lamentarsi che gli si riempie di roba
        inutile o di virus, come se qualcuno li
        obbligasse ad installare tutto o a tenere il
        bluetooth aperto a
        90°).
        Nessuno si lamenta degli altri cellulari perchè
        non avrebbero la possibilità di installare
        facilmente altre applicazioni, metre se, come
        pare, iphone userà un derivato di osx dovrebbe
        essre facile scrivere
        programmi.ecco di nuoco il TIPICO approccio Microsoft... "hai preso un virus via bluetooth?" Microsoft:"è colpa tua che non lo usi bene"Apple:"il bluetooth rimane in beta, o disattivato finchè non è SICURO, l'utente non è tenuto a SAPERE COME essere sicuro DEVE essere sicuro"Microsoft:"sul nostro sistema puoi installare TUTTO quello che vuoi, però, se qualcosa si incasina è colpa tua che installi le cose sbagliate, apri regedit... ecco ora trova la chiave esadecimale..."Apple:"Sul Mac (computer, iPhone sono solo congetture) puoi USARE (l'installazione praticamente non esiste) le applicazioni che vuoi.Quella applicazione è scritta male e pianta il Mac? ah ok... buttala nel cestino e informati quando uscirà una versione più stabile"Ma quelli che sono qui a criticare Apple... hanno mai usato a fondo i loro prodotti??? No perchè davvero... star qui a parlare con gente che non sa di cosa parla...
    • Anonimo scrive:
      Re: W l'ignoranza !
      - Scritto da:
      Non capisco perchè alcuni si accaniscano così
      contro il DRM di Apple e iPod.... è tra i più
      tolleranti in assoluto... su iPod puoi mettere
      tutta la musica che vuoi, se acquisti un brano su
      iTunes puoi masterizzarlo su un normalissimo CD e
      ascolatrlo dovunque, e se vuoi lo stesso CD puoi
      ridigitalizzarlo da qualche altre parte, anche
      metterlo su Zune se proprio ci tieni
      !
      Puoi fare lo stesso con i DRM di Microsoft ?
      Quanto ad iPhone, non capisco questa cagnara...
      miliardi di utenti sono forse frustrati perchè
      non possono installare quello che vogliono sul
      loro Nokia, LG, Samsung e via dicendo ? Ma
      va...... se non vi piace prendete uno spartphone
      con Windows mobile e installateci tutto quello
      che volete
      !
    • Anonimo scrive:
      Re: W l'ignoranza !
      - Scritto da:
      Non capisco perchè alcuni si accaniscano così
      contro il DRM di Apple e iPod.... è tra i più
      tolleranti in assoluto... su iPod puoi mettere
      tutta la musica che vuoi, se acquisti un brano su
      iTunes puoi masterizzarlo su un normalissimo CD e
      ascolatrlo dovunque, e se vuoi lo stesso CD puoi
      ridigitalizzarlo da qualche altre parte, anche
      metterlo su Zune se proprio ci tieni
      !
      Puoi fare lo stesso con i DRM di Microsoft ?
      Quanto ad iPhone, non capisco questa cagnara...
      miliardi di utenti sono forse frustrati perchè
      non possono installare quello che vogliono sul
      loro Nokia, LG, Samsung e via dicendo ? Ma
      va...... se non vi piace prendete uno spartphone
      con Windows mobile e installateci tutto quello
      che volete
      !Che io sappia col software dello zune puoi masterizzare le canzoni acquistate e puoi rippare i cd. Inoltre sugli smartphone nokia e sony-ericsson i programmi di terze parti girano.
  • Anonimo scrive:
    Non capisco una cosa...
    I files protetti da DRM sono i files comprati sull'ITMS.Se uno compra musica da altre parti o masterizza da propri CD comprati, o riceve musica da qualcuno può metterla nel proprio iPod, senza problema.Ed allora, si può sapere quali sono le richieste? Di permettere la copia illimitata di ogni pezzo acquistato su ITMS? E per quale motivo?Cioè: se io voglio regalare un pezzo da ITMS a quelcun altro posso farlo, c'è un tab apposito.Per quale motivo qualcuno dovrebbe otgliere guadagno a chiunque altro distribuendo un pezzo musicale che altrimenti verrebbe comprato? Se a qualcuno interessa una musica non è giusto che paghi qualcosa?Veramente, io questo modo free of charge a tutti i "costi" non lo capisco. Se qualcuno decide di regalare il proprio lavoro perchè ne ha voglia è liberissimo, ma se uno vuole far pagare i frutti del proprio lavoro perchè non ha il diritto di farlo???Io piaccio a 1000 persone? Bene, merito che quelle 1000 persone paghino quello che ho prodotto. Non che 1 persona compra e poi si arroga il diritto di regalare il MIO prodotto...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capisco una cosa...
      - Scritto da:
      I files protetti da DRM sono i files comprati
      sull'ITMS.
      Se uno compra musica da altre parti o masterizza
      da propri CD comprati, o riceve musica da
      qualcuno può metterla nel proprio iPod, senza
      problema.
      Ed allora, si può sapere quali sono le richieste?
      Di permettere la copia illimitata di ogni pezzo
      acquistato su ITMS? E per quale
      motivo?
      Cioè: se io voglio regalare un pezzo da ITMS a
      quelcun altro posso farlo, c'è un tab
      apposito.
      Per quale motivo qualcuno dovrebbe otgliere
      guadagno a chiunque altro distribuendo un pezzo
      musicale che altrimenti verrebbe comprato? Se a
      qualcuno interessa una musica non è giusto che
      paghi
      qualcosa?
      Veramente, io questo modo free of charge a tutti
      i "costi" non lo capisco. Se qualcuno decide di
      regalare il proprio lavoro perchè ne ha voglia è
      liberissimo, ma se uno vuole far pagare i frutti
      del proprio lavoro perchè non ha il diritto di
      farlo???
      Io piaccio a 1000 persone? Bene, merito che
      quelle 1000 persone paghino quello che ho
      prodotto. Non che 1 persona compra e poi si
      arroga il diritto di regalare il MIO
      prodotto...Semplicemente perche' quelli che sono contro i DRM sono per la pirateria sfrenata, adesso verranno qui a dire che non e' vero ma si guarderanno bene dal proporre un'alternativa affinche' gli autori e i produttori godano di un giusto compenso
      • Anonimo scrive:
        Re: Non capisco una cosa...
        - Scritto da:

        Io piaccio a 1000 persone? Bene, merito che

        quelle 1000 persone paghino quello che ho

        prodotto. Non che 1 persona compra e poi si

        arroga il diritto di regalare il MIO

        prodotto...

        Semplicemente perche' quelli che sono contro i
        DRM sono per la pirateria sfrenata, adesso
        verranno qui a dire che non e' vero ma si
        guarderanno bene dal proporre un'alternativa
        affinche' gli autori e i produttori godano di un
        giusto
        compensoStrano, queste paure di fine del mondo le ricordo (ero bambino) quando l'avvento dei registratori a musicassetta (con cui milioni di persone si sono passate per trent'anni musica duplicata) e poi delle radio private fece sembrare che nessuno avrebbe più comprato dischi.Avete notato cimiteri pieni di autori morti di fame? Le fabbriche trasferite in oriente sono piene di ex cantanti e attori che affiancano i bambini nel cucire palloni?I FATTI dimostrano che il mercato ha semplicemente chiesto un cambiamento nel modo di vendere e guadagnare: video musicali, diritti radiofonici e televisivi, sponsor, ecc. hanno tranquillamente sfamato decine di migliaia di persone in questi anni e a livelli di benessere impensabili negli anni sessanta.I DRM sono invece diventati un tentativo di ABUSARE tecnologicamente dei compratori, massimizzando il denaro raccolto e minimizzando i diritti di chi acquista. Eppure le tecnologie hanno permesso ai produttori di cambiare il processo, abbassando i costi di produzione (i DVD potrebbero venir venduti a prezzi ben inferiori delle videocassette a parità di opera memorizzata, per es.). Poi da sempre è chi vende che deve trovare un modo di vendere che sia gradito al compratore, che in cambio fornisce una ricompensa che sia gradita al venditore. Il modello che stanno forzando con l'abuso di DRM non piace a molti compratori (ma qui esco dal modello Apple, che tutto sommato è stato tra i più ragionevoli nel vendere musica, IMHO).
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capisco una cosa...
          - Scritto da:
          - Scritto da:



          Io piaccio a 1000 persone? Bene, merito che


          quelle 1000 persone paghino quello che ho


          prodotto. Non che 1 persona compra e poi si


          arroga il diritto di regalare il MIO


          prodotto...



          Semplicemente perche' quelli che sono contro i

          DRM sono per la pirateria sfrenata, adesso

          verranno qui a dire che non e' vero ma si

          guarderanno bene dal proporre un'alternativa

          affinche' gli autori e i produttori godano di un

          giusto

          compenso

          Strano, queste paure di fine del mondo le ricordo
          (ero bambino) quando l'avvento dei registratori a
          musicassetta (con cui milioni di persone si sono
          passate per trent'anni musica duplicata) e poi
          delle radio private fece sembrare che nessuno
          avrebbe più comprato
          dischi.

          Avete notato cimiteri pieni di autori morti di
          fame? Le fabbriche trasferite in oriente sono
          piene di ex cantanti e attori che affiancano i
          bambini nel cucire
          palloni?

          I FATTI dimostrano che il mercato ha
          semplicemente chiesto un cambiamento nel modo di
          vendere e guadagnare: video musicali, diritti
          radiofonici e televisivi, sponsor, ecc. hanno
          tranquillamente sfamato decine di migliaia di
          persone in questi anni e a livelli di benessere
          impensabili negli anni
          sessanta.

          I DRM sono invece diventati un tentativo di
          ABUSARE tecnologicamente dei compratori,
          massimizzando il denaro raccolto e minimizzando i
          diritti di chi acquista.


          Eppure le tecnologie hanno permesso ai produttori
          di cambiare il processo, abbassando i costi di
          produzione (i DVD potrebbero venir venduti a
          prezzi ben inferiori delle videocassette a parità
          di opera memorizzata, per es.).


          Poi da sempre è chi vende che deve trovare un
          modo di vendere che sia gradito al compratore,
          che in cambio fornisce una ricompensa che sia
          gradita al venditore. Il modello che stanno
          forzando con l'abuso di DRM non piace a molti
          compratori (ma qui esco dal modello Apple, che
          tutto sommato è stato tra i più ragionevoli nel
          vendere musica,
          IMHO).forse c'e' una cosa che sfugge a molti qui, i puri costi di produzione del CD o del DVD sono irrisori non e' quello il costo quello che decide il prezzo di un prodotto ma e' il mercato, anche se i costi fossero 0 (distribuzione esclusivamente digitale) il prezzo non potrebbe mai scendere sotto ad un certo livello, chi investe il capitale desidera essere remunerato ( voi non li volete gli interessi quando mettete i soldi in banca?) altrimenti non investe, quindi niente studi di registrazione, niente distribuzione niente promozione, nessuna remunerazione agli artisti.Niente musicaUn modello di protezione e' necessario, su quale sia quello migliore si puo' discutere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco una cosa...
            Ca**ate.Basterebbe che la roba una volta pagata fosse mia.MIA chiaro?Non mia da rivenderla e farci le cover, ovvio, ma mia da mettermela su un cilindro di cera alla edison se mi gira per la testa.E non venirmi a dire che la gente morirà di fame, perchè nessuno a davvero bisogno che gli artisti possano comprarsi il mondo coi miliardi degli ipoddari.Tanto più che oramai si sono disintossicati tutti e non aiutano neanche il terzo mondo col commercio equo solidale della bamba.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco una cosa...
            - Scritto da:
            Ca**ate.
            Basterebbe che la roba una volta pagata fosse mia.
            MIA chiaro?
            Non mia da rivenderla e farci le cover, ovvio, ma
            mia da mettermela su un cilindro di cera alla
            edison se mi gira per la
            testa.
            E non venirmi a dire che la gente morirà di fame,
            perchè nessuno a davvero bisogno che gli artisti
            possano comprarsi il mondo coi miliardi degli
            ipoddari.
            Tanto più che oramai si sono disintossicati tutti
            e non aiutano neanche il terzo mondo col
            commercio equo solidale della
            bamba.non e' cosi' mi dispiace e non e' colpa nemmeno di Apple
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capisco una cosa...
            - Scritto da:
            Ca**ate.
            Basterebbe che la roba una volta pagata fosse mia.
            MIA chiaro?
            Non mia da rivenderla e farci le cover, ovvio, ma
            mia da mettermela su un cilindro di cera alla
            edison se mi gira per la
            testa.
            E non venirmi a dire che la gente morirà di fame,
            perchè nessuno a davvero bisogno che gli artisti
            possano comprarsi il mondo coi miliardi degli
            ipoddari.
            Tanto più che oramai si sono disintossicati tutti
            e non aiutano neanche il terzo mondo col
            commercio equo solidale della
            bamba.Ma guarda che tu questo lo puoi fare con i pezzi scaricati da Apple: drm o non drm!Vedo che non sai come funzionano le cose in iTms. Urge lezioncina.Quando tu acquisti un pezzo sul negozio di apple acquisti il diritto di masterizzare il pezzo su cd, backupparlo dove vuoi, e, soprattutto, ascoltarlo su 5 computers.Ora: mi pare più che onesto ammettere che un privato più che ascoltare il pezzo su cd nllo stereo della macchina, disribuirlo chessò, al computer della propria ragazze, al proprio miglior amico e, chessò, ad altri 3 computers non abbia bisogno di fare.Cos'altro vorresti farci, tu, con un pezzo musicale? La Apple, finchè si tratta di uso personale, include 5 computers (tu li hai 5 computers???) ed un numero indefinito di cd.Ti pare una limitazione????Per favore, dammi un esempio di una cosa che vorresti fare che ti è limitata dal DRM di Apple!
          • MeX scrive:
            Re: Non capisco una cosa...

            se i costi fossero 0 (distribuzione
            esclusivamente digitale) ???? certo... perchè la server farm e una banda ENORME... più i vari sistemisti, svilupattori software... non costano ASSOLUTAMENTE nulla!
  • Anonimo scrive:
    Ah! ah! ah!
    I macachi sono solo dei poveri sbruffoni che pensano di essere migliori e non sanno manco usare il DOS!Gli utenti Windows sono i migliori e i più bravi, i macachi non usano Windows perché non sono capaci!LODE A BILL GATES, INVENTORE DEI COMPUTER E DELL'INFORMATICA! (win)(win)
  • MeX scrive:
    MARKETING
    E' indubbio... tutti se la stanno facendo sotto... e ora... via di annunci di contro marketing... ma porca miseria... non è ancora sul mercato il telefono... eppure tutti sanno come funziona, tutti sanno quali sono i piani Apple... per me... tutti se la stanno facendo sotto... ed ecco allora che sparlano per spaventare il potenziale acquirente che alla fine comprerà l'N95... con il "photo editor" del menga che diventi scemo ad usare con il giopaddino di plastica...Perchè... Jobs dovrebbe aprire iPhone a tutti? per avere i programmini dementi di Symbian (ho un 6680) che sono LENTISSIMI e piantano il telefono una volta su 2? No grazie, preferisco che sia la Apple a produrli, o come altri ipotizzano, permettere a chiunque di sviluppare sw... ma poi solo dopo attento esame renderli disponibili su iTunes.Fare le cose chiuse significa fare le cose che FUNZIONANO, e preferisco avere un prodotto completo e funzionante, che pieno di mancanze (cioè dico... il 6680 non ha un CRONOMETRO!!!) e così devo "comprarmi" un applicazione apposta che faccia il cronometro... lenta, scritta dal ragazzino finlandese di turno.
    • Anonimo scrive:
      Re: MARKETING
      - Scritto da: MeX
      Perchè... Jobs dovrebbe aprire iPhone a tutti?
      per avere i programmini dementi di Symbian (ho un
      6680) che sono LENTISSIMI e piantano il telefono
      una volta su 2? Disinstalla quello che non funziona. Oppure se TU non ti fidi o pensi di non poter rischiare un malfunzionamento, basta che NON installi sw che non sia di Apple. Sul tuo PC se preferisci MS Office non è che ti puntino la rivoltella alla tempia per farti provare OpenOffice...
      No grazie, preferisco che sia la
      Apple a produrli, o come altri ipotizzano,
      permettere a chiunque di sviluppare sw... ma poi
      solo dopo attento esame renderli disponibili su
      iTunes.Questo avrebbe più senso, ma richiederebbe un test di compatibilità automatico che mi sembra complicato, altrimenti i costi di certificazione chi se li accolla? Qualche azienda, certo non la community che pure ha fatto tante cose in questi anni per l'IT.
      Fare le cose chiuse significa fare le cose che
      FUNZIONANO, e preferisco avere un prodotto
      completo e funzionante, che pieno di mancanze
      (cioè dico... il 6680 non ha un CRONOMETRO!!!) e
      così devo "comprarmi" un applicazione apposta che
      faccia il cronometro... lenta, scritta dal
      ragazzino finlandese di
      turno.Chiuso = che funziona? Scusa, ma non è vero. Ci sono molti giochi per console chiuse che hanno evidenti bug (anche se difficilmente arrivano a far cascare il sistema, ma quello è dovuto all'architettura più robusta, mica all'essere "chiusi".Poi ti contraddici, quando dici che al 6680 manca il cronometro, a te serve e... non te lo vende la Nokia! Quindi tu non puoi averlo! Aspetta, però un ragazzino finlandese ne ha scritto uno, magari lento (spero non nel senso che conta un secondo ogni tre o quattro trascorsi) e tu GRAZIE AL SISTEMA APERTO risolvi con parziale soddisfazione la tua esigenza.Ripensa la tuo post, magari ti ricredi.
      • MeX scrive:
        Re: MARKETING

        Disinstalla quello che non funziona. Oppure se TU
        non ti fidi o pensi di non poter rischiare un
        malfunzionamento, basta che NON installi sw che
        non sia di Apple. Sul tuo PC se preferisci MS
        Office non è che ti puntino la rivoltella alla
        tempia per farti provare
        OpenOffice...se disinstallo tutto e lascio li telefonino con il symbian nudo e crudo... il mio smartphone diventa un cellulare degli anni 90, con nessuna feature.Il punto è che un Mac ad esempio, ti metti a disposizione tantissimi strumenti per l'uso "casalingo" di un computer... e davvero non si sente l'esigenza di moltri altri software (tu mi hai riportato l'esempio di Office, ma quella è un'esigenza specifica e soprattutto lavorativa)ad esempio... su un Windows se non installa un Picasa o equivalenti... gestire le foto è un delirio... se non installo Power DVD non vedo i DVD... etc etc... con Mac questo non accade, e conoscendo Apple per l'iPhone non sarà così diverso.
        Questo avrebbe più senso, ma richiederebbe un
        test di compatibilità automatico che mi sembra
        complicato, altrimenti i costi di certificazione
        chi se li accolla? Qualche azienda, certo non la
        community che pure ha fatto tante cose in questi
        anni per
        l'IT.io non so quanto e se costerebbe certificarli... basterebbe avviare partnership con software house di terzi, mettere a disposizione tools di programmazione... o per dirtene una... basta Flash Player e qualche manciata di Action Script dedicato per accedere alle funzioni del telefono... e fidati che se la cosa davvero gli converrà lo faranno.
        Chiuso = che funziona? Scusa, ma non è vero. Ci
        sono molti giochi per console chiuse che hanno
        evidenti bug (anche se difficilmente arrivano a
        far cascare il sistema, ma quello è dovuto
        all'architettura più robusta, mica all'essere
        "chiusi".certo che chiuso non vuoldire che TUTTO funziona SEMPRE ma concoderai con me che un sistema APERTO è molto più facile che cada in instabilità... perchè anche per operazioni semplici (un cronometro per un 6680, veder un DVD su Win) comporta l'installazione di software di 3e parti.
        Poi ti contraddici, quando dici che al 6680 manca
        il cronometro, a te serve e... non te lo vende la
        Nokia! Quindi tu non puoi averlo!

        Aspetta, però un ragazzino finlandese ne ha
        scritto uno, magari lento (spero non nel senso
        che conta un secondo ogni tre o quattro
        trascorsi) e tu GRAZIE AL SISTEMA APERTO risolvi
        con parziale soddisfazione la tua
        esigenza.

        Ripensa la tuo post, magari ti ricredi.come dicevo poco sopra... fidati che se il cronometro c'è sull'iPod ci sarà anche su iPhone... magari sotto forma di Widget :P
    • teddybear scrive:
      Re: MARKETING
      - Scritto da: MeX
      così devo "comprarmi" un applicazione apposta che
      faccia il cronometro... lenta, scritta dal
      ragazzino finlandese di turno.Ehm... ma un cronometro lento non è una contraddizione? :O
      • MeX scrive:
        Re: MARKETING
        - Scritto da: teddybear
        - Scritto da: MeX


        così devo "comprarmi" un applicazione apposta
        che

        faccia il cronometro... lenta, scritta dal

        ragazzino finlandese di turno.

        Ehm... ma un cronometro lento non è una
        contraddizione?
        :Onon è "lento" a cronometrare... ma è "lento" accederci, navigando tra mille iconcine di applicazioni, e "lento" ad avviarsi ed è "lento" a chiudersi, poi quando cronometra... 1 secondo è pur sempre un secondo :)
        • teddybear scrive:
          Re: MARKETING
          - Scritto da: MeX

          - Scritto da: teddybear

          - Scritto da: MeX




          così devo "comprarmi" un applicazione apposta

          che


          faccia il cronometro... lenta, scritta dal


          ragazzino finlandese di turno.



          Ehm... ma un cronometro lento non è una

          contraddizione?

          :O

          non è "lento" a cronometrare... ma è "lento"
          accederci, navigando tra mille iconcine di
          applicazioni, e "lento" ad avviarsi ed è "lento"
          a chiudersi, poi quando cronometra... 1 secondo è
          pur sempre un secondo
          :)Che idiozia. Io ho un vecchio Motorola di 7 anni fa. Il primo GPRS arrivato in Italia. Funziona ancora, la batteria tiene... ed ha il cronometro. Ricevo le chiamate (tantissime), ne faccio (pochissime). Da due mesi ho una autoricaricabile e non riesco mai a smaltire il traffico che accumulo.
          • Anonimo scrive:
            Re: MARKETING
            - Scritto da: teddybear

            - Scritto da: MeX



            - Scritto da: teddybear


            - Scritto da: MeX






            così devo "comprarmi" un applicazione
            apposta


            che



            faccia il cronometro... lenta, scritta dal



            ragazzino finlandese di turno.





            Ehm... ma un cronometro lento non è una


            contraddizione?


            :O



            non è "lento" a cronometrare... ma è "lento"

            accederci, navigando tra mille iconcine di

            applicazioni, e "lento" ad avviarsi ed è "lento"

            a chiudersi, poi quando cronometra... 1 secondo
            è

            pur sempre un secondo

            :)

            Che idiozia. Io ho un vecchio Motorola di 7 anni
            fa. Il primo GPRS arrivato in Italia. Funziona
            ancora, la batteria tiene... ed ha il cronometro.
            Ricevo le chiamate (tantissime), ne faccio
            (pochissime). Da due mesi ho una autoricaricabile
            e non riesco mai a smaltire il traffico che
            accumulo.Ma..... hai sbagliato topic o sei solo rinc06lionit0?!?!? :|CHE C'ENTRA il tuo MOTOROLA con un trhead sugli smartphone e le applicazioni installabili?????Bah....
  • Anonimo scrive:
    una manica di fesserie
    qualcuno ha mai criticato nokia perche' sui telefonini col firmware proprietario non e' possibile installarci software di terze parti? Se uno vuole installare roba ci mette un os per pda come symbian o palm.Iphone non e' un palmare, e' un CELLULARE con un ipod integrato FINE niente virus, niente porcherie, a chi piace (a me) lo prende, a chi non piace si prende un symbian e i virus di symbian gli utenti apple non sono schiavi di nessuno, ci fidiamo di apple perche' non ci ha mai delusi in 30 anni (apple)
    • Anonimo scrive:
      Re: una manica di fesserie
      - Scritto da:
      Iphone non e' un palmare, e' un CELLULARE con un
      ipod integrato FINE Veramente è stato presentato con un'enfasi diversa, incluso sottolineare che si basa su di un sistema operativo OS-X based, decisamente nato per il personal computing.Vista la fascia di prezzo, poi, non è che possa assomigliare ai telefonini base dal firmware chiuso e funzioni base, e cavarsela sul mercato solo perché ad alcuni piace ugualmente. Non è che per il Mac non si possa scrivere sw di terze parti, eppure il sistema non ha mai avuto grandi problemi di virus.Peccato, perché sembrava promettere una bella piattaforma per chi ha idee da svilupparci. Speriamo che Apple aggiusti il tiro.
    • Anonimo scrive:
      Re: una manica di fesserie
      - Scritto da:
      qualcuno ha mai criticato nokia perche' sui
      telefonini col firmware proprietario non e'
      possibile installarci software di terze parti? Nessuno critica apple perchè non apre il firmware. Quello lo può tenere chiuso. E' una cosa diversa la possibilità di installare applicativi in uno spazio di memoria dedicato. Nokia lascia tranquillamente lo sviluppo di terze parti da quando ha introdotto prima java e poi symbian nei suoi cellulari. Non mi risulta che l'iphone sia talmente indietro da doverlo paragonare ad uno dei primi gsm, considerando anche le parole con cui è stato presentato.
    • soulista scrive:
      Re: una manica di fesserie
      - Scritto da:
      qualcuno ha mai criticato nokia perche' sui
      telefonini col firmware proprietario non e'
      possibile installarci software di terze parti? Se
      uno vuole installare roba ci mette un os per pda
      come symbian o
      palm.
      Iphone non e' un palmare, e' un CELLULARE con un
      ipod integrato FINE niente virus, niente
      porcherie, a chi piace (a me) lo prende, a chi
      non piace si prende un symbian e i virus di
      symbian


      gli utenti apple non sono schiavi di nessuno, ci
      fidiamo di apple perche' non ci ha mai delusi in
      30 anni


      (apple)... in 10 anni, va' :-)(apple)
      • amoco scrive:
        Re: una manica di fesserie
        gli anni sono trenta e non dieci... la apple computer inc. è stata infatti fondata il 1 aprile 1976, e il suo sistema operativo macintosh è nato il 24 gennaio 1984, una decina d'anni prima della sua brutta copia denominata windows...
        • Anonimo scrive:
          Re: una manica di fesserie
          - Scritto da: amoco
          gli anni sono trenta e non dieci... la apple
          computer inc. è stata infatti fondata il 1 aprile
          1976, e il suo sistema operativo macintosh è nato
          il 24 gennaio 1984, una decina d'anni prima della
          sua brutta copia denominata
          windows...A me ha deluso però una decina d'anni fa.
  • Anonimo scrive:
    ... la storia si ripete ...
    Riguardo alla blindatura delle applicazioni, vedo che apple non ha imparato dai propri errori... la battaglia tra apple e ibm l'ha vinta IBM grazie ad un sistema aperto...la battaglia tra apple e il resto degli smartphone avrà lo stesso risultato...
    • Ubu re scrive:
      Re: ... la storia si ripete ...
      - Scritto da:
      Riguardo alla blindatura delle applicazioni, vedo
      che apple non ha imparato dai propri errori...


      la battaglia tra apple e ibm l'ha vinta IBM
      grazie ad un sistema
      aperto...(rotfl)(rotfl)L'ha vinta Microsoft intortando dirigenti incompetenti IBM.Per farti capire bene, ma bene, ma veramente bene, ti pongo una domanda molto semplice:quanti PC produce l'IBM?E' la Apple?
      la battaglia tra apple e il resto degli
      smartphone avrà lo stesso risultato...Non male come risultato, Jobs ci farebbe la firma.
      • Anonimo scrive:
        Re: ... la storia si ripete ...

        L'ha vinta Microsoft intortando dirigenti
        incompetenti
        IBM.Sta parlando di hardware, non di software. Per una volta che Microsoft non centra nulla lasciala fuori.
        Per farti capire bene, ma bene, ma veramente
        bene, ti pongo una domanda molto
        semplice:
        quanti PC produce l'IBM?
        E' la Apple?No, il paragone non va fatto tra IBM e Apple, ma tra "IBM COMPATIBILI" e Apple... Quanti "PC" ci sono in giro? E quanti Mac?

        la battaglia tra apple e il resto degli

        smartphone avrà lo stesso risultato...
        Non male come risultato, Jobs ci farebbe la firma.La situazione di apple prima che partorisse l'iPod non era proprio così piacevole...
        • Ubu re scrive:
          Re: ... la storia si ripete ...
          - Scritto da:

          L'ha vinta Microsoft intortando dirigenti

          incompetenti

          IBM.
          Sta parlando di hardware, non di software. Per
          una volta che Microsoft non centra nulla lasciala
          fuori.Centra, il consulente che suggerì di rendere libero la piattaforma pc era BILL che però non suggerì di rendere libero il sistema operativo alla propria dittina appena nata. Che stesse tradendo gli interessi di IBM per favorire se stesso?

          Per farti capire bene, ma bene, ma veramente

          bene, ti pongo una domanda molto

          semplice:

          quanti PC produce l'IBM?

          E' la Apple?
          No, il paragone non va fatto tra IBM e Apple, ma
          tra "IBM COMPATIBILI" e Apple... Quanti "PC" ci
          sono in giro? E quanti Mac?Ma se te produci computer, consideri una vittoria le vendite dei tuoi concorrenti o le tue?Non facciamo discorsi da bambini.Apple tenendo chiusa la sua piattaforma vende X milioni di computer e da questo guadagna X miliardi di dollari.IBM aprendo la sua piattaforma vende 0 (ZERO) computer, e da questo guadagna 0 (ZERO) $, per fortuna IBM ha interessi in altri settori perché se l'unica entrata fosse stata quella del PC sarebbe fallita da un pezzo.Non si sta giocando con le statistiche, si sta ragionando sul fatto di quale strategia si sia rivelata migliore.IBM non è una fondazione filantropica, i dirigenti IBM non sono soddisfatti di come sono andate le cose, Jobs si, Gates si si si si si si si si.


          la battaglia tra apple e il resto degli


          smartphone avrà lo stesso risultato...

          Non male come risultato, Jobs ci farebbe la
          firma.
          La situazione di apple prima che partorisse
          l'iPod non era proprio così piacevole...Quindi intendi dire che implementazione di lucchetti favorisce il giro d'affari?Che avranno lo stesso risultato dell'ipod con l'iphone?E perché tutto questo è male per l'Apple?
  • amoco scrive:
    Risposta a DRM di Apple
    Scusa ma dal momento che nè Apple nè Mr. Jobs come lo chiami tu ti fanno tanta simpatia perchè non ti compri un bel telefonino con symbian o windows mobile? Nessuno ti obbliga ad essere cliente Apple. Per quanto mi riguarda, per il solo fatto di produrre prodotti eccellenti e all'avanguardia nel mercato, curati nei minimi dettagli di design, assemblaggio e componenti e che soprattutto e molto semplicemente funzionano, può mettere tutti i lucchetti che vuole. Anzi, ben vengano!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 gennaio 2007 06.03-----------------------------------------------------------
    • Ubu re scrive:
      Re: Risposta a DRM di Apple
      Modificato dall' autore il 17 gennaio 2007 06.03
      --------------------------------------------------Pura follia (o flame mancato).I lucchetti dall'alto, anche se ben inzuccherati, non possono essere benvenuti.
      • amoco scrive:
        Re: Risposta a DRM di Apple
        magari non piaceranno agli addetti ai lavori; io sono solo un utente che cerca funzionalità ed eccellenza, per cui me ne frego dei lucchetti e viva apple e steve jobs!!!
        • Ubu re scrive:
          Re: Risposta a DRM di Apple
          - Scritto da: amoco
          magari non piaceranno agli addetti ai lavori; io
          sono solo un utente che cerca funzionalità ed
          eccellenza, per cui me ne frego dei lucchetti e
          viva apple e steve
          jobs!!!Forse hai ragione te, è vero che ci sono lucchetti e lucchetti, ma difficilmente esistono per farci un piacere.
          • amoco scrive:
            Re: Risposta a DRM di Apple
            E' vero anche quello che dici tu, ma da Apple io ho avuto solo gioie e mai un dolore come sento dire a tanti amici di windows... Per me la mela è troppo avanti, e lo è sempre stata da trent'anni a questa parte. Ecco perchè la considero qualcosa di sacro e inviolabile proprio come il suo cofondatore, mito, icona e leggenda vivente. Go Steve!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Risposta a DRM di Apple
      certo che voi adoratori della apple siete proprio forti....
      • Anonimo scrive:
        Re: Risposta a DRM di Apple
        Sarà.. ma io ,lucchetti o no, mi sono appena riorganizzato tutta la mia collezione di mp3 dentro itunes.ci sono mp3 originali, scaricati, copiati, prestati, quelli del mio gruppo, ecc. tutti bellini bellini con l'illustrazione della copertina.poi nel mio ipod nano, ci carico i pezzi che mi sento al momento e me li porto in giro.. anche per mesi.. quando mi sono stufato cambio.unico limite= la capacità del disco fisso.Senza considerare che itunes riorganizza e tiene organizzata la cartella con i file, quindi mi servissero i file in se per se, li trovo già organizzati per artista/album. e pronti per essere utilizzati con qualsiasi altro lettore mp3 o trasferiti dentro quel che mi pare.Scusate tanto ma credo che gli unici limiti siano dentro le teste di chi non guarda oltre il proprio naso.(apple)
      • amoco scrive:
        Re: Risposta a DRM di Apple
        ben detto amico!
  • LockOne scrive:
    DRM & porno (dejavu, ok)
    possibile mai che i pornazzi ci salveranno dal DRM?? appena visto un sito che vende film, e strombazza ad ogni riga DRM FREE. come al solito, il porno fa da apripista in rete??
    • Anonimo scrive:
      Re: DRM & porno (dejavu, ok)
      - Scritto da: LockOne
      possibile mai che i pornazzi ci salveranno dal
      DRM?? appena visto un sito che vende film, e
      strombazza ad ogni riga DRM FREE. come al solito,
      il porno fa da apripista in
      rete??Come diceva un comico: il sesso è il più economico modo per divertirsi, perché hai già in dotazione tutta l'attrezzatura! Comunque non vorrei che fosse come con quei siti che dichiarano "abbonamento gratis, basta che ti colleghi con questo programma" e ti rifilano un dialer che sembra un aspirapolvere per denaro...
    • Anonimo scrive:
      Re: DRM & porno (dejavu, ok)
      - Scritto da: LockOne
      possibile mai che i pornazzi ci salveranno dal
      DRM?? appena visto un sito che vende film, e
      strombazza ad ogni riga DRM FREE. come al
      solito, il porno fa da apripista in rete??Se non fosse per il porno internet sarebbe ancora in ascii... Dobbiamo ringraziarlo.
      • Anonimo scrive:
        Re: DRM & porno (dejavu, ok)
        - Scritto da:

        - Scritto da: LockOne

        possibile mai che i pornazzi ci salveranno dal

        DRM?? appena visto un sito che vende film, e

        strombazza ad ogni riga DRM FREE. come al

        solito, il porno fa da apripista in rete??

        Se non fosse per il porno internet sarebbe ancora
        in ascii... Dobbiamo
        ringraziarlo.hey, c'è anche il porno asccii!http://asciipr0n.com/[code] .,,,::;;t;MMMMMMMMMBVt:+.. ,IVXVYIBttt+;;+IVVMMMMMMRR: ,YYVYItMYti+i++;X+Rt;tXWRMR, .YRiIYRMViitVXRWRYMI++++itMM.. .Y+,.,X;;,,,YMMMMMMMMRVItXMti ;X+;,X:,. .,iiIRMWMMMBBRMMBY. tR+:I;i:+Y;IitYVYMMMMMMMMRi. .+RXt;,;:.::XXIBMMMMMMMMM+: ,RRXitY+,.:;RWMMMMMMMMt. VYI::;,..:tVMMMMMMBY+. .VBBW;;;::,i.MMMMMBi;. .tWRRVi;;:.X:VMMMMMMY. ,+i+:,XYtt+:,i:,MMMBR: .VV....:.tt;;++:+,RMYMV. :M;;:..,,.+t+++Ytt.,+: tRt;,..;+.,;++tit, :tXt;,.,,+,;+YRY, :++;;;.,:.:;+;iMi ,Ri:::,:;:;:::+Ii ,+;Xii;,,;;I;tit,. ;BBt,;+::,:;i+. ;BWXX;::;;:iX. :BWVIi++t+;V+ WBXtItii+iWI. :MWIYIti+iVRY, RBXVYItiiIYXWI, ;MRWWVYttttIIXWt. .XMBRRXIti++itIXW, .BMBBRVIi+;;+ttXX. ,MMBRXYti;;;+tIW; tMMRWYti+++ittXV +MRVYti+++ittWI .VMWVtiiiiiitIR, .XBBWVttttttttXR .,WBRBXVtttttttIWt ;RWXWBXYtttttttYR; .iRWVIiBWYIttttttYW, .tWVYti;WRVIttittIVV .:,, tWVIi++;XRVIIttttIXY ..:YYtYi;tittV, tXYti+++tWRVYttittYWIiIYYVItt;iXW+.... ;WIt+++iXRBBVYItitIYXXYti+iIYt++;IMRi;. .:Xti+;+tRWt;BVYItitIYWVIIIYXXWXVXYt+i+IV; .tYi+;;IWI;;;BVVItitIXBRVIt;;::::;tIVXRiXt :Viii++i;itIXBXVttitVW, tBIX .XIiXIttIVRBRBIItttIRX :VX .,tXXWWWVi+. RXXItiYRV .. ,BWYi+IRX tBYiitWB, .WVtiiIRI VWtiiiIB, ,BIiiiiWt .BViiiiYV XXtii+YV iRiii+YY ;Btii+XI Wtii+R; XY+t+B. YX+tYR. tX+iWV iXi+RI tYiIXX ,XtiIXRt. ;BIVYRWIV +RYXXWiYR. iWIVYtXMV tBYItRtM+ XBWttX:B: tYYBXXYR;,R: tIYYYIY; ,.[/code]
  • Anonimo scrive:
    Utenti mac vittime del 'virus' "Crazy"
    Ormai che Crazy si è messo in testa che l'ipod fa parte del trusted computing nessuno ve ne libera più.
    • Ubu re scrive:
      Re: Utenti mac vittime del 'virus' "Craz
      - Scritto da:
      Ormai che Crazy si è messo in testa che l'ipod fa
      parte del trusted computing nessuno ve ne libera
      più. :No, non dire così.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Utenti mac vittime del 'virus' "Craz
        (rotfl)Perchè non glie lo dici direttamente facendo un tuo accunt invece di nasconderti dietro all'anonimato ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Utenti mac vittime del 'virus' "Craz
          - Scritto da: Sgabbio
          (rotfl)

          Perchè non glie lo dici direttamente facendo un
          tuo accunt invece di nasconderti dietro
          all'anonimato
          ?e cosa cambia? l'account registrato è comunque anonimo... mica c'è nome cognome codicefiscale e indirizzo...
          • Sgabbio scrive:
            Re: Utenti mac vittime del 'virus' "Craz
            Però sai con chi parli.
          • Anonimo scrive:
            Re: Utenti mac vittime del 'virus' "Craz

            Però sai con chi parli.Se sai che parli con giribbabibbazzu ti senti più soddisfatto?
  • Anonimo scrive:
    Chi osa difendere il DRM?
    Chi osa difendere il DRM?Ah sì, i soliti maniaci della mela che manco sotto tortura di un Ballmer sudato (bleah!) che gli lancia schiccherate di asciugamano ammetterebbero mai che anche la loro bella azienda fa errori.Il DRM, non come idea o implementazione, ma semplicemente come possibilità in cui il suo utilizzo potrebbe degenerare è il male, il DRM permette ai produttori di contenuti di farvi pagare e strapagare quanto piace a loro. DRM significa affidare il portafoglio alle majors che non vedrebbero l'ora di spremervelo come un limone.Cosa succederà quando l'Apple, col suo bel monopolio delle vendite della musica online, decidesse un bel giorno che non si potranno più masterizzare le vostre belle canzoni?Cosa farete eh? Passerete alle alternative?No, non potrete, perchè anche le altre alternative avranno lo stesso identico DRM, perchè è hollywood che comanda ed è hollywood che sceglie le restrizioni che deve imporre chi vende i propri contenuti.Alla fine vivrete tutti in un bel mondo di DRM, dove per copiare il vostro contenuto sul PC dovrete pagare, dove per copiarlo sul vostro lettore MP3/video dovrete pagare, dove dovrete pagare a ogni ascolto, pagare a ogni visione e pagare a ogni *BOOM* di steve jobs o "Developers!" di Ballmer.Se ci fossero leggi decenti per stabilire i diritti che i consumatori hanno sui loro contenuti sarebbe un discorso, ma stranamente i governi sono tutti felici di ascoltare i "consigli" di hollywood più che quelli degli utenti.Quindi, finchè non ci saranno legislazioni chiare che pongono dei limiti a quanto possono spremervi i produttori di contenuti il DRM rimarrà per sempre solo un male che va estirpato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi osa difendere il DRM?

      Ah sì, i soliti maniaci della mela che manco
      sotto tortura di un Ballmer sudato (bleah!) Quoto il peggior orrore che l'umanita' possa provare. :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi osa difendere il DRM?
      - Scritto da:
      Chi osa difendere il DRM?

      Cosa succederà quando l'Apple, col suo bel
      monopolio delle vendite della musica online,
      decidesse un bel giorno che non si potranno più
      masterizzare le vostre belle
      canzoni?
      Cosa farete eh? Passerete alle alternative?se non erro gia itunes aveva limitazioni e propone acquisti on linema la maggior parte degli utenti con ipod lo usa per musica di altra provenienza (l ho letta qui giorni fa)jobs stavolta ha toppato, quando si parla di musica e soldi ormai il trend e' un altro, che lo voglia apple o menoper anni hanno detto tutto e il contrario di tutto (intel prima era il demonio, ed erano lenti e brutti, ora sono oro - anche come prezzi..) ma stavolta gli va BUCA, ma chi glieli compra, ma chi lo vuole il drm ?anche se diranno che fa trend che fa cool che fa chic... come sempre.O.
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi osa difendere il DRM?
        Ma scusate, per quale motivo un musicista dovrebbe regalare la propria musica?Se mi parlate di eccesso di costo posso anche pensare di darvi ragione.Una volta ci si lamentava del fatto che per avere un pezzo si doveva comprare tutto un disco magari schifoso, ora questo è passato e ci si lamenta del fatto che bisogna pagare il pezzo.La verità è una sola: drogati dal p2p, che sta piano piano morendo, i ladri di musica vogliono che si eliminino le ultime vestigia del diritto che un autore ha di ottenere un compenso da quello che produce.Non si capisce in base a quale ragionamento un qualcuno dovrebbe rinunciare a ricevere qualcosa da una sua opera...I DRM cosa impediscono? Impediscono di regalare liberamente musica, ecco cosa. Ladri.
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi osa difendere il DRM?
          1) all'autore dei soldi che spendi per il brano vanno le briciole, il resto e' per il carrozzone delle major2) non e' possibile che uno scriva una canzone di successo ed e' a posto tutta la vita: i proventi dei musicisti devono provenire dai concerti, dove sti soldi se li sudano davvero! e morte del copiright dopo al massimo 5 anni!!!!!quindi anche loro RUBANO quando dopo 20 anni che hanno scritto una canzone ci lucrano ancora sopra. Io me li sudo i soldi, tu pure, che facciano ste maledette performance live e si mantengano cosi'!
          • Anonimo scrive:
            Re: Chi osa difendere il DRM?
            Io non nego che il discorso majors dovrebbe essere regolamentato, ma qui si rasenta il ridicolo.Fai l'esempio del tuo lavoro stipendiato?Amico, io se ho un talento lo sfrutto. Stimo parlando di frutti di lavoro intellettuale, che se non stimolati da un guadagno muoiono in fretta, per fame.Performances LIVE?E, di grazia, se un musicista non guadagna con i suoi dischi e la major non vede guadagni me lo spieghi come fa a pagarsi un tour mondiale?Secondo te i Beatles avrebbero avuto una carriera così feconda?Ed il gruppo che canna un concerto per un anno cosa fa? Non recupera più?Secondo il tuo ragionamento un gruppo non deve avere fans slegati dai concerti, ma deve vivere così, sulla quantità di persona che riesce a stipare in un concerto.Quindi il mercato da 5000000 di utenti lo dovrebbe buttare così, fuori dalla finestra.Ma se per caso dovesse meritarli?Avanti così, bandiera rossa...
          • Anonimo scrive:
            Re: Chi osa difendere il DRM?
            - Scritto da:
            Fai l'esempio del tuo lavoro stipendiato?
            Amico, io se ho un talento lo sfrutto. Stimo
            parlando di frutti di lavoro intellettuale, che
            se non stimolati da un guadagno muoiono in
            fretta, per
            fame.Ci sono eccessi nel post precedente, ma non puoi anche tu cadere nel preconcetto opposto. Se un contadino mi vende una mela, frutto sia delle sue fatiche che della sua capacità intellettuale di fare buoni incroci, accurata coltivazione e tempestivo raccolto, non è che mi può chiedere soldi ogni volta che la sposto nella cesta, oppure decido che metà la mangio subito e metà la metto nella torta...Il DRM non tutela i diritti degli autori a venir ricompensati dalle loro fatiche: dà loro (ma in realtà alle major che li pagano) il controllo assoluto su di un bene che CI HANNO VENDUTO!Questa immaterialità che fa sostenere loro che ci hanno solo dato un permesso di ascolto e visione limitato (NON posso proiettare il film in pubblico, nemmeno se lo faccio gratuitamente)poi cozza quando chiamano furto la duplicazione di una registrazione (ma il loro originale non l'ho mica sottratto!).In un attimo si cancella l'esigenza sociale di avere persone che producono idee e cultura, sostenute economicamente da persone che producono beni e sevizi vitali in cambio della fruizione delle idee di cui sopra.Quando si dice scherzosamente che chi abusa del proprio ruolo "colto" dovrebbe tornare a fare il contadino, si trasmette il senso di autosostentarsi come alternativa ad agire in una società a compiti ridistribuiti secondo capacità. Quindi gli autori ben dovrebbero guadagnare, ma questo non significa abusare del frutto del proprio lavoro per asservire gli altri. Tra parentesi, questo non ha affatto il significato politico di "bandiere rosse" che tu usi come insulto, ma significa non distorcere il modello consumistico attuale oltre certi limiti socialmente sostenibili.
            Secondo te i Beatles avrebbero avuto una carriera
            così
            feconda?Magari no, e allora? I vari Tom Cruise, J.K. Rowling, Vieri, Ronaldinho e soci debbono per forza avere milioni di euro che escono dalle loro orecchie per poter aver diritto ad una vita felice e piena? Perché il successo nella vita è diventato avere il denaro di Bill Gates o di uno qualsiasi di poche decine di migliaia di persone in un mondo di miliardi? Perché la villa abbastanza grande da contenere il quartiere dove viviamo noi la dobbiamo contrapporre agli squallori dei casermoni sovietici anni sessanta? Ci sono anche le baraccopoli, i quartieri dormitorio, i parcheggi permanenti per roulotte in USA...Lo so, vado OT ma è solo il filo logico di affermazioni come quella che hai scritto (non solo tu, ovviamente).
            Quindi il mercato da 5.000.000 di utenti lo
            dovrebbe buttare così, fuori dalla
            finestra.Il mercato? Sai, ci stanno facendo credere da anni che il mondo sia a risorse infinite, eppure tutti a cercare di accaparrarsene il più possibile - il che è una situazione tipica da risorse limitate. Però in una situazione a risorse finite, o si impara ad accontentarsi di uno sviluppo sostenibile o si finisce a scontrarsi: le major e il "mercato" si stanno scontrando perché non hanno saputo accontentarsi, anche se è solo una goccia di un mare di problemi più grossi.
            Avanti così, bandiera rossa...Se scrivevi "bandiera gialla" ti toccava pagare i diritti per la canzone di Gianni Pettenati ;) Dai, non lasciarti buttare nella politica dei simboli buoni o cattivi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chi osa difendere il DRM?

            Se un contadino mi vende una mela, frutto sia
            delle sue fatiche che della sua capacità
            intellettuale di fare buoni incroci, accurata
            coltivazione e tempestivo raccolto, non è che mi
            può chiedere soldi ogni volta che la sposto nella
            cesta, oppure decido che metà la mangio subito e
            metà la metto nella
            torta...

            Il DRM non tutela i diritti degli autori a venir
            ricompensati dalle loro fatiche: dà loro (ma in
            realtà alle major che li pagano) il controllo
            assoluto su di un bene che CI HANNO
            VENDUTO!Vedi che non hai chiaro il concetto di "opera intellettuale"?L'artista, quando vende un cd, non vende il pezzo. Vende il diritto d'ascolto.Quando compri un pezzo musicale lo fai per godere del piacere di ascoltarlo, non per regalarlo ad un potenziale acquirente. Non si parla di mele o bulloni, che sono di per sè beni. Qui il bene è il piacere di fruire dell'opera di qualcuno, ergo non quantificabile al kilo. Il valore di un'opera piacevole è dato dall'apprezzamento che ha presso il pubblico. E se il pezzo viene "regalato" dal primo acquirende mi spieghi l'artista che ritorno ne ha?La mela che citi è un bene di consumo: tu la compri per usarla in quanto oggetto, anche perchè non la puoi conservare oltre un certo tempo. Alla fine qualcuno la mangerà. La paghi per il semplice possesso e la fruizione.Del disco non compri il supporto: compri l'ascolto. Un diritto d'ascolto ogni persona.Altrimenti potresti dire che, pagando il biglietto al cinema, hai acquisito il diritto di distribuire quel film a tuo piacimento.
            Questa immaterialità che fa sostenere loro che ci
            hanno solo dato un permesso di ascolto e visione
            limitato (NON posso proiettare il film in
            pubblico, nemmeno se lo faccio
            gratuitamente)
            poi cozza quando chiamano furto la duplicazione
            di una registrazione (ma il loro originale non
            l'ho mica
            sottratto!).Rimaniamo al problema di base. Tratti l'opera come i bulloni o le pere. E' nel diritto dell'artista ricevere un compenso dal pubblico. Se tu permetti ad un singolo di duplicare l'opera a suo ppiacimento, sottrai all'artista il diritto al compenso.Paradossalmente poteresti arrivare al limite per cui un artista apprezzato universalmente vende un disco solo: se un "pirata" ne avesse la capacità potrebbe rendere libera un'opera che libera non era. Ti pare etico?
            In un attimo si cancella l'esigenza sociale di
            avere persone che producono idee e cultura,
            sostenute economicamente da persone che producono
            beni e sevizi vitali in cambio della fruizione
            delle idee di cui
            sopra.Quale esigenza sociale? Ma pensi veramente che un Michelangelo o un Leonardo o un Mozart lavorassero per il puro piacere del pubblico e non per guadagnarsi da vivere meglio possibile?E quali sarebbero 'sti beni e servizi vitali? Parli di baratto? Il denaro cos'è allora, se non un surrogato del baratto?
            Quando si dice scherzosamente che chi abusa del
            proprio ruolo "colto" dovrebbe tornare a fare il
            contadino, si trasmette il senso di
            autosostentarsi come alternativa ad agire in una
            società a compiti ridistribuiti secondo capacità.
            Quindi gli autori ben dovrebbero guadagnare, ma
            questo non significa abusare del frutto del
            proprio lavoro per asservire gli altri.


            Tra parentesi, questo non ha affatto il
            significato politico di "bandiere rosse" che tu
            usi come insulto, ma significa non distorcere il
            modello consumistico attuale oltre certi limiti
            socialmente sostenibili.Si ma tu sostieni l'opposto. Ho detto e ribadisco che è criticabile il livello raggiunto, ma il problema non è il diritto al guadagno, che è sacrosanto, bensì il livello del compenso. Allora sarebbe giusto parlare di tariffe.

            Secondo te i Beatles avrebbero avuto una
            carriera

            così

            feconda?

            Magari no, e allora? I vari Tom Cruise, J.K.
            Rowling, Vieri, Ronaldinho e soci debbono per
            forza avere milioni di euro che escono dalle loro
            orecchie per poter aver diritto ad una vita
            felice e piena?Ti stai arrogando il diritto di stabilire per altri qual'è la qualità di vita che devono avere. Se loro sono apprezzati da milioni di persone, a cui danno emozioni positive, perchè non devono essere pagati per questo?Loro hanno fatto una scommessa assoluta sulla loro esistenza, e l'hanno vinta. Perchè non ne devono ricevere il frutto?
            Perché il successo nella vita è diventato avere
            il denaro di Bill Gates o di uno qualsiasi di
            poche decine di migliaia di persone in un mondo
            di miliardi? Perché la villa abbastanza grande da
            contenere il quartiere dove viviamo noi la
            dobbiamo contrapporre agli squallori dei
            casermoni sovietici anni sessanta? Ci sono anche
            le baraccopoli, i quartieri dormitorio, i
            parcheggi permanenti per roulotte in
            USA...

            Lo so, vado OT ma è solo il filo logico di
            affermazioni come quella che hai scritto (non
            solo tu,
            ovviamente).


            Quindi il mercato da 5.000.000 di utenti lo

            dovrebbe buttare così, fuori dalla

            finestra.

            Il mercato? Sai, ci stanno facendo credere da
            anni che il mondo sia a risorse infinite, eppure
            tutti a cercare di accaparrarsene il più
            possibile - il che è una situazione tipica da
            risorse limitate. Però in una situazione a
            risorse finite, o si impara ad accontentarsi di
            uno sviluppo sostenibile o si finisce a
            scontrarsi: le major e il "mercato" si stanno
            scontrando perché non hanno saputo accontentarsi,
            anche se è solo una goccia di un mare di problemi
            più grossi.



            Avanti così, bandiera rossa...
            Se scrivevi "bandiera gialla" ti toccava pagare i
            diritti per la canzone di Gianni Pettenati
            ;)

            Dai, non lasciarti buttare nella politica dei
            simboli buoni o
            cattivi.Il fatto è che molto di quello che viene detto è assolutamente legato ad una visione del mondo che impone il llivello di guadagno, il livello di benessere, e cerca di appiattire il valore per non "offendere" chi tale valore non ce l'ha o non riesce ad esprimerlo.E purtroppo tale modo di vedere la realtà è perfettamente rappresentato da un certo pensiero.
          • Anonimo scrive:
            Re: Chi osa difendere il DRM?


            Il fatto è che molto di quello che viene detto è
            assolutamente legato ad una visione del mondo che
            impone il llivello di guadagno, il livello di
            benessere, e cerca di appiattire il valore per
            non "offendere" chi tale valore non ce l'ha o non
            riesce ad
            esprimerlo.
            E purtroppo tale modo di vedere la realtà è
            perfettamente rappresentato da un certo
            pensiero.Tu ovviamente non hai mai letto neanche una riga del Capitale, ma lo critichi lo stesso.Oltretutto sono sicuro che per te un Marxista, uno Stalinista, un Maoista, un Castrista e un ragazzo che gira con la maglietta di Cheguevara siano la stessa cosa!
          • Anonimo scrive:
            Re: Chi osa difendere il DRM?
            - Scritto da:



            Il fatto è che molto di quello che viene detto è

            assolutamente legato ad una visione del mondo
            che

            impone il llivello di guadagno, il livello di

            benessere, e cerca di appiattire il valore per

            non "offendere" chi tale valore non ce l'ha o
            non

            riesce ad

            esprimerlo.

            E purtroppo tale modo di vedere la realtà è

            perfettamente rappresentato da un certo

            pensiero.

            Tu ovviamente non hai mai letto neanche una riga
            del Capitale, ma lo critichi lo
            stesso.
            Oltretutto sono sicuro che per te un Marxista,
            uno Stalinista, un Maoista, un Castrista e un
            ragazzo che gira con la maglietta di Cheguevara
            siano la stessa
            cosa!Trovi una mia riga nella quale ho "criticato" il Capitale???Ho solo detto che un certo modo di appiattire le peculiarità e le proprietà appartiene ad una certa corrente di pensiero.Se tu poi riesci a localizzarla in una delle opzioni che hai descritto vuol dire che ce la vedi per primo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Chi osa difendere il DRM?
            - Scritto da:
            1) all'autore dei soldi che spendi per il brano
            vanno le briciole, il resto e' per il carrozzone
            delle
            major

            2) non e' possibile che uno scriva una canzone di
            successo ed e' a posto tutta la vita: i proventi
            dei musicisti devono provenire dai concerti, dove
            sti soldi se li sudano davvero! e morte del
            copiright dopo al massimo 5
            anni!!!!!

            quindi anche loro RUBANO quando dopo 20 anni che
            hanno scritto una canzone ci lucrano ancora
            sopra. Io me li sudo i soldi, tu pure, che
            facciano ste maledette performance live e si
            mantengano
            cosi'!Quindi non e' il DRM che va eliminato ma la struttura del mercato che va cambiata, state sbagliando il bersaglio
          • Anonimo scrive:
            Re: Chi osa difendere il DRM?
            Il DRM e' un frutto ell'attuale visione del mercato dell'arte, io ho voluto esaminare la radice del problema
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi osa difendere il DRM?
          - Scritto da:
          Ma scusate, per quale motivo un musicista
          dovrebbe regalare la propria
          musica?
          Se mi parlate di eccesso di costo posso anche
          pensare di darvi
          ragione.
          Una volta ci si lamentava del fatto che per avere
          un pezzo si doveva comprare tutto un disco magari
          schifoso, ora questo è passato e ci si lamenta
          del fatto che bisogna pagare il
          pezzo.
          La verità è una sola: drogati dal p2p, che sta
          piano piano morendo, i ladri di musica vogliono
          che si eliminino le ultime vestigia del diritto
          che un autore ha di ottenere un compenso da
          quello che
          produce.
          Non si capisce in base a quale ragionamento un
          qualcuno dovrebbe rinunciare a ricevere qualcosa
          da una sua
          opera...
          I DRM cosa impediscono? Impediscono di regalare
          liberamente musica, ecco cosa.
          Ladri.Nessuno ha detto che gli artisti devono regalare la propria musica.Il punto è che col DRM le majors avranno il controllo totale sui contenuti, e potranno farli pagare alla gente quante volte vogliono.Sei contento di pagare quante volte dicono loro e di non essere mai realmente proprietario di ciò che acquisti? Contento te, io non ci sto.
  • Anonimo scrive:
    Apple FA BENE
    Apple persegue una politica iTunes centrista, chiave del suo successo, piaccia o no..A dispetto delle critiche mosse la scelta si è rivelata vincente.I profitti tratti da iTunes sono il risultato del legame indissolubile con iPod.iPhone, come Jobs ha dichiarato, non deve essere visto come un computerino portatile o come il classico smartphone spazzaturaio dove si installa la qualsiasi, ma piuttosto come un'evoluzione dell'iPod, con funzioni di telefono.E il tutto deve funzionare, bene e sempre.Ecco perchè Jobs vuole che eventuali futuri software di terze parti vengano comunque veicolati attraverso iTunes ... perchè soddisfino requisiti ben precisi al fine di non inficiare il funzionamento e le prestazioni di iPhone.La supervisione di Apple è pertanto fondamentale e non ci vedo nulla di scandalistico.Al bando la spazzatura!La blindatura è necessaria e così il suo legame con iTunes.
    • Anonimo scrive:
      Re: Apple FA BENE
      - Scritto da:
      E il tutto deve funzionare, bene e sempre.Che l'ipod funzioni bene, ma soprattutto che funzioni sempre, avrei da ridire. Comunque contento tu, se già l'ipod mi da fastidio che sia blindato, ma ho tralasciato perchè è solo un lettore mp3, un iphone non lo prenderò mai e poi mai fino a quando non posso installarci software fatto da terzi. Quindi apple invece di fidelizzare un cliente, con me l'ha perso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Apple FA BENE
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        E il tutto deve funzionare, bene e sempre.

        Che l'ipod funzioni bene, ma soprattutto che
        funzioni sempre, avrei da ridire.


        Comunque contento tu, se già l'ipod mi da
        fastidio che sia blindato, ma ho tralasciato
        perchè è solo un lettore mp3, un iphone non lo
        prenderò mai e poi mai fino a quando non posso
        installarci software fatto da terzi. Quindi apple
        invece di fidelizzare un cliente, con me l'ha
        perso.Ciao:)Ma guarda che i software di terze parti secondo me usciranno..ma Apple verificherà che siano "adeguati"..e credimi che per un cliente perso, ne troverà a migliaia perchè Apple alla fine convince comunque ..se non tutti quanti bastano a garantirle adeguati profitti;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Apple FA BENE
          alcuni link utilihttp://www.melablog.it/post/3108/steve-jobs-ecco-perche-los-di-iphone-sara-chiuso/http://www.nytimes.com/2007/01/11/technology/11cnd-apple.html?_r=2&oref=slogin&oref=slogin
        • Anonimo scrive:
          Re: Apple FA BENE
          Anche nintendo faceva la stessa cosa nel 85 poi da allora il cosidetto "Seal of Quality" lo trovavi su tutte le cartucce diventando di fatto "Seal di programma autorizzato dietro lauta mancia da nintendo" con la quality lasciata lì a fare bella figura
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple FA BENE
            ... e infatti il boom del NES risale ai tardi anni '80, non di certo a quelli successivi alla commercializzazione (1983) !Ciao,Piwi
        • Anonimo scrive:
          Re: Apple FA BENE
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          E il tutto deve funzionare, bene e sempre.



          Che l'ipod funzioni bene, ma soprattutto che

          funzioni sempre, avrei da ridire.





          Comunque contento tu, se già l'ipod mi da

          fastidio che sia blindato, ma ho tralasciato

          perchè è solo un lettore mp3, un iphone non lo

          prenderò mai e poi mai fino a quando non posso

          installarci software fatto da terzi. Quindi
          apple

          invece di fidelizzare un cliente, con me l'ha

          perso.

          Ciao:)
          Ma guarda che i software di terze parti secondo
          me usciranno..ma Apple verificherà che siano
          "adeguati"..Si, come per i giochi ipod. Due aziende a produrli, tutte e due abbastanza famose (non troppo, altrimenti la apple come faceva a dettare legge?) e fornite di abbondante contante. Se avessero aperto ti saresti trovato tonnellate di applicativi e giochi, probabilmente anche più utili o divertenti di quelli proposti da apple, e comunque sarbbero stati per tutti i gusti. Quindi non conta nulla la qualità del software, conta il nome dell'azienda e i soldi che ha.
          e credimi che per un cliente perso, ne troverà a
          migliaia perchè Apple alla fine convince comunqueNon me, e da quello che si può vedere in rete non convince molte altre persone. O pensi forse che nessuno di quelli che firma la petizione abbia un ipod/mac? E i blogger? Anche quelli tutti senza ipod?Libera scelta di apple. Dal mio punto di vista se sblocca l'iphone probabilmente incassa quei 500 o più euro che costa, altrimenti nisba.
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple FA BENE
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            E il tutto deve funzionare, bene e sempre.





            Che l'ipod funzioni bene, ma soprattutto che


            funzioni sempre, avrei da ridire.








            Comunque contento tu, se già l'ipod mi da


            fastidio che sia blindato, ma ho tralasciato


            perchè è solo un lettore mp3, un iphone non lo


            prenderò mai e poi mai fino a quando non posso


            installarci software fatto da terzi. Quindi

            apple


            invece di fidelizzare un cliente, con me l'ha


            perso.



            Ciao:)

            Ma guarda che i software di terze parti secondo

            me usciranno..ma Apple verificherà che siano

            "adeguati"..


            Si, come per i giochi ipod. Due aziende a
            produrli, tutte e due abbastanza famose (non
            troppo, altrimenti la apple come faceva a dettare
            legge?) e fornite di abbondante contante. Se
            avessero aperto ti saresti trovato tonnellate di
            applicativi e giochi, probabilmente anche più
            utili o divertenti di quelli proposti da apple, e
            comunque sarbbero stati per tutti i gusti. Quindi
            non conta nulla la qualità del software, conta il
            nome dell'azienda e i soldi che ha.



            e credimi che per un cliente perso, ne troverà a

            migliaia perchè Apple alla fine convince
            comunque

            Non me, e da quello che si può vedere in rete non
            convince molte altre persone. O pensi forse che
            nessuno di quelli che firma la petizione abbia un
            ipod/mac? E i blogger? Anche quelli tutti senza
            ipod?

            Libera scelta di apple. Dal mio punto di vista se
            sblocca l'iphone probabilmente incassa quei 500 o
            più euro che costa, altrimenti
            nisba.
            Io ti dò ragione solo che Apple evidentemente ha interessi economici che le impediscono di fare come tu dici...togliere le blindature significa distruggere il modello economico vincente che fin'ora ha usato.Ad ogni modo, blindato o meno, a 500 euro, credi che tutti gli utenti Apple non compreranno un iPhone ?? Secondo me si! Eccome se lo compreranno!! Anche solo per godersi la sua interfaccia grafica!
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple FA BENE
            - Scritto da:
            Ad ogni modo, blindato o meno, a 500 euro, credi
            che tutti gli utenti Apple non compreranno un
            iPhone ??
            Visto che come ti ho detto sono un utente apple, è già falsa in partenza questa tua frase. Siccome so per certo di non essere l'unico a pensarla così (vedi petizione), forse dovresti evitare di generalizzare troppo.
            Anche
            solo per godersi la sua interfaccia
            grafica!Dell'interfaccia grafica fine a se stessa me ne faccio nulla. Invece di quello che poteva essere un palmare con interfaccia usabile mi sarei fatto diverse cose.
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple FA BENE
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Ad ogni modo, blindato o meno, a 500 euro, credi

            che tutti gli utenti Apple non compreranno un

            iPhone ??



            Visto che come ti ho detto sono un utente apple,
            è già falsa in partenza questa tua frase. Siccome
            so per certo di non essere l'unico a pensarla
            così (vedi petizione), forse dovresti evitare di
            generalizzare
            troppo.


            Anche

            solo per godersi la sua interfaccia

            grafica!

            Dell'interfaccia grafica fine a se stessa me ne
            faccio nulla. Invece di quello che poteva essere
            un palmare con interfaccia usabile mi sarei fatto
            diverse
            cose.beh, vedremo cosa succederà..del resto da qui a fine anno ne passeranno di mesi;)Tutto è ancora possibileMi dai perfavore il link della petizione ?grazieciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple FA BENE
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:




            Ad ogni modo, blindato o meno, a 500 euro,
            credi


            che tutti gli utenti Apple non compreranno un


            iPhone ??






            Visto che come ti ho detto sono un utente apple,

            è già falsa in partenza questa tua frase.
            Siccome

            so per certo di non essere l'unico a pensarla

            così (vedi petizione), forse dovresti evitare di

            generalizzare

            troppo.




            Anche


            solo per godersi la sua interfaccia


            grafica!



            Dell'interfaccia grafica fine a se stessa me ne

            faccio nulla. Invece di quello che poteva essere

            un palmare con interfaccia usabile mi sarei
            fatto

            diverse

            cose.

            beh, vedremo cosa succederà..del resto da qui a
            fine anno ne passeranno di
            mesi;)
            Tutto è ancora possibile
            Mi dai perfavore il link della petizione ?
            grazie
            ciaohttp://www.ipetitions.com/petition/iphone/c'era nell'articolo
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple FA BENE


            Mi dai perfavore il link della petizione ?

            grazie

            ciao

            http://www.ipetitions.com/petition/iphone/

            c'era nell'articolohai ragione
          • rockroll scrive:
            Re: Apple FA BENE

            Ad ogni modo, blindato o meno, a 500 euro, credi
            che tutti gli utenti Apple non compreranno un
            iPhone ??

            Secondo me si! Eccome se lo compreranno!! Anche
            solo per godersi la sua interfaccia
            grafica! Se basta qualche immagine colorata per convincere la gente a sborsare un milioncino di vecchie lire, siamo proprio ben messi!
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple FA BENE
            - Scritto da: rockroll


            Ad ogni modo, blindato o meno, a 500 euro,
            credi

            che tutti gli utenti Apple non compreranno un

            iPhone ??



            Secondo me si! Eccome se lo compreranno!! Anche

            solo per godersi la sua interfaccia

            grafica!

            Se basta qualche immagine colorata per convincere
            la gente a sborsare un milioncino di vecchie
            lire, siamo proprio ben
            messi!benvenuto nel mondo! :) :) secondo te che pensano gli esperti di marketing dei consumatori????? chicchirichiiiii!!!!
          • Anonimo scrive:
            interfaccia
            - Scritto da: rockroll

            Secondo me si! Eccome se lo compreranno!! Anche

            solo per godersi la sua interfaccia

            grafica!

            Se basta qualche immagine colorata per convincere
            la gente a sborsare un milioncino di vecchie
            lire, siamo proprio ben
            messi!Dai, non facciamo i falsi ingenui: non sono le icone a fare una interfaccia come quella presentata da Apple e che si intuisce dai filmati che girano per la rete.Da quanto si legge e vede c'è uno studio di ergonomia e usabilità, la capacità di gestire movimenti ("gesture") come comandi, di discriminare le spurie, di riconoscere la tastiera virtuale senza attivare i tasti toccati per sbaglio...Chiaro che solo quando il prodotto sarà disponibile a tutti vedremo se sarà una interfaccia efficace o una farraginosa bufala, e sicuramente non piacerà a tutti, visto che dipende dai modelli mentali personali (alcuni per es. non hanno mai saputo usare il riconoscimento di scrittura "Graffiti" di Palm, che richiede una scrittura a stampatello modificato, altri come me lo amano).Apprezzo comunque lo sforzo di proporre qualcosa di diverso di una tastiera con T9 e un pennino per le icone... anche se trovo sbagliata questa chiusura a sw di terze parti, soprattutto al freeware e all'open source che tanto piacerebbero a chi cerca l'erede dei palmari PalmOS, ormai in estinzione e mutati nei telefoni Treo Windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple FA BENE

            Ad ogni modo, blindato o meno, a 500 euro, credi
            che tutti gli utenti Apple non compreranno un
            iPhone ??Da utente Apple decennale: NO.
      • Anonimo scrive:
        Re: Apple FA BENE
        l'ipod e' un bel giocattolo... se dimentichi che non e' MSC (mass storage class, ovvero i file audio e video non li riprodurrari mai con un semplice drag'n'drop a casa del tuo amico che non ha itunes)... se ti scordi che non supporta nient'altro che 1 formato audio e 1 formato video (quelli proprietari)... se non consideri il fatto che nella confezione non ti danno null'altro che un cavo usb ed una custodia orribile... ah si' se ti dimentichi pure che gli accessori (come la radio, l'alimentatore, il dock, il camera connector, un paio di auricolari decenti -ma neanche troppo- etc etc...) costano un occhio della testa e sono solo bianchi anche se tu hai un ipod nero... ah gia', e se ti scordi anche il piccolo particolare che le batterie non sono amovibili e quindi devi contattare apple con relativo sgancio di soldoni per la sostituzione...a parte questo si'... e' un gran bel giocattolo e funziona bene!!!(rotfl) :D :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Apple FA BENE
          - Scritto da:
          l'ipod e' un bel giocattolo... se dimentichi che
          non e' MSC (mass storage class, ovvero i file
          audio e video non li riprodurrari mai con un
          semplice drag'n'drop a casa del tuo amico che non
          ha itunes)... se ti scordi che non supporta
          nient'altro che 1 formato audio e 1 formato video
          (quelli proprietari)... se non consideri il fatto
          che nella confezione non ti danno null'altro che
          un cavo usb ed una custodia orribile... ah si' se
          ti dimentichi pure che gli accessori (come la
          radio, l'alimentatore, il dock, il camera
          connector, un paio di auricolari decenti -ma
          neanche troppo- etc etc...) costano un occhio
          della testa e sono solo bianchi anche se tu hai
          un ipod nero... ah gia', e se ti scordi anche il
          piccolo particolare che le batterie non sono
          amovibili e quindi devi contattare apple con
          relativo sgancio di soldoni per la
          sostituzione...
          a parte questo si'... e' un gran bel giocattolo e
          funziona
          bene!!!

          (rotfl) :D :DTUTTO GIUSTO!!E infatti è il PIU' VENDUTO IN ASSOLUTO, nonostante i punti che tu hai evidenziato!
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple FA BENE
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            l'ipod e' un bel giocattolo... se dimentichi checut

            a parte questo si'... e' un gran bel giocattolo
            e

            funziona

            bene!!!



            (rotfl) :D :D


            TUTTO GIUSTO!!
            E infatti è il PIU' VENDUTO IN ASSOLUTO,
            nonostante i punti che tu hai
            evidenziato!il che dimostra null'altro che il mondo è pieno di coglion*zzi che non sono in grado nemmeno di fare un acquisto sensato e si fanno dirigere da qualcuno che non ha certo a cuore i loro interessi(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Apple FA BENE
            è andato di moda,non che sia il più completo di funionalità.A me hanno regalato un ipod nano ed è ancora inscatolato.Sono molto perplesso a me piace molto la libertà e pochi lucchetti,Apple fa cose stupende ma costose e chiuse,bisogna sempre ricordarselo prima di acquistare!!
    • Crazy scrive:
      Domanda:
      - Scritto da:
      Apple persegue una politica iTunes centrista,
      chiave del suo successo, piaccia o
      no..
      A dispetto delle critiche mosse la scelta si è
      rivelata
      vincente.
      I profitti tratti da iTunes sono il risultato del
      legame indissolubile con
      iPod.
      iPhone, come Jobs ha dichiarato, non deve essere
      visto come un computerino portatile o come il
      classico smartphone spazzaturaio dove si installa
      la qualsiasi, ma piuttosto come un'evoluzione
      dell'iPod, con funzioni di
      telefono.
      E il tutto deve funzionare, bene e sempre.
      Ecco perchè Jobs vuole che eventuali futuri
      software di terze parti vengano comunque
      veicolati attraverso iTunes ... perchè soddisfino
      requisiti ben precisi al fine di non inficiare il
      funzionamento e le prestazioni di
      iPhone.
      La supervisione di Apple è pertanto fondamentale
      e non ci vedo nulla di
      scandalistico.
      Al bando la spazzatura!
      La blindatura è necessaria e così il suo legame
      con
      iTunes.
      CIAOti vorrei porre un questito e vorrei vedere come mi rispondi: Io sono un Programmatore e ho voglia di scrivere un applicativo che serve appositamente per l'IPhone, il mio programma svolge una funzione che l'Iphone non fa... non so cosa, immaginatelo tu.Io voglio fare questo programma nel tempo libero e distribuirlo gratuitamente via Internet... ora, pensi che la Apple verifichi gratuitamente il mio programma per permettermi di renderlo installabile su iPhone o, visto che deve pagare qualcuno dei suoi impiegati perche` verifichi la mia applicazione, mi chiedera` come minimo di pagare il tempo del funzionario che ha verificato il Software?CORDIALI SALUTI
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda:
        - Scritto da: Crazy

        - Scritto da:

        Apple persegue una politica iTunes centrista,

        chiave del suo successo, piaccia o

        no..

        A dispetto delle critiche mosse la scelta si è

        rivelata

        vincente.

        I profitti tratti da iTunes sono il risultato
        del

        legame indissolubile con

        iPod.

        iPhone, come Jobs ha dichiarato, non deve essere

        visto come un computerino portatile o come il

        classico smartphone spazzaturaio dove si
        installa

        la qualsiasi, ma piuttosto come un'evoluzione

        dell'iPod, con funzioni di

        telefono.

        E il tutto deve funzionare, bene e sempre.

        Ecco perchè Jobs vuole che eventuali futuri

        software di terze parti vengano comunque

        veicolati attraverso iTunes ... perchè
        soddisfino

        requisiti ben precisi al fine di non inficiare
        il

        funzionamento e le prestazioni di

        iPhone.

        La supervisione di Apple è pertanto fondamentale

        e non ci vedo nulla di

        scandalistico.

        Al bando la spazzatura!

        La blindatura è necessaria e così il suo legame

        con

        iTunes.



        CIAO
        ti vorrei porre un questito e vorrei vedere come
        mi rispondi: Io sono un Programmatore e ho voglia
        di scrivere un applicativo che serve
        appositamente per l'IPhone, il mio programma
        svolge una funzione che l'Iphone non fa... non so
        cosa, immaginatelo
        tu.
        Io voglio fare questo programma nel tempo libero
        e distribuirlo gratuitamente via Internet... ora,
        pensi che la Apple verifichi gratuitamente il mio
        programma per permettermi di renderlo
        installabile su iPhone o, visto che deve pagare
        qualcuno dei suoi impiegati perche` verifichi la
        mia applicazione, mi chiedera` come minimo di
        pagare il tempo del funzionario che ha verificato
        il
        Software?
        CORDIALI SALUTI ciao:)Da quanto ho intuito i programmi verranno unicamente veicolati a mezzo iTunes.Non credo che tale sistema di distribuzione sarà per i programmatori facilmente e gratuitamente accessibile e condivido da questo punto di vista il tuo disappunto ma Apple, per quello che è il suo modello di business, forse non può fare diversamente.Certamente è solo una mia opinione, non ho competenze tali per esprimere un giudizio attendibile
        • Crazy scrive:
          Considerazione


          ciao:)
          Da quanto ho intuito i programmi verranno
          unicamente veicolati a mezzo
          iTunes.
          Non credo che tale sistema di distribuzione sarà
          per i programmatori facilmente e gratuitamente
          accessibile e condivido da questo punto di vista
          il tuo disappunto ma Apple, per quello che è il
          suo modello di business, forse non può fare
          diversamente.
          Certamente è solo una mia opinione, non ho
          competenze tali per esprimere un giudizio
          attendibileCIAOla mia domanda era rivolta a colui che ha aperto il Topic, quindi, ora non so se sei lo stesso che ha risposto, siete tutti anonimi, ma cio` che hai detto e` una grande verita`.Vedi, per poter accedere a quelle informazioni che mi servono per fare il programma, dovro` pagare Apple, e poi potro` fare il mio programmino.Ora, io saro` si una buona persona, disposta a scrivere un programmino da distribuire gratis, ma non sono il buon samaritano che spende soldi per fare qualcosa senza poi almeno volerseli riprendere.Intendo dire che se Apple mi fa pagare per poter fare un programma che gira sul suo iPhone, io faro` pagare gli utenti che vorranno usare quel Pprogramma... posso accettare di passare il tempo perso a scrivere un Programmino, ma se devo spenderci soldi, col cavolo che lo do gratis.Ora chi e` che ci rimette piu` di tutti a fronte di cio`?I consumatori, si, proprio l'oro, l'utenza finale che vedra` sfumare la possibilita` del mio Programmino a prezzo zero e dovra` pagare per poter averlo, e cio`, secchera` non poco a loro.Questo e` il motivo per cui odio questo tipo di politiche aziendali, che e` la stessa politica del Trusted Computing Group, ecco perche` ce la ho a morte... non trovo giusto che si impedisca agli sviluppatori di offrire all'utente finale piccole utility gratuitamente o a prezzi simbolici... e` un metodo per arraffare piu` soldi a tutta l'utenza senza pieta`, e togliendosi di mezzo coloro che per passione fanno qualche piccola applicazione da dare in giro gratis... applicazione che fa una concorrenza scomoda a chi, come Apple, vuole guadagnarci su ogni singolo bit.CORDIALI SALUTI
          • Anonimo scrive:
            Re: Considerazione
            Oramai tutti i vendors di tecnologie si muovono verso la vendità di contenuti,seguono il modello di Apple nel far soldi!!!per esempio l'XBOX con la piattaforma LIVE,ora seguita anche da Nintendo e SONY!!!
          • MandarX scrive:
            Re: Considerazione
            - Scritto da: Crazy
            Questo e` il motivo per cui odio questo tipo di
            politiche aziendalison perfettamente d'accordoquesto è il motivo per cui ho abbandanoato l'idea di sviluppare per xbox, gia da quando era uscitaper sviluppare per xbox ci vuole una licenza di diversi milioni di lire e il prodotto finito deve essere testato e approvato dalla microsoft suppongo sia cosi anche con play station...
        • Anonimo scrive:
          Re: Domanda:
          Dimentichi che su iTunes si trovano migliaia di podcast free...e per informazione, l'iPod legge mp3 e aac, non legge solo i wma...che sono della concorrenza e sono un formato chiuso...ma qst nn è nemmeno un problema visto che qnd si inserisce un wma sul prg questo viene trasformato in mp3 o aac.
  • Anonimo scrive:
    1500 a 40
    milioni di persone che danno ogni giorno e per tutti i giorni dell'anno almeno un dollaro a MS.Qualcuno è uscito da word o autocad o outlookE quel miliardo e mezzo si scandalizza di 40milioni che usano un aggeggio che usa un software per funzionare in simbiosi.Io sono contrarissimo, ma voi che parlate tanto con che browser state scrivendo, su che OS.Cosa avreste fatto se foste stati in quella posizione.Il formato .doc è aperto? dwg?E parliamo di tutto quello che è inerente al sist. informaticoE non di quello che per ora è solo una componente.Apple ha perso un $ sulla vendita di un iPod?Quanto perde MS per ogni ZuneZune è libero...?Si se esci da lui vai in un'altro che è sempre di luiChe vi vende un OS a 499 contro 129e avanti per ore..
    • Anonimo scrive:
      Re: 1500 a 40
      http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1851215&m_id=1851409&r=PI
    • Anonimo scrive:
      Re: 1500 a 40
      - Scritto da:
      Il formato .doc è aperto? dwg?Ma fai i confronti tra formati di files chiusi e DRM? Lo sai che, al contrario del reverse-engineering di un formato chiuso, bypassare i DRM in molti stati è illegale?E comunque il punto non è sul concetto o sull'implementazione del DRM, non c'è nulla di male nel voler proteggere i contenuti, ma il punto è che non ci sono leggi a stabilire i diritti degli utenti sui contenuti da loro acquistati.Le majors tramite il DRM potrebbero farti pagare lo stesso contenuto più e più volte, vendertelo solo a noleggio, fartelo pagare ad ogni riproduzione etc etc.Ed è quindi per questo che ovunque esso sia, il DRM, finchè non ci saranno leggi a evitare che degeneri in situazioni intollerabili, è il male.Tramite il DRM tutti sono sotto scacco delle majors che dettano le restrizioni e i produttori devono sottostare, altrimenti fioccano denuncie e niente contenuti.Lo puoi vedere con lo Zune, dove la microsoft è costretta a pagare una tassa anti-pirateria all'universal. O con i players Creative, che hanno levato la registrazione da radio perchè la Creative aveva paura di essere denunciata.Col DRM ci perdono tutti, e non conta come è implementato, contano le restrizioni che vengono imposte da chi vende i contenuti. E visto che l'Apple ha praticamente un monopolio sul DRM dei lettori multimediali è giusto prendersela anche con lei.
      E parliamo di tutto quello che è inerente al
      sist.
      informatico
      E non di quello che per ora è solo una componente.
      Apple ha perso un $ sulla vendita di un iPod?
      Quanto perde MS per ogni Zune
      Zune è libero...?Cosa centra quanto perde l'apple o microsoft col discorso?Sei obbligato con media player a usare lo Zune? No, usi il lettore che vuoi, pure uno scadente da 20 euro comprato al supermercato.Sei obbligato da iTunes a usare l'ipod? Sì, perchè non supporta altro.
      Si se esci da lui vai in un'altro che è sempre di
      lui
      Che vi vende un OS a 499 contro 129Ti vende un UPDATE di un OS a 129 euro, tu paghi già l'OS intero quando ti compri il tuo bel Mac.Lo sai vero che esistono versione upgrade di windows ed esiste pure la versione OEM che costano meno? XP Home oem costa circa 100 euro...Ma lo sai poi cosa c'è di ancora più divertente?appena esce un OS X nuovo *magicamente* molti programmi iniziano a girare esclusivamente su quell'OS mandando all'aria il concetto di retrocompatibilità.Ah a proposito, perfino se vuoi installare l'ultimo xcode dell'Apple devi *magicamente* aggiornare a OS X 10.4 altrimenti non gira. E OS X 10.4 è uscito MENO DI 1 ANNO FA... cioè ma stiamo scherzando?Tutte coincidenze immagino... coincidenze che a quanto pare coincidono con il rilascio di ogni nuova versione.La Microsoft sarà messa male ma di certo sempre meglio dell'universo Apple, dove il computer invece di aggiornarlo si butta via e si compra nuovo, dove ti tocca a usare i lettori che dicono loro perchè iTunes (l'unico player decente disponibile) supporta solo quelli, e, dove, per qualche strano motivo motivo bisogna sempre stare ad aggiornare l'OS se vuoi usare le ultime applicazioni.
      • Anonimo scrive:
        Re: 1500 a 40

        E OS X 10.4 è uscito MENO DI 1 ANNO FA...
        cioè ma stiamo scherzando?Veramente OS X 10.4 è uscito a marzo 2005 ... praticamente la nuova versione (10.5) uscirà dopo circa 2 anni dalla precedente.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: 1500 a 40
        Quoto al 100%Continuano ad osannare Apple che non ha fatto altro che sfornare sistemi chiusi, almeno un PC lo usi come vuoi, ci puoi fare gli aggiornamenti Hardware che vuoi e se Windows non ti piace ci puoi mettere anche Linux.Ancora non comprendo come un Player come Ipod abbia avuto tanto successo, ma si sono rincoglioniti tutti? Ma come si fa ad accettare di comprare dei brani musicali che poi è possibile ascoltare solo con l'Ipod?Non è meglio ripparsi un bel CD e poi scaricare gli mp3 su un lettore senza tali limiti?E questo senza pensare a tutta la musica pirata che si può trovare in rete!
        • Anonimo scrive:
          Re: 1500 a 40
          Infatti in casa mia ci sono 2 Apple, uno del 98 e uno del 2003, entrambi non hanno intenzione ,per ora, di farsi buttare via.(la durata di un mac è mediamente tripla rispetto ad un qualsiasi altro pc e lo dico perchè lavoro con entrambi) Dentro questi mac ci sono (per tornare al discorso) GB e GB di mp3 di tutti i tipi, che uso e disuso a mio piacimento grazie al mio ipod nano mai avuto problemi di nessun tipo, ci ho sempre fatto quel che volevo e non si è mai impallato niente. La filosofia Apple, non prevede che io debba stare dietro ad un computer a farmi le seghe ad aggiornare, cambiare, installare, non ho tempo e voglia.Invece è il computer che deve stare dietro a me, in maniera affidabile e anche velocemente e senza rompere le palle.poi quando è ora di buttarlo ne compreremo uno nuovo (come TUTTE le cose)
        • Anonimo scrive:
          Re: 1500 a 40
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Quoto al 100%
          Continuano ad osannare Apple che non ha fatto
          altro che sfornare sistemi chiusi, almeno un PC
          lo usi come vuoi, ci puoi fare gli aggiornamenti
          Hardware che vuoi e se Windows non ti piace ci
          puoi mettere anche
          Linux.anche per gli apple e' lo stesso se vuoi puoi metterci linux, adesso anche windows, (ma tanto non lo fa quasi nessuno)
          Ancora non comprendo come un Player come Ipod
          abbia avuto tanto successo, ma si sono
          rincoglioniti tutti?Evidentemente si o forse hanno capito qualcosa che tu non hai ancora capito.
          Ma come si fa ad accettare
          di comprare dei brani musicali che poi è
          possibile ascoltare solo con
          l'Ipod?non e' vero, li puoi ascoltare sul computer o li puoi masterizzare su un CD
          Non è meglio ripparsi un bel CD e poi scaricare
          gli mp3 su un lettore senza tali
          limiti?qual 'e' il problema ? L'iPod legge tranquillamente gli MP3 e la musica scaricata da un CD
          E questo senza pensare a tutta la musica pirata
          che si può trovare in
          rete!cosa che non e' legale.
        • Anonimo scrive:
          Re: 1500 a 40
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Quoto al 100%
          Continuano ad osannare Apple che non ha fatto
          altro che sfornare sistemi chiusi,il kernel di OSX è opensource
          almeno un PC
          lo usi come vuoi, ci puoi fare gli aggiornamenti
          Hardware che vuoi e se Windows non ti piace ci
          puoi mettere anche
          Linux.Su un Mac ci puoi mettere MacOSX, Linux, e anche Windows, e puoi aggiornarlo come vuoi
          Ancora non comprendo come un Player come Ipod
          abbia avuto tanto successo, ma si sono
          rincoglioniti tutti? Ma come si fa ad accettare
          di comprare dei brani musicali che poi è
          possibile ascoltare solo con
          l'Ipod?Quarda che la cosa non è reciproca: sull'iPod (che ha successo perché è il più facile da utilizzare) ci puoi mettere qualsiasi musica, mica solo quella comprata.La musica comprata la puoi masterizzare infinite volte creando CD che non hanno nessun DRM, la puoi ascoltare su 5 PC (autorizzando e deautorizzando di volta in volta quelli che vuoi), la puoi condividere in rete locale (se hai più PC in casa) e la puoi ascoltare su infiniti iPod
          Non è meglio ripparsi un bel CD e poi scaricare
          gli mp3 su un lettore senza tali
          limiti?puoi fare la stessa cosa anche con l'iPod, ammesso che il CD non abbia DRM
      • Anonimo scrive:
        Re: 1500 a 40
        - Scritto da:
        Lo sai che, al contrario del
        reverse-engineering di un formato chiuso,
        bypassare i DRM in molti stati è
        illegale?ovvio... li mettono apposta
        E comunque il punto non è sul concetto o
        sull'implementazione del DRM, non c'è nulla di
        male nel voler proteggere i contenuti, ma il
        punto è che non ci sono leggi a stabilire i
        diritti degli utenti sui contenuti da loro
        acquistati.a no?
        Le majors tramite il DRM potrebbero farti pagare
        lo stesso contenuto più e più volte, vendertelo
        solo a noleggio, fartelo pagare ad ogni
        riproduzione etc etc.sta a te scegliere... il DRM di Apple è quello che lascia maggiori libertà all'utente: infinite masterizzazioni, 5 computer che puoi autorizzare/deautorizzare quando vuoi, condivisione in rete locale, ecc...
        Ed è quindi per questo che ovunque esso sia, il
        DRM, finchè non ci saranno leggi a evitare che
        degeneri in situazioni intollerabili, è il
        male.senza DRM non ci sarebbe vendita online legale
        Sei obbligato da iTunes a usare l'ipod? Sì,
        perchè non supporta altro.Vedi sopra: 5 computer, rete locale, CD audio, ecc...In ogni caso sull'iPod ci puoi caricare tutta la musica che vuoi, mica solo quella dell'iTunes Store. Tutti quelli che vendono (legalmente) musica online hanno DRM...

        vende un OS a 499 contro 129

        Ti vende un UPDATE di un OS a 129 euro, tu paghi
        già l'OS intero quando ti compri il tuo bel
        Mac.non sono update: sono nuove release del sistema
        Lo sai vero che esistono versione upgrade di
        windows che costano quanto OSX, e non so se valgono per le OEM
        ed esiste pure la versione OEM che
        costano meno? XP Home oem costa circa 100
        euro...MacOSX fornito col Mac è gratis
        Ma lo sai poi cosa c'è di ancora più divertente?a parte le cose che stai dicendo?
        appena esce un OS X nuovo *magicamente* molti
        programmi iniziano a girare esclusivamente su
        quell'OS mandando all'aria il concetto di
        retrocompatibilità.falso
        Ah a proposito, perfino se vuoi installare
        l'ultimo xcode dell'Apple devi *magicamente*
        aggiornare a OS X 10.4 altrimenti non gira. E OS
        X 10.4 è uscito MENO DI 1 ANNO FA... cioè ma
        stiamo scherzando?altra falsità... il 10.4 è uscito a inizio 2005.tralasciamo poi i discorsi sul perché Xcode (fornito gratis, a differenza di altri tool di sviluppo per Windows) necessiti di Tiger... ci sono motivi più che validi
        Tutte coincidenze immagino... coincidenze che a
        quanto pare coincidono con il rilascio di ogni
        nuova versione.tutte falsità...
        La Microsoft sarà messa male ma di certo sempre
        meglio dell'universo Apple, dove il computer
        invece di aggiornarlo si butta via e si compra
        nuovo,a parte il fatto che Microsoft non fa computer, quindi stai facendo un pargone del cavolo, questa è un'altra bugia... il Mac di oggi lo puoi aggiornare come vuoi, e quello di prima (PPC) l'unica cosa che non potevi aggiornare era il processore
        dove ti tocca a usare i lettori che dicono
        loro perchè iTunes (l'unico player decente
        disponibile) supporta solo quelli,ma cheddici!!!ci sono lettori visti come normali dispostivi USB, e altri i cui produttori (tipo Sony) evitano volutamente la compatibilità con Apple
        e, dove, per
        qualche strano motivo motivo bisogna sempre stare
        ad aggiornare l'OS se vuoi usare le ultime
        applicazioni.superfalsocomplimenti... uno die post più ridicoli letti su questo forum
        • Anonimo scrive:
          Re: 1500 a 40


          complimenti... uno die post più ridicoli letti su
          questo
          forumGiusto !Meglio i post dove si limitano a darvi dei macachi : a quelli si che potete rispondere "strepitando ed urlando" !
          • Anonimo scrive:
            Re: 1500 a 40
            - Scritto da:






            complimenti... uno die post più ridicoli letti
            su

            questo

            forum

            Giusto !

            Meglio i post dove si limitano a darvi dei
            macachi : a quelli si che potete rispondere
            "strepitando ed urlando"
            !ottima argomentagione
          • Anonimo scrive:
            Re: 1500 a 40
            Hai dimenticato"mi hai convinto"
        • Anonimo scrive:
          Re: 1500 a 40


          ed esiste pure la versione OEM che

          costano meno? XP Home oem costa circa 100

          euro...

          MacOSX fornito col Mac è gratisQuando ti fanno pagare un upgrade hardware da 50 euro, 150 o più, che osx venga dato gratis è il minimo...
          • Anonimo scrive:
            Re: 1500 a 40

            Quando ti fanno pagare un upgrade hardware da 50
            euro, 150 o più, sarebbe scusa?
          • Anonimo scrive:
            Re: 1500 a 40
            - Scritto da:



            ed esiste pure la versione OEM che


            costano meno? XP Home oem costa circa 100


            euro...



            MacOSX fornito col Mac è gratis

            Quando ti fanno pagare un upgrade hardware da 50
            euro, 150 o più, che osx venga dato gratis è il
            minimo...riprova... sarai più fortunato
        • Anonimo scrive:
          Re: 1500 a 40
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Lo sai che, al contrario del

          reverse-engineering di un formato chiuso,

          bypassare i DRM in molti stati è

          illegale?

          ovvio... li mettono appostama che vuol dire?


          E comunque il punto non è sul concetto o

          sull'implementazione del DRM, non c'è nulla di

          male nel voler proteggere i contenuti, ma il

          punto è che non ci sono leggi a stabilire i

          diritti degli utenti sui contenuti da loro

          acquistati.

          a no?No, è più importante che limitazioni vogliono importi le majors, più che di ciò che permetta il DRM. Il DRM come concetto in sè non è sbagliato ma finchè non sarà regolamentato (impedendo quindi alle majors di decidere loro tutto quello che vogliono) può degenerare in situazioni assurde.
          sta a te scegliere... il DRM di Apple è quello
          che lascia maggiori libertà all'utente: infinite
          masterizzazioni, 5 computer che puoi
          autorizzare/deautorizzare quando vuoi,
          condivisione in rete locale,
          ecc...ma il punto come ha già detto non è l'implementazione. Il punto è che quando tu vivrai in un sistema completamente blindato dove la musica la otterrai solo con DRM, le majors potranno importi tutto quello che vogliono.Quando tutto sarà chiuso non ci sarà più via di fuga per nessuno e saranno le major a decidere come e quanto spremerti.Ma se tu ne sei felice accomodati, io non ci sto.
          senza DRM non ci sarebbe vendita online legalecome ti ho già detto non è l'implementazione, è il fatto che non è regolamentato.che ci sia il DRM a me sta bene, non sta bene che le majors hanno carta bianca sulle restrizioni che possono pretendere da chi vende i contenuti.finchè non è regolarizzato il DRM è semplicemente un male da estirpare.
          Vedi sopra: 5 computer, rete locale, CD audio,
          ecc...
          In ogni caso sull'iPod ci puoi caricare tutta la
          musica che vuoi, mica solo quella dell'iTunes
          Store. Tutti quelli che vendono (legalmente)
          musica online hanno DRM...Per ora, ma cosa succederà in futuro quando uscirà qualche successore del formato CD protetto da DRM, dove potrai rippare la musica solo con DRM sul PC, dove potrai sincronizzare sulle tue periferiche solo files con DRM, e dove i lettori multimediali leggeranno solo files protetti da DRM?Cosa succederà, eh? Non ci vuole molto a immaginarlo...
          non sono update: sono nuove release del sistemachiamale come vuoi ma l'OS lo paghi già quando ti compri il MAC.
          che costano quanto OSX, e non so se valgono per
          le
          OEMbeh OS X oem te lo sogni, visto che si installa solo su hardware apple
          MacOSX fornito col Mac è gratishai uno strano concetto di "gratis".Puoi comprare OS X gratuitamente e installarlo su un PC da te assemblato? No.Devi comprare un Mac e con quello ti è fornito OS X. Strano concetto per definire "gratis".Non è gratis, fa parte del prezzo.
          a parte le cose che stai dicendo?Oltre a quelle che stai dicendo anche tu?


          appena esce un OS X nuovo *magicamente* molti

          programmi iniziano a girare esclusivamente su

          quell'OS mandando all'aria il concetto di

          retrocompatibilità.

          falsoAh no... http://www.tuaw.com/2007/01/02/list-of-leopard-only-apps-is-growing/ma guarda un pò!
          altra falsità... il 10.4 è uscito a inizio 2005.Mi sembrava fosse uscito a giugno 2006 ma in realtà era uscito a giugno/luglio 2005. Ciò non cambia è che devi per forza aggiornare a tiger, per usare l'ultima versione di xcode. Quindi retrocompatibilità sotto zero.
          tralasciamo poi i discorsi sul perché Xcode
          (fornito gratis, a differenza di altri tool di
          sviluppo per Windows) necessiti di Tiger... ci
          sono motivi più che
          validiMotivi più che validi? Avrebbero potuto sempre fare una versione retrocompatibile, certo, che non permettesse di realizzare programmi con le ultime features di OS X, ma pur sempre funzionante.
          tutte falsità...Eh sì, tutte falsità... eccome! Ne riparleremo quando tra 1 anno avrai già installato leopard.
          a parte il fatto che Microsoft non fa computer,
          quindi stai facendo un pargone del cavolo, questa
          è un'altra bugia... il Mac di oggi lo puoi
          aggiornare come vuoi, e quello di prima (PPC)
          l'unica cosa che non potevi aggiornare era il
          processoreCome vuoi? Buon divertimento a smontare un imac. Per non parlare degli emac dove per cambiare l'hd bisogna smontarli praticamente TUTTI.Non ci credi? Su internet trovi le istruzioni e vedrai che divertimento.E poi se ti si rompe la scheda madre la puoi aggiornare? Ne dubito, perchè devi per forza usare quella che ti fornisce l'apple.
          ma cheddici!!!
          ci sono lettori visti come normali dispostivi
          USB, e altri i cui produttori (tipo Sony) evitano
          volutamente la compatibilità con
          Applee ce li hai software decenti per sincronizzarli? iTunes, l'unico player decente su OS X, li supporta?Secondo te l'apple faceva fatica a mettere il supporto per chiavette USB normali quando per sincronizzazione si parla solo di copia di files? E' ovvio che hanno preferito dare l'esclusiva all'iPod, così la gente che già si abitua a usare iTunes sul PC va a comprarsi l'ipod invece che a smanettare con un lettore normale.
          superfalsomah, credici. Queste "coincidenze" a me non mi convincono affatto.

          complimenti... uno die post più ridicoli letti su
          questo
          forumDi certo mai quanto il tuo, divertiti nel tuo mondo fatato e blindato.Quando le majors decideranno che potrai vedere i films solo con HDMI criptato (Image Token Constraint, a breve pure nei lettori standalone) e quando decideranno loro quante volte dovrai pagare la tua musica per copiarla su ogni tua periferica io sarò qui a ridere.
          • Anonimo scrive:
            Re: 1500 a 40
            - Scritto da:

            ovvio... li mettono apposta

            ma che vuol dire?vuole dire che DRM serve per evitare copie illegali
            Il DRM come concetto in sè non è sbagliato
            ma finchè non sarà regolamentato qual'è la tua proposta?

            il DRM di Apple è quello

            che lascia maggiori libertà all'utente: infinite

            masterizzazioni, 5 computer che puoi

            autorizzare/deautorizzare quando vuoi,

            condivisione in rete locale, ecc

            ma il punto come ha già detto non è
            l'implementazione. Il punto è che quando tu
            vivrai in un sistema completamente blindato dove
            la musica la otterrai solo con DRM, le majors
            potranno importi tutto quello che vogliono.ma non hai detto sopra (e ripeti anche sotto) che il DRM in se non è sbagliato?
            Quando tutto sarà chiuso non ci sarà più via di
            fuga per nessuno e saranno le major a decidere
            come e quanto spremerti.non succederà mai per vari motivi, in primis perché non conviene neanche a loro

            senza DRM non ci sarebbe vendita online legale

            come ti ho già detto non è l'implementazione, è
            il fatto che non è regolamentato.qual'è la tua proposta?
            che ci sia il DRM a me sta bene, non sta bene che
            le majors hanno carta bianca sulle restrizioni
            che possono pretendere da chi vende i contenuti.Non hanno carta bianca, tant'è che Apple è riuscita ad ottenere molto più di altri (cioè un DRM meno restrittivo). Dopotutto se i diritti sui brani li detengono loro, in linea teorica possono fare quello che vogliono... ovvio che poi si tratta di mediare: se vendono un CD a 100 Euro nessuno lo compra, ma se lo vendono a 1 Euro non ci guadagnano. 20 Euro per un CD sono troppi, infatti io compro solo CD che costano 15 Euro o meno (e checché se ne dica ce ne sono, anche tra le novità)
            finchè non è regolarizzato il DRM è semplicemente
            un male da estirpare.sai cos'è che mi dà più fastidio?La gente che critica ma non propone alternative (serie e credibile)

            Vedi sopra: 5 computer, rete locale, CD audio,

            ecc...

            In ogni caso sull'iPod ci puoi caricare tutta la

            musica che vuoi, mica solo quella dell'iTunes

            Store. Tutti quelli che vendono (legalmente)

            musica online hanno DRM...

            Per ora, ma cosa succederà in futuro quando
            uscirà qualche successore del formato CD protetto
            da DRM, dove potrai rippare la musica solo con
            DRM sul PC, dove potrai sincronizzare sulle tue
            periferiche solo files con DRM, e dove i lettori
            multimediali leggeranno solo files protetti da
            DRM?se tutto sarà così, dov'è la differenza?Se i PC saranno tutti con DRM, i lettori tutti con DRM e i CD tutti con DRM, tutto sarà trasparente, e l'unica differenza è che non potrai passare i files rippati al tuo amico, cosa che legalmente, già ora, non dovresti fare...in ogni caso stai pur tranquillo che si arriverà mai a questa situazione così estrema, perché sarebbero le major stesse a rimetterci
            chiamale come vuoi ma l'OS lo paghi già quando ti
            compri il MAC.Casomai il Mac, non il MAC, e comunque anche quando compri un PC con windows OEM hai già il sistema... eppure quando esce un nuovo windows lo devi comprare

            che costano quanto OSX, e non so se valgono per

            le OEM

            beh OS X oem te lo sogni, visto che si installa
            solo su hardware applee checc'entra? Ti sto dicendo che IMHO gli update di Windows (che costano quanto OSX) non valgono con le versioni OEM di Windows
            Puoi comprare OS X gratuitamente e installarlo su
            un PC da te assemblato?"comprare" e "gratuitamente" non possono andare d'accordo... se non ti spieghi non è facile risponderti....In ogni caso, no, non puoi comprare OSX e installarlo su un PC assemblato, ma tutto questo non c'entra niente col fatto che MacOSX ti è fornito gratuitamente quando compri il Mac.E comunque dove stà il problema? Apple ha tutto il diritto di stabilire i limiti di utilizzo di un proprio prodotto.


            appena esce un OS X nuovo *magicamente* molti


            programmi iniziano a girare esclusivamente su


            quell'OS mandando all'aria il concetto di


            retrocompatibilità.



            falso

            Ah no...

            http://www.tuaw.com/2007/01/02/list-of-leopard-onlSi parla di poche applicazioni che saranno compatibili solo con Leopard, semplicemente perché utilizzano funzioni nuove presenti solo in Leopard... giusto per confermare che non si tratta di semplici update del sistema, ma di veri e propri sistemi nuovi.Sto ancora aspettando le prove che in passato, ad ogni nuova release, *magicamente* dovevi ricomprare tutto...
            Mi sembrava fosse uscito a giugno 2006 ma in
            realtà era uscito a giugno/luglio 2005. no, è uscito a marzo 2004
            Ciò non cambia è che devi per forza aggiornare a tiger,
            per usare l'ultima versione di xcode. Quindi
            retrocompatibilità sotto zero.da "tutte le applicazioni" siamo passati a xCode, ovvero un tool di sviluppo che per ovvi motivi deve sfruttare le possibilità offerte di volta in volta dal nuovo sistema. Ovviamente la nuova versione di xCode permette di compilare applicazioni per vecchie versioni di OS, a patto che non siano richieste funzioni che nel vecchio OS non sono presenti
            Motivi più che validi? Avrebbero potuto sempre
            fare una versione retrocompatibile,La versione retrocompatibile è la versione precedente... che senso ha sviluppare un applicazione con Core Animation su un sistema che non ha Core Animation?Cerca di essere serio...
            Ne riparleremo quando tra 1 anno avrai già installato
            leopard.Sono così obbligato che su uno dei due Mac ho ancora Panther

            il Mac di oggi lo puoi

            aggiornare come vuoi, e quello di prima (PPC)

            l'unica cosa che non potevi aggiornare era il

            processore

            Come vuoi? Buon divertimento a smontare un imac.non è certo diffcile. però chissà come mai non hai preso ad esempio il MacPro
            Per non parlare degli emac dove per cambiare l'hd
            bisogna smontarli praticamente
            TUTTI.l'eMac non è più in vendita
            E poi se ti si rompe la scheda madre la puoi
            aggiornare? Ne dubito, perchè devi per forza
            usare quella che ti fornisce l'apple.peccato che la scheda madre non è che si rompa per i fatti suoi

            ma cheddici!!!

            ci sono lettori visti come normali dispostivi

            USB, e altri i cui produttori (tipo Sony)

            evitano

            volutamente la compatibilità con Apple

            e ce li hai software decenti per sincronizzarli?cosa capisci da:"ci sono lettori visti come normali dispostivi USB"?
            Secondo te l'apple faceva fatica a mettere il
            supporto per chiavette USB normali quando per
            sincronizzazione si parla solo di copia di files?guarda che non c'è nessun problema ad usare le chiavette USB...
            E' ovvio che hanno preferito dare l'esclusiva
            all'iPod, altra panzana...
          • Anonimo scrive:
            Re: 1500 a 40

            vuole dire che DRM serve per evitare copie illegaliquesto è il solo utilizzo positivo, ma ne può avere anche tanti negativi.Leggiti http://arstechnica.com/news.ars/post/20070115-8616.html e vedrai.
            qual'è la tua proposta?che vengano stabiliti dei diritti per l'utente che acquista i contenuti, come ad esempio la possibilità di fare copie (managed copies, che mantengono il DRM) da un dispositivo a un'altro e così via.
            ma non hai detto sopra (e ripeti anche sotto) che
            il DRM in se non è
            sbagliato?Il DRM come concetto o implementazione non è sbagliato, ma se nessuno difende i tuoi diritti quando sarà tutto blindato il DRM diventerà una trappola.E' ovvio che i produttori vogliano difendere i loro diritti, ma quando c'è RIAA e MPAA che decidono loro per tutti, puoi ben capire che possono approfittarne e imporre situazioni ben più restrittive per fare più soldi.
            non succederà mai per vari motivi, in primis perché non conviene neanche a loroAlle majors non conviene?Così come non gli conveniva spingere per la broadcast flag in america su tv e radio per non far registrare i programmi alla gente?Se viene data la possibilità alle majors di calpestare i tuoi diritti per fare più soldi, cosa ti aspetti?
            Non hanno carta bianca, tant'è che Apple è
            riuscita ad ottenere molto più di altri (cioè un
            DRM meno restrittivo). Dopotutto se i diritti sui
            brani li detengono loro, in linea teorica possono
            fare quello che vogliono... ovvio che poi si
            tratta di mediare: se vendono un CD a 100 Euro
            nessuno lo compra, ma se lo vendono a 1 Euro non
            ci guadagnano. 20 Euro per un CD sono troppi,
            infatti io compro solo CD che costano 15 Euro o
            meno (e checché se ne dica ce ne sono, anche tra
            le novità)Hanno carta bianca invece, perchè i contenuti sono loro e se l'apple non gli concede ciò che vogliono possono sempre andare dagli avversari.P.S. http://blogs.zdnet.com/Apple/?p=344 guardali come già iniziano a darsi da fare le majors...
            sai cos'è che mi dà più fastidio?
            La gente che critica ma non propone alternative
            (serie e credibile)io l'alternativa te l'ho detta, o un DRM che stabilisce dei diritti essenziali per gli utenti o niente.Tra una decina d'anni la gente non potrà più registrare molti programmi TV, per la broadcast flag (che è già implementata su molti DVR moderni) che lo impedisce.Ogni registrazione dei programmi TV verrà protetta da DRM e saranno i gestori di contenuti a decidere quanto ti dovrà durare.Dirai: "MO ATTACCO IL MIO BELLU VHS RECORDER DEL MILLENOVECIENTUUTTENTA CHE ROCCHEGGIA ALLA GRANDE", ma non potrai, perchè le trasmissioni passeranno solo su HDMI criptato.
            Se i PC saranno tutti con DRM, i lettori tutti
            con DRM e i CD tutti con DRM, tutto sarà
            trasparente, e l'unica differenza è che non
            potrai passare i files rippati al tuo amico, cosa
            che legalmente, già ora, non dovresti fare...
            in ogni caso stai pur tranquillo che si arriverà
            mai a questa situazione così estrema, perché
            sarebbero le major stesse a
            rimetterciSarà tutto trasparente SOLO se ci saranno leggi a riguardo.Quando le majors tramite il DRM potranno controllare: quante volte puoi riprodurlo, per quanto tempo puoi tenerlo e se puoi copiarlo su alter periferiche o meno, puoi ben capire che loro tenteranno di trovare le soluzioni a loro più redditizie per fare soldi.Vedi infatti la broadcast flag e la blindatura su HDMI, che leverà i diritti a molti utenti di fare tante cose che prima potevano fare coi loro contenuti, ad esempio la copia personale.Ti perdi un film? Non lo potrai registrare, dovrai comprartelo.
            Ti sto dicendo che IMHO gli update
            di Windows (che costano quanto OSX) non valgono
            con le versioni OEM di Windowsche io sappia windows OEM si upgrada e non devi comprare la retail.
            E comunque dove stà il problema? Apple ha tutto
            il diritto di stabilire i limiti di utilizzo di
            un proprio prodotto.intendevo dire che niente è gratis se per averlo devi sborsare, direttamente o indirettamente.
            Si parla di poche applicazioni che saranno
            compatibili solo con Leopard, semplicemente
            perché utilizzano funzioni nuove presenti solo in
            Leopard... giusto per confermare che non si
            tratta di semplici update del sistema, ma di veri
            e propri sistemi nuovi.si ma se prima andavano su tiger, perchè obbligatoriamente devono girare solo su leopard? potevano disabilitare in tali applicazioni le funzionalità richieste da leopard.
            Sto ancora aspettando le prove che in passato, ad
            ogni nuova release, *magicamente* dovevi
            ricomprare tutto...Ho detto molte, non tutte. Ti basta cercare su google "tiger only" per vedere quante...
            da "tutte le applicazioni" siamo passati a xCode,
            ovvero un tool di sviluppo che per ovvi motivi
            deve sfruttare le possibilità offerte di volta in
            volta dal nuovo sistema. No, io sono passato a xcode perchè tu avevi risposto a un commento su xcode.Visual studio 2005 gira ancora su win2000 (che ha già i suoi 6-7 annetti) ma permette anche di fare programmi xp-only (anche se è molto dura fare programmi xp-only perchè quasi tutte le librerie e pure .NET la microsoft li ha resi disponibili anche su 2000).
            La versione retrocompatibile è la versione
            precedente... che senso ha sviluppare un
            applicazione con Core Animation su un sistema che
            non ha Core Animation?E che centra? Se io faccio un programma che usa core animation ma prima non lo usava, perchè non posso mettere una modalità in retrocompatibilità dove esso non viene usato?
            Sono così obbligato che su uno dei due Mac ho ancora Pantherallora si vede che usi poche applicazioni di terze parti o le aggiorni poco.
            non è certo diffcile. però chissà come mai non
            hai preso ad esempio il MacProforse perchè non è un prodotto di uso comune con quel che costa
            l'eMac non è più in venditagrazie a dio, non ti dico cosa voleva dire smontarlo, viti e pezzi dappertutto.comunque l'imac non è di certo molto meglio:http://home.comcast.net/~woojo/DFFA53A0-F23D-4541-9015-481FD3B6532E/iMac_Disassembly.html
            peccato che la scheda madre non è che si rompa per i fatti suoipuò succedere, sbalzi di corrente, fulmini, botte o semplicemente sfiga.
            "ci sono lettori visti come normali dispostivi USB" ?si ma il discorso è: che usi per sincronizzarli?L'unico player con catalogo decente per mac è itunes: se non vuoi comprare l'ipod ti tocca ad arrangiarti (copiando le canzoni a mano ad esempio), nonostante all'apple costi pochissimo supportare altri lettori generici, perchè semplicemente bisogna copiarci i files dentro.
            altra panzana...ah beh, quando riuscirai a copiare una canzone comprata da itunes su un altro lettore, che visto che l'apple rende il suo drm disponibile solo su ipod (terze parti non possono implementarlo) non può leggerlo, ne riparleremo.
          • Anonimo scrive:
            Re: 1500 a 40
            - Scritto da:

            vuole dire che DRM serve per evitare copie

            illegali

            questo è il solo utilizzo positivo, ma ne può
            avere anche tanti
            negativi.anche un coltello da cucina può avere utilizzi "negativi"

            qual'è la tua proposta?

            che vengano stabiliti dei diritti per l'utente
            che acquista i contenuti, come ad esempio la
            possibilità di fare copie (managed copies, che
            mantengono il DRM) da un dispositivo a un'altro e
            così via.La musica comprata su iTunes la puoi copiare quante volte vuoi

            non succederà mai per vari motivi, in primis

            perché non conviene neanche a loro

            Alle majors non conviene?Certo... basta vedere com'è andata a finire per Sony, e constatare che EMI sta facendo marcia indietro
            Se viene data la possibilità alle majors di
            calpestare i tuoi diritti per fare più soldi,
            cosa ti aspetti?Che li calpesterà fino ad un certo limite, perché se supera il limite non gli conviene... Se vendo CD a 25 Euro troverò ancora chi li compra e mediamente posso anche guadagnare di più rispetto alla vendita a 20 Euro, ma se mi spingo a 30-35 Euro, non li comprerà nessuno, e quindi ci rimetto. LA corda si può tirare fino ad un certo punto

            Non hanno carta bianca, tant'è che Apple è

            riuscita ad ottenere molto più di altri (cioè un

            DRM meno restrittivo). Dopotutto se i diritti sui

            brani li detengono loro, in linea teorica possono

            fare quello che vogliono... ovvio che poi si

            tratta di mediare: se vendono un CD a 100 Euro

            nessuno lo compra, ma se lo vendono a 1 Euro non

            ci guadagnano. 20 Euro per un CD sono troppi,

            infatti io compro solo CD che costano 15 Euro o

            meno (e checché se ne dica ce ne sono, anche tra

            le novità)

            Hanno carta bianca invece, perchè i contenuti
            sono loro e se l'apple non gli concede ciò che
            vogliono possono sempre andare dagli
            avversari.No, perché gli "avversari" vendono infinitamente meno, quindi ci rimetterebbero
            Tra una decina d'anni la gente non potrà più
            registrare molti programmi TV, per la broadcast
            flag (che è già implementata su molti DVR
            moderni) che lo impedisce.mai registrato niente dalla TV
            Ogni registrazione dei programmi TV verrà
            protetta da DRM e saranno i gestori di contenuti
            a decidere quanto ti dovrà durare.il che mi pare giusto

            Se i PC saranno tutti con DRM, i lettori tutti

            con DRM e i CD tutti con DRM, tutto sarà

            trasparente, e l'unica differenza è che non

            potrai passare i files rippati al tuo amico, cosa

            che legalmente, già ora, non dovresti fare...

            in ogni caso stai pur tranquillo che si arriverà

            mai a questa situazione così estrema, perché

            sarebbero le major stesse a

            rimetterci

            Sarà tutto trasparente SOLO se ci saranno leggi a
            riguardo.Sarà "trasparente" all'utilizzatore
            Quando le majors tramite il DRM potranno
            controllare: quante volte puoi riprodurlo, per
            quanto tempo puoi tenerlo e se puoi copiarlo su
            alter periferiche o meno, puoi ben capire che
            loro tenteranno di trovare le soluzioni a loro
            più redditizie per fare soldi.peccato che non succederà mai
            Ti perdi un film? Non lo potrai registrare,
            dovrai comprartelo.non è vero... puoi aspettare che lo rifacciano (e certi film li rifanno a frequenza "esagerata"), puoi noleggiarlo, ecc... ecc...

            E comunque dove stà il problema? Apple ha tutto

            il diritto di stabilire i limiti di utilizzo di

            un proprio prodotto.

            intendevo dire che niente è gratis se per averlo
            devi sborsare, direttamente o
            indirettamente.cvome per Windows, quindi non vedo perché devi metterti a fare differenze

            Si parla di poche applicazioni che saranno

            compatibili solo con Leopard, semplicemente

            perché utilizzano funzioni nuove presenti solo in

            Leopard... giusto per confermare che non si

            tratta di semplici update del sistema, ma di

            veri e propri sistemi nuovi.

            si ma se prima andavano su tiger, perchè
            obbligatoriamente devono girare solo su leopard?quelle che andavano prima su Tiger continuano ad andare su Tiger... ovvio che se esce una nuova release che sfrutta features cotnenute solo in Leopard, non potrà andare su Tiger... stai scoprendo l'acqua calda, o, se preferisci, stai scoprendo che le differenti release di MacOSX sono a tutti gli effetti nuove release, e non semplici update... il fatto che escano più prequentemente rispetto alla nuove versioni di Windows significa solamente che negli ultimi anni MS s'è addormentata, perché se guardi bene, prima di XP c'è stato 95, 98, Me, 2000, NT4, ....

            Sto ancora aspettando le prove che in passato, ad

            ogni nuova release, *magicamente* dovevi

            ricomprare tutto...

            Ho detto molte, non tutte. No: hai detto che *magicamente" tutte le applicazioni richiedono il nuovo OS, cosa che è palesemente falsa

            La versione retrocompatibile è la versione

            precedente... che senso ha sviluppare un

            applicazione con Core Animation su un sistema

            che non ha Core Animation?

            E che centra? Se io faccio un programma che usa
            core animation ma prima non lo usava, perchè non
            posso mettere una modalità in retrocompatibilità
            dove esso non viene usato?Ma infatti puoi farlo... quello che nono puoi fare, al limitie, è usare il uovo xCode su una vecchia versioen di OSX... ma ti rammento che xCode è fornito insieme al sistema, non costa una vagonata di soldi come il Visual Studio 2006 che hai citato...

            Sono così obbligato che su uno dei due Mac ho

            ancora Panther

            allora si vede che usi poche applicazioni di
            terze parti o le aggiorni poco.Uso le applicazioni che mi servono,e mediamente sono tutte aggiornate all'ultima versione. In ogni caso non sta scritto da nessuna parte che devi necessariamente utilizzare le ultime release...

            non è certo diffcile. però chissà come mai non

            hai preso ad esempio il MacPro

            forse perchè non è un prodotto di uso comune con
            quel che costaCosta meno degli equivalenti HP o Dell

            "ci sono lettori visti come normali dispostivi
            USB" ?

            si ma il discorso è: che usi per sincronizzarli?"trascino" da dove voglio (iTunes compreso) al dispositivo

            altra panzana...

            ah beh, quando riuscirai a copiare una canzone
            comprata da itunes su un altro lettore, che visto
            che l'apple rende il suo drm disponibile solo su
            ipod (terze parti non possono implementarlo) non
            può leggerlo, ne riparleremo.Questo è un discorso (e comunque si può fare, basta passare per un CD audio), ma non puoi negare che l'iPod possa leggere qualunque MP3, e non solo quelli comprati da iTunes, come molti vogliono far credere
  • Anonimo scrive:
    nuovo slogan
    Think equal, buy differentè da un bel po' che questo slogan non si smentiscePS: perché amazon.de ha tolto i prezzi per prenotare l'iphone???cercate su google "site:amazon.de iphone" e visualizzate le pagine (ora) in cache- 999 euro per il modello da 8gb- 899 euro per quello da 4gb
    • Anonimo scrive:
      Re: nuovo slogan
      "TRIP DIFFERENT"Con tutti quei soldi che hanno intascato sono piu' obesi dei maiali prima di farci la porchetta.Aloha care mele macinate. @^
    • Anonimo scrive:
      Re: nuovo slogan
      - Scritto da:
      PS: perché amazon.de ha tolto i prezzi per
      prenotare
      l'iphone???

      cercate su google "site:amazon.de iphone" e
      visualizzate le pagine (ora) in
      cache

      - 999 euro per il modello da 8gb
      - 899 euro per quello da 4gb
      Magari perché se li erano inventati di sana pianta? Se il prodotto arriverà in Europa dopo l'estate e non si conosce ancora in che accordi con i gestori di telefonia europei, come potevano avere i prezzi già stabiliti?Tieni conto che secondo molti siti l'accordo in USA ha procurato uno sconto del gestore nella fascia dei 200$ (quindi un prezzo unlocked potrebbe diventare di 700 e 800$ circa) ma i gestori europei propongono in genere offerte più aggressive, visto che da noi la telefonia cellulare è un mercato diverso e più uniforme.Io aspetterei senza agitarmi tanto...
      • Anonimo scrive:
        Re: nuovo slogan
        considerando pero' i prezzi degli ultimi nokia nSeries non penso che la apple voglia mettersi a fare concorrenza alla fascia non dico bassa ma "media" di telefonia, quindi aggressività o non aggressività se uno non vuole un cellulare bloccato 3 il prezzo di 800 euro non è fantascienza, anzi.
  • Anonimo scrive:
    Nokia Ringrazia
    Nokia Ringrazia e tira un sospirone di sollievoSai che culo e quanti soldi per fare un cellulare competitivo con quel mostro ? Inviamo al capo di Apple una bustina di lamette, casomai non funzionasse il suicidio via drm
    • Anonimo scrive:
      Re: Nokia Ringrazia
      Fatica ?Quale fatica ?Le librerie per il touchscreen esistono anche per symbian: una modifica ed ecco supportate due ditaVuoi avere poi gli effetti psichedelici quando apri un programma ? Qualche settimana di lavoro, magari qualche MB di ram in più ed eccoti iSymbianX.Ad avere un idea a volte ci possono volere anni, a farsela fregare bastano 2 minuti ed a ritrovarsi in concorrenza contro se stessi un mesetto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Nokia Ringrazia
        - Scritto da:
        Fatica ?
        Quale fatica ?

        Le librerie per il touchscreen esistono anche per
        symbian: una modifica ed ecco supportate due
        ditaNon basta una modifica software per il supporto a più dita. Credi che le tastiere virtuali degli utlimi tablet firmati microsoft sono single touch per idiozia degli sviluppatori software?
        • Anonimo scrive:
          Re: Nokia Ringrazia
          Beh, il multitouch NON è INVENZIONE DI APPLE per cui anche nokia potrà utilizzarlo e se varrà la pena lo farà. A lv. di software come ho già detto non c'è chissà quale lavoro, osx o non osx per come lo sta castrando apple nessuno ci farà caso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Nokia Ringrazia
            - Scritto da:
            Beh, il multitouch NON è INVENZIONE DI APPLE Dipende dalla tecnologia. Quella iphone è brevettata.Altre tecnologie economiche esistenti sono inadatte a dispostivi mobili.per
            cui anche nokia potrà utilizzarlo e se varrà la
            pena lo farà. Non potrà usare la tecnologia che ha usato apple.
          • Anonimo scrive:
            Re: Nokia Ringrazia
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Beh, il multitouch NON è INVENZIONE DI APPLE

            Dipende dalla tecnologia. Quella iphone è
            brevettata.eh no, non gli hanno ancora affidato il brevetto.
            Non potrà usare la tecnologia che ha usato apple.
            Anche se non potrà usarla potrebbe anche farne a meno perchè sai, oltre allo zoom c'è poco che puoi fare con più dita... al massimo fare i tasti maiuscoli con la tastiera a schermo o robe del genere
          • Anonimo scrive:
            Re: Nokia Ringrazia
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Beh, il multitouch NON è INVENZIONE DI APPLE



            Dipende dalla tecnologia. Quella iphone è

            brevettata.

            eh no, non gli hanno ancora affidato il brevetto.ma che dici?

            Non potrà usare la tecnologia che ha usato
            apple.



            Anche se non potrà usarla potrebbe anche farne a
            meno perchè sai, oltre allo zoom c'è poco che
            puoi fare con più dita... al massimo fare i tasti
            maiuscoli con la tastiera a schermo o robe del
            generee le finger-gesture dove le metti?
          • Anonimo scrive:
            Re: Nokia Ringrazia
            Brevettata cosa ?Apple ha solamente messo insieme tecnologie diverse brevettate da altri.Se non esistono contratti che regolino l'uso esclusivo da parte di apple i cloni non tarderanno ad uscire.Apple potrà al massimo attaccarsi al design ma x quello basta una settimana di modifiche, oltrettutto è di una semplicità tale che rischia perfino di risultare indifendibile nel caso in cui il "clonatore" presentasse un modello uguale ma con i colori della scocca invertiti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Nokia Ringrazia
            - Scritto da:
            Brevettata cosa ?
            Apple ha solamente messo insieme tecnologie
            diverse brevettate da
            altri.L'iPhone è coperto da circa 200 brevetti.Vedi un po' te...
            Se non esistono contratti che regolino l'uso
            esclusivo da parte di apple i cloni non
            tarderanno ad
            uscire.Esatto, come i cloni dell'iPod. Scusa.... quanti zune si vedono in giro?(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Nokia Ringrazia
            ma cos'hai bevuto?
          • Anonimo scrive:
            Re: Nokia Ringrazia
            Praticità made in china. Sai quanto gliene frega a quelli dei 200 brevetti di apple e quanto ne frega a noi che compriamo.Tutti a fare i santarellini che vogliono tutto sciccoso ma quanti sono quelli che le nike se le comprano in negozio e non dal marocco al mercato tra il banco del pesce e quello delle carote ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Nokia Ringrazia
            ma chi sei tu per dire che il multitouch non è un'invenzione di apple? ma ne avevi mai sentito parlare prima? con l'interfaccia di iPhone apple si è catapultata cinque anni avanti a tutti gli altri produttori di cellulari!
          • Anonimo scrive:
            Re: Nokia Ringrazia
            Chi sono io ? Un pirla che legge Punto Informatico e di P.I. non solo gli articoli pro apple. Se cerchi bene il multitouch lo trovi qui: http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1432551buona lettura
        • LockOne scrive:
          Re: Nokia Ringrazia
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Fatica ?

          Quale fatica ?



          Le librerie per il touchscreen esistono anche
          per

          symbian: una modifica ed ecco supportate due

          dita

          Non basta una modifica software per il supporto a
          più dita. Credi che le tastiere virtuali degli
          utlimi tablet firmati microsoft sono single touch
          per idiozia degli sviluppatori
          software?ma poi, ma chi lo vuole sto multitouch......bleaaahhhh..... tutto il tempo a pulire lo screen dalle ditate, eccheschifo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Nokia Ringrazia
            - Scritto da: LockOne
            ma poi, ma chi lo vuole sto
            multitouch......bleaaahhhh..... tutto il tempo a
            pulire lo screen dalle ditate,
            eccheschifo.Su, non puoi fare l'igienista e poi non avere le mani pulite!Certo, se uno è sempre nei fast food e deve telefonare o sparare messaggini tra patatine e panini unti... puoi aver ragione! Sicuramente tra gli accessori Apple venderà un pacchetto di iKleenex, fazzolettini umidificati per pulire iPhone, e per la casa e in ufficio un comodo super rotolo di iScottex, conveniente e che non finisce mai. :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Nokia Ringrazia
            E per chi non potrà permettersi lo scottex ufficiale apple ci sarà sempre iSput e iOliodiGomito
          • Anonimo scrive:
            Re: Nokia Ringrazia
            sempre meglio dello schifo e della polvere che si accumulano tra i tasti del tuo cellulare...
          • Anonimo scrive:
            Re: Nokia Ringrazia
            Sapessi che tragedia... :-o
      • Anonimo scrive:
        Re: Nokia Ringrazia
        ma chi sei il paolo fox dei copyright?
    • Ubu re scrive:
      Re: Nokia Ringrazia
      - Scritto da:
      Nokia Ringrazia e tira un sospirone di sollievo
      Sai che culo e quanti soldi per fare un cellulare
      competitivo con quel mostro ?Sono d'accordo, hanno passato un brutto quarto d'ora e non credo si aspettassero un autogol di queste proporzioni.Jobs ha creato la gallina dalle uova d'oro e per guadagnarci al massimo a pensato bene di farla alla cacciatora.
      Inviamo al capo di Apple una bustina di lamette,
      casomai non funzionasse il suicidio via
      drmSe non funzionasse il suicidio via drm (e dubito (purtroppo)), gli basta togliere il drm, infondo il padrone del soft & dell'hard è lui...
    • jcoltrane scrive:
      Re: Nokia Ringrazia
      - Scritto da:
      Nokia Ringrazia e tira un sospirone di sollievo
      Sai che culo e quanti soldi per fare un cellulare
      competitivo con quel mostro ?Nokia ha venduto 850 milioni -DICO 850 MILIONI- di telefonini in tutto il mondo, sai quanto gliene fotte dell'iPhone...
      • Anonimo scrive:
        Re: Nokia Ringrazia
        Finchè non pubblicizza il real madrid non ha da preoccuparsi
      • Anonimo scrive:
        Re: Nokia Ringrazia
        certo, 850 milioni... ha fatto ottimi prodotti, ha avuto il vento in poppa e le è andata bene... finchè apple non ha deciso di fare un suo cellulare, che purtroppo per nokia è tecnologicamente avanti di 5 anni a tutti i cellulari finora esistenti....
  • Crazy scrive:
    I-Phone/Pod etc...Tecnologia Trusted DRM
    CIAO A TUTTIche la nuova linea di prodotti siano "trappole per topi", gia` lo si era detto, anzi: " Il combo iTunes/iPhone/iPod è quello di una trappola per scarafaggi: gli ospiti possono entrare ma non riescono ad uscire ".Io recentemente avevo pure utilizzato "Specchietti per le Allodole", alla fine di tutto si tratta di sistemi basati su una tecnologia praticamente identica a quella del trusted Computing, solo che questo e` un Trusted Computing Apple, che Apple ha fatto per conto suo ed a cui non ha permesso a nessuno di entrare a fare parte, ma il risultato finale e` il medesimo, solo che, se con il Trusted di Apple, puoi usare solo prodotti Apple, con il trusted Computing del TCG, puoi usare solo i prodotti delle aziende che hanno aderito al TCG che sono compatibili fra loro, ma alla fine, e` sempre una gabbia, quella di Apple e` piu` piccola, quella del TCG e` piu` grande, ma sempre di gabbia si tratta, ed a me, di finirci dentro non va affatto, per questo boicotto tutti i prodotti che contengono questo tipo di tecnologie, e consiglio a tutti di fare lo stesso.La parte che pero` mi ha fatto sorridere nell'articolo e` questa:" Il nuovo iPhone... non possa essere utilizzato con operatori mobili diversi dal partner scelto da Apple "Non capisco perche` faccia tanto scalpore, si tratta della solita politica del SimLock, che da sempre contesto fortemente... ad esempio, mio padre e` da piu` di un anno che vuole comperarsi il "Motorola Q", ma la Motorola ha fatto un contratto con "Verizon" (una delle compagnie telefoniche mobile americane) e per il primo anno di commercializzazione, il "Motorola Q" verra` venduto solo in versione SimLock "Verizon".E non c'e` modo di trovarlo in vendita in versione SimLibera, nemmeno si si volesse pagare $1000, nulla da fare, non c'e` e basta, se vuoi il Q, devi abbonarti con contratto di 3 anni con Verizon..., ora probabilmente, verso la meta` di quest'anno il Q arrivera` in commercio in versione Libera, ma oramai e` obsoleto e a mio padre non interessa piu`... Ora... e` veramente questo che mi devo aspettare dal futuro?Per poter essere abbonato Tim devo usare certi telefoni, altrimenti mi devo abbonare a Vodafone per usarne altri?Sembra di si, forse, lo scalpore causato dall' Iphone e` buono e fara` aprire gli occhi alal gente su cio` che sta succedendo. DISTINTI SALUTI
    • Anonimo scrive:
      Re: I-Phone/Pod etc...Tecnologia Trusted
      Basta fare disinformazione! Che ci azzecca l'ipod con il trusted computing? Finiscila di sparare boiate ogni volta!
      • Crazy scrive:
        Gli Affari sono Affari
        - Scritto da:
        Basta fare disinformazione! Che ci azzecca l'ipod
        con il trusted computing? Finiscila di sparare
        boiate ogni
        volta!CIAOCentra eccome, solo che, come detto, il Trusted Apple e` fine a se stesso, mentre il Trusted Computing vero e proprio e` basato su un gruppo che si spartisce la torta.Vedi, Microsoft vuole essere sicura di togliersi dalle scatole la concorrenza dei FreeSoftware, cosi` come Adobe, cosi`, Microsoft Adobe etc, si consorziano nel TCG, esse bloccano le loro tecnologie affinche` possano essere compatibili solo tra loro e con nessun altro che non sia parte della combriccola e per chi ne volesse entrare a far parte, bisogna versare una somma tale che chi fa FreeSowtware non si puo` permettere.Cosi` facendo impediscono alla gente di usufruire dei FreeSoftware e cosi` dovendo comperare prodotti delle aziende TCG, si creano degli utili inevitabili un po' a tutti i membri del consorzio.Apple invece gioca duro, non vuole spartirsi la torta di clienti con nessun altro, e fa prodotti che funzionano solo con prodotti fatti da se stessa, e` una politica rischiosa, ma chi ci cade, non ne puo` uscire piu` e per tutta la vita diverra` legata ad Apple ed a tutti i suoi prodotti... e` pazzesco, ma e` cosi` che la hanno pensata, e ragionando in termini puramente economici... beh, e` una idea buona, anche se eticamente e` oscena, ma gli affari sono affari giusto?CORDIALI SALUTI
        • Anonimo scrive:
          Re: Gli Affari sono Affari
          - Scritto da: Crazy

          - Scritto da:

          Basta fare disinformazione! Che ci azzecca
          l'ipod

          con il trusted computing? Finiscila di sparare

          boiate ogni

          volta!

          CIAO
          Centra eccomeNo. DRM e trusted computing sono due cose DIVERSE! Non puoi cambiare il significato dei termini a tuo piacere solo per fare FUD e mettere assieme tutto nello stesso calderone. Allora mettimaoci nel trusted computing pure la linguetta sui floppy, il sistema di protezione WGA, i sistemi antiduplicazione delle videocassette e il burka. Ti fanno notare ogni volta le imprecisioni, gli errori, le invenzioni dei tuoi discorsi, a volte anche documentando molto bene dove sbagli, e non hai mai cambiato una virgola dei tuoi discorsi deliranti. Ora devo pure sentirmi dire che l'ipod, che aggiorno tranquillamente tramite un programma linux che non usa certo sofisticati algoitmi crittografici per andare a modificare un paio di file dentro una cartella nascosta, è un dispositivo TC. Finiscila una buona volta di dire sciocchezze.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli Affari sono Affari
            - Scritto da: Crazy
            CIAO
            e` solo una sorta di TC, una variante del Trusted
            Computing inventata da Apple, NO, basta! Te l'ho già detto, non è TC, nemmeno una variante di esso! Basta cambiare il significato delle parole a tuo piacere!
            Se volessimo rispettare le regole che ti
            propongono, tu dovresti utilizzare solo Software
            loro e non Linux come fai
            tu.Loro offrono abbinato all'iPod il software iTunes, come quando ti vendono uno scanner ti abbinano il loro software grafico o quando ti vendono una macchina fotografica digitale ti forniscono in corredo il software per importare foto sul tuo pc. Non c'è nessuna regola che stabilisca che io debba usare solo il loro software
            Per carita`, ben venga che tu abbia trovato il
            modo di crakkare l'ipod,Ma caxxo stai dicendo? Ti stai rendendo conto che mi stai accusando di una pratica illegale?Ti rendi conto che non sto crackando nulla usando uno dei tanti applicativi, spesso open source, che lecitamente leggono da e scrivono canzoni sull'ipod? Ti rendi conto della tua faccia tosta?Queste applicazioni non crackano un bel nulla perché l'ipod NON E' un dispositivo TC.
            E` un po' come me con la faccenda del Decoder
            Sky... Che non c'entra una benemerita mazza con il TC
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli Affari sono Affari
            - Scritto da: Crazy
            CIAO
            e` solo una sorta di TC, una variante del Trusted
            Computing inventata da AppleAnche tu sei TC.Scrivimi perchè tu non sei TC e io ti dirò che sei solo una sorta di TC.Con i DRM.Scrivimi perchè tu non sei un DRM e io ti dirò che sei solo una sorta di DRM.Se non hai capito il senso di quello che dico,tu appioppi nomi a caso alle cose e poi, dopo essere smerdato, ti ritrai con frasi tipo "è solo una sorta" , "una variante", "in futuro potrebbe"
    • Anonimo scrive:
      Re: I-Phone/Pod etc...Tecnologia Trusted
      - Scritto da: Crazy
      CIAO A TUTTI
      che la nuova linea di prodotti siano "trappole
      per topi", gia` lo si era detto, anzi: " Il
      combo iTunes/iPhone/iPod è quello di una trappola
      per scarafaggi: gli ospiti possono entrare ma non
      riescono ad uscire
      ".
      Io recentemente avevo pure utilizzato
      "Specchietti per le Allodole", alla fine di tutto
      si tratta di sistemi basati su una tecnologia
      praticamente identica a quella del trusted
      Computing, solo che questo e` un Trusted
      Computing Apple, che Apple ha fatto per conto suo
      ed a cui non ha permesso a nessuno di entrare a
      fare parte, ma il risultato finale e` il
      medesimo, solo che, se con il Trusted di Apple,
      puoi usare solo prodotti Apple, con il trusted
      Computing del TCG, puoi usare solo i prodotti
      delle aziende che hanno aderito al TCG che sono
      compatibili fra loro, ma alla fine, e` sempre una
      gabbia, quella di Apple e` piu` piccola, quella
      del TCG e` piu` grande, ma sempre di gabbia si
      tratta, ed a me, di finirci dentro non va
      affatto, per questo boicotto tutti i prodotti che
      contengono questo tipo di tecnologie, e consiglio
      a tutti di fare lo
      stesso.
      La parte che pero` mi ha fatto sorridere
      nell'articolo e`
      questa:
      " Il nuovo iPhone... non possa essere
      utilizzato con operatori mobili diversi dal
      partner scelto da
      Apple "
      Non capisco perche` faccia tanto scalpore, si
      tratta della solita politica del SimLock, che da
      sempre contesto fortemente... ad esempio, mio
      padre e` da piu` di un anno che vuole comperarsi
      il "Motorola Q", ma la Motorola ha fatto un
      contratto con "Verizon" (una delle compagnie
      telefoniche mobile americane) e per il primo anno
      di commercializzazione, il "Motorola Q" verra`
      venduto solo in versione SimLock
      "Verizon".
      E non c'e` modo di trovarlo in vendita in
      versione SimLibera, nemmeno si si volesse pagare
      $1000, nulla da fare, non c'e` e basta, se vuoi
      il Q, devi abbonarti con contratto di 3 anni con
      Verizon..., ora probabilmente, verso la meta` di
      quest'anno il Q arrivera` in commercio in
      versione Libera, ma oramai e` obsoleto e a mio
      padre non interessa piu`...

      Ora... e` veramente questo che mi devo aspettare
      dal
      futuro?
      Per poter essere abbonato Tim devo usare certi
      telefoni, altrimenti mi devo abbonare a Vodafone
      per usarne
      altri?
      Sembra di si, forse, lo scalpore causato dall'
      Iphone e` buono e fara` aprire gli occhi alal
      gente su cio` che sta succedendo.

      DISTINTI SALUTI
      Ciao, sono uno dei tuoi tanti ammiratori e ammiro come combatti la tua battaglia contro il trusted computing. Hai completamente ragione sul fatto che l'apple intrappola col suo DRM gli utenti nel suo mondo dal quale non si può uscire ed è per questo una situazione peggiore di quella del consorzio TCG dove almeno c'è più compatibilità. Continua così e non darti per vinto anche se c'e` gente che ti da contro per rabbia e per paura di voler vedere la verità.Abbasso Apple e abbasso il TCG, viva la libertà.
      • Sgabbio scrive:
        Re: I-Phone/Pod etc...Tecnologia Trusted
        (rotfl) Chi sa come mai chi va contro a lui è sempre anonimo... se avete il coraggio delle vestre idee, registratevi almeno.Stimo Crazy perchè s'impegna a far informazione, se sbaglia qualcosa basta dirlo con calma e citare la fonte
        • Anonimo scrive:
          Re: I-Phone/Pod etc...Tecnologia Trusted
          - Scritto da: Sgabbio
          Stimo Crazy perchè s'impegna a far informazione,A fare disinformazione casomai...Si lamentava che aveva 6 PC in casa e non poteva usare la musica comprata dall'iTunes Store su tutti... peccato che iTunes permetta la condivisione su rete locale, quindi basterebbe autorizzare un solo computer (visto che si vantava di averne uno che fa da server) e condividerla agli altri.Si lamentava anche che se avesse autorizzato tutti i computer, e poi cambiava i computer, avrebbe perso tutti soldi spesi in iTunesStore... peccato che non sappia (o non abbia detto, facendo finta di non sapere) che ogni computer può essere tanto autorizzato, quanto deautorizzato, e che uin casi estremi, accedendo al prorpio profilio, si possono deautorizzare tutti in blocco e ripartire daccapo.Guardacaso quando gli feci queste osservazioni, si guardò bene dal rispondere (a meno che l'abbia fatto molto tempo dopo, per essere sicuro che non potessi ribattere)bah...PS: ovviamente questi sono solo due esempi... di castronerie sull'argomento ne ha dette anche molte altre
          • frk scrive:
            Re: I-Phone/Pod etc...Tecnologia Trusted
            Comunque al di la di considerazioni su Crazy, e lasciando perdere per un attimo l'Ipod, non si può non ammettere che l'Iphone è un TC a tutti gli effetti.1) E' un sistema hardware proprietario2) Ha caratteristiche di un dispositivo personale (Palmare)3) Non permette di installare software non certificato
          • Anonimo scrive:
            Re: I-Phone/Pod etc...Tecnologia Trusted
            - Scritto da: frk
            Comunque al di la di considerazioni su Crazy, e
            lasciando perdere per un attimo l'Ipod, non si
            può non ammettere che l'Iphone è un TC a tutti
            gli
            effetti.
            Anche tu cambi il significato delle parole a tuopiacimento?
            1) E' un sistema hardware proprietarioC'entra nulla. Tanto per dire i sistemi TC hanno specifiche standardizzate.
            2) Ha caratteristiche di un dispositivo personale
            (Palmare)C'entra nulla.
            3) Non permette di installare software non
            certificato
            Non nel senso TC. Secondo voi anche il NES degli anni '80 sarebbe un sistema TC. Mi dispiace per voi ma non è così
          • Anonimo scrive:
            Re: I-Phone/Pod etc...Tecnologia Trusted
            - Scritto da:
            Non nel senso TC. Secondo voi anche il NES degli
            anni '80 sarebbe un sistema TC. Mi dispiace per
            voi ma non è
            cosìQualsiasi sistema operativo o hardware in cui solo il suo produttore è in grado di scegliere quali applicazioni possono girare o meno è alla stessa stregua del TC.
          • Sgabbio scrive:
            Re: I-Phone/Pod etc...Tecnologia Trusted
            non hai letto tutto il mio post....
    • Anonimo scrive:
      Re: I-Phone/Pod etc...Tecnologia Trusted
      - Scritto da: Crazy
      CIAO A TUTTIsentiamo le nuove profezie
      che la nuova linea di prodotti siano "trappole
      per topi", gia` lo si era detto, anzi: " Il
      combo iTunes/iPhone/iPod è quello di una trappola
      per scarafaggi: gli ospiti possono entrare ma non
      riescono ad uscire ".e già non sarebbe vero, visto che con l'iPod ci fai quello che vuoi, ma lasciamo perdere e andiamo avanti
      Io recentemente avevo pure utilizzato
      "Specchietti per le Allodole", alla fine di tutto
      si tratta di sistemi basati su una tecnologia
      praticamente identica a quella del trusted
      Computing, ma proprio per niente... informati bene
      La parte che pero` mi ha fatto sorridere
      nell'articolo e`
      questa:
      " Il nuovo iPhone... non possa essere
      utilizzato con operatori mobili diversi dal
      partner scelto da
      Apple "
      Non capisco perche` faccia tanto scalpore, si
      tratta della solita politica del SimLock,appunto... non è niente di particolare... tra l'altro si omette di dire che il Simlock vale solo due anni, e non all'infinito... e si omette di dire che nulla è stato ancora deciso per l'europa
      Ora... e` veramente questo che mi devo aspettare
      dal futuro?dipende... non mi risulta ci siano divieti agli accordi tra produttori di telefoni e fornitori del servizio di telefonia... la stessa cosa vale anche in molti altri settori
      Per poter essere abbonato Tim devo usare certi
      telefoni, altrimenti mi devo abbonare a Vodafone
      per usarne altri?non necessariamente... non tutti i telefoni rispondono a questa caratteristica, e alcuni possono essere acqusitati con entrambi i brand
      Sembra di si, ah beh... se lo dici tu...io finora non ho mai preso un telefono brandizzato, e ne ho posseduti sei di telefoni, uno preso a Natale. Idem per mia moglie (4 telefoni, nssuno brandizzato, l'ultimo preso un anno fa)
      forse, lo scalpore causato dall'
      Iphone e` buono e fara` aprire gli occhi alal
      gente su cio` che sta succedendo.lo scalpore è solo in chi lo crea
      • Crazy scrive:
        Cellulari Lock


        dipende... non mi risulta ci siano divieti agli
        accordi tra produttori di telefoni e fornitori
        del servizio di telefonia... la stessa cosa vale
        anche in molti altri
        settori


        non necessariamente... non tutti i telefoni
        rispondono a questa caratteristica, e alcuni
        possono essere acqusitati con entrambi i
        brand
        CIAO non so come siate presi li` in Europa, qui negli Stati Uniti non c'e` nulla da fare: i produttori di telefoni si accordano con le compagnie telefoniche e non c'e` modo di reperire determinati modelli senza passare a determinate compagnie telefoniche; noi ad esempio abbiamo il piano familiare con la Cingular, a mio padre piace il Motorola Q, ma il Q viene fornito solo per Verizon e non c'e` modo di trovarlo senza sim bloccata per Verizon, e non parlo di limitazioni a livello di prezzo, puoi voler pagare il Motorola Q fin che vuoi, non c'e` in commercio se non della Verizon... cosa dovrebbe fare mio padre per prendersi il telefono che gli piace? Abbonarsi a Verizon ed abbandonare il piano familiare che tanto ci fa comodo? Dubito, ma il disagio causato e` una gran rottura, alla fine, lui si e` preso un Samsung i320, ma non e` proprio il telefono che desiderava. DISTINTI SALUTI
        • gordo scrive:
          Re: Cellulari Lock
          - Scritto da: Crazy
          non so come siate presi li` in Europa,quindi non lo sai, ma parli lo stesso...perché non rispondi a questo?http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1852416&id=1851215&r=PI
  • Anonimo scrive:
    se apre troppo? arrivano i virus?
    potrebbe anche essere che un apertura "completa" porti ad effetti sgradevoli come dialer o virs (su un telefonino sarebbero catastrofici), no?forse un apertura (a tutti pure ai piccoli) mediata dall'apple store sarebbe una buona cosaceto che fare un iCoso del genere e non aprire a terzi lo sviluppo è una bella fregatura... dai Apple facci sognare apri lo sviluppo "controllato" a tutti!(apple)(linux)
    • Cirene scrive:
      Re: se apre troppo? arrivano i virus?
      Bah forse.Io pero' credo che Jobs e compagni non si debbano preoccupare troppo dei potenziali virus quanto piuttosto delle grane che puo' generare tutta la schiera di utenza che ha appassionato e convinto nel corso di anni.Quelli possono fare malissimo.Non esiste pubblicita' peggiore.Conviene che trovi fuori in tempi brevi qualche buona soluzione.
    • Anonimo scrive:
      Re: se apre troppo? arrivano i virus?
      - Scritto da:
      potrebbe anche essere che un apertura "completa"
      porti ad effetti sgradevoli come dialer o virs
      (su un telefonino sarebbero catastrofici),
      no?
      Uno dei peggiori discorsi di security through obscurity che abbia mai sentito. Fatta poi da uno che mette l'icona di linux e di apple, che tanto si vantano dell'inviolabilità del loro sistema operativo, fa veramente ridere.
      • Anonimo scrive:
        Re: se apre troppo? arrivano i virus?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        potrebbe anche essere che un apertura "completa"

        porti ad effetti sgradevoli come dialer o virs

        (su un telefonino sarebbero catastrofici),

        no?

        Uno dei peggiori discorsi di security through
        obscurity che abbia mai sentito. Fatta poi da uno
        che mette l'icona di linux e di apple, che tanto
        si vantano dell'inviolabilità del loro sistema
        operativo, fa veramente
        ridere.Abbastanza d'accordo, anche se "security through obscurity" è una cosa diversa, IMHO. La sicurezza di un sistema come questo dovrebbe dipendere dall'architettura, quindi per es. da una "sandbox" dove lasciar eseguire in sicurezza gli applicativi di terze parti, senza che possano scalare ai privilegi del sistema.
    • Anonimo scrive:
      Re: se apre troppo? arrivano i virus?
      Il symbian si apre come una noce eppure se non vuoi avere virus basta:Pensare due volte prima di installare ogni sis che arrivaComplessa come cosa no ?
  • Anonimo scrive:
    Bravo PI
    Finalmente un editoriale dall'altra parte rispetto ai soliti sulla mela. Non sarà che a PDA si è guastato l'ipod? :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravo PI
      A parte gli scherzi,e' vero e' un bell'articolo.Finalmente un piglio battagliero nei contenuti e sgargiante nella forma.Mi sono appassionato.Cosi' si fa',bravi. (geek)
    • Anonimo scrive:
      otRe: Bravo PI
      guarda che non è un editoriale
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravo PI
      - Scritto da:
      Finalmente un editoriale dall'altra parte
      rispetto ai soliti sulla mela. Non sarà che a PDA
      si è guastato l'ipod?
      :|a me sembrano le solite polemiche qualunquiste, che faranno sicuramente piacere agli osteggiatori di Apple e del DRM, ma che stringi stringi non dicono nulla...CHIUNQUE venda online (legalmente) musica delle major, lo fa con DRM, perché è un'imposizione delle major stesse... anzi, violendo fare i pignoli, il DRM di Apple è quello che lascia maggiori libertà agli utenti (5 computer modificabili in ogni momento col sistema delle autorizzazioni/deautorizzazione, condivisiopne in rete locale, infiniti iPod, infinite masterizzazioni, ecc...)per quello che riguarda la ciusura dell'iPhone, secondo me c'è gente che si è fatta prendere la mano pensando a OSX... l'iPhone è un iPod+Telefonino, non è un PDA... tutto quello che arriva in più è benvenuto, ma è da pensare in questi termini.
      • Anonimo scrive:
        Re: Bravo PI

        per quello che riguarda la ciusura dell'iPhone,
        secondo me c'è gente che si è fatta prendere la
        mano pensando a OSX... l'iPhone è un
        iPod+Telefonino, non è un PDA... tutto quello che
        arriva in più è benvenuto, ma è da pensare in
        questi
        termini.è proprio per questo motivo che c'è qualcosa che non torna, se è da pensare come ipod + banale telefono cameraphone, 499 euro + 2 anni di contratto è un PREZZO DA RAPINA A MANO ARMATAse fosse uno smartphone il discorso sarebbe diverso, comunque caro, ma già nella fascia di prezzo più corretta
        • Anonimo scrive:
          Re: Bravo PI
          - Scritto da:

          per quello che riguarda la ciusura dell'iPhone,

          secondo me c'è gente che si è fatta prendere la

          mano pensando a OSX... l'iPhone è un

          iPod+Telefonino, non è un PDA... tutto quello
          che

          arriva in più è benvenuto, ma è da pensare in

          questi

          termini.

          è proprio per questo motivo che c'è qualcosa che
          non torna, se è da pensare come ipod + banale
          telefono cameraphone, 499 euro + 2 anni di
          contratto è un PREZZO DA RAPINA A MANO
          ARMATAindicami altri modelli con 4-8GB di memoria e una interfaccia altrettanto funzionale
          se fosse uno smartphone il discorso sarebbe
          diverso, comunque caro, ma già nella fascia di
          prezzo più correttaPer cosa lo usi uno smatphone? il 99% di quelli che vedo usare uno smartphone lo usano per mail, un poco di navigazione, e giochi (a parte le solite banali agenda/rubrica)... tutte cose che l'iPhone fa senza problemi.Inoltre il fatto che sia chiuso (o, meglio, che sia controllato da Apple) non significa che non potranno essere anche altre applicazioni interessanti
  • Anonimo scrive:
    IPhrone....
    Se ne sta prone come un caprone.
  • Cirene scrive:
    Think different......
    .....quando faceva comodo!!I soldi quelli si che fanno pensare tutti allo stesso modo,sbaglio? Se si approfondiamo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Think different......
      - Scritto da: Cirene
      .....quando faceva comodo!!
      I soldi quelli si che fanno pensare tutti allo
      stesso modo,sbaglio? Se si
      approfondiamo.Job non ha mai pensato different. Chi pensava different in apple (woz) è stato lasciato in disparte
      • Anonimo scrive:
        Re: Think different......
        - Scritto da:

        - Scritto da: Cirene

        .....quando faceva comodo!!

        I soldi quelli si che fanno pensare tutti allo

        stesso modo,sbaglio? Se si

        approfondiamo.

        Job non ha mai pensato different. Chi pensava
        different in apple (woz) è stato lasciato in
        disparteBasta vedere come i mac sono sempre stati più pcizzati da quando è tornato giobbe
      • Cirene scrive:
        Re: Think different......
        Beh di sicuro aveva adottato una politica di marketing molto particolare ed attraente.La fiducia e la fidelizzazione dei clienti/utenti Apple era totale.Adesso, con quanto fatto in passato,si stanno mettendo di traverso pericolosamente.Potenzialmente molti dei benefici acquisiti potrebbero ritorcersi contro e fare tanta baccano quanto un successo.La Passione puo' fare brutti scherzi......
        • Anonimo scrive:
          Re: Think different......
          - Scritto da: Cirene
          Adesso, con quanto fatto in
          passato,si stanno mettendo di traverso
          pericolosamente.Potenzialmente molti dei benefici
          acquisiti potrebbero ritorcersi contro e fare
          tanta baccano quanto un successo.Concordo: io di macchine (e software) Apple vivo, ma non ho comprato un iPod né comprerò (finché non cambia la filosofia dietro) iPhone.Quello che sta facendo crescere i Mac in questo periodo è proprio l'apertura (la fascia alta costa meno di HP e Dell, e se uno vuole fa girare Windows altrettanto bene), iPod e iPhone vanno in senso opposto: altro mercato, certo, eppure...
          • Anonimo scrive:
            Re: Think different......

            Quello che sta facendo crescere i Mac in questo
            periodo è proprio l'apertura (la fascia alta
            costa meno di HP e Dell, e se uno vuole fa girare
            Windows altrettanto bene)Tutto contento Bill Gates, ora non solo vende sui pc e compagnia bella, ma è entrato anche nel mac! O meglio, Jobs glielo ha permesso...
          • Anonimo scrive:
            Re: Think different......


            Tutto contento Bill Gates, ora non solo vende sui
            pc e compagnia bella, ma è entrato anche nel mac!
            O meglio, Jobs glielo ha
            permesso...
            Non penso che sia molto contento Bill Gates. Tenete sempre presente che il Mac Os costa poco piu' di 100 euro mentre Vista costerà molto, molto di più.Considerate che Mac Os X (attualmente in vendita) è 10 volte piu' avanti di windows.... per cui appena uscirà Leopard Apple conquisterà anche quegli utenti che non sono ancora passati al Mac per il solo motivo di non trovare un sistema operativo compatibile con gli applicativi usati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Think different......
            - Scritto da:




            Tutto contento Bill Gates, ora non solo vende
            sui

            pc e compagnia bella, ma è entrato anche nel
            mac!

            O meglio, Jobs glielo ha

            permesso...



            Non penso che sia molto contento Bill Gates.
            Tenete sempre presente che il Mac Os costa poco
            piu' di 100 euro mentre Vista costerà molto,
            molto di
            più.
            Vista nella versione home costerà più o meno sullo stesso ordine di grandezza. Sono le versioni ultimate che hanno prezzi elevati (si, sicuramente ci saranno gli utonti che vorranno assolutamente la versione ultimate perché è più figa, pur senza farsene nulla, esattamente come con xp professional) Le versioni OEM costeranno quanto costava windows xp home oem (cioè poco, circa 50 euro per mediopiccole aziende, un'inezia per colossi del calibro di dell). Quindi la questione prezzo OSX vs. Vista si pone praticamente negli stessi termini di OSX vs. XP.
            Considerate che Mac Os X (attualmente in vendita)
            è 10 volte piu' avanti di windows....Queste sono le classiche frase da curva da stadio o bar sport. Contento tu.
          • Anonimo scrive:
            Re: Think different......
            - Scritto da:




            Tutto contento Bill Gates, ora non solo vende
            sui

            pc e compagnia bella, ma è entrato anche nel
            mac!

            O meglio, Jobs glielo ha

            permesso...



            Non penso che sia molto contento Bill Gates.
            Tenete sempre presente che il Mac Os costa poco
            piu' di 100 euro mentre Vista costerà molto,
            molto di
            più.

            Considerate che Mac Os X (attualmente in vendita)
            è 10 volte piu' avanti di windows.... per cui
            appena uscirà Leopard Apple conquisterà anche
            quegli utenti che non sono ancora passati al Mac
            per il solo motivo di non trovare un sistema
            operativo compatibile con gli applicativi
            usati.

            tutto bello, peccato che ti devi comprare un mac per avere osx e non lo puoi mettere su un altro pc, e windows lo puoi avere con 4 soldi in oem comprando anche una chiavetta usb (ma non paghi per gli aggiornamenti finchè campa)
  • Anonimo scrive:
    O Apple apre iphone
    (Apre inteso che permetta a tutti di svilupparci sopra, non centra una ceppa con l'open source)O il suo giocattolo hitech di lusso se lo può tenere.Firmato: un possibile futuro sviluppatore iphone che in caso contrario switcherà su symbian
    • Anonimo scrive:
      Re: O Apple apre iphone
      - Scritto da:
      (Apre inteso che permetta a tutti di svilupparci
      sopra, non centra una ceppa con l'open
      source)

      O il suo giocattolo hitech di lusso se lo può
      tenere.

      Firmato: un possibile futuro sviluppatore iphone
      che in caso contrario switcherà su
      symbianAnche perché se sei sviluppatore non ti lascia alternative, a meno che tu non sia una grossa ditta piena di dollaroni (vedi giochi per ipod sviluppati da terzi)
      • Anonimo scrive:
        Re: O Apple apre iphone
        Sono il tizio di prima. Per adesso ho solo un vecchio 3650 ed oramai è troppo "indietro" e cmq troppo limitato per essere veramente godibile.Non mi farebbe schifo cambiare cell, certo è che non me ne compro 2 totalmente diversi, me ne basta 1 o meglio una serie (ovvero o iphone o symbian vari per test di compatibilità).Per il lancio in italia, o sarnno cambiate le cose o ciao ciao giocattolo di lusso
        • LockOne scrive:
          Re: O Apple apre iphone
          - Scritto da:
          Sono il tizio di prima. Per adesso ho solo un
          vecchio 3650 ed oramai è troppo "indietro" e cmq
          troppo limitato per essere veramente
          godibile.
          Non mi farebbe schifo cambiare cellposso consigliare? e' il momento di passare all' N70. ora costa il giusto, 250 su ebay. vai tranqui.
    • Anonimo scrive:
      Re: O Apple apre iphone
      A discapito degli espertoni/megagiornalisti di fama mondiale, il tuo commento è l'unica strada corretta da seguire per far capire alla Apple che sbaglia.
    • Anonimo scrive:
      Re: O Apple apre iphone
      - Scritto da:
      (Apre inteso che permetta a tutti di svilupparci
      sopra, non centra una ceppa con l'open
      source)

      O il suo giocattolo hitech di lusso se lo può
      tenere.peccato che gli utenti (quelli che lo compreranno) la pensano diversamente
      Firmato: un possibile futuro sviluppatore iphone
      che in caso contrario switcherà su
      symbiancosa vuoi switchare, se non hai mai sviluppato niente per iPhone? al massimo sarai uno sviluppatore symbian e basta, senza switchare da nulla
      • Anonimo scrive:
        Re: O Apple apre iphone
        Cosa voglio switchare... intanto i 700 e passa euro che costerà e che avrei già da parte hanno già cambiato scatoletta.In fondo ad apple è questo che interessa non se la gente è soddisfatta o meno
  • Anonimo scrive:
    si vede che gli utili crescono
    "in Francia hanno scatenato un vivace dibattito conclusosi con una nuova normativa di settore, gli hacker di mezzo mondo lavorano per rompere quei lucchetti con tanto di sberleffi contro le politiche della Mela, e il DRM dell'azienda è stato oggetto anche di manifestazioni di piazza. E tutto questo fin qui non ha cambiato di una virgola i progetti di mr. Jobs"evidentemente i guadagni sono in salita, evidentemente la gente compra, spende e compra apple.l'unica mossa è non comprare, rivolgersi altrove.
    • Anonimo scrive:
      Re: si vede che gli utili crescono
      Anfatti.Il tuo per esempio e' cresciuto di un punto e mezzo dopo questo post.Che ne dici? :D
    • lele2 scrive:
      Re: si vede che gli utili crescono
      - Scritto da:
      l'unica mossa è non comprare, rivolgersi altrove.quoto
    • Anonimo scrive:
      Re: si vede che gli utili crescono
      - Scritto da:
      "in Francia hanno scatenato un vivace dibattito
      conclusosi con una nuova normativa di settore,
      gli hacker di mezzo mondo lavorano per rompere
      quei lucchetti con tanto di sberleffi contro le
      politiche della Mela, e il DRM dell'azienda è
      stato oggetto anche di manifestazioni di piazza.
      E tutto questo fin qui non ha cambiato di una
      virgola i progetti di mr.
      Jobs"

      evidentemente i guadagni sono in salita,
      evidentemente la gente compra, spende e compra
      apple.

      l'unica mossa è non comprare, rivolgersi altrove.evidentemente se gli utili crescono alla gente questo modello va bene anzi benissimo, quindi contenti Apple, la Major (mica tanto) e la gente, qual 'e' il problema?
    • Anonimo scrive:
      Re: si vede che gli utili crescono
      - Scritto da:
      l'unica mossa è non comprare, rivolgersi altrove.Se non compri non hai modo di fare il R.E. sui "lucchetti" ti manca la materia prima su cui lavorare p) :-o
  • Anonimo scrive:
    Jobs, il profeta del portafoglio...
    Il suo.Svuotando quello dei MACACHI.
    • Anonimo scrive:
      Re: Jobs, il profeta del portafoglio...

      Il suo.
      Svuotando quello dei MACACHI...ma non era Billy the gate quello? Il draga?Ok facciamo draga 1 e draga 2...umm non è perchè adesso usano tutti e due intel?
    • Anonimo scrive:
      Re: Jobs, il profeta del portafoglio...
      Non il mio.Infatti ho comprato 100.000 euro di azioni Apple ad Agosto (54 dollari) e le ho rivendute oggi pomeriggio a 97.Saluti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Jobs, il profeta del portafoglio...
        - Scritto da:
        Non il mio.

        Infatti ho comprato 100.000 euro di azioni Apple
        ad Agosto (54 dollari) e le ho rivendute oggi
        pomeriggio a
        97.

        Saluti.Sei uno del clan dei putanSUV?
      • Anonimo scrive:
        Re: Jobs, il profeta del portafoglio...
        - Scritto da:
        Non il mio.

        Infatti ho comprato 100.000 euro di azioni Apple
        ad Agosto (54 dollari) e le ho rivendute oggi
        pomeriggio a
        97.

        Saluti.Ok.Allora se mi si sputtana di nuovo l' aibook e mio cugggino non riesce ad aggiustarmelo ti mando il conto direttamente a casa. :$
      • Anonimo scrive:
        Re: Jobs, il profeta del portafoglio...
        - Scritto da:
        Non il mio.

        Infatti ho comprato 100.000 euro di azioni Apple
        ad Agosto (54 dollari) e le ho rivendute oggi
        pomeriggio a
        97.

        Saluti.In realtà non ne hai comprata manco una, ma vuoi fare lo sbruffone lo stesso (rotfl)
Chiudi i commenti