Sun.com, morte di un dominio

Oracle annuncia l'intenzione di "dismettere" lo storico indirizzo dopo gli ultimi trasferimenti di contenuti all'infrastruttura telematica aziendale. Si allunga la lista delle "vittime" dell'acquisizione

È l’ undicesimo dominio.com più antico del World Wide Web moderno, e ora sun.com si appresta a uscire mestamente di scena dopo lo smantellamento e la rimozione dei contenuti da parte di Oracle Corporation. Il colosso dei database relazionali fissa al prossimo 1 giugno la data conclusiva della storia di Sun.com , mentre c’è chi mette in guardia dai possibili guai che la cosa provocherà ai riferimenti web integrati nel codice Java.

La maggior parte dei contenuti presenti su sun.com – che naturalmente ora ridirige al dominio oracle.com – sono stati trasferiti all’interno del network infrastrutturale di Oracle, annuncia la corporation, mentre si sta ancora pensando a una soluzione per lo spostamento della Hardware Compatibility List del sistema operativo Solaris.

Lo switch definitivo e la cancellazione della presenza di sun.com sul Web non sarà a ogni modo privo di conseguenze o problemi , linguaggio di programmazione Java in primis: le librerie della virtual machine contengono URI che puntano direttamente a sun.com e java.sun.com , ragion per cui occorrerà “ripulire” i riferimenti e controllare il codice “in the wild” per verificare l’assenza di collegamenti non più validi.

URI mancanti a parte, lo storico dominio sun.com è solo l’ ultima vittima in ordine di tempo dell’acquisizione di Sun da parte di Oracle, un’acquisizione che ha sin qui generato una spaccatura sempre più estesa all’interno del mondo open source e che ha già portato alla morte tecnologica di OpenSolaris , a una profonda diatriba su OpenOffice e nel direttorio Java Community Process .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Trunk scrive:
    da noi nel 2050
    è un servizio bellissimo che fa veramente passare la voglia di scaricare illegalemente.. e in italia zero? sarebbe interessante se PI facesse un inchiesta servizio sul perche qui niente.. (un suggerimento:-) )
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: da noi nel 2050
      - Scritto da: Trunk
      è un servizio bellissimo che fa veramente passare
      la voglia di scaricare illegalemente..
      Finchè si basano sul drm, e su limitazioni per l'utente finale, la voglia di scaricare resta e cresce.Oltre tutto, scaricando non solo non hai i limiti, ma ottieni lo stesso servizio gratis.Quindi, che senso ha pagare per avere di meno di quello che puoi avere gratis?

      e in italia zero? sarebbe interessante se PI
      facesse un inchiesta servizio sul perche qui
      niente.. (un suggerimento:-)
      )Il perchè te l'ho appena detto.
      • Abbonato Netflix scrive:
        Re: da noi nel 2050
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Finchè si basano sul drm, e su limitazioni per
        l'utente finale, la voglia di scaricare resta e
        cresce.Ma quanto ti sei visto un film una, due, 1000 volte su netflix che bisogno hai di scaricarlo sul computer?? Boooooh.
        Quindi, che senso ha pagare per avere di meno di
        quello che puoi avere
        gratis?che noia, manco 10$ al mese per streaming illimitato ti va bene?Strano una volta si puntava sul fatto che i CD e DVD costassero un sacco per un film. Insomma a che prezzo devo mettervi i film per farveli comprare? E poi che palle comunque, andarsi a cercare tutti i film, aspettare di scaricarli o vederli di XXXXX in streaming su megavideo, che averli in una bella interfaccia tipo itunes. Vabbe i barboni si accontentano sempre.
        • anonimo scrive:
          Re: da noi nel 2050
          - Scritto da: Abbonato Netflix
          che noia, manco 10$ al mese per streaming
          illimitato ti va
          bene?
          Il catologo della parte in streaming è molto più ridotto rispetto a quello postale. Anche se ci sono tante serie e tanti film, non trovi le ultime novità che ti possono mandare per posta. Anche se comunque resta un gran servizio.Con mediaset adesso c'è una cosa simile, ho attaccato il ricevitore a Internet e ho 60 ore al mese di programmazione gratuita potendo scegliere tra telefilm, film anche in HD...però solo in lingua italiana e quindi per me se lo possono tenere, al massimo guarderò qualche puntata delle iene.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: da noi nel 2050
          - Scritto da: Abbonato Netflix
          - Scritto da: uno qualsiasi


          Finchè si basano sul drm, e su limitazioni per

          l'utente finale, la voglia di scaricare resta e

          cresce.

          Ma quanto ti sei visto un film una, due, 1000
          volte su netflix che bisogno hai di scaricarlo
          sul computer??

          Boooooh. Magari voglio vedermelo su una tv non connessa a internet.Magari voglio farlo vedere ad un mio amico.Magari l'ho visto mesi fa, poi ho disdetto l'abbonamento, e ora voglio rivedermelo (ho ancora dei film registrati da tale+, ad esempio, e ogni tanto me li rivedo); dovrei pagare di nuovo, secondo te?



          Quindi, che senso ha pagare per avere di meno di

          quello che puoi avere

          gratis?

          che noia, manco 10$ al mese per streaming
          illimitato ti va
          bene?No!Perchè, come ti ho detto, se voglio rivedermi un film a distanza di tempo, mi aspetto di avere il file e potermelo vedere senza dover pagare nulla o chiedere a nessuno.

          Strano una volta si puntava sul fatto che i CD e
          DVD costassero un sacco per un film.E infatti farli costare tanto si è rivelato un disastro, perchè ora stanno sparendo.
          Insomma a
          che prezzo devo mettervi i film per farveli
          comprare?ZERO!Come fa megavideo.Se non sei in grado, non metterli proprio, e lascia il campo a megavideo.
          E poi che palle comunque, andarsi a cercare tutti
          i filmGià, devi scrivere il titolo per trovare il film. Su netflix non devi forse scriverlo? Ti legge nel pensiero?
          , aspettare di scaricarliPuoi benissimo iniziare la visione di un film non ancora completamente scaricato.
          o vederli di
          XXXXX in streaming su megavideo, che averli in
          una bella interfaccia tipo itunes.Che interfaccia vuoi? Una volta che c'è il motore di ricerca, il titolo del film e la locandina, non ti serve altro.
      • Trunk scrive:
        Re: da noi nel 2050
        - Scritto da: uno qualsiasi

        Finchè si basano sul drm, e su limitazioni per
        l'utente finale, la voglia di scaricare resta e
        cresce.

        Oltre tutto, scaricando non solo non hai i
        limiti, ma ottieni lo stesso servizio
        gratis.

        Quindi, che senso ha pagare per avere di meno di
        quello che puoi avere
        gratis?
        O_o hai ragione che senzo a passare dalla cassa e pagare per una cosa che posso rubare e uscire dalla finestra..discorso inutile...10$ al mese per poter guardare un qualsiasi film e serie tv quando voglio è un prezzo non EQUO di PIU.e che limiti? se devo vedere un film lo voglio vedere nello stesso istante che mi viene in mente e in buona qualita.che me ne faccio di GB sull HD? cmq fidati che il tuo discorso vale per uno studente squattrinato che giustifico in pieno nel caso) ma chi lavora e rivende se stesso sa chepagare le opere di ingengno ha senso ed è giusto.ti piacerebbe che il tuo lavoro non avesse un valore? DISCUSSIONE VECCHIA E INUTILE
        • Talking Head scrive:
          Re: da noi nel 2050
          La risposta è ovviamente scollegata all'appunto iniziale.Il problema non è (solo) di prezzo. Il problema è che è possibile che la gente si convinca a pagare.Ma non sarà mai possibile spingerli a usare la soluzione legale se la soluzione legale è peggiore. Sul prezzo/legalità si può contrattare, ma nessuno verrà mai convinto a vedere le cose peggio per essere nella legalità, senza un'alternativa legale.La soluzione illegale per un telefilm permette di vederlo:- subito (il mattino dopo, visto che negli USA li danno quando da noi è notte) - in HD- in lingua originale e sottotitolato, ma potendo shiftare i sottotitoli- in mobilità, senza cioè dover essere collegato a internet per vederlo (se prendi una decina di treni a settimana capisci il vantaggio)- senza nessuna fatica, i file vanno da soli a mettersi nell'HD durante la notte.Se la soluzione legale non permette uno di questi punti, non è una soluzione interessante. Può costare anche 1centesimo, ma se è peggio della soluzione illegale, non mi interessa. Viceversa, se offre di più può costare anche 30 al mese e ci potrei pensare.Questo a prescindere dalla morale sull'illegalità, parlo solo di scelte per interesse personale.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: da noi nel 2050

          O_o
          hai ragione che senzo a passare dalla cassa e
          pagare per una cosa che posso rubare e uscire
          dalla
          finestra..
          discorso inutile...Già, il tuo ragionamento è inutile, perchè qui nessuno ruba.Semplicemente, se di fronte al tuo negozio c'è un banchetto dove è esposta una merce identica alla tua e il cartello "servitevi, è tutto gratis" nessuno entra nel tuo negozio (nè per comprare, nè per rubare)Chi è troppo stupido per capire la differenza si trova con il negozio vuoto, e dopo un po' fa la fame. Si tratta di semplice selezione naturale.

          10$ al mese per poter guardare un qualsiasi film
          e serie tv quando voglio è un prezzo non EQUO di
          PIU.No; se offri meno di quanto si può avere con le altre soluzioni è solo una truffa, allo stesso livello di chi vende i numeri del lotto.
          e che limiti? se devo vedere un film lo voglio
          vedere nello stesso istante che mi viene in mente
          e in buona
          qualita.Cosa che rapidshare e megavideo offrono da anni.
          che me ne faccio di GB sull HD? Credi forse che con lo streaming non ci sia una cache?

          cmq fidati che il tuo discorso vale per uno
          studente squattrinato che giustifico in pieno nel
          caso) ma chi lavora e rivende se stesso sa
          chepagare le opere di ingengno ha senso ed è
          giusto.Proprio perchè lavoro so che pagare chi non lavora o fa un lavoro inutile non ha senso ed è ingiusto.

          ti piacerebbe che il tuo lavoro non avesse un
          valore? DISCUSSIONE VECCHIA E
          INUTILESe il mio lavoro non avesse un valore, smetterei di farlo.Il lavoro di chi offre a pagamento ciò che esiste già gratis non ha valore.
        • ciccio quanta ciccia scrive:
          Re: da noi nel 2050
          Già gli altri ti hanno risposto su lavoro ecc. e spero ti sia chiaro. Il punto fondamentale è che - e questo vale per qualsiasi cosa - se pago devo avere qualcosa in cambio, qualcosa di utile, di vantaggioso, di interessante ecc.Già ti hanno spiegato che la soluzione a pagamento offre DI MENO rispetto a quella gratuita e, quindi, non è di per sé concorrenziale dato che andandosi a pescare il file desiderato (nella maggior parte dei casi tutte queste difficoltà di reperimento e di tempo non ci sono... finiamola con queste leggende metropolitane e propaganda da 4 soldi) hai:- un'offerta che in termini di varietà è molto superiore a qualsiasi attuale servizio di streaming, videoteca, canale TV ecc. sia in termini di prodotti nuovi che datati- versioni in diverse lingue e in diversi formati, con o senza sottotitoli- un file che pertanto puoi: - vedere su qualsiasi dispositivo dal cellulare al 50" plasma - vedere quando vuoi tu anche spezzandone la visione in vari momenti - vedere senza dover essere connesso o avere lettori di supporti particolari come invece avviene con la TV, il lettore DVD o Blu-ray o i programmi in streaming... siamo nel XXI secolo. Se la connessione salta che fai? Ti perdi il film come quando salta il segnale dell'antenna? Lo devi rivedere tra qualche ora o giorno? Sarebbe ora di non ragionare con modelli obsoleti - elaborare e giocarti se sei appassionato di montaggio video - "prestare" a qualcuno senza privartene - trasformare in altri formati - senza DRM - alla qualità che preferiscoIl file lo scarichi da varie possibili fonti quando vuoi tu di notte o di giorno e se ti dà tanto fastidio avere GB occupati lo cancelli, lo copi su disco esterno, su CD, DVD, chiavetta, scheda SD, quello che vuoi...non vedo il problema. Per lo stesso principio allora perché compri un libro e non vai in biblioteca?Fino a quando esisterà il concetto di "diritti" e tutte le storture e forzature che questo comporta allora il gratis prevarrà per forza di cose. Quando la smetteranno di applicare limiti assurdi e illogici tanto per creare artificialmente modi per incassare soldi e forzare e limitare il mercato allora potremo ragionare. Vuoi essere pagato? Ok, posso anche starci ma non mi devi mettere le assurdità dei codici regionali, dei diritti di trasmissione per zona, per mezzo di trasmissione, del numero di repliche, del numero di ascolti, di tempo o quant'altro... tutte cose artificiose.Ciò che blocca il diffondersi di questi servizi non è tanto l'utente che preferisce il p2p ma le major che hanno politiche totalmente assurde e tutto il mercato e l'indotto di intermediari inutili che ci gira attorno con margini assurdi.Basterebbe anche solo fare servizi sullo stile di Rapidshare e compagnia bella... fai 2 tipi di abbonamenti: download & streaming a prezzi diversi e offri un catalogo della XXXXXXX. Se non mi interessa scaricare ti do quei $10 al mese o quello che è però mi guardo quello che voglio quando voglio. Se voglio scaricare mi scarico tutto quello che voglio e me lo tengo!
        • Trunk scrive:
          Re: da noi nel 2050
          è spettacolare quanto vi sentiate colpiti.. :) volete pensare che megavideo sia una roba legale fate pure.ben inteso sia chiaro che io non condanno chi lo usa .. a me che me ne frega, il mio è un discorso e basta.la qualita dei film su megavideo fa XXXXXX onestamente per me non esiste guardare una ciofeca del genre su un TV full ha con 5.1 e poi ?? audio e video di M..il fatto che una cosa sia disponibile gratis non vuol dire che si legale cmq pero se volete nascondervi dietro la vostra dialettica (!!) siete bellissimi.molto piu intelligente il discorso che fa talking heads che infatti prescinde da legalita e moralita.poi quel fesso che dice del suo lavoro.. vabbe .. fai cosi ti aiuto a capire: uno viene da te tu lavori e lui non ti paga.. e parte in brasile..la legge non puo fare niente e tu non prendi i soldi: dato che lo dici tu ha fatto benissimo perhce sarebbe stupido pagare una cosa che puo avere gratis..:-) per ciccio quanta ciccia: per la cronaca netflix per 12 dollari ti invia anche i dvd con i film.. ripeto se poi vogliamo pensare che scaricare da torrent sia legale allora parlare è inutile. e vichiedo di spiegarmi perhce ogni tanto qualcuno si becca mega multe .. son proprio curioso quale atto di dittatura militare consente cio...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: da noi nel 2050

            è spettacolare quanto vi sentiate colpiti.. :) L'unico che si sente colpito sei tu.

            volete pensare che megavideo sia una roba legale
            fate
            pure.È legale (almeno per l'utente)
            ben inteso sia chiaro che io non condanno chi lo
            usa .. a me che me ne frega, il mio è un discorso
            e
            basta.
            la qualita dei film su megavideo fa XXXXXX
            onestamente per me non esiste guardare una
            ciofeca del genre su un TV full ha con 5.1 e poi
            ?? audio e video di
            M..E allora scaricalo da rapidshare. C'è anche di ottima qualità.

            il fatto che una cosa sia disponibile gratis non
            vuol dire che si legaleNon vuol neanche dire che sia illegale. Fino a prova contraria è legale. E la prova contraria sarebbe che il sito l'ha tolto perchè è stata segnalata una violazione; quindi, se non l'ha tolto, va considerato legale.
            cmq pero se volete
            nascondervi dietro la vostra dialettica (!!)
            siete
            bellissimi.Tu invece non sei nemmeno capace di usare una tua dialettica, usi solo le frasi fatte degli spot antipirateria.

            molto piu intelligente il discorso che fa talking
            heads che infatti prescinde da legalita e
            moralita.Discorso che condivido in pieno, e che non ho ripetuto semplicemente perchè talking head l'aveva già esposto molto bene.
            poi quel fesso che dice del suo lavoro.. vabbe ..
            fai cosi ti aiuto a capire: uno viene da te tu
            lavori e lui non ti paga.. e parte in
            brasile..Perchè, tu credi che io faccia credito a un perfetto sconosciuto? In tal caso, mi meriterei di vederti scappare senza pagare.Se non ho mai lavorato per te e non ti conosco, io mi faccio pagare in anticipo (o, almeno, mi faccio dare una caparra); se non mi paghi, nessun problema: io non inizio nemmeno il lavoro, e amici come prima.
            la legge non puo fare niente e tu non prendi i
            soldi: dato che lo dici tu ha fatto benissimo
            perhce sarebbe stupido pagare una cosa che puo
            avere gratis..:-)Infatti, avrebbe fatto bene: mi avrebbe insegnato a non fare credito alle persone sbagliate.


            per ciccio quanta ciccia: per la cronaca netflix
            per 12 dollari ti invia anche i dvd con i film..


            ripeto se poi vogliamo pensare che scaricare da
            torrent sia legale allora parlare è inutile. e
            vichiedo di spiegarmi perhce ogni tanto qualcuno
            si becca mega multe .. Dimmi solo un caso di qualcuno che ha preso una multa per aver scaricato da rapidshare/megaupload/megavideo.La multa c'è solo per chi carica.
          • Trunk scrive:
            Re: da noi nel 2050
            aridanghede...a dirla tutta la momento la mutla non c'è per nessuno:) chi distribuisce è in nazioni che del diritto d'autore se ne fregano e chi scarica non è punito.. ma cmq ripeto , da qui a pensare che sia legale ci vuole una bella ignoranza.ho provato a farti un esempio ma lo hai rigirato.. e mi è chiaro che qeuesto discroso non porta a nulla quindi ciaops il discorso del mi faccio pagare in anticipo dimostra per chi ha un azienda, o attivita professionale (anche piccola ) è impossibile quantomeno rarissimo, a meno che hai un negozio di vendita al dettaglio.e chiunque legga questo forum e lavori te lo puo confermare
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: da noi nel 2050
            - Scritto da: Trunk
            aridanghede...
            a dirla tutta la momento la mutla non c'è per
            nessuno:) chi distribuisce è in nazioni che del
            diritto d'autore se ne fregano e chi scarica non
            è punito.. ma cmq ripeto , da qui a pensare che
            sia legale ci vuole una bella
            ignoranza.Ok, invece di dire "è legale" diciamo che "non è illegale".

            ho provato a farti un esempio ma lo hai
            rigirato..Sono semplicemente partito dal tuo esempio per farne uno mio.
            e mi è chiaro che qeuesto discroso non
            porta a nulla quindi
            ciaoTorna quando sarai più preparato.
Chiudi i commenti