Steve Wozniak è mr Wireless

Il celebre co-inventore del primo computer Apple ha svelato i nomi dei dirigenti che lo affiancheranno alla guida di quella sua nuova avventura con cui promette di rivoluzionare il mondo dei dispositivi e dei servizi wireless


Los Gatos (USA) – Se ne parlò per la prima volta all’ inizio dello scorso anno , quando Steve “Wizard of Woz” Wozniak, co-fondatore di Apple e personaggio simbolo della nascita del personal computing, annunciò la creazione di una nuova società chiamata Wheels of Zeus , o wOz (un gioco di parole tra il suo nick e il suo cognome) che si occuperà di sviluppare dispositivi mobili in grado di “aiutare la gente di tutti i giorni a tenere traccia delle cose di tutti i giorni”.

Della nuova avventura in cui si è gettato Wozniak non si sa molto, tranne il fatto che avrà a che fare con le tecnologie wireless e GPS (Global Positioning System), un connubio che, secondo l’ex compagno di scuola e collega di Steve Jobs, “consentirà la creazione di dispositivi e servizi davvero entusiasmanti”.

Wozniak, che si è già assicurato finanziamenti per 6 milioni di dollari, ha ora annunciato i nomi dei dirigenti che lo affiancheranno alla guida della nuova impresa. Fra questi spiccano i nomi di Rich Rifredi (chief operating officer), uno dei co-fondatori di Pixo, un’applicazione di telefonia via Internet recentemente acquistata da Sun; Frank Canova (product development manager), ex vice presidente della worldwide product engineering del noto produttore di computer handheld Palm; e Gina Clark, (responsabile delle strategie di marketing e delle relazioni commerciali), ex dipendente di Apple ed ex dirigente di PalmSource, la società che sviluppa il sistema operativo dei Palm.

Il backround dei tre massimi dirigenti di wOz conferma l’area d’attività della nuova società di Wozniak, quella dei dispositivi wireless, e potrebbe suggerire l’intenzione del geniaccio che fu di Apple di sviluppare una nuova generazione di computer palmari e servizi che sposino le tecnologie wireless con applicazioni di voice over IP e servizi basati sulla localizzazione geografica.

Sul sito woz.com viene spiegato che uno degli obiettivi della neo azienda è quello di creare una piattaforma wireless, un progetto di riferimento e un servizio on-line che costituiscano le fondamenta di una gamma di soluzioni dedicate a utenti business e consumer e basate sulla localizzazione geografica, lo stato, il controllo e le comunicazioni.

“Il cuore della wOz Platform – si legge sul sito Web – è la rete wOzNet , una rete locale wireless unica nel suo genere e capace di fornire, a costi bassi, la copertura di lunghe distanze e una lunga vita delle batterie”.

Ora non resta che attendere di vedere cosa tirerà fuori dal cilindro “il mago di Woz”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Oggi sono in Vena
    - Scritto da: AndreaMilano
    Oggi sono in vena:
    leggi: FAHRENHEIT 451di Ray Bradbury costa 4
    soldi e' uscito con la repubblica di qche
    tempo fa, qche edicola lo ha ancora. LEGGI e
    PENSAStai scherzando vero?Ma ti rendi conto di quali danni può causare una lettura che fa pensare?Mica vorrai gettare in mezzo alla strada migliaia di lavoratori che di affannano a rincoglionire il cervello dei futuri consumatori?Tutti debbono capire i valori "moderni".Prima erano Patria Chiesa e FamigliaOggi sono Consumo - Tutto Pronto - Assenza di PensieroGrunch
  • Anonimo scrive:
    Dal punto di vista legale si può usare?
    Molte grazie.(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Bella FreeNet
    - Scritto da: Anonimo
    A parte queste verita' difficilmente
    confutabili vai a raccontare quello che hai
    scritto alle famiglie delle persone uccise o
    gambizzate.... persone che con i potenti
    avevano poco a che fare...
    Poi torna qui' e arccontaci quello che ti
    hanno detto.Penso che non gliene fregherebbe niente perche' non sono le informazioni ad uccidere le persone, ma i proiettili.
  • Anonimo scrive:
    E per gli ignorantoni che non...
    sanno l'inglese dove si puo leggere qualcosa di approfondito su Freenet?Ciao
    • LraiseR scrive:
      In Italia...
      L'entita` piu` attiva a livello freenet in italia e` il Firenze Linux User Group, il cui scopo e` quello di sensibilizzare sulle problematiche (e risolvere i problemi, dove possibile :) ).Li trovi qui http://e-privacy.firenze.linux.it/pws/index.html e hanno delle mailing list http://lists.firenze.linux.it/mailman/listinfo tra cui una sulla e-privacy e una su freenet.
    • Anonimo scrive:
      Re: E per gli ignorantoni che non...
      provare a imparare l'inglese no ?Una base ce la abbiamo tutti, almeno alle medie, se non alle superiori, un po' di inglese lo abbiamo appreso.Il mio consiglio è di scaricare film e telefilm da internet in lingua originale e leggere un sacco di documentazione in inglese.Ci sono anche traduttori online come babelfish.altavista.com.Insomma, non si può voler usare un pc e internet e non sapere un briciolo di inglese !Il villaggio globale parla inglese, c'è poco da fare.
  • Anonimo scrive:
    Ma si può installare anche...
    se si ha solamente una connessione a 56k?GrazieCiao a tutti
    • kensan scrive:
      Re: Ma si può installare anche...
      - Scritto da: Anonimo
      se si ha solamente una connessione a 56k?Si certo, nel senso che si può partecipare ad un'idea, poi bisognerebbe essere always on e almeno con una adsl ma comunque si può installare e funziona. Cerca sul sito di freenet.
    • LraiseR scrive:
      Re: Ma si può installare anche...
      Si`, come nodo transiente (quindi non offri i servigi di un nodo permanente e hai meno benefici), molto lentamente, ma si puo` usare.
  • kensan scrive:
    Re: Bella FreeNet
    - Scritto da: Anonimo
    Sono d'accordo, è giusto poter diffondere il
    credo di chi ti ammazza perché non la pensi
    come lui, per democrazia.Com'era? Non sono d'accordo con te ma mi batterò fino alla morte perché tu possa eprimere le tue idee? Ameno sulla morte concordiamo, magari per vie diverse...
  • kensan scrive:
    Re: Bella FreeNet
    - Scritto da: Anonimo

    Penso che tutto sia utile, per esempio

    nessuno deve avere paura delle mie idee,
    la

    costruzione di una bomba deve servire ai

    potenti come monito a non schiacciere
    troppe

    persone nella loro corsa, i movimenti

    rivoluzionari come le BR hanno senso non

    appena i governi esagerano nel non tenere

    conto della maggioranza delle esigenze,
    ecc,

    ecc.

    stai scherzando vero?No e posso aggiungere che Bin Laden con il suo atto che esprime il malcontento di miliardi di cittadini del mondo o almeno del miliardo di musulmani (forse di quelli che hanno manifestato per la pace a Tokyo, Singapore, New Dheli, Sidney, Mosca, Parigi, Madrid ecc, ecc.) è una figura indispensabile per correggere il sistema globalizzato che stava per prendere una cattiva piega, per fortuna col suo intervento che esprime il disagio di gran parte dei cittadini del pianeta, ha fatto emergere la questione degli squilibri nel mondo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bella FreeNet
      spero che tu sia ironico, perkè questa è la più grossa cazzata che ho sentito..certo anche l'influenza è utile per fare anticorpi, ma chi se la augura? Non è che se bush, le lobby americane, il wto ect etcsono dei cazzoni, dobbiamo agire come loro..Insomma dai è utopistico ma prova a immaginare un mondo in cui si possa vivere in pace, cooperando, senza odii, invidie ed eccessive superficialità.. ricorda quello che cantava jhon lennon. Per quanto mi riguarda spero che possa avvenire per ora mi paro dietro e cerco di non pestare i piedi a nessuno, in particolare a quelli più deboli di me.war
  • Anonimo scrive:
    Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
    Anche tu incollato davanti alle repliche su Italia1?:-)Ah, inquietanti ricordi d'infanzia!
  • MemoRemigi scrive:
    La mia esperienza
    Tempo fa la ho provata e devo dire, che nonostante la lentezza (adsl 300kbps) era usabile.Ora ho fastweb e nonostante il NAT mi inventerò qualcosa per metter su un sito utile ed efficiente.Gente, freenet è il futuro, fate di tutto per farla conoscere a più gente possibile.Ma soprattutto... PROVATELA !
    • MemoRemigi scrive:
      dimenticavo...
      Freenet non significa solo pagine web, c'è gente che ci ha costruito interi sistemi di messaggistica.
      • kensan scrive:
        Re: dimenticavo...
        - Scritto da: MemoRemigi

        Freenet non significa solo pagine web, c'è
        gente che ci ha costruito interi sistemi di
        messaggistica.E' verissimo, ho letto che si può utilizzare irc più un altro software per chattare in modo anonimo, in questo modo si possono esprimere le propie idee in pubblico senza essere costretti a tenerle per se e a discuterne solo con amici fidati.
  • Anonimo scrive:
    Re: Bella FreeNet
    - Scritto da: Anonimo
    Se freenet servisse veramente solo per
    diffondere contenuti "democratici" come
    questi allora è meglio che non esista.L'esempio era estremo, tuttavia IMHO sapere è sempre meglio che non sapere. L'informazione (qualsiasi informazione che non sia personale e privata) dovrebbe essere accessibile a tutti.Ci sono degli svantaggi, ma i vantaggi sono maggiori.
    • kensan scrive:
      Re: Bella FreeNet
      - Scritto da: Anonimo
      L'esempio era estremo, tuttavia IMHO sapere
      è sempre meglio che non sapere.
      L'informazione (qualsiasi informazione che
      non sia personale e privata) dovrebbe essere
      accessibile a tutti.
      Ci sono degli svantaggi, ma i vantaggi sono
      maggiori.Vero? Ma poi il sapere implica maturità, capacità di affrontare il mondo e mancanza di infantilismi, cose ahi mè molto rare oggi giorno. Si preferisce la realtà omogenizzata della TV al posto di quella vera che è difficile da affrontare. Trovo che viviamo in un eterno film o un eterno cartone animato, in cui i registi sono i potenti della terra guidati dagli interessi delle multinazionali.(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Bella FreeNet
      anche le esperienze negative possono servire, anzi..stessa cosa vale per l'informazione, deve essere libera e senza censura..poi con la tua testolina discerni tra cose giuste e cose sbagliate, senza però ignorare tutti gl'aspetti.La libertà è il nostro bene più prezioso, tutto il resto per quanto importante e giusto è secondario. Io non voglio una vita perfetta in un mondo perfetto, voglio essere libero di fare tutte le cazzate che mi passano per la testa, scantarmi, imparare e utilizzare le mie esperienze, e l'unica limitazione alla mia libertà dev'essere quella degl'altri. war
  • Anonimo scrive:
    Re: Oggi sono in Vena
    - Scritto da: AndreaMilano
    Oggi sono in vena:
    leggi: FAHRENHEIT 451di Ray Bradbury costa 4
    soldi e' uscito con la repubblica di qche
    tempo fa, qche edicola lo ha ancora. LEGGI e
    PENSACamminare sull'acqua gli risulterebbe piu' facile ...
  • AndreaMilano scrive:
    Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
    ...dimenticavo... "BASTA cose nascoste..." scusa ma io devo fare sapere a tutti cosa mi piace e cosa no? non capisco! mi sembra che a te piaccia la profilazione, l'essere catalogato, spiato, contrassegnato... o forse non ho capito una mazzarella secca.Fai luce please
  • Anonimo scrive:
    evviva la privacy! w freenet!
    peccato che comunque non funzioni.
    • Anonimo scrive:
      Re: evviva la privacy! w freenet!
      Puoi spiegare cosa intendi?Non ho ancora capito cosa intendono quelli che dicono "non funziona" (nessuno che me lo abbia spiegato finora)
      • kensan scrive:
        Re: evviva la privacy! w freenet!
        - Scritto da: Anonimo
        Puoi spiegare cosa intendi?
        Non ho ancora capito cosa intendono quelli
        che dicono "non funziona" (nessuno che me lo
        abbia spiegato finora)Funziona invece, io l'ho installato tempo fa e funzionava, magari lento ma funzionava.
  • Anonimo scrive:
    Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
    Ciao,io mi riferivo al fatto di non poter dire di essere fascista, di poter andare in giro, per eccesso, con il fascio o con la svastica sulla maglietta, non di rifondare il partito fascista anche se....www.fascismoeliberta.it qualcuno ci ha gia' pensato e si e' presentato a delle regolari elezioni
    A parte l'applicazione pratica (molto
    deludente), in Italia NON PUOI dichiarare di
    essere fascista, etc. etc. perchè esiste un
    articolo della Costituzione che lo vieta.e ti pare giusto limitare il pensiero ? C'e' pure un articolo della costituzione che dice che nessuno puo' essere perseguitato per le proprie idee... :)
    Mi sembra sensato....non una limitazione
    della libertà individuale.il fatto che sembri sensato a te non implica che lo sia in senso assoluto...
    Il "problema" freenet non esiste, qualsiasiinfatti io sono favorevole a freenet per dare a TUTTI la possibilita' di esprimere le proprie opinioni, anche, per estremo, ai fascisti e nazisti, oltre che ai vari terroristi di sinistra, perche' la lotta a questi soggetti deve essere fatta sulla base dell'educazione e alla lotta delle disparita' sociali piuttosto che vietando alla gente di pensare o parlare.Bye
    • kensan scrive:
      Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
      - Scritto da: Anonimo
      .... perche' la lotta a
      questi soggetti deve essere fatta sulla base
      dell'educazione e alla lotta delle
      disparita' sociali piuttosto che vietando
      alla gente di pensare o parlare.
      ByeChe bel pensiero! Non potevo non sottolinearlo, in realtà sono le ingiustizie sociali a muovere le violenze di gruppo come quelle rosse o nere. Ciao!
  • Anonimo scrive:
    Ma sapete leggere ?!?
    Leggendo i commenti sul forum ho notato che a molti è sfuggito il tema principale dell'articolo.Troppi si sono persi a fare guerra sul fatto che Freenet sia giusta o meno, è relativo.Non so se avete notato, qui si parla di un nuovo protocollo di routing che garantisce maggiore velocità nella comunicazione!!Invece tutti a scannarsi per Freenet, la libertà di parola, ecc...Finiamola con la guerriglia digitale sul forum a colpi di post infuocati !!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma sapete leggere ?!?
      - Scritto da: Anonimo
      Leggendo i commenti sul forum ho notato che
      a molti è sfuggito il tema principale
      dell'articolo.
      Troppi si sono persi a fare guerra sul fatto
      che Freenet sia giusta o meno, è relativo.

      Non so se avete notato, qui si parla di un
      nuovo protocollo di routing che garantisce
      maggiore velocità nella comunicazione!!

      Invece tutti a scannarsi per Freenet, la
      libertà di parola, ecc...
      Finiamola con la guerriglia digitale sul
      forum a colpi di post infuocati !!Finiamola con il dire cosa dobbiamo o cosa non dobbiamo dire.finiscila per primo, e se non ti piace, ti logghi con il tuo user e togli i commenti.
  • Anonimo scrive:
    Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
    - Scritto da: Anonimo
    Inoltre in tutto il mondo, anche nel paese
    più libero (scegli tu il tuo campione di
    libertà) non puoi istigare alla violazione
    delle leggi esistenti...
    Tutto questo è più che sensato...E dove sta la linea che divide l'istigare alla violazione delle leggi esistenti e il cercare di cambiare una legge ingiusta e/o liberticida?Chi lo decide, chi ha fatto la legge contestata?

    [cut]

    Il "problema" freenet non esiste, qualsiasi
    strumento può essere buono o cattivo,
    dipende tutto dall'uso che se ne fa: prendi
    ad esempio il fuoco, può cuocere un cibo o
    sterilizzare il biberon di tuo figlio (e
    quindi salvarlo da infezioni potenzialmente
    mortali). Però puoi usarlo per radere al
    suolo città intere ed uccidere milioni di
    persone.... Che facciamo, lo vietiamo ?
    La società degli esseri umani invece si
    affida al senso di responsabilità di
    ciascuno per non arrivare
    all'autodistruzione.....Appunto. Vietiamo il sesso perchè ci sono alcuni stupratori tra milioni di persone....
  • Anonimo scrive:
    Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
    e' vero infatti il piercing e' legale ma prova a lavorare in banca se ne hai di evidentimanifestare e' legale e consentito, ma hai provato ad essere a genova nel luglio 2001 ?la satira e' legale, infatti nessun autore satirico e' stato censurato, vero ?l'informazione e' legale e libera, ma quanti giornali hanno detto (tra l'altro, che so) che alcune ville storiche di roma di proprieta' pubblica sono state vendute in questi giorni per quattro soldi a multinazionali dal governo ?bello stare alla luce del sole, quando non serve ai cecchini per prendere meglio la miralasciare nell'ignoranza chi vuole controllare in modo autoritario la societa' e' una via di fuga non violentacerto il rischio che freenet sia usata da terroristi narcotrafficanti e pedofili c'e' ma anche nelle auto si nascondono bombe, si trasporta droga e si insidiano ragazzini ma nessuno vuole metterci le telecamere quello che fa paura di internet e' la comunicazione libera e orizzontale
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
      - Scritto da: Anonimo
      ma anche nelle auto si nascondono bombe, si
      trasporta droga e si insidiano ragazzini ma
      nessuno vuole metterci le telecamere Sicuro???
    • Anonimo scrive:
      COMPLIMENTI
      Hai fatto una ottima analisi , lucida e puntuale , non posso che condividere in pieno, specialmente la tua ultima frase ..
      quello che fa paura di internet e' la
      comunicazione libera e orizzontale

    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
      Ottima analisi, condivido al 100%
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'

      manifestare e' legale e consentito, ma hai
      provato ad essere a genova nel luglio 2001 ?secondo te Giuliani stava "manifestando"?
      • Anonimo scrive:
        Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
        - Scritto da: Anonimo


        manifestare e' legale e consentito, ma hai

        provato ad essere a genova nel luglio
        2001 ?

        secondo te Giuliani stava "manifestando"?lui non lo so ma io SI' e botte e lacrimogeni li ho presi proprio IO che manifestavo tranquillo mentre i black block scappavano indisturbaticon le maschere antigase dato che la liberta' non ha colore (ho amici di FN che contro la globalizzazione, il controllo sociale e l'egemonia atlantica protestano anche loro) non voglio fare polemiche per cui non entro in merito alla vicenda cabarettistico-giudiziaria di giuliani e della perizia balistica del rimbalzo sul calcinaccio (fra l'altro fatta dallo stesso consulente che aveva dichiarato che il colpo a bruciapelo sparato a ilaria alpi era una pallottola vagante)
      • Anonimo scrive:
        Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
        - Scritto da: Anonimo


        manifestare e' legale e consentito, ma hai

        provato ad essere a genova nel luglio
        2001 ?

        secondo te Giuliani stava "manifestando"?e Canterini stava difendendo l'ordine pubblico?
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
      ......
      l'informazione e' legale e libera, ma quanti
      giornali hanno detto (tra l'altro, che so)
      che alcune ville storiche di roma di
      proprieta' pubblica sono state vendute in
      questi giorni per quattro soldi a
      multinazionali dal governo ?......Cito solamente questa ultima frase ma sono completamente d'accordo con quanto esponi.Siccome mi piace essere e rimanere informato hai qualche link per approfondire quanto ho quotato?GrazieGrunch
  • Anonimo scrive:
    avanti tutta!!
    w ian clarke,quanto potrebbe servire una sw come questo in cina o paesi altrettanto distanti dalla democrazia?
    • Anonimo scrive:
      Re: avanti tutta!!
      tipo il nostro?
      • Anonimo scrive:
        Re: avanti tutta!!
        - Scritto da: Anonimo
        tipo il nostro?Vai a vivere in cina per qualche tempo, poi torna e fai i tuoi commenti...Andrea
        • Anonimo scrive:
          Re: avanti tutta!!

          Vai a vivere in cina per qualche tempo, poi
          torna e fai i tuoi commenti...In effetti in Cina si sta peggio.Quella era una battuta.Perchè siamo sempre in tempo.
          • kensan scrive:
            Re: avanti tutta!!
            - Scritto da: Anonimo
            In effetti in Cina si sta peggio.
            Quella era una battuta.
            Perchè siamo sempre in tempo.Un tempo si poteva dire che in Cina non ci sono i soldi, adesso loro li stanno facendo con incrementi del PIL del 10 percento annuo e stipendi che aumentano di conseguenza, adesso si può solo parlare di quanto libera sia l'Italia rispetto alla Cina, meglio non parlare di democrazia perché ogni giorno che passa mi rendo conto di quanto questo concetto sia di facciata per molti sistemi, per esempio una giustizia sotto il controllo politico è di una nazione democratica? In Cina direi che è così, in Italia direi che ci stiamo andando a spron battuto.
  • Anonimo scrive:
    VIVA LA LIBERTA` DI PAROLA!!
    speriamo che diventi sempre piu` veloce!!
  • Anonimo scrive:
    Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
    Ma cosa dici?La Costituzione vieta di ricostituire il Partito Fascista, non di pensare liberamente e di avere una tua fede politica (anche se personalmente ai fascisti gli farei di tutto...).Inoltre l'anonimato è ESSENZIALE! Non ti sei mai chiesto perchè il voto è anonimo (almeno nei paesi liberi)???
  • Anonimo scrive:
    Re: Tanto lo vietano
    - Scritto da: Anonimo
    E ve la prenderete in quel posto miei cari
    piratozzi.Anche le canne sono vietate, eppure in tanti le fumano, Pannella addirittura in pubblico ;-)Salutoni da Greenu
  • LraiseR scrive:
    Re: Ma l'idea funziona?
    - Scritto da: Anonimo
    Se ho capito bene questo genererebbe però una
    occupazione di spazio e di banda decisamente
    elevata.Corretto: freenet é piuttosto lenta, ora come ora, se paragonata a molti server. E` il prezzo da pagare per averne i benefici.Prezzo che comunque diventa molto minore nel momento in cui si usa un po' di criterio nel fare le cose: meno immagini e piu` testo occupano meno risorse, usare dei set di immagini in comune con altri siti aiuta anch'esso, e cosi` via.Alla fin fine il tutto e` abbastanza usabile, basta non avere troppa fretta :P
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma l'idea funziona?
      - Scritto da: LraiseR

      occupazione di spazio e di banda

      decisamente elevata.
      Corretto: freenet é piuttosto lenta, ora
      come ora, se paragonata a molti server.
      [...]
      meno immagini e piu` testo
      occupano meno risorse, Grazie della precisazione. Spero che la cosa venga spiegata moolto bene al pubblico, prima che gli scambisti della domenica paralizzino tutto facendo passare per freenet ogni genere di materiale "pesante", usandola come sostituto degli attuali programmi di peer2peer.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma l'idea funziona?
        - Scritto da: Anonimo
        Spero che la cosa venga spiegata moolto bene
        al pubblico, prima che gli scambisti della
        domenica paralizzino tutto facendo passare
        per freenet ogni genere di materiale
        "pesante", usandola come sostituto degli
        attuali programmi di peer2peer.Allo stato attuale, installare e gestire un nodo freenet (per quanto ne so) è una operazione _moderatamente_ complessa...Con la cultura informatica media della maggior parte degli utenti p2p non corriamo rischi !
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma l'idea funziona?

          Allo stato attuale, installare e gestire un
          nodo freenet (per quanto ne so) è una
          operazione _moderatamente_ complessa...Non mi è sembrato molto complesso...comunque più complesso che installare un programma p2p
          Con la cultura informatica media della
          maggior parte degli utenti p2p non corriamo
          rischi !Con il che vuol dire meno utenti.Ovvio che utenti c@##òni che non mettono a disposizione risorse e si limitano a sfruttare il network sono più una maledizione che altro...però in genre + utenti = +risorse a disposizione
  • kensan scrive:
    Bella FreeNet
    Ho installato un nodo tempo fa per provarla, ho un ip dinamico quindi era solo per vedere la cosa. Penso che l'idea dei ragazzi Ian Clarke in testa sia ottima, ho letto che i sistemi anticensura sono veramente spinti, mi pare di avere capito che bisogna controllare tutta la rete freenet per riuscire a scoprire chi ha un certo materiale.E' una rete ottima per i così detti sistemi democratici, in pratica si possono avere siti web di tipo freenet che normalmente sono censurati come quello delle BR o dei nazisti oppure quello di varie sette, si possono descrivere la costruzione di bombe, si può esprimere la propria idea senza censure e senza paura di querele o di sequestro del sito da parte della GDF.Penso che tutto sia utile, per esempio nessuno deve avere paura delle mie idee, la costruzione di una bomba deve servire ai potenti come monito a non schiacciere troppe persone nella loro corsa, i movimenti rivoluzionari come le BR hanno senso non appena i governi esagerano nel non tenere conto della maggioranza delle esigenze, ecc, ecc.
    • FDG scrive:
      Re: Bella FreeNet
      - Scritto da: kensan
      Ho installato un nodo tempo fa per provarla,
      ho un ip dinamico quindi era solo per vedere
      la cosa.Mi è parso di capire che richieda un IP pubblico. Ciò vuol dire che chi sta dietro un firewall, a meno che non lo configuri, non può farsene nulla di freenet.
      • LraiseR scrive:
        Re: Bella FreeNet
        - Scritto da: FDG
        Mi è parso di capire che richieda un IP
        pubblico. Ciò vuol dire che chi sta dietro
        un firewall, a meno che non lo configuri,
        non può farsene nulla di freenet.Quasi. Se ti blocca le connessioni in uscita (salvo eventualmente alcune porte) allora si`, non lo puoi usare.Altrimenti lo puoi usare in modalita` zoppa (cioe` come fruitore e produttore di contenuti, ma senza offrire banda ne` spazio alla rete)
        • Anonimo scrive:
          Re: Bella FreeNet


          Mi è parso di capire che richieda un IP

          pubblico. Ciò vuol dire che chi sta dietro

          un firewall, a meno che non lo configuri,

          non può farsene nulla di freenet.

          Quasi. Se ti blocca le connessioni in uscita
          (salvo eventualmente alcune porte) allora
          si`, non lo puoi usare.
          Altrimenti lo puoi usare in modalita` zoppa
          (cioe` come fruitore e produttore di
          contenuti, ma senza offrire banda ne` spazio
          alla rete)Non esattamente: tutte le connessioni di un nodo Freenet vengono usate nei due sensi (sia per ricevere che per spedire dati).Se il tuo nodo sta dietro un firewall impiegherà forse più tempo per avere una buona connessione a Freenet, perchè dovrà essere lui a connettersi a tutti gli altri nodi, e nessuno potrà connettersi a lui.Dopo un pò di tempo, però, le connessioni verso l'esterno saranno numerose, e la differenza rispetto a un nodo normale tenderà a ridursi.
          • FDG scrive:
            Re: Bella FreeNet
            - Scritto da: Anonimo
            Non esattamente: tutte le connessioni di un
            nodo Freenet vengono usate nei due sensi
            (sia per ricevere che per spedire dati).Grazie. Dalla documentazione sul sito mi era parso di no. Evidentemente ho letto troppo poco. Ci riprovo.
          • LraiseR scrive:
            Re: Bella FreeNet
            E` in studio la possibilita` di rendere permanenti anche i nodi che non accettano connessioni in infresso, ma ora come ora l'unica cosa che si puo` fare a riguardo e` metterli come transienti.Nodo transiente = nodo che non accetta richieste dall'esterno.Triste ma vero.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bella FreeNet
      - Scritto da: kensan

      E' una rete ottima per i così detti sistemi
      democratici, in pratica si possono avere
      siti web di tipo freenet che normalmente
      sono censurati come quello delle BR o dei
      nazisti oppure quello di varie sette, si

      Penso che tutto sia utile, per esempio
      nessuno deve avere paura delle mie idee, la
      costruzione di una bomba deve servire ai
      potenti come monito a non schiaci ciere troppe
      persone nella loro corsa, i movimenti
      rivoluzionari come le BR hanno senso non
      appena i governi esagerano nel non tenere
      conto della maggioranza delle esigenze, ecc,
      ecc.Sono d'accordo, è giusto poter diffondere il credo di chi ti ammazza perché non la pensi come lui, per democrazia.Ed è anche giusto, sempre in nome della democrazia, che si tenga conto della maggioranza delle esigenze, tipo rovesciare con la violenza un governo eletto dal popolo sebbene con tutto il sistema discutibile quanto ti pare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bella FreeNet
      - Scritto da: kensan
      Penso che tutto sia utile, per esempio
      nessuno deve avere paura delle mie idee, la
      costruzione di una bomba deve servire ai
      potenti come monito a non schiacciere troppe
      persone nella loro corsa, i movimenti
      rivoluzionari come le BR hanno senso non
      appena i governi esagerano nel non tenere
      conto della maggioranza delle esigenze, ecc,A parte che i "rivoluzionari" come le BR hanno senso solo quando c'e' la necessita' di creare uno specchietto per le allodole, di sviare l'attenzione della gente dalle cose importanti, di creare confusione e terrore (appunto) e di far diventare i POTENTI ancora piu' potenti ed arroganti (dimmi te se durante gli anni di piombo la gente era piu' libera... ).A parte queste verita' difficilmente confutabili vai a raccontare quello che hai scritto alle famiglie delle persone uccise o gambizzate.... persone che con i potenti avevano poco a che fare...Poi torna qui' e arccontaci quello che ti hanno detto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bella FreeNet
      Se freenet servisse veramente solo per diffondere contenuti "democratici" come questi allora è meglio che non esista.Andrea
      E' una rete ottima per i così detti sistemi
      democratici, in pratica si possono avere
      siti web di tipo freenet che normalmente
      sono censurati come quello delle BR o dei
      nazisti oppure quello di varie sette, si
      possono descrivere la costruzione di bombe,
      si può esprimere la propria idea senza
      censure e senza paura di querele o di
      sequestro del sito da parte della GDF.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bella FreeNet
      [-----]
      E' una rete ottima per i così detti sistemi
      democratici, in pratica si possono avere
      siti web di tipo freenet che normalmente
      sono censurati come quello delle BR o dei
      nazisti oppure quello di varie sette, si
      possono descrivere la costruzione di bombe,
      si può esprimere la propria idea senza
      censure e senza paura di querele o di
      sequestro del sito da parte della GDF.mmm....
      Penso che tutto sia utile, per esempio
      nessuno deve avere paura delle mie idee, la
      costruzione di una bomba deve servire ai
      potenti come monito a non schiacciere troppe
      persone nella loro corsa, i movimenti
      rivoluzionari come le BR hanno senso non
      appena i governi esagerano nel non tenere
      conto della maggioranza delle esigenze, ecc,
      ecc.stai scherzando vero?
    • Anonimo scrive:
      Re: Bella FreeNet
      - Scritto da: kensan
      Ho installato un nodo tempo fa per provarla,
      ho un ip dinamico quindi era solo per vedere
      la cosa. Penso che l'idea dei ragazzi Ian
      Clarke in testa sia ottima, ho letto che i
      sistemi anticensura sono veramente spinti,
      mi pare di avere capito che bisogna
      controllare tutta la rete freenet per
      riuscire a scoprire chi ha un certo
      materiale.

      E' una rete ottima per i così detti sistemi
      democratici, in pratica si possono avere
      siti web di tipo freenet che normalmente
      sono censurati come quello delle BR o dei
      nazisti oppure quello di varie sette, si
      possono descrivere la costruzione di bombe,
      si può esprimere la propria idea senza
      censure e senza paura di querele o di
      sequestro del sito da parte della GDF.
      Certo, tutto deve essere controllabile: in Cina hanno arrestato e condannato a 5 anni di galera un ragazzo che pubblicava un blog, ma che cos'è la libertà al confronto della sensazione di sicurezza che uno stato di polizia ti può dare?Certo, in Italia andava tutto bene con il regime di polizia degli anni di piombo, visto che è così piramidale, se qualcuno marcisce ai vertici (vedi Francesco Pazienza) qualche problemuccio c'è.
      Penso che tutto sia utile, per esempio
      nessuno deve avere paura delle mie idee, la
      costruzione di una bomba deve servire ai
      potenti come monito a non schiacciere troppe
      persone nella loro corsa, i movimenti
      rivoluzionari come le BR hanno senso non
      appena i governi esagerano nel non tenere
      conto della maggioranza delle esigenze, ecc,
      ecc.Propongo di chiudere le scuole guida: mettere nelle mani di persone forse disoneste una macchina è pericoloso; anzi, chiudiamo le scuole, che imparando a leggere la gente inizia ad avere delle idee ed a pensare. Poi istituiamo un corpo speciale per scovare gli eversivi che possiedono quelle cose chiamate libri e bruciare le loro biblioteche.
  • Anonimo scrive:
    BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
    E la pirateria non si fermerà mai...ke schifo assurdo.... al diavolo freenet e schifi vari...alla fine i coglioni siamo noi che facciamo tutto regolarmente, legalmente...che compriamo i cd... che compriamo il software (cazzi miei se lo voglio pagare e non voglio linux...).. e non abbiamo bisogno di nessuna freenet perchè possiamo vivere alla luce del sole
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
      - Scritto da: Anonimo
      che compriamo i cd... che compriamo il
      software (cazzi miei se lo voglio pagare e
      non voglio linux...)cazzi miei se voglio usare freenet per far circolare le mie idee e tutto cio' che mi puo' venire in mente nel ambito della legalita', se poi c'e' gente che la usa per commettere illeciti non e' certo colpa di freenet che poverina e' solo un mezzo, sta' a noi usarlo per il meglio
      .. e non abbiamo bisogno di nessuna freenet
      perchè possiamo vivere alla luce del solema vivi dove ti pare, basta che tu non pretenda di venire a dire a me dove devo vivere (fintanto che sto nei margini della legge e non commetto illeciti)
      • Anonimo scrive:
        Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'

        cazzi miei se voglio usare freenet per far
        circolare le mie idee e tutto cio' che mi
        puo' venire in mente nel ambito della
        legalita', se poi c'e' gente che la usa per
        commettere illeciti non e' certo colpa di
        freenet che poverina e' solo un mezzo, sta'
        a noi usarlo per il meglioSe vuoi far circolare idee non hai bisogno di nasconderti
        ma vivi dove ti pare, basta che tu non
        pretenda di venire a dire a me dove devo
        vivere (fintanto che sto nei margini della
        legge e non commetto illeciti)Allora a che ti serve un protocollo che garantisca anonimato e segretezza? Sei un vigliacco?
        • Anonimo scrive:
          Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
          Ma non diciamo sciocchezze...Nel paese che ama definirsi "LIBERO" non hai neppure libertà di pensiero: in USA non vivi se dichieri di essere comunista. Immaginiamo nei paesi dove di liberta non ce ne è affatto!!!!E c'è qualcuno che ha il coraggio di dire che l'anonimato non serve??
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
            Ciao,
            neppure libertà di pensiero: in USA non vivi
            se dichieri di essere comunista. ImmaginiamoIn italia non vivi nemmeno se dici di essere fascista. Eppure dovrei essere libero di poterlo dire (se lo fossi) finche' non prendo un manganello e pesto qualcuno. Invece no, non puoi dirlo e nemmeno pensarlo.Bella liberta' anche in italia....PS: anche su punto informatico non puoi dire parecchie cose altrimenti ti censurano :)Bye
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
            - Scritto da: Anonimo[cut]
            In italia non vivi nemmeno se dici di essere
            fascista. Eppure dovrei essere libero di
            poterlo dire (se lo fossi) finche' non
            prendo un manganello e pesto qualcuno.
            Invece no, non puoi dirlo e nemmeno
            pensarlo.A parte l'applicazione pratica (molto deludente), in Italia NON PUOI dichiarare di essere fascista, etc. etc. perchè esiste un articolo della Costituzione che lo vieta.E questo per i danni incredibili causati all'Italia in 20 circa di dittatura dei fascisti.Mi sembra sensato....non una limitazione della libertà individuale.Inoltre in tutto il mondo, anche nel paese più libero (scegli tu il tuo campione di libertà) non puoi istigare alla violazione delle leggi esistenti...Tutto questo è più che sensato...[cut]Il "problema" freenet non esiste, qualsiasi strumento può essere buono o cattivo, dipende tutto dall'uso che se ne fa: prendi ad esempio il fuoco, può cuocere un cibo o sterilizzare il biberon di tuo figlio (e quindi salvarlo da infezioni potenzialmente mortali). Però puoi usarlo per radere al suolo città intere ed uccidere milioni di persone.... Che facciamo, lo vietiamo ?La società degli esseri umani invece si affida al senso di responsabilità di ciascuno per non arrivare all'autodistruzione.....
          • Anonimo scrive:
            Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
            - Scritto da: Anonimo
            Ciao,

            neppure libertà di pensiero: in USA non
            vivi

            se dichieri di essere comunista.
            Immaginiamo
            In italia non vivi nemmeno se dici di essere
            fascista.Ma che tu lo fossi era evidente da un pezzo.
        • Anonimo scrive:
          Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
          - Scritto da: Anonimo

          cazzi miei se voglio usare freenet per far

          circolare le mie idee e tutto cio' che mi

          puo' venire in mente nel ambito della

          legalita', se poi c'e' gente che la usa
          per

          commettere illeciti non e' certo colpa di

          freenet che poverina e' solo un mezzo,
          sta'

          a noi usarlo per il meglio

          Se vuoi far circolare idee non hai bisogno
          di nasconderti


          ma vivi dove ti pare, basta che tu non

          pretenda di venire a dire a me dove devo

          vivere (fintanto che sto nei margini della

          legge e non commetto illeciti)

          Allora a che ti serve un protocollo che
          garantisca anonimato e segretezza? Sei un
          vigliacco?Amico dove vivi su Marte o sulla Luna??? Siamo liberi di parlare da quando? Mi pare che da qui al congresso di vienna siamo davvero molto vicini con idee tipo Polladium e simili, con le querele sempre dietro l'angolo e tu non puoi permetterti gli avvocati miliardari. Se le tue idee sono dalle parti dei diritti che vuoi tutelare è meglio che tu stia zitto o rischieresti di finire in tribunale e nulla potrai contro gli squadroni di avvocati dei potenti. Finiamola con la demagogia, io sarei ben felice se i tuoi concetti fossero reali, ma mi spiace non lo sono e finchè i potenti non finiranno sul lastrico non lo saranno mai.Io non ho nulla contro chi ha il denaro, ma ho tutto contro chi cerca di ledere i MIEI diritti per accrescere i suoi. TUtte le guerre sono cominciate così.
        • Anonimo scrive:
          Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
          - Scritto da: Anonimo

          cazzi miei se voglio usare freenet per far

          circolare le mie idee e tutto cio' che mi

          puo' venire in mente nel ambito della

          legalita', se poi c'e' gente che la usa
          per

          commettere illeciti non e' certo colpa di

          freenet che poverina e' solo un mezzo,
          sta'

          a noi usarlo per il meglio

          Se vuoi far circolare idee non hai bisogno
          di nascondertia parte che non e' sempre vero, comunque se voglio farlo nascondendomi sono affaracci miei (fintanto che resto nella legalita')

          ma vivi dove ti pare, basta che tu non

          pretenda di venire a dire a me dove devo

          vivere (fintanto che sto nei margini della

          legge e non commetto illeciti)

          Allora a che ti serve un protocollo che
          garantisca anonimato e segretezza? Sei un
          vigliacco?e tu perche' non firmi i tuoi post con il numero di telefono fisso e del cellulare? sei un vigliacco?
    • DKDIB scrive:
      Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
      Vallo a dire (ke ne so... di esempi ce ne son cosi' tanti...) ai russi: se sei un giocoloriere con quello ke ti tirano dietro potresti farci un minestrone (oppure un muretto...).
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'

      alla fine i coglioni siamo noi che facciamo
      tutto regolarmente, legalmente...
      che compriamo i cd... che compriamo il
      software (cazzi miei se lo voglio pagare e
      non voglio linux...)quoto solo questa frase, rispondere mi pare inutile c'è già scritto tutto
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'

      E la pirateria non si fermerà mai...

      ke schifo assurdo.... al diavolo freenet e
      schifi vari...Lo schifo è il fatto di poter essere controllati in tutto e per tutto, ed essere obbligati a usare certi determinati prodotti e basta, ecco lo schifo...
      alla fine i coglioni siamo noi che facciamo
      tutto regolarmente, legalmente...
      che compriamo i cd... che compriamo il
      software (cazzi miei se lo voglio pagare e
      non voglio linux...)
      .. e non abbiamo bisogno di nessuna freenet
      perchè possiamo vivere alla luce del soleSissì tu vivrai alla luce del sole che altri vogliono che tu veda... bello vero?Io nel mondo di Orwell non ci voglio vivere, e son sicuro nemmeno te, anche se ora a quanto pare non te ne rendi conto...Poi ognuno è libero di farsi rinchiudere nella prigione che vuole, ci mancherebbe..."Se ti dicono salta tu gli chiedi -Quanto alto?-"
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'

      perchè possiamo vivere alla luce del soleluci artificiali
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'

      alla fine i coglioni siamo noi che facciamo
      tutto regolarmente, legalmente...
      che compriamo i cd... che compriamo il
      software (cazzi miei se lo voglio pagare e
      non voglio linux...)Sicuramente per me se scegli un'alternativa costosa ad una gratis (ma egualmente legale) un po' coglione sei!
      .. e non abbiamo bisogno di nessuna freenet
      perchè possiamo vivere alla luce del soleCerto, immagino che tu non abbia nemmeno un libro fotocopiato in casa tua, ma dai! finiscila di fare il moralista!Ciao, Krecker
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'

      .. e non abbiamo bisogno di nessuna freenet
      perchè possiamo vivere alla luce del solebravo numero 42, fossero tutti come lei e noncome il numero 6 saremmo a posto qui alvillaggio.
    • AndreaMilano scrive:
      Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
      Non comprendo perche' tutti questi post anti privacy, anti condivisione, anti liberta', anti linux non vengano mai firmati.Paura? Non saprei...La pirateria non la si ferma chiudendo freenet. Ho "ascoltato" tutto l'album dei Tribalistas, non vale la pena prendere il cd, forse a pensarci bene neanche il singolo. Ho "ascoltato" i Manhattan Transfer (Brasil) e Best of Paolo Conte... ho comprato i MIEI cd originali, ne e' valsa la pena sicuramente, mi sono fatto i MIEI .ogg e me li sento sul MIO pc :)Tornando al discorso del topic, potresti darmi una definizione di "legalita'" ?
    • AndreaMilano scrive:
      Oggi sono in Vena
      Oggi sono in vena:leggi: FAHRENHEIT 451di Ray Bradbury costa 4 soldi e' uscito con la repubblica di qche tempo fa, qche edicola lo ha ancora. LEGGI e PENSA
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'

      .. e non abbiamo bisogno di nessuna freenet
      perchè possiamo vivere alla luce del soleFacile per te dire così, quando vivi in un paese libero e democratico. Ti ricordo che per più di metà delle persone che vivono su questo pianeta il discorso è un tantino più complicato.Cina, Cuba, Vietnam, Corea del Nord, Iran, Siria, e fino a poco tempo fa Afghanistan e Iraq... e molti, moltissimi altri, in maniera forse meno eclatante ma sicuramente non meno odiosa.Continua a vivere alla luce del sole, pazienza se altri sono all'ombra.
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
      Ti chiedo una cosa soltanto: quando parli per strada con un tuo amico, con la tua ragazza, ecc, e magari vi dite delle COSE che per questione di RISERVATEZZA non volete che gli altri sentano, cosa fate? Abbassate la voce, tutelando così il vostro buon diritto (o semplice voglia) di privacy.Renditi conto che internet è esattamente la stessa cosa: se ti viene il sospetto che qualcuno possa essere in ascolto cerchi di abbassare la voce. E non perché sei un ladro o che so io: semplicemente non vuoi farti sentire (ci possono essere 1 milione di ragioni x questo).Saluti.Sorcamillo
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'

      alla fine i coglioni siamo noi che facciamo
      tutto regolarmente, legalmente...nascondersi non e' ancora illegalequindi nascondersi e legalita possono tranquillamente andare di pari passosi confonde sempre la causa con l'effettoil fatto che chi commette reati si nasconda, non vuol dire che chi si nasconde abbia commesso reatichiaro?
    • Anonimo scrive:
      Re: BASTA cose nascoste...w la LEGALITA'
      - Scritto da: Anonimo

      E la pirateria non si fermerà mai...

      ke schifo assurdo.... al diavolo freenet e
      schifi vari...


      alla fine i coglioni siamo noi che facciamo
      tutto regolarmente, legalmente...
      che compriamo i cd... che compriamo il
      software (cazzi miei se lo voglio pagare e
      non voglio linux...)
      .. e non abbiamo bisogno di nessuna freenet
      perchè possiamo vivere alla luce del soleCOGLIONECOGLIONECOGLIONEMERDACCIAMERDACCIAMERDACCIA
  • Anonimo scrive:
    Perplessità su freenet
    Ok, è una bellissima cosa l'idea che ci sia un mezzo per beffare le censure. Ma è davvero questo l'uso che si intende farne? Ho qualche dubbio:1) Moltissimi vedono in freenet un mezzo molto più efficace dei precedenti (in termini di occultamento del materiale circolante) per far circolare il solito materiale più o meno illegale: dai pornazzi sporcaccioni al pedoporno, alla musica pirata, ai crack, ai serialnumber ai film e ai programmi copiati... storia vecchia, insomma. Non ci vedo poi tutto 'sto intento di diffusione delle idee alternativo/scomode...2) Freenet potrà anche far circolare le "cose" criptate, ma tanto poi te le decritti per forza, per usarle o archiviarle: la musica se te la vuoi portare in giro la devi masterizzare, i film per vederli in salotto li devi metter sul divuddì, i giochini o altro li devi installare... Claro? No? Be, se la gidieffe mette le mani sul tuo ardisco son dolori, freenet or not. Di FREE cercate qualcos'altro (che freedom è se si deve crittare tutto per potersi parlare? A me sembra un modo per nascondersi, altro che libertà!)Questo è il mio pensiero. So che molti non saranno d'accordo con me, ma... Vabbé. Il mondo è bello perché è vario, anche per il troll che vi sta scrivendo.
    • LraiseR scrive:
      Re: Perplessità su freenet
      - Scritto da: Anonimo
      1) Moltissimi vedono in freenet un mezzo
      molto più efficace dei precedenti per far circolare il solito
      materiale più o meno illegaleVero. E allora? L'uso che se ne fa dipende dai propri obiettivi. C'e` chi ha messo il sito dedicato alla propria distro linux, e` forse un pazzo? Sta forse abusando del mezzo?
      2) Freenet potrà anche far circolare le
      "cose" criptate, ma tanto poi te le decritti
      per forza, per usarle o archiviarle.Vero. Per usarle. Se non le usi non le decritti, e se non finiscono in chiaro sul disco difficilmente qualcuno potra` mai dire qualcosa a riguardo
      Di FREE cercate qualcos'altro (che freedom è
      se si deve crittare tutto per potersi
      parlare? A me sembra un modo per
      nascondersi, altro che libertà!)Che freedom e` se devi stare attento a quello che dici e dove, perche` altrimenti ti censurano con le buone o le cattive?O ti sembra liberta` che negli USA si venga visitati dall'FBI se si visitano siti che divulgano materiale filocomunista (ultimamente anche filoislamico)?
    • Anonimo scrive:
      Re: Perplessità su freenet
      Quoto una parte del tuo post per far riflettere sull'utilità della crittografia per il privato cittadino:- Scritto da: Anonimo
      Di FREE cercate qualcos'altro (che freedom è
      se si deve crittare tutto per potersi
      parlare? A me sembra un modo per
      nascondersi, altro che libertà!)Pensa di dovere mandare a tuo fratello che vive a New York il codice della sua carta di credito che lo sbadatone si è dimenticato in Italia... Che fai, glielo mandi in chiaro ?Registri sul tuo PC tutti i tuo PIN di bancomat, carte di credito, conti bancari.... Che fai ce li lasci in chiaro ? Così il primo virus tipo "sobig" li sbandiera ai quattro venti con le e-mail infette....A parte questi esempi veramente terra-terra, lo stesso Parlamento Europeo raccomanda a tutti i cittadini di proteggere la propria privacy sui mezzi di comunicazione elettronica tramite la crittografia e simili.Non credo che il Parlamento Europeo istighi all'illegalità !
  • DoubleGJ scrive:
    FREENET = LIBERTA' (ma come?)
    Sono a favore di Freenet che spero un giorn oci possa regalare un pò di serenità e soprattutto informazione allo stato brado.Come aiutare Freenet?installate tutti un nodo sul vostro PC,più si diffonderà e prima saremo tutti liberi di "volare"Il Grande Fratello a volte siamo che noi con la nostra indifferenza in attesa che qualcuno con idee migliori possa cambiare la situazione scandalosa che viviamo.AIUTIAMO FREENET A CRESCERE!DoubleGJ
  • Anonimo scrive:
    FREENET = LIBERTA'
    Basta censure, basta denunce, basta soprusi da chi sta al potere !Freenet è la risposta per il futuro !!E non dobbiamo vederla soltanto come un modo per scaricare in tranquillità i film e la musica... freenet è molto di +, e sicuramente starà scomoda a qualcuno !
  • Anonimo scrive:
    Ma l'idea funziona?
    A quanto ho capito l'idea di base di freenet sta nella parcellizzazione dell'informazione su diversi computer (cioè anche un solo file non risiede necessariamente interamente in una sola macchina) e nella sua ridondanza (esistono copie dei pacchetti parcellizzati un po' dappertutto, perchè migrano verso la zona della rete che li richiede maggiormente).Se ho capito bene (ma non ci metterei la mano sul fuoco) questo genererebbe però una occupazione di spazio e di banda decisamente elevata. Probabilmente l'idea di base è buona, ma mi sembra che per vederla utilizzabile da tutti dovremmo aspettare almeno un avanzamento di un paio di ordini di grandezza sia nella velocità di accesso alla rete, sia nello spazio disponibile sulla macchina tipo dell'utente medio di internet.Sbaglio?
  • Anonimo scrive:
    Re: Tanto lo vietano
    evidentemente non hai capito come funziona freenet
  • Anonimo scrive:
    Tanto lo vietano
    E ve la prenderete in quel posto miei cari piratozzi.
Chiudi i commenti