Svezia, prima condanna per file sharing

Un tribunale svedese ha ritenuto colpevole di pirateria un utente che aveva posto in condivisione un film via BitTorrent. Identica condanna anche ad Hong Kong


Roma – Non era ancora mai accaduto in Svezia: un utente internet è stato prima denunciato e poi condannato per pirateria informatica a causa delle attività condotte con il sistema di condivisione del download BitTorrent . Una condanna giunta proprio nelle stesse ore in cui un altro utente, questa volta cinese di Hong Kong, veniva condannato per le stesse ragioni.

Stando al tribunale di Stoccolma che ha giudicato il caso, il 28enne Andreas Bawer ha violato la normativa svedese sul diritto d’autore in quanto ha posto in condivisione un film svedese, consentendo ad altri, il cui numero rimane ignoto, di scaricarlo a propria volta.

La condanna consiste in una multa di circa 1.600 euro, ma più del denaro a contare in queste ore, almeno secondo l’industria dei contenuti che ha denunciato Bawer e seguito da vicino il caso , è l’effetto e il messaggio che la sentenza può portare nella “comunità” degli utenti di sistemi di sharing . Il legale di Bawer ha criticato l’entità della multa spiegando che si è trattato di un solo film e che il caso era basato su una sola violazione: “Alla luce di questo si tratta di una sentenza molto pesante”. L’avvocato si è anche chiesto cosa accadrà quando ad essere giudicati saranno utenti che condividono decine o centinaia di file protetti dal diritto d’autore.

Una sentenza che vuole lasciare il segno? Secondo l’associazione antipirateria dei produttori Antipiratbyran oggi almeno il 10 per cento degli utenti svedesi utilizzano internet per condividere materiali protetti da diritto d’autore. L’Associazione, ha sottolineato un portavoce, considera la sentenza “un importante passo in avanti che manda un segnale molto forte ai condivisori di file. Questo è il primo passo per rendere attuativa la legge sul diritto d’autore”. Va detto che fin qui non ci sono dati che supportino la tesi secondo cui ad una maggiore repressione legale corrisponda un calo nell’uso dei sistemi peer-to-peer, ci sono invece evidenze che quest’ultimo continui comunque a crescere.

E’ interessante notare che proprio in queste ore anche ad Hong Kong un tribunale abbia scelto di condannare un uomo per l’uso di Bittorrent: anche il caso di Chan Nai-Ming, prima arrestato e poi rilasciato su cauzione, è legato alla condivisione di film, tre film di Hollywood per la precisione. Soltanto nelle prossime settimane si saprà in che modo i magistrati che lo hanno giudicato intendono punire Chan per le proprie azioni ma le associazioni dei produttori già applaudono, sostenendo che in questo modo “si spaventano gli utenti e si dissuadono dal distribuire in modo non autorizzato file su internet”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Come fare un sacco di soldi
    Che bel thread, di alto livello intellettivo.
  • Anonimo scrive:
    e allora...?
    Dopo le ultime dichiarazioni del neo-presidente iraniano di cancellare dalla faccia della terra Israele gli USA dovrebbero farlo davvero! Una bella bombardata sugli impianti nucleari in costruzioni e delle aziende strategiche.A morte i governi teocratici islamici!
    • Anonimo scrive:
      Re: e allora...?
      - Scritto da:
      Dopo le ultime dichiarazioni del neo-presidente
      iraniano di cancellare dalla faccia della terra
      Israele gli USA dovrebbero farlo davvero! Una
      bella bombardata sugli impianti nucleari in
      costruzioni e delle aziende
      strategiche.
      A morte i governi teocratici islamici! :|
  • Anonimo scrive:
    videogiochi
    bello! dove posso trovarlo?   :)
  • Anonimo scrive:
    Gli USA attaccano gli USA
    Prossimamente sui vostri teleschermi.
  • Anonimo scrive:
    Nessuno fermerà il New Order!!!!
    Il Nuovo Ordine Mondiale non sarà fermato di certo dalla massa di pezzenti, che si sottomettono al mascherato sistema oligarchico, che in Occidente viene chiamato Democrazia!!!! Il Consorzio perseguirà i propri scopi fino alla fine della III fase!!! ahaahhahahahahah La follia dilagherà.......................
  • Anonimo scrive:
    spacchiamogli il sopracciglio
    spacchiamo il sopracciglio all'iran, altro che videogioco un bel paio di bombe ci vorrebberoW USA!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: spacchiamogli il sopracciglio
      - Scritto da: Anonimo
      spacchiamo il sopracciglio all'iran,

      altro che videogioco un bel paio di bombe ci
      vorrebbero

      W USA!!!Nuclearizziamo il medioriente
      • Anonimo scrive:
        Re: spacchiamogli il sopracciglio
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        spacchiamo il sopracciglio all'iran,



        altro che videogioco un bel paio di bombe ci

        vorrebbero



        W USA!!!

        Nuclearizziamo il mediorienteSiiiiiiiii viva l'Apocalisse!!!!! ahahahahahahahh :D :D :D :D Ma quanto state male?????
      • Anonimo scrive:
        Re: spacchiamogli il sopracciglio
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        spacchiamo il sopracciglio all'iran,



        altro che videogioco un bel paio di bombe ci

        vorrebbero



        W USA!!!

        Nuclearizziamo il mediorientema che dici ? se lo bombardiamo togliamo tutto il nucleare che poi là non ne hanno manco bisogno
    • Anonimo scrive:
      Re: spacchiamogli il sopracciglio
      - Scritto da: Anonimo
      spacchiamo il sopracciglio all'iran,

      altro che videogioco un bel paio di bombe ci
      vorrebbero

      W USA!!!concordo
  • Anonimo scrive:
    nel 2006/2007
    L'Iran aprira' una borsa mondiale del petrolio in Euro.Gli USA non accetteranno mai che non venga usato il dollaro come valuta di scambio, e vedendo minacciata la loro supremazia monetaria (ricordiamo che il dollaro ha un valore gonfiato, gli USA sono il paese piu' indebitato al mondo) tireranno fuori dal cilindro dello Zio Sam qualche nuclear_minchiata, meglio ancora un 11.9 organizzato ad hoc con una bomba sporca che risvegliera' l'orgoglio dell'ormai scettico americano medio, finalmente ansioso di dare a quei bastardi quello che si meritano. Il popolo infervorato e ebbro di CNN news appoggera' a furor di popolo l'utilizzo di armi nucleari tattiche per mettere in ginocchio dapprima gli impianti di approvvigionamento elettrico, poi aeroporti, strade, media, tutto secondo manuale della guerra moderna, o detta meglio RCRM "risposta commisurata a reale minaccia".Sembrano fantaminchiate. Ma 10 anni fa mi sarebbero sembrate fantaminchiate anche i TG di oggi con i reporter che dall'Hotel palestine commentano i boati dei bombardamenti intelligenti in diretta.
    • Anonimo scrive:
      Re: nel 2006/2007
      - Scritto da: Anonimo
      L'Iran aprira' una borsa mondiale del petrolio in
      Euro.

      Gli USA non accetteranno mai che non venga usato
      il dollaro come valuta di scambio, e vedendo
      minacciata la loro supremazia monetaria
      (ricordiamo che il dollaro ha un valore gonfiato,
      gli USA sono il paese piu' indebitato al mondo)
      tireranno fuori dal cilindro dello Zio Sam
      qualche nuclear_minchiata, meglio ancora un 11.9
      organizzato ad hoc con una bomba sporca che
      risvegliera' l'orgoglio dell'ormai scettico
      americano medio, finalmente ansioso di dare a
      quei bastardi quello che si meritano. Il popolo
      infervorato e ebbro di CNN news appoggera' a
      furor di popolo l'utilizzo di armi nucleari
      tattiche per mettere in ginocchio dapprima gli
      impianti di approvvigionamento elettrico, poi
      aeroporti, strade, media, tutto secondo manuale
      della guerra moderna, o detta meglio RCRM
      "risposta commisurata a reale minaccia".

      Sembrano fantaminchiate.

      Ma 10 anni fa mi sarebbero sembrate
      fantaminchiate anche i TG di oggi con i reporter
      che dall'Hotel palestine commentano i boati dei
      bombardamenti intelligenti in diretta.e tu vorresti farti comandare dagli ajatollah iraniani ?
  • Sandro kensan scrive:
    Gli USA attaccano l'IRAQ
    È uscito un nuovo videogioco dal nome "Gli Usa attaccano l'Iraq" sollevando grosse polemiche nel paese di Saddam Hussein.In precedenza era uscito il videogioco gli usa attaccano il Vietnam ed è in preparazione gli usa attaccano la Korea del nord.Intanto un amico intimo del presidente usa ha fatto uscire il gioco "Come assassinare Hogo Chavez in 4 mosse". Il telepredicatore nonche teo-con nonchè proprietario della casa di giochi propaganda&co ha sollevato un mare di polemiche in Venezuela. Ma noi occidentali difendiamo il primo emendamento.It's a joke.
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli USA attaccano l'IRAQ
      - Scritto da: Sandro kensan
      È uscito un nuovo videogioco dal nome "Gli Usa
      attaccano l'Iraq" sollevando grosse polemiche nel
      paese di Saddam Hussein.

      In precedenza era uscito il videogioco gli usa
      attaccano il Vietnam ed è in preparazione gli usa
      attaccano la Korea del nord.

      Intanto un amico intimo del presidente usa ha
      fatto uscire il gioco "Come assassinare Hogo
      Chavez in 4 mosse". Il telepredicatore nonche
      teo-con nonchè proprietario della casa di giochi
      propaganda&co ha sollevato un mare di polemiche
      in Venezuela. Ma noi occidentali difendiamo il
      primo emendamento.

      It's a joke.quando ammazeranno chavez io di certo non lo piangero', e se bombardano la Corea ben gli sta, loro invece di pensare alle armi atomiche pensassero a dare da mangiare alla gente che muore di fame, in quanto all'Iran farà una brutta fine prima o poi come tutti iregimi teocratici ed oscurantisti del passato.
  • puffetta scrive:
    finzione di un videogioco
    Di giochi violenti e di combattimento ne esistono tantissimi e il nuovo videogioco Assault on Iran è stato lanciato in un momento molto delicato di politica internazionale e mentre alla casa bianca comanda uno spaccamondo, ignorante e arrogante. Avevo letto da qualche parte che negli Usa tutto ciò che riguarda guerra, armamenti e soldati, dai film ai video giochi, passa attraverso il benestare del pentagono, per cui, siccome sono una che crede ai complotti, non escludo che nel video gioco esista un tentativo di controllo della mente attraverso messaggi subliminali, applicazioni che nella realtà, spesso sottovalutate o sopravvalutate, esistono davvero.
    • Anonimo scrive:
      Re: finzione di un videogioco
      e gli alieni invaderanno la terra
      • Anonimo scrive:
        Re: finzione di un videogioco
        - Scritto da: Anonimo
        e gli alieni invaderanno la terrae si mangeranno tutto ilo nostro caviale
        • Anonimo scrive:
          Re: finzione di un videogioco
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          e gli alieni invaderanno la terra

          e si mangeranno tutto ilo nostro cavialeQuesto losco e terrificante piano può essere sventato molto semplicemente facendo loro credere che Biscardi e De Mita sono fra le massime autorità terrestri, loro li rapiscono, li interrogano sotto tortura e dopo invadono il corso del Gange e si mangiano tutto il nostro gaviale (a quel punto fatto 30, facciamo 31 e gli facciamo credere che i pezzi di morti cremati male che inquinano il Gange sono in realtà gustose porchette, così ripuliscono il fiume)
    • Anonimo scrive:
      Re: finzione di un videogioco

      una che crede ai complotti, non escludo che nel
      video gioco esista un tentativo di controllo
      della mente attraverso messaggi subliminali,
      applicazioni che nella realtà, spesso
      sottovalutate o sopravvalutate, esistono davvero.No, il discorso della subliminalità non è sottovalutato, è semplicemente inesistente da un punto di vista scientifico. Era una tesi del giornalista Vance Packard se non sbaglio, ormai superata, quella dei "Persuasori occulti". Il discorso è differente: basta che ESISTA un videogioco del genere per alterare drasticamente la realtà percepita attraverso i media (che includono anche Internet). Una insidia che attanaglia soprattutto chi non è dotato (per natura o per condizione sociale) di strumenti critici.Esempio: bambino di 14 anni con cultura standard americana (leggasi BASSA e molto etnocentrica). "Ahh! Guarda! L'Iran allora è un nemico degli USA!". A quel punto, qualcosa scatterà nella sua mente.Niente di subliminale o nascosto. Semplicemente questo: un'associazione di idee, un sistema di riferimento che si arricchisce di questa nozione negativa legata all'Iran.Presto fatto. Anche se a 18 anni non si arruolerà nei marines e non sentirà mai piu' niente riguardo all'Iran, a 19 anni il bambino esposto a questo "Assault to Iran" saprà che l'Iran esiste e produce bombe atomiche.fine del messaggio
      • puffetta scrive:
        Re: finzione di un videogioco
        :$ Devo ammetterlo pubblicamente: hai ragione!E' così !
        • Anonimo scrive:
          Re: finzione di un videogioco
          - Scritto da: puffetta
          :$
          Devo ammetterlo pubblicamente: hai ragione!
          E' così !ma ti chiami puffettina e metti la foto sharone ? è un controsenso !
      • Anonimo scrive:
        Re: finzione di un videogioco
        Piccolo argomento contro l'efficacia della persuasione occulta e palese: come mai i Russi, pur indottrinati fin da piccoli, hanno buttato giù il regime comunista?Forse la persuasione si infrange cozzando troppo forte con la realtà (per fortuna).
        • Anonimo scrive:
          Re: finzione di un videogioco
          - Scritto da: Anonimo
          Piccolo argomento contro l'efficacia della
          persuasione occulta e palese: come mai i Russi,
          pur indottrinati fin da piccoli, hanno buttato
          giù il regime comunista?
          Forse la persuasione si infrange cozzando troppo
          forte con la realtà (per fortuna).E perche' i cinesi non l'hanno ancora fatto ?
          • Anonimo scrive:
            Re: finzione di un videogioco
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Piccolo argomento contro l'efficacia della

            persuasione occulta e palese: come mai i Russi,

            pur indottrinati fin da piccoli, hanno buttato

            giù il regime comunista?

            Forse la persuasione si infrange cozzando troppo

            forte con la realtà (per fortuna).

            E perche' i cinesi non l'hanno ancora fatto ?Perché il regime cinese sta migliorando l'economia anziché mandarla allo sfascio come ha fatto il regime bolscevico?Per portare il popolo al punto di rottura ci vuole comunque l'esasperazione, il cozzo con una realtà troppo diversa dalle parole della propaganda, ma il discorso era anche che, pur indottrinati, i russi si sono guardati bene dall'instaurare un nuovo regime comunista, sperando che magari la seconda volta venisse meglio.Anche il fascismo è finito quando la gente ha cominciato a pagarne gli errori.
  • Anonimo scrive:
    Gioco di terrorismo
    Se in Iran o in qualche altro paese islamico avessero qualche software house, potrebbero fare un gioco di terrorismo, magari un gioco strategico dove si deve iniziare ad accumulare risorse, reclutare discepoli, far loro il lavaggio del cervello, addestrarli a costruire bombe e a farle esplodere, e infine pianificare un attacco...non farebbe scalpore un gioco del genere? In USA lo bandirebbero? Credo di sì, ma se nel resto del mondo non lo bandiscono... uno può scaricarselo via peer to peer, che ci vuole... ;)sarebbe un gioco che venderebbe milioni di copie... sia a potenziali terroristi che a comuni bambini amanti di giochi pazzi (GTA é solo un assaggio, si può programmare moooolto di peggio volendo).--TheSandMan
    • Anonimo scrive:
      Re: Gioco di terrorismo
      C'e' gia' qualcosa di simile della Westwood (EA): C&C Generals e l'espansione Zero Hour (http://www.westwood.com ). Riassumo brevemente: ci sono tre fazioni USA,Cina e ELG (Esercito di Liberzione Globale: i terroristi!!! ) che devono fare varie missioni. Tra le unita' terroriste spiccano il kamikaze espolosivo anche su moto e auto, la folla inferocita, truppe con tossine e i missili scud poteziati all'antrace (http://www.eagames.com/official/cc/generals/us/armies_gla.jsp) E' un gioco di strategia in tempo reale con una grafica 3D notevole.C'e' anche RedAlert1&2 ,con i "cattivoni comunisti" in 2D ma molto bello!!!!ARX
    • Anonimo scrive:
      Re: Gioco di terrorismo
      Una curiosità: esiste un gioco sull'intifada.
  • Anonimo scrive:
    Re: Come fare un sacco di soldi
    - Scritto da: Anonimo[...]
    passano la maggior parte del tempo a spararsi tra
    di loro anziche' contro le armate europee.Scusa, ma è una simulazione o una descrizione della realtà? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Come fare un sacco di soldi
      Beh nella realtà non penso proprio l'Europa sia in grado di attaccare gli USA...anche per il semplice fatto che quei deficenti son (attraverso le basi conosciute e non) già in mezzo a noi...indi è un pò troppo irreale...anche se ammetto sarebbe uno scenario "comico e auspicabile "!! ;) Oltretutto...L'Europa...tanto unita e solodale non mi sembra sia...indi una coalizione contro Bush o chi che sia.....la vedo dura!!Per quanto riguarda il lato ludico...sarebbe davvero una figata e anche secondo me venderebbero a catinelle!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Come fare un sacco di soldi
        Venderebbe a catinella, ma non di certo in USA ;-)E dato che gli USA sono il cliente numero 1 di prodotti mediatici (cinema, videogames ecc.) i "soldi a palate" verrebbero farsi (forse) nel resto del mondo...ad es. in Russia lo comprerebbero, vero? Anche in cina, vero? Infattio in quei paesi la roba non viene piratata, nooooo, viene regolarmente acquistata... ;-)Però potrebbe vendere abbastanza per andare in pareggio, dai... almeno quello... o forse qualche americano anarchico si divertirebbe a comprare un gioco dove viene attaccato il proprio paese ;)
  • Anonimo scrive:
    Ma che scala di valori!
    Cioè, loro possono scandalizzarsi di una simulazione e noi non possiamo scandalizzarci di lapidazioni VERE di adultere (o presunte tali, quanto conta la parola della donna contro l'accusa in un tribunale islamico? Per non parlare di paesi peggio dell'Iran dove hanno la faccia tosta di processare per adulterio le vittime di stupri) e gay? Non dobbiamo scandalizzarci che i loro servi hezbollah cerchino di sabotare la pacificazione del Medio Oriente? Non dobbiamo scandalizzarci che nella guerra contro Saddam mandassero dei bambini a farsi massacrare, mentre i "coraggiosi" pasdaran preferivano starsene al sicuro lontani dal fronte a continuare a sorvegliare e tormentare i propri connazionali?Non dobbiamo scandalizzarci che abbiano eletto presidente un delinquente ipocrita?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che scala di valori!
      non è stato eletto ---è come mussolini .. ha ottenuto il 98 % dei voti ... non male è ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che scala di valori!
      - Scritto da: Anonimo
      Cioè, loro possono scandalizzarsi di una
      simulazione e noi non possiamo scandalizzarci di
      lapidazioni VERE di adultere (o presunte tali,
      quanto conta la parola della donna contro
      l'accusa in un tribunale islamico? Per non
      parlare di paesi peggio dell'Iran dove hanno la
      faccia tosta di processare per adulterio le
      vittime di stupri) e gay? Non dobbiamo
      scandalizzarci che i loro servi hezbollah
      cerchino di sabotare la pacificazione del Medio
      Oriente? Non dobbiamo scandalizzarci che nella
      guerra contro Saddam mandassero dei bambini a
      farsi massacrare, mentre i "coraggiosi" pasdaran
      preferivano starsene al sicuro lontani dal fronte
      a continuare a sorvegliare e tormentare i propri
      connazionali?
      Non dobbiamo scandalizzarci che abbiano eletto
      presidente un delinquente ipocrita?Quelli sono gli Emirati Arabi, non l'Iran dove il fondamentalismo islamico per quanto ancora presente, sono 10 anni e più che viene lentamente limato.Per tua informazione, in Europa e negli Usa ci sono "cliniche" dove i ragazzi omossessuali vengono mandati e riempiti di botte affinchè "capiscano il loro errore".Per toglier la pagliuzza altrui, non si è vista la propria trave....
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che scala di valori!
        Secondo te se faccio un videogioco dove l'iran invade l'america nessuno dice niente? Com'è che è pieno di FPS in cui gli americano fanno a pezzi tedeschi e giapponesi chiamandoli crucchi di m***a e sporchi musi gialli e non ce n'è uno in cui puoi sparare a un americano dicendo "crepa maledetto imperialista "? Tanto è solo un videogioco no?- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Cioè, loro possono scandalizzarsi di una

        simulazione
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che scala di valori!
          - Scritto da: Anonimo
          Secondo te se faccio un videogioco dove l'iran
          invade l'america nessuno dice niente? Com'è che è
          pieno di FPS in cui gli americano fanno a pezzi
          tedeschi e giapponesi chiamandoli crucchi di
          m***a e sporchi musi gialli e non ce n'è uno in
          cui puoi sparare a un americano dicendo "crepa
          maledetto imperialista "? Tanto è solo un
          videogioco no?Perchè i videogiochi li facciamo noi occidentali...Cmq sia se tu giocassi (visto che ti lamenti tanto) ti saresti accorto che in Battlefield ti puoi schierare da una parte o dall'altra!E poi chi si metterebbe nei panni di un marocchino, di un muso giallo o di un pisello circonciso che che va all'assalto dei propri connazionali??Piuttosto perchè non vi chiedete il perchè e il percome i partigiani italiani sono sempre stati dipinti come eroi da portare sul palmo di una mano??!! Tra di loro ci sarà stata gente per bene ma ci furono tanti vigliacchi che davanti alla morte preferirono metterci gente che non centrava nulla con le loro marachelle da quattrosoldi che non cambiarano affatto l'italia...APRITE GLI OCCHI "ASINELLI"!!!!!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che scala di valori!

          pieno di FPS in cui gli americano fanno a pezzi
          tedeschi e giapponesi chiamandoli crucchi diMai giocato a Command & Conquer o Combat Flight Simulator? Sia nell'uno che nell'altro puoi tranquillamente impersonare Russi, Cinesi, Giapponesi e Tedeschi e sparare a piacimento sugli USA.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che scala di valori!
            - Scritto da: Anonimo

            pieno di FPS in cui gli americano fanno a pezzi

            tedeschi e giapponesi chiamandoli crucchi di

            Mai giocato a Command & Conquer o Combat Flight
            Simulator? Sia nell'uno che nell'altro puoi
            tranquillamente impersonare Russi, Cinesi,
            Giapponesi e Tedeschi e sparare a piacimento
            sugli USA.bf109 gustav danke! http://www.bf109.com/ :) .
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Ma che scala di valori!
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo


            pieno di FPS in cui gli americano fanno a
            pezzi


            tedeschi e giapponesi chiamandoli crucchi di



            Mai giocato a Command & Conquer o Combat Flight

            Simulator? Sia nell'uno che nell'altro puoi

            tranquillamente impersonare Russi, Cinesi,

            Giapponesi e Tedeschi e sparare a piacimento

            sugli USA.

            bf109 gustav danke! http://www.bf109.com/
            :) .Messerschmitt, un nome una garanzia 8) :http://www.wpafb.af.mil/museum/air_power/ap16a.htmhttp://www.wpafb.af.mil/museum/air_power/ap11.htmEran nazisti, non erano scemi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che scala di valori!

        Per tua informazione, in Europa e negli Usa ci
        sono "cliniche" dove i ragazzi omossessuali
        vengono mandati e riempiti di botte affinchè
        "capiscano il loro errore".
        Per toglier la pagliuzza altrui, non si è vista
        la propria trave.... Questa dove l'hai letta, sul Manifesto?Ma per piacere, vai da un'altra parte a sparare cazzate. Questo era un forum serio una volta.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che scala di valori!
          Non sono quello del messaggio precedente.Probabilmente l'ha letto sul New York Times . Ti pare attendibile come fonte?C'era un bell'articolo su un 16enne americano rinchiuso in un "campo di rieducazione" cristiano denominato "Love in Action". Se sei in grado di usare google non dovresti avere difficoltà a trovare riferimenti. Circa un anno fa c'era un altro bell'articolo su Internazionale (ovviamene preso da qualche grande quotidiano o periodico internazionale) su altre "istituzioni" di questo tipo in cui entri per gravissime colpe tipo aver marinato la scuola una volta di troppo, essere stato beccato a fumare un spinello o avere compartamenti non "normali" tra cui ovviamente le tendenze omosessuali ed esci anche 2-3 anni dopo con un bel lavaggio del cervello e dopo avere preso un sacco di botte. Quello di cui parlavano loro era su un isola dei caraibi. Ovviamente la retta è di paccate di dollari.Fino a non molti decenni fa in italia si finiva in ospedale psichiatrico e non si usciva più.Non vorrei sconvelgere la tua percezione del mondo ma guardare porta a porta una volta ogni tanto sperando di vedere una tetta e leggere i libri della fallaci che ti regalano a natale non può fornirti tutte le informazioni necessarie a capire il mondo che ti circonda.Leggere il manifesto ogni tanto potrebbe farti bene.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che scala di valori!
            - Scritto da: Anonimo
            Non sono quello del messaggio precedente.
            Probabilmente l'ha letto sul New York Times . Ti
            pare attendibile come fonte?
            C'era un bell'articolo su un 16enne americano
            rinchiuso in un "campo di rieducazione" cristiano
            denominato "Love in Action". Se sei in grado di
            usare google non dovresti avere difficoltà a
            trovare riferimenti. Circa un anno fa c'era un
            altro bell'articolo su Internazionale (ovviamene
            preso da qualche grande quotidiano o periodico
            internazionale) su altre "istituzioni" di questo
            tipo in cui entri per gravissime colpe tipo aver
            marinato la scuola una volta di troppo, essere
            stato beccato a fumare un spinello o avere
            compartamenti non "normali" tra cui ovviamente le
            tendenze omosessuali ed esci anche 2-3 anni dopo
            con un bel lavaggio del cervello e dopo avere
            preso un sacco di botte. Quello di cui parlavano
            loro era su un isola dei caraibi. Ovviamente la
            retta è di paccate di dollari.
            Fino a non molti decenni fa in italia si finiva
            in ospedale psichiatrico e non si usciva più.
            Non vorrei sconvelgere la tua percezione del
            mondo ma guardare porta a porta una volta ogni
            tanto sperando di vedere una tetta e leggere i
            libri della fallaci che ti regalano a natale non
            può fornirti tutte le informazioni necessarie a
            capire il mondo che ti circonda.
            Leggere il manifesto ogni tanto potrebbe farti
            bene.Appunto che voi ASINELLI comunistoni pensate di farvi una cultura solo leggendo... Noi almeno siamo anche abituati a riflettere con la nostra testa e non prendere tutto per oro colato come fate voi con i vostri amici compagni...Ma tu credi a tutto quello che leggi?? allora sei proprio un asino con il paraocchi...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma che scala di valori!
          - Scritto da: Anonimo



          Per tua informazione, in Europa e negli Usa ci

          sono "cliniche" dove i ragazzi omossessuali

          vengono mandati e riempiti di botte affinchè

          "capiscano il loro errore".

          Per toglier la pagliuzza altrui, non si è vista

          la propria trave....

          Questa dove l'hai letta, sul Manifesto?
          Ma per piacere, vai da un'altra parte a sparare
          cazzate. Questo era un forum serio una volta.Invece di fare figure di m..da e prima di postare minchiate (solo perchè hai le dita per digitare sulla tastiera), connetti il cervello e, tramite un motore di ricerca, INFORMATI!!!http://www.cinziaricci.it/nosilence/archivioviolenze-blog.htm
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che scala di valori!
            L'indirizzo è cambiato!http://www.cinziaricci.it/nosilence/archivio006.htmPerò date un'occhiata anche all'archivio, c'è molto da capire e da imparare: http://www.cinziaricci.it/nosilence/indexarchivio-intro.htm
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che scala di valori!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo






            Per tua informazione, in Europa e negli Usa ci


            sono "cliniche" dove i ragazzi omossessuali


            vengono mandati e riempiti di botte affinchè


            "capiscano il loro errore".


            Per toglier la pagliuzza altrui, non si è
            vista


            la propria trave....



            Questa dove l'hai letta, sul Manifesto?

            Ma per piacere, vai da un'altra parte a sparare

            cazzate. Questo era un forum serio una volta.

            Invece di fare figure di m..da e prima di postare
            minchiate (solo perchè hai le dita per digitare
            sulla tastiera), connetti il cervello e, tramite
            un motore di ricerca, INFORMATI!!!

            http://www.cinziaricci.it/nosilence/archivioviolenAppunto che voi ASINELLI comunistoni pensate di farvi una cultura solo leggendo... Noi almeno siamo anche abituati a riflettere con la nostra testa e non prendere tutto per oro colato come fate voi con i vostri amici compagni...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che scala di valori!
        - Scritto da: Anonimo

        Per tua informazione, in Europa e negli Usa ci
        sono "cliniche" dove i ragazzi omossessuali
        vengono mandati e riempiti di botte affinchè
        "capiscano il loro errore".
        Per toglier la pagliuzza altrui, non si è vista
        la propria trave....Di solito sono cliniche cattoliche
      • Anonimo scrive:
        Aggiornamento
        Non mi risulta che in UE siano ammissibili punizioni corporali nelle cliniche psichiatriche, né che vi si possano ricoverare coercitivamente i gay, forse in qualche stato USA dove non sono state dichiarate incostituzionali certe leggi locali retrograde.Ma resta sempre pagliuzza per noi e trave per l'Iran, anche i peggiori dei nostri non lapidano nessuno.Ah, tanto per non smentirmi, oggi quel maiale di Ahmadinejad ha buttato benzina sul fuoco rispolverando un vecchio proposito che ha avuto bisogno di decenni per essere rinnegato dai Palestinesi e poter finalmente avviare il processo di pace: ha auspicato la cancellazione di Israele dalla carta geografica.Ma che brava persona, allora forse si sbagliano quelli che vorrebbero far contenti Israeliani e Palestinesi riconoscendo ad ambedue i popoli il diritto di esistere e di avere un proprio stato.Ora non fraintendermi, gli integralismi nostrani sono gravi e vanno combattuti (io pur essendo di DX e cattolico poco praticante ho ritenuto di dover votare due SI e due NO ai referendum su embrioni e fecondazione assistita, in particolare ho votato per l'abrogazione degli articoli che ritenevo più devastanti per la madre e per la vita delle famiglie), ma non dobbiamo abbassare la guardia davanti a nessun integralismo, i nostri non ci devono distrarre da quelli altrui e viceversa, sono ambedue un pericolo per noi e per il nostro prossimo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che scala di valori!
      - Scritto da: Anonimo
      Cioè, loro possono scandalizzarsi di una
      simulazione e noi non possiamo scandalizzarci di
      lapidazioni VERE di adultere (o presunte tali,
      quanto conta la parola della donna contro
      l'accusa in un tribunale islamico? Per non
      parlare di paesi peggio dell'Iran dove hanno la
      faccia tosta di processare per adulterio le
      vittime di stupri) e gay? Non dobbiamo
      scandalizzarci che i loro servi hezbollah
      cerchino di sabotare la pacificazione del Medio
      Oriente? Non dobbiamo scandalizzarci che nella
      guerra contro Saddam mandassero dei bambini a
      farsi massacrare, mentre i "coraggiosi" pasdaran
      preferivano starsene al sicuro lontani dal fronte
      a continuare a sorvegliare e tormentare i propri
      connazionali?
      Non dobbiamo scandalizzarci che abbiano eletto
      presidente un delinquente ipocrita?Ben detto fratello!
  • Anonimo scrive:
    andiamo bene
    se questi non sanno distinguere tra il governo di un paese e una piccola societa' privata di videogiochi sara' meglio che si dimettano in massa e vadano a giocare a risiko. :| che poi e' inutile che facciano tanto i santerellini, non gli crede nessuno che il loro programma nucleare sia civile e pacifico.
    • Anonimo scrive:
      Re: andiamo bene
      Penso che a strumentalizzare sia stato l'Iran. Non sono stupidi, hanno solo voluto fare gli sboroni di fronte agli iraniani!
    • AndreaMilano scrive:
      Re: andiamo bene
      - Scritto da: Anonimo
      se questi non sanno distinguere tra il governo di
      un paese e una piccola societa' privata di
      videogiochi sara' meglio che si dimettano in
      massa e vadano a giocare a risiko. :|
      che poi e' inutile che facciano tanto i
      santerellini, non gli crede nessuno che il loro
      programma nucleare sia civile e pacifico.NON TI AZZARDARE SAI !!!Lo sanno tutti che il programma atomico dell'Iran è portato avanti con il puro scopo di non dover più sottostare al gioco di chi possiede i giacimenti petroliferi... sei solo un provocatorePS: per chi non avesse capito la battuta (bisogna sempre fare attenzione) si consiglia di guardare la cartina "L'Iran petrolifero" su Limes 2005/3 La Potenza di Israele
  • Anonimo scrive:
    Gli Usa attaccano Marte!!!
    Ma vengono respinti dalle spore marziane comuniste!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli Usa attaccano Marte!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Ma vengono respinti dalle spore marziane
      comuniste!!!!Scolpiti lo siano per sempre questi nomi:Fecchia, Pini, Freghieri, Barbagli e Santodio;quell'albero è la storia, quel cuore è l'Italia il coltello ... non lo so!Uomini di fato intrisi, che soli videro l'onore di sentir scoccare l'ora del destino :Marte era italiana, Marte era fascista.Essi furono il braccio e la mano del Duce estendersi oltrele grigie barriere liberali del cosmo giolittiano,del Duce che mai lo seppe, ma che per certo lo intuì;la sua mente è come una di quelle prodigiose macchine calcolatricidi cui si attende l'invenzione.Per quel che concerne noi fortissimamente affermiamo questo puro,mero, meraviglioso eppure incontestabile fatto storico,che intero s'annuncia e si rapprende in questa semplice eppur lapidaria frase:"Alle ore 15:00 del 10 Maggio 1939 Marte è fascista!"
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli Usa attaccano Marte!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Scolpiti lo siano per sempre questi nomi:
        Fecchia, Pini, Freghieri, Barbagli e Santodio;
        quell'albero è la storia, quel cuore è l'Italia
        il coltello ... non lo so!

        Uomini di fato intrisi, che soli videro l'onore
        di sentir scoccare l'ora del destino :
        Marte era italiana, Marte era fascista.

        Essi furono il braccio e la mano del Duce
        estendersi oltre
        le grigie barriere liberali del cosmo giolittiano,
        del Duce che mai lo seppe, ma che per certo lo
        intuì;
        la sua mente è come una di quelle prodigiose
        macchine calcolatrici
        di cui si attende l'invenzione.

        Per quel che concerne noi fortissimamente
        affermiamo questo puro,
        mero, meraviglioso eppure incontestabile fatto
        storico,
        che intero s'annuncia e si rapprende in questa
        semplice eppur lapidaria frase:
        "Alle ore 15:00 del 10 Maggio 1939 Marte è
        fascista!"ParaparapaaaaaaaSopra un prototipo di missile tedeescoooocon sei gallette cadauno come descooooi nostri eroi van dritti al cuor della marzianaaaaale verdi antenne al nostro duce piegheraiiiii:)
      • zirgo scrive:
        Re: Gli Usa attaccano Marte!!!
        [Stacchetto]Sopra un prototipo di missile tedesco, *con 6 gallette cadauno come destro, i nostri eroi van dritti al cuor della marziana, le verdi antenne al nostro duce piegherai.Fascisti su marte, rosso pianeta bolscevico e traditor,fascisti su marte, con un moschetto e un menefrego dentro al cuor,siamo incredibili, siam sommergibili, siamo ignifughi, irrevocabili, conquistator, col sangue e con l'onor,ed anche a questi alieni ora le reni spezzerem,Fascisti su marte, pianeta rosso bolscevico aspetta che veniam da te,fascisti su marte, noi ti daremo al nostro duce e al nostro resiamo incredibili, siam sommergibili, siamo ignifughi, IRREVOCABILI, conquistator, il mondo al nostro onor, ed anche a questi alieni ora le reni spezzeremGrande guzzanti.........:)))))))))))))))))*: sto verso nn me lo ricordo bene..==================================Modificato dall'autore il 26/10/2005 2.40.35
        • avvelenato scrive:
          Re: Gli Usa attaccano Marte!!!
          - Scritto da: zirgo
          [Stacchetto]
          *con 6 gallette cadauno come destro,
          *: sto verso nn me lo ricordo bene..forse era "desco":..
  • Santos-Dumont scrive:
    Gli USA attaccano il Brasile...
    ...per impadronirsi delle risorse naturali amazzoniche.Nuova simulazione.Solo che stavolta gli va male... Gli facciamo un cuxetto come una casa, grazie ai corpi speciali addestrati alla guerra e alla sopravvivenza nella foresta presso il CIGS (Centro de Instrução de Guerra na Selva):http://www.exercito.gov.br/06OMs/centros/cigs/imagens/cigs.gifhttp://www.exercito.gov.br/06OMs/centros/cigs/imagens/onca.jpghttp://www.exercito.gov.br/06OMs/centros/cigs/imagens/tecnica.jpg==================================Modificato dall'autore il 26/10/2005 1.10.06
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli USA attaccano il Brasile...
      Se gli USA attaccano il brasile i brasiliani tornano a far compagnia agli indios, perché di sicuro le città brasiliane cadranno una ad una. Al limite anche voi vi mettete a far la resistenza e a farvi saltare per aria dopo che vi hanno raso al suolo l'esercito. Per il resto esiste il gioco nuclear attack 2: mission brazil
      • Santos-Dumont scrive:
        Re: Gli USA attaccano il Brasile...
        - Scritto da: Anonimo
        Se gli USA attaccano il brasile i brasiliani
        tornano a far compagnia agli indios, perché di
        sicuro le città brasiliane cadranno una ad una.
        Al limite anche voi vi mettete a far la
        resistenza e a farvi saltare per aria dopo che vi
        hanno raso al suolo l'esercito.

        Per il resto esiste il gioco nuclear attack 2:
        mission brazilHAHAHAHAHAE' quello che credono i filoyankee, lasciamoglielo credere.Io di sicuro gli sparo addosso, una pistola ce l'ho già a portata di mano! (cylon)CHI ENTRA NON ESCE PIU'. Tranquillo. 8)
        • avvelenato scrive:
          Re: Gli USA attaccano il Brasile...
          - Scritto da: Santos-Dumont

          - Scritto da: Anonimo

          Se gli USA attaccano il brasile i brasiliani

          tornano a far compagnia agli indios, perché di

          sicuro le città brasiliane cadranno una ad una.

          Al limite anche voi vi mettete a far la

          resistenza e a farvi saltare per aria dopo che
          vi

          hanno raso al suolo l'esercito.



          Per il resto esiste il gioco nuclear attack 2:

          mission brazil

          HAHAHAHAHA
          E' quello che credono i filoyankee,
          lasciamoglielo credere.
          Io di sicuro gli sparo addosso, una pistola ce
          l'ho già a portata di mano! (cylon)
          CHI ENTRA NON ESCE PIU'. Tranquillo. 8)sparare a chi, alle bombe?siamo seri.la tecnica di guerra americana è ampiamente collaudata, e consiste nel bombardare prima a tappeto ogni metro quadrato con tonnellate di bombe, e una volta stesa una sufficiente passata di esplosivi, mandare eserciti di imbecilli a combattere contro gente troppo disperata per costituire un reale pericolo.Vuoi sapere come si potrebbe disincentivare un attacco USA? c'è solo un modo: garantirgli una dolorosa rappresaglia nel loro paese.Potete? Per carità, io me lo auguro. Ma a guardare la situazione geopolitica attuale, sono poche le nazioni che potrebbero permetterselo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: avvelenato

            - Scritto da: Santos-Dumont



            - Scritto da: Anonimo


            Se gli USA attaccano il brasile i brasiliani


            tornano a far compagnia agli indios, perché di


            sicuro le città brasiliane cadranno una ad
            una.


            Al limite anche voi vi mettete a far la


            resistenza e a farvi saltare per aria dopo che

            vi


            hanno raso al suolo l'esercito.





            Per il resto esiste il gioco nuclear attack 2:


            mission brazil



            HAHAHAHAHA

            E' quello che credono i filoyankee,

            lasciamoglielo credere.

            Io di sicuro gli sparo addosso, una pistola ce

            l'ho già a portata di mano! (cylon)

            CHI ENTRA NON ESCE PIU'. Tranquillo. 8)


            sparare a chi, alle bombe?
            siamo seri.
            la tecnica di guerra americana è ampiamente
            collaudata, e consiste nel bombardare prima a
            tappeto ogni metro quadrato con tonnellate di
            bombe, e una volta stesa una sufficiente passata
            di esplosivi, mandare eserciti di imbecilli a
            combattere contro gente troppo disperata per
            costituire un reale pericolo.

            Vuoi sapere come si potrebbe disincentivare un
            attacco USA? c'è solo un modo: garantirgli una
            dolorosa rappresaglia nel loro paese.

            Potete? Per carità, io me lo auguro. Ma a
            guardare la situazione geopolitica attuale, sono
            poche le nazioni che potrebbero permetterselo.Così collaudata e pratica nonchè utile che infatti in Vietnam è stata vincente... o forse no? O)
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo
            Così collaudata e pratica nonchè utile che
            infatti in Vietnam è stata vincente... o forse
            no? O)Il vietnam lo hanno raso al suolo come hanno raso al suolo l'irak. I morti vietnamiti sono numerose volte quelli americani. Se ne sono andati perché il costo sociale di quella guerra era troppo elevato, ma hanno lasciato sul campo centinaia di migliaia di morti vietnamiti.
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Così collaudata e pratica nonchè utile che

            infatti in Vietnam è stata vincente... o forse

            no? O)

            Il vietnam lo hanno raso al suolo come hanno raso
            al suolo l'irak. I morti vietnamiti sono numerose
            volte quelli americani. Se ne sono andati perché
            il costo sociale di quella guerra era troppo
            elevato, ma hanno lasciato sul campo centinaia di
            migliaia di morti vietnamiti.Il Brasile é un tantinello piu grande e ricco di risorse del Vietnam... ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Santos-Dumont
            Il Brasile é un tantinello piu grande e ricco di
            risorse del Vietnam... ;)Appunto per quello avrebbero più motivi a prenderselo. Rassegnatevi, se gli americani volessero il brasile, vi ritrovereste sommersi di bombe. Il problema degli americani non sono certo gli eserciti.
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Santos-Dumont


            Il Brasile é un tantinello piu grande e ricco di

            risorse del Vietnam... ;)

            Appunto per quello avrebbero più motivi a
            prenderselo. Rassegnatevi, se gli americani
            volessero il brasile, vi ritrovereste sommersi di
            bombe. Il problema degli americani non sono certo
            gli eserciti.Neanche per noi: siamo 170 milioni. In prevalenza giovani sotto i 25 e mediamente molto meno ciccioni degli yankee. (cylon) Sono loro a dover essere muti e rassegnati .
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Santos-Dumont
            Neanche per noi: siamo 170 milioni. In prevalenza
            giovani sotto i 25 e mediamente molto meno
            ciccioni degli yankee. (cylon) Sono loro a dover
            essere muti e rassegnati.Le bombe non hanno problemi di sovrappeso.Non hai ancora capito qual'è la tattica militare degli usa?fase 1: radere al suolo tutta l'aeronautica. fase 2: fare fuori tutte le basifase 3: continuare a bombardare per un bel po'fase 4: mandare avanti i mezzi militarifase 5: a sterminio dell'esercito avvenuto, mandare finalmente le truppe di fanteriaPrega che gli usa non vi facciano mai guerra, altrimenti vedrai solo bombe e missili per giorni
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo

            Le bombe non hanno problemi di sovrappeso.
            Non hai ancora capito qual'è la tattica militare
            degli usa?
            fase 1: radere al suolo tutta l'aeronautica.
            fase 2: fare fuori tutte le basi
            fase 3: continuare a bombardare per un bel po'
            fase 4: mandare avanti i mezzi militari
            fase 5: a sterminio dell'esercito avvenuto,
            mandare finalmente le truppe di fanteria

            Prega che gli usa non vi facciano mai guerra,
            altrimenti vedrai solo bombe e missili per giorniIo non prego niente e nessuno, se vuoi puoi inginocchiarti verso Washington e pregare il tuo muezzin petroliere ad libitum.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...

            Io non prego niente e nessuno, se vuoi puoi
            inginocchiarti verso Washington e pregare il tuo
            muezzin petroliere ad libitum.beh ! scatenare una guera con milioni di morti solo per cambiare muezzin non mi sembra nenche una bella cosa.Continuare aparlare male degli americani , che con tutti i loro difetti ci hanno assicurato per un cinquantennio un benessere economico che invece il TUO muezzin non ha assicurato, e soprattutto l'America che con i suoi morti ha portato la democrazia anche qui, quando in Italia le folle osannavano il Duce e il Fuhrer.Ora tu vorresti buttare nel cesso questa America per darci in cambio cosa ?
          • AndreaMilano scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: avvelenato
            la tecnica di guerra americana è ampiamente
            collaudata, e consiste nel bombardare prima a
            tappeto ogni metro quadrato con tonnellate di
            bombe, e una volta stesa una sufficiente passata
            di esplosivi, mandare eserciti di imbecilli a
            combattere contro gente troppo disperata per
            costituire un reale pericolo.

            Vuoi sapere come si potrebbe disincentivare un
            attacco USA? c'è solo un modo: garantirgli una
            dolorosa rappresaglia nel loro paese.

            Potete? Per carità, io me lo auguro. Ma a
            guardare la situazione geopolitica attuale, sono
            poche le nazioni che potrebbero permetterselo.Non so quanti stillicidi gli americani sono ancora disposti a sopportare. Dal Vietnam in avanti le strategie belliche degli Stati Uniti sono state devastanti inizialmente, quando i bombardieri (dal B-52 al Nighthawk al B1B) possono fare tabula rasa del "grosso", ma sono state quasi inutili per la "guerriglia" (in alcuni casi "resistenza"). Il Brasile ha dalla sua un contesto naturale, che arriva fin nel centro delle città più grandi, che, nell'ipotetica ipotesi di una guerra, darebbe parecchio filo da torcere agli "invasori". In Iraq non ci sono foreste che occultano guerriglieri e guarda cosa accade, ti immagini ai margini di Rio? Quanto agente orange gli servirebbe stavolta?Comunque rimane il fatto che la tua proposta sia la più consona ad una soluzione "definitiva" del problema.
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: avvelenato


            HAHAHAHAHA

            E' quello che credono i filoyankee,

            lasciamoglielo credere.

            Io di sicuro gli sparo addosso, una pistola ce

            l'ho già a portata di mano! (cylon)

            CHI ENTRA NON ESCE PIU'. Tranquillo. 8)


            sparare a chi, alle bombe?
            siamo seri.
            la tecnica di guerra americana è ampiamente
            collaudata, e consiste nel bombardare prima a
            tappeto ogni metro quadrato con tonnellate di
            bombe, e una volta stesa una sufficiente passata
            di esplosivi, mandare eserciti di imbecilli a
            combattere contro gente troppo disperata per
            costituire un reale pericolo.Ti rendi conto di cosa stai dicendo? Hai una vaga idea delle dimensioni del Brasile? Non esiste proprio, potrebbero anche bombardare le grandi metropoli volendo ma poi?... Non a caso i vertici militari brasiliani fanno corsi di "aggiornamento" in Vietnam. Lo sanno bene qual é la strategia migliore per sfruttare a proprio vantaggio il territorio.Un dettaglio: il Brasile ha giá la tecnologia nucleare, compreso un sottomarino in costruzione. Negli anni '70 il regime militare ha realizzato i silos per l'alloggiamento degli ICBM, poi come altri paesi tipo l'Argentina e il Sud Africa ha unilateralmente deciso di rinunciare al deterrente nucleare.
            Vuoi sapere come si potrebbe disincentivare un
            attacco USA? c'è solo un modo: garantirgli una
            dolorosa rappresaglia nel loro paese.Direi che é piuttosto costoso, non é il caso di ripetere l'esperienza dell'Unione Sovietica collassata per le spese militari.
            Potete? Per carità, io me lo auguro. Ma a
            guardare la situazione geopolitica attuale, sono
            poche le nazioni che potrebbero permetterselo.A meno di non ricorrere ad armi batteriologiche, cosa che il Brasile dubito fortemente che farebbe.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Santos-Dumont
            Ti rendi conto di cosa stai dicendo? Hai una vaga
            idea delle dimensioni del Brasile? Hai una vaga idea che la spesa militare americana è paragonabile al pil brasiliano?
            Non esiste
            proprio, potrebbero anche bombardare le grandi
            metropoli volendo ma poi?Ma poi rimarrebbero quattro gatti a far compagnia agli indios
            Un dettaglio: il Brasile ha giá la tecnologia
            nucleare, compreso un sottomarino in costruzione.
            Negli anni '70 il regime militare ha realizzato i
            silos per l'alloggiamento degli ICBM, poi come
            altri paesi tipo l'Argentina e il Sud Africa ha
            unilateralmente deciso di rinunciare al
            deterrente nucleare.
            Direi che da questo punto di vista fate un po' ridere se confrontati con gli states

            Potete? Per carità, io me lo auguro. Ma a

            guardare la situazione geopolitica attuale, sono

            poche le nazioni che potrebbero permetterselo.

            A meno di non ricorrere ad armi batteriologiche,
            cosa che il Brasile dubito fortemente che
            farebbe.Peccato, sarebbe una delle vostre poche speranze
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            fra il vietnam ed oggi passano decine di anni ..la tecnologia odierna non è nemmeno paragonabile a quella di quegli anni ...Gli analisti militari dicono che le tecnologie utilizzate nella prima desert storm sono come 100 anni più vecchi rispetto a quelle della seconda ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo
            fra il vietnam ed oggi passano decine di anni ..

            la tecnologia odierna non è nemmeno paragonabile
            a quella di quegli anni ...

            Gli analisti militari dicono che le tecnologie
            utilizzate nella prima desert storm sono come
            100 anni più vecchi rispetto a quelle della
            seconda ...
            C'è da dire che non hanno ancora trovato la tecnologia per eliminare la guerriglia e la gente che si fa saltare... questo è l'unico problema degli usa
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Santos-Dumont


            Ti rendi conto di cosa stai dicendo? Hai una
            vaga

            idea delle dimensioni del Brasile?

            Hai una vaga idea che la spesa militare americana
            è paragonabile al pil brasiliano?E con questo?Cosa fanno, bombardano San Paolo? Di sorpresa? Non si puòi organizzare di sorpresa un attacco a un paese come il Brasile, come a suo tempo non lo si poteva fare con l'URSS. Chi ci prova fa una brutta fine, chiaro che si morirebbe in tanti da entrambi i lati.

            Non esiste

            proprio, potrebbero anche bombardare le grandi

            metropoli volendo ma poi?

            Ma poi rimarrebbero quattro gatti a far compagnia
            agli indiosLo stato in cui vivo, il Paraná, ha un estensione paragonabile a quella dell'Italia e quasi un decimo della popolazione. Solo per bombardare a tappeto il Paraná (che nota bene, è il granaio del Brasile) gli toccherebbe prima invadere l'Arabia Saudita per i pozzi! :)

            Un dettaglio: il Brasile ha giá la tecnologia

            nucleare, compreso un sottomarino in
            costruzione.

            Negli anni '70 il regime militare ha realizzato
            i

            silos per l'alloggiamento degli ICBM, poi come

            altri paesi tipo l'Argentina e il Sud Africa ha

            unilateralmente deciso di rinunciare al

            deterrente nucleare.



            Direi che da questo punto di vista fate un po'
            ridere se confrontati con gli statesMa dico io, credi veramente che sarebbero così pazzi da usare IL NUCLEARE? Sarebbe la loro fine, tutto il mondo gli si rivolterebbe contro e nemmeno loro possono sperare di farcela uno contro tutti.


            Potete? Per carità, io me lo auguro. Ma a


            guardare la situazione geopolitica attuale,
            sono


            poche le nazioni che potrebbero permetterselo.



            A meno di non ricorrere ad armi batteriologiche,

            cosa che il Brasile dubito fortemente che

            farebbe.

            Peccato, sarebbe una delle vostre poche speranzePeccato che tutto il mondo dimentichi che il Brasile é l'ottava potenza industriale del pianeta. Continuate pure a sognare di ballerine, carnevale e samba... (cylon)
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Santos-Dumont

            Hai una vaga idea che la spesa militare
            americana

            è paragonabile al pil brasiliano?

            E con questo?E con questo hanno più bombe loro che voi abitanti
            Cosa fanno, bombardano San Paolo? Di sorpresa?Anche non di sorpresa
            Non si puòi organizzare di sorpresa un attacco a
            un paese come il Brasile, come a suo tempo non lo
            si poteva fare con l'URSS.Loro avevano il gelo quando il gelo era un problema, e bruciavano le città per non lasciarle all'esercito nemico. Non credo che gli usa abbiano questi grossi problemi.

            Ma poi rimarrebbero quattro gatti a far
            compagnia

            agli indios

            Lo stato in cui vivo, il Paraná, ha un estensione
            paragonabile a quella dell'Italia e quasi un
            decimo della popolazione. Solo per bombardare a
            tappeto il Paraná
            (che nota bene, è il granaio del Brasile) gli
            toccherebbe prima invadere l'Arabia Saudita per i
            pozzi! :)
            Convinto tu...
            Peccato che tutto il mondo dimentichi che il
            Brasile é l'ottava potenza industriale del
            pianeta. Continuate pure a sognare di ballerine,
            carnevale e samba... (cylon)Anche l'italia è la sesta, eppure qua in italia nessuno pensa di poter reggere una guerra contro gli USA. Ma nemmeno in francia, né in spagna, né in germania, né in giappone... però in brasile sembra di sì. Un po' come in irak prima della guerra
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo


            Peccato che tutto il mondo dimentichi che il

            Brasile é l'ottava potenza industriale del

            pianeta. Continuate pure a sognare di ballerine,

            carnevale e samba... (cylon)

            Anche l'italia è la sesta, eppure qua in italia
            nessuno pensa di poter reggere una guerra contro
            gli USA. Ma nemmeno in francia, né in spagna, né
            in germania, né in giappone... però in brasile
            sembra di sì. Un po' come in irak prima della
            guerraDici che l'Europa intera, non più asservita agli USA e con l'appoggio della Russia (che sono europei pure loro, non dimentichiamolo) non ha il deterrente necessario?Ripeto quanto già scritto in altri post, molti di voi non hanno la più pallida idea di cosa sia il Brasile. Non ve ne faccio una colpa, semplicemente siamo tutti succubi della propaganda (lo ero pure io in parte prima di arrivare qui). Concludo con una sola domanda: perchè da sempre gli USA fomentano l'instabilità in Sudamerica applicando il principio divide et impera ? Il Sudamerica è un gigante che dormiva, ma si sta risvegliando.
        • Anonimo scrive:
          Re: Gli USA attaccano il Brasile...
          - Scritto da: Santos-Dumont

          - Scritto da: Anonimo

          Se gli USA attaccano il brasile i brasiliani

          tornano a far compagnia agli indios, perché di

          sicuro le città brasiliane cadranno una ad una.

          Al limite anche voi vi mettete a far la

          resistenza e a farvi saltare per aria dopo che
          vi

          hanno raso al suolo l'esercito.



          Per il resto esiste il gioco nuclear attack 2:

          mission brazil

          HAHAHAHAHA
          E' quello che credono i filoyankee,
          lasciamoglielo credere.
          Io di sicuro gli sparo addosso, una pistola ce
          l'ho già a portata di mano! (cylon)
          CHI ENTRA NON ESCE PIU'. Tranquillo. 8)cosi' farai uccidere anche tanti tuoi compaesani che magari si farebbero volentieri i fatti loro, ma per colpa tua moriranno.
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Santos-Dumont



            - Scritto da: Anonimo


            Se gli USA attaccano il brasile i brasiliani


            tornano a far compagnia agli indios, perché di


            sicuro le città brasiliane cadranno una ad
            una.


            Al limite anche voi vi mettete a far la


            resistenza e a farvi saltare per aria dopo che

            vi


            hanno raso al suolo l'esercito.





            Per il resto esiste il gioco nuclear attack 2:


            mission brazil



            HAHAHAHAHA

            E' quello che credono i filoyankee,

            lasciamoglielo credere.

            Io di sicuro gli sparo addosso, una pistola ce

            l'ho già a portata di mano! (cylon)

            CHI ENTRA NON ESCE PIU'. Tranquillo. 8)

            cosi' farai uccidere anche tanti tuoi compaesani
            che magari si farebbero volentieri i fatti loro,
            ma per colpa tua moriranno.Si chiama Resistenza, questa parola ti dice nulla?
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli USA attaccano il Brasile...
      Se gli USA attaccano, Dida para...
      • Anonimo scrive:
        5 --
        se la smettete di spara minchiate è 1 cosa saggia
        • Anonimo scrive:
          Re: Gli USA attaccano il Brasile...
          non c'è motivo di attacare il brasile ... e solo paesi con il nucleare possono resistere agli stati uniti ... perchè non sono cosi mongoli da attaccarli .. poi per il resto con il convenzionale ogni paese lo prende dritto nel ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli USA attaccano il Brasile...
      - Scritto da: Santos-Dumont
      ...per impadronirsi delle risorse naturali
      amazzoniche.
      Nuova simulazione.
      Solo che stavolta gli va male... Gli facciamo un
      cuxetto come una casa, grazie ai corpi speciali
      addestrati alla guerra e alla sopravvivenza nella
      foresta presso il CIGS (Centro de Instrução de
      Guerra na Selva):
      http://www.exercito.gov.br/06OMs/centros/cigs/imag
      http://www.exercito.gov.br/06OMs/centros/cigs/imag
      http://www.exercito.gov.br/06OMs/centros/cigs/imag


      ==================================
      Modificato dall'autore il 26/10/2005 1.10.06L'esercito brasiliano.......bwahahahahahahah!!!Quelli son buoni solo ad ammazzare i bambini di strada.Il giorno che gli americani decideranno di prendersi le vostre risorse, lo faranno.E voi creperete tutti di un qualche strano raffreddore.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli USA attaccano il Brasile...
        entro 20 anni gli USA hanno solo robot .. buona fortuna
      • Santos-Dumont scrive:
        Re: Gli USA attaccano il Brasile...
        - Scritto da: Anonimo

        L'esercito brasiliano.......bwahahahahahahah!!!
        Quelli son buoni solo ad ammazzare i bambini di
        strada.Se non sai una emerita min...ia, che cavolo scrivi?Per darti idea del livello del tuo ragionamento: se dovessi giudicare l'Esercito Italiano dai Carabinieri o dalla Polizia, é meglio iniziare a pregare.
        Il giorno che gli americani decideranno di
        prendersi le vostre risorse, lo faranno.Vedremo.
        E voi creperete tutti di un qualche strano
        raffreddore.....O magari crepano loro di antrace, o di qualche altra malattia tropicale. Chissà, potremmo mandargli qualche agente gay contaminato a San Francisco, l'epidemia si diffonderebbe in due millisecondi... (ROTFL)
        • Anonimo scrive:
          Re: Gli USA attaccano il Brasile...
          - Scritto da: Santos-Dumont

          - Scritto da: Anonimo



          L'esercito brasiliano.......bwahahahahahahah!!!

          Quelli son buoni solo ad ammazzare i bambini di

          strada.

          Se non sai una emerita min...ia, che cavolo
          scrivi?
          Per darti idea del livello del tuo ragionamento:
          se dovessi giudicare l'Esercito Italiano dai
          Carabinieri o dalla Polizia, é meglio iniziare a
          pregare.


          Il giorno che gli americani decideranno di

          prendersi le vostre risorse, lo faranno.

          Vedremo.


          E voi creperete tutti di un qualche strano

          raffreddore.....

          O magari crepano loro di antrace, o di qualche
          altra malattia tropicale. Chissà, potremmo
          mandargli qualche agente gay contaminato a San
          Francisco, l'epidemia si diffonderebbe in due
          millisecondi... (ROTFL)Infatti l'esercito italiano può dare solo supporto logistico ( reparti sminatori , polizia ( un po quello ke fa in iraq ) ) ma dal punto di vista "combattimento" è 1 dei + scarsi d'europa ( e del mondo occidentale )
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo
            Infatti l'esercito italiano può dare solo
            supporto logistico ( reparti sminatori , polizia
            ( un po quello ke fa in iraq ) ) ma dal punto di
            vista "combattimento" è 1 dei + scarsi d'europa (
            e del mondo occidentale )Soprattutto credo non ci sia una persona sana di mente in Italia che pensa che un qualche esercito europeo (esclusa la russia, forse) possa resistere a quello degli states. In brasile sembra non sia così
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo
            Soprattutto credo non ci sia una persona sana di
            mente in Italia che pensa che un qualche esercito
            europeo (esclusa la russia, forse) possa
            resistere a quello degli states. In brasile
            sembra non sia cosìNo... lì ci pensa Santos-Dumont con la sua pistola.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Soprattutto credo non ci sia una persona sana di

            mente in Italia che pensa che un qualche
            esercito

            europeo (esclusa la russia, forse) possa

            resistere a quello degli states. In brasile

            sembra non sia così

            No... lì ci pensa Santos-Dumont con la sua
            pistola.No, lì ci pensa quel "pistola" di Santos-Dumont (ROFTL)
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo




            Soprattutto credo non ci sia una persona sana
            di


            mente in Italia che pensa che un qualche

            esercito


            europeo (esclusa la russia, forse) possa


            resistere a quello degli states. In brasile


            sembra non sia così



            No... lì ci pensa Santos-Dumont con la sua

            pistola.
            No, lì ci pensa quel "pistola" di Santos-Dumont
            (ROFTL)Di sicuro non ci pensano i leccac...o degli statunitensi.Andatevi a nascondere, che é meglio.
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Soprattutto credo non ci sia una persona sana di

            mente in Italia che pensa che un qualche
            esercito

            europeo (esclusa la russia, forse) possa

            resistere a quello degli states. In brasile

            sembra non sia così

            No... lì ci pensa Santos-Dumont con la sua
            pistola.Io non penso mica di vincere. Mi basta farne fuori qualcuno. Se tutti qui ragionassero allo stesso modo... ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Santos-Dumont
            Io non penso mica di vincere. Mi basta farne
            fuori qualcuno. Se tutti qui ragionassero allo
            stesso modo... ;)Buona fortuna. Ci vuole però mira per far fuori le bombe o i missili delle portaerei
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Santos-Dumont


            Io non penso mica di vincere. Mi basta farne

            fuori qualcuno. Se tutti qui ragionassero allo

            stesso modo... ;)

            Buona fortuna. Ci vuole però mira per far fuori
            le bombe o i missili delle portaereiSe sparano a casaccio, direi che da queste parti vanno più a campi che a segno. (cylon) Volte para casa, amigo dos ianques... p)
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo
            Infatti l'esercito italiano può dare solo
            supporto logistico ( reparti sminatori , polizia
            ( un po quello ke fa in iraq ) ) ma dal punto di
            vista "combattimento" è 1 dei + scarsi d'europa (
            e del mondo occidentale )Non e' cosi', l'esercito italiano fa mangiare la polvere agli altri paesi durante le azioni di addestramento europeo coordinate della nato.Ovviamente la leggenda che sia il peggiore esercito del mondo e' dura a morire, e la tua ignoranza lo dimostra, ma le cose non stanno affatto male come si dice. Ovviamente so di non averti convinto, ma pazienza, i fatti non penetrano nelle teste di legno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            ignorante sarai tu ... alle esercitazioni sono primi .. sul campo no ... ecco perchè vengono sempre usati da supporto logistico .. .. come unità di combattimento non vengono usati ....la preparazione dei soldati non è uguale alla tecnologia che usano ... lo so anche io che gli alpini alle competizioni militari arrivano sempre primi ...ma l'esercito italiano non ha un satellite che può essere puntato su una zona "calda" ( cosa che gli states hanno ) l'esercito italiano non ha i predator ..prima di dare testa di legno e ignorante pensa .. stai calmino ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            Non sono quello di prima... l'Italia possiede i Predator http://www.osservatorioiraq.it/modules/wfsection/article.php?articleid=512E anche satelliti d'osservazione militare (Helios, insieme alla Francia, e il progetto Cosmo-SkyMed)http://www.quadranteuropa.it/articolo.php?idarticolo=6033&ididioma=1&idcategoriamain=6Primaq di dare dell'ignorante a qualcuno, dovresti informarti... o rischi tu di fare la figura dell'ignorante!- Scritto da: Anonimo
            ignorante sarai tu ... alle esercitazioni sono
            primi .. sul campo no ... ecco perchè vengono
            sempre usati da supporto logistico .. .. come
            unità di combattimento non vengono usati ....

            la preparazione dei soldati non è uguale alla
            tecnologia che usano ... lo so anche io che gli
            alpini alle competizioni militari arrivano sempre
            primi ...

            ma l'esercito italiano non ha un satellite che
            può essere puntato su una zona "calda" ( cosa che
            gli states hanno ) l'esercito italiano non ha i
            predator ..

            prima di dare testa di legno e ignorante pensa ..
            stai calmino ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo
            Non sono quello di prima...

            l'Italia possiede i Predator

            http://www.osservatorioiraq.it/modules/wfsection/a

            E anche satelliti d'osservazione militare
            (Helios, insieme alla Francia, e il progetto
            Cosmo-SkyMed)

            http://www.quadranteuropa.it/articolo.php?idartico

            Primaq di dare dell'ignorante a qualcuno,
            dovresti informarti... o rischi tu di fare la
            figura dell'ignorante!

            Dichiareremo guerra agli states con i nostri tornado in leasing
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            looooooooooooL vero
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo
            Dichiareremo guerra agli states con i nostri
            tornado in leasingPotreste rendergliela dura con dei Mirage 2000, come quelli comprati dal governo Lula.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Santos-Dumont

            - Scritto da: Anonimo


            Dichiareremo guerra agli states con i nostri

            tornado in leasing

            Potreste rendergliela dura con dei Mirage 2000,
            come quelli comprati dal governo Lula.Ancora con questa storia? Ma non ti rendi conto che avete l'esercito di topolino in confronto a quello USA (come il 95% del mondo)?
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Santos-Dumont



            - Scritto da: Anonimo




            Dichiareremo guerra agli states con i nostri


            tornado in leasing



            Potreste rendergliela dura con dei Mirage 2000,

            come quelli comprati dal governo Lula.

            Ancora con questa storia? Ma non ti rendi conto
            che avete l'esercito di topolino in confronto a
            quello USA (come il 95% del mondo)?E tu non ti rendi conto che finché ci pieghiamo a 90 lo continueremo a prendere lì?L'esercito si puó anche costituire al momento del bisogno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Santos-Dumont

            E tu non ti rendi conto che finché ci pieghiamo a
            90 lo continueremo a prendere lì?
            L'esercito si puó anche costituire al momento del
            bisogno.I carrarmati, le portaerei, i missili, le bombe e gli aerei no
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Santos-Dumont



            E tu non ti rendi conto che finché ci pieghiamo
            a

            90 lo continueremo a prendere lì?

            L'esercito si puó anche costituire al momento
            del

            bisogno.

            I carrarmati, le portaerei, i missili, le bombe e
            gli aerei noOk, dammi un alternativa al difendersi anche con gli sputacchi. Dimmi cosa faresti tu, da acuto stratega.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Santos-Dumont
            E tu non ti rendi conto che finché ci pieghiamo a
            90 lo continueremo a prendere lì?Puoi anche non piegarti pur non essendo così convinto che il brasile possa tener testa all'esercito usa
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Santos-Dumont


            E tu non ti rendi conto che finché ci pieghiamo
            a

            90 lo continueremo a prendere lì?

            Puoi anche non piegarti pur non essendo così
            convinto che il brasile possa tener testa
            all'esercito usaNon ho detto che, nell'improbabile caso di un attacco diretto, gli USA non avrebbero la meglio nell immediato. Fatemi credito di un minimo di buonsenso. Ma alla lunga non avrebbero nessuna speranza di riuscita, sarebbe la loro rovina. Il Brasile non è l'Iraq.
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            si ok ....l'esercito italiano è meglio di :inghilterra turchiafrancia germaniasisi certo ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo
            si ok ....

            l'esercito italiano è meglio di :

            inghilterra

            turchia

            francia

            germania

            sisi certo ...l'albania non ce la metti?
        • Anonimo scrive:
          Re: Gli USA attaccano il Brasile...
          - Scritto da: Santos-Dumont

          - Scritto da: Anonimo



          L'esercito brasiliano.......bwahahahahahahah!!!

          Quelli son buoni solo ad ammazzare i bambini di

          strada.

          Se non sai una emerita min...ia, che cavolo
          scrivi?
          Per darti idea del livello del tuo ragionamento:
          se dovessi giudicare l'Esercito Italiano dai
          Carabinieri o dalla Polizia, é meglio iniziare a
          pregare.Tenendo conto che l'arma con più effettivi dell'esercito italiano è proprio quella dei Carabinieri (circa 180mila)...ma tu mi sa che manco sai chi fosse Emilio Garrastazu Medici.Comunque non disperare!!! Tra un po' vedrai che torneranno al potere. Tanto, che ve ne fate della demorcazia in America Latrina.


          Il giorno che gli americani decideranno di

          prendersi le vostre risorse, lo faranno.

          Vedremo.Che caxxo vedi, già se le pigliano!!! E mica hanno bisogno di bombardarvi.Basta pagarvi, tanto per un piatto di faglioli vendereste anche la madre.....


          E voi creperete tutti di un qualche strano

          raffreddore.....

          O magari crepano loro di antrace, o di qualche
          altra malattia tropicale. Chissà, potremmo
          mandargli qualche agente gay contaminato a San
          Francisco, l'epidemia si diffonderebbe in due
          millisecondi... (ROTFL)E' vero!!! (ROTFL).Ma anche a Rio non scherzate.....quindi attenzione ad usare una tale arma!!!Potrebbe ritorcersi contro di voi!!!
          • Sandino scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...

            Comunque non disperare!!! Tra un po' vedrai che
            torneranno al potere. Tanto, che ve ne fate della
            demorcazia in America Latrina.molto piu di noi...restituiscono al popolo le risorse(venezuela), cacciano dai posti di potere chi era compromesso colle dittature militari(argentina) a differenza dell'italia che negli anni 60 era piena di questori FASCISTI, riducono i disagi sociali(argentina,brasile,venezuela),fermano la privatizzazione dell'acqua(uruguay,venezuela)...






            Il giorno che gli americani decideranno di


            prendersi le vostre risorse, lo faranno.



            Vedremo.
            Che caxxo vedi, già se le pigliano!!! E mica
            hanno bisogno di bombardarvi.mah..intanto per far tremare gli USA bastan due nomi :TELESUR e PETROSUR...
            Basta pagarvi, tanto per un piatto di faglioli
            vendereste anche la madre.....son cambiati i governi e' finita quell'epoca.. Cardoso,Menem, i partiti bianchi o colorati e la "Coordinadora Democratica" sono dei ricordi.e si va verso il cambiamento anche in altri 3 paesi..due dei quali strategici per le risorse...infatti in questi paesi si tenta la destabilizzazione....si tenta di impedire la candidabilita di un candidato (Obrador, Messico -PRD)si intimida un altro candidato (Morales,Bolivia-MAS) e ovviamente si fanno pressioni contro il FSLN in nicaragua
          • Anonimo scrive:
            5 --
          • Sandino scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...

            Bravo, ora torna a raccogliere le banane.....mi sa che se continua cosi l'america latina ci conviene davvero andar a raccoglier banane Patria Libre!
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Sandino


            Bravo, ora torna a raccogliere le banane.....
            mi sa che se continua cosi l'america latina ci
            conviene davvero andar a raccoglier banane


            Patria Libre!Banana, manga, abacate, abacaxi, goiaba, maracujà... La serie infinita! :P
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            Hai dimenticato di aggiungere che fregano i soldi ai risparmiatori italiani (argentina)
          • Sandino scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo
            Hai dimenticato di aggiungere che fregano i soldi
            ai risparmiatori italiani (argentina)be...le banche non dovevano venderle come obbligazioni sicure...la consob le aveva marcate come "solo per operatori professionali" ma le banche investono i loro in operazioni sicure i tuoi in quelle a rischio..cmq visto cosa permette un governo democratico e indipendente menem o videla avrebbero restituito tutto a costo di affamare il loro popolo..ovviamente il governo non ha fregato nessuno..ma ha rinegoziato gli interessi troppo elevati...una specie di legge antiusura==================================Modificato dall'autore il 26/10/2005 18.25.46
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Sandino
            - Scritto da: Anonimo

            Hai dimenticato di aggiungere che fregano i
            soldi

            ai risparmiatori italiani (argentina)
            be...le banche non dovevano venderle come
            obbligazioni sicure...la consob le aveva marcate
            come "solo per operatori professionali" ma le
            banche investono i loro in operazioni sicure i
            tuoi in quelle a rischio..Ti stai confondendo con cirio e parmalat
            cmq visto cosa permette
            un governo democratico e indipendente menem o
            videla avrebbero restituito tutto a costo di
            affamare il loro popolo..ovviamente il governo
            non ha fregato nessuno..ma ha rinegoziato gli
            interessi troppo elevati...una specie di legge
            antiusuraNon sapevo che per usura si intende tornare ALMENO quanto hai chiesto in prestito...
          • Anonimo scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo


            cmq visto cosa permette

            un governo democratico e indipendente menem o

            videla avrebbero restituito tutto a costo di

            affamare il loro popolo..ovviamente il governo

            non ha fregato nessuno..ma ha rinegoziato gli

            interessi troppo elevati...una specie di legge

            antiusura

            Non sapevo che per usura si intende tornare
            ALMENO quanto hai chiesto in prestito...PS. Se non lo sai, dopo la dichiarazione di insolvenza, l'argentina ha deciso che tornerà il 30% delle obbligazioni acquistate! Chiedere 100 e tornare 30 si chiama fregare, a casa mia, non legge antiusura
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            cmq visto cosa permette


            un governo democratico e indipendente menem o


            videla avrebbero restituito tutto a costo di


            affamare il loro popolo..ovviamente il governo


            non ha fregato nessuno..ma ha rinegoziato gli


            interessi troppo elevati...una specie di legge


            antiusura



            Non sapevo che per usura si intende tornare

            ALMENO quanto hai chiesto in prestito...

            PS. Se non lo sai, dopo la dichiarazione di
            insolvenza, l'argentina ha deciso che tornerà il
            30% delle obbligazioni acquistate! Chiedere 100 e
            tornare 30 si chiama fregare, a casa mia, non
            legge antiusuraForse è ora di iniziare a chiedersi come vengono investiti i nostri soldi. E di mettere in discussione il principio che il denaro di per sè deve generare un altro fiume di denaro, specialmente se investito in un paese superindebitato che non riesce neppure a tenere il passo con gli interessi.
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Sandino


            Comunque non disperare!!! Tra un po' vedrai che

            torneranno al potere. Tanto, che ve ne fate
            della

            demorcazia in America Latrina.

            molto piu di noi...restituiscono al popolo le
            risorse(venezuela), cacciano dai posti di potere
            chi era compromesso colle dittature
            militari(argentina) a differenza dell'italia che
            negli anni 60 era piena di questori FASCISTI,
            riducono i disagi
            sociali(argentina,brasile,venezuela),fermano la
            privatizzazione dell'acqua(uruguay,venezuela)...












            Il giorno che gli americani decideranno di



            prendersi le vostre risorse, lo faranno.





            Vedremo.

            Che caxxo vedi, già se le pigliano!!! E mica

            hanno bisogno di bombardarvi.
            mah..intanto per far tremare gli USA bastan due
            nomi :
            TELESUR e PETROSUR...

            Basta pagarvi, tanto per un piatto di faglioli

            vendereste anche la madre.....
            son cambiati i governi e' finita quell'epoca..
            Cardoso,Menem, i partiti bianchi o colorati e la
            "Coordinadora Democratica" sono dei ricordi
            .e si va verso il cambiamento anche in altri 3
            paesi..due dei quali strategici per le
            risorse...infatti in questi paesi si tenta la
            destabilizzazione....si tenta di impedire la
            candidabilita di un candidato (Obrador, Messico
            -PRD)
            si intimida un altro candidato
            (Morales,Bolivia-MAS) e ovviamente si fanno
            pressioni contro il FSLN in nicaraguaCaro Sandino, non pensavo certo che il post iniziale scatenasse un tale putiferio. Un fatto certamente accomuna la gran parte delle risposte contrarie, ossia il minimizzare l'aspetto umano della faccenda. Per questi signori filo-sanno-solo-loro-cosa, conta esclusivamente la propaganda statunitense: che ne sanno realmente del Brasile o di altri paesi del Sudamerica? Ho addirittura conosciuto qualche idiota in Italia che mi ha chiesto se avessi intenzione di comprarmi una carrozza e un cavallo per spostarmi qui... :'(Certamente i brasiliani con il miraggio del "primo mondo" prendono dei granchi incredibili per mancanza di informazioni, ma altrettanto certamente tanti italiani sono completamente a digiuno della realtà locale. Soprattutto confondono l'aspetto rurale della societá brasiliana con quello tecnologico, probabilmente ignorando bellamente che le universitá brasiliane primeggiano (in primis quella di San Paolo) in vari campi scientifici. Per non parlare del fatto che il Brasile é una delle patrie degli hackers nel vero senso del termine: nessuno ha mai analizzato la potenzialità del Brasile in termini di guerra informatica...Anche di fronte a eventi eclatanti come quello in Bolivia rifiutano di vedere. Lasciali cucinare nel loro brodo. ;)
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Gli USA attaccano il Brasile...
            - Scritto da: Anonimo


            Tenendo conto che l'arma con più effettivi
            dell'esercito italiano è proprio quella dei
            Carabinieri (circa 180mila)...ma tu mi sa che
            manco sai chi fosse Emilio Garrastazu Medici.Grazie, lo so benissimo. Un parente stretto del verme di Getulio Vargas. E tu lo sai chi erano Olga Benário e Luís Carlos Prestes? 8)
            Comunque non disperare!!! Tra un po' vedrai che
            torneranno al potere. Tanto, che ve ne fate della
            demorcazia in America Latrina.Ci teniamo molto più che voi, fino a prova contraria (prossimo anno, ma onestamente non nutro grandi speranze). Per ora siete voi (anzi, siamo noi, visto che sono ancora italiano!) a inseguire le prove di civiltá della giovane democrazia brasiliana, dove si vota elettronicamente fino alle 17 e alle 21 ci sono giá i risultati del 99% dei seggi.


            Il giorno che gli americani decideranno di


            prendersi le vostre risorse, lo faranno.



            Vedremo.
            Che caxxo vedi, già se le pigliano!!! E mica
            hanno bisogno di bombardarvi.
            Basta pagarvi, tanto per un piatto di faglioli
            vendereste anche la madre.....Frase da totale ignorante che non sa un cavolo della vita dei disgraziati a nordest. Tale frase non merita che compassione.Certo che ci vuole un bel coraggio a parlare, da un paese totalmente prostituito agli USA. Ma forse la chiave é proprio qui, nella rabbia di constatare che altri iniziano a ribellarsi. Nella volontá dei sudamericani (non solo brasiliani, ma venezuelani, boliviani, etc.) di sottrarsi al giogo imperialista.Il giorno che l'Italia sará libera dal giogo, quelli come te potranno -forse- pontificare: non prima.


            E voi creperete tutti di un qualche strano


            raffreddore.....



            O magari crepano loro di antrace, o di qualche

            altra malattia tropicale. Chissà, potremmo

            mandargli qualche agente gay contaminato a San

            Francisco, l'epidemia si diffonderebbe in due

            millisecondi... (ROTFL)
            E' vero!!! (ROTFL).
            Ma anche a Rio non scherzate.....quindi
            attenzione ad usare una tale arma!!!
            Potrebbe ritorcersi contro di voi!!!Te lo ricordi ancora l'inno nazionale? Stringiamoci a coorte, siam pronti alla morte . Credo di no. Altrimenti capiresti che anche di fronte a forze soverchianti, chi ha le motivazioni piú forti vince.
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli USA attaccano il Brasile...
      - Scritto da: Santos-Dumont
      ...per impadronirsi delle risorse naturali
      amazzoniche.
      Nuova simulazione.
      Solo che stavolta gli va male... Gli facciamo un
      cuxetto come una casa, grazie ai corpi speciali
      addestrati alla guerra e alla sopravvivenza nella
      foresta presso il CIGS (Centro de Instrução de
      Guerra na Selva):corrotti come sono i brasiliani , si venderanno agli USA per pochi centesimi di dollaro.
      • Santos-Dumont scrive:
        Re: Gli USA attaccano il Brasile...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Santos-Dumont

        ...per impadronirsi delle risorse naturali

        amazzoniche.

        Nuova simulazione.

        Solo che stavolta gli va male... Gli facciamo un

        cuxetto come una casa, grazie ai corpi speciali

        addestrati alla guerra e alla sopravvivenza
        nella

        foresta presso il CIGS (Centro de Instrução de

        Guerra na Selva):

        corrotti come sono i brasiliani , si venderanno
        agli USA per pochi centesimi di dollaro.Non più corrotti di qualsiasi altro, carissimo. Non più corrotti di Bush che si paga l'elezione anche imbrogliando e assicura consumi vergognosi ai suoi concittadini sulla base dell'aggessione agli altri popoli; non più di Berlusconi che fa i propri interessi particolari insieme alla cricca di lestofanti che lo circonda invece di mettersi totalmente al servizio del popolo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Gli USA attaccano il Brasile...


          corrotti come sono i brasiliani , si venderanno

          agli USA per pochi centesimi di dollaro.

          Non più corrotti di qualsiasi altro, carissimo.
          Non più corrotti di Bush che si paga l'elezione
          anche imbrogliando e assicura consumi vergognosi
          ai suoi concittadini sulla base dell'aggessione
          agli altri popoli; non più di Berlusconi che fa i
          propri interessi particolari insieme alla cricca
          di lestofanti che lo circonda invece di mettersi
          totalmente al servizio del popolo.appunto, non piu' corrotti di chiunque altro, anche di chi si crede dio in terra.Ma se è cosi' perchè ce l'avete tanto con gli americani ? siete proprio cosi' sicuri che se al loro posto ci fosse qualcun altro le cose andrebbero meglio nel mondo ?
  • Anonimo scrive:
    Con il prossimo gioco
    Nuclear attack, dove puoi impersonare un presidente pazzo degli stati uniti che preme il pulsante rosso per il bombardamento atomico dell'iran, si calmeranno gli animi. Niente più proteste da parte degli iraniani
    • Anonimo scrive:
      Re: Con il prossimo gioco
      se facessero un gioco del genere sarei il primo a comprarlo!!! ;) ma preferirei un simulatore di volo arcade dove puoi pilotare qualche elicottero o bombardiere...
      • Anonimo scrive:
        Re: Con il prossimo gioco
        - Scritto da: Anonimo
        se facessero un gioco del genere sarei il primo a
        comprarlo!!! ;) c'è già, si chiama Super Power 2...
  • marcio scrive:
    Gli USA attaccano l'Iran
    mi avete fatto prendere un colpo,utlizzate titoli meno sensazionalistici please :D
    • Anonimo scrive:
      OT: Gli USA attaccano l'Iran
      Per caso soffri di fobie militariste?
    • Anonimo scrive:
      Re: Gli USA attaccano l'Iran
      ahahahma allora lo fanno a posta?!che periodo memorabile.. mi sveglio tutte le mattine e sento SEMPRE le stesse cose: terrorismo, islam, bombe, kamikaze, attacco da parte degli USA, ecc..è sempre la solita storia, se uno nun me piace lo metto in condizioni di disagio, cosi, prima o poi, si stanca e io mi godo tutto quello che ha perso.il petrolio costa..
      • Anonimo scrive:
        Re: Gli USA attaccano l'Iran
        - Scritto da: No Genuine
        ahahah

        ma allora lo fanno a posta?!

        che periodo memorabile.. mi sveglio tutte le
        mattine e sento SEMPRE le stesse cose:
        terrorismo, islam, bombe, kamikaze, attacco da
        parte degli USA, ecc..

        è sempre la solita storia, se uno nun me piace lo
        metto in condizioni di disagio, cosi, prima o
        poi, si stanca e io mi godo tutto quello che ha
        perso.

        il petrolio costa..a chi lo dici, io ucciderei 100 musulmani pur di pagarlo la metà
Chiudi i commenti