Spyware: attacco alla Blizzard

La casa produttrice di alcuni dei più celebri videogames, in testa Diablo II, viene aggredita dai crackers via Internet nel bel mezzo della polemica su un nuovo plug-in di monitoraggio, che molti utenti accusano di essere spyware


Web – Con curioso tempismo ignoti crackers hanno dato vita, nelle scorse ore, ad un attacco ad alzo zero contro alcuni siti della Blizzard Entertainment , una delle più note case di produzione videoludica e “mamma”, tra l’altro, del celebre Diablo II.

Le home page modificate dei siti attaccati, tra cui Battle.net, riportano la firma dei crackers di TBSG (The Bandit’s Software Group) con un messaggio ironico rivolto sia all’azienda che ai videogiocatori. “La pagina richiesta – si legge – non può essere visualizzata perché il nostro esercito di cyberscimmie ammaestrate e gnomi dell’underground l’hanno disabilitata”.

Ciò che colpisce è il “timing” dell’attacco perché proprio in queste settimane è scoppiata una polemica tra Blizzard e molti suoi utenti. Il sito tedesco Eurotux riporta una protesta online a proposito di un plug-in da poco varato da Blizzard per monitorare le fasi del gioco online, un plug-in che secondo molti nasconde uno spyware, cioè un software capace di spiare le attività online degli utenti, ben al di là degli scopi per i quali era stato annunciato.

“A partire dalla versione 1.06 di Diablo II – si legge nel manifesto della protesta – gli utenti Battle.net hanno dovuto accettare la trasmissione di dati di natura sconosciuta dai propri computer. Chi non accetta non può più giocare a Battle.net. Secondo noi questo è intollerabile”.

L’accusa di spyware, un tipo di software da tempo rifiutato dagli utenti (vedi lo speciale di Punto Informatico), è chiarissima: “Abbiamo ragione di credere che già dalla versione 1.05 alcuni dati venivano trasmessi senza il permesso dell’utente e senza modifiche alle condizioni di licenza. Stiamo investigando”.


Il manifesto della protesta continua spiegando che il software della Blizzard scansiona senza permesso il registro di Windows, che contiene riferimenti a file e dati personali dell’utente, nonché documenti recenti, la cartellina dei documenti, i preferiti, i cookies, la history del browser e persino il cestino di Windows…

La polemica è pesante, tanto che quelli di DiabloItems.net che hanno firmato il manifesto, hanno annunciato che il proprio sito rimarrà non aggiornato fino a quando Blizzard non cambierà la policy d’uso.

Di interesse, infine, il fatto che i server che gestiscono il gaming di Diablo II erano stati attaccati con successo da alcuni crackers che lo scorso dicembre avevano fatto irruzione nei server che gestiscono il gioco, intervenendo pesantemente sul suo svolgimento. In una incursione durata due settimane, i crackers avevano “fatto morire” i personaggi più noti, quelli più longevi e potenti costruiti da gamers di lungo corso, e hanno scombinato gli scenari e gli ambienti in cui si muovono normalmente i giocatori.

Un episodio che, associato a quello delle scorse ore, mette in dubbio anche la capacità di gestione della sicurezza da parte della Blizzard…

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Non scherziamo...
    In primo luogo credo che questa sia l'ennesima notizia tendenziosa di PI e devo dire che sto iniziando a stancarmi di questa testata.Inoltre mi sembra proprio una gran ca..ta, non sono istutuzioni che lasciano qualcosa al caso, se non sono protetti è un problema di professionalità, cosa hanno usato come firewall, win3.1? ma dai...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non scherziamo...

      In primo luogo credo che questa sia
      l'ennesima notizia tendenziosa di PI e devo
      dire che sto iniziando a stancarmi di questa
      testata.
      Inoltre mi sembra proprio una gran ca..ta,
      non sono istutuzioni che lasciano qualcosa
      al caso, se non sono protetti è un problema
      di professionalità, cosa hanno usato come
      firewall, win3.1? ma dai...Può essere che, nel pentagono, ci siano pc collegati ad internet, magari un pc usato da agenti, bho .., per navigare. Fidati che i codici delle testate nucleari, i risultati dei raggi x fatti alla sfinge e molte altre cose interessanti sono in posti sicuri.In usa c'è la NASA con non so quanti scienziati con controcoglioni, gente capace di fare un collgamento video terra-spazio, io credo che gente cos'ì non tenga nulla di importante sui pc.Poi a mio modo di vedere, ma quato non c'entra, tenere archivi sui pc, libri e quant'altro, significa perdere la memoria e non tramandarla a generazioni che verranno dopo probabili catastrofi. Ma questo in sè è un bene, maledetti illuministi.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Non scherziamo...
      - Scritto da: Alessandro
      In primo luogo credo che questa sia
      l'ennesima notizia tendenziosa di PI e devo
      dire che sto iniziando a stancarmi di questa
      testata.
      Inoltre mi sembra proprio una gran ca..ta,
      non sono istutuzioni che lasciano qualcosa
      al caso, se non sono protetti è un problema
      di professionalità, cosa hanno usato come
      firewall, win3.1? ma dai...Non ti fidi? Leggi le fonti in fondo all'articolo. Per questo PI si legge volentieri.Impara :-)
  • Anonimo scrive:
    se lo fanno da soli
    Proprio l'altro giorno qualcuno che non ricordo mi ha risposto sostenedo che gli americani i sistemi operativi delle forze armate se li fanno da loro.Si vede.....BRAVOOO!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: se lo fanno da soli
      non penserai che lo SAC (Strategic Air Command) gestisca gli armamenti nucleari con Windows o Unix....Tutti i sistemi informatici dell'esercito, della marina, dell'aviazione girano su processori proprietari con un sistema operativo proprietario che solo i militari sanno usare (non mi ricordo il nome del sistema operativo standard dell'esercito, so solo che fino all'avvento di Win2000 era il piu' "pachidermico" in circolazione). riguardo ai processori utilizzati ho visto un progetto di quelli montati nell'avionica dell' F22: hanno l'azoto liquido che circola all'interno (del chip) un numero di transistor minimo (poche centinaia di migliaia) e clock inarrivabili.il Pentagono orami sono le PR delle forze armate.Le notizie riportate da punto informatico certe volte sono come quelle della "Padania" non sempre per colpa loro, ma e' cosi'.
      • Anonimo scrive:
        Re: se lo fanno da soli
        - Scritto da: Larry

        non penserai che lo SAC (Strategic Air
        Command) gestisca gli armamenti nucleari con
        Windows o Unix....

        Tutti i sistemi informatici dell'esercito,
        della marina, dell'aviazione girano su
        processori proprietari con un sistema
        operativo proprietario che solo i militari
        sanno usare
        (non mi ricordo il nome del sistema
        operativo standard dell'esercito, so solo
        che fino all'avvento di Win2000 era il piu'
        "pachidermico" in circolazione).

        riguardo ai processori utilizzati ho visto
        un progetto di quelli montati nell'avionica
        dell' F22: hanno l'azoto liquido che circola
        all'interno (del chip) un numero di
        transistor minimo (poche centinaia di
        migliaia) e clock inarrivabili.

        il Pentagono orami sono le PR delle forze
        armate.

        Le notizie riportate da punto informatico
        certe volte sono come quelle della "Padania"
        non sempre per colpa loro, ma e' cosi'.

        Sono d'accordo con te in merito al controllo degli armamenti e relativamente alle parti delicate di una forza armata,anch'io conosco diverse tecnologie ma la mia era un po' una provocazione.Comunque penso che come varie nazioni abbiano sollevato il problema dell'uso di windows con backdoor relative, anche l'uso nel pentagono di os come windows per uso militare(scrittura documenti,scambio di informazioni web e altro) sia stato preso in considerazione.Se conosci sistemisti di un certo "peso" considerano certi so programmi e non sistemi operativi .Perche' sono abituati a controllare con assoluta precisione un so specie server.Oggi c'e' gente che butta via gli hard disk perche' non conosce fdisk o sys ma solo farfalle che volano.Chi conosce solo farfalle compra i FILE SERVER con 2 processori e solo 1 disco ide (ne ho visti una marea in giro).E' come un tir che fa 300 all'ora senza ruote doppie:se fora si ferma.Gli ignoranti informatici ti prendono in giro perche' fai le cose a riga di comando e poi si beccano delle inculate poderose.Tu puoi avere tutte le assicurazioni da un produttore come il "piede di porco che forza la porta" ma se poi si sente che un so server di punta ha una voragine dove PRENDI IL POSSESSO DELLA MACCHINA che senso ha dire che puoi stare tranquillo.Diceva un amico:IL MONDO E" BELLO PERCHE' E' AVARIATO!Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: se lo fanno da soli
        - Scritto da: Larry

        non penserai che lo SAC (Strategic Air
        Command) gestisca gli armamenti nucleari con
        Windows o Unix....

        Tutti i sistemi informatici dell'esercito,
        della marina, dell'aviazione girano su
        processori proprietari con un sistema
        operativo proprietario che solo i militari
        sanno usare
        (non mi ricordo il nome del sistema
        operativo standard dell'esercito, so solo
        che fino all'avvento di Win2000 era il piu'
        "pachidermico" in circolazione).

        riguardo ai processori utilizzati ho visto
        un progetto di quelli montati nell'avionica
        dell' F22: hanno l'azoto liquido che circola
        all'interno (del chip) un numero di
        transistor minimo (poche centinaia di
        migliaia) e clock inarrivabili.

        il Pentagono orami sono le PR delle forze
        armate.

        Le notizie riportate da punto informatico
        certe volte sono come quelle della "Padania"
        non sempre per colpa loro, ma e' cosi'.

        ma hai visto la fonte?
        • Anonimo scrive:
          Re: se lo fanno da soli
          Jane's Defence Weekly non ne fa cenno.Quindi la notizia vive tra i libri di Douglas Adams (ma che coincidenza).
          • Anonimo scrive:
            Re: se lo fanno da soli
            - Scritto da: Larry sulla "Cuore d'oro"
            Jane's Defence Weekly non ne fa cenno.

            Quindi la notizia vive tra i libri di
            Douglas Adams (ma che coincidenza).non si chiama James?e non e' che l'hanno pubblicato gli ultimi stronzi.

            Secondo quanto riportato da Adams nel magazine del ministero degli Affari esteri
          • Anonimo scrive:
            Re: se lo fanno da soli
            Neanche quelli di Jane's sono gli ultimi stronzi dopotutto....
  • Anonimo scrive:
    giusto per rincarare la dose
    fresco fresco di bugtraq. Vorrei farvi notare quali sistemi sono affetti, e quanto tempo e' stato necessario per produrre la patch. Ora sappiamo che per fermare il kerberos di win2k c'e' un modo alternativo a staccare la presa====================================================================== Defcom Labs Advisory def-2001-24 Windows 2000 Kerberos DoS Author: Peter Gründl Release Date: 2001-05-09======================================================================------------------------=[Brief Description]=-------------------------The Kerberos service and kerberos password service contain a flaw thatcould allow a malicious attacker to cause a Denial of Service on theKerberos service and thus making all domain authentication impossible. ------------------------=[Affected Systems]=--------------------------- Windows 2000 Server- Windows 2000 Advanced Server- Windows 2000 Datacenter Server ----------------------=[Detailed Description]=------------------------By creating a connection to the kerberos service and the disconnectingagain, without reading from the socket, the LSA subsystem will leakmemory. After about 4000 connections the kerberos service will stopaccepting connections to tcp ports 88 (kerberos) and 464 (kpasswd) andall domain authentication will effectively have died (if the targetwas a domain controller). It requires a reboot to recover from the attack. ---------------------------=[Workaround]=-----------------------------Disallow access to TCP ports 88 and 464 from untrusted networks or/andapply the patch located at the following URL: http://www.microsoft.com/technet/security/bulletin/MS01-024.asp -------------------------=[Vendor Response]=--------------------------This issue was brought to the vendor's attention on the 26th ofJanuary, 2001, and the vendor released a patch on the 8th of May. ======================================================================
  • Anonimo scrive:
    ...................
    Chi gestisce un sistema come echelon non può, e sottolineo NON PUO,rompere le balotas accusando "attacchi" del genere, possibili tra l'altro a causa dell'INCOMPETENZA di chi gestisce il network del pentagono...ovviamente c'e' la possibilità che la notizia non sia vera, d'altra parte questi poveri americanucci che devono fà..tutto il mondo ce l'ha con loro e non si capisce perchè...ma che fanno poi di male oltre a dettare la LORO legge sul resto del mondo ?
    • Anonimo scrive:
      Re: ...................
      Chi gestisce Jurassicpark non può e sottilineo NON PUO', rompere le balotas accusando quello e quello. Cacchio, non dovevano ricreare i dinosauri. Pensa se adesso impazziscono e vengono in Italia e ci mangiano tutti. Ovviamente c'è la possibilità che Jurassic park non esista, ma cavolo se tutti gli stati del mondo dicono che esiste vuol dire che esiste. Io lo so perchè hanno fatto Jurassic Park.. perchè vogliono mangiare tutti gli altri stati, così diventano i padroni del mondo e possono rimettere gli indiani, così dopo ritornano anche i caubois e dopo fanno dei bei films!- Scritto da: EchelonSucks
      Chi gestisce un sistema come echelon non
      può, e sottolineo NON PUO,rompere le balotas
      accusando "attacchi" del genere, possibili
      tra l'altro a causa dell'INCOMPETENZA di chi
      gestisce il network del
      pentagono...ovviamente c'e' la possibilità
      che la notizia non sia vera, d'altra parte
      questi poveri americanucci che devono
      fà..tutto il mondo ce l'ha con loro e non si
      capisce perchè...ma che fanno poi di male
      oltre a dettare la LORO legge sul resto del
      mondo ?
  • Anonimo scrive:
    Colpa di Windows????
    Ma scusate, invece di dare la colpa solo a Windows per chè non esaminate l'articolo? La colpa non è solo di Windows, e poi che Windows?Dall'articolo emerge che ci fossero i Java attivi, bhè lo sanno anche i gatti che con uno script Java fai più casini che con un piede di porco (pubblicità...); se i Java erano attivi la colpa non è di Windows bensì di chi lo ha configurato che ha omesso di disattivarli. Sarà senz'altro miglio Linux però se configurato a dovere, e qui è la stessa cosa: se non sai configurare un sistema è inutile che dici che non funziona bene o che non è sicuro. Se al posto di Windows ci fosse stato un *nix cosa sarebbe successo? La stessa cosa! Prendetevela con gli amministratori sprovveduti e non con il SO!
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpa di Windows????
      Infatti nell'articolo non hanno scritto che e' colpa di windows, ma e' responsabilita' del ministero che ha scelto windows invece di un sistema piu' sicuro.Nell'articolo non dicono il nome di questo sistema operativo piu' sicuro, qualcuno potrebbe subito pensare a Linux, ma evidentemente non lo e', forse lo sara' con NSA Linux. - Scritto da: Skin_Bracer
      Ma scusate, invece di dare la colpa solo a
      Windows per chè non esaminate l'articolo? La
      colpa non è solo di Windows, e poi che
      Windows?
      Dall'articolo emerge che ci fossero i Java
      attivi, bhè lo sanno anche i gatti che con
      uno script Java fai più casini che con un
      piede di porco (pubblicità...); se i Java
      erano attivi la colpa non è di Windows bensì
      di chi lo ha configurato che ha omesso di
      disattivarli. Sarà senz'altro miglio Linux
      però se configurato a dovere, e qui è la
      stessa cosa: se non sai configurare un
      sistema è inutile che dici che non funziona
      bene o che non è sicuro. Se al posto di
      Windows ci fosse stato un *nix cosa sarebbe
      successo? La stessa cosa! Prendetevela con
      gli amministratori sprovveduti e non con il
      SO!
      • Anonimo scrive:
        Re: Colpa di Windows????
        - Scritto da: why
        ...Nell'articolo non dicono il nome di questo
        sistema operativo piu' sicuro, qualcuno
        potrebbe subito pensare a Linux, ma
        evidentemente non lo e', forse lo sara' con
        NSA Linux. ---------------------------------------------------------------Potrebbe essere Mac OS X server, visto che circa 2 anni fa win nt lo avevano sostituito proprio con la vecchia versione server del MacOS. La motivazione era la scarsa sicurezza che dava e che da win.
        • Anonimo scrive:
          Re: Colpa di Windows????
          - Scritto da: Vito
          Potrebbe essere Mac OS X server, visto che
          circa 2 anni fa win nt lo avevano sostituito
          proprio con la vecchia versione server del
          MacOS. La motivazione era la scarsa
          sicurezza che dava e che da win.MacOsX è una novità, quando hanno scelto windows invece di un sistema piu' sicuro, sicuramente non hanno potuto valutare MacOsX, perche' non esisteva. Comunque se vogliamo parlare di un server sicuro oggi, non andrei certo a prendere OsX che è freebsd col vestito della festa, Apple ha sempre puntato su semplicita' ed interfaccia grafica, non sono queste cose a fare un server sicuro ed è ben lontano dal progetto NSA per Linux.. tanto per spararne uno, direi invece OpenVMS.
      • Anonimo scrive:
        Re: Colpa di Windows????
        Signori... vi invito tutti domenica alla presentazione del mio nuovo OS.Si chiama CDS CoccoDio Script. Ohhh... c'è una backdoor sola, però la conosco solo io. Il governo U.S.A. ha detto che si fida. Fidati anche te!Quello che sinceramente non capisco è come cavolo gli U.S.A. non si mettano a programmara un loro OS con le loro belle backdoor che conoscono solo loro.Se il problema è la paura del furto del codice... bhe che dire, allora domattina esco di casa senza portafoglio (potrebbero rubarmelo), anzi no, tolgo il denaro dal conto corrente (la banca potrebbe fregarmeli), muro la porta di casa (il ladro potrebbe forzarla), cucisco la passerina della mia ragazza (potrebbe cornificarmi), faccio la cacca in giardino (il water potrebbe intasarsi).Però basta con sto linux è meglio di windows... non se ne può più. E' meglio solo se devi smurfare i tuoi amichetti in chat.Con rispetto.- Scritto da: why
        Infatti nell'articolo non hanno scritto che
        e' colpa di windows, ma e' responsabilita'
        del ministero che ha scelto windows invece
        di un sistema piu' sicuro.
        Nell'articolo non dicono il nome di questo
        sistema operativo piu' sicuro, qualcuno
        potrebbe subito pensare a Linux, ma
        evidentemente non lo e', forse lo sara' con
        NSA Linux.

        - Scritto da: Skin_Bracer

        Ma scusate, invece di dare la colpa solo a

        Windows per chè non esaminate l'articolo?
        La

        colpa non è solo di Windows, e poi che

        Windows?

        Dall'articolo emerge che ci fossero i Java

        attivi, bhè lo sanno anche i gatti che con

        uno script Java fai più casini che con un

        piede di porco (pubblicità...); se i Java

        erano attivi la colpa non è di Windows
        bensì

        di chi lo ha configurato che ha omesso di

        disattivarli. Sarà senz'altro miglio Linux

        però se configurato a dovere, e qui è la

        stessa cosa: se non sai configurare un

        sistema è inutile che dici che non
        funziona

        bene o che non è sicuro. Se al posto di

        Windows ci fosse stato un *nix cosa
        sarebbe

        successo? La stessa cosa! Prendetevela con

        gli amministratori sprovveduti e non con
        il

        SO!
        • Anonimo scrive:
          Re: Colpa di Windows????
          tu guardi troppi film ragazzo
        • Anonimo scrive:
          Re: Colpa di Windows????
          - Scritto da: CoccoDio
          Quello che sinceramente non capisco è come
          cavolo gli U.S.A. non si mettano a
          programmara un loro OS con le loro belle
          backdoor che conoscono solo loro.Quello che sinceramente non capisci è dovuto al fatto che non leggi e non ti documenti, prima di scrivere la prima cosa che ti passa per la mente. Il msg a cui hai risposto, parla di NSA Linux. NSA sta per National Security Agency (la stessa agenzia governativa che ha scritto l'articolo riportato da punto informatico). Stanno appunto sviluppando un sistema che rispetta le loro esigenze di sicurezza. Il tutto però sotto licenza GNU (Security-enhanced Linux sotto www.nsa.gov).
          windows... non se ne può più. E' meglio solo
          se devi smurfare i tuoi amichetti in chat.È palese che la tua esperienza in fattore di sistemi operativi è limitata a queste scemenze.
          - Scritto da: why

          Infatti nell'articolo non hanno scritto che

          e' colpa di windows, ma e' responsabilita'

          del ministero che ha scelto windows invece

          di un sistema piu' sicuro.

          Nell'articolo non dicono il nome di questo

          sistema operativo piu' sicuro, qualcuno

          potrebbe subito pensare a Linux, ma

          evidentemente non lo e', forse lo sara'

          NSA Linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: Colpa di Windows????

            le loro esigenze di sicurezza. Il tutto però
            sotto licenza GNU (Security-enhanced Linux
            sotto www.nsa.gov).Vediamo se la NSA e' cosi' brava da inserire una backdoor pur rilasciando il sorgente ,secondo me ci riescono. Sapete e' da anni che la NSA finanzia il concorso OCC (obfuscated C-Code) per il codice C meno leggibile... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Colpa di Windows????
            - Scritto da: Ciao

            Vediamo se la NSA e' cosi' brava da inserire
            una backdoor pur rilasciando il sorgente
            ,secondo me ci riescono. Sapete e' da anni
            che la NSA finanzia il concorso OCC
            (obfuscated C-Code) per il codice C meno
            leggibile... :)Non ne hanno bisogno, perchè tanto non rilasceranno nessun codice sorgente.Il sistema lo useranno solo loro internamente, e mi sembra proprio che nella GPL sia previsto che, se non lo ridistribuisci a terzi, non sei obbligato a pubblicare i sorgenti che hai modificato.ByeeZeross
      • Anonimo scrive:
        Re: Colpa di Windows????
        Guarda che già hanno LINUX !!!- Scritto da: why
        Infatti nell'articolo non hanno scritto che
        e' colpa di windows, ma e' responsabilita'
        del ministero che ha scelto windows invece
        di un sistema piu' sicuro.
        Nell'articolo non dicono il nome di questo
        sistema operativo piu' sicuro, qualcuno
        potrebbe subito pensare a Linux, ma
        evidentemente non lo e', forse lo sara' con
        NSA Linux.

        - Scritto da: Skin_Bracer

        Ma scusate, invece di dare la colpa solo a

        Windows per chè non esaminate l'articolo?
        La

        colpa non è solo di Windows, e poi che

        Windows?

        Dall'articolo emerge che ci fossero i Java

        attivi, bhè lo sanno anche i gatti che con

        uno script Java fai più casini che con un

        piede di porco (pubblicità...); se i Java

        erano attivi la colpa non è di Windows
        bensì

        di chi lo ha configurato che ha omesso di

        disattivarli. Sarà senz'altro miglio Linux

        però se configurato a dovere, e qui è la

        stessa cosa: se non sai configurare un

        sistema è inutile che dici che non
        funziona

        bene o che non è sicuro. Se al posto di

        Windows ci fosse stato un *nix cosa
        sarebbe

        successo? La stessa cosa! Prendetevela con

        gli amministratori sprovveduti e non con
        il

        SO!
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpa di Windows????
      - Scritto da: l
      diciamo che hanno determinate colpe entrambi.
      Però.... chi amministra il settaggio del
      browser, come fa ad essere sicuro che
      l'utente riabiliiti l'uso di java?se il browser e' opensource, gli pialli l'opzione, lo ricompili, fai il pacchetto rpm e lo installi su tutte le macchine degli utenti. voila'
      • Anonimo scrive:
        Re: Colpa di Windows????
        Queste sono tutte cazzate !!!Al Pentagono non c'è neanche l'ombra di un sistema Windows dato che hanno tutti MAC e LINUX sui desktop e mainframe IBM come server...Inoltre, ricordo bene la discussione su questo sito dei PRETORIANI di Linux che si vantavano del fatto che al Pentagono c'erano solo MAC e Linux.Scommetto che ora qualcuno negherà....- Scritto da: munehiro


        - Scritto da: l

        diciamo che hanno determinate colpe
        entrambi.

        Però.... chi amministra il settaggio del

        browser, come fa ad essere sicuro che

        l'utente riabiliiti l'uso di java?

        se il browser e' opensource, gli pialli
        l'opzione, lo ricompili, fai il pacchetto
        rpm e lo installi su tutte le macchine degli
        utenti. voila'
        • Anonimo scrive:
          Re: Colpa di Windows????

          Inoltre, ricordo bene la discussione su
          questo sito dei PRETORIANI di Linux che si
          vantavano del fatto che al Pentagono c'erano
          solo MAC e Linux.Questa e' una cosa nota ,fino a quando non hanno smesso di funzionare i computer della stazione spaziale internazionale usavano linux... appena si bloccano magicamente diventano installazioni windows. Anche a me capita ,ho tentato due volte di installare linux e al secondo blocco magicamente e' diventata un'installazione W2K ,ora non si blocca piu'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Colpa di Windows????

            Questa e' una cosa nota ,fino a quando non
            hanno smesso di funzionare i computer della
            stazione spaziale internazionale usavano
            linux... appena si bloccano magicamente
            diventano installazioni windows. Anche a me
            capita ,ho tentato due volte di installare
            linux e al secondo blocco magicamente e'
            diventata un'installazione W2K ,ora non si
            blocca piu'.1) parla con cognizione di causa. Linux non è mai stato usato dalla NASA se non recentemente. E non usavano nemmeno win sulle loro basi.2) Se non sei stato capace di installare Linux dopo 2 tentativi, con le distro attuali che fanno praticamente tutto da sole, e non hai HW particolare, allora scusa, ti consiglio di vendere il PC e darti all'ippica.
          • Anonimo scrive:
            Re: Colpa di Windows????

            1) parla con cognizione di causa. Linux non
            è mai stato usato dalla NASA se non
            recentemente. E non usavano nemmeno win
            sulle loro basi.Mica lo dicevo io ,siete voi linuxari fanatici che sostenete che qualsiasi dispositivo esotico usa Linux ,almeno fino a quando si guasta.
            2) Se non sei stato capace di installare
            Linux dopo 2 tentativi, con le distro
            attuali che fanno praticamente tutto da
            sole, e non hai HW particolare, allora
            scusa, ti consiglio di vendere il PC e darti
            all'ippica.Magari potessi purtroppo Cadence vuole che i suoi prodotti girino su pc e non a cavallo e io devo guadagnare per vivere ... pero' fossi in te rifletterei sul fatto che se io, ingegnere elettronico che unix lo uso tutti i giorni , ho mollato Linux dopo due installazioni fallite chissa' quante possibilita' ci sono di farlo diventare un sistema consumer.Comunque ,ad onor del vero, la Corel che ho installato ha fatto si tutto da sola (a parte non rilevare la scheda di rete digicom e la soundblaster ma vabbe si puo' fare a meno di queste cose) , si e' anche autodistrutta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Colpa di Windows????
        Certo, certo.Adesso lo propongo al mio cliente che ha "solo" 22000 installazioni di client. Vedrai come sara' contento!- Scritto da: munehiro


        - Scritto da: l

        diciamo che hanno determinate colpe
        entrambi.

        Però.... chi amministra il settaggio del

        browser, come fa ad essere sicuro che

        l'utente riabiliiti l'uso di java?

        se il browser e' opensource, gli pialli
        l'opzione, lo ricompili, fai il pacchetto
        rpm e lo installi su tutte le macchine degli
        utenti. voila'
        • Anonimo scrive:
          Re: Colpa di Windows????
          - Scritto da: Darth Vader
          Certo, certo.

          Adesso lo propongo al mio cliente che ha
          "solo" 22000 installazioni di client. Vedrai
          come sara' contento!mo si darthy lo sappiamo che tu hai milioni di clienti, tra cui anche la nasa il pentagono la redhat e il provider che fa l'hosting del sito ufficiale dei pokemon, e per ognuno di essi hai approntato decine di migliaia di installazioni w2k stabilissime sicurissime che non aggiorni mai e che solo col piede di porco o staccando la spina riesci a spegnere (con tutta gioia dell'hard disk). E cio' nonostante sei tutto il giorno davanti al pc a scrivere di quanto sei figo su questo forum. Devi essere un gran lavoratore... ti ammiro... veramente. Vorrei ci fossi tu a palazzo chigi.
          • Anonimo scrive:
            vieni va' che ti insegno
            - Scritto da: munehiro


            - Scritto da: Darth Vader

            Certo, certo.



            Adesso lo propongo al mio cliente che ha

            "solo" 22000 installazioni di client.
            Vedrai

            come sara' contento!

            mo si darthy lo sappiamo che tu hai milioni
            di clienti, tra cui anche la nasa il
            pentagono la redhat e il provider che fa
            l'hosting del sito ufficiale dei pokemon, e
            per ognuno di essi hai approntato decine di
            migliaia di installazioni w2k stabilissime
            sicurissime che non aggiorni mai e che solo
            col piede di porco o staccando la spina
            riesci a spegnere (con tutta gioia dell'hard
            disk). E cio' nonostante sei tutto il giorno
            davanti al pc a scrivere di quanto sei figo
            su questo forum. Devi essere un gran
            lavoratore... ti ammiro... veramente. Vorrei
            ci fossi tu a palazzo chigi.
            anzi... gia' che ci sono ti faccio vedere come si fa, cosi' quando ti troverai ad amministrare delle macchine linux, non entrerai nel panico.for i in `cat lista_di_22000_macchine`do scp file_da_aggiornare.rpm $i: ssh root@$i rpm -Uvh file_da_aggiornare.rpmdoneah... mentre lui lavora... tu puoi andare a prendere il caffe'... oppure magari lavorare su qualcosa d'altro.
          • Anonimo scrive:
            Re: vieni va' che ti insegno
            - Scritto da: munehiro
            anzi... gia' che ci sono ti faccio vedere
            come si fa, cosi' quando ti troverai ad
            amministrare delle macchine linux, non
            entrerai nel panico.

            for i in `cat lista_di_22000_macchine`
            do
            scp file_da_aggiornare.rpm $i:
            ssh root@$i rpm -Uvh file_da_aggiornare.rpm
            done

            ah... mentre lui lavora... tu puoi andare a
            prendere il caffe'... oppure magari lavorare
            su qualcosa d'altro.
            Visto che sei cosi' bravo, ti pongo un quesito:Come si fa ad aggiungere un disco ad un server, inizializzarlo e renderlo condiviso senza spegnere ne' hardware ne' software, ovvero mentre i client lavorano?
          • Anonimo scrive:
            Re: vieni va' che ti insegno
            - Scritto da: Roberto Ruppolo
            - Scritto da: munehiro

            anzi... gia' che ci sono ti faccio vedere

            come si fa, cosi' quando ti troverai ad

            amministrare delle macchine linux, non

            entrerai nel panico.



            for i in `cat lista_di_22000_macchine`

            do

            scp file_da_aggiornare.rpm $i:

            ssh root@$i rpm -Uvh
            file_da_aggiornare.rpm

            done



            ah... mentre lui lavora... tu puoi andare
            a

            prendere il caffe'... oppure magari
            lavorare

            su qualcosa d'altro.



            Visto che sei cosi' bravo, ti pongo un
            quesito:
            Come si fa ad aggiungere un disco ad un
            server, inizializzarlo e renderlo condiviso
            senza spegnere ne' hardware ne' software,
            ovvero mentre i client lavorano?
            E' semplicissimo.E' ovvio che parliamo di Server seri non assemblatoni.Ma dove caspita vivete?MahCordialità
          • Anonimo scrive:
            Re: vieni va' che ti insegno
            - Scritto da: IMyself

            Come si fa ad aggiungere un disco ad un

            server, inizializzarlo e renderlo
            condiviso

            senza spegnere ne' hardware ne' software,

            ovvero mentre i client lavorano?



            E' semplicissimo.
            E' ovvio che parliamo di Server seri non
            assemblatoni.
            Ma dove caspita vivete?
            Mah
            CordialitàE' semplicissimo con server seri? E con gli "assemblatoni" come li chiami tu, per quale motivo la procedura non dovrebbe essere la stessa?Forse funzionano in modo diverso?
          • Anonimo scrive:
            Re: Colpa di Windows????
            - Scritto da: munehiro
            E cio' nonostante sei tutto il giorno
            davanti al pc a scrivere di quanto sei figo
            su questo forum. Devi essere un gran
            lavoratore... ti ammiro... veramente.Io lavoro su Windows, no devo passare il giorno a digitaree script imbecilli alla linea di comando.
          • Anonimo scrive:
            Re: Colpa di Windows????
            - Scritto da: Darth Vader

            Io lavoro su Windows, no devo passare il
            giorno a digitaree script imbecilli alla
            linea di comando.ohhhh poverino... e adesso quando microsoft ti fara' la linea di comando e tu la userai cosa farai? dirai ooh che bella la linea di comando!che ipocrita del...
          • Anonimo scrive:
            Re: Colpa di Windows????
            La linea comando esiste in Windows NT da sempre.- Scritto da: munehiro


            - Scritto da: Darth Vader



            Io lavoro su Windows, no devo passare il

            giorno a digitaree script imbecilli alla

            linea di comando.

            ohhhh poverino... e adesso quando microsoft
            ti fara' la linea di comando e tu la userai
            cosa farai? dirai ooh che bella la linea di
            comando!

            che ipocrita del...
          • Anonimo scrive:
            Re: Colpa di Windows????
            Tu lavori su Windows, devi passare il giorno a cliccare come un imbecille intelligentissime icone di comando.Contento tu contenti tutti... non sono sorpresoi masochisti sono sempre stati molti.- Scritto da: Darth Vader
            La linea comando esiste in Windows NT da
            sempre.

            - Scritto da: munehiro





            - Scritto da: Darth Vader





            Io lavoro su Windows, no devo passare
            il


            giorno a digitaree script imbecilli
            alla


            linea di comando.



            ohhhh poverino... e adesso quando
            microsoft

            ti fara' la linea di comando e tu la
            userai

            cosa farai? dirai ooh che bella la linea
            di

            comando!



            che ipocrita del...
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpa di Windows????

      le password di accesso sono nella dir di
      windows, che criptano il file .pwl
      dell'utente.Il Windows di cui parli è Win9.x o Me (che hanno la stessa architettura) sotto NT le password sono contenute nei file .SAM (sotto forma di hash).
      Riuscendo ad impossessarsi di questo file,
      con adeguati tool di attacco, si riesce a
      descrittarlo e quindi a sapere la pwd di
      accesso, che spesso è uguale e comunque
      tutte le password dopo vengono scritte, se
      abilitate determinati settaggi, nel file
      pwl.Per mezzo di L0pht è possible se non sono criptate a 128 bit, provato personalmente sotto W2K dopo 3 giorni di lavoro nulla, ed era un Hash solo...
      Però.... chi amministra il settaggio del
      browser, come fa ad essere sicuro che
      l'utente riabiliiti l'uso di java?Facendo il suo dovere di amministratore, vietando all'utente di apportare modifiche al sistema (cosa fattibile mediante la concessione dei diritti) Se sai amministrare NT puoi stare tranquillo (vale per qualunque altro sistema), se invece ti fregi solo del termine Amministatore di Sistema per avere un buon stipendio... bhè allora meriti che crakino anche la sedia della scrivania ;PSaluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Colpa di Windows????
      Mado raga...e' una palla! Secondo voi il pentagono usa PC con su windows e/o linux per i suoi file segreti? Quando si parla di sicurezza nazionale e' tutta roba proprietaria. Il pentagono ha abbastanza fondi per assumere tutti i programmatori che vuole e farsi scrivere un SO. Al massimo questi cracker russi avranno prelevato le foto porno scaricate dal webmaster. - Scritto da: Skin_Bracer
      Ma scusate, invece di dare la colpa solo a
      Windows per chè non esaminate l'articolo? La
      colpa non è solo di Windows, e poi che
      Windows?
      Dall'articolo emerge che ci fossero i Java
      attivi, bhè lo sanno anche i gatti che con
      uno script Java fai più casini che con un
      piede di porco (pubblicità...); se i Java
      erano attivi la colpa non è di Windows bensì
      di chi lo ha configurato che ha omesso di
      disattivarli. Sarà senz'altro miglio Linux
      però se configurato a dovere, e qui è la
      stessa cosa: se non sai configurare un
      sistema è inutile che dici che non funziona
      bene o che non è sicuro. Se al posto di
      Windows ci fosse stato un *nix cosa sarebbe
      successo? La stessa cosa! Prendetevela con
      gli amministratori sprovveduti e non con il
      SO!
      • Anonimo scrive:
        Re: Colpa di Windows????
        - Scritto da: Ciao

        Mado raga...e' una palla! Secondo voi il
        pentagono usa PC con su windows e/o linux
        per i suoi file segreti? Quando si parla di
        sicurezza nazionale e' tutta roba
        proprietaria. Il pentagono ha abbastanza
        fondi per assumere tutti i programmatori che
        vuole e farsi scrivere un SO. Al massimo
        questi cracker russi avranno prelevato le
        foto porno scaricate dal webmaster. Il problema è che tali file se è vero che sono segrati e custoditi in magari sicurissimi server, è anche vero che qualcuno debba accedervi.E se quel qualcuno ha installato un bel win9x, lo legge con word, dopo che ha chattato allegramente con la sua amichetta sul sito erotico di turno... beh... il gioco è fatto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Colpa di Windows????

          E se quel qualcuno ha installato un bel
          win9x, lo legge con word, dopo che ha
          chattato allegramente con la sua amichetta
          sul sito erotico di turno... beh... il gioco
          è fatto.E tu ritieni che con linux quella persona sarebbe al sicuro? Basta che la sua amichetta prenda il compilatore C...
          • Anonimo scrive:
            Re: Colpa di Windows????
            - Scritto da: Ciao

            E se quel qualcuno ha installato un bel

            win9x, lo legge con word, dopo che ha

            chattato allegramente con la sua amichetta

            sul sito erotico di turno... beh... il
            gioco

            è fatto.

            E tu ritieni che con linux quella persona
            sarebbe al sicuro? Basta che la sua
            amichetta prenda il compilatore C...
            e' noto che le segretarie sanno usare benissimo il compilatore C, e soprattutto lo sanno anche installare quando manca, e senza avere la password di root per di piu'. e se proprio vuoi essere un iperfigo, gli piazzi 1 mega di quota e tutto il lavoro lo mandi su un server nfs e glielo fai salvare li'... trasparente per loro, pratico per te.
          • Anonimo scrive:
            Re: Colpa di Windows????


            E tu ritieni che con linux quella persona

            sarebbe al sicuro? Basta che la sua

            amichetta prenda il compilatore C...



            e' noto che le segretarie sanno usare
            benissimo il compilatore C, e soprattutto lo
            sanno anche installare quando manca, e senzaSbaglio o si parlava di finto sito porno con software atto a sfruttare il bug di sicurezza in questione ? Pensi che siano in grado di spedire un binario pronto da eseguire per lo sprovveduto utente linux e controllargli bellamente l'hard disk?
          • Anonimo scrive:
            Re: Colpa di Windows????
            Noto con mio immenso piacere (?) che tutti gli opinionisti che hanno postato finora sono dei grandi esperti di computer e reti. Niente di meno noto che ci sono molti ex amministratori dei sistemi del Pentagono, della Nasa e dell'NSA, e si capisce dal fatto che sanno con certezza anche che tipo di OS usano queste instituzioni. Bene, finalmente posso leggere delle opinioni interessanti, scritte da dei grandi maestri del pc e delle reti. Complimenti!...e complimenti anche per la modestia!!!Date la colpa agli amministratori, ma con quale diritto, con quale coraggio. Chi siete voi per dire cose simili?Per il fatto che sono amministratori di istituzioni governative di una certa rilevanza, credo, ma è solo una mia ipotesi, che ne sappiano un pò, ma solo un pò (e forse esagero...), più di voi in materia di computer e reti. Voi che ne pensate? Date la colpa a Winzoz, ma non è mica un problema della Microzoz se il Pentagono ha scelto di usare l'OS più buggato e più astruso del mondo intero (sempre ammesso che usino un qualche OS della Microzoz).Poi iniziate un dibbattito su qual'è il miglior OS:«Meglio Linux...», «Ma che cazzo dici! Meglio Winzoz...», ecc ecc, ma a che pro?Voglio dire, le opinioni le dovevate dare su altre cose non su qual'è il miglior OS!Infine si inizia anche a far vedere chi è il più bravo inzizando a formulare dei quesiti da settimana enigmistica, del quale è maestro indiscusso Roberto Ruppolo...Altri invece si limitano a digitare divertenti script che se compilati ti cambieranno la vita.Perchè invece non ritorniamo a discutere dell'argomento principale??Mah!!
  • Anonimo scrive:
    LAMERZ
    tutti sti pakketti tcp,udp o che cazzo che siano che andavano nei pc del cremlino...o che si indirizzavano chissà dove chi li monitorava, la telecom? hihihihVabbè che l'alcatel è spyware ma mo chissà ste cazzate chi le scrive
  • Anonimo scrive:
    Ma dove l'avete letto ?
    Scusate ma il "quanto riportato" non riporta quanto detto da voi e il tizio in questione non si chiama John ma James !! dove l'avete trovata sta notizia ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma dove l'avete letto ?
      - Scritto da: eTrust
      Scusate ma il "quanto riportato" non riporta
      quanto detto da voi e il tizio in questione
      non si chiama John ma James !! dove l'avete
      trovata sta notizia ?Quello che hai letto tu è un abstract; per leggere l'articolo completo bisogna essere 'abbonati' (a quale titolo, gratuito o meno, non mi sono fermato a investigare)....fraternamente
  • Anonimo scrive:
    Scusate l'ingenuità....
    ... ma uno stato che oltre ad essere la superpotenza effettiva mondiale può vantare centri universitari del calibro del M.I.T. mette IE come browser nei computer governativi senza nemmeno curarsi di disabilitare i javascript???Ci devo davvero credere????Ha ragione David Bowie: " I'm afraid of Americans" !!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Scusate l'ingenuità....
      Non e' forse ovvio che la NSA collabora con la M$, appoggiandola a livello governativo per carpire informazioni strategiche grazie a backdoors inserire nei sistemi operativi M$ e nei suoi prodotti?Ben vengano i crackers russi e chiunque fa fare agli americani una bella figura di merda!
      • Anonimo scrive:
        Re: Scusate l'ingenuità....
        Secondo me vedi troppi film!- Scritto da: larix
        Non e' forse ovvio che la NSA collabora con
        la M$, appoggiandola a livello governativo
        per carpire informazioni strategiche grazie
        a backdoors inserire nei sistemi operativi
        M$ e nei suoi prodotti?

        Ben vengano i crackers russi e chiunque fa
        fare agli americani una bella figura di
        merda!
        • Anonimo scrive:
          Re: Scusate l'ingenuità....
          Anche secondo me vede troppi films!- Scritto da: Solaris 8 (the Sun OS)
          Secondo me vedi troppi film!

          - Scritto da: larix

          Non e' forse ovvio che la NSA collabora
          con

          la M$, appoggiandola a livello governativo

          per carpire informazioni strategiche
          grazie

          a backdoors inserire nei sistemi operativi

          M$ e nei suoi prodotti?



          Ben vengano i crackers russi e chiunque fa

          fare agli americani una bella figura di

          merda!
          • Anonimo scrive:
            TROPPI FILM?


            Non e' forse ovvio che la NSA collabora

            con la M$, appoggiandola a livello

            governativo
            Anche secondo me vede troppi films! Dove lo mettiamo il precedente della NSAkey inserito nelle CryptoAPI di Windows? E per quale motivo i software che implementano qualche sorta di crittazione escono in versione USA e versione NON-USA, dove la versione non-usa ha delle chiavi di crittazione più corte? Quanto ho appena detto è imposto per legge, fra l'altro.Secondo me siete ingenui. Oggi bearshare vi installa dello spyware che fa statistiche commerciali e non vi sorprendete, ma vi sembra impossibile che organismi come la CIA (che esistono davvero,non solo nei film) possano essere interessati a mettere le mani sui vostri computer qualora ritengano che siate pericolosi per gli USA.
        • Anonimo scrive:
          Re: Scusate l'ingenuità....
          tu vai al cesso, infila la testa nella tazza e tira l'acqua, ganasa!
      • Anonimo scrive:
        Re: Scusate l'ingenuità....
        si certo!e nelle fogne di new york vivono i coccodrilli!e nel deserto dell'arizona c'e' l'area 51!leggende metropolitane e basta!sicuramente quei windows di cui si parla sono i desktop degli impiegati, non i server del pentagono.- Scritto da: larix
        Non e' forse ovvio che la NSA collabora con
        la M$, appoggiandola a livello governativo
        per carpire informazioni strategiche grazie
        a backdoors inserire nei sistemi operativi
        M$ e nei suoi prodotti?

        Ben vengano i crackers russi e chiunque fa
        fare agli americani una bella figura di
        merda!
      • Anonimo scrive:
        Re: Scusate l'ingenuità....
        Gia'. Sara' per questa collaborazione cosi' proficua col governo americano che l'anno scorso Microsoft ha subito la sentenza di smembramento (che, rapportato ad una persona fisica, equivale alla sentenza di morte) da parte di un giudice chiaramente prevenuto e per mano di un DOJ foraggiato dalla competizione di Microsoft.Inserisci il cervello quando cominci a scrivere. - Scritto da: larix
        Non e' forse ovvio che la NSA collabora con
        la M$, appoggiandola a livello governativo
        per carpire informazioni strategiche grazie
        a backdoors inserire nei sistemi operativi
        M$ e nei suoi prodotti?

        Ben vengano i crackers russi e chiunque fa
        fare agli americani una bella figura di
        merda!
        • Anonimo scrive:
          Re: Scusate l'ingenuità....
          - Scritto da: Darth Vader
          ...da parte di un giudice chiaramente
          prevenuto e per mano di un DOJ foraggiato
          dalla competizione di Microsoft.

          Inserisci il cervello quando cominci a
          scrivere. ---------------------------------------------------------------Forse è meglio che prima lo inserisci tu. Il giudice non era prevenuto. Ha sbagliato a rilasciare interviste dopo la sentenza. Sentenza a cui si è arrivati dopo aver ascoltato decine di presidenti ed amministratori di varie società, dopo aver letto email interne alla microsoft che non inneggiavano a mettersi sotto con il lavoro per recuperare il terreno perduto ma ad utilizzare il monopolio che detengono nei s.o. per distruggere qualunque tentativo di concorrenza. Non so come finirà il processo, penso che lo smembramento forse è eccessivo, ma se si arriverà a quello la colpa non è di chi si è ribellato alla tirannide oscurantista ed oppressiva della microsoft, ma della microsoft stessa. Chi è causa del suo mal pianga se stesso.
        • Anonimo scrive:
          Re: Scusate l'ingenuità....
          - Scritto da: Darth Vader
          Gia'. Sara' per questa collaborazione cosi'
          proficua col governo americano che l'anno
          scorso Microsoft ha subito la sentenza di
          smembramento (che, rapportato ad una persona
          fisica, equivale alla sentenza di morte) da
          parte di un giudice chiaramente prevenuto e
          per mano di un DOJ foraggiato dalla
          competizione di Microsoft.Occhio che ad esagerare con gli stupefacenti non si fanno grandi figure. Soprattutto quando si inizia a parlare.Lo smembramento della Microsoft è paragonabile al taglio (a metà) di un verme. Prima hai un verme, dopo ne hai due. La sentenza di morte? Forse dovresti gettare la maschera nera e provare a vedere cosa c'è fuori.Si sa, la concorrenza della microsoft ha mezzi INFINITAMENTE superiori per foraggiare chicchessia, mica come la MS che sono dei poveracci che danno i soldi in beneficenza ai bambini:-)

          Inserisci il cervello quando cominci a
          scrivere. Predichi bene ma razzoli male.
      • Anonimo scrive:
        Re: Scusate l'ingenuità....

        Non e' forse ovvio che la NSA collabora con
        la M$, appoggiandola a livello governativo
        per carpire informazioni strategiche grazie
        a backdoors inserire nei sistemi operativi
        M$ e nei suoi prodotti?Lo sapevi che nelle fogne vivono i coccodrilli? E che mio cuggino una volta ha rimorchiato una bionda in discoteca e si e' svegliato senza un rene?
        • Anonimo scrive:
          Re: Scusate l'ingenuità....
          E che mi dici del fatto che Elvis non e' morto ma e' stato rapito dagli alieni? ;-)- Scritto da: Ciao

          Non e' forse ovvio che la NSA collabora
          con

          la M$, appoggiandola a livello governativo

          per carpire informazioni strategiche
          grazie

          a backdoors inserire nei sistemi operativi

          M$ e nei suoi prodotti?

          Lo sapevi che nelle fogne vivono i
          coccodrilli? E che mio cuggino una volta ha
          rimorchiato una bionda in discoteca e si e'
          svegliato senza un rene?
          • Anonimo scrive:
            Re: Scusate l'ingenuità....
            - Scritto da: Darth Vader
            E che mi dici del fatto che Elvis non e'
            morto ma e' stato rapito dagli alieni? ;-)Elvis e' un alieno.Informati.. e poi mi dici.Bye :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Scusate l'ingenuità....
      - Scritto da: E.
      ... ma uno stato che oltre ad essere la
      superpotenza effettiva mondiale può vantare
      centri universitari del calibro del M.I.T.
      mette IE come browser nei computer
      governativi senza nemmeno curarsi di
      disabilitare i javascript???
      Ci devo davvero credere????
      Ha ragione David Bowie: " I'm afraid of
      Americans" !!!!!E poi mi chiedo se gente che fa quelle cose li' ha davvero bisogno di un javascript per entrare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Scusate l'ingenuità....
        - Scritto da: Manlio Minotti
        E poi mi chiedo se gente che fa quelle cose
        li' ha davvero bisogno di un javascript per
        entrare.Se trovi la porta aperta, entri dal camino per far vedere che sei piu' atletico?
        • Anonimo scrive:
          Re: Scusate l'ingenuità....
          - Scritto da: why
          - Scritto da: Manlio Minotti

          E poi mi chiedo se gente che fa quelle
          cose

          li' ha davvero bisogno di un javascript
          per

          entrare.

          Se trovi la porta aperta, entri dal camino
          per far vedere che sei piu' atletico?ahahahaMi sai che hai ragione
  • Anonimo scrive:
    Forse il mondo comincia a capire.
    «...Fred Cohen, uno degli ingegneri degli Scandia National Laboratories, sostiene che il ministero potrebbe fare molto di più per proteggere i propri sistemi, per esempio lasciando perdere Windows: "Hanno scelto Windows al posto di un altro sistema operativo molto più sicuro.»E c'é gente che ancora difende microsoft.Nei sistemi di libero mercato sono sempre i migliori ad avere le quote maggiori di mercato. In informatica non è così.Caro zeross, sostieni che per lo sviluppo di IE ci sono 390 persone. Per windows quante sono? Quanti siete i beta tester? Ma a cosa serve tutto questo spiegamento di forze, se poi non si è in grado di tirare fuori un prodotto che dovrebbe essere robusto, stabile, sicuro e semplice da usare (anche se per i server l'interfaccia non ha tutta l'importanza che ha per i desktop)? bye bye
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse il mondo comincia a capire.
      - Scritto da: Vito
      «...Fred Cohen, uno degli ingegneri degli
      Scandia National Laboratories, sostiene che
      il ministero potrebbe fare molto di più per
      proteggere i propri sistemi, per esempio
      lasciando perdere Windows: "Hanno scelto
      Windows al posto di un altro sistema
      operativo molto più sicuro.»

      E c'é gente che ancora difende microsoft.Sono loro che hanno scelto Windows, mica li ho obbligati io.Poi, se i ministeri sono come i nostri, chissà che cosa montano quei pc... Win3.11, o se va bene Win95 (rigorosamente prima versione).Cmq è una questione che se la dovranno sbrigare i loro tecnici, buona fortuna.
      Caro zeross, sostieni che per lo sviluppo di
      IE ci sono 390 persone.Non sono io che lo sostengo.Nell'about di IE fai clic su "Riconoscimenti".Appariranno i 390 nomi delle persone che lavorano ad Internet Explorer.
      Per windows quante sono?Credo circa 1500-1600 in tutto... ma non ne ho la certezza.
      Quanti siete i beta tester?Non tanti quanti ne servirebbero credo...
      Ma a cosa
      serve tutto questo spiegamento di forze, se
      poi non si è in grado di tirare fuori un
      prodotto che dovrebbe essere robusto,
      stabile, sicuro e semplice da usare (anche
      se per i server l'interfaccia non ha tutta
      l'importanza che ha per i desktop)? Bella domanda... se avessi la risposta ci sarei io su quella poltrona al posto di Bill. :)ByeeZeross
      • Anonimo scrive:
        Re: Forse il mondo comincia a capire.
        - Scritto da: Zeross
        Sono loro che hanno scelto Windows, mica li
        ho obbligati io.
        Poi, se i ministeri sono come i nostri,
        chissà che cosa montano quei pc... Win3.11,
        o se va bene Win95 (rigorosamente prima
        versione).Ah, gia', perche' NT e 200, invece...Toh...guarda cos'ho trovato.../..%c1%1c../Ti dice nulla?Hint: ha a che fare con l'unicode e con il gioiellino IIS.E quest'altra?unsigned char win2kunbreakable[]="\x47\x45\x54\x20\x2f[snip, che e' meglio...]Hint: ha a che fare, tanto per cambiare, conIIS, ed una simpatica dll con un buffer un po'...come dire...Ma, si sa: meglio investire in pubblicita' edattaccare la licenza GPL che curarsi di testareil software(ma alla Microsoft l'articolo di Aleph One "Smashin the stack for fun and profit" non lohanno mai letto???)
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse il mondo comincia a capire.
      - Scritto da: Vito
      E c'é gente che ancora difende microsoft.Perche' non esistono software non craccabili?Perche' non esistono software esenti da bugs?Cosa spinge gli esseri umani ad adottare sempre nuove strategie? In natura tutto si evolte. Le prede sviluppano nuovi sistemi di difesa, i predatori sviluppano nuovi sistemi di attacco. Dai batteri ai alle forme di vita piu' complesse.Il sistema operativo piu' sicuro e' quello meno usato o quello che non e' connesso in rete con nessuno.Il problema c'e' e' rimarra sempre.Anche tutti gli altri sistemi operativi sono vulnerabili agli hackers, bugs e virus, nessuno potrebbe dire il contrario.Certo e' molto facile prendersela con windows, essendo il piu' soggetto ad essere bersagliato da attacchi di qualsiasi genere per motivi di diffusione. L'invidia e' dentro tutti noi e Bill Gates e' l'uomo piu' ricco del mondo e la televisione ci ha insegnato per tutta la vita che i beni materiali sono le cose piu' importanti. Ecco gli ingredienti necessari a creare un individuo che piu' o meno, in funzione di quanta invidia ha dentro, odia la MS.A cosa serve?Serve a far irrobustire il nemico (ricordate che tutto si evolve e adatta?). Fate una causa a Bill e i suoi avvocati inventeranno il cavillo che li tirera' fuori dai guai. Le cose sono molto complicate, fatta la legge trovato l'inganni si dice in Italia.Avete voglia di fare la guerra a Microsoft?Fatela nel miglior modo possibile e cioe' con la ragione. Imprecare quanto fa schifo MS e raccontare le favole metropolitane serve solo a confondere la gente. Ne e' un esempio l'utente windows incazzato che butta via il PC per prendere una Mac ritrovandosi con gli stessi problemi di prima.I Dragasaccocce Parruccomasterizzati, molto divertente come definizione, e' normale che si incazzino per le cose che gli AntiMS dicono, non perche' amano bill gates o prendono soldi, ma perche' si trovano molto bene con Windows. Su windows gira di tutto e si trova qualsiasi cosa dal software alle hardware. Windows e' realmente in grado di soddisfare le esigenze di qualsiasi persona, dai videogiochi ai programmi piu' specifici e professionali. Microsoft ha certamente copiato le caratteristiche migliori degli altri sistemi operativi e ne ha inventate delle nuove ma alla fine chi ci guadagna e' l'utente finale.Anche in natura gli esseri viventi di diverse razze si incrociano fra di loro affinche il patrimonio genetico sia sempre piu' ricco e resistente.Vi do ragione quando dite che usare windows per grosse organizzazioni, dove la sicurezza e' prioritaria rispetto al resto, e' sbagliato. Non perche' windows e' una schifezza ma perche' ci sono milioni di utenti.Il pentagono, se fosse possibile, dovrebbe usare un sistema operativo proprietario, anche se, salterebbero fuori problemi di fuga delle informazione dal team che lo sviluppa e dagli utilizzatori stessi.Salute a tutti
      • Anonimo scrive:
        Re: Forse il mondo comincia a capire.
        - Scritto da: Alex
        Il pentagono, se fosse possibile, dovrebbe
        usare un sistema operativo proprietario,
        anche se, salterebbero fuori problemi di
        fuga delle informazione dal team che lo
        sviluppa e dagli utilizzatori stessi.Stronzate, la security by obscurity *non* funziona, windows ne e` la prova "vivente".L'unica sicurezza in questi tempi e` un os open source con un'intera comunita` di sviluppatori che ci smanetta, lo debugga, e le patch che conseguentemente escono "in tempo reale" rispetto alla scoperta dei buchi... un os come linux.La dabbenaggine dei sysadmin del Pentagono non ha scuse, ma anche con dei sysadm validi il controllo di un os come windowz e` impossibile, con buchi gravissimi scoperti quasi giornalmente e circolanti solo nei siti "underground" per settimane finche` la M$ non si decide a rivelarli annunciando la patch in pompa magna.
        • Anonimo scrive:
          Re: Forse il mondo comincia a capire.
          - Scritto da: pardo
          Stronzate, la security by obscurity *non*
          funziona, windows ne e` la prova "vivente".e il DeCSS, e il pptp, e il GSM...
        • Anonimo scrive:
          Re: Forse il mondo comincia a capire.
          perche' linux?????????perche'???un OS che ancora non ha deciso se vuole essere server web, server di rete o workstation!!!!molto meglio un bel OpenBSD... che a livello network ha 8 palle!bai- Scritto da: pardo
          - Scritto da: Alex

          Il pentagono, se fosse possibile, dovrebbe

          usare un sistema operativo proprietario,

          anche se, salterebbero fuori problemi di

          fuga delle informazione dal team che lo

          sviluppa e dagli utilizzatori stessi.

          Stronzate, la security by obscurity *non*
          funziona, windows ne e` la prova "vivente".

          L'unica sicurezza in questi tempi e` un os
          open source con un'intera comunita` di
          sviluppatori che ci smanetta, lo debugga, e
          le patch che conseguentemente escono "in
          tempo reale" rispetto alla scoperta dei
          buchi... un os come linux.

          La dabbenaggine dei sysadmin del Pentagono
          non ha scuse, ma anche con dei sysadm validi
          il controllo di un os come windowz e`
          impossibile, con buchi gravissimi scoperti
          quasi giornalmente e circolanti solo nei
          siti "underground" per settimane finche` la
          M$ non si decide a rivelarli annunciando la
          patch in pompa magna.
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse il mondo comincia a capire.
            Te lo spiego io il perchè!Perchè con linux mi posso compilare smurf.c andare su netscan e scopiazzarmi tutti i broadcast. Faccio un bel listone e poi vado in chat a smurfare i miei amichetti e faccio il figo perchè c'ho Linux. Ahhhh... dimenticavo... c'ho anche le dita pacioccose io.- Scritto da: MaKs
            perche' linux?????????
            perche'???
            un OS che ancora non ha deciso se vuole
            essere server web, server di rete o
            workstation!!!!

            molto meglio un bel OpenBSD... che a livello
            network ha 8 palle!

            bai

            - Scritto da: pardo

            - Scritto da: Alex


            Il pentagono, se fosse possibile,
            dovrebbe


            usare un sistema operativo
            proprietario,


            anche se, salterebbero fuori problemi
            di


            fuga delle informazione dal team che lo


            sviluppa e dagli utilizzatori stessi.



            Stronzate, la security by obscurity *non*

            funziona, windows ne e` la prova
            "vivente".



            L'unica sicurezza in questi tempi e` un os

            open source con un'intera comunita` di

            sviluppatori che ci smanetta, lo debugga,
            e

            le patch che conseguentemente escono "in

            tempo reale" rispetto alla scoperta dei

            buchi... un os come linux.



            La dabbenaggine dei sysadmin del Pentagono

            non ha scuse, ma anche con dei sysadm
            validi

            il controllo di un os come windowz e`

            impossibile, con buchi gravissimi scoperti

            quasi giornalmente e circolanti solo nei

            siti "underground" per settimane finche`
            la

            M$ non si decide a rivelarli annunciando
            la

            patch in pompa magna.
        • Anonimo scrive:
          Re: Forse il mondo comincia a capire.

          L'unica sicurezza in questi tempi e` un os
          open source con un'intera comunita` di
          sviluppatori che ci smanetta, lo debugga, e
          le patch che conseguentemente escono "in
          tempo reale" rispetto alla scoperta dei
          buchi... un os come linux.Aggiungeri anche, che è lo stesso scopritore del buco a dare sia la notizia del bug, e rilascia anche contestualmente la patch o la soluzione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse il mondo comincia a capire.

            Aggiungeri anche, che è lo stesso scopritore
            del buco a dare sia la notizia del bug, e
            rilascia anche contestualmente la patch o la
            soluzione.Fico, e se invece lo scopritore del bug lo sfrutta allegramente? Cazzo e' fantastica questa comunita' opensource ,appena ti leggi un sorgente diventi subito una persona buona e rispettosa della legge.
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse il mondo comincia a capire.
            - Scritto da: Ciao
            Fico, e se invece lo scopritore del bug lo
            sfrutta allegramente? Cazzo e' fantastica
            questa comunita' opensource ,appena ti leggi
            un sorgente diventi subito una persona buona
            e rispettosa della legge.Eh, no! Dimentichi lo spirito primo che anima la "comunità"... Non lo sai che sono TUTTI ONESTI dal primo all'ultimo? Non lo sai che sono TUTTI CONNESSI NEURONICAMENTE in tempo reale, in modo che non è possibile che qualcuno NON PROPRIO ONESTO propini al suo "nemico" un Linux "addomesticato" all'insaputa della COMUNITA'?E' bello avere i sorgenti di tutto, puoi fare tutto, come ti pare... e chi se ne accorge? La COMUNITA'?Ganzo...: quasi quasi mi faccio PINGUINO anch'io...
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse il mondo comincia a capire.
            Cazzo, hai quasi descritto un collettivo Borg.Vuoi vedere che il motto del pinguino diventera': "Arrendetevi. Ogni resistenza e' inutile"?- Scritto da: @ngel
            - Scritto da: Ciao

            Fico, e se invece lo scopritore del bug lo

            sfrutta allegramente? Cazzo e' fantastica

            questa comunita' opensource ,appena ti
            leggi

            un sorgente diventi subito una persona
            buona

            e rispettosa della legge.

            Eh, no! Dimentichi lo spirito primo che
            anima la "comunità"... Non lo sai che sono
            TUTTI ONESTI dal primo all'ultimo? Non lo
            sai che sono TUTTI CONNESSI NEURONICAMENTE
            in tempo reale, in modo che non è possibile
            che qualcuno NON PROPRIO ONESTO propini al
            suo "nemico" un Linux "addomesticato"
            all'insaputa della COMUNITA'?
            E' bello avere i sorgenti di tutto, puoi
            fare tutto, come ti pare... e chi se ne
            accorge? La COMUNITA'?
            Ganzo...: quasi quasi mi faccio PINGUINO
            anch'io...

          • Anonimo scrive:
            Re: Forse il mondo comincia a capire.
            Cavolo che delusione !!! Pensavo che gli onesti stessero solo tra i programmatori Linux ??? Meno male che qualcuno ragiona con la testa e non certo a vantaggio di Linux.- Scritto da: @ngel
            - Scritto da: Ciao

            Fico, e se invece lo scopritore del bug lo

            sfrutta allegramente? Cazzo e' fantastica

            questa comunita' opensource ,appena ti
            leggi

            un sorgente diventi subito una persona
            buona

            e rispettosa della legge.

            Eh, no! Dimentichi lo spirito primo che
            anima la "comunità"... Non lo sai che sono
            TUTTI ONESTI dal primo all'ultimo? Non lo
            sai che sono TUTTI CONNESSI NEURONICAMENTE
            in tempo reale, in modo che non è possibile
            che qualcuno NON PROPRIO ONESTO propini al
            suo "nemico" un Linux "addomesticato"
            all'insaputa della COMUNITA'?
            E' bello avere i sorgenti di tutto, puoi
            fare tutto, come ti pare... e chi se ne
            accorge? La COMUNITA'?
            Ganzo...: quasi quasi mi faccio PINGUINO
            anch'io...

          • Anonimo scrive:
            Re: Forse il mondo comincia a capire.
            - Scritto da: Ciao



            Aggiungeri anche, che è lo stesso
            scopritore

            del buco a dare sia la notizia del bug, e

            rilascia anche contestualmente la patch o
            la

            soluzione.

            Fico, e se invece lo scopritore del bug lo
            sfrutta allegramente? Cazzo e' fantastica
            questa comunita' opensource ,appena ti leggi
            un sorgente diventi subito una persona buona
            e rispettosa della legge.1) Volevo scrivere "spesso è lo stesso scopritore....". Un lapsus.2) aggiungendo la parola "spesso" quello che ho detto non è una mia opinione, ma è un dato di fatto. Andatevi a leggere bugtraq, sikurezza ecc... e noterete che chi trova il buco, se ha analizzato anche la causa, spesso mosta anche la possibile correzione, che viene anche discussa e a volte migliorata/contestata/altre cose.Quindi:Non travisare le mie parole, e prendile per quello che sono: Un'informazione, che informa che spesso gli scopritori del bug postano anche la soluzione.
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse il mondo comincia a capire.
            - Scritto da: Ciao



            Aggiungeri anche, che è lo stesso
            scopritore

            del buco a dare sia la notizia del bug, e

            rilascia anche contestualmente la patch o
            la

            soluzione.

            Fico, e se invece lo scopritore del bug lo
            sfrutta allegramente? Cazzo e' fantastica
            questa comunita' opensource ,appena ti leggi
            un sorgente diventi subito una persona buona
            e rispettosa della legge.beh... ammettiamo che il bug sia su un sistema M$, e il baco se lo tenga per lui. Questo gli garantisce non solo che puo' sfruttarlo come gli pare e piace, ma anche che prima che qualcuno scopra il baco passa ... quanto? un mese? un anno? 3 anni? con un closed source nei bachi ci incappi. Con l'open source gli puoi dare la caccia, e quando li trovi li togli, e puoi farlo da subito.
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse il mondo comincia a capire.

            beh... ammettiamo che il bug sia su un
            sistema M$, e il baco se lo tenga per lui.Beh io so che ci sono circa 2000 programmatori esperti e strapagati che stanno provando a scoprirlo. Se il sistema e' opensource ,magari gratuito, quante persone stanno provando a scoprire bug? Quanti stanno scrivendo la versione opensource di office ? Quanti di Quake2 ? Quanti di questi stanno tentando di laurearsi? Quanti stanno pensando a come dimagrire o rimorchiare ?
            ... quanto? un mese? un anno? 3 anni? con un
            closed source nei bachi ci incappi. Con
            l'open source gli puoi dare la caccia, e
            quando li trovi li togli, e puoi farlo da*SE* li trovi ,*SE* riesci a toglierlo , *SE* qualcuno non l'ha trovato prima di te. In sostanza sei sempre nella stessa situazione, a meno che tu non sia un superprogrammatore e che l'unica tua mansione sia studiare continuamente il sorgente in cerca di bug.Perche' ovviamente delegare il lavoro ad altri non ti mette al sicuro .
            subito.La differenza e' che con il closed source c'e' qualcuno che lo fa per me dal momento stesso in cui il so e' rilasciato . Io vorrei usare il sistema operativo non essere usato da lui. Se devo passare la mia vita cercando bug di sicurezza invece che fare il mio lavoro beh facevo domanda di assunzione alla microsoft.Se invece devo aspettare che altri trovino i bug per me beh allora non c'e' differenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse il mondo comincia a capire.

            Fico, e se invece lo scopritore del bug lo
            sfrutta allegramente? Cazzo e' fantastica
            questa comunita' opensource ,appena ti leggi
            un sorgente diventi subito una persona buona
            e rispettosa della legge.Per scoprire i bug non c'è bisogno di leggere i sorgenti.Per fare le patch è invece molto comodo avere i sorgenti.Ps: non tentare di leggere i sorgenti, che tanto non ti aiuterebbe a capire qualcosa. Prova a cambare processore.. ehm cervello!
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse il mondo comincia a capire.

            Per scoprire i bug non c'è bisogno di
            leggere i sorgenti.
            Per fare le patch è invece molto comodo
            avere i sorgenti.

            Ps: non tentare di leggere i sorgenti, che
            tanto non ti aiuterebbe a capire qualcosa.
            Prova a cambare processore.. ehm cervello!Prova a collegarlo ,magari riesci a capire quello che leggi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Forse il mondo comincia a capire.
        - Scritto da: Alex

        Perche' non esistono software non craccabili?no
        Perche' non esistono software esenti da bugs?no
        Cosa spinge gli esseri umani ad adottare
        sempre nuove strategie?
        L'ambizione in alcuni casi la curiosità in altri.

        In natura tutto si evolte. Le prede
        sviluppano nuovi sistemi di difesa, i
        predatori sviluppano nuovi sistemi di
        attacco. Dai batteri ai alle forme di vita
        piu' complesse.
        Discovery Channel?

        Il sistema operativo piu' sicuro e' quello
        meno usatospento?
        o quello che non e' connesso in
        rete con nessuno.nel caso di windows
        Il problema c'e' e' rimarra sempre.e in queste condizioni anche abbontante.
        Anche tutti gli altri sistemi operativi sono
        vulnerabili agli hackers, bugs e virus,e meno arroganti nell'affermare il contrario
        nessuno potrebbe dire il contrario.vero

        Certo e' molto facile prendersela con
        windows, essendo il piu' soggetto ad essere
        bersagliato da attacchi di qualsiasi genere
        per motivi di diffusione. e il più facile e meno robusto
        L'invidia e' dentro tutti noi e Bill Gates
        e' l'uomo piu' ricco del mondo e la
        televisione ci ha insegnato per tutta la
        vita che i beni materiali sono le cose piu'
        importanti.
        quindi continuamo così?

        Ecco gli ingredienti necessari a creare un
        individuo che piu' o meno, in funzione di
        quanta invidia ha dentro, odia la MS.
        e quando si blocca windows, con messsaggi incomprensibili, gli accende un cero.

        A cosa serve?
        Serve a far irrobustire il nemico (ricordate
        che tutto si evolve e adatta?). Fate una
        causa a Bill e i suoi avvocati inventeranno
        il cavillo che li tirera' fuori dai guai. Le
        cose sono molto complicate, fatta la legge
        trovato l'inganni si dice in Italia.
        Arrendersi e abbassare il capo?

        Avete voglia di fare la guerra a Microsoft?
        Fatela nel miglior modo possibile e cioe'
        con la ragione. Imprecare quanto fa schifocome fa MS con l'open source
        MS e raccontare le favole metropolitane
        serve solo a confondere la gente.MS è esperta in questo
        Ne e' un
        esempio l'utente windows incazzato che butta
        via il PC per prendere una Mac ritrovandosi
        con gli stessi problemi di prima.non c'è solo il mac, il pc può tererselo
        I Dragasaccocce Parruccomasterizzati, molto
        divertente come definizione, e' normale che
        si incazzino per le cose che gli AntiMS
        dicono, non perche' amano bill gates o
        prendono soldi, ma perche' si trovano molto
        bene con Windows.finchè non scoprono che hanno una colonia di lamer che gli fruga nel disco fisso ogni volta che si connettono
        Su windows gira di tutto male, a caso da pc a pc
        e
        si trova qualsiasi cosa dal software alle
        hardware. supportato fino alla prossima versione di windows, poi si vedrà...
        Windows e' realmente in grado di
        soddisfare le esigenze di qualsiasi persona,con un sacco di soldi, e disposta a sborsare in continuazione
        dai videogiochi ai programmi piu' specifici
        e professionali.graditissimo, quasi obbligatorio, il supporto a pagamento per questi ultimi
        Microsoft ha certamente
        copiatomale
        le caratteristiche migliori degli
        altri sistemi operativi e ne ha inventateper confondere le iderre e monopolizzare
        delle nuove o meglio diverse
        ma alla fine chi ci guadagna e'
        l'utente finale.
        l'azionista MS?

        Anche in natura gli esseri viventi di
        diverse razze si incrociano fra di loro
        affinche il patrimonio genetico sia sempre
        piu' ricco e resistente.
        discovery channel (secondo tempo)
        Vi do ragione quando dite che usare windows
        per grosse organizzazioni, dove la sicurezza
        e' prioritaria rispetto al resto, e'
        sbagliato.anche nelle piccole
        Non perche' windows e' una
        schifezza si si
        ma perche' ci sono milioni di
        utenti.
        anche in unix

        Il pentagono, se fosse possibile, dovrebbe
        usare un sistema operativo proprietario,
        anche se, salterebbero fuori problemi di
        fuga delle informazione dal team che lo
        sviluppa e dagli utilizzatori stessi.
        non è detto

        Salute a tuttiSalute !
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse il mondo comincia a capire.
      Penso comunque che se il Pentagono ha dei server di importanza vitale direttamente o indirettamente su Internet dobbiamo avere paura (a prescindere dal sistema operativo che installino). Sono d'accordo con uno degli autori di questo forum che sostiene che l'attacco è stato portato a termine sui pc/server di poca o nessuna importanza (es. i desktop degli impiegati).Per quanto riguarda i buchi di sicurezza e di stabilità di Windows penso che Linux ne abbia altrettanti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse il mondo comincia a capire.
      - Scritto da: Vito
      E c'é gente che ancora difende microsoft.E che cavolo c'entra? Da quando in qua un attacco protrattosi per più di quattro anni (durante i quali Windows è più che cambiato) è da imputarsi al sistema operativo?!?!?Non sarà che chi ha fatto i programmi utilizzati in quegli uffici, o chi ne ha progettato le reti, lo ha fatto con superficialità (o addirittura con intenti disonesti)?Qui non si sta parlando di una "backdoor" nel sistema operativo, di un "worm" per Outlook via e-mail... qui si parla (se l'articolo e il tizio americano dicono il vero...) di un attacco sistematico su larga scala con talpe, complicità interne, mezzi e uomini ben organizzati e quant'altro!Qualunque altro sistema operativo non avrebbe fatto alcuna differenza.Però... visto che si tratta di Windows... allora sì: ecco il colpevole!
      Nei sistemi di libero mercato sono sempre i
      migliori ad avere le quote maggiori di
      mercato. In informatica non è così.Non solo in informatica: non è il "meglio" che vende di più, è quello che "piace di più". A volte coincidono, a volte no.
      Caro zeross, sostieni che per lo sviluppo di
      IE ci sono 390 persone. Per windows quante
      sono? Quanti siete i beta tester? Ma a cosa
      serve tutto questo spiegamento di forze, se
      poi non si è in grado di tirare fuori un
      prodotto che dovrebbe essere robusto,
      stabile, sicuro e semplice da usare (anche
      se per i server l'interfaccia non ha tutta
      l'importanza che ha per i desktop)? Cosa cosa? Se non ho capito male, sei una di quelle persone che, sostenendo Linux e compagnia bella, colgono ogni occasione per sparare a zero su tutto ciò che viene da Redmond.Semplice da usare? E secondo te cosa sarebbe più semplice da usare di Windows? Linux? ;-


      bye byeAnche a te.
      • Anonimo scrive:
        Re: Forse il mondo comincia a capire.
        Ma allora la colpa è di Windows o di uomini disonesti (mezzi, persone, etc.)???? Cerca di essere chiaro......- Scritto da: @ngel
        - Scritto da: Vito

        E c'é gente che ancora difende microsoft.

        E che cavolo c'entra? Da quando in qua un
        attacco protrattosi per più di quattro anni
        (durante i quali Windows è più che cambiato)
        è da imputarsi al sistema operativo?!?!?
        Non sarà che chi ha fatto i programmi
        utilizzati in quegli uffici, o chi ne ha
        progettato le reti, lo ha fatto con
        superficialità (o addirittura con intenti
        disonesti)?
        Qui non si sta parlando di una "backdoor"
        nel sistema operativo, di un "worm" per
        Outlook via e-mail... qui si parla (se
        l'articolo e il tizio americano dicono il
        vero...) di un attacco sistematico su larga
        scala con talpe, complicità interne, mezzi e
        uomini ben organizzati e quant'altro!
        Qualunque altro sistema operativo non
        avrebbe fatto alcuna differenza.
        Però... visto che si tratta di Windows...
        allora sì: ecco il colpevole!


        Nei sistemi di libero mercato sono sempre
        i

        migliori ad avere le quote maggiori di

        mercato. In informatica non è così.
        Non solo in informatica: non è il "meglio"
        che vende di più, è quello che "piace di
        più". A volte coincidono, a volte no.


        Caro zeross, sostieni che per lo sviluppo
        di

        IE ci sono 390 persone. Per windows quante

        sono? Quanti siete i beta tester? Ma a
        cosa

        serve tutto questo spiegamento di forze,
        se

        poi non si è in grado di tirare fuori un

        prodotto che dovrebbe essere robusto,

        stabile, sicuro e semplice da usare (anche

        se per i server l'interfaccia non ha tutta

        l'importanza che ha per i desktop)?
        Cosa cosa? Se non ho capito male, sei una di
        quelle persone che, sostenendo Linux e
        compagnia bella, colgono ogni occasione per
        sparare a zero su tutto ciò che viene da
        Redmond.
        Semplice da usare? E secondo te cosa sarebbe
        più semplice da usare di Windows? Linux? ;-





        bye bye
        Anche a te.
      • Anonimo scrive:
        Re: Forse il mondo comincia a capire.
        - Scritto da: @ngel
        Cosa cosa? Se non ho capito male, sei una di
        quelle persone che, sostenendo Linux e
        compagnia bella, colgono ogni occasione per
        sparare a zero su tutto ciò che viene da
        Redmond.
        Semplice da usare? E secondo te cosa sarebbe
        più semplice da usare di Windows? Linux? ---------------------------------------------------------------Cos'è che ti fa pensare che io utilizzo Linux?Non lo so se linux è più semplice di windows, ho linuxppc 2000 ma non ho ancora avuto modo d'installarlo, in ogni caso il mac os è sicuramente meglio di windows.Poi io non sparo su tutto ciò che viene da redmond. All'interno della microsoft, la macintosh business unit è l'unica cosa che va presa in considerazione. IE per mac è migliore della versione per win. Office 2001 per mac ho letto da recensioni sulle riviste specializzate che è migliore della versione per win. Quindi probabilmente il problema è che non sanno fare sistemi operativi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Forse il mondo comincia a capire.
          - Scritto da: Vito
          Cos'è che ti fa pensare che io utilizzo
          Linux?
          Non lo so se linux è più semplice di
          windows, ho linuxppc 2000 ma non ho ancora
          avuto modo d'installarlo, in ogni caso il
          mac os è sicuramente meglio di windows.Sono dei giocattoli sia Mac OS che windows9x.Non si puo' considerare Mac Os migliore di Windows9x perche' gli utenti mac sono meno, i software pure, i drivers, i virus. Come fai a comparare due cose che hanno due modi diversi di esistere?Visto che MacOS si pianta e windows si pianta in egual modo, cosa succederebbe se al posto di windows9x ci fosse Macos? La gente che lamenta problemi con MacOS crescerebbe di 10 volte non credi?Bye
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse il mondo comincia a capire.

      Nei sistemi di libero mercato sono sempre i
      migliori ad avere le quote maggiori di
      mercato. In informatica non è così.Non lo e' quasi mai, purtroppo.Basti pensare allo standard VHS per le videocassette, che ha vinto (molti anni fa') contro il Betamax di Sony e il Video2000 di Philips. Il VHS e' notoriamente quello con la qualita' peggiore (di tutti gli standard, non solo di questi due che ho menzionato). Eppure ha vinto...Potrei citare anche i tubi catodici con tecnologia "aperture grille" (inventata da Sony) contro quelli "shadow mask" (tutti gli altri). Nonostante i primi siano superiori sotto ogni punto di vista, non hanno le quote maggiori di mercato.Cosi' anche per Windows: c'e' un sistema operativo peggiore?In questi tre esempi le guerre-alleanze industriali e politiche hanno deciso lo standard. Nel primo esempio non possiamo nemmeno opporci, visto che la concorrenza e' defunta. Negli altri due potremmo fare una scelta. Peccato che l'ignoranza impedisce ai piu' di fare la scelta con cognizione di causa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Forse il mondo comincia a capire.

        In questi tre esempi le guerre-alleanze
        industriali e politiche hanno deciso lo
        standard. Nel primo esempio non possiamoNon e' proprio cosi'... e' vero che a livello industriale cane mangia cane ma e' anche vero che in tutti e tre gli esempi ci sono motivazioni perfettamente plausibili. Arrivare per primi e' importante ,molto piu' che presentare un prodotto tecnicamente perfetto perche' ti permette di conquistare il mercato. Il tuo prodotto puo' essere scalzato ma ci vogliono condizioni molto favorevoli ,tipo prestazioni NETTAMENTE superiori e/o costo inferiore. In nessuno dei 3 casi che hai citato si verifica ,in quanto windows non sara' il migliore ma nessuno offre prestazioni nettamente superiori (e parlo della globalita' delle prestazioni che includono anche il software disponibile) , la tecnologia sony e' costosa e i sistemi di riproduzione video non permettevano di apprezzare eventuali miglioramenti,VHS e' arrivato primo e betamax non offriva nulla di cosi' vantaggioso da imporlo.
        nemmeno opporci, visto che la concorrenza e'
        defunta. Negli altri due potremmo fare una
        scelta. Peccato che l'ignoranza impedisce ai
        piu' di fare la scelta con cognizione di
        causa.Invece secondo me i piu' scelgono proprio per cognizione di causa. T.V. ,perche' devo comprare un sony che mi costa il triplo di un mivar? S.O. perche' devo installare linux che mi costringe a leggere 3000 manuali e non mi fa girare il mio videogioco preferito ? PC , perche' devo comprare un mac che costa il doppio di un clonato e non conosco nessuno che ce l'ha per farmi passare il software?I piu' semplicemente applicano criteri di selezione diversi da quelli della minoranza : a te fa fico avere il webserver inviolabile ,a me giocare all'ultimo videogioco uscito ,questione di gusti.Puoi contestarli ,puoi pensare di aver ragione tu ma resta il fatto che tu sei controcorrente quindi ne paghi lo scotto.
Chiudi i commenti